Sei sulla pagina 1di 1

Ekeko: un pupazzo che esaudisce desideri

Il 24 gennaio è il giorno del Dio Eko, conosciuto soprattutto in Bolivia, Cile, Perù e Argentina. Questo Dio
rappresenta l'abbondanza e la felicità in casa e si occupa di spaventare i cattivi presagi.

Ekeko vive in molte case e si incarna con una statuetta della dimensione più piccola di una mano,
sempre con un'aria amichevole, con una grande pancia e con abbigliamento colorato.

La bambola Ekeko ha un rituale di cura tradizionale per far funzionare la sua fortuna nella casa in cui
vive. Se volete sapere come funziona l’Ekeko prestate attenzione a queste raccomandazioni:

Prima regola molto importante, una volta che si acquista un Ekeko, non si può smascherare la faccia fino
a quando non si arriva alla casa di cui sta iniziando a prendersi cura di. Una volta raggiunta la futura casa
di Ekeko, dovrai mostrare tutta la casa al tuo nuovo partner, così saprà tutto il territorio che dovrà
proteggere. Poi, mettilo in un bel posto in una delle stanze.

Ogni anno, preferibilmente nel suo giorno, 24 gennaio, devi fargli un regalo e abbinarlo al suo
abbigliamento (preferibilmente) o lasciarlo intorno a lui. L'offerta che decidi di farle deve essere in
relazione con il tipo di desiderio che hai. È molto comune che il regalo sia una miniatura dello stesso. Per
esempio, se voglio che l'economia di famiglia sia più prospera, lascerò con lui un biglietto o una moneta;
o se voglio una nuova auto, lascerò in regalo al mio Ekeko una piccola auto in miniatura.

Una volta che gli hai offerto il tuo regalo, per far funzionare il “potere” dell’Ekeko, devi dargli del
“fumo”. Tutti gli Ekeko hanno una bocca concava in cui si può trovare una sigaretta. In questo modo,
mentre l'Ekeko “fuma”, esprimerai un desiderio in relazione alle offerte che gli hai dato nello stesso
anno. Se il sigaro che gli è stato acceso si consuma solo a metà è segno di un cattivo augurio o del suo
scontento nella casa dove vive, ma se si consuma tutto, vuol dire che è molto probabile che il tuo
desiderio si realizzi con la sua grande illusione di vivere nella tua casa.

L'Ekeko è un essere capriccioso e richiede molta attenzione, perché a parte le offerte annuali, due volte
a settimana è necessario che tu gli offra una nuova sigaretta e gli porti accanto qualche tipo di bevanda
alcolica. Tuttavia, molte famiglie hanno un grande debole per questo manichino, in modo che nella
maggior parte delle case Ekeko ha un nome proprio come Benito, Carlos, Mario, ecc.

Tuttavia, tutti hanno difetti, ed Ekeko non poteva essere l'eccezione. Il pupazzo Ekeko è un Dio molto
geloso e se si presta più attenzione ad un'altra persona in casa potrebbe essere geloso di esso.

Per concludere, vi lasciamo con il divertente e popolare decalogo di Ekeko:

“Sono piccolo e pancione, più grazioso che buffo. Vado in campagna e in città a portare benessere e
felicità. La mia fortuna è per tutti, do al popolo in mille modi. Salute, denaro e amore; e addio alla
disgrazia e al dolore. Portando doni do allegria e sono felice. Vieni alla mia festa in Alasitas, là chiedimi
con fede, se vuoi essere felice, là il tuo dovere è comprare. Compra e fai che lo benedica, argento e
fortuna ti giungeranno. Io sono la gioia popolare la fortuna della casa. Vai a comprare con devozione e a
vincere la mia benedizione.”