Sei sulla pagina 1di 2

Macerata

una rete
di emozioni
Macerata
a network
of emotions

Palazzo Buonaccorsi Museo della Carrozza Teatro Lauro Rossi Torre Civica

Prestigiosa dimora voluta dalla Il Museo della Carrozza venne Nel 1765 quarantasei nobili mace- La Torre Civica, con i suoi 64
famiglia Buonaccorsi, fu ultimata istituito nel 1962 grazie al cospicuo ratesi promossero la realizzazione metri d’altezza, domina la piazza
nel 1718 su progetto degli lascito fatto dal conte Pier Alberto di un nuovo teatro cittadino nello principale della città vantando
architetti Giovan Battista Contini Conti di Civitanova Marche spazio prima occupato dal vecchio una notevole visuale panoramica.
e Ludovico Gregorini. (1884-1968). Il nucleo originario, Palazzo Comunale, che già ospi- Iniziata nel 1482 su progetto di
La struttura del palazzo, aperta costituito da sette modelli sportivi tava al suo interno la “Sala della Matteo da Ancona, fu proseguita
su tre lati verso la campagna e da una ricca serie di selle, Commedia”. da Maestro Galasso Alghisi da
circostante, si ispira alle residenze morsi, frustini e finimenti, venne L’incarico fu affidato al più grande Carpi e conclusa verso la metà
nobiliari romane. Il cortile, la loggia incrementato nel tempo da altre architetto teatrale dell’epoca del Seicento. Nel 1568 venne
e i saloni, i soffitti a cassettoni e carrozze donate da alcune Antonio Galli, detto il Bibiena, abbellita da un orologio mecca-
le pitture di soggetto mitologico famiglie nobili locali. il cui progetto poi venne riadattato nico con movimento di automi
dell’appartamento nobile confe- Oggi l’esposizione comprende dall’architetto Cosimo Morelli che realizzato dai fratelli Ranieri di
riscono al palazzo una sontuosa ventiquattro vetture lungo un ne diresse i lavori di costruzione. Reggio. Rimosso nel 1882,
eleganza, il cui fasto raggiunge affascinante percorso suddiviso Inaugurato nel 1774 e intitolato all’interno della torre rimane
l’apice nella Sala dell’Eneide. in aree tematiche. nel 1884 al musicista maceratese oggi l’antico meccanismo mentre
Proprietà del Comune dal 1967, Il percorso di visita è arricchito Lauro Rossi (1810-1885), la al suo posto campeggia la
il palazzo ospita oggi le raccolte da installazioni interattive che caratteristica forma a campana lapide in memoria di Vittorio
comunali d’arte antica e moderna coinvolgono il visitatore nell’espe- dell’ambiente con tre ordini di Emanuele II.
e il Museo della Carrozza. rienza e nell’atmosfera del viaggio palchi e il loggione lo rende
in carrozza. uno dei primi esempi di ‘teatro Orari: dal 15/10 al 31/03
Orari: mar - dom 10-18 all’italiana’. mar - dom 11 e 15
chiuso il lunedì Orari: mar - dom 10-18 dal 01/04 al 14/10
chiuso il lunedì Orari: mar - sab 10-13 mart - dom 11 e 17

Biblioteca Comunale Arena Sferisterio Museo di Storia Naturale Helvia Ricina


Mozzi Borgetti
Progettato dall’architetto Ireneo L’attività dell’istituto risale al 1973, Abitata fin da tempi antichissimi,
Aperta nel 1787, la Biblioteca Aleandri come campo sportivo per quando i fondatori e curatori la città di Ricina divenne munici-
Comunale sorge nei locali il gioco della palla col bracciale, del museo, Romano e Rita Dezi, pio romano verso la metà del
dell’ex-collegio della Compagnia lo Sferisterio venne inaugurato presentarono la loro appassionata I secolo a.C., estendendosi preva-
di Gesù. Al nucleo originario nel 1829, distinguendosi sin da attività di ricerca paleontologica lentemente lungo la riva sinistra
gesuitico si sono aggiunti subito per la sua maestosità: una attraverso una serie di mostre del fiume Potenza. L’importanza
il lascito dei fratelli Giuseppe grande arena ampia 90 metri per e di interventi. Dal 1993 il Museo assunta dall’abitato nel corso
e Bartolomeo Mozzi e quello 36 e adornata da un’elegante di Storia Naturale è ospitato dei decenni è da attribuire alla
del domenicano Tommaso successione di arcate. Utilizzato al piano terra e nei sotterranei sua posizione strategica all’incro-
Maria Borgetti. Gli antichi volumi anche per spettacoli pubblici di Palazzo Rossini Lucangeli, un cio di rilevanti assi viari.
sono ospitati nei preziosi ambienti grazie alla sua perfetta visibilità edificio storico risalente al 1570. Dell’antico insediamento esistono,
settecenteschi dai soffitti decorati. e insuperabile acustica, con il Gli spazi espositivi presentano oggi, poche ma significative
Con i suoi 350.000 volumi circa, tempo divenne palcoscenico per una ricchissima sezione paleonto- tracce, tutte ubicate in prossimità
è una delle biblioteche più la musica lirica. La magica atmo- logica, una sorprendente raccolta delle rovine monumentali del
rilevanti delle Marche. Dal 2012 sfera della stagione lirica estiva si di animali imbalsamati e insetti, teatro romano, datate tra la fine
si è arricchita di un’esposizione ripete ogni anno con incredibile una collezione importante del I sec. a. C e la prima metà del
permanente dedicata a Padre successo. di conchiglie provenienti dai mari I sec d. C. Nella suggestiva cornice
Matteo Ricci (Macerata 1552 di tutto il mondo e una sugge- del teatro sono esposti diversi
- Pechino 1610), missionario Orari: dal 15/10 al 31/03 stiva raccolta di minerali, cristalli reperti romani tra pietre, marmi
gesuita. lun 10-17; mar - dom 10-18 e pietre. e una serie di epigrafi funerarie.
dal 01/04 al 14/10
Orari: lun - ven 9-18; sab 9-13 lun 9-16; mar - dom 9-13; 15-19 Orari: lun - sab 9-12 Orari: su prenotazione
Palazzo Buonaccorsi Museo della Carrozza Teatro Lauro Rossi Torre Civica

This was the prestigious residence The Carriage Museum was In 1765, 46 noblemen from The 64 metre Civic Tower
of the Buonaccorsi family. opened in 1962 thanks to the Macerata endorsed the building dominates the main square of the
Designed by the architects Giovan copious legacy made by Count of a new civic theatre to fill the town and offers an outstanding
Battista Contini and Ludovico Pier Alberto Conti from Civitanova area that had been occupied panorama.
Gregorini, it was completed Marche (1884-1968). by the old Town Hall, which also The building was started in 1482
in 1718. Like noble Roman The original collection of seven housed the ‘Sala della Commedia’. following the project by Matteo
homes it opens out on three sports models and wide variety The task was assigned to the da Ancona. It was continued by
sides towards the countryside. of saddles, bits, whips and greatest architect of the time, Maestro Galasso Alghisi da Carpi
The courtyard, loggia, salons, harnesses, was added to over Antonio Galli, known as the and completed in the 1550’s.
coffered ceilings and the paintings time by the generous donations Bibiena. His project was later In 1568 it was embellished with a
of mythological subjects found of carriages made by other local readapted by the architect mechanical clock with automated
in the noble apartment confer noble families of the area. Cosimo Morelli who directed movements, made by the Ranieri
a magnificent elegance to the Today the display includes twenty the construction. The theatre brothers di Reggio. In 1882 the
building, whose splendor reaches carriages which take the visitor was inaugurated in 1774 and clock was removed and replaced
its apex in the Room of Eneide. on a fascinating journey, subdivided in 1884 it was dedicated to the by a memorial plaque dedicated
The Town Council came into into thematic areas. The display Maceratesi musician Lauro Rossi to King Vittorio Emanuele II. The
possession of the building in 1967. is enriched by interactive (1810-1885). The characteristic antique mechanism is housed
It houses the Municipal collection installations through which bell shape of the theatre with its inside the Tower.
of antique and modern art as well the visitor can experience the three orders of boxes and the
as the Carriage Museum. atmosphere of a trip in a carriage. gallery make it one of the prime Open: from 15/10 to 31/03
examples of ‘Italian style theatres’. Tue-Sun 11 a.m. and 3 p.m.
Open: Tue - Sun 10 a.m. - 6 p.m. Open: Tue - Sun 10 a.m. - 6 p.m. from 01/04 to 14/10
Closed Mondays Closed Mondays Open: Tue - Sat 10 a.m. - 1 p.m. Tue - Sun 11.00 a.m. and 5 p.m.

Biblioteca Comunale Arena Sferisterio Museo di Storia Naturale Helvia Ricina


Mozzi Borgetti
Originally designed by Ireneo The museum started its activities The town of Ricina has been
The library which was opened in Aleandri as a stadium in which to in 1973, the year in which the inhabited since ancient times and
1787, is located in the former play palla col bracciale (an ancient founders and curators of the it became a Roman municipality
college of the Compagnia di Gesù. ball game), the Sferisterio was museum, Romano and Rita Dezi, in the middle of the 1st century
The original Jesuit collection inaugurated in 1829. presented their fascinating study B.C. The settlement extended
was enhanced by the legacies It is unique in its grandeur: a huge on paleontology through a series mainly along the left bank of
of the brothers Giuseppe and arena measuring 90 metres by 36 of displays and talks. Since 1993 the Potenza River. Its importance
Bartolomeo Mozzi and the metres surrounded by an elegant the Museum of Natural History became evident over the decades
Dominican Tommaso Maria succession of arches. The building has been housed on the ground because of its strategic location
Borgetti. The antique volumes which is also used for public floor and the basement area on the crossroads of many
are housed in precious 17th C. performances thanks to its perfect of the Rossini Lucangeli Building, important roads. Significant traces
surroundings under richly visibility and insuperable acoustics a building which dates back of the preceding settlement
decorated ceilings. It is one of has become the home to opera to 1570. The displays consist can still be seen today in the
the most important libraries in music. The yearly summer of a vast paleontology section, vicinity of the ruins of the Roman
the Marche region and contains opera season with its magical a surprising collection of Theatre, dated between the 1st
approximately 350,000 volumes. atmosphere is one of the most embalmed animals and insects, century B.C. and the 1st century.
A permanent exhibition dedicated important events held here. a remarkable collection of ocean A.D. In the evocative surroundings
to Father Matteo Ricci (Macerata and sea shells from all over the of the theatre many Roman
1552-Beijing 1619), Jesuit Open: from 15/10 to 31/03 world and an amazing collection artifacts, including rocks, marbles
Missionary, was inaugurated in Mon 10 a.m. - 5 p.m.; of minerals, crystals and rocks. and a series of funereal epigraphs
2012. Tue - Sun 10 a.m. - 6 p.m. are on display.
from 01/04 to 14/10 Open: Mon - Sat 9 a.m. - 12 p.m.
Open: Mon - Fri 9 a.m. - 6 p.m.; Mon 9 a.m. - 4 p.m.; Tue - Sun Bookings required
Sat 9 a.m. - 1 p.m. 9 a.m. - 1 p.m. / 3 p.m. - 7 p.m.

Informazioni Informations

Palazzo Buonaccorsi e Museo della Carrozza Palazzo Buonaccorsi e Museo della Carrozza
Biglietteria: Palazzo Buonaccorsi, intero: € 3,00; ridotto: € 2,00 Ticket Office: Palazzo Buonaccorsi. Adult: € 3.00; Reduced: € 2.00
Arena Sferisterio Arena Sferisterio
Biglietteria: Infopoint di Piazza Mazzini. Intero: € 3,00; Ridotto: € 2,00 Ticket Office: Infopoint in Piazza Mazzini. Adult: € 3.00; Reduced: € 2.00
Torre Civica - Biglietteria: Infopoint di Piazza Mazzini e Palazzo Buonaccorsi Torre Civica - Ticket Office: Infopoint in Piazza Mazzini and Palazzo
Intero: € 4,00; Ridotto: € 3,00 Buonaccorsi. Adult: € 4.00; Reduced: € 3.00
Biglietto Macerata Musei Palazzo Buonaccorsi, Arena Sferisterio, Torre Civica Ticket for Macerata Museums: Palazzo Buonaccorsi, Arena Sferisterio, Torre
intero: € 7,00; ridotto: € 6,00 Civica. Adult: € 7.00; Reduced: € 6.00
Promozione: prima struttura biglietto intero, seconda struttura biglietto ridotto Promotion: first entry: full price ticket, second entry: reduced price ticket

Info: +39 0733 271709 +39 0733 256361 Web: www.maceratamusei.it Mail: info@maceratamusei.it

ISTITUZIONE
MACERATA CULTURA
Biblioteca e Musei
Rete museale civica
1 Palazzo Buonaccorsi
Museo della Carrozza
2 Teatro Lauro Rossi
3 Torre Civica Gestione:
4 Biblioteca Mozzi Borgetti
5 Arena Sferisterio
6 Museo di Storia Naturale
7 Helvia Ricina
Altri musei in città
1 Museo Palazzo Ricci
2 Museo Diocesano
3 Museo della Tessitura Progetto grafico: www.memphiscom.it
Laboratorio La Tela Foto: Foto CMR, Luciano Francioni,
4 Museo della Scuola Renato Gatta, Alfredo Tabocchini,
“Paolo e Ornella Ricca” Archivio Ufficio Stampa Comune
di Macerata