Sei sulla pagina 1di 11

INTRO ARCHEUS

Fino a poco tempo fa, la filosofia più comune alla base del trattamento della malattia era l'idea che
la guarigione potesse essere meglio realizzata rafforzando i meccanismi naturali di auto-riparazione
propri del corpo. La visione della medicina occidentale odierna, tuttavia, ha spostato l'attenzione dal
rafforzamento del corpo umano, per regolarlo artificialmente; e dalla guarigione del corpo umano
stesso, alla distruzione dei corpi di specifici organismi invasori. Forse con moderazione questa è
una tattica saggia e appropriata per i nostri tempi - tempi in cui sembra che il sistema immunitario
umano affronta sfide insormontabili - ma osiamo dirigerci in modo così spericolato e con così poca
premura, verso la completa cancellazione dei nostri corpi ' possedere poteri naturali?

Io per primo, dico "no". Penso che dobbiamo amare e coltivare questi poteri. Se li combiniamo con
il nostro approccio medico occidentale, forse allora troveremo la capacità di trasformare
rapidamente con il nostro ambiente che cambia. Questo, almeno, è stato il mio particolare approccio
alla guarigione, ed è un pregiudizio che troverai echeggiato in tutto questo Archaeous.

La guarigione è un argomento che mi riguarda sia dal punto di vista pratico che filosofico. Ad
esempio, io non equipaggo la "guarigione" con "cura", anche se mi piace molto quando coincidono!
Vedo che la lotta, il dolore e la morte sono ciascuno come guarigione a modo loro, come la facilità,
il piacere e la rinascita.

Sono tutti inevitabili nella vita, quindi per "salute" significa veramente qualsiasi cosa, credo che
debba coinvolgerli tutti e consentire a ciascuno di adattarsi creativamente a tutti loro. Per me,
"salute" non equivale a "vivere per sempre". Il mio personale senso di salute è definito dalla qualità
della mia vita, non dalla sua durata.

L'auto-guarigione è una parte della mia pratica magica. In quanto tale, il mio approccio
all'autoguarigione è tanto vario quanto le Tradizioni magiche che ho praticato - moltiplicato,
ovviamente, dalla mia immaginazione scatenata. Le tecniche specifiche di Self-Healing Archaeous
derivano direttamente dal mio lavoro con l'eccellente libro di Franz Bardon, "Initiation Into
Hermetics".

Come Bardon, l'Archaeous definisce tre "corpi" che corrispondono a tre "regni": mentale, astrale e
fisico. Gli effetti curativi dell'Arcano sono raggiunti attraverso la manipolazione cosciente di questi
tre corpi, e soprattutto, attraverso la loro integrazione.

Ad ogni passo dell'Archaeous, si lavora in cooperazione cosciente con i percorsi di influenza e


potere che la Natura stessa fornisce. La tecnica imita uno dei processi più essenziali della natura:
integrazione + separazione + reintegrazione. . . il ritmo della vita stessa. A questa equazione
fondamentale, si aggiunge la volontà magica del praticante, insieme al focus della guarigione.

Prerequisito per iniziare a lavorare con questo Self-Healing Archaeous, ti raccomando di sottoporti
a un sincero processo di scoperta di sé. Ognuno di noi viene a conoscere noi stessi attraverso i nostri
percorsi unici - alcuni con uno sforzo concentrato, alcuni con apparente facilità, alcuni solo per la
laurea dalla "Scuola di Hard Knocks", ecc. - quindi non presumo di dettare come in particolare
dovrebbe andare su questo compito. È imperativo che tu capisca, comunque, che per gli effetti
curativi che derivano in modo affidabile dalla pratica di Archaeous, devi prima aver guarito (con
qualsiasi mezzo) le ferite più basilari che ti spaventano lontano dalla conoscenza di sé. Se queste
ferite sono ancora grezze dentro di te, per favore rivolgiti a loro prima di inseguire l'Archaeous.
Altrimenti, l'Archaeous potrebbe rivelarsi angosciante, e rischierai di manifestare solo il polo
negativo del continuum di guarigione.

Se affrontati da una conoscenza ben fondata e onesta di se stessi, gli effetti curativi dell'Archaeous
saranno affermativi della propria salute interiore e la esterneranno direttamente. Come è naturale la
natura, ciò che semini determinerà ciò che alla fine raccoglierai.

ARCHEOLOGICO SELVATICO DI RAWN'S

Fase 1) Guarire attraverso il discernimento e l'integrazione dei tre corpi -

Integrazione fisica:

Situati comodamente.

Rivolgi la tua attenzione ai tuoi piedi e rilassali completamente. Sperimenta intimamente ogni
sensazione fisica che i tuoi piedi trasmettono a te in questo momento.

Spostare lentamente l'attenzione sulle gambe, rilassarsi e connettersi con ogni vena, muscolo, osso,
organo e chiazza di pelle. Continuate verso l'alto in questo modo finché non avrete stabilito una
consapevolezza chiara e rilassata del vostro intero corpo fisico.

Sebbene certamente guarisca a pieno titolo, questo primo passo di collegamento stretto con il corpo
fisico è comune e quindi non è annoverato tra i "livelli enumerati" di Archaeous "di guarigione". In
effetti, questo passo corrisponde a zero e, abbastanza appropriatamente, è dove l'Archaeous inizia e
finisce entrambi.

Integrazione dell'Astrale:

Con la tua consapevolezza così diffusa in modo uniforme in tutto il tuo corpo fisico, espandi la tua
attenzione verso l'esterno di qualche centimetro fino a percepire la vibrante energia del tuo corpo
astrale. Sebbene sia difficile da descrivere adeguatamente, una volta incontrata e sperimentata, la
sensazione del "luminoso" ene del corpo astrale
rgy sarà inconfondibile.

In generale, è fisicamente stimolante - per alcune persone, è pericolosamente così. Pertanto, è


meglio avvicinarsi a un contatto sensoriale cosciente con il tuo corpo astrale, in incrementi
controllati e piccoli. Iniziare con pochi brevi momenti di contatto con questa energia, e quindi
immediatamente restringere la concentrazione della tua consapevolezza alle dimensioni del tuo
corpo fisico.

Qualsiasi energia senti stimolare il tuo corpo fisico, devi quindi essere coscientemente integrata nei
tuoi muscoli fisici, ossa, organi, pelle, ecc. Guidando mentalmente questa luminosa energia astrale
nel tuo corpo fisico, nella stessa struttura cellulare stessa, esegui il primo livello di guarigione
nell'Archaeous.

Acclimatare il tuo corpo fisico alla tua energia astrale lentamente. Il tuo obiettivo nel tempo, è
quello di essere in grado di percepire comodamente il tuo intero corpo astrale e integrarlo
consapevolmente nel tuo corpo fisico. La tua concentrazione a questo punto non è sul "viaggio
astrale" o sulla separazione della tua forma astrale dal tuo fisico; piuttosto, deve essere
esclusivamente sull'integrazione dei due.

Di nuovo, una nota di cautela è in ordine: il corpo astrale agisce come una matrice per il corpo
fisico. La sua energia luminosa è il mezzo attraverso il quale il corpo mentale determina la natura
del suo veicolo fisico. Il carattere dell'energia astrale è che è modellato dal livello mentale (pensiero
e volontà); e a sua volta, modella il livello fisico.

Quindi, quando ti connetti consapevolmente (mentalmente) con il tuo corpo fisico e poi espandi
quella consapevolezza per includere il tuo corpo astrale, avrai aperto i percorsi di guarigione della
natura. Integrando coscientemente la tua matrice astrale nel tuo corpo fisico, fonda questa energia
luminosa in manifestazione fisica, portando il tuo corpo fisico in stretto accordo con la tua matrice
astrale.

A questo livello di lavoro, la tua volontà magica sostituisce la volontà non assistita della natura. Se
non hai svolto il lavoro preliminare di auto-scoperta e non hai sviluppato una conoscenza intima del
tuo sé interiore, potresti trovare il potere della natura di essere più di quanto la tua volontà possa
gestire. Il pericolo è che il potere della natura, se mal gestito, possa facilmente diventare la causa
inarrestabile di effetti collaterali inattesi. In questo processo Archaeous, qualunque cosa il tuo corpo
mentale abbia espresso - consciamente e inconsciamente - attraverso la tua matrice astrale, sarà
fortemente impressionato dalla tua struttura fisica. Se sei in pace con te stesso, l'Archaeous
immediatamente guarirà e porterà la tua pace interiore verso l'esterno. Ma se sei pieno di turbolenze
interiori, la guarigione di Archaeous sarà molto dolorosa mentre il tuo tumulto interiore progredisce
verso l'esterno.

Integrazione del mentale:

Avendo raggiunto il livello in cui sperimentate comodamente il vostro corpo fisico,


simultaneamente permeato dell'energia luminosa del vostro corpo astrale, rivolgetevi alla vostra
attenzione interiore sulla consapevolezza cosciente stessa. Questo è il tuo corpo mentale. In effetti,
hai diretto questo intero esercizio con il tuo corpo mentale.

Quando hai rivolto la tua attenzione ai tuoi piedi, ha rappresentato un movimento del centro della
tua consapevolezza cosciente. Hai contratto, spostato, e poi espanso questo fuoco, includendo alla
fine tutti i tuoi corpi fisici e astrali nel suo ambito. Queste sono le azioni del proprio corpo mentale
e sono rappresentative della sua fluidità, adattabilità e sottigliezza.

All'inizio, le sue dimensioni sono difficili da discernere, ma questo è solo perché i nostri corpi
mentali sono una parte assolutamente integrante della nostra esperienza di sé e dei nostri
meccanismi di percezione. Nel percepire le dimensioni del tuo corpo mentale, devi sforzarti di
vedere la foresta tra gli alberi, per così dire.

Tieni a mente questi pensieri mentre consacrate e spostate consapevolmente il centro della vostra
consapevolezza, lavorando dai vostri piedi fino a che non siete arrivati al punto in cui siete
consapevoli del vostro intero corpo fisico rilassato. Passa un po 'di tempo in questo stato, meditando
attivamente con l'idea che i parametri della tua consapevolezza sono anche i parametri del tuo corpo
mentale. Impara a percepire prima quei parametri; e poi, una volta che sono conosciuti, lavora per il
controllo cosciente di loro.

Ora espandi quei parametri mentali fino a includere il tuo corpo astrale, tenendo presente i seguenti
due punti: # 1) È il tuo corpo mentale che si espande. 2) Il tuo corpo mentale sperimenta questa
espansione attraverso la sensoria dei tuoi corpi astrale e fisico.

Trasforma consapevolmente ogni parte dell'energia del tuo corpo astrale e integra attentamente il
tuo corpo mentale nella tua forma astrale. Quando hai intimamente unito le tue forme mentali e
astrali, passa all'integrazione così unita, nel tuo corpo fisico. Passa un po 'di tempo in questo stato,
meditando sulla consapevolezza dei tuoi tre corpi uniti.

Questo è il secondo livello di guarigione dell'Archaeous e completa il primo e più importante stadio
dell'integrazione cosciente di Archaeous.

Fase 2) Guarire attraverso la separazione e riposando i tuoi tre corpi -

Vacating the Physical:

Siediti comodamente o sdraiati in un posto dove sei sicuro di non essere disturbato. Ti consiglio di
lanciare un magico cerchio di protezione attorno al tuo corpo.

Con la piena consapevolezza dei tuoi tre corpi ben integrati, restringi la concentrazione del tuo
corpo di metallo e concentrati sulla sensazione della tua luminosa energia astrale. Ora cerca di
alzarti lentamente e delicatamente solo con i tuoi corpi astrale e mentale, lasciando il tuo corpo
fisico seduto (o sdraiato).

Questo può (o non può) richiedere molte ore di ripetuti esperimenti da compiere. Se all'inizio hai
delle difficoltà, inizia a cercare di muovere solo il tuo braccio astrale-mentale, e lentamente procedi
verso il movimento di tutto il corpo.

Scoprirai che il tuo corpo astrale-mentale si sente molto, molto simile al tuo corpo fisico. Questo è
così perché è davvero il tuo corpo astrale che ospita i tuoi sensi. . . gli organi fisici del senso, sono
semplicemente l'apparato attraverso il quale il corpo astrale percepisce il mondo fisico. Quindi, se
uno stimolo è generato nel regno fisico o astrale, il corpo mentale lo percepisce ancora attraverso la
sensoria del corpo astrale.

Allo stesso tempo, troverai il tuo corpo astrale-mentale che ha abilità molto diverse dal tuo corpo
fisico. All'inizio potresti voler volare per celebrare il senso di libertà che genera la separazione del
tuo corpo astrale-mentale. Tuttavia, ai fini di questo Archaeous, devi combattere questa tendenza
per il momento e non allontanarti più di un piede o due dal tuo corpo fisico. Il tuo obiettivo qui
dovrebbe essere una separazione dolce e controllata e non un "viaggio".

Quando sei riuscito a stare in piedi con il tuo corpo astrale-mentale, girati ed esamina il tuo corpo
fisico. Concentrati intensamente sulla separazione della tua sensoria dal tuo corpo fisico. Trasferisci
il controllo della respirazione del tuo corpo fisico verso l'ascesa e la caduta del torace del tuo corpo
astrale-mentale. Concentrati sulle sensazioni in tutto il tuo corpo mentale astrale e lascia andare
quelle che potresti ancora ricevere dal tuo corpo fisico.

Solo nella morte l'astrale-mentale è completamente separato dal fisico. Mentre vivi, non importa
quanto avanzate le tue abilità magiche, rimarrà sempre una connessione filiforme tra i tuoi tre corpi
sulla loro separazione. Questo filo di connessione è una cosa molto reale e viene ferito in modo
molto reale dallo "schiocco" - o nel tuo corpo fisico, o improvvisamente fuori dal tuo corpo fisico.
Per evitare traumi al tuo ombelico astrale-mentale, fai molta attenzione a: a) assicurati di non essere
fisicamente disturbato mentre lavori; e b), separare sempre i corpi delicatamente e lentamente.

Questo filo di collegamento significa anche che non puoi separare completamente la tua sensoria
astrale-mentale dalla percezione degli stimoli fisici (almeno quelli più forti). Queste sono
semplicemente le vie della natura. Tuttavia, puoi isolare la tua consapevolezza e, anche se alcune
sensazioni fisiche possono ancora imporsi sulla tua sensoria astrale-mentale, puoi limitare la misura
in cui attirano la tua attenzione nel tuo corpo fisico. Girando ed esaminando il tuo corpo fisico,
aumenti la realtà della tua separazione. Questo aumenta ulteriormente quando sposti la tua piena
consapevolezza della sensazione dal tuo corpo fisico al tuo astrale-mentale.

Se sei a tuo agio stando fermo nella tua forma astrale-mentale, allora cammina lentamente in giro,
allontanandoti a non più di pochi metri dal tuo corpo fisico. Concentrati su tutte le sensazioni astrali
mentali del camminare, sentendo il movimento delle tue membra astrale-mentali e il tocco dei tuoi
piedi astrale-mentali sul pavimento.

Ora torna al tuo corpo fisico. Osserva che il suo ritmo sta rallentando e che ogni parte di esso è
completamente rilassata. Questo è il riposo del tuo corpo fisico ed è il terzo livello di guarigione
dell'Archaeous.

Vacating the Astral:

Rivolgi ora la tua attenzione completamente lontano dal tuo corpo fisico a riposo, come puoi.
Concentrati di nuovo, sulla sola sensazione della tua forma astrale-mentale. Sdraiati sul pavimento,
assicurandoti di sentire ogni movimento del tuo corpo astrale-mentale.

Lentamente, e questo prenderà il controllo dal momento che il tuo impulso sarà di volare via,
sorgere dal tuo corpo astrale, con il tuo corpo mentale da solo. Scollega il tuo corpo mentale da tutte
le sensazioni astrali più accuratamente che puoi. Osserva il tuo corpo astrale direttamente da sopra e
osserva che rallenta e riposa. Questo è il quarto livello di guarigione nell'Archaeous.

Riposo mentale:

Ancora il tuo corpo mentale e rivolgi la sua attenzione verso l'interno e lontano dai tuoi corpi astrale
e fisico. Entra in una meditazione passiva per diversi minuti e riposa il tuo corpo mentale. Nota
come rallenta e si chiarisce. Questo riposo del tuo corpo mentale è il quinto livello di guarigione
dell'Archaeous e completa il secondo stadio: la separazione consapevole.

Mentre ognuno dei vostri corpi riposa, ritornano naturalmente ad uno stato più incontaminato e
salubre, molto simile all'ef fisicoaspetti del sonno L'atto di lasciarli riposare separatamente,
diminuisce l'input da un livello all'altro, aumentando così la profondità del loro riposo. Senza
l'impressione attiva dell'energia astrale, il tuo corpo fisico si riposa più tranquillamente e
completamente che persino nel sonno poiché è indisturbato dal sogno. Allo stesso modo, il tuo
corpo astrale, separato dall'input sia fisico che mentale, riposa come raramente nel corso di una
normale vita umana. E liberato dalle restrizioni astrali e fisiche, il tuo corpo mentale può essere
condotto a uno stato molto profondo di calma riposante.

Concedi almeno cinque minuti di riposo per il tuo corpo mentale. Aggiungendo il tuo orario di
lavoro, questo equivarrà a circa dieci minuti di riposo per il tuo corpo astrale e almeno quindici
minuti per il tuo corpo fisico. Se hai lavorato attraverso le separazioni in meno di dieci minuti,
estendi il riposo del tuo corpo mentale fino a quando i tuoi corpi fisici e astrali avranno riposato
almeno in queste quantità approssimative di tempo.

Fase 3) Guarigione attraverso la reintegrazione dei tuoi tre corpi -

Reintegrazione dell'astrale-mentale:
Suscita il tuo corpo mentale ben riposato e rivolgi la tua attenzione al tuo corpo astrale reclinato.
Ricollegati con delicatezza e volontà alle tue forme mentali e astrali. Ri-integrali, permeando
completamente ogni aspetto della tua luminosa energia astrale con la tua consapevolezza cosciente.
Alzati con il tuo corpo astrale-mentale, prestando molta attenzione ai dettagli sensoriali dei tuoi
movimenti astrali mentali.

La reintegrazione delle tue forme astrali e mentali ben riposate è il sesto livello di guarigione
dell'Archaeous.

Re-integrazione del fisico:

Rivolgi ora la tua attenzione al tuo corpo fisico riposato. Con delicatezza e volontà ricongiungerai la
tua forma astrale-mentale con il tuo corpo fisico. Conduci consapevolmente la luminosa energia
astrale-mentale in ogni singola cellula della tua struttura fisica, reintegrando completamente i tuoi
tre corpi. Esegui questa reintegrazione finale con un'attenta attenzione alla sua completezza.

Mentre è importante non tornare troppo bruscamente alla normale coscienza di veglia e
all'animazione del tuo corpo fisico; è comunque di pari importanza che tu torni a questo stato e che
tu ritorni il più completamente possibile. Una volta che hai risieduto nel tuo corpo fisico, aumenta
gradualmente la tua connessione con esso, e lentamente procedi fino al suo completo ri-possesso.
Finalizza il tuo radicamento nella normale coscienza di veglia con un movimento fisico gentile
come far scorrere le mani leggermente su tutto il corpo - dalla sommità della testa, fino alle dita dei
piedi.

In nessun caso dovresti transitare direttamente dal ricongiungimento della tua mente astrale con il
tuo fisico, alzarti e muoverti fisicamente. L'integrazione cosciente dei tuoi tre corpi è l'aspetto più
curativo della pratica Archaeous, quindi se la tua reintegrazione è solo parziale, i benefici di
guarigione saranno parimenti solo parziali (cioè inesistenti o al meglio imprevedibili).

Avendo prima integrato, poi separato, riposato e ora finalmente reintegrato i tuoi tre corpi, avrai
raggiunto il settimo livello di guarigione nell'Archaeous. Questo segna il completamento del suo
terzo stadio: reintegrazione consapevole.

Questi sette livelli di guarigione costituiscono la formula base di Self-Healing Archaeous. Questa
equazione è basata sul numero 3 ed è espressa come un triplice processo (integrazione +
separazione + reintegrazione), attuato su un triplice essere (mentale + astrale + fisico-ico). Un altro
modo di metterlo sarebbe: (3/1) x3.

Quando avrai imparato questo triplo triplo processo, il prossimo passo sarà quello di inserire il
numero 4. Ciò avviene facendo riferimento ai quattro Elementi universali: Fuoco, Aria, Acqua e
Terra. Armonizzare gli Elementi in ognuno dei tuoi tre corpi, ti apre a ulteriori livelli di guarigione
possibili con Archaeous: vale a dire, (3x4) x3.

Fase 4) Guarire attraverso il bilanciamento elementale dei tuoi tre corpi -

Equilibrio mentale degli elementi:

Lavora attraverso i primi due stadi dell'Archaeous, fino al punto in cui hai separato e riposato i tuoi
tre corpi. Quanto segue sostituirà il terzo stadio dell'Archaeous corretto:
Suscitare il tuo corpo mentale riposato e riempirlo con parti uguali dei quattro elementi primitivi,
universali. Segui la sequenza di: Terra-Acqua-Aria-Fuoco, iniziando con la Terra al "piede" della
tua forma mentale, lavorando verso l'alto e finendo con il Fuoco nella "cima". Equilibra gli
Elementi nel tuo corpo mentale e sbarazzati di ogni eccesso che potresti aver accumulato. Godetevi
gioiosamente in questo risveglio dell'Equilibrio!

Gli Elementi così equilibrati nel tuo corpo mentale, è l'ottavo livello di guarigione dell'Archaeous.

Equilibrio astrale-mentale degli elementi:

Rivolgi ora la tua attenzione al tuo corpo astrale disteso e completamente riposato. Affondare
delicatamente in esso e riacquistare piena consapevolezza di esso. Consciamente permeato come
prima, collegando intimamente i tuoi corpi astrale e mentale. Quando sei pronto, fermati
p con il tuo corpo astrale-mentale, prestando molta attenzione a riconnettersi con tutte le sensazioni
astrali. Stai fermo e integri da vicino i tuoi corpi astrale e mentale.

Vitalizza coscientemente il tuo corpo astrale con l'equilibrio elementare del tuo corpo mentale. Porta
l'influenza di bilanciamento del tuo corpo mentale rivivificato in tutti gli aspetti della tua energia
astrale riposata.

Ora riempi il tuo corpo astrale-mentale con parti uguali dei quattro elementi primitivi e universali:
le tue gambe astrali-mentali con la Terra; il tuo intestino con l'acqua; il tuo petto con l'aria; e la tua
testa con il fuoco. Equilibra gli Elementi nel tuo corpo astrale-mentale e sbarazzati di ogni eccesso
che potresti aver accumulato. Crogiolarvi nuovamente nell'equilibrio elementare rivitalizzante!
Questo segna il nono livello di guarigione nell'Archaeous.

Equilibrio fisico-astrale-mentale degli elementi:

Guarda ora al tuo corpo fisico ben riposato, e delicatamente rientra in esso. Allungati in ogni sua
cellula, ricollegando pienamente con la consapevolezza dei tuoi tre corpi insieme. Animalo
attentamente e accuratamente con l'influenza di equilibrio del tuo equilibrio mentale astrale.

Ora riempi il tuo corpo fisico-astrale-mentale con parti uguali dei quattro Elementi come prima.
Bilancialo e poi sbarazzati di ogni eccesso. Concentrati sulle sensazioni causate da questo
Equilibrio risvilitante dei tuoi tre corpi uniti. Integra ogni bit di energia mentale astrale che puoi
nella tua struttura fisica, guidandola coscientemente in ogni cellula del tuo corpo fisico. Rilascia
qualsiasi energia in eccesso rimanga.

Visualizza il tuo corpo mentale come illuminando attivamente e dando volutamente direzione a,
l'astrale. Visualizza anche la conformazione fisica della sua struttura in accordo con questo modello
astrale rinnovato. Questa integrazione e bilanciamento finale dovrebbero essere perseguiti con la
massima cura e concentrazione.

Questo è il decimo (e veramente profondo!) Livello di guarigione dell'Archaeous. Inculcare


l'Equilibrio Elementale in tutti i tuoi tre corpi in questo modo diretto è un lavoro "avanzato" e
dovrebbe essere affrontato con la dovuta riverenza. Il raggiungimento dell'equilibrio elementare
fisico-astrale-mentale integrato segna il completamento del quarto stadio del bilanciamento
cosciente di Archaeous.

Solo ora, in questa fase, ci rivolgiamo al "viaggio" astrale e mentale. Tale viaggio, quando
intrattenuto senza un prerequisito Equilibrio degli Elementi, può facilmente danneggiare la tua
salute. Questo non vuol dire che bisogna prima passare attraverso il processo specifico di questo
Archaeous per affrontare in sicurezza il viaggio astrale-mentale. L'equilibrio degli elementi arriva a
uno da un numero qualsiasi di rotte. Non riesco a contare il numero di persone che ho incontrato
che possiedono questo Equilibrio senza saperlo, dopo averlo raggiunto semplicemente attraverso la
"scuola della vita"! Per molte di queste persone, il viaggio astrale è una questione facile senza effetti
negativi. Qualunque sia la tua percezione dello stato del tuo equilibrio interno in questo momento,
assicurati di fermarti prima di continuare e valutare onestamente la realtà del suo stato. Se trovi uno
squilibrio, per motivi di salute, si prega di assistere alla correzione di questo squilibrio prima di
intraprendere un viaggio astrale-mentale.

Fase 5) Guarigione attraverso viaggi mentali e astrali -

Viaggio mentale:

Procedi come al punto 4 fino al punto in cui il tuo corpo mentale ha raggiunto un equilibrio degli
elementi. Invece di rivolgere la tua attenzione al tuo corpo astrale, trasformerai la tua
consapevolezza verso l'esterno. Viaggia oltre il tuo cerchio con il tuo corpo mentale equilibrato,
lasciandoti dietro il corpo astrale e quello fisico; e, nel tuo modo unico, cerca esperienze che
aumenteranno la tua guarigione e chiariranno il tuo equilibrio. Cerca di non perdere traccia della tua
concentrazione sulla guarigione durante il viaggio.

Quando il tuo viaggio ha raggiunto la sua naturale conclusione, torna al circolo che contiene i tuoi
corpi astrale e fisico. Concentra la tua consapevolezza fermamente nel tuo cerchio ed esamina il tuo
corpo astrale. Procedi come al punto 4 con il processo di bilanciamento e reintegrazione del tuo
corpo astrale-mentale e quindi del tuo corpo fisico-astrale-mentale. Presta molta attenzione a
incorporare ciò che hai raccolto dai tuoi viaggi mentali, nei tuoi corpi astrali e poi fisici.

Spesso, sono necessari specifici atti fisici per radicare completamente le lezioni di guarigione del
tuo viaggio mentale nel tuo corpo fisico. Seguire sempre con la realizzazione di questi compiti, o
come indicato nella reintegrazione del numero 3, i risultati finali potrebbero essere solo parziali.

Il viaggio mentale è comune alla nostra esperienza quotidiana, anche se forse come ho delineato in
questo Archaeous non è riconoscibile come tale. In sostanza, il viaggio mentale è una qualsiasi
proiezione dei tuoi pensieri verso una messa a fuoco diversa dalla tua sensoria astrale-fisica. Il
pensiero intenso è una forma di viaggio mentale, come il sogno ad occhi aperti, la meditazione, ecc.
Il centro della nostra consapevolezza cosciente (ciò che generalmente sperimentiamo del nostro
corpo mentale) è un veicolo molto sottile, capace di qualsiasi cosa
l'immaginazione pensa di farlo.

Il viaggio mentale dell'Archaeo differisce dal comune viaggio mentale come un sogno ad occhi
aperti, perché qui viene fatto un atto cosciente di auto-volontà e dato il focus specifico della
guarigione. Inoltre, l'Archaeous termina sempre con la completa reintegrazione del tuo corpo
mentale e le lezioni del tuo viaggio, nella tua unità fisico-astrale-mentale. Nel comune viaggio
mentale, tuttavia, raramente pensiamo di reintegrare completamente la nostra attenzione nella nostra
consapevolezza fisica. . . di conseguenza trascorriamo una parte del nostro tempo impegnata in un
contatto solo parziale con la nostra realtà fisica.

Quando le lezioni raccolte dal tuo viaggio mentale sono state consapevolmente integrate nel tuo
corpo fisico astrale-mentale unito, avrai raggiunto l'undicesimo livello di guarigione nell'Archaeous.
Viaggio astrale-mentale:

La differenza tra viaggio mentale e viaggio astrale-mentale è paragonabile alla differenza tra un
sogno ad occhi aperti e un sogno autentico. La più grande differenza è che nel viaggio astrale-
mentale, come nei sogni, abbiamo una piena esperienza sensoriale; mentre in un sogno ad occhi
aperti o in viaggio mentale, raramente abbiamo altre impressioni sensoriali oltre alla vista e una
forma mentale di "udito".
Unendo consapevolmente i tuoi corpi mentale e astrale, accedi a un'esperienza sensoriale più piena
per i tuoi viaggi. Questo integra le tue lezioni altrimenti strettamente mentali, a livello astrale e
mentale simultaneamente; di conseguenza, la successiva integrazione fisica è più completa e più
facilmente raggiunta.

Oltre ad espandere la tua esperienza mentale in quella sensoriale, l'inclusione della tua forma astrale
tenderà anche a limitare le tue possibilità di viaggio. In altre parole, scoprirai che ci sono posti che
puoi raggiungere con il tuo corpo mentale nudo, ma che troverai impossibile raggiungere con il tuo
corpo astrale-mentale più denso.

Considera bene questi fattori e pianifica il tuo viaggio astrale-mentale prima di iniziare.

Procedi come al punto 4 fino al punto in cui il tuo corpo astrale-mentale ha raggiunto un equilibrio
degli elementi. Ora avventurati verso l'esterno con il tuo corpo astrale-mentale completamente
integrato e cerca la tua esperienza di guarigione.

In nessun caso dovresti separarti dalla tua forma astrale durante il viaggio mentale astrale. . . non è
saggio lasciare la tua forma astrale non frequentata in un luogo diverso dai confini del tuo cerchio
protettivo. Se la tua guarigione ti porta oltre i limiti della tua forma astrale, quindi pianifica in
anticipo e dividi il tuo viaggio in componenti mentali e astrali. Realizza prima il tuo viaggio
mentale; ritorna alla tua cerchia e reintegra il tuo corpo astrale-mentale; e poi, compia i tuoi compiti
astrali.

Quando il tuo viaggio mentale astrale è completo, ritorna alla tua cerchia, orientati e poi segui il
solito processo di bilanciamento completo e reintegrazione del tuo corpo fisico-astrale-mentale.
Questo è il dodicesimo livello di guarigione nell'Archaeous e segna il completamento del suo
viaggio nella quinta fase.

Fase n. 6) Guarigione attraverso l'autoespressione integrata -

Quando hai imparato ciò che precede, gira la tua volontà verso il prolungamento della tua
consapevolezza integrata fisico-astrale-mentale.

Dopo aver completato la tua reintegrazione finale, concentrati sulla triplicità del tuo corpo fisico-
astrale-mentale. Mentre ti alzi e inizi il movimento fisico, fallo con la piena consapevolezza che i
tuoi tre corpi lavorano all'unisono. Senti i dettagli intimi dei tuoi corpi fisici, astrali e mentali
simultaneamente ed estendi questa consapevolezza finché sei in grado. Lavorate per rendere ogni
momento e le azioni che lo riempiono, un'esperienza fisica, astrale e mentale pienamente
consapevole e intenzionale.

In un primo momento, il mantenimento di questa consapevolezza intensamente focalizzata sarà


possibile solo per pochi brevi momenti. Con perseveranza, puoi volontariamente insegnarti come
espandere quei momenti in secondi, poi minuti e infine in ore.
L'autoespressione del tuo essere fisico-astrale-mentale integrato è il tredicesimo e ultimo livello di
guarigione nell'Archaeous e conclude il suo sesto livello - l'essere cosciente.

*************

Completato il 23 marzo 1997, alle 20:45, PST. In questo momento, levandosi in Oriente, il disco
rosso della luna piena parzialmente oscurata, con la sua piccola e incoronante falce di un bianco
brillante, è il contrappunto nel cielo della cometa Hale-Bopp, il cui nucleo stellato e le due code si
riempiono l'orizzonte nord-occidentale. Marte si trova direttamente sopra la Luna, avendo già
gettato il suo rossore nella sua pozza di ombra della terra svelata.

Impressionato da questo magnifico spettacolo celeste, mi commuovo ad offrire questo Archaeous


come un umile dono di ringraziamento a un Universo così generoso!

The Self-Healing Archaeous

Ho scritto l'articolo originale di Rawn's Self-Healing Archaeous nel marzo 1997 [la cui versione di
testo può essere trovata cliccando qui], proprio come la cometa Hale-Bopp stava attraversando il
cielo notturno insieme a un'eclissi lunare, in congiunzione con Marte! Inutile dire che è stato un
momento potente. ;-) Tuttavia, non è stato fino all'ottobre del 2002 che ho iniziato a registrare le
lezioni audio. All'inizio di febbraio 2003, sono state registrate cinque lezioni, ma ci sono ancora due
lezioni in più e alla fine verrà rilasciato un terzo disco.

Chiamo questa tecnica un'arcaide perché è modellata su un'opera alchemica conosciuta come
l'arcaica dell'acqua. In questo lavoro alchemico, si prende un volume d'acqua e lo si separa nei suoi
elementi attraverso un processo di distillazione. Una volta separate e purificate, le parti vengono
ricombinate o reintegrate, con il risultato di un'acqua potenziata che ha facoltà che prima non
possedeva. L'auto-guarigione archeologica segue questo stesso schema alchemico di separazione,
purificazione e successiva reintegrazione, ma invece di acqua, il nostro soggetto è il corpo umano in
tre parti.

Come Bardon, l'Archaeous definisce tre "corpi" che corrispondono a tre "regni": mentale, astrale e
fisico. Gli effetti curativi dell'Arcano sono raggiunti attraverso la manipolazione cosciente di questi
tre corpi, e soprattutto, attraverso la loro integrazione.

Le lezioni uno, due e tre riguardano la piena consapevolezza di ciascun corpo e la loro integrazione
con ciascuno degli altri. Lezione uno con la completa consapevolezza, il rilassamento e
l'integrazione del corpo fisico; la seconda lezione con la completa consapevolezza del corpo astrale
e la sua integrazione cosciente con il corpo fisico; e, lezione tre con la completa consapevolezza del
corpo mentale e la sua integrazione cosciente con i corpi astrale e fisico.

Le lezioni quattro e cinque riguardano la separazione passiva di questi corpi, l'una dall'altra, e con la
loro successiva reintegrazione. Durante il periodo di separazione, ciascun corpo raggiunge
naturalmente un grado di riposo a lui sconosciuto con qualsiasi altro mezzo. L'archeologo sfrutta
appieno questo sottoprodotto curativo della loro riposante solitudine.

La lezione numero sei riguarda la purificazione e il bilanciamento di ogni corpo solitario e la


successiva reintegrazione di questi corpi equilibrati. Ciò è ottenuto attraverso il caricamento di
ciascun corpo con i quattro elementi nelle regioni appropriate.
La lezione Sette riguarda l'uso dell'Archaeous per ottenere Astra-Mental Wandering.

La lezione otto descrive tre tecniche del vagabondaggio mentale.

Lezione Nove, che è la Lezione finale della serie, discute una forma più alta di integrazione - quella
di autoespressione integrata attraverso il corpo fisico-astrale-mentale coscientemente unificato ed
equilibrato.

L'archaeous è progettato per essere perseguito in concomitanza con il lavoro di Initiation Into
Hermetics. Le lezioni uno, due e tre, che si concentrano sull'integrazione, sono adatte a qualsiasi
passo di Bardon.

Le lezioni quattro e cinque, che sono focalizzate sulla separazione, dovrebbero essere perseguite
solo dopo il completamento della Fase Due e il raggiungimento del rudimentale equilibrio
Elementale.

La lezione numero sei, che riguarda la manipolazione dei Quattro Elementi, dovrebbe essere
perseguita solo dopo che sono stati raggiunti buoni progressi con la Fase 4 e il lavoro di
accumulazione degli Elementi.

E infine, le lezioni numero sette, otto e nove non dovrebbero essere intraprese fino a quando non
inizi il lavoro del Passaggio Cinque.