Sei sulla pagina 1di 2

ISTITUTO DI RICERCA SUI SISTEMI GIUDIZIARI

Organizzazione, funzionamento ed innovazione


Consiglio Nazionale
tecnologica dell’amministrazione giudiziaria delle Ricerche

Justice Administration and Management


RESEARCH GROUP

INVITO
Workshop

COSA MANCA PER COLLEGARE IL PCT ALLA SCRIVANIA DELL’AVVOCATO?


ESPLORARE L’ESPERIENZA DI MILANO PER CAPIRE COME PERCORRERE “L’ULTIMO MIGLIO”

Lo sviluppo del Processo Civile Telematico (PCT) richiede la realizzazione di una


complessa infrastruttura tecnologica in grado di collegare i sistemi ministeriali e la
scrivania dell’avvocato. La diffusione delle smart card, la realizzazione dei punti di
accesso e dei redattori atti, l’integrazione con i sistemi gestionali adottati dagli
avvocati deve viaggiare con un ritmo necessario a rispettare l’obiettivo ministeriale di
avere il PCT completamente operativo nelle varie sedi di tribunale entro il 2010.
A partire dall’analisi dell’esperienza del Tribunale di Milano, la realtà in cui il PCT sta
funzionando per i decreti ingiuntivi, il workshop vuole esplorare le questioni da
affrontare per facilitare lo sviluppo di questa infrastruttura e riflettere sulle iniziative
da intraprendere per facilitarne l’adozione. All’incontro parteciperanno avvocati,
magistrati, dirigenti, tecnici, progettisti provenienti da realtà che si trovano in questo
momento impegnati nell’implementazione del PCT o che vorrebbero intraprendere
questa strada.

Luogo
Court Technology Laboratory (CTLab) presso il Giudice di Pace di Bologna, Via
Barontini 16, Bologna. Per ulteriori informazioni contattare Davide Carnevali, IRSIG-
CNR (davide.carnevali@irsig.cnr.it) tel. 051/2756229 (211).

Data e ora
Venerdì 4 aprile 2008. Dalle ore 11:00 alle ore 17:30.

Programma
11:00 – 11:15 Presentazione
11:15 – 12:30 L’esperienza di Milano: il PCT dalla voce dei protagonisti
12:30 – 13:30 Discussione
13:30 – 14:30 Lunch Buffet
14:30 – 15:15 Il PCT nel resto d’Italia
15:15 – 16:00 Discussione
16:00 – 16:15 Coffe Break
16.15 – 17:15 Costruire “l’ultimo miglio”: problemi aperti e soluzioni possibili
17:15 – 17:30 Conclusioni
Partecipanti
Visti i limiti di spazio della struttura e gli obiettivi dell’iniziativa, il workshop è ad invito
(segue elenco relatori).
Rita Aquilanti (Dirigente, CISIA Bologna)
Rosita Bacchelli (Coordinatore area Tecnologie e servizi applicativi, CINECA)
Giulio Borsari (Esperto informatico, CISIA Bologna e DGSIA Progetto PCT)
Davide Carnevali (Ricercatore, IRSIG-CNR)
Francesco Carpinato (Avvocato, Comm. informatica OA Catania)
Francesco Celentano (Avvocato, Comm. informatica OA Foggia e Puglia)
Marilena Cerati (Dirigente, Ufficio del Giudice di Pace e f.f. Tribunale di Bologna)
Enrico Consolandi (Magistrato, Referente informatico settore civile Milano)
Francesco Contini (Ricercatore, IRSIG-CNR)
David D’Agostini (Avvocato, Comm. informatica OA Udine e Triveneto)
Marcello De Geronimo (Consulente tecnico, OA Catania)
Marco Fabri (Primo ricercatore, IRSIG-CNR)
Roberta Favari (Responsabile, Uff. formazione Min. Giustizia, Distretto di Bologna)
Daniela Intravaia (Dirigente, CISIA Milano)
Roberto Mazzariol (Avvocato, Comm. informatica OA Bergamo)
Gianluca Ortolani (Esperto informatico, Datamat–Net Service)
Fabrizio Pettoello (Avvocato, Comm. informatica OA Udine e Triveneto)
Maurizio Sala (Avvocato, Comm. informatica OA Milano)
Giuseppe Santo Barile (Avvocato, Comm. informatica OA Bari)
Alessandra Villecco (Avvocato, OA Bologna ed esperto di informatica giuridica)
Diego Zanga (Consulente tecnico, Progetto eLawOffice.it)