Sei sulla pagina 1di 17

*44/ 

7FOFSEÖ  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

0SWJFUP 5SBHFEJB JO VO BQQBSUBNFOUP EFM DFOUSP MPNJDJEB FSB VO EJQFOEFOUF DJWJMF EFMM"FSPOBVUJDB

6DDJEF NPHMJF F GJHMJB QPJ TJ TQBSB


1SJNP QJBOP 037*&50
! 6O DPMQP EJ GVDJMF TQBSB
-B TFOUFO[B B  BOOJ EJ EJTUBO[B UP DPOUSP MB NPHMJF VOP
WFSTP MB GJHMJB F MVMUJNP JO
Carabinieri condannati EJSJ[[BUP B TF TUFTTP & TUB
per la morte di Cucchi UP DPTÑ TFDPOEP MB SJDPTUSV
[JPOF EFJ DBSBCJOJFSJ DIF
$BSMP $BSMFUUJ  BOOJ EJ
QFOEFOUF DJWJMF EFMM"FSP
OBVUJDB IB TUFSNJOBUP MB
TVB GBNJHMJB MVJ DPNQSFTP
OFMMBCJUB[JPOF EPWF UVUUJ F
USF WJWFWBOP BM DFOUSP EJ 0S
WJFUP NFSDPMFEÑ TFSB * DB
EBWFSJ TPOP TUBUJ USPWBUJ
BMMVOB EJ OPUUF EPQP DIF JM
¼ B QBHJOB  GSBUFMMP EFMMPNJDJEBTVJDJ
EB IB EBUP MBMMBSNF WJTUP
$PNNJTTBSJP TUSBPSEJOBSJP QFS JM .PTF DIF EB PSF OFTTVOP SJTQPO
EFWB BM UFMFGPOP * QSJNJ SJ
Venezia senza tregua MJFWJ IBOOP BDDFSUBUP DIF
MF EVF EPOOF TPOP TUBUF TPS
Ancora acqua alta QSFTF TFO[B SJVTDJSF B EJ
GFOEFSTJ P USPWBSF JM NPEP
EJ NFUUFSTJ JO TBMWP QSJNB
MB GJHMJB GSFEEBUB JO DVDJOB
NFOUSF HVBSEBWB MB UFMFWJ
TJPOF QPJ MB NPHMJF DPMQJ
UB JOWFDF JO CBHOP *M DBEB
WFSF EJ $BSMFUUJ Í TUBUP JOWF
DF USPWBUP JO DPSSJEPJP 7JDJ
OP B MVJ JM GVDJMF
¼ B QBHJOB  0SSPSF TVMMB 3VQF -B QBMB[[JOB BM DFOUSP EJ 0SWJFUP EPWF TJ Ò DPOTVNBUB MB USBHFEJB EFM EVQMJDF PNJDJEJPTVJDJEJP ¼ BMMF QBHJOF  F  1PNQFJ

-B SFUUSJDF (SFHP #PMMJ i*M OPTUSP BUFOFP IB VO CJMBODJP TBOP F BCCJBNP NFTTP JO TJDVSF[[B JM TJTUFNBw 5&3/*
Tratta di donne
dalla Nigeria Buco alla Stranieri, la finanza avvia accertamenti Danni per 200 mila euro
alla Casa delle Musiche
¼ B QBHJOB 
condanne per 34 anni 1&36(*"
1&36(*" 1&36(*"
7"-'"##3*$"
1&36(*" ESG89, fare squadra per battere la crisi ! $Í VO GBTDJDPMP BQFSUP Turreno da teatro a deposito
! 5SF DPOEBOOF QFS QF
JO 1SPDVSB QFS J NBODBUJ JO Massaggi a domicilio
USPJUJ MFHBUJ BJ DPSTJ EJ JUBMJB
OF DPNQMFTTJWF EJ  BOOJ OP QFS DJOFTJ BMMB 4USBOJFSJ ma è una truffa
& RVFTUB MB TFOUFO[B QFS *M QN "CCSJUUJ IB EFMFHBUP ¼ B QBHJOB 
USF OJHFSJBOJ EVF VPNJOJ BDDFSUBNFOUJ BMMB GJOBO[B
F VOB EPOOB SFTQPOTBCJMJ -B SFUUSJDF (JVMJBOB (SFHP .0/5&-&0/& %* 410-&50
EJ BWFS HFUJUP VOPSHBOJ[ #PMMJ JOUFSWJFOF TVMMB NFT
[B[JPOF DSJNJOBMF QFS QPS TB JO TJDVSF[[B PQFSBUB BM Concorso in Comune
UBSF B 1FSVHJB SBHB[[F BO TJTUFNB EJ BDDSFEJUBNFOUP
DIF NJOPSJ EBMMB /JHFSJB EFJ DPSTJ Quattro indagati
¼ B QBHJOB  .BSSVDP ¼ BMMF QBHJOF  F  "OUPMJOJ F /JDDIJ ¼ B QBHJOF  #VTJSJ .BSSVDP ¼ B QBHJOB  #VTJSJ 7JDJ ¼ B QBHJOB 

4QPSU
70--&: $"-$*0
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

4JS QSPOUP SJTDBUUP EPQP $JWJUBOPWB 4RVBMJGJDBUJ QFS FSSPSF JM .VHOBOP OPO DJ TUB
"SSJWB MB RVBSUB WJUUPSJB JO 4VQFSMFHB
4IPX EJ -FPO F CMJU[ B 1BEPWB i/PTUSJ HJPDBUPSJ TDBNCJBUJ DPO HMJ BWWFSTBSJw
¼ B QBHJOB  .FSDBEJOJ

$"-$*0
$MBNPSPTP $JPDJ SJFOUSB B  BOOJ F WB TVCJUP JO HPM
¼ B QBHJOB  3JDDJ

$"-$*0
(SJGP USPQQF MF SFUJ QSFTF JO BWWJP
4POP MB NFUË EFM UPUBMF  TV 
¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  .BS[PMJ
VENERDÌ 15 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Accade a Valfabbrica A Foligno

«Mi manda l’Asl Operaio morto


per farle un massaggio» per amianto
E gli ruba il portafoglio Assolto il medico
A pagina 5 A pagina 18

Il Rettore: «Ora i responsabili»


Disavanzo di tre milioni di euro all’Unistra per le rette degli studenti cinesi. Indaga la guardia di finanza A pagina 6

L’INCIDENTE

Frontale tra auto


in via Eugubina
Anziano in ospedale
E’ in fin di vita
A pagina 5
PERUGIA CHE CAMBIA
Storie di integrazione
Tunnel del Bulagaio
Pascal dal Congo sotto la città
a Perugia Ci sono i soldi
Laureato grazie per il maxi-progetto
alla Caritas Nucci a pagina 9
Sforna a pagina 7
Gubbio

Allarme furti
nelle case
Il Prefetto ordina
più controlli
A pagina 15

Calcio serie B Volley

Grifo, il trend La Sir Perugia


di Oddo batte Padova
ai raggi «x» e torna a volare
Per l’allenatore biancorosso Leòn trascina i block devils che impiegano
record di vittorie nel mese di dicembre quattro set per avere la meglio sugli avversari
Mencacci a pagina 29 A pagina 31
1FSVHJB

WFOFSEÖ
 OPWFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

-B TFOUFO[B
-BGSJDBOP EJ  BOOJ FSB TUBUP BSSFTUBUP MP TDPSTP BOOP B 'JSFO[F EPWF FSB TDBQQBUP OP PSHBOJ[[BUP MÑ EFOUSP VOB GJP
SFOUF BUUJWJUÆ EJ TNFSDJP EJ FSPJ
Spaccio alla Verbanella, un anno e mezzo di reclusione OB F NBSJKVBOB BODIF OFJ DPO
GSPOUJ EJ NJOPSFOOJ "MMFTJUP
1&36(*" UP BCCSFWJBUP CFOFGJDJBOEP TPTUJUVUP QSPDVSBUPSF (FNNB EFMMF JOEBHJOJ FSBOP TUBUJ FNFT
EVORVF EFMMP TDPOUP EJ VO UFS[P .JMJBOJ BWFWBOP TUSPODBUP VO TJ EBMMB 1SPDVSB EFMMB 3FQVCCMJ
! 6O BOOP F NF[[P EJ SFDMVTJP EFMMB QFOB FSB RVFMMB EJ TQBDDJP HSPTTP HJSP EJ TQBDDJP BM QBSDP DB EJ 1FSVHJB CFO  QSPWWFEJ
OF & RVFTUB MB TFOUFO[B EJ DPO EJ TUVQFGBDFOUJ -VPNP FSB TUB EFMMB 7FSCBOFMMB -PQFSB[JPOF NFOUJ EJ BSSFTUP SJUBSEBUP OFJ
EBOOB FNFTTB JFSJ NBUUJOB EBM UP BSSFTUBUP BE BHPTUP EFMMP TDPS 'POUJ EJ 7FHHJP IB BQQVOUP DPO DPOGSPOUJ EJ BMUSFUUBOUJ OJHFSJB
HJVEJDF QFS MVEJFO[B QSFMJNJOB TP BOOP B 'JSFO[F OFMMBNCJUP TFOUJUP EJ TNBOUFMMBSF VO GPMUP OJ BMDVOJ EFJ RVBMJ QFSÖ FSBOP
SF 1*FSDBSMP 'SBCPUUB -BDDVTB EFMMPQFSB[JPOF i'POUJ EJ WFH HSVQQP EJ OJHFSJBOJ DIF BWFWB JO VO QSJNP NPNFOUP TGVHHJUJ
QFS JM FOOF OJHFSJBOP DIF IB HJPu EFMMB TRVBESB NPCJMF EJ 1F OP MFUUFSBMNFOUF PDDVQBUP JM BMMB DBUUVSB
TDFMUP EJ FTTFSF HJVEJDBUP DPO SJ SVHJB * QPMJ[JPUUJ DPPSEJOBUJ EBM QBSDP EFMMB 7FSCBOFMMB F BWFWB *O BVMB *M QN (FNNB .JMJBOJ '.

-B $PSUF SJDPOPTDF MBTTPDJB[JPOF QFS EFMJORVFSF F BTTPMWF EBJ SFBUJ EJ SJEV[JPOF JO TDIJBWJUá

$POEBOOF B  BOOJ EJ DBSDFSF


%BM
USJCVOBMF
QFS MB USBUUB EFMMF HJPWBOJ OJHFSJBOF
EJ 'SBODFTDB .BSSVDP CFMMÖ F BOEÖ JO RVFTUVSB B
1FSVHJB SBDDPOUBOEP EJ FT
1&36(*"
TFSF TUBUB SBQJOBUB F DP
! *O UVUUP EPWSBOOP TDPO TUSFUUB B SBQQPSUJ TFTTVBMJ B
UBSF  BOOJ EJ SFDMVTJPOF QBHBNFOUP EB VOB TVB
QFS BWFS JOUSPEPUUP JO *UB DPOOB[JPOBMF (MPSZ
DIF
MJB SBHB[[F OJHFSJBOF BO JOTJFNF BM GSBUFMMP &SOFTU

DIF NJOPSFOOJ GBDFOEPMF MF BWFWB QSPQPTUP EJ WFOJ


QBTTBSF QFS MJOGFSOP EFMMB SF B MBWPSBSF JO *UBMJB -B
-JCJB F QPJ BWFSMF JOUSPEPU FOOF FSB TDBQQBUB EPQP
UF BMMB QSPTUJUV[JPOF -B FTTFSF TUBUB DPTUSFUUB B QSP
$PSUF E"TTJTF EJ 1FSVHJB  TUJUVJSTJ 1PJ FSB UPSOBUB JO
QSFTJFEVUB EBM HJVEJDF "O EJFUSP B 1FSVHJB FE FSB TUB
ESFB #BUUJTUBDDJ B MBUFSF UB BHHSFEJUB *O RVFTUVSB
'SBODFTDP -PTDIJ  IB DPO 4HPNJOBUB FSB BSSJWBUB DPO J TFHOJ BO
EBOOBUP USF QFSTPOF EVF -B CBOEB DPSB BEEPTTP %B RVFM NP
VPNJOJ F VOB EPOOB EJ PSJ EJ OJHFSJBOJ NFOUP TDBUUÖ MhJOEBHJOF F J
HJOF OJHFSJBOB QFS BTTPDJB DIF RVBUUSP GJOJSPOP JOUFSDFUUB
[JPOF QFS EFMJORVFSF F GB TGSVUUBWBOP UJ F QFEJOBUJ /FM  WFO
WPSFHHJBNFOUP EFMMJNNJ MF OFSP BSSFTUBUJ EBMMB TRVB
HSB[JPOF DMBOEFTUJOB BT DPOOB[JPOBMJ ESB NPCJMF F TJ USPWBOP BO
TPMWFOEPMJ QFSÖ EBMMF QJÜ Ò TUBUB DPSB BEFTTP JO DBSDFSF
HSBWJ BDDVTF EJ USBUUB EJ FT TNBOUFMMBUB %BMMF NJHMJBJB EJ DIJBNBUF
TFSJ VNBOJ F SJEV[JPOF JO EBMMB QPMJ[JB GJOJUF BHMJ BUUJ TJ FWJODF JM
TDIJBWJUÜ *M QSPDVSBUPSF " EFTUSB DPMMFHBNFOUP DPO BMUSJ TPH
(JVTFQQF 1FUSB[[JOJ  DIF JM QSPDVSBUPSF HFUUJ MJCJDJ SJNBTUJ OPO
IB FSFEJUBUP JM GBTDJDPMP 1FUSB[[JOJ JEFOUJGJDBUJ i* TPDDPSTJ TP
EFMMB DPMMFHB "OUPOFMMB %V OP BSSJWBUJ RVBOEP MB OP
DIJOJ EFMMB %JSF[JPOF EJ iNBEBNFu (MPSZ 0TBL JOWFDF DPOEBOOBUP B  BO TUSVJUP EBJ QPMJ[JPUUJ EFMMB UF GBDFOEPMF QSPTUJUVJSF TUSB CBSDB TUBWB BGGPOEBO
TUSFUVBMF BOUJNBGJB  BWFWB QBNXBO DIF Í TUBUB DPOO OJ F BM QBHBNFOUP EJ  TRVBESB NPCJMF DIF QPSUB TPUUP NJOBDDF EJ NPSUF EPu EJDFWB VOB EFMMF SBHB[
DIJFTUP  BOOJ EJ SFDMVTJP EBOOBUB B  BOOJ EJ DBSDF NJMB FVSP "E 0LVTPO SPOP BWBOUJ MhJOEBHJOF JM WJPMFO[F GJTJDIF QTJDPMPHJ [F BM UFMFGPOP (MJ JNQVUBUJ
OF i2VBOEP UPSOFSÆ B DB SF F BM QBHBNFOUP EJ  #SJHIU Í TUBUB JOWFDF JOGMJU HSVQQP BWSFCCF QPSUBUP B DIF F QFSGJOP SJUJ WPEPP FSBOP EJGFTJ EBHMJ BWWPDBUJ
TB MB QJDDIJFSÖ DPO MB GSV NJMB FVSP EJ QSPWWJTJPOBMF UB VOB QFOB EJ TFUUF BOOJ F 1FSVHJB EJWFSTF SBHB[[F F -hJODIJFTUB QBSUÑ B GJOF #BSCBSB 3PNPMJ %POBUFM
TUB DPTÑ JNQBSFSÆ B DPN BMMF SBHB[[F *M GSBUFMMP &S EFM QBHBNFOUP EJ  NJMB QPJ QFS GBSTJ QBHBSF JM EFCJ  RVBOEP VOB EFMMF WJU MB 1BO[BSPMB F 'SBODFTDB
QPSUBSTJ CFOFu EJDFWB MB OFTU 0TBLQBNXBO Í TUBUP FVSP 4FDPOEP RVBOUP SJDP UP EJ JOHBHHJP MF IB TGSVUUB UJNF VOB NJOPSFOOF TJ SJ 'JPSFUUJ

A
100% ITALI

3,49

0,69 0,35 0,79 2,99


5FSOJ

WFOFSEÖ
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

-B TDIFEB
&SB JM  RVBOEP JM QSPHFUUP QSFTF JM WJB TQFTJ GJO RVJ   NJMJPOJ EJ FVSP EJ GPOEJ DPNVOJUBSJ EVUUVSF OFJ RVBSUJFSJ EJ #PSHP #P
WJP F 4BOUh"HOFTF *OWFTUJNFOUP
Impianto in costruzione da ventuno anni SFBMJ[[BUP DPO   NJMJPOJ EJ FVSP
EJ GPOEJ DPNVOJUBSJ Mh"TU IB QSPW
5&3/* EP EFMMF TJWJFSF EFMMh"TU DPNF GPO SF EFMFHBUP EFMMh"TU "UUJMJP "OHFMJ WFEVUP DPO GPOEJ QSPQSJ "MDVOJ
UF QFS EBSF FOFSHJB UFSNJDB B OJ *O RVFTUJ WFOUVOP BOOJ TPOP DPOEPNJOJ EFMMF DBTF QPQPMBSJ TJ
! &SB JM  RVBOEP JM QSPHFUUP  BQQBSUBNFOUJ BVNFOUBCJMJ TUBUJ SFBMJ[[BUJ MhJNQJBOUP QFS MP TPOP BEFHVBUJ BM EPQQJP BMMBDDJP
QSFMJNJOBSF EFM UFMFSJTDBMEBNFO GJOP B  EFJ RVBSUJFSJ EJ #PSHP TDBNCJP EJ DBMPSF BMMhJOUFSOP BDRVB DBMEB QSPWFOJFOUF EBMMh"TU
UP EJ 5FSOJ QSFTF JM WJB 6O QSPHFU #PWJP F 4BOUh"HOFTF PMUSF BE BM EFMMh"TU F MB SFUF EJ EJTUSJCV[JPOF F NFUBOP EFMMB SFUF OFDFTTBSJP
UP JOOPWBUJWP F iHSFFOu NFTTP JO DVOF TDVPMF F BHMJ VGGJDJ EFM $FO VO HSBOEF UVCP DIF QBSUF EBMMF JO DBTP EJ GFSNP EFMMF TJWJFSF -B
DBNQP EBM $PNVOF EJ 5FSOJ DIF USP NVMUJNFEJBMF DPNQSFTJ RVFM TJWJFSF DPTUFHHJB JM NVSBHMJPOF NBHHJPS QBSUF OP -JNQJBOUP Í
QSFWFEFWB MhVUJMJ[[P EFM DBMPSF EJ MJ EFMMB 3FHJPOF 6NCSJB 4JOEBDP EFM QPOUF TVM 4FSSB QFS QPJ EJSB TUBUP DPMMBVEBUP USF BOOJ GB NB
TDBSUP EFMMhJNQJBOUP EJ QSFSJTDBM FSB 1BPMP 3BGGBFMMJ BNNJOJTUSBUP NBSTJ BUUSBWFSTP VOB SFUF EJ DPO * UVCJ %FMMB SFUF EFM UFMFSJTDBMEBNFOUP OPO IB NBJ GVO[JPOBUP

-"TU TJ JNQFHOB B GBS QBSUJSF MP TDBNCJBUPSF EJ DBMPSF NB JM WBQPSF QSPEPUUP TBSË VTBUP EBMMBDDJBJFSJB

#PSHP #PWJP TFO[B UFMFSJTDBMEBNFOUP


EJ (JVTFQQF .BHSPOJ [JPOF EPQP WFOUVOP BOOJ GJDJFOUBNFOUP FOFSHFUJDP
EBMMBWWJP EFM QSPHFUUP QFS HMJ VGGJDJ DPNVOBMJ NB
5&3/*
/PO SJTDBMEFSÆ QFSÖ DBTF F HBSJ DFSDBOEP EJ BMMBSHBSF
! 5FMFSJTDBMEBNFOUP VGGJDJ NB QSPEVSSÆ WBQPSF MVUFO[B BM $FOUSP NVMUJ
BWBOUJ BEBHJP RVBTJ JOEJF BM TFSWJ[JP EFMMB TUFTTB "TU NFEJBMF F BMMF TDVPMF B SJ
USP " WFOUVOP BOOJ EBMMBW 4FNCSB VO DPOUSPTFOTP EPTTP MB HFTUJPOF EFM UFMF
WJP EFJ MBWPSJ BODPSB OFT NB MBTTFTTPSF BJ -BWPSJ SJTDBMEBNFOUPu 6O UFOUB
TVO DPOEPNJOJP EJ #PSHP QVCCMJDJ &OSJDP .FMBTFD UJWP 0WWJBNFOUF .FMBTFD
#PWJP F 4BOU"HOFTF WFSSÆ DIF EJDF DIF Í VO QBTTP DIF OPO TJ TCJMBODJB TVJ
SJTDBMEBUP DPO MBDRVB DBM BWBOUJ WFSTP MVUJMJ[[P WFSP UFNQJ 4POP MPOUBOJ J UFN
EB EFM HJHBOUFTDP iCPJMFSu EFMMJNQJBOUP i-"TU  EJ QJ JO DVJ HMJ BMMPSB TJOEBDJ
DPTUSVJUP BOOJ GB BMMJOUFS DF .FMBTFDDIF  TFDPOEP 1BPMP 3BGGBFMMJ F -FPQPMEP
OP EFMMBDDJBJFSJB 2VFTUP MBDDPSEP DIF TUJBNP DPO %J (JSPMBNP QSFWFEFWBOP
iCPJMFSu EPWSFCCF FOUSBSF DMVEFOEP QSPQPOF EJ SJ VO GVUVSP SBEJPTP QFS JM UF
TÑ JO GVO[JPOF NB JM WBQP NFUUFSF JO GVO[JPOF MP MFSJTDBMEBNFOUP /PUB VGGJ
SF QSPEPUUP WFSSÆ VUJMJ[[B TDBNCJBUPSF EJ DBMPSF B DJBMF EJ 1BMB[[P 4QBEB 
TVF TQFTF TFUUFNCSF  i%B RVF
DIF BMUSJ TUP JOWFSOP QJÜ QSFDJTB
*M $PNVOF DFSDB VO HFTUPSF NFOUJ BO NFOUF EBM NFTF EJ OPWFN
.FMBTFDDIF i3FUF BM NPNFOUP ESFCCF JO CSF  OES
F RVJOEJ
EFQFSJNFO QFS MB QSPTTJNB TUBHJPOF
OPO FDPOPNJDBNFOUF TPTUFOJCJMFw UP 2VFTUP UFSNJDB FOUSFSÆ JO GVO[JP
JO DBNCJP OF MhJNQJBOUP EJ UFMFSJTDBM
UP QFS JM NPNFOUP QFS VTJ EFMMVUJMJ[[B[JPOF B VTP JO EBNFOUP SFBMJ[[BUP
JOUFSOJ EBMMB TUFTTB BDDJBJF UFSOP EFM WBQPSF QSPEPUUP OFMMhBNCJUP EFM QSPHSBN
SJB EJ WJBMF #SJO EBMMP TDBNCJBUPSF *O RVF NB $POUSBUUP EJ 2VBSUJFSF
*M QVOUP UFDOJDP Í RVFTUP TUP NPEP TJ BCCBUUFSÆ VOB #PSHP #PWJP 4BOUh"HOFTF
-P TDBNCJBUPSF EJ DBMPSF QBSUF EFMMJORVJOBNFOUP -P SFOEPOP OPUP JM $PNV
DIF Í BMMJOUFSOP EFMM"TU F QFSDIÊ JM WBQPSF "TU BE PH OF EJ 5FSOJ F Mh"TN DIF
DIF VUJMJ[[BOEP JM DBMPSF HJ Í QSPEPUUP DPO JM NFUB 3JTDBMEBNFOUP DPO JM DBMPSF EFMM"TU *M QSPHFUUP Ò RVFMMP EJ SJTDBMEBSF BQQBSUBNFOUJ DPO JM DBMPSF EFMMBDDJBJFSJB OFMMhJODPOUSP EJ PHHJ IBO
EJ TDBSUP EFMMJNQJBOUP EJ OP 5VUUP RVFTUP GJOP B OP EFGJOJUP MF NPEBMJUÆ EJ
QSFSJTDBMEP EFMMF TJWJFSF RVBOEP JM $PNVOF OPO NFOUF HFTUJCJMF 1FS RVF BJ DPTUJ EJ BUUJWB[JPOF DPNQMFTTP NB .FMBTFD BWWJP EFMMB GBTF TQFSJNFO
EPWFWB TFSWJSF DPNF GPOUF USPWFSÆ VO HFTUPSF EFMMJN TUP M"TN TJ Í SJGJVUBUP EJ EFMMJNQJBOUP BHMJ JODFOUJ DIF OPO EJTQFSB EJ USPWBSF UBMF F EJ NFTTB B QVOUP EFM
QFS BMJNFOUBSF MB SFUF EFM QJBOUPu *M QSPCMFNB BN QSFOEFSOF MB HFTUJPOFu WJ OFDFTTBSJ B GPSOJSF DBMP JM HFTUPSF i-VOJDB QPTTJCJ TJTUFNB OFDFTTBSJB BM TVD
DBMPSF QFS GPSOJSF  BQ NFUUF .FMBTFDDIF Í DIF 1PJ QJÜ OFM EFUUBHMJP i*M SF B QSF[[J JODFOUJWBOUJ BM MJUÆ  EJDF MBTTFTTPSF  Í DFTTJWP QFSGF[JPOBNFOUP
QBSUBNFOUJ BVNFOUBCJMJ GJ MJNQJBOUP GVO[JPOB J UVCJ QSPCMFNB TFSJP Í DIF PHHJ MB DPOUJOVJUÆ EFMMB GPSOJUV JOTFSJSF DPNF DPOEJ[JPOF EFJ SBQQPSUJ DPO JM TPHHFU
OP B  EFJ RVBSUJFSJ EJ EFMMB SFUF TPOP B QPTUP UVU Í BOUJFDPOPNJDP RVFMMJN SB RVBOEP MBDDJBJFSJB Í JO BMMJOUFSOP EJ VO QSPKFDU GJ UP HFTUPSFu %B BMMPSB TP
4BOU"HOFTF F #PSHP #P UP Í DPMMBVEBUP NB MJN QJBOUP JO SFMB[JPOF BM OV NBOVUFO[JPOF P Í DIJVTB OBODJOH DPNQMFTTJWP TVM OP QBTTBUJ TFUUF BOOJ F MJN
WJP FOUSFSÆ B CSFWF JO GVO QJBOUP OPO Í FDPOPNJDB NFSP EFHMJ VUFOUJ BUUVBMJ QFS GFSJFu *M QSPCMFNB Í MB GPSOJUVSB EJ DBMPSF FE FG QJBOUP Í GFSNP
VENERDÌ — 15 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 11 ••
Perugia
Prestigioso accreditamento per Medicina veterinaria

Tutto Perugia Il dipartimento di Veterinaria e il corso di laurea, sono sta-


ti sottoposti ad audit da parte dell’Eaeve (European asso-
ciation of establishments for veterinary education) che
ne ha definito lo status di corso accreditato.

IN BREVE
QUARTIERE ELCE

Centro diurno Auser


Nonni e bambini insieme
per riscoprire l’affetto
Far rivivere un luogo attraverso attività che rimetta-
no in relazione i bambini con gli anziani. E’ questo
l’obiettivo del nuovo spazio di via Santini inaugura-
to al civico 4. Al centro si farà teatro e narrazione
sull’educazione alle relazioni e all’affettività per le LA NOMINA
bambine e i bambini ospiti dei centri antiviolenza
gestiti dall’associazione Liberamente Donna. «Lo
scopo - spiega Franca Gasparri, presidente di Auser Rinnovo del direttivo
Perugia – è quello di mettere in relazione i bambini
con i nostri anziani». Ceccarelli fa il bis
BORGO D’ORO, RIQUALIFICAZIONE PER IL PARCO al vertice di Federfiori
1 Renato Ceccarelli, storico
imprenditore perugino del
Notti brave, concerti, mercatini e movida settore, confermato alla presi-
denza di Federfiori Umbria, l’as-
Raccolti oltre 4mila euro per il Sant’Angelo sociazione di categoria aderente
a Confcommercio, che assiste e
tutela gli operatori del comparto.
Ottimo il bilancio per il primo esperimento di civic crowdfunding che ha coinvolto citta- L’assemblea Federfiori ha eletto i
dini, associazioni e commercianti. Tutto grazie al progetto ‘T.Urb.Azioni - Azioni Urbane componenti del nuovo consiglio
con il Turbo’ per la riqualificazione e la rigenerazione del Borgo d’Oro e del Parco Sant’An- direttivo: Fabrizio Barabani, Luca
gelo. Nei quattro mesi di crowdfunding sono stati raccolti 4.365 euro con 67 donatori Frizza e Gabriele Lucantoni. Defi-
registrati nella piattaforma digitale e sono circa 400 le persone che hanno usato uno niti anche i primi impegni dell’as-
degli strumenti per donare (banchetti, cene, eventi, notti brave). «Come responsabile del sociazione, che intensificherà la
crowdfunding sono molto soddisfatta del risultato raggiunto, un’esperienza molto positi- lotta all’abusivismo.
va che ha stimolato processi dal basso per riappropriarci del parco come bene comune –
afferma Laura Travaglia –. Nei prossimi mesi partiranno nuovi laboratori, in modo che già
PREVENZIONE A SCUOLA a primavera lo spazio verde sia pronto per ospitare eventi per la collettività. Durante la
campagna di crowdfunding Ya Basta!, ad esempio, sono state organizzate 5 notti brave,
realizzate grazie anche al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e i
commercianti del Borgo di Porta Sant’Angelo».
“Un calcio al fumo“
Grifoni e Block Devils
IL CONVEGNO FILOSOFI@WORK
premiano i più bravi
Le prospettive
Indagine sui Templari occupazionali
Un viaggio a ritroso Filosofi@Work,è un ciclo
di incontri per inquadrare L’IDEA
sulle orme dell’Ordine le nuove prospettive
occupazionali dei laureati
«Importante occasione di approfondimento di una in filosofia, in un mondo Giovani e politica
tematica legata alla nostra città, sia per la presenza del lavoro in continuo
del complesso templare di San Bevignate, ma an- mutamento. E’ organizzato Stage curriculari
che perché Perugia è stata luogo di esilio degli Ordi- nell’ambito del corso di nei gruppi consiliari
ni dopo la sconfitta nella battaglia di San Giovanni Laurea magistrale in “Etica
d’Acri. Da noi, inoltre, c’è una lunga tradizione di
Chiude il sipario la campagna di sensibilizzazione studi sugli Ordini di Terrasanta tanto che la nostra
delle relazioni”. Il primo
appuntamento oggi alle
2 La consigliera comunale del
gruppo Blu Francesca Vitto-
di Federfarma Umbria e Amar Odv che ha coinvolto città è capofila per la nascita di un cammino templa- 16, nell’Aula Tesi di ria Renda presenta l’ordine del
molti istituti scolastici perugini. Domani dalle 10 alle re europeo». Lo ha detto l’assessore alla cultura Leo- Palazzo Florenzi (Piazza giorno con il quale chiede all’am-
12.30, all’Auditorium Capitini, evento conclusivo nardo Varasano, aprendo il convegno internaziona- Ermini 1). Ospiti ministrazione di valutare l’oppor-
con le delegazioni di Perugia Calcio e Sir Volley Pe- le “Gli ordini di Terrasanta: questioni aperte, nuove dell’incontro, aperto tunità di attivare degli stage/tiro-
rugia e la conduzione di Mauro Casciari. La campa- acquisizioni (XII- XVI secolo)“, organizzato dal Co- comunque a tutti, Claudio cini curriculari nei gruppi consi-
gna ha coinvolto le scuole medie Grecchi di Castel mune e dall’Ateneo perugino. Le due sessioni di og- Mennini, Account liari del Comune di Perugia. «In
del Piano e Fontignano, San Paolo, Istituto Bruno, gi saranno dedicate al processo ai Templari. Doma- Manager SHL Edoardo questo modo – osserva Renda –
Istituto tecnico economico Capitini di Perugia, Li- ni e domenica sono, inoltre, previsti due itinerari te- Angeli, amministratore si potrebbero riavvicinare i giova-
ceo scientifico Galileo Galilei, Istituto tecnico tecno- matici in cinque tappe, tra monumenti, musei, ma- delegato naturalmente Srl. ni alla politica e alle istituzioni, in
logico Alessandro Volta. noscritti e produzione pittorica. maniera consapevole».
VENERDÌ — 15 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 21 ••
TERNI

Comune: Diocesi e Arci battono cassa


Conti in dissesto: anche l’Università in pressing sull’Organo liquidatore che però boccia molte richieste

TERNI ‘‘LOTTA AI PREGIUDIZI’’

Anche Diocesi (guidata dal ve- Sgarbi e Mogol


scovo Giuseppe Piemontese), Ar-
ci e Università battono cassa con tra i big dell’incontro
il Comune per essere ammessi al- Thomas De Luca
la massa passiva del dissesto. TERNI
All’Organo straordinario di liqui- rassegna le dimissioni
dazione, che da un anno e mezzo da consigliere comunale
sta definendo il monte debitorio Relatori d’eccezione al
del Comune, sono arrivate, con convegno «L’abbattimento
alterni responsi, anche le richie- delle frontiere ideologiche TERNI
ste di Diocesi, Arci e Università di e la lotta ai pregiudizi»
Perugia. Arci Solidarietà Terni ha organizzato
«Pur non essendoci alcuna in-
proposto due istanze per l’am- dall’associazione culturale
compatibilità con il ruolo di consi-
missione alla massa passiva: una «Magna Grecia Viva» di gliere regionale per il quale sono
di oltre 900mila euro, in relazio- Terni, domenica alle 15 stato eletto ho fatto questa scel-
nella sala-convegni della ta in piena coerenza con l’impe-
ne al progetto di accoglienza
sede dell’Arpa. Al gno politico da sempre intrapre-
Sprar del 2017; l’altra di 116mila e
glio del Tar umbro», dopo l’in- dibattito, moderato dal so con gli elettori da parte
spiccioli, per le rette dei minori Il vescovo Giuseppe Piemontese
giunzione fiscale ricevuta dal Co- giornalista Gerardo Greco, dell’M5S». E così Thomas De Lu-
stranieri non accompagnati lega-
parteciperanno Vittorio ca (foto) ha presentato ieri le di-
te all’emergenza sbarchi. Tra im- mune e l’opposizione presenta-
stinatari da individuare in base al- Sgarbi, Paolo Mieli, Giulio missioni da consigliere comuna-
porti già liquidati e altri non rico- ta. La Diocesi ha chiesto l’ammis-
le norme del regolamento comu- Rapetti (Mogol), Giancarlo le. «Nessun obbligo ma la volon-
nosciuti, l’Osl ha autorizzato sione al passivo per 350mila eu-
nale. La convenzione non risulta Elia Valori, Stefano Bisi e tà di dimostrare che la differenza
l’emissione di pagamento a favo- ro facendo leva sulla legge Buca-
mai sottoscritta né sono stati de- Oliviero Diliberto. «Critica la facciamo con i fatti e con
re di Arci per oltre 167mila euro. lossi sul corrispettivo legato alle
al politicamente corretto, l’esempio. Non ci sediamo su
L’Università di Perugia ha propo- opere di urbanizzazione per strut- finiti i criteri di destinazione degli
solidarietà, individuazione due poltrone – prosegue il neo-
sto istanza per l’ammissione alla ture religiose. L’Osl ha negato oneri di urbanizzazione seconda-
dei presupposti di una consigliere regionale dell’M5S –
massa passiva per 28.689 euro. l’intero importo. «Secondo le nor- ria non essendo mai stato adotta-
società interculturale, ed è mia ferma volontà esclude-
«La questione – osserva però l’Or- me regionali – osserva l’Osl – la to il regolamento comunale». Da saranno solo alcuni dei re non solo ogni potenziale con-
gano straordinario che sospende distribuzione degli oneri presup- qui il rifiuto opposto alla Diocesi. temi trattati. flitto di interesse ma anche sgom-
la specifica istruttoria – è al va- pone una convenzione con i de- Ste.Cin.
brare il campo da qualsiasi que-
stione di opportunità politica di
portare avanti contemporanea-
mente determinati ruoli che in al-
Rogo di Torino, pocedimento della Corte europea dei diritti umani cune situazioni che possono
creare conflitti». E De Luca co-
glie l’occasione per partire all’at-
L’obiettivo è capire come mai tedeschi di Ast, Harald Espenhan va non è ancora stata eseguita». italiano hanno sempre ottenuto tacco: «Il nostro appello è affin-
e Gerard Priegnitz, sono ancora Con il ricorso, presentato il 12 promesse di attenzione che non ché anche altre forze politiche
i due manager tedeschi
in libertà. Il caso è quello del ro- aprile dello scorso anno, intendo- si sono mai concretizzate». La pe- presenti in Consiglio regionale
condannati sono ancora liberi go all’Ast di Torino, dove moriro- no far valere i propri diritti nei na per Espenhahn, ex amministra- che professano volontà di cam-
no sette operai, e a rivolgersi alla confronti di Roma e Berlino. tore delegato di Ast, è di 9 anni, biamento e spirito di servizio ver-
TERNI mentre quella per Priegnitz, so i cittadini adottino gli stessi
Corte di Strasburgo sono stati i «Non vogliamo vendetta, ma giu-
all’epoca consigliere di ammini- criteri soprattutto nella fase mol-
parenti delle vittime e l’unico so- stizia», dice Graziella Rodinò,
strazione di ThyssenKrupp, è di to delicata di questi giorni in cui
La Corte europea dei diritti uma- pravvissuto alla tragedia, Anto- mamma di Rosario, che a 26 anni
6. «Nessuno di loro – aggiunge è in fieri l’individuazione delle
ni ha avviato un procedimento nio Boccuzzi. Accusano i due Go- morì tra le fiamme. «Siamo arriva- Boccuzzi – ha fatto un giorno di persone che andranno a compor-
contro Italia e Germania per capi- verni di aver violato il diritto alla ti a questo punto per la debolez- galera», contrariamente ai mana- re l’esecutivo regionale». In Con-
re come mai, nonostante una sen- vita perché, a causa di «omissio- za del nostro Governo nei con- ger italiani, tra loro l’ex ad di Ast, siglio comunale sarà Comunardo
tenza di condanna dei tribunali ni e ritardi delle autorità italiane fronti della Germania – dice Boc- Marco Pucci , e Daniele Moroni, Tobia, come primo dei non eletti,
italiani nel 2016, i due manager e tedesche, la sentenza definiti- cuzzi – I nostri appelli al Governo all’epoca dirigente di viale Brin. a prendere il posto di De Luca.

Casa delle Musiche, danni per duecentomila euro


Struttura inaugurata nel 2014 e mai utilizzata
sentato un’interrogazione sulla da un ingegnere del Comune
TERNI
Casa delle Musiche che è inutiliz- una perizia sui danni esistenti
zata appunto da cinque anni; nel che ammontano ad almeno
Danni per 200mila euro alla Ca- documento si chiedono delucida- 200mila euro. Si pongono pro-
sa delle Musiche, inaugurata nel zioni sui danni dovuti all’abban- blemi insormontabili, forse supe-
2014 dall’allora amministrazione dono e notizie più precise sulla rabili solo con una possibile ven-
comunale e mai utilizzata, tanto tempistica del bando per l’affida- dita o un intervento diretto
da finire in passato anche all’at- mento della gestione, unica pos- dell’Ater».
tenzione di «Striscia la Notizia». sibilità in grado di dare un futuro Pasculli ha replicato duramen-
L’entità dei danni che il degrado alla struttura. te, auspicando un intervento
e i vandalismi hanno provocato «Un anno fa ho sollecitato il ban- dell’autorità giudiziaria: «Serve
alla struttura è emerso ieri nel do che non è di competenza del un esposto alla Corte dei Conti.
corso del question time a Palaz- mio assessorato – ha risposto l’as- Non si può dimenticare il passato
zo Spada. Il consigliere comuna- sessore ai lavori pubblici, Enrico e nemmeno eventuali responsa-
le Federico Pasculli (M5S) ha pre- Melasecche –, ho poi fatto fare bilità».
91115

€ 2 in Italia — Venerdì 15 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 315 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

Agevolazioni Plus24
Sulle sanzioni Estinzione
per il bonus R&S anticipata dei
necessaria prestiti: l’impatto ROCK & DIAMONDS COLLECTION
una retromarcia della sentenza Ue
Reich e Vernassa domani con il quotidiano
—a pagina 34

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo robertocoin.com

FTSE MIB 23481,35 -0,41% | SPREAD BUND 10Y 176,40 +14,00 | €/$ 1,0997 -0,08% | ORO FIXING 1466,65 +0,26% | Indici&Numeri w PAGINE 42-45

Mittal spegne l’Ilva, balzo dello spread PANORAMA

RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

Processi con tempi


LA CRISI DELL’ACCIAIO
Nessun passo indietro. ArcelorMit-
tal insiste nel suo disimpegno da Ta- La corsa di ieri dello spread ANTONIO G OZI (DUF ERCO)
certi per superare
ranto e ieri ha comunicato ai sinda-
Differenziale fra BTp e Bund a dieci anni
la prescrizione
L’altoforno 2 sarà fermato
il 13 dicembre, l’altoforno 1
cati il piano di fermata degli impian-
ti del siderurgico. La tabella di mar-
164 177
«Una tragedia italiana Caccia a un compromesso che possa
(l’ultimo) il 15 gennaio 2020
cia prevede che l’altoforno 2 della ex
Ilva sia fermato il prossimo 13 di-
180
e la fine di Taranto tenere insieme nuova prescrizione
e tempi certi per i processi penali.

Conte vuole ancora trattare


cembre, l’altoforno 4 il 30 dicembre
e l’altoforno 1 il 15 gennaio 2020. Ci
175

170
A pagare sarà tutta Dove la soluzione che potrebbe met-
tere d’accordo gli azionisti di mag-
sarà anche la fermata delle cokerie gioranza del Governo potrebbe pas-
e allunga i tempi
del ricorso in Tribunale
e delle centrali elettriche. Immedia- 165 l’industria del Paese» sare per la determinazione di rigi-
te le ripercussioni sui mercati: lo dissimi termini di fase. —a pagina 8
160
spread BTp/bund vola a 178 punti
Edizione chiusa in redazione alle 22 base (+9,68%). —Servizi alle pagine 2-3 14/11/2019 Raoul de Forcade —a pag. 2
CONTRATTI PUBBLICI
Anac: sul tetto ai subappalti
L’ANALIS I L A G RIFF E P U N T A A PIAZZA AF F ARI valutazione caso per caso
Via il tetto unico per i contratti di su-
ULTIMA CHIAMATA, MUORE bappalto, decisione alle Pa gara per
gara. Lo segnala l’Autorità anticor-
L’IMPIANTO DI TARANTO ruzione al governo sollecitando
l’adeguamento alla sentenza Ue. In-
di Paolo Bricco tanto il governo accelera sul regola-
mento unico appalti. —a pagina 37

I
lva ultima chiamata. L’acciaieria, appunto. L’altoforno si spacca in
così, muore. Spegnere un più punti. Le cokerie implodono.
altoforno significa sottoporlo a Per riaccendere l’acciaieria, bisogna
uno stress strutturale: lo sbalzo eseguire interventi che possono RICERCA
termico, se le operazioni vengono
compiute non a regola d’arte, lo fa
costare – per ogni singolo impianto
– dai cento milioni di euro in su.
Cura del cancro,
crepare dall’interno. Crepare, —Continua a pagina 2 la Biouniversa
di Salerno
vola a San Diego
Emergenza a Venezia, Vera Viola —a pag. 13

il Governo stanzia ECONOMIA TEDESCA

i primi 20 milioni Berlino evita la recessione


Scholz: non serve intervenire
Grande riconoscibilità. Missoni, uno dei marchi della moda più iconici del Made in Italy, è partecipata da Fsi, il fondo pubblico promosso dalla Cdp La Germania evita la recessione ma la
del governatore Zaia per il resto del crescita resta debole: nel terzo trime-
ALLARME CLIMA

Brugnaro e Zaia nominati


Veneto. Paola De Micheli, ministro
delle Infrastrutture, conferma che il
governo varerà decreti anche per so-
Missoni, al via le grandi manovre per la Borsa stre il Pil è salito dello 0,1% (-0,2% nel
secondo trimestre). L’andamento
dell’economia preoccupa, ma per il
commissari per la gestione spendere tutte le scadenze fiscali. E Simone Filippetti —a pag. 21 ministro della Finanze Scholz non
anticipa la sua strategia per rilanciare servono stimoli. —a pagina 30
degli interventi urgenti gli interventi in città in vista del Comi-

Il ministro De Micheli:
tatone del 26 novembre: rifinanzia-
mento e riforma della legge speciale Autonomia Fincantieri SENTENZA IN ASSISE
basta con l’eccessiva
frammentazione dei poteri
per Venezia mentre va ridotta la fram-
mentazione dei poteri ordinari e spe- Fontana: ok Maxi contratto Caso Cucchi, condannati
a 12 anni due carabinieri
ciali che agiscono sulla città. Intanto
l’Enea lancia l’allarme sull’innalza- alla legge con Lockheed I due carabinieri Di Bernardo e
Il Consiglio dei ministri ha dato il via
libera alla dichiarazione dello stato
mento del Mediterraneo al 2100: il li-
vello medio del mare lungo le coste ita- del ministro, e memoria D’Alessandro sono stati condannati
a 12 anni per omicidio preterinten-
d’emergenza per Venezia con i primi
20 milioni. C’è anche la nomina pro
liane salirà di circa un metro. Le zone
più vulnerabili, oltre alla Laguna, ri-
Il presidente della Regione
Lombardia, Attilio Fontana ma corra veloce Giuseppe Bono,
amministratore delegato alla Ue su Stx zionale nel processo per la morte di
Stefano Cucchi. L’imputato teste
tempore a commissari per l’emergen- sultano Oristano, Cagliari, Taranto. Monaci —a pag. 10 del gruppo Fincantieri Dominelli —a pag. 23 Francesco Tedesco è stato invece
za del sindaco Brugnaro per Venezia e Morino e Santilli —a pag. 5 assolto dall’accusa di omicidio.

FORU M SOLE 24 ORE

Ricerca e impresa: Google guida l’assalto


il Politecnico
di Milano ripensa
alle banche globali INDUSTRIA
STILE
BELLEZZA

la sua missione SERVIZI FINANZIARI


l’altra, aspettando l’evoluzione
della criptovaluta Libra, Face-
book avvia il suo sistema di pa-
Amazon decisa a seguirla gamento, Facebook Pay, che
Aperta una nuova fase, permetterà agli utenti di Mes-
senger, Instagram e WhatsApp
in campo anche Facebook di scambiarsi denaro e fare ac-
quisti. Tutto questo mentre Ap-
I colossi tecnologici americani ple inaugura la sua carta di cre-
lanciano l’assalto al business del dito insieme a Goldman Sachs e
credito. Da una parte Google alza Amazon, già presente nel credito

U L’Armani day
na università capace di il tiro nell’offensiva all’universo al business con la divisione Len-
lavorare in sinergia con le bancario tradizionale con la pro- ding, punta a espandersi nel con-
imprese e le istituzioni del
territorio, ma attenta alle istanze
messa di permettere ai suoi
utenti di avere conti bancari a
sumer mediante conti correnti.
Pierangelo Soldavini
di Milano,
della formazione e della ricerca a partire dall’anno prossimo. Dal- —a pagina 7 una lezione
livello internazionale. È la mis-
sione che il rettore del Politecni- di coerenza
co di Milano, Ferruccio Resta TELECOM UNICAZIONI
(foto), vuole disegnare per l’ate- Giorgio Armani ha sfilato per la prima
neo nel nuovo Piano triennale volta con una collezione «prefall» e ha
2020-2022. Per farlo, ha aperto
un confronto con gli stakehol- Bassanini: sì alla rete unica inaugurato una mostra sugli accesso-
ri: «È giusto che il pubblico si aspetti
der, che ha visto nel Forum del
Sole 24 Ore la prima tappa. ma non dev’essere sotto Tim da me ogni volta qualcosa di nuovo,
soprattutto oggi che vedo dappertutto
Bussi, Mancini e Orlando — Antonella Olivieri —a pag. 22 echi e tracce del mio stile e del mio la-
alle pagine 18-19 voro». Angelo Flaccavento —a pag. 39
Oggi a € 2,00
con

Weekend

Venerdì
15 novembre 2019
Anno 44 - N°271 Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

L’offensiva di Salvini La città ferita

Bologna che resiste


Oltre diecimila persone in piazza Maggiore sfidano il leader leghista che fatica a riempire il PalaDozza
Venezia come
Notre-Dame
Il mondo
deve aiutarla
Avviso al governo: “Se vinciamo anche in Emilia-Romagna, qualcuno a Roma dovrà prenderne atto”
di Natalia Aspesi
La città risponde con la folla delle “sardine” che cantano Bella Ciao
A Bologna va in scena la sfida tra
L’editoriale Matteo Salvini e “la piazza delle La sentenza cucchi
sardine”. Il leader della Lega lan-
cia dal PalaDozza l’assalto all’Emi-
L’autunno
“Finalmente Stefano
lia-Romagna, in vista del voto del
26 gennaio, e apre la campagna

freddo elettorale di Lucia Borgonzoni, la

può riposare in pace”


candidata del centrodestra alla

della destra presidenza della Regione. «Se vin-


ciamo qualcuno a Roma dovrà
prenderne atto», avvisa. In piazza
Maggiore oltre diecimila persone
di Ezio Mauro gli rispondono con una mobilita-
zione di protesta, strette come sar-
Dodici anni ai due carabinieri per l’omicidio
dine, il simbolo scelto dagli orga- Alla sorella il baciamano di un maresciallo Nominata commissaria
L a crisi materiale del Paese
(Ilva e Alitalia sono i primi
segnali dell’autunno caldo) si
nizzatori. Una manifestazione na-
ta dall’idea di quattro studenti con
lo slogan “Bologna non abbocca”.
per far partire il Mose
Stanziati 20 milioni
scarica com’è giusto e inevitabile di Bignami, De Marchis
sul governo, portando in prima
linea il presidente del Consiglio,
anche per la debolezza dei partiti
e Venturi ● alle pagine 3 e 4

Il racconto
V enezia è nel cuore del mondo,
e tutto il mondo è in allarme
perché perdere anche un solo suo
che lo sostengono, col Pd frammento sarebbe come
impagliato in mezzo alla perenne cancellare non solo la bellezza che
frenesia movimentista di Renzi
e Di Maio. Nessuno dei tre partiti La faccia nera dovrebbe attraversare l’eternità,
ma memoria e storia dell’umanità.
alleati vuole andare al voto, ma ● a pagina 40
tutti capiscono che il governo ha del leader servizi di Iannuzzi, Mantengoli
esaurito le ragioni d’emergenza Tonacci e Visetti ● a pagina 10
per cui è nato, e se vuole durare per la festa rovinata
deve trovarne altre, capaci di dare
una cornice di senso alle sue Domani su D
singole azioni, manovra in testa: di Brunella Giovara
altrimenti cadrà, per mancanza
di significato politico. “Io, malata di tumore
Sorprendentemente, la stessa
ricerca di significato è
incominciata a destra, senza
M aglione verde e faccia nera,
nel senso dell’arrabbiatura
tremenda, roba da perdere
ho diritto alla bellezza”
proclami, anzi sottotraccia. qualche chilo dalla tensione
Qui l’autunno è freddo, senza nervosa subito e qui, su questo
tensioni evidenti tra i partner parquet dove si è fatta molta
della Lega, di Fratelli d’Italia storia ma non quella di Salvini
famiglia cucchi/riproduzione fotia/agf

e di Forza Italia. A una prima e della Lega, non ieri sera almeno.
occhiata, anzi, sembrerebbe Svanito l’effettaccio sperato, con
conveniente e sufficiente star il PalaDozza strapieno, e invece
fermi. non è proprio andata così.
● continua a pagina 41 ● a pagina 2

k Sulle Dolomiti Stefano Cucchi in una foto scattata dal padre


Il commento La memoria E su Robinson

Julian Barnes
Un corpo Quel giorno Lezione d’arte
gonfiato di botte di dieci anni fa
di Carlo Bonini di Luigi Manconi

F u omicidio, dunque. E gli


assassini vestirono
l’uniforme dell’Arma e il
H o conosciuto Ilaria
Cucchi esattamente
dieci anni fa. Avevo appreso
camice bianco della medicina tardivamente dal Tg3 della
ospedaliera. morte di suo fratello e l’avevo
● alle pagine 6 e 7 chiamata.
con un servizio di Vincenzi ● a pagina 8

MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, con Libri
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50 I Manga delle Scienze
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Croazia KN 19 – Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50 € 11,90 y(7HA3J0*LKRKLQ( +}!#!#!#!\
Venerdì 15 novembre
2019

ANNO LII n° 271


1,50 €
Sant’Alberto Magno
vescovo e dottore
della Chiesa

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale
IL DISASTRO Mobilitazione di cittadini e volontari. Stato d’emergenza e subito aiuti dal governo. Stop alle grandi navi. Gravi danni in tutto l’alto Adriatico
Guasti (e balletti) idrogeologici d’Italia

UNDICI MILIARDI Venezia


IN CERCA D’AUTORE
ANTONIO MARIA MIRA
vuole subito
I
l 27 luglio 1967, a meno di un anno
dalle disastrose alluvioni che tra il 3
e il 7 novembre 1966 travolsero
rialzarsi
Firenze e Venezia, con l’acqua alta
record di 194 centimetri, 7 più di quella
che l’ha sommersa in questi giorni,
venne istituita la "Commissione
Con l’incubo
interministeriale per lo studio della
sistemazione idraulica e della difesa del
suolo". Conosciuta come Commissione
De Marchi, dal nome del suo presidente,
nuova onda
Giulio De Marchi, ingegnere idraulico,
tra i maggiori esperti italiani di allora, e Dopo la grande piena, "gli angeli"
costituita da illustri studiosi. Concluse i della Bellezza, i giovani veneziani e
suoi lavori il 16 marzo 1970 e depositò la stranieri, studenti e fuorisede, si
relazione conclusiva il 30 giugno dello rimboccano le maniche. Intanto però
stesso anno. Un lavoro enorme, ben 5 c’è ancora paura. Si teme il nuovo
volumi per oltre 2.800 pagine, completo, picco atteso per oggi. Il governo si
una pietra miliare dell’analisi del muove: 20 milioni di euro di aiuti.
dissesto idrogeologico e delle proposte
per combatterlo efficacemente e mettere Primopiano alle pagine 4, 5 e 6
in sicurezza il territorio. Citatissimo. Ma
inattuato. Nell’arco di 30 anni prevedeva
una spesa di circa 9mila miliardi di lire,
pari a circa 76 miliardi di euro rivalutati IL FATTO Francesco chiede «accesso sicuro dei minori alle nuove tecnologie, con una crescita serena» ■ I nostri temi
ad oggi, circa 2,5 miliardi di euro per

Mai bimbi violati


anno. Tanti? Troppi? Comunque non si
fece nulla, o quasi. Mentre in Italia era il MOBILITÀ
boom di case e palazzi, e del consumo
del suolo. Ne paghiamo le conseguenze: L’auto elettrica
solo i danni per frane, alluvioni e
erosioni ci costano 3,3 miliardi l’anno. così è utile
Molto più di quello che sarebbe servito
per evitarli, aprendo finalmente quel all’ambiente
grande cantiere che è la sicurezza del
Paese. E mentre non ci difendiamo, la Il monito del Papa: via dalla faccia della terra ogni abuso. Anche i giganti PIERGIORGIO PESCALI
natura, ferita dalle scelte sbagliate,
reagisce in modo sempre più estremo.
Fa venire i brividi quello che la
di Internet hanno una responsabilità. E la Chiesa sente il dovere di agire Nel 2018 il parco dei veicoli
elettrici nel mondo ammon-
Commissione De Marchi scriveva quasi tava a 5,1 milioni di auto, 260
50 anni fa, denunciando «i possibili Uniti per difendere i minori dagli abu- milioni di moto e 460.000 bus.
effetti delle crescente immissione di si, insieme contro il dilagare della pe-
fumi nella atmosfera, che potrebbe I CONVEGNI DI USMI, CISM E FISM dopornografia in Rete. È stato un in- A pagina 3
influire sul regime e sulla quantità delle tervento dai contenuti molto chiari
precipitazioni, sia di anidride carbonica Bassetti: «Per la scuola quello pronunciato dal Papa all’aper-
che, aumentando in percentuale di tura del Convegno internazionale sul- IL CASO SEGRE
questo gas nell’atmosfera e manca la vera parità» la “dignità dei minori nel mondo digi-
diminuendone la permeabilità alla tale”. Una riflessione partita dalla dolo- Un modello
radiazione terrestre, tenderebbe ad Materne-nidi, ecco l’aiuto rosa constatazione che la diffusione
aumentarne ulteriormente la delle immagini di abuso, e in forme di umanità
temperatura». Sì, proprio i mutamenti sempre più violente, risulta in aumen-
climatici. Mezzo secolo fa. Un allarme
ENRICO LENZI
to. E, come se non bastasse, coinvolge Non bandierina
che arrivava da una fonte istituzionale, «La vita delle scuole cattoliche non è facile, minori sempre più piccoli.
in Italia la più autorevole. Ma anche perché manca in Italia una vera parità che al- Di qui l’appello ai colossi del Web per-
F. VACCARI - E. MAZZARELLA
questo inascoltato. Oggi, malgrado tri Paesi riescono a garantire tra scuole stata- ché vigilino sulle ricadute dello svilup-
assurdi negazionismi, l’innalzamento li e non statali». Ma anche se «negli ultimi 10 po tecnologico che promuovono. E in- Dopo il caso degli attacchi
della temperatura è riconosciuto come anni hanno chiuso mille istituti», aggiunge il sieme l’invito a un movimento globale e dell’assegnazione della
effetto dell’eccesso di CO2, prodotto cardinale Bassetti, «non dobbiamo indurci al delle agenzie educative per la tutela dei scorta a Liliana Segre è ne-
dall’attività umana, e come causa pessimismo». La Chiesa italiana torna a de- piccoli. Don Di Noto: un richiamo im- cessario riflettere sul ruolo
dell’aggravarsi dell’impatto nunciare i rischi che corre la scuola paritaria. portante contro una piaga che lascia dei "simboli" di umanità.
meteorologico. Nel nostro Paese negli indifferente chi dovrebbe combatterla.
ultimi dieci anni gli eventi estremi (le Servizi A pagina 3
cosiddette "bombe d’acqua", i tornado, a pagina 12 Andreatta, Bellaspiga e Galli a pagina 7
le grandinate, ecc.) sono triplicati,
passando dai 395 registrati nel 2008 ai
1.042 del 2018. E se nulla o poco si fa per OGGI IL VERTICE VOLA LO SPREAD
difendere il territorio il risultato è quasi
scontato. Drammaticamente scontato.
E LO SCIOPERO Arcelor accelera: forni Scontro sulla giustizia
MINISTERO E CARITAS
Intesa per la messa
Piove di più, in modo più violento e
concentrato, ma non compriamo
l’ombrello. Si dice sempre che costa
spenti già in gennaio Tregua sulla manovra in prova dei carcerati
Arena a pagina 25 Servizi alle pagine 8 e 9 Ferrario a pagina 21
troppo e che i soldi non ci sono. A parte
che, come abbiamo visto, poi si devono
trovare per riparare i danni, in realtà i
soldi ci sono. E neanche pochi. Ma non Di questo mondo LA SVOLTA Quattro condanne. Medici assolti
si spendono. Perché sono in troppi a Marina Terragni
dovere o volere decidere, si rivendicano
competenze, tra vari Ministeri e tra
Cucchi, a due carabinieri
Governo e Regioni. E alla fine si rallenta
tutto. Servirebbe, invece, un La signora Scrittrice piuttosto nota, vive in
solitudine e raramente apre casa. dodici anni per omicidio
coordinamento centrale veramente Dovrei sentirmi onorata, ma sono a

I
operativo. Accentrare? Sì, su questo l corridoio è lungo e oscuro. disagio. La sto torturando, lo so. LUCA LIVERANI
tema non sarebbe una guerra alle Erano sempre così nelle case Parliamo di Woolf, di Austen, mi DIBATTITO
autonomie. «La difesa del territorio milanesi prima della svolta-loft: racconta di Muriel e della sua devota Dieci anni per arrivare alla
nazionale contro gli eventi idrogeologici boiserie, libri impolverati, vecchio Pen. Vedo dai suoi occhi che Se non ha più limiti verità processuale. Stefano
– scriveva De Marchi nella sua Relazione legno scricchiolante a pavimento. vorrebbe parlare d’altro. Di come si Cucchi è stato ammazzato
finale – risponde a un pubblico vitale Lo studio della signora è in fondo a sente. Del silenzio dei suoi
è ancora dalle botte di due carabi-
interesse... La difesa deve essere destra, il disordine della scrivania, la pomeriggi. Delle sue paure. vera architettura? nieri nella caserma della
organizzata e condotta con uniformità porta finestra socchiusa da cui Le stringo la mano e mi congedo. Beltrami e Servadio a pagina 13
Compagnia Casilina. Per A-
di indirizzi e unità di attuazione per arrivano voci di rondini e bambini. Scendo insieme alla giovane lessio Di Bernardo e Raf-
l’intero territorio». Nel 2014 ci si provò Un’opima e chiassosa ragazza peruviana, un’amica la aspetta faele D’Alessandro la con-
istituendo presso la Presidenza del peruviana ci serve dell’orribile tè. davanti al portone. Sono entrambe di danna in primo grado è di
Consiglio la struttura di missione Sprofondate in poltrone di cuoio ottimo umore, è venerdì sera, se dodici anni per concorso in
#Italiasicura. Riuscì a trovare 9,5 elegantemente logoro parliamo di baila. Alzo gli occhi e vedo che la INTERVISTA omicidio preterintenziona-
miliardi, recuperandoli da tanti rivoli di letteratura, di scrittura femminile, di signora ci sta guardando dalla le e abuso di autorità, con le
leggi e leggine. Ne ha spesi 3 per 1.475 storia. Sembra una vecchia bambina, finestra, appena un passo indietro, le
Arbore: l’impegno aggravanti dei futili motivi
opere tra le quali Genova, l’Arno e la una molletta rosa le trattiene a lato i braccia a peso morto lungo i fianchi. per i piccoli pazienti Stefano Cucchi e dell’abuso di potere.
Calabria, situazioni ad altissimo rischio. capelli fini. Un momentaneo fervore Cercando di capire come sia
le accende il viso mentre spulcia tra le possibile, semplicemente vivere.
del Bambino Gesù Servizi
continua a pagina 2 sue carte alla ricerca di reperti. © RIPRODUZIONE RISERVATA Iondini a pagina 18 a pagina 11
Mentre Salvini comizia al PalaDozza, in piazza a Bologna si radunano 13 mila
“sardine”. Musiche di Dalla: “Il pensiero come l’oceano non lo puoi bloccare” y(7HC0D7*KSTKKQ( +}!#!#!#!\

Venerdì 15 novembre 2019 – Anno 11 – n° 315 a 1,50 -Arretrati:


a 1,80 -a Arretrati:
3,00 - aa8,00
3,00con
- ail libro
12,00
e 1,80
“Cosaconnostra
–ilArretrati:
librospiegata
“Il cazzaro
aieragazzi”
verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Prima sentenza La Salvinistra


Cucchi: condanne VENEZIA, GLI SCARICABARILE » MARCO TRAVAGLIO

FACCE DA MOSE
per 2 carabinieri ,
L’
ultima scemenza della
4 medici prescritti sinistra salviniana da
talk show, detta anche
e insulti da Salvini Salvinistra, è che “Salvini ha una
narrazione, mentre il governo
giallo-rosa non ce l’ha”. Cioè
non racconta balle, visto che la
B., BRUNETTA, ZAIA, BRUGNARO E PERSINO GALAN INVOCANO “narrazione” salviniana è una
raffica di panzane. Ma la circo-
L’ETERNA INCOMPIUTA DA 7MLD. CHE È COLPA DI LEGA, FI E PD stanza non sfiora neppure que-
sti geni del tafazzismo, che cer-
q PIETROBELLI E RODANOA PAG. 2 - 3 - 4 tificano le cazzate del Cazzaro
ogni volta che aprono bocca.
q D’ONGHIA E MASCALI L’altroieri avevano un assist im-
A PAG. 11 perdibile: è finita sott’acqua Ve-
nezia, governata da un sindaco
di centrodestra e da una Regione
Ilva di Taranto leghista da sempre, dopo
trent’anni di annunci a vanvera,
Mittal non paga promesse mancate, miliardi (6 o
7) buttati nel Mose, con annessi
gli affitti da tempo sprechi, marchette, mazzette e
“Entro gennaio retate che affratellano la Prima e
la Seconda Repubblica. Natural-
spegniamo tutto” mente il Mose non funziona:
non è mai stato completato (sia-
q DI FOGGIA A PAG. 7 mo al 95%, dicono), ma in com-
penso le strutture metalliche so-
no in acqua da tempo, ormai ar-
Sprechi di casta rugginite e cadenti prim’ancora
dell’inaugurazione, così ai costi
I pm ispezionano dell’ultimo miglio andranno ag-
giunti quelli delle riparazioni.
l’Air Force Renzi: La prova per il varo, slittata dal
film e videogame 2011 al 2020, è rinviata al 2021 e
forse è meglio così: nessuno sa
sono costati 1 mln se, dopo, il Mose proteggerà Ve-
nezia dall’acqua alta. Lo scopri-
q BISBIGLIA A PAG. 15 remo solo vivendo, anzi spen-
dendo. E molti esperti giurano
che non servirà a niente. Del re-
sto non si chiama così in onore di
» I COMMENTI Mosè (se no era meglio Noè), ma
del Modulo Sperimentale Elet-
LILIANA, CAROLA, LITE FRA I COMMISSARI SULL’AVVIO SPERIMENTALE DELL’OPERA I CANALI SCAVATI tromeccanico: cioè è un esperi-
mento mai tentato al mondo, il
GRETA: LA GAUCHE PER FAR ENTRARE
FABBRICA SANTINI “Così potevamo salvare S. Marco” LE GRANDI NAVI
più caro della storia, al buio.
Ora è tutto uno starnazzare di
Zaia, Brunetta, Brugnaro, Salvi-
q DANIELA RANIERI A PAG. 13 q MASSARI A PAG. 2 q PAOLO CACCIARI A PAG. 13 ni e altre facce da Mose: “Dateci
il Mose! Dov’è il Mose?”. A noi, lo
chiedono. Zaia potrebbe do-
mandarlo a Galan, arrestato per
Mannelli TANGENTOPOLI-2 Milano, nuova retata dei giudici per corruzione e frode tangenti sul Mose, di cui era il vi-
ce prima di prenderne il posto.

Lombardia, buongoverno di destra: Brunetta, oltreché a Galan, po-


trebbe chiederlo a se stesso e a B.,
che insieme a Lunardi, Matteoli,

dentro la Comi e l’uomo di Giorgetti Costa, Lupi, Delrio e altri precla-


ri ministri, hanno sponsorizzato
la boiata pazzesca a spese no-
stre. E Salvini, anziché chiedere
p L’accusa: “Distratti fondi UNIVERSIADI 2019 altri 100 milioni per il Mose, do-
Ue verso Forza Italia”. A sei vrebbe domandare ai suoi cam-
mesi dall’inchiesta Mensa Napoli, indagato pioni del buon governo veneto
dei poveri, finiscono ai do- che fine han fatto i 6 miliardi già
miciliari l’ex eurodeputata l’armatore Aponte spesi. Ma di queste facce da Mo-
e Paolo Orrigoni, imprendi- se la Salvinistra non parla, anche
tore vicino al n. 2 leghista. In per corruzione perché dovrebbe sconfessare
Prodi&C.. L’altroieri, a Otto e
carcere l’ex ras Afol, Zingale
e turbativa d’asta mezzo, Sallusti incolpava gli am-
q MILOSA, PASCIUTI E ROSELLI bientalisti, i pm e naturalmente i
A PAG. 8 - 9 q IURILLO A PAG. 14 5Stelle, cioè quelli che sul Mose
avevano ragione, ma purtroppo
non hanno mai governato né il
Veneto né l’Italia quando il Par-
GIOVENTÙ BRUCIATA TORNA LA MASINO La cattiveria CHE C’È DI BELLO tito Trasversale degli Affari but-
tava i nostri soldi. In studio c’era
Lo studente-bonzo “La massaia non è Salvini propone Frozen col nonno il solito esponente tascabile del-
di abolire la Salvinistra. Poteva contrasta-
di Lione incendia mai morta”: tutti le scuole medie. killer, Carofiglio re la narrazione sallustiana ri-
cordando che in Veneto da 25
gli atenei di Francia i cliché femminili Per legittima difesa e l’arte di Anselmo anni non muove foglia che la Le-
WWW.FORUM.SPINOZA.IT ga e B. non vogliano.
q DE MICCO A PAG. 16 q GIACCHINO A PAG. 19 q DA PAG. 20 A 23 SEGUE A PAGINA 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +}!#!#!#!\

Venerdì 15 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 315 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Il potere romano se ne frega del Nord


Venezia vittima dello Stato
L’opera che può salvare la città fermata dal malaffare e dalla diffidenza dei governi centralisti
verso il Mose, considerato esclusivamente una mangiatoia da chi occupa i palazzi della Capitale
RENATO FARINA
Solo disoccupati o statali
Al Mose manca poco, un accento per trasformarsi in Mosè e La Comi arrestata per corruzione e casini vari
fare miracoli. Salvare Venezia e i veneziani dalle acque come Il Sud è in malora
il profeta biblico fece con il suo popolo, Mosè dividendo in
due il Mar Rosso, il Mose facendo barriera all’«Acqua Gran-
da», quando la laguna di San Marco si alza ben sopra i livelli
Lara ne ha combinate di tutti i colori perché nessuno
tipici dell’acqua alta, ma sopra il metro e sessanta, (...)
segue ➔ a pagina 3
FILIPPO FACCI ➔ a pagina 10 lavora nel privato
SANDRO IACOMETTI

Se il governo, dopo averce-


la messa davvero tutta, riu-
Disastro Ilva Meglio oggi scirà a far scappare gli in-
diani di ArcelorMittal da
Taranto, il Mezzogiorno si
Le scemenze Non esistono troverà con 10mila lavora-
tori diretti e altrettanti
commesse quei bei dell’indotto senza occupa-
zione. Il che significa che le
dalla politica tempi andati prossime statistiche
dell’Inps saranno ancora
peggiori di quelle sfornate
CLEMENTE ALESSANDRINO VITTORIO FELTRI ieri. E non c’è da stare tan-
to allegri, perché i numeri
Una lezione che si direbbe Ormai gli ambientalisti spo- snocciolati dall’istituto, re-
non riusciamo mai ad im- polano. La moda ecologi- lativi al 2018, descrivono
parare è che chi non ha ca- sta dilaga in ogni strato so- un Sud dove la desertifica-
pito la causa di un proble- ciale e non c’è verso di argi- zione industriale non è
ma non può saperlo risolve- narla. Rassegniamoci a su- una cupa prospettiva, ma
re. Chi non conosce o non birne le conseguenze deva- una realtà.
ha capito la storia delle im- stanti. Ma ci sia almeno Su poco più di 13 milioni
prese di stato italiane (in consentito di opporre al ca- di lavoratori dipendenti pri-
specifico dell’Iri e dell’Italsi- tastrofismo imperante alcu- vati (esclusi gli agricoli)
der) e del modello scelto ne considerazioni basate sparsi per il territorio italia-
per privatizzarle negli anni sulla osservazione della no, quelli che hanno un im-
’90, non può capire oggi co- realtà. Il surriscaldamento Il libro di Marzullo piego nel Mezzogiorno so-
me affrontare i problemi del pianeta è una boiata no poco più di 2 milioni,
dell’ILVA–ArcelorMittal.
Leggiamo che all’Ilva, og-
pazzesca, nel senso che i
mutamenti climatici sono
Se le domande altri 830mila abitano nelle
Isole. In totale si tratta di
gi, gli addetti per milione di
tonnellate annualmente
sempre avvenuti, in modo
altalenante, provocando
valgono più 2,83 milioni, pari al 21,7%
del totale. (...)
prodotte, son 2.300 verso
un massimo di 1.300 addet-
talvolta disastri, mai però
esiziali. Almeno finora. Ep-
delle risposte segue ➔ a pagina 6

ti necessari per stare in pa-


reggio. Più meno lo stesso
pure un grado in più o in
meno di temperatura non
AZZURRA BARBUTO Caffeina
squilibrio, irrisolto, di 40, di ha sostanzialmente influi- «Cogito ergo sum», ossia Scuole ancora chiuse
30, 20, 10 anni fa. Per inten- to sulla esistenza degli «penso dunque sono», di- per il maltempo in mol-
dere il perchè di questo umani. Sorvoliamo su que- ceva Cartesio, ma forse sa- te zone italiane. Ma in
squilibrio è necessario aver sti dettagli ininfluenti. Esa- rebbe più opportuno affer- Nord Europa sono tutti
capito in che condizioni miniamo piuttosto ciò che mare «domando (...) analfabeti.
era la struttura (...) è successo (...) segue ➔ a pagina 27 Emme
segue ➔ a pagina 6 segue ➔ a pagina 2

La sentenza sui militari che causarono la morte del ragazzo


Per Cucchi due carabinieri condannati a 12 anni
FAUSTO CARIOTI INGAGGIATA DA UN 29ENNE SU INTERNET
Si chiama habeas corpus ed è
uno dei principi che distingue
Escort 70enne massacrata dal cliente
un Paese civile da una dittatu- GIORDANO TEDOLDI e violentato una donna mila-
ra, un cittadino da uno schia- nese di 70 anni che l’uomo
vo. Se siamo sotto la custodia È stato individuato il giovane aveva contattato tramite un si-
dello Stato, i suoi rappresen- di 29 anni che, dalle 22 del 3 to di incontri a pagamento.
tanti rispondono della nostra novembre alle nove della mat- Mercoledì, (...)
incolumità (...) tina successiva, ha picchiato segue ➔ a pagina 14
segue ➔ a pagina 11

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +}!#!#!#!\

Venerdì 15 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 315 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
Sant’Alberto Magno a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

AFFARI DORATI CON I SOLDI PER I POVERI Caso Cerciello


«Processate

PresalabandadiMaduro
i due americani»
La procura chiede
il giudizio immediato
per Elder e Natale

Ha un attico in via Condotti La sentenza


«Cucchiucciso»
a pagina 16

L’immobile romano acquistato portando via da Caracas il denaro delle donazioni 12anni ai militari
Riciclati per la famiglia del presidente venezuelano gli aiuti mondiali contro la fame Carabinieri condannati
Losfogodellasorella
Di Corrado e Ossino a pagina 19 «Finalmentegiustizia»

Il Tempo di Oshø
Di Maio l’epuratore: «Chi mi rema contro può andarsene»
La Rosa a pagina 7

a pagina 11

Roma Nord
La banda dei furti
con il car sharing
Affittavano le auto
per andare a ripulire
tabaccherie e bar
a pagina 17

Monte Livata
Stagione sciistica
ancoraarischio
Restanosequestrate
learee nellevicinanze
degliimpianti di risalita

«Colle?Nograzie» DI RICCARDO MAZZONI

onpoche,semplicierigoroseparole,Lilia-
Disastro Taranto
Ilva spegne i forni Arrivano i fondi
Dal governo 20 milioni
Sbraga a pagina 20
La Segre è più seria C naSegre hagarbatamente respintola can-
didatura al Quirinale che le era stata pro- A gennaio per l’allagamento
Solito copione
delsuofanclub
posta da diversi pulpiti, definendola «impropo-
nibile» non solo per motivi anagrafici, (...) lavoratori a casa di Venezia
segue a pagina 2 Barbieri a pagina 3 Pietrafitta a pagina 8 InAtactornano
lenominedelPd
RiapreilcircoloDem
Il diario
ncredibile e drammatico quanto IL CAMBIO DI STAGIONE

di Maurizio Costanzo
I è accaduto in questi giorni a Vene-
zia, con l’acqua alta, con San
Marco allagata, con mille disagi e
RICHIEDE PIÙ ENERGIA? Elapresidentediventa
responsabile Roma-Lido
problemi. Più di cinque miliardi so-
no stati spesi per una cosa che si Novelli a pagina 14
chiama Mose e che dovrebbe salvare
Venezia da rischi di acqua alta. Vi si
lavora da anni, forse sarà finito nel- Tutte le chiusure
CUCINA TIPICA ROMANA la primavera del 2021. Chissà,
OLTRE 100 TIPI DI PIZZA avranno fatto un patto con le maree. Corteiesit-in
PESCE FRESCO TUTTI I GIORNI No, la colpa non è del cambiamento Sabatoblindato
climatico, la colpa è di chi non fa le
APERTO TUTTI I GIORNI cose che era previsto fare. Questo Pensionati,studenti
non vale solo per Venezia, ma ependolariinpiazza
Via Tor Schiavi 117 • Roma anche per Matera, invasa da
Zona: Centocelle fiumi di fango e da mille altre Rischiper il traffico
Tel. 06 2414667 • Cel. 393 9931782 località italiane che sono
Magliaro a pagina 15
www.ristorantedallamicone.it sempre a rischio disastro.
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 313 QN Anno 20 - Numero 313

VENERDÌ 15 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Famiglia modello, dramma ad Orvieto Firenze

Uccide moglie e figlia Caos rifiuti


e poi si suicida Cittadini incivili
E’ mistero sul motivo Raffica di multe
Lattanzi a pagina 19 In cronaca

2050, l’Italia che finirà sott’acqua


Incuria e clima pazzo: mappa dei disastri annunciati. Venezia, commissario per il Mose e via 200 grandi navi Servizi e Marmo a p. 10, 11 e 13

La sfida di Salvini Super vertice di maggioranza


SALVI
NIABOLOGNAALPALADOZZA,
LUOGOSI
MBOLODELLASI
NISTRA

BANDI
ERAVERDE
A Bologna Ilva, giustizia
pensando e manovra
a Roma Conte ci prova
ma resta solo
Michele Brambilla
Troise a pagina 7

M atteo Salvini è un uo-


mo che ama le sfide, e
ieri ha voluto lanciare
L’ACCUSA: CORRUZIONE

quella forse decisiva - l’assalto


all’Emilia-Romagna - da un luo-
Arrestata la Comi
go simbolo della sinistra. Il Pala-
Dozza, cioè il palazzo dello sport
Pupilla azzurra
nel quale ha incoronato Lucia
Borgonzoni candidata alla presi-
di Berlusconi
denza della Regione, è intitolato
Consani e Crespi alle pagine 8 e 9
al sindaco comunista più amato,
quello che esportò nel mondo il
“modello Bologna“; è il luogo in
Il verdetto: 12 anni di carcere
cui Enrico Berlinguer diventò,
nel 1969, segretario del Pci; è il
luogo in cui Romano Prodi, nel Due carabinieri
1996, lanciò l’Ulivo.
Insomma là dove si cantava Ban- pestarono Cucchi
diera Rossa (o almeno biancoros-
sa), ieri il Capitano ha intonato Condannati
Bandiera Verde. Se poi «la trion-
ferà», è tutto da vedere. Del Prete, Rosato, Tempera per omicidio
e Bonzi alle pagine 2, 3 e 4
Continua a pagina 2 B. Ruggiero a pagina 17
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +}!#!#!#!\

Un inedito regalo in dialetto nell’album Cristiani-Islam, alle radici del dialogo

Guccini canta il Natale Francesco e il sultano


«Poesia per il mio paese» L’incontro 800 anni fa
Spinelli a pagina 31 Cardini a pagina 29
Il primo gruppo
della distribuzione
nato in Italia.

9 771124 883008
91115
il Giornale
VENERDÌ 15 NOVEMBRE 2019
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVI - Numero 270 - 1.50 euro*
Il primo gruppo
della distribuzione
nato in Italia.

G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

SVOLTA DEL PD
ESECUTIVO IMMOBILE Lo ammettono

«Il governo non fa niente» anche i dem:


antisemitismo
a sinistra

Parola di Zingaretti L’ di Alberto Giannoni


antisemitismo di sini-
stra esiste eccome, e
non è molto diverso
L’attacco del segretario Pd fa tremare Conte e i Cinque Stelle da quello di matrice opposta.
L’antisemitismo di sinistra esi-
ste, e a volte può essere perfi-
Arcelor sbatte la porta: l’Ilva chiude a gennaio no più insidioso, capace
com’è di mimetizzarsi (anzi di
«nascondersi schifosamente»)
L’Ilva si sta spegnendo, il governo pure. Gli in forme generalmente consi-
indiani di Arcelor-Mittal annunciano la chiusu- IL RETROSCENA IL CASO derate più presentabili.
ra dell’impianto di Taranto entro gennaio. E su Dopo giorni di polemiche
Conte piomba la mina Zingaretti: «Questo ese- Il piano di grillini e sinistra Così lo Stato aiuta l’azienda spesso un po’ insincere, l’acce-
cutivo è immobile», dice il leader Pd. cante verità sull’odio antie-
per sabotare Salvini e la Lega del capogruppo del Pd braico è stata finalmente svela-
servizi alle pagine 8-9 ta in un dibattito (...)
di Augusto Minzolini a pagina 6 di Marcello Zacché a pagina 9
segue a pagina 11
L’EDITORIALE
POLITICAMENTE CORRETTO
RITARDI E BUROCRAZIA IL CAVALIERE VISITA LA CITTÀ, STANZIATI I PRIMI VENTI MILIONI
Zucchino d’oro
UCCIDONO IL PAESE Berlusconi a Venezia: «Subito fondi» Un premio al re
di Francesco Forte
E lancia Brugnaro leader nazionale del conformismo

C
on la Legge obiettivo del 2001 voluta
dall’allora presidente del Consiglio di Alessandro Gnocchi
Silvio Berlusconi le norme sugli ap- Francesco Cramer e Riccardo Pelliccetti

I
palti delle opere pubbliche importan- premi letterari o paralette-
ti furono drasticamente semplificate. Accanto «Brugnaro mio successore? Me lo auguro rari sono di una tristezza
ai finanziamenti la legge prevedeva un sistema perché è un sindaco manager che servirebbe al senza eguali. Conoscere
di appalto in cui il diritto privato prevale sul Paese». Silvio Berlusconi a Venezia lancia la per deliberare è una santa re-
diritto pubblico mediante l’adozione di mecca- sua ricetta: «I danni li paghino i grandi del mon- gola di Luigi Einaudi ma i giu-
nismi operativi semplici, eticamente affidabili, do. Le grandi opere? Sono indispensabili». rati la interpretano a modo lo-
efficaci, efficienti e appropriati alla complessi- ro, deliberando a favore dei co-
tà delle tecnologie avanzate disponibili con Bettin, Meoni e Zurlo da pagina 2 a pagina 6 noscenti e dei conoscenti dei
nell’economia dell’era postindustriale. conoscenti. C’è un solo pre-
Si poteva affidare il lavoro complessivo a un mio da seguire, l’unico che
general contractor privato che progettava e fa- IL COMMENTO nessuno vorrebbe vincere, no-
ceva eseguire le opere stabilite, direttamente nostante i candidati siano mol-
sotto la propria responsabilità, da imprese da Quel piagnisteo sudista tissimi: lo Zucchino d’oro, as-
lui scelte. I successivi governi di sinistra di Ren- segnato da Massimo Arcange-
zi o con maggioranze sinistroidi, come il Conte sa di assistenzialismo li, linguista, e da una (...)
1 con Toninelli ministro M5s delle Infrastruttu-
re, hanno abrogato quelle semplificazioni con di Giuseppe Marino segue a pagina 25
leggi, decreti e comportamenti operativi attivi

«T
od omissivi ad hoc. E hanno reintrodotto com- endenzialmente c’è un atteggia-
plicate procedure con effetto retroattivo, inci- mento di assoluta discriminazione,
dendo anche sull’operatività del progetto Mo- quando accadono cose del genere L’INCHIESTA
se, rallentandone i tempi e aumentandone i al Sud c’è molta meno attenzione». Verrebbe
costi. In aggiunta, hanno adottato complicati voglia di liquidare la provocazione radiofonica Tangenti e affari
controlli preventivi anticorruzione e antimafia di Luigi De Magistris sulla tragedia di Venezia
che hanno impedito di operare con efficienza
ed efficacia nelle grandi opere, quando vi era
con un decurtisiano «ma mi facci il piacere»,
tanto per restare a Napoli. Ma forse (...)
Comi in manette
un procedimento giudiziario che implica la so- IN PRIMA LINEA Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a Venezia Luca Fazzo
stituzione di un appalto con un altro. segue a pagina 4 con Renato Brunetta e il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro a pagina 10
Il dottor Nordio, alto magistrato veneziano
ora in pensione, serio e competente, ha gestito
nel migliore modo possibile il compito di pro-
*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

curatore della Repubblica di Venezia, città che IL MEGLIO DEL MEGLIO


SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

ama. E ha pienamente ragione quando ha affer-


mato al Giornale, ovviamente senza entrare
nei dettagli tecnici, che con procedure ammini-
La superguida dei ristoranti
strative e mentalità diverse era possibile far
lavorare la giustizia senza interrompere e bloc- di Andrea Cuomo
care il Mose ogni volta che c’era un’indagine INTERVISTA Niccolò Pagani
giudiziaria.
In realtà i ritardi - specie con Toninelli, in
modo palese e dichiarato - servirono non a fare
F rastornati dalla raffica di
classifiche sui migliori chef
redatti dalle varie guide, spesso
«Ecco perché
VERONA
meglio la grande opera ma a bloccarla, per concordanti ma talora molto di- ho lasciato GRAN GUARDIA
ragioni ideologiche. È risibile che Conte assie- stanti tra loro, abbiamo deciso
me a Renzi pianga sull’acqua versata dai loro di fare quello che facciamo da “L’Eredità” 16 NOVEMBRE 2019
5 APRILE 2020
governi sugli impagabili tesori di Venezia da anni: incrociare le valutazioni
mareggiate che ci sono sempre state, con tem- delle varie pubblicazioni per de- per la scuola»
pi e intensità diverse che il Mose può bloccare. finire una nostra classifica. Ec- Info e prenotazioni
Analogo discorso vale per l’Ilva, il cui smantel- co chi ha vinto e chi ha perso. di Laura Rio 0422.429999
lamento non è compensabile con la cassa inte- a pagina 26 lineadombra.it
grazione e i redditi di cittadinanza. a pagina 19
Alias Comics Domani su Alias Le Monde diplomatique
ALL’INTERNO La star del manga FILMMAKER A Milano dal 15 al 24 IN EDICOLA Germania Est,
Leiji Matsumoto a Torino; novembre: un approfondimento storia di un’annessione; Ecuador
le «Capsulètte» di Virginia Tonfoni; su film perduti e restaurati e intervista paese distrutto; Gilets jaunes
Kurt Cobain di Faraci e Venturi alla regista cinese Zhu Shengze dell’Ardèche; Cina e capitalismo

oggi con
quotidiano comunista ALIAS COMICS

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

VENERDÌ 15 NOVEMBRE 2019 – ANNO XLIX – N° 274 www.ilmanifesto.it euro 1,50

IL GOVERNO DICHIARA LO STATO DI EMERGENZA. ARRIVA UNA SUPERCOMMISSARIA. SI CONTANO I DANNI

Allerta rossa per Venezia sott’acqua


II Non c’è pace per Venezia Ieri il premier Giuseppe La città comunque resiste, Città sommersa
dove per oggi è previsto che Conte ha annunciato i primi con decine di persone, so-
l’acqua torni a crescere fino a finanziamenti: per adesso il prattutto giovani, che lavora- L’amnesia collettiva sulla voragine del Mose
segnare 145 centimetri so- governo pensa di stanziare no per ripulire le calli. «Ho vi-
pra il livello del mare. Intan- 5.000 euro a persona per i pri- sto una città che si è svegliata ELENA GEREBIZZA
to saltano i vertici del Consor- vati che hanno subito danni con al voglia di continuare a
zio e a guidare il Mose arriva e 20.000 euro per ogni com- vivere e di costruire un per- na marea così alta chi è sità di fare squadra, di «siste-
una super commissaria. Si
tratta di Elisabetta Spitz, ex
direttrice dell’Agenzia del
merciante. E delle misure da
adottare per Venezia si parle-
rà anche nel consiglio dei mi-
corso comune», ha detto il
rettore di San Marco, Ameri-
go Restucci.
U vivo oggi forse non l’a-
veva mai vista. Due per-
sone sono morte. Il presidente
ma Italia» che deve intervenire
per risolvere i problemi che
«Venezia si trascina da tempo».
Demanio. nistri di oggi. BOTTAZZO A PAGINA 2 Giuseppe Conte parla di neces- — segue a pagina 3 —

Ieri durante la lettura della sentenza in Corte d’Assise a Roma foto Ansa

Sentenza Cucchi
La verità nascosta
per dieci
lunghi anni
PATRIZIO GONNELLA

ieci anni fa Stefano

D Cucchi è stato tortu-


rato fino alla morte.
I giudici lo hanno scritto
nella loro sentenza. Non si
può mai essere felici quan-
do qualcuno è condannato
a dodici anni di carcere,
neanche in questo caso.
— segue a pagina 5 —

Conferenza Pd
Il nodo dello Stato
e il neoliberismo
resiliente
LAURA PENNACCHI
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

persistenti problemi econo-

I mici e sociali dell’Italia - per


i quali importanti potenzia-
lità di avvio a soluzione sono
contenute nel «percorso» iden-
tificato dalla Legge di stabilità
«Omicidio preterintenzionale». Per la morte di Stefano Cucchi condannati a 12 anni di reclusione per il 2020 - vanno interpretati
alla luce della portata delle
i due carabinieri picchiatori. Punito per falso il militare testimone delle torture e il maresciallo straordinarie trasformazioni
che avvengono nel mondo.
che ha coperto i depistaggi. La verità dieci anni dopo. Ma Salvini non chiede scusa pagina 5 — segue a pagina 15 —

EX ILVA ELEZIONI REGIONALI all’interno


Ilva a denti stretti L’ordine imperiale
Il piano di Mittal: tutto A Bologna stravincono
spento entro gennaio L’inferno le «sardine» No-Lega Il golpe in Bolivia Dopo Evo Campesinos e Mas
quotidiano è una frattura sfidano la Guaidó boliviana
che «corrompe» continentale
CEGNA, CONTESTABILE, FANTI PAGINA 8

GIROLAMO DE MICHELE ROBERTO LIVI


Gaza Tregua di sangue, raid
lva a denti stretti è un do- i è una frattura netta,

I cumentario realizzato
da Stefano Bianchi: an-
dato in onda su Rai2 la scor-
V una sorta di faglia
politica, che divide
l’intero continente ameri-
israeliano cancella famiglia
MICHELE GIORGIO PAGINA 9
II I tempi lunghi della politica e quelli sa settimana, è visibile su II Al PalaDozza di Bologna Salvini lancia la cano. Da una parte gli Stati
brucianti della crisi Ilva non coincidono. Raiplay/Raireplay. Dura candidatura di Lucia Borgonzoni a presiden- uniti, il suo «ministero del-
Gli spiragli ci sono ma il percorso per con- un'ora, ma bastano i primi te della regione. Alle 20.30 Piazza Maggiore le colonie», vale a dire l’Or- Francia Ospedali pubblici,
vincere l’M5S ad accettare lo scudo penale 4 minuti per capire che sia- si illumina e due striscioni dicono: «L’Emi- ganizzazione degli Stati
è accidentato, mentre l’agenda che Mittal mo di fronte a qualcosa che lia-Romagna non si lega». In 10mila sventola- americani (Osa) con il suo camici bianchi in allarme
ha comunicato ieri è una marcia a tappe farà male. no sardine di cartone. La Lega si batte con l’i- nocciolo duro.
forzate. Oggi ci sarà l’incontro tra i sinda- — segue a pagina 15 — ronia? «Perché no? Intanto abbiamo dimo- — segue a pagina 14 — ANNA MARIA MERLO PAGINA 7
cati e l’ad Morselli. COLOMBO A PAGINA 6 strato di essere più di loro». STINCO A PAGINA 4
NAMI

Tendenze Disney e la nuova vita I volti del Tff Giallo, commedia Innovazione Turismo e capitale umano
w
dei cartoon ai tempi del #MeToo w
e horror al Festival di Torino
w
Parte da Livorno il tour de “La Stampa”
GIUSEPPE CULICCHIA — P. 27 CAPRARA E SIRI — PP. 28-29 ABBURRÀ E ATERINI — PP. 18-19

LA STAMPA VENERDÌ 15 NOVEMBRE 2019

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 153 II N. 313 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.IN L.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

intervista al presidente del consiglio sullo stato di emergenza Gli attacchi a segre

Conte: subito un patto Mittal, due mesi


per spegnere l’Ilva
BARONI, BERTINI, MASTROLILLI,
L’antisemitismo
minaccia
ogni cittadino
tra enti locali e governo SORGI E TOMASELLO — PP. 6-7
E UN COMMENTO DI MINGARDI – P. 27
ABRAHAM B. YEHOSHUA

U no dei più grandi studiosi

per proteggere Venezia


israeliani dell’Olocausto, il
professor Yehuda Bauer, ha scrit-
to nel suo libro «The Jews: A Con-
trary People», una delle frasi più
sorprendenti mai pubblicate nel-
lo studio della Shoah. E così dice:
“Brugnaro commissario per seguire insieme le criticità. Finiamo il Mose” «Durante la seconda guerra mon-
diale ventisette milioni di perso-
ne non ebree furono uccise a cau-
DAVIDE LESSI REPORTAGE sa dell’ossessione antisemita di
DEVE APRIRSI AL MONDO Un patto tra governo e istituzioni lo- Hitler e dei suoi sostenitori». In
cali per proteggere Venezia. Il pre- altre parole, afferma Bauer, la
SERENISSIMA mier Conte dice di non voler perde- La paura in Laguna profonda e brutale pulsione belli-
re tempo in polemiche e sottolinea “Aspettiamo la marea ca del nazismo non era unica-
SENZA che «il Mose è da ultimare, perché è
l’unica risposta sostenibile al pro- temendo il peggio”
mente dovuta alle ben note ragio-
ni di espansionismo territoriale e
UNA VISIONE blema dell’acqua alta». – P. 3
BRESOLIN, CRESCI E LESSI – PP. 2-5 NICCOLÒ ZANCAN — PP. 2-3
di ampliamento del dominio sul
mondo, ma dalla folle intenzio-
CARLO RATTI ne di liquidare il piccolo e debole

C
osa ci colpisce dell’alluvio- popolo ebraico. – P. 16
ne di Venezia di questi
giorni? Certo le immagini
della Basilica di San Marco nuo-
vamente allagata: è la seconda
Omicidio Cucchi: due carabinieri condannati a dodici anni Parla l’attrice maliana
volta che succede in meno di
400 giorni - mentre i quattro epi-
sodi precedenti si erano verifica- Banane sull’uscio
ti lungo un periodo di 1200 an-
ni. Nei prossimi decenni, anche “La mia odissea
modesti cambiamenti climatici
potrebbero esser fatali alla Sere- perché sono nera”
nissima, con il suo fragile retico-
lo di calli, campi e palazzi «au KARIMA MOUAL
ras de l’eau».
Questo il motivo per cui oggi
molti si stanno interrogando su
D ovrebbe essere una mattina
come le altre per Balkissa
Maiga. Colazione fatta, cartella
scenari apocalittici, e su quanto sulle spalle della sua piccola bam-
sarebbe ancora possibile fare bina, mano nella mano e via, si
per evitarli. Viene addirittura esce. E invece no, le giornate di
evocata una possibile «morte di una donna nera, proveniente dal
Venezia». Tuttavia, credo che, Mali - attrice nei film di Michele
al di là di essa, qualcos’altro ci Placido, Alessandro Gassmann,
dovrebbe allarmare: la morte Fabrizio Bentivoglio, solo per fa-
dei veneziani. re qualche esempio - nel nostro
Non si tratta di una questione Paese, non sono sempre come le
numerica. Le città non sono mai altre. Appena apre la porta di ca-
meri prodotti materiali: per ren- sa, trova allestito per lei, sullo zer-
dere viva l’urbs - la città fisica, bino dell’ingresso uno spettacolo
con le sue mura e le sue strade - indecente: banane marce buttate
deve esistere la civitas - una so- alla rinfusa. Il messaggio razzista
cietà di cittadini attiva e parteci- è evidente. Siamo in viale Marco-
pe. E oggi la civitas veneziana è ni, a Roma. Un quartiere che con-
pressoché morta. RICCARDO ANTIMIANI/ANSA ta un buon numero di stranieri, di
CONTINUA A PAGINA 5 Un sottufficiale dell’Arma fa il baciamano a Ilaria Cucchi dopo la lettura della sentenza AMABILE, GRIGNETTI E IZZO — PP. 10-11 molte nazionalità. – P. 17

MATTIA
BUONGIORNO Mea culpa FELTRI

Lucette Destouches, seconda moglie di Louis-Ferdinand smo, scritta nel 1936 (con mezzo secolo e milioni di morti
Céline, è morta a 107 anni il giorno prima del trentennale di vantaggio su Occhetto, ma vabbè) al ritorno da un viag-
della caduta del Muro di Berlino. Che coincidenza interes- gio in Unione Sovietica, a sentire al tatto il Paese della felici-
sante. L’ultimo segretario del Partito comunista italiano, tà universale, secondo la fama del tempo. Come al solito,
Achille Occhetto, ha ricordato di come arrivò puntuale al Céline parlava di una cosa per parlare di un’altra, e in Mea
rendez-vous con la storia, in quel 1989, siccome la caduta culpa non fu nemmeno tanto criptico: quel che seduce del
y(7HB1C2*LRQKKN( +}!#!#!#!\

del Muro fu preceduta da piazza Tienanmen, e lui andò sot- comunismo, scrisse, è che uno di questi giorni ci smaschera
to l’ambasciata cinese a protestare: “Se questo è il comuni- l’Uomo. Il comunismo, scrisse, è un’assicurazione, è farsi
smo, il comunismo è morto”. Lucette, rimasta vedova, per vedere sempre dalla parte del popolo, è l’apoteosi dei predi-
anni impedì la ripubblicazione dei libelli antisemiti del ma- catori, e più sono farabutti e più predicano, specialmente
rito (Bagatelle per un massacro, La scuola dei cadaveri), la grande impostura della felicità; ma alla fine, scrisse, è so-
finché non cedette alla disperazione della fame. Invece un lo una battaglia di avari contro invidiosi: tutta qui la gran
terzo libello – Mea culpa – continuò a girare, spesso frainte- contesa! Non smascherò tanto il comunismo, smascherò
so. E’ un’invettiva spietata e travolgente contro il comuni- l’Uomo. E continua a smascherarlo, oggi, qui. —
.
ANNO IV NUMERO 225 www.ildubbio.news
1,5 EURO
VENERDÌ15NOVEMBRE2019

Prescrizione, fumata nera


È sempre scontro M5s-Pd
ERRICO NOVI A PAGINA 4

IL DUBBIO
LA SENTENZA IN CORTE D’ASSISE. REATI PRESCRITTI PER QUATTRO MEDICI, UNO ASSOLTO

Cucchi, 12 anni ai due carabinieri


La sorella: ora può riposare in pace
SIMONA MUSCO

S
tefano Cucchi morì per le
botte in caserma la notte
dell’arresto. Un violento
pestaggio di cui ieri sono stati
ritenuti responsabili i carabi-
nieri Alessio Di Bernardo e Raf-
faele D'Alessandro, condanna-
ti a 12 anni per omicidio prete-
rintenzionale. «Ora può riposa-
re in pace», ha commentato Ila-
ria, sorella di Stefano, arrestato
ad ottobre del 2009 perché in
possesso di droga. E nelle stes-
se ore è arrivata la sentenza del
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

processo a carico di 5 medici


del Pertini accusati di omici-
dio colposo: un’assoluzione e
quattro prescrizioni.
A PAGINA 3

MA LA NOMINA DIVIDE IL CSM BIBBIANO MAFIA-APPALTI CORRUZIONE


Nuovo pg Spadaro: Quel fascicolo Arrestata
di Cassazione: troppe bufale archiviato la forzista
eletto Salvi sui bambini su Gardini Laura Comi
GIOVANNI JACOBAZZI MUSCO DAMIANO ALIPRANDI GIULIA MERLO
A PAGINA 5 A PAGINA 8 A PAGINA 9 A PAGINA 2

FEDERICO PIZZAROTTI ANNAMARIA FURLAN


POLITICA&URLI

Attaccare «In Emilia il salvinismo «Il clima sociale


non passerà. La Lega è caldissimo,
l’alleato: non ha un progetto l’esecutivo stia attento
che sballo! per il governo regionale» a non sottovalutarlo»
ISSN 2499-6009

PASSATOR CORTESE ROCCO VAZZANA CARLO FORTE

A nche il cittadino più in-


genuo sa da tempo che
la lotta politica non è un ag-
«S ostenere Bonaccini è la scelta più naturale e coerente rispet-
to al lavoro fatto in questi anni. L'Emilia Romagna ha tantis-
simi risultati da poter raccontare dal punto di vista ambientale, eco-
«È un autunno molto piovoso, con danni terribili per il nostro patri-
monio architettonico e tanti disagi per le popolazioni, come sta
accadendo purtroppo a Venezia, anche per colpa dell’incuria dell’uo-
graziato minuetto e nem- nomico, occupazionale». Il sin- mo e dei ritardi scandalosi nella
meno un confronto all’inse- daco di Parma, Federico Pizza- costruzione del Mose e delle altre
gna del reciproco fair play. rotti, spiega le ragioni della sua opere pubbliche. Ma è un autunno
y(7HC4J9*QKKKKT( +}!#!#!#!\

Anche nelle democrazie scelta di campo alle Regionali caldo, anzi caldissimo dal punto
più consolidate la conqui- dell’Emilia Romagna. «Dall'al- di vista sindacale con tante verten-
sta e il mantenimento del tra parte, invece, c'è la forma peg- ze aperte e dossier che riguardano
potere si ottiene da sempre giore del populismo e una candi- il destino di centinaia di migliaia
con la campagne di delegit- data completamente inadegua- di lavoratori e di famiglie. Tutti i
timazione, se non di demo- ta: Lucia Borgonzoni, che non ha nodi stanno venendo al pettine”:
nizzazione dell’avversario. ancora presentato neanche un così dice la Segretaria Generale
A PAGINA 15 programma». PAGINA 10 della Cisl, Annamaria Furlan.
A PAGINA 16

Interessi correlati