Sei sulla pagina 1di 14

L’arte neoclassica e il vedutismo

Nel 1700 nasce un interesse per le opere


antiche. A questo punto in tutta Europa, molti
artisti eseguono opere ispirate ad esso, mentre
in Italia, si è ormai diffuso il vedutismo
Il 1700: Un secolo movimentato
La Rivoluzione francese:
Il popolo francese ribellandosi alla debole
monarchia,
prende il controllo della nazione,
facendola diventare una Repubblica.
Quattro anni dopo re Luigi XVI, insieme alla
moglie,
Viene giustiziato alla ghigliottina.

Nascono gli Stati Uniti:


Il 4/07/1776 le 13 colonie
britanniche, unendosi
sottoscrivono la dichiarazione di
indipendenza
diventando di conseguenza
indipendenti dalla
madrepatria (Inghilterra)
Le opere Neoclassiche in Europa
= Monumenti =Sculture

La Madeleine Amore e Psiche Villa pignatelli

Paolina borghese
come venere vincitrice
Basilica di S.Francesco di Venere e Adone
Paola
La Madelaine
La Madeleine,è un luogo di culto cattolico di Parigi situato nell’area degli
Champs-èlysèes.
L’esterno è ispirato all’antico tempio greco “Partenone” situato ad Atene. La
facciata principale presenta nel timpano un elaborato frontone
scolpito,raffigurante il giudizio universale.
L’interno è notevolmente diverso dalla struttura dei templi grechi. Infatti è
composto da un’unica navata e tre ampie cupole affrescate.
Amore e Psiche
Amore e Psiche sono i due protagonisti di una nota storia narrata da Apuleio, all’interno della
sua opera “La Metamorfosi” . Nella vicenda narrata da Apuleio, Psiche, mortale dalla bellezza
paragonabile a Venere, diventa sposa di Amore-Cupido, senza tuttavia sapere chi fosse il
marito.
Tentando di capire chi fosse, viene scoperta dalle sorelle gelose. Prima di ricongiungersi al
marito,la sua identità è costretta a effettuare una serie di prove,le quali al termine le daranno
il potere dell’immortalità.
Villa Pignatelli
La villa Pignatelli è una villa monumentale di Napoli,situata lungo la riviera di
Chiaia.
La struttura con annesso parco, rappresenta uno dei più significativi esempi di
architettura neoclassica della città. Al suo interno hanno sede il museo Principe
Diego Aragona e il museo delle carrozze di villa Pignatelli. Venne costruita dal 1826
fino al 1830, voluta dal baronetto ser Ferdinand Richard, il quale era figlio del primo
ministro del re Ferdinando I.
Paolina borghese come Venere vincitrice

Paolina Bonaparte. sorella di Napoleone, andò in sposa al principe Camillo


Borghese e fu ritratta da Canova all’età di 25 anni. Come Venere vincitrice,
Paolina regge nella mano sinistra la mela della Vittoria. La luce scivola
morbidamente sulle varie parti della scultura e crea graduali passaggi di
chiaroscuro. Predominano il panneggio, il busto, raccordate da curve morbide che
partono dalla gamba distesa della donna per salire verso il profilo
Basilica di San Francesco di Paola

La Basilica reale pontificia di San Francesco di Paola è una basilica minore


di Napoli situata in piazza del Plebiscito. Essa è considerata uno dei più
importanti esempi di architettura neoclassica napoletana e italiana. La
costruzione venne ordinata da Gioacchino Murat, generale francese della
rivoluzione. Dato l’indisponibilità di spazio in cui si trova ora la basilica,egli
ordinò di far abbattere tutti gli edifici che ostacolavano la costruzione
dell’edificio.
Venere e Adone
L’opera, iniziata dal Canova senza nessu acquirente, fu realizzata tra il 1789 e il 1794.
Lo scultore, pur vedendo esaudite le proprie aspettative, ammise al segretario di dover
percorrere ancora “Immenso spazio per giungere alla perfezione”. L’Adone e Venere fu poi
acquistato dal Patrizio Genovese ”Giovan Domenico Berio Di Salza” .
Il Gruppo scultorio raffigura l’estremo saluto tra la dea Venere e Adone. Nel retro prevalgono
i volumi rotondeggianti e si rivela il terzo personaggio, il fedele cane da caccia di lui.
Il vedutismo in Italia
e le invenzioni
Acquerelli Camera ottica

Grand tour
Acquerelli
Si presume che gli acquerelli siano stati inventati
a Napoli, per aiutare i visitatori a portarli con se
nel ritorno a causa del problema della fragilità
della pittura ad olio.
Grand tour
Nel 1700 i giovani aristocratici, completano la loro istruzione con il Grand tour
Ovvero, un itinerario attraverso le più belle ed importanti città italiane
come Napoli, Roma, Firenze e soprattutto Venezia accompagnati da un maestro.
La Serenissima (Venezia) è sudivsa in due parti: La parte vivace con monumenti ed opere e la parte
“triste” che stava subendo un grave declino politico.
Queste problematiche si possono mettere in evidenza grazie alle opere di due famosi vedutisti:
Giovanni Canal, detto anche “Canaletto” , e Francesco Guardi.
Camera Ottica
La camera ottica, o camera oscura, era una cassetta dotata di uno specchio
orientato a 45°: l’immagine , “catturata” dallo specchio, passava attraverso un foro
con presente una lente e l’immagine veniva proiettata su un foglio di carta, in modo
da poterla ricalcare.
Tra l’altro la camera ottica era utilizzata dal Canaletto e da Francesco Guardi
PowerPoint realizzato da:
Matteo Caccavale
ed Edoardo Molaro
III H Carlo Poerio
2019-2020