Sei sulla pagina 1di 16

GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA

Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento professionale della SIMFER


Pubblicazione periodica trimestrale - Poste Italiane S.p.A. Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1 DCB/CN - ISSN 1827-1995 - Taxe Perçue

Direttore
Lorenzo Panella
Comitato Editoriale
Fabrizio Gervasoni
Federico Giarda
Rosa Rogliani

RACCOLTA PUBBLICAZIONI MR
GIORNALE ITALIANO
DI MEDICINA RIABILITATIVA
2019
S
IMFER, in collaborazione con l’e- springerhealthcare.it/mr, ivi compre- Il presidente della FNOMCEO, dottor
ditore Springer Healthcare e Bo- si archivi e numeri più recenti. Tutti i Filippo Anelli, ha confermato l’appli-
okia, che gestisce il portale eBo- contenuti pubblicati nel corso del cazione di sanzioni per i medici che
okECM, è lieta di poter offrire attra- 2020 potranno essere oggetto di ac- entro quest’anno non avranno fatto
verso l’organo ufficiale della società creditamento nel corso del primo tri- fronte all’obbligo di conseguire 150
un servizio innovativo e esclusivo per mestre del 2021. crediti formativi. Ricordiamo che tale
l’Italia: sarà infatti possibile consegui- L’accreditamento dei 3 volumi e del vincolo normativo esiste sin dal 2002,
re crediti ECM dopo aver consultato i supplemento editi nel corso del 2019 tuttavia solo un medico su due ha
contenuti di MR e dopo aver superato per un totale di circa 150 pagine rap- conseguito i crediti obbligatori alla
i test appositamente strutturati dal presentano una novità assoluta per i fine del triennio 2014-2016.
board della rivista. professionisti sanitari italiani e ci da- MR e Springer Healthcare, tuttavia,
Questo progetto ci permetterà di va- ranno la possibilità di valorizzare la preferiscono interpretare l’educazio-
lorizzare ulteriormente i contenuti professionalità dei fisiatri anche molto ne continua in medicina come una
della nostra rivista, offrendo a fisiatri al di là del mondo della riabilitazione. opportunità per la formazione conti-
e altri professionisti sanitari uno stru- Già da molti anni riviste internazio- nua dei professionisti sanitari, nell’ot-
mento di aggiornamento e autofor- nali prestigiose come il New England tica del life long learning e del miglio-
mazione essenziale. La possibilità di Journal of Medicine permettono ai ramento dei risultati della pratica cli-
fruire dei contenuti pubblicati nel propri lettori di conseguire crediti for- nica in sanità, nonché di una maggio-
corso dello scorso anno, inoltre, potrà mativi superando i test collegati agli re gratificazione professionale e per-
garantire maggiore perennità degli articoli pubblicati. In realtà avanzate sonale dei fruitori del servizio e non
stessi, estendendone la validità e l’u- del mondo occidentale la lettura e come mero obbligo istituzionale.
tilità nel corso del tempo per i profes- l’autoapprendimento per le profes- Buona lettura!
sionisti sanitari e garantendo una sioni sanitarie sono valorizzate ade-
maggiore visibilità agli autori degli guatamente e i clinici sono incentiva- Dr. Lorenzo Panella
articoli. ti a fruire di contenuti di qualità, per Editor in chief
Ricordiamo ai lettori di MR che gli ar- valorizzare al meglio la propria pro-
ticoli della rivista sono open access e fessionalità, sia nell’interazione con i Dr. Alessandro Gallo
consultabili sia in modalità web che pazienti sia all’interno di altri contesti Direttore Generale
in PDF individualmente al sito www. (ad esempio la ricerca accademica). Springer Healthcare Italia
Volume 33
N. 1
MARZO 2019

GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA


Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento professionale della SIMFER
Pubblicazione periodica trimestrale - Poste Italiane S.p.A. Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1 DCB/CN - ISSN 1827-1995 - Taxe Perçue

Direttore
Lorenzo Panella
Comitato Editoriale
Fabrizio Gervasoni
Federico Giarda
Rosa Rogliani
BOARD EDITORIALE
Direttore
Lorenzo Panella

Comitato Editoriale Fabrizio Gervasoni


Federico Giarda
Rosa Rogliani

ORGANISMI SOCIETARI NAZIONALI (2017-2020)


UFFICIO DI PRESIDENZA SIMFER
Presidente: Pietro Fiore
Segretario Generale: Giovanni Antonio Checchia
Past President: Paolo Boldrini
Tesoriere: Lorenzo Agostini

Consiglieri di Presidenza: Silvia Galeri


Massimo Costa
Andrea Bernetti
Donatella Bonaiuti
Bruna Lombardi
Stefano Bergellesi
Rodolfo Brianti
Alfredo Zambuto

Revisori dei Conti: Giovanni Iolascon


Pietro Marano
Giorgio Ferriero

Direttivo S.I.M.M.F.i.R.
Segretario Nazionale: Salvatore Calvaruso

Vice Segretari Nazionali: Lorenzo Antonio De Candia


Massimo De Marchi
Giampaolo De Sena
Pietro Domenico Gangemi
Giangarlo Graziani
Giuseppe Grioni
Silvano La Bruna
Stefano Mazzon

Revisori dei Conti: Oriano Mercante


Mauro Piria
Francesca Zucchi

Sede della Segreteria


Nazionale SIMFER: P.zza B. Cairoli, 2 - 00186 Roma

Email Presidenza: presidente.simfer@gmail.com

Email Segreteria Nazionale: segreteria@simfer.it

Siti Web:
SIMFER www.simfer.it
SIMMFiR www.simmfir.it
Indice
INTRODUZIONE
Migliorare significa cambiare…
Lorenzo Panella 1
MR entra a far parte del portfolio delle testate registrate di Springer Healthcare
Alessandro Gallo 2
EDITORIALE
Contro il pensiero debole della Fisiatria: percorrere molte strade senza
perdersi per strada
Luigi Tesio 3
L’OPINIONE DI
Lo sport come strumento di inclusione sociale – Intervista all’Onorevole Giusy Versace
A cura della Redazione di MR 9
ORTESI, PROTESI E AUSILI
Una sintesi delle principali novità apparse sul mercato in tema di ausili: dal database
del portale SIVA
A cura di Lucia Pigini e Claudia Salatino 12
INDUSTRIA E RIABILITAZIONE
Il progetto Gioco anch’io
A cura della Redazione di MR 14
SPAZIO SPECIALIZZANDI
Analisi delle alterazioni funzionali dell’arto superiore e dell’attività muscolare
mediante EMGs in pazienti con sclerosi multipla: uno studio “cross-sectional”
Gandolfi M, Valè N, Dimitrova E, Mazzoleni S, Battini E, Benedetti MD,Gajofatto A, Ferraro F, Castelli M,
Camin M, Filippetti M, De Paoli C, Chemello E, Waldner A, Saltuari L, Picelli A, Smania N 16
PAGINA DELLE ARTI: MUSICA, TEATRO, CINEMA, EDITORIA IN RIABILITAZIONE
Le persone con disabilità nelle storie illustrate per ragazzi
A cura della Redazione di MR - Con la collaborazione di Willow (Filippo Bruno) 22
ATTIVITÀ CONGRESSUALI
“Come progettare una ricerca e utilizzare la letteratura scientifica”
Donatella Bonaiuti 26
Transcranial direct current stimulation (tDCS)
Matteo Guidetti, Alberto Priori 28
ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla 30
ARTICOLO ORIGINALE
Miglioramento della resistenza e della performance muscolare mediante
trattamento con onde d’urto defocalizzate
Antonino Michele Previtera, Gianluca Concardi, Rossella Pagani, Daniela Golasseni, Cristina D’Agostino,
Stefano Respizzi, Francesco Gallozzi, Andrea Cerri, Federico De Bettin, Luca Vecchio 31
Gli effetti dell’utilizzo della Nintendo Wii nella riabilitazione dei pazienti affetti da
sclerosi multipla (revisione della letteratura)
Ilaria Capozzi 38
Volume 33
N. 2
GIUGNO 2019

GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA


Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento professionale della SIMFER
Pubblicazione periodica trimestrale - Poste Italiane S.p.A. Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1 DCB/CN - ISSN 1827-1995 - Taxe Perçue

Direttore
Lorenzo Panella
Comitato Editoriale
Fabrizio Gervasoni
Federico Giarda
Rosa Rogliani
BOARD EDITORIALE
Direttore
Lorenzo Panella

Comitato Editoriale Fabrizio Gervasoni


Federico Giarda
Rosa Rogliani

ORGANISMI SOCIETARI NAZIONALI (2017-2020)


UFFICIO DI PRESIDENZA SIMFER
Presidente: Pietro Fiore
Segretario Generale: Giovanni Antonio Checchia
Past President: Paolo Boldrini
Tesoriere: Lorenzo Agostini

Consiglieri di Presidenza: Silvia Galeri


Massimo Costa
Andrea Bernetti
Donatella Bonaiuti
Bruna Lombardi
Stefano Bergellesi
Rodolfo Brianti
Alfredo Zambuto

Revisori dei Conti: Giovanni Iolascon


Pietro Marano
Giorgio Ferriero

Direttivo S.I.M.M.F.i.R.
Segretario Nazionale: Salvatore Calvaruso

Vice Segretari Nazionali: Lorenzo Antonio De Candia


Massimo De Marchi
Giampaolo De Sena
Pietro Domenico Gangemi
Giangarlo Graziani
Giuseppe Grioni
Silvano La Bruna
Stefano Mazzon

Revisori dei Conti: Oriano Mercante


Mauro Piria
Francesca Zucchi

Sede della Segreteria


Nazionale SIMFER: P.zza B. Cairoli, 2 - 00186 Roma

Email Presidenza: presidente.simfer@gmail.com

Email Segreteria Nazionale: segreteria@simfer.it

Siti Web:
SIMFER www.simfer.it
SIMMFiR www.simmfir.it
Indice
EDITORIALE
L’Unione Europea della Medicina Fisica e Riabilitativa
Mauro Zampolini 1
L’OPINIONE DI
Interviste a pallavoliste professioniste: Maurizia Cacciatori e Francesca Piccinini
A cura della Redazione di MR 5
I GRUPPI REGIONALI
Presentazione del Congresso Nazionale di Firenze
Pietro Pasquetti 8
LETTERATURA INTERNAZIONALE
Nuovi approcci per la riabilitazione dell’arto superiore paretico dopo ictus cerebri
Carlo D. Ausenda, Rossella Pagani, Valentino Albertino, Antonino Michele Previtera 10
ORTESI PROTESI E AUSILI
Una sintesi delle principali novità apparse sul mercato in tema di ausili: dal database del
portale SIVA
Lucia Pigini e Claudia Salatino 23
POLITICA SANITARIA E SINDACALE. IL SIMMFiR CI AGGIORNA
Osteopatia e chiropratica – La Legge Lorenzin
Massimo De Marchi, Giovanni Sellitto 25
SPAZIO SPECIALIZZANDI
Valutazione della ricostruzione del tendine d’Achille con trasferimento del tendine del
Peroneus Brevis e ruolo di test clinici, gait analysis e RM in medicina fisica e riabilitativa
Alessandro De Sire 28
Trasferimento del tendine del Peroneus Brevis nella ricostruzione del tendine d’Achille.
Analisi cliniche, radiologiche e funzionali
Francesco Agostini, Andrea Bernetti, Massimiliano Mangone, Juste Kaciulyte, Federico Lo Torto,
Diego Ribuffo, Bruno Carlesimo, Valter Santilli 29
PAGINA DELLE ARTI: MUSICA, TEATRO, CINEMA, EDITORIA IN RIABILITAZIONE
L’estetica della disabilità
Mirko Pajé 34
ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
MediCinema Italia ONLUS©: “un nuovo servizio di cura riabilitativa attraverso l’esperienza del cinema”
Fulvia Salvi 36
ARTICOLO ORIGINALE
Riabilitazione neuropsicologica con stimolazione transcranica elettrica: stato dell’arte e sviluppi futuri
Nadia Bolognini 38
Volume 33
N. 3
SETTEMBRE 2019

GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA


Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento professionale della SIMFER
Pubblicazione periodica trimestrale - Poste Italiane S.p.A. Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1 DCB/CN - ISSN 1827-1995 - Taxe Perçue

Direttore
Lorenzo Panella
Comitato Editoriale
Fabrizio Gervasoni
Federico Giarda
Rosa Rogliani
BOARD EDITORIALE
Direttore
Lorenzo Panella

Comitato Editoriale Fabrizio Gervasoni


Federico Giarda
Rosa Rogliani

ORGANISMI SOCIETARI NAZIONALI (2017-2020)


UFFICIO DI PRESIDENZA SIMFER
Presidente: Pietro Fiore
Segretario Generale: Giovanni Antonio Checchia
Past President: Paolo Boldrini
Tesoriere: Lorenzo Agostini

Consiglieri di Presidenza: Silvia Galeri


Massimo Costa
Andrea Bernetti
Donatella Bonaiuti
Bruna Lombardi
Stefano Bergellesi
Rodolfo Brianti
Alfredo Zambuto

Revisori dei Conti: Giovanni Iolascon


Pietro Marano
Giorgio Ferriero

Direttivo S.I.M.M.F.i.R.
Segretario Nazionale: Salvatore Calvaruso

Vice Segretari Nazionali: Lorenzo Antonio De Candia


Massimo De Marchi
Giampaolo De Sena
Pietro Domenico Gangemi
Giangarlo Graziani
Giuseppe Grioni
Silvano La Bruna
Stefano Mazzon

Revisori dei Conti: Oriano Mercante


Mauro Piria
Francesca Zucchi

Sede della Segreteria


Nazionale SIMFER: P.zza B. Cairoli, 2 - 00186 Roma

Email Presidenza: presidente.simfer@gmail.com

Email Segreteria Nazionale: segreteria@simfer.it

Siti Web:
SIMFER www.simfer.it
SIMMFiR www.simmfir.it
Indice
EDITORIALE
Il fabbisogno di specialisti in Medicina Fisica e Riabilitativa in Italia
Donatella Bonaiuti 1
L’OPINIONE DI
Rosolino: “Le persone con disabilità sono più forti di noi”
Intervista in esclusiva per MR a Massimiliano Rosolino, nuotatore e medaglia d’oro olimpica
A cura della Redazione di MR 6
I GRUPPI REGIONALI
Medicina Fisica e Riabilitativa in Veneto all’inizio del terzo millennio
Alessandro Boccignone 8
ORTESI PROTESI E AUSILI
Una sintesi delle principali novità apparse sul mercato in tema di ausili: dal database del
portale SIVA
Lucia Pigini e Claudia Salatino 12
SPAZIO SPECIALIZZANDI
“ISPRM Task Force – World Youth Forum”: una nuova opportunità per studenti di medicina,
specializzandi e neospecialisti in Medicina Fisica e Riabilitativa
Alessandro De Sire 14
PAGINA DELLE ARTI: MUSICA, TEATRO, CINEMA, EDITORIA IN RIABILITAZIONE
Detective per caso: il film in cui le persone con disabilità sono protagoniste
A cura della Redazione di MR 16
ATTIVITÀ CONGRESSUALI
I primi trent’anni del Corso di Riccione, ritorno alle origini e sguardo al futuro
Ernesto Andreoli 18
ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO
“Persone oltre la malattia”
Associazione Italiana per la lotta alle Sindromi Atassiche A.I.S.A. Onlus
A cura Maria Teresa Litani 20
ARTICOLO ORIGINALE
Valutazione delle abilità motorie dei soggetti giovani con artroplastica di anca e ginocchio:
versione italiana dell’High-Activity Arthroplasty Score
Marco Monticone, Gianmarco Corrias, Calogero Foti 23
Un nuovo strumento per la valutazione del setting riabilitativo prima di un intervento per
protesi d’anca e di ginocchio: il risk assessment and prediction tool
Marco Monticone, Calogero Foti, Cristiano Sconza, Melinda Siddi, Stefano Respizzi 25
EDITORIALE
Il fabbisogno di specialisti in Medicina Fisica e
Riabilitativa in Italia
Donatella BONAIUTI
Consiglio di Presidenza SIMFER

Introduzione 1) la “Convenzione ONU sui Diritti tazione già da anni la carenza di spe-
delle Persone con Disabilità” del cialisti in MFR è nota e rischia di im-
È noto che la riabilitazione rappre- 2006, sottoscritta dall’Italia nel poverire il patrimonio scientifico via
senti un settore di importanza strate- 2009, richiama gli Stati membri a via più specifico per il funzionamento
gica essenziale non solo per la cura favorire lo sviluppo dei servizi ria- e condizionare una scarsa qualità dei
delle persone con disabilità dovuta a bilitativi. Servizi.
varie cause, ma anche per sostenere 2) L’OMS, nel “Global Disability Per questo motivo, la SIMFER, So-
le loro famiglie e per migliorare la vita Action Plan 2014-21”, indica che cietà Italiana di Medicina Fisica e Ria-
della comunità nel suo insieme essi sono uno strumento essenziale bilitativa, ritenendo che il medico
La sua crescente rilevanza è dovuta per contrastare le conseguenze specialista in Medicina Fisica e Riabi-
in gran parte - ma non solo - all’au- funzionali delle patologie e miglio- litativa rappresenti una risorsa essen-
mento della prevalenza delle malat- rare il livello di partecipazione so- ziale nel dare adeguata risposta ai bi-
tie croniche disabilitanti, e del loro ciale delle persone con disabilità. sogni della disabilità e che non possa
conseguente impatto sociale. Più in 3) Sempre l’OMS, nel programma essere sostituito con altro tipo di com-
particolare, in Europa, l’incidenza “Rehabilitation 2030: a call for petenza specialistica d’organo, ha av-
della cronicità raggiunge il 75,6% action” definisce la riabilitazione viato un lavoro di ricognizione del
dei soggetti fra i 65 e i 74 anni, e ad- come “priorità del 21° secolo” per fabbisogno di fisiatri nel nostro Paese.
dirittura l’86,4% al di sopra dei 75 i sistemi sanitari di tutto il mondo.
anni. In Italia il 4,8% di tutta la po-
polazione è in condizioni di disabilità
4) Le attività riabilitative a valenza Fabbisogno di specialisti in Medicina
sanitaria intersecano quasi tutti i
(con il 44,5% sopra gli 80 anni) Dati settori ed i setting dell’assistenza
Fisica e Riabilitativa
ISTAT. Oltre a ciò, la sopravvivenza sanitaria e sociosanitaria, sia in Quanto segue è la descrizione del cal-
dalle malattie gravi e dagli eventi ambito territoriale che ospedalie- colo del fabbisogno in riferimento ai
traumatici gravi pochi decenni fa le- ro, chiamando in causa molte di- dati di offerta sanitaria da parte del
tali determina gravi condizioni di di- verse competenze professionali. SSN, forniti dal Ministero della Salute
sabilità. Loro scopo specifico è il recupero per l’anno 2016, e al numero di abi-
Attualmente in Europa, secondo ed il mantenimento di autonomia tanti, Regione per Regione, del mede-
l’OMS, le malattie croniche provoca- e capacità di svolgere le proprie at- simo anno.
no 86% dei decessi ma anche il 77% tività di vita quando queste ven- I calcoli sono stati effettuati riferen-
del cosiddetto “carico di malattia”, gono compromesse da malattie di dosi alle prestazioni espletabili da un
ovvero con le conseguenze più fre- diversa origine. medico fisiatra a tempo pieno per un
quenti e importanti che sono rappre- A fronte di questo endorsment inter- anno: 1 Full Time Equivalent (FTE), e
sentate dalla compromissione del nazionale e della crescente consape- vengono descritti seguendo il percor-
“funzionamento” cioè della capacita volezza dell’importanza del ruolo del- so del paziente in condizioni di disa-
di svolgere le normali attività di vita, lo specialista in MFR, soprattutto per bilità: fabbisogno di medici fisiatri per
ovvero disabilità. questo processo di cronicizzazione di attività consulenziale nei reparti per
Il 74% degli anni di vita persi per di- molte condizioni patologiche, è sotto acuti, per la gestione delle degenze ri-
sabilità nel mondo è attribuibile a gli occhi di tutti che il fabbisogno di abilitative del SSN attive a tutto il
condizioni che possono trarre benefi- esperti in Medicina Riabilitativa non 2016, e per la riabilitazione nel terri-
cio dalla riabilitazione; più in partico- è attualmente coperto oppure lo è, torio ovvero in ambulatorio e nei set-
lare, in Italia circa due milioni 600 inappropriatamente, con la parteci- ting domiciliari.
mila persone vivono in condizione di pazione di specialisti d’organo. È da sottolineare che i dati di seguito
disabilità, pari a circa il 4,8 % della È vero che il nostro Paese e in parti- descritti descrivono un fabbisogno in
popolazione. colare il SSN si trova nel pieno di una difetto che in eccesso, perché limitati
Questa situazione è ben riconosciuta grave crisi delle risorse professionali al reporting ministeriale di tre anni
a livello internazionale: mediche, ma nel mondo della riabili- fa, ma restano comunque un punto

Vol. 33 - N. 3 - Giornale italiano di Medicina Riabilitativa 1


EDITORIALE

Figura 1. Fabbisogno di fisiatri, Regione per Regione, per attività consulenziale presso i reparti per acuti.

di partenza per una riflessione in me- mata dalla specifica recente survey garantire qualità in questa difficile
rito e uno stimolo per segnalare una SIMFER, il calcolo è “pesato” a secon- fase di valutazione e presa in carico
situazione di estrema gravità. da delle dimensioni e delle specializ- del Paziente.
zazioni di ciascun ospedale e stimato
1 - Consulenze negli acuti: la presa come 5 ore/anno (1 ora/anno per po-
in carico del paziente in fase acuta sto letto per: stesura del PRI, visite di 2 - Fabbisogno degenza riabilitati-
rappresenta l’avvio del Progetto Ria- consulenza, monitoraggio del tratta- va. Dai dati del Ministero nel 2016
bilitativo Individuale (PRI) e che deli- mento riabilitativo, colloquio coi fa- erano 24760 i pl attivi di degenza ria-
nea, oltre al precoce trattamento riabi- miliari, prescrizione di ausili ortesi bilitativa specialistica accreditati col
litativo possibile già in acuzie, anche il protesi, ecc.) per ogni posto letto (pl) SSN. Per semplificare, non sono state
proseguimento della riabilitazione e gli in Aziende eccedente i 200 pl. Con fatte differenze fra cod. 56 e 75 e 28
obiettivi anche in altri setting (Fig 1). questi calcoli sono necessari almeno (Fig. 2). Si è partiti dall’attribuzione
Come da esperienza comune, confer- 460 fisiatri FTE in tutto il Paese, per riconosciuta dalla maggior parte delle

Figura 2. Fabbisogno di fisiatri per degenza riabilitativa, Regione per Regione.

2 Vol. 33 - N. 3 - Giornale italiano di Medicina Riabilitativa


EDITORIALE

Figura 3. Fabbisogno di fisiatri per lungodegenza, Regione per Regione.

Regioni, di 1 medico ogni 10 pl, nella in questo setting si svolga un’attività 25.000 abitanti. In tal modo diventa-
consapevolezza che comunque que- di tipo consulenziale, che può essere no necessari almeno 2416 medici fi-
sto calcolo non permette la copertura assimilata a quella svolta per i repar- siatri a tempo pieno in tutto il Paese.
dei turni (pomeriggio, festivi, nottur- ti di acuzie, forse con una presenza La suddivisione per Regioni è riporta-
ni), numero che inizia a diventare ef- maggiore. Per questo, il calcolo è sta- ta in fig. 4.
ficace solo a partire dalle degenze di to fatto utilizzando gli stessi parame-
30 pl, ovvero con almeno 3 fisiatri tri adottati per l’acuzie (visite per 5 - Fabbisogno per le prestazioni
FTE. Facendo questi calcoli, e nella stesura del PRI, monitoraggio dello domiciliari. Sempre prendendo a ri-
consapevolezza che non si tratta di stesso, prescrizioni di ausili ortesi o ferimento, come sopra, la numerosità
valori “pesati” reparto per reparto, e protesi e consulenze fisiatriche), con delle popolazioni di riferimento per
solo per i codici 56, 75, 28, sono ne- la conclusione, evidentemente in di- ogni Regione, si è giunti alla conclu-
cessari sul territorio nazionale alme- fetto, di un fabbisogno di 29 medici sione della necessità di visite domici-
no 2470 fisiatri. specialisti su tutto il territorio nazio- liari, per stesura del PRI, monitorag-
nale. gio del trattamento riabilitativo,
3 - Fabbisogno lungodegenza. In prescrizione di ausili/protesi/ortesi,
Fig.3 vengono stimate le necessità 4 - Fabbisogno per le prestazioni per l’equivalente di un medico fisia-
per i pl di lungodegenza. A questo ambulatoriali. Per la richiesta del tra FTE ogni 250.000 abitanti (Fig.
proposito è possibile pensare che i territorio, l’analisi è stata effettuate 5), ovvero almeno 241 fisiatri a tem-
dati estratti dal report ministeriale prendendo a riferimento il numero di po pieno in totale.
non rappresentino in modo esau- abitanti per ambito territoriale regio-
riente le strutture degenziali per nale, a cui vanno riferite le prevalen-
Conclusioni
questo setting, in quanto la classifi- ze e le incidenze di nuovi casi delle
cazione di struttura di lungodegenza maggiori patologie disabilitanti: Scle- Il totale del fabbisogno rilevato
in alcune Regioni viene effettuata rosi Multipla, lesioni midollari, ictus, per il 2016 è di ALMENO 5616
con criteri diversi e con registrazioni malattia di Parkinson, malattia di medici specialisti in Medicina Fi-
più difficilmente reperibili. Questo Charcot Marie Tooth, SLA, Gravi Ce- sica e Riabilitativa per il nostro
potrebbe spiegare per esempio l’as- rebrolesioni Acquisite, disabilità di SSN (fig.6). Questi calcoli escludono
senza di pl registrati in questo modo origine respiratoria e cardiovascolare, il settore privato non accreditato, che
nella Regione Sardegna e comunque fratture di femore, solo per citare le tuttavia esplica un servizio fonda-
il basso numero dell’offerta. Oltre- condizioni di disabilità più note, e per mentale alla comunità, quando le li-
tutto, trattandosi di degenze per sta- l’età evolutiva. Ovviamente in questo ste d’attesa sono troppo lunghe.
bilizzazione e non a carattere riabili- caso si è meno precisi per la possibile È noto che buona parte di questo fab-
tativo, con responsabilità di tipo diversa composizione delle popola- bisogno, soprattutto nei setting ospe-
internistico, è molto difficile valutare zioni, tuttavia sembra sufficiente- dalieri, è coperto attualmente da spe-
il fabbisogno specifico. Abbiamo mente realistico il calcolo di un fabbi- cialisti d’organo, talora con specialità
considerato che per il medico fisiatra sogno di un medico fisiatra FTE ogni non affini, che si ritrovano a svolgere

Vol. 33 - N. 3 - Giornale italiano di Medicina Riabilitativa 3


EDITORIALE

Figura 4. Fabbisogno di fisiatri per attività ambulatoriale, Regione per Regione.

Figura 5. Fabbisogno di fisiatri per attività domiciliare, Regione per Regione.

compiti assai diversi da quelli per i competenze specifiche affinché tutti i largamente insufficienti per garantire
quali sono formati, contravvenendo servizi possano correttamente funzio- la presenza di medici competenti in
alla regola che tutti i medici siano nare. È inutile ricordare che in questo riabilitazione nel SSN. Ne costituisco-
specialisti nel codice del reparto in cui caso, come in tutto il SSN, la mancan- no la prova la ricerca quasi settima-
operano. za di formazione specialistica facil- nale di giovani fisiatri nei siti ufficiali
D’altra parte i fisiatri operanti nel no- mente indica comportamenti inap- della SIMFER e i bandi che vanno de-
stro Paese sono solamente 5000 circa propriati con conseguente aumento serti o con candidature da parte di
(la maggioranza iscritta alla SIMFER dei costi e consumo di risorse. medici con altre specializzazioni. Solo
), in un numero evidentemente non Le 170 borse annuali previste in in 35 anni sarà possibile coprire il fab-
sufficiente a coprire tutti i posti del Italia per la specializzazione in Me- bisogno relativo all’anno 2016 sopra
SSN finora analizzati, che richiedono dicina Fisica e Riabilitativa sono calcolato.

4 Vol. 33 - N. 3 - Giornale italiano di Medicina Riabilitativa


EDITORIALE

Figura 6. Fabbisogno di fisiatri, Regione per Regione.

Queste borse sono tantomeno suffi- vecchie proiezioni di fabbisogno di me- Attualmente almeno il raddoppio del­
cienti per garantire il turnover per pen- dici del SSN (quando erano maggiori le le borse finora bandite in Medicina
sionamento. Se, secondo FNOMCEO e nascite e minori i sopravvissuti alle ma- Fisica e Riabilitativa a livello nazio-
ANAAO, il 50% dei medici andrà in lattie o maggiore l’invecchiamento). nale appare immediatamente neces-
pensione fra il 2018-2025 (in 7 anni), Visto che ormai in un Paese evoluto sario per affrontare le prossime criti-
dai dati desumibili dei soci SIMFER, il come il nostro è impossibile rinuncia- cità finora calcolabili, ma il sistema
23% dei fisiatri iscritti andrà certamen- re alla riabilitazione, il mancato ade- programmatorio, per essere vera-
te in pensione nei prossimi tre anni. guamento del numero di borse per la mente efficace e utile per un Servizio
Riportando questa percentuale al fabbi- specializzazione in MFR porterà sem- Sanitario Nazionale che sia di alta
sogno attuale di fisiatri nel SSN, sarà pre di più a una dequalificazione dei qualità anche nella riabilitazione,
necessario coprire anche i 1280 posti servizi riabilitativi, come un “par- deve essere continuamente monito-
che saranno vacanti nei prossimi tre cheggio” dei pazienti in attesa del re- rato e adattato tempestivamente al
anni, ovvero l’equivalente dei medici cupero spontaneo, per la copertura turnover sovrapposto per pensiona-
che si specializzeranno in MFR non in dei posti da parte di medici senza una mento e all’aumento prevedibile del
tre, ma nei prossimi nove anni. appropriata formazione, adatta ad af- fabbisogno per invecchiamento e
Come è evidente, l’attuale programma- frontare in modo efficiente i problemi cronicizzazione della popolazione
zione universitaria è desueta e legata a clinico funzionali della disabilità. italiana.

Vol. 33 - N. 3 - Giornale italiano di Medicina Riabilitativa 5