Sei sulla pagina 1di 6

{t:A che serve volare}

[Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7] Io tornavo lentamente dopo avere visto te.
Veloce come il vento io correvo verso te. La strada del ritorno era lunga come mai,
La strada sempre uguale scompariva agli ma a che serve volare,
occhi miei, sempre volare,
ma a che serve volare, tanto il mio amore non mi vuole mai piu'.
sempre volare, [Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7]
quando l'amore non aspetta piu' te. Se veloce come il vento io correvo verso te
[Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7] piangendo come un bimbo io tornavo a casa
mia,
Ti vedevo nello specchio eri bella come
allora. ma a che serve volare,
Sembravi la regina del tramonto e dell'aurora, sempre volare,
ma a che serve volare, quando l'amore non aspetta piu' me.
[Fm]sempre volare, [Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7]
quando l'amore non aspetta piu' te. A cosa serve volare.
[Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7] A cosa serve volare.
Ma nel fondo di ogni uomo la speranza

sempre c'e'.

Per questo che correvo come il vento verso te.

Io volevo credere a un miracolo, chissa',

io volevo credere a un miracolo ma

ma a che serve volare,

[Fm]sempre volare,

quando l'amore non aspetta piu' te.

[Strumentale] [C] [Am] [Dm7] [G7]


CHEN IL CINESE ANTONELLO
VENDITTI SOLDO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+

Scusate avete visto il muto assassino

SOLDO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+ SOL SOL DO MI7

Scusate avete visto Chen il cinese Š lui che gli ha offerto quel biglietto per
Roma
SOL DO MI7
LA- LA-7 FA7+ LA- FA7+ LA- SOL
quello che ha cambiato l'insegna del bar
e che ha tagliato quel pane con gocce di vino
LA- LA-7 FA7+ LA- FA7+ LA- SOL
DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+ SOL
e che cantava fantastiche storie d'amore
avete visto per caso quel muto assassino.
DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+ SOL
DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+
per caso avete visto Chen il cinese.
E' lui che in silenzio Š passato di qua
DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+
SOL DO MI7
Chen il cinese Š passato di qua
non vedi tutti i portoni chiusi
SOL DO MI7
LA+ LA7 FA7+
non vedi tutte le vetrine accese
e la nera padrona cantare ai bambini
LA- LA-7 FA7+ LA FA7+ LA- SOL
SOL DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+ SOL
e il muto assassino parlare alla luna
che Chen il cinese non torner….
DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+
SOL DO MI7
Chen il cinese Š passato di qua.
Lui era un bravo ragazzo davvero
SOL DO MI7
FA7+
Lui era un bravo ragazzo
amava cose mai viste e lontane
FA7+
SOL DO MI7
parlava di cose mai viste e segrete
e l'erba che dava era sempre pi— dolce
SOL DO MI7
FA7+
e l'erba che dava era sempre pi— dolce
la coltivava in ricordo di lei
FA7+
SOL DO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+
la coltivava in ricordo di lei
ma Chen il cinese non torner….
SOLDO LA- MI7 LA- FA7+ LA- FA7+

ma Chen il cinese non torner….


DUE RAGAZZI NEL SOLE.
FA#7 SI MI
(Collage)
è caduta una foglia (il tuo piccolo cuore)
trascritto da jimmy.
MI
INTRO: SI SOL#m DO#m FA#7
e ti svegli piano piano
INTRO ASSOLO: MIb DO# SI SIb SOL# MI
FA# SOL# MI DO# SI SI

LA# io trattengo la mia mano

SOL# FA# al secondo giro terminare con mi SOL#m DO#m

do# mi sorridi e due ragazzi al sole

SI FA#7 SI MI SI

E dal fiume tu rubi le pietre pià bianche ora fanno l'amore......ora fanno l'amore.

SOL#m Temporale d'agosto io corro abbracciato

è un riflesso nell'acqua il tuo corpo esitante ci fermiamo un momento a riprendere fiato

DO#m FA#7 e non c'è più bisogno di dire parole

nei tuoi occhi di cielo ha trovato il suo posto due ragazzi nel sole ora fanno l'amore

SI RIT......

anche il sole nascosto.

Coi capelli sull'erva ti metti a sognare

tra i tuoi rami fioriti tu aspetti l'amore

ho raccolto il coraggio e mi sono seduto

SI MI

poi mi sono perduto (poi mi sono perduto)

RIT.

MI

Le tue labbra addormentate

SI

quante volte le ho sognate

SOL#m DO#m

da quel ramo sopra le tue ciglia


- Le strade -

Nomadi

intro: MIm/RE/DO/SI7 (2 volte) che taglia la grande pianura, ridotta a bitume

MIm/DO/SOL/RE/MIm/RE/SOL SI7 MIm (2 mentre il tempo passato non ha dato traccia


volte)
i giorni del vento che arriva, e ti sferza la
Mim RE LAm MIm faccia.

La terra fertile ed arsa, non rende piu' Il cuore della campagna/ batte ormai stanco

MIm RE SI7 MIm stanco di troppe parole/ date in pasto al


branco
mentre fra quelle colline il sole va giu'
ma c'e' un odore di terra, odore lontano
DO SOL RE SOL
che ci riporta ad un mondo piu' umano
tra sprazzi di cielo annoiato, sopra i canali
RIT:
MIm RE SI7 MIm

la nebbia confonde, e crea tutti uguali.

Mim RE LAm MIm

Si agitan gli alberi al vento, e muoion le


foglie

MIm RE SI7 MIm

delle stagioni ora il tempo, non marca le


soglie

DO SOL RE SOL

ma c'e' un odore di terra, odore lontano

DO SOL RE 7

che ci riporta ad un mondo piu' umano

RIT: (DO/SOL/RE/SOL/RE/RE7 -2 volte)

ma quelle strade, che conducono agli orti

conservano ancora altri volti

quelli di gente che non ha avuto niente

e che ancora lotta, e lottera' per sempre

intro: .....

Dentro al mulino i rifiuti, portati dal fiume


Mercanti e servi - Nomadi (1990)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

In casa dei mercanti sembra sempre grande nel loro dorato privilegio incantato.
festa
Do Rem Do Rem
Rem
Le figlie dei serve hanno guance rosse,
se c'e' il maiale gli tagliano la testa,
soffrono tingono gonne rosse
Do Rem
Do Rem
la casa dei mercanti, nascosta, blindata
leggono romanzi con intrecci rosa,
dal resto del mondo, protetta isolata.
sognano palazzi ed abiti da sposa.
Do Rem Do Rem
Do Rem Do Rem
In casa dei servi si aspetta la festa
La casa dei mercanti e' alta su quel monte
ma se non e' quel giorno la speranza resta,
la casa dei servi e' in basso dopo il ponte.
Do Rem
Do Rem Do Rem
la casa dei servi, la casa da rifare,
Ma le paure, scendono giu'
ai primi scossoni, puo' anche crollare.
Do Rem
Do Rem Do Rem
mentri i sogni, salgono su,
La casa dei mercanti e' alta su quel monte
Do Lam Rem
la casa dei servi e' in basso dopo il ponte.
salgono su, salgono su su su su.
Do Rem Do Rem
Lam Rem Lam Rem Do Rem
Ma le paure, scendono giu'
Mercanti e servi,
Do
Do
mentri i sogni, salgono su,
la stessa vita,
Rem Do
sogni o denari,
salgono su, salgono su su su su.
Rem Do
Lam Rem Lam Rem Do Rem
sabbia fra le dita,
Le figlie dei mercanti, pallide e belle
Lam Rem
apron le finestre e' normale ci son le stelle,
(ripete ad libitum)
Do Rem

sembrano felici ma la noia e' in agguato


TEQUILA SUNRISE
D Am D7 G G6 G G6
Don Henley & Glenn Frey
When it comes down to dealin' friends, it
never ends
INTRO:

G G6 G G6 G G6 G G6
Am D
Am D7 G G6 G G6
Take another shot of courage
G
Bm E Am B Em7 A
It's another tequila sunrise
Wonder why the right words never come, you
D Am D7 G G6 G G6 just get numb

Starin' slowly 'cross the sky, said goodbye

G G

He was just a hired hand It's another tequila sunrise

D Am D7 G G6 G G6 D Am D7 G G6 G G6

Workin on the dreams he planned to try, the This old world still looks the same, another
days go by frame

G G6 G G6 G Gmaj7 G6 G G6

Em C

Every night when the sun goes down

Em C Em

Just another lonely boy in town

Am D7

And she's out runnin' round

She wasn't just another woman

D Am D7 G G6 G G6

And I couldn't keep from comin' on, it's been


so long

Oh and it's a hollow feelin'

Potrebbero piacerti anche