Sei sulla pagina 1di 11

Pagina introduttiva te dagli studenti in Internet, dai giornali e così via.

Quali contenuti possono essere inseriti dopo le atti-


Tema La Sardegna vità svolte fino a questo punto?
Materiale Attività introduttiva:
necessario fotocopie ed eventualmente anche
un lucido della pagina 62 rielabo- A Dai nuraghi a Porto Cervo
rata come indicato
Attività supplementare: Tema La Sardegna
alcuni fogli bianchi
Lessico  Caratteristiche di una regione
 Attività introduttiva: fotocopiate la cartina del- Grammatica  I pronomi relativi
la Sardegna e le illustrazioni presenti sulla pagina Materiale Punto 3 (attività supplementare):
introduttiva dell’unità. Cancellate con il bianchet- necessario dei materiali informativi estratti da
to i nomi delle seguenti località: La Maddalena, quanto disponibile al link Internet
Caprera, Olbia, Sassari, Alghero, Nuoro, Oristano, sulla Sardegna
Cagliari e riscriveteli sotto alla rinfusa. Fotocopia- Punto 4 (dado): alcune copie
te il vostro elaborato su lucido (se avete a disposi- della pagina 91
zione una lavagna luminosa) e su carta. Consegnate Punto 5 (attività supplementare):
le copie su carta agli studenti divisi in gruppi e invi- alcuni fogli formato A4
tateli a riscrivere i nomi delle diverse località nella Punto 6 (attività supplementare):
giusta posizione. Dopo qualche minuto proiettate il le pagine elaborate nel corso
lucido alla lavagna e procedete al riscontro in plenum dell’attività supplementare della
facendovi suggerire le soluzioni dai gruppi. Osservate pagina introduttiva
quindi la cartina della Sardegna con i capoluoghi e le
località minori: quali località risultano più note?
 Attività introduttiva: disegnate alla lavagna la
seguente tabella:
Guardate le foto.
Procedimento: raccogliete in plenum tutte le paro-
le che gli studenti associano alla Sardegna e anno-
Prodotti Lingua e
tatele alla lavagna. Fate lavorare gli studenti in pic-
Storia Geografia tipici dialetti
coli gruppi e chiedete loro di scrivere una didascalia
per ogni foto. Alla lavagna disegnate dei grandi cer-
chi, tanti quanti sono i gruppi che avete composto.
Un rappresentante di ogni gruppo deve scrivere le
didascalie formulate per le foto dentro il cerchio del
suo gruppo, alla rinfusa. I compagni degli altri grup-
pi devono associare le didascalie alle foto. Al termi- Discutete in plenum: qualcuno ha già delle informa-
ne invitate i corsisti a scegliere la foto che li attira zioni sulla Sardegna da poter inserire nella tabella?
maggiormente e a motivare la loro scelta al resto del- Fate riferire in plenum e prendete appunti.
la classe. Quali sono le foto più «gettonate»?
1  Leggete.
 Attività supplementare: dividete la classe in Procedimento: invitate i corsisti a leggere il testo
gruppi. Consegnate ad ogni gruppo alcuni fogli individualmente e a chiarire con il loro vicino quello
bianchi. Spiegate che volete realizzare un sito web che non capiscono. Eventualmente discutete in ple-
della Sardegna, così come si è già fatto per l’Emilia- num i passaggi rimasti irrisolti. Chiedete quindi ai
Romagna. Nel corso delle lezioni si raccoglieranno corsisti di associare i paragrafi alle foto della pagina
tutte le informazioni utili a riempire le diverse cate- accanto e controllate il risultato in plenum.
gorie di contenuti e a creare i vari link. Altre infor-
mazioni potrebbero essere reperite personalmen-

82
Soluzione: paragarafo 2: illustrazione 4; paragrafo della Costa Smeralda; i nuraghi, dei nuraghi). Chie-
3: illustrazione 1; paragrafo 4: illustrazione 5; para­
grafo 5: illustrazione 3; paragrafo 6: illustrazione 2
dete quindi di indicare i pronomi relativi che permet-
tono di combinare i due periodi insieme evitando le 7
ripetizioni e sottolineateli (al quale, il quale, il cui,
 Attività supplementare: invitate gli studen- la cui). Il pronome relativo maschile singolare quale

Benvenuti in Sardegna!
ti a cercare il materiale disponibile al link offerto e sostituisce il sostantivo maschile singolare referen­
segnalato dal simbolo del mouse. Chiedete loro di dum. In questo caso si riferisce ad una cosa, ma in
por­­­tare in classe ciò che considerano interessante o altre frasi può riferirsi anche a persone ed è variabi-
che necessita di spiegazione e che potrete discutere le per genere e numero. Può essere preceduto da un
brevemente durante l’incontro successivo. articolo determinativo o da una preposizione artico-
lata a seconda della sua funzione all’interno della
2 Mettete una crocetta sulle afferma- frase, che può essere quella di soggetto o di comple-
zioni corrette. mento. Il quale è usato soprattutto nella lingua scrit-
Procedimento: chiedete agli studenti di mettere del- ta, mentre in quella parlata si usa generalmente che/
le crocette accanto alle affermazioni corrette e fate il cui. Cui tra l’articolo determinativo e il sostantivo,
riscontro in plenum. eventualmente preceduto da aggettivo, esprime pos-
sesso. L’articolo usato è quello richiesto dal sostan-
Soluzione: Sono corrette le frasi numero 1, 2, 5, 6 tivo a cui si riferisce.

3   Lavorate in gruppi. Dado: fotocopiate la pagina 91 e ritagliate le


Procedimento: chiedete agli studenti di riconside- varie caselle della tabella in modo da formare un set
rare le didascalie scritte per le foto di pagina 62 alla di cartellini. Dividete la classe in gruppi e consegna-
luce di quanto appena letto. Quali aspetti sono stati te ad ognuno un set di cartellini con la parte scritta
approfonditi dal testo? Cosa si può aggiungere alle rivolta verso il basso. Al vostro via! si dovranno rico-
proprie conoscenze o esperienze personali? Duran- struire le frasi. Il gruppo che termina per primo dice
te la discussione potete continuare a compilare con stop. Date comunque tempo di terminare anche agli
le nuove informazioni la tabella elaborata nel corso altri gruppi e procedete con il riscontro in plenum.
dell’attività introduttiva al punto 1. Chiedete infine
su quali punti gli studenti desidererebbero maggiori 5   Riformulate.
informazioni ed evidenziate, se non l’avete già fatto Procedimento: osservate le due frasi dell’esempio e
subito dopo la lettura, la possibilità di consultare in la loro riformulazione in un’unica frase. Invitate gli
Internet il link sulla regione Sardegna. studenti a fare la stessa cosa con le altre due frasi.
 Attività supplementare: portate in classe un po’ Soluzione: La zona interna dell’isola, il cui territo­
di materiali stampati dal link sulla Sardegna e dispo- rio è spesso aspro e selvaggio, è in parte disabitata.
neteli sulla cattedra. Fate avvicinare gli studenti e La costa, le cui località sono famose in tutto il mon­
permettete loro di scegliere quelli che ritengono più do, ha spiagge bellissime.
interessanti. Lasciate loro un po’ di tempo per leg-
gerli e discutete in plenum le nuove informazioni.  Attività supplementare: dividete la classe in
gruppi e consegnate ad ognuno un foglio forma-
4   Osservate. to A4. Chiedete agli studenti di scrivere 5 frasi sul
Procedimento: ricopiate le quattro frasi alla lavagna modello di quelle date al punto 5 che possano essere
e invitate gli studenti a tradurle nella propria lingua. unite mediante l’uso di un pronome relativo. Le fra-
Osservate insieme: le quattro frasi sono tutte com- si formulate con il pronome relativo verranno scritte
poste da una frase principale e una secondaria. Pro- sul retro del foglio, mentre sul davanti si troveranno
vate a scomporle e scrivetele come indicato di segui- quelle divise in due periodi indipendenti. Scambia-
to. Avrete: te i fogli tra i vari gruppi e chiedete di ricollegare le
L’Italia diventa una repubblica con un referendum. frasi (naturalmente senza guardare sul retro!). Al ter-
Al referendum partecipano anche le donne. mine ogni gruppo può controllare il risultato del pro-
La Sardegna riceve lo statuto speciale. Lo statuto prio lavoro girando il foglio per vedere se le proprie
speciale garantisce una maggiore autonomia. frasi, così come sono state riformulate, corrispondo-
La Costa Smeralda è famosa in tutto il mondo. no a quelle pensate dal gruppo che le aveva scritte.
Il centro della Costa Smeralda è Porto Cervo. Discutete i risultati del lavoro in plenum.
I nuraghi sono costruzioni in pietra. L’antica funzio­
ne dei nuraghi è tuttora sconosciuta. 6   Discutete.
Fatevi indicare le parole ripetute due volte in ogni Procedimento: gli studenti lavorano in coppia e si
coppia di frasi e sottolineatele insieme alle rispettive pongono reciprocamente delle domande al fine di
preposizioni (un referendum, al referendum; lo sta­ scoprire se il proprio compagno potrebbe essere adat-
tuto speciale, lo statuto speciale; la Costa Smeralda, to a trascorrere una vacanza con loro in Sardegna.

83
 Attività supplementare: ricostituite i gruppi mane. È stato molto bello. Un’amica c’ha dato la
for­ma­­ti durante l’attività supplementare svolta sul- casa, a Palau.
 Ah, ma guarda ... anch’io ci sono stata in settem-
la pagina introduttiva. Consegnate le pagine parzial-
mente elaborate nel corso di quell’attività e chiedete bre e anche a Palau, però nel ’99.
 Ah, ok, no allora no ...
ai corsisti di continuare a elaborare il sito web del-
 Non ci siamo andati nello stesso periodo.
la Sardegna in base a quanto si è appreso in questo
 No ... mmm ... tu hai fatto mare, o ...?
pas­­­­so.
 Noi eravamo ... con la famiglia, anche con i bam-

bini, non avevamo la macchina, quindi in fondo


  Ascolto abbiamo fatto una vacanza di mare, sai? Il mare è
molto bello. In fondo però un mare, forse per una
famiglia, addirittura troppo selvaggio ...
Tema Vacanze in Sardegna  Sì.

Lessico  Racconto di una vacanza Mmm ...


 ... eh, perché mancano un po’ su queste spiagge
Materiale Punto 4 (attività supplementare): belle tutte le infrastrutture che una famiglia ...
necessario foto di vacanze (possibilmente in  Eh sì, per i bambini specialmente ...
Italia) che gli studenti portano da Eh ...
casa per cui devono essere avvertiti  ... , insomma, che per una famiglia, sono quasi
durante l’incontro precedente necessarie.
 Certo.

1  Ascoltate.  21  Però comunque un mare splendido.

Procedimento: fate ascoltare due o tre volte la con-  Stupendo, sì.

versazione e chiedete agli studenti di raccontare le  E poi abbiamo girato un pochino anche noi,

esperienze fatte da Giovanna, Cesare e Adriana in insomma ... siamo stati a Caprera ...
Sardegna.  Ah, sì, bello!

 Ci sei stato anche tu?

 Sì, Caprera, naturalmente!


Trascrizione della conversazione:
 Ah ...!
Lo sapete che quest’anno torno in Sardegna?
 Ho preso il traghetto un giorno e avevo noleggia-
 Ah sì? E dove vai?

Quest’anno vado nella parte occidentale, vicino to una mountain bike ...
 Mmm ...
ad Alghero, perché non ci sono mai stata.
 ... e quindi mi sono avventurato tra le rocce del-
 Mmm ...

Eh ... io ci sono stata ... tanti anni fa in Sardegna. l’isola, di questa piccola isola. Abbiamo visto la
 Ah, c’eri già stata quindi. casa di Garibaldi naturalmente ...
 Sì, sì, anche noi ...
Sì, sì, c’ero stata negli anni Ottanta eh ... , però ero an­­­
 E abbiamo sudato tantissimo sotto questo sole
data nel nuorese e precisamente vicino ad Arbatax.
 E che cosa hai visto? cocente ... che era l’unico giorno caldo veramen-
Ecco, lì, senti, ho visto tante cose, perché ero te che abbiamo avuto, perché altrimenti il resto è
andata con dei ragazzi stranieri in macchina e là stato abbastanza brutto.
 Hai avuto brutto tempo?
abbiamo conosciuto un ragazzo sardo, che c’ha
fatto vedere un sacco di cose. C’ha portato ... a Ma davvero?
 Sì, ha piovuto e ha fatto freddo, vento, in settem-
vedere le domus de janas ...
 Cosa sono? bre un po’ anomalo, infatti vi farò vedere una foto
 Che cosa sono? mia in cui sono in spiaggia coperto con un asciu-
Le domus de janas sono delle cavità nella roc- gamano ...
 Oh no!
cia, fatte ad opera dell’uomo che risalgono all’età
preistorica e sembra che servissero come tombe. Addirittura!
 Ah ... ecco, guarda.  E tu Giovanna, mare non ne hai fatto?

Sì ... e poi, dopo, va bene, siamo stati all’inter- Sì sì, ho fatto anche mare. Siamo stati a Cala
no, abbiamo visto un po’ questo paesaggio lunare Gonone anche. Molto bella. Siamo stati anche sul-
e questi paesi di montagna, come Orgosolo, con i la spiaggia, lì vicino ad Arbatax, però ecco abbia-
murales ... mo anche girato molto e soprattutto grazie a que-
 Sì bello, son famosi. Non ci sono mai stato, per- sto ragazzo ...
 Mmm ...
ché anch’io sono stato in Sardegna.
Eh, ma infatti io lo sapevo, ma quando ci sei sta- ... che addirittura una sera ci ha portato ad una
to tu? festa a Villa Grande e insieme a tutti i sardi abbia-
 Eh, un po’ d’anni fa. Sono ... forse ... , eh ormai mo ballato il ballo tondo.
 Figurati!
saranno dieci anni. Era un settembre. Due setti-

84
 Il ballo tondo cos’è? Soluzione: dintorni di Arbatax: domus de janas,
È un ballo, è un ballo sardo, al suono delle lau-
neddas.
Orgosolo: murales, Caprera: la casa di Garibaldi,
Villa Grande: ballo tondo, Porto Cervo: gita 7
 Sì.

È molto semplice da ballare perché sono dei pas- 4   Guardate le foto.

Benvenuti in Sardegna!
settini che si fanno a coppie e ..., e poi era buffa Procedimento: osservate le foto in plenum. Dove
la scena perché questi stranieri, io ero italiana, gli ­so­­­no state scattate? In quale momento? Invitate gli
altri stranieri, e tutti sardi. Non c’era un turista e stu­­­­­­denti a formulare delle ipotesi.
quindi era veramente buffa ’sta scena.
  Quindi tu hai visto questa parte insomma origina-  Attività supplementare: durante l’incontro pre-
ria della Sardegna, no? Questa che adesso insom- cedente vi siete ricordati di chiedere ai corsisti di por-
ma un po’ non è quella che si vede più tanto, no? tare foto delle vacanze? Soprattutto delle vacanze in
Perché se io penso questa gita che noi abbiamo fat- Italia? Oppure avete portato voi materiale fotografi-
to a Porto Cervo ... sì, è ... bellina la cittadina, però co delle vostre vacanze? Dividete la classe in gruppi
tu vedi che in fondo è tutto quanto finto, no? e consegnate le foto, facendo attenzione che il pro-
Sì, sì ... prietario della foto non faccia parte di quel gruppo.
 Porto Cervo, sì, questa zona per i vip ...
Chiedete agli studenti di formulare ipotesi sui luoghi
 Sì, sì.
e i momenti in cui le foto sono state scattate, nonché
 ... è fatta proprio ...
sul tipo di vacanza che i protagonisti vi hanno fatto.
 Insomma ...
Al termine fate riferire in plenum e verificate se le
 ... costruita ad hoc ...
ipotesi corrispondono o meno alla realtà.
È costruita ad hoc.
  Insomma ... costruita anche bene. Non puoi nean-
che dire che sia fatta male, però in fondo non ha
..., non ha nulla. E quindi ecco l’impressione che B Il mio bagaglio non è arrivato.
io ho avuto della Sardegna non è stata, per quello
che ho visto, particolarmente esaltante, a parte la Tema Contrattempi
bellezza del mare ...
 Certo.
Lessico  Aeroporti e bagagli
Sì, sì ... Grammatica  I l condizionale seguito dal con-
 Mmm ... giuntivo imperfetto
 Le congiunzioni finché non e
Soluzione: Giovanna è stata vicino ad Alghero negli non appena
anni Ottanta con dei ragazzi stranieri e ha cono­
sciuto un ragazzo sardo che gli ha fatto vedere tan­ Materiale Punto 4 (attività supplementare):
te cose tipiche della Sardegna e delle sue tradizio­ necessario alcuni fogli formato A4
ni. Cesare è andato invece a casa di un’amica a
Palau e un giorno ha fatto una gita a Caprera, l’iso­ 1  Ascoltate.  22
la di Garibaldi. Complessivamente il tempo è stato Procedimento: leggete insieme il titolo del passo
brutto durante il suo soggiorno. Adriana è stata al Il mio bagaglio non è arrivato e invitate i corsisti a
mare con la famiglia, a Palau, in una zona con tanta fare delle ipotesi: quale situazione si sta per affronta-
natura e poche strutture turistiche ed è stata anche re? Dove si trovano i protagonisti del dialogo? Dopo
a Porto Cervo, ma non le è piaciuta perché le è sem­ l’ascolto invitateli a rispondere alla domanda: che
brata costruita su misura per i vip. tipo di denuncia deve fare Paola e perché?
2  Riascoltate.  21 Soluzione: Paola deve denunciare il mancato arri­
Procedimento: fate ascoltare ancora una volta la vo dei suoi bagagli in aeroporto.
conversazione. Durante l’ascolto gli studenti osser-
vano la cartina della Sardegna a pagina 62 e segna- 2   Rileggete il dialogo.
no i luoghi che vengono citati nel dialogo. Procedimento: fate lavorare gli studenti individual-
mente. Il compito consiste nel rileggere il dialogo
Soluzione: Alghero, il nuorese (la zona della pro­ allo scopo di individuare le frasi usate da Paola per
vincia di Nuoro), Orgosolo, Arbatax, Palau, Capre­ esprimere la sua preoccupazione e quelle utilizzate
ra, Porto Cervo dall’amica per calmarla.
3  Ascoltate e abbinate.  21 Soluzione: Paola: Speriamo che non ..., Non vor­
Procedimento: durante quest’ultimo ascolto gli rei che mi succedesse ..., Maledizione! E adesso che
studenti abbinano i luoghi alle attività che Adriana, faccio?; L’amica: Ma dai ... è inutile preoccuparsi,
Cesare e Giovanna vi hanno svolto o alle cose che Su, vedrai che ..., Calmati, ... non ti agitare, Aspet­
hanno visto. tiamo un attimo.

85
3   Lavorate in coppia. re a mantenere la calma. Invitate i corsisti a servirsi
Procedimento: i corsisti lavorano in coppia e, pren- delle espressioni date.
dendo spunto dalle illustrazioni, si raccontano ciò
che mettono sempre nel bagaglio a mano quando 6   Completate.
viaggiano in aereo. Procedimento: fate rileggere il dialogo del punto 1
al fine di completare le lacune nelle due frasi. Chie-
4   Completate. dete agli studenti come tradurrebbero le frasi nella
Procedimento: leggete le tre frasi nel riquadro. La propria lingua. Provate a riformulare le frasi lascian-
prima frase definisce una situazione: La mia valigia do inalterato il significato: È inutile preoccuparsi
non è stata consegnata. Le altre due frasi esprimono prima che i bagagli siano tutti passati. Immediata­
un timore o un desiderio: Non vorrei che mi succe­ mente dopo che il bagaglio sarà stato rintracciato
desse quello che è successo a Valerio. Per avvisarmi La avviseremo in albergo. Finché non ha il signifi-
preferirei che mi telefonaste sul cellulare. Il verbo cato di prima che e indica lo spazio di tempo prece-
che esprime timore o desiderio è espresso al condi- dente a quello in cui si verifica qualcosa, non appena
zionale semplice: vorrei, preferirei. Il fatto temuto o invece significa immediatamente dopo che e indica
desiderato è espresso con un congiuntivo imperfet- il momento immediatamente successivo a quello in
to, mi succedesse o mi telefonaste. Invitate i corsi- cui si verifica qualcosa.
sti a formulare ipotesi sulla regola grammaticale: se
nella frase principale un timore o un desiderio sono Soluzione: finché non, non appena
espressi al condizionale semplice, nella frase secon-
daria o dipendente si trova un congiuntivo imper- Dado: scrivete alla lavagna: Finché non finisce
fetto. Fate alcuni esempi: Vorrei che i miei baga­ l’inverno/l’estate … Non appena finirò il corso di
gli arrivassero sempre puntuali. Non vorrei che tu italiano … e formulate un paio di esempi, tipo: Fin­
dimenticassi di prendere gli occhiali da sole. Prefe­ ché non finisce l’inverno non posso portare il cap­
rirei che tu venissi a prendermi all’aeroporto. potto in lavanderia. Non appena finirò questo corso
di italiano ne comincerò un altro. Fate venire gli stu-
Soluzione: mi succedesse, mi telefonaste denti al centro della classe e date le seguenti istruzio-
ni: a turno un corsista formula una frase a partire da
 Attività supplementare: scrivete grande alla una delle due scritte alla lavagna, ad esempio: Fin­
lavagna: ché non finisce l’inverno non cambio gli pneumati­
ci della macchina. Se nella frase compare finché non
si dispone alla vostra destra, se nella frase compare
Vorrei che non appena si dispone alla vostra sinistra. Raggiunta
la posizione indica un compagno e questi dovrà ripe-
tere la sua frase Finché non finisce l’inverno Frank
Non vorrei che non cambia gli pneumatici della macchina, e formu-
larne una nuova, disponendosi poi a destra o a sini-
stra e indicando un terzo compagno che dovrà ripe-
Preferirei che tere le due frasi precedenti e farne un’altra. Fate un
paio di giri in questo modo invitando gli studenti ad
Consegnate ad ogni studente un foglio formato A4 alternarsi e a fare in modo che non siano sempre gli
e chiedete di scrivere per ognuno dei tre inizi di fra- stessi a dover ripetere 10 frasi prima di formulare la
se tre cose che vorrebbe, tre cose che non vorrebbe propria!
e tre cose che preferirebbe. Scambiate i fogli tra gli
studenti. I membri della vostra classe si conoscono 7   Completate.
al punto di poter indovinare chi ha formulato le frasi Procedimento: gli studenti lavorano individualmen-
scritte sul foglio che gli capita in mano? te e completano il testo inserendo finché non o non
appena al posto giusto. Fate il riscontro in plenum.
5   Fate i dialoghi.
Procedimento: fate lavorare gli studenti a coppie Soluzione: non appena, finché non, non appena, fin­
o in piccoli gruppi di tre persone. Chiedete loro di ché non
immaginarsi di essere in vacanza con un amico o
un’amica. Purtroppo si verificano gli irritanti con- 8   Raccontate.
trattempi elencati nel testo. Il compito consiste nel Procedimento: lasciate che gli studenti racconti-
fare il dialogo in cui una persona illustra l’accaduto no in plenum gli inconvenienti che gli sono capitati
ed esprime il proprio rammarico, l’altra manifesta la durante una vacanza e come sono riusciti a risolverli.
propria irritazione e il desiderio che le cose vadano
diversamente la volta successiva. Un eventuale terzo
partecipante alla conversazione può cercare di aiuta-

86
9  Ascoltate e mettete una Soluzione: 1. manca la corrente, 2. la camera puz­
crocetta.
Procedimento: fate ascoltare la registrazione un
 23 za di fumo, 3. la doccia è guasta, 4. c’è una lampa­
dina fulminata, mancano gli asciugamani e la came­ 7
paio di volte e chiedete agli studenti di segnare con ra è fredda
una crocetta i motivi che suscitano le lamentele del-

Benvenuti in Sardegna!
le persone. Fate il riscontro in plenum e procedete ad
un ascolto di controllo.   Lettura

Trascrizione dei dialoghi:


Tema Escursioni
1. Senti, scusa, abbiamo attaccato la spina vicino
alla presa della nostra piazzola, ma non c’è cor- Lessico  Indicazioni per il trekking
rente. Materiale Punto 5 (attività alternativa):
 Il numero della piazzola lo sai? necessario alcuni fogli formato A4 e dei pen-
Il numero, mmm ..., no, non me lo ricordo! È lì, narelli colorati
vicino al bar, prendendo la via verso la collina. Punto 5 (attività supplementare):
 Ma è una tenda o un camper?
le pagine elaborate nel corso delle
È una tenda, una piccola canadese rossa.
attività supplementari della pagina
 Va bene, questo pomeriggio vengo a controlla-
re. Ma sei sicura che non sia il filo o la spina? introduttiva e del passo A, punto
2. Senta, la camera non va bene, c’è una puzza di 6 ed eventualmente del materiale
fumo fortissima. estratto dal link offerto
 Mi dispiace, signora. Qual è il numero della  Attività introduttiva: fate un’indagine in clas-
camera?
È la 103. se: ci sono appassionati di trekking? Di che tipo? A
 Vediamo cosa possiamo fare, signora. È che ora, piedi o a cavallo? E di lunghe escursioni in biciclet-
con la fiera, abbiamo tutte le camere occupate. ta? Qualcuno si è già cimentato sui sentieri italia-
Eh, no! Scusi tanto, ma io avevo prenotato una ni? Ci sono esperti nel leggere le carte e interpretar-
camera per non fumatori! Non è possibile! ne i simboli?
 Attenda un attimo, signora. Vedo cosa posso
fare ... 1  Guardate e leggete.
3. Buongiorno. Procedimento: gli studenti leggono il primo testo
 Mi dica. individualmente e inseriscono le parole date nel-
Noi siamo nella villetta in Via delle Meduse e le apposite caselle, consultandosi con il vicino di
stamattina quando volevo fare la doccia mi sono destra e di sinistra. Fate il riscontro in plenum.
accorta che l’acqua non si può regolare, cioè
esce bollente. Soluzione: (dall’alto in basso e da sinistra a destra):
 Che strano. Senta, adesso sono da solo in agen- valico, sentiero segnalato, bivio, punto di ristoro,
zia e non posso venire, ma verso l’una, ci sareb- sorgente, torrente, rocce
be? Così passo un attimo.
All’una? Va bene.  Attività supplementare: invitate gli studen-
 Così guardiamo un po’ cosa c’è da fare, se non ti a cercare il materiale disponibile al link offerto e
riusciamo a risolvere il problema faccio venire segnalato dal simbolo del mouse. Chiedete loro di
l’idraulico. portare in classe ciò che considerano interessante o
Ma ancora in giornata, per piacere. Mica si può che necessita di spiegazioni e che potrete discutere
stare al mare senza fare la doccia ... brevemente durante l’incontro successivo.
 Non si preoccupi, certo.
4. Ehi, la luce del bagno non funziona. 2  Leggete.
 Si sarà bruciata la lampadina ... Prova a guarda- Procedimento: chiedete agli studenti di leggere il
re se ce n’è un’altra sopra allo specchio, magari
secondo testo e passate subito all’attività successiva.
quella funziona.
Mmm ..., va bene, va bene, mmm ..., vediamo
un po’ ... sì questa funziona! ... Oh bella! 3   Mettete una crocetta.
 E che c’è adesso? Procedimento: leggete insieme la lista delle affer-
C’è che non c’è nemmeno un asciugamano. Ma mazioni. A quali delle due escursioni si riferisce
in che albergo siamo finiti? ognuna? Lasciate che gli studenti rileggano i due
 Insomma, adesso telefono subito e dico di farce- testi precedenti al fine di individuare la risposta.
li portare, così chiedo anche una coperta. Fa un
freddo qui dentro. Soluzione: 1 e 4: Monte Limbara; 2, 3, 5, 6: Golo­
ritzè
Sì sì, e dì piuttosto che devono cambiare anche
la lampadina del bagno.

87
4   Rispondete.  Attività introduttiva: scrivete alla lavagna:
Procedimento: chiedete agli studenti di scegliere Avrei bisogno di qualche consiglio. Chiedete ai cor-
una delle due escursioni. Formate dei piccoli grup- sisti di immaginare la seguente situazione: un ami-
pi riunendo i corsisti che condividono la stessa scel- co sardo vi è venuto a trovare e, poiché avete deciso
ta e chiedete di elencarne i motivi. Fate riferire in di trascorrere le prossime vacanze in Sardegna, vor-
plenum. reste chiedergli una serie di consigli sulla sua regio-
ne. Dividete la classe formando i gruppi che stanno
5   Scrivete. elaborando il sito web della Sardegna. Consegnate
Procedimento: consultando la cartina a pagina 62, ad ognuno un foglio formato A4 e invitateli a scri-
ogni corsista prepara la propria vacanza in Sardegna vere tutte le domande che farebbero all’amico sar-
e ne decide la durata, l’itinerario e il programma gior- do. Raccogliete le domande alla lavagna e invitate
naliero. Al termine confronta con un compagno. gli studenti a visitare i link proposti in questa unità
e a cercare tutte le informazioni possibili per rispon-
 Attività alternativa: dividete la classe in grup- dere alle domande. Fate conservare il materiale che
pi e consegnate ad ognuno un foglio formato A4 servirà per il sito web sulla Sardegna che si sta ela-
e dei pennarelli colorati. Chiedete di preparare un borando e per il gioco di fine unità.
­pieghevole immaginando di essere un’agenzia di
viaggi che intende pubblicizzare un soggiorno in 1  Ascoltate.  24
Sardegna. Raccogliete gli elaborati, esponeteli sulla Procedimento: chiedete ai corsisti se conoscono
cattedra e chiedete ad un rappresentante per gruppo qualche prodotto tipico della gastronomia sarda e
di illustrarli. Al termine ognuno sceglie di prenota- lasciateli raccontare. Fate ascoltare il dialogo due o
re la vacanza che più lo convince. Quale risulta più tre volte: di quali prodotti sardi si parla? Cosa deci-
accattivante? Conservate gli elaborati. de di comprare la signora?
 Attività supplementare: ricostituite i gruppi for­ Soluzione: Si parla di vini, piatti di carne come
mati durante le attività supplementari svolte per la l’agnello arrosto, formaggi come il fiore sardo e
pagina introduttiva e al punto 6 del passo A. Conse- liquori come il mirto. La signora compra tre vini
gnate le pagine parzialmente elaborate nel corso di sardi, il Vermentino di Gallura, il Rubicante novel­
quelle attività ed eventualmente del materiale estrat- lo, il Cannonau.
to dal link offerto, che avrete provveduto a stampa-
re. Chiedete di continuare ad elaborare le pagine in  Attività supplementare: invitate gli studen-
base a quanto si è appreso sulla Sardegna durante la ti a cercare il materiale disponibile al link offerto e
lettura. segnalato dal simbolo del mouse. Chiedete loro di
portare in classe ciò che considerano interessante o
che necessita di spiegazioni e che potrete discutere
C Avrei bisogno di qualche brevemente durante l’incontro successivo.
consiglio. 2   Raccontate.
Procedimento: lasciate che gli studenti raccontino
Tema Prodotti gastronomici sardi un po’ delle loro abitudini. Quando vanno in vacanza
Lessico  Acquistare dei prodotti tipici gli piace portare a casa prodotti alimentari tipici del
Grammatica  Il pronome ne in collegamento luogo? Portano qualcosa anche ad amici e parenti?
col passato prossimo Potete ampliare la conversazione con altre domande,
ad esempio: qual è il souvenir di viaggio più strano
Materiale Attività introduttiva: un foglio che gli è capitato di riportare o di ricevere?
necessario formato A4
Punto 5 (attività supplementare): 3   Osservate.
le pagine elaborate nel corso delle Procedimento: leggete insieme le frasi contenute
attività supplementari della pagina nel riquadro. Concentratevi sulla seconda: Il Canno­
introduttiva, del passo A, punto 6, nau va bevuto ad una temperatura di 16/18 gradi ...
della lettura, punto 5 ed eventual- In quale altro modo potrebbe essere formulata que-
mente del materiale estratto e sta frase, lasciando inalterato il significato? Fatevi
stampato dal link offerto al punto suggerire qualche possibilità dagli studenti e scrive-
1 di questo passo te alla lavagna: Il Cannonau deve essere bevuto ad
Punto 9 (attività supplementare): una temperatura di 16/18 gradi ... Osservate insie-
i pieghevoli elaborati nel corso me: il verbo andare in questo caso esprime la for-
dell’attività alternativa del punto ma passiva con il significato di deve essere. Scrivete
5 della lettura e alcuni fogli forma- alla rinfusa alla lavagna: il caffè, la birra, la pizza, la
to A4 pasta, il cappuccino. Discutete insieme: come vanno
preparati e come vanno consumati i cibi e le bevan-

88
de indicati? Fate qualche esempio: il caffè all’italia­ stato comprato e in quale quantità e si offre di com-
na va fatto ristretto e va bevuto velocemente quan­
do è ancora molto caldo. E gli altri? Discutetene in
prare quello che eventualmente ancora manca. Invi-
tate gli studenti a formulare le frasi sulla base del- 7
plenum. l’esempio dato.

Benvenuti in Sardegna!
Soluzione: Il Cannonau deve essere bevuto ... 8   Completate.
Procedimento: chiedete agli studenti di completare
4   Lavorate in gruppo. lo specchietto trascrivendo accanto alle frasi indica-
Procedimento: dividete la classe in gruppi. Chiede- te quelle ad esse corrispondenti nel dialogo. Osser-
te agli studenti di immaginare la seguente situazio- vate insieme:
ne: alcuni ospiti italiani chiedono informazioni sul- Non mi intendo di vini sardi = Non me ne intendo.
la cucina del loro paese. Bisogna dunque consigliare Un amico mi ha parlato del Cannonau = Un amico
una specialità, una pietanza o una bevanda tipica, spie­­­ me ne ha parlato.
gare di cosa si tratta e dare indicazioni su come va In questi due casi il pronome ne sostituisce tutto il
consumata. Al termine fate un riscontro in plenum. complemento introdotto dalla preposizione semplice
di o articolata del. Poiché si combina con il pronome
5   Lavorate in coppia. indiretto mi, la regola dei pronomi combinati impo-
Procedimento: fate lavorare gli studenti in coppia. ne di trasformare mi in me.
Invitateli a riformulare le indicazioni scritte sulle
confezioni dei prodotti secondo l’esempio dato. Soluzione: Non me ne intendo, Un amico me ne ha
parlato
Soluzione: Gli gnocchetti sardi vanno cotti per 11
minuti, vanno accompagnati da un sugo ricco e 9   Lavorate in gruppo.
saporito. Il Pecorino sardo va conservato al fresco Procedimento: fate lavorare gli studenti in gruppo.
e va consumato entro ... Il compito consiste nel rivolgersi reciprocamente le
domande elencate e rispondere prendendo spunto
 Attività supplementare: ricostituite i grup­pi dall’esempio.
formati durante le attività supplementari svolte per
la pagina introduttiva, il punto 6 del passo A e il pun-  Attività supplementare: se avete svolto l’attivi-
to 5 della lettura. Consegnate le pagine parzialmente tà alternativa del punto 5 della lettura potete ripren-
elaborate nel corso di quelle attività ed eventualmen- dere i pieghevoli elaborati e ricostituire gli stessi
te del materiale estratto dal link offerto, che avrete gruppi. Comunque fate lavorare gli studenti in grup-
provveduto a stampare. Chiedete di continuare ad po e consegnate ad ognuno un foglio formato A4.
elaborare le pagine sulla base di quanto si è appreso Che cosa bisogna fare per realizzare veramente la
sulla Sardegna fino a questo punto. vacanza proposta dal pieghevole? Che cosa biso-
gna fare in generale per organizzare una vacanza di
6   Osservate. gruppo di una settimana in Sardegna? Chi si occu-
Procedimento: scrivete alla lavagna: Il mirto? Ne pa di cosa? Il foglio formato A4 serve per scrivere la
ho comprate due bottiglie. Il fiore sardo? Ne ho as­­ lista dei compiti da svolgere e assegnare ad ognuno
saggiato un pezzetto. Chiedete agli studenti di for- un responsabile. Fate il riscontro in plenum. Qual è
mulare ipotesi sul motivo per cui il participio passa- il gruppo più efficiente?
to è declinato al femminile plurale nella prima frase
e al maschile singolare nella seconda. La regola è già 10   Fate conversazione.
nota e quindi si dovrebbe poter risalire, discutendo Procedimento: in plenum lasciate che gli studen-
in plenum, alla questione dei pronomi diretti. Quan- ti raccontino delle proprie esperienze con i souvenir
do un pronome diretto precede un verbo al passato o altri acquisti di cui al ritorno dal viaggio si sono
prossimo, il participio passato si accorda per genere pentiti.
e numero all’oggetto che il pronome sostituisce. Nel
primo esempio ne, pronome diretto che si usa per
esprimere una quantità, si riferisce a due bottiglie e
per questo motivo il participio comprate è declinato
al femminile plurale. Nel secondo esempio ne si rife-
risce a un pezzetto e per questo il participio assag­
giato è al maschile singolare.

7   Lavorate in coppia.
Procedimento: i corsisti lavorano in coppia. Que-
sta volta si tratta di organizzare una festa. Uno si è
occupato della spesa, l’altro si assicura che tutto sia

89
Si dice così Grammatica

Obiettivo Al termine di quest’attività gli Materiale Fotocopie della pagina 92


studenti avranno uno schema necessario
chiaro delle strutture comunica-
tive incontrate durante la settima Procedimento: distribuite le fotocopie agli studenti
unità. e chiedete di completarle con gli elementi gramma-
Materiale Alcuni fogli formato A4 divisi a ticali mancanti. Al termine fate confrontare il risul-
necessario metà, possibilmente più rigidi del tato con gli schemi forniti dalla grammatica di fine
normale unità. A questo punto invitateli, lasciando loro il tempo
per concentrarsi, a riflettere sui nuovi elementi gram-
Procedimento: scrivete alla lavagna le seguenti maticali e a porre eventuali domande. Quindi con il
categorie: Esprimere preoccupazione, Tranquillizza­ vostro aiuto e consultando, quando necessario, i riman-
re qualcuno, Chiedere e dare consigli per un acqui­ di all’Approfondimento grammaticale gli studenti pos-
sto, Descrivere le caratteristiche di un vino, Espri­ sono prendere nota, nell’apposito spazio del libro o sul
mere una preferenza o un desiderio. Distribuite agli loro quaderno, delle regole grammaticali.
studenti tante metà dei fogli A4 quante sono le cate-
gorie (5), chiedendo di scriverne una su ogni foglio. L’archivio mobile: consigliate agli studenti di inse-
Lasciate agli studenti qualche minuto per scrive- rire la fotocopia nel loro archivio mobile.
re tutte le frasi che conoscono adatte ad esprimersi
nelle situazioni indicate. Passato il tempo i corsisti
confrontano i loro foglietti con quelli del vicino ed
eventualmente aggiungono ciò che avevano dimen-
ticato. Terminata la consultazione si fa un riscontro
in plenum durante il quale gli studenti dicono a voce
alta ciò che hanno scritto mentre l’insegnante anno-
ta le frasi nella categoria corrispondente alla lava-
gna. Infine si confronta il risultato complessivo con
lo schema offerto dal libro.

L’archivio mobile: consigliate agli studenti di inse-


rire i fogli nel loro archivio mobile.

GIOCO
Materiale La pagina del sito web della
necessario Sardegna con le elaborazioni fatte
nel corso dell’unità

Procedimento: fate lavorare gli studenti in gruppo


e lasciate il tempo di rielaborare e mettere a punto il
sito web sulla Sardegna a cui si è lavorato nel corso
dell’unità. Al termine ogni gruppo procede alla pre-
sentazione del proprio sito attaccando alla lavagna
la pagina e i fogli relativi ai vari link e illustrando-
li ai compagni.

90
I nuraghi sono costruzioni in pietra la cui antica funzione è tuttora sconosciuta.

© edizioni Edilingua 
Lana, ceramiche e ferro battuto sono prodotti il cui peso è economicamente rilevante.

L’Italia passa alla repubblica con un referendum al quale partecipano anche le donne.

La Costa Smeralda, il cui centro principale è Porto Cervo, è frequentata da personaggi famosi.

La tradizione pastorizia, le cui origini sono antichissime, dà luogo alla produzione di lana e formaggi.

Cinque regioni ricevono lo statuto speciale il quale garantisce loro maggiore autonomia.

Il sardo, il cui lungo isolamento lo rende vicino al latino, è considerato una vera e propria lingua.

La Sardegna, la cui lingua ufficiale è l’italiano, ha una notevole varietà di dialetti.

Dai Tirreni, il cui nome significa costruttori di torri, ha preso origine il nome Mar Tirreno.

La Repubblica italiana viene suddivisa in regioni le quali sono a loro volta suddivise in province.

91
Unità 7  A4, Dado
Unità 7  Grammatica

I pronomi relativi il/la quale e che/cui


a con

il quale al quale con ................. quale


la quale ................. quale con la ..........................

i quali ................. quali con ................. quali


le quali .......................... ..........................

che a cui con .................

Alcune regioni hanno uno statuto speciale, il quale/........................ garantisce loro una maggiore autonomia.

Alcune regioni tra ......................../tra cui la Sardegna, hanno lo statuto speciale.

Il pronome relativo il/la cui

L’isola, il cui interno è montuoso, è ideale per fare il trekking.


I nuraghi, la ................. antica funzione è sconosciuta, sono numerosi.
Sulla costa, .............................. spiagge sono bellissime, si trovano tanti alberghi.

Il condizionale seguito dal congiuntivo

Preferirei che (voi) mi .............................. (informare) immediatamente.


Non vorrei che (ciò) .............................. (succedere) un’altra volta.

La forma passiva con andare

Il modulo .............................. firmato.


Questi vini .............................. bevuti piuttosto freddi.

Il pronome partitivo ne al passato prossimo

Hai comprato gli gnocchetti sardi?


Si, ne ho .............................. (prendere) due confezioni.

Hai assaggiato questo dolce?


Si, ne ho .............................. (prendere) già due pezzi.

Ne al posto di una parte della proposizione (di un complemento)

Non si intende di cucina.  Non se .............................. intende.


Mi occupo io di fare la spesa.  .............................. occupo io.

92 © edizioni Edilingua