Sei sulla pagina 1di 5

10 parole giapponesi con un

significato davvero profondo

Gentilezza, cortesia e rispetto per la natura sono al


centro della cultura giapponese e della normale vita
quotidiana della popolazione. Questo importante aspetto
culturale si riflette nella lingua giapponese in cui sono
presenti alcune parole ed espressioni che indicano concetti
che in altre lingue non risultano racchiusi in un solo termine.

Vi avevamo già parlato delle diverse parole per esprimere


l’amore e i gesti affettuosi in altre lingue. Ora proviamo a
scoprire il significato di alcune parole in giapponese che ci
aiuteranno a comprendere meglio la cultura di questo
popolo.

1) Itadakimasu
Itadakimasu è molto di più del nostro semplice ‘buon
appetito’. Questa parola infatti racchiude un significato
molto profondo: ‘ricevere con umiltà’. Così si ringrazia chi
ha preparato il cibo ma anche chi a monte ha lavorato per
fare in modo che ora si trovi sulla nostra tavola.

2) Otsukaresama
È una parola che viene utilizzata per ringraziare le persone
che hanno dimostrato un grande impegno nello svolgere i
propri compiti. Con questa espressione si riconosce il loro
duro lavoro. Spesso la si utilizza per accogliere chi torna a
casa dall’ufficio dopo una lunga giornata di lavoro.

3) Komorebi
Komerobi è la parola utilizzata in Giappone per indicare la
luce del sole che filtra attraverso le foglie degli alberi.

4) Komeroshi
Komeroshi è la parola giapponese che indica il vento
freddo che inizia a soffiare quando l’inverno sta per
arrivare.

5) Mono no aware
Mono no aware è un termine giapponese usato per
descrivere la consapevolezza della precarietà delle cose
ed il lieve senso di rammarico che comporta il loro
trascorrere.

6) Shinrin-yoku
Shinrin-yoku (in italiano “trarre giovamento dell'atmosfera
della foresta” o “bagno nella foresta”) è un termine della
lingua giapponese che indica una speciale terapia del
benessere in cui si va alla ricerca di un luogo molto
tranquillo tra gli alberi per ritrovare il contatto con la natura.

7) Yugen
La parola Yugen nell'arte giapponese indica le capacità
misteriose che non possono essere descritte a parole;
inoltre il termine letterario “simbolismo” dal punto di vista
artistico è considerato in italiano il più vicino al significato di
questa parola giapponese

8) Shoganai
Il termine Shoganai indica ciò che non può essere evitato.
Significa accettare che qualcosa può avvenire al di fuori del
nostro controllo. Questa parola serve per incoraggiare le
persone ad andare avanti nella vita senza rimanere troppo
legate al passato e senza rimorsi.

9) Kintsugi
Il kintsugi o kintsukuroi è l'arte giapponese di riparare con
l'oro gli oggetti in ceramica andati in frantumi. In questo
modo ciò che si rompe non viene accantonato o gettato ma
acquista un grande valore.

10) Wabi-sabi
La parola Wabi-sabi indica la bellezza imperfetta,
impermalente e incompleta. Si tratta di una visione del
mondo fondata sulla capacità di accogliere la transitorietà
delle cose e di riconoscere la bellezza anche
nell’imperfezione.

Potrebbero piacerti anche