Sei sulla pagina 1di 1

Sabato 22 febbraio

2020

ANNO LIII n° 45
1,50 €
Cattedra
di San Pietro

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Ancora incerta la fonte primaria dell’infezione da Covid-19. Due casi sospetti anche a Padova. Conte: pronto un protocollo

Il virus parla pure italiano


La banalizzazione del mostro dell'odio

HANAU E IL TEMPO
DEI DORMIENTI
RAUL GABRIEL
Focolaio a Lodi con 15 persone contagiate. Grave un giovane con molti contatti, positivi 5 medici
N
el vocabolario post-Torri
Gemelle è diventato di uso
sempre più frequente il termine
Scatta il piano d’emergenza: attività ferme e quarantena obbligatoria. In 50mila bloccati in casa
"cellula dormiente". A indicare una
categoria specifica di terroristi, che si VIVIANA DALOISO ■ I nostri temi
mimetizzano, si preparano nel più totale
anonimato, quasi sempre ammantato da Quando il peggio sembrava su-
una veste di normalità assoluta, perato, il coronavirus ha risol- ANALISI
indistinguibile dalla cosiddetta levato prepotentemente la te-
comunità civile. Questo ha prodotto sta. Colpendo l’Italia dove me- Immigrazione,
effetti sull’immaginario collettivo, a volte no ce lo si aspettava: nella tran-
distorto dalla presunta epicità di queste quilla periferia lombarda del l’influsso
figure che riescono a far convivere Basso Lodigiano. Ventiquattr’o-
dentro un contenitore sostanzialmente re per riscoprirci più fragili che di tv e politica
vuoto, terrore e banalità. Cellula mai: dal “paziente uno”, di cui
dormiente, lupo solitario, rischiano di arriva notizia nella notte di gio-
LEONARDO BECCHETTI
diventare per alcuni le figure leggendarie vedì, si schizza a 15 contagiati
di una storia che in realtà ha come fulcro (più altri due in Veneto), un so- Da dove viene l’ostilità di u-
esclusivamente il disprezzo per la vita spetto su un decesso avvenuto na parte dell’opinione pub-
umana, forse anche la propria, ma ieri mattina, l’incertezza totale blica verso gli immigrati?
questa non è una attenuante. su come il contagio possa es-
I fatti di Hanau, teatro del delirio di sersi originato, la decisione di i- A pagina 3
Tobias Rathjen, sembrano delineare solare 10 comuni, la necessità di
conclusioni etiche precise, in cui si reperire centinaia di posti in
traccia facilmente il confine tra il mostro strutture per le quarantene.
e la società civile. Lupo solitario? Cellula
dormiente di un pensiero neonazista Primopiano alle pagine 4, 5, 6 e 7 IMPEGNO
che aleggia in tutta Europa? In ogni caso
i giudizi sembrano netti, decisi e precisi. Adulti Scout
Non di rado è solo apparenza. Per una
serie di ragioni. La più evidente è CASTIGLIONE D’ADDA Sono 10 i Comuni interessati dall’ordinanza regionale PREVENZIONE
per comunità
l’utilizzo del "mostro", ormai tradizione
Bassetti: pronti inclusive
consolidata , per portare acqua al
proprio mulino ideologico, con
commenti che gridano vendetta al
cospetto di ogni barlume di intelligenza
I paesi fantasma del tutto chiuso a sacrifici MASSIMILIANO COSTA
e coscienza critica. La banalità del ALESSANDRO BELTRAMI giati, giardini e rustici, oltre a un discreto nume- Messe sospese Il 22 febbraio per le guide del
mostro trova il suo perfetto corrispettivo Inviato a Castiglione dʼAdda (Lodi) ro di esercizi commerciali. All’imbocco del pae- mondo (scautismo femmini-
nella banalità dello scandalo. se, la chiesa dell’Incoronata, gioiellino del ’400... nel Lodigiano le) è la Giornata del pensiero.
Ma una ragione più profonda della Castiglione d’Adda è una lunga via su cui si di-
pretestuosità di molte delle reazioni che spongono frammenti di cascine, moderni caseg- A pagina 5 Motta A pagina 3
vediamo sbandierare qua e là è proprio a pagina 6
nel termine "dormiente". Forse nel caso
di Tobias Rathjen dormiente non è
preciso, il suo evidente disagio psichico BARI/MEDITERRANEO RICHIAMO Il Consiglio d’Europa (47 Stati) punta il dito contro il trattamento dei migranti riportati nei «lager»
si potrebbe meglio definire "latente". Ma
I vescovi: favorire
«Stop ai guardacoste libici»
credo si possa comunque usare. Il
soggetto era una bomba ad orologeria
pronta a scoppiare al primo definitivo dialogo e pace
squilibrio delle sue giornate investite di
una allucinazione filohitleriana e con l’accoglienza
xenofoba, pur se sganciata
dall’appartenenza a un qualche gruppo, e la lotta alle armi La commissaria ai diritti umani: Roma deve bloccare la cooperazione
che è veramente impossibile
comprendere. Dormiente. Qui è il punto. Si lavora per mettere a punto gli ultimi «Chiedo al vostro governo di sospendere ogni attività di coopera-
I dormienti non sono solo Tobias dettagli del documento che verrà pre- zione con la guardia costiera libica che comporta, direttamente o
Rathjen, o Anders Breivik o qualche altro sentato domani al Papa. Ma anche ieri indirettamente, il respingimento di persone intercettate in mare»,
individuo sparso qua e là. Dormienti sul tavolo attorno al quale sono riuniti e riportate a terra nei campi di tortura di un Paese in guerra civile.
sono una intera parte della società. Una 58 vescovi di 20 nazioni sono passati La richiesta della commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Eu-
massa consistente che, per propria numerosi temi di primaria importanza ropa al governo italiano è perentoria. E comincia da un rimprove-
ignavia, non vede l’ora di canalizzare la per il futuro di questa area geografica. ro: «L’Italia deve riconoscere la realtà della situazione in Libia».
propria frustrazione nell’unica risposta
che crede di trovare: la negazione e in Gambassi, Muolo e Zaccuri pagine 8 e 9 Scavo a pagina 10
alcuni casi la distruzione dell’altro, del
diverso. Basta vedere i rigurgiti di odio
che produce non appena si forma un A ROMA VISITA MAGGIORANZA
canale che ne permetta l’esondazione.
Non appena qualche personaggio in IN SINAGOGA Mattarella: la diversità Renzi: ci ascoltino
RISCALDAMENTO CASE
Così lʼidrogeno
cerca d’autore comprende come
utilizzarli per un consenso anche
temporaneo. Ne è piena la cronaca di
è base di democrazia o ce ne andiamo via sostituirà il metano
Picariello a pagina 13 D’Angelo a pagina 11 Saccò a pagina 17
tutti giorni. Se i fatti come Hanau non ci
fanno aprire gli occhi su quanto la
mostruosità è di fatto vicina di casa, su
come l’essere dormienti è una malattia Tu quis es? ■ Agorà
che in toto o in parte rischia di prendere Ivano Dionigi
anche noi, non si farà un solo passo
verso il miglioramento della situazione. LOMBARDI VALLAURI
La malattia che si nasconde in questo non controllabile; per questo, sfidare i
sonno apparente è infida. Viene negata Nessun eccesso limiti della natura, le terre inesplorate, Lingua, l’inganno
anche di fronte ai sintomi più pesanti la dimensione dell’ignoto era ritenuto del sottinteso
«N
anche da chi ne fa strumento evidente di on desiderare niente di un sacrilegio (nefas). Un’etica
propaganda, fino a che non diventa troppo (medèn ágan)». diametralmente opposta a quella dei Lavazza a pag. 19
conclamata. Ma allora è troppo tardi. Si Era, questo, il motto nostri giorni, caratterizzata dalla
finisce per contare morti e feriti. Gli dell’oracolo delfico fatto proprio dalla ricerca di esperienze estreme e dalla IRLANDA
appelli, che ormai non trovano più saggezza classica, la quale ruotava delegittimazione dei limiti. Ci
neanche parole originali, non servono a
nulla se si basa il proprio programma
attorno a parole chiave quali
"misura", "limite", "temperanza",
scopriamo "uomini di frontiera"
(methórioi), indecisi tra restare al di
I bambini
politico o semplicemente la propria vita
su un qualunque punto che conceda
lontananza dagli estremi, rifiuto degli
eccessi, equilibrio: metriótes per
qua o spingerci al di là del confine
(finis); incerti tra rimanere ancorati
vittime
anche un solo millimetro alla
sopraffazione e al disprezzo. Non è
Aristotele, modus per Orazio, aequus
animus per Seneca; tutti valori che
alla ragione (logos) e alla comunità
(polis), oppure addentrarci nei
dei Troubles
paranoia. È senso della realtà, non contribuiranno a definire la territori dell’utopia e della solitudine; Michelucci a pag. 20
mascherata dalla ipocrisia colpevole e temperanza cristiana, virtù cardinale divisi tra ciò che dovremmo essere,
diffusa grazie a cui tutti i dormienti di per lo più raffigurata con una donna ancorati al patrimonio della storia e CINEMA
questo mondo aspirano farsi divinità di che mescola acqua calda e acqua agli insegnamenti dei padri, e ciò che
morte e scaricare sulla negazione fredda. L’uomo classico giudicava vogliamo diventare, sradicati dalla Ligabue e Sordi
dell’altro tutta la frustrazione dei propri
sogni malati.
positivo il finitum, lo spazio finito,
limitato, controllabile; negativo l’in-
continuità e sedotti da una sorta di
fede che tutto è possibile.
diventano film
© RIPRODUZIONE RISERVATA finitum, il non finito, non misurabile, © RIPRODUZIONE RISERVATA De Luca e Iondini a pag. 21

Potrebbero piacerti anche