Sei sulla pagina 1di 2

INTERVISTE LETTERATURA SOCIETÀ MUSICA SPETTACOLO ARTE ATTUALITÀ EVENTI

 02:52 pm Redazione
20 maggio 2017 Cosa siamo

 Search...

MUSICA
IL BAUDELAIRE MILANESE ARTE

CRITICA | 24/09/2015 |  0 | BY LO SBUFFO

MORO TROVA “PACE”


DIETRO LE FERITE

Diviso tra Amici e Sanremo,


IL MUDEC INCONTRA IL SUO
Fabrizio Moro per la prima
CAVALIERE VASILIJ KANDINSKIJ
volta parla di sé in prima
persona e lo fa… E’ una mostra assolutamente inedita quella
che si articola tra le sale del Mudec, Museo
delle culture a Milano, attraverso…
STORIA

LETTERATURA

di Simone Belletti

Chi vorrà leggere questo articolo fino in fondo, oltre che fare luce su di un poeta
CHARLOTTE SALOMON,
DA BERLINO A MILANO misconosciuto, scoprirà come guadagnare molti soldi (se sarà abbastanza fortunato)
con un libro di poesie, cosa più unica che rara di questi tempi.
Charlotte Salomon, figlia
del medico Albert Kann e Se mai vi capitasse di passare, a Milano, per via Beatrice d’Este, vi consiglio di fare
dell’infermiera Franziska
attenzione alla targa di fianco al numero civico 17: è dedicata a tre artisti milanesi “che HORCYNUS ORCA, IL MOSTRUOSO
Kann, nasce a Berlino nel CAPOLAVORO DI D’ARRIGO
tanto hanno dato alla cultura della nostra città”, tra cui il poeta Delio Tessa.
1917 in una famiglia ebrea…
Risulta difficile trovare, nel panorama
TESSA, CHI ERA COSTUI?
novecentesco italiano, un’adeguata

ECONOMIA collocazione per un romanzo come


Delio Tessa è stato un grande poeta milanese, un grande poeta del ‘900.
Horcynus Orca. Si tratta di un’opera unica…

Vissuto a cavallo dell’inizio del secolo, vide disperato la fine della Milano dell’ottocento,
la vide sfaldarsi, perdersi, cambiare irrimediabilmente in qualcosa di diverso.
SPETTACOLO

La poesia di Tessa si genera dallo shock della modernità: dopo la grande guerra la
città ha perso il suo senso di comunità, il senso di cittadinanza coesa e solidale, di una
PECHINO SVELA LA grande famiglia.
NEBBIA SUL GRANDE
SMOG DI LONDRA E’ diventata una metropoli che fagocita tutto ciò che c’era di umano in nome del
Londra, 5 dicembre 1952. profitto; il fordismo esasperato, il produttivismo opprimente hanno generato una vera
12 000 vittime e 100 000 e propria follia della ragione.
malati. Un’esplosione? Un
attentato? Il fumo che E’ una città che Tessa non riconosce più, in cui non si riconosce più.
“CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO”, UN
uccise in soli… SPETTACOLO ANARCO-
Da qui la volontà di rappresentare ciò che sta ai margini di questa febbre del produrre, ANTROPOLOGICO SULLA STAZIONE
le prostitute, i folli, i reietti; da qui una poesia espressionista, allucinata, onirica. FERROVIARIA DI PISTOIA
TURISMO
Lo spettacolo Ci scusiamo per il disagio che
Dietro c’è chiaramente Baudelaire che per primo vide l’orrore della nascente società di
si è tenuto il 17 maggio nel Teatro Franco
massa.
Parenti è il…

Questo orrore ha guidato Tessa all’uso del dialetto, non certo per ottenere una poesia
dialettale del disimpegno, nostalgica, folkloristica come siamo abituati a pensarla, ma
RELIGIONI
per una poesia espressionista, potente, nel suono, nelle parole, che fosse la lingua di
UN VIAGGIO TRA LE quella città perduta.
ROVINE E GLI ASTRI DI
CASTELGRANDE Nel 1932 uscì la sua unica raccolta (in vita) per Mondadori, “L’è el dì di mort, alegher!”,
grazie soprattutto all’insistenza dell’allora direttore generale della casa editrice che
CASTELGRANDE (POTENZA)
nutriva una grandissima stima per il poeta.
– Un piccolo santuario
sorge vicino ad un torrente,
Fu un fiasco: il libro rimase quasi totalmente invenduto e per smaltire le copie
che scorre indisturbato; la
l’editore decise di regalarlo come inserto omaggio della Settimana Enigmistica; ebbene
piccola chiesetta è nascosta
sì, il Baudelaire milanese, colui che aveva raccontato l’orrore, la follia, l’allucinazione,
da… IN TRECENTO ALLE TERMOPILI: TUTTA
usci in allegato alla Settimana Enigmistica.
COLPA DI APOLLO

Quell’edizione adesso vale molto e ci sono diverse copie ancora in circolazione. È il 480 a.C.: l’indipendenza delle città-stato
greche è di nuovo minacciata dai persiani e
Se avete qualche nonno o bisnonno milanese che in gioventù era appassionato di l’esercito greco decide di fermare…
enigmistica, vi invito a spulciare in solaio, che, non si sa mai, potrebbe essersi
conservata una copia. Se su di una bancarella, tra le cataste di vecchi libri ingialliti, il
vostro occhio viene attratto dal nome Delio Tessa, non fatevelo sfuggire.

Magari, prima di precipitarvi a venderlo, apritelo e dateci un’occhiata, vi assicuro che


scoprireste un grande poeta.

Condividi:

14    

FEATURED POESIA TESSA


ABOUT THE AUTHOR

LO SBUFFO

View all posts by Lo Sbuffo →

PREVIOUS NEXT

 PAOLO SORTINO PRESENTA “LIBERAL” DIBATTITO SUL POTERE TRA HUXLEY


ED ORWELL

RELATED POSTS

HORCYNUS ORCA, IL “CI SCUSIAMO PER IL SOCIAL NETWORK FRA PUNTO.


MOSTRUOSO DISAGIO”, UN RINFORZO E
CAPOLAVORO DI SPETTACOLO ANARCO- RIDIMENSIONAMENTO:
D’ARRIGO ANTROPOLOGICO L’EFFETTO DEI SOCIAL
SULLA STAZIONE SULL’AUTOSTIMA
FERROVIARIA DI
PISTOIA

Lascia un commento
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento

Nome *

Email *

Sito web

COMMENTO ALL'ARTICOLO

Avvertimi via email in caso di risposte al mio commento.

Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo

TESTATA UFFICIALE AREA GESTIONALE: ISCRIVITI TRAMITE EMAIL SEGUICI SU

 losbuffo@libero.it Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al


nostro sito e ricevere via e-mail le notifiche
di nuovi post.
CORREZIONI ARTICOLI:
Indirizzo e-mail
PARTE DEL PROGETTO
 losbuffocorrezioni@gmail.com

Iscriviti

Privacy & Cookies Policy