Sei sulla pagina 1di 3

18 I pronomi relativi

Les pronoms relatifs

I pronomi relativi permettono di precisare un elemento di una frase già espresso senza ripeterlo, mettendo in
relazione tra loro due proposizioni. Di solito, seguono immediatamente il nome a cui si riferiscono.
Esistono due tipi di pronomi relativi:
– invariabili o semplici;
– variabili o composti, che si accordano in genere e numero al nome che sostituiscono e a cui si riferiscono.

I pronomi relativi invariabili


Si riferiscono a persone o cose e sono diversi a seconda della funzione che hanno nella frase, cioè se sono
soggetto, complemento oggetto, complemento indiretto.

Persone Cose
Soggetto qui
Compl. oggetto que
Compl. spec. (retto da de) dont
Compl. indiretto à, de, pour … + qui à, de, pour … + quoi
Compl. luogo, tempo – où

•• Qui traduce il pronome relativo soggetto, riferito sia alle persone sia alle cose. Non si apostrofa mai.
Les amis qui ont participé à ma fête ont été ravis.
Gli amici che hanno partecipato alla festa sono stati molto contenti.
C’est un vieux buffet qui dormait au fond du grenier de ma grand-mère !
È una vecchia credenza che dormiva in fondo alla soffitta della nonna!
•• Se è preceduto da preposizione, qui si può usare per esprimere dei complementi indiretti, però solo riferiti a
persone.
Un ami sur qui je comptais n’est pas venu. Un amico sul quale contavo non è venuto.
C'est une amie à qui je confie mes secrets. È un'amica alla quale confido i miei segreti.

differenze d’uso
•• In italiano, il chi può sottintendere “qualcuno”, o “colui, coloro”, che in francese devono essere espressi.
Ho trovato chi mi aiuterà a decorare la sala.
J’ai trouvé quelqu’un qui m’aidera à décorer la salle.
Racconta pure la nostra storia a chi ci conosce.
Tu peux bien raconter notre histoire à ceux qui nous connaissent.

•• Que è usato come complemento oggetto sia per persone che cose. Que si apostrofa davanti a vocale.
J'ai revu le garçon que j’ai connu cet été au Club Med.
Ho rivisto il ragazzo che ho conosciuto quest’estate al Club Med.
La fête qu’il a organisée pour son anniversaire a été fantastique.
La festa che ha organizzato per il suo compleanno è stata fantastica.

100 cent
Les pronoms relatifs

differenze d’uso
•• In italiano, il pronome relativo “che” può essere soggetto o complemento oggetto.
In francese invece si distinguono: qui = soggetto, que = compl. oggetto.
Le garçon qui parle …
Le garçon que nous avons rencontré …

Attention aux pièges


Que pronome relativo complemento oggetto seguito da un verbo composto con l’ausiliare avere può richiedere l’accordo
del participio passato. In italiano questo accordo molto spesso non si fa.
La fête que j’ai organisée pour mon anniversaire La festa che ho organizzato per il mio compleanno.

•• Dont si riferisce sia alle persone sia alle cose. Sostituisce Remarque
un complemento retto dalla preposizione de.
C’est un garçon dont je connais l’habileté comme disc-jockey. Un élève dont les capacités sont bien connues.
È un ragazzo di cui conosco l’abilità come disk-jockey. Il ragazzo le cui capacità sono ben conosciute.
J’ai vu le film dont on dit des merveilles. Le forme italiane il cui, la cui, i cui, le cui si
Ho visto il film di cui si dicono meraviglie. traducono in francese con dont seguito dall’articolo
corrispondente al nome a cui si riferisce.
C’est le couteau dont je me sers habituellement.
È il coltello di cui mi servo abitualmente. il cui le
•• Où si usa solo riferito a cose e serve per esprimere un la cui dont la
complemento di luogo o di tempo (l’année, le mois, le i / le cui les
jour où …), anche figurati.
Le jour où j’ai organisé ma fête il a fait très beau et le
restaurant où nous sommes allés était très sympa.
Il giorno in cui ho organizzato la festa ha fatto molto bello e il
ristorante dove siamo andati era molto simpatico.
•• Quoi ha valore neutro ed è sempre retto da Remarque
preposizione (à, de, avec …).
À quoi penses-tu ? Où può essere preceduto dalle preposizioni de, par,
A cosa pensi? e jusque.
La ville d’où il vient est charmante.
Voilà ce à quoi je m’intéresse depuis quelques mois. La città da cui proviene è affascinante.
Ecco ciò a cui mi interesso da qualche mese. La place par où tu es passé sera interdite à la circulation.
Après le succès de la fête, il y a de quoi se réjouir. La piazza per la quale sei passato sarà vietata al traffico.
Dopo il successo della festa, c’è di che rallegrarsi.

I pronomi relativi variabili


Questi pronomi sostituiscono dei nomi, il più delle volte di cose, con i quali si accordano in genere e numero.

Maschile Femminile
Singolare Plurale Singolare Plurale
lequel lesquels laquelle lesquelles
duquel desquels de laquelle desquelles
auquel auxquels à laquelle auxquelles
pour, avec, sur, chez, pour, avec, sur, chez, pour, avec, sur, chez, pour, avec, sur, chez,
ecc. + lequel ecc. + lesquels ecc. + laquelle ecc. + lesquelles

cent un 101
18  I pronomi relativi

•• Si usano per esprimere dei complementi indiretti introdotti da preposizioni (à, de, avec, chez, sur …).
Le preposizioni à e de si fondono al pronome e variano, seguendo la costruzione delle preposizioni articolate.
Le disk-jockey auquel je me suis adressé n’était pas libre. Il disk-jockey al quale mi sono rivolto non era libero.
La fête à laquelle j’ai participé a été fantastique. La festa alla quale ho partecipato è stata fantastica.
Tu as vu le buffet sur lequel j’ai posé les cadeaux ? Hai visto la credenza sulla quale ho posato i regali?
C’est l’ami avec lequel je passe mes vacances. È l’amico con il quale passo le vacanze.
•• I pronomi relativi variabili si usano al posto di qui quando Remarque
c’è possibilità di equivoco tra due antecedenti.
J’ai rencontré la sœur de Pierre qui est rentré / rentrée du Mexique. Le forme duquel, de laquelle ecc. non sono molto
usate, perché si preferisce ricorrere a dont.
All’orale, non si capisce chi è rientrato dal Messico:
Le livre dont je t’ai parlé
Pierre o la sœur de Pierre ? piuttosto che
Per evitare l’equivoco, si dirà dunque: Le livre duquel je t’ai parlé
J’ai rencontré la sœur de Pierre, lequel est rentré du Mexique. Se ci si riferisce a persone, si hanno tre
J’ai rencontré la sœur de Pierre, laquelle est rentrée du Mexique. possibilità di traduzione, anche se la più diffusa è
senz’altro la forma con dont.
le garçon dont je t’ai parlé, le garçon de qui je t’ai
parlé, le garçon duquel je t’ai parlé

La mise en relief
I pronomi relativi sono usati in alcune costruzioni, soprattutto nella lingua parlata, per mettere in rilievo un
elemento della frase: c’est ... qui, c’est ... que; ce qui / ce que / ce dont ... c’est / ce sont.
Mon père m’accompagne à la gare.    C’est mon père qui m’accompagne à la gare.
J’ai reçu un coup de fil.    C’est un coup de fil que j’ai reçu.
Il est allé à un concert d’Alizée.    C’est lui qui est allé au concert d’Alizée.
Ce qui l’intéresse, c’est sa collection de papillons.
Ce que j’aime en lui, c’est sa spontanéité.
Ce dont ils discutent, ce sont les problèmes du nucléaire.

102 cent deux