Sei sulla pagina 1di 2

https://www.popsugar.co.

uk/fitness/What-Intermittent-Fasting-43290829
Intermittent Fasting atricle

https://www.healthline.com/nutrition/intermittent-fasting-guide#methods
Intermittent Fasting Methods
There are several different ways of doing intermittent fasting — all of
which involve splitting the day or week into eating and fasting periods.
During the fasting periods, you eat either very little or nothing at all.
These are the most popular methods:
• The 16/8 method: Also called the Leangains protocol, it involves
skipping breakfast and restricting your daily eating period to 8 hours,
such as 1–9 p.m. Then you fast for 16 hours in between.
• Eat-Stop-Eat: This involves fasting for 24 hours, once or twice a
week, for example by not eating from dinner one day until dinner the
next day.
• The 5:2 diet: With this methods, you consume only 500–600 calories
on two non-consecutive days of the week, but eat normally the other
5 days.
Many people find the 16/8 method to be the simplest, most sustainable and
easiest to stick to. It’s also the most popular.

https://digiunointermittente.it/digiuno-intermittente-quando-e-cosa-
mangiare/

Cosa mangiare nel digiuno intermittente: linee


guida
Per sfruttare al massimo il tuo apporto calorico in una giornata di digiuno:
1) Scegli più pasti proteici, che ti aiutano a sentirti sazio più a lungo. Poiché le proteine hanno
abbastanza calorie non puoi assumerne una quantità illimitata per raggiungere il tetto massimo
previsto dalla tua giornata di digiuno, che è pari a 500 calorie, ma potrai comunque rendere le
proteine la principale fonte di calorie.
2) Riempi il piatto con verdure a basso contenuto calorico: danno un senso di sazietà, sono
gustose e fanno bene alla salute. Cuocile al vapore, o se preferisci al forno con un cucchiaino di
olio, oppure saltate in padella e aggiungi alcune spezie o aromi per preparare un pasto gustoso. Puoi
anche scegliere di consumarle crude a insalata.
3) Mantieni i carboidrati al minimo: sono ricchi di calorie e ti fanno avvertire rapidamente la
fame. Tra gli alimenti ad elevato contenuto di carboidrati dunque dovrai evitare: patate, patate dolci,
pasta, riso, pane, alcuni frutti (banane, uva, melone, prugne secche, uva passa, datteri e altra frutta
secca), cereali per la colazione, succhi di frutta, mais -solo-pannocchia / mais dolce e qualsiasi cosa
contenente zucchero, miele o altri sciroppi.
4) Non aver paura del grasso: sebbene il grasso sia ricco di calorie, ti aiuta a sentirti sazio.
Includere piccole quantità di grassi nel pasto del giorno di digiuno.
Sebbene l’apporto calorico raccomandato sia di 500 calorie per le donne e 600 calorie per gli
uomini non è necessario essere davvero così rigidi, ma sarà necessario pesare o misurare almeno gli
ingredienti ipercalorici nelle vostre ricette e calcolare il contenuto calorico per evitare di superare
eccessivamente la soglia consentita.
E i pasti pronti? Un pasto pronto può essere una soluzione senza troppi problemi. Come con i pasti
cucinati in casa, cercare opzioni a basso contenuto di carboidrati e zuccheri e ricchi di proteine e
verdure.