Sei sulla pagina 1di 6

Università degli Studi di Verona

Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

Manifesto del Corso di Laurea in Informatica – D.M. 270/04

CLASSE L/31: Scienze e Tecnologie Informatiche

ANNO ACCADEMICO 2009 – 2010

Il Corso di Laurea in INFORMATICA, classe L-31 – Scienze e tecnologie informatiche, istituito presso l’Università
degli studi di Verona a partire dall’A.A. 2009/2010, come trasformazione ai sensi del DM 270 del Corso di Laurea
in Informatica già attivo ai sensi del DM 509/99 a partire dall’A.A. 2001-2002. A partire dall’Anno Accademico
2009/2010 sono attivati tutte e tre gli anni previsti per il Corso di Laurea.

Per gli immatricolati per l’a.a. 2009-2010, in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro
titolo di studio equivalente conseguito all'estero riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, il Corso è ad
accesso libero e di durata triennale.

E’ prevista una verifica obbligatoria, chiamata Test dei Saperi Minimi, da superare entro il primo anno di Corso. Il
punteggio minimo da conseguire per il superamento del test è di almeno dodici risposte corrette. Nel caso in cui il
test non sia stato superato entro il primo anno, lo studente deve sanare “un debito formativo” per poter effettuare
l’iscrizione al II° anno. Tale debito può essere sanato con il superamento di un corso Tandem specificatamente
individuato dalla Facoltà, o ancora, con il superamento di un esame matematico del primo anno scelto tra
Algebra lineare o Analisi matematica. Gli studenti che per sanare il debito si avvalgono di quest’ultima possibilità,
verranno aiutati con attività formative suppletive di tutorato, esplicitamente finalizzate a colmare le carenze
riscontrate nella prova di accertamento dei Saperi Minimi.

Il piano degli studi, come previsto dal Decreto Ministeriale sulle Classi delle Lauree triennali (DM 4/8/00) per la
Classe 26 in Scienze e Tecnologie Informatiche, è organizzato in insegnamenti-esami a cui sono attribuiti un dato
numero di crediti formativi unitari (CFU).

Per conseguire le Lauree in Informatica ed Informatica multimediale sarà necessaria l'acquisizione di 180 CFU in
tre anni, di cui almeno 20 CFU dedicati ad attività di laboratorio nell'ambito dei vari corsi, secondo i prospetti
riportati di seguito.

Norme per l’ammissione

Prerequisiti al Corso di Laurea: Gli studenti dovranno possedere ed essere in grado di applicare i seguenti
concetti e tecniche di base: Insiemi ed operazioni su insiemi. Numeri naturali, interi, razionali e reali. Definizione
di funzione e relazione. Elementi di calcolo combinatorio. Aritmetica: sistemi di misura, proporzioni, calcolo
frazionario, radicale, esponenziale e logaritmico. Algebra elementare: calcolo letterale, polinomi e scomposizione
di polinomi. Risoluzione di (sistemi di) equazioni e disequazioni di I e II grado. Trigonometria: conversione gradi-
radianti; funzioni e formule trigonometriche. Geometria euclidea piana e solida.

Conoscenze ulteriori ritenute particolarmente utili: Ulteriori conoscenze, non necessarie ma particolarmente utili
per un veloce inserimento nel Corso di Laurea riguardano: Geometria analitica: sistemi di coordinate cartesiane e
rappresentazione dei punti del piano e dello spazio. Elementi di calcolo vettoriale: prodotto scalare e prodotto
vettoriale. Analisi matematica: funzioni, limiti, derivate e integrali; equazioni differenziali del I ordine.

Crediti formativi universitari (CFU)

Le attività didattiche di questo corso di laurea si articolano in:

1
Università degli Studi di Verona
Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

• Lezioni frontali svolte da un docente: per questa attività si prevede la seguente conversione CFU/ore:

• per ogni CFU: 8 ore di lezione frontale e 17 ore di lavoro autonomo dello studente.

• Esercitazioni fatte in presenza di un docente: per questa attività di prevede la seguente conversione
CFU/ore:

• per ogni CFU: da 8 a 15 ore di esercitazione e da 17 a 10 ore di lavoro autonomo dello


studente.

• Attività di laboratorio e di tirocinio/stage svolte in modo autonomo dallo studente: per questa attività
ogni CFU corrisponde alle totali 25 ore di lavoro dello studente in laboratorio.

Programmazione didattica

Le attività di lezione ed esercitazione sono organizzate in insegnamenti allocati in due periodi didattici per anno
accademico (semestri). Ogni periodo dura circa 14 settimane. Il primo periodo inizia di norma, salvo deliberazioni
specifiche del consiglio di facoltà, il 1 Ottobre e termina il 31 Gennaio. Il secondo periodo inizia di norma, salvo
deliberazioni specifiche del consiglio di facoltà, il 1 Marzo e termina il 15 Giugno.

Le sessioni d’esame iniziano al termine di ciascun periodo di lezione/esercitazione e di norma ci sono 3 sessioni
d’esame:

• La sessione invernale che segue il primo semestre e di norma occupa il mese di Febbraio

• La sessione estiva che segue il secondo semestre e di norma si colloca tra il 20 Giugno e il 31 Luglio,
con una pausa per la sessione di laurea.

• La sessione autunnale che di norma occupa il mese di Settembre.

Come previsto dall’ateneo gli appelli offerti agli studenti per ogni insegnamento sono 6 per ogni anno
accademico: due per ogni sessione d’esame.

Infine sono previste tre sessioni di laurea non sovrapposte alle sessioni d’esame da fissare ogni anno
accademico da parte del consiglio di facoltà e su proposta del consiglio del corso di laurea:

• La sessione di laurea invernale segue la sessione di esami invernale e di norma si colloca alla fine del
mese di Febbraio

• La sessione di laurea estiva che segue il secondo semestre e di norma si colloca verso metà di Luglio.

• La sessione autunnale che di norma di colloca alla fine del mese di Settembre.

Piano degli studi

Gli studenti dovranno sempre fare riferimento al Piano degli studi dell’anno accademico relativo al proprio anno di
immatricolazione.

Curricula

Il corso di laurea in Informatica prevede un piano didattico organizzato in due curricula. Lo studente al termine del
primo anno sceglie il curriculum che definisce il suo percorso formativo. Lo studente che ha scelto un curriculum

2
Università degli Studi di Verona
Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

è obbligato a seguire il precorso previsto per quel curriculum. I due curricula sono: Informatica generale ed
Informatica multimediale

Lingua inglese

Per l’accertamento della conoscenza obbligatoria della lingua inglese, gli studenti dovranno sostenere una prova
di verifica (Competenza linguistica - livello B1 –completo) acquisiranno i CFU previsti dall’Ordinamento Didattico.
Il CCL potrà riconoscere l’acquisizione dei predetti CFU anche senza l’effettuazione della prova di verifica agli
studenti in possesso di adeguata certificazione della conoscenza della lingua inglese, in conformità agli indirizzi di
Ateneo.

Attività a scelta dello studente

Gli studenti possono conseguire crediti di tipo D sostenendo qualsiasi esame previsto nella offerta formativa
dell’ateneo, purché esso non sia caratterizzato da contenuti elementari di Informatica. La verifica è svolta dalla
commissione Didattica di CCL il cui parere è vincolante per l’ammissione all’esame di Laurea.

Studenti part-time

In ottemperanza a quanto deliberato dall’Università degli Studi di Verona, è consentita l’iscrizione degli studenti a
tempo parziale. Il percorso formativo degli studenti che all’atto dell’immatricolazione concordano l’impegno a
tempo parziale è regolato da Decreto Rettorale n.1139-2007. Agli studenti che ne facciano richiesta, è concessa
la possibilità di concordare, all’atto dell’immatricolazione, la definizione di un percorso formativo con un numero di
CFU pari a 30 per ciascun anno di corso.

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA – CURRICULUM GENERALE – TABELLA DEGLI


INSEGNAMENTI EROGATI - A.A. 2009-2010

N TAF CFU ANNO SEMESTRE INSEGNAMENTO

1 6 1 I Analisi matematica I

2 6 1 I Architettura degli elaboratori (I parte)

3 6 1 I Programmazione I (prima parte)

4 6 1 I Inglese

5 6 1 I Algebra lineare

6 6 1 II Fisica I

7 6 1 II Algebra

8 6 1 II Programmazione I (seconda parte)

9 6 1 II Architettura degli elaboratori (II parte)

10 6 1 II Probabilità e Statistica

11 6 2 I Programmazione II

12 6 2 I Reti di calcolatori

3
Università degli Studi di Verona
Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

13 6 2 I Sistemi operativi (I parte)

14 6 2 I Algoritmi (I parte)

15 6 2 I Logica per informatica

16 6 2 II Elaborazione dati multimediali

17 6 2 II Ingegneria del software

18 6 2 II Calcolo numerico

19 6 2 II Sistemi operativi (II parte)

20 6 2 II Algoritmi (II parte)

21 5 3 I Basi di dati (I parte)

22 6 3 I Linguaggi e compilatori (modulo: Linguaggi)

23 6 3 I Fondamenti dell'informatica

24 12 3 I A scelta dello studente

25 6 3 II Linguaggi e compilatori (modulo: Compilatori)

26 7 3 II Basi di dati (II parte)

27 6 3 II Programmazione di rete

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA – CURRICULUM INFORMATICA MULTIMEDIALE –


TABELLA DEGLI INSEGNAMENTI EROGATI - A.A. 2009-2010

N TAF CFU ANNO SEMESTRE INSEGNAMENTO

1 6 1 I Analisi matematica I

2 6 1 I Architettura degli elaboratori (I parte)

3 6 1 I Programmazione I (prima parte)

4 6 1 I Inglese

5 6 1 I Algebra lineare

6 6 1 II Fisica I

7 6 1 II Analisi matematica II

8 6 1 II Programmazione I (seconda parte)

9 6 1 II Architettura degli elaboratori (II parte)

4
Università degli Studi di Verona
Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

10 6 1 II Probabilità e Statistica

11 6 2 I Sistemi e segnali

12 6 2 I Programmazione II

13 6 2 I Reti di calcolatori

14 6 2 I Sistemi operativi (I parte)

15 6 2 I Algoritmi (I parte)

16 6 2 II Fisica II

17 6 2 II Ingegneria del software

18 6 2 II Calcolo numerico

19 6 2 II Sistemi operativi (II parte)

20 6 2 II Algoritmi (II parte)

21 5 3 I Basi di dati (I parte)

22 6 3 I Elaborazioni delle immagini e suoni (modulo: Suoni)

23 6 3 I Grafica al calcolatore

24 6 3 I Fondamenti dell'informatica

25 12 3 I A scelta dello studente

26 7 3 II Basi di dati (II parte)

27 6 3 II Elaborazioni delle immagini e suoni (modulo: Immagini)

Sbarramenti

Iscrizione al II anno

Lo studente iscritto nell’AA 08-09 al I anno del Corso di laurea per poter iscriversi al II anno nell’AA 09-10 dovrà
aver ottenuto almeno 30 CFU (tra i crediti previsti per il I anno nel piano didattico) entro il 28 febbraio 2010.

Iscrizione al III anno

Lo studente iscritto nell’AA 08-09 al II anno del Corso di laurea per poter iscriversi al III anno nell’AA 09-10 dovrà
aver ottenuto almeno 60 CFU così ripartiti:

- 30 CFU tra i crediti previsti per il I anno nel piano didattico

- 30 CFU tra i crediti previsti per il II anno nel piano didattico

entro il 28 febbraio 2010.

5
Università degli Studi di Verona
Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche Naturali

Lo studente che non abbia assolto i requisiti sopra indicati viene iscritto come ripetente.

Trasferimenti e passaggi

Il Consiglio di Corso di Laurea è competente per il riconoscimento e l'accreditamento dei crediti conseguiti dallo
studente, con relativo punteggio, in altri corsi di Laurea. In caso di trasferimento dello studente da altro corso di
laurea, questo richiede la presentazione di appropriata documentazione rilasciata dalla sede di provenienza, che
certifichi gli esami svolti con relativo voto ottenuto e crediti maturati. Ogniqualvolta non fosse possibile una
predeterminazione automatica dei crediti riconoscibili, il consiglio, fatto salvo quanto previsto dall’art. 3 c. 9 del
DM 16.03.2007, effettuerà i riconoscimenti.

Norme transitorie: Studenti provenienti dall’ordinamento ex D.M. 509/1999

1. Le tabelle di conversione pubblicate sul sito della Facoltà rendono note le regole di conversione delle attività
formative per gli studenti già iscritti alla Laurea in Informatica della Classe 26 dell’ordinamento ex D.M. 509/1999
presso l’Università degli Studi di Verona, che chiedano il passaggio al corso di Laurea in Informatica
dell’ordinamento ex D.M. 270/04.

2. La Commissione Didattica del Corso di studio prenderà in esame ogni caso singolo non previsto dalla tabella
di cui al comma 1 e fornirà ogni possibile suggerimento per le eventuali integrazioni necessarie.

3. Non sono previsti piani di studio ad approvazione automatica per gli studenti provenienti dall’ordinamento ex
D.M. 509/1999.