Sei sulla pagina 1di 4

Dossier

LA SALUTE SULLA STRADA

Avvocato di strada, i diritti degli esclusi

Antonio Mumolo

Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockingbird) - Robert Mulligan - 1962

L’Associazione Avvocato di strada On- una certa soglia. Per ottenerlo tuttavia legale e poi, se è necessario procedere
lus è un’organizzazione di volontariato occorre recarsi in un apposito ufficio del giudizialmente, avviene la presa in cari-
che nasce a Bologna nel 2000 per tute- Tribunale o dell’Ordine degli Avvocati co dell’utente che diventa alla stregua di
lare i diritti delle persone senza dimora e fare una domanda allegando i propri un vero e proprio dell’avvocato presente
italiane e straniere. documenti d’identità e la documenta- allo sportello, con l’unica differenza che
Da quei lontani anni ad oggi l’associa- zione sulle proprie problematiche lega- sarà assistito in maniera completamente
zione ha fatto molta strada, ma l’obietti- li. Chi vive in strada è però spesso privo gratuita. L’attività di consulenza ed as-
vo non è mai cambiato: fornire assistenza di documentazione di qualsiasi tipo, in sistenza è posta in essere da avvocati o
legale gratuita, qualificata ed organizza- genere ha perso la residenza e spesso ha praticanti con patrocinio. Ad altri vo-
ta alle persone che vivono in strada per difficoltà a recarsi autonomamente negli lontari che desiderano collaborare con
favorirne il reinserimento in società. uffici. Per questo in Italia chi vive in stra- l’associazione è chiesto di occuparsi
Grazie all’organizzazione strutturata di da di fatto ha poche possibilità di vedersi dell’accoglienza delle persone: visto
gruppi di professionisti che decidono di garantito un aiuto legale. È qui che inter- il particolare tipo di utenza, un primo
dedicare al volontariato una piccola parte viene l’associazione Avvocato di strada: contatto accogliente è fondamentale per
del proprio tempo, l’associazione intende per provare a restituire una concretezza mettere l’utente a suo agio e nelle con-
tutelare le persone più deboli, gli ultimi, alla nostra Carta Fondamentale. dizioni di raccontare in tranquillità le
gli invisibili, coloro i quali altrimenti non Oggi le sedi di Avvocato di strada sono problematiche che vive.
avrebbero alcuna possibilità di veder tu- presenti in decine di città italiane dislocate Oltre novecento persone, tutti volonta-
telati i propri diritti. nell’intera penisola. Tutte le sedi sono at- ri, sono l’anima di questa associazione
La Costituzione italiana prevede espres- tive all’interno di Associazioni di volonta- e ogni anno vengono aperte migliaia di
samente che “La difesa è diritto invio- riato che si occupano specificatamente di pratiche. Nel solo 2018 sono state aperte
labile in ogni stato e grado del proce- persone senza dimora, per poter garantire 3945 pratiche. Con un semplice calcolo,
dimento”, e che “sono assicurati ai non una maggior ricettività dell’utenza. Ogni attribuendo ad ogni pratica 10 ore di la-
abbienti, con appositi istituti, i mezzi sede è organizzata come un vero e proprio voro e un costo minimo di 70 euro per
per agire e difendersi davanti ad ogni studio legale, con orari e giorni di ricevi- ogni ora di lavoro di un professionista,
giurisdizione”. Ed infatti in Italia la mento durante tutto l’arco dell’anno, gode si risale a quanto, in termini monetari, i
possibilità di ottenere il gratuito patro- di piena autonomia organizzativa e fa par- volontari di “Avvocato di Strada” hanno
cinio, ovvero un avvocato che lavora te della Associazione nazionale Avvocato donato alla collettività,
gratuitamente e che viene pagato dallo di strada. mettendosi a disposizione degli ultimi:
Stato, è riconosciuto a tutte le persone Presso i nostri sportelli legali viene per 2milioni 761mila 500 euro.
che hanno un reddito annuo inferiore ad prima cosa effettuata una consulenza Ma Avvocato di strada va oltre tutto

la Salute umana n° 275 - 2019 luglio - settembre 33


Dossier I BISOGNI FONDAMENTALI DELL’INFANZIA E IL BAMBINO TRASCURATO

questo. Con i suoi eventi, convegni, ma- Bologna e si era rivolto agli avvocati in fase di studio e redazione dei ricordi
nifestazioni e iniziative in tutta Italia e proprio perché non riusciva ad ottene- avverso i provvedimenti delle Commis-
all’estero, vuole sensibilizzare e infor- re la residenza anagrafica dal Comune, sioni Territoriali, ma anche nella fase
mare l’intera comunità sulle condizioni pur avendola chiesta da oltre un anno. che precede l’audizione. In quest’ottica
delle persone senza dimora e delle per- Solamente dopo l’intervento dei legali, quindi i volontari si sono spesi nell’as-
sone in forte svantaggio sociale. Intende e dopo una causa d’urgenza (ex art.700 sistenza ai richiedenti asilo per un’in-
promuovere ed affermare i diritti fonda- c.p.c.) promossa contro il Comune di formativa legale di base e per l’accesso
mentali di ogni individuo; ambisce a so- Bologna, quest’ultimo ha riconosciuto alla procedura, per essere di supporto
stenere e favorire l’integrazione sociale la residenza all’utente, che poco tempo nella redazione delle memorie, nonché
e culturale di persone svantaggiate e dei dopo è riuscito a trovare un lavoro e a per la preparazione dell’audizione stes-
migranti. riconquistare la sua dignità di cittadino. sa. In tutto questo lavoro, che ha neces-
La prima emergenza affrontata da Avvo- È solo invece in tempi più recenti che sitato ed ancora necessita costante ag-
cato di strada, purtroppo ancora attuale in l’Associazione ha cominciato ad ave- giornamento e formazione, gli avvocati
molte città italiane, è stata quella legata re un numero sempre crescente di casi dell’associazione collaborano in manie-
alla questione della residenza anagrafi- relativi al diritto dei migranti e ad oc- ra costante con gli operatori sociali e
ca. Chi vive in strada a lungo finisce per cuparsi in maniera più significativa del legali delle strutture di accoglienza pre-
perdere la residenza, perché esce dallo diritto dell’immigrazione. Nel 2018 senti nei vari territori ed in vari comuni
stato di famiglia o perché viene cancel- sono state aperte in Italia 1046 pratiche italiani l’associazione è diventata vero
lato dalle liste compilate dall’anagrafe di diritto dell’immigrazione, di cui 543 punto di riferimento per le problemati-
che vengono aggiornate costantemente. riguardanti il rilascio o il rinnovo del che giuridiche legate al mondo dell’im-
Come forse non tutti sanno, perdere la permesso di soggiorno e 383 relative migrazione.
residenza anagrafica in Italia equivale a al diritto alla protezione internaziona- Avvocato di strada collabora inoltre con
non esistere. Sono moltissimi, infatti, i le. Altri casi, seppur in numero minore, altre associazioni italiane al fine di ga-
diritti legati alla residenza che si perdo- hanno riguardato i decreti di espulsione rantire una tutela il più possibile effica-
no con essa. Chi non ha la residenza in- e le richieste di cittadinanza. Sul tema ce anche contro le discriminazioni di cui
fatti non può votare, non può aprire una dei permessi di soggiorno, i volonta- i migranti sono spesso vittime.
partita IVA, non può lavorare, non può ri dell’associazione hanno assistito un Nel luglio 2017 il Tribunale di Genova
avere una casa popolare, non ha diritto grande numero di migranti che, anche ha accolto il ricorso per condotte discri-
ad avere accesso al sistema sanitario na- dopo molti anni di permanenza in Ita- minatorie dei Comuni di Alassio e Car-
zionale, se non per le cure di pronto soc- lia diventavano irregolari sul territorio a care presentato da ARCI, Avvocato di
corso. La residenza anagrafica in Italia è seguito della perdita del permesso di strada Onlus, ASGI Associazione Studi
talmente importante da essere garantita soggiorno. Questo avviene molto spes- Giuridici sull’Immigrazione, Federazio-
a chiunque dalla nostra Costituzione. Il so in conseguenza della perdita del la- ne Solidarietà e Lavoro di Genova. Una
problema è che chi dovrebbe far rispet- voro, complice anche la difficile condi- prima ordinanza del Comune di Alas-
tare questo diritto, e cioè il Comune, zione economica che ha attraversato il sio vietava alle “persone prive di fissa
spesso preferisce non dare la residenza Paese, o della disgregazione di una rete dimora, provenienti da paesi dell’area
a un senza tetto. Questo perché dare la familiare. Gli avvocati dell’associazio- africana, asiatica e sud americana, se
residenza significa dover accordare tut- ne hanno poi un osservatorio privilegia- non in possesso di regolare certificato
ta una serie di diritti: il diritto alla casa, to sui fenomeni migratori più recenti e sanitario attestante la negatività da ma-
al lavoro, agli assegni familiari ecc. Si sulla legislazione in materia di prote- lattie infettive trasmissibili, di insediar-
registra dunque un’impasse di difficile zione internazionale e richiesta di asilo. si anche occasionalmente nel territorio
soluzione, che non si risolve facilmen- Dall’esperienza dei legali nell’ambito comunale”. Analogamente, l’ordinanza
te senza l’intervento di un avvocato. delle procedure per il riconoscimento emessa dal Comune di Carcare, vietava
Il primo utente di Avvocato di strada della protezione internazionale è emer- la “dimora, anche occasionale, di perso-
viveva in un dormitorio comunale di sa la necessità di un intervento non solo ne provenienti da paesi dell’area africa-

34 n° 275 - 2019 luglio - settembre la Salute umana


Dossier
LA SALUTE SULLA STRADA

na o asiatica presso qualsiasi struttura di liano. Il Tribunale di Genova ha quindi dell’individuo e interesse della colletti-
accoglienza, prive di regolare certificato accolto il ricorso riconoscendo il carat- vità, e garantisce cure gratuite agli indi-
sanitario attestante le condizioni sanita- tere discriminatorio della condotta tenu- genti”. Attualmente, però, le prestazioni
rie e l’idoneità a soggiornare”. Le citate ta dai comuni ed ha ordinato la revoca sanitarie sono erogate in base alla resi-
ordinanze costituivano un espediente delle delibere sin dalla loro emanazio- denzialità degli utenti. Le persone pri-
per impedire tout court il transito e la ne, oltre alla cessazione immediata delle ve di residenza, quindi, caso pressoché
permanenza degli stranieri sul territorio condotte discriminatorie. Questo impor- unico nel panorama dei Paesi occiden-
comunale. Infatti non è possibile certi- tante risultato ha garantito non solo la tali, non possono iscriversi al Servizio
ficare in un soggetto l’assoluta assenza rimozione di due ordinanze a carattere Sanitario Nazionale, non hanno un me-
di malattie infettive trasmissibili, poi- discriminatorio, ma costituisce altresì dico di base cui rivolgersi per chiedere
ché esse potrebbero, ad esempio, esse- un precedente che mira a dissuadere la prescrizione di un farmaco o di una
re ancora in fase di incubazione: per le altri comuni dal riproporre analoghe di- visita specialistica e non hanno diritto a
persone coinvolte dalle ordinanze era sposizioni. cure continuative.
dunque estremamente difficoltoso, se Una situazione paradossale, perché chi
non addirittura impossibile, procurarsi i Il diritto alla salute e le persone senza non ha una casa è più esposto di altri a
certificati richiesti. Inoltre il divieto era dimora numerosi fattori (freddo, malnutrizione,
rivolto unicamente a cittadini stranieri Una degli aspetti più drammatici della scarsa igiene, tossicodipendenza, alcoli-
senza dimora, provenienti da diverse vita in strada riguarda il tema del diritto smo ecc) che generano gravi patologie
zone del mondo, senza che a fronte vi alla salute. L’articolo 32 della Costitu- che possono condurre in breve tempo
fosse alcuna situazione di emergenza zione Italiana recita: “La Repubblica tu- alla morte, e allo stesso tempo non di-
sanitaria nel territorio comunale ed ita- tela la salute come fondamentale diritto spone delle condizioni per curarsi.

Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockingbird) - Robert Mulligan - 1962

la Salute umana n° 275 - 2019 luglio - settembre 35


Dossier
Da un punto di vista puramente prag- in strada peggiorò rapidamente. Prima stante diverse aperture da più parti poli-
matico, inoltre, va sottolineato come rimase con una parte del corpo paraliz- tiche non siamo ancora riusciti a far ap-
la mancanza di un pronto aiuto medico zata. Con il sopraggiungere del freddo provare la nostra proposta ma la nostra
oltre che danneggiare in maniera irre- braccia e gambe andarono in cancrena e battaglia continuerà. D’altronde come
parabile la salute delle persone finisca dovettero essere amputate. A quel punto dice il nostro motto #NonEsistonoCau-
per gravare maggiormente sulle casse grazie al nostro intervento riuscimmo a sePerse.
pubbliche. Una persona con problemi farlo prendere in carico dal sistema sa-
di salute che può curarsi può limitare nitario nazionale e adesso da anni vive
Antonio Mumolo
il progredimento della propria malattia in una struttura pubblica, senza nessuna Presidente Avvocato di strada Onlus
e rimanere una persona attiva e valida. possibilità di reale recupero.
Chi non può curarsi vede la propria Non garantire ai senzatetto il dritto alle
salute peggiorare rapidamente, molto cure è una grave violazione del dettato
spesso senza possibilità di un recupero costituzionale e rappresenta un rischio
pieno. A questo riguardo basti citare la per la salute pubblica. Per questo nelle
vicenda di un nostro assistito che qual- ultime 4 legislature abbiamo presenta-
che anno fa fu colpito da un un ictus. to una proposta di legge per chiedere al
Rimase in strada senza cure per mesi. Il Parlamento di garantire le cure sanitarie
suo fisico minato dai tanti anni di vita anche a chi è privo di residenza. Nono-

Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockingbird) - Robert Mulligan - 1962

36 n° 275 - 2019 luglio - settembre la Salute umana

Potrebbero piacerti anche