Sei sulla pagina 1di 1

Assiri - Esercito

Consolidamento di un potente Impero con un esercito ben organizzato e ben addestrato in seguito al
crollo della civiltà hittita.
0
Una temibile macchina da guerra: l’esercito assiro

Il crollo della civiltà ittita consentì lo sviluppo di un nuovo e potente Impero, quello degli assiri. Gli Assiri erano
un popolo di pastori e agricoltori stanziati in una regione montagnosa dell’Alta Mesopotamia. La terra degli assiri
era la zona di frontiera tra le pianure della Mesopotamia, l’Altopiano Anatolico e la costa dell’Assiria. Era una
regione poco fertile, povera di materie prime e circondata da vicini ostili. Perciò il popolo assiro, non potendo
contare sulle risorse offerte dal proprio territorio e dovendosi difendersi dai popoli vicini, sviluppò sin dall’inizio
un accentuato carattere militare. L’antica capitale eraAssur (da cui prese nome l’intera regione) che a sua volta
era il nome del Dio principale di questo popolo.
Fino a circa la metà del secondo millennio a.c l’Assiria era rimasta un piccolo Stato esposto agli attacchi dei
popoli confinanti e spesso tributario nei loro confronti; verso il 1300 a.c, invece, si liberò dal giogo straniero e
divenne indipendente: ben presto gli assiri iniziarono a espandersi, avendo un esercito agguerrito e forte.
Risentirono marginalmente dei disastrosi sconvolgimenti provocati dai popoli del mare che anzi contribuirono
indirettamente alle loro fortune; dopo che questi riuscirono a piegare le civiltà egizia e ittita che dominavano la
regione, furono gli assiri a raccoglierne l’eredità.
Contenuti correlati
 Rapporti di Augusto con l'esercito
Strumento della politica assira fu l’esercito, costituito dalla totalità di uomini adatti alle armi e organizzato in
modo molto efficiente; essi erano fanaticamente fedeli al re, il quale fu soprattutto un capo militare.
L’organizzazione bellica comprendeva grandi masse di cavalleria (i soldati montavano direttamente il cavallo,
armati di archi in modo da essere più veloci e agili), carri da combattimento e una fanteria numerosa, attrezzata
con macchine da guerra per gli assedi. Non è esagerato dire che per gran parte della sua storia l' Assiria fu un
immenso accampamento militare, uno Stato - caserma rigidamente centralizzato.

Potrebbero piacerti anche