Sei sulla pagina 1di 146

Opel Agila

08/2011
Contenuto Introduzione ................................... 2
In breve .......................................... 6
Chiavi, portiere e finestrini ........... 18
Sedili, sistemi di sicurezza ........... 28
Oggetti e bagagli .......................... 44
Strumenti e comandi .................... 51
Illuminazione ................................ 67
Sistema Infotainment ................... 71
Climatizzatore .............................. 81
Guida e funzionamento ................ 86
Cura del veicolo ......................... 100
Manutenzione ............................ 129
Dati tecnici ................................. 132
Informazioni per il cliente ........... 138
Indice analitico ........................... 140
2 Introduzione

Introduzione

Torna alla panoramica


Introduzione 3

Dati tecnici del veicolo Quando il presente manuale di uso ■ L'indice dei contenuti all'inizio del
e manutenzione indica di rivolgersi ad presente manuale e di ogni capitolo
Scriva i dati della sua auto nella pa‐ un'officina, consigliamo di contattare facilita la ricerca degli argomenti di
gina precedente, in modo da averli un Riparatore Autorizzato Opel. interesse.
sempre a portata di mano. Queste in‐
formazioni sono riportate nei capitoli Tutti i Riparatori Autorizzati Opel of‐ ■ L'indice analitico consente di tro‐
"Manutenzione", "Dati tecnici" e sulla frono un servizio eccellente a prezzi vare gli argomenti richiesti.
targhetta di identificazione. ragionevoli. Dispongono di meccanici ■ Questo Manuale di uso e manuten‐
esperti, formati da Opel, che lavorano zione illustra i veicoli con guida a si‐
in base alle istruzioni specifiche Opel.
Introduzione nistra. Il funzionamento descritto
Conservare sempre la documenta‐ è simile per i veicoli con guida a de‐
Questa vettura rappresenta un'inge‐ zione fornita insieme al veicolo a por‐ stra.
gnosa sintesi di tecnologia avanzata, tata di mano all'interno del veicolo ■ Nel Manuale di uso e manuten‐
sicurezza, tutela dell'ambiente ed stesso. zione sono riportati i codici interni
economicità di esercizio.
dei motori. La denominazione com‐
Il presente manuale di uso e manu‐ Uso del presente manuale merciale corrispondente viene ri‐
tenzione fornisce tutte le informazioni
■ Questo manuale descrive tutte le portata alla sezione "Dati tecnici".
necessarie per un utilizzo sicuro ed
efficiente della vettura. opzioni e le caratteristiche disponi‐ ■ Le indicazioni direzionali,
bili per questo modello. Alcune come ad esempio destra, sinistra,
Informare i passeggeri riguardo le descrizioni, comprese quelle del anteriore o posteriore, si riferiscono
possibilità di incidente e lesioni deri‐ display e delle funzioni dei menu, sempre al senso di marcia.
vanti da un uso non corretto della vet‐ potrebbero non corrispondere
tura. ■ Nel display potrebbero apparire te‐
a quelle del vostro veicolo a causa sti non tradotti nella vostra lingua.
È sempre necessario rispettare le della differenza di versioni,
leggi del Paese in cui ci si trova, che specifiche nazionali, ■ I messaggi visualizzati sul display
potrebbero avere contenuti diversi da equipaggiamenti speciali e i testi delle etichette interne sono
quanto affermato in questo manuale o accessori particolari. scritti in neretto.
di uso e manutenzione. ■ La sezione "In breve" fornisce una
prima panoramica generale.

Torna alla panoramica


4 Introduzione

Pericoli e avvertimenti Simboli


I riferimenti alle pagine sono indicati
9 Pericolo dal simbolo 3. Il simbolo 3 significa
"vedi pag.".
Il testo evidenziato con
Buon viaggio.
9 Pericolo indica il rischio di pos‐
sibili lesioni mortali. La mancata Adam Opel AG
osservanza delle istruzioni fornite
può causare un rischio mortale.

9 Avvertenza
Il testo evidenziato con
9 Avvertenza indica il rischio di
possibili incidenti o lesioni. La
mancata osservanza delle istru‐
zioni fornite può causare lesioni.

Attenzione
Il testo evidenziato con
Attenzione indica la possibilità per
il veicolo di subire danni. La man‐
cata osservanza delle istruzioni
fornite può causare danni al vei‐
colo.

Torna alla panoramica


Introduzione 5

Torna alla panoramica


6 In breve

In breve Sbloccaggio del veicolo Sbloccaggio con il telecomando

Sbloccaggio con la chiave


Informazioni iniziali
sulla guida

Premere il pulsante c per sbloccare le


portiere e il vano di carico. Aprire le
Girare la chiave nella serratura della portiere tirando la rispettiva maniglia;
portiera del conducente verso la parte per aprire il portellone, premere il pul‐
anteriore. All'apertura della portiera sante sotto la maniglia.
del conducente viene sbloccato il por‐ Telecomando 3 18, chiusura cen‐
tellone posteriore. tralizzata 3 19, vano di carico
3 22.

Torna alla panoramica


In breve 7

Regolazione dei sedili Schienali dei sedili Altezza del sedile

Posizionamento dei sedili

Tirare la leva, regolare l'inclinazione Azionamento della leva


dello schienale e rilasciare la leva. verso l'alto: = alza il sedile
Tirare la maniglia, spostare il sedile, Far scattare in sede il sedile. Non ap‐ verso il basso: = abbassa il sedile
rilasciare la maniglia. poggiarsi allo schienale durante la re‐
golazione. Sedili 3 30, posizione dei sedili
Regolazione dei sedili 3 30, posi‐
Regolazione dei sedili 3 30, posi‐ 3 29.
zione dei sedili 3 29.
zione dei sedili 3 29.
9 Pericolo
Non sedersi a una distanza dal vo‐
lante inferiore a 25 cm per con‐
sentire un eventuale funziona‐
mento dell'airbag in condizioni di
sicurezza.

Torna alla panoramica


8 In breve

Regolazione dei Cintura di sicurezza Regolazione degli


poggiatesta specchietti
Specchietto retrovisore interno

Estrarre la cintura di sicurezza e al‐


Premere il pulsante di sblocco, rego‐ lacciare la fibbia. La cintura di sicu‐
lare l'altezza, bloccare in posizione. rezza non deve essere attorcigliata
e deve aderire bene al corpo. Lo Per ridurre l'abbagliamento, spingere
Poggiatesta 3 28.
schienale non deve essere eccessi‐ sulla leva nella parte inferiore del
vamente inclinato all'indietro (inclina‐ corpo dello specchietto.
zione massima consigliata 25° circa.
Specchietto retrovisore interno
Per sganciare la cintura, premere il 3 26.
pulsante rosso sulla fibbia della cin‐
tura.
Cinture di sicurezza 3 31, sistema
airbag 3 34, posizione dei sedili
3 29.

Torna alla panoramica


In breve 9

Specchietti retrovisori esterni Regolazione del volante

Selezionare lo specchietto retrovi‐


sore esterno desiderato e regolarne
Muovere la leva nella direzione desi‐ la posizione. Sbloccare la leva, regolare la posi‐
derata. zione del volante, quindi riportare la
Regolazione elettrica 3 25, spec‐
Specchietti retrovisori esterni 3 24. chietti retrovisori esterni convessi leva in posizione iniziale e accertarsi
3 24, specchietti retrovisori esterni che sia completamente bloccata. Ef‐
ripiegabili 3 25, specchietti retrovi‐ fettuare la regolazione del volante
sori esterni riscaldati 3 25. solo a veicolo fermo e bloccasterzo
disinserito.
Sistema airbag 3 34, posizioni del‐
l'interruttore di accensione 3 87.

Torna alla panoramica


10 In breve

Panoramica del quadro strumenti

Torna alla panoramica


In breve 11

1 Bocchette laterali dell'aria .... 83 14 Vano di stivaggio ................. 44 Luci esterne


2 Bocchette per lo 15 Disattivazione dell'airbag ..... 36
sbrinamento dei cristalli ....... 84 16 Cassettino portaoggetti ........ 45
3 Telecomando per il 17 Sistema di comando del
sistema Infotainment ............ 51 climatizzatore ....................... 81
4 Indicatori di direzione, 18 Presa di corrente .................. 54
avvisatore ottico,
anabbaglianti e abbaglianti . . 69 Accendisigari ........................ 54
Retronebbia ......................... 69 19 Leva del cambio, cambio
manuale ............................... 94
5 Strumenti .............................. 55
6 Airbag del conducente ......... 35 Cambio automatico .............. 92
20 Vano di stivaggio ................. 44
Avvisatore acustico .............. 52
21 Interruttore di accensione Ruotare
7 Tergicristallo, sistema di con bloccasterzo .................. 87
lavaggio del parabrezza ....... 52 8 = luci di posizione
22 Regolazione del volante ...... 51 9 = fari
Tergilavalunotto ................... 53 23 Scatola portafusibili ............ 112 OFF = spento
8 Contagiri ............................... 57 24 Leva di sblocco del cofano 101 Ruotare
9 Bocchette centrali dell'aria ... 83 25 Regolazione profondità luci . 68 r = retronebbia
10 Segnalatori di emergenza .... 68 OFF = spento
Fendinebbia ......................... 69
Spia per la disattivazione Illuminazione 3 67.
degli airbag .......................... 60 Sistema di controllo della
trazione ................................ 96
11 Vano superiore .................... 44
12 Sistema Infotainment ........... 74 Sistema Start-stop ............... 88
13 Airbag lato passeggero ........ 35

Torna alla panoramica


12 In breve

Fendinebbia Avvisatore ottico, abbaglianti Indicatori di direzione


e anabbaglianti

Inserimento con il pulsante >. verso destra = leva verso l'alto


I fendinebbia funzionano solo quando avvisatore ottico = tirare la leva verso sinistra = leva verso il basso
i proiettori o le luci di posizione sono abbaglianti = spingere la leva
Indicatori di direzione 3 69.
accesi. anabbaglianti = tirare la leva
Abbaglianti 3 67, avvisatore ottico
3 67.

Torna alla panoramica


In breve 13

Segnalatori di emergenza Avvisatore acustico Sistemi tergilavacristalli


Tergicristalli

Inserimento con il pulsante ¨. Premere j.


Segnalatori di emergenza 3 68.
MIST = funzione disappannamento
OFF = spento
INT = intermittenza regolabile
LO = lento
HI = veloce
Per una singola passata, spostare la
leva dalla posizione OFF.
Tergicristalli 3 52, Sostituzione
della spazzola del tergicristalli
3 105.

Torna alla panoramica


14 In breve

Sistema di lavaggio del Sistema tergilavalunotto Climatizzatore


parabrezza
Lunotto termico, specchietti
retrovisori esterni riscaldati

Ruotare
Tirare la leva. f = il liquido di lavaggio viene
Sistema di lavaggio del parabrezza spruzzato sul lunotto
3 52, fluido di lavaggio 3 104. OFF = spento Inserimento con il pulsante Ü.
INT = funzionamento a intermit‐ Lunotto termico 3 27, Specchietti
tenza retrovisori esterni riscaldati 3 25.
ON = funzionamento continuo
f = il liquido di lavaggio viene
spruzzato sul lunotto

Torna alla panoramica


In breve 15

Sbrinamento Cambio Cambio automatico


e disappannamento dei cristalli
Cambio manuale

P = stazionamento
Disattivare la modalità di ricircolo del‐ R = retromarcia
l'aria 4. Retromarcia: a veicolo fermo, atten‐ N = folle
dere 3 secondi dopo aver premuto il D = marcia
Impostare il comando della tempera‐
tura al livello più caldo. pedale della frizione e aver inserito la
La leva del cambio può essere spo‐
marcia.
Raffreddamento n acceso. stata dalla posizione P solo con l'ac‐
Se la marcia non si innesta, portare la censione inserita e il pedale del freno
Portare il comando di distribuzione leva del cambio in posizione di folle,
dell'aria su V. azionato.
rilasciare il pedale della frizione e pre‐
Impostare la velocità della ventola Cambio automatico 3 92.
merlo nuovamente; ripetere quindi la
su 4. selezione della marcia.
Lunotto termico Ü acceso. Cambio manuale 3 94.
Sistema di climatizzazione 3 81.

Torna alla panoramica


16 In breve

Avviamento Avviamento del motore Sistema Start-stop

Prima di mettersi in marcia,


controllare
■ pressione e condizioni dei pneuma‐
tici 3 115, 3 137;
■ livello dell'olio motore e livelli dei
fluidi 3 102;
■ corretto funzionamento di finestrini,
specchietti, luci esterne e luci della
targa e assenza di sporco, neve
e ghiaccio dagli stessi;
■ posizione corretta di specchietti,
sedili e cinture di sicurezza 3 25, ■ Portare la chiave su ACC Se il veicolo procede a bassa velocità
3 29, 3 32; ■ Muovere leggermente il volante per o è fermo e alcune condizioni sono
sbloccare il bloccasterzo soddisfatte, attivare un Autostop
■ corretto funzionamento dei freni come segue:
a velocità ridotta, in particolare se ■ Premere il pedale della frizione
i freni sono bagnati. e quello del freno ■ Premere il pedale della frizione
■ Cambio automatico in N o P ■ portare la leva del cambio su N
■ Non premere il pedale dell'accele‐ ■ rilasciare il pedale della frizione
ratore La spia ENG A-STOP si accende in
■ Girare la chiave in posizione verde per segnalare un Autostop.
START e rilasciarla Per riavviare il motore, premere di
Avviamento del motore 3 87. nuovo il pedale della frizione.
Sistema Start-stop 3 88.

Torna alla panoramica


In breve 17

Parcheggio Se il veicolo è parcheggiato su una


superficie in discesa, disinserire
■ Inserire sempre il freno di staziona‐ l'accensione solo dopo aver inne‐
mento senza premere il pulsante di stato la retromarcia o portato la leva
rilascio. Se il veicolo viene par‐ del cambio in posizione P. Inoltre,
cheggiato in salita o in discesa, ti‐ girare le ruote anteriori verso il cor‐
rare il freno di stazionamento dolo del marciapiede.
quanto più possibile. Per ridurre le
forze applicate, premere contem‐ ■ Bloccare il veicolo con il pulsante
poraneamente il pedale del freno. e sul radiotelecomando.
■ Spegnere il motore e disinserire Attivare l'impianto di allarme di
l'accensione. Inserire la chiave nel bloccaggio antifurto 3 23.
blocchetto di accensione, ruotarla ■ Non parcheggiare il veicolo su su‐
in posizione LOCK e disinserirla. perfici facilmente infiammabili, in
Ruotare il volante fino ad avvertire quanto le temperature elevate del‐
uno scatto per inserire il blocca‐ l'impianto di scarico potrebbero
sterzo. causare la combustione della su‐
Nei veicoli con il cambio automa‐ perficie.
tico, la chiave può essere estratta ■ Chiudere i finestrini.
solo se la leva selettrice è in posi‐ ■ Le ventole di raffreddamento del
zione P. motore potrebbero continuare
■ Se il veicolo è parcheggiato su una a funzionare anche a motore
superficie piana o in salita, disinse‐ spento 3 101.
rire l'accensione solo dopo aver in‐ Chiavi, bloccaggi 3 18, Inattività del
nestato la prima marcia o portato la veicolo per un periodo di tempo pro‐
leva del cambio in posizione P. Inol‐ lungato 3 100.
tre, in salita, girare le ruote anteriori
nella direzione opposta rispetto al
cordolo del marciapiede.
Torna alla panoramica
18 Chiavi, portiere e finestrini

Chiavi, portiere Chiavi, serrature Telecomando


e finestrini Chiavi
Chiavi di ricambio
Chiavi, serrature .......................... 18 Il codice della chiave è indicato sulla
Portiere ........................................ 22 chiave stessa o su un'etichetta stac‐
cabile.
Sicurezza del veicolo ................... 23
Per ordinare una chiave di ricambio
Specchietti esterni ....................... 24 è necessario fornire il codice della
Specchietti interni ........................ 26 chiave, in quanto è un componente
Finestrini ...................................... 26 del dispositivo elettronico di bloccag‐
gio motore.
Bloccaggi 3 126. Serve per azionare:
■ Chiusura centralizzata
■ Sistema di bloccaggio antifurto
Il telecomando ha un raggio d'azione
di circa 5 metri. Che può tuttavia ri‐
dursi a causa di fattori esterni. Il fun‐
zionamento viene confermato dai se‐
gnalatori di emergenza.
Maneggiare il telecomando con cura,
proteggerlo dall'umidità e dalle tem‐
perature elevate e non azionarlo inu‐
tilmente.

Torna alla panoramica


Chiavi, portiere e finestrini 19

Guasto Sostituire la batteria non appena il Chiusura centralizzata


Se il telecomando non agisce sulla raggio d'azione del telecomando ini‐
zia a ridursi. Sblocca e blocca le portiere e il por‐
chiusura centralizzata, le cause po‐ tellone posteriore.
trebbero essere le seguenti:
■ superamento del raggio d'azione Sbloccaggio
■ batteria scarica
Chiusura centralizzata con
■ interferenza da onde radio di po‐ attivazione a chiave
tenza superiore provenienti da altre
fonti
Apertura del veicolo 3 19. Togliere la vite sulla copertura della
chiave e togliere il trasmettitore. Di‐
Sostituzione della batteria del varicare le due metà del trasmettitore
con un cacciavite adatto.
telecomando
Le batterie non devono essere smal‐
tite con i rifiuti domestici, ma presso
gli appositi centri di raccolta e riciclag‐
gio.
Sostituire la batteria (di tipo
CR 1620), prestando attenzione alla
posizione di installazione.
Riattaccare le due metà del trasmet‐ Girare la chiave nella serratura della
titore e rimontarle sul supporto, assi‐ portiera del conducente verso la parte
curandosi che si posizioni corretta‐ anteriore. All'apertura della portiera
mente. del conducente viene sbloccato il por‐
tellone posteriore.
Riposizionare la copertura e serrare
la vite.

Torna alla panoramica


20 Chiavi, portiere e finestrini

È possibile sbloccare l'intero veicolo Bloccaggio Chiusura centralizzata con


ruotando la chiave due volte nella ser‐ Chiudere le portiere e il portellone po‐ radiotelecomando
ratura del portiere del conducente. steriore.
Chiusura centralizzata con Chiusura centralizzata con
radiotelecomando attivazione a chiave

Premere il pulsante e.

Pulsante della chiusura


centralizzata
Premere il pulsante c. Girare la chiave nella serratura della Blocca o sblocca tutte le portiere e il
Configurato per sbloccare solo la por‐ portiera del conducente verso la parte portellone posteriore.
tiera del conducente premendo il pul‐ posteriore.
sante c una volta e per sbloccare tutte
le portiere e il portellone posteriore
premendo il pulsante c due volte.
Se non viene aperta nessuna portiera
entro 30 secondi dallo sbloccaggio
del veicolo con il telecomando, il vei‐
colo si riblocca automaticamente.
Torna alla panoramica
Chiavi, portiere e finestrini 21

Blocco dall'interno Sicura per bambini

Premere il pulsante m.
Ant. = blocca Blocca o sblocca le portiere dall'in‐
Post. = sblocca terno del veicolo. 9 Avvertenza
Per bloccare le portiere anteriori dal‐
l'esterno del veicolo, premere il Azionare la sicura per bambini
blocco dall'interno e mantenere la quando i sedili posteriori sono oc‐
maniglia esterna della portiera solle‐ cupati da bambini.
vata mentre si chiude la portiera.
Per bloccare la sicura, aprire la por‐
tiera e portare la leva nella posizione
più bassa. La portiera non può più es‐
sere aperta dall'interno.
Per sbloccare la sicura, sollevare la
leva.

Torna alla panoramica


22 Chiavi, portiere e finestrini

Portiere 9 Avvertenza
Chiusura

Vano di carico Non viaggiare con il portellone po‐


steriore aperto o socchiuso, per
Apertura esempio per trasportare oggetti
voluminosi, altrimenti i gas di sca‐
rico tossici potrebbero entrare nel‐
l'abitacolo.

Avviso
L'installazione sul portellone poste‐
riore di accessori pesanti può com‐
prometterne la capacità di rimanere
aperto.
Usare la maniglia interna.
Se il portellone posteriore è aperto
Chiudere il portellone posteriore spin‐
quando l'accensione viene attivata, si
gendolo verso il basso in modo che si
accende la spia y nel quadro stru‐
chiuda perfettamente. Assicurarsi
menti.
Premere il pulsante sotto alla mani‐ che il portellone posteriore sia perfet‐
glia e sollevare il portellone poste‐ Chiusura centralizzata 3 19. tamente chiuso prima di avviare il vei‐
riore. colo.

Torna alla panoramica


Chiavi, portiere e finestrini 23

Sblocco di emergenza del Sicurezza del veicolo Attivazione


portellone posteriore
Sistema di bloccaggio antifurto con
Sistema di bloccaggio chiave
antifurto Girare la chiave nella serratura della
portiera lato guida verso la parte po‐
9 Avvertenza steriore del veicolo per due volte in
3 secondi.
Non utilizzare il sistema se vi sono
persone all'interno del veicolo, in Sistema di bloccaggio antifurto con
quanto le portiere non possono radiotelecomando
essere sbloccate dall'interno.

Il sistema blocca tutte le portiere,


e per poter essere attivato è neces‐
Se non è possibile utilizzare il sistema sario che tutte le portiere siano
di chiusura centralizzata con il teleco‐ chiuse.
mando, è possibile aprire il portellone Sbloccando il veicolo si disattiva il si‐
posteriore dall'interno del veicolo. stema meccanico di bloccaggio anti‐
Reclinare i sedili posteriori in avanti furto.
per avere accesso al portellone po‐ È possibile sbloccare tutte le portiere
steriore 3 46 e premere la leva di quando l'interruttore di accensione
emergenza con un cacciavite adatto viene portato in posizione ON.
per aprire il portellone. Premere il pulsante e sul teleco‐
mando due volte entro 3 secondi.

Torna alla panoramica


24 Chiavi, portiere e finestrini

Dispositivo elettronico di Se la spia continua a lampeggiare,


provare ad avviare il motore con la
Specchietti esterni
bloccaggio motore chiave di riserva e rivolgersi ad un'of‐
Il sistema è integrato nella chiave di ficina.
Forma convessa
accensione e controlla se il veicolo Lo specchietto retrovisore esterno
Avviso convesso riduce gli angoli ciechi. La
può essere avviato con la chiave in Il dispositivo elettronico di bloccag‐
uso. Se il transponder nella chiave forma dello specchietto fa apparire gli
gio motore non blocca le portiere. oggetti più piccoli, cosa che può com‐
viene riconosciuto, sarà possibile av‐ Chiudere sempre il veicolo dopo es‐
viare il motore. promettere la capacità di valutare le
serne scesi 3 19. distanze.
Il dispositivo di bloccaggio motore
viene attivato automaticamente Spia d 3 63.
quando la chiave viene girata in posi‐ Regolazione manuale
zione LOCK e tolta dal blocchetto di
accensione.
La spia o del quadro strumenti inizia
a lampeggiare dopo che la chiave
è stata portata in posizione LOCK
o ACC, oppure tolta dal blocchetto di
accensione.
Se la spia d lampeggia mentre l'ac‐
censione è inserita, significa che
è presente un guasto nel sistema, e il
motore non può essere avviato. Di‐
sattivare l'accensione, portare la
chiave in posizione LOCK e toglierla.
Attendere ca. 2 secondi e poi ripetere Regolare gli specchietti spostando la
il tentativo di avvio. leva nella direzione desiderata.

Torna alla panoramica


Chiavi, portiere e finestrini 25

Regolazione elettrica Specchietti ripiegabili Specchietti termici

Selezionare lo specchietto esterno in‐ Per la sicurezza dei pedoni, i retrovi‐ Si attiva premendo il pulsante Ü.
teressato ruotando il comando a sini‐ sori esterni fuoriescono dalla normale Il riscaldamento funziona finché il mo‐
stra (L) o a destra (R). Nella posizione posizione di montaggio se vengono tore è acceso, e viene disattivato au‐
centrale, non è selezionato nessuno colpiti con forza sufficiente. Per ripo‐ tomaticamente dopo un breve tempo.
specchietto. sizionare lo specchietto è sufficiente
Quindi ruotare il comando per rego‐ esercitare una leggera pressione sul
lare lo specchietto. corpo dello stesso.
Riportare il comando alla posizione
centrale per impedire ulteriori regola‐
zioni.

Torna alla panoramica


26 Chiavi, portiere e finestrini

Specchietti interni Finestrini È possibile utilizzare gli alzacristalli


elettrici con la chiave in posizione nel
blocchetto di accensione ON.
Antiabbagliamento Finestrini ad azionamento
manuale manuale
I finestrini delle portiere possono es‐
sere aperti o chiusi con le apposite
manovelle.

Alzacristalli elettrici
9 Avvertenza
Prestare attenzione durante il fun‐
zionamento degli alzacristalli elet‐
trici: comporta infatti il rischio di le‐ Azionare l'interruttore del finestrino
sioni, soprattutto per i bambini. desiderato, premendolo per abbas‐
Per ridurre l'abbagliamento, agire Se sul sedile anteriore del passeg‐ sare il finestrino o tirandolo per solle‐
sulla leva nella parte inferiore del gero è seduto un bambino, atti‐ varlo.
corpo dello specchietto. vare il sistema di sicurezza per Premere o tirare brevemente l'inter‐
bambini che blocca gli alzacristalli ruttore: il finestrino si alza o si ab‐
elettrici. bassa fino a quando si agisce sull'in‐
Durante la chiusura dei finestrini, terruttore.
controllare che nulla rimanga in‐ Per l'apertura automatica, aprire il fi‐
castrato tra di essi durante il loro nestrino del conducente, premere
movimento. completamente l'interruttore e rila‐
sciarlo. Tirare l'interruttore per arre‐
stare il movimento del finestrino.
Torna alla panoramica
Chiavi, portiere e finestrini 27

In caso di difficoltà causata da ghiac‐ Lunotto termico Qualora le alette parasole siano prov‐
cio o problemi simili, tirare l'interrut‐ viste di specchietti di cortesia inte‐
tore dell'alzacristalli diverse volte fino grati, durante la guida è consigliabile
a quando il finestrino si chiude. chiudere i coprispecchietti.

Sistema di sicurezza per


bambini

Il riscaldamento degli specchietti si


attiva premendo il pulsante Ü.
Il riscaldamento funziona finché il mo‐
tore è acceso, e viene disattivato au‐
tomaticamente dopo un breve tempo.
Premere l'interruttore z per disatti‐
vare il funzionamento dell'alzacristalli Alette parasole
del passeggero anteriore quando il Le alette parasole possono essere
sedile è occupato da un bambino. abbassate o spostate di lato per pro‐
Per riattivare gli alzacristalli elettrici teggersi dall'abbagliamento.
premere nuovamente l'interruttore z.

Torna alla panoramica


28 Sedili, sistemi di sicurezza

Sedili, sistemi di Poggiatesta giatesta alla posizione più alta e per


persone di bassa statura utilizzare la
sicurezza posizione più bassa possibile.
Posizione
Regolazione
Poggiatesta .................................. 28 9 Avvertenza Poggiatesta dei sedili anteriori
Sedili anteriori .............................. 29 I poggiatesta devono essere sem‐
Cinture di sicurezza ..................... 31 pre posizionati in maniera corretta.
Sistema airbag ............................. 34
Sistemi di sicurezza per bambini . 38

Regolazione in altezza
Premere il pulsante, regolare l'altezza
del poggiatesta e bloccarlo in posi‐
La zona centrale del poggiatesta zione.
deve trovarsi all'altezza degli occhi.
Se questo non è possibile, nel caso di
persone molto alte, regolare il pog‐

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 29

Avviso
Al poggiatesta del passeggero ante‐
Sedili anteriori si premono i pedali. Portare il sedile
del passeggero anteriore nella po‐
riore è possibile applicare eventuali sizione più arretrata possibile.
accessori omologati, ma solo a con‐
Posizione dei sedili
■ Sedersi con le spalle il più indietro
dizione che il relativo sedile non possibile, verso lo schienale. Re‐
venga utilizzato. 9 Avvertenza
golare l'inclinazione dello schienale
Poggiatesta dei sedili posteriori I sedili devono essere sempre re‐ in modo da poter raggiungere facil‐
golati correttamente. mente il volante con le braccia leg‐
Regolazione in altezza germente piegate. Mantenere le
Sollevare o abbassare il poggiatesta. spalle a contatto con lo schienale
durante le manovre di sterzata.
Non inclinare lo schienale eccessi‐
vamente all'indietro. Si consiglia
un'inclinazione massima di circa
25°.
■ Regolare il volante 3 51.
■ Regolare l'altezza del sedile ad un
livello sufficiente da avere una
buona visuale su tutti i lati del vei‐
colo e su tutti gli strumenti e display.
Tra la testa e il telaio del tetto do‐
vrebbe rimanere uno spazio libero
■ Sedersi poggiando il più indietro pari almeno a un palmo di mano. Le
possibile contro lo schienale. Re‐ gambe dovrebbero poggiare leg‐
golare la distanza tra il sedile e i germente sul sedile senza eserci‐
pedali in modo che le gambe riman‐ tarvi un'eccessiva pressione.
gano leggermente piegate mentre

Torna alla panoramica


30 Sedili, sistemi di sicurezza

■ Regolare il poggiatesta 3 28. Tirare la maniglia, spostare il sedile, Non appoggiarsi allo schienale du‐
■ Regolare l'altezza della cintura di rilasciare la maniglia. rante la regolazione.
sicurezza 3 32.
9 Pericolo Altezza del sedile
Regolazione dei sedili Non sedersi a una distanza dal vo‐
lante inferiore a 25 cm per con‐
9 Avvertenza sentire un eventuale funziona‐
mento dell'airbag in condizioni di
Non effettuare mai la regolazione sicurezza.
del sedile durante la guida, poiché
potrebbe spostarsi in maniera in‐ Schienali dei sedili
controllata.

Posizionamento dei sedili

Sollevare ed abbassare ripetuta‐


mente la leva.
verso = Sollevamento del sedile
l'alto
verso il = Abbassamento del se‐
basso dile

Tirare la leva, regolare l'inclinazione


dello schienale e rilasciare la leva.
Far scattare in sede il sedile.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 31

Riscaldamento Cinture di sicurezza 9 Avvertenza


Allacciare sempre le cinture di si‐
curezza prima di partire.
In caso di incidente, le persone
che non indossano la cintura di si‐
curezza mettono in pericolo sia gli
altri passeggeri che loro stesse.

Segnalazione cintura di sicurezza


non allacciata X 3 60.
Le cinture di sicurezza sono previste
per essere utilizzate da una sola per‐
Premere il tasto ß del sedile rispet‐ sona alla volta. Non sono adatte
tivo con l'accensione inserita. La spia Le cinture di sicurezza sono bloccate a bambini di età inferiore ai 12 anni
del tasto si accende. Per spegnere il durante le accelerazioni o decelera‐ o di altezza inferiore a 150 cm.
riscaldamento, premere nuovamente zioni brusche del veicolo, per mante‐ Controllare periodicamente il corretto
il pulsante ß. La spia del tasto si spe‐ nere gli occupanti dell'auto in posi‐ funzionamento di tutti i componenti
gne. zione corretta. In questo modo il ri‐ del sistema delle cinture di sicurezza
Un uso prolungato del riscaldamento schio di lesioni si riduce notevol‐ e verificare che non presentino danni.
al livello massimo non è consigliabile mente. Far sostituire gli eventuali compo‐
in presenza di persone dalla pelle nenti danneggiati. In seguito ad un in‐
sensibile. cidente, rivolgersi ad un'officina per la
sostituzione delle cinture di sicurezza
e dei relativi pretensionatori attivati.

Torna alla panoramica


32 Sedili, sistemi di sicurezza

Avviso In caso di impatto frontale o tampo‐ Avviso


Accertare che le cinture di sicurezza namento di una certa entità, le cinture Non montare o collocare accessori
non vengano danneggiate da scarpe di sicurezza anteriori vengono tese. o altri oggetti che potrebbero inter‐
od oggetti affilati e che non si inca‐ ferire con il funzionamento dei pre‐
strino da qualche parte. Evitare ec‐ 9 Avvertenza tensionatori delle cinture di sicu‐
cesso di sporco all'interno degli av‐ rezza. Non apportare modifiche ai
volgitori delle cinture. Operazioni incorrette (quali la ri‐ componenti dei pretensionatori delle
mozione o l'installazione delle cin‐ cinture di sicurezza, in quanto ciò in‐
Limitatori di tensione delle ture di sicurezza) possono provo‐ valida l'omologazione del veicolo.
cinture di sicurezza care l'attivazione dei pretensiona‐
Nei sedili anteriori, la pressione eser‐ tori delle cinture di sicurezza. Cintura di sicurezza a tre
citata sul corpo degli occupanti viene punti di ancoraggio
ridotta grazie al rilascio graduale delle L'attivazione dei pretensionatori delle
cinture in seguito ad un impatto. cinture di sicurezza viene segnalata Come allacciare la cintura di
dall'accensione in modalità fissa della sicurezza
Pretensionatori delle cinture di spia v 3 60.
sicurezza Una volta attivati, i pretensionatori de‐
vono essere fatti sostituire da un'offi‐
cina, in quanto si possono attivare
una sola volta.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 33

Estrarre la cintura dal riavvolgitore, Non effettuare la regolazione durante


farla passare sul corpo, accertandosi 9 Avvertenza la guida.
che non sia attorcigliata, e inserire la
linguetta di chiusura nella fibbia bloc‐ La cintura non deve poggiare su Rimozione
candola in posizione. A intervalli re‐ oggetti duri o fragili contenuti nelle
golari durante la marcia, tendere la tasche degli indumenti.
fascia addominale agendo sulla fa‐
scia toracica. Regolazione in altezza

Per sganciare la cintura, premere il


pulsante rosso sulla fibbia della cin‐
tura.

Indumenti larghi o voluminosi impedi‐ 1. Estrarre leggermente la cintura.


scono alla cintura di aderire corretta‐ 2. Tirare la manopola di bloccaggio.
mente al corpo. Non collocare oggetti 3. Regolare l'altezza e bloccare in
quali borse o telefoni cellulari tra la posizione.
cintura e il proprio corpo.
Regolare l'altezza della cintura in
modo che questa poggi sulla spalla,
e non sul collo o sul braccio.

Torna alla panoramica


34 Sedili, sistemi di sicurezza

Cinture di sicurezza sui sedili Uso della cintura di sicurezza in Sistema airbag
posteriori gravidanza
Il sistema airbag è composta da di‐
versi singoli sistemi.
Attivandosi, gli airbag si gonfiano in
pochi millesimi di secondo, e si sgon‐
fiano tanto rapidamente che spesso
la loro presenza non viene neppure
notata durante un incidente.

9 Avvertenza
Operazioni non conformi possono
provocare l'attivazione esplosiva
degli airbag, con conseguente ri‐
La cintura di sicurezza del sedile cen‐ schio di lesioni personali.
trale ha una doppia fibbia. Inserire la 9 Avvertenza
piastra di chiusura piccola (1) nella
fibbia corretta, poi tirare la cintura di La fascia addominale deve aderire
sicurezza e inserirla fino allo scatto al bacino nel punto più basso pos‐
nella fibbia con la dicitura CENTER sibile, in modo da non esercitare
(2). pressione sull'addome.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 35

Avviso Sistema airbag frontale Il movimento inerziale in avanti di chi


I sistemi airbag e l'elettronica di co‐ occupa i sedili anteriori viene rallen‐
mando dei pretensionatori si trovano Il sistema airbag anteriore è compo‐ tato, riducendo notevolmente il ri‐
nella zona della consolle centrale. sto da un airbag nel volante e un air‐ schio di lesioni alla parte superiore
Non collocare oggetti magnetici in bag nel quadro strumenti sul lato pas‐ del corpo e alla testa.
tale zona. seggero. La loro presenza viene se‐
gnalata dalla scritta SRS AIRBAG. 9 Avvertenza
Non applicare adesivi, né coprire, la
zona degli airbag.
Il sistema airbag anteriore fornisce
Gli airbag sono concepiti per entrare
una protezione ottimale solo se il
in funzione una sola volta. Per la so‐
sedile è in posizione corretta
stituzione degli airbag che si sono
3 29.
attivati, rivolgersi ad un'officina.
Mantenere libera da qualsiasi in‐
Non apportare modifiche ai compo‐
gombro la zona di gonfiaggio degli
nenti del sistema airbag, in quanto
airbag.
ciò invalida l'omologazione del vei‐
colo. Indossare e allacciare corretta‐
mente la cintura di sicurezza, in
In caso di attivazione degli airbag,
quanto solo così l'airbag è in grado
fare sostituire volante, quadro stru‐
di fornire un'adeguata protezione.
menti, pannellature, guarnizioni
delle portiere, maniglie e sedili da Sul lato del quadro strumenti è pre‐
un'officina. sente anche un'etichetta di avver‐
tenza, visibile quando la portiera del
Durante il gonfiaggio degli airbag, passeggero anteriore è aperta.
i gas bollenti che fuoriescono pos‐
sono causare ustioni. Il sistema airbag frontale viene atti‐
vato in caso di incidente di una certa
Spia v dei sistemi airbag 3 60. gravità. L'accensione deve essere at‐
tivata.

Torna alla panoramica


36 Sedili, sistemi di sicurezza

Sistema airbag laterale 9 Avvertenza 9 Avvertenza


Mantenere libera da qualsiasi in‐ Mantenere libera da qualsiasi in‐
gombro la zona di gonfiaggio degli gombro la zona di gonfiaggio degli
airbag. airbag.
I ganci sulle maniglie del tetto
Avviso vanno usati solo per appendere in‐
Utilizzare esclusivamente coprisedili dumenti leggeri, senza grucce
omologati per il veicolo in questione. e senza lasciare oggetti nelle ta‐
Prestare attenzione a non coprire gli sche di tali indumenti.
airbag.
Sistema airbag a tendina Disattivazione degli airbag
Il sistema airbag a tendina è compo‐ Se su uno dei sedili dei passeggeri
Il sistema airbag laterale è formato da sto da due airbag incorporati nel te‐ deve essere montato un sistema di
due airbag, uno su ciascun bracciolo laio del tetto, uno per lato. La loro pre‐ sicurezza per bambini, è necessario
del sedile anteriore. La sua presenza senza viene segnalata dalla scritta disattivare i sistemi airbag frontali
viene segnalata dalla scritta SRS AIRBAG sui montanti del tetto. e laterali del sedile del passeggero
AIRBAG. anteriore. Il sistema airbag a tendina,
Gli airbag a tendina vengono attivati
Il sistema airbag laterale viene atti‐ in caso di incidente di una certa gra‐ i pretensionatori delle cinture di sicu‐
vato in caso di incidente di una certa vità. L'accensione deve essere atti‐ rezza e tutti i sistemi airbag lato guida
gravità. L'accensione deve essere at‐ vata. rimarranno attivi.
tivata.
Gli airbag a tendina riducono notevol‐
Il sistema airbag laterale riduce note‐ mente il rischio di lesioni alla testa in
volmente il rischio di lesioni alla parte caso di impatto laterale.
superiore del corpo ed al bacino in
caso di impatto laterale.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 37

Utilizzare la chiave di accensione per


scegliere la posizione:
* = gli airbag del passeggero an‐
teriore sono disattivati e non si
gonfieranno in caso di impatto.
La spia * si accende in mo‐
dalità fissa. È possibile mon‐
tare un sistema di sicurezza
per bambini in base al grafico
3 40.
V = gli airbag del passeggero an‐
teriore sono attivati. Non
Il sistema airbag del passeggero an‐ è possibile montare alcun si‐ Se la spia * non è accesa, i sistemi
teriore può essere disattivato me‐ stema di sicurezza per bam‐ airbag del passeggero anteriore si
diante una serratura sul lato del qua‐ bini. gonfieranno in caso di impatto.
dro strumenti, visibile quando la por‐ Modificare lo stato solo dopo aver ar‐
tiera del passeggero anteriore 9 Pericolo restato il veicolo e disinserito l'accen‐
è aperta. sione.
C'è il rischio di infortunio mortale
per un bambino che sia seduto in Lo stato permane fino alla successiva
un sistema di sicurezza per bam‐ modifica.
bini sul sedile anteriore, quando Spia per la disattivazione degli airbag
viene attivato l'airbag. 3 60.
C'è il rischio di infortunio mortale
per un adulto che sia seduto sul
sedile anteriore, quando l'airbag
è disattivato.

Torna alla panoramica


38 Sedili, sistemi di sicurezza

Sistemi di sicurezza per Questo vale soprattutto per si‐ inferiore a 150 cm, consigliamo cal‐
damente l'uso di un adeguato sistema
bambini stemi di sicurezza per bambini
montati sul sedile del passeggero di sicurezza per bambini anche se
anteriore in senso inverso a quello non più obbligatorio vista l'età del
Consigliamo di utilizzare un sistema bambino.
di marcia.
di sicurezza Opel per bambini speci‐ Non trasportare mai i bambini seduti
fico per questo veicolo. in grembo agli occupanti durante la
Disattivazione dell'airbag 3 36.
Se si utilizza un sistema di sicurezza marcia. I bambini diventerebbero
per bambini, attenersi sempre alle se‐ Scelta del sistema più idoneo troppo pesanti da trattenere in caso di
guenti istruzioni d'uso e installazione I bambini devono essere trasportati in urto.
e alle istruzioni del costruttore del si‐ auto il più a lungo possibile posizio‐ Per il trasporto di bambini utilizzare
stema di sicurezza per bambini. nati in senso inverso a quello di mar‐ sempre i sistemi di sicurezza per
Rispettare sempre le normative locali cia. In tal modo la spina dorsale del bambini idonei al loro peso.
e nazionali. In alcuni Paesi l'uso dei bambino, che è ancora molto debole, Assicurarsi che il sistema di sicurezza
sistemi di sicurezza per bambini non viene sottoposta a una sollecitazione per bambini da montare sia compati‐
è consentito su certi sedili. minore in caso di urto. bile con il tipo di veicolo.
Si consiglia di sostituire il sistema di Assicurarsi che la posizione di mon‐
9 Avvertenza sicurezza quando la testa del bam‐ taggio del sistema di sicurezza per
bino non è più sostenuta adeguata‐ bambini all'interno del veicolo sia cor‐
Se si usa un sistema di sicurezza mente all'altezza degli occhi.
per bambini sul sedile del passeg‐ retta.
I bambini fino a 12 anni o con un'al‐ Consentire ai bambini di salire
gero anteriore, i sistemi airbag del
tezza inferiore a 150 cm devono viag‐ e scendere dal veicolo solo dal lato
sedile devono essere disattivati. In
giare esclusivamente utilizzando un opposto a quello di scorrimento del
caso contrario, il bambino si trove‐
sistema di sicurezza per bambini ade‐ traffico.
rebbe in serio pericolo, anche di
guato.
vita, se gli airbag dovessero atti‐
varsi. Poiché la cintura di sicurezza potrà
raramente assumere una posizione
corretta se un bambino ha un'altezza

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 39

Se il sistema di sicurezza per bambini


non viene utilizzato, assicurare il seg‐
giolino con una cintura di sicurezza
oppure rimuoverlo dal veicolo.
Avviso
Non applicare adesivi sui sistemi di
sicurezza per bambini e non coprirli
con altri materiali.
I sistemi di sicurezza per bambini
che abbiano subito sollecitazioni, in
caso di incidente devono essere so‐
stituiti.

Torna alla panoramica


40 Sedili, sistemi di sicurezza

Posizioni di montaggio dei sistemi di sicurezza per bambini


Opzioni consentite per il montaggio di un sistema di sicurezza per bambini
Sedile passeggero anteriore
Fascia di peso e di età airbag attivo airbag disattivato Sedili posteriori esterni Sedile posteriore centrale
Gruppo 0: fino a 10 kg X U1 U2 X
o circa 10 mesi
Gruppo 0+: fino a 13 kg X U1 U2 X
o circa 2 anni
Gruppo I: da 9 a 18 kg X U1 U2 X
o circa da 8 mesi a 4 anni
Gruppo II: da 15 a 25 kg X X U X
o circa da 3 a 7 anni
Gruppo III: da 22 a 36 kg X X U X
o circa da 6 a 12 anni

1 = Solo se i sistemi airbag del sedile del passeggero anteriore sono disattivati. Regolare l'altezza del sedile nella posi‐
zione più alta. Per il Gruppo 0 e 0+: il sedile del passeggero anteriore deve trovarsi nella posizione più arretrata
possibile. Per il Gruppo I: assicurarsi che la cintura di sicurezza scorra in avanti dal punto di ancoraggio superiore.
2 = Sedile disponibile con le staffe di montaggio ISOFIX e Top-Tether.

U = Idoneità universale in combinazione con una cintura di sicurezza a tre punti di ancoraggio.
X = Nessun sistema di sicurezza per bambini consentito per questa fascia di peso.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 41

Opzioni consentite per il montaggio di un seggiolino di sicurezza per bambini ISOFIX


Sedile passeggero Sedile posteriore
Fascia di peso Fascia di statura Fissaggio anteriore Sedili posteriori esterni centrale
Gruppo 0: fino E ISO/R1 X IL X
a 10 kg
Gruppo 0+: fino E ISO/R1 X IL X
a 13 kg
D ISO/R2 X IL X
C ISO/R3 X IL X
Gruppo I: da 9 D ISO/R2 X IL X
a 18 kg
C ISO/R3 X IL X
B ISO/F2 X IL, IUF1 X
B1 ISO/F2X X IL, IUF2 X
A ISO/F3 X IL, IUF1 X

1 = Il poggiatesta deve trovarsi nella posizione più alta oppure essere staccato e riposto nel vano di carico.
2 = Il poggiatesta deve essere staccato e riposto nel vano di carico.
IL = Adatto per sistemi di sicurezza ISOFIX speciali delle categorie ´Specifica del veicolo`, ´Limitata` o ´Semi-
universale`. Il sistema di sicurezza per i bambini ISOFIX deve essere omologato per il tipo specifico di veicolo.
IUF = Adatto per sistemi di sicurezza ISOFIX per bambini, montati nel senso di marcia, della categoria Universale ap‐
provati per l'uso in questa fascia di peso.
X = Nessun sistema di sicurezza per bambini ISOFIX approvato per questa fascia di peso.

Torna alla panoramica


42 Sedili, sistemi di sicurezza

Fascia di statura e seggiolino ISOFIX


A - ISO/F3 = Sistema di sicurezza rivolto nel senso di marcia per bambini di statura massima nella fascia di peso da 9
a 18 kg.
B - ISO/F2 = Sistema di sicurezza rivolto nel senso di marcia per bambini più piccoli nella fascia di peso da 9 a 18 kg.
B1 - ISO/F2X = Sistema di sicurezza rivolto nel senso di marcia per bambini più piccoli nella fascia di peso da 9 a 18 kg.
C - ISO/R3 = Sistema di sicurezza rivolto nel senso opposto a quello di marcia per bambini di statura massima nella
fascia di peso fino a 13 kg.
D - ISO/R2 = Sistema di sicurezza rivolto nel senso opposto a quello di marcia per bambini più piccoli nella fascia di
peso fino a 13 kg.
E - ISO/R1 = Sistema di sicurezza rivolto nel senso opposto a quello di marcia per bambini piccoli nella fascia di peso
fino a 13 kg.

Torna alla panoramica


Sedili, sistemi di sicurezza 43

Sistemi di sicurezza Sistemi di sicurezza Top


ISOFIX per bambini Tether per bambini

Fissare i sistemi di sicurezza per Oltre agli attacchi ISOFIX, fissare la


bambini ISOFIX omologati per il vei‐ cinghia Top Tether agli occhielli di an‐
colo in questione alle staffe di mon‐ coraggio Top Tether. La cinghia di ag‐
taggio. gancio deve passare tra le due aste
Se si usano le staffe ISOFIX per il di guida del poggiatesta.
montaggio del seggiolino, è possibile Se si usano i sistemi Top Tether per
usare i sistemi di sicurezza ISOFIX il montaggio del seggiolino, è possi‐
universali omologati per bambini. bile utilizzare sistemi di sicurezza per
bambini universali omologati per
Top Tether.

Torna alla panoramica


44 Oggetti e bagagli

Oggetti e bagagli Vani portaoggetti Attenzione


Vano portaoggetti del Non lasciare occhiali, CD, custo‐
Vani portaoggetti ......................... 44 cruscotto die dei CD oppure oggetti infiam‐
mabili (come ad esempio un ac‐
Vano di carico .............................. 46 cendino) sulla plancia quando si
Sistema portapacchi .................... 49 parcheggia al sole o quando fa
Informazioni sul carico ................. 50 caldo. La plancia può surriscal‐
darsi.

Per aprire il vano portaoggetti supe‐


riore del cruscotto, sollevare il bordo
anteriore del coperchio.
Per chiuderlo, premere il coperchio
fino allo scatto della serratura.
Sopra il cassettino portaoggetti è pre‐
sente un altro vano portaoggetti.

Torna alla panoramica


Oggetti e bagagli 45

Cassettino portaoggetti Portabibite Nella parte posteriore della console si


trova un portabibite aggiuntivo.

Vano portaocchiali

Il cassettino portaoggetti va tenuto Davanti alla consolle centrale si trova


chiuso durante la marcia. un portabibite.

Abbassare per aprire.


Non utilizzare questo vano per riporre
oggetti pesanti.

Torna alla panoramica


46 Oggetti e bagagli

Vano di carico
Vano bagagli
Ripiegamento degli schienali
posteriori
All'occorrenza rimuovere la copertura
del vano bagagli.
Spingere i poggiatesta verso il basso
premendo il fermo.

Sbloccare il connettore staccabile Inserire la piastra di chiusura nell'a‐


della cintura di sicurezza centrale in‐ sola della cintura di sicurezza e inse‐
serendo la chiave di accensione nella rire la piastra di chiusura del connet‐
fessura. Lasciare che la cintura di si‐ tore staccato nell'asola del supporto
curezza rientri completamente. del tetto.

Inserire le cinture di sicurezza dei se‐


dili esterni nelle relative guide.

Torna alla panoramica


Oggetti e bagagli 47

Sullo schienale non frazionabile, ti‐ Copertura del vano di


rare entrambe le leve di sblocco e ri‐
piegare lo schienale sul cuscino del carico
sedile. Non collocare oggetti sulla copertura.
Per alzarli, sollevare gli schienali
e portarli in posizione verticale fino Rimozione
allo scatto in sede.

Tirare la leva di sblocco su uno o en‐


trambi i lati e ripiegare gli schienali sul
cuscino del sedile.

Tirare la copertura dalle guide laterali.


Tirare la piastra di chiusura del con‐
nettore della cintura di sicurezza dal‐
l'asola del supporto del tetto. Inserirla
nel connettore, con le frecce alli‐
neate, fino a quando non scatta in po‐
sizione.

Torna alla panoramica


48 Oggetti e bagagli

Copertura del vano del


pianale posteriore

La copertura può essere riposta nel Il vano portaoggetti del pianale poste‐
vano di carico del pianale posteriore. riore è rimuovibile. Per rimuoverlo,
sollevarlo afferrandolo per la leva vi‐
Come allacciare la cintura di Per avere accesso al vano portaog‐ cino alla chiusura del portellone po‐
sicurezza getti sotto al piano di carico, sollevare steriore.
Inserire la copertura nelle guide late‐ la moquette dalla linguetta centrale in Per montarlo, inserire il vano portaog‐
rali. prossimità della serratura del portel‐ getti nelle staffe dietro i sedili esterni
lone posteriore e agganciare il cor‐ della fila posteriore e spingerlo sui lati
dino al gancio. nelle clip su entrambi i lati del vano
bagagli.

Torna alla panoramica


Oggetti e bagagli 49

Triangolo d'emergenza Kit di pronto soccorso Sistema portapacchi


Portapacchi
Per motivi di sicurezza e per evitare
di danneggiare il tetto, si consiglia di
usare il sistema portapacchi specifico
per il veicolo in questione.
Attenersi alle istruzioni di installa‐
zione e rimuovere il portapacchi
quando non viene utilizzato.

Riporre il triangolo d'emergenza nel Riporre il kit di pronto soccorso nello


vano di carico del pianale posteriore, spazio sul lato sinistro del vano di ca‐
nello spazio dietro al sedile poste‐ rico del pianale posteriore.
riore.

Torna alla panoramica


50 Oggetti e bagagli

Informazioni sul carico ■ Evitare che il carico sporga sopra il


bordo superiore degli schienali.
bagaglio (7 kg) e dei fluidi (con ser‐
batoio pieno al 90 %).
■ Non posizionare oggetti sulla co‐ Accessori e attrezzature opzionali
pertura del vano di carico o sul qua‐ aumentano la massa a vuoto.
dro strumenti e non coprire il sen‐ ■ La presenza di un carico sul tetto
sore nella parte superiore del qua‐ aumenta la sensibilità del veicolo ai
dro strumenti. venti trasversali e influisce negati‐
■ Il carico non deve ostacolare il mo‐ vamente sul comportamento dire‐
vimento dei pedali, del freno di sta‐ zionale del veicolo, dal momento
zionamento e della leva del cam‐ che ne sposta verso l'alto il bari‐
bio, e neppure la libertà di movi‐ centro. Distribuire il carico in modo
mento del conducente. Non collo‐ uniforme e assicurarlo corretta‐
care oggetti nell'abitacolo senza mente con cinghie di fissaggio. Re‐
assicurarli. golare la pressione dei pneumatici
■ Non viaggiare con il vano di carico e la velocità di marcia in base alle
■ Gli oggetti pesanti nel vano di ca‐ condizioni di carico del veicolo.
rico devono essere posizionati con‐ aperto.
Controllare e tendere frequente‐
tro gli schienali dei sedili. Accertare ■ Il carico utile è la differenza tra la mente le cinghie di fissaggio.
che gli schienali siano saldamente massa complessiva ammessa
bloccati in posizione. In caso di og‐ a pieno carico (vedere la targhetta Il carico ammesso sul tetto è di
getti che possono essere impilati, del veicolo 3 132) e la massa 35 kg. Il carico sul tetto è il peso
collocare sotto quelli più pesanti. a vuoto secondo la normativa CE. combinato di portapacchi e carico.
■ Assicurare gli oggetti liberi nel vano Per calcolare la massa a vuoto se‐
di carico impedendo che scivolino. condo la normativa CE, inserire
■ Quando si trasportano oggetti nel i dati del veicolo nella tabella Masse
vano di carico, gli schienali dei se‐ all'inizio del manuale.
dili posteriori non devono essere in‐ La massa a vuoto CE include il
clinati in avanti. peso del conducente (68 kg), del

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 51

Strumenti e comandi Comandi Comandi al volante


Regolazione del volante
Comandi ...................................... 51
Spie, strumenti e indicatori .......... 55
Messaggi del veicolo ................... 64
Computer di bordo ....................... 65

Il sistema Infotainment può essere


controllato tramite i comandi al vo‐
Sbloccare la leva, regolare la posi‐ lante.
zione del volante, quindi riportare la Sistema Infotainment 3 72.
leva in posizione iniziale e accertarsi
che sia completamente bloccata.
Effettuare la regolazione del volante
solo a veicolo fermo e bloccasterzo
disinserito.

Torna alla panoramica


52 Strumenti e comandi

Avvisatore acustico Tergilavacristalli Intermittenza regolabile dei


tergicristalli
Tergicristalli

Premere j.
Portare la leva in posizione INT.
MIST = funzione disappannamento Ruotare la manopola di regolazione
OFF = spento per regolare l'intervallo:
INT = intermittenza regolabile intervallo = ruotare la manopola di
LO = lento breve regolazione verso
HI = veloce l'alto
Per una singola passata, spostare la intervallo = ruotare la manopola di
leva dalla posizione OFF. lungo regolazione verso il
basso
Non utilizzare se il parabrezza
è ghiacciato.
Spegnere negli autolavaggi.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 53

Lavacristalli Tergilavalunotto Temperatura esterna

Tirare la leva. Il liquido di lavaggio Ruotare: All'inserimento dell'accensione la


viene spruzzato sul tergicristallo. temperatura esterna viene visualiz‐
f = il liquido di lavaggio viene
Nei veicoli con posizione INT (inter‐ spruzzato sul lunotto zata sul display del contachilometri.
mittenza regolabile dei tergicristalli), OFF = spento Una diminuzione della temperatura
i tergicristalli si attivano automatica‐ INT = funzionamento a intermit‐ esterna prossima al punto di conge‐
mente a bassa velocità se non sono tenza lamento (0 °C) causa l'accensione del
già in funzione. ON = funzionamento continuo simbolo T sul display del contachilo‐
f = il liquido di lavaggio viene metri, segnalando al conducente la
spruzzato sul lunotto possibile presenza di strade ghiac‐
ciate.

Torna alla panoramica


54 Strumenti e comandi

Tenere premuto il pulsante X per ca. Dietro alla consolle centrale si trova
9 Avvertenza 2 secondi; l'orologio passa alla mo‐ una presa per accessori da 12 V, che
dalità regolazione. è operativa con l'interruttore di accen‐
Il manto stradale potrebbe essere sione nelle posizioni ACC o ON.
già ghiacciato, anche se il display L'indicazione dei minuti lampeggia.
indica che la temperatura è di al‐ Premere X per impostare i minuti. Non superare il consumo massimo di
cuni gradi superiore a 0 °C. 120 watt.
Rilasciare X per ca. 5 secondi per im‐
postare l'indicazione dei minuti. Collegare solo accessori elettrici con‐
Orologio formi ai requisiti di compatibilità elet‐
L'indicazione delle ora lampeggia. tromagnetica specificati nella norma
L'ora viene visualizzata nel display Premere X per impostare le ore. DIN VDE 40 839.
del contachilometri quando l'accen‐
sione è inserita. Rilasciare X per ca. 5 secondi per im‐ Non collegare accessori che gene‐
postare l'indicazione delle ore. rano corrente, come caricabatterie
Regolazione dell'ora o batterie.
Prese di corrente Attenzione
Evitare l'uso di spine non idonee
per non danneggiare le prese.

Accendisigari
Funziona quando l'interruttore di ac‐
censione si trova nelle posizioni
ACC o ON.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 55

Premere il pulsante dell'accendisi‐


gari. L'accendisigari si spegne auto‐
Il posacenere estraibile può essere
inserito nel portabibite anteriore o po‐
Spie, strumenti
maticamente non appena la resi‐ steriore della consolle centrale. e indicatori
stenza diviene incandescente.
Estrarre l'accendisigari. Tachimetro

Posacenere
Attenzione
Da utilizzare esclusivamente per
la cenere e non per materiale in‐
fiammabile.

Indica la velocità del veicolo.

Torna alla panoramica


56 Strumenti e comandi

Contachilometri Luminosità del display del Contachilometri parziale


contachilometri Visualizza il chilometraggio percorso
dall'ultimo azzeramento.
La vettura è dotata di due contachilo‐
metri parziali che indicano il chilome‐
traggio del veicolo dall'ultimo azzera‐
mento.
Premere il pulsante MODE ripetuta‐
mente fino a quando A o B non com‐
paiono a sinistra del display.
Per azzerare un contachilometri par‐
ziale, tenere premuto il pulsante
MODE per circa 2 secondi durante la
Indica il chilometraggio della vettura. visualizzazione del contachilometri
Per modificare la luminosità del dis‐ parziale interessato.
play, accendere i fari e premere più
volte il pulsante MODE finché nel dis‐
play del contachilometri non vengono
visualizzati i quadratini che indicano il
livello di luminosità del display.
⃞⃞⃞⃞ = luminosità massima
⃞ = luminosità minima
Tenere premuto il pulsante MODE
per passare ai vari livelli di luminosità.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 57

Contagiri Indicatore del livello Poiché nel serbatoio rimane sempre


una certa quantità di carburante, la
carburante quantità necessaria per riempirlo è in‐
feriore alla capacità del serbatoio
specificata.

Display di manutenzione
Se il veicolo prevede intervalli fissi per
la sostituzione dell'olio motore e gli
interventi di manutenzione, il display
del contachilometri visualizza InSP
quando l'accensione è inserita e l'in‐
tervallo è stato superato. Eseguire
l'intervento entro una settimana
Indica la velocità di rotazione del mo‐ o 500 km. Rivolgersi ad un'officina.
tore. Indica il livello di carburante nel ser‐
Viaggiare quanto più possibile al re‐ batoio (F significa pieno, E significa
gime più basso per ogni marcia. vuoto).
Se il livello nel serbatoio è basso, si
Attenzione accende la spia Y. Effettuare imme‐
diatamente il rifornimento 3 98.
Se l'ago è nella zona rossa di pe‐
ricolo, è stato superato il massimo Non svuotare mai completamente il
dei giri ammesso. Pericolo per il serbatoio.
motore.

Torna alla panoramica


58 Strumenti e comandi

Al termine dell'intervento di manuten‐ Spie


zione, il display deve essere azzerato
in officina. Rivolgersi ad un'officina. Le spie di controllo descritte non sono
presenti in tutti i veicoli. Le descrizioni
si riferiscono a veicoli provvisti di stru‐
Display del cambio mentazione completa. All'inserimento
dell'accensione, gran parte delle spie
si accendono brevemente per una
prova di funzionalità.
I colori delle spie significano:
rosso = pericolo, segnalazione im‐
portante
giallo = avvertenza, informazioni,
guasto
verde = conferma di attivazione
blu = conferma di attivazione

Il display del cambio visualizza la mo‐


dalità o la marcia selezionata.
P = Posizione di parcheggio
cambio automatico
R = Retromarcia
N = Folle
D = Marcia
L, 2, 3 = Marcia selezionata, cam‐
bio automatico

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 59

Spie nel quadro strumenti

Torna alla panoramica


60 Strumenti e comandi

Indicatori di direzione Lampeggiante Ad accensione inserita, v lampeggia


Se il veicolo viaggia a una velocità parecchie volte. Se all'inserimento
O lampeggia con luce verde. dell'accensione non lampeggia non si
superiore a 15 km/h e il conducente
Lampeggia quando si attivano gli in‐ non ha allacciato la cintura di sicu‐ spegne o si accende fissa o lampeg‐
dicatori di direzione o i segnalatori di rezza, X lampeggerà per ca. gia durante la marcia, significa che
emergenza. 90 secondi e si attiverà un segnala‐ è presente un guasto nel pretensio‐
Lampeggio rapido: uno degli indica‐ tore acustico. natore della cintura di sicurezza o nel
tori di direzione o il fusibile associato sistema airbag. Gli airbag e i preten‐
Poi X si accende fino a quando la cin‐ sionatori delle cinture di sicurezza po‐
sono guasti. tura del sedile del conducente non trebbero non attivarsi in caso di inci‐
Sostituzione delle lampadine 3 106. viene allacciata. dente.
Fusibili 3 110. Se il simbolo v rimane acceso fisso,
9 Avvertenza
Indicatori di direzione 3 69. indica l'avvenuta attivazione dei pre‐
Allacciare sempre le cinture di si‐ tensionatori delle cinture di sicurezza
o degli airbag.
Segnalazione di cintura di curezza prima di partire.
sicurezza non allacciata In caso di incidente, le persone
9 Avvertenza
che non indossano la cintura di si‐
Il simbolo X per il sedile del condu‐ curezza mettono in pericolo sia gli
cente si accende o lampeggia con Rivolgersi immediatamente ad
altri passeggeri che loro stesse. un'officina per eliminare il guasto.
luce rossa.
Allacciare la cintura di sicurezza
Acceso Pretensionatori, sistema airbag 3 31,
3 32.
Dopo l'inserimento dell'accensione, 3 34.
finché la cintura di sicurezza non
viene allacciata. Airbag e pretensionatori Disattivazione degli airbag
delle cinture di sicurezza La spia * dell'airbag passeggero an‐
Il simbolo v si accende in rosso. teriore si accende o lampeggia con
luce gialla.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 61

Acceso Si accende all'inserimento dell'accen‐ Si accende al rilascio del freno di sta‐


Quando i sistemi airbag anteriore sione e si spegne poco dopo l'avvio zionamento se il livello del fluido dei
e laterale del sedile passeggero sono del motore. freni è insufficiente 3 104.
stati disattivati.
Acceso con il motore in funzione 9 Avvertenza
Lampeggiante Arrestare il veicolo e spegnere il mo‐
Quando viene inserita l'accensione. tore. La batteria non viene ricaricata Arrestare il veicolo e non prose‐
e il raffreddamento del motore po‐ guire il viaggio. Rivolgersi ad
9 Pericolo trebbe interrompersi. È possibile che un'officina.
l'alimentazione al servofreno sia in‐
C'è il rischio di infortunio mortale terrotta. Rivolgersi ad un'officina. Si accende dopo l'inserimento dell'ac‐
per un bambino che sia seduto in censione se viene azionato il freno di
stazionamento 3 95.
un sistema di sicurezza per bam‐ Spia MIL
bini sul sedile anteriore, quando
Il simbolo Z si accende in giallo.
viene attivato l'airbag.
Si accende all'inserimento dell'accen‐
Sistema di antibloccaggio
C'è il rischio di infortunio mortale
sione e si spegne poco dopo l'avvio (ABS)
per un adulto che sia seduto sul
del motore. Il simbolo u si accende in giallo.
sedile anteriore, quando l'airbag
è disattivato. Si illumina brevemente quando l'ac‐
Acceso con il motore in funzione
censione viene inserita. Quando u si
Sistema airbag 3 34, pretensionatori Guasto nel sistema di controllo delle spegne, il sistema è pronto per il fun‐
delle cinture di sicurezza 3 31. emissioni. Potrebbero essere stati su‐ zionamento.
perati i limiti di emissioni consentiti.
Rivolgersi immediatamente ad un'of‐ Se u non si spegne dopo alcuni se‐
Alternatore ficina. condi o se si accende durante la mar‐
cia, è presente un guasto dell'ABS.
Il simbolo p si accende in rosso. L'impianto frenante rimane operativo,
Impianto frenante ma senza la regolazione ABS.
Il simbolo R si accende in rosso.

Torna alla panoramica


62 Strumenti e comandi

Se, durante la marcia, u si accende Acceso Se si accende durante la marcia, si‐


insieme a R, è presente un guasto Nel sistema è presente un guasto. gnifica che è presente un guasto nel‐
grave all'impianto frenante. Rivol‐ È possibile continuare il viaggio, tut‐ l'ESP®. L'impianto frenante del vei‐
gersi immediatamente ad un'officina. tavia, a seconda delle condizioni del colo rimane attivo anche se l'ESP®
Sistema di antibloccaggio 3 95. manto stradale, la stabilità di guida non è disponibile. Rivolgersi ad un'of‐
potrebbe risultare compromessa. ficina.
Programma elettronico della stabilità
Servosterzo Rivolgersi ad un'officina per eliminare
(ESP) 3 97.
la causa del guasto.
Il simbolo c si accende in giallo.
Se c non si accende quando l'ac‐ Lampeggia Sistema di controllo della
censione è inserita, rimane accesa Il sistema funziona regolarmente. La
oppure si accende durante la marcia, potenza sviluppata dal motore po‐ trazione disinserito
significa che è presente un guasto nel trebbe risultare ridotta e il veicolo po‐ Il simbolo TCSS OFF si accende in
servosterzo. È possibile guidare la trebbe venire leggermente frenato in giallo.
vettura, ma esercitando una forza modo automatico. La spia si accende fissa quando il si‐
maggiore. Rivolgersi ad un'officina. Se la batteria del veicolo è stata scol‐ stema è disattivato.
legata e ricollegata, il sistema è disat‐ Sistema di controllo della trazione
Programma elettronico di tivato e b lampeggia solo una volta al TCSS 3 96.
secondo. Riattivare il sistema gui‐
stabilità dando in linea retta a oltre 15 km/h per
Il simbolo b si accende o lampeggia alcuni secondi, fino a quando il lam‐ Temperatura del liquido di
in giallo. peggio cessa. raffreddamento del motore
Il simbolo W si accende o lampeggia
Guasto del Programma in rosso.
elettronico della stabilità Si accende o lampeggia quando il
motore gira se la temperatura del li‐
Il simbolo ESP si accende in giallo.
quido di raffreddamento è troppo alta.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 63

Attenzione
Acceso con il motore in funzione Controllare il livello dell'olio prima di
richiedere assistenza a un'officina
Attenzione 3 102.
Se la temperatura del liquido di
raffreddamento del motore
è troppo alta, arrestare il veicolo La lubrificazione del motore po‐ Livello carburante minimo
e spegnere il motore. Pericolo per trebbe interrompersi, provocando
danni al motore e/o il bloccaggio Il simbolo Y si accende in giallo.
il motore. Controllare il livello del
liquido di raffreddamento. delle ruote motrici. Si accende quando il livello del car‐
burante nel serbatoio è insufficiente.
Livello del liquido di raffreddamento 1. Togliersi dalla strada senza osta‐ Convertitore catalitico 3 91.
3 103. colare il traffico.
2. Premere il pedale della frizione.
Se il livello del liquido è sufficiente, ri‐ Dispositivo elettronico di
volgersi ad un'officina. 3. Mettere in folle, portando la leva
del cambio in posizione N. bloccaggio motore
Il simbolo d si accende o lampeggia
Pressione dell'olio motore 4. Disinserire l'accensione.
in giallo.
Il simbolo I si accende in rosso. 9 Avvertenza
Si accende all'inserimento dell'accen‐ Acceso
sione e si spegne poco dopo l'avvio A motore spento è necessaria una d si accende all'inserimento dell'ac‐
del motore. forza considerevolmente mag‐ censione e si spegne poco dopo l'av‐
giore per frenare e sterzare. viamento del motore.
Non estrarre la chiave di accen‐ Lampeggia
sione fino all'arresto completo del Dopo aver inserito l'accensione, può
veicolo, altrimenti il bloccasterzo esserci un guasto nel dispositivo di
potrebbe inserirsi all'improvviso. bloccaggio motore. Non è possibile
avviare il motore.

Torna alla panoramica


64 Strumenti e comandi

Sistema Start-stop Regolazione profondità Messaggi del veicolo


La spia ENG A-STOP si accende luci
o lampeggia in giallo / verde. ? si accende durante la marcia per
Segnali acustici
indicare un guasto che richiede atten‐
Acceso All'avvio del motore o durante la
zione immediata. Rivolgersi a un'offi‐
Si accende durante un Autostop. cina il prima possibile. guida
Se ENG A-STOP si accende in giallo, ■ Se la cintura di sicurezza del con‐
Regolazione profondità luci 3 68. ducente non è allacciata e la velo‐
c'è un guasto nel sistema Start-stop.
Rivolgersi ad un'officina. cità del veicolo supera circa
Fendinebbia 15 km/h.
Lampeggiante Il simbolo > si accende in verde. ■ All'attivazione degli indicatori di di‐
Lampeggia in verde durante un riav‐ rezione.
Si accende quando i fendinebbia
viamento automatico.
sono accesi 3 69.
Sistema Start-stop 3 88. Durante un Autostop
■ Se la cintura di sicurezza del con‐
Retronebbia ducente non è allacciata e la por‐
Abbaglianti Il simbolo r si accende in giallo. tiera del conducente è aperta.
Il simbolo P si accende in blu. ■ È stato rilevato un guasto del si‐
Si accende quando il retronebbia
Si accende quando i fari abbaglianti è acceso 3 69. stema che non consente il riavvia‐
sono accesi o durante il lampeggio mento automatico.
dei fari 3 67. ■ Il cofano è aperto.
Portiera aperta
■ La leva del cambio viene portata in
Il simbolo h si accende in rosso. posizioni diverse dalla folle senza
Si accende quando è aperta una por‐ premere il pedale della frizione.
tiera o il portellone posteriore.

Torna alla panoramica


Strumenti e comandi 65

Quando il veicolo Computer di bordo Autonomia


è parcheggiato e/o all'apertura L'autonomia viene calcolata in base
della portiera del conducente È possibile selezionare le funzioni al livello corrente di carburante nel
■ Quando la chiave è nell'interruttore premendo più volte MODE nel quadro serbatoio e al consumo corrente. Il
di accensione. strumenti. display visualizza valori medi.
■ Se le luci esterne sono accese Dopo un certo tempo dal rifornimento,
(chiave di accensione disinserita). l'autonomia viene aggiornata auto‐
maticamente.
Segnalazione cintura di sicurezza
non allacciata 3 60. Quando il livello di carburante nel ser‐
batoio è basso, sul display del conta‐
chilometri compare --.-.
Inoltre si accende la spia Y nel quadro
strumenti.

Consumo medio
Visualizza il consumo medio di car‐
burante. La misurazione può essere
Premere il pulsante MODE per sele‐ azzerata in qualsiasi momento.
zionare una delle funzioni: Per azzerare, premere il pulsante
■ Autonomia MODE per alcuni secondi con la vi‐
sualizzazione del consumo medio at‐
■ Consumo medio tiva.
■ Consumo istantaneo Il display visualizza brevemente --.-
e poi, dopo un certo tempo, l'indica‐
zione del consumo medio viene ag‐
giornata.

Torna alla panoramica


66 Strumenti e comandi

Consumo istantaneo
Visualizza il consumo istantaneo di
carburante. Fino a quando il veicolo
è in movimento, sul display appare
--.-.

Impostazione delle unità di


misura
È possibile selezionare le unità di mi‐
sura da utilizzare per l'indicazione del
consumo di carburante.
Con il veicolo fermo e la visualizza‐
zione del consumo istantaneo di car‐
burante attiva, tenere premuto il pul‐
sante MODE per alcuni secondi per
selezionare L/100km e km/L.

Interruzione alimentazione
elettrica
In caso di interruzione dell'alimenta‐
zione elettrica o di sostanziale abbas‐
samento della tensione della batteria,
i valori memorizzati nel computer di
bordo verranno persi.

Torna alla panoramica


Illuminazione 67

Illuminazione Luci esterne Abbaglianti


Interruttore dei fari
Luci esterne ................................. 67
Luci interne .................................. 70

Per passare dagli anabbaglianti agli


abbaglianti, spingere la leva.
Ruotare l'interruttore dei fari: Per passare agli anabbaglianti, pre‐
9 = Fari mere nuovamente la leva o tirarla.
8 = Luci di posizione
OFF = Spento Avvisatore ottico
Spia degli abbaglianti P 3 64. Per usare gli abbaglianti come avvi‐
satore ottico, tirare la leva.

Torna alla panoramica


68 Illuminazione

Regolazione della 2 = tutti i sedili occupati e vano ba‐ Segnalatori di emergenza


gagli carico1)
profondità delle luci 2 = sedile conducente occupato
e vano bagagli carico
Regolazione manuale della
profondità delle luci
Uso dei fari all'estero
Il fascio di luce asimmetrico dei fari
aumenta la visibilità illuminando un
tratto di strada più ampio sul lato pas‐
seggero.
Se il veicolo viene utilizzato in Paesi
con guida sul lato opposto, regolare
i fari per evitare l'abbagliamento.
Per la regolazione dei fari rivolgersi Inserimento con il pulsante ¨.
ad un'officina.

Luci diurne
Per regolare la profondità delle luci in Le luci diurne migliorano la visibilità
base al carico del veicolo e non ab‐ del veicolo durante il giorno.
bagliare i conducenti dei veicoli in av‐ Le luci si accendono automatica‐
vicinamento: portare la manopola mente quando l'accensione è atti‐
nella posizione desiderata. vata.
0 = sedili anteriori occupati
1 = tutti i sedili occupati

1) Veicoli con cambio automatico: posizione 1.


Torna alla panoramica
Illuminazione 69

Indicatori di direzione Fendinebbia Retronebbia

Leva verso = indicatore destro Inserimento con il pulsante >. Portare l'interruttore interno su r.
l'alto I fendinebbia funzionano solo quando I retronebbia funzionano solo se i fari
Leva verso il = indicatore sinistro i proiettori o le luci di posizione sono sono accesi.
basso accesi.
Spingendo la leva oltre il punto di re‐ Luci di retromarcia
sistenza, l'indicatore rimane acceso.
Le luci di retromarcia si accendono
Quando il volante torna indietro, l'in‐
quando, con l'accensione inserita, si
dicatore viene disattivato automatica‐
innesta la retromarcia.
mente.
Spegnere manualmente la spia por‐
tando la leva nella sua posizione ini‐
ziale.

Torna alla panoramica


70 Illuminazione

Coprifari appannati Luci interne Attenzione


Il lato interno dei coprifari si può ap‐
pannare rapidamente in condizioni di Per evitare che la batteria si sca‐
clima umido e freddo, forte pioggia richi, non lasciare l'interruttore
o dopo il lavaggio. L'appannamento della luce dell'abitacolo in posi‐
sparisce rapidamente da solo, ma zione ON quando si scende dal
può essere agevolato accendendo veicolo.
i fari.
Illuminazione del vano
bagagli
L'illuminazione si attiva all'apertura.

Salendo e scendendo dal veicolo, la


luce si accende e si spegne automa‐
ticamente dopo un certo intervallo di
tempo.
Premere l'interruttore:
OFF = sempre spento
DOOR = accensione e spegni‐
mento automatico
ON = sempre acceso

Torna alla panoramica


Sistema Infotainment 71

Sistema Infotainment

Introduzione ................................. 72
Radio ........................................... 75
Lettori audio ................................. 78
Telefono ....................................... 80

Torna alla panoramica


72 Sistema Infotainment

Introduzione

Torna alla panoramica


Sistema Infotainment 73

1. f: espulsione CD Passa alla cartella successiva MODE: cambia modalità e accende il


2. 6: impostazioni audio MP3 sistema
3. i: esclusione/ripristino dell'audio 14. 4, -DISC/FLD: stazione radio pre‐ g: ricerca radio verso il basso, torna
selezionata 4, indietro con CD/MP3
4. AST: ricerca automatica
Torna alla cartella precedente h: ricerca radio verso l'alto, avanza
5. Display MP3 con CD/MP3
6. Fessura CD 15. 1, SCN: stazione radio presele‐
7. AF: Alternative Frequency (fre‐ zionata 1, Antifurto
quenza alternativa) Scansione brani CD Il codice elettronico di sicurezza
8. PTY: Program Type (tipo di pro‐ 16. b VOLUME: premere per attivare rende inutilizzabile l'unità se viene
gramma) e disattivare, smontata o se la batteria del veicolo
9. TA: Traffic Announcement (infor‐ Ruotare per alzare o abbassare il viene scollegata, a meno che non sia
mazioni sul traffico) volume inserito il codice corretto a quattro ci‐
10. 3, RDM: stazione radio presele‐ fre. Alla consegna del veicolo, il co‐
17. CD: modalità riproduzione CD dice è programmato su 0000.
zionata 3,
18. FM/AM: passa da FM ad AM e vi‐
Riproduzione casuale di CD/MP3 ceversa Impostazione dell'ID di
11. 6, TEXT: stazione radio presele‐ 19. g: ricerca radio verso il basso, sicurezza a 4 cifre
zionata 6,
torna indietro con CD/MP3 1. Premere la manopola b
Visualizzazione testo MP3
20. h: ricerca radio verso l'alto, VOLUME per spegnere il sistema
12. 2, RPT: stazione radio preselezio‐ Infotainment.
nata 2, avanza con CD/MP3
2. Premere contemporaneamente
Riproduzione ripetuta di CD/MP3 Comandi al volante integrati i tasti 3 e 4 e premere la manopola
13. 5, DISC/FLD+: stazione radio pre‐ + o -: volume b VOLUME. Il display visualizza
selezionata 5, SEC.
i: esclusione/ripristino dell'audio

Torna alla panoramica


74 Sistema Infotainment

3. Premere contemporaneamente il gamento della batteria. Il display vi‐ Cancellazione dell'ID di


tasto h e il tasto con il numero 1. sualizza SEC all'accensione del si‐ sicurezza a 4 cifre
Il display visualizza - - - -. stema. È possibile cancellare l'ID utente me‐
4. Premere ripetutamente il tasto Questo non accade se il sistema morizzato e impostarne uno nuovo in
con il 1 per aumentare il valore viene spento e riacceso entro 20 se‐ qualsiasi momento.
della prima cifra dell'ID utente. condi. Per cancellare l'ID utente esistente,
Analogamente, i tasti con il nu‐ Per inserire l'ID utente: ripetere i punti da 1 a 3 "Impostazione
mero 2, 3 e 4 corrispondono alla dell'ID di sicurezza a 4 cifre", quindi
seconda, terza e quarta cifra del‐ 1. Premere contemporaneamente il
tasto h e il tasto con il numero 1. attenersi alle seguenti istruzioni:
l'ID utente. Inserire tutte le cifre
dell'ID utente premendo ripetuta‐ Il display visualizza - - - -. 1. Premere ripetutamente i tasti con
mente il relativo tasto con numero 2. Premere ripetutamente i tasti con il numero 1, 2, 3 e 4, che corri‐
fino al completamento dell'ID il numero 1, 2, 3 e 4, che corri‐ spondono alle cifre dell'ID utente,
utente scelto. spondono alle cifre dell'ID utente, fino alla visualizzazione del nu‐
fino alla visualizzazione del nu‐ mero ID utente memorizzato cor‐
5. Tenere premuto il tasto PTY per retto.
circa 2 secondi per inserire l'ID mero ID utente memorizzato cor‐
utente scelto. Il display visualizza retto. 2. Tenere premuto il tasto PTY per
nuovamente SEC e il sistema si 3. Tenere premuto il tasto PTY per circa 2 secondi. Il display visua‐
spegne automaticamente. circa 2 secondi. Il sistema si spe‐ lizza - - - - e il sistema si spegne
gne automaticamente. automaticamente.
Inserimento dell'ID di sicurezza Riaccensione del sistema: il sistema Impostare un nuovo ID utente come
a 4 cifre si accende in modalità radio. Se si in‐ specificato in "Impostazione dell'ID di
L'ID di sicurezza a 4 cifre deve essere serisce l'ID utente sbagliato per sicurezza a 4 cifre".
inserito ogni volta che il sistema Info‐ 10 volte, sul display compare la scritta
tainment viene acceso dopo essere HELP e il sistema non può essere uti‐ Funzionamento
stato rimosso o in seguito allo scolle‐ lizzato. Rivolgersi ad un'officina. Inol‐
tre, in caso di smarrimento dell'ID Attivazione e disattivazione
utente, rivolgersi ad un'officina. Premere la manopola b VOLUME.

Torna alla panoramica


Sistema Infotainment 75

Regolazione del volume Auto volume control (regolazione


automatica del volume)
Radio
Ruotare la manopola b VOLUME.
La funzione AVC regola automatica‐ Radio AM-FM
Esclusione dell'audio mente il volume in base alla velocità
del veicolo per compensare i rumori È possibile selezionare le lunghezze
Premere il pulsante i. In modalità
della strada. Nel menu delle imposta‐ d'onda AM (onde lunghe e medie)
CD, la riproduzione viene sospesa.
zioni audio, è possibile selezionare e FM (modulazione di frequenza).
Premere un tasto qualsiasi per annul‐
tre livelli oppure disattivare la fun‐ È inoltre possibile memorizzare ma‐
lare l'esclusione dell'audio.
zione. nualmente e automaticamente di‐
verse emittenti per ciascuna lun‐
Impostazioni audio
ghezza d'onda, e successivamente ri‐
Premere il tasto 6 per entrare nel chiamarle utilizzando i tasti da 1 a 6.
menu delle impostazioni audio. Pre‐
mendo ripetutamente questo tasto, le Modalità radio
impostazioni audio sono visualizzate
Premere il pulsante FM/AM. Pre‐
nell'ordine seguente:
mendo ripetutamente il tasto, le lun‐
■ BAS - Bassi ghezze d'onda sono visualizzate nel
■ TRE - Alti seguente ordine: FM1, FM2, LW,
■ BAL - Balance MW1, MW2.
■ FAD - Fader Ricerca automatica
■ AVC - Auto volume control (regola‐ Tenere premuto il tasto h o g per
zione automatica del volume) circa 1 secondo. Il sistema si sinto‐
Con l'impostazione audio corrispon‐ nizza sull'emittente radio successiva
dente visualizzata, premere il tasto ricevibile sulla lunghezza d'onda se‐
h o il tasto g. lezionata. Se in precedenza è stata
attivata la funzione AF, la ricerca ri‐
Premere il tasto 6 per uscire. guarderà solamente le stazioni RDS.

Torna alla panoramica


76 Sistema Infotainment

Memorizzazione delle stazioni Se si riceve un numero di stazioni con Le stazioni RDS trasmettono informa‐
È possibile memorizzare fino a 6 sta‐ segnale forte inferiore a 6, il numero zioni che vengono analizzate auto‐
zioni nelle posizioni previste da 1 a delle stazioni memorizzate può es‐ maticamente da una radio RDS. In al‐
6 per ciascuna lunghezza d'onda. sere inferiore a 6. cune zone, sono disponibili altre fun‐
Se non si ricevono stazioni con se‐ zioni associate a RDS, come ad
Memorizzazione manuale delle gnale forte, saranno ripristinate le sta‐ esempio la funzione REG (Regionali‐
stazioni zioni precedentemente memorizzate. zation, programmi regionali) e le in‐
Sintonizzarsi sulla lunghezza d'onda formazioni sulla viabilità TA (Traffic
Per uscire dalla modalità di memoriz‐ Announcement).
e sulla stazione desiderate. Tenere
zazione automatica mentre la memo‐
premuto uno dei tasti delle stazioni
rizzazione in corso, premere di nuovo AF - Alternative Frequency
memorizzate (da 1 a 6) per circa 2 se‐
il tasto AST. Le stazioni eventual‐
condi, a seconda della posizione in
mente memorizzate in precedenza
(frequenza alternativa)
cui si desidera memorizzare la sta‐ Un programma RDS viene trasmesso
non vengono sovrascritte.
zione. Le stazioni eventualmente me‐ su diverse frequenze contempora‐
morizzate in precedenza saranno Richiamo delle stazioni memorizzate neamente. Con la funzione AF atti‐
cancellate. Sintonizzarsi sulla banda desiderata vata, durante il viaggio, il sistema
e premere il tasto della stazione vo‐ Infotainment ricerca automatica‐
Memorizzazione automatica delle mente la frequenza che consente la
stazioni luto.
ricezione migliore.
Sintonizzarsi sulla lunghezza d'onda Se una stazione non viene memoriz‐
desiderata. Tenere premuto il tasto zata in corrispondenza del tasto
AST per circa 2 secondi. Le 6 stazioni preimpostato selezionato, sul display
con il segnale più forte saranno me‐ compare - - -.
morizzate nelle posizioni da 1 a 6. Le
stazioni eventualmente memorizzate RDS (Radio data system)
in precedenza saranno cancellate. Se
era stata attivata la funzione AF, la ri‐ Il servizio RDS è un servizio che age‐
cerca riguarderà solamente le sta‐ vola la ricerca della stazione FM de‐
zioni RDS. siderata.

Torna alla panoramica


Sistema Infotainment 77

REG (programmi regionali) Quando AF e/o REG sono attive, nel TA (Traffic Announcement)
Alcune stazioni RDS trasmettono pro‐ display compaiono rispettivamente le Alcune stazioni RDS si occupano di
grammi regionali diversi su diverse scritte "AF" e/o "REG". trasmettere informazioni su traffico
frequenze in determinati orari. Con la e viabilità. Con la funzione TA atti‐
funzione REG attivata, quando si PTY (Program Type, tipo di vata, il sistema ricerca le stazioni che
cerca la frequenza del programma programma) trasmettono TP (informazioni su traf‐
della radio che ha la ricezione mi‐ Molte stazioni RDS trasmettono un fico e viabilità) e si sintonizza in par‐
gliore utilizzando la funzione AF, la codice PTY che indica il tipo di pro‐ ticolare su queste stazioni.
radio rimane sempre sintonizzata sul gramma trasmesso (ad es. Notizie Quando la funzione TA è attiva e si
programma regionale selezionato. o Sport). Il codice PTY consente di sta ricevendo un programma di infor‐
Con la funzione REG disattivata, selezionare la stazione in base al tipo mazioni sul traffico, la riproduzione di
quando si cerca la frequenza del pro‐ di programma. CD si interrompe quando vengono
gramma della radio che ha la rice‐ trasmesse le informazioni sul traffico
zione migliore utilizzando la funzione Ricerca delle stazioni per tipo di
programma e riprende quando terminano.
AF (Frequenza Alternativa), la radio
non tiene conto dei programmi regio‐ Premere il pulsante PTY per selezio‐ Attivazione e disattivazione di TA
nali. nare la modalità PTY. Ruotare la ma‐ Premere il tasto TA per passare alla
nopola del VOLUME b per selezio‐ modalità di ricezione delle informa‐
Attivazione e disattivazione delle nare il tipo di programma desiderato. zioni sul traffico. Sul display compare
funzioni AF e REG Premere il tasto h o g per iniziare la la scritta TA. Quando si riceve un pro‐
Premendo ripetutamente il tasto AF, ricerca. Se con il codice PTY selezio‐ gramma di informazioni sul traffico,
le impostazioni sono visualizzate nel nato non si riceve nessuna stazione, compare sul display anche la sigla
seguente ordine: sul display compare la scritta TP. Premere di nuovo il tasto per di‐
■ AF on/REG off NOTHING (niente) seguita da PTY. sattivare questa modalità.
Selezionare un altro codice PTY pro‐
■ AF on/REG on cedendo come indicato in prece‐ Per cercare una stazione TP
■ AF off/REG off denza. (TP SEEK) mentre la funzione TA
è attiva, premere il tasto h o g.

Torna alla panoramica


78 Sistema Infotainment

Se non si ricevono i dati TP entro circa


20 secondi dall'attivazione della fun‐
Ricezione radio Lettori audio
zione TA, la ricerca TP SEEK viene La ricezione radio può risultare com‐
eseguita automaticamente una sola promessa da scariche elettrostatiche, Lettore CD
volta. Se non si riceve nessuna sta‐ rumore, distorsioni o perdita della ri‐ Il lettore CD è in grado di riprodurre
zione radio TP, sul display compare cezione stessa a causa di: CD audio e, se dotato di questa fun‐
la scritta NOTHING (niente). ■ variazioni di distanza dal trasmetti‐ zione, CD MP3. Il lettore CD ricono‐
tore, sce automaticamente il tipo di CD.
PS (Program Service Name, ■ interferenze dovute alle onde radio
nome servizio programma) riflesse e Attenzione
Visualizzazione del nome del pro‐ ■ oscuramenti.
gramma al posto della frequenza Non inserire nell'unità DVD, CD
della stazione. singoli piccoli e CD con forme ir‐
regolari. Potrebbero bloccarsi
EON (Enhanced Other o danneggiare il meccanismo.
Networks)
La funzione EON consente di ascol‐ Il sistema potrebbe avere problemi di
tare le informazioni sul traffico anche riproduzione con i CD-R. Non è pos‐
se la stazione selezionata non tra‐ sibile riprodurre CD-RW sul sistema
smette un suo notiziario sulla viabilità. Infotainment.
Quando viene trasmesso un comuni‐
cato relativo al traffico, la radio si sin‐
Riproduzione di CD/MP3
tonizza su una stazione che trasmette Se un CD è già stato inserito, premere
queste notizie collegata alla rete il tasto CD.
EON. Quando la funzione EON è at‐ Per inserire un CD, posizionarlo con
tiva, sul display compare la sigla il lato stampato rivolto verso l'alto
EON. e premere leggermente fino a quando
il CD non entra automaticamente.

Torna alla panoramica


Sistema Infotainment 79

A questo punto inizia la riproduzione Scansione CD Estrarre i CD


del CD e sul display compare la scritta Premere il tasto SCN per riprodurre Premere il tasto f. Il CD viene
CD IN. l'inizio di ciascun brano presente sul espulso.
disco. Sul display compare la sigla
Selezione del brano precedente SCN. Premere di nuovo il tasto per Cura e manutenzione
o successivo disattivare questa modalità. ■ Se sul display compare la scritta
Premere il tasto h per passare al
ERROR 1, significa che il lettore
brano successivo e il tasto g per tor‐ Selezionare la cartella MP3
non è in grado di leggere il disco.
nare al brano precedente. precedente o successiva
Se il CD MP3 comprende varie car‐ ■ Se sul display compare la scritta
Ricerca rapida avanti/indietro telle, premere il tasto DISC/FLD+ per ERROR 3, significa che si è verifi‐
Premere e tenere premuto il tasto h passare alla cartella successiva e il cato un errore non identificato. Po‐
per avanzare rapidamente nel brano tasto -DISC/FLD per tornare alla car‐ trebbe essere impossibile espellere
corrente; premere e tenere premuto il tella precedente. il disco inserito. Rivolgersi ad un'of‐
tasto g per riavvolgere rapidamente ficina.
il brano corrente. Visualizzazione del testo MP3
Premendo ripetutamente il tasto
Riproduzione ripetuta TEXT compaiono i seguenti tipi di te‐
Premere il tasto RPT per riprodurre sto MP3:
più volte il brano corrente. Sul display ■ tempo trascorso
compare la sigla RPT. Premere di
nuovo il tasto per disattivare questa ■ nome della cartella
modalità. ■ nome del file.
Premere e tenere premuto il tasto
Riproduzione casuale TEXT per circa 2 secondi per scorrere
Premere il tasto RDM per riprodurre il testo.
i brani in ordine casuale. Sul display
compare la scritta RDM. Premere di
nuovo il tasto per disattivare questa
modalità.
Torna alla panoramica
80 Sistema Infotainment

Telefono Richiedere assistenza per identificare


le posizioni di montaggio predetermi‐ 9 Avvertenza
nate per l'antenna esterna o i supporti
Telefoni cellulari e impianti di altri dispositivi; informarsi inoltre Le apparecchiature radio e i tele‐
radio CB sulle modalità di utilizzo di dispositivi foni cellulari non conformi con gli
con una potenza di trasmissione su‐ standard di telefonia mobile sopra
Istruzioni per l'installazione periore a 10 Watt. elencati si devono utilizzare sola‐
e indicazioni per l'uso mente con un'antenna posta al di
L'uso di un dispositivo vivavoce fuori del veicolo.
Per l'installazione e l'uso di un tele‐ senza antenna esterna e che utilizza
fono cellulare si devono osservare le gli standard di telefonia mobile GSM
istruzioni di installazione specifiche 900/1800/1900 e UMTS è consentito Attenzione
del veicolo e le indicazioni fornite dal solo se la potenza di trasmissione
produttore del telefono cellulare e del massima del telefono cellulare non Quando utilizzati all'interno del
dispositivo vivavoce. In caso contra‐ supera i 2 Watt per il GSM 900, veicolo senza un'antenna esterna,
rio si può invalidare l'omologazione o 1 Watt per gli altri tipi. i telefoni mobili e gli impianti radio
del veicolo (direttiva EU 95/54/CE). Per motivi di sicurezza, non utilizzare possono provocare guasti nell'e‐
Consigli per un funzionamento senza il telefono mentre si guida. Anche se lettronica del veicolo, a meno che
problemi: si usa un kit vivavoce, conversare al non vengano rispettate le norma‐
telefono può essere fonte di distra‐ tive sopra descritte.
■ far installare l'antenna esterna
a norma per ottenere la massima zione.
copertura possibile,
■ potenza di trasmissione massima
10 Watt,
■ installazione del telefono in un
punto adatto, vedere la nota al ri‐
guardo 3 34.

Torna alla panoramica


Climatizzatore 81

Climatizzatore Sistemi di Temperatura


rosso = caldo
climatizzazione blu = freddo

Sistemi di climatizzazione ............ 81 Sistema di riscaldamento Il riscaldamento entra in piena effi‐


e di ventilazione cienza solo quando il motore rag‐
Bocchette di ventilazione ............. 83 giunge la temperatura di esercizio.
Manutenzione .............................. 84
Distribuzione dell'aria
M = zona della testa attraverso le
bocchette di ventilazione
orientabili
L = zona della testa attraverso le
bocchette dell'aria centrali
e laterali e vano piedi
K = vano piedi
J = parabrezza, cristalli anteriori,
bocchette dell'aria laterali
e vano piedi
V = parabrezza, cristalli anteriori
Comandi per:
e bocchette dell'aria laterali
■ Temperatura
Sono possibili anche regolazioni in‐
■ Distribuzione dell'aria
termedie.
■ Velocità della ventola
Lunotto termico Ü 3 27. Velocità della ventola
Regolare il flusso dell'aria della ven‐
tola selezionando la velocità deside‐
rata.

Torna alla panoramica


82 Climatizzatore

Sistema di climatizzazione Se raffreddamento o deumidifica‐


9 Avvertenza
zione non servono, spegnere il si‐
stema di raffreddamento per rispar‐
miare carburante. In modalità di ricircolo, lo scambio
d'aria con l'esterno risulta ridotto.
Avviso Utilizzando tale modalità senza
Se il climatizzatore è regolato nella allo stesso tempo raffreddare l'a‐
posizione di massimo raffredda‐ ria, l'umidità nell'abitacolo au‐
mento mentre la temperatura am‐ menta, facendo appannare i fine‐
biente è alta, è possibile che un strini. Inoltre la qualità dell'aria nel‐
Autostop venga impedito fino l'abitacolo si deteriora, e potrebbe
a quando non viene raggiunta la provocare sonnolenza agli occu‐
temperatura desiderata nell'abita‐ panti.
colo.
Se il climatizzatore viene impostato Raffreddamento massimo
Raffreddamento n nella posizione di raffreddamento
Controllabile con il tasto n, è opera‐ massimo mentre il motore è in
tivo solo quando il motore e la ventola Autostop, il motore potrebbe riav‐
sono in funzione. viarsi automaticamente.
Il sistema di climatizzazione raffredda Sistema Start-stop 3 88.
e deumidifica (asciuga) quando le
temperature esterne sono poco al di Sistema di ricircolo dell'aria 4
sopra del punto di congelamento. Ciò Inserimento con il pulsante 4.
può provocare la formazione di con‐
densa, che gocciolerà da sotto il vei‐
colo.

Torna alla panoramica


Climatizzatore 83

Aprire brevemente i finestrini, in modo


da disperdere rapidamente l'aria
Sbrinamento Bocchette di
e disappannamento dei ventilazione
calda.
cristalli V
■ Raffreddamento n acceso.
Bocchette di ventilazione
■ Sistema di ricircolo dell'aria 4 at‐
tivato. orientabili
■ Portare il comando di distribuzione Mentre è attivo il raffreddamento, al‐
dell'aria su M. meno una bocchetta dell'aria deve
essere aperta, per evitare che la man‐
■ Impostare il comando della tempe‐ canza di movimento dell'aria provochi
ratura al livello più freddo. la formazione di ghiaccio sull'evapo‐
■ Regolare la velocità della ventola al ratore.
livello massimo.
■ Aprire tutte le bocchette dell'aria. Bocchette di ventilazione
centrali
■ Portare il comando di distribuzione
dell'aria su V.
■ Impostare il comando della tempe‐
ratura al livello più caldo.
■ Regolare la velocità della ventola al
livello massimo.
■ Inserire il lunotto termico Ü.
■ Aprire opportunamente le boc‐
chette laterali dell'aria e orientarle
verso i finestrini delle portiere.

Torna alla panoramica


84 Climatizzatore

È possibile dirigere il flusso dell'aria


dove si preferisce: è sufficiente agire
Bocchette dell'aria fisse Manutenzione
sul regolatore centrale per muovere Altre bocchette dell'aria si trovano
le alette della bocchetta verso l'alto, sotto il parabrezza e i finestrini e nei Presa dell'aria
verso il basso o lateralmente. vani piedi.

Bocchette di ventilazione laterali

La presa dell'aria davanti al para‐


brezza nel vano motore non deve es‐
sere ostruita in alcun modo per con‐
È possibile orientare il flusso dell'aria sentire l'ingresso dell'aria. Togliere
inclinando le alette e ruotando la ma‐ eventuali depositi di foglie, sporco
nopola zigrinata a sinistra o a destra. o neve.
Per aprire o chiudere le bocchette
dell'aria, ruotare la manopola zigri‐ Filtro antipolline
nata a sinistra o a destra. Il filtro antipolline impedisce a pol‐
vere, fuliggine, polline e spore di pe‐
netrare nell'abitacolo attraverso le
prese d'aria.
Torna alla panoramica
Climatizzatore 85

Uso regolare del


climatizzatore
Per garantire sempre la massima ef‐
ficienza del sistema, il raffredda‐
mento deve essere attivato per alcuni
minuti almeno una volta al mese, in‐
dipendentemente dalle condizioni cli‐
matiche e dalla stagione. Il funziona‐
mento con raffreddamento non è pos‐
sibile quando la temperatura esterna
è troppo bassa.

Manutenzione
Per un raffreddamento ottimale, si
consiglia di controllare annualmente il
sistema di climatizzazione, iniziando
tre anni dopo l'immatricolazione del
veicolo, eseguendo:
■ Prova di funzionalità e di pressione
■ Funzionalità del riscaldamento
■ Controllo di tenuta
■ Controllo delle cinghie di trasmis‐
sione
■ Pulizia del condensatore e scarico
dell'evaporatore
■ Controllo delle prestazioni
Torna alla panoramica
86 Guida e funzionamento

Guida Consigli per la guida Avviamento


e funzionamento e funzionamento
Controllo del veicolo
Mai procedere in folle con il
Rodaggio di un veicolo
Consigli per la guida .................... 86 motore spento nuovo
Avviamento e funzionamento ...... 86 Molti sistemi non funzionano in que‐ Per i primi viaggi non effettuare inutil‐
sta situazione (ad esempio unità ser‐ mente frenate brusche.
Gas di scarico .............................. 91
vofreno, servosterzo). Guidare in Quando si guida la vettura per la
Cambio automatico ...................... 92 queste condizioni è pericoloso per sé prima volta, è possibile che la cera
Cambio manuale .......................... 94 e per gli altri. e l'olio presenti nell'impianto di sca‐
Freni ............................................. 95 rico evaporino producendo l'emis‐
Pedali sione di fumi. Parcheggiare la vettura
Sistemi di controllo della guida .... 96
Non collocare tappetini nella zona dei all'aperto per un po' evitando di ina‐
Carburante ................................... 97 pedali per evitare di ostacolare la lare i fumi.
corsa dei pedali stessi. Per ottimizzare le prestazioni del mo‐
tore, Autostop potrebbe essere inibito
all'inizio della guida.
Durante il rodaggio, il consumo di olio
e carburante potrebbero risultare un
po' più alti del normale.

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 87

Posizioni della chiave nel Avviamento del motore Se necessario, premere l'accelera‐
tore prima di ripetere la procedura di
blocchetto di accensione avviamento.
Prima di riavviare o per spegnere il
motore, riportare la chiave in posi‐
zione LOCK.

Interruzione di carburante
al motore durante la
decelerazione
L'alimentazione del carburante viene
interrotta automaticamente durante le
decelerazioni, ovvero quando il vei‐
Cambio manuale: azionare la fri‐ colo procede con una marcia inne‐
LOCK = Accensione disinserita zione. stata ma non viene premuto l'accele‐
ACC = Bloccasterzo sbloccato, Cambio automatico: azionare il freno ratore.
accensione disinserita e portare la leva del cambio in posi‐
ON = Accensione inserita zione P o N.
START = Avviamento Non accelerare.
Girare la chiave in posizione START
e rilasciarla.
I tentativi di avviamento devono du‐
rare al massimo 15 secondi. Se il mo‐
tore non si avvia, attendere 15 se‐
condi prima di ripetere la procedura.

Torna alla panoramica


88 Guida e funzionamento

Sistema stop-start Disattivazione Il motore verrà spento pur lasciando


inserita l'accensione se le condizioni
Il sistema Start-stop contribuisce a far richieste vengono soddisfatte.
risparmiare carburante e a ridurre le
emissioni. Quando le condizioni lo
consentono, disinserisce il motore
appena il veicolo procede a bassa ve‐
locità o si arresta, ad esempio a un
semaforo o in un ingorgo. Avvia au‐
tomaticamente il motore non appena
viene premuta la frizione. Un sensore
della batteria assicura che un
Autostop venga eseguito solo se la
batteria è sufficientemente carica per
un riavvio.
Disattivare il sistema Start-stop ma‐
Attivazione nualmente premendo il pulsante ENG
A-STOP OFF. Il LED nel pulsante si La spia ENG A-STOP si accende in
Il sistema Start-stop è disponibile non verde per segnalare un Autostop.
appena il motore viene avviato, il vei‐ accende quando il sistema è disatti‐
colo parte e le condizioni riportate nel vato. Durante un Autostop le prestazioni
seguito di questa sezione sono sod‐ dei freni vengono mantenute.
disfatte.
Autostop
Se il veicolo procede a bassa velocità Condizioni dell'Autostop
o è fermo, attivare un Autostop come Il sistema Start-stop controlla che le
segue: seguenti condizioni vengano soddi‐
■ Premere il pedale della frizione sfatte, altrimenti inibisce un Autostop.
■ portare la leva del cambio su N ■ Il sistema Start-stop non è disatti‐
vato manualmente
■ rilasciare il pedale della frizione
■ il cofano è completamente chiuso

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 89

■ la portiera del conducente è chiusa Certe impostazioni del climatizzatore La spia ENG A-STOP nel quadro
oppure la cintura di sicurezza del possono bloccare un Autostop. Ve‐ strumenti si spegne al riavviamento
conducente è allacciata dere il capitolo sul climatizzatore per del motore.
■ la batteria è sufficientemente carica maggiori dettagli. Se la leva del cambio è stata disinse‐
e in buone condizioni Immediatamente dopo aver guidato rita dalla posizione N prima che il pe‐
■ il motore è caldo su autostrada un Autostop può es‐ dale del la frizione sia stato premuto,
sere bloccato. il motore non si riavvierà.
■ la temperatura del liquido di raffred‐
damento del motore non è troppo È possibile che Autostop venga ini‐
bito temporaneamente se la batteria Riavvio del motore mediante il
alta
è stata ricaricata da una fonte sistema Start-stop
■ la temperatura ambiente non esterna. la leva del cambio deve essere in N
è troppo bassa per abilitare un riavvio automatico.
Rodaggio di un veicolo nuovo 3 86.
■ la funzione di sbrinamento non è at‐ Se una delle seguenti condizioni si
tivata Dispositivo salvacarica della batteria verifica durante un Autostop, il mo‐
■ il climatizzatore non blocca un Per assicurare un riavviamento affi‐ tore verrà riavviato automaticamente
Autostop dabile del motore, il sistema Start- dal sistema Start-stop. La spia ENG
■ la depressione del freno è suffi‐ stop integra diverse funzioni salvaca‐ A-STOP lampeggerà in verde nel cru‐
ciente rica della batteria. scotto se il motore viene riavviato au‐
tomaticamente.
■ il veicolo si è spostato rispetto al‐ Riavvio del motore da parte del
l'ultimo Autostop ■ Il sistema Start-stop è disattivato
conducente manualmente
È possibile che un Autostop sia meno Premere il pedale della frizione per
disponibile quando la temperatura ■ la temperatura del motore è troppo
riavviare il motore. Se la leva del cam‐ bassa
ambiente si avvicina al punto di con‐ bio è stata disinserita dalla posizione
gelamento. N o altre condizioni non vengono sod‐ ■ la batteria è scarica
disfatte, è necessario effettuare l'av‐ ■ la depressione del freno non è suf‐
viamento con la chiave. ficiente
■ il veicolo inizia a muoversi

Torna alla panoramica


90 Guida e funzionamento

■ la funzione di sbrinamento è atti‐ quanto più possibile. Premere con‐ ■ Chiudere il veicolo e attivare il si‐
vata temporaneamente il pedale del stema di blocco meccanico anti‐
■ il climatizzatore richiede un avvio freno per ridurre lo sforzo necessa‐ furto.
del motore rio per tirare il freno di staziona‐
mento.
■ il tempo stabilito è stato superato
■ Spegnere il motore e disinserire
Se alla presa di corrente è collegato l'accensione. Esercitare pressione
un accessorio elettrico, ad esempio sulla chiave inserita nell'interruttore
un lettore CD portatile, durante il riav‐ di accensione prima di portarla in
vio potrebbe essere percepibile un posizione LOCK e quindi estrarla
breve calo di tensione. (per i veicoli con cambio automa‐
Se il sistema Infotainment è attivo, tico: premere il pedale del freno
l'audio può venire diminuito o inter‐ e portare il cambio su P). Ruotare il
rotto durante il riavviamento. volante per inserire il bloccasterzo.
Segnali acustici 3 64. ■ Se il veicolo è parcheggiato su una
superficie piana o in salita, disinse‐
Parcheggio rire l'accensione solo dopo aver in‐
nestato la prima o portato la leva
■ Non parcheggiare il veicolo su su‐ del cambio su P. Inoltre, in salita,
perfici facilmente infiammabili, in girare le ruote anteriori nella dire‐
quanto le temperature elevate del‐ zione opposta rispetto al cordolo
l'impianto di scarico potrebbero del marciapiede.
causare la combustione della su‐
Se il veicolo è parcheggiato in di‐
perficie.
scesa, disinserire l'accensione solo
■ Inserire sempre il freno di staziona‐ dopo aver innestato la retromarcia
mento senza premere il pulsante di o portato la leva del cambio su P.
rilascio. Se il veicolo viene par‐ Inoltre, girare le ruote anteriori
cheggiato in salita o in discesa, ti‐ verso il cordolo del marciapiede.
rare il freno di stazionamento
Torna alla panoramica
Guida e funzionamento 91

Gas di scarico Attenzione


Se la spia Z si accende durante la
marcia, è possibile che i limiti delle
emissioni consentiti siano stati supe‐
Gas di scarico del motore Carburanti di tipi diversi da quelli rati. Rivolgersi immediatamente ad
elencati alle pagine 3 97, un'officina.
9 Pericolo 3 134 possono danneggiare il
convertitore catalitico o i compo‐ Spia MIL Z 3 61.
I gas di scarico del motore conten‐ nenti elettronici.
gono monossido di carbonio, che La benzina incombusta surri‐
è tossico, ma incolore e inodore scalda e danneggia il convertitore
e può essere letale se inalato. catalitico. Evitare pertanto di utiliz‐
Se i fumi di scarico penetrano nel‐ zare eccessivamente il motorino di
l'abitacolo, aprire i finestrini. Rivol‐ avviamento, di rimanere con il ser‐
gersi ad un'officina per eliminare la batoio vuoto e di avviare il motore
causa del guasto. a spinta o a traino.
Evitare di viaggiare con il vano di
carico aperto, in quanto i gas di Se il motore perde colpi, funziona in
scarico potrebbero entrare nell'a‐ modo irregolare, nel caso di presta‐
bitacolo. zioni ridotte, o se si notano altre ano‐
malie, rivolgersi ad un'officina il prima
possibile per eliminare la causa del
Convertitore catalitico guasto. In caso di emergenza è pos‐
Il convertitore catalitico riduce la sibile proseguire il viaggio, ma solo
quantità di sostanze nocive presenti per breve tempo e con velocità e re‐
nel gas di scarico. gime del motore ridotti.

Torna alla panoramica


92 Guida e funzionamento

Cambio automatico Leva del cambio Per inserire P o R, premere il pulsante


di sblocco sulla leva di selezione.
Il cambio automatico permette di pas‐ Il motore può essere avviato solo con
sare automaticamente da una marcia la leva in posizione P o N. Quando la
all'altra. posizione N è selezionata, premere il
pedale del freno o azionare il freno di
stazionamento prima di iniziare la
Display del cambio marcia.
Non accelerare mentre si innesta una
marcia. Non premere mai contempo‐
raneamente il pedale dell'accelera‐
tore e quello del freno.
Quando è innestata una marcia, rila‐
sciando il freno il veicolo inizia ad
P = posizione di parcheggio, le avanzare lentamente.
ruote sono bloccate, innestare
solo a veicolo fermo e con il Marce 3, 2, L
freno di stazionamento azio‐ 3, 2, L = Il cambio non passa
nato a marce superiori a quella
R = retromarcia, innestare solo selezionata.
a veicolo fermo
Il display del cambio visualizza la mo‐ N = folle Premere il pulsante sulla leva selet‐
dalità o la marcia selezionata. D = modalità automatica con tutte le trice per portarla in posizione 3 o L.
marce Selezionare solo 3, 2 o L per evitare
La leva del cambio è bloccata in po‐ il passaggio automatico a marce su‐
sizione P e può essere spostata solo periori o per favorire l'effetto frenante
quando l'accensione è inserita e il pe‐ del motore.
dale del freno è premuto.

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 93

Freno motore Programmi di marcia Interruzione alimentazione


Per utilizzare l'effetto frenante del mo‐ elettronici elettrica
tore quando si viaggia in discesa, se‐
lezionare per tempo una marcia più ■ Dopo una partenza a freddo, il pro‐ Nel caso di un'interruzione dell'ali‐
bassa. gramma della temperatura di eser‐ mentazione elettrica, è impossibile
cizio può aumentare la velocità del spostare la leva del cambio dalla po‐
Disimpegno della vettura motore per portare velocemente il sizione P.
Il disimpegno del veicolo è consentito convertitore catalitico alla tempera‐ Se la batteria è scarica, avviare il vei‐
solo se il veicolo è bloccato nella sab‐ tura richiesta. colo utilizzando i cavi di avviamento
bia, nel fango o nella neve. Portare ri‐ ■ In condizioni di freddo intenso, la 3 123.
petutamente la leva del cambio da D trasmissione potrebbe non riuscire Se il guasto non dipende dalla batte‐
a R e viceversa. Non mandare su di a passare automaticamente alla ria, sbloccare la leva del cambio.
giri il motore ed evitare accelerazioni quarta marcia per un breve periodo
repentine. per consentire alla temperatura di 1. Azionare il freno di staziona‐
esercizio di aumentare. mento.
Parcheggio
Azionare il freno di stazionamento Kickdown
e portare la leva del cambio in posi‐ Premendo il pedale dell'acceleratore
zione P. oltre il punto di resistenza, a seconda
La chiave di accensione può essere del regime del motore il cambio passa
rimossa solo quando la leva del cam‐ a una marcia inferiore.
bio è in posizione P.
Guasto
In caso di guasto, il cambio non inne‐
sta più le marce automaticamente.
Rivolgersi ad un'officina per eliminare
la causa del guasto. 2. Rimuovere il tasto di sblocco che
nasconde la copertura.
Torna alla panoramica
94 Guida e funzionamento

3. Portare il tasto con un cacciavite


e spostare la leva selettrice dalla
Cambio manuale Durante il cambio marcia, premere
a fondo il pedale della frizione. Non
posizione P. Se P è ancora inse‐ tenere il piede appoggiato sul pedale.
rita, la leva selettrice si bloccherà
di nuovo in posizione. Attenzione
Sulle varianti con il tasto SHIFT
LOCK, premere il tasto e spostare Si sconsiglia di guidare con la
la leva selettrice. mano appoggiata sulla leva del
cambio.
Rivolgersi ad un'officina per elimi‐
nare la causa dell'interruzione
dell'alimentazione elettrica.
4. Rimontare la copertura del tasto
di sblocco.

Retromarcia: a veicolo fermo, atten‐


dere 3 secondi dopo avere premuto il
pedale della frizione prima di inserire
la marcia.
Se la marcia non si innesta, portare la
leva del cambio in posizione di folle,
rilasciare il pedale della frizione e pre‐
merlo nuovamente; ripetere quindi la
selezione della marcia.
Evitare di staccare parzialmente la fri‐
zione quando non serve.

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 95

Freni Sistema di antibloccaggio Guasto


Il sistema di antibloccaggio (ABS) im‐
L'impianto frenante comprende due pedisce alle ruote di bloccarsi. 9 Avvertenza
circuiti frenanti separati.
L'ABS inizia a regolare la pressione In caso di guasto dell'ABS, le ruote
Se un circuito frenante dovesse gua‐ della frenata non appena una ruota potrebbero bloccarsi in caso di fre‐
starsi, è ancora possibile frenare il mostra una tendenza a bloccarsi. Il nate particolarmente forti. I van‐
veicolo con il secondo circuito. L'ef‐ veicolo rimane governabile, anche taggi offerti dall'ABS non sono più
fetto frenante tuttavia si ottiene solo durante una frenata brusca. disponibili. In caso di frenate bru‐
premendo con forza il pedale del sche, il veicolo non è più governa‐
L'intervento dell'ABS si avverte come
freno. A questo scopo è necessario bile e potrebbe sbandare.
un impulso nel pedale del freno e un
esercitare una pressione molto mag‐
rumore provocato dal processo di re‐
giore del normale. Lo spazio di fre‐
golazione. Rivolgersi ad un'officina per eliminare
nata necessario sarà maggiore. Ri‐
Per frenare in modo ottimale, tenere la causa del guasto.
volgersi ad un'officina prima di prose‐
guire il viaggio. il pedale del freno premuto a fondo
Quando il motore non è in funzione, il
per l'intero processo di frenata, anche Freno di stazionamento
se il pedale pulsa. Non ridurre la pres‐
supporto del servofreno viene meno
sione sul pedale.
dopo aver premuto una o due volte il
pedale del freno. L'effetto frenante Spia u 3 61.
non viene ridotto, ma sarà necessario
esercitare una pressione molto mag‐
giore sul pedale. Questo fatto va ri‐
cordato soprattutto quando il veicolo
viene trainato.
Spia R 3 61.

Torna alla panoramica


96 Guida e funzionamento

Azionare sempre energicamente il


freno di stazionamento senza pre‐
Sistemi di controllo della 9 Avvertenza
mere il pulsante di sblocco, e tirarlo guida
con la maggior forza possibile nei Quando si guida, non lasciarsi ten‐
tratti in salita o in discesa. Sistema di controllo della tare dalla funzionalità di questa
speciale dotazione di sicurezza.
Per rilasciare il freno di staziona‐ trazione
mento, sollevare leggermente la leva, Adeguare la velocità alle condi‐
Il sistema di controllo della trazione zioni della strada.
premere il pulsante di sblocco ed ab‐ (TC) fa parte del Programma elettro‐
bassare completamente la leva. nico della stabilità (ESP®), che con‐ Spia b 3 62.
Per ridurre le forze agenti sul freno di tribuisce a mantenere la stabilità di
stazionamento, premere contempo‐ marcia quando è necessario, indipen‐ Disattivazione
raneamente il pedale del freno. dentemente dal tipo di fondo stradale
Spia R 3 61. o dalla tenuta dei pneumatici, impe‐
dendo alle ruote motrici di girare
a vuoto.
Assistenza alla frenata Non appena le ruote motrici iniziano
Premendo rapidamente ed energica‐ a slittare, la potenza del motore viene
mente il pedale del freno, viene appli‐ ridotta e la ruota che slitta maggior‐
cata automaticamente la massima mente viene frenata singolarmente.
forza frenante (frenata a fondo). Questo migliora notevolmente la sta‐
Continuare a premere il pedale del bilità di guida del veicolo su fondi stra‐
freno con una pressione costante fin‐ dali scivolosi.
ché è necessario frenare a fondo. La Il sistema di controllo della trazione
forza frenante massima viene ridotta è operativo non appena la spia b si
automaticamente quando si rilascia il spegne. Quando è richiesto lo slittamento
pedale del freno. delle ruote motrici, il sistema di con‐
Quando il sistema di controllo della
trollo della trazione può essere disat‐
trazione è attivo, la spia b lampeggia.
tivato premendo il tasto TCSS OFF.

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 97

La spia TCSS OFF si accende. Quando si attiva l'ESP®, la spia b


lampeggia.
Carburante
Il sistema di controllo della trazione si
riattiva premendo nuovamente il pul‐ Carburante per motori
sante TCSS OFF. 9 Avvertenza
a benzina
Spia TCSS OFF 3 62.
Quando si guida, non lasciarsi ten‐ Utilizzare solo benzina senza piombo
tare dalla funzionalità di questa a norma EN 228.
Programma elettronico di speciale dotazione di sicurezza. Possono essere utilizzati carburanti
stabilità Adeguare la velocità alle condi‐ standard equivalenti con un tenore di
Il programma elettronico della stabi‐ zioni della strada. etanolo pari a max. 10 % del volume.
lità (ESP®) migliora la stabilità di In questo caso, utilizzare solo il car‐
guida quando è necessario, indipen‐ Spia b 3 62. burante conforme a E DIN 51626-1.
dentemente dal fondo stradale o dalla Usare benzina con il numero di ottano
tenuta dei pneumatici. Impedisce consigliato 3 134. L'uso di benzina
inoltre alle ruote motrici di girare con un numero di ottano troppo basso
a vuoto. può ridurre la coppia e la potenza del
Non appena il veicolo inizia a sban‐ motore e aumentare leggermente il
dare (sottosterzo/sovrasterzo), la po‐ consumo di carburante.
tenza del motore viene ridotta e le Se sullo sportellino del carburante
ruote vengono frenate singolarmente. è applicata l'etichetta RON 95, è ne‐
Questo migliora notevolmente la sta‐ cessario usare carburante senza
bilità di guida del veicolo su fondi stra‐ piombo con un numero di ottano pari
dali scivolosi. a 95 o superiore.
L'ESP® è operativo non appena si
spengono le spie b ESP e TCSS
OFF.

Torna alla panoramica


98 Guida e funzionamento

Attenzione 9 Pericolo
L'utilizzo di carburante non con‐ Il carburante è infiammabile ed
forme a EN 228 o a normative ana‐ esplosivo. Non fumare. Evitare
loghe può causare depositi fiamme libere o scintille.
o danni al motore, nonché la per‐ Se si avverte odore di carburante
dita della garanzia. nell'abitacolo, rivolgersi immedia‐
tamente ad un'officina per elimi‐
Rifornimento nare la causa del problema.

9 Pericolo
Per aprire il tappo del serbatoio del
Prima di fare rifornimento, spe‐
carburante, ruotarlo in senso antiora‐
gnere il motore e qualsiasi sistema
rio.
di riscaldamento esterno dotato di
camere di combustione (indicato
dall'adesivo sullo sportellino del Attenzione
carburante). Spegnere i telefoni
Asciugare immediatamente il car‐
cellulari.
burante eventualmente fuoriu‐
Osservare le istruzioni per l'uso scito.
e per la sicurezza della stazione
dove si fa rifornimento. Tappo del serbatoio del
Per aprire lo sportellino del carbu‐ carburante
rante, tirare la levetta di sbloccaggio
che si trova sul lato esterno del sedile Solo se originale, un tappo del serba‐
del conducente. toio del carburante garantisce la
piena funzionalità.

Torna alla panoramica


Guida e funzionamento 99

Consumi di carburante, Il calcolo dei consumi di carburante


prende in considerazione il peso in
emissioni di CO2 ordine di marcia della vettura, accer‐
Per il rilevamento dei consumi di car‐ tato in conformità con le relative di‐
burante viene applicata la direttiva sposizioni in materia. La presenza di
europea 80/1268/CEE (modificata equipaggiamenti opzionali può cau‐
dalla direttiva 2004/3/CE). sare consumi di carburante e livelli di
emissioni di CO2 leggermente supe‐
La direttiva prende in considerazione
le effettive consuetudini di guida: il ci‐ riori e una velocità massima inferiore
clo urbano rappresenta circa 1/3 men‐ rispetto ai valori indicati.
tre quello extraurbano circa 2/3 del Consumo di carburante, emissioni di
CO2 3 135.
consumo totale. La direttiva consi‐
dera inoltre gli avviamenti a freddo
e le fasi di accelerazione.
Anche la specifica delle emissioni di
CO2 è parte integrante della direttiva.
I valori indicati non garantiscono il
reale consumo di carburante di un
particolare veicolo. Il consumo di car‐
burante dipende inoltre dallo stile di
guida personale e dalle condizioni
della strada e del traffico.
Tutti i valori si basano sul modello
base UE con equipaggiamento stan‐
dard.

Torna alla panoramica


100 Cura del veicolo

Cura del veicolo Informazioni generali ■ Pulire e proteggere opportuna‐


mente le tenute in gomma.
Accessori e modifiche alla ■ Cambiare l'olio motore.

Informazioni generali ................. 100 vettura ■ Scaricare il serbatoio del liquido di


lavaggio.
Controlli del veicolo .................... 101 Raccomandiamo l'uso di Ricambi
e accessori originali e componenti ■ Controllare l'antigelo del liquido di
Sostituzione delle lampadine ..... 106 raffreddamento e la protezione an‐
omologati realizzati appositamente
Impianto elettrico ....................... 110 per il veicolo in questione. Non pos‐ ticorrosione.
Attrezzi per il veicolo .................. 113 siamo fornire alcuna garanzia sull'af‐ ■ Regolare la pressione dei pneuma‐
Ruote e pneumatici .................... 114 fidabilità dei prodotti, anche se omo‐ tici al valore specificato per il pieno
logati a norma o approvati in altro carico.
Avviamento di emergenza ......... 123 modo. ■ Parcheggiare il veicolo in un luogo
Traino ......................................... 124 Non apportare modifiche all'impianto asciutto e ben ventilato. Innestare
Cura delle parti esterne elettrico, come ad esempio cambia‐ la prima o la retromarcia, oppure
e interne ..................................... 126 menti delle centraline elettroniche portare la leva del cambio in P. Im‐
(chip tuning). pedire al veicolo che si possa spo‐
stare.
Rimessaggio del veicolo ■ Non azionare il freno di staziona‐
mento.
Rimessaggio prolungato ■ Aprire il cofano, chiudere tutte le
Se il veicolo deve essere parcheg‐ portiere e bloccare il veicolo.
giato per diversi mesi: ■ Scollegare il morsetto dal terminale
■ Lavare e incerare il veicolo. negativo della batteria del veicolo.
■ Far controllare la cera protettiva del Fare attenzione, perché tutti i si‐
vano motore e del sottoscocca. stemi non sono operativi.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 101

Rimessa in funzione Controlli del veicolo Cofano


Se il veicolo deve essere rimesso in
funzione: Esecuzione dei lavori Apertura
■ Collegare il morsetto al terminale
negativo della batteria del veicolo. 9 Avvertenza
Attivare l'elettronica degli alzacri‐
stalli elettrici. Eseguire i controlli nel vano mo‐
■ Controllare la pressione dei pneu‐ tore solo con l'accensione disinse‐
matici. rita.
■ Riempire il serbatoio del liquido di La ventola di raffreddamento può
lavaggio. entrare in funzione anche con l'ac‐
censione disinserita.
■ Controllare il livello dell'olio motore.
■ Controllare il livello del liquido di
raffreddamento. 9 Pericolo
■ Se necessario rimontare la targa. Tirare la leva di sblocco e riportarla
Il sistema di accensione utilizza
una tensione estremamente alta. alla posizione originale.
Demolizione dei veicoli Non toccare.
Le informazioni sui centri di demoli‐
zione e sul riciclaggio dei veicoli da I tappi per il rabbocco dell'olio motore,
rottamare sono disponibili sul nostro del liquido di raffreddamento, del li‐
sito web. Affidare questi lavori solo ad quido di lavaggio e l'impugnatura del‐
un centro di riciclaggio autorizzato. l'astina di livello dell'olio sono gialli
per facilitarne l'identificazione.

Torna alla panoramica


102 Cura del veicolo

Bloccare l'asta di supporto del co‐


fano. Attenzione

Chiusura È responsabilità del proprietario


Prima di chiudere il cofano, spingere mantenere un livello corretto di
l'asta di supporto nella relativa sede. olio di buona qualità nel motore.
Abbassare il cofano e lasciarlo ca‐ Inserire l'astina di livello fino al fermo
dere. Controllare che il cofano sia che si trova sull'impugnatura.
chiuso.

Olio motore
Individuare la chiusura di sicurezza Controllare manualmente il livello del‐
sul lato inferiore del cofano, portarla l'olio motore a intervalli regolari per
sulla sinistra e sollevare il cofano. prevenire danni al motore.
Verificare che sia utilizzato l'olio mo‐
tore corretto. Liquidi e lubrificanti rac‐
comandati 3 130.
Il controllo va effettuato con il veicolo
su una superficie piana. Il motore
deve essere a temperatura di eserci‐
zio e deve essere stato spento per al‐ Rabboccare se il livello dell'olio mo‐
meno 5 minuti. tore è sceso sotto il segno MIN.
Estrarre l'astina di livello, pulirla e in‐
serirla fino all'arresto sull'impugna‐
tura, quindi estrarla e controllare il li‐
vello dell'olio motore.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 103

Attenzione Attenzione
Livello del liquido di
raffreddamento
Non lasciare che l'olio motore In caso di riempimento eccessivo,
scenda al di sotto del livello mi‐ scaricare o aspirare l'olio in ec‐ Attenzione
nimo. cesso.
Un livello troppo basso del liquido
Il consumo di olio motore si stabiliz‐ di raffreddamento può causare
zerà solamente dopo aver percorso danni al motore.
alcune migliaia di chilometri. Solo al‐
lora sarà possibile stabilire con preci‐
sione l'effettivo consumo.
Capacità 3 137.
Inserire correttamente il tappo e ser‐
rarlo.

Liquido di raffreddamento
del motore
Consigliamo di utilizzare lo stesso Il liquido di raffreddamento assicura
tipo di olio motore impiegato nell'ul‐ una protezione antigelo fino a circa
tima sostituzione. -28 °C.
Quando il sistema di raffreddamento
Il livello dell'olio motore non deve su‐
è freddo, il livello del liquido di raffred‐
perare il segno MAX sull'astina di li‐ Attenzione damento dovrebbe trovarsi tra
vello.
FULL/LOW. Rabboccare se il livello
Utilizzare solo antigelo approvato. è basso.

Torna alla panoramica


104 Cura del veicolo

9 Avvertenza Liquido di lavaggio Liquido dei freni


Lasciar raffreddare il motore prima 9 Avvertenza
di aprire il tappo. Aprire il tappo
con cautela, lasciando fuoriuscire Il liquido dei freni è tossico e cor‐
lentamente la pressione. rosivo. Evitare il contatto con oc‐
chi, pelle, tessuti e superfici verni‐
Rabboccare l'antigelo. Se non è di‐ ciate.
sponibile l'antigelo, utilizzare acqua di
rubinetto pulita oppure acqua distil‐
lata. Chiudere il tappo e serrarlo sal‐
damente. Rivolgersi ad un'officina per
far controllare la concentrazione del‐
l'antigelo e riparare la causa della per‐
dita di liquido di raffreddamento. Riempire con acqua pulita miscelata
con la giusta quantità di detergente
per cristalli contenente antigelo.

Freni
Un rumore stridente indica che le
guarnizioni dei freni hanno raggiunto
il loro spessore minimo. È possibile Il livello del liquido dei freni deve es‐
proseguire il viaggio ma si devono so‐ sere tra i segni MIN e MAX.
stituire le guarnizioni dei freni appena Assicurare la massima pulizia nell'ef‐
possibile. fettuare il rabbocco, in quanto la con‐
Dopo il montaggio di nuove guarni‐ taminazione del liquido dei freni può
zioni dei freni, evitare frenate brusche
durante i primi viaggi.
Torna alla panoramica
Cura del veicolo 105

compromettere il funzionamento del‐ La spia di controllo Z si accende nel Spazzola tergicristalli del lunotto
l'impianto frenante. Rivolgersi ad quadro strumenti e poi si spegne
un'officina per eliminare la causa dopo l'avviamento del motore quando
della perdita di liquido dei freni. il sistema del corpo farfallato elettrico
Utilizzare solo liquido dei freni ad alte è stato tarato correttamente.
prestazioni approvato per il veicolo in
questione. Sostituzione delle
Liquido dei freni e della frizione spazzole dei tergicristalli
3 130.
Spazzola tergicristalli del
Batteria parabrezza
La batteria del veicolo non necessita
di manutenzione.
Sollevare il braccio del tergicristallo.
Le batterie non devono essere smal‐
Sganciare la spazzola tergicristalli
tite con i rifiuti domestici, ma presso
come indicato nell'illustrazione e ri‐
gli appositi centri di raccolta e riciclag‐
muoverla.
gio.
Se il veicolo non viene utilizzato per
oltre 4 settimane, la batteria potrebbe
scaricarsi. Scollegare il morsetto dal
terminale negativo della batteria del
veicolo.
Prima di collegare o scollegare la bat‐
teria, accertare che l'accensione sia Sollevare il braccio del tergicristallo,
disinserita. spingere il fermo verso il braccio
e staccare la spazzola.

Torna alla panoramica


106 Cura del veicolo

Sostituzione delle Fari alogeni 6. Inserire la fascetta elastica e riat‐


taccare il connettore alla lampa‐
lampadine Abbaglianti e anabbaglianti dina.
7. Rimontare la protezione del faro.
Disinserire l'accensione e spegnere
l'interruttore in questione o chiudere Luci di posizione
le portiere.
Afferrare la lampadina nuova solo te‐ 1. Rimuovere la protezione del faro.
nendola per lo zoccolo! Non toccare il
vetro della lampadina a mani nude.
Per la sostituzione utilizzare solo lam‐
padine dello stesso tipo di quelle so‐
stituite.

1. Rimuovere la protezione del faro.


2. Staccare il connettore dalla lam‐
padina.
3. Spingere il fermaglio a molla in
2. Estrarre il portalampada della
avanti e sganciarlo.
luce di posizione dal riflettore.
4. Smontare la lampadina dal corpo
3. Rimuovere la lampadina dal por‐
del riflettore ed estrarla dal porta‐
talampada e sostituirla.
lampada.
5. Inserire la nuova lampadina spin‐
gendola e montarla nel corpo del
riflettore.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 107

4. Inserire la nuova lampadina eser‐ Luci posteriori


citando una pressione.
5. Inserire il portalampada nel riflet‐
tore. Rimontare la protezione del
faro.

Fendinebbia
Per la sostituzione delle lampadine,
rivolgersi ad un'officina.

Indicatori di direzione
2. Spingere leggermente la lampa‐
anteriori dina nel portalampada, ruotarla in
senso antiorario, rimuoverla e so‐ 1. Aprire il portellone posteriore.
stituirla. 2. Rimuovere le due viti del gruppo
3. Inserire il portalampada nel riflet‐ ottico posteriore.
tore, quindi ruotarlo in senso ora‐ 3. Allontanare il gruppo ottico dal
rio per serrarlo. veicolo, verso la parte posteriore.
4. Spingere leggermente la lampa‐
dina nel portalampada, ruotarla in
senso antiorario e rimuoverla.
5. Inserire la lampadina nuova.
6. Posizionare il gruppo ottico nella
posizione originale, assicurandosi
1. Ruotare il portalampada in senso che le alette superiori e inferiori
antiorario per staccarlo. siano correttamente in posizione.

Torna alla panoramica


108 Cura del veicolo

7. Rimontare entrambe le viti del 3. Rimuovere il gruppo ottico dal 7. Riposizionare il portalampada del
gruppo ottico posteriore e chiu‐ portellone posteriore. gruppo ottico e montare il gruppo
dere il portellone posteriore. ottico nel portellone posteriore.
8. Aprire il portellone posteriore
Indicatori di direzione e montare di nuovo i bulloni svitati
in precedenza.
laterali
Per la sostituzione delle lampadine,
rivolgersi ad un'officina. Luce della targa

Terza luce di arresto

4. Comprimere contemporanea‐
mente le due mollette del porta‐
lampada e smontare il portalam‐
pada dal gruppo ottico.
5. Rimuovere le lampadine mante‐
nendole diritte durante l'estra‐
zione.
6. Inserire le nuove lampadine eser‐ 1. Rimuovere il portalampada ruo‐
citando una pressione. tandolo e allontanandolo dal vei‐
colo.
1. Aprire il portellone posteriore e ri‐ 2. Rimuovere la lampadina mante‐
muovere entrambi i bulloni che si nendola diritta durante l'estra‐
trovano sul suo lato inferiore. zione.
2. Chiudere il portellone posteriore.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 109

3. Montare la nuova lampadina 3. Inserire la nuova lampadina assi‐ 3. Inserire la lampadina nuova.
esercitando una pressione. curandosi che le mollette di con‐ 4. Montare la luce.
4. Rimettere il portalampada nella tatto la mantengano saldamente
sua posizione originale. in posizione.
4. Rimontare la lente nell'apertura ri‐
Illuminazione del quadro
mettendola nella sua posizione strumenti
Luci interne originale. Per la sostituzione delle lampadine,
Luce di cortesia anteriore rivolgersi ad un'officina.
Luce del vano bagagli

1. Utilizzare un cacciavite adatto co‐ 1. Estrarre la lampadina facendo


perto da un panno e staccare la leva con un cacciavite.
lente dall'apertura facendo leva.
2. Premere leggermente la lampa‐
2. Rimuovere la lampadina mante‐ dina verso il fermaglio a molla e ri‐
nendola diritta durante l'estra‐ muoverla.
zione.

Torna alla panoramica


110 Cura del veicolo

Impianto elettrico I fusibili di ricambio si possono siste‐


mare nella scatola portafusibili del
vano motore.
Fusibili
Alcune funzioni sono protette da di‐
Installare esclusivamente fusibili con versi fusibili.
le stesse caratteristiche di quelli da
sostituire. Alcuni fusibili potrebbero anche non
essere associati ad alcuna funzione.
Il veicolo è dotato di due scatole por‐
tafusibili: Estrattore per fusibili
■ una sul lato sinistro del veicolo,
sotto al quadro strumenti,
■ e l'altra nel vano motore che si trova
vicino alla batteria.
Prima di sostituire un fusibile, spe‐
gnere il relativo interruttore e disinse‐
rire l'accensione.

Un fusibile bruciato si riconosce dal


filamento interrotto. Sostituire il fusi‐
bile solo dopo aver eliminato la causa
del guasto.
Torna alla panoramica
Cura del veicolo 111

Posizionare l'estrattore per fusibili


sulla sommità o sul lato del fusibile,
a seconda del tipo, ed estrarre il fusi‐
bile.

Scatola portafusibili nel


vano motore

N. Circuito
1 Ventola di riscaldamento
2 Iniezione del carburante
3 Compressore del climatizzatore
4 Cambio automatico
La scatola portafusibili si trova vicino 5 Interruttore della luce freni
alla batteria nel vano motore. 6 ABS, ESP
Sganciare la copertura e inclinarla in
avanti per aprirla. 7 Motorino di avviamento
Per agevolare la sostituzione dei fu‐ Alcuni circuiti sono protetti da diversi 8 –
sibili, è possibile utilizzare l'apposito fusibili.
estrattore che si trova nella scatola 9 Centralina del servosterzo
portafusibili.
Torna alla panoramica
112 Cura del veicolo

N. Circuito Scatola portafusibili nel


10 Interruttore di accensione quadro strumenti
11 Ventola radiatore
12 -
13 ABS, ESP
14 -
15 Impianto elettrico del motore
16 Fendinebbia
Alcuni circuiti sono protetti da diversi
17 Faro (sinistro) fusibili.
18 Faro (destro) N. Circuito
Si trova sul lato guida del veicolo,
sotto al quadro strumenti. Per aprire 1 –
la scatola portafusibili, spingere la co‐
2 Bobine di accensione
pertura su entrambi i lati e rimuoverla.
Non riporre alcun oggetto dietro il co‐ 3 Luce di retromarcia
perchio. 4 Quadro strumenti
Alcuni circuiti sono protetti da diversi
fusibili. 5 Presa per accessori,
accendisigari, specchietti
retrovisori esterni elettrici
6 Sistema Infotainment

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 113

N. Circuito N. Circuito Attrezzi per il veicolo


7 Alzacristalli elettrici 23 Sistema Start-stop
Attrezzi
8 Tergilavacristalli 24 Timer alzacristallo elettrico Per poter prendere il martinetto, gli
9 Servosterzo 25 Accessorio, sistema Start-stop attrezzi e il kit di riparazione 3 117,
LHD aprire il portellone posteriore, solle‐
10 Sistema airbag vare la moquette del pianale del vano
26 Sistema Infotainment, sistema di carico dalla linguetta centrale in
11 ABS, ESP Start-stop LHD prossimità della chiusura e aggan‐
12 Luce posteriore ciare il cordino al gancio 3 48.
27 Accessorio, sistema Start-stop
13 Sistema Start-stop RHD
Veicoli con kit di riparazione dei
14 Chiusura portiere 28 Sistema Infotainment, sistema pneumatici
Start-stop RHD
15 -
16 Motorino di avviamento
17 Sedili riscaldati
18 Ventola di riscaldamento
19 Retronebbia
20 Sistema Infotainment
21 Lunotto termico
22 Avvisatore acustico, frecce di
emergenza

Torna alla panoramica


114 Cura del veicolo

Gli attrezzi e il kit di riparazione dei


pneumatici si trovano nel vano por‐
Ruote e pneumatici Pneumatici invernali
taoggetti sotto la moquette del pia‐ I pneumatici invernali migliorano la si‐
curezza di guida a temperature infe‐
nale nel vano bagagli. Condizioni dei pneumatici e dei
riori a 7 °C e per questo motivo de‐
cerchi vono essere utilizzati su tutte le ruote.
Veicoli con ruota di scorta Superare gli ostacoli lentamente e, se
possibile, ad angolo retto. Passare I pneumatici delle misure
sopra ostacoli acuminati può danneg‐ 165/70 R 14 e 185/60 R 15 possono
giare i pneumatici e i cerchi. Quando essere usati come pneumatici inver‐
si parcheggia, non schiacciare i pneu‐ nali.
matici contro il bordo del marcia‐ In conformità con le normative speci‐
piede. fiche del Paese, applicare l'adesivo di
Controllare regolarmente i cerchi ve‐ velocità nel campo visivo del condu‐
rificando che non presentino danni. In cente.
caso di danni o usura irregolare, ri‐
volgersi ad un'officina. Denominazione dei
pneumatici
Pneumatici Ad es. 185/65 R 15 88 T
Il martinetto e gli attrezzi si trovano
I pneumatici montati di serie sono 185 = larghezza della sezione, mm
nel vano portaoggetti del vano baga‐
adatti al tipo di telaio e garantiscono il 65 = rapporto di sezione (tra al‐
gli, sotto la ruota di scorta. Ruota di
massimo grado di sicurezza e com‐ tezza e larghezza), %
scorta 3 121.
fort. R = tipo di cintura: radiale
RF = tipo: RunFlat
15 = diametro del cerchio, pollici
88 = indice di carico, ad es. 88 rap‐
presenta 567 kg
T = indice di velocità

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 115

Lettere per l'indice di velocità:


9 Avvertenza
Q = fino a 160 km/h
S = fino a 180 km/h Una pressione troppo bassa può
T = fino a 190 km/h causare un eccessivo riscalda‐
H = fino a 210 km/h mento dei pneumatici, danni in‐
V = fino a 240 km/h terni con conseguente distacco
W = fino a 270 km/h del battistrada e lo scoppio a ve‐
locità elevate.
Pressione dei pneumatici
Controllare la pressione dei pneuma‐ Profondità del battistrada
tici freddi almeno ogni 14 giorni Controllare con regolarità la profon‐
e prima di un viaggio lungo. Non di‐ Le pressioni dei pneumatici specifi‐ dità del battistrada.
menticare la ruota di scorta. cate si riferiscono ai pneumatici Per motivi di sicurezza i pneumatici
Pressione del pneumatico 3 137 ed freddi, e valgono sia per i pneumatici vanno sostituiti quando la profondità
etichetta che si trova nel montante estivi che per quelli invernali. del battistrada raggiunge i 2-3 mm
della portiera del lato guida. Gonfiare sempre la ruota di scorta (4 mm per i pneumatici invernali).
alla pressione specificata per il pieno
carico.
La pressione dei pneumatici ECO
consente di ottenere il minore con‐
sumo di carburante possibile.
Una pressione di gonfiaggio non cor‐
retta influisce negativamente su sicu‐
rezza, guidabilità del veicolo, comfort
e consumo di carburante, oltre ad ac‐
celerare il processo di usura dei
pneumatici.
Torna alla panoramica
116 Cura del veicolo

Cambio di misura dei I copricerchi non devono ostacolare il


raffreddamento dei freni.
pneumatici e dei cerchi
Se si utilizzano pneumatici di misura 9 Avvertenza
diversa rispetto a quelli montati dalla
fabbrica, può essere necessario ri‐ L'uso di pneumatici o copricerchi
programmare il tachimetro, la pres‐ non adatti può causare improvvise
sione nominale dei pneumatici ed ap‐ perdite di pressione e conseguenti
portare altre modifiche al veicolo. incidenti.

9 Avvertenza Catene da neve


L'uso di pneumatici o cerchi non
Il raggiungimento del limite legale di adatti può causare incidenti e in‐
profondità minima del battistrada validare l'omologazione del vei‐
(1,6 mm) è osservabile quando il bat‐ colo.
tistrada è usurato fino a uno degli in‐
dicatori di usura del battistrada (TWI).
La loro posizione è indicata da con‐ Copricerchi
trassegni sul fianco del pneumatico. Utilizzare copricerchi e pneumatici
Se l'usura è maggiore sui pneumatici approvati dalla Casa Madre per la
anteriori rispetto a quelli posteriori, vettura e conformi a tutti i requisiti re‐
scambiare le ruote anteriori con lativi alle combinazioni di cerchi
quelle posteriori. Assicurarsi che tutte e pneumatici.
le ruote abbiano lo stesso senso di Se i copricerchi e i pneumatici usati
rotazione come prima dello scambio. non sono approvati dalla Casa Ma‐ Le catene da neve sono consentite
dre, i pneumatici devono essere soltanto sulle ruote anteriori.
I pneumatici invecchiano anche se
non vengono usati. Si consiglia di so‐ senza bordo rinforzato, o tallone
stituire i pneumatici ogni 6 anni.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 117

Utilizzare sempre catene a maglie fini Kit di riparazione dei


che non aumentino lo spessore del
battistrada e dei fianchi interni di oltre pneumatici
10 mm (inclusa la chiusura della ca‐ Danni di lieve entità al battistrada
tena). possono essere riparati con il kit di ri‐
parazione dei pneumatici.
9 Avvertenza Non rimuovere eventuali corpi estra‐
nei dal pneumatico.
Eventuali danni possono causare
lo scoppio dei pneumatici. Danni ai pneumatici di misura supe‐
riore a 4 mm o vicini al bordo del
fianco del pneumatico non sono ripa‐
Le catene da neve sono approvate
rabili con il kit di riparazione dei pneu‐
solo sui pneumatici di misura
matici. Il kit di riparazione dei pneumatici si
165/70 R 14.
trova sotto la moquette del piano di
I copricerchi potrebbero interferire 9 Avvertenza carico del vano bagagli.
con le catene. In questi casi, smon‐
tare i copricerchi. Non superare la velocità di
Con le catene montate, viaggiare 80 km/h.
a una velocità massima di 50 km/h Non utilizzare per un periodo pro‐
e solo per brevi tratti se le strade sono lungato.
sgombre da neve, in quanto queste si
usurano velocemente su fondi duri Sterzo e guidabilità potrebbero ri‐
e potrebbero spezzarsi all'improv‐ sentirne.
viso.
In caso di pneumatico sgonfio:
L'uso delle catene da neve non è con‐
sentito sulla ruota di scorta. azionare il freno di stazionamento
e innestare la prima, la retromarcia
o la posizione P.

Torna alla panoramica


118 Cura del veicolo

1. Avvitare i flessibile dell'aria del 6. Collegare il connettore del com‐ indica brevemente 6 bar. Poi la
compressore sul raccordo della pressore alla presa accessori pressione inizia a scendere.
bombola del sigillante. o alla presa dell'accendisigari. Tutto il sigillante viene pompato
2. Inserire la bombola del sigillante 7. Inserire l'accensione. nel pneumatico. Poi il pneumatico
nella sede nel compressore. Per evitare di scaricare la batteria viene gonfiato.
Posizionare il compressore ac‐ si consiglia di lasciare il motore in 10. Tutto il sigillante viene pompato
canto al pneumatico in modo che funzione. nel pneumatico. Poi il pneumatico
la bombola del sigillante sia in po‐ viene gonfiato.
sizione verticale. 11. La pressione prescritta per il
3. Svitare il cappuccio coprivalvola pneumatico deve essere rag‐
dal pneumatico difettoso. giunta entro 10 minuti. Pressione
dei pneumatici 3 137. Al raggiun‐
gimento della pressione corretta,
spegnere il compressore.

8. Portare l'interruttore basculante


sul compressore in posizione I. Il
pneumatico viene riempito di si‐
gillante.
4. Avvitare il tubo di gonfiaggio alla 9. Mentre il flacone di sigillante si
valvola. svuota (circa 30 secondi) l'indica‐
5. L'interruttore sul compressore tore di pressione sul compressore
Se la pressione prescritta per il
deve essere posizionato su J. pneumatico non viene raggiunta
Torna alla panoramica
Cura del veicolo 119

entro 10 minuti, rimuovere il kit di 14. Staccare dalla bombola del sigil‐ Se si avvertono rumori anomali o se
riparazione dei pneumatici. Spo‐ lante l'etichetta indicante la mas‐ il compressore diventa caldo, spe‐
stare il veicolo facendo compiere sima velocità consentita ed appli‐ gnerlo e attendere almeno 30 minuti.
un giro al pneumatico. Ricollegare carla nel campo visivo del condu‐ Fare attenzione alle informazioni
il kit di riparazione dei pneumatici cente. sulla conservazione e alla data di
e continuare la procedura di gon‐ 15. Proseguire immediatamente la scadenza riportate sulla bombola di
fiaggio per 10 minuti. Se ancora guida, in modo da distribuire uni‐ sigillante. Dopo questa data, la ca‐
non si riesce a raggiungere la formemente il sigillante nel pneu‐ pacità sigillante non è garantita.
pressione prescritta, significa che matico. Dopo aver percorso circa
il danno al pneumatico è ecces‐ Sostituire la bombola del sigillante
10 km (non oltre 10 minuti di viag‐ usata. Smaltire la bombola secondo
sivo per consentire la riparazione gio), fermarsi e controllare la pres‐
in questo modo. Rivolgersi ad quanto previsto dalle normative vi‐
sione dei pneumatici. Nel fare genti al riguardo.
un'officina. questo, avvitare direttamente il
Scaricare la pressione in eccesso tubo dell'aria del compressore Sostituzione delle ruote
del pneumatico attraverso il pul‐ sulla valvola del pneumatico. Alcuni veicoli, invece della ruota di
sante sopra l'indicatore di pres‐ Se la pressione è scesa al di sotto scorta hanno in dotazione un kit di ri‐
sione. di 1,3 bar, il veicolo non deve es‐ parazione dei pneumatici 3 117.
Non far funzionare il compressore sere usato. Rivolgersi ad un'offi‐ Eseguire la seguente procedura, at‐
per più di 10 minuti. cina. tenendosi a quanto indicato.
12. Scollegare il kit di riparazione dei 16. Riporre il kit di riparazione dei ■ Parcheggiare il veicolo su una su‐
pneumatici. Avvitare il flessibile di pneumatici sotto la moquette del perficie piana, solida e non scivo‐
riempimento al connettore libero pianale del vano bagagli. losa. Orientare le ruote anteriori di‐
della bombola di sigillante. Ciò im‐ ritte in avanti.
Avviso
pedisce la fuoriuscita del sigil‐ Le caratteristiche di guida del pneu‐ ■ Azionare il freno di stazionamento
lante. Riporre il kit di riparazione matico riparato sono gravemente e innestare la prima, la retromarcia
dei pneumatici nel vano di carico. compromesse, per cui è necessario o la posizione p.
13. Pulire l'eventuale sigillante in ec‐ sostituire il pneumatico.
cesso con un panno. ■ Estrarre la ruota di scorta 3 121.

Torna alla panoramica


120 Cura del veicolo

■ Non sostituire mai più di una ruota 3. Accertare che il martinetto sia po‐
per volta. sizionato correttamente in corri‐
■ Utilizzare il martinetto solo per so‐ spondenza dei punti di solleva‐
stituire le ruote in caso di foratura, mento del veicolo.
non per sostituire i pneumatici in‐ La posizione delle barre anteriori
vernali o estivi. e posteriori di attacco del marti‐
■ Se il terreno sul quale il veicolo netto può essere indicata da tac‐
è parcheggiato è morbido, inserire che che si trovano sul bordo infe‐
un pannello rigido (spessore max. riore della vettura, sotto le por‐
1 cm pollici) sotto il martinetto. tiere.
■ Quando la vettura è sollevata dal
martinetto, non lasciarvi all'interno
persone o animali. 2. Montare la chiave della ruota as‐
sicurandosi che sia posizionata in
■ Non infilarsi mai sotto un veicolo modo sicuro, quindi allentare ogni
sollevato da un martinetto. bullone di mezzo giro.
■ Non avviare il veicolo quando è sol‐
levato da un martinetto.
1. Togliere il copricerchio. 3 113.

4. Collegare la maniglia del marti‐


netto alla chiave per bulloni (come
mostrato nell'illustrazione) e inse‐
rire il gancio all'estremità della
maniglia del martinetto nell'oc‐
chiello del martinetto.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 121

Prima di posizionare il martinetto, sotto il punto di sollevamento, in 9. Abbassare il veicolo.


regolarlo all'altezza necessaria modo che il martinetto non scivoli. 10. Servendosi dell'apposita chiave
ruotando la maniglia in senso ora‐ e assicurandosi di posizionarla
rio utilizzando la chiave per bulloni saldamente, serrare ciascun dado
collegata. procedendo per coppie opposte.
La coppia di serraggio è di
85 Nm.
11. Allineare il foro della valvola sul
copricerchio con la valvola del
pneumatico prima di rimontare il
copricerchio.
12. Riporre la ruota sostituita 3 121
e gli attrezzi per il veicolo 3 113.
13. Controllare prima possibile sia la
5. Ruotare la maniglia del martinetto
pressione di gonfiaggio del pneu‐
in senso orario utilizzando la
matico montato, sia la coppia di
chiave per bulloni collegata per
Posizionare il martinetto nel punto serraggio dei bulloni.
sollevare il veicolo.
anteriore o posteriore che si trova Sostituire o far riparare la ruota difet‐
più vicino alla ruota interessata, in Sollevare il veicolo fino a quando
tosa.
modo che i bracci siano in corri‐ la ruota non poggia più a terra.
spondenza della base verticale. 6. Svitare completamente i bulloni
Assicurarsi che il posizionamento ruota, in senso antiorario, e pulire Ruota di scorta
sia corretto e che la barra sia per‐ con un panno. Alcuni veicoli, invece della ruota di
fettamente inserita nella scanala‐ Riporre i bulloni ruota in modo che scorta hanno in dotazione un kit di ri‐
tura della testa del martinetto. le filettature non si sporchino. parazione dei pneumatici 3 117.
La base del martinetto deve pog‐ 7. Sostituire la ruota.
giare sul terreno, direttamente
8. Avvitare i bulloni della ruota.

Torna alla panoramica


122 Cura del veicolo

La ruota di scorta può essere classi‐ trova vicino alla serratura del portel‐ Pneumatici direzionali
ficata come ruotino di scorta, in base lone posteriore e agganciando il cor‐ Montare i pneumatici direzionali in
alla sua misura rispetto alle altre ruote dino all'apposito gancio 3 48. modo che il verso di rotolamento cor‐
e alle normative vigenti in materia. Per rimuoverlo, sollevare la ruota di risponda con la marcia in avanti. Il
La ruota di scorta ha il cerchio in ac‐ scorta, portarlo in posizione verticale verso di rotolamento è indicato da un
ciaio. e smontarlo. simbolo (ad esempio una freccia) sul
L'uso di una ruota di scorta più piccola fianco.
delle altre ruote o in combinazione Ruotino di scorta Montando pneumatici direzionali al
con i pneumatici invernali può com‐ L'uso del ruotino di scorta può com‐ contrario, tenere presente quanto se‐
promettere la guidabilità della vettura. promettere la guidabilità della vettura. gue:
Far sostituire quanto prima il pneu‐ Far sostituire o riparare quanto prima
■ La guidabilità può risultare compro‐
matico difettoso. il pneumatico difettoso.
messa. Far sostituire o riparare
Montare solo un ruotino di scorta. quanto prima il pneumatico difet‐
Non viaggiare a velocità superiori toso.
a 80 km/h. Affrontare le curve lenta‐
■ Non viaggiare a velocità superiori
mente. Non usare il ruotino di scorta
a 80 km/h.
per periodi prolungati.
■ Guidare con particolare attenzione
Catene da neve 3 116.
su strade con fondo stradale ba‐
gnato o innevato.
Pneumatici estivi e invernali
Durante l'uso dei pneumatici inver‐
nali, è possibile che la ruota di scorta
risulti ancora equipaggiata di pneu‐
matico estivo.
Per accedere alla ruota di scorta, In tal caso, montandola, la guidabilità
aprire il portellone posteriore e solle‐ del veicolo sarà compromessa, so‐
vare la moquette del piano di carico prattutto su fondi sdrucciolevoli.
utilizzando la linguetta centrale che si
Torna alla panoramica
Cura del veicolo 123

Avviamento di 9 Avvertenza
■ Spegnere tutti i dispositivi elettrici
non necessari.
emergenza ■ Non sporgersi sopra la batteria du‐
Evitare il contatto con occhi, pelle,
tessuti e superfici verniciate. Il li‐ rante la procedura di avviamento di
Non avviare il veicolo con il caricabat‐ emergenza.
teria rapido. quido della batteria contiene acido
solforico, che può causare lesioni ■ I morsetti di un cavo non devono
Un veicolo con la batteria scarica può e danni in caso di contatto diretto. toccare i morsetti dell'altro cavo.
essere avviato usando gli appositi
cavi di avviamento e la batteria di un ■ Durante l'avviamento di emer‐
■ Non esporre mai la batteria genza i veicoli non devono entrare
altro veicolo.
a fiamme libere o scintille. in contatto tra di loro.
9 Avvertenza ■ Se è scarica, la batteria può gelare ■ Azionare il freno di stazionamento
a 0 °C. Prima di collegare i cavi di e portare il cambio in posizione di
L'avviamento di emergenza va avviamento, scongelare la batteria folle o in posizione P se il veicolo
eseguito con estrema cautela. in un ambiente caldo. è dotato del cambio automatico.
Qualsiasi scostamento dalle se‐ ■ Indossare occhiali e indumenti pro‐ Ordine di connessione dei cavi.
guenti istruzioni può causare in‐ tettivi durante la manipolazione
1. Collegare il cavo rosso al termi‐
fortuni o danni derivanti dall'esplo‐ della batteria.
nale positivo della batteria di soc‐
sione della batteria e danneggiare ■ Utilizzare una batteria di soccorso corso.
i sistemi elettrici di entrambi i vei‐ con la stessa tensione nominale di
coli. 2. Collegare l'altro morsetto del cavo
12 volt. E una capacità (ah) non
rosso al terminale positivo della
molto inferiore a quella della batte‐
batteria scarica.
ria scarica.
3. Collegare il cavo nero al terminale
■ Utilizzare cavi di emergenza con
negativo della batteria di soc‐
morsetti isolati e una sezione mi‐
corso.
nima di 16 mm2.
4. Collegare l'altro morsetto del cavo
■ Non scollegare la batteria scarica
nero a un punto di massa del vei‐
dal veicolo.
colo, come il blocco motore o un
Torna alla panoramica
124 Cura del veicolo

bullone di montaggio del motore.


Collegare il più lontano possibile
3. Ad avviamento avvenuto, lasciare
girare entrambi i motori al minimo
Traino
dalla batteria scarica, comunque per circa 3 minuti lasciando i cavi
a non meno di 60 cm. collegati.
Traino del veicolo
4. Accendere alcuni dispositivi elet‐ È consentito il traino della parte ante‐
trici (come ad esempio i fari o il lu‐ riore solo in situazioni di emergenza.
notto termico) del veicolo con la
batteria scarica.
5. Seguire la procedura di collega‐
mento in ordine inverso per scol‐
legare i cavi.

Disporre i cavi in modo che non si im‐


piglino nelle parti in movimento all'in‐
terno del vano motore. Sbloccare il coperchio dal lato infe‐
Per avviare il motore: riore e spostarlo verso il basso per ri‐
muoverlo.
1. Avviare il motore del veicolo con
la batteria di soccorso.
2. Dopo 5 minuti avviare l'altro mo‐
tore. I tentativi di avviamento non
devono durare più di 15 secondi
e devono essere eseguiti a inter‐
valli di 1 minuto.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 125

Mettere il cambio in folle. Traino di un altro veicolo


Attivare i segnalatori di emergenza su
entrambi i veicoli.

Attenzione
Guidare lentamente ed evitare
un'andatura a strappi. Forze di tra‐
zione eccessive potrebbero dan‐
neggiare il veicolo.

A motore spento è necessaria una


L'occhiello di traino è riposto insieme forza considerevolmente maggiore
agli attrezzi per il veicolo 3 113. per frenare e sterzare.
Avvitare a fondo l'occhiello di traino Per impedire l'ingresso dei gas di sca‐
Attenzione
fino all'arresto in posizione orizzon‐ rico provenienti dal veicolo trainante,
tale. inserire la modalità di ricircolo dell'a‐ L'occhiello posteriore di traino
ria e chiudere i finestrini. è stato pensato solo per la spedi‐
Collegare una fune di traino, o ancor
meglio una barra di traino, all'oc‐ I veicoli con cambio automatico zione. Non è permesso trainare un
chiello di traino. vanno trainati rivolti in avanti, a una altro veicolo nella parte posteriore.
velocità non superiore a 80 km/h e per
L'occhiello di traino deve essere
non oltre 100 km. In tutti gli altri casi
usato solamente per trainare la vet‐
o se il cambio è guasto, l'asse ante‐
tura, e non per recuperarla.
riore deve essere sollevato dal ter‐
Inserire l'accensione per sbloccare il reno.
bloccasterzo e permettere il funzio‐
Rivolgersi ad un'officina.
namento delle luci dei freni, dell'avvi‐
satore acustico e dei tergicristalli. Dopo il traino, svitare l'occhiello di
traino e rimontare la protezione.
Torna alla panoramica
126 Cura del veicolo

Cura delle parti esterne Gli escrementi degli uccelli, gli insetti
morti, le resine degli alberi, il polline
Non usare oggetti rigidi per rimuovere
le macchie di catrame. A tale scopo
e interne e simili devono essere immediata‐ utilizzare un prodotto in spray per ri‐
mente eliminati, in quanto conten‐ muovere il catrame dalle superfici
Cura delle parti esterne gono sostanze aggressive che pos‐ verniciate.
sono danneggiare la vernice. Dopo aver lavato il veicolo, lubrificare
Serrature All'autolavaggio, rispettare le istru‐ le cerniere delle portiere per preve‐
Le serrature vengono lubrificate in zioni del costruttore dell'autolavaggio nirne l'usura.
fabbrica con grasso per serrature di stesso. Spegnere tergicristalli e tergi‐
alta qualità. Utilizzare prodotti per to‐ lunotto. Rimuovere l'antenna e ac‐ Luci esterne
gliere il ghiaccio solo in caso di asso‐ cessori esterni quali portapacchi Le coperture di protezione dei fari e di
luta necessità, in quanto le loro pro‐ e così via. altre luci sono di plastica. Non utiliz‐
prietà sgrassanti influiscono negati‐ zare agenti abrasivi o caustici, non
vamente sulla funzionalità delle ser‐ Se si lava il veicolo a mano, assicu‐
rarsi di risciacquare con cura anche la utilizzare raschietti per il ghiaccio
rature. Dopo aver utilizzato un pro‐ e non pulirle a secco.
dotto di questo tipo, rivolgersi ad parte interna dei passaruota.
un'officina per ingrassare nuova‐ Pulire anche i bordi e le rientranze Lucidatura e applicazione della
mente le serrature. delle portiere aperte e del cofano,
nonché le zone che questi ricoprono.
cera
Lavaggio Applicare regolarmente la cera, al più
Non pulire il vano motore con getti di tardi quando l'acqua non forma più
La vernice del veicolo è esposta a fat‐ vapore o di acqua ad alta pressione. gocce sulla vernice, altrimenti que‐
tori ambientali che la possono dan‐ Risciacquare abbondantemente il st'ultima si secca eccessivamente.
neggiare. Si consiglia pertanto di la‐ veicolo e asciugare con un panno di
vare e incerare il veicolo con regola‐ La lucidatura è necessaria solo se la
pelle scamosciata, che deve essere vernice è diventata opaca o se pre‐
rità. Quando si usano gli autolavaggi risciacquato frequentemente. Utiliz‐
automatici, selezionare un pro‐ senta accumuli di materiale solido.
zare panni di pelle scamosciata di‐
gramma che comprenda anche la ce‐ versi per la carrozzeria e i cristalli: re‐ Il lucidante per carrozzeria al silicone
ratura. sidui di cera sui cristalli possono osta‐ forma una pellicola protettiva che non
colare la visibilità. richiede l'applicazione della cera.

Torna alla panoramica


Cura del veicolo 127

Non trattare con cera o con agenti lu‐ Pulire i cerchi con un apposito deter‐ Prima e dopo l'inverno lavare il sotto‐
cidanti le parti in plastica della carroz‐ gente a pH neutro. scocca e far controllare lo strato pro‐
zeria. I cerchi sono verniciati e possono es‐ tettivo di cera.
sere trattati con gli stessi prodotti
Finestrini e spazzole dei
tergicristalli
usati per la carrozzeria. Cura dell'abitacolo
Utilizzare un panno morbido privo di Danni alla vernice Abitacolo e rivestimenti
pelucchi o una pelle scamosciata as‐ Riparare i danni di piccola entità alla Per la pulizia degli interni del veicolo,
sieme a un detergente per vetri e a un verniciatura con una penna per ritoc‐ incluso il cruscotto e le pannellature,
prodotto per la rimozione degli insetti. chi prima che si formi la ruggine. In usare solamente un panno asciutto
Quando si pulisce il lunotto, fare at‐ caso di danni di maggiore entità o in o un detergente per interni.
tenzione a non danneggiare la resi‐ presenza di ruggine, rivolgersi ad
un'officina. Per la pulizia del quadro strumenti,
stenza sul lato interno del cristallo. utilizzare solo un panno morbido
Per la rimozione meccanica del e umido.
ghiaccio, utilizzare un apposito ra‐
Sottoscocca
Alcune parti del sottoscocca del vei‐ Pulire i tessuti con un aspirapolvere
schietto dal bordo affilato. Premere e una spazzola. Per rimuovere le
con forza il raschietto sui cristalli in colo hanno un rivestimento protettivo
in PVC, mentre altre zone critiche macchie utilizzare un detergente per
modo da rimuovere anche lo sporco tappezzeria.
che altrimenti potrebbe graffiare il ve‐ sono dotate di un rivestimento in cera
tro. protettiva a lunga durata. Pulire le cinture di sicurezza con ac‐
Controllare il sottoscocca dopo ogni qua tiepida o detergente per interni.
Se le spazzole dei tergicristalli la‐
sciano segni sul parabrezza o sul lu‐ lavaggio e far applicare la cera, se
notto, pulirli con un panno morbido necessario.
e detergente per vetri. Bitume e materiali in gomma possono
danneggiare il rivestimento in PVC.
Ruote e pneumatici Per gli interventi al sottoscocca rivol‐
Non utilizzare getti d'acqua ad alta gersi ad un'officina.
pressione.

Torna alla panoramica


128 Cura del veicolo

Attenzione
Chiudere le chiusure Velcro degli
indumenti in quanto, se aperte,
possono danneggiare la tappez‐
zeria.
Lo stesso vale per indumenti con
accessori taglienti come chiusure
lampo, cinghie o jeans con bor‐
chie.

Parti in plastica e gomma


Le parti in plastica e gomma possono
essere pulite con gli stessi detergenti
usati per la carrozzeria. Se necessa‐
rio utilizzare un detergente per interni.
Non utilizzare altri prodotti e soprat‐
tutto evitare solventi o benzina. Non
utilizzare getti d'acqua ad alta pres‐
sione.

Torna alla panoramica


Manutenzione 129

Manutenzione Informazioni generali riportati la data e il chilometraggio,


completi di timbro e firma dell'officina
che ha eseguito l'intervento.
Informazioni sulla
Assicurarsi che il Libretto di manuten‐
Informazioni generali ................. 129 manutenzione zione e garanzia sia compilato corret‐
Liquidi, lubrificanti e componenti Per garantire il funzionamento sicuro tamente, in quanto ai fini delle richie‐
raccomandati ............................. 130 e la massima efficienza del veicolo, ste in garanzia o a titolo di correttezza
è di cruciale importanza che tutti gli è essenziale che si possa dimostrare
interventi di manutenzione previsti che gli interventi sono stati eseguiti
vengano eseguiti secondo gli inter‐ regolarmente. Questo rappresenta
valli e i tempi specificati. anche un vantaggio al momento della
Il piano di manutenzione dettagliato vendita del veicolo.
e aggiornato per il veicolo è disponi‐
bile in officina. Intervallo di manutenzione fisso
Alla scadenza dell'intervallo, all'inse‐
Display di manutenzione 3 57.
rimento dell'accensione il display del
Identificazione del motore 3 132. contachilometri visualizza InSP. Ri‐
volgersi ad un'officina per eseguire il
Intervallo di manutenzione successivo intervento di manuten‐
La vettura deve essere sottoposta zione entro una settimana o 500 km
a interventi di manutenzione ogni (a seconda del termine che viene rag‐
15.000 km od ogni anno, a seconda giunto per primo).
dell'evento che si verifica per primo. Display di manutenzione 3 57.
Convalida
La convalida degli interventi effettuati
viene registrata nel Libretto di manu‐
tenzione e garanzia, dove vengono

Torna alla panoramica


130 Manutenzione

Liquidi, lubrificanti La qualità dell'olio motore garantisce


la pulizia del motore, la protezione da
È esplicitamente vietato l'uso di olio
motore solo della qualità
e componenti usura e il controllo dell'invecchia‐ ACEA A1/B1 o solo A5/B5, in quanto
raccomandati mento dell'olio, mentre il grado di vi‐ può causare danni al motore a lungo
scosità fornisce informazioni sulla termine in determinate condizioni di
Liquidi e lubrificanti densità dell'olio entro un determinato esercizio.
intervallo di temperatura. Dexos è l'o‐
raccomandati lio motore di ultima qualità che forni‐ Additivi dell'olio motore
Utilizzare esclusivamente prodotti sce la protezione ottimale ai motori L'uso di additivi dell'olio motore po‐
che soddisfino le specifiche racco‐ diesel e a benzina. Se non è disponi‐ trebbe causare danni e invalidare la
mandate. I danni causati dall'utilizzo bile, devono essere utilizzate le altre garanzia.
di prodotti non conformi a tali specifi‐ qualità di olio motore elencate.
che non saranno coperti dalla garan‐ Viscosità dell'olio motore
zia. Qualità dell'olio motore Utilizzare solo oli con viscosità
dexos 2 = Motori a benzina SAE 5W-30, 5W-40, 0W-30 o 0W-40.
9 Avvertenza Qualità alternative se dexos non è di‐
Il grado di viscosità SAE fornisce in‐
formazioni sulla densità dell'olio.
sponibile:
I materiali di consumo sono peri‐ L'olio multigrado è contrassegnato da
colosi e potrebbero essere tossici. GM-LL-A-025 = Motori a ben‐
due cifre. La prima cifra, seguita da
Manipolare con attenzione. Pre‐ zina
una W, indica la viscosità alle basse
stare attenzione alle informazioni ACEA-A3/B3, = Motori a ben‐
temperature, mentre la seconda in‐
riportate sulle confezioni. ACEA-A3/B4, zina
dica la viscosità alle alte temperature.
ACEA C3,
API SM o SN Selezionare il grado viscosità ade‐
Olio motore guato a seconda della temperatura
L'olio motore viene identificato in Rabbocco dell'olio motore ambiente minima. Tutti i gradi di vi‐
base alla sua qualità e alla sua visco‐ È possibile mescolare olii di diversi scosità raccomandati sono adatti per
sità. La qualità è più importante della produttori e marchi a condizione che temperature ambiente elevate.
viscosità come criterio per la scelta si rispettino i criteri dell'olio motore
dell'olio motore da usare. specificato (qualità e viscosità).
Torna alla panoramica
Manutenzione 131

■ Fino a -25 °C: Con il tempo, il liquido dei freni as‐


SAE 5W-30 o SAE 5W-40 sorbe umidità, e questo riduce l'effi‐
cacia dei freni. Il liquido dei freni dovrà
■ Oltre -25 °C: pertanto essere sostituito all'inter‐
SAE 0W-30 o SAE 0W-40 vallo specificato.
Il liquido dei freni deve essere con‐
Liquido di raffreddamento servato in un contenitore sigillato per
e antigelo evitare che assorba acqua.
Utilizzare antigelo con le specifiche
Assicurarsi che il liquido dei freni non
consigliate.
subisca contaminazioni.
L'impianto viene riempito in fabbrica
con liquido di raffreddamento ideato
per la protezione antigelo fino a circa
-28 °C. Questa concentrazione deve
essere mantenuta tutto l'anno.
Gli additivi del liquido di raffredda‐
mento che servono a fornire una
maggiore protezione anticorrosione
o una tenuta contro le perdite pos‐
sono causare problemi di funziona‐
mento. Si declina ogni responsabilità
per eventuali conseguenze dell'uso di
additivi del liquido di raffreddamento.

Liquido dei freni e della frizione


Usare solo liquido per freni DOT4.

Torna alla panoramica


132 Dati tecnici

Dati tecnici Identificazione del Targhetta di identificazione


veicolo
Identificazione del veicolo .......... 132 Numero di telaio (VIN)
Dati del veicolo .......................... 134

La targhetta di identificazione si trova


sul telaio della portiera anteriore sini‐
stra.
Il numero di telaio (VIN) è visibile dal
parabrezza.
Il VIN può anche essere applicato alla
cappottatura del vano motore, sopra
al serbatoio del liquido di lavaggio del
parabrezza.

Torna alla panoramica


Dati tecnici 133

Informazioni sulla targhetta di identi‐ portare modifiche. Le specifiche ripor‐


ficazione tate sui documenti del veicolo hanno
1 = Produttore sempre la priorità rispetto ai dati indi‐
2 = Numero di telaio (VIN) cati nel presente manuale.
3 = Massa complessiva ammessa
a pieno carico
4 = Massa lorda consentita della
combinazione (veicolo + rimor‐
chio)
5 = Carico massimo ammesso sul‐
l'asse anteriore
6 = Carico massimo ammesso sul‐
l'asse posteriore
7 = Numero di omologazione
8 = Denominazione del motore
La somma dei carichi su entrambi gli
assi (anteriore e posteriore) non deve
superare la massa complessiva am‐
messa a pieno carico. Ad esempio, se
il carico sull'asse anteriore è stato
completamente utilizzato, il carico
sull'asse posteriore deve essere
uguale alla differenza tra la massa
complessiva a pieno carico e il carico
sull'asse anteriore.
I dati tecnici vengono stabiliti in con‐
formità con le norme della Comunità
Europea. Ci riserviamo il diritto di ap‐

Torna alla panoramica


134 Dati tecnici

Dati del veicolo


Dati del motore
Denominazione commerciale 1.0 1.2
Codice di identificazione motore K 10 B K 12 B
Numero cilindri 3 4
Cilindrata [cm3] 996 1242
Potenza [kW] 48 69
a giri/min. 6000 6000
Coppia [Nm] 90 118
a giri/min. 4800 4800
Tipo di carburante Benzina Benzina
Numero di ottano RON
consigliato 95 95
possibile 91 91
Consumo olio [l/1000 km] 1,0 1,0

Torna alla panoramica


Dati tecnici 135

Prestazioni
Motore K 10 B K 12 B
Velocità massima1) [km/h]
Cambio manuale 160 175
Cambio automatico – 170

Consumo di carburante - Emissioni di CO2


Cambio manuale/cambio automatico
K 10 B con K 12 B con
Motore K 10 B Start-stop K 12 B Start-stop
Ciclo urbano [l/100 km] 6,2/– –/–2) 6,1/7,0 5,9/–
Ciclo extra-urbano [l/100 km] 4,5/– –/–2) 4,5/5,0 4,5/–
Totale [l/100 km] 5,1/– –/–2) 5,1/5,7 5,0/–
CO2 [g/km] 119/– –/–2) 119/133 116/–

1) La velocità massima indicata può essere raggiunta al valore di massa a vuoto (senza conducente) più un carico utile
di 200 kg. Eventuali equipaggiamenti opzionali possono ridurre la velocità massima specificata.
2) Informazione non disponibile al momento della stampa.
Torna alla panoramica
136 Dati tecnici

Peso del veicolo


Massa a vuoto, modello base
Agila Motore Cambio manuale Cambio automatico
con/senza optional K 10 B 975/1030 –
[kg] K 12 B 990/1045/10503) 990/1045

Dimensioni del veicolo


Lunghezza [mm] 3740
Larghezza senza specchietti retrovisori esterni [mm] 1680
Larghezza con due specchietti retrovisori esterni [mm] 1932
Altezza (senza antenna) [mm] 1590
Lunghezza pianale del vano bagagli [mm] 1227
Larghezza vano bagagli [mm] 1004
Altezza vano bagagli [mm] 870
Passo [mm] 2360
Diametro di sterzata [m] 9,6

3) Con sistema Start-stop.


Torna alla panoramica
Dati tecnici 137

Capacità
Motore K 10 B K 12 B
Olio motore, filtro incluso [l] 2,9 3,1
Tra MIN e MAX [l] 1,0 1,0
Serbatoio carburante, capacità nominale [l] 45 45

Pressione dei pneumatici


Comfort max. 3 persone ECO con max. 3 persone A pieno carico
Motore Pneumatici Ant. Post. Ant. Post. Ant. Post.
[kPa/bar] (psi) [kPa/bar] (psi) [kPa/bar] (psi) [kPa/bar] (psi) [kPa/bar] (psi) [kPa/bar] (psi)
K 10 B, K12 B 165/70 R14 230/2,3 (33) 230/2,3 (33) - - 250/2,5 (36) 280/2,8 (41)
185/60 R15 230/2,3 (33) 210/2,1 (30) 280/2,8 (41) 250/2,5 (36) 230/2,3 (33) 260/2,6 (38)
T125/70 R15 420/4,2 (61) 420/4,2 (61) - - 420/4,2 (61) 420/4,2 (61)

Torna alla panoramica


138 Informazioni per il cliente

Informazioni per il Registrazione dei dati dati diagnostici vengono inviati elet‐
tronicamente ai sistemi globali Opel
cliente del veicolo e privacy durante gli interventi di manutenzione
in officina, per documentare la crono‐
Sistemi di registrazione dei logia di manutenzione del veicolo. In
Registrazione dei dati del dati di eventi questo modo l'officina è in grado di
offrire servizi di manutenzione e ripa‐
veicolo e privacy ........................ 138 Il veicolo dispone di alcuni sistemi so‐ razione efficienti su misura.
fisticati che effettuano il monitoraggio
e il controllo di alcuni dati del veicolo La Casa Madre non accederà alle in‐
stesso. Alcuni dati vengono salvati formazioni sul comportamento del
durante il regolare funzionamento per conducente relative a un incidente
agevolare gli interventi di riparazione e non le condividerà con terzi ad ec‐
di alcuni malfunzionamenti; altri dati cezione dei casi seguenti:
vengono salvati esclusivamente in ■ con il consenso del proprietario del
caso di incidente o di "quasi" inci‐ veicolo o, se il veicolo è in leasing,
dente dalle centraline del veicolo che del locatario;
dispongono della funzione di registra‐ ■ in seguito a richiesta ufficiale da
zione dati, come la centralina degli parte delle forze di polizia o funzio‐
airbag. nari statali analoghi;
I sistemi registrano dati diagnostici re‐ ■ quale parte della difesa a favore
lativi alle condizioni del veicolo (per della Casa Madre in caso di azioni
es. livello dell'olio o chilometraggio) legali contro la stessa;
e informazioni d'uso (per es. regime
■ se richiesto dalla legge.
del motore, attivazione dei freni e uso
della cintura di sicurezza).
Per leggere i dati registrati, è neces‐
sario avere accesso al veicolo e di‐
sporre di attrezzature speciali. Alcuni

Torna alla panoramica


Informazioni per il cliente 139

Inoltre, la Casa Madre può utilizzare


i dati diagnostici raccolti e ricevuti nei
seguenti casi:
■ attività di ricerca effettuata dalla
Casa Madre;
■ diffusione per scopi di ricerca nei
casi in cui venga mantenuta la se‐
gretezza e dimostrata la necessità;
■ condivisione di dati di analisi non
abbinati a un veicolo specifico con
altre organizzazioni a scopo di ri‐
cerca.

Torna alla panoramica


140

Indice analitico A
Abbaglianti ............................. 64, 67
C
Cambio ........................................ 15
Accendisigari ............................... 54 Cambio automatico ...................... 92
Accessori e modifiche alla Cambio di misura dei pneumatici
vettura .................................... 100 e dei cerchi ............................. 116
Airbag e pretensionatori delle Cambio manuale ......................... 94
cinture di sicurezza .................. 60 Capacità .................................... 137
Alette parasole ............................. 27 Carburante per motori a benzina . 97
Allarme......................................... 64 Cassettino portaoggetti ............... 45
Alternatore ................................... 61 Catene da neve ......................... 116
Alzacristalli elettrici ...................... 26 Chiavi ........................................... 18
Antiabbagliamento manuale ........ 26 Chiusura centralizzata ................. 19
Antifurto ....................................... 73 Cintura di sicurezza ....................... 8
Antigelo....................................... 103 Cintura di sicurezza a tre punti di
Assistenza alla frenata ................ 96 ancoraggio ............................... 32
Attrezzi ....................................... 113 Cinture.......................................... 31
Avviamento .................................. 16 Cinture di sicurezza ..................... 31
Avviamento del motore ................ 87 Climatizzatore .............................. 14
Avviamento di emergenza ......... 123 Cofano ....................................... 101
Avvisatore acustico ................ 13, 52 Comandi al volante ...................... 51
Avvisatore ottico .......................... 67 Computer di bordo ....................... 65
Consumi di carburante,
B emissioni di CO2........................ 99
Batteria ...................................... 105 Consumo di carburante -
Batteria, avviamento di Emissioni di CO2..................... 135
emergenza.............................. 123 Contachilometri ............................ 56
Bocchette dell'aria fisse ............... 84 Contachilometri parziale .............. 56
Bocchette di ventilazione Contagiri ...................................... 57
orientabili .................................. 83 Controllo del veicolo .................... 86

Torna alla panoramica


141

Convertitore catalitico .................. 91 Filtro antipolline ........................... 84 Informazioni sul carico ................. 50
Copertura del vano del pianale Finestrini....................................... 26 Informazioni sulla
posteriore ................................. 48 Finestrini ad azionamento manutenzione ........................ 129
Copertura del vano di carico ....... 47 manuale ................................... 26 Interruttore dei fari ....................... 67
Coperture dei fari, appannate....... 70 Forma convessa .......................... 24 Interruzione alimentazione
Copricerchi ................................ 116 Freni .................................... 95, 104 elettrica ..................................... 93
Coprifari appannati ...................... 70 Freno a mano - vedere freno di Interruzione di carburante al
Cura dell'abitacolo ..................... 127 stazionamento........................... 95 motore durante la
Cura delle parti esterne ............. 126 Freno di stazionamento ............... 95 decelerazione ........................... 87
Funzionamento ............................ 74 Introduzione ............................. 3, 72
D Fusibili ....................................... 110
Dati del motore .......................... 134 K
Dati tecnici.................................. 134 G Kit di pronto soccorso .................. 49
Dati tecnici del veicolo ................... 3 Gas di scarico............................... 91 Kit di riparazione dei
Demolizione dei veicoli .............. 101 Gas di scarico del motore ............ 91 pneumatici .............................. 117
Denominazione dei pneumatici . 114 Guasto ......................................... 93
Dimensioni del veicolo ............... 136 Guasto del Programma L
Disattivazione degli airbag .... 36, 60 elettronico della stabilità............ 62 Lavaggio del veicolo................... 126
Display del cambio ................ 58, 92 Lettore CD ................................... 78
Display di manutenzione ............. 57 I Leva del cambio .......................... 92
Dispositivo elettronico di Identificazione del motore.......... 132 Limitatore di velocità..................... 55
bloccaggio motore .............. 24, 63 Illuminazione................................. 67 Liquidi e lubrificanti
Illuminazione del quadro raccomandati .......................... 130
E strumenti ................................ 109 Liquido dei freni ......................... 104
Esecuzione dei lavori ................ 101 Illuminazione del vano bagagli..... 70 Liquido dei freni e della frizione. . 130
Impianto frenante ......................... 61 Liquido di lavaggio ..................... 104
F Indicatore del livello carburante ... 57 Liquido di raffreddamento........... 103
Fari............................................... 67 Indicatori di direzione ............ 60, 69 Liquido di raffreddamento del
Fari alogeni ................................ 106 Indicatori di direzione anteriori . . 107 motore .................................... 103
Fendinebbia ................... 64, 69, 107 Indicatori di direzione laterali ..... 108

Torna alla panoramica


142

Liquido di raffreddamento Pneumatici ................................. 114 Regolazione della profondità


e antigelo................................ 130 Pneumatici invernali .................. 114 delle luci ................................... 68
Livello carburante minimo ............ 63 Poggiatesta .................................. 28 Regolazione del volante .......... 9, 51
Luce della targa ......................... 108 Portabibite ................................... 45 Regolazione elettrica ................... 25
Luci di retromarcia ....................... 69 Portapacchi .................................. 49 Regolazione manuale .................. 24
Luci diurne ................................... 68 Portiera aperta ............................. 64 Regolazione profondità luci.......... 64
Luci esterne ................................. 11 Posacenere ................................. 55 Retronebbia ........................... 64, 69
Luci interne .......................... 70, 109 Posizione dei sedili ...................... 29 Ricezione radio ............................ 78
Luci posteriori ............................ 107 Posizioni della chiave nel Rifornimento ................................ 98
Lunotto termico ............................ 27 blocchetto di accensione .......... 87 Rimessaggio del veicolo............. 100
Posizioni di montaggio dei Riscaldamento ............................. 31
M sistemi di sicurezza per Riscaldamento dei sedili............... 31
Manutenzione ...................... 85, 129 bambini ..................................... 40 Rodaggio di un veicolo nuovo ..... 86
N Presa dell'aria .............................. 84 Ruota di scorta .......................... 121
Numero di ottano........................ 134 Prese di corrente ......................... 54 Ruote e pneumatici ................... 114
Numero di telaio (VIN) ............... 132 Pressione dei pneumatici . . 115, 137
Pressione dell'olio motore ........... 63 S
O Prestazioni ................................. 135 Sbloccaggio del veicolo ................. 6
Occhiello di traino....................... 124 Profondità del battistrada .......... 115 Scatola portafusibili............ 111, 112
Olio............................................. 102 Programma elettronico di Scatola portafusibili nel quadro
Olio motore ........................ 102, 130 stabilità ............................... 62, 97 strumenti ................................ 112
Orologio........................................ 54 Programmi di marcia elettronici ... 93 Scatola portafusibili nel vano
Pulizia del veicolo....................... 126 motore .................................... 111
P Segnalatori di emergenza ........... 68
Panoramica del quadro R Segnalazione di cintura di
strumenti .................................. 10 Radio AM-FM .............................. 75 sicurezza non allacciata ........... 60
Parcheggio ............................ 17, 90 RDS (Radio data system) ............ 76 Segnali acustici ............................ 64
Pericoli e avvertimenti ................... 4 Regolazione degli specchietti ........ 8 Servosterzo.................................. 62
Peso del veicolo ........................ 136 Regolazione dei poggiatesta ......... 8 Sicura per bambini ....................... 21
Regolazione dei sedili ............. 7, 30 Simboli ........................................... 4
Torna alla panoramica
143

Sistema airbag ............................. 34 Specchietti.............................. 24, 26 U


Sistema airbag a tendina ............. 36 Specchietti retrovisori esterni....... 24 Uso dei fari all'estero ................... 68
Sistema airbag frontale ................ 35 Specchietti retrovisori esterni Uso del presente manuale ............ 3
Sistema airbag laterale ................ 36 termici........................................ 25 Uso regolare del climatizzatore ... 85
Sistema di antibloccaggio ............ 95 Specchietti retrovisori interni........ 26
Sistema di antibloccaggio (ABS) . 61 Specchietti ripiegabili ................... 25 V
Sistema di bloccaggio antifurto . . . 23 Specchietti termici ....................... 25 Vano bagagli ............................... 46
Sistema di climatizzazione .......... 82 Spia MIL ...................................... 61 Vano di carico .............................. 22
Sistema di controllo della Spie.............................................. 58 Vano portaocchiali ....................... 45
trazione .................................... 96 Strumentazione............................ 55 Vano portaoggetti del cruscotto.... 44
Sistema di controllo della Ventilazione.................................. 81
trazione disinserito.................... 62 T
Sistema di riscaldamento e di Tachimetro ................................... 55
ventilazione .............................. 81 Tappezzeria, pulizia.................... 127
Sistema Start-stop........................ 64 Targhetta di identificazione ....... 132
Sistema stop-start......................... 88 TCSS off....................................... 62
Sistemi di registrazione dei dati Telecomando................................ 18
di eventi................................... 138 Telefoni cellulari e impianti radio
Sistemi di sicurezza ISOFIX per CB ............................................ 80
bambini ..................................... 43 Temperatura del liquido di
Sistemi di sicurezza per bambini . 38 raffreddamento del motore ....... 62
Sistemi di sicurezza Top Tether Temperatura esterna ................... 53
per bambini .............................. 43 Tergilavacristalli ........................... 52
Sistemi tergilavacristalli ............... 13 Tergilavalunotto ........................... 53
Sostituzione dei pneumatici........ 119 Terza luce di arresto .................. 108
Sostituzione delle lampadine ..... 106 Traino del veicolo ...................... 124
Sostituzione delle ruote ............. 119 Traino di un altro veicolo ........... 125
Sostituzione delle spazzole dei Triangolo d'emergenza ................ 49
tergicristalli ............................. 105

Torna alla panoramica


144

Torna alla panoramica


Copyright by ADAM OPEL AG, Rüsselsheim, Germany.
Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono valide a partire dalla data indicata di seguito.
Adam Opel AG si riserva il diritto di apportare modifiche a specifiche tecniche, funzionalità e design dei veicoli
relativamente alle informazioni contenute nella presente pubblicazione nonché alla pubblicazione stessa.
Edizione: luglio 2011, ADAM OPEL AG, Rüsselsheim.
Stampato su carta sbiancata senza cloro.

KTA 2668-5-en 09 928 085 luglio 2011


*KTA 2668-5-EN*
Torna alla panoramica