Sei sulla pagina 1di 4

Parrocchia di San Simeone in Camigliano

Veglia di Natale
Regem venturum Dominum, Regem venturum Dominum,
venite adoremus. venite adoremus.
Iucundare filia Sion, et exulta satis filia Gioisci figlia di Sion e rallegrati figlia di
Ierusalem,* Gerusalemme,* ecco il Signore verrà e vi
ecce Dominus veniet, et erit in die illa lux sarà quel giorno una grande luce,
magna et stillabunt montes dulcedinem* i monti stilleranno dolcezza,
et colles fluent lac et mel, e dai colli scenderà latte e miele
quia veniet Propheta magnus poiché viene il grande Profeta
et Ipse renovabit Ierusalem. che rinnoverà Gerusalemme.

Ecce veniet Deus, et Homo de domo David Ecco viene il Dio e Uomo, figlio di Davide,
sedere in throno* per sedere sul trono
et videbitis et gaudebit cor vestrum. e sarete pieni di gioia al vederlo.

Ecce veniet Dominus protector noster, Ecco viene il Signore, nostro protettore, il
Sanctus Israël, * coronam Regni habens in Santo d'Israele,
capite suo * porta sul capo la corona regale
et dominabitur a mari usque ad mare e dominerà da mare a mare
et a flumine usque ad terminos orbis e dal fiume sino ai confini della terra.
terrarum.
Ecco apparirà il Signore e non ingannerà,
Ecce apparebit Dominus, et non mentietur:* se pare che indugi state in attesa,
si moram fecerit, expecta eum* perché verrà e non farà tardi.
quia veniet et non tardabit.
Il Signore discende come la pioggia sul
Descendet Dominus sicut pluvia in vellus, vello di lana, sorgerà in quei giorni giustizia
orietur in diebus eius iustitia et abundantia e pace
pacis* e lo adoreranno tutti i re della terra
et adorabunt eum omnes reges terrae, e tutte le genti lo serviranno.
omnes gentes servient ei.
Nascerà per noi un bambino e sarà chiamato
Nascetur nobis parvulus et vocabitur Deus Dio forte, Siederà sul trono di Davide suo
fortis;* ipse sedebit super thronum David padre e governerà,
patris sui et imperabit;* prenderà sulle sue spalle il potere.
cuius potestas super humerum eius.
Betlemme città del Dio Altissimo, da te
Betlehem civitas Dei summi, ex te exiet nascerà il Signore d'Israele;
dominator Israel,* et egressus eius sicut a la sua venuta come dall'inizio dell'eternità
principio dierum aeternitatis, sarà esaltata in tutto l'universo,
et magnificabitur in medio universae terrae, * e venendo porterà pace su tutta la terra.
et pax erit in terra nostra dum venerit

Alla vigilia di Natale si aggiunge: Alla vigilia di Natale si aggiunge:


Crastina die delebitur iniquitas terrae Domani verrà cancellata l'iniquità della terra
et regnabit super nos Salvator Mundi. e regnerà su noi il Salvatore del mondo.
POLISALMO
Gioiscano i cieli ed esulti la terra * tripudiate di gioia, o monti.
—Prorompono in giocondità i monti, * e i colli in giustizia.

Perché verrà il nostro Signore, * e avrà misericordia dei suoi poveri.


— Stillate, cieli dall'alto, e piovano il Giusto le nubi; * si apra la terra e germogli il
Salvatore.

Ricordati di noi, Signore, * e visitaci con la tua salvezza.


— Dimostraci, o Signore, la tua misericordia, * e donaci la tua salvezza.

Manda, o Signore, l'Agnello dominatore della terra, *da Petra nel deserto al monte della
figlia di Sion.
— Vieni a liberarci, Signore, Dio degli eserciti, * mostraci il tuo volto e saremo salvi.

Vieni, o Signore, a visitarci nella pace * affinché godiamo al tuo cospetto con cuore sincero.
— Affinché conosciamo, o Signore, sulla terra la tua via, * in mezzo a tutte le genti la tua
salvezza.

Ridesta, Signore, la tua potenza, * e vieni in nostra salvezza.


— Vieni, Signore, e non tardare, * perdona i delitti del tuo popolo.

Oh! volessi tu squarciare i cieli e discendere. * Davanti a te i monti si scioglierebbero.


— Vieni e mostraci il tuo volto, o Signore * Tu che siedi al di sopra dei Cherubini.

Gloria al Padre e al Figlio * e allo Spirito Santo.


— Come era nel principio, ora, e sempre * nei secoli dei secoli. Amen.
LETTURA
Dal Libro del profeta Isaia
Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse,
un virgulto germoglierà dalle sue radici.
Su di lui si poserà lo spirito del Signore,
spirito di sapienza e di intelligenza,
spirito di consiglio e di fortezza,
spirito di conoscenza e di timore del Signore.
Si compiacerà del timore del Signore.
Non giudicherà secondo le apparenze
e non prenderà decisioni per sentito dire;
ma giudicherà con giustizia i poveri
e prenderà decisioni eque per gli oppressi del paese.
La sua parola sarà una verga
che percuoterà il violento;
con il soffio delle sue labbra ucciderà l'empio.
Fascia dei suoi lombi sarà la giustizia,
cintura dei suoi fianchi la fedeltà.
Il lupo dimorerà insieme con l'agnello,
la pantera si sdraierà accanto al capretto;
il vitello e il leoncello pascoleranno insieme
e un fanciullo li guiderà.
La mucca e l'orsa pascoleranno insieme;
si sdraieranno insieme i loro piccoli.
Il leone si ciberà di paglia, come il bue.
Il lattante si trastullerà sulla buca dell'àspide;
il bambino metterà la mano
nel covo di serpenti velenosi.
Non agiranno più iniquamente né saccheggeranno
in tutto il mio santo monte,
perché la saggezza del Signore
riempirà il paese
come le acque ricoprono il mare.
In quel giorno la radice di Iesse
si leverà a vessillo per i popoli
le genti la cercheranno con ansia,
la sua dimora sarà gloriosa.

ANTIFONA “O”

O Signore Gesù,
che hai vinto le tenebre del mondo
con la luce della tua venuta,
guarda a noi con volto sereno:
vieni e potremo cantare la gloria del Natale, del tuo Natale.
BENEDICTUS

Benedetto il Signore Dio d'Israele di servirlo senza timore in santità e giustizia


perché ha visitato e redento il suo popolo al suo cospetto per tutti i nostri giorni.

e ha suscitato per noi una salvezza E tu bambino sarai chiamato profeta


potente dell'Altissimo
nella casa di Davide suo servo perché andrai innalzi al Signore a
preparargli le strade
come aveva promesso
per bocca dei suoi santi profeti d'un per dare al suo popolo la conoscenza della
tempo salvezza
nella remissione dei suoi peccati
salvezza dai nostri nemci
e dalle mani di quanti ci odiano. grazie alla bontà misericordiosa del nostro
Dio
Così Egli ha concesso misericordia ai per cui verrà a visitarci dall'alto un sole che
nostri padri sorge
e si è ricordato della sua santa alleanza
per rischiarare quelli che stanno nelle
del giuramento fatto ad Abramo nostro tenebre
padre e nell'ombra della morte
di concederci liberati dalle mani dei
nostri nemici e dirigere i nostri passi
sulla via della pace.

ORAZIONE
Affrettati, non tardare, Signore Gesù, la tua venuta dia conforto e speranza a coloro
che confidano nel tuo amore misericordioso. Tu sei Dio, e vivi e regni con Dio Padre,
nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.

Potrebbero piacerti anche