Sei sulla pagina 1di 2

La Toscana è situata nell’Italia centrale e si estende dall’Appennino al mare Tirreno.

Il nome della Regione è antichissimo e deriva dall’etnonimo usato dai Latini per definire la terra abitata
dagli Etruschi: “Etruria”, trasformata poi in “Tuscia” e poi in “Toscana”.

Il toscano è alla base della lingua italiana, grazie agli scritti di Dante Alighieri, Francesco Petrarca,
Giovanni Boccaccio, che gli conferirono la dignità di "lingua letteraria" della penisola. Con l'Unità d'Italia
1861 venne adottato come lingua ufficiale

La regione è diventato il luogo di nascita di grandi personaggi-Leonardo da Vinci, Amerigo Vespucci,


Sandro Botticelli

Il capoluogo regionale è Firenze, la città più popolosa, nonché principale fulcro storico, politico e
artistico;

Firenze, capoluogo toscano che si estende lungo le rive dell'Arno, è una delle città italiane più rinomate
al mondo che ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'arte e della cultura rinascimentale.

I turisti che scelgono di visitare una città d'arte come Firenze vengono subito immersi in un'atmosfera
magica, ricca di attrazioni da vedere e da godere.

Tra il 1860 e 1865 Firenze è la capitale d'Italia.

Piazza del Duomo può essere definita il cuore pulsante della città, soprattutto grazie alla presenza della
Basilica di Santa Maria del Fiore, sovrastata dalla cupola realizzata dal Brunelleschi.

Casa di Dante

Il museo è essenzialmente didattico, con numerosi pannelli esplicativi sulla Divina Commedia, Dante, i
suoi tempi e i suoi personaggi. Conserva riproduzioni di documenti sul poeta, che mettono in luce alcuni
aspetti della sua vita e degli avvenimenti storici dell'epoca.

Ponte vecchio

Ponte Vecchio è sopravvissuto ad eventi disastrosi di ogni tipo: la prima costruzione, in legno, risale
all’epoca romana, ma fu più volte danneggiata da incendi e alluvioni. Si racconta che durante la seconda
guerra mondiale, la sua bellezza abbia colpito anche Hitler e proprio per questo, fu l’unico ponte di
Firenze a non essere bombardato dai tedeschi nel 1944.

Prato è un comune italiano, È la seconda città della Toscana e la terza dell'Italia centrale per numero di
abitanti dopo Roma e Firenze.

Castello

La costruzione fu iniziata nel 1248 per volere dell'Imperatore Federico II di Svevia, nell'ambito di un
progetto finalizzato a porre sotto controllo militare le principali vie di comunicazioni che dal sud del
paese portavano in Germania

Al di sotto del cavalcavia della stazione Porta al Serraglio c’è un murales lunghissimo, il più lungo che io
abbia mai visto! È il racconto di un’evoluzione, leggibile da entrambi i versi di percorrenza della strada,
fatto di più di 50 elementi ( A Very Long Story, 2006 ). Un embrione che cresce e diventa una rana, un
pesce, un anfibio, un animale peloso, un uomo. L’uomo muore, ci sono le sue ossa, è sparato da un altro
uomo, ma appartenente ad un’era precedente. Bellissima la collocazione, forte il legame tra immagini e
contesto (un dinosauro non passa sotto il cavalcavia e poggia la testa sul ponte), eleganza del segno, di
impatto anche la scelta del tema.

Torre di Pisa 1173


Palazzo della Carovana L'edificio fu progettato da Giorgio Vasari nel XVI secolo. Le decorazioni principali
sulla facciata dell'edificio sono sei sculture di sovrani del clan mediceo. Per completare l'ensemble, una
scultura di Cosimo I è stata installata di fronte a lui.

’Offerta Turistica

La Toscana è stato tragico teatro della lotta di Liberazione (martiri di Campo di Marte); qui si sono
registrati alcuni fra i più crudeli e barbari eccidi da parte nazista in Italia, con il massacro di interi villaggi,
di donne e bambini (S. Anna di Stazzema).

pecorino si indica un formaggio prodotto con latte di pecora

La finocchiona è un insaccato tipico toscano preparato con carne di maiale macinata, aromatizzata con
semi di finocchio e bagnata con vino rosso

La bistecca alla fiorentina

La Ribollita è un piatto che deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure

La panzanella

I pici sono un tipo di pasta fatta a mano, simili agli spaghetti ma più larghi

Le pappardelle (dal toscano pappare - ingerire cibo avidamente e abbondantemente) sono un formato
di pasta all'uovo del tutto simili alle tagliatelle ma di larghezza decisamente superiore, circa 13 mm

Il cacciucco è una zuppa di pesce composta da diverse qualità di pesci, crostacei e molluschi

Il castagnaccio è una torta di farina di castagne

Il buccellato

cantucci o cantuccini o biscotti di Prato