Sei sulla pagina 1di 4

UNITÀ DI ACQUISIZIONE N° : 2- 5

Liceo: SEGUENI AISSA (Liceo periferia) Insegnante : Hadjira HAMADACHE


Destinatari: adolescenti scolarizzati 3°anno lettere e lingue straniere (classe mista di 25 alunni età tra 17-19 anni)
Contesto: LS
Unità Didattica : 02 - La Famiglia
Unità di acquisizione : Comprensione scrittà “La casa in mano ai figli”
Durata: 3 ore Data : 17.10.2019

Materiale didattico: 1- Testo scritto intitolato “La casa in mano ai figli”


3- Serie di attività stampate.
.
Obbiettivi: Comprensione scrittà
Comunicativi: Parlare e raccontare evventi passati ( figli soli a casa).

Linguistici:

Elementi grammaticali:
1- Prerequisiti : - Il passato prossimo
- L’imperfetto
2- Nuovo elemento grammaticale: il tempo verbale indicativo : trapassato prossimo
Forma e uso.

Culturali / interculturali : Un confronto interculturale con il paese di provenienza degli


studenti e quello italiano sull'argomento: figli lasciati a casa, seguono le raccomandazioni dei
genitori? Che cosa fanno?
La casa in mano ai figli

I signori Fiori sono andati in vacanza e hanno lasciato la casa in


mano ai figli, Rita e Dario, con molte raccomandazioni. Quando
sono tornati hanno trovato che:

Rita si era dimenticata di annaffiare le piante, Dario non era mai


tornato a casa a dormire, nessuno aveva lavato i piatti o aveva
portato fuori il cane. La casa era un disastro perché sabato sera i
ragazzi avevano organizzato una cena per gli amici e avevano
ballato, avevano giocato e avevano guardato video tutta la notte e
la donna delle pulizie si era rifiutata di andare a pulirla.
Naturalmente, quando hanno chiesto spiegazioni, ognuno ha dato la
colpa all’altro dicendo “avevate detto che ci pensava lui!”.
MOTIVAZIONE
1.a Osserva le foto, insieme ad un tuo compagno descrivetela e immaginate una storia.
1.b Leggi il seguente titolo : “La casa in mano ai figli” e discuti con il tuo compagno.
Di che cosa parlerà il testo? Provate di immaginare una storia.
(… altre domande stimolo del docente.)
GLOBALITÀ Skimming
2. a Leggi il testo e segna con una crocetta X la risposta corretta.

1. I signori Fiori, sono andati in vacanza 4. La casa era in disordine perché


a) insiemi ai loro figli a) la donna delle pulizie era
b) da soli ammalata.
c) con gli amici b) i ragazzi non avevano pulito
dopo la cena e dopo la festa.
2. Rita si era scordata di
c) Nessuno era a casa per pulire.
a) Portare il cane fuori.
b) di lavare i piatti. 5. I genitori a loro ritorno a casa hanno
c) di annaffiare le piante. trovato che
3. Dopo la partenza dei genitori in vacanza, Dario a) i figli avevano fatto tutto che gli
a) Non dorme a casa. hanno chiesto.
b) la casa era stata in disastro.
b) dorme nel soggiorno
c) la casa pulita.
c) dorme in camera da letto dei genitori.
2.b Rileggi il testo poi metti una crocetta sulle cose che avevano o non avevano fatto Rita e Dario
Chi aveva o non aveva fatto? Rita Dario Tutti e due

- si era dimenticato di annaffiare le piante.


- non era mai tornato a casa a dormire.
- non aveva lavato i piatti
- non aveva portato fuori il cane Scanning
- avevano organizzato una cena per gli amici
- avevano ballato
- avevano giocato
- avevano guardato video tutta la notte
2.c Leggi ancora il testo e collega le parole e le espressioni alle loro spiegazioni.
- raccomandazioni - dare o mettere dell acqua
- dare colpa all’altro - se ne occopa lui
- annafiare - istruzioni di fare o non fare qualcosa.
- ci pensava lui - non accettare
- rifiutare - accusare l’altro
- lasciare in mano - dare qualcosa in affidamento
Individuare
ANALISI
3.a Adesso prova ad abinare le frasi della colonna A con le loro fine in colonna B
A B
- Il nostro nuovo insegnante - Ludovica ci pensava a preparare la torta.
- Sarò fuori casa per una settimana e non trovo a chi - ci ha dato tanti raccomandazioni.
- Ieri era il compleanno di mio nonno; Io ho comprato il regalo e - però davo sempre colpa a lei.
- Da piccoli io e mia sorella ci litighiavamo sempre; sono io il cattivo - lascio in mano il mio cane.
Individuare
3.b Sottolinea i verbi nel testo e confrontati con un compagno.
3.c Rifletti sui verbi che hai sottolineato. Riconosci di quale tempo verbale sono?
Indicano tempo presente passato o futuro? Discutetene con la classe e con l’insegnante. Estrapolare

3.d Completare la tabella come nell’esempio poi confrontati con un compagno.

imperfetto Passato prossimo Trapassato prossimo


Era Sono andati Era tornato
…………… .............. ……………………. .............. …………………….
.............. ……………………. .............. …………………….
.............. ……………………. .............. …………………….

3.e Osserva bene i verbi del trapassato prossimo nella tabella precedente poi insieme ad un
compagno definisci la forma di questo tempo verbale.
Riflettere
Forma del trapassato prossimo : …………………………….. + ……………………………….

3.f Completa le coniugazioni dei verbi nella seguente tabella.


Pr. Pers Essere Avere Andare fare
Io Ero stato/a
Tu Avevi avuto
Lui-lei Aveva fatto
Noi Eravamo stati/e
Voi Eravate andati/e
loro Avevano fatto

3.g Prova a dividere il testo in frasi mettendo ogni singola frase tra parentesi quadrate […] poi
conta quanti verbi ci sono in ciascuna frase. Riflettere
Ricorda che la frase inizia con la maiuscola e finisce con un punto fermo.
Confrontati con la classe e rifletetene insieme sulle azioni dei verbi al trapassato prossimo.

3.h leggi queste seguenti frasi poi indica quale azione “verbo” è accaduta prima dell’altra il verbo
all’imperfetto o il verbo al trapassato prossimo? O nella seconda il verbo al passato prossimo o il
verbo al trapassato prossimo?
( attenzione si segue l’ordine temporale logico non l’ordine nella frase)

<< …La casa era un disastro perché sabato sera i ragazzi avevano organizzato una cena per gli amici …>>
<< …al loro ritorno i genitori hanno trovato che Rita si era dimenticata di annaffiare le piante…>>
Prima azione Seconda azione Riflettere
…………………….. ………………………….
…………………….. ………………………….

3.i Riflessione: insieme provate a definire il tempo verbale trapassato prossimo.


3.j Imperfetto o passato prossimo? Abbina tra la colonna A “uso” e la colonna B esempi poi
riconosci la differenza tra i due tempi compleando la griglia qui sotto.
Riflettere
- azione abituale, che si faceva sempre - Ieri pioveva.
- azione non abituale, che è stata fattauna sola volta - Ieri è piovuto un po’.

- azione ripetitiva, che si faceva tante volte - Mia zia faceva sempre dei dolci buonissimi.
- azione puntuale, avvenuta una volta - Mia zia ieri ha fatto dei dolci buonissimi.

- azione durativa, che è durata - - Da bambino andavo al mare tutte le domeniche.


- azione momentanea, breve, che è durata per un - Da bambino una volta sono andato al mare.
certo tempo o è avvenuta in un momento

Imperfetto Passato prossimo

Fissare

3.k Volgi i periodi dal presente al passato secondo l’esempio:


Oggi completo il lavoro che non ho finito due giorni fa.
▼ Ieri ho completato il lavoro che non avevo finito due giorni fa. Fissare

1 Il treno non è in orario perché è partito con venti minuti di ritardo.


………………………………………………………………………………………………………
2 Sono sicuro che Marco ha ripetuto i verbi.
………………………………………………………………………………………………………
3 Conosco i motivi per cui lui si è arrabbiato.
………………………………………………………………………………………………………
4 Sto ricopiando gli appunti che ho preso ieri.
……………………………………………………………………………………………………… Fissare
5 So che quel computer da’ molti problemi: per questo non l’ho comprato.

3.l Completare il brano coniugando i verbi al tempo opportuno imperfetto passato prossimo o
trapassato prossimo.

Quando io (chiudere) …………………….. la porta, (rendersi conto) …………………….. che


(lasciare) …………………….. le chiavi sul tavolo. Allora, (chiamare) ……………………..
subito la mia vicina perché ne (lasciare) …………………….. una copia di sicurezza a lei proprio
due giorni prima.

Riutilizzo
SINTESI

Produzione orale: E sucesso che una volta i vostri genitori vi hanno dato in mano la casa? Che cosa
avete fatto quali erano le raccomandazioni dei vostri genitori; che cosa vi avevano chiesto prima di
partire? E che cosa hanno trovato quanto sono ritornati? Racconta.

Confronto interculturali :
I figli italiani vs figli algerini casa in mano. ( punti comuni e punti di differenza)