Sei sulla pagina 1di 36

lo studio di coorte

HIA 21
- modello epidemiologico
- risultati
Regione Toscana Regione Toscana Direttore Generale Direttore Amministrativo
Azienda USL 8 Arezzo Azienda USL 8 Arezzo Dr. Enrico Desideri Dr. Moraldo Neri

Sede legale e Direttore Sanitario


Centro Direzionale M. Teresa Maurello   Dr.ssa Branka Vujovic
Via Curtatone, 54
52100 Arezzo Direttore U.O. Igiene e Sanità Pubblica AUSL 8  Direttore servizi sociali
Telefono 0575 2551
Arezzo Dr.ssa Patrizia Castellucci

Arezzo, 30/05/2015
EVIDENZE EPIDEMIOLOGICHE 
INCENERITORI E SALUTE
tumore del fegato Malattie respiratorie Nascite pretermine
Tumore del polmone Malattie cardiovascolari Piccoli per età gestazionale
Tumore dello stomaco Basso peso alla nascita
Sarcoma dei tessuti molli Alcuni difetti congeniti
Linfoma non‐Hodgkin, 
Rassegne bibliografiche, SENTIERI, Moniter, ERAS lazio, Studio AISA ‐ EAR

Evidenze scientifiche inadeguate/limitate considerando che:

- pochi studi analitici effettuati all’intorno di impianti con le migliori tecnologie


disponibili

- va incrementata l’accuratezza degli stimatori di esposizione a basse dosi nel


lungo periodo
ricostruzione della storia residenziale

GEOREFERENZIAZIONE DEI SOGGETTI 
ATTRAVERSO GEOREFERENZIAZIONE DEI CIVICI

ANAGRAFI COORTE
Storicizzate RESIDENZIALE
Movimenti georeferenziata
Intra‐comune Storia Residenziale nel 
Movimenti  periodo di follow‐up
Migratori 2001‐2010

• 50.888 individui residenti dal 2001 al 2010
• 13% (n=6410) ha cambiato residenza all’interno dell’area
• Anni persona (AP): 371.705
Esposizione dinamica ad inquinanti prodotti da  
IMPIANTI INDUSTRIALI

Mappa di diffusione del PM10 in classi ‐ inceneritore RSU (AISA) – Fonti UNISI, ARPAT (2010)


AD OGNI CIVICO è assegnato un livello di
esposizione utilizzando le mappe di
diffusione di ogni impianto industriale e
dell’autostrada

La storia di esposizione di ogni residente è


stata ricostruita considerando i movimenti
migratori all’interno dell’area: 13%
(n=6410) dei soggetti dell’area ha
cambiato residenza all’interno dell’area
stessa; per tale motivo si è scelto di
ricostruire la storia di esposizione
ESPOSIZIONE A STRADE PRINCIPALI 
basata sulla distanza tra civico e strada più
vicina
CIVICO ESPOSTO: <150 m
Metodi statistici

Modello di regressione di COX tempo‐dipendente

• Calcolo dei rapporti tra Hazard (HR: Hazard Ratio) prendendo come riferimento 
l’Hazard (H) della classe bassa esposizione ad AISA: 
HR_alta _esposizione = Halta_esposizione / Hbassa_esposizione
HR_media_esposizione = Hmedia_esposizione / 
Hbassa_esposizione

• Trend degli HR

• Analisi aggiustate per altre fonti ambientali, classi di età e classi di ID
• Analisi eseguite distintamente per sesso
(fonte CEDAP)

Basso peso Nati Piccoli per età


alla nascita pretermine gestazionale

Regione Toscana
Azienda USL 8 Arezzo

Sede legale e
Centro Direzionale
Via Curtatone, 54
52100 Arezzo
Telefono 0575 2551
Eventi avversi riproduzione
Considerazioni conclusive

Novità principale: Disegno dello studio ‐ Esposizione dinamica

Limite principale: Sovrapposizione delle fonti ambientali a basse dosi

• Il disegno dello studio ha permesso di definire stime accurate


dell’esposizione alle fonti di inquinamento più rilevanti

• L'effetto della sovrapposizione delle esposizioni ambientali merita


ulteriori indagini di approfondimento

• I rischi sanitari stimati per alcune malattie con evidenza limitata


rafforzano le evidenze già riportate in letteratura e sono di supporto
nel processo decisionale
Grazie per l'attenzione