Sei sulla pagina 1di 4

PARROCCHIA DI S.

SIMEONE IN CAMIGLIANO (CE)

SUSSIDIO LITURGICO PER LA

Novena in suffragio dei


fedeli defunti
PREGHIERE DI INTERCESSIONE PER I DEFUNTI
(Il Sacerdote proclama la preghiera e l’Assemblea si unisce pregando L’eterno riposo)

Giorno 1

Dio di infinita pace e di eterna felicità, Ti affidiamo in questi giorni, cari alla
nostra debole memoria, tutti coloro che sono morti ed hanno lasciato questo
mondo per incontrarsi con Te nell’ eternità beata. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
Tu sei un Padre paziente e misericordioso verso ogni tuo figlio, soprattutto se
fragile e debole nel peccare, abbi misericordia di quanti sono morti nella
speranza di incontrare, oltre la morte, Qualcuno a cui affidarsi per sempre
nella pace eterna. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
In questo terribile momento storico dell’ intera umanità affidiamo alla tua
tenerezza di Padre tutte le vittime delle guerre e della violenza terroristica, che
semina angoscia in ogni angolo della Terra. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
**********

Giorno 2

La tua mano potente si posi sul capo di quanti progettano il male, perché tu li
illumini a seguire le strade della tolleranza e del dialogo. Siamo, Signore,
particolarmente afflitti per le tante vittime innocenti che la cattiveria dell’uomo
di questo tempo sta producendo in tutto il Mondo. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
Dai sepolcri dei tanti cimiteri del Mondo salga a Te, Dio di infinita bontà il
grido di quanti sono stati toccati da perdite molto grandi. Nell’ affidare alla tua
divina misericordia quanti sono morti di morte naturale o violenta. L’eterno
riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
Non dimenticare quanti sono nel pianto per la perdita dei propri familiari.
Nessuno al mondo potrà più ridare loro lo sguardo tenero ed affettuoso dei
propri cari. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O G esù, voi che l’amate consolatele per pietà.
**********

Giorno 3

Fa che questa annuale ricorrenza dei Defunti segni per tutti un passaggio alla
gioia ed alla pace, sia per quelli che sono morti e sia per quanti continuano a
vivere e a lottare in questo mondo, segnato da tanta barbarie. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
Il ricordo dei nostri familiari e dei nostri cari, il loro esempio di vita e di
generosità sia per quanti amano il bene e lottano per la giustizia un valido
viatico per costruire un domani migliore su questa terra e in vista dell’eternità.
L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
Signore, tu ci accordi la luce dei nostri occhi, tu che hai voluto che nascessimo,
non per le tenebre, tu ci hai creati non per la morte, ma per vivere rivolti a te
con tutto il cuore, sii clemente e prendici per mano, volgici al bene e alla vita
oggi e per l’eternità. L’eterno riposo.

In canto: Quelle figlie e quelle spose che son tanto tormentate


O Gesù, voi che l’amate consolatele per pietà.
PREGHIERA CONCLUSIVA
(da recitare insieme lentamente)

O Dio, i cui giorni non conoscono tramonto


e la cui misericordia è senza limiti,
ricordaci sempre quanto breve e incerta
è la nostra esistenza terrena.
Il tuo Spirito ci guidi nella santità e nella giustizia
in tutti i giorni della nostra vita,
perché dopo averti servito in questo mondo
in comunione con la tua Chiesa,
sorretti dalla fede, confortati dalla speranza,
uniti nella carità, possiamo giungere
insieme con tutti i nostri defunti
nella gioia del tuo regno. Amen