Sei sulla pagina 1di 2

altri popoli e imperi

del medio oriente


1. Due grandi famiglia linguistiche
LINGUE SEMITICHE E LINGUE INDOEUROPEE
 I popoli in Medio Oriente possono essere classificati in base alla famiglia linguistica: semitica o
indoeuropea.
 Di lingua semitica sono gli Accadi, gli Amorrei, gli Ebrei (prima religione monoteista) e i Fenici
(primo alfabeto).
 Di lingua indoeuropea sono gli Hittiti, i Medi e i Persiani.
2. I popoli di lingua indoeuropea
GLI HITTITI
L’ANTICO REGNO: DALL’ANATOLIA ALLA MESOPOTAMIA
 Si stanziarono sull’altopiano centrale della penisola anatolica nel II millennio a.C.
 Fondarono uno stato unitario dopo un periodo di organizzazione in città-stato, con capitale
Hattusa, che durò dal XVII al XIII sec. a.C. (Antico regno), durante il quale mostrarono una tendenza
ad allargare i propri confini. Si ricordano le imprese di Hattusili e Mursili, che conquistarono la
penisola anatolica, la Siria e la Mesopotamia.
IL NUOVO REGNO: L’IMPERO HITTITA
 Inizia con la salita al trono di Suppiluliuma e con lui si comincia a parlare di impero hittita. Gli Hittiti
sconfissero i Mitanni e conquistarono alcune città siriane. La figlia dell’imperatore venne data in
sposa al re di Babilonia, dando via agli scambi commerciali tra i due popoli.
 Gli Hittiti si scontrarono con gli Egizi: nella battaglia di Qadesh, il re hittita Muwatalli II e il faraone
Ramses II si combatterono, non ci furono però né vincitori né vinti, anche se gli Hitti erano più forti,
grazie all’impiego di armi migliori e carri da guerra.
 La pace venne siglata dal re hittita Hattusili III (1275-1260 a.C. ca), ma la potenza hittita non durò
molto, infatti cadde nel 1200 a.C. ca inseguito agli attacchi dei cosiddetti Popoli del mare.
POLITICA, ECONOMIA E CULTURA
 Il re hittita aveva le funzioni di comandante militare, sommo sacerdote e amministratore della
giustizia. La sua corte era formata dall’aristocrazia guerriera e dai governatori che gestivano i
territori dell’Impero, godendo di una certa autonomia.
 La maggior parte della società era formata da contadini e pastori, con pochissimi diritti, e da schiavi
(prigionieri di guerra), che non ne avevano e che venivano impiegati nell’estrazione di metalli,
lavorati con tecniche all’avanguardia. Questo artigianato produceva armi in ferro, molto resistenti.
Questa popolazione aveva il monopolio del commercio del metallo nel Mediterraneo.
 La loro religione deriva da un miscuglio di credenze mesopotamiche, in particolare babilonesi.
 Adottarono inoltre la scrittura cuneiforme per scrivere nella lingua accadica.
I POPOLI DELL’AREA IRANICA: MEDI E PERSIANI
 Nell’area iranica, in seguito ad alcune migrazioni, fiorirono le civiltà dei Medi e dei Persiani.
 I Medi si stanziarono nell’area assira e contribuirono al loro collasso. La coesione dello Stato dei
Medi si ebbe con il re Fraorte, poi rafforzata con Ciassare (612 – sconfigge l’impero assiro). Il loro
impero durò ben poco, infatti il sovrano successivo, Astiage, venne sconfitto dai persiani.
 I Persiani fiorirono nell’Iran meridionale.
I PERSIANI
LA CONQUISTA: DA CIRO A SERSE
Proscinesi (cocchi si inchinano) satrapie

Latino Greco Latino Latino Inglese C Latino


Inglese C Matematica Latino Latino Italiano Storia
Italiano Motoria Matematica Inglese+ Matematica Greco
Storia Motoria Scienze Italiano Inglese+ Greco
Scienze Inglese C Religione Italiano Greco