Sei sulla pagina 1di 21

MAGIC BY MISDERECTION

INTRODUZIONE
Quando un mago esce davanti a un pubblico, la menzogna lo fa come un intrattenitore. Il fatto che lui

è un mago è del tutto secondario, dal punto di vista dei suoi spettatori. Mentre è vero che il

il pubblico può essere lì perché è un mago, è ancora più vero che i suoi spettatori sono lì perché

si aspettano di essere intrattenuti, intrattenuti dalla magia. Molto spesso anche questo non è vero. Molte
volte il

il pubblico è lì per essere intrattenuto, senza considerare il particolare tipo di

divertimento. Molto spesso, forse, il mago è solo uno dei tanti tipi di intrattenitori.

Quindi SHOWMANSHIP FOR MAGICIANS tenta di coprire quello che ritengo essere il più

campo importante per il prestigiatore. Ha lo scopo di aiutare il mago a prepararsi

spettacolo in modo che sia più gradevole per i suoi spettatori.

Per alcuni, questo potrebbe sembrare che il carrello fosse davanti al cavallo. A prima vista potrebbe
sembrare più

logico iniziare con la meccanica della magia. Si potrebbe sostenere che prima di poter avere un divertente

mago, devi avere un mago.

Scelgo il punto di vista opposto. Seleziono questo stand perché ritengo che l'artista debba essere un

intrattenitore prima. Questo è essenziale, secondo me. Le considerazioni sull'intrattenimento devono


superare di gran lunga il

particolare tipo di esibizione che l'intrattenitore può scegliere di dare.

Ancora sotto la guida dello showman, è stato selezionato il particolare veicolo, l'intrattenitore

deve considerare come la sua offerta possa essere adattata ai massimi risultati di intrattenimento. Questo

deve essere preso, sempre, dal punto di vista dello spettatore.

Dopo che tutti questi importanti fattori sono stati forniti, l'intrattenitore diventa il

mago.

Il prossimo passo, a quanto pare, dovrebbe essere uno studio approfondito della meccanica del particolare

campo di intrattenimento selezionato, in questo caso magico. THE TRICK BRAIN ha lo scopo di fornire le
basi per

questa seconda fase.


Cerca di scoprire i meccanismi della magia. Attraverso una discussione approfondita degli effetti di base

e i mezzi meccanici attraverso cui possono essere realizzati, un fondamento generale nel

elementi della meccanica della magia sono resi disponibili.

Ma si realizza anche uno scopo secondario. La caratteristica dell'invenzione del trucco, devo continuare a

Insistere, è ausiliare all'idea fondamentale. Eppure è importante dal punto di vista dell'intrattenimento.

I trucchi originali sono importanti nel campo dell'intrattenimento perché psicologicamente dovrebbero
adattarsi

le personalità dei loro inventori. In realtà non abbiamo bisogno di nuovi trucchi, come trucchi. abbiamo

migliaia ora che non possiamo mai usare. Ci sono altre migliaia che non dovrebbero mai essere presentate.

Ma abbiamo bisogno di più trucchi adatti alle personalità specifiche dei singoli artisti

loro stessi. Ciò richiede nuovi trucchi. Devono essere nuovi perché i soliti trucchi di borsa - anche i classici,

i cosiddetti-sono generali. Sono adattati a nessuna personalità particolare. Non sono adatti a tutti

interpreti. In effetti, molti classici, come The Linking Rings, The Multiplying Billiard Balls, The Egg Bag,

Trenta carte, Coppe e palle, e molti altri, non si adattano a tutti i maghi. Molti maghi,

abbastanza abili essi stessi, non possono eseguirne alcuni o tutti perché sono fuori dal comune

lo stile, la personalità, l'attacco e le altre caratteristiche di un particolare esecutore.

Tecnicamente, potrebbero essere in grado di eseguirne molti, o anche tutti. Ma quando questi maghi

tentateli in pubblico, non riescono a ottenere i massimi risultati a causa di qualcosa di discordante o
inconsapevole

nella combinazione di uomo e trucco. Nella misura in cui un mago si adatta al modello di artisti che

hanno avuto successo con i classici, avrà successo con loro.

Ma questo non è vantaggioso per il singolo mago. Lo costringe a conformarsi al comune

muffa. È ragionevole assumere da questo che perde l'individualità nel processo.

Trucchi che sono fatti su misura per il singolo mago, ovviamente, dovrebbero essere i migliori per lui.
Comune

la logica dovrebbe rivelarlo.

Mi rendo conto che tutti i maghi non possono essere inventori. Alcuni non hanno certe qualifiche. Gli altri
lo sono

essenzialmente artisti, non inventori. Tuttavia una comprensione dei fondamenti dell'invenzione aiuterà
l'esecutore individuale per modellare la sua magia in modo che possa adattarsi meglio a lui. Potrebbe
essere questo shaping

nei dettagli del metodo. Potrebbe essere negli oggetti con cui è stato realizzato il trucco. O potrebbe anche
essere nel

effetto generale. Ci sono così tante considerazioni che entrano nella questione che la discussione è difficile.

Per sottolineare che i classici non sono stati trovati adatti a tutti gli artisti, lasciatemi citarne alcuni

casi: della lista sopra elencata non ho mai visto Thurston esibire nessuno di loro in pubblico. Non posso
nemmeno io

ricorda Blackstone che li usa nel suo programma. Dante ha usato la presa della palla da biliardo.
Caratteristiche di Frakson

il trucco dell'anello. Cardini fa una versione del trucco della palla da biliardo, ma non il metodo classico. E
recente

gli esecutori di The Cups and Balls lo hanno variato, come sarà ricordato nelle esibizioni di Gali-Gali,

Scarne, Albenice e molti, molti altri.

Se rivedrai i programmi dei vari buoni maghi che hai visto, troverai che io sono

certo, i classici sono apparsi solo occasionalmente in, le esibizioni individuali, a volte non a

tutto, e spesso con marcata variazione nella routine o nel metodo.

Anche la minima variazione richiede un certo grado di invenzione, per quanto piccola.

La caratteristica dell'invenzione di THE TRICK BRAIN fornisce materiale di valore perché aggiunge novità a

il repertorio generale della magia.

Nel commentare THE TRICK BRAIN, alcuni revisori hanno osservato che l'invenzione meccanica

caratteristica manca di una scintilla essenziale della vita. Più facilmente, è d'accordo che non c'è scintilla di
vita. Ma prendo

la posizione che NESSUN trucco in sé ha alcuna scintilla di vita. Non ottiene la vita fino a quando la scintilla
essenziale è

fornito dal performer durante la performance effettiva.

Di nuovo, altri commenti mettono in discussione il prodotto della caratteristica dell'invenzione. Hanno
interrogato il

valore dei trucchi così sviluppati. Chiesero se i trucchi così concepiti avessero quel marchio di grandezza

questo è rivelato dai classici.

Innanzitutto, litigo con l'idea che ogni trucco in sé è grande. Nella mia convinzione, i trucchi sono grandiosi
a causa della grandezza data loro attraverso grandi prestazioni. Sento che questi trucchi definiamo "classici"

sono diventati così attraverso la vita respirata in loro da coloro che li hanno eseguiti.

La migliore risposta a qualsiasi affermazione contraria sarebbe citare il fatto che qualcuno dei nostri classici
diventi decisamente

triste quando presentato male.

Diamo un'occhiata a questi classici per vedere quale vita possiedono:

Un certo numero di anelli, apparentemente solidi, diventano collegati e scollegati. Questa è la trama del
trucco di The

Anelli di collegamento.

Appare una piccola palla di legno. Poi ce ne sono due, tre e infine quattro. Ne spariscono uno di

uno. Questa è la trama del trucco di The Multiplying Billiard Balls.

Un uovo, posto in una piccola borsa di stoffa, scompare. Alla fine, si trova di nuovo nella borsa. Tu,

ovviamente, riconosci la trama del trucco di The Egg Bag.

Vengono contati due pacchetti di quindici carte ciascuno. Sono collocati in luoghi diversi. Tre

le carte lasciano un pacchetto e viaggiano misteriosamente verso l'altro. La trama del trucco di The Thirty
Card Trick ha

è stato detto completamente.

Un certo numero di palline compaiono misteriosamente sotto una delle tre tazze. Quindi appaiono in vario
modo

e scomparire sotto varie tazze.

Sii sincero con te stesso Riesci a trovare la scintilla essenziale della vita in uno di quei trucchi? Può

hai trovato quell'ingrediente che li ha portati a diventare dei classici?

Penso di no. Francamente, non penso che gli ingredienti vitali ci siano. Non penso che troverai la vita
dentro

qualsiasi trama di trucchi. Questo è il motivo per cui sento che gli schemi di trucco evoluti attraverso THE
TRICK BRAIN possono essere uguali o

superiore a quei trucchi che abbiamo scelto come classici.

Bene, dov'è questa vita?

Non può essere benissimo nel metodo. I metodi in tutti questi classici sono cambiati nel corso degli anni.

Ad esempio, considera The Linking Rings. Si stanno facendo ora con gli stratagemmi sconosciuti
decenni fa. Per esempio, potrei citare il Clash Link di Laurant, i dispositivi di Hilliard con l'anello grande,

o quelli che ho incorporato negli ANELLI ORIENTALI, utilizzando l'anello più piccolo.

I metodi per il trucco della palla da biliardo sono stati evoluti e modificati. I metodi del sacchetto dell'uovo
sono

innumerevoli. Non ci sono due artisti di prima classe, mi permetto di dire, utilizzare metodi identici in The
Thirty

Trucco con le carte.

No. Non credo che un trucco diventi grande attraverso il metodo.

Allora cosa rimane?

La presentazione potrebbe essere la risposta. Forse questi classici sono diventati di uso comune

prestazioni eccezionali in un primo momento. È possibile che un esecutore possa essere stato
originariamente responsabile

per ciascuno. Attraverso l'eccezionale presentazione l'attenzione si sarebbe potuta concentrare su di loro.

A quei tempi non si poteva inviare un assegno a un mazziere e tornare indietro al numero trentasette

dal catalogo professionale. Nei primi giorni dei classici i nuovi trucchi arrivavano nel modo più duro.

Il professor Soandso potrebbe fare una caratteristica di un trucco con alcuni anelli di ferro saldati.

Il professor Notsosmart ne parla. Così si traveste da cliente e va a trovare il professore

Così così. Vede il trucco, scopre un modo per farlo, oppure l'assistente del professor Soandso è ubriaco

e impara il segreto.

Quindi il repertorio del professor Notsosmart aumenta da un trucco a due trucchi.

Ma ci sono numerosi professor Soonsos. E molti altri professori Notsosmarts. Presto il

tutta la faccenda si confonde. Ora molti professori stanno facendo molti trucchi. Quei trucchi che sono più

generalmente adattabile agli stili e alle capacità dei praticanti medi sono fatti così spesso da così tanti

maghi che diventano comuni.

E così nasce un classico.

Diventa un classico perché si adatta allo stile medio e alle abilità medie.

E dov'è quella scintilla di vita? Nel classico? No.

Cavolo, signori, l'unica scintilla di vita evidente in tutto il procedimento è la scintilla della vita mostrata

dal professor Notsosmarts. Erano vivaci, davvero.


Lo stesso processo sta succedendo oggi.

I maghi individuali svilupperanno una nuova trama di trucchi o un nuovo metodo, o un singolo inventore o

il produttore metterà un nuovo trucco sul mercato. Se il trucco si adatta allo stile medio e alla media

abilità, diventa un oggetto che si vede frequentemente nei repertori di molti maghi.

Ma quel trucco ha qualcosa nel suo stile o metodo che non si adatta al mago medio,

o che è al di là delle sue capacità, dal punto di vista della presentazione, del carattere, del metodo o altro
essenziale

qualità - e quel trucco rimane esclusivo per il primo esecutore o inventore, qualunque sia il caso. esso

non sarà mai definito un classico.

Un "classico", vedi, è un trucco il cui segreto è generalmente conosciuto dai maghi. È un trucco che il

mago medio può presentare in modo efficace. Ma poiché è un classico, non lo segue necessariamente

è il miglior trucco per te.

L'obiezione è stata sollevata al metodo di selezione arbitraria stabilito in THE TRICK BRAIN.

Alcuni critici ritengono che non sia sufficientemente adulto.

Bene, ecco la mia risposta:

Anni di ricerche sono disponibili in THE TRICK BRAIN. Questa ricerca è organizzata

Esperienza.

Quando consideri un problema, qualsiasi problema, i canali in cui è diretto il tuo pensiero sono

largamente incontrati per caso. Tutti i pensieri sorgono come risultato di stimoli. Un tipo di stimolo lo farà

indirizza il tuo pensiero in una direzione. Un altro lo dirotterà altrove. Questa e quella idea ci vengono.

Queste idee sono suggerite da numerosi stimoli di vari tipi da varie fonti. Quindi un notevole

parte del nostro modo di pensare e il corso necessario è dovuto al caso.

Il metodo di selezione arbitrario descritto in THE TRICK BRAIN è inteso, come spiegato in questo

lavoro, per rompere le vecchie associazioni di idee. Dirige il pensiero nei vari canali sviluppati

attraverso la ricerca messa a disposizione del lettore. Forse, alcune di queste strade non sarebbero mai
state

esplorato ma per il fatto che lo sperimentatore è costretto in quella direzione dalla selezione arbitraria

metodo.

Il legame tra "esperienza organizzata" - fornita attraverso la ricerca - e questo arbitrario


l'esplorazione di nuovi percorsi è sicuramente destinata ad aprire nuove prospettive al pensatore. Queste
sono viste che,

forse, non lo avrebbe mai incontrato se fosse stato lasciato al normale campo delle associazioni di idee
come rappresentato nel

convenzionale "pensare intorno" a un problema. Forse, il risultato finale potrebbe essere lo stesso in
entrambi i casi.

Ma quest'ultimo è molto più lento e, senza dubbio, non toccherà mai parte del terreno l'arbitrario

il metodo costringerà.

L'obiezione è stata sollevata al metodo di selezione arbitraria stabilito in THE TRICK BRAIN.

Alcuni critici ritengono che non sia sufficientemente adulto.

Bene, ecco la mia risposta:

Anni di ricerche sono disponibili in THE TRICK BRAIN. Questa ricerca è organizzata

Esperienza.

Quando consideri un problema, qualsiasi problema, i canali in cui è diretto il tuo pensiero sono largamente
incontrati per caso. Tutti i pensieri sorgono come risultato di stimoli. Un tipo di stimolo lo farà indirizza il
tuo pensiero in una direzione. Un altro lo dirotterà altrove. Questa e quella idea ci vengono.

Queste idee sono suggerite da numerosi stimoli di vari tipi da varie fonti. Quindi un notevole parte del
nostro modo di pensare e il corso necessario è dovuto al caso.

Il metodo di selezione arbitrario descritto in THE TRICK BRAIN è inteso, come spiegato in questo lavoro, per
rompere le vecchie associazioni di idee. Dirige il pensiero nei vari canali sviluppati attraverso la ricerca
messa a disposizione del lettore. Forse, alcune di queste strade non sarebbero mai state esplorato ma per il
fatto che lo sperimentatore è costretto in quella direzione dalla selezione arbitraria metodo. Il legame tra
"esperienza organizzata" - fornita attraverso la ricerca - e questo arbitrario l'esplorazione di nuovi percorsi
è sicuramente destinata ad aprire nuove prospettive al pensatore. Queste sono viste che,

forse, non lo avrebbe mai incontrato se fosse stato lasciato al normale campo delle associazioni di idee
come rappresentato nel convenzionale "pensare intorno" a un problema. Forse, il risultato finale potrebbe
essere lo stesso in entrambi i casi.

Ma quest'ultimo è molto più lento e, senza dubbio, non toccherà mai parte del terreno l'arbitrario il
metodo costringerà.

Spesso i fattori estremamente sottili influenzano il risultato.

A causa della complessità del problema, esponendo i fondamenti della psicologia di l'inganno sarà
estremamente difficile. È stato intrapreso con considerevole temerarietà sul mio parte. Naturalmente,
quello che posso dire qui esprime solo il mio punto di vista. L'ho detto prima, ma è solo prudente ripeterlo:
non sono onnisciente. Mi rendo conto di aver sbagliato su molte cose molte volte. Quindi per favore
accetta questo tentativo di organizzare i principi della psicologia dell'inganno semplicemente come
un'espressione della mia analisi della questione. Quando un più ragionevole o più praticabile o più lavoro
autorevole in questo campo è disponibile, buttalo via e concedimi il merito di provarci. Poiché si tratta di un
lavoro sulla psicologia, sarà necessario utilizzare determinati marchi di borsa o esso non sarà legale Eccoli:
Freud, James, Freud, Lange, Freud, ________ (ho inserito gli spazi vuoti quindi puoi aggiungere uno dei tuoi
animali domestici, per renderlo completo per te.) Intendo completamente che questa sia l'ultima volta che
uno di questi nomi deve apparire in questo lavoro. Forse solo questo sarà un incentivo a seguirmi per un
po’.

CAPITOLO UNO
Nelle prime righe di THE TRICK BRAIN, ho dichiarato che l'elastico nero, che tira il fazzoletto che svanisce
dalla vista, non può essere considerato come qualcosa di profondo o difficile capire. Al contrario, ho citato i
miracoli della chimica, la magia della radio e del radar e l'importante levitazioni della moderna aeronautica.
Ulteriori prove di cinismo simile apparvero ad intervalli

in tutto questo lavoro in relazione ai metodi meccanici usati dai maghi. Irreverentemente, io Ammetto, ho
trascinato in televisione, i metodi dei moderni detective, psichiatri, occhi elettrici e altro miscellanee. Tutto
ciò, come potrebbe essere sospettato senza profonda meditazione, è stato progettato per mettere in
imbarazzo quelli che bruciano incenso agli altari della meccanica della magia.

Affinché alcuni prendano a cuore quest'eresia, offrirò ora una nuova divinità per adorare. Sarebbe
angosciato mi dispiace se, come risultato delle mie, forse, parole avventate, ci dovrebbe essere
un'epidemia di capelli lunghi e gentry ornati di barba che si tuffano giù da grattacieli e ponti alti, gettandosi
di fronte a loro addestra o tippling high-balls acido prussico. Ho detto: "Una nuova divinità". Davvero, non è
una nuova divinità. In effetti, è un vecchio dio, un idolo che ha inalato molte carte di joss accese dal
magicamente discriminante. Robert Houdin adorava il suo santuario. Maskelyne e Devant erano i suoi
devoti. E molti altri maghi di successo illustre percorse il suo tempio con umili riconoscimenti del suo
supremo potere.

È vero che il cordino elastico, che alimenta il tiro del fazzoletto, non è profondo. È vero che

la persona che, pigramente e senza ispirazione, osserva il volo dell'aereo multi-tonnellata, la farà a pezzi

capelli in perplessità perplessa quando un comune filo nero trascina un pezzo di carta stropicciata
accartocciato

l'aria. No, non sono profondi. Eppure, lo sono!

Monotonamente spesso c'è stato un chiasso rumoroso e un putiferio quando qualche ambizioso mago
consente di rivelare, solitamente per qualche considerazione, i segreti della magia. Dire, infatti, sono le
sanzioni e maledizioni ammassate sulla testa sfortunata dell'espositore. Ma quasi invariabilmente
l'espositore, a parte il le bozze create su di lui da aspiranti protestanti, non sperimentano effetti negativi
tranne la fatica indotto da abbassare i mattoni verbali.

Perché non paga la pena suprema? Perché - e questo è confidenziale - indipendentemente da cosa lui

ha rivelato, non ha rivelato i segreti della magia. Voglio dire, ovviamente, i veri segreti della magia. Oh,
Ammetto che potrebbe aver illustrato alcune scatole a doppio fondo o alcuni particolari aggeggi. Lo
ammetto anche io l'espositore potrebbe aver travisato ciò che offre come segreti della magia. È inoltre
ammesso che il pubblico credulone abbia accettato la parola dell'espositore. Le persone potrebbero aver
creduto in realtà che i segreti della magia venivano loro impartiti. Ma non lo erano. Nessun espositore può
mai rivelare i segreti della magia - anche come prolifico espositore come me, le cui rivelazioni sono rivolte
esclusivamente alla clientela più pericolosa del mondo, a chi lo è interessati perché intendono utilizzare ciò
che apprendono. Neanche io posso esporre, per ragioni che saranno chiarite alcune pagine quindi.

Io, personalmente, sono abbastanza sicuro che la spiegazione o l'illustrazione dell'apparato meccanico

di un trucco magico non è davvero un'esposizione. È vero che potrebbe essere la spiegazione della
meccanica di a

trucco. Ma il profano, dato l'apparato e il patter necessario, non può farlo in modo ingannevole. E

con l'identico apparato - prendendolo in prestito, in effetti, da questo laico - l'abile prestigiatore farà presto

convincere il primo della verità assoluta della teoria di Darwin, anche se il laico deve accettare la verità

solo per quanto riguarda il suo lignaggio.

Nota che ho detto un abile mago. In realtà, c'è solo un tipo di mago. Essere un mago

del tutto, è necessaria l'abilità. Senza abilità, un uomo non è un mago, a prescindere da ciò che chiama se
stesso, no

importa quello che leggono le sue carte, non importa a quali mazze appartenga, indipendentemente da ciò
che mostra, non importa

quali trucchi o libri possiede. Senza abilità, è solo un semplice e egocentrico duffer egocentrico - con a

capitale "D." E l'abilità non significa sapere in quale cilindro si trova la bottiglia di shell. Non è così significa
un'abilità di fare un triplo passaggio invisibile con una mano, mentre nel frattempo si fanno i giocolieri con
sette gelati coni con l'altro contemporaneamente. Non significa una capacità di ricordare tutte le gag
ascoltate la radio negli ultimi nove anni. Nessuna di queste è la vera abilità del mago, non più di una la
conoscenza approfondita dei prezzi correnti di tutti i trucchi nei cataloghi dei concessionari è competenza.

Alcuni anni fa i produttori di sigarette Camel - che i maghi delle sigarette continuano a fare fumo in
quantità molto grandi - come ho iniziato a dire, alcuni anni fa questi produttori hanno spiegato il gabbia per
uccelli che svanisce. Il trucco è stato spiegato e molti maghi, tranne quelli che conoscevano meglio, stufato
nei loro succhi. Ma i maghi pensatori lo hanno capitalizzato. Stephen J. Shepard mi viene in mente, mentre
ci penso.

Come ci si poteva aspettare, la pubblicità spiegava che la gabbia si piegava e andava nel

manica. Il disegno era molto chiaro e la meccanica attuale del trucco era inconfondibile. Sig.

Shepard non ha cambiato la meccanica del trucco. Ha svanito la gabbia nella manica attraverso il

agenzia del solito tiro. Ma proprio la stessa esposizione ha reso possibile per lui aggiungere un wallop che è
suo

gli spettatori ricordano Sono stati ingannati, non sbagliare su questo. Come erano completamente

ingannato sarà rivelato all'interno di queste pagine attualmente.


Torniamo a quella sfortunata gente che abusava di qualche punto: l'ho detto, se il praticante della magia
non è abile, non è un mago. Senza abilità, l'ho classificato come un insetto. Ma lui non è necessario
rimanere così Dovrebbe leggere questo libro, in questo preciso momento, c'è speranza per lui. Non perché
questo è il mio libro, né perché l'ho scritto. Neanche a causa della materia, dico questo. Io fai questa
affermazione semplicemente perché l'uomo, ovviamente, è consapevole di avere delle carenze. Pochi leggi
libri di questo personaggio da un sincero desiderio di migliorare. Anche se questo libro non glielo dà
l'impeto di diventare abili nella direzione necessaria, prima o poi - dopo che avrà letto abbastanza - lo farà
rendersi conto di ciò di cui ha bisogno.

Da qualche parte nelle nostre carriere magiche siamo stati tutti duffer. Abbiamo comprato trucchi.
Abbiamo imparato a conoscere filettature. Abbiamo cercato di imparare sessantadue modi per realizzare il
passaggio. Abbiamo sopportato la fatica straziante in torturando le nostre dita attraverso il palmo del
rovescio. Abbiamo appuntato gomiti alla ricerca di gadget sul nostro capi di abbigliamento. Quindi
credevamo che l'abilità del mago fosse l'abilità di sollevare la doppia copertina di The Duck Pan senza che il
rivestimento interno cada. Pensavamo che un mago fosse colui che sapeva da quale parte di Il Foo Can per
versare. Eravamo convinti di essere esperti nella magia se avessimo la forza di sollevare il

disco di celluloide da The Rice Bowls.

Quelli di noi che sono ancora di quella mente possono anche rendersene conto. “Siamo vere schiappe”.

D'altra parte, se sappiamo che la capacità di fare quelle cose non ha nulla a che fare con il

vera abilità del mago, stiamo uscendo dalla classe di Duffer. Lo stesso vale per il gioco di prestigio

si muove. La capacità di fare ciò non dimostra nulla dell'abilità del mago.

Mi aspetto di essere chiamato a voce alta su questa affermazione. Mentre molti ammetteranno che una
capacità di operare a

dispositivo meccanico non dimostra alcuna abilità dal punto di vista del mago, molti lo faranno

desiderio di litigare violentemente quando scendo l'abilità del mago nell'aver acquisito l'agilità

portare a termine la ginnastica ritmica. Permettetemi di assicurarvi che è molto più magicamente esaltato

personaggi di quanto abbia pronunciato questa eresia, pure. Robert-Houdin ha detto così specificamente.
Lui dovrebbe avere

conosciuto. Nevil Maskelyne disse così. Certamente, lo sapeva. Kellar, così mi è stato detto, si è
preoccupato poco dei giochi di prestigio.

E chi tra di noi dirà che non era un abile prestigiatore?

Ma sembra che le cose importanti che i grandi maghi hanno detto siano state ignorate. Essi

sono stati ignorati completamente come se queste cose fossero state dette in qualche strano cabalistico
doppio dialogo.

Questi uomini non hanno usato frasi insondabili. Quello che hanno detto è stato disponibile per tutti questi
anni inglese semplice e comprensibile. Forse il mio modo di affermarlo farà più impressione. In ogni caso,
non può fare di meno.
La vera abilità del mago è nell'abilità che esibisce nell'influenzare la mente dello spettatore. Questo è non
una cosa di meccanica. Non è una cosa della destrezza digitale. È interamente una questione di psicologia
attacco. È completamente una questione di controllo del pensiero dello spettatore. Controllo delle facoltà
percettive non ha niente a che fare con questo. Interpretare in modo convincente, allo spettatore, ciò a cui
i sensi portano lui, in modo tale che gli obiettivi del mago sono raggiunti, è la vera abilità degli esperti
mago. Quindi devo insistere ancora: le bottiglie Shell non costituiscono una parte dei veri segreti della
magia. Né fare pieghe gabbie per uccelli. Neanche i gusci delle palle da biliardo. Né confezioni Svengali. Né
forzare i mazzi. Né patella ardesie. Né fili tirati. Né piegare i fiori. Né qualsiasi apparato di alcun tipo.

I veri segreti della magia sono quelli in cui il mago è in grado di influenzare la mente del spettatore, anche
di fronte alla precisa consapevolezza dello spettatore che il mago è assolutamente incapace fare ciò che in
definitiva lo spettatore deve ammettere di fare.

Ecco un segreto!

Questo abile mago è un esperto nel travestimento e nel controllo dell'attenzione. Egli impiega il
travestimento fisico con il suo apparato. Utilizza il travestimento psicologico: simulazione, dissimulazione,
manovra, astuzia, suggerimento e incentivo. Esercita il controllo assoluto sull'attenzione del suo spettatore
prevenendola, rendendola rilassata, opacandola, disperdendola, dirottandola, distraggiandola, e
spostandolo apertamente. Intelligentemente, abilmente e con destrezza mescola il vero con il falso. Con
uguale facilità lui interpreta in modo convincente le cose per realizzare i propri fini. Egli riesce a influenzare
in tal modo le cose lo spettatore percepisce che quest'ultimo è consapevole di loro come il mago desidera.
Tutto è costruito su un fondamento incrollabile di naturalezza, plausibilità e convinzione.

Ecco le vere abilità! Ecco i veri segreti!

Ti interessa venire con me in un modo?

CAPITOLO DUE
Quando sono state scritte le ultime righe di THE TRICK BRAIN, il motivo di apertura di questo lavoro stava
apparendo pure. In realtà, non erano solo le tensioni finali del primo e l'apertura tema per questo, ma
erano anche le prime frasi e la prima affermazione di tutto questo impresa. Vorrei ripetere queste righe a
beneficio di coloro che non hanno familiarità con loro. Essi sono leggermente cambiati qui nell'interesse
della chiarezza: Può essere, come si assume comunemente, che questo (il lato fisico e meccanico della
magia) è il Parte importante della magia? Penso di no. Penso che la mente del performer, utilizzando questi
elementi in modo intelligente e discriminante, influenza e guida le menti degli spettatori con abilità e
abilità, contiene i veri segreti di magia, segreti oltre le capacità di chiunque di rivelare ferite. I segreti della
mente, i veri segreti della magia, non possono essere esposti. Ma questi segreti della mente possono essere
spiegati. C'è una bella distinzione nella dizione coinvolta. L'esposizione di solito significa formale o
deliberata rivelare qualcosa che è screditativo, dannoso, dannoso o dispregiativo nei confronti del soggetto.
Un la spiegazione rende chiaro o comprensibile ciò che non è noto o chiaramente compreso, senza il
implicazioni nocive incluse nell'esposizione.

E perché i segreti dell'inganno psicologico non dovrebbero diventare esposizione nel loro mero

spiegazione? Perché l'intento dell'artista e il funzionamento segreto della sua mente non possono essere
conosciuti
dallo spettatore a meno che l'esecutore non sia qualificato nell'essenziale psicologico. Francamente, non mi
piace il uso della parola psicologica. Rende i processi troppo profondi, oscuri e complessi. Ma in

magia, dove la parola più semplice mentale farebbe, c'è molto pericolo di confusione con lo standard il
carry-on di quegli artisti nel campo specializzato della cosiddetta magia mentale.

Ma per tornare all'idea che stavo cercando di stabilire: perché non può l'intento del performer e del i
meccanismi segreti della sua mente sono conosciuti dallo spettatore? Semplicemente perché la conoscenza
dello spettatore dei pensieri del mago deve venire attraverso ciò che il performer gli rivela. Deve venire

Quello che dice. Deve venire da quello che fa. Deve venire da ciò che implica.

Se lo spettatore conosce il vero pensiero del performer o qualcos'altro è interamente dentro il controllo del
performer. Può rivelare o nascondere come si ritiene opportuno.

Quindi anche se lo spettatore può conoscere i segreti dell'inganno psicologico - tutti loro – lui non può
sapere quando il mago li sta impiegando. Se l'esecutore è abile, non c'è distinzione esterna tra inganno e
verità.

Probabilmente la più importante fase singola della magia è nel campo dell'interpretazione per il spettatore.

In SHOWMANSHIP PER I MAGICI la parola interpretazione è stata usata in connessione con il

interpretazione da interprete di un trucco come unità di intrattenimento o come parte di uno. In questo
caso, riferimento

è stato fatto per l'esecuzione di un trucco in modo tale che l'intrattenitore ha arbitrariamente dato un
senso

che potrebbe non aver avuto ordinariamente. Ha trasmesso la sua idea su come dovrebbe essere
presentato,

secondo le sue opinioni.

In questo lavoro è necessario dare un nuovo significato all'interpretazione. Non siamo più preoccupati

con un trucco come unità di intrattenimento. In realtà, non ci occupiamo ora di un intero trucco. Nostro

gli interessi sono sul lato mentale della presentazione per l'inganno, non l'intrattenimento. Pertanto, siamo

concentrandosi su quelle parti della parte operativa del trucco, in cui i principi psicologici sono applicato.
Quindi ora ci riferiamo ad un certo stadio nella realizzazione di un inganno, non un trucco. Ora prendiamo

interpretazione per significare interpretare le parole, le azioni e le implicazioni del performer alla luce del

interessi individuali del performer. L'interpretazione non è fatta dallo spettatore. È fatto dal

esecutore. È fatto dall'esecutore in modo tale che lo spettatore abbia la sensazione che il l'esecutore
desidera trasmettergli. Se lo spettatore non capisce le parole e le azioni del mago come l'artista lo desidera,
l'interprete come interprete ha fallito. Facciamo una semplice illustrazione.

Il mago tiene una piccola palla tra il pollice e l'indice sinistro. Apparentemente prende il palla dalla mano
sinistra con la sua destra. Segretamente ha eseguito The French Drop. La palla è ancora nella sua mano
sinistra. Il mago capace eseguirà l'apparente presa della palla esattamente come farebbe se lo fosse in
realtà prendendo la palla. Non metterebbe lo stress sul gioco di prestigio. Darebbe ma un'attenzione
casuale e passiva alla sua mano sinistra. I suoi occhi si sarebbero fermati momentaneamente sulla palla
mentre cercava di afferrarla. Quindi il suo gli occhi seguivano la mano destra, la seguivano in modo
naturale, convincente, ancora casualmente, proprio come avrebbero fatto in realtà ha afferrato la palla con
la sua destra. Le parole che userebbe - e anche la sua postura – sarebbero esattamente come sarebbe stato
se avesse portato la palla lontano da sinistra. Inoltre, le dita di sinistra

si rilasserebbe naturalmente. Si sarebbero rilassati, come avrebbe fatto il braccio, come se la mano fosse
effettivamente vuota.

Questo business, questa combinazione di movimenti controllati, parole calcolate, postura studiata,
spostando l'attenzione, in apparenza convincente e naturale, è il processo di interpretazione per gli
spettatori. L'esecutore lo costruisce, questa serie di eventi, in modo che lo spettatore lo capisca come il gli
interessi individuali del performer richiedono. Non può essere fatto distrattamente. Grande abilità e
giudizio sono necessari. Deve essere naturale. Esso deve essere convincente Deve rappresentare ed
esprimere veramente l'azione che sembra essere. Qualche punta di artificialità distruggerà il senso che
l'artista sta cercando di trasmettere. Qualsiasi innaturale - che si tratti di postura, azione, commento o altro
- rivelerà che è falso. Se è rivelato essere falso, non sembrerà esprimere i veri pensieri e scopi del
performer. Pertanto, non riuscirà a ingannare.

Lo spettatore deve essere completamente convinto di conoscere il vero scopo dell'artista e

intento in ogni fase dell'esecuzione dell'inganno. Altrimenti non ingannerà.

Analizziamo un po 'più gli elementi dell'interpretazione.

Supponiamo che un uomo fosse in piedi con un braccio sollevato, con la mano che stringeva un pesante
bastone.

Potrebbe minacciare qualcuno. Potrebbe salutare qualcuno. Potrebbe invitare qualcuno

venire da lui Potrebbe, inoltre, tentare di respingere qualcuno. La sua azione potrebbe essere uno di trionfo

o di fallimento. Potrebbe indicare il modo giusto o dirigere nel modo sbagliato. Potrebbe suonare a

gioco o combattimenti per la sua vita. Il suo scopo potrebbe essere buono o cattivo.

Come faresti a sapere cosa stava effettivamente facendo, o quale era il suo scopo?

Con la sua postura. Dalla sua espressione facciale. E da quello che dice e da come lo dice.

Se ti stava minacciando, la sua faccia mostrerebbe inimicizia. Avrebbe afferrato lo stkk intenzionalmente

e minacciosamente. Il suo corpo sarebbe in grado di usare efficacemente lo stkk. Eppure, anche se
minacciato

tu, potresti ancora avanzare. Forse qualcosa nella sua espressione rivelerebbe che ne aveva paura

tu. O forse potresti vedere che intendeva fuggire se opposto.

Eppure potrebbe farti cenno di venire da lui, esternamente amichevole, ma con l'intento segreto di
ti distruggendo senza pietà una volta arrivato nel raggio di azione effettivo. In questo caso interpreterà

il suo intento. Interpreterebbe il suo intento per il tuo espresso svantaggio. Inoltre, lo sarebbe

interpretando il suo intento per il suo netto vantaggio.

Non fa un buon mago quando cerca di ingannare i suoi spettatori?

Notate che ho usato l'aggettivo buono. Tutti i maghi non interpretano in modo efficace. Ora sto usando il

parola maga per indicare un esecutore di trucchi di inganno, non intendo un intrattenitore. Perché tutto

i maghi non interpretano in modo efficace, tutti i maghi non sono dei buoni maghi. In effetti, troppi maghi

non sono buoni Troppi maghi non sono buoni perché non possono interpretare in modo efficace. Troppi di

loro non sanno come interpretare con abilità. Molti di loro non possono interpretare in modo convincente,
anche se

capiscono come dovrebbe essere fatto. E un grande, molti non sono interessati a come potrebbe essere

fatto.

Un'interpretazione abile ed efficace, devi sapere, è possibile solo attraverso abili e

recitazione efficace. Ecco perché la definizione che un mago è un attore che recita la parte di un mago è

decisamente valido Senza una recitazione convincente non puoi avere un inganno efficace. Senza efficacia

inganno non puoi avere un buon mago.

Naturalmente, questo si riferisce solo al mago come meccanico. Gli elementi essenziali che lo sollevano dal

i ranghi dei meccanici sotto i riflettori di un intrattenitore, come li vedo, sono completamente esposti nel

primo libro di questa serie SHOWMANSHIP PER I MAGICI.

Questi principi psicologici di inganno sono molto più importanti della meccanica di

inganno fisico perché sono molto più efficaci. Sono sottili Si basano su potenti

i principi. Sono insidiosi, irresistibili.

In nessun modo l'uso di inganni psicologici è limitato ai maghi. Senza scrupoli

politici, disonesti commercianti, avvocati senza scrupoli e finanzieri altrettanto inaffidabili, funzionari,

gli scrittori e altri impiegano interpretazioni interpretative alla luce dei propri interessi individuali

realizzare gli inganni per il proprio vantaggio. E anche efficacemente. Interi imperi sono stati persi, e

vinto, attraverso l'abile applicazione del falso che sembra vero.

Quindi nello studio delle applicazioni pratiche di interpretazione per l'inganno il mago sta acquisendo un
conoscenza che sarà di valore per lui, a parte la sua applicazione alla magia, alla fuga dall'essere vittima

attraverso questi stessi stratagemmi, poiché tutti i maghi sono onesti, ovviamente, non li applicano

principi in modo non etico. Ma il laico disonesto, che applica l'inganno mentale, ha un vantaggio sul mago.
Dal

la vera natura del campo di attività del mago, i suoi spettatori sono preavvisati. Questo non è così degli
altri.

Ogni arte è usata per impedire alla solita vittima di sospettare che tutto ciò non sia ciò che sembra.

Gli ingredienti dell'inganno psicologico sono finzione, travestimento, implicazione, deviazione,

predisposizione, simulazione, dissimulazione, anticipazione e tutte le altre località e gli stratagemmi


calcolati per

attira lo spettatore ignaro lungo un percorso di estrema vittimizzazione. Ma il mago deve realizzare

il suo obiettivo con grande abilità e astuzia perché, come è stato detto prima, i suoi spettatori sanno a
fondo

anticipo che intende ingannarli

Lasciatemi solo illustrare quanto sia importante questa fase della magia:

Prenderemo un vecchio trucco familiare, The Diebox.

In breve, l'effetto è che un grosso dado di legno è posto in una scatola a due compartimenti. L'esecutore

sembra fingere di svanire il dado. In realtà, gli spettatori hanno buone ragioni per credere che abbia
semplicemente

ha permesso al dado di scivolare da un compartimento all'altro, alternativamente, mentre mostra il


contrario

sezione vuota. Infine, dopo che gli spettatori hanno insistito perché smettesse di eludere le loro richieste di
apertura

tutte le porte contemporaneamente, tutte e quattro le porte vengono aperte contemporaneamente. Il


dado è scomparso. Si trova in a

cappello precedentemente vuoto.

Questo è l'effetto in quanto ci si aspetta che lo spettatore lo veda.

Ma cosa succede realmente?

L'esecutore mostra un cappello realmente vuoto. Lo mette da parte. Un grande blocco di legno,

è racchiuso in un guscio a quattro lati. Il guscio, mentre libero, copre i due lati, il fondo e il

fronte del dado. Ma copre e si adatta in modo tale da sembrare i lati, il fondo e il davanti di
il blocco. Sia il blocco che il guscio sono dipinti di nero. Il blocco è fatto per apparire come un dado

mezzi di grandi macchie gommate bianche rotonde. Questi sono incollati sul dado, disposti come sono i
punti su un

il vero morire Le corrispondenti facce del guscio sono individuate in modo simile per simulare i lati
appropriati del blocco. Una scatola di legno è esposta. Questa scatola contiene due compartimenti, ognuno
sufficientemente grande per

accogliere il dado e il suo guscio. Ci sono quattro porte in questa scatola, una per la parte anteriore di
ciascun compartimento

e un altro per la parte superiore di ogni sezione. La scatola ha anche un peso scorrevole nel suo doppio
fondo. Come il

la scatola è inclinata da un lato all'altro il peso scivolerà verso l'estremità inferiore con un colpo udibile.
Alcune scatole

avere una linguetta metallica attaccata alla parte posteriore di una delle porte anteriori. Una presa segreta
permette al lembo e alla porta di

operare solo come la porta, la patta diventa la parte posteriore di questa porta. Oppure, rilasciando il
fermo, lo farà rimani nell'apertura frontale quando la porta è aperta. Il lato del pubblico del lembo è dipinto
per rappresentare un lato del dado. Ma, naturalmente, quando il lembo viene tenuto alla porta, questo non
è visibile.

Dopo aver mostrato la scatola, l'esecutore mostra che il dado e la conchiglia si adatteranno a Esso. Quindi
posiziona il dado e il guscio nel cappello. Prende il guscio dal cappello, lasciando il dado solido dietro. Lui lo
prende dal cappello in modo tale che i lati, il davanti e il fondo del guscio siano rivolti al pubblico, con gli
spazi aperti sul retro e in alto Gira il retro della scatola verso il pubblico e mette dentro il guscio metallico,
cercando di mantenere i lati aperti del guscio da mostrare e anche cercando di mantenere il metallo da
clanking. Fatto questo, chiude la porta superiore e quella anteriore, in modo che la scatola non sembri
vuota, come del resto

sembrerebbe, se gli spettatori dovessero guardare dentro. Questo perché il guscio ora corrisponde al

contorni dei lati solidi, fondo e parte posteriore di un compartimento della scatola.

Se questo diebox ha la funzione flap, aprirà una porta, rilasciando il lembo mentre lo fa, e lascerà gli
spettatori vedono che il dado è apparentemente nella scatola. Dopo di che chiude la porta, inclina la
scatola e permette al peso di battere contro il lato opposto. Ci si aspetta che gli spettatori scambino questo
per il morire. Così quando riapre la porta; questa volta mantenendo il lembo attaccato alla porta, lo
scomparirà sembra vuoto Chiude questa porta, inclina la scatola, permettendo al peso di scivolare sul lato
opposto, e apre il

porta d'ingresso del compartimento superiore. Certo, questa sezione è vuota. Ma ci si aspetta che il
pubblico lo faccia

pensa che il dado sia stato inclinato dietro la porta del compartimento ora inferiore. Quando è richiesto

apre entrambe le porte, il mago sa molto bene cosa si intende, ma finge di pensare che il
gli spettatori vogliono anche aprire la porta superiore. Quindi apre la porta in cima alla sezione più alta,

lasciando la porta anteriore aperta. Certo, se il pubblico reagisce come previsto, ci saranno richieste che lui

apri l'altro lato. Quindi, chiudendo le porte superiore e inferiore del lato superiore, inclina la scatola. Il peso

ancora una volta e si aprono le porte anteriore e superiore del lato opposto.

Questo gioco può andare avanti per un po 'di tempo. In realtà, è risaputo che dura troppo a lungo. In
definitiva, tuttavia, il mago alla fine apre tutte le porte, mostrando l'interno della scatola, mostrando anche
l'interno del guscio di metallo. Quindi il dado solido viene recuperato dal cappello in cui è stato collocato in
primo luogo, proprio di fronte agli occhi degli spettatori.

Quanto sopra è in realtà ciò che avviene. È ovvio che tutti i fatti non possono essere rivelati al spettatori. In
effetti, è altrettanto ovvio che alcune parti del vero stato delle cose non devono essere solo nascosto ma
che è assolutamente necessario sostituire un numero di false impressioni. L'apparato non posso farlo
Lasciato agli inganni costruiti nella parte meccanica del trucco, ci sarebbe probabilmente nessun inganno. Il
mago non può gestire il dado e il guscio come se fossero un dado e un proiettile e si aspettano di farlo
mantenere un mistero su come il trucco è realizzato. Non può gestire la scatola come se fosse una scatola
con a peso scorrevole incorporato nel fondo. Nemmeno lui può maneggiare quella porta a pattumiera
come se fosse un lembo e una porta.

Potrebbe anche non mettere il dado e il guscio nel cappello in origine, solo per metterli lì dentro.

Bene. Cosa deve fare?

Lì hai il soggetto di tutto questo lavoro.

CAPITLO TRE
Come fanno i maghi a farlo quando desiderano far apparire qualcosa misteriosamente? A

eseguire la creazione magica? Per realizzare una produzione apparentemente miracolosa?

Al momento, ci sono tre espedienti generali.

La soluzione più comune del problema è una ricerca laboriosa e noiosa. I cataloghi sono

completamente spostato. I libri di testo sulla magia sono sfogliati da una copertina all'altra. Le prestazioni
di altri

i maghi sono stati attentamente esplorati. E i negozi di magia sono visitati ancora e ancora.

Naturalmente, la decisione deliberata di aggiungere un effetto di una natura definita non è il solito modo il

il mago medio aggiunge alla sua routine o al suo repertorio. Il solito trucco viene aggiunto dal run of the-
mill

appassionato di magia semplicemente perché qualcosa nel numero lo attrae. Potrebbe essere l'apparenza

dell'apparato. O l'apparente profondità del metodo, la caratteristica ingannevole. O la commedia


potenzialità. O uno qualsiasi di una serie di altri fattori. Sono convinto che questo NON sia il modo corretto
di aggiungere materiale del programma. Mi sembra molto meglio aggiungi materiale dal punto di vista della
sua importanza per aggiungere valore di intrattenimento a quello del performer routine. Tuttavia, se un
mago decide di aggiungere un numero di produzione o di aspetto al suo programma, di solito attraverso la
ricerca trova qualche tipo di trucco che fornisce l'effetto generale desiderato. Lo specifico il trucco
selezionato di solito determina l'oggetto con cui viene realizzato l'effetto. Quindi, l'oggetto deve essere
usato stabilito, se desidera legarlo in una routine unificata, modella, deforma e cambia le cose fino a
quando non soddisferà le sue esigenze il più possibile.

Il mago un po 'più esigente di solito adotterà il secondo metodo. Qui, lo farà decidere di aggiungere qualche
tipo di produzione o aspetto misterioso. Prima di iniziare la sua ricerca, lui determinerà l'oggetto o gli
oggetti con cui desidera realizzare l'effetto. Quindi, come prima, lui farà la ricerca. Ma questa indagine non
è così generale. Nello specifico, sa cosa vuole perché apparire. La sua caccia è limitata a trucchi in cui viene
utilizzato l'oggetto desiderato.

Se fallisce nella sua ricerca, o se i trucchi che trova non gli sembrano soddisfacenti, di solito lo farà decidere
su un secondo oggetto per prendere il posto della prima scelta. Quindi fa la ricerca dappertutto

ancora. Il terzo metodo per aggiungere l'effetto desiderato è decidere cosa usare e inventare un metodo di

realizzandolo. Questo, ovviamente, si verifica raramente. È un processo mentale faticoso, noioso, arduo. E
la maggior parte dei maghi non si cura dei processi mentali, anche quelli di minore difficoltà. Questo tipo di
invenzione è in gran parte incostante. Si basa in gran parte su fortuna e ispirazione. Ma se questo inventore
avesse mai provato a mettere a punto tutti i metodi possibili, le sue difficoltà lo avrebbero fatto sono stati
semplificati considerevolmente. Davvero, non ci sono molti modi di base per realizzare un magico aspetto.
Generalmente, una produzione, o un'apparenza, è un effetto in cui l'aspetto dello spettatore è il
materializzazione di qualcosa o qualcuno. Questo aspetto può essere graduale o istantaneo. Esso può
svolgersi all'aperto, scoperto o dietro, o all'interno o al di sotto di qualcosa. È essenziale, di Ovviamente,
l'effetto si realizza senza apparente ragionevole causalità fisica. Come sembra allo spettatore, il performer
potrebbe semplicemente stare in piedi e improvvisamente potrebbe essere visto tenendo qualcosa,
qualcosa che non era visibile un attimo prima. O un oggetto può diventare visibile in un luogo rimosso dal
mago. Oppure l'intrattenitore può prendere qualcosa da un posto precedentemente mostrato vuoto.

Di nuovo, il mago a quanto pare potrebbe prendere qualcosa alla fine di qualche oggetto che potrebbe
essere

tenendo, come una bacchetta, una lenza o una rete. Un aspetto particolarmente impressionante è quello
durante il quale

un oggetto o una persona sembra materializzarsi gradualmente dal nulla, diventando prima un contorno
nebuloso

che assume lentamente una sostanza sempre più opaca. Vicino a questo tipo di produzione è quello

dove si vede un nucleo svilupparsi nell'oggetto finalmente prodotto.

All'inizio, nel discutere le apparenze, è chiaro che nessun mago può creare

nulla. Pertanto, il soggetto dell'eventuale produzione deve essere nascosto da qualche parte. Il problema,
quindi, diventa uno di organizzare un nascondiglio adatto e di escogitare un metodo per ottenere il
soggetto da quel luogo di occultamento al luogo di produzione in modo tale che il soggetto sembrerà
essere prodotto magicamente. Si tratta di nascondere il soggetto in un nascondiglio incorporato al posto di
produzione o occultamento del suo acquisto e trasporto da un luogo più o meno rimosso di occultamento.

Praticamente tutte queste produzioni si realizzano attraverso una o una combinazione o una variazione di
pochi principi di base comparativi.

Il più elementare di tutti i metodi di produzione viene in mente all'istante. Nascosto all'interno del
l'abbigliamento indossato dal performer è l'oggetto da produrre. Una palla da biliardo è la più comune
esempio, forse. Il mago raggiunge l'aria e sembra afferrare l'oggetto. Allo stesso tempo, mentre
l'attenzione degli spettatori è sulla mano che raggiunge l'oggetto, l'altra mano discretamente in realtà lo
assicura. Quindi la mano, che ha raggiunto l'aria, viene effettivamente portata alla mano contenente
l'oggetto. Apparentemente il performer lo colloca in quest'ultima mano e lo tiene in vista.

L'oggetto da produrre è stato protetto da un nascondiglio segreto ed è stato introdotto

posizione per la rivelazione, mentre l'attenzione degli spettatori è stata diretta altrove.

Questo stratagemma è stato usato per molti anni per la produzione di sigari, sigarette, palle, carte, uova,
bicchieri di liquido e molte altre cose. È anche utilizzabile per la produzione di molte altre cose, cose non
così comunemente associate a questo principio. Potrei suggerire occhiali, stilografiche, pezzi di corda,
panini, ananas-frutta o esplosivi, forbici, giornali o qualsiasi altra cosa sotto il sole, di dimensioni e materiali
adeguati. Ad esempio, potremmo parafrasare una variazione di Lloyd Enochs di un bicchiere da vino Jardine
Ellis produzione. Invece di un bicchiere da vino, supponiamo che abbiamo bisogno di un paio di forbici per
un trucco di corda tagliata noi stanno per fare. Le forbici sono appese in basso da una clip. Questa clip è
protetta da quella dell'esecutore gilet a circa altezza della cintura. Il tutto, clip e forbici, è nascosto dal lato
sinistro del cappotto. O il la clip può essere eliminata, il punto delle forbici che è nascosto tra la cintura dei
pantaloni e il corpo, maneggiare verso l'alto

Ora l'artista si pulisce le mani con il fazzoletto. Tenendo il fazzoletto alla sua sinistra

mano, gli permette di cadere, trattenendolo da un angolo troncato tra il primo e il secondo dito.

Nel frattempo, la mano destra del performer sta esplorando la tasca destra del gilet. Ma la ricerca è
infruttuosa e lui

prende il fazzoletto nella mano destra per permettere alla sinistra di indagare in modo simile sulla tasca del
gilet sinistro. Ancora Niente. Così con un'alzata di spalle, stende il fazzoletto sul palmo destro, lo solleva dal
centro una volta o due volte. Alla fine, lo solleva un po 'più in alto e lo rilascia. Il fazzoletto non cade. Un
oggetto appuntito che sembra essere in piedi sul palmo destro lo supporta. Quando il fazzoletto viene
portato via, le forbici lo sono rivelato. Impiegando il principio di assicurare l'oggetto da un nascondiglio
segreto mentre l'attenzione è diretto altrove, il mago si è semplicemente sporto attraverso il corpo e ha
fatto scivolare il secondo e il terzo dita nelle anse delle maniglie. Lo fece nell'atto di prendere il fazzoletto
dalla mano sinistra con la sua destra. Ma il diritto andò dritto oltre il fazzoletto appeso, tagliò le forbici, poi
sollevò alle dita di sinistra per prendere il fazzoletto. Sotto di esso, portava le forbici.

Permise alle forbici di appenderle sotto la mano destra, nascondendo le pieghe del fazzoletto
loro. Poi, quando voleva che comparissero le forbici, semplicemente chiuse la mano in un pugno, portando
il forbici in posizione verticale. Il fazzoletto cadde sul punto delle forbici e un attimo dopo fu portato via

divulgare la produzione. Quasi lo stesso metodo permetterà a un mago di produrre un grande calice di
gambo, intendo un grande uno. In questo caso il calice è tenuto sotto il mantello sotto l'ascella sinistra, la
base davanti e parte del contenitore sul retro. La mano sinistra è tenuta un po 'più in alto appena prima
della mossa. Ma questo principio ha anche diverse varianti. A volte è usato con un modulo.

Un anello all'interno di un doppio fazzoletto è stato usato per anni per la produzione di un bicchiere di
acqua. Questo anello simula la materializzazione del bicchiere prima che sia presente il bicchiere. Questo
attira l'attenzione sul fazzoletto, un'attenzione meno vigile perché la produzione è stata compiuto
apparentemente. Durante questo intervallo l'esecutore fissa il vero vetro e lo porta sotto le pieghe del
fazzoletto. Anche un braccio piegato spesso agisce come una forma per simulare la produzione di una
ciotola d'acqua, il nel frattempo, una vera ciotola veniva presa da sotto l'ascella. Ma le forme possono
essere usate per una varietà di cose oltre a quelle solitamente prodotte: libri, piccole fritture pentole, piatti,
scatole, qualsiasi cosa che possa prestarsi a un occultamento efficace. E tu non sei limitato a

il corpo stesso come un luogo segreto di occultamento.

Considera la produzione di Steve Shepard di una grande ciotola da punch. La ciotola stessa è su un
supporto. In cimadella ciotola è un disco di legno rotondo che ha lo stesso diametro della ciotola. Il drappo
"tavolo" è allegato a questo disco, e, allo spettatore, il supporto sembra un ordinario drappeggiato. Tutto
questo è abbastanza simile alla solita grande produzione di coppe tranne che il supporto è telescopico. Il
peso della ciotola di il liquido spinge il piano del tavolo reale, anch'esso dotato di un telo doppio, verso il
basso una distanza pari al altezza della ciotola Se la ciotola piena dovesse essere momentaneamente
sollevata dal tavolo, la cima sarebbe saltare in posizione e bloccarsi in questa posizione. Quindi il piano del
tavolo avrebbe sostenuto il peso del ciotola di liquido. Naturalmente, l'aspetto del tavolo, con la parte
superiore depresso e la ciotola "caricata" è la stessa di aspetto del tavolo dopo che la ciotola è stata
rimossa, tranne per il fatto che il piano del tavolo reale ha un diametro leggermente inferiore rispetto alla
dimensione esterna della ciotola.

In operazione, tuttavia, il mago finge di prendere la ciotola sotto il foulard. È sollevato

e l'avambraccio sinistro a sinistra simula la ciotola. L'esecutore guarda su di lui per un posto dove
depositare il

ciotola. Vede il "tavolo", che viene caricato con la ciotola, si precipita ad esso e inizia a mettere giù la
ciotola.

Nel frattempo alza la vera ciotola dal tavolo e la tiene sotto il foulard. Il mago sembra

cambia idea, guarda intorno a lui per un posto migliore, ma alla fine si lascia cadere la ciotola, versando
acqua e

facendo cadere per terra il foulard.

Poiché il tavolo "caricato" ha lo stesso aspetto con o senza la ciotola, l'uso del tavolo

per il nascondiglio segreto necessario è valido.


Questa idea può essere variata per la produzione di molti altri oggetti, anche una piccola radio o un
orologio, o un pranzo al sacco. Un'altra variazione nell'uso di questa idea è esemplificata quando una parte
staccabile o rimovibile di l'oggetto da produrre viene rivelato al posto dell'intera cosa, dopo di che il resto
dell'oggetto,

costituendo la sua porzione maggiore, è protetto da un nascondiglio segreto quando la vigilanza dello
spettatore ha stato rilassato. Questo principio è stato usato poco come apparenza. Il rovescio del vecchio
trucco della bambola di sparizione illustrerò. Un piccolo mantello viene mostrato apparentemente vuoto.
Da una piccola tasca in questo mantello, l'esecutore produce la testa di una piccola bambola di legno.
Attacca questa testa attraverso l'apertura superiore del mantello, come se

l'intera bambola era lì. Quindi, tenendo la bambola coperta in una mano, l'esecutore la controlla, dirigendo

le sue chiacchiere e l'attenzione degli spettatori alla bambola. Nel frattempo l'altra mano ha assicurato
discretamente il

mancante, e maggiore, porzione della bambola dai suoi vestiti. Quando porta questa mano alla bambola
sotto il mantello, infila il resto del corpo sulla testa e rimuove il mantello, rivelando così il intera bambola

Un'illusione potrebbe nascere da questa idea. Supponiamo di dover allargare il mantello in modo che lo
faccia

toccare il pavimento quando viene indossato da un umano. Supponiamo che ci fosse una maschera
nascosta in una comoda tasca.

La maschera è prodotta. L'esecutore lotta con il suo Frankenstein davanti a uno schermo conveniente o
altro

luogo di occultamento per un complice umano. Ovviamente, l'assistente fa una sega sotto il mantello e si
attacca

la sua testa su nella maschera. Quando la lotta porta l'esecutore verso le luci della ribalta, la maschera e

il mantello viene estratto.

Tutto ciò che ha una porzione superiore, che può essere reso agganciabile, può essere prodotto se adatto

il nascondiglio per il resto dell'oggetto è disponibile. Tali cose potrebbero essere statuette, bottiglie,
manichino anatre, oggetti attaccati a funi o nastri o catene. Per produzioni ripetute, c'è ancora uno
stratagemma più semplice usato. Durante l'atto di rivelare a oggetto precedentemente protetto, come una
palla o un uovo, la mano opposta ne assicura un'altra simile da a fornitura segreta. Quindi, quando si
deposita apparentemente il primo oggetto nella mano opposta, l'originale l'oggetto viene mantenuto e il
duplicato viene rivelato al suo posto. Un po 'simile a questo sta caricando un nuovo oggetto nell'atto di
togliere quello prodotto. UN la famosa produzione di sigari a ripetizione lo illustra perfettamente. Un sigaro
viene prodotto e posto nel mano opposta. Ma mentre la destra la sta mettendo a sinistra, la mano sinistra
sta caricando un'altra, non vista, dentro la destra.