Sei sulla pagina 1di 4

martedì 21 maggio 2019

Wilhelm Raabe- Fiore di lillà

Oggetto
- Questione ebraica:
• Diversità religiosa fin dai tempi antichi, ebrei vengono stigmatizzati come diversi,e
sono stati sottoposti a misure persecutorie durante il tempo. (Museo ebraico a
Berlino). Pogrom,vita dei ghetti. Dalla fine del 700 si pone la questione della
integrazione degli ebrei nella società borghese. Miglioramento borghese nel senso di
farli diventare cittadini borghesi,anche per quanto riguarda le donne. Naturalizzazione
oppure di equiparazione. Assemblea nazione francese 1791 quando fu proclamata
l'equiparazione degli ebrei francesi. Durante il regno di Napoleone ci fu una
naturalizzazione formale,ma non definitiva. Heine aveva sofferto del l'impossibilità di
frequentare una scuola di lingua tedesca,scuola in yiddish per loro. Negli altri stati
tedeschi l'emancipazione avviene a piccoli passi,1812 si ha l'emancipazione SOLO in
PRUSSIA. Anche in Francia non cambia subito la loro situazione
empirica,continuavano a vivere segregati. Nel 1806 in Francia si cercava di porre
rimedio a ciò e si proclamavano delle leggi,controlli e revisioni di alcune concessioni.
Non una vera uguaglianza quindi davanti la legge. Nel Baden Württemberg (confina
con la Francia,lato destro del Reno) editto del 1809 di equiparazione,diritto di
cittadinanza. Edikt. In Svizzera si arriva a ciò nel 1866,50 anni più tardi. Dal 1874 gli
ebrei in tutti gli Stati dell'Europa centrali avevano uguali diritti davanti la legge. Nel
1935 le leggi di Norimberga che annulla la loro emancipazione. Gli ebrei diventano
espulsi della comunità tedesca e poi cittadini di seconda classe. Erano ormai diventati
"cose" non persone---> Dinge. Editto di tolleranza di Giuseppe II d'Austria, pensato
inizialmente come tolleranza tra protestanti e cattolici,che verrà in seguito esteso
anche agli ebrei,abolisce la tassa pro capite,i ghetti, concesse loro la libertà di
commercio,senza però conferire loro la cittadinanza. Diritto di esercitare alcune
professioni,come quella del maestro,prima riservato ai tedeschi (ariani). Il prezzo da
pagare fu il fatto che i loro figli furono costretti a frequentare le scuole
tedesche,difficoltà,in quanto loro parlavano lo yiddish. Negli stessi anni,1781, apre un
libro,che è una specie di appello,SUL MIGLIORAMENTO BORGHESE DEGLI EBREI-
VON DOHM,filosofo e scrittore,amico di Lessing (Mendelsson) forse aveva ispirato
Nathan Der Weise. HASKALA---> illuminismo ebraico,per integrasi nella società
tedesca. La Prussia decide poi con un editto di concedere agli ebrei una sorta di
"cittadinanza comunale" è il diritto di votare,libertà di mestiere e libertà di domicilio di
residenza,perché prima per viaggiare gli ebrei dovevano farsi stilare un documento
apposta che permetteva loro di viaggiare e un contributo da versare. Nel 1812
permesso di esercitare le professioni accademiche. Ma si escludevano
dall'amministrazione statale. Durante le guerre di liberazione, in questi anni, le guerre

1
martedì 21 maggio 2019
contro Napoleone,molti ebrei avevano partecipato assieme ai tedeschi. Alcuni stati
tedeschi non concedevano l'emancipazione specie Amburgo,città mercantili, un po'
oligarchiche. Lega Anseatica. Promotori di una legge che permetteva alle regioni
tedeschi di revocare i diritti a loro concessi. Panorama non uguale ovunque,situazione
complessa. A Würzburg rivolte-HEP HEP UNRUHEN, una specie di pogrom,studenti
nazionalisti contro le proprietà degli ebrei. Attacchi roventi con morti e feriti. Nasce un
mercato editoriale,con scritti antisemiti ---> Hundt Radowsky ( Der Judenspiegel) e
aumenta l'odio tanto da arrivare,a Lubecca,ad aumentare le diversità degli
ebrei,revocando loro alcune concessioni,no attività con un percorso di formazione.
Molti erano usurai,ottici e orologiai. ( zio di Heine negozio tessile). Dal 1830 i
democratici liberali chiedono passi avanti nella loro integrazione e alcuni di loro si
fecero battezzare. Molti di loro combattevano per la loro integrazione,libertà religiosa,
diritti fondamentali. Negli anni successivi,nella fase di transizione, 1849-71, si discute
molto della situazione nei parlamenti dei singoli Stati. Dopo molte proteste da parte
degli ebrei,nella Renania e Vestafalia (zona ovest,confina con l'Olanda-cattolici) nel
Kulturkampf anche i cattolici sono antisemiti. Nel Baden nel '64 emancipazione
completa. A Francoforte poi e successivamente negli altri territori. Bismarck nel 69
legge riguardante l emancipazione borghese e civile, tutte le limitazioni venivano
abolite e con questo sì permetteva loro di partecipare agli istituti pubblici. Ebrei
potevano quindi votare come i tedeschi. Si istituisce anche un' università ebraica a
Berlino per far accedere anche agli ebrei al sapere alto. Questo processo di
emancipazione portava a molte reazioni violente. DISPUTA ANTISEMITA DI BERLINO
(Berliner Antisemitismusstreit) ---> importante perché viene usata questa parola
antisemita per la prima volta, nasce il MODERNO ANTISEMITISMO. Prendono
posizioni anche personaggi di un certo rango come lo storico Treitschke. Adolf Stöckes
nei comizi intellettuali. Movimento berlinese con lo scopo di impedire agli ebrei di
entrare nell'amministrazione pubblica. Fenomeno sociale dopo il 1880 affluiscono molti
ebrei polacchi che diventano forza lavoro nelle industrie, stranieri polacchi che
lavoravano nelle fabbriche. Nel 1896 Theodor Herzl (fondatore del sionismo) scrive un
libro " Lo Stato Ebraico" il programma del Sionismo,emigrare in massa in Palestina
nella presunta terra d'origine.

FIORI DI LILLÀ-RAABE:

• Racconto breve.

• Vita Autore: morte prematura del padre,Lessing fu bibliotecario in questa


città,Wolfenbütler, povero,apprendistato da libraio,non potrà iscriversi all'Universita,vi
partecipa solo come uditore. Pubblica un primo romanzo,Cronaca del vicolo dei
passeri,successo e continua su questa strada. Nato nel 1831. Nel 59 viaggio di
formazione che lo porta nelle varie città tedesche e austriache. Visita Praga e conosce
i luoghi del racconto,e conosce il cimitero ebraico,che ancora oggi è noto, Ben Chaim.

2
martedì 21 maggio 2019
Nel 1870 torna nella sua città originaria. Romanzi e racconti, per mantenere la famiglia
sempre più numerosa. Uno dei pochi autori che si mantiene con il proprio lavoro
intellettuale,specie per il mercato del giornalismo e delle riviste. Riviste
familiari,periodici rivolti a tutta la famiglia,genere adatto a vari tipi di pubblico
( Westermans Monatshefte). Anche questo raconto viene pubblicato su una di queste
riviste familiari (Uber Land un Meer). Appare nel 1863. Settimanale che esce a
Stoccarda. Stile che si evolve nel corso del tempo,Raabe così facendo perdere il
pubblico di una volta. Scrive nel 1884 un romanzo -primo romanzo ecologico-
inquinamento di un fiume. In una lettera al suo editore Raabe dice che si tratta di uno
dei racconti che più ama.

RIASSUNTO

• Memoria di un vecchio medico,che a Praga aveva studiato medicina,e conosce


Jemima,che lei racconta la vita di un altra ragazza morta nel 1780 danzatrice.
Ripercorre la storia, legame che si crea tra loro due,in tutta la sua vita ha avuto una
specie di senso di colpa per la morte di Jemima che aveva problemi al cuore e muore
presto. Rievocazione di questa ragazza e del loro rapporto.

ASPETTI FORMALI:

• Narratore omodiegetico,fa parte della storia, è uno dei personaggi. Essendo anziano e
parlando del passato,sembra quasi onnisciente,ma è una singola visione. Nel 1860.
Analessi---> storia di Jemima 1820. Lei racconta anche la storia di Mahla 1780.

• Luoghi: Germania del narratore,forse Berlino,dove fa il medico. E poi la storia


raccontata ambientata a Praga,luogo di incontro con la ragazza.

• Ambientazione: vita degli ebrei (popolo diverso) percepito come una massa di
persone,a tratti somatici diversi,dalla condizione disagiata, vicoli, si caratterizzano i
luoghi dove si svolge la loro vita,vicoli stretti e bui,tipici del ghetto e abitazioni fatte
male,diffusa sporcizia. Povertà. Descrizione del ghetto,ma senza che si parli di questa
condizione alla quale sono sottoposti. Padre della ragazza descrizione. Anche Jemima
( strega monella) tutto sudicio. Al contrario c'è la visione del mondo tedesca,quella del
narratore personaggio. All'inizio lui vecchio va da una sua paziente,alla quale è morta
la bambina, mondo descritto diverso. Descrive e rende tutto con un senso di
superiorità. Giudizio negativo su tutto e anche un po' di disprezzo per gli abitanti del
ghetto. I loro incontri si svolgono al cimitero (zona franca) che mette loro fuori
contesto,luogo dove possono comunicare e dove lei riesce ad evadere da quegli
ambienti cupi e dalle sue condizioni umilianti. Jemima ha come Modello Mahalath--->
danzatrice! ma anche lei soffriva di una malattia del cuore! anche simbolicamente
parlando! non solo in maniera scientifica. Non guarisce e muore presto.

3
martedì 21 maggio 2019
• Il loro rapporto non viene chiarito,rapporto di dialogo e di reciproca partecipazione,
Hermann la ascolta quando racconta le vicende degli ebrei. Reciproca comprensione
e forse fascino. Forse nella ragazza nasce anche un po di affetto,mentre lui respinge
lontanamente il fatto che possa amare un'ebrea. Strano che dopo 40 anni non si sia
dimenticato di tutta questa storia. Lei non ha qualità. Racconta del suo
abbigliamento,giacca invernale"antico tedesco" accenna anche alla sua mentalità.
Movimento tedesco per l'unità nazionale,famoso tra gli studenti,forse lui a deriva a
questa visione molto tedesca del momento storico. ---> Ribadisce la propria identità
davanti agli ebrei. Misterioso il discorso del SENSO DI COLPA. Le date del racconto
non sono CASUALI

• 1780 Giuseppe II editto che apre la strada all'empanci

• 1819 HEP HEP Disordini che respingono l'idea dell'emancip

• 1860 Antisemitismo che porterà alla formulazione dell'antisemitismo organizzato.

• Raabe ha voluto descrivere le difficoltà del protagonista tedesco di considerarsi


innamorato di una ragazza ebrea. Anche dopo tanti anni gli rimane impreso il lato
peggiore. Der Hunger Pastor accenti antisemiti molto pronunciati. Forti emozioni che
ancora dopo tanti anni nella vita del medico affiorano,tabù,racconta ciò per
liberarsene.