Sei sulla pagina 1di 1

L’Egitto è un Paese dalle mille sfaccettature e dai forti contrasti, terra delle piramidi e dell’incantevole

fiume Nilo, che da sempre ammalia e affascina i suoi numerosi visitatori. E’ però anche un Paese moderno,
che nonostante la sua lunga tradizione turistica ha sempre in serbo qualcosa di nuovo da offrire.
Per questo l’Ufficio del Turismo Egiziano ha deciso di lanciare questo corso multimediale di specializzazione
per gli agenti di viaggi che, approfondendo la conoscenza del Paese e qualificandosi Egypt Specialist,
desiderano trovare argomenti di vendita innovativi e originali per la nuova clientela e per i numerosi
repeater.

La consulenza agenziale è infatti da sempre un elemento importante nella promozione della Terra dei
Faraoni, come conferma in questa intervista Mohamed Abd El Gabbar, direttore per l’Italia dell’Ufficio del
Turismo Egiziano

1. La collaborazione con le agenzie di viaggi è, per il vostro Paese, un tassello


imprescindibile del processo di vendita. Attualmente a quanto ammonta il movimento
turistico italiano che passa attraverso la consulenza agenziale?

Se pensiamo che l’Italia rappresenta il primo mercato che nell’organizzare il proprio viaggio si
rivolge proprio alle agenzie di viaggi, possiamo immaginare quanto alto sia il movimento. Questo
perché il turista sente il bisogno di affidarsi ad uno specialista che possa fornirgli informazioni utili
e dettagliate.

2. Con questo progetto di e-learning come pensate di migliorare il vostro servizio alle
agenzie?

Fornendo in tempi brevi una maggiore e approfondita conoscenza della destinazione e proponendo
nuovi argomenti di vendita che possano spingere il turista a scegliere la destinazione.

3. Quanti sono gli italiani che nell’ultimo anno sono andati in vacanza in Egitto e come è
cambiata nel tempo la domanda per i diversi prodotti e le diverse località del Paese?

Gli italiani che hanno visitato l’Egitto fino al mese di novembre 2012 sono stati 667.505 con un
aumento del 29,3% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il viaggiatore italiano rappresenta il quarto
mercato internazionale. Nel tempo, grazie alla promozione dei diversi prodotti turistici, c’è stata una
richiesta maggiore di destinazioni diverse da quelle cosiddette classiche.

4. Quali sono gli argomenti forti che suggerite alle agenzie di viaggi per diversificare la
vendita della destinazione e per attrarre nuovi target di clientela?

Suggeriamo i prodotti meno noti, ma altrettanto affascinanti, come le oasi, il deserto, il wellness.
Tutte proposte che sicuramente attraggono target di clientela diversi da quelli abituali.