Sei sulla pagina 1di 2

SINTESI DEI CONTENUTI

MAPPA DELL’UNITÀ 2 L’apparato riproduttore maschile 1 La fecondazione avviene Riproduzione La riproduzione
MAPPA DELL’UNITÀ
2
L’apparato
riproduttore
maschile
1
La fecondazione avviene
Riproduzione
La riproduzione sessuata
asessuata
e riproduzione
determina l’esistenza di
apparati riproduttori
differenti nei due sessi
tramite l’unione del gamete
maschile e del gamete
femminile
sessuata
3
4
L’apparato
riproduttore
La fecondazione e lo
sviluppo dell’embrione
femminile

1 Riproduzione asessuata e riproduzione sessuata

La riproduzione asessuata o vegetativa avviene per mitosi e produce delle copie geneticamente identiche ai genitori.

Negli animali essa può avvenire

per gemmazione,

per scissione,

per frammentazione.

I vantaggi della riproduzione asessuata so- no rappresentati dal fatto che si possono produrre in breve tempo un gran numero

di

nuovi individui. Il principale svantaggio

è rappresentato dal fatto che gli individui sono geneticamente uniformi.

La riproduzione sessuata consiste nella generazione di prole per mezzo della

fecondazione, cioè l’unione dei gameti.

Il

gamete femminile, la cellula uovo, è in

genere più grande del gamete maschile,

lo

spermatozoo.

Rispetto al corpo della femmina, la fecon- dazione può avvenire sia esternamente sia internamente.

La riproduzione sessuata aumenta la va- riabilità genetica delle popolazioni.

Negli animali ovipari lo sviluppo del-

5

La gestazione e il parto

l’embrione avviene all’esterno del corpo della madre.

Negli animali ovovipari lo sviluppo del- l’embrione avviene all’interno, ma senza scambio di sostanze con il corpo della madre.

animali ovipari: sviluppo esterno

Negli animali vivipari lo sviluppo del- l’embrione avviene all’interno del corpo della madre e con scambio di sostanze.

ovidotto zigote ovulo ovaie fecondazione interna o esterna
ovidotto
zigote
ovulo
ovaie
fecondazione
interna o esterna

spermatozoi

nascita

dall´uovo

animali ovovivipari: sviluppo interno senza scambio di sostanze con la madre nascita di un individuo
animali ovovivipari: sviluppo interno senza scambio di sostanze con la madre
nascita
di un
individuo
già formato
fecondazione interna

animali vivipari: sviluppo interno con scambio di sostanze con la madre

utero vagina nascita di un individuo già formato fecondazione interna
utero
vagina
nascita
di un
individuo
già formato
fecondazione interna

2

L’apparato riproduttore maschile

L’apparato riproduttore maschile è co- stituito dai testicoli, che producono gli spermatozoi, e dal pene, l’organo che si inserisce nel corpo della femmina e che deposita gli spermatozoi nei pressi del gamete femminile.

Il liquido che contiene spermatozoi e so- stanze nutrienti viene chiamato sperma e viene emesso al momento dell’eiacula- zione.

vescica arteria vene dorsale dorsali nervo dorsale vescicola seminale guaina fibrosa prostata ghiandola
vescica
arteria
vene
dorsale
dorsali
nervo
dorsale
vescicola
seminale
guaina
fibrosa
prostata
ghiandola
bulbouretrale
arteria
profonda
vaso
deferente
epididimo
corpi
cavernosi
uretra
tessuti
uretra
testicolo
sezione
corpo
erettili
spugnoso
trasversale

3

L’apparato riproduttore femminile

L’apparato riproduttore femminile è co- stituito dalla vagina, che accoglie il pene durante l’accoppiamento, dall’utero, in cui si sviluppa l’embrione, e dalle ovaie, che producono la cellula uovo.

La produzione del gamete femminile av- viene ogni 28 giorni circa e prevede una serie di eventi che nell’insieme costitui- scono il ciclo ovarico.

In sincronia con il ciclo ovarico si verifi- cano cambiamenti a livello dell’utero (ciclo mestruale).

ciclo ovarico

follicolo percorso degli spermatozoi percorso dell’oocita percorso dello zigote maturo oocita zigote fecondazione
follicolo
percorso degli spermatozoi
percorso dell’oocita
percorso dello zigote
maturo
oocita
zigote
fecondazione
primario
(diploide)
ovidotto
follicolo
utero
ovaia
ovulazione
oocita
cervice
secondario
fimbrie
oocita
vagina
secondario
(aploide)

4

La fecondazione e lo sviluppo dell’embrione

Al momento della fecondazione i nuclei dello spermatozoo e della cellula uovo si fondono dando origine allo zigote.

Lo zigote attraversa alcune fasi che portano allo sviluppo dell’embrione: la prima è la segmentazione, attraverso la quale si for- mano la morula e, in un secondo momento,

la blastocisti. Morula e blastocisti sono costituite da cellule staminali. Segue la fase detta gastrulazione.

Al termine della gastrulazione è possibile riconoscere tre strutture – i foglietti embrionali – che danno origine ai diversi organi dell’indivi- duo.

– che danno origine ai diversi organi dell’indivi- duo. 5 • • La gestazione e il

5

La gestazione e il parto

La gestazione è il periodo in cui un nuo- vo essere umano si sviluppa all’interno del corpo della madre.

Nell’Homo sapiens la gestazione dura circa 9 mesi e termina con il parto, cioè con l’uscita del neonato dal corpo ma- terno.

A partire dall nona settimana di gestazione, l’embrione si chiama feto.

Il feto nel corpo della madre è circondato da 4 membrane ex- tra-embrionali e riceve dalla ma- dre il nutrimento e le sostanze necessarie attraverso la placenta.

nutrimento e le sostanze necessarie attraverso la placenta. Lupia Palmieri, Parotto, Saraceni, Strumia, Scienze