Sei sulla pagina 1di 4

Crepes dolci o crepes salate?

Con questa ricetta dell’impasto base per crepes potete farle


entrambe; una cialda leggerissima, morbida e sottile, conosciuta anche con il nome di
crespella per la versione salata.
La ricetta è quella classica e facilissima che si prepara in poco tempo con farina, uova e
latte, quello che fa la differenza è il metodo, ecco alcune piccole astuzie che ho imparato in
Francia per fare in poco tempo delle crepes perfette a prova di crêperie:

 per avere un impasto liscio e completamente privo di grumi partite dagli ingredienti secchi,
quindi setacciate in una grande ciotola la farina, fate una cavità al centro ed unite le uova
leggermente sbattute, iniziate a mescolare con una frusta, poi aggiungete sempre
mescolando il latte, in 1 minuto avrete una pastella liscissima e perfetta!!!

 Lasciate riposare la pastella almeno 30 minuti in luogo fresco o in frigo, questo passaggio
serve perché la farina rilascerà tutto l’amido per crepes più morbide e buone.

 Per la cottura usate la padella per crepes oppure la piastra apposita o in alternativa un
padellino antiaderente con bordi bassi e svasati. Riscaldate bene la padella, poi spostatela
dal fuoco e versate un mestolino di pastella, ruotatela velocemente in modo da “velare”
tutta la padella e rimettetela subito sul fuoco a fiamma media per avere delle crepes
dorate né troppo cotte né troppo chiare.

 Potete anche congelarle, basterà mettere un foglio di carta forno tra una crepe e l’altra, in
modo d’averle sempre pronte.

Ed ora non vi resta che leggere la ricetta e farle subito con il ripieno dolce o salato che più
amate: crepes con prosciutto e formaggio, crepes alla nutella, con marmellata, con
zucchero e limone, la classica crepe suzette.

Impasto Base: Crepes dolci e salate


Impasto base per fare le crepes sia dolci che salate, ricetta infallibile francese per avere un impasto
per crepes senza grumi ed una cottura perfetta!!!
Porzioni 20 crepes padella 22 cm
INGREDIENTI

 3 uova
 250 g di farina
 500 ml di latte
 1 pizzico di sale
 1 noce di burro (solo per
imburrare la padella)

PREPARAZIONE

1. In una ciotola capiente setacciate la farina (fondamentale per non avere grumi), unite un
pizzico di sale, le uova leggermente sbattute al centro. Iniziate a mescolare con una frusta a
mano. Diluite il composto aggiungendo man mano il latte e continuando a mescolare fino ad
avere una pastella fluida e completamente privo di grumi. Coprite con pellicola e conservate
per almeno 30 minuti a temperatura ambiente (se preferite in frigo zona alta meno fredda).

2. Riprendete l'impasto, mescolate nuovamente con la frusta e procedete alla cottura. Fate
riscaldare bene una padella antiaderente da 20-22 cm su fuoco medio con una noce di burro,
passate la carta da cucina per togliere l'eccesso. Spostate la padella dal fuoco, versate un
mestolino di pastella e fate ruotare la padella in tutte le direzioni in modo che il composto si
distribuisca su tutta la superficie in maniera uniforme, formando un strato sottile (questa
operazione va fatta velocemente).

3. Rimettete subito su fiamma moderata e fate cuocere per circa 1 minuto fino a quando i bordi
iniziano a dorarsi e staccarsi, girate con le mani o se preferite con una spatola e fate cuocere
anche dall'altro lato per circa 30 secondi. Proseguite così fino a terminare la pastella, ogni
3/4 crepe imburrate leggermente la padella con carta da cucina unta con pochissimo burro.
Man mano che cuocete le crepes trasferitele su di un piatto impilandole. Le crepes sono
pronte per essere farcite, chiudete come preferite a mezzaluna, a fagottino, a pacchetto, a
ventaglio, a cannellone. Con queste dosi ne verranno 20 cotte in padellino da 22 cm. Sotto
nelle note trovate la ricetta per metà dose.

NOTE

 Per META' DOSE : 2 uova medie, 100 g farina, 250 g latte, un pizzi di sale.
 Potete conservare le crepes in frigo ben coperte con pellicola alimentare fino a 2 giorni
oppure potete congelarle in sacchetto per freezer mettendo un foglio di carta forno tra una
crepe e l'altra così non si attaccheranno, si scongelano velocemente in 5 minuti.
 Potete preparare l'impasto la sera prima e conservarlo in frigo ben coperto per così averlo
pronto il giorno dopo. Non superate le 24 ore di conservazione.
 Non avete mescolato bene e si sono formati dei grumi? Nessun problema, filtrate la pastella
con un colino e tornerà perfetta.