Sei sulla pagina 1di 1

Ordinamento dello stato

La Repubblica Italiana è una repubblica parlamentare con democrazia rappresentativa – Stato membro
fondatore dell’Unione Europea.

Date importanti :
- 2 giugno 1946, nascita della Repubblica (abolizione della monarchia per referendum) e
dell’Assemblea costituente.
- 1 gennaio 1848 promulgata la Costituzione

Organizzazione dello stato – separazione dei poteri:

Il potere legislativo
• Nazionale : il parlamento = Senato (sede Palazzo Madama) + Camera dei deputati (sede Palazzo
Montecitorio) costituito tramite elezioni nzionali ogni cinque anni; Diritto di voto a 18 anni.
- Propone, elabora, vota le leggi; le leggi sono promulgate dal Presidente della repubblica
- elegge il presidente della Repubblica
• Regionale : il consiglio regionale + il sindaco : elezioni amministrative
• il referendum
• i decreti legge (le leggi date direttamente dal governo) o da un’iniziativa popolare
- mozione di sfiducia

Il potere esecutivo
• Nazionale – il governo (sede Palazzo Chigi) – ha il più grande potere politico; il governo emana
dalla maggioranza parlamentare, con voto di fiducia delle due camere:
- il Presidente del consiglio dei Ministri (ora Giuseppe Conte. Presidenti importanti del passato:
Alcide De Gasperi, Aldo Moro, Giulio Andreotti, Bettino Craxi, Romano Prodi, Silvio Berlusconi)
- il Consiglio dei Ministri (il Gabinetto)
- mozione di sfiducia
- i ministri, viceministri, sottosegretari – dei vari ministeri (13)
• Regionale: la giunta regionale

Il potere giudiziario = la magistratura


• il Consiglio Superiore della Magistratura - autogoverno della Magistratura e indipendenza dal
Ministro della giustizia.
- Magistratura ordinaria
- Magistratura amministrativa

Il Presidente della Repubblica – massima carica dello Stato. 7 anni. (ora Sergio Mattarella; prima:
Giorgio Napolitano – due legislature). Rappresenta l’unità nazionale.
- eletto dalle due camere e da 58 rappresentanti regionali
- nomina il governo
- promulga le leggi
- è capo delle forze armate

La Corte costituzionale - garante della costituzione e della costituzionalità delle leggi


- 15 giudici : 5 nominati dal Presidente della Repubblica; 5 dal Parlamento riunito; 5 dalla Magistratura.
Cittadini : diritto di voto dai 18 anni.
I partiti politici
Sindacati