Sei sulla pagina 1di 1

•• 22 MARTEDÌ — 11 FEBBRAIO 2020 – IL RESTO DEL CARLINO

L’appuntamento Oggi pomeriggio alle 17, nella


biblioteca civica Ottaviano

Urbino ‘I mausolei dei duchi’


Ne parla in conferenza
la professoressa
Anna Maria Giomaro
Ubaldini, in piazza Rinascimen-
to, per la terza edizione di «In-
contri in biblioteca», la profes-
soressa Anna Maria Giomaro
parlerà di «I mausolei dei du-
chi». Ingresso libero.

L’idea: fusione PER NON DIMENTICARE

Il ‘Giorno
con Petriano del ricordo’
Iniziative in città

«La più possibile» Domani la città di Urbino


celebra il “Giorno del ri-
cordo” con una manifesta-
La proposta di Fedrigucci: «Questo non significa zione che si terrà al Teatro
che si debba pensare ad una sola soluzione» Sanzio a partire dalle 11.
Anche in questa occasio-
ne grandi protagonisti sa-
la fascia dei residenti dai 25 ai ranno gli studenti delle
URBINO
44 anni, ovvero quei cittadini scuole della città, che pro-
di Lara Ottaviani
che possono far risalire il nume- porranno brani musicali,
ro di abitanti in quanto sono filmati, immagini, letture
«Per Urbino la fusione con Pe- e riflessioni per ricordare
quelli che fanno figli. Le politi-
triano e altri Comuni è l’unica le tristi vicende che si so-
che da adottare, allora, dovreb- no verificate in varie zone
possibilità di contrastare la per- bero essere tali da prestare mag- del confine orientale italia-
dita di residenti: si otterrebbero giore attenzione a questa fascia no, fra il 1943 e il 1947, an-
contributi per 1.8 milioni di euro di popolazione in modo che de- no in cui furono firmati i
Fedrigucci: «La fusione è l’unica possibilità di contrastare la perdita di residenti»
in 10 anni, per aumentare servi- cida di tornare a vivere in città: trattati di Pace di Parigi.
zi e welfare». come fare? La fusione portereb- Ai ragazzi dell’Istituto
L’ex consigliere comunale con Petriano: mi sembra la più si deve tenere con le politiche Comprensivo “Volponi”
be gente, certamente, ma so-
Gianfranco Fedrigucci vuole sti- possibile, ma questo non signifi- efficaci sul territorio. La città di saranno affidate due brevi
prattutto soldi per creare le con- esecuzioni musicali, che
molare la discussione tra ammi- dizioni capaci di attrarre giova- ca che si debba pensare ad una Urbino è molto conosciuta in
faranno da introduzione e
nistratori in merito a quanto si sola soluzione. I contributi che tutto il mondo, eppure non ha
ni. da chiusura della manife-
possa e si debba fare per riporta- la città potrebbe ricevere sono più rappresentanti di peso negli stazione. Il professor Ales-
«Abbiamo tentato anni fa con
re popolazione a Urbino e nelle davvero interessanti: ad oggi si enti superiori. Per questo io cre- sandro Quadretti svolge-
Tavoleto ma il risultato è stato
do che la discussione sulle fusio- rà una conferenza, che
aree interne. In verità, la discus- negativo, ma io vorrei proporre ottiene il 60% delle entrate era-
ni sia fondamentale: anni fa, an- con l’ausilio di immagini
sione sul calo vertiginoso di po- uno stimolo per gli amministra- riali del bilancio 2010 e per Urbi-
che Maurizio Mazzoli, ex sinda- avrà il compito di inqua-
polazione in città è già più che tori di questo territorio ad aprire no questo ammonterebbe a cir-
co di Petriano, si era affacciato drare il tema dal punto di
attiva negli ultimi mesi: appena una discussione – spiega Fedri- ca 1,8 milioni di euro. La città co- vista storico e geopoliti-
a questa possibilità; Gambini e
15 giorni fa abbiamo pubblicato gucci, attualmente coordinato- sì potrebbe guadagnare in servi- Fabrizioli, rispettivamente sinda- co. La conferenza riguar-
l’indagine eseguita dal dottor re del comitato Italia Viva con zi, in trasporti, in assunzioni del ci in carica di Urbino e Petriano, derà l’importanza storica
Marco Pompili (su dati Istat) che Urbino -. Ucchielli e Ricci discu- personale, in scuole: con i servi- della “Strage di Vergarol-
sono al secondo mandato e non
evidenzia come Urbino abbia zi e il welfare si possono attirare la” del 18 agosto 1946 a
tono per la fusione dei loro Co- possono esimersi dal ragionare
Pola, avvenuta pochi mesi
perso 1.500 abitanti dal 2012, muni e noi che facciamo? La i cittadini per davvero; la popo- sul futuro delle loro città e dei lo- prima del grande esodo
andando a impoverire proprio mia idea è proporre la fusione lazione non si va a comprare ma ro abitanti». da Istria, Fiume e Dalma-
zia. Il docente utilizzerà
immagini tratte da un pro-
prio documentario sulla vi-
Le celebrazoioni della nascita del grande scienziato cenda e arricchirà il rac-
conto con riferimenti alla
‘Darwin Day’, Urbino ricorda il suo contributo al pianeta e all’umanità storia della propria fami-
glia, dato che il padre di
Quadretti era un esule da
A Urbino, oggi si celebra il «Dar- se derive che ci allontanerebbe- ci sarà una breve introduzione Pola. A seguire, gli studen-
win Day», un evento organizza- ro da altre conquiste che miglio- ai temi della conferenza di fron- ti si alterneranno sul palco-
to dal Centro di Educazione Am- rano la nostra vita, quella degli te alle più importanti piante che scenico per presentare vi-
deo, letture e testimonian-
bientale «Casa delle Vigne» di animali, delle piante e dell’inte- crescono nell’antico orto botani-
ze, sulla base del lavoro
Urbino, in collaborazione con il ro Pianeta», spiegano gli orga- co di Urbino: alle 16, invece, si svolto in classe assieme ai
Centro Orto Botanico dell’Uni- nizzatori. terrà una conferenza alla Sala rispettivi insegnanti. I vari
versità degli Studi di Urbino Car- La giornata inizierà alle 10,30, del Maniscalco con relatori An- contributi coinvolgeran-
lo Bo. alla sala del Maniscalco e vedrà drea Pellegrini, Andrea Fazi, no il Liceo Artistico “Scuo-
Dal 2009 in tutto il mondo il 12 la partecipazione degli Istituti Anahi Bucchini, Laura Giampe- la del Libro”, il Liceo Scien-
febbraio si celebra la nascita di Secondari di 1° e 2° grado di Ur- ri, Riccardo Santolini su «Evolu- tifico e delle Scienze Uma-
Charles Darwin, l’uomo che ha bino: interverranno Andrea Pel- zione, adattamento e crisi clima- ne “Laurana - Baldi”, l’IC
“Volponi”, l’ IC “Pascoli”,
cambiato per sempre la visione legrini su «Darwin day, un even- tica» e Donata Ricci, prefetto
l’ Itis “Mattei” e l’IIS “Raf-
del mondo e dell’uomo nel mon- to mondiale», Andrea Fazi su «Il dell’Orto Botanico, su «Il ruolo faello”. Nel foyer del Tea-
do. In Italia, di anno in anno, au- mondo prima e dopo Darwin», degli orti botanici». L’iniziativa tro Sanzio il Liceo Artisti-
mentano gli eventi dedicati al Anahi Bucchini e Laura Giampe- è gratuita. Collaborano anche il co “Scuola del Libro” alle-
Darwin Day, «per mantenere al- ri con una visita virtuale dell’or- Circolo Legambiente Le Cesa- stirà una piccola mostra e
ta l’attenzione sul tema dell’evo- to botanico e l’evoluzione nel ne, con il suo presidente San- produrrà un’installazione
luzionismo e più in generale su- mondo vegetale. Nel pomerig- dro Bolognini, e il Comune di Ur- su cui i presenti potranno
lasciare messaggi, pensie-
gli studi delle Scienze Naturali e gio, dalle 15 ci si sposterà all’Or- bino.
ri e riflessioni.
per respingere quelle pericolo- to Botanico in via Bramane dove l. o.