Sei sulla pagina 1di 9

LA NORMATIVA SULLA SALUTE

E SULLA SICUREZZA

Dott. Ing. Rossella Benatti


Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione
Università degli Studi di Brescia
La normativa
• D.Lgs. n° 81/2008 e s.m.i:
Riguardante il miglioramento della sicurezza e della
salute dei lavoratori durante il lavoro.
• D.M. n° 363 del 05/08/1998:
Regolamento recante norme per l'individuazione delle
particolari esigenze delle università e degli istituti di
istruzione universitaria ai fini delle norme contenute nel
D.Lgs. n. 626/1994 e successive modificazioni ed
integrazioni.

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Servizio di Prevenzione e Protezione
D.Lgs. n° 81/2008 e s.m.i
CAPO III – GESTIONE DELLA PREVENZIONE NEI
LUOGHI DI LAVORO
Sezione III – Servizio di Prevenzione e Protezione

Articoli dal 31 al 35

Insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni


all'azienda finalizzati all'attività di Prevenzione e
Protezione dai rischi professionali nell'azienda,
ovvero unità produttiva con i seguenti compiti:

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Servizio di Prevenzione e Protezione

• INDIVIDUARE i fattori di rischio


• VALUTARE i fattori di rischio
• INDIVIDUARE le misure per la sicurezza e la salubrità
degli ambienti di lavoro
• ELABORARE le procedure di sicurezza per le varie
attività aziendali
• PROPORRE i programmi di informazione e formazione
dei lavoratori
• PARTECIPARE alle consultazioni in materia di tutela
della salute e di sicurezza

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Definizioni
D.L.gs. 81/08 e s.m.i.
CAPO I – DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 2 – Definizioni
1. Ai fini ed agli effetti delle disposizioni di cui al presente
decreto legislativo si intende per:
a) «lavoratore»: … il soggetto beneficiario delle iniziative di
tirocini formativi e di orientamento ... promosse al fine di realizzare
momenti di alternanza tra studio e lavoro o di agevolare le scelte
professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro;
l'allievo degli istituti di istruzione ed universitari e il partecipante ai
corsi di formazione professionale nei quali si faccia uso di laboratori,
attrezzature di lavoro in genere, agenti chimici, fisici e biologici, ivi
comprese le apparecchiature fornite di videoterminali limitatamente ai
periodi in cui l'allievo sia effettivamente applicato alla
strumentazioni o ai laboratori in questione…;

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Definizioni
D.M. n° 363 del 05/08/1998
Art. 2
Soggetti e categorie di riferimento
4. Oltre al personale docente, ricercatore,
tecnico e amministrativo dipendente
dell'università, si intende per lavoratore … gli
studenti dei corsi universitari, …, quando
frequentino laboratori didattici, di ricerca o di
servizio e, in ragione dell'attività specificamente
svolta, siano esposti a rischi individuati nel
documento di valutazione.

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Le figure della sicurezza
(ex D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)
Il D. Lgs. 81/08 e s.m.i. stabilisce che in ogni realtà lavorativa devono essere
individuate le seguenti figure, necessario all’organizzazione, per il
miglioramento e della prevenzione e della sicurezza
Datore di lavoro: titolare del rapporto di lavoro ha poteri decisionali e di spesa
Dirigente: attua le direttive organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa
Preposto: sovrintende all’attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive
ricevute (es. Responsabile di laboratorio)
Lavoratore: svolge un’attività lavorativa (es. tecnico, amministrativo, docente,
studente che frequenta laboratori di ricerca)
Medico Competente: svolge la sorveglianza sanitaria
R.S.P.P.: esperto in sicurezza, in protezione e prevenzione designato dal Datore
di lavoro per gestire e coordinare le attività del servizio di prevenzione e
protezione
Addetti al S.P.P.: insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni
all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali
per i lavoratori
R.L.S.: è la figura, eletta o designata, che ha il compito in un'azienda di
rappresentare i lavoratori per quanto concerne la salute e sicurezza nei luoghi di
lavoro
Servizio Prevenzione e Protezione
Università degli Studi di Brescia
Le figure della sicurezza in Ateneo /1

Ai sensi del D.Lgs 81/2008 e del D.M 363/1998 il 1° settembre 2012 è


entrato in vigore «Il Regolamento dell’Università degli Studi di Brescia
per la sicurezza e per salute sul luogo di lavoro» che identifica:
Datore di lavoro: il Magnifico Rettore
Dirigente: il Direttore Generale, i Responsabili di Settore e dei Servizi
apicali dell’Amministrazione, i Direttori di Dipartimento e i Responsabili
dell’attività didattica o di ricerca in laboratorio
Preposto: I Responsabili delle U.O.C. e degli uffici Amministrativi dei
Dipartimenti e i Referenti nei laboratori dipartimentali
Lavoratore: personale docente, ricercatore, tecnico-amministrativo e
gli studenti
R.S.P.P.: Rossella Benatti
Addetti al S.P.P.: Guido Medaglia
R.L.S.: Giuseppina Maccarinelli, Sebastiano Curcio e Fabrizio Dalogli

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia
Le figure della sicurezza in Ateneo /2
Medico Competente: si occupa della sorveglianza sanitaria (ex. art,. 25, 38 e sgg.)
Sono Medici competenti dell’Ateneo:
Prof. Pietro Apostoli: Personale Amministrativo della sede di Piazza del Mercato e
Coordinamento Medici Competenti;
Dott. Samuele Manzoni: Personale dei Dipartimenti di "Economia e Management",
"Giurisprudenza", "Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e Matematica",
"Ingegneria Meccanica e Industriale", "Ingegneria dell'Informazione"; Personale
afferente alla Biblioteca ed ai Servizi Generali della Facoltà di Ingegneria; Personale
delle sedi amministrative di via San Faustino, Via Valotti e Viale Europa, 39; Studenti del
Corso di Laurea in Scienze Motorie
Dott. Andrea Verzeletti: Personale dei Dipartimenti di "Medicina Molecolare e
Traslazionale", "Scienze Cliniche e Sperimentali", "Specialità Medico-Chirurgiche ,
Scienze Radiologiche e Sanità Pubblica" (per i suddetti Dipartimenti è escluso il
Personale operante nell'ambito dell'A.O. Spedali Civili di Brescia); Personale afferente
alla Biblioteca ed alla Struttura di Coordinamento per l'attività didattica della Facoltà di
Medicina; Personale delle Sedi amministrative di Via Gramsci e Vicolo dell'Anguilla;
Studenti del Corso di Laurea in Scienze Motorie
L’ambulatorio dei Medici è in Via Valotti 3 - 25123 Brescia (medico.competente@unibs.it)
Tel. 0302016070 Fax 0302016053

Servizio Prevenzione e Protezione


Università degli Studi di Brescia