Sei sulla pagina 1di 6

History of Science and Technology

G European Pupils Magazine G

TAXONOMY TASSONOMÌA

Aristide Tomasino
Dip. Biologia animale “Marcello La Greca”
Via Androne, 81 - Catania, Italy
aristide.tomasino@virgilio.it

Taxonomy (from the Greek táxis = arrangement La tassonomia (dal gr. táxis, ordinamento e nó-
and nómos = rule) or systematics or biotaxis is a mos, regola) o sistematica o biotassia costituisce
branch of botany and zoology, based on Limneus’ una branca della botanica e della zoologia basata
bionomial species’ nomenclature. sulla nomenclatura binomia della specie di Linneo.
Through the principles of taxonomy, the follow- Attraverso i princìpi della tassonomia si possono
ing main categories can be distinguished: type or differenziare le principali categorie in: tipo o divi-
division, class, rank, family, genus and species. sione, classe, ordine, famiglia,
The latter, which is considered the genere e specie.
basic taxonomic unity (with many
Quest’ultima, considerata l'u-
intermediate categories), has been
nità tassonomica fondamentale
determined by Limneus and it is the
most natural group of all the classi- (con molte categorie intermedie),
fications, while the other categories è stata definita da Linneo, e costi-
(except the type) have some artifi- tuisce il gruppo più naturale di
cial features. tutta la classificazione, mentre le
Botanic and zoologic taxono- altre categorie (ad eccezione del
mies formerly held greater impor- tipo) hanno qualche carattere d'ar-
tance than today. tificiosità.
After Limneus, for a long pe- Le tassonomie botanica e zo-
riod of time people used “methods” ologica hanno avuto anticamente
that could replace the old artificial un'importanza maggiore di quanto
systems with natural or formal sys- non ne abbiano oggi.
tems, fundamentally based on the Dopo la classificazione di Lin-
comparison between forms. neo ebbe inizio il periodo dei me-
The definitive determination of todi con i quali si tentava di sosti-
the origin of fossils (once consid- tuire ai sistemi artificiali proposti
ered as simple freaks of nature and sistemi naturali o formali, così
finally acknowledged as evidence of detti perché fondati essenzialmen-
living beings in the past), the dis- MAMMAL EMBRYOS
te sul raffronto delle forme.
covery in the newly-explored countries of more and
Il definitivo riconoscimento della natura dei fos-
more species, the spreading and the acceptance of
Darwin’s or Lamark’s evolutionist theories, led to sili (un tempo considerati come semplici scherzi di
a profound change of taxonomy. The species is not natura e finalmente accertati come testimonianze di
in fact considered anymore as a fixed entity, which esseri già viventi nel passato), la scoperta di sempre
cannot change in the course of centuries or millen- nuove specie nei paesi via via esplorati, la diffusione
nia, but as something that can evolve and give rise to e accettazione delle idee evoluzionistiche di Dar-
an intermediate individual between two moulds; win o di Lamarck, portarono a un profondo muta-

16
History of Science and Technology
G European Pupils Magazine G
many species resulted so politype. These changes mento della tassonomia, in quanto la specie non ven-
called into question the type- ne più considerata come un'entità
morphological concept of the fissa, immutabile nei secoli e mil-
species and, gradually, the idea of lenni, bensì come forma vivente
the species itself became more and che può evolversi, dando origine
more realistic. People understood ad altre specie meglio adattate
that the majority of the species are all'ambiente.
a patchwork of individuals’ Si giunse in tal modo all'idea
groups, who similarly have
che tutti gli organismi viventi ab-
adapted themselves to a particular
biano avuto origine da un unico
environment. These groups are
called biological populations, who primitivo organismo capostipite.
replace one another other in the Tutto il mondo vivente viene
different areas belonging to the quindi identificato simbolicamente
species’ area. come un albero la cui base è costi-
Furthermore, relevant and new tuita dagli organismi più semplici
is the fact that biological popula- e più antichi, dai quali si innalzano
tions are dynamic entities: popula- i rami e le conseguenti diramazio-
tions belonging to the same spe- ni, che rappresentano tutti gli orga-
cies change from time to time and, DARWIN nismi che si sono evoluti nel tem-
under particular circumstances, po.
they have undergone such a transformation that they La sistematica entra così in una nuova fase
create a new species. This populations’ feature could (filogenesi), che tiene conto dell’evoluzione delle
not be taken into account by the typological method, specie e delle varie categorie sistematiche.
which considered species as an aggregate of lifeless Per riconoscere, infatti, le somiglianze e le diffe-
objects, unable to reproduce or evolve. The substitu- renze fra le piante o gli animali sono presi in consi-
tion of the typological system with the populationis- derazione non più uno o pochi caratteri; vengono
tic one presumed that the various individuals are dif- proposti esami più specialistici (biochimici, citologi-
ferent from one another.
ci, ecc.), in modo da potersi avvicinare, per quanto
The definition about biological population has a
possibile, alla ricostruzione veritiera degli alberi ge-
general meaning, while when we refer to population
in the strict sense of the word, we mean an aggregate nealogici di tutto il regno animale e vegetale.
of organisms which reproduce by crossbreed. So, Un altro valido aiuto agli studiosi filogenetisti è
population is a group of individuals who potentially stato fornito dalla genetica, soprattutto dopo la sco-
can reproduce by crossbreed in a certain place. This perta dell'azione dei geni nella determinazione dei
restricted meaning of the word population corre- caratteri ereditari.
sponds to the concepts of deme, Mendelian popula- Questa sistematica filogenetica o filetica, che
tion and local population. tenta di ristrutturare gli alberi genealogici, è anche
All the living world can be therefore described as detta verticale per distinguerla dalla più recente si-
a big tree, whose base is made up of the simplest and stematica orizzontale o fenetica che si limita a iden-
the most ancient organisms; the trunk, the branches tificare quale sia il grado di affinità esistente in un
and ramifications of this tree are all the plants, the dato periodo tra i vari vegetali o animali.
fungi and the animals derived from the primitive or- Attraverso lo studio fenetico di momenti succes-
ganisms and spread all over the world, in the past as sivi delle varie ere si può naturalmente passare dalla
well as nowadays. sistematica orizzontale a quella verticale. Il numero
In this way, systematics enters a new phase, in dei caratteri presi in analisi nella moderna sistemati-
which there is the tendency to emphasize the deriva- ca filogenetica o fenetica è così grande da favorire
tion of the species (phylogeny) and of the other sys- l'introduzione della cosiddetta tassonomia quantita-
tematic categories the one from the other. In order to tiva.
recognize the resemblances and the differences A ogni carattere viene assegnato un determinato
among the plants or the animals, not only one or a peso e poi in base a calcoli intricati (per i quali si

17
History of Science and Technology
G European Pupils Magazine G
few features are taken into account; in fact bio- deve ricorrere al calcolatore elettronico) si cerca di
chemical, cytological exams are suggested to recon- risalire all'affinità tra le varie specie.
struct, as truthfully as possible, the family trees of Tra i criteri più moderni atti a scoprire tale affini-
the whole animal or plant kingdom. tà vengono sempre più apprezzati quelli biochimici
Genetics has been a valuable aid to phylogen- e quelli immunologici, questi ultimi basati sulla de-
ists, above all after the discovery of the genes’ ac- terminazione della presenza o meno nelle specie che
tion in determining hereditary features. This phy- si prendono in esame di una o di alcune proteine ca-
logenetic systematics or phyletics, which tries to ratteristiche.
reconstruct the family trees, is also called vertical, in Per quanto riguarda infine l'attuale tassonomia si
order to distinguish it from the later horizontal sys- può affermare che la scoperta del microscopio, con
tematics, or phenetics, which iden- la conseguente possibilità di identi-
tifies the level of affinity among the ficare l'esistenza di un grandissimo
various organisms in a certain pe- numero di specie invisibili a oc-
riod. Through the phenetic analysis
chio nudo, ha via via aumentato il
of different moments in the previ-
valore quantitativo dei vegetali co-
ous eras, we can naturally pass
from the horizontal phenetics to the nosciuti e ha man mano reso ne-
vertical one. In the modern phy- cessaria una specializzazione nel-
logenetic systematics or phenet- l'ambito degli studi sistematici.
ics, the number of the features ana- Oggi di fatto non si parla più di
lysed is so high as to encourage the uno studioso sistematico in senso
introduction of the so-called quan- generico, bensì di algologi
titative taxonomy (taxonomy of (studiosi di alghe), micologi (di
quantity). For each feature a precise funghi) batteriologi (di batteri),
weigh is fixed and then, on the entomologi (di insetti), malacolo-
grounds of complex calcula gi (di molluschi), ecc.
(sometimes an electronic calculator INNER PART OF MAGNOLIA Bisogna fare un cenno alle ope-
is used), phylogenists try to find the re di sistematica che nel tempo si
affinities among different species. Among the most sono succedute apportando sempre nuove interessan-
modern criteria to find these affinities, the biochemi- ti notizie per la conoscenza evolutiva delle diverse
cal and the immunulogical ones are used more and specie.
more often; the immunological criteria are based on Per quanto riguarda le opere di sistematica vege-
the determination in the species under examination, tale che si sono succedute a cominciare dal XIX
of the presence or the absence of one or more char- sec., possiamo fare cenno all’opera di August Wil-
acteristic proteins. helm Eichler (1839-1887) che però non raggiunse
As far as present taxonomy is concerned, we can grande notorietà.
say that the discovery of the microscope, which of- Sempre nell'ambito dei sistematici filogenetisti
fers the possibility to identify the existence of a high va posto in posizione di assoluto rilievo Richard
number of species otherwise invisible to the naked von Wettstein (1863-1931), cui si deve il notissimo
eye, has increased the known number in vegetables
Handbuch der systematischen Botanik, la cui ulti-
and has made a specialization among the systema-
ma edizione, postuma, è dai più riguardata ancora
tists necessary. Today not only there is the generical
oggi come un testo base;
systematist, but also those who study algae
(algologists), fungi (mycologists), bacteria In America, i primi considerevoli contributi furo-
(bacteriologists), insects (entomologists), molluscs no forniti da Charles E. Bessey (1845-1915), che
(malacologists) and so on. aggiornò secondo le acquisizioni della filogenesi il
We need to mention some works about sys- sistema di Bentham e Hooker, mentre in Inghilterra
tematics which were published one after the other in John Hutchinson propose, nel periodo 1926-1934,
the past, providing a lot of information, which was una nuova classificazione, nella quale le piante le-
really interesting for the evolutionary knowledge of gnose vengono, considerate primitive rispetto a quel-
different species. As regards the works about vegetal le erbacee, e i fiori solitari primitivi rispetto a quelli

18
History of Science and Technology
G European Pupils Magazine G
systematics from the XIX century on, we can men- raccolti in infiorescenze, come le ombrelle e i capo-
tion August Wilhelm Eichler’s work (1839-1887), lini.
which nevertheless didn’t become Recenti sistemi di classificazione
very famous. One of the most impor- zoologica, infine, hanno lo scopo di
tant systematist phylogenetist is passare da una classificazione artificia-
Richard von Wettstein (1863- le a una naturale, e poi avvicinarsi con
1931), with his well-known book quest'ultima ad una rappresentazione
Handbuch der systematischen quanto più vicina possibile della storia
Botanik, whose posthumous edition
evolutiva degli animali.
is today considered as a basic book.
Si può dire che questi studi hanno
In America the first valuable contri-
butions were given by Charles E. tratto origine dalla classificazione di
Bessey (1845-1915), who updated Cuvier (1769-1832), che divideva tutti
Bentham and Hooker’s system ac- gli animali in quattro gruppi: vertebra-
cording to the latest discoveries in MUSHROOMS ti, articolati (artropodi e anellidi),
phylogeny, while in England John Hutchinson pro- molluschi (inclusi i cirripedi) e radiati
posed (1926-1934) a new classification. In this clas- (echinodermi, vermi non metamerici, polipi e infu-
sification, the ligneous plants are considered primi- sori). In seguito i radiati di Cuvier sono stati divisi
tive in comparison with the herbaceous ones, and the da von Siebold in protozoi, zoofiti (distinti più tardi
solitary flowers are primitive too, in comparison da Leuckart in echinodermi e celenterati) e vermi,
with the flowers gathered in inflorescences, like um- gli articolati in artropodi e anellidi. Dopo altre modi-
bels and ficazioni apportate a questo sistema, è stata stabilita
flower- (Claus) questa serie di tipi fondamentali: protozoi,
heads. celenterati, echinodermi, vermi, artropodi, mollu-
Finally, schi, molluscoidi, tunicati, vertebrati che, con ul-
recent sys- teriori aggiunte e alcune incertezze, viene attualmen-
tems of te seguita nelle sue linee generali. Possiamo citare
zoological altri importanti sistematici: Haeckel che distinse
classifica- protozoi e metazoi, Ray Lankester celenterati e
tion aim to celomati, Grobben protostomi e deuterostomi.
pass from Infine, vorremmo esprimere delle considerazioni
an artificial personali sull’utilizzo della tassonomia come criterio
classifica-
di classificazione del regno vegetale ed animale.
tion to a
Comprendiamo che l’argomento è complicato sia
natural one,
WOOD TISSUE come materia in sé che dal punto di vista esplicativo.
and then
this latter tries to approach a representation as truth- Probabilmente a pochi interessa sapere che sia la
ful as possible of the animals’ history of evolution. Magnolia che la Clematide appartengono entrambe
These systems are originated from Cuvier’s classifi- al tipo: Fanerogame, Angiosperme, Dicotiledoni,
cation (1769-1832), which gathers all the animals Diclamidee, Polipetale, Talamiflore; però, mentre
into four groups: vertebrates, articulates la magnolia fa parte della famiglia delle Magnolia-
(arthropods and anellids), molluscs (cirripeds in- cee, sotto famiglia Magnoliee, la clematide appartie-
cluded) and radiates (echinoderm, not-metameric ne alla famiglia delle Ranuncolacee, sotto famiglia
worms, polyps and ciliates). Cuvier’s radiates were Clematidee.
then divided by von Siebold into protozoans, Pensiamo, tuttavia, che possa suscitare un certo
zoophits (later distinguished by Leuckart into echi- interesse conoscere com'è strutturata la classificazio-
noderms and coelenterates) and worms, while the ne, così com'è stata organizzata dagli studiosi di bo-
articulates were differentiated into arthropods and tanica attraverso i secoli.
anellids. After other changes to this system, the fol- In natura esistono due tipi di piante: le Crittoga-
lowing series of fundamental types has resulted me (cui appartengono le felci e i funghi) caratteriz-
(Claus): protozoans, coelenterates, echinoderms, zate dall’assenza di fiori evidenti, e le Fanerogame

19
History of Science and Technology
G European Pupils Magazine G
worms, arthropods, molluscs, mollus- (cui appartengono tutte le altre specie
coids, tunicates, vertebrates. This di piante) caratterizzate dalla presenza
classification, with later additions and dalla presenza di fiori palesi.
some uncertainties, is generally still A loro volta le Fanerogame sono
used nowadays. Among the other sys- suddivise in Angiosperme (ossia con
tematists, we can mention Haeckeln, gli ovuli nell’ovario) e Gimnosperme
who divided protozoans and metazoans, (cioè con gli ovuli esposti).
Ray Lankester for the distinction be- Da questo primo livello di classifica-
tween coelenterates and coeloms, and zione (crittogame e fanerogame) deri-
Grobben who distinguished protostoms vano tutti gli altri raggruppamenti, os-
from deuterostoms. sia: Famiglie, Sotto famiglie, Genere,
In the end I would like to point out Specie, Varietà e Variazione (o raz-
some personal reflections about the use za). Un altro esempio? Pomodoro, Pa-
of taxonomy as a classification method
tata, Melanzana, Peperone e Tabacco
of the vegetable and animal kingdoms,
although I am aware of the complexity sono strettamente imparentati essendo
of this subject, from the general and the tutti della famiglia delle Solanacee,
explanatory point of view. Probably it is ossia : Fanerogame, Angiosperme, Di-
not so interesting to know that the mag- cotiledoni, Diclamidee, Gamopetale,
nolia and the clematys belong to the VERTEBRATE EMBRYOS
Solanacee.
same type, angiosperm, but the magno- Altro esempio, osservabile in cucina:
lia belongs to Magnoliacee family (subfamily: Mag- le spezie fondamentali Menta, Basilico, Origano,
noliee), while the clematys belongs to Ranuncolacee Rosmarino ed anche la Lavanda sono tutte classifi-
family (subfamily: Clematidee). Nevertheless, it is cate nella famiglia delle Labiate, Fanerogame, An-
perhaps more interesting to know how the botanists giosperme, Dicotiledoni, Diclamidee, Gamopetale,
have structured the classification over the centuries. Labiate.
In nature two wide tassonomic divisions exist: an- Anche andando a zonzo per un parco, ci si può
giosperms (i.e. plants with ovules in ovary) and chiedere: come posso distinguere un albero? La
gymnosperms (i.e. plants with ovules on show). An risposta? Beh ... forse osservandone le varie parti ...
example of this classification can be the relationship Con l'aiuto di libri specifici tra le varie parti da
among the tomato, the potato, the aubergine, the esaminare (radici, tronco, foglie, frutti e fiori) si pos-
pepper and tobacco: they all belong to Solanacee sono scegliere le foglie; perché? Perchè sono sempre
family, i.e. angiosperms, dicotyledons, Solanacee. In presenti (anche se i rami sono spogli, se ne può tro-
the same way, spices like mint, basil, oregano, rose-
vare qualche esemplare per terra).
mary and lavander are gathered in Labiate family,
i.e. angiosperms, dicotyledons, Labiate. Le differenze tra le diverse specie sono conside-
Furthermore, as I walked through the park, I revoli, di diretta osservazione e con mezzi opportuni
asked myself: how can I distinguish a tree from an- agevolmente distinguibili; invece, per le altre parti si
other one? And then I found the answer: examining incontrano maggiori difficoltà: le radici non sono
the various parts of it. In particular, supported by visibili o lo sono solo in parte; fiori e frutti spesso
some of my teachers and some books, I have de- non sono sempre presenti al momento dell'osserva-
cided to draw my attention on the leaves, because zione; le cortecce sembrano spesso troppo simili tra
they are always present (even if the branches are loro.
bare, you can find some leaves on the ground). The Raccogliendo le foglie nel parco, esaminandole e
differences among the shapes of leaves are great, studiandole sui manuali, si rileva che esistono:
they can be practically observed and, through appro- •foglie aghiformi
priate instruments, easily determined, while in the •foglie squamiformi
examination of the other parts of trees some difficul- •foglie a lamina larga
ties may occur: roots are totally or partly not visible; All'interno di queste tre grandi suddivisioni, se
flowers and fruits are not always present at the time ne effettuano poi altre, sempre più precise, che per-
of examination; the bark often seems to be too simi- mettono di differenziare le diverse specie.

20
History of Science and Technology
G European Pupils Magazine G
lar to one another. Picking up the leaves in the park, Concludendo speriamo di essere stati chiari e
examining and studying them on some handbooks, I concisi, e di essere riusciti a far comprendere il con-
have learnt that a variety of them exists, and that cetto di tassonomia e l’importanza che ha rivestito e
each specimen is different as regards form, colour, riveste questa disciplina scientifica nell’ambito clas-
consistency and evolution, which is the main charac- sificatorio delle diverse specie.
teristic to differentiate the various biological forms.
In conclusion, I hope I have made myself clear Iconography
and concise in explaining the concept of taxonomy
and in emphasizing its importance for the classifica- Ang. Dicot. a foglia forma del lembo (Atlanti Scien-
tion of the different species. tifici Giunti)
Darwin: foto Salvatore Arcidiacono
Bibliography Evoluzione delle piante a linee evolutive dei verte-
Salvatore Arcidiacono, Biologia delle popolazioni – brati: (Genesi e filogenesi dei sistemi viventi di
Ed. La Scuola Salvatore Arcidiacono).
Cockrum – McCauley, Zoologia – Ed. Piccin
Funghi saprolegnali a Evoluzione secondo Russel:
Filippo M. Gerola, Biologia vegetale Sistematica
Filogenetica – Ed. UTET foto scaricate da Internet
Foro Regno Animali classificazione: Atlanti Scienti-
Acknowledgement fici Giunti
Dott.ssa Alessandra Le Metre Class. Esseri viventi a notizie su animali e piante
selvatiche: Enciclopedia illustrata dei ragazzi. –
Mondatori editore
Esempio di Evol. Adattativi a tappe importanti dell’-
evoluzione biologica: Zoologia generale – Mar-
cello La Greca

21