Sei sulla pagina 1di 2
OGNI VOLTA CHE MANGIAMO DI QUESTO PANE Musica di Marco Frisina . Cera (16? Cire ee Sit —— = = Mi-ste-ro del-la fe-de. ©-gni_vol-ta che man-gia-mo di que-sto pa-ne e be - via-mo a que-sto 4 - 1 + Bre rigs oS a oes ") Ee jdoe = woe = Fee o SS Se f a wet fee = fo, neletat- te = sa del-la tua ve = nu age | a a f = Bg et j f—7-F : A Jee ee os ee “* O-gm vortachemangia- mo di jquesto pane © be:via= moa questo ca - l-ce an-nun- (ot == —= = S Peieee ee ee tl eee eee O-ani | voltachemangia - mo di questo pane © be+via - moa que-sto ty Fa Se T@ of de ee ee q r ta, ©-gni voltacheman {giasmo di que = sto | parne e be-via-mo a|que-stoca - I~ 2 DH = oe z ft epee O-gni voltachemangia - mo di questo fine @ be-via - moa que-sto i i = - i 6 <8 ge gg 8B Oe 7 eee t ff ae - — 2 ee el Se 7 ee ade y 44 FSP, Roma 2080. Tat dint rservath ope rip — cla-mo la tua mor - te, Si+ gno é é = f — ~ cia-mo la tuamor - te, Si; gno - | Bt eet eee q eS es 8 ce —_an-nun-cia-mo la tua | mor-te, cla-mo la tua mor - te, Si- gno eee 4 “—t—% re, nel-Vat | te-sa Feed re,nel-'at | to-sa z oe? ono re, nel-lat - te-sa OGNI VOLTA CHE MANGIAMO DI QUESTO PANE Testo dalla Liturgia Ogni volta che mangiamo di questo pane @ beviamo a questo calice annunciamo la tua morte, Signore, nellattesa della tua venuta re,nell'at-te owe del-la tua ve + nu - eee - del-ia tua ve + nu - + ‘ = we eee sa del-la tua ve-nu del-la tua ve = nu i — % rar ° a = az: ta. ta. ood 45