Sei sulla pagina 1di 16

ANNO IV NUMERO 236 www.ildubbio.

news
1,5 EURO
SABATO30NOVEMBRE2019

Patteggiamento, i paletti dei gip


MASCHERIN
«L’avvocato
fannoinfuriareipenalisti in Costituzione
rafforza
SIMONA MUSCO A PAGINA 7
i magistrati»

IL DUBBIO
AL 34° CONGRESSO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI
«L’ unico equilibrio
tecnico che non

Prescrizione,l’Anm si schiera
toglie potere alla magi-
stratura è l’avvocatura:
rafforzare il ruolo dell’av-
vocato garantisce que-
sto equilibrio nella giuri-

Proposta: stop dopo la condanna ma con dei limiti sdizione», è stato il moni-
to del presidente del Con-
siglio Nazionale Foren-

E sul caos procure: «Una ferita per tutte le toghe» se, Andrea Mascherin,
durante la tavola roton-
da del trentaquattresi-
mo congresso dell’Anm
tresimo congresso dell’Associa- durante la quale è stato
GIULIA MERLO
zione Nazionale Magistrati, riu- BRACCIO DI FERRO TRA ALLEATI ricordato l’impegno del-
niti a Genova per discutere della la avvocatura per l’inseri-

S Di Maio spinge per l’ok


top alla prescrizione sì, categoria, in particolare dopo la mento della figura
ma solo «dopo una senten- crisi del Csm della passata esta- dell’avvocato in Costitu-
za di condanna in primo
grado» e insieme a una riforma
te. «Una profonda ferita che non
riguarda solo Anm, ma tutta la a Bonafede. Orlando: zione. «Gli avvocati so-
no i più strenui difensori
di sistema. Separazione delle car-
riere come voluta dalle Camere
penali no, mai. Si è aperto così,
magistratura e anche la giurisdi-
zione. Ad essere in crisi sono sta-
ti il prestigio e l’autorevolezza di
eliminiamo gli squilibri dell’autonomia e indi-
pendenza della magistra-
tura».
con una lunga relazione del presi- tutto il sistema giudiziario». A PAGINA 4
ERRICO NOVI A PAGINA 3
dente Luca Poniz, il trentaquat- A PAGINA 4
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

LUNEDÌ IL DIBATTITO SUL MES, IL FONDO SALVA STATI

Chi spiegherà CONTE SFIDA SALVINI


a Bruxelles che IN PARLAMENTO
cambiamo idea? MA TEME IL M5S SPACCATO
ROBERTO FABRIZI

G iuseppe Conte non può non


sapere cosa accadde
nell’autunno del 2018. Lo spread
viaggiava intorno a quota 300, in
buona parte a causa della manovra
economica che avrebbe dovuto
sconfiggere la povertà (copyright di
Di Maio), ottenendo l’effetto
opposto. Ed a Bruxelles erano tutti
con il fucile spianato contro l’Italia.
Fu in quel momento che presero
corpo le modifiche più urticanti del
Mes. Oggi lo confessa apertamente
Giovanni Tria.
A PAGINA 2 ROCCO VAZZANA A PAGINA 2
ISSN 2499-6009

SARDINE E DINTORNI NORMALI PARADOSSI “FOLLI” SOVRANISMI


Quant’è bella eresia E se il Kunt di Flaiano Che gusto, che bellezza
L’ impresa eccezionale atterrasse sui tetti psichiatrizzare
è restare ortodossi... della Farnesina... nemici e avversari...
y(7HC4J9*QKKKKT( +;!#!#!@!z

DINO COFRANCESCO PASSATOR CORTESE GINEVRA CERRINA FERONI

I “giovani adulti” nelle piazze piacciono assai. Forse, con-


siderando il clima che si respira in certi ambienti che te-
mono sempre Annibale alle porte, la “nuova eresia” è que-
P er Di Maio le sardine sono il segno della necessità di
tornare alle origini, al luogo da cui si è partiti. Dun-
que una domanda è lecita: la fantasia di Flajano fece tor-
I l neologismo “sovranismo psichico” ha fatto la sua entra-
ta nel vocabolario on line della Treccani. Viene definito
con un «atteggiamento mentale caratterizzato dalla difesa
sta: credere che al di fuori della legalità democratica non ci nare Kunt su Marte grazie ad una astronave, il ministro identitaria del proprio presunto spazio vitale». Definizione
sia nessun’altra superiore legittimità. A PAGINA 16 degli Esteri forse a Pomigliano? A PAGINA 15 che proietta nella patologia mentale. A PAGINA 15
*44/ 

4BCBUP  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

%FDJTJPOF EJ "OBT EPQP J OVPWJ TPQSBMMVPHIJ EJ JFSJ TVMMB 'MBNJOJB 3JQSJTUJOP EFMMB DJSDPMB[JPOF GPSTF FOUSP /BUBMF

1SPCMFNJ TUSVUUVSBMJ JM WJBEPUUP SFTUB DIJVTP


1SJNP QJBOP 410-&50
! *M TFDPOEP WJBEPUUP EFM
,JMMFS VDDJTP 1BVSB BODIF JO 0MBOEB WBMJDP EFMMB 4PNNB MVOHP
MB 'MBNJOJB QSFTFOUB VOB
Terrore a Londra TFSJF EJ BOPNBMJF FNFSTF
Tre morti sul ponte OFM DPSTP EFMMJTQF[JPOF EJ
HJPWFEÑ TDPSTP EB QBSUF EF
HMJ VPNJOJ EFMM"OBT DIF
OPO QPTTPOP FTTFSF JHOPSB
UF 4POP EVORVF JOEJTQFO
TBCJMJ JM SJQSJTUJOP F MB NFT
TB JO TJDVSF[[B EFJ HJVOUJ F
EFMMB TUSVUUVSB QPSUBOUF EFM
USBUUP DPTUSVJUP OFHMJ BOOJ
$JORVBOUB F TPUUPQPTUB B
DPOUSPMMJ TFNFTUSBMJ F BO
OVBMJ 4DSJWF "OBT i-F WFSJ
¼ B QBHJOB  GJDIF UFDOJDIF IBOOP FWJ
EFO[JBUP MB OFDFTTJUÆ EJ FTF
0CCMJHP EJ GJSNB QFS MB GJEBO[BUB HVJSF VO JOUFSWFOUP EJ SJQSJ
TUJOP EJ BMDVOJ FMFNFOUJ
Omicidio Sacchi EFM WJBEPUUP BM LN
 u -JOUFSWFOUP WJF
Cinque indagati OF DIJBSJUP TBSÆ TVEEJWJTP
¼ B QBHJOB  -FNNF JO EVF GBTJ VOB QSJNB QFS
SJQSJTUJOBSF MB DJSDPMB[JPOF
FOUSP MF GFTUJWJUÆ OBUBMJ[JF F
VOB TFDPOEB GBTF EJ SJTBOB
 NFOUP DPNQMFTTJWP $PN
 
NFSDJBOUJ EFMMB [POB TVM
Fiorello, un altro passo QJFEF EJ HVFSSB $PTÑ SJ
TDIJBNP EJ DIJVEFSFu
¼ B QBHJOB  *M WJBEPUUP EFMMB 4PNNB %B HJPWFEÖ TFSB VO USBUUP EJ  DIJMPNFUSJ F NF[[P EFMMB 'MBNJOJB USB 4QPMFUP F 5FSOJ Ò TUBUP DIJVTP 'PUP 4UFGBOP 1SJODJQJ
¼ BMMF QBHJOF  F  "OUPMJOJ F 'BCSJ[J

4QPSU *M DPTUP EJ VOB QJB[[PMB JO BMDVOF TUSBEF EFM TFTTP B 1FSVHJB 3BHB[[F F USBOT TGSVUUBUF QJDDIJBUF F GBUUF TQBSJSF (*"/0 %&--6.#3*"
$"-$*0

(SJGP3BKLPWJD
Schiave del racket, 5mila euro per prostituirsi Bancarotta fraudolenta
Tre ai domiciliari
¼ B QBHJOB 
#MJU[ B #FMHSBEP 1&36(*" 1&36(*" 1&36(*"
¼ B QBHJOB  6SBT 1&36(*"
Black friday, negozi presi d’assalto ! .BSJPO MB DIJBNFSF Studenti in piazza per il clima
70--&: NP DPTÑ IB  BOOJ 0HOJ Rapina a casa Cosmi
NFTF EFWF QBHBSF DJORVF
4JS DBSJDB "UBOBTJKFWJD NJMB FVSP QFS MB QJB[[PMB Condanne definitive
i" 5SFOUP QFS WJODFSFw JO WJB 4FUUFWBMMJ P TVMMB $PS ¼ B QBHJOB 
¼ B QBHJOB  'PSDJOJUJ DJBOFTF EPWF DPOWJODFSF J
DMJFOUJ BE BWFSF VO SBQQPS 5&3/*
$"-$*0 UP DPO MFJ %PQP MF CPUUF
.FSDBUP 'FSF B $BUBOJB MF NJOBDDF F MF WFOEFUUF Arpa, otto prescrizioni
PSB IB EFDJTP EJ EFOVODJB
5SF HJPDBUPSJ OFM NJSJOP SF J TVPJ BHV[[JOJ alle richieste di Acea
¼ B QBHJOB  (JPWBOOFUUJ ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB 
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 
SABATO 30 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Gubbio, drammatico epilogo Rapine nelle ville

Trovato senza vita Condanne


il giovane padre confermate
scomparso da giorni in Cassazione
A pagina 14 A pagina 5

Bancarotte seriali, famiglia arrestata


Svuotavano le società e le facevano fallire. Il gip. «Modalità criminali». Debiti per 7 milioni di euro A pagina 2

L’INCUBO-VIADOTTI

Dopo il sopralluogo
resta l’allarme
Flaminia chiusa
fino al 18 dicembre
A pagina 20
IL SEQUESTRO
Allarme smog
Diventa ricco
Blocco a Perugia con lo spaccio
Cinquantamila Gli confiscano
automobilisti anche la casa
fermi nel week-end A pagina 3
A pagina 7
Foligno, assalto a Sterpete

Ladri in azione:
canile devastato
cucce rubate
e animali in fuga
Cervino a pagina 17

Calcio serie B Calcio serie C

Grifo a Belgrado Il ds Giammarioli


per convincere «Gubbio, ora
Rajkovic serve la svolta»
Il dirigente del Perugia Goretti raggiunge I rossoblù domani al Barbetti sfidano il Padova
l’ex difensore del Palermo, ancora svincolato Ternana, Proietti rientra dopo la sosta
Mencacci a pagina 31 A pagina 32
1FSVHJB

TBCBUP
 OPWFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

*M QSPWWFEJNFOUP
-PQFSB[JPOF EFMMB HVBSEJB EJ GJOBO[B Ò TUBUB DPPSEJOBUB EBMMB 1SPDVSB HFOFSBMF EJ 1FSVHJB UJ BODIF QFS MBDRVJTUP EJ VO JN
NPCJMF EFM WBMPSF EJ PMUSF  NJ
Confiscati 300 mila euro a uno spacciatore MB FVSP B GSPOUF EJ VO SFEEJUP EJ
DIJBSBUP EB MBWPSP EJQFOEFOUF
1&36(*" TUSP TJ SJGFSJTDF B VOB DPOEBOOB QFS GBSTJ DVTUPEJSF OFM TVP UFSSF DIF PTDJMMBWB USB J  F J  NJMB
EFGJOJUJWB B  BOOJ EJ SFDMVTJPOF OP MB ESPHB EB JNNFUUFSF OFM FVSP BOOVJ -B NJTVSB DBVUFMBSF
! -B HVBSEJB EJ GJOBO[B TPUUP JM QFS EFUFO[JPOF EJ   DIJMJ EJ TUV NFSDBUP JMMFDJUP TQFSBOEP DPTÑ EJ FTFHVJUB Í MFQJMPHP EJ VOJOEBHJ
DPPSEJOBNFOUP EFMMB 1SPDVSB HF QFGBDFOUJ USB DPDBJOB F IBTIJTI OPO EFTUBSF J TPTQFUUJ EFHMJ JOWF OF EFJ NJMJUBSJ EFM (JDP EJ "ODP
OFSBMF EJ 1FSVHJB IB FTFHVJUP VO %BMMJOEBHJOF Í FNFSTP JOPMUSF JM TUJHBUPSJ  (MJ BDDFSUBNFOUJ EJ OB OB JOTJFNF BMMBMJRVPUB EFMMB
QSPWWFEJNFOUP EJ TFRVFTUSP GJOB QSPGJMP QBSUJDPMBSNFOUF TQSFHJV UVSB QBUSJNPOJBMF IBOOP GBUUP (VBSEJB EJ 'JOBO[B EFM $PNBO
MJ[[BUP BMMB DPOGJTDB OFJ DPOGSPOUJ EJDBUP EFMMBODPOFUBOP DIF FSB FNFSHFSF DIF JM DPOEBOOBUP IB EP 1SPWJODJBMF EJ 1FSVHJB DIF GB
EJ VO DPOEBOOBUP QFS USBGGJDP EJ BSSJWBUP B QBHBSF  FVSP BM NF NPWJNFOUBUP TVJ QSPQSJ DPOUJ DPS QBSUF EFMM 6GGJDJP (FTUJPOF $PPS
TPTUBO[F EJ TUVQFGBDFOUJ *M TFRVF TF VO QFOTJPOBUP NBSDIJHJBOP SFOUJ DJSDB  NJMB FVSP VUJMJ[[B .JMJUBSJ *ODIJFTUB EFMMF GJBNNF HJBMMF EJOBNFOUP F 0SHBOJ[[B[JPOF


*M DPTUP EFMMB QJB[[PMB JO BMDVOF TUSBEF EFM TFTTP B QBHBNFOUP 3BHB[[F F USBOT TGSVUUBUF QJDDIJBUF F GBUUF TQBSJSF

4DIJBWF EFM SBDLFU NJMB FVSP QFS QSPTUJUVJSTJ


EJ 1BUSJ[JB "OUPMJOJ WPMPOUBSJ BM MBHIFUUP EJ 1JBO QVSF i& WFOVUB B QSFOEFS
1&36(*"
EJ .BTTJBOP "ODPSB EJ NF MB MP TUFTTP VPNP DIF MB QPS
OP TFSWPOP MF PSEJOBO[F EFM UBWB BM MBWPSP UVUUJ J HJPSOJ
! .BSJPO MB DIJBNFSFNP TJOEBDP DIF NVMUBOP J DMJFO /PO TFNCSBWB DPOUFOUBu
DPTÑ IB  BOOJ 0HOJ NFTF UJ -B EPNBOEB SFTUB BMUB F SBDDPOUBOP BMDVOF WJDJOF EJ
EFWF QBHBSF DJORVFNJMB FV JM SBDLFU OPO NVPSF B 1FSV VOB EPOOB TVEBNFSJDBOB
SP QFS MB QJB[[PMB JO WJB 4FU HJB F EJ QSPTUJUVUF TF OF TBM NBESF EJ GJHMJ MPOUBOJ F QSP
UFWBMMJ P TVMMB $PSDJBOFTF WB VOB TVB NJMMF -F OVPWF TUJUVUB B 1FSVHJB TQBSJUB OFM
EPWF DPOWJODFSF J DMJFOUJ BE FSPJOF EFM UFS[P NJMMFOOJP OVMMB EB  HJPSOJ
BWFSF VO SBQQPSUP DPO MFJ TPOP MPSP RVBOEP USPWBOP %JGGJDJMF BQSJSF VOB GJOFTUSB
JM DPSBHHJP USB VO MJWJEP F TVMMB 1FSVHJB DIF TJ TWFHMJB
1*";;0-" */ "''*550 VOB DPTUPMB SPUUB EJ EFOVO BMMF  EFM QPNFSJHHJP F WJWF
%B RVBOEP Í B 1FSVHJB DJBSF JM MPSP QSPUFUUPSF MB MP UVUUB MB OPUUF SBHB[[F USBOT
MIBOOP NFTTB TVMMB TUSBEB SP NBNBO F DMJFOUJ JODSPDJBOP MF MPSP
JO NPEP CSV TUSBEF TPUUP MF MVNJOBSJF EJ
UBMF DPO SJ /BUBMF *ODSPDJBOP JM MPSP
DBUUJ F WJP -B EFOVODJB THVBSEP QBESJ EJ GBNJHMJB
MFO[F F QFS i1FS WFOEFUUB IBOOP VDDJTP EBWBOUJ B SBHB[[JOF TQPHMJB
GBSF JM TVP UF TVM NBSDJBQJFEF EFMMB
NFTUJFSF IB NJB NBESF JO "GSJDBw TUFTTB FUÆ EFMMF GJHMJF
VO QSPUFUUP 4UPSJF HJÆ WJTUF (JÆ EFUUF F
SF BM RVBMF TQFUUB VOB QFS -" %&/6/$*" TUSBEFUUF DIF PSNBJ BOOPJB
DFOUVBMF DIF HJÆ TB OPO SJV *O RVFTUF PSF .BSJPO BOESÆ OP F TFNCSBOP OPO JOUFSFT
TDJSÆ B QBHBSF PHOJ NFTF B TQPSHFSF EFOVODJB TPTUF TBSF QJÜ OFTTVOP 6OB WPMUB
HMJ EFWF NJMB FVSP F BMUSJ OVUB EBJ WPMPOUBSJ DIF DPOP 4DIJBWF EFM SBDLFU 7JUUJNF EJ TPQSVTJ F WJPMFO[F TPUUP HMJ PDDIJ EJ UVUUJ .B PHOJ UBOUP RVBMDVOB EFOVODJB GPSTF UJ HJSBWJ EBMMBMUSB QBS
NJMMF QFS MBGGJUUP EFMMB DBTB TDPOP MBMUSB GBDDJB EJ 1FSV UF PHHJ MF HVBSEJ TPUUP MB
EPWF WJWF DPO J TVPJ TUSBDDJ HJB -F TUPSJF IBOOP UVUUF MP QJDDPMP WJMMBHHJP BGSJDBOP WFOEVUB QFS QPDIJ TQJDDJPMJ -& 1&340/& */7*4*#*-* QFOTJMJOB EFM EJTUSJCVUPSF
F J TVPJ UFMFGPOJ 4F OPO QB TUFTTP EFOPNJOBUPSF TPMJUV DIF OPO FTJTUF OFBODIF TVM EBM QBESF
TBSBOOP OFM NJ & JOGPOEP B MFJ Í QVSF BOEB NFOUSF JODSPDJBOP JM UVP
HIJ TPOP CPUUF .BSJPO MP EJOF F WJPMFO[B %PQP J QSJ MB DBSUJOB .B OPO Í GJOJUB SJOP BMUSJ GBNJMJBSJ .B .B UB CFOF $Í DIJ MB EFOVODJB THVBSEP F UJ DPOWJODJ DIF
IB DBQJUP EB TVCJUP NJ OP EJ .BSJPO EPQP MF TF OPO GBSÆ RVBOUP MF WJFOF SJPO PSNBJ OPO TJ GFSNB OPO SJFTDF OFBODIF GBSMB F RVFM MBWPSP MIBOOP WPMVUP
CPUUF F MF NJOBDDF MB NB DIJFTUP TF OPO QPSUFSÆ MB DJ QJÜ -F NJOBDDF MF TDJWPMB MB SJUSPWBOP NPSUB TDIJBD GBSF MPSP .B OPO Í DPTÑ &
*- 3"$,&5 NBO Í BOEBUB PMUSF -F IB GSB SJDIJFTUB NJMB FVSP OP BEEPTTP DPNF MF NBOJ DJBUB TPUUP MF SVPUF EJ VOBV MB GPS[B EJ .BSJPO MP SBDDPO
" QPDP TFSWPOP MF GJBDDPMB TUSBQQBUP JM DVPSF F IB GBUUP BODIF QFS QBHBSF JM WJBHHJP EJ DIJ MIB QJDDIJBUB QFS BO UP JO VOB TUSBEJOB TUFSSBUB UB OFSP TV CJBODP JO RVFTUV
UF F J SPTBSJ PSHBOJ[[BUJ EBJ BNNB[[BSF MB NBESF JO VO JO &VSPQB EPQP FTTFSF TUBUB OJ $Í DIJ OPO MB SJUSPWBOP OFQ SB
5FSOJ

TBCBUP
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

0HHJ VO QSFTJEJP
%PQP JM OP EFMMB HJVOUB MFHIJTUB B GJBODP EFM DPNJUBUP BODIF 1E MJTUF DJWJDIF F .TUFMMF JNQFEJTDB DIF MB DPODB UFSOBOB
EJWFOUJ JM DBNJOP VOJDP EFMM6N
Adesione trasversale alla protesta dei No Inc CSJB " TFHVJUP EFM QBSFSF EFM
$PNVOF EJ 5FSOJ F EFMMB 6TM Í
5&3/* 4FOTP $JWJDP 5FSOJ *NNBHJOB OP BMMhBNQMJBNFOUP EFJ NBUFSJB GPOEBNFOUBMF DIF MB 3FHJPOF
6OJUJ QFS 5FSOJ F .T i5VUUJ MF EB CSVDJBSF 4BSFNP QSFTFOUJ 6NCSJB SFDFQJTDB DPO EFDJTJP
! $J TBSÆ BODIF MB QPMJUJDB VOJUJ BM QSFTJEJP EFM $PNJUBUP JO EJGFTB EFMMB DJUUÆ F DPOUSP OF MF JTUBO[Fu i4JBNP BDDBOUP
OPO UVUUB
BM QSFTJEJP PSHBOJ[ /P *OD m TDSJWPOP JO VOB OPUB MhBNQMJBNFOUP SJDIJFTUP EB BJ OPTUSJ DPODJUUBEJOJ m TDSJWPOP
[BUP PHHJ QPNFSJHHJP BMMF  EBM DPOHJVOUB J DBQJHSVQQP "MFTTBO "DFB EFMMF UJQPMPHJF EJ SJGJVUJ EB 1BPMB 1JODBSEJOJ 7MBEJNJSP 0S
$PNJUBUP /P *ODFOFSJUPSJ JO WJB ESP (FOUJMFUUJ EJ 4FOTP DJWJDP USBUUBSF B .BSBUUBu i-B 3FHJP TJOJ F &NBOVFMF 'JPSJOJ EJ 6OJUJ
EFM 5SJCVOBMF TPUUP MB TFEF UFS 'SBODFTDP 'JMJQQPOJ EFM 1E F OF SJTQFUUJ JM ESBNNB BNCJFOUB QFS 5FSOJ m JO RVFTUB CBUUBHMJB B
OBOB EJ "DFB -BEFTJPOF Í BSSJ 1BPMP "OHFMFUUJ EJ 5FSOJ *NNB MF EFMMB DJUUÆ EJ 5FSOJ m TDSJWF JM UVUFMB EFMMBNCJFOUFu
WBUB EBJ HSVQQJ DPOTJMJBSJ EJ 1E HJOB m BGGJODIÊ MB 3FHJPOF EJDB HSVQQP DPOTJMJBSF EFM .T m F $POUSP 1SPUFTUB PHHJ TPUUP BMMB TFEF EJ "DFB .$

-BHFO[JB QFS MBNCJFOUF SJTQPOEF BMMB SJDIJFTUB EJ "DFB QFS OVPWJ UJQPMPHJF EJ DPOGFSJNFOUJ BMMJODFOFSJUPSF JOEJDBOEP PUUP QSFTDSJ[JPOJ

1Já SJGJVUJ B .BSBUUB M"SQB NFUUF J QBMFUUJ


EJ .BTTJNP $PMPOOB EJ NPOJUPSBHHJP OFM SJDIJB UJu NFOUSF JM RVBSUP QVOUP
NBSF MF QSFTDSJ[JPOJ HJÆ GPS QSFWFEF DIF iQFS FWJUBSF
5&3/*
NVMBUF OFM QSPDFEJNFOUP DIF TJ HFOFSJOP FNJTTJPOJ
! 0UUP QVOUJ JO VOB SFMB QFS JM SJMBTDJP "JB F SJNBO PEPSJHFOF DPOOFTTF BMMP
[JPOF EJ DJORVF QBHJOF HJÆ EBOEP DPNVORVF BMM"TM MF TUB[JPOBNFOUP EFJ NF[[J
JOWJBUB BMMB 3FHJPOF -"S WBMVUB[JPOJ SFMBUJWF BHMJ JN JO BUUFTB EFMMP TDBSJDP TJ
QB iNFUUF J QBMFUUJu BE QBUUJ TVMMB TBMVUF VNBOB SJ SBWWJTB MB OFDFTTJUÆ DIF JM
"DFB JO NFSJUP BMMF SJDIJF UJFOF OFDFTTBSJP GPSNVMBSF DPOGFSJNFOUP BWWFOHB USB
TUF EJ DBNCJBSF UJQPMPHJB MF TFHVFOUJ QSFTDSJ[JPOJu NJUF NF[[J DIJVTJ B UFOVUB
EJ SJGJVUJ BMMJODFOFSJUPSF EJ -VMUJNB QBSPMB JO NFSJUP F USBNJUF VOB DBMFOEBSJ[[B
5FSOJ & EPQP J QBSFSJ OFHB BM QBTTBHHJP EB SJGJVUJ EB [JPOF JEPOFBu "M RVJOUP
UJWJ FTQSFTTJ EBM $PNVOF EJ DBSUJFSB B SJGJVUJ VSCBOJ QVOUP "SQB FTQSJNF MB OF
5FSOJ EBM $PNVOF EJ /BS BMMJODFOFSJUPSF EJ .BSBUUB DFTTJUÆ DIF TJBOP iJOEJWJ
TQFUUFSÆ QPJ EVBUJ HMJ TQB[J EFTUJOBUJ BM
BMMB 3FHJP MP TUB[JPOBNFOUP EFJ NBD
%FDJTJPOF GJOBMF EFMMB 3FHJPOF OF NFOUSF DIJOBSJ F BMMP TUPDDBHHJP
* $PNVOJ EJ 5FSOJ F /BSOJ F M6TM PHHJ BMMF  EFJ SJGJVUJ EB DBOUJFSFu
OF TDSJWJB NFOUSF QFS MJNJUBSF JM USB
TJ TPOP HJË FTQSFTTJ OFHBUJWBNFOUF NP B QBSUF
TQPSUP EFMMF QPMWFSJ EB QBS
TDBUUB JM QSF UF EFM WFOUP MB TFTUB QSFTDSJ
OJ F EBMMB 6TM FDDP BODIF TJEJP EFJ /P *ODFOFSJUPSJ [JPOF QSFWFEF iMBEP[JPOF
MB SFMB[JPOF EFMM"HFO[JB -B QSJNB QSFTDSJ[JPOF JOEJ EJ BQQPTJUF NJTVSF EJ NJUJ
3FHJPOBMF QFS MB 1SPUF[JP WJEVBUB EB "SQB SJHVBSEB HB[JPOFu DPNF BE FTFN
OF "NCJFOUBMF *O TPTUBO MB QSPQPTUB EJ iDPODPSEBSF QJP iMB QFSJPEJDB CBHOBUV
[B "SQB JO RVFTUB GBTF OPO DPO "SQB F 6TM QSJNB EFMMB SBu -B TFUUJNB QSFTDSJ[JP
Í DIJBNBUB B EJSF TÑ P OP NFTTB JO FTFSDJ[JP EFMMB OF QPJ SJHVBSEB iMF FNJTTJP
BMMF SJDIJFTUF EJ "DFB NB B OVPWB DPOGJHVSB[JPOF VO *ODFOFSJUPSF -"DFB DIJFEF DIF OFM TVP JNQJBOUP EJ .BSBUUB QPTTB CSVDJBSF BODIF BMUSF UJQPMPHJF EJ SJGJVUJ OJ TPOPSF JO GBTF EJ DBOUJF
GBSF JM QVOUP TPUUP JM QSPGJMP QSPUPDPMMP EJ NPOJUPSBH SFu MVMUJNB JOWFDF SBWWJTB
EFMMF SJMFWB[JPOJ SJTQFUUP BJ HJP BODIF QFS MB NBUSJDF UP BE FGGFUUVBSF DPO GSF OF BOBMJUJDB EFJ SJGJVUJ JO JO [JPOF EFJ SFBHFOUJ JNQJFHB iMB OFDFTTJUÆ DIF JM QSPQP
DBNCJ SJDIJFTUJ EB "DFB TVPMPu i/FJ QSJNJ TFJ NFTJ RVFO[B RVJOEJDJOBMF JM NP HSFTTP BMMJNQJBOUP F RVFM UJ Í UFOVUP B FGGFUUVBSF OFOUF QSFEJTQPOHB VOB
i-B TDSJWFOUF BHFO[JB m TJ EJ FTFSDJ[JP EFMMJNQJBOUP OJUPSBHHJP EFHMJ JORVJOBOUJ MB EFM NJY EJ SJGJVUJ BWWJBUP VOBEFHVBUB DPSSFMB[JPOF TQFDJGJDB QSPDFEVSB JO TJ
MFHHF JOGBUUJ OFM EPDVNFO DPO MVUJMJ[[P EFJ OVPWJ DP EJPTTJOFGVSBOJ NFUBMMJ BMMB DPNCVTUJPOFu -B UFS USB J EPTBHHJ EJ UBMJ QSPEPUUJ UVB[JPOJ EJ FNFSHFO[B JO
UP m QFS RVBOUP EJ DPNQF EJDJ $FS m Í MB TFDPOEB QSF *QB F 1DC%M FNFTTJ EBM DB [B QSFTDSJ[JPOF DIJFEF DIF F MBOEBNFOUP EFJ WBMPSJ EJ DBTP EJ TWFSTBNFOUP EJ TP
UFO[B SJTQFUUP BHMJ BTQFUUJ TDSJ[JPOF m JM HFTUPSF Í UFOV NJOP & MB DBSBUUFSJ[[B[JP iJM HFTUPSF JO DBTP EJ WBSJB FNJTTJPOF EFHMJ JORVJOBO TUBO[F JORVJOBOUJu

-FMF[JPOF BMMB QSFTFO[B EFMMB OVNFSP VOP OB[JPOBMF EFM TJOEBDBUP 'SBODFTDB 3F %BWJE

Rampiconi nuovo segretario Fiom Cgil


5&3/* USPQQP TQFTTP iTDBEFOUFu BM
MB RVBMJUÆ EFMMBSJB OFMMB
! $BNCJP BM WFSUJDF QSP $PODB UFSOBOB #JTPHOB EB
WJODJBMF EFMMB 'JPN $HJM SF TFHVJUP DPNF DIJFEJBNP
"MFTTBOESP 3BNQJDPOJ Í JM OFMMB QJBUUBGPSNB EJ $HJM $J
OVPWP TFHSFUBSJP -BTTFN TM F 6JM BM DPNQMFUBNFOUP
CMFB HFOFSBMF EFMMF UVUF CMV EFMMB QJBUUBGPSNB MPHJTUJDB F
$HJM SJVOJUB BMMIPUFM .JDIF EFDPOHFTUJPOBSF JM USBGGJDP
MBOHFMP QSFTFOUF MB TFHSFUB EFJ  UJS DIF PHOJ HJPSOP
SJB OB[JPOBMF 'SBODFTDB 3F JOWBEPOP MB DJUUÆ .B BODIF
%BWJE OFMMB GPUP DPO 3BNQJ RVFTUP OPO CBTUB "CCJBNP
DPOJ
MP IB FMFUUP DPO  WP MPCCMJHP EJ GBSF VO TBMUP EJ
UJ B GBWPSF VOB TDIFEB CJBO RVBMJUÆ RVFMMP EJ PGGSJSF OPJ
DB F VO BTUFOVUP 1FS 3BN VO OVPWP NPEFMMP QSPEVUUJ
QJDPOJ MB SJTUSVUUVSB[JPOF WP DPNQBUJCJMF DPO MBN
HMPCBMF DIF TUB BDDBEFOEP OFM TFUUPSF BD CJFOUF 'SBODFTDB 3F %BWJE QFS RVBOUP
DJBJ DPJOWPMHFSÆ JOFWJUBCJMNFOUF RVFMMJ DP SJHVBSEB 5FSOJ IB TPTUFOVUP DIF iSJWFOEJ
NVOJ NB BODIF MB OJDDIJB EFHMJ BDDJBJ TQF DIJBNP EB UFNQP VO QJBOP JOEVTUSJBMF EJ
DJBMJ DIF WFOHPOP QSPEPUUJ B 5FSOJ NB BO "TU DIF Í VO TJUP EJ FDDFMMFO[B NB DIF OPO
DPSB OPO TJ DPOPTDF TF RVFTUB QSPEV[JPOF QVÖ DPOUJOVBSF B WJWFSF BMMB HJPSOBUB DPO
iSJFOUSJ P OP OFM DPSF CVTJOFTT EFMMB 5IZT QSPHSBNNB[JPOJ F QSPHFUUJ EJ CSFWF QFSJP
TFO,SVQQu 3BNQJDPOJ IB SJDPSEBUP DPNF J EPu
CPMMFUUJOJ EFMM"SQB BTTFHOJOP VO HJVEJ[JP $'FS
SABATO — 30 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 11 ••
Perugia
Unitalsi, la “Giornata dell’adesione”

Tutto Perugia Verrà celebrata domani anche in Umbria la “Giornata


dell’adesione” all’Unione nazionale italiana trasporto am-
malati a Lourdes e santuari internazionali (Unitalsi) che
quest’anno ha come slogan #aderiscoxché.

IN BREVE
MONTELUCE-SANT’ERMINIO

Smista la posta, cura il verde pubblico


Torna il “portiere” del quartiere
Uno spazio di “portierato sociale” dove farsi recapitare posta o pacchi ma anche un
luogo di incontro, progettazione e orientamento. Insomma dal ritiro della corrispon-
denza alla custodia delle chiavi, e un punto di condivisione per cittadini e associazio-
ni. Nasce “La Portineria”, il nuovo spazio nel quartiere Monteluce-Sant’Erminio attiva-
to dal progetto “Innovazione sociale a misura di città” finanziato nell’ambito del ban-
do della Regione Umbria “Azioni innovative di welfare territoriale”. I partner del proget-
to sono le associazioni Papaveri Rossi, Arci e Arci Solidarietà Ora D’Aria. L’iniziativa è “CITTADINO CRONISTA”/1
SCIENTIFICO GALILEI sostenuta da numerosi stakeholder e verrà presentata mercoledì alle 11.30 Sala Fiume
di Palazzo Donini. Il quartiere di Porta Pesa, a dire il vero, non è nuovo a questo esperi-
mento. Da diverso tempo la zona, grazie anche alla generosità di alcune aziende priva- Via Serafino Siepi
Due giorni di open day te, ha sostenuto il progetto del portiere di quartiere. Una figura che si occupava della

Per conoscere i quattro


cura delle piante e del decoro urbano. Un’esperienza che ha fatto centro anche nelle
scuole, con la cronaca degli studenti nel giornalino d’istituto.
Marciapiede martoriato
indirizzi del Liceo
Questa foto è stata inviata da un lettore al nume-
Oggi dalle 15 alle 18.30 e ro whatsApp della rubrica “Cittadino cronista”
1 domani dalle 10 alle 13 (si (3386873963) che il nostro giornale dedica ai let-
replica sabato 14 dicembre, dal- tori per segnalare disservizi, problemi di buche,
le 15 alle 18.30 e il 19 gennaio, spazzatura selvaggia, dissesti, incuria nelle stra-
dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18) de o nei parchi. Qui siamo in via Serafino Siepi
scatta l’open day del Liceo una strada residenziale a due passi dal centro. I
scientifico Galilei di Perugia. So- residenti protestano per lo stato di degrado dei
no quattro gli indirizzi di studio : marciapiedi e dell’asfalto: buche, erbacce, manu-
“Ordinamentale”, ” Bilingue Esa- tenzione che latita. Altre segnalazioni sono arri-
bac”, “Cambridge”, con poten- vate in merito alle forazze che nessuno provvede
ziamento della lingua inglese e più a disingolfare dai detriti e dalle foglie. E così
”Coding”, con lo sviluppo del in questi giorni di pioggia battente le fogne non
pensiero computazionale. tengono più e le strade si allagano.

“CITTADINO CRONISTA”/2

Residence 2000
La buca delle polemiche
CAMPAGNA DI PROMOZIONE FONTENUOVO

“Panettoni
Natale in Umbria? del ricordo”
«Il brand crea emozioni» Raccolta fondi
LA NOMINA IN CASA CISL per l’Alzheimer
La campagna di promozione “Natale in Umbria
2019” messa in pista dalla Regione è stata presen- La campagna di Natale
Valerio Natili fa il bis tata a Roma e il 5 sarà il tunro di Milano. Si tratta di della Fondazione
una serie di azioni di promozione che attraverso i Fontenuovo è dedicata ai
come coordinatore canali web, radio, tv, sarà rivolta a tutto il territo- progetti per l’Alzheimer.
provincia e lago rio nazionale, mentre per le aree metropolitane di Per raccogliere fondi a
Roma e Milano e per il Veneto saranno utilizzati an- sostegno di questi
progetti, infatti, la
2 Valerio Natili (in foto a de-
stra) confermato coordina-
che altri strumenti di grande impatto (maxi affis-
sioni con immagini che raccontano l’Umbria) Fondazione sarà presente
Questa segnalazione riguarda il “Residence
2000 di Santa Lucia”. «Dopo due giorni – spiega
tore dell’area territoriale Cisl di sull’utenza finale, in grado di raggiungere il più al- tutti i giorni, dal 7 al 24 la lettrice – si posa il catrame. La buca non c’è più
Perugia e zona del Lago nel cor- to numero di contatti, accrescendo così sia la no- dicembre, al Mercatino ma questo sistema quanto può durare? Se il catra-
so dell’Assemblea, alla presen- torietà dell’Umbria, soprattutto quale meta per le delle Strenne di Perugia me non si pressa non ci sta: dunque tempo perso
za della segreteria regionale Ci- imminenti vacanze natalizie. «Per il terzo anno – (Rocca Paolina), ad offrire e soldi buttati». L’osservazione ha innescato un
i panettoni artigianali “Il
sl Umbria. Assieme al segretario spiega Antonella Tiranti, dirigente dell’assessora- bel dibattito: «Ancora non hanno capito – dice un
sapore di un ricordo”. I
generale regionale Cisl Umbria to al turismo – abbiamo voluto realizzare una cam- altro lettore – che se il catrame non lo pressi con
panettoni sono in vendita
Angelo Manzotti, ad augurare pagna di promozione della nostra regione che mi- un rullo non ci sta: è una presa in giro e uno spre-
anche nella sede di
buon lavoro a Natili sono stati i ri a rafforzare un ‘brand’ che nel tempo viene sem- co di denaro, non è polemica. E’ una questione di
Fontenuovo, in via Enrico
segretari regionali Gianluca pre più apprezzato: quello dell’Umbria come terra Dal Pozzo. buon senso». Ed ancora: «Tappare buche è diver-
Giorgi e Simona Garofano. capace di trasmettere in ogni stagione emozioni». so da asfaltare».
SABATO — 30 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 21 ••
TERNI

No inceneritore, politica compatta


Dopo la bocciatura del Comune, tutte le opposizioni partecipano oggi al sit-in davanti alla sede di Acea

TERNI TERNI

«La Regione rispetti il dramma Arpa, in Regione


ambientale di Terni ed impedi-
sca che la Conca ternana diven- la relazione tecnica
ti il camino unico dell’Umbria». Alessandro Rampiconi
Così il gruppo comunale del Diverse le prescrizioni che
M5S e il consigliere regionale Arpa impone ad Acea qua- nuovo segretario
Thomas De Luca si uniscono al lora sia accolta la richiesta
coro delle opposizioni contro la della municipalizzata roma-
provinciale Fiom Cgil
richiesta avanzata da Acea di na di estendere le tipologie Alessandro Rampiconi (foto) è
estendere le tipologie di rifiuti di rifiuti da bruciare a Ma- il nuovo segretario provinciale
del proprio inceneritore di Ma- ratta. Dopo i netti ‘no’ dei della Fiom Cgil. Operaio Ast, 43
ratta. E si annuncia massiccia la Comuni di Terni e Narni e anni, Rampiconi ha una lunga
partecipazione al sit-in organiz- dell’Usl2, è Arpa ad inviare militanza sindacale alle spalle:
zato oggi alle 17 dal Comitato in Regione la relazione tec- già alla Fiom, poi nella Camera
No Inceneritori davanti alla se- nica sull’impatto dell’ince- del Lavoro di Terni e infine nel
de ternana di Acea, in via del Tri- neritore. All’Agenzia, preci- sindacato dei trasporti regiona-
bunale. «A seguito del parere sano da Arpa, non era chie- le, la Filt Cgil Umbria. L’assem-
del Comune di Terni e della Usl, Giunta regionale e gli uffici pre- Manifestazione contro l’inceneritore sto un «parere» sull’impian- blea delle tute blu Cgil, riunita
che hanno espresso chiare argo- posti pongano massima atten- to, come agli altri enti della all’hotel Michelangelo alla pre-
mentazioni che di fatto respin- zione alle indicazioni dell’ammi- conferenza dei servizi, ma senza della segretaria nazionale
gono la richiesta di autorizzazio- nistrazione del sindaco Latini e consiglieri del M5S di Roma, in- le misure da assolvere per Francesca Re David, lo ha eletto
ne ad estendere la tipologia di ri- della Usl a meno che non si vo- dirizzava a ‘promuovere l’ado- il controllo delle emissioni. con 61 voti a favore, una scheda
fiuti non pericolosi da bruciare glia creare un cortocircuito isti- zione da parte della partecipata Peraltro Arpa registra le bianca e un astenuto. Rampico-
nell’inceneritore Acea – afferma- tuzionale». «Assolutamente de- Acea Spa di politiche di eserci- ‘pressioni ternane’ relative ni subentra così a Claudio Cipol-
no i pentastellati – è fondamen- plorevole – continua il M5S - zio dell’attività di gestione dei ri- all’ormai imminente sosti- la, che ha recentemente assun-
tale che la Regione recepisca che Acea continui a disattende- fiuti diverse dallo smaltimento tuzione del direttore Wal- to la guida della Cgil provincia-
con decisione le istanze che re l’indirizzo politico dell’Assem- mediante incenerimento’». Ade- ter Ganapini, in scadenza le. «Quando mi è stata prospet-
con fermezza arrivano sia dai cit- blea Capitolina che nell’aprile riscono anche Pd, Senso Civico, di mandato ma in proroga tata questa candidatura ho fat-
tadini che dalle istituzioni terna- 2017 grazie ad una mozione pas- Uniti per Terni, Terni Immagina. fino ai primi di gennaio. to un salto sulla sedia e i polsi
ne. È necessario che la nuova sata con i voti favorevoli dei soli Ste.Cin. hanno cominciato a tremare. De-
vo dire che quello stato di agita-
zione non si è mai fermato»,
commenta Rampiconi.
Fugge dai domiciliari per partecipare a una rissa tra famiglie rivali Parlando delle difficoltà del
mercato dell’acciaio, il neose-
gretario della Fiom ha ribadito
Marocchino di 23 anni dagli arresti domiciliari. Secon- cipanti alla zuffa, tra cui il 23en- è stato denunciato per evasione la necessità di un piano indu-
do quando ricostruito dalla que- ne, erano stati costretti a rivol- dagli arresti domiciliari. Le inda- striale per Ast, bacchettando la
denunciato dalla polizia dirigenza aziendale: «Il manage-
stura, lo straniero il 14 novem- gersi al pronto soccorso gini proseguono per chiarire la
per evasione bre scorso si sarebbe dovuto dell’ospedale Santa Maria per le dinamica della violenta rissa e ment troppo spesso è poco tra-
trovare in custodia domiciliare ferite provocate da bicchieri rot- accertare gli autori delle singo- sparente o quanto meno nebulo-
per spaccio di droga ma gli ti e coltelli da cucina. I due nu- le lesioni. Gli agenti della squa- so su volumi produttivi e orga-
TERNI
agenti lo hanno scovato tra i clei familiari, peraltro, come det- dra volante della questura han- nizzazione del lavoro. Ancora
contendenti in una rissa tra due to della stessa nazionalità, si era- no denunciato per evasione in dobbiamo capire se la produzio-
Era agli arresti domiciliari, ma famiglie marocchine. La lite era no poi denunciati a vicenda per un ulteriore episodio anche un ne degli acciai speciali rientra o
è evaso per partecipare a una divampata a causa di alcuni tornare successivamente in que- albanese di 23 anni, già condan- no nel core business della Thys-
rissa tra famiglie «rivali». Prota- schiamazzi ed era presto dege- stura e rimettere le rispettive nato per spaccio in quanto coin- senKrupp«. Ad accrescere le
gonista un marocchino di 23 an- nerata nella violenza, botte a tut- querele. Nel corso degli accerta- volto nell’operazione della squa- preoccupazioni ci sono poi i da-
ni che è stato denunciato dalla to spiano «condite» da bottiglia- menti, la polizia ha però scoper- dra mobile denominata «Monta- ti occupazionali complessivi del
polizia per evasione, appunto, te e coltellate. Diversi tra i parte- to la posizione del 23enne, che na». territorio.

Il Municipio rifà il look anche a viale dello Stadio


Domani gli interventi, cambia la viabilità
zieranno domani. Per eseguire i 16 del 6 dicembre e la circolazio-
TERNI
lavori, saranno necessarie alcu- ne sarà deviate su viale Leopar-
ne modifiche alla circolazione di.
Dopo viale Di Vittorio, il Comu- stradale, stabilite con ordinanza I pini radicati sullo spartitraffi-
ne rifà il look anche a viale dello dal sindaco Leonardo Latini. E’ co saranno abbattuti a cura
Stadio. I problemi da risolvere
prevista la chiusura per entram- dell’Agenzia forestale regiona-
sono gli stessi: la sicurezza stra-
bi i sensi di marcia di viale dello le: non si è ritenuto possibile, in-
dale, innanzitutto, pregiudicata
Stadio dalle 7 alle 11.30 di doma- fatti, alcun intervento conserva-
dalla presenza delle radici degli
alberi che creano dossi e avval- ni. Quindi verranno riaperte due tivo che, allo stesso tempo ga-
lamenti. L’amministrazione pro- corsie in accesso alla città rima- rantisse sicurezza stradale con
cederà al taglio dei pini nella pri- nendo inibita al traffico la corsia urgenza. Quindi saranno subito
ma parte del viale, quindi, come adiacente lo spartitraffico. La se- ripristinate le sedi viabili e il traf-
già accaduto altrove, procede- micarreggiata in uscita (quella fico potrà riprendere regolar-
rà alla loro sostituzione con nuo- sul lato dell’autolavaggio), ri- mente in entrambi i sensi di mar-
ve alberature. Gli interventi ini- marrà chiusa al transito fino alle cia.
91130

€ 2,50* in Italia — Sabato 30 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 330 — ilsole24ore.com *solo per gli acquirenti edicola e fino ad esaurimento copie: in vendita abbinata obbligatoria Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
con Arte e Letteratura-Enigmistica24 (Il Sole 24 Ore € 2,00 +Enigmistica24 €0,50)
9 770391 786418

Consulta Dichiarazioni
Nelle procedure Secondo acconto
di fallimento all’ultima verifica:
del consumatore spetta a chi invia
sì al taglio dell’Iva mettere il visto
Patrizia Maciocchi Cerofolini, Pegorin e Ranocchi
—a pagina 24 —a pagina 23

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

FTSE MIB 23259,33 -0,36% | SPREAD BUND 10Y 171,10 +3,80 | €/$ 1,0982 -0,21% | ORO FIXING 1460,15 +0,38% | Indici&Numeri w PAGINE 30-33

Governo bloccato, Cinque stelle all’attacco PANORA MA

EDITORIA

Exor tratta con Cir,


ALTA TENSIONE
Il Governo finisce sempre più sotto ti-
ro e finisce per “bloccarsi”. L’attacco L ’E DIT O RIAL E I PRINCIPALI F RONTI APERTI
sul tavolo c’è
arriva quasi sempre dal M5S.Ormai il controllo di Gedi
Parte del M5S contro l’intesa
sulle autonomie. Linea dura
tantissimi i fronti aperti. Dall’intesa
sulle autonomie attaccata dal movi- BASTA CON IL FUOCO AMICO 1 2 3 Trattative in corso tra Exor e la Cir
mento al rilancio sulla chisusura do- che fa capo ai fratelli De Benedetti
sui negozi chiusi la domenica menicale dei negozi, per arrivare alle di Fabio Tamburini EUROPA PRESCRIZIONE AUTOSTRADE per la quota di controllo di Gedi, il
scelte su giustizia e prescrizione, al M5S e Leu: Giustizia: Conte gruppo editoriale che edita La Re-
Di Maio chiede correzioni
C
cammino difficile della manovra e hi avrebbe scommesso Regioni? Il miracolo è riuscito pubblica, l’Espresso, la Stampa, Il
al Mes, ma Conte cerca agli scontri sulle autostrade e sul Mes. un euro sul fatto che e ieri il Sole 24 Ore ha titolato obiettivo braccio e M5S Secolo XIX, 13 quotidiani locali, un
di trovare una mediazione
Su questo punto alla richiesta di cor-
rezioni si contrappone il tentativo di
Francesco Boccia, mini-
stro per gli Affari regionali,
in prima pagina che l’accordo
era stato trovato, perfino con
è cambiare di ferro favorevoli polo radio. Come anticipato da Da-
gospia, sono in corso negoziati per
mediare di Conte. sarebbe riuscito a sbloccare la il via libera dell’opposizione. il Mes sui tempi alla revoca il riassetto che potrà portare il
Edizione chiusa in redazione alle 22 —Servizi alle pagine 2, 3 e 7 riforma per l’autonomia delle —Continua a pagina 3 43,7% di Cir a John Elkann, già
azionista del gruppo al 6,2% attra-
verso Exor. — a pagina 20
IN T E RVIST A AL L A NEOPRES IDENTE DELLA COM M IS S IONE UE

Banche europee PARLA JENS STOLTENBERG


«Nato sempre necessaria

promosse, ‘‘
per la difesa dell’Europa»
«L’Europa avrà sempre bisogno del-

ma è allarme utili: La cosa più la Nato per la sua difesa». In un’in-


tervista ad alcuni giornali, tra cui Il
importante sarà Sole 24 Ore, il segretario generale

«Prospettive cupe»
dell’Alleanza Atlantica Jens Stolten-
mostrare berg difende la cooperazione Nato-
Ue, in un contesto di crisi tra Stati
alle pubbliche Uniti e alleati europei. — a pagina 20

prospettive calanti («cupe»). Secondo opinioni


IL VERDETTO DELL’EBA il Risk assessment 2019, nell’ultimo
anno il Roe del sistema è leggermente
che l’Europa può EMERGENZA TRASPORTI
Per la vigilanza migliora diminuito, da 7,2% a 7%, e le previsioni fare la differenza Atm e Gtt
la qualità del credito puntano al ribasso visto «il deteriora-
mento macroeconomico, i bassi tassi a Roma
Bassa la redditività di interesse e l’intensa concorrenza
anche delle società FinTech». Miglio-
in soccorso
I livelli di solvibilità restano stabili, i ra la qualità del credito, con gli Npl in dell’Atac
ratio degli Npl risultano in ulteriore calo: e proprio sul tema in Italia si re-
calo e i coefficienti patrimoniali sono gistra l’aumento di capitale da un mi- Sara Monaci
sostanzialmente invariati. È positiva liardo che il Tesoro si prepara a lan- —a pagina 10
la pagella Eba, l’autorità bancaria eu- ciare per Amco, l’ex Sga, chiamata a
ropea, sulle 131 maggiori banche della rilevare gli Npl di Carige, Popolare Ba-
Ue monitorate (12 quelle italiane). Se ri e altri istituti in crisi.
non fosse per la nota dolente della Davide Colombo e Luca Davi ENERGIA
redditività, che rimane bassa e con —a pagina 7 e 15 Al vertice. Ursula von der Leyen, nuova presidente della Commissione europea Edison investirà 370 milioni
per maxi centrale a Caserta
BUSSOLA & TIMONE Von der Leyen: «No allo scorporo L’intervista, la prima dopo il voto di fiducia ottenuto al Parlamento Ue,
rilasciata dalla nuova presidente della Commissione europea Ursula
von der Leyen. L’ex ministra della Difesa tedesca si è espressa su vari
Edison investe 370 milioni per co-
struire a Presenzano (Caserta) una

LA REVISIONE NON PEGGIORA della spesa green dal deficit» temi; tra le altre cose si è detta contraria all’ipotesi di escludere dal
calcolo del deficit gli investimenti verdi. Beda Romano —a pag. 8
centrale elettrica di grande taglia ali-
mentata a metano. La centrale da 760

LE REGOLE IN VIGORE SUL MES megawatt sarà ad altissima efficienza


ed è mirata al mercato della cosiddet-
ta transizione energetica che evolve
di Giovanni Tria
Ravvedimento per i reati fiscali più gravi verso le fonti rinnovabili. —a pagina 13

N
el mio intervento all’Assem- sarebbero compensati da corri-
blea annuale dell’Abi il 10 spondenti progressi sul fronte RISPARMIO GESTITO
luglio 2018 ebbi ad afferma- della condivisione dei rischi. Mi ravvedimento come causa di non A ottobre fondi in rosso ma
re: «Per quanto l'Italia non sia riferisco in particolare alle proposte DL FISCALE punibilità anche per i reati tributari IL DIBATTITO S ULLA NUOV A IRI più propensione al rischio
contraria a un’evoluzione del sulla trasformazione del Meccani- più gravi, cioè per la dichiarazione
Meccanismo Europeo di Stabilità smo europeo di stabilità in un Navigazione faticosa per il decreto fraudolenta mediante fatture false Torna la voglia di rischiare un po’ di
(Mes) è importante sottolineare Fondo monetario europeo, che legge fiscale. Oggi lavori sospesi, o realizzata con altri artifizi. Pochi Sapelli: «Serve Rossi: «Evitare più. È quanto si legge tra le cifre diffu-
che alcuni interventi inciderebbe-
ro profondamente sugli assetti
rimarrebbe un’istituzione intergo-
vernativa, con compiti di sorve-
l’esame della commissione Finanze
della Camera riprenderà domani
emendamenti approvati ieri. Rin-
viata al 1° luglio, per esempio, la lot- uno Stato il ritorno se da Assogestioni sull’andamento
dell’industria del risparmio gestito a
istituzionali, con sovrapposizioni
e possibili ripercussioni negative
glianza fiscale e di gestione di
procedure di ristrutturazione del
sera. Si prefigura, però, un’ipotesi di
accordo sulle correzioni alla stretta
teria degli scontrini mentre nei Co-
muni a forte attrazione turistica la
imprenditore» della Gepi» ottobre, mese chiuso con un saldo
complessivo superiore al miliardo,
sui mercati finanziari, anche debito sovrano. sulle manette agli evasori. La novità tassa di soggiorno salirà da 5 a 10 Alberto Grassani —a pag. 6 Carmine Fotina —a pag. 6 ma con una raccolta dei fondi comuni
perché questi interventi non —Continua a pagina 7 più importante è la previsione del euro. Mobili e Negri —a pag. 5 negativa per 225 milioni. —a pagina 17

CHE BUS INES S CHE F A

Fabio Fazio, una holding ECONOMIA

da 11 milioni di ricavi
DEL CIBO
E AGROALIMENTARE

Ricavi quasi triplicati da 3,83 Oltre ai soldi versati alla


milioni a 11,05 milioni di euro Officina, la Rai riconosce
nel 2018 per L’Officina Srl, la direttamente a Fazio un
società costituita da Fabio compenso di 2,24 milioni lordi
Fazio (socio al 50%) insieme a l’anno. Nel bilancio 2018,
Magnolia Spa (detentrice approvato dai soci il 28
dell’altro 50%) per realizzare il settembre, l’utile netto è
programma tv «Che tempo che quintuplicato da 112.424 a
fa». I ricavi derivano solo 572.725 euro, accantonato a
dall’appalto con la Rai per riserva.
realizzare 64 puntate all’anno. Dragoni —continua a pag. 11 Olio extravergine,
produzione in salita
ALIM ENTARE
ma i prezzi
Barilla-Ferrero, sfida sui biscotti sono ai minimi
Enrico Netti —a pag. 11 Micaela Cappellini —a pag. 27
SABATO 30 NOVEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia (con “IO Donna”) EURO 2,00 ANNO 144 - N. 284

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

Roma, l’indagine sul delitto Sacchi La Lettura


«Anastasiya, legami criminali» Parla la Premio Nobel
Olga Tokarczuk:
Nel suo zaino 70 mila euro la mia eroina Marie Curie
di Fulvio Fiano e Rinaldo Frignani di Alessia Rastelli
a pagina 23 nel settimanale in edicola

Doppio allarme La rivolta della folla con bastoni e a mani nude. Poi il killer è stato ucciso. Aveva un finto giubbotto esplosivo. Era in libertà vigilata

Paura e morte sul ponte di Londra


Attaccocomenel2017,duevittime.Ipassantifermanol’accoltellatore.All’Aiaunassaltonellaviadelloshopping

IL RITUALE
DEL TERRORE
di Guido Olimpio

L
a tattica consueta.
Un rituale di
sangue. Un modello
che diventa
istigazione. E i
cittadini che reagiscono.
Questo racconta l’attacco di
Londra. È il terrore diffuso,
entrato nella nostre vite
quotidiane.
L’attentatore ha usato, in
apparenza, la solita arma a
basso costo: un lungo
coltello, facile da reperire
come da nascondere. Si è
mimetizzato in mezzo alla

AP PHOTO
gente comune. Con quel
pugnale ha preso di mira i
«soliti» bersagli. Logistica Sul London Bridge un passante stringe nella mano destra il coltello strappato all’attentatore L’attentatore con addosso un finto giubbotto esplosivo circondato dalla polizia e poi ucciso

A
zero. Nessun rischio per
ttentati terroristici sul London Bridge e all’Aia. A Londra, verso le 14 di ieri, un uomo armato di coltello e con un finto giubbotto esplosivo ha ucciso due passanti
procurarsi una pistola o un
e ferito diverse persone prima di essere colpito a morte da un poliziotto. In Olanda attacco nelle vie dello shopping, feriti tre bambini. da pagina 2 a pagina 6
ordigno.
continua a pagina 6
POLITICA IL SONDAGGIO: SCENDONO LA LEGA E I CINQUE STELLE, SALE MELONI
● GIANNELLI
Di Maio minaccia la crisi
INTERVISTA CON ABASCAL
LA FORZA Il leader di Vox:
DI REAGIRE «Sánchez
di Franco Venturini sul fondo salva-Stati è un pericolo
per la Spagna»

I
di Marco Galluzzo
l Black Friday apriva
ieri la stagione degli
e Alessandro Trocino
● SETTEGIORNI di Aldo Cazzullo
acquisti natalizi, e a
Londra l’atmosfera era
frizzante, rallegrata
S ul salva-Stati Di Maio mi-
naccia la crisi: o si rinvia o
cade il governo. E dai 5 Stelle
di Francesco Verderami

«S ánchez è
un pericolo
anche da una giornata di arrivano richiesta di modifi- Ira del Pd: se continuano così pubblico. È pronto
sole. Non è raro che che. Intanto, per i sondaggi la si ritroveranno con il Salvini 1 ad appoggiarsi a


criminali e terroristi Lega mantiene il primo posto comunisti, terroristi,
colpiscano proprio in queste
occasioni, come se il loro
godimento fosse maggiore
con il 31,9% delle preferenze
ma perde 2,4%. Il Pd con il
18,1% (più 0,9%) avvicina il ri-
S arà per senso di responsabilità o per
masochismo, ma i cocci prodotti in un
anno e mezzo da M5S e Lega nel Conte 1, li sta
separatisti pur di
restare al potere.
Finirà per dividere
quando più crudele è il sultato delle Europee; al terzo pagando il Pd nel Conte 2. Dal trattato europeo la Spagna». Santiago Abascal
SALA: LE FORMELLE PER PIAZZA FONTANA
danno arrecato. E a Londra, posto il M5S con il 16,6% (me- sul fondo salva-Stati, alla norma sulla spiega al Corriere il successo
più precisamente su quello
stesso London Bridge, il
no 1,3%); quindi Fratelli d’Ita-
lia con (10,6%). E nel gradi-
prescrizione, fino alla riforma delle autonomie
regionali, i grillini provano a disfare ciò che
«La strage e il ricordo» di Vox: «Vogliamo mettere
fuorilegge i separatisti catalani.
terrore aveva già colpito nel mento dei leader (Conte in te- nel precedente governo non erano riusciti Una vergogna profanare
2017. sta) Meloni scavalca Salvini. a completare. continua a pagina 13 di Giuseppe Sala la tomba di Franco».
continua a pagina 32 da pagina 8 a pagina 13 a pagina 25 Giannattasio alle pagine 18 e 19

IL CAFFÈ
di Massimo Gramellini Sì, però
E ni Aluko, calciatrice nigeriana della
Juventus, ha annunciato sul Guar-
dian che domani lascerà l’Italia per-
ché Torino è indietro di vent’anni: all’ae-
roporto di Caselle i cani la fiutano nean-
reagirei io se i cani antidroga fiutassero
me e se le commesse del minimarket di-
cessero a me, e solo a me, di lasciare lo
zaino all’ingresso, spiegando appiccico-
samente che si tratta della «regola del ne-
che fosse Pablo Escobar e le commesse gozio»?
del minimarket sotto casa le fanno lascia- Guardare il mondo dal punto di vista
re lo zaino all’ingresso per paura che sia degli altri è un gesto rivoluzionario, infat-
91130

una ladra. La mia reazione impulsiva da ti il primo che lo ha suggerito è stato mes-
torinese è: «Sì, però noi non siamo così». so in croce. Eppure non si farà uno scatto
La ritrovo nelle parole della sindaca Ap- finché continueremo a dire «sì, però» e a
pendino: sì, però a essere prevenute «so- non sentirci mai chiamati in causa. Non
9 771120 498008

no solo alcune persone che non rappre- dico «sentirci in colpa», espressione pia-
sentano che sé stesse». Poi ci penso su. Se gnona che detesto, ma «chiamati in cau-
è bastata la frase di una ragazza a farmi sa». Animati da un coinvolgimento emo-
sentire vittima estemporanea di una ge- tivo che carichi finalmente di biasimo so-
neralizzazione («torinesi razzisti»), come ciale questo stillicidio quotidiano di
si sentirà lei, che di una generalizzazione comportamenti dettati dal pregiudizio.
(«neri ladri») è vittima costante? Come © RIPRODUZIONE RISERVATA
Oggi a € 2,50
con

Sabato
30 novembre 2019
Anno 44 - N°283 Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

attacco a londra

Il terrore e il coraggio
Sul London Bridge due accoltellati a morte. L’assassino disarmato dai passanti e poi ucciso dalla polizia: era in libertà vigilata
Il premier Johnson: “Straordinario l’eroismo dei cittadini”. Altre tre persone colpite. Sospesa la campagna elettorale
In serata paura anche all’Aia: tre olandesi feriti in un grande magazzino
di Antonello Guerrera Governo in bilico

T errore sul London Bridge,

Salva-Stati, i 5S
nel cuore di Londra. Un
uomo armato di coltello ha ucciso
due persone e ne ha ferite altre

vogliono il rinvio
tre. Bloccato e disarmato dai
passanti, è poi stato ucciso dalla
polizia. Il premier Johnson ha

Pd: così salta tutto


sottolineato «l’eroismo
straordinario» dei cittadini. Per
Scotland Yard si è trattato di
«terrorismo». L’uomo era in
libertà vigilata. In serata, paura
anche in Olanda: un attacco con
Il ministro Gualtieri cerca l’intesa con l’Eurogruppo
coltello in un centro commerciale La Cina contro i parlamentari italiani per Hong Kong
all’Aia. Tre i feriti.
● alle pagine 2 e 3
intervista di Franceschini di Ciriaco e Cuzzocrea ● alle pagine 8 e 9
● a pagina 4

Lo scenario Il punto Le minacce all’Anpi

Un Natale Due ragioni Difendiamo


blindato per chiarire “Bella ciao”
di Stefano Folli di Gad Lerner
di Gianluca Di Feo

L upi solitari, che si lanciano


sulla folla con un coltello e
È opportuno per almeno
due ragioni che il
presidente del Consiglio
I l prossimo 25 aprile 2020
saranno passati
settantacinque anni da quella
con un’auto. Ma le cui azioni vada in Parlamento lunedì che chiamiamo la Liberazione
continuano a tenere l’Occidente per spiegare i misteri del dal giogo nazifascista. Pare
col fiato sospeso. E alimentano Mes. La prima è che dunque incredibile che oggi
una sola domanda: l’Isis è ancora traccheggiare ancora non l’Anpi risulti potenziale
in grado di organizzare grandi avrebbe avuto senso. bersaglio di attentati.
attacchi, come quelli di Parigi e ● a pagina 33 ● a pagina 33
Bruxelles?
● a pagina 3 k Sul ponte Un passante fugge con il coltello dell’aggressore

Il segretario Nato Appello di una madre Da oggi Robinson


De Nittis e la rivoluzione dello sguardo
Ferrara / Palazzo dei Diamanti
Stoltenberg “Inferno droga 1.12.2019 – 13.4.2020
palazzodiamanti.it
“L’Europa resti Arrestate
vicino agli Usa” mio figlio”
di Bonanni e D’Argenio di Alessandra Ziniti

Amalia e Stefano. Madre e figlio.


Soli. È la storia di una lotta impari,
di una madre disposta a tutto pur
di non lasciare perdere un figlio. È
una storia di porte chiuse, di amo-
re e dolore, di scoramento e spe-
ranza. Ma è soprattutto un dispe-
Elena Ferrante
● a pagina 6
rato grido d’aiuto.
● con i servizi alle pagine 18 e 19
De Nittis, Tra le spighe del grano (part.), 1873. Collezione privata “Le mie bugie”
MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, con DVD
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50 Le Stelle della Danza
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Croazia KN 19 – Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50 € 12,40 y(7HA3J0*LKRKLQ( +;!#!#!@!z
Sabato 30 novembre
2019

ANNO LII n° 284


1,50 €
Sant’Andrea
apostolo

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Intervista ad Avvenire della Presidente della Commissione europea. Impegno per il clima ■ I nostri temi

«L’Europa sia leader


Non il patibolo, ma una vera giustizia
EUTANASIA
LA RITORSIONE Francesco:
SMASCHERATA diritto a morire

di valori e tecnologia»
un’invenzione
MARCO IMPAGLIAZZO
FRANCESCO OGNIBENE

I
l mondo contemporaneo è
complesso, richiede capacità di Il «"diritto di morire"» che alcu-
leggere le diversità degli eventi e di ne «pronunce» giurisprudenzia-
coglierne la profondità. Ma tale li «inventano» è «privo di qual-
possibilità non è di tutti e non è offerta a
tutti. Per questo spesso, oggi, cultura e
Von der Leyen: nessun timore sul debito italiano. Sì alla flessibilità per investimenti siasi fondamento giuridico». L’ha
detto ieri il Papa nell’udienza ai
politica divorziano: quest’ultima ama
spesso le semplificazioni gridate. Così si Fondo salva-Stati: la Lega e Fdi attaccano, i dubbi di 5 stelle, il Pd si appella a Conte giuristi del Centro studi Livati-
no, intitolato al magistrato...
stimolano le passioni, si guidano le
reazioni, ma non si aiuta a CLIMA I cortei dei venerdì dei giovani e gli acquisti dei sabati per il futuro GIOVANNI MARIA DEL RE A pagina 3
comprendere. Un mondo fatto di Strasburgo
passioni e di emozioni riguarda infatti
tutti gli aspetti della vita quotidiana, Pronta a partire, piena di entusiasmo. «LIBERI DI SCEGLIERE»
anche la giustizia, la sicurezza e le pene. Con un’idea fissa: dare all’Europa la
Da alcuni anni le percezioni sulla leadership tecnologica del futuro al- L’eredità di Lea
giustizia sono attraversate da ondate l’insegna dei
emozionali: processi spettacolarizzati, grandi valori. La è la libertà
morbosità sui dettagli di cui la stampa è neo presidente
piena, magistrati o avvocati come star della Commissio- di lasciare i boss
televisive, dibattiti accesi sulle sentenze. ne Europea, Ursu-
Il bisogno di sicurezza appare come la la von der Leyen
ANTONIO MARIA MIRA
nuova medicina davanti allo confortata dal-
spaesamento e alla paura. l’ampia maggio- Von der Leyen Dieci anni fa, il 24 novembre
Anche il dibattito sulla pena di morte ranza ricevuta in 2009, moriva a Milano Lea Ga-
soffre di tali eccessi, e qualcuno prova a plenaria al Parlamento Europeo, ac- rofalo, testimone di giustizia, uc-
rievocarla. Sicuramente non appare più coglie il giornalista di Avvenire assieme cisa dal suo ex compagno, Carlo
così scandalosa come solo qualche ad altri colleghi europei, per una pri- Cosco, boss ’ndranghetista di Pe-
anno fa. È per questo che occorre invece ma chiacchierata alla vigilia dell’inse- tilia Policastro. E poi bruciata...
insistere sul cammino che ha portato diamento.
negli ultimi anni, progressivamente, A pagina 3
all’eliminazione della pena capitale in Primopiano alle pagine 5, 6 e 7
tanti Paesi, con successi evidenti
soprattutto in Africa. È il motivo del XII
Congresso internazionale dei ministri IL CASO Il Senato si era collegato con il leader ribelle di Hong Kong
della Giustizia, che si è svolto alla
Camera, con la partecipazione di
rappresentanti di 22 nazioni, e questa
sera, con la manifestazione davanti al
Colosseo in collegamento con oltre
duemila “Città per la Vita” nel mondo.
L’Italia ascolta Wong
La cultura di morte rischia di allargarsi:
terrorismo, guerre che non sembrano
avere fine, reti criminali globali,
narcotraffico. Sono eventi e fenomeni
Scontro con la Cina
che determinano condanne a morte Tensione tra le diplomazie di Italia e Ci-
non ufficiali (extragiudiziali), ma na, dopo che il portavoce dell’amba-
comunemente sempre più accettate. sciata di Pechino a Roma ha attaccato RAPPORTO MIGRANTES
Ormai gli Stati non sono più gli unici l’attivista Wong e i partecipanti all’e-
attori ad avere il monopolio della vento in Parlamento: «Dai politici ita- Più irregolari
violenza. Lo sono anche gli universi
culturali e religiosi. È questo il nocciolo
della crisi dell’islam, come nel caso del
terrorismo di sedicente matrice
L’onda verde bagna i consumi liani comportamento irrsponsabile».
La Farnesina reagisce: «Indebita inge-
renza». Il ministro degli Esteri Luigi Di
Maio poi precisa: «Con la Cina ottimi
meno rimpatri
e sicurezza
musulmana, specie dopo l’11 settembre Oltre 300mila giovani italiani sono scesi nedì prossimo. In Europa e in Italia il ber- rapporti, ma non si può mettere in di-
2001. Quegli attentati furono presentati ieri in piazza per il quarto sciopero globale saglio della protesta è diventato anche il scussione il rispetto delle nostre istitu- Più irregolari in Italia grazie al pri-
da Benladen come una ritorsione contro il surriscaldamento globale del Black friday del consumismo a prezzi zioni». Pressing sul governo, affinché mo decreto sicurezza che ha abo-
legittima, una condanna a morte per pianeta. E anche se è mancata l’invasio- scontati. I ragazzi di Genova hanno inve- chieda il rispetto dei diritti umani. Fdi lito la protezione umanitaria. E 8
reciprocità: se noi soffriamo, perché voi ne di piazza degli ultimi scioperi, i Fridays ce preferito organizzare un convegno e Lega attaccano sul recente incontro domande di asilo su 10 nel 2019
no? Così siamo pari: un ragionamento for future hanno comunque alzato loro scientifico mentre a Taranto sono scesi in di Beppe Grillo con l’ambasciatore ci- sono state respinte, mentre sono
che nasconde un’idea di retribuzione, voce anche in vista dell’imminente avvio piazza con gli operai della ex-Ilva. nese. Salvini: «Non siamo provincia ci- sempre in calo i migranti arrivati.
esattamente ciò che sostengono i fautori di Cop 25, il summit organizzato dalle Na- nese». Di Maio: «Pensa alla Russia».
del mantenimento della pena capitale. zioni unite in programma a Madrid da lu- Ferrario, Luzzi e Zappalà a pagina 10 Lambruschi e Liverani
La pena capitale rappresenta la sintesi Santamaria a pagina 9 a pagina 11
della disumanizzazione a cui opporsi: è
una pena irreversibile, viene data dai
poteri pubblici che dovrebbero MORTE 2 PERSONE I 90 ANNI DEL SACERDOTE
difendere la vita, assomiglia a una
vendetta, si basa sulla reciprocità con il
E LʼATTENTATORE Passanti accoltellati Don Mazzi: sempre
AMBROSOLI BEATO
Don Palazzolo
male, lancia alla società un potente
messaggio di legittimità della ritorsione. a Londra e allʼAja lʼabbraccio del Padre riconosciuto santo
continua a pagina 2 Napoletano a pagina 22 Rosoli a pagina 13 Servizi a pagina 16

Di questo mondo ■ Agorà


Marina Terragni
SPIRITUALITÀ
propriamente politiche in direzione
Crescere 3 della ricostituzione di comunità: per Varden: la fede sia
esempio - parlo di leggi, e perfino di credibilità incarnata
I
n un libro pubblicato da poco tasse - il disinvestimento da una
(Mattia Morretta, "Questo prospettiva individualistico- Righetto a pagina 18
matrimonio non s’ha da fare", dirittistica in favore di una
Viator 2019) trovo questo bel impostazione relazionale. Altro CLASSICA
pensiero: «Sarebbe cosa buona e esempio, ripensando alle comunità
giusta dedicarsi a costruire una rete
umana realmente protettiva, in una
naturali - ricordate le cascine, o le
ringhiere, i figli "del villaggio"? -: la
L’addio
parola una comunità che abbia posto
per tutti». Ma come si costruisce una
smitizzazione dell’idea di un
bambino proprio e la
di Petrenko
comunità?
Una mossa che tutti abbiamo a
marginalizzazione del biomercato
che te lo fornisce "a ogni costo". E
a Monaco
disposizione è la rivalorizzazione ancora: la promozione e il sostegno Gambassi a pagina 20
dell’amicizia e della sua gratuità: di ogni attività di cura - di sé, degli
«Schiere fraterne e sororali» le chiama altri, del territorio, dell’ambiente - SPORT
Morretta. «L’amicalità onesta e che sposti il baricentro politico
filosofica, il bene più raro e censurato dall’infelice sterilità dell’uno alla Da “Eni” alla Serie A,
nella nostra era, in quanto mercificata
e svilita a complicità e connivenza».
pienezza feconda del come-
minimo-due.
un calcio al razzismo
Altre possibili mosse più © RIPRODUZIONE RISERVATA Castellani a pagina 21
La Popolare di Bari, scassata dall’acquisto di Tercas caldeggiato da Bankitalia,
è in crisi. Dopo mesi di stallo, ora forse sarà salvata. Con molti soldi pubblici y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!#!#!@!z

Sabato 30 novembre 2019 – Anno 11 – n° 330 a 1,80 - Arretrati: a 3,00 - a 12,00


e 1,80con–ilArretrati:
libro “Il cazzaro
e verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Unici al mondo Balle di giornata


Negli altri Paesi
INTANTO DISERTA IL 55% DEI VOTI IN SENATO
» MARCO TRAVAGLIO
la prescrizione
D
a un po’ di tempo i gior-
non scatta mai naloni hanno smesso di
menarla con le fake ne-
Zinga rassegnato ws. Forse perché si sono ripresi
il monopolio in esclusiva.
q MASCALI A PAG. 6 1. Per tre anni hanno raccon-
tato che ogni nave di Ong ha il
diritto di sbarcare sempre e co-
Il Venerdì Nero munque in un Italia e che lo Sta-
to italiano, e soltanto esso, ha il
Tra Londra e l’Aia dovere di aprire i suoi porti, an-
che se non sono i più vicini al
assalti col coltello: luogo del salvataggio o del rile-
3 morti, tanti feriti vamento del carico umano. Pa-
zienza se la Corte dei diritti
Paura sul Natale dell’uomo, interpellata da Caro-
la Rackete, le diede torto: lo Sta-
to italiano ha il dovere di assi-
curare l’incolumità e la salute
dei migranti e di accogliere i ma-
lati o in pericolo di vita, ma non
di farli sbarcare tutti. Niente,
hanno continuato a ripetere la
fake news fino all’altro giorno,
quando il Tribunale dei ministri
q PROVENZANI E FROSINA di Roma ha prosciolto Salvini e i
A PAG. 14 - 15 funzionari del Viminale sul caso
della nave Alan Kurdi dell’Ong
tedesca Sea-Eye: “Lo Stato di
10 ore di fuoco primo contatto non può che iden-
tificarsi in quello della nave che
Far West Napoli: ha provveduto al salvataggio”,
cioè quello di cui la nave batte
un ammazzato bandiera. In quel caso, la Ger-
e due gambizzati mania. Non la solita Italia.
2. Sul Mes, o fondo Salva-Sta-
q IURILLO A PAG. 21 ti, Repubblica riesce a titolare a
tutta prima pagina: “Di

Il Salva-Stati SENATORE GRANTURISMO Maio&Salvini, ritorno di fiam-


ma”. Un modo come un altro per

5Stelle: “Rinviamo IN 18 MESI CONFERENZE non mettere in prima una sola


sillaba sullo scandalo Open che
il Mes”. Domani A GETTONE IN FRANCIA, QATAR, leva il sonno all’ex beniamino
della ditta. Ma anche una sce-
vertice di governo ARABIA, EMIRATI, KAZAKISTAN. menza sesquipedale, visto che
al Mes si oppone tutta la sinistra
q CANNAVÒ A PAG. 8 europea. Tant’è che ieri, sul sito
IN UNA PICCOLA CITTÀ DELLA di Repubblica, si potevano leg-
gere l’uno sull’altro due titoli va-
CINA, L’IMPERDIBILE DISCORSO gamente schizofrenici: “S a l-
va-Stati, il M5S e Leu sulla stessa
» I COMMENTI A UNA FIERA GASTRONOMICA q TECCE A PAG. 2 - 3 linea” e “Di Maio e Di Battista ri-
portano a destra il M5S”. I 5Stel-
le contemporaneamente di sini-
QUELL’INSOSTENIBILE stra e di destra. Non è meravi-
VOGLIA DI CRAXI MAESTRELLI E LA VILLA NOMINATO DAL MEF LE SOCIETÀ DI CARRAI glioso?
3. Solita emergenza rifiuti a
q GIANNI BARBACETTO A PAG. 13
L’uomo del prestito Cdp, arriva Lovadina C’è anche Moretti, Roma: solita perché gli impianti
mancano dalla chiusura della
BLOCCA-PRESCRIZIONE: è nell’affare stadio È il socio di Bonifazi il “favorito” da Lotti discarica di Malagrotta nel
PERCHÈ FA PAURA 2012. E soliti titoli sulla sindaca
q SALVINI A PAG. 5 q A PAG. 4 q MASSARI E PACELLI A PAG. 3 Raggi colpevole di tutto, addi-
q MASSIMO FINI A PAG. 13 rittura “commissariata” (il soli-
to Messaggero). Peccato che i
sindaci siano competenti solo
sulla raccolta: gli impianti sono
affare delle Regioni. Sul Lazio
VIA COL PORRO L’ex Miss e soubrette star a Rete4 La cattiveria regna dal 2013 la giunta Zinga-
retti, che in sei anni è riuscita a
L’opinionista Hoara dimostra Trieste, consigliere comunale
leghista denuncia: “La Segre
ha detto che Gesù era ebreo,
non varare un nuovo piano rifiu-
ti: è ferma al piano Polverini del

che i concorsi fanno malissimo mi sento profondamente offeso”.


Era convinto che fosse milanista
2012 (quando Malagrotta era a-
perta). E ora chiude la discarica
WWW.FORUM.SPINOZA.IT di Colleferro, ancora capiente
» SELVAGGIA LUCARELLI lo sul cattivo gusto di per un anno, e lancia ultimatum
Porro nel definire alla Raggi per impreziosire la
TUTANKHAMON K.O.
L eggo che Nicola
Porro invoca il mio
intervento sulla que-
Delbecchi “un fru-
strato che ha pro-
blemi con il sesso”, Il giallo del faraone:
Capitale con 15 siti di ecoballe.
Ora, la Commissione Ue ha ap-
pena scritto al governo per mi-
stione Delbecchi/Hoa- non accorgendosi nacciare una nuova procedura
ra Borselli (primaria ri- per giunta che, nell’in- la vera maledizione d’infrazione contro l’Italia. Se-
spetto a quella palestinese, fervorata arringa, chiama condo i giornaloni, è una “bac-
chiaro) e non vorrei dare l’im- la Borselli “ragazza” nonostante fu la regina Nefertiti chettata” e una “strigliata al Co-
pressione di svicolare di fronte “la ragazza” abbia 43 anni. mune e alla Regione”.
ai temi basilari del Paese. Sorvo- A PAGINA 19 q MOLICA FRANCO A PAG. 22 SEGUE A PAGINA 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +;!#!#!@!z

www.securitybeach.com www.securitybeach.com

Sabato 30 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 330 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Partono i super saldi e i jihadisti accoltellano i passanti per strada


ANDREA MORIGI gliel’abbia ispirata il Corano sia

L’attacco del Black Friday estende


la sua ombra nera da Londra
Da Londra all’Aja, dilaga il terrorismo che nasca da un’altra ideologia
dell’odio. La strategia è colpire nel
mucchio, apparentemente a caso.
all’Aja, mentre in tutt’Europa i Nella capitale britannica due morti e numerosi feriti. Tre pugnalati pure in Olanda In realtà dovremmo interpretarlo
mercatini di Natale sono già blin- come un messaggio preciso indi-
dati con blocchi di cemento per il tale e cinque in un’altra per rovina- re a casa propria, non servono lano sempre propizi al sacro ma- rizzato a una società che scopre di
timore di attacchi. Solo che anche re le feste e la vita di milioni di esplosivi o armi da fuoco: basta cello. Il Ramadan o il Giorno del essere totalmente (...)
le misure di sicurezza più impo- persone. Se lo scopo è seminare il una lama arrugginita. Ringraziamento sono ricorrenze segue ➔ a pagina 15
nenti non servono a niente. Basta- terrore, facendo credere a popola- I tempi, considerandoli dopo il che si equivalgono per chi proget-
no tre accoltellamenti in una capi- zioni intere di non essere più sicu- compimento degli attentati, si rive- ta di compiere una strage, sia che CARLO NICOLATO ➔ a pagina 15

Liti su tutto per niente, brutto segno


Il governo separato in casa
Ogni giorno un capetto della coalizione attacca un alleato, indebolendo sempre più
la maggioranza. Ue, tasse, giustizia: rissa continua. Il premier ormai è una sardina
PIETRO SENALDI
Il governo è un’ammucchiata di po- proprie e alternative esterne. Si liti- Tra capricci e adulatori
Conte ha torto ligami, dove ciascuno ha diversi ma- Così ciascuno tira avanti da separa- ga su tutto, senza che nessuno sap-
riti e mogli, e li tradisce di continuo.
Se non siamo al divorzio è solo per-
to in casa, proprio come i poveracci
che non si sopportano più ma che
pia bene perché, il che è garanzia di
non venire a capo di nulla. Chi sof-
Edwige Fenech
L’EUROPA ché nessuno dei coniugi ha le forze
per affrontare il prezzo dell’addio.
sono costretti a condividere lo stes-
so tetto per mancanza di risorse
fre di più sono (...)
segue ➔ a pagina 3
era la principessa
NON SALVA STATI sul pisello
MA NE UCCIDE Mihajlovic racconta la lotta contro il cancro La mamma indagata simpatizzante di Hitler
Pubblichiamo un artico-
lo di Vittorio Feltri della
fine degli anni ’80 in cui
VITTORIO FELTRI LE LACRIME DOLCI E QUESTI SAREBBERO racconta l’incontro in
Rai con Edwige Fenech.
Immagino che la gente comune come
me non sappia neppure cosa sia il Mes
DI UN UOMO DI FERRO I TEMUTISSIMI NAZISTI...
che ha scatenato una polemica politica ANDREA SCAGLIA ➔ a pagina 31 FILIPPO FACCI ➔ a pagina 13 (V.F.) - La montagna parto-
con pochi precedenti. risce il topolino, e il topoli-
Mes significa Meccanismo europeo di no se la mangia. Nella guer-
stabilità. Il cui scopo, in teoria, sarebbe ra degli indici di gradimen-
quello di prestare soldi ai Paesi membri to, ogni valore, buonsenso
in difficoltà. Si dà però il caso che gli incluso, viene stritolato. E
aiuti in questione non si potranno elargi- così succede che (...)
re agli Stati indebitati quale il nostro a segue ➔ a pagina 26
meno che essi non ristrutturino il loro
passivo al fine di garantire la restituzio-
ne del finanziamento ricevuto. Giusto? BUONA TV A TUTTI
Mica tanto.
Infatti la ristrutturazione potrebbe av-
venire soltanto attingendo alla ricchezza
Chiambretti
privata dei cittadini. In altre parole, sac-
cheggiando i loro conti correnti, i più
antidoto
ricchi d’Europa. In sostanza l’Italia, ade-
rendo all’ipotesi del Mes, metterebbe a
alla noia
rischio i nostri risparmi. Ne varrebbe la M. COSTANZO ➔ a pag. 28
pena? No.
In effetti viene richiesto un contributo
personale sostanzioso, che ci impoveri-
rebbe non poco, per consentire al gover-
no di ricevere dalle Ue quattrini di soste-
Gli ecologisti a Taranto danno della «pecora» e del «burattino» agli operai
gno dei quali noi, avendo già ridotto con
sacrifici la esposizione (...) Follia, i gretini insultano i lavoratori dell’Ilva
segue ➔ a pagina 3
TOMMASO MONTESANO SI ROVESCIANO I RUOLI
VELINE E VELENI Volevano boicottare il Black
Friday, i paladini ecologisti
Se la matrigna è buona viene stuprata dal figlio
L’inchiesta su Renzi del Fridays for future. Han-
no tentato di boicottare il la-
AZZURRA BARBUTO verde età ed in piena crisi or-
monale: mantenere la castità,
ha messo a nudo voro. Degli altri, naturalmen-
te, visto che tra i circa 300mi-
Il tragediografo greco Euripide
narrò il mito di Ippolito, il qua-
di cui andava piuttosto fiero.
Fedra, la sua matrigna, si inna-
l’impunità delle toghe la manifestanti - molti di me-
no, per le Forze (...)
le era un giovanotto che aveva
compiuto una scelta insolita in
morò perdutamente (...)
segue ➔ a pagina 16
RENATO FARINA ➔ a pagina 4 segue ➔ a pagina 8

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +;!#!#!@!z

Sabato 30 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 330 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
S. Andrea apostolo a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

LA SVOLTA NEL DELITTO DELLA CAFFARELLA Stanziati i fondi


Ecco i nuovi treni

Nello zaino di Anastasiya per i pendolari


Arrivano 38 convogli
Serviranno le linee
per Viterbo il Litorale

70mila euro per la droga Magliaro a pagina 17

Grandi manovre
Calendasbarca
La fidanzata di Luca Sacchi non raccontò la verità, e i pm volevano arrestarla inRegioneLazio
Risparmiata dal gip: «È incensurata». In carcere l’«amico» Giovanni Princi C’èlaprimaconsigliera
chesiiscriveadAzione
Di Corrado e Ossino alle pagine 14 e 15 Era appena passata a Iv

Il Tempo di Oshø
Per mettere paura agli oppressori cinesi basta la Meloni
Martini a pagina 6

Di Mario a pagina 16

Cassazione
«I Fasciani sono
un clan mafioso»
Le condanne d’Appello
per la famiglia di Ostia
sono state confermate
Ievolella a pagina 19

Pineta Sacchetti
L’auditorium
dimenticato
Treannifailrogo
dell’Albergotti
Oggi nulla è cambiato

Col fondo salva-Stati DI GIANLUIGI PARAGONE

onvogliamounFondoMonetarioEu-
2019 da incubo
Abbiamo perso
Decreto Fisco
Spunta il bonus Verucci a pagina 18
igrillinitradiscono «N ropeo che, lungi dall’operare con fi-
nalitàperequative,finiscapercostrin- 26mila giorni per rubinetti
A24 e A25
chisifidavadiloro
gerealcunipaesiverso percorsidiristrutturazio-
ne predefiniti. Siamo contrari (...) di lavoro e soffioni doccia
segue a pagina 3 De Leo a pagina 4 Frasca a pagina 5 Pedaggi bloccati
peraltridueanni
Okagliemendamenti
buona tv o sentito Barbara D’Urso an-

a tutti H
nunciare in televisione che in
una prossima puntata del suo
programma, sarebbe stato ospite un
presentatiinParlamento
Nienterincarifinoal2021
giovanotto di ventidue anni, deside- Sbraga a pagina 20
di Maurizio Costanzo roso di fare l’amore con Lory Del
Santo o con Carmen Di Pietro, e
quest’ultima ha accettato. Mi è venu-
to un senso di smarrimento e anche
Fiumicino
di malinconia. Non bastava Sgarbi
che duellava contro Vladimir Luxu-
Falsiautisti
30 novembre 2019 - 6 gennaio 2020 ria, adesso abbiamo anche il giova- all’aeroporto
ne “in calore” che propone le sue
preferenze. È televisione? Nutro LicenzeNccclonate
Teatro Duni ogni giorno sempre più dubbi. Venticinquepersone
MATERA Mi piace “Viva RaiPlay”, «pizzicate» dalla polizia
perché trovo particolarmen-
te singolare (...) De Maris a pagina 21
www.continiarte.com venezia@continiarte.com
a pagina 31
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 328 QN Anno 20 - Numero 328

SABATO 30 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Ragazza morta, i giudici d’appello anticipano le udienze

Giustizia per Martina


Corsa anti prescrizione
Mannino a pagina 8

Mini scioperi, scuola a singhiozzo


Troppe sigle sindacali, ogni giorno è un calvario. Famiglie in rivolta. Il garante: «Modificare la legge» Servizi e Cocchi alle p. 4 e 5

Soldi pubblici SANGUEALONDRA:IPASSANTISVENTANO L’


ATTACCO.DUEMORTI
,UCCI
SO I
LKI
LLER Firenze

Il finanziamento Arriva Salvini


ai partiti politici Le sardine
va ripristinato lo sfidano
in piazza
Bruno Vespa
Baldi e Fichera in cronaca

o di rischiare la lapida-
S zione da parte del let-
tore: l’ultima volta
SCUOLA
che si è votato in un referen-
dum per l’abolizione del finan- Mense, ora il bando
ziamento pubblico dei partiti, i
favorevoli furono 31 milioni di Paura
Paura
potrebbe saltare
persone, pari al 90,3 per cento
dei votanti. Era il 1993 e la gen-
su
su London
London
Bridge,
Bridge,
Ultimatum Nardella
te era giustamente furiosa per aa sinistra
sinistra
Servizio in cronaca
lo scandalo di Mani Pulite: per- l’uomo
l’uomo cheche
ché finanziare i partiti con de- ha
ha bloccato
bloccato

TERRORE
naro pubblico quando questi l’aggressore
l’aggressore
Fiorentina
rubano sulle forniture gonfian-
done i prezzi? Posizione inecce-
pibile. Il pagamento delle tan- Lecce al Franchi
genti si riversò indirettamente
Chiesa in tribuna

EDEROI
sui conti dello Stato facendo lie-
vitare il costo delle opere pub-
bliche, aumentando il debito, nella partita
alimentando il delirio di onnipo-
tenza della classe politica. della svolta
Segue a pagina 12 Bonetti e commento di Pazzi alle pagine 2 e 3 Servizi a pagina 38 e in cronaca
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +;!#!#!@!z

L’allenatore del Bologna dopo il trapianto Rimini e i 100 anni del maestro

Mihajlovic è tornato Amarcord a sorpresa


«Mi sono rotto di piangere» «La vera casa di Fellini»
Rabotti a pagina 11 Gradara a pagina 28
NAMI

L’altro Polanski Una vita intensa Esercizi di stile L’albero di Natale Racconti sull’Italia Un cinema
tra odio antisemita e battaglie civili carico di gioielli e sfere gourmet maledetto chiamato Maestoso
w w w

BERNARD-HENRI LÉVY — PP. 24-25 ROSELINA SALEMI — P. 29 GABRIELE ROMAGNOLI — P. 27

LA STAMPA SABATO 30 NOVEMBRE 2019

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


2 , 0 0 € ( C O N T U T T O L I B R I ) II ANNO 153 II N. 327 II IN ITALIA II SPEDIZIONE ABB.POSTALE IID.L.353 /03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

STAMPA
PLUS ST+
L’INIZIATIVA

Il popolo verde MATTEO DE SANTIS

I 20 club di serie A
lancia la sfida firmano un manifesto
al Black Friday contro il razzismo
P. 36

AMABILE E MASTROLILLI — PP. 4-5


COMMENTO DI RAFFAELLA SILIPO – P. 23

TERRA PULITA
O CONSUMISMO
GIANNI RIOTTA

«L’ Italia nel Novecento. Dalla


sconfitta di Adua alla vitto-
ria di Amazon» è il titolo del manua-
ECONOMIA
FRANCESCO SPINI
le di storia appena pubblicato da Mi-
guel Gotor e la scelta dell’impresa di Nessun accordo
vendita digitale Amazon, fondata
nel 1994 da Jeff Bezos, come icona fra Mediaset e Vivendi
del nuovo millennio è apparsa ieri
davvero opportuna.
La parola al giudice
P. 18
A PAGINA 23

MARCO PASSARO/ANSA/FOTOGRAMMA

clima di massima allerta nella capitale britannica in vista del vertice nato retroscena

Morte sul London Bridge I fondi alla Open


e il negoziato
a favore di Gavio
Coltellate in strada all’Aia FRANCESCO GRIGNETTI
INVIATO A FIRENZE
LE STORIE
ROBERTO MAGGIO

Torna la paura in Europa


Non c’è soltanto l’intreccio tra la fon-
dazione Open e il gruppo Toto che Vercelli, parte la caccia
gestisce l’autostrada Roma-Pesca-
ra. All’attenzione degli investigatori
degli 007 dell’arte
fiorentini c’è un altro intreccio, con agli spartiti perduti
il gruppo Gavio, colosso delle auto-
Due vittime e 8 feriti sul Tamigi, ucciso l’aggressore fermato da passanti-eroi strade con radici nel Nord-Ovest,
P. 32

che racconta molto di come funzio-


ELISA SCHIFFO
nava il Giglio magico. La storia sta in
Torna in Europa l’incubo terrorismo.
Nel cuore di Londra un killer armato
LA FARNESINA: INGERENZA INACCETTABILE carte giudiziarie di alcuni anni fa. «È
arrivato un ministro che va un po’
Asti, parla agli alberi
di coltello ha aggredito una decina di
Hong Kong, l’affondo di Pechino: per conto suo, se vogliamo». Così si la biblioteca ideale
persone sul London Bridge, ucciden- esprimeva l’avvocato Alberto Bian-
della scuola media
done due. All’Aia agguato nelle vie
dello shopping: è caccia all’uomo. l’Italia alimenta le violenze chi, il dominus della fondazione, a
proposito di Delrio. P. 32

BONINI, BRESOLIN E RIZZO – PP. 2-3 FRANCESCA PACI — P. 10 RIGATELLI E SALVAGGIULO — PP. 8-9

MATTIA
BUONGIORNO Asce e spadoni FELTRI

I Longobardi arrivarono in Italia nel 568 d.C. - a quasi un (nel 643) che era il caso di passare alla legge scritta, e pro-
secolo dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente - gui- mulgò un editto che porta il suo nome (Editto di Rotari,
dati da re Alboino. Provenivano dalla Scania, la Svezia di appunto). I Longobardi, con qualche mugugno per amo-
oggi, con lunghe barbe, armati di asce e spadoni, coperti re delle vecchie tradizioni, rinunciarono così alla faida
di pelli e seguiti da bestie in caso di merenda. Varcarono (da feh, nemico), cioè al diritto alla vendetta, per passare
l’Isonzo e con un paio di randellate si presero la Valle Pa- a un diritto codificato, sottratto a furia ed emotività e am-
y(7HB1C2*LRQLNN( +;!#!#!@!z

dana e qualcosa di più. Qui impararono la letizia delle se- ministrato da giudici sulla base di norme costanti. Un lun-
dentarietà, il gusto della pittura, della scultura, dell’archi- go preambolo per dire a Luigi Di Maio - il quale negli ulti-
tettura e dell’oreficeria, cioè del bello. E del buon mangia- mi giorni ha ripetuto un paio di volte la proposta di levare
re. Si convertirono al cattolicesimo per i buoni uffici della le concessioni autostradali ad Atlantia per «vendicare le
regina Teodolinda presso papa Gregorio Magno e, insom- vittime del ponte Morandi» - che la sua è una dottrina mol-
ma, fra di loro si dicevano: questi romani non sono più in to suggestiva, ma riconsiderata da quasi quattordici seco-
grado di tenere in mano una lancia, però che ganzi, che li, e non nell’ordinamento giuridico del Senatus Roma-
pozzi di scienza, e così a un certo punto il re Rotari decise nus, ma in quello dei barbari con asce e spadoni.
.

Interessi correlati