Sei sulla pagina 1di 51

STRUTTURE RESILIENTI

RELAZIONI VARIABILI

La metacompetenza sintattica e
lessicale

Giuliana Giusti
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
3.1
Un primo tentativo

Soggetto

seleziona
Verbo seleziona

Oggetto
Un semplice esempio

agente

I bambini.3p.pl

mangiano
paziente

la cioccolata
Tempo e Accordo soggetto-verbo

I bambini.3p.pl Tempo+Accordo
ano

mangi-

la cioccolata
Metacompetenza sintattica
 Le parole nella frase appaiono in ordine lineare ma
hanno relazioni strutturali complesse
 Il tempo è una posizione strutturale autonoma anche
se correlata con il verbo
 Tutte le lingue hanno una struttura frasale
sostanzialmente identica e resiliente
 Acquisire una lingua significa acquisire gli elementi
che realizzano le strutture frasali
 In questa settimana ci concentreremo su un singolo
3.1 aspetto di variazione lessicale
amare

I bambini.3p.pl Tempo+Accordo
ano
esperiente

am- stimolo

la cioccolata
Esperiente e Stimolo realizzati in modo molto diverso
verbi transitivi
a. Maria teme i conflitti. SoggEsp OggStim
b. I conflitti spaventano Maria.OggEsp SoggStim
verbi intransitivi (con ausiliare avere)
c. Maria gode della felicità altrui. OggPrepExp SoggStim

verbi inaccusativi (verbi intransitivi con ausiliare essere)


d. A Maria piacciono le brave persone. OggPrepExp SoggStim

verbi pronominali (che non sono riflessivi!)


e. Maria si preoccupa (per gli/degli amici). SoggEsp (OggPrepStim)
verbi impersonali
3.2 f. A Maria non interessa dei soldi OggPrepEsp OggPrepStim
temere

Maria.3p.s Tempo+Accordo
e
esperiente

tem- stimolo

i conflitti
spaventare

I conflitti.3p.pl Tempo+Accordo
ano
stimolo

spavent-
esperiente
Maria
godere

Maria.3p.s Tempo+Accordo
e
esperiente

god- stimolo

del la felicità
piacere

Tempo+Accordo
ciono
SOGGETTO

stimolo piac-
esperiente
le brave persone.3p.pl
a Maria
preoccuparsi

Tempo+Accordo
ano
SOGGETTO

esperiente
si preoccup-
stimolo
I genitori.3p.pl
di Maria
preoccupare = spaventare

Maria.3p.s Tempo+Accordo
a
stimolo

preoccup-
esperiente
i genitori
importa

Tempo+Accordo
a
SOGGETTO nullo 3p.s

esperiente
import-
stimolo
a i genitori.3p.pl
di Maria
I verbi psicologici non hanno una gerarchia tematica
forte
 Esperiente (sicuramente animato o umano)
 Stimolo (può essere animato e implicare causatività)

 Nessuno dei due ruoli è tipico del soggetto


 A seconda della sottoclasse del verbo esperiente o stimolo
possono a ricoprire la funzione di soggetto
 A seconda della sottoclasse del verbo l’altro argomento è
oggetto diretto o preposizionale.
 In una sottoclasse entrambi sono oggetto preposizionale e
il soggetto è impersonale e rimane non espresso
3.2
I verbi psicologici
in prospettiva comparativa

Giuliana Giusti
Dipartimento di studi linguistici e culturali comparati

3.3
Una prospettiva comparativa
diacronica (latino – italiano) e
sincronica (italiano – inglese)

a. Me instituti mei paenitet.


verbo impersonale OggE OggPrepS(Cic. nat. 1,8,4)

b. (Io) Mi pento della mia decisione


verbo “pronominale” SoggE OggPrepS

c. I regret my decision
verbo transitivo SoggE OggS
3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare,
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare,


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere) diffidare di,
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> godere di, confido in
(4)Pronominali / preoccuparsi di,
(semi-)deponenti lamentarsi di
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> rallegrarsi di,

(6)Inaccusativi (aus essere) piacere


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> dispiacere
(5)Impersonali importa
ACC<esp> GEN.<stimolo>
3.3
Verbi psicologici transitivi in latino – italiano – inglese
soggetto esperiente – oggetto stimolo

a. Nemo patriam amat


nobody.NOM country.ACC love3PS.G (Sen. epist. 66,26)

b. Nessuno ama la patria


nobody.NOM love3P.SG the country.ACC

c. Nobody loves his country

3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi
SOGG<stim>OGG<exp>
(3)Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
(4)Pronominali /
(semi-)deponenti
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>

(6)Inaccusativi (aus essere)


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp>
(5)Impersonali
ACC<esp> GEN.<stimolo>

3.3
Verbi psicologici transitivi “inversi”
Soggetto stimolo – oggetto esperiente

a. Nihil te perturbat
nothing.NOM you.ACC worries3P.SG (Cic. fam. 11,16,1)

b. Niente ti preoccupa
nobody.NOM you.ACC worries love3P.SG

c. Nothing worries you

3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare, perturbo, fascino, worry, move, fascinate


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere, (com)moveo,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
(4)Pronominali /
(semi-)deponenti
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>

(6)Inaccusativi (aus essere)


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp>
(5)Impersonali
ACC<esp> GEN.<stimolo>
3.3
Verbi psicologici intrasitivi

a. Non alia magis arsisti (Hor. Carm. 3,9,5-6)


not another.ABL.F.SG more burn.PRAET.2.SG

b. Anelavi ad un altra

c. You longed for another woman

3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare, perturbo, fascino, worry, move, fascinate


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere, (com)moveo,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere) diffidare di, ardeo, ferveo, long for, care for,
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> godere di, anelare a complain of/about,
(4)Pronominali / preoccuparsi di,
(semi-)deponenti lamentarsi di
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> rallegrarsi di,

(6)Inaccusativi (aus essere) piacere


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> dispiacere
(5)Impersonali importa
ACC<esp> GEN.<stimolo>
3.3
Alcuni verbi deponenti in latino corrispondono a verbi
pronominali in italiano

a. Cives de me querebantur .
[the] citizens.NOM of me.ABL complained3P.P
(Cic. Verr. II 3,132)

b. I cittadini si lamentavano di me
The citizens CL.Refl complained of me

3.3
Deponenti e semi-deponenti

Vereor, vereris, veritus sum, vereri = temere


“fear“
Queror, quereris, questus sum, queri = lamentarsi
“complain”
Gaudeo, gaudes, gavisus sum, gaudere = rallegrarsi
“rejoy”
Fido, fidis, fisus sum, fidere = fidarsi “trust”
Confido, confidis, confisus sum, confidere = confidare
“trust”
Diffido, diffidis, diffisus sum, diffidere = diffidare
3.3 “mistrust”
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare, perturbo, fascino, worry, move, fascinate


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere, (com)moveo,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere) diffidare di, diffido, ardeo, ferveo, long for, care for,
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> godere di, confido in complain of/about,
(4)Pronominali / preoccuparsi di, perturbor, queror, worry about
(semi-)deponenti lamentarsi di gaudeo
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> rallegrarsi di,

(6)Inaccusativi (aus essere) piacere


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> dispiacere
(5)Impersonali importa
ACC<esp> GEN.<stimolo>
3.3
Verbi psicologici “inaccusativi” Soggetto stimolo –
oggetto preposizionale/dativo esperiente

a. Placent vobis hominum mores?


Like3P.PL you.DAT men.GEN behaviours.NOM
(Cic. Verr. II,3,208)

b. Vi piacciono i comportamenti degli uomini?


You.Dat like3P:PL the behaviours of-the men?

c. Does men behaviour appeal to you?

3.3
Ordine libero con il predicato inaccusativo

a. Esperiente > Stimolo


Quam multis placet illa auctoritas!
How many.DAT like3P.SG that.NOM authority.NOM
(Ps. Quint. decl. 17,8)
A molti piace quell’autorità

b. Stimolo > Esperiente


atque Afrae volucres placent palato
and [the] Africa.GEN chicken.NOM like3P.PL palate.DAT
(Petron. 93)
3.3 Le galline africane piacciono al palato
gelikan (piacere) è inaccusativo in antico inglese

a. Esperiente.Dativo > Soggetto.Stimolo


hu him se sige gelicade
how him.DAT the.NOM victory.NOM liked
(Or 84.32 / Denison (1993: 72))

b. Soggetto.Stimolo > Esperiente.Dativo


ge noldon gode lician
you.NOM not.would God.DAT like
‘You would not please God’ (ÆCHom II, 44 332.160 / Allen
(1995: 146-147))
3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare, perturbo, fascino, worry, move, fascinate


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere, (com)moveo,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere) diffidare di, diffido, ardeo, ferveo, long for, care for,
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> godere di, confido in complain of/about,
(4)Pronominali / preoccuparsi di, perturbor, queror, worry about
(semi-)deponenti lamentarsi di gaudeo
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> rallegrarsi di,

(6)Inaccusativi (aus essere) piacere placeo OE gelican


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> dispiacere displicio
(5)Impersonali
ACC<esp> GEN.<stimolo>
3.3
Class Italiano Latino Inglese
(1)Transitivi amare, odiare, amo, malo, timeo, love, hate, fear
SOGG<esp> OGG<stimolo> temere,

(2)Transitivi inversi preoccupare, perturbo, fascino, worry, move, fascinate


SOGG<stim>OGG<exp> commuovere, (com)moveo,
affascinare
(3)Intransitivi (aus avere) diffidare di, diffido, ardeo, ferveo, long for, care for,
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> godere di, confido in complain of/about,
(4)Pronominali / preoccuparsi di, perturbor, queror, worry about
(semi-)deponenti lamentarsi di gaudeo
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> rallegrarsi di,

(6)Inaccusativi (aus essere) piacere placeo OE gelican


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> dispiacere displicio
(5)Impersonali importa taedet, paenitet, piget, [it doesn’t] matter
ACC<esp> GEN.<stimolo> miseret, pudet
3.3
Ancora sui verbi psicologici
Variazione diacronica e sincronica

Giuliana Giusti
Dipartimento di studi linguistici e culturali comparati

3.4
Protocolli linguistici per l’apprendimento
 Un protocollo è un procedimento che permette la
comparazione perché tiene sotto controllo eventuali fattori di
disturbo
 Le due assi del protocollo si concentrano su due dimensioni di
variazione
 L’uso dei colori permette di migliorare la lettura e la
memorizzazione.
 L’interazione con l’analisi strutturale offre due diverse modalità
di manipolazione del testo che rafforzano l’acquisizione per
competenze
 Questa proposta di protocollo per i verbi psicologici in lingue
diverse offre una finestra su una vasta variazione che non
sempre viene valorizzata.
3.3
Variazione interlinguistica

(1) Transitivi

SOGG<esp> OGG<stimolo> desidero desidero like regret


(2) Transitivi inversi

SOGG<stim>OGG<exp>
(3) Intransitivi (aus avere)

SOGG<esp> OP/ABL<stimolo> anelo a long for


complain
(4) Pronominali /

(semi-)deponenti queror pentirsi


SOGG<esp> OP/GEN<stimolo> lamentarsi
(5) Inaccusativi (aus essere)

SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> placeo piacere


(6) Impersonali

3.4 ACC<esp> GEN.<stimolo> paenitet


Variazione diacronica

Transitivi
SOGG<esp> OGG<stimolo> He likes victory
Transitivi inversi
SOGG<stim>OGG<exp>
Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
Pronominali /
(semi-)deponenti
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>
Inaccusativi (aus essere) hu him se sige gelicade
SOGG<stimolo> OP/DAT<esp>
how him-Dat the victory-Nom pleased
3.4 Impersonali
ACC GEN.
Variazione diacronica
Transitivi
SOGG<esp> OGG<stimolo>

Transitivi inversi
SOGG<stim>OGG<exp>
Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
Pronominali /
(semi-)deponenti
Mi pento della mia decisione
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>
Inaccusativi (aus essere)
SOGG<stimolo> OP/DAT<esp>

Impersonali
ACC<esp> GEN.<stimolo>
Me instituti mei paenitet
3.4
Variazione diacronica nella realizzazione della forma
media
deponenti ione
SOGG<esp> Cives de me querebantur
OP/OBL<stimolo>
pronominali I cittadini si lamentavano di me
SOGG<esp>
OP/OBL<stimolo>

3.4
Variazione nella stessa lingua per lo stesso significato
/ forma

Transitivi
SOGG<esp> OGG<stimolo> Mary fears her professor
Transitivi inversi The professor scares Mary
SOGG<stim>OGG<exp>
Mary worries her parents
Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
Pronominali /
(semi-)deponenti John’s parents worry about him
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>
Inaccusativi (aus essere)
SOGG<stimolo> OP/DAT<esp>

Impersonali
3.4 ACC<esp> GEN.<stimolo>
Variazione nella stessa lingua

Transitive
SUBJ<exp> OBJ.acc<stimulus>

Inverted transitive
SUBJ<stimulus> OBJ.acc <exp> perturbat nos opinionum varietas
Unergative
SUBJ<exp> PP/OBL<stimulus>

Unaccusative
SUBJ<exp> PP/OBL<stimulus> ipse de rei publicae salute perturbetur
Inverted Unaccusative
SUBJ<stimulus> PP/DAT<exp>

Impersonal
3.4 SUBJ<0> OBJ<exp> GEN.<stimulus>
Variazione nella stessa lingua

Transitive
SUBJ<exp> OBJ.acc<stimulus> Maria ha lamentato la mancanza di mezzi
Inverted transitive
SUBJ<stimulus> OBJ.acc <exp>
Unergative
SUBJ<exp> PP/OBL<stimulus> Maria ha diffidato delle parole del mago
Unaccusative Si è lamentata per la mancanza di mezzi
SUBJ<exp> PP/OBL<stimulus>
Maria si è fidata di suo marito
Inverted Unaccusative
SUBJ<stimulus> PP/DAT<exp>

Impersonal
3.4 SUBJ<0> OBJ<exp> GEN.<stimulus>
interessare

Transitivi
SOGG<esp> OGG<stimolo>
Transitivi inversi
SOGG<stim>OGG<exp> I tuoi problemi interessano Maria
Intransitivi (aus avere)
SOGG<esp> OP/ABL<stimolo>
Pronominali /
(semi-)deponenti Maria si interessa dei tuoi problemi
SOGG<esp> OP/GEN<stimolo>

Inaccusativi (aus essere)


SOGG<stimolo> OP/DAT<esp> A Maria interessano i tuoi problemi
Impersonali
3.4 ACC<esp> GEN.<stimolo> A Maria non interessa dei tuoi problemi
I verbi psicologici sono particolarmente difficili in lingua
straniera o classica perché presentano una molteplicità di
sottoclassi.
Sviluppare metacompetenza sulla propria lingua attraverso la
rappresentazione grafica delle strutture e l’utilizzo dei colori
permette di
 realizzare un metodo di appredimento inclusivo anche di studenti
con disturbi legati alla lettura / linguaggio.
 accrescere la consapevolezza della variazione interlinguistica nei
punti dove questa è più forte
 avere maggiore controllo sulla lingua materna (sui diversi registri, e
varietà locali) rispetto all’italiano
 applicare in modo più efficiente i processi di interpretazione del testo
e di traduzione verso la propria lingua
 comprendere gli “errori” come forme di contatto linguistico
 diminuire il filtro affettivo negli/nelle studenti
 diminuire la vis normativa e correttiva negli/nelle insegnanti
3.4
Lo strano caso di
“A me (mi) piace”

Giuliana Giusti
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati

3.5
Cosa può fare una grammatica

scienza empirica operazione culturale


 descrivere  prescrivere
 formulare regole  formulare regole normative
esplicative  offrire ai/alle parlanti un
 prendere come oggetto di modello di lingua “standard”
studio la competenza di  conservare forme in
chi parla la lingua come estinzione
lingua materna  impedire innovazioni
 osservare variazioni e  codificare un canone di
mutamenti nel tempo; nello eleganza stilistica
spazio; nelle relazioni
La ridondanza
a. [Le bambine] parlano
art.F.PL girl.F.PL talk.3P.PL.PRES.IND
b. [Le bambine] sono arrivate
art.F.PL girl.F.PL AUX.3P.PL.PRES.IND arrived.F.PL
c. [Le bambine] Maria non le ha sentite
art.F.PL girl.F.PL Maria not 3P.F.PL.ACC has heard.F.PL
d. [Con le bambine] Maria non (ci) ha parlato
with art.F.PL girl.F.PL Maria not (3P.PL.COM) has talked
e. [A Teresa], di sicuro, Maria non (glie)lo dirà
to TERESA, for sure, Maria not (3P.S.DAT) 3P.S.M.ACC tell.3P.S.FUT

Molto spesso è obbligatoria (in alcuni casi opzionale)


La dislocazione e i pronomi di ripresa
c. [Le bambine] Maria non le ha sentite
art.F.PL girl.F.PL Maria not 3P.F.PL.ACC has heard.F.PL
d. [Con le bambine] Maria non (ci) ha parlato
with art.F.PL girl.F.PL Maria not (3P.PL.COM) has talked
e. [A Teresa], [un segreto], Maria non (glie)lo dice
to TERESA, a secret, Maria not (3P.S.DAT) 3P.S.M.ACC tell.3P.S.PRES

 Le espressioni in [parentesi quadre] si trovano dislocate all’inizio della


frase, come segnale discorsivo di argomento condiviso (Topic)
 Se sono oggetti diretti sono obbligatoriamente riprese da un pronome clitico
all’accusativo
 Se sono oggetti preposizionali, il clitico di ripresa è possibile ma non
obbligatorio
Pronomi tonici dislocati
a. [Loro] Maria non le ha sentite
3P.PL Maria not 3P.F.PL.ACC has heard.F.PL
b. [A me] Maria non m(i) ha sentita/o
1P.SG Maria not 1P.SG.ACC has heard.F.SG/M.SG
c. [A me] Maria non ha sentita/o
1P.SG.ACC Maria not has heard.F.SG/M.SG
d. [Me] Maria non m(i) ha sentita/o
1P.SG.ACC Maria not 1P.SG.ACC has heard.F.SG/M.SG

 In Italiano esiste una forma di accusativo preposizionale per i


pronomi tonici all’accusativo, soprattutto di prima e seconda
persona
 Di norma questi pronomi dovrebbero seguire la regola che vere
l’oggetto diretto obbligatoriamente ripreso nella frase da un
pronome clitico all’accusativo
La norma che snatura la lingua
a. [A me] non interessa, ma interessa (a) te / (a) Gianni
b. [A me] colpisce, ma non ha colpito (?a) lui / (?a) voi / (??a) Gianni
c. [A me ] preoccupa, ma non preoccupa (*a)/il Governo

d. [A me] fanno leggere i libri. Li fanno leggere a me.


e. [A me] mi fanno leggere. Fanno leggere ME non TE!
Meglio descrivere che prescrivere

 La grammatica prescrittiva-normativa ignora sia la


costruzione dislocata sia l’accusativo preposizionale
con i pronomi di prima e seconda persona
 Si limita a vietare una ridondanza senza vera
motivazione
 Non sempre a me mi è una ridondanza evitabile
 La mancata ripresa di a me accusativo, sta
trasformando molti verbi da transitivi a inaccusativi
 In altre parole sta snaturando una classe di verbi
transitivi a favore della classe di inaccusativi (come
piacere) che era limitata a pochi verbi
Il Questionario di questa settimana
 Le informazioni personali sono anonime e non verranno
divulgate
 I risultati di tutti i questionari andranno a formare una banca
dati che potrà aiutare a capire fenomeni di mutamento che
sono in fieri
 Cercate di non preoccuparvi di come la grammatica
prescrittiva vorrebbe che voi diceste
 Ascoltate il vostro orecchio e la vostra competenza di
parlanti dell’italiano
 Convincetevi che non c’è una risposta giusta e una
sbagliata: c’è la vostra competenza linguistica.