Sei sulla pagina 1di 49

In questo intensa

giornata polemica di
oggi, rispondo ad una
domanda che credo
abbia spaccato e
continua a spaccare il
cervello di moltissime
persone che si sono
ritrovate a vivere il
percorso delle fiamme
gemelle ed è una
domanda che prima o
poi è inevitabile nei
momenti di sofferenza
del percorso che ci si
ponga, ossia: qual è il
senso di incontrare o
aver incontrato la nostra
fiamma gemella se poi
non scegliamo che di
avere una relazione con
lei?

Questa domanda mi
riporta alla mente una
citazione da un film a
me molto caro che
probabilmente avete
visto che è City of
Angels (che se non lo
avete visto ve lo
consiglio)
“Non capisco questo Dio
che ci fa incontrare ma
non ci dà la possibilità di
stare insieme.”

Ecco perchè?

Quando le fiamme sono


in lite o separazione o
quando addirittura la
nostra fiamma si trova a
vivere una relazione con
un’altra persona o non
vuole proprio stare con
noi, nonostante ha
provato e vissuto come
noi questo amore
grandissimo, ci
ritroviamo ad imprecare
contro dio, il destino o
l’universo chiedendo
perché, perché ci ha
mandato questa
esperienza e fatto
toccare per un momento
il paradiso se poi tutto
questo ci viene tolto e
strappato via o non
possiamo viverlo fino in
fondo. Inutile dire che il
dolore e il senso di
vuoto che si sente
dentro è grandissimo,
cerchiamo un senso di
questo, ma il senso
apparentemente non
c’è.

Vediamo allora di
cercare di dare una
risposta con il mio punto
di vista, sperando che in
qualche modo questo
possa aiutare le persone
a farsi chiarezza o a
lenire il dolore visto che
sembra che l’unico
modo che hanno per
farlo e trovare un senso
per calmare
apparentemente la loro
mente razionale che fa
le bizze pretendendo un
senso e una motivazione
a tutti i costi, senza la
quale li tormenta a vita.

A quanto ne so finora,
tutti siamo e abbiamo
una fiamma gemella. A
parte chi dici di essere
una fiamma monade,
spero che un giorno
spieghi cosa vuol dire
che non l’ha capito
nessuno a parte lei…
parentesi a parte.

Ad ogni modo tutti


siamo fiamme e
abbiamo una fiamma
gemella.
Con questo intendo dire
che chiunque,
indipendentemente dal
fatto che sul percorso
delle fiamme al
momento oppure no, ha
incrociato il suo
cammino con la propria
fiamma gemella in ogni
incarnazione che ha
avuto sulla terra.
Per cui la domanda da
cui trae spunto questa
diretta non è quale sia il
senso di incontrare la
propria fiamma gemella
perché tutti la abbiamo
incontrata, la domanda
in realtà è qual è il
senso dell’aver avuto il
riconoscimento animico
con la propria fiamma
gemella o della fiamma
gemella.

Per chi non sapesse di


cosa sto parlando
quando parlo di
riconoscimento animico,
lo ripeto brevemente, è
quando a causa
dell’incontro con la
propria fiamma
solitamente attraverso
lo sguardo, a volte
attraverso la voce, a
volte da altro come una
foto o le mani che si
toccano, l’anima
presente in noi la parte
di anima polarizzata,
riconosce se stessa e
vede la bellezza di sé
stessa negli occhi
dell’altra persona. In
quel momento come ho
spiegato in altre
occasioni succedono due
cose: 1 si prova una
sensazione di amore
così intenso e assoluto
da far male, come una
detonazione nel cuore.
Dall’altra si prepara la
strada se non si è
preparati (e quasi mai lo
si è) per l’inizio di una
dolorosa separazione
perché si attiva anche
l’energia polarizzata
basata e dipendente
dalla paura che
permette di essere
presenti nella dualità
della materia e che
causa questo tremendo
gioco di tira e molla di
cui ho parlato nelle
ultime dirette che ho
fatto sulle fiamme
gemelle e che è poi ciò
che ci instrada verso
questo percorso di
evoluzione che
chiamiamo percorso
delle fiamme gemelle.

Ora il punto di questo


riconoscimento se non si
sceglie di stare in una
relazione sentimentale è
proprio il punto che il
percorso delle fiamme
non ha il su senso
nell’avere una relazione
sentimentale canonica.
Ricordati che la tua
fiamma gemella sei tu. E
la tua fiamma gemella è
qui nella tua anima. Non
c’è separazione perché
la separazione è
un’illusione.
Il percorso delle fiamme
gemelle quindi e il suo
senso sta nel conoscerti
e amarti come anima al
livello più profondo e
completo possibile.

La tua fiamma gemella


essendo ciò che ti
completa, ti riflette
l’energia opposta che sei
e che nascondi e non
mostri a te.

Ad esempio quando
rincorri o spingi l’altro
scappa.
E’ simile ad uno
specchio, anche se non
uguale ad esso e no non
sto parlando del banale
esercizio dello specchio
di cui parlano alcune
maestrine delle fiamme,
prossimamente vi
spiego perché
quell’esercizio non
funziona affatto.
Intendo dire invece, che
le fiamme sono come
uno specchio inverso
perché la mano invece
di avvicinarsi attaccata,
si allontana.
Però comunque la
fiamma è un tuo riflesso
e riflette quello che
mandi, per cui ti
rimanda, ti riflette la
parte di te che stai
negando o reprimendo.
Tutti ne abbiamo una
per cui se sei la parte
che spinge verso l’altro
che smania verso di lui,
sei tu quello che sei
polarizzato verso
l’energia che spinge,
ossia sei la parte di
anima che è polarizzata
verso l’assalire quasi la
tua fiamma invadendola
quando ti relazioni con
lei, quando nel piano
fisico la polarità è
attivata dall’incontro.
Ciò che stai negando è
l’energia che scappa,
che si allontana e che
evita, per cui la tua
fiamma gemella sta
riflettendoti la parte
energetica di te che stai
negando, che è la tua
anima perché la tua
anima è energia per cui
ti sta riflettendo di
fronte la parte
energetica di te che stai
negando, e la stai
negando vivendo il
rapporto con l’altro
come se fosse separato
da te, vedendolo e
vivendolo come una
persona o parte
separata di te.
Il senso e lo scopo del
tuo percorso di fiamma
gemella, sta nel far
collassare, ossia
annullare, sciogliere,
quel senso di
separazione, facendo
collassare la dualità se a
qualcuno questo ricorda
ad esempio la scuola
advaita del buddismo,
che è quella che pone il
focus sulla non dualità,
ha colto nel segno,
perché bisogna far
collassare le polarità
dato che le polarità sono
dualità
Per cui ci sei tu e la tua
fiamma, tu che tiri e lei
che molla o scappa.
Per cui tu sei quello che
spinge o tira, che
invade, e non importa i
termini che usiamo
come maschile o
femminile, in questo
contesto quello che sei è
quello che fai e quello
che pensi e quello che
provi e senti, è il
risultato della
convinzioni che hai
rispetto hai pensieri che
fai. Ed è quello che fa
quest’energia come
spiegavo in altre dirette,
controlla la tua mente,
la parte della tua mente
che è polarizzata sulla
paura, per cui controlla i
tuoi pensieri, e le
convinzioni sui tuoi
pensieri e questi creano
le emozioni che provi
come ansia o bisogno di
controllo e questo crea
dei comportamenti e
questo è l’ordine in cui
seguono le cose negli
esseri umani.
Per cui la tua energia
polarizzata sulla paura ti
mette dei pensieri in
testa giusti o sbagliati
(motivo per cui in
access una delle prime
cose su cui lavoriamo è
sciogliere le polarità in
modi veloci e semplici)
E questi pensieri creano
delle convinzioni come
non mi ama, o che non
siamo amabili.
Sistemi di credenze—
>emozioni—
>comportamenti
E questo è quello che
sei, ma ci sono anche
pensieri e
comportamenti che parti
di te che non conosci,
perché? Perché li stai
sopprimendo e negando
ossia l’ombra
junghiana…e questo è
quello che è la tua
fiamma è, che riflette di
te.
Per cui la fiamma ti
mostra le parti di te che
tu non puoi vedere
consapevolmente,
perché non vuoi, non sei
pronto e non ci hai
lavorato. Nel far questo
ti da la possibilità di
bilanciare quelle parti di
te integrandole. E il
bilanciamento
indovinate cosa è? E il
collasso di quella
polarità, dualità e
separazione, che è un’
illusione perché la
separazione sembra
reale, ma lo è solo qui
nel 3D, perché le nostre
anime sono unite
sempre, mentre nel
mondo della paura e
quindi della separazione
sembra reale. SEMBRA.
Ma noi dobbiamo
bilanciare quello questa
energia ed alchemizzarla
per farla tornare
all’unità, all’uno
insomma e questo
significa tornare
all’Amore, perché non è
più paura.
Premetto che nemmeno
io ci riesco sempre tutto
il tempo, ma si può fare.
E questo vuol dire che
tu e la tua fiamma
gemella e la tua anima
siete una cosa sola.
Il punto è farlo. Il punto
quindi non è avere una
sorta di relazione
sentimentale canonica
con la tua fiamma
gemella.
Si puoi scegliere di farlo
quando arrivi al punto di
far collassare quella
dualità di cui parlavo
prima, ma non è una
cosa semplice da fare da
soli (ecco perché ho
creato il percorso)
Che è il bilanciamento e
il paradiso in terra.
E tutti quelli che si
chiedono qual’è il senso
di incontrare la fiamma
se non si ha una
relazione con lei non
hanno colto il senso.
Che sta in quello che
succede prima di tutto
questo e la cui relazione
fisica sentimentale è il
punto d’arrivo.
Il senso del percorso sta
nel conoscerti
profondamente e amarti
prontamente.
Te lo dicono fin da
bambino, ma nessuno ti
spiega come.
Il percorso delle fiamme
gemelle E’ IL COME. Che
è amarti veramente
profondamente
nell’unico vero modo
che ha l’amore di essere
ossia incondizionato e
quindi la tua fiamma
gemella perché tu sei la
tua fiamma gemella.
Spero di avervi chiarito
le idee.

your twin flame reflects


back to you the
reverse energy that you
are so for
example you know
remember your push
and
your twin flame is pull
right as you
push your twin flame
pulls so um it's
like a mirror though but
not lighting
you're so
in a mirror your
reflection you put your
hand up to like a mirror
right and then
in the reflection your
hand will touch
your hands right
reflection with it's
been clean it's a mirror
but it's a
reverse mirror in that
you put your hand
up and your twin flame
pan moves back
right so um the side
reflection that
comes together its
reflection that moves
back but it still is a
reflection and so
your twin flame is
reflecting back the
denied part of yourself
we all have a
denied part of ourselves
so if you're
the push energy which
most likely you
are if you watch these
videos and you're
out searching for
answers about your
trembling journey you
you're your push
energy is what you are
when relating
with your twin flame of
your soul you in
the physical world that's
activated and
a polarized you are the
push energy so
what what you deny is
the pull energy
and your twin flame is
your pull energy
so they're reflecting
back to you the
denied energetic part of
yourself which
is your soul right your
soul is energy
so they're reflecting
back the denied
energy the denied part
of your soul that
you've been denying
and have you been
denying it by by keeping
it separate by
looking at it as separate
so really
that's what you're doing
here that's the
point of your twin sling
journey is
collapsing that
separateness you're
collapsing that what is
called is
collapsing the duality
the separateness
is duality your two polar
opposites as
polarity its duality right
and so
there's the push in the
pole there's you
and your twin flame and
so you know that
you're the push right
because that's
what you are but and
whether you know it
as a terminology or not
that's not
important what you do
know is who you
are right and what you
think and what
you and what you're
feeling as a result
of a beliefs in your
thoughts and so
that's what this energy
does it controls
your mind and so it
controls your
thoughts and then
controls your beliefs
in your thoughts right
and that controls
your feelings and then
your behaviors I
mean it's all like it kind
of is like an
order of things how
things work with
with humanity and
human nature so so we
have this energy you
have your push
energy controlling your
mind putting the
thoughts in your mind
then you know
forming your beliefs
about those saws
where's your belief
systems your beliefs
and those thoughts
cause you to feel
either basically good or
bad I mean you
can categorize them and
have different
adjectives for them but
it's good or bad
basically write about
something about
the thought or the belief
in your
thought and then with
from those
feelings and those
beliefs you have
behaviors and so that's
how it works and
so you know you know
what your behaviors
are you know what your
thoughts are just
by being you right just
by living it but
you know there's this
other opposite
polarity and duality of
yourself that
you don't know because
why it's denied
it's called the denied
shadow part of
yourself and so that is
who your twin
flame is and that's what
they are
reflecting back to you
the denied parts
of yourself so they show
you the parts
that you can't
consciously see of
yourself and in so doing
that enables
you to balance out those
parts and the
balancing is the
collapsing of that
duality of that
separateness right that
you that is an illusion
that is only
separateness only
appears to be the case
in the physical world of
this fear-based
polarized energy but we
bounce out the
polar polarity of the
energy and
therefore we just alkalis
it into one
and so it's no longer
polarized that
means it's no longer for
your base that
means it's love and that
means it's you
your soul and your twin
flame but so
that is the point the
point is to do
that the point is not just
to like you
know have some kind of
really physical
relationship with your
twin flame yes
you can choose to do
that once you do
reach the point of what
I'm telling you
about of collapsing the
duality which is
balance which is math I
call math but
you know which is the
state of math um
then and only then can
it be possible
for you to have a
physical relating
experience with your
twin flame but that
is that comes in
afterwards you know
that's like the icing on
the cake but
that's not the point of
this of this
journey so um if you're
asking the
question of what's the
point of you know
meeting your twin flame
if you're not
going to choose that
feasel relationship
with them well
it's kind of missing the
point right
because the point is not
about having a
physical relationship
with your
translating the point is
everything
before that that is the
point it's it's
the work you're doing to
get to know and
understand and love
yourself truly love
yourself everyone says
you hear it since
you're you know
basically a kid you know
you have to love
yourself well how do
you do that nobody tells
you this is how
this journey is how you
love yourself
truly deeply and the
only way that there
is love which is
unconditionally and
therefore you're too
insane because your
complain is yourself so
La relazione con la
fiamma gemella ci parla
della relazione con noi
stessi.
Se sfugge ci sfugge una
parte di noi