Sei sulla pagina 1di 1

NAMI

Craxi e Moro I destini paralleli Le idee Rajan: “All’Europa Coppa Italia Maratona Toro
w
nella notte della Repubblica w
manca il vero senso di comunità” w
Il Genoa cede solo ai rigori
FELTRI E L’ANTICIPAZIONE DEL LIBRO DI MARCELLO SORGI — PP. 30-31 INTERVISTA DI MARCO ZATTERIN — P. 31 BUCCHERI E MANCINI — P. 34

LA STAMPA VENERDÌ 10 GENNAIO 2020

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 154 II N. 9 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

documento dei senatori Sulla A10 si stacca un altro pezzo della protezione interna di un tunnel STAMPA
PLUS ST+
5S, la rivolta
contro Di Maio
e Casaleggio
Genova, indagine choc: IL CASO
GRAZIA LONGO

Tre senatori M5S provano a far


fuori Di Maio e Casaleggio. In un
a rischio 200 gallerie “Ho ucciso due ragazze
in un incidente, adesso
vivo come un recluso”

sulle autostrade italiane


documento la richiesta di cancella- P. 19
re la figura del capo politico e asse-
gnare la piattaforma Rousseau al
partito. Sulla prescrizione i grillini
non mollano di un passo: si profila
un asse trasversale tra Pd e Lega.
CAPURSO E GRIGNETTI – P. 4
La Finanza: standard di sicurezza europei non rispettati e pochi controlli

L’EFFETTO SALVINI Indagine choc della Procura di IL PARLAMENTO REPORTAGE


Genova: in Italia duecento galle-
IL GOVERNO rie autostradali a rischio, oltre
cento sono gestite direttamente
I grillini: la maximulta Attraverso la Liguria
SBANDA da Autostrade. Sulla A10, all'al- non esiste, revocare fra buche e cantieri LONDRA
tezza di Arenzano, si stacca par- subito la Concessione Dieci ore sull’Aurelia
SUI MIGRANTI te della protezione di un tunnel.
FREGATTI E GRASSO – P. 2 PAOLO BARONI — P. 2 MARCO MENDUNI — P. 3
BIANCHI E TORTELLO

La Brexit
FRANCESCO BEI
per ora cancella
U na rissa furibonda ha opposto
ieri maggioranza e opposizio- anche l’Erasmus
ne intorno alla data in cui il Senato
dovrà «processare» Matteo Salvi-
ni. Con M5S, Pd e gli altri alleati
Libia, Haftar rifiuta la tregua: “Combattiamo i terroristi” P. 14

compatti nel chiedere che la giun-


ta per le autorizzazioni si esprima
solo «dopo» il voto in Emilia-Roma-
gna e il centrodestra a spingere per
una pronuncia il 20 gennaio. Il non
detto, la vera materia del contende-
re, è lampante sotto il sole: le forze
di maggioranza temono che il lea-
der della Lega sfrutti gli ultimi gior-
ni di campagna elettorale giocan-
do a «fare la vittima» di un sistema
che vuole processarlo per aver dife-
so i confini d’Italia dalle orde dei LE STORIE
migranti. La questione immigra-
zione, scomparsa dai radar per EMANUELA BERTOLONE
mancanza di materia prima (pochi
sbarchi e nessuno più a soffiare sul Arriva da Biella
fuoco della paura), tornerebbe pre-
potentemente sulla scena e non è
la miglior babysitter
un mistero chi se ne gioverebbe di degli Stati Uniti
più. Raccontano che sia stato il go- P. 32
vernatore Stefano Bonaccini in per-
sona a supplicare Zingaretti di so-
prassedere ancora un po’ e, dal suo ELISA SCHIFFO

punto di vista, la cautela sarebbe


anche comprensibile.
Asti, Hernanes
Ma il problema più grande esula da calciatore
dall’eventuale processo a Salvini e
riguarda cosa pensa di fare il gover- a viticoltore
no sull’immigrazione. ABDULLAH DOMA / AFP P. 32
CONTINUA A PAGINA 27 Il generale libico Khalifa Haftar, leader della Cirenaica AGLIASTRO, LOMBARDO, OTTAVIANI E SEMPRINI — PP. 8-9

MATTIA
BUONGIORNO Cannibali e necrofili FELTRI

Sul Giornale di mercoledì c’era un pezzo di Massimiliano ter ho saputo con dolore della morte di Nellina Laganà.
Parente, scrittore notevole, giudicato sessista dal supre- Era una brava attrice, aveva lavorato con Tornatore e La-
mo tribunale di Twitter. Non è importante se lo fosse o no via, e l’ho saputo perché qualche sito di destra titolava sul-
(non lo era), è importante il passaggio in cui Parente rac- la sua morte e sul suo ultimo tweet, contro Matteo Salvi-
conta di intrattenersi in accese sfide ai videogame con Gi- ni. Non era l’ultimo ma vabbè. Era una foto di Salvini fra
pi, fumettista di gran rango. Il suddetto supremo tribuna- forme di parmigiano e Nellina aveva scritto «il verme nel
y(7HB1C2*LRQKKN( +z!"!#!=!"

le, con scrupoloso arbitrio attribuito Gipi alla sinistra più formaggio». Altri hanno ripreso il medesimo tweet per sa-
illuminata e Parente alla destra più becera, ha chiesto al lutarla, ringraziandola di essere stata antisalviniana fino
primo di rinnegare l’abominevole amicizia, pena l’espul- alla fine. E così con i vivi non ci sono riusciti, Gipi e Paren-
sione dal club della sinistra più illuminata (e già l’aggetti- te se la sono cavata sminchionando le raffiche etiche d’in-
vo s’indeboliva). Mentre gustavo le risposte di Gipi (e di sulti, mentre con la morta sì, ce l’hanno fatta: Nellina se
Parente), che a differenza dei suoi giudici da diporto for- n’è andata con tutta la sua vita nel mondo e nell’arte giudi-
se non è di sinistra, ma di sicuro è illuminato, e sa che l’a- cata su un tweet antisalviniano, a uso opposto e specula-
micizia è faccenda intima e insindacabile, sempre su Twit- re di sacerdoti della purezza antropofaga e necrofila. —
.