Sei sulla pagina 1di 16

Gruppo di lavoro per il potenziamento linguistico nella scuola in lingua italiana di Bolzano

TUTORIAL  PER  LAVORARE  CON I
 
 DOCUMENTI  DI

Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License Luisanna Fiorini, fiorluis[at]tin.it
Google non è solo un motore di ricerca. E' una piattaforma di
lavoro online. Senza l'installazione di uno specifico software sul
proprio computer, attraverso la connessione all'Internet, è
possibile lavorare su files, condividerli con altri, caricarli,
pubblicarli, scaricarli. Funziona su tutti i sistemi operativi.
(GoogleDocs) è solo uno degli strumenti di Google
(i software che si usano direttamente online si chiamano
WebApplications, semplificato con WebApps).
Con un è possibile usare gratuitamente :
1 Per accedere a GoogleDocs andare alla pagina principale di

http://www.google.it/
2 Creare, se non si possiede , un account Google
NB: se si accede dopo che si è ricevuto un invito di modifica ad un documento
su un indirizzo di posta non registrato su Google il sistema chiederà una
registrazione nuova. Se invece l'invito è ricevuto su un un indirizzo già
registrato si può andare direttamente alla diapositiva n° 7
Cliccare su Accedi
3 Cliccare su Crea un account ora
NB: Se invece si possiede un account inserire i propri dati
4 Compilare tutti i campi e creare l'account
NB: Non dimenticare l'accettazione dei termini di servizio e alla fine cliccare su
“Accetto. Crea il mio account”
5 Effettuata la registrazione e l'accesso, cliccare sulla pagina di
Google su "altro" presente sulla barra in alto a sinistra e quindi
su “Documenti”.
6 Questa è la schermata iniziale di GoogleDocs. E' possibile
creare direttamente qui documenti di testo, presentazioni, fogli di
calcolo, disegni, questionari, cartelle. Oppure è possibile
caricare dal proprio computer un documento e continuare a
modificarlo.
Il documento potrà restare privato oppure essere condiviso con
altri a cui si è dato il permesso. Tutti lavoreranno sullo stesso file
che conserverà tutte le modifiche.
7 Per aprire un documento visualizzato nella propria schermata
iniziale di GoogleDocs, o creato direttamente dall'utente o
condiviso con l'utente da altri, basta cliccare sopra.
8 Una volta aperto il documento è possibile scrivere, inserire
immagini, tabelle, link, altro. Le modifiche vengono salvate
automaticamente e presto ci si dimentica che non si sta
lavorando su un software del nostro computer ma direttamente
online. Vuol dire che il documento è accessibile e modificabile
(solo da chi ne ha il permesso) da qualunque computer con
connessione internet, in ufficio, a casa, da IPhone o altri supporti
mobili.
8.1 Quali sono le funzionalità che GoogleDocs offre e che non
sono presenti spesso nelle suite di produttività (software)
installati sui computer?
E' possibile scaricare il file sul proprio computer in più
formati diversi rispettosi del sistema operativo, dei
software usati dall'utente, della destinazione d'uso.
8.2 Quali sono le funzionalità che GoogleDocs offre e che non
sono presenti nelle suite di produttività (software) installati sui
computer?
E' possibile lavorare con altri collaboratori a cui si dà il
permesso o soltanto per leggere o anche per
modificare.
8.3 Quali sono le funzionalità che GoogleDocs offre e che non
sono presenti nelle suite di produttività (software) installati sui
computer?
E' possibile pubblicare sul web il file. Le successive
ed eventuali modifiche appariranno automaticamente
nella pagina pubblicata.
8.4 Quali sono le funzionalità che GoogleDocs offre e che non
sono presenti nelle suite di produttività (software) installati sui
computer?
E' possibile attraverso la cronologia delle revisioni
controllare chi ha fatto cosa e tornare indietro rispetto
alle modifiche fatte.
9 Conclusioni

GoogleDocs fa parte della grande famiglia delle Web Applications,
software a web che sviluppano pratiche collaborative.


Le Web Applications hanno in comune la semplicità della registrazione,
la gratuità di base ( ne esiste sempre una versione potenziata a
pagamento), le logiche di condivisione o privacy. Sono quasi sempre
indipendenti dal sistema operativo o dal Browser, per cui sviluppano
competenze informatiche “portabili”, ovvero non esclusive di un singolo
software o sistema operativo.


Fra di loro le WebApps sono spesso interlacciate, così che l'iscrizione a
Google consente di accedere con OpenID anche ad altri luoghi della
rete.


Spostano la centralità del lavoro dal proprio computer al web.

L'utente deve avere una competenza informatica e di cittadinanza


digitale etica e non (solo) relativa alla conoscenza di linguaggi di
programmazione o applicativi.
OpenOffice.org 
su Linux Debian da Luisanna Fiorini
Con licenza CC 2.5 2010

Si ringraziano gli studenti dell'Università di Aosta che hanno prodotto la presentazione iniziale da cui è stata elaborata la presente versione.