Sei sulla pagina 1di 15

*44/ 

(JPWFEÖ  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

3FHJPOF SFUSPDFTTB EB &VSPTUBU QFS QJM QSP DBQJUF * EBUJ BMMBSNBOUJ FNFSTJ EBM (MPDBM &DPOPNJD 'PSVN

6NCSJB GBOBMJOP EJ DPEB E&VSPQB 1&36(*"


1SJNP QJBOP
;BJB i4DFOBSJP BQPDBMJUUJDPw Perugia, pioggia tra gli affreschi a Sant’Ercolano ! i-6NCSJB Í GBOBMJOP
EJ DPEB EFMM&VSPQB $PNF
TF GPTTJNP SFUSPDFTTJ B DFS
Venezia sott’acqua UJGJDBSMP Í JM CJMBODJP
EFMM6OJPOF FVSPQFB &VSP
Danni e due morti TUBU SFHJPOBM ZFBSCPPL

 6OB NB[[BUB DIF IB
TPMP VO SJTWPMUP QPTJUJWP DJ
TBSBOOP QJÜ GPOEJ FVSPQFJ
QFS SJNFUUFSF M6NCSJB JO
DBSSFHHJBUBu " QBSMBSF
.BTTJNP .BSPUUB EPDFOUF
EFMMVOJWFSTJUÆ QPMJUFDOJDB
EFMMF .BSDIF DIF JFSJ IB JO
USPEPUUP J MBWPSJ EFM (MPDBM
&DPOPNJD 'PSVN EJ &TH
B 4BO .BSUJOP JO $BNQP
QFS JOEJWJEVBSF QFSDPSTJ
DPOEJWJTJ EJ DSFTDJUB USB
6NCSJB F .BSDIF %PQP JM
SBQQPSUP EJ #BOLJUBMJB QVC
CMJDBUP JFSJ EFM $PSSJFSF
VOB OVPWB DPOGFSNB MFDP
OPNJB VNCSB Í GFSNB DPO
¼ B QBHJOB  4BWJOJ MF QJDDPMF JNQSFTF DIF OPO
UJSBOP QJÜ i5VUUJ J QSJODJQB
*M QSFNJFS B $BNFSJOP MJ JOEJDBUPSJ TPDJPFDPOP
NJDJ MP EJNPTUSBOPu IB
Conte: “Impegno EFUUP .BSPUUB FMFODBOEP
per la ricostruzione” EBUJ SFMBUJWJ B 1JM JOGSBTUSVU
UVSF F TBOJUÆ
¼ B QBHJOB  $IJFTB HJPJFMMP 4BOU&SDPMBOP BODPSB BMMF QSFTF DPO JM QSPCMFNB EFMMF JOGJMUSB[JPOJ EBDRVB ¼ B QBHJOB  #FSUPMEJ ¼ BMMF QBHJOF  F  "OUPMJOJ

-B 1SPDVSB TUB JOEBHBOEP TV GBMTF DPOWFO[JPOJ TUJQVMBUF EBMMB QSFDFEFOUF BNNJOJTUSB[JPOF QFS J DPSTJ .BSDP 1PMP5VSBOEPU
Tesei, pronti
Cinesi morosi, mancano 3 milioni nelle casse della Stranieri i primi tagli
-JOTFSUP '0-*(/0 1&36(*" -F &DDFMMFO[F
alla spesa
5FSSBF(VTUP PiazzaUmbra, Conad apre e salva 80 addetti ! 4UVEFOUJ DJOFTJ NPSPTJ Antichi Sapori Umbri, gusti veri 1&36(*"
QFS PMUSF  NJMJPOJ EJ FVSP
OFJ DPOGSPOUJ EFMM6OJWFSTJ ! -B OVPWB HPWFSOBUSJDF
UÆ QFS HMJ TUSBOJFSJ " UBOUP %POBUFMMB 5FTFJ IB JODPO
BNNPOUBOP J DSFEJUJ OPO USBUP J WFSUJDJ EJSJHFO[JBMJ
"OOB ,BVCFS TUSFHBUB EBMM6NCSJB SJTDPTTJ SFHJTUSBUJ OFM CJMBO EFMMB QSFTJEFO[B
i6OB UFSSB TQFDJBMF UFOVUB DPO DVSBw
-B TDSJUUSJDF F SFHJTUB QBSNFOTF DJP EFMMBUFOFP DBVTBUJ EBM MM OVPWP QJBOP EJ MBWPSP
MB OPO SJTDPTTJPOF EJ RVPUF QSFWFEF UBHMJ BMMB TQFTB
EJ 3JUB #PJOJ QBSMB EJ UFSSF F CPSHIJ CFO UFOVUJ VO CPPNFSBOH *O 6NCSJB JM TVP

! i-6NCSJB Í VOB SFHJPOF DIF EJ DJCP TBOP F DPNF FTFNQJP MP EFMMF BSFF NBSHJOBMJ F MB MPSP
DVMUVSB TPOP TUBUJ JO HSBO QBSUF
IB TBQVUP DPOTFSWBSF QBFTBH
HJP CPSHIJ F DJCPu B EJSMP DPO QPSUB RVFMMP EJ 7BMMP EJ /FSB QSFTFSWBUJ "OEBOEP B DFSDBSF
EPOOF QBTUPSF F DBTBSF JO 6N
DPOWJO[JPOF Í "OOB ,BVCFS BS CSJB IP USPWBUP MVPHIJ WJTTVUJ F

EB QBSUF EJ TUVEFOUJ JTDSJUUJ QFS PMUSF DFOUPNJMB FVSP


DIJUFUUP QBFTBHHJTUB TDSJUUSJDF F UFOVUJ DPO DVSB 2VFTUP Í JNQPS
SFHJTUB ,BVCFS M6NCSJB IB BWV UBOUF QFSDIÍ OPO EPCCJBNP
UP NPEP EJ DPOPTDFSMB CFOF HJ 1SFNJBUB BWSFCCF QPSUBUP NB TJ TPOP TDPSEBSDJ DIF JM QBUSJNPOJP BN
SBOEPOF QBMNP B QBMNP NPMUF "OOB ,BVCFS NPTTJ QFS JOWJUBSNJ DPOTBQFWP CJFOUBMF F BSUJTUJDP OPJ MBCCJB
[POF TQFTTP TDPOPTDJVUF B NPM IB BQQFOB MJ F PSHPHMJPTJ EFM MPSP QBUSJNP NP TPMP QSFTP B QSFTUJUP F EPC
UJ VNCSJ 7BSJF [POF EFMMB SFHJP WJOUP JM QSFNJP OJP *M UFSSJUPSJP VNCSP GVO[JPOB CJBNP SFTUJUVJSMP BMMF GVUVSF HF

BJ DPSTJ .BSDP 1PMP5VSBO TPMP JO RVFTUJ VGGJDJ &MJNJ


OF TPOP TUBUF UBQQF EFMMB TVB SJ $PPL EFM $PSSJFSF BODIF QFS NFSJUP EFJ TVPJ BNNJ OFSB[JPOJ 1FS RVFTUP NJ DPOGPS
DFSDB TV EPOOF QBTUPSF F DBTBSF EFMMB 4FSB OJTUSBUPSJ F TQFSP DIF DPOUJOVJ B UB WFEFSF DIF OFMM6NCSJB DIF
DIF QFS EVF BOOJ MIB JNQFHOB OFMMB TF[JPOF FTTFSF DPTÑ BODIF JO GVUVSP 6OB IP DPOPTDJVUP JM UFTTVUP TPDJBMF
UB JO UVUUB *UBMJB GJOJUB OFM EPDV 'PPE SFQPSUJOH QBSUF EFMMB CFMMF[[B EFMM6NCSJB Í BODPSB TPMJEP F USB MB HFOUF F
NFOUBSJP i*O RVFTUP NPOEPu *O BMUP 7BMMP DIF IP WJTJUBUP RVFMMB EFMMF UFS HMJ BNNJOJTUSBUPSJ DÍ DPTBQFWP

DIF QPDIJ HJPSOJ GB MF Í EJ /FSB SF QJÜ MPOUBOF F NBSHJOBMJ EPWF MF[[B EFM QBUSJNPOJP DVMUVSBMF F
WBMTP JM $PPL BXBSE EFM $PSSJFSF Í GBUJDPTP F EJGGJDJMF WJWFSF Í BQ BNCJFOUBMF EB DVTUPEJSF 5SB MB

EPU EBM  B PHHJ OBUF USF GJHVSF


EFMMB TFSB OFMMB TF[JPOF 'PPE SF QVOUP DIF OPO DÍ TUBUP JM EFWB HFOUF DÍ VO BUUBDDBNFOUP BM
QPSUJOH 1FS JM TVP MBWPSP IB WJTJ NVOF B UVUUB *UBMJB NB DIF RVJ Í VO QPTUP 4PMP JO EVF DBTJ EFHMJ TUBOUF BCCBOEPOP DIF IP WJTUP QSPQSJP NPOEP 2VBOUP BMMFOP
UBUP UFSSF NPOUBHOF F BMUSJ MVP BNBUP F DVSBUP DPO NPMUB BUUFO BNNNJOJTUSBUPSJ NJ IBOOP DFS BMUSPWF JM .PMJTF Í JM QSJNP HBTUSPOPNJB Í SJDDB TV UBOUJ GSPO
HIJ EFMM6NCSJB 4QJFHB BODPSB [JPOF *O 6NCSJB BMMB MPSP UFSSB DBUB TBQFOEP EFM NJP MBWPSP FTFNQJP DIF NJ WJFOF JO NFOUF UJ MB UFSSB PGGSF UBOUJ QSPEPUUJ F
"OOB ,BVCFS 4POP TUBUB JO MVP BJ CPSHIJ F BMMF DBNQBHOF DJ UFO QFS EJSNJ DIF GPSTF OFJ MPSP UFSSJ NB BODIF DFSUJ QBFTJ EFMM"QQFO BODIF MB USBEJ[JPOF DJ TPOP BMMF
HIJ JTPMBUJ NB BODPSB JO NPMUJ HPOP NPMUP MF QFSTPOF NB BO UPSJ QPUFWP USPWBSF RVFMMP DIF OJOP UPTDP FNJMJBOP BCCBOEP WBNFOUJ DPMUVSF JNQPSUBOUJ NB
DBTJ BCJUBUJ NBJ DPNVORVF BC DIF MF BNNJOJTUSB[JPOJ QVCCMJ BOEBWP DFSDBOEP B MBODJBSNJ OBUJ QFS BOEBSF B MBWPSBSF B WBM BODIF TFNQMJDJ PSUBHHJ 2VJ TJ

¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  #VTJSJ 7JDJ ¼ BMMF QBHJOF  F  $PTUBOUJOJ ¼ B QBHJOB  "OUPOJOJ


CBOEPOBUJ JO NPEP EFWBTUBOUF DIF 6OB DPTB DIF NJ IB NPMUP MJEFB QFS QSJNJ TPOP TUBUJ JM MF OFMMB HSBOEF QJBOVSB BJ UFN NBOHJB CFOF F OPO QBSMP TPMP EJ
DPNF BDDBEF JO BMUSJ MVPHIJ E*UB DPMQJUB OFM NJP HJSP JO UVUUB *UB 5SFOUJOP F JM QJDDPMP $PNVOF QJ EFM NJUP EFMMB GBCCSJDB F SJDFUUF NB BODIF EFM GBUUP DIF J
MJB )P WJTJUBUP QJDDPMF NBHOJGJ MJB EVSBOUF J RVBMJ IP NBDJOBUP VNCSP EJ 7BMMP EJ /FSB *M NJP EFMMBHSJDPMUVSB JOEVTUSJBMF VO QSPEPUUJ WFOHPOP EB VO UFSSJUP
DIF DJUUÆ EBSUF WBMPSJ[[BUF VO  NJMB DIJMPNFUSJ Í DIF TPOP QSPHFUUP FSB BJ QSJNJ QBTTJ OFBO NJSBHHJP BUUSBUUJWP BJ TVPJ FTPS SJP TBOP J QSPEPUUJ TPOP EJ RVBMJ
QBUSJNPOJP OPUFWPMF DIF Í DP TUBUB RVBTJ TFNQSF JP B TDFHMJFSF DIF JP JNNBHJOBWP EPWF NJ EJ NB DIF PSB TJ Í EJNPTUSBUP UÆu

4QPSU
$"-$*0 $"-$*0
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

(SJGP 0EEP VUJMJ[[B MB TPTUB "ODPSB SB[[JTNP OFJ DBNQJPOBUJ HJPWBOJMJ


QFS JM TBMUP EJ RVBMJUË
* OPEJ #BMJD F 'BMDJOFMMJ .BYJNVMUB BM DMVC F TUBOHBUB BM HJPDBUPSF
¼ B QBHJOB  6SBT

70--&:
-B 4JS B 1BEPWB EBM NFSDBUP TQVOUB #JHMJOP
¼ B QBHJOB  .FSDBEJOJ

$"-$*0
-B 5FSOBOB OFM GPSUJOP EFM 5FSBNP
.B GVPSJ Ò MB TRVBESB DIF WJODF EJ QJá
¼ B QBHJOB  'SBUUP ¼ B QBHJOB  3JDDJ
GIOVEDÌ 14 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

La denuncia dell’Auser Bettona

Un’anziana su quattro Marito e moglie


subisce violenze “rubano” legna
tra le mura domestiche al Comune
S.Angelici a pagina 3 A pagina 5

«Spray urticante, siamo stati noi»


Fidanzatini del “Pieralli” si presentano alla preside per chiedere scusa. Rischiano sospensione e bocciatura A pagina 2

ASSISI

Andava in palestra
nell’orario di lavoro
I giudici: «Giusto
il licenziamento»
Baglioni A pagina 14
PROTAGONISTE AL FESTIVAL
Incidenti, l’indagine Istat
Amanda Knox
Le strade e l’amica
più pericolose? Lorena Bobbit
A Terni, Foligno «Noi, sfruttate... »
e Spoleto Ponchia nel Qn
A pagina 3
Esposto in Procura

Truffa
del gratuito
patrocinio
Legali nei guai
A pagina 7

Calcio serie B Giudice sportivo

Grifo, ora la sosta Calciatore


Poi scatta colpisce tifoso
il mese-verità con un pugno
Dopo lo stop il Perugia sarà impegnato L’episodio in Promozione: sette turni
con otto partite in trentasei giorni di squalifica al giocatore del Mugnano
Mencacci a pagina 29 A pagina 30
6NCSJB

HJPWFEÖ
 OPWFNCSF


SFHJPOF!HSVQQPDPSSJFSFJU

*M SJTJLP
*M OVPWP FTFDVUJWP QSFOEF GPSNB BMMB -FHB EVF BTTFTTPSJ -FY TJOEBDP EJ .POUFGBMDP UPSOB EB 4BMWJOJ BMUSJ EVF FTUFSOJ .JDIFMF 'JPSPOJ
Í TJDVSP TPMP TF QFS MB -FHB OPO
“Giunta pronta entro pochi giorni”. Incontro con Agabiti DÍ MB DVHJOB 1BPMB -VJ QBSF BC
CJB BWVUP JM EJTDP WFSEF DIF NBO
1&36(*" 3FUFTPMF
JODFOUSBUP TVMMB WJTJUB -FY TJOEBDP EJ .POUFGBMDP EPQP DBWB
EB (JPSHJB .FMPOJ 0QQVSF
EFJ CBNCJOJ DJOFTJ BMMB OFPHPWFS MJODPOUSP DPO 4BMWJOJ WB BWBOUJ .PSFOP 'PSUJOJ 4VCJUP EJFUSP .J
! i-B HJVOUB $J TUJBNP MBWPSBO OBUSJDF B 1BMB[[P %POJOJ *FSJ 5F QFS MB TVB MJOFB EVF BMMB -FHB TV DIFMB 4DJVSQB 1FS '* 3PCFSUP
EP $PNF IP EFUUP TBSÆ QSPOUB TFJ IB JODPOUSBUP OFM TVP OVPWP UVUUJ MFTUFSOP -VDB $PMFUUP NB .PSSPOJ IB J HBMMPOJ EJ WJDF 0HHJ
FOUSP RVFTUP GJOF TFUUJNBOB P BM VGGJDJP 1BPMB "HBCJUJ MB DPOTJHMJF OBHFS WFOFUP EFMMB TBOJUÆ -BMUSP 5FTFJ Í B #PMPHOB DPO 4BMWJOJ QFS
NBTTJNP BMMJOJ[JP EFMMB QSPTTJ SB FMFUUB OFMMB MJTUB EFMMB QSFTJEFO JO RVPUB -FHB WFEF JO QPMF %BOJF MB DBOEJEBUVSB BMMF SFHJPOBMJ FNJ
NBu .B OPO PMUSF %POBUFMMB 5F UF *M OPNF DIF 5FTFJ WVPMF JO MF $BSJTTJNJ &OSJDP .FMBTFDDIF MJBOF EJ -VDJB #FSHPO[POJ " SJ
TFJ SJTQPOEF DPTÑ B 1BTRVBMF 1VO HJVOUB DPO VOB EFMFHB DIF OPO FWFOUVBMF SJQFTDBUP
F 1BPMB 'JP NBSDBSF JM TVP FTTFSF EFMMB -FHB
[J OFM TFSWJ[JP EJ $PSTP 7BOOVDDJ EPWSFCCF FTTFSF MBHSJDPMUVSB SPOJ 1FS 'SBUFMMJ E*UBMJB JO CBMMP "M MBWPSP JO 3FHJPOF %POBUFMMB 5FTFJ /PO QJÜ JOEJQFOEFOUF "MF"OU

-B HPWFSOBUSJDF WBMVUB EJ SJEVSSF HMJ TDSBOOJ F EJ SJTQBSNJBSF BMNFOP  NJMB FVSP MBOOP OFMMB QSJNB GBTF EJ HPWFSOP

5FTFJ QSJNJ UBHMJ BMMVGGJDJP EJ QSFTJEFO[B


EJ "MFTTBOESP "OUPOJOJ EJ SJEVSSF BE VOB VOJUÆ MB HMJFSF EJ NBHHJPSBO[B -F
TFHSFUFSJB EJ SJDPQSJSF MB DB HB
7BMFSJP .BODJOJ IB HJÆ
1&36(*"
SJDB EJ QPSUBWPDF F EJ JOTFSJ EFQPTJUBUP VO BUUP QFS SJ
! 1SJNB TQFOEJOH SFWJFX SF VO DBQP EJ HBCJOFUUP EVSSF EB DJORVF B USF J EJSFU
QFS %POBUFMMB 5FTFJ FTUFSOP
F QFS PSB EJ OPO UPSJ
-PCJFUUJWP Í TUSJOHFSF MB SJDPQSJSF MJODBSJDP EJ DPOTJ
DJOHIJB 4VJ NJMB FVSP HMJFSF QPMJUJDP "MNFOP JO 4$0(-*0 #*-"/$*0
TQFTJ OFM  TPOP  NJ RVFTUB QSJNB GBTF 1FS MF -BMUSP TDPHMJP EB BGGSPOUB
MB QSFWJTUJ B CJMBODJP 
EVF QSJNF DBTFMMF EVF OP SF TFO[B GBS TCBUUFSF MB OB
QFS MVGGJDJP EJ HBCJOFUUP NJ TPOP HJÆ DFSUJ 4JNPOB WF OFMMBCCSJWJP Í RVFMMP
QJÜ TFHSFUFSJB EFMMB QSFTJ 4FSBOHFMJ TVB TUPSJDB DPMMB EFM CJMBODJP *M DPOTJHMJP
EFO[B EFMMB 3FHJPOF TJ DPO CPSBUSJDF F .BTTJNP 1JTUP VTDFOUF OPO MP IB BQQSPWB
UB EJ SJTQBSNJBSOF BMNFOP MFTJ HJÆ QPSUBWPDF QFS UVUUB UP OFMMVMUJNB TFEVUB VUJMF
DFOUPNJMB 5BHMJBOEP TVJ MB DBNQBHOB FMFUUPSBMF NBODBWB JM OVNFSP MFHBMF
OVNFSJ 5FTFJ TJ Í NFTTB TV 4UBOOP HJÆ EJ GBUUP TWPMHFO $Í UFNQP GJOP BM  EJDFN
CJUP BM MBWPSP JFSJ SJDFWFO EP MF GVO[JPOJ EJ DVJ TPQSB CSF BMUSJNFOUJ TJ WB JO FTFS
B GJBODP EJ DJ[JP QSPWWJTPSJP QFS USF
5FTFJ 1FS JM NFTJ .B WB QSJNB DPNQP
2VBUUSP EJSFUUPSJ GVPSJ DBQP EJ HBCJ TUP JM DPOTJHMJP F JOTFEJBUB
3FTUB TPMP -VJHJ 3PTTFUUJ OFUUP JM OP MB DPNNJTTJPOF BQQPTJUB
NF HJÆ BOUJ BUUSBWFSTP DVJ MB QSBUJDB EF
DIF IB QVSF MB EFMFHB TBOJUË DJQBUP JO WF QBTTBSF QSJNB EFM TÑ EFGJ
RVFTUF QBHJ OJUJWP EFMMBTTFNCMFB MFHJ
EP -VDJP $BQPSJ[[J EJSFUUP OF TJ GB JM OPNF EJ %BOJFMB TMBUJWB 5FNQJ TUSFUUJTTJNJ
SF DPO EFMFHB BHMJ BGGBSJ HF 4FUUJNJ WJDFTJOEBDP EJ 1PJ 5FTFJ OPO WVPMF TEPHB
OFSBMJ EFMMB QSFTJEFO[B JM .POUFGBMDP DIF MIB BD OBSF MB NBOPWSB B TDBUPMB
DBQP EFMMB TFHSFUFSJB EFMMB DPNQBHOBUB BODIF MVOFEÑ DIJVTB )B HJÆ BOUJDJQBUP
HJVOUB $BUJB #FSUJOFMMJ F HMJ JM HJPSOP EFMMJOTFEJBNFO DIF TFSWJSÆ VOB EVF EJMJHFO
BMUSJ SFTQPOTBCJMJ EFMMVGGJ UP B 1BMB[[P %POJOJ .B 1SJNB WJTJUB 5FTFJ JOTJFNF BMMBTTFTTPSF QFSVHJOP 7BSBTBOP IB JODPOUSBUP JFSJ VOB EFMFHB[JPOF EJ TUVEFOUJ DJOFTJ JO DF TVJ DPOUJ EFMMB 3FHJPOF
DJP EJ WFSUJDF $BQPSJ[[J IB EPWSFCCF QSJNB EJNFUUFSTJ WJTUB EFM GFTUJWBM EFMMF BSUJ DJOFTJ  GFCCSBJP
 1PJ Ò BOEBUB $JUUË EJ $BTUFMMP QFS JM QBUSPOP DPO JM TJOEBDP #BDDIFUUB DPO QPTTJCJMJUÆ EJ SJDIJFEF
TQJFHBUP DIF QFS JM  QFS EBMMJODBSJDP BNNJOJTUSBUJ SF HMJ JTQFUUPSJ EFM .FG .B
MF TQFTF EJ GVO[JPOBNFOUP WP OFMMB DJUUÆ EFM 4BHSBOUJ WBSF B PMUSF  NJMB FVSP EFMMB 3FHJPOF DIF EB HFO OF EFMMF EFMFHIF *O VTDJUB WBOOP WBMVUBUJ J UFNQJ "E
EFMMVGGJDJP EJ QSFTJEFO[B Í OP 1SPQSJP EBMMB SJEV[JPOF DJSDB EJ SJTQBSNJ TUBOEP OBJP BOESÆ JO QFOTJPOF DPO JM OVPWP BOOP BODIF PHHJ MFTFSDJ[JP QSPWWJTPSJP
QSFWJTUP DJSDB NF[[P NJMJP EJ EVF TFHSFUBSJF F EJ EVF BHMJ FNPMVNFOUJ QSFWJTUJ DPO RVPUB DFOUP 4F OF WBO 8BMUFS 0SMBOEJ $JSP #FD Í VOB EFMMF PQ[JPOJ JO DBN
OF EJ FVSP -BTTFUUP VTDFO DPOTJHMJFSJ DPNQFOTBUB EB OFMMP TDPSTP NBOEBUP OP QFS SBHHJVOUJ MJNJUJ EJ DIFUUJ F "MGJFSP .PSFUUJ 0M QP MB QJÜ QSPTTJNB 5FTFJ
UF Í EJ USF TFHSFUBSJF VO DB RVFMMF EJ QPSUBWPDF WFOV FUÆ RVBUUSP TV DJORVF 3F USF B VOB MVOHB TFSJF EJ EJSJ IB DPNVORVF EBUP NBOEB
QP EJ HBCJOFUUP JOUFSOP
F UP NFOP B NFUÆ NBOEBUP /0%0 1&/4*0/".&/5* TUB TPMP -VJHJ 3PTTFUUJ DIF HFOUJ TFNQMJDJ "ODIF RVJ UP EJ TDBOEBHMJBSF JM QSFWFO
EVF DPOTJHMJFSJ QPMJUJ .BSJOJ
F DBQP EJ HBCJOFUUP 1SPQSJP $BQPSJ[[J Í VOP TJ Í QSFTP JM GBSEFMMP EFMMB DÍ JO DBNQP VO QJBOP EJ UJWP JNQBDDIFUUBUP EBMMFTF
DPFDPOPNJDJ 5FTFJ DPOUB FTUFSOJ TJ EPWSFCCFSP BSSJ EFJ DJORVF EJSFUUPSJ BQJDBMJ TBOJUÆ OFMMVMUJNB SPUB[JP SB[JPOBMJ[[B[JPOF *M DPOTJ DVUJWP VTDFOUF
5FSOJ

HJPWFEÖ
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

7JB #SBNBOUF
6TDJUB EBMMB EJTDPUFDB EPNFOJDB NBUUJOB FSB SJTVMUBUB MFHHFSNFOUF QPTJUJWB BMMBMDPMUFTU F HPNJUBUF IBOOP SJQPSUBUP MFTJP
OJ HJVEJDBUF HVBSJCJMJ JO  F  HJPS
Prende a schiaffi i poliziotti, arrestata ventiduenne OJ -B FOOF OFM NFOUSF TJ Í BO
DIF JNQPTTFTTBUB EFMMP hTDPOUSJ
5&3/* RVFTUP MhBTQFUUP QJÜ TFSJP EFMMB WJ QBSTB TVCJUP hTV EJ HJSJh BHMJ BHFO OPh EFMMhBMDPM UFTU QFS FWJUBSF EJ
DFOEB DIF BDDBEVUB BMMhBMCB EJ UJ UBOUP DIF EB TPUUPQPSMB BM UFTU TQFSBUBNFOUF MB EFOVODJB -hBS
! 3FTJTUFO[B PMUSBHHJP F MFTJPOJ EPNFOJDB JO WJB #SBNBOUF Í DP DPO MhFUJMPNFUSP 6O GBUUP DIF SFTUP Í TUBUP QPJ DPOWBMJEBUP EBM
B QVCCMJDP VGGJDJBMF PMUSF B HVJEB TUBUP MhBSSFTUP JO GMBHSBOUF B VOB VOJUP BMMhBUUFTB IB GJOJUP QFS JO USJCVOBMF EJ 5FSOJ OFMMB HJPSOBUB
JO TUBUP EJ FCCSF[[B BMDPMJDB WJTUP FOOF EJ 5FSOJ EB QBSUF EFMMB QP OFSWPTJSF VMUFSJPSNFOUF MB SBHB[ EJ MVOFEÑ DPO BQQMJDB[JPOF OFJ
DIF EB hOFPQBUFOUBUBh BWSFCCF MJ[JB TUSBEBMF -B HJPWBOF GFSNB [B DIF BMMB GJOF TJ Í SJWPMUB JO NB DPOGSPOUJ EFMMB FOOF  DPO QSF
EPWVUP BWFSF VO UBTTP BMDPMFNJ UB QFS VO DPOUSPMMP JOUPSOP BMMF  MP NPEP BHMJ VPNJOJ EFMMB TUSBEB DFEFOUJ TQFDJGJDJ  EFMMB NJTVSB
DP QBSJ B [FSP *OWFDF FSB JOUPSOP EFM NBUUJOP EPQP FTTFSF VTDJUB MF GJOP B GBS TDPQQJBSF VO QBSBQJ EFMMhPCCMJHP EJ GJSNB
BJ   HSBNNJMJUSP NB OPO Í EB VOB EJTDPUFDB EFMMB [POB Í BQ HMJB JO DVJ J EVF BHFOUJ GSB TDIJBGGJ 1PMTUSBEB %VF BHFOUJ TPOP SJNBTUJ GFSJUJ '5

7PUP VOBOJNF EFJ EFMFHBUJ F iCFOFEJ[JPOFw EJ -BOEJOJ QFS JM EJSJHFOUF EFMMB $BNFSB EFM MBWPSP

$JQPMMB FMFUUP OVPWP TFHSFUBSJP $HJM


EJ .BSJB -VDF 4DIJMMBDJ J QSPCMFNJ MPDBMJ MBEEPWF NFOUP HFOFSB[JPOBMF NB
SJNBSDB EFWPOP FTTFSF B DPO VO QSPDFTTP EJ DPOUJ
5&3/*
QJFOP EJSJUUP RVFTUJPOJ OB OVJUÆ EFM SVPMP EFM TJOEBDB
! 5VUFMB EFJ MBWPSBUPSJ [JPOBMJ i*M HPWFSOP EFWF EJ UP TVM UFSSJUPSJP VO SJOOPWB
TBMWBHVBSEJB EFMMF GBCCSJ GFOEFSF MF OPTUSF DBQBDJUÆ NFOUP TJOUPNP EFM CVPO MB
DIF EFM UFSSJUPSJP JOWFTUJ JOEVTUSJBMJ m UVPOB  JM TVP WPSP TWPMUP JO RVFTUJ BOOJu
NFOUJ F EJGFTB QPUFO[JB SVPMP EFWF FTTFSF RVFMMP EJ /BUP B 1JFEJMVDP DMBTTF
NFOUP P SJDPOWFSTJPOF EFM FWJUBSF MB DIJVTVSB EJ TUBCJ  QFS NPMUJ BOOJ PQFSB
MF QSPEV[JPOJ 4POP EB TFN MJNFOUJ NB BODIF EJ EFGJOJ JP NBOVUFOUPSF BMMF BDDJBJF
QSF J DBWBMMJ EJ CBUUBHMJB EFM SF JOWFTUJNFOUJ OFM RVBESP SJF "TU EJ 5FSOJ QPJ EFMFHB
MB $HJM F MP Í WFOVUP B SJCB EFMMF QSPTQFUUJWF EFM QBF UP TJOEBDBMF DPPSEJOBUPSF
EJSF B 5FSOJ JFSJ JM TFHSFUB TFu -"TU Í VO ADBTP DFOUSB EFMMB 3TV F JOGJOF TFHSFUB
SJP OB[JPOBMF EFMMB $HJM MF DIF GB QSPEPUUJ EJ RVBMJ SJP HFOFSBMF EFMMB 'JPN
UÆ F DPMMP $HJM EJ 5FSOJ OFHMJ VMUJNJ PU
RVJB DPO JM UP BOOJ RVFMMJ EFMMB EVSJTTJ
"TU F 5SFPGBO DBTJ OB[JPOBMJ NPOEP NB WFSUFO[B BQFSUB OFMMhBV
1FS JM TJOEBDBMJTUB BNCJFOUF F iQFS RVFTUP UVOOP  $MBVEJP $JQPM
m SJNBSDB  MB Í TUBUP FMFUUP DPO  WPUJ
MBWPSP OPO WBOOP DPOUSBQQPTUJ TFSWF VOB GBWPSFWPMJ F VO TPMP BTUFOV
HSBOEF BU UP
.BVSJ[JP -BOEJOJ JO PDDB UFO[JPOF EFM TJOEBDBUP OB $JQPMMB IB UPDDBUP NPMUJTTJ
TJPOF EFMMBTTFNCMFB HFOF [JPOBMF NB BODIF EFM SVPMP NJ UFNJ *OFWJUBCJMF VO QBT
SBMF EFM TJOEBDBUP BMMIPUFM EFDJTJWP EFM HPWFSOP TVMMF TBHHJP TVMMB WFSUFO[B *MWB
(BSEFO DIF IB WJTUP MFMF QPMJUJDIF JOUFSOB[JPOBMJ i" UVUUF MF MBWPSBUSJDJ F J MB
[JPOF EFM OVPWP TFHSFUBSJP EFMMBDDJBJPu 2VBOUP BMMB WPSBUPSJ JO MPUUB QFS JM QSP
HFOFSBMF OFMMB QFSTPOB EJ 5SFPGBO OPO EFWF FTTFSF QSJP GVUVSP m IB EFUUP  EF
$MBVEJP $JQPMMB DIF TVCFO TPMP VOB ARVFTUJPOF B[JFO $MBVEJP $JQPMMB 0QFSBJP EFMM"TU  BOOJ Ò JM OVPWP TFHSFUBSJP HFOFSBMF EJ 5FSOJ EFMMB $HJM WF BSSJWBSF EB 5FSOJ DJUUÆ
USB BE "UUJMJP 3PNBOFMMJ EP EBMF  i"CCJBNP EBUP WJTJ DPO VO DVPSF HSBOEF F EBD
QP PUUP BOOJ EJ SFHHFO[B F CJMJUÆ OB[JPOBMF B RVFTUB OP JO VO TFUUPSF DPNF RVFM NJOF QPTTPOP FTTFSF NFT HJPSOBUB NPMUP JNQPSUBO DJBJP MB OPTUSB WJDJOBO[B F
EVORVF HJVOUP B GJOF NBO WFSUFO[B  TQJFHB -BOEJOJ m MP EFMMF QSPEV[JPOJ QMBTUJ TF JO EJTDVTTJPOFu 4JOEBDB UF Í VO FMFNFOUP EJ WBMPSJ[ JM OPTUSP TPTUFHOPu /PO
EBUP EB QBSUF OPTUSB DÍ BUUFO[JP DIF 4J EFWF JODFOUJWBSF MB UP VOJUP F DPFTP F MFMF[JP [B[JPOF EFM HSVQQP EJSJHFO DPOUSBQQPSSF MBWPSP F BN
"TU NB BODIF 5SFPGBO BM OF QFSDIÊ TJ EFWF EJGFOEF QSPEV[JPOF NB TJ EFWF BO OF EJ $JQPMMB BMMVOBOJNJUÆ UF EFMMB $HJM EJ 5FSOJ DIF CJFOUF TFDPOEP $JQPMMB Í
DFOUSP EFMMBUUFO[JPOF EJ SF VOB HSBOEF DBQBDJUÆ DIF DIF QFOTBSF B SJDPOWFSUJSF OF Í VO FTFNQJP 1FS -BOEJ DPOUB NJMB JTDSJUUJ F DIF BODIF QFS 5FSOJ VOB OFDFT
-BOEJOJ B DVJ OPO TGVHHPOP FTJTUF JO RVFTUP TJUP UFSOB QSPEV[JPOJ DIF B MVOHP UFS OJ JOGBUUJ TJ USBUUB EJ iVOB IB QSPEPUUP VO SJOOPWB TJUÆ BTTPMVUB

4USPODPOF -BTTFNCMFB BQQSPWB BMMVOBOJNJUË VO EPDVNFOUP JO DVJ TJ EJDF OP BM QSPHFUUP EJNQJBOUP B 7BTDJHMJBOP
Consiglio comunale contrario alla centrale a biometano
4530/$0/& UPSJ[[B[JPOF BODIF JO DPTUBO[B HJÆ TVDDFTTP JO QBTTBUP JO UFNB
EJ QBSFSF OFHBUJWP EFM $PNVOF EJ BNCJFOUF FE IBOOP QSPQPTUP
! *M DPOTJHMJP DPNVOBMF EJ DPO JM QSFTFOUF BUUP TJ FTQSJNF VOB QFUJ[JPOF EB QSFTFOUBSF BMMB
4USPODPOF Í DPOUSBSJP BMMB DFO OFUUB DPOUSBSJFUÆ EJ UVUUB MB QPQP QSFTJEFO[B EFMMB 3FHJPOF 6N
USBMF B CJPNFUBOP DIF EPWSFCCF MB[JPOF EFM DPNVOF EJ 4USPODP CSJB QFS SBGGPS[BSF JM EJOJFHP EFM
FTTFSF SFBMJ[[BUB B 7BTDJHMJBOP OFu  *M DPOTJHMJP DPNVOBMF FTPS MB QPQPMB[JPOF "M DPOTJHMJP DP
*O VO EPDVNFOUP BQQSPWBUP BM UB MB HPWFSOBUSJDF EFMMB 3FHJPOF NVOBMF FSB QSFTFOUF VOB GPMUB
MB VOBOJNJUÆ TPTUJFOF DIF iVOB 6NCSJB 5FTFJ F MhBTTFTTPSF EJ SBQQSFTFOUBO[B EJ DJUUBEJOJ F EFM
EFMMF QSJODJQBMJ DSJUJDJUÆ Í EBUB DPNQFUFO[B B QPSSF
EBMMB JNNFEJBUB WJDJOBO[B EFJ QBSUJDPMBSF BUUFO[JPOF
DFOUSJ BCJUBUJ EJ 7BTDJHMJBOP F BMMF DSJUJDJUÆ FWJEFO[JBUF 1PSUFSFCCF EBOOJ BMMBNCJFOUF
$PMNBSUJOP PMUSF DIF EB VOB TF JO TFEF F DIF SFOEPOP JM 1FUJ[JPOF BMMB HJVOUB SFHJPOBMF
SJF EJ BCJUB[JPOJ TQBSTF DPMMPDBUF UFSSJUPSJP EJ 7BTDJHMJBOP
B SJEPTTP EFMMBSFB JOUFSFTTBUB BTTPMVUBNFOUF JOJEP B DVJ TQFUUB MB EFDJTJPOF GJOBMF
*NQJBOUJ EFM HFOFSF TPQSBUUVUUP OFP BMMB SFBMJ[[B[JPOF
EJ UBMJ EJNFOTJPOJ BOESFCCFSP EFMMB DFOUSBMF B CJPNFUBOP 1FS J DPNJUBUP EJ 7BTDJHMJBOP DIF EB
SFBMJ[[BUJ JO [POF JTPMBUF OPO WJ DPOTJHMJFSJ EFM HSVQQP EJ NJOP UFNQP TPOP TDFTJ TVM QJFEF EJ
DJOP BMMF BCJUB[JPOJu 1FS J DPOTJ SBO[B i1SJNB 4USPODPOFu .BS HVFSSB DPO BMDVOF JOJ[JBUJWF PQ
HMJFSJ DPNVOBMJ iDPOTJEFSBUP DP 4FSBGJOJ F .BSDP #SVOJ MB DFO QPOFOEPTJ BMMB DFOUSBMF B CJPNF
DIF MB TDFMUB VMUJNB TBSÆ EFMMB 3F USBMF QPSUFSFCCF EBOOJ JOJNNB UBOP 0SB MB QBMMB QBTTB BM OVPWP
HJPOF DIF Í MVOJDP TPHHFUUP EF *M DPOTJHMJP DPNVOBMF EJ 4USPODPOF )B EFUUP OP BMMVOBOJNJUË BMMB QSPQPTUB EJ VOB HJOBCJMJ BM UFSSJUPSJP DIF OPO QVÖ DPOTJHMJP SFHJPOBMF
QVUBUP B SJMBTDJBSF P OFHBSF MBV DFOUSBMF B CJPNFUBOP EB JOTFEJBSTJ OFMMB [POB JOEVTUSJBMF EFMMB GSB[JPOF EJ 7BTDJHMJBOP QJÜ FTTFSF QFOBMJ[[BUP DPNF Í $'
GIOVEDÌ — 14 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 11 ••
Perugia
Università in lutto, se ne è andato Massimo Allegrucci

Tutto Perugia È morto Massimo Allegrucci, ricercatore di Farmacologia


al Dipartimento di Medicina sperimentale. Recentemen-
te aveva aderito al Movimento 5 stelle, tanto che gli espo-
nenti umbri ne parlano come di «un incredibile amico».

IN BREVE
GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

In Umbria 29mila malati tra i 18 e i 69 anni


E stasera si cammina con il Piedibus
Anche a Perugia oggi si celebra la Giornata mondiale del diabete. In questa occasione,
dalle 20,30, prenderà il via un’ edizione speciale del Piedibus del Ben Essere. E’ organizza-
to dalla Usl Umbria 1 in collaborazione con Agd Umbria, Fand, Cesvol ed Avis. Il ritrovo è
alle 20,30 stazione di via Cortonese del Minimetrò, alle 20,45 in piazza Monteluce e alle
21,15 in piazza Grimana. Tra le tappe della camminata, la Torre degli Sciri illuminata di
blu. Sono previste soste laboriali con “pillole informative” a cura di esperti e testimonian-
ze. L’iniziativa è gratuita ed aperta a tutti (informazioni: 3357622853). Quanto ai dati sulla WEDDING
VIA SANTINI patologia, in Umbria circa il 5% della popolazione tra i 18 e i 69 anni (29mila persone)
riferisce una diagnosi di diabete; Percentuale che aumenta con l’età e raggiunge il 19%
tra gli ultra 64enni (43mila persone). Circa il 70% delle persone con diabete ha effettuato La regione si conferma
Spazio dell’Auser il controllo dell’emoglobina glicata negli ultimi 12 mesi (41% negli ultimi 4 mesi come

dedicato ai bambini
raccomandato). Nel controllo della patologia hanno un ruolo fondamentale gli stili di vita
(dieta sana, esercizio fisico, no fumo).
terra di matrimoni
dei centri antiviolenza
Grande partecipazione al Meet Up Umbria 2019 di
Far rivivere un luogo attra- Roberta Torresan. Una cinquantina di operatori del
1 verso attività che rimettano mondo wedding, provenienti da tutto il centro Ita-
in relazione i bambini con gli an- lia, sono arrivati in Umbria per un momento di incon-
ziani. Sarà inaugurato oggi, alle tro e confronto sul tema del turismo e degli eventi
ore 17.30. il nuovo spazio di via legato all’universo dei matrimoni. «L’Umbria – dice
Torresan è una terra misteriosa, affascinante, ricca
Santini, numero 4, nel quartiere
di meraviglie quasi nascoste e, proprio per questo,
di Elce a Perugia, destinato a rea-
a volte molto difficile da vivere. Dell’Umbria si rac-
lizzare laboratori di teatro e narra-
conta molto, tramite immagini, testimonial e prodot-
zione sull’educazione alle relazio- ti tipici, ma non con la stessa efficacia si riesce a far
ni e all’affettività per bambine e fare esperienza diretta di questa terra. Si parla di
bambini ospiti dei centri antivio- wedding, ma non si sbaglia se si allarga il tema ad
lenza gestiti dall’associazione Li- altri settori business».
beramente Donna.

GINNASTICA E SUPERSTAR

Alta formazione
Il master con Pittera
GLOCAL ECONOMIC FORUM GENEROSITA’

Colletta alimentare
«Vince chi pensa smart in 260 supermercati
Ecco come ripartire» Fai la spesa! Così
LA CAMPAGNA aiuti chi ha bisogno
«Retrocesse anche dalla Comunità Europea, Um-
bria e Marche stanno inesorabilmente scivolando Sabato si svolgerà la XXIII
Maculopatia, verso il Sud, popolazione residente in calo, PIL, nel- Giornata nazionale della
le sue varie accezioni, in calo, occupazione che non Colletta Alimentare.
la vista è preziosa ha ancora recuperato i livelli pre-crisi. Tiene a fatica In Umbria davanti ad oltre
Farmacie mobilitate l’export, ma Umbria e Marche insieme rappresenta- 260 supermercati 1.500
no meno del 3% di quello totale italiano. Che fare? volontari consegneranno
una busta, a chi entrerà
2 Maculopatia: parte la cam-
pagna di informazione, sen-
Sinergie, razionalizzazioni, concentrazioni, ottimiz-
zazioni nell’industria, nei servizi negli apparati pub- per fare la spesa, e
Prosegue l’attività nel settore dell’alta formazione
sportiva del Comitato regionale dell’Umbria. La Fgi
sibilizzazione, screening e pre- blici. Opportunità, queste che potrebbero generare chiederanno di acquistare ha promosso un Master regionale, dal titolo: “Il Si-
venzione ‘Farmacia Amica della risparmi significativi e avere un impatto di diversi alimenti anche per i più stema Psi.co.m. - Sviluppo dell’attività motorio-co-
Vista – Umbria 2019’, promossa punti sui PIL regionali, con ripercussioni positive an- bisognosi della nostra gnitiva nell’età evolutiva tra i 4 e i 12 anni”. Tra i do-
Regione.
da Federfarma Umbria, Associa- che sull’efficienza e la qualità dei servizi ai cittadini centi il professor Carmelo Pittera, che ha saputo
I prodotti raccolti, saranno
zione Gli Amici della Vista, Farma e alle imprese». E’ la ricetta del professor Massimo tenere alta l’attenzione della platea con l “Algorit-
stoccati nei magazzini del
Service Centro Italia Srl e Novar- Marotta emersa durante il Glocal Economic Forum mo cognitivo motorio”, che racchiude i principali
Banco per poi essere
tis, realizzata con il patrocinio di di ESG89, inaugurato ieri alla Posta dei Donini. Il fo- movimenti di spostamento nelle quattro direzioni.
distribuiti alle persone
Regione Umbria, Usl Umbria1, rum prosegue fino a domani con tante sessioni do- Pietra miliare della pallavolo italiana, al tecnico del-
assistiti, oltre 17.000,
FIMMG Umbria e SUMG (Scuola ve esperti e addetti ai lavori affronteranno diversi te- della Regione Umbria la nazionale si deve la crescita di questo sport nel
Umbra di Medicina Generale). mi: dalel nuove sfide, alla smart tecnology. suo ruolo da innovatore.
•• 24 GIOVEDÌ — 14 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE

TERNI

La Cgil cambia, Cipolla al vertice


Le indicazioni: «Lavoro e salute non in contrapposizione. Va frenata l’avanzata del precariato»

TERNI NARNI

Claudio Cipolla, 42 anni, è il nuo- Progetto europeo


vo segretario provinciale della
Cgil. L’assemblea lo ha eletto pra- per cento studenti
ticamente all’unanimità: 70 voti La Ternana gestirà
favorevoli e un’astensione. Ope- NARNI Cinque scuole
raio di Ast, poi delegato sindaca- superiori e due università l’impianto “Perona“
le, quindi segretario della Fiom di Italia, Spagna, Francia,
negli ultimi otto anni, «quelli del- Grecia e Bulgaria, per
Siglata la convenzione
la durissima vertenza aperta circa 100 studenti e
nell’autunno 2014 – ricorda il sin- studentesse, si
TERNI
dacato - , salita alle cronache na- incontreranno a Narni dal
zionali anche per quelle manga- 18 al 22 novembre per il Firmata in Provincia la conven-
nellate in piazza a Roma che non progetto europeo zione che affida alla Ternana la
lo hanno risparmiato», Claudio European History Moving. gestione dell’impianto di calcio
Cipolla subentra ad Attilio Roma- «Perona» in via Sabotino e dei
L’Italia sarà rappresentata
nelli, che era a fine mandato. Ol- campi polivalenti di viale Trieste.
dal liceo scientifico
tre ai vertici regionali della Cgil, Le strutture saranno utilizzate
sentirsi coinvolti nel discutere co- Gandhi di Narni. Prima
all’assemblea ha preso parte an- Il nuovo segretario Cipolla (a destra)
per il settore giovanile rossover-
che il segretario nazionale Mauri- me rendere la città sempre più tappa sarà il teatro
comunale «G. Manini», de, che proprio nel complesso
zio Landini. «A tutte le lavoratrici compatibile dal punto di vista am-
biamo raccogliere la sfida per riu- dove lunedì dalle 14 le del ‘Sabotino’ troverà la nuova
e i lavoratori in lotta per il proprio bientale ed industriale, non con-
nificare i lavoratori». «Una giorna- singole scuole casa. Presenti per la Ternana Cal-
futuro deve arrivare da Terni, cit- trapponendo lavoro e salute ed
ta importante – commenta Landi- presenteranno il lavoro fin cio il vicepresidente Paolo Taglia-
tà con un cuore grande e d’accia- evitando semplificazioni e stru-
mentalizzazioni». «Dobbiamo ri- ni – che testimonia come il grup- qui svolto. I giorni vento (nella foto), per la Provin-
io, la nostra vicinanza – così Ci-
polla sull’Ilva di Taranto –. Noi comporre il lavoro che purtrop- po dirigente della Cgil di Terni successivi saranno cia il dirigente Maurizio Agrò, e il
sappiamo, perché vissuto sulla po in questi anni di crisi si è trop- sia stato capace di produrre un delegato provinciale del Coni,
riservati a lavori di gruppo
nostra pelle, cosa significhi af- po frammentato – continua il neo- rinnovamento significativo, gene- Francesco Tiberi, che ha espres-
e alla visita guidata agli
frontare queste situazioni. Serve segretario generale –. È avanzato razionale, ma allo stesso tempo so la sua soddisfazione. «Sono
studi cinematografici di
più attenzione e responsabilità. il precariato, sono diminuiti i dirit- di valorizzare il lavoro svolto». molto soddisfatto ed orgoglioso
Cinecittà.
Tutti i soggetti di Terni devono ti, si sono abbassati i salari. Dob- Ste.Cin. di rappresentare la Ternana in un
momento storico come questo –
commenta Tagliavento – . Acqui-
siamo per 25 anni un’area che di-
La Cascata delle Marmore cresce: più visitatori e più incassi verrà la casa del nostro settore
giovanile, con un campo a 11 in
sintetico di ultima generazione
Il vicesindaco Giuli chiara il vicesindaco Andrea Giu- cui 40.583 gratuiti e 1.487 on li- 114.576 euro, nel 2018 di 38.522 ed altri due campi, uno a 5 ed
li – confermano l’ottimo trend e ne, per un importo di 2.635.693 euro e nel 2017 di 42.721 euro. Re- uno a 7. Il tutto dovrà essere
«I dati danno ragione
danno ragione agli sforzi dell’am- euro, nel 2017 furono 284.537 lativamente agli ingressi tramite pronto per la prossima stagione,
degli sforzi del Comune» ministrazione comunale per lo per un importo di 2.518.932 eu- convenzioni con varie strutture ri- ma speriamo di poterci già orga-
sviluppo ulteriore di questo im- ro. cettive, fino ad ottobre 2019 si so-
nizzare dei campus estivi». Per
TERNI no registrati 33.621 ingressi,
portantissimo sito turistico e na- Per quanto riguarda le visite gui- l’occasione è stato annunciato
28.742 nel 2018 e 26.431. «Risul-
turalistico». Nei primi dieci mesi date, nei primi dieci mesi del che già la prossima settimana la
ta evidente che i numeri sono in
Aumentano i visitatori della Ca- del 2019 i biglietti registrati per 2019, l’importo corrispondente è Provincia pubblicherà i bandi per
crescita sensibile sotto ogni pro-
scata e di conseguenza gli incas- l’ingresso sono 363.758, di cui di 148.327 euro, nello stesso pe- filo – aggiunge Giuli –, gli ingres- la gestione pluriennale della ‘cu-
si. «I numeri della Cascata delle 45.494 gratuiti e 12.083 on line, riodo del 2018 fu di 63.572 euro e si totali l’anno scorso furono cir- pola’ di viale Trieste, del palazzet-
Marmore da gennaio a al 31 otto- per un importo di 2.657.430 eu- nel 2017 di 52.924 euro. Sul fron- ca 354.000 e, ad oggi, siamo già to dell’Itis, del campo di Piedilu-
bre di quest’anno, data in cui è ro. Nello stesso periodo del 2018 te dei servizi di trasporto, fino a a circa 370.000 ad un mese e co e della pista di pattinaggio di
terminato l’appalto-ponte – di- i biglietti erano stati 303.841 di ottobre l’importo è stato di mezzo dalla fine dell’anno. Amelia.

Giornata mondiale dei poveri, parrocchie mobilitate


Un intero mese di eventi dedicati alla carità
la Consulta –, un progetto che co la mostra «Transiti« con opere
TERNI
vuole dare un segno di reale co- dei detenuti di Sabbione. Dome-
munione ecclesiale». nica nella parrocchia di Campo-
Accogliendo il messaggio di Pa- Le Acli dal 4 novembre hanno micciolo, la San Vincenzo de Pao-
pa Francesco per la Giornata avviato un progetto di «Contra- li raccoglie alimenti e generi di
mondiale dei Poveri , che sarà ce-
sto della povertà educativa« con prima necessità; a Santa Maria
lebrata domenica, la Consulta
laboratori di italiano per genitori, del Rivo venerdì 29 serata di cine-
delle associazioni socio-caritati-
aiuto ai ragazzi per l’italiano e aiu- ma per i bambini.
ve della Diocesi, celebra l’evento
to-compiti. Oggi alle 21 nella par- E sempre la parrocchia di Santa
non in una sola giornata, ma
nell’intero mese con diverse ini- rocchia di San Francesco tante Maria del Rivo, in collaborazione
ziative. «Manifestazioni e celebra- associazioni partecipano alla rac- con l’assessorato comunale
zioni che risaltano i carismi di cia- colta fondi per il progetto «Culla all’ambiente e il gruppo «Mi Rifiu-
scuna associazione – spiega Idea- per la vita», servizio ospedaliero to», propone un compenso ai bi-
le Piantoni, direttore della Cari- da sostenere. La Caritas dal 16 al sognosi che cureranno una via o
tas diocesana e coordinatore del- 23 propone al Cenacolo San Mar- un luogo della città.
91114

€ 2 in Italia — Giovedì 14 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 314 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

Manovra/1 Manovra/2
Niente forfait Bonus facciate
per il dipendente se si paga nel 2020
con reddito sopra per i lavori
i 30mila euro iniziati nel 2019
Gian Paolo Tosoni Chiesa e Gugliotta
—a pagina 31 — a pagina 33

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

FTSE MIB 23578,43 -0,86% | €/$ 1,1006 -0,08% | SPREAD BUND 10Y 164,20 +9,90 | BRENT DTD 62,19 -0,16% | Indici&Numeri w PAGINE 40-43

Venezia, 7 miliardi e il Mose non c’è PANORAMA

MERCATI

All’asta dei BTp


rendimenti su
MARCO BERTORELLO/AFP
Un disastro con danni incalcolabili.
EMERGENZA Così il sindaco di Venezia Luigi Bru-
gnaro e il premier Conte, dopo un so- Spread a 165 punti
L’opera contro l’acqua alta è pralluogo della città sommersa da
costata 5,3 miliardi, più altri un’acqua alta da record. Ci si doman- Rendimenti in rialzo sui titoli di Sta-
da dove sia finito il Mose, la grande to italiani venduti ieri sul mercato
2 d’interventi accessori opera progettata per proteggere Ve- primario. Nel complesso il Tesoro
nezia. Finora è costato 5,3 miliardi, ha collocato all’asta obbligazioni
Spitz super commissario che salgono a più di 7 con i costi delle governative per un controvalore di
per sbloccare i lavori opere accessorie. Sarà pronto tra un 7,25 miliardi di euro. Intanto conti-
anno (forse). Il governo nominerà Eli- nua la lenta corsa dello spread, inne-
Oggi Cdm straordinario sabetta Spitz super commissario. scata dalle nuove tensioni governa-
Edizione chiusa in redazione alle 22 —Servizi a pagina 3 tive. Il differenziale con il Bund ieri
ha toccato i 165 punti. —a pagina 8

L’EDITORIALE FINANZA
Mediobanca, Del Vecchio:
UNA ITALIA CHE NON CI PIACE voglio un azionariato stabile
Leonardo Del Vecchio invoca stabi-
di Fabio Tamburini lità per Mediobanca e Generali. «Il
mio obiettivo è contribuire a creare

L
a storia del Mose è emblematica di possono testimoniare i commissari un azionariato stabile che aiuti le
una Italia che non ci piace. chiamati nel tempo a occuparsene, sono società a crescere e avere successo
Incapacità, perché non è possibile costretti a seguire più cause legali che nel mondo» ha detto il presidente
un investimento che, per quanto progetti d’ingegneria, prigionieri di di Delfin. «Mediobanca e Generali
originale e colossale, stia richiedendo procedure amministrative e raffiche di sono un pezzo strategico del nostro
tempi biblici. Corruzione, perché gli ricorsi al Tar. Ancora una volta le sistema», ha aggiunto. —a pagina 18
intrecci tra politica e affari hanno vicende del Mose confermano che le
bloccato a lungo i lavori rendendo risorse economiche non mancano:
inevitabile la decapitazione della finora gli investimenti hanno raggiunto
struttura che lavorava la cifra record di oltre 5 miliardi. IL NUOVO PRESIDENTE
all’opera.Burocrazia, perché, come —Continua a pagina 3 In ginocchio. Venezia sprofonda sotto l’acqua alta: scuole, teatri, conservatori e locali sono chiusi,traghetti e motoscafi affondati Merloni: «Anac
subito operativa,
sì al subappalto
Ex Ilva, aperto filo diretto Conte-Mittal
LETTERA ALLA VON DER LEYEN
in versione Ue»
Rossi (Toscana): l’Europa Salerno e Santilli —a pag. 9
riveda le quote sull’acciaio LA CRISI DELL’ACCIAIO
all’improvviso. Non esiste una stanza
d’albergo in cui gli sherpa stiano di- V IAG G IO TRA LE TUTE BLU
scutendo. Non ci sono navette di do-
PARLA CASALEGGIO
Passa la linea del premier cumenti spedite e compulsate dai tec-
«Le quote d’importazioni libere
dai dazi devono essere riviste
Alla cortese attenzione della
PRESIDENTE ELETTA URSULA VON DER LEYEN
e di Patuanelli, Di Maio nici delle due parti. Nel vuoto di questi
giorni esiste la definizione delle reci-
Rassegnazione e sfiducia Il modello crea la smart
company, non solo l’hi tech
arretra: aperture sullo scudo
nella fabbrica in agonia
Firenze, lì 8 novembre 2019

per far fronte alla crisi del setto- Cara Presidente von der Leyen, proche posizioni. E il filo fra Londra e
re». Così la lettera che il gover- nel marzo 2018 gli Stati Uniti hanno deciso di imporre pesanti dazi all’importazione di prodotti in
acciaio e alluminio. Roma. Intanto i parlamentari M5S di- È il modello di business che fa la smart
natore della Toscana, Enrico I dazi del Presidente Donald Trump incrementano del 25 per cento il prezzo dei prodotti siderurgici
che entrano nel mercato americano. Se pur con grande contrarietà dei membri del Wto, tale misura è
entrata in vigore perché l’acciaio statunitense è stato ritenuto un settore chiave per la sicurezza del
Fuori i secondi. L’esile filo che lega cono sì a un documento in 4 punti in company, non solo l’efficienza della
Rossi, intervenuto a un forum paese.

Il settore siderurgico, strategico per l’Europa, ne ha risentito particolarmente. Dall’entrata in vigore


Londra e Roma, a cui è appeso il desti- cui si dà piena fiducia alla trattativa di Rassegnazione, sfiducia e paura. ta, temono il peggio e sostengo- singola tecnologia. È la conclusione a
dell’agenzia di stampa Radio-
di tali misure, le importazioni di acciaio in Europa sono cresciute del 12 per cento a fronte di un
mercato che cresceva solo del 3, sfavorendo la produzione interna. no di Taranto, Novi Ligure e Corni- Patuanelli e si sottolinea che se per ra- Sono gli stati d’animo che rive- no che in fabbrica ormai il decli- cui giunge una ricerca della Casaleg-
cor, ha inviato alla presidente gliano, è tenuto a un capo dalla fami- gioni legali dovesse riproporsi l’idea lano gli operai dell’ex Ilva di no si tocca con mano sempre gio Associati condotta su 350 imprese
Il 19 luglio 2018, l’Unione europea ha reagito a questa azione protezionistica con delle misure di
salvaguardia sulle importazioni di determinati prodotti di acciaio che prevedono un sistema di quote
che i paesi extraeuropei non possono eccedere, se non con un pagamento di un dazio del 25 per

della commissione Ue, Ursula glia Mittal e all’altro capo da Giuseppe dello scudo penale, questo dovrà esse- Taranto al cambio turno delle più. Sia sugli impianti che nelle di tutto il mondo, che sarà presentata
cento. A febbraio 2019, la Commissione ha però aumentato del 5 per cento le quote iniziali e ha
previsto di aumentarle di un altro 5 per cento a luglio 2019 e di un successivo 5 per cento a luglio
2020, nel rispetto delle regole del Wto che chiedono una liberalizzazione progressiva delle misure.

Von Der Leyen, per difendere il Alla luce della volatilità dei prezzi delle materie prime, dei costi energetici, della crisi di diversi
settori manifatturieri come quello automobilistico e della Brexit, il mercato europeo dell’acciaio è
crollato. La stessa Cina ha visto la sua economia rallentare e si è trovata con un avanzo di
Conte. Lucia Morselli è, almeno in re sottoposto all’assemblea dei parla- ore 15 sul piazzale della portine- officine e nei magazzini dove oggi a Milano. Sono aziende con capi-
sito di Piombino. —a pagina 2
produzione pari a 200 milioni di tonnellate, anche a fronte di una diminuzione della domanda
globale. questo momento, in ombra. Le posi- mentari e del premier. ria D. Dichiarano di essere mancano i pezzi di ricambio. talizzazione e ricavi per dipendete
zioni sono rigide. Ma possono mutare Bricco, Fotina e Perrone —a pag. 2 stanchi, di non vedere via d’usci- Palmiotti —a pagina 2 molto sopra la media. —a pagina 12
In risposta a questi fattori e a sostegno della produzione interna, l’Ue ha recentemente rivisto le
misure di salvaguardia riducendo dal 5 al 3 per cento l’aumento delle quote di importazioni libere
da dazi a partire da luglio 2019.

Nonostante questo passo in avanti da parte della Commissione, questa misura è insufficiente a
proteggere un settore chiave della nostra economia e con un impatto così importante
sull’occupazione. Considerando che il consumo apparente di acciaio in Europa è sceso dell’8 per
cento solo nel secondo trimestre del 2019 sarebbe opportuno rivedere le misure di salvaguardia e
incentivare gli investimenti innovativi in questo settore.

La siderurgia europea, settore tra i più energivori, merita più sostegno e protezione anche

F. CALTAGIRONE JR.

Salvataggio NordLb, per la Ue


considerando gli investimenti che il nostro continente sta compiendo per renderlo sempre meno
impattante a livello ambientale, puntando su innovazione e su nuove tecnologie. Un sostegno in
linea con l’European Green Deal che propone una Carbon Tax alle frontiere per evitare la
rilocalizzazione delle emissioni di carbonio e che non puo' non considerare la maggiore sostenibilita
degli impianti siderurgici presenti all'interno del proprio territorio.

Cementir
lancia i Land tedeschi sono soci privati IDEE E PRODOTTI
PER L’INNOVAZIONE

la svolta green
BANCHE ITALIA- G ERM ANIA UNIONE BANCARIA

S
volta «verde» sostenuta da
100 milioni di
investimenti. E ancora,
Bruxelles, disco verde LO STRABISMO ORA BERLINO
a un intervento
digitalizzazione dei processi e
da 3,6 miliardi di euro DI BRUXELLES CAMBI ROTTA
maggiore spinta su efficienza e
taglio dei costi. Sono gli assi del di Alessandro Graziani di Marco Onado
piano 2020-2022 di Cementir. Il salvataggio di NordLB, un

I L’
L’ad Caltagirone jr: «Un cambio tempo la settima banca tedesca l salvataggio pubblico affannoso salvataggio
di passo in linea con i tempi». con oltre 150 miliardi di attivi, della banca tedesca Nor- che le autorità tede- Big data, il mercato
Celestina Dominelli — a pag.24 non è aiuto di Stato e non va con-
tro le regole europee della con-
dLb ripropone il tema
del diverso atteggiamento
sche stanno da mesi
cercando per Nord LB, una
continua a crescere
correnza: questo perché l’inter-
vento totalmente a carico di
che l’Unione europea ha
avuto nei casi di salvatag-
delle più importanti della
categoria pubblica delle
e trasforma
ERNESTO MAURI
azionisti pubblici ricalca le stes- gio di istituti tedeschi e Landesbanken, rivela due i processi aziendali
se condizioni di un intervento italiani. sgradevoli verità.
«Mondadori privato. Bufacchi —a pag. 5 —Continua a pagina 5 —Continua a pagina 5 Guido Romeo —a pag. 37

può tornare
Nordovest
CREDITO
al dividendo» NOMINE RINNOVI
DOMANI L’INSERTO REGIONALE

E Abi, Patuelli Banchieri


rnesto Mauri, ad di DISTRIBUITO IN PIEMONTE,
Mondadori, commenta con LIGURIA E VALLE D’AOSTA
soddisfazione i dati dei
primi nove mesi dell’anno del verso il quarto pronti La scommessa
gruppo che adesso «è nelle
condizioni per tornare a una mandato Banche. Con una modifica dello
alla trattiva di Banca Passadore:
distribuzione stabile del
dividendo. A partire di presidenza statuto, Antonio Patuelli sarà per
la quarta volta presidente del-
sul contratto è a Nord Est
dall’esercizio in conclusione». Cristina Casadei —a pag. 11
Andrea Biondi —a pag. 23
—a pagina 21 l’Associazione bancaria italiana
la nuova frontiera
Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli
Oggi a € 1,50 Anno 44 - n° 270 Giovedì 14 novembre 2019

SOS
Marco Bertorello / AFP
Venezia sommersa, altro allarme nella notte
San Marco ferita Cripta inondata Un miliardo di danni Isole al buio Le cause e i ritardi L’acqua alta,
Il Procuratore: “Colonne usurate Opere d’arte a rischio, shock nel mondo un fenomeno sempre più frequente
Siamo stati a un passo dall’apocalisse” Il premier Conte: “Emergenza nazionale” “Abituiamoci al meteo estremo”

L’analisi di Giampaolo Visetti


L’intervista La barriera che non c’è

Le colpe L’acqua sommerge Venezia e tocca


il livello di 187 centimetri, sfioran-
do il picco del 1966. Monumenti, ca-
Luca De Michelis Quei 200 milioni
del clima se e alberghi devastati. Allagata an- “Siamo un porto vivo persi nella burocrazia
che la cripta di San Marco. Danni
non un monumento” che fermano il Mose
e le nostre per un miliardo. Le immagini della
città inondata fanno il giro del mon-
do. Polemica sul Mose incompiuto. di Francesco Merlo di Fabio Tonacci
servizi di Dusi, Furlan, Granello ● a pagina 7 ● a pagina 4
di Sergio Rizzo Mantengoli, Smargiassi e
Talignani ● da pagina 2 a pagina 11

D i fronte a ciò che sta


accadendo, con Venezia
sommersa da quasi due metri
Il caso Taranto Domani il Venerdì
d’acqua, nemmeno i negazionisti più
accaniti possono far finta di non Mittal a Emiliano
vedere gli effetti dei cambiamenti
climatici. O fare spallucce con la “Non vogliamo
tranquillizzante vulgata secondo cui
nel passato “era già successo”.
smantellare l’Ilva”
Vero: l’Istituto per la protezione
ambientale ricorda che 125 mila anni di Foschini e Patucchi
fa il livello dei mari risultava 7 metri ● a pagina 12
più alto, mentre con l’ultima
glaciazione (20 mila anni or sono) si
abbassò anche di decine di metri. Trump e il Kievgate
Resta il fatto che “il livello del mare
non ha mai subito accelerazioni così
alte come quella avvenuta in questo Via alle audizioni
secolo”, sottolinea l’Enea. E in una
Ritorno a Cuba
Info: 800 361494

recente ricerca informa che in Italia L’impeachment


ci sono 33 “aree sensibili che sulla
base della loro posizione sono
particolarmente vulnerabili al futuro
diventa uno show tv La festa triste
innalzamento del livello del mare”.
● continua a pagina 36
Conquest Classic
di Anna Lombardi
● alle pagine 18 e 19
dei 500 anni
MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, con Scienze
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50 € 1,50
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Croazia KN 19 – Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50
y(7HA3J0*LKRKLQ( +}!=!#!#!&
Giovedì 14 novembre
2019

ANNO LII n° 270


1,50 €
Sant’Ipazio
di Gangra
vescovo e martire

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale
IL FATTO La città sotto la peggior marea dal 1966. Due vittime e danni enormi da San Marco all’intero patrimonio culturale. Accuse per i ritardi del Mose
Questo dramma visto dal cuore

IN OGNUNO C’È
UN PO’ DI LEI
Naufragio Venezia
Disastro annunciato
MARINA CORRADI

L
a notte di Venezia del 12 novembre,
nei video di chi c’era, è una serie di
brevi frammenti ripresi da mani
spesso tremanti. Luci oscillanti nell’acqua
di calli allagate, il fango che preme e viola
le soglie delle case. Il sonoro di queste
immagini è un forte sciabordio di acqua,
come si fosse in mezzo al mare; e schianti Alle 23.30 di martedì, quando suonano
di pontili che si spaccano, e sorde le sirene, Venezia è avvolta nella paura.
imprecazioni in veneziano, e un Piove, il vento soffia a 100 km orari. L’ac-
"Madonna!", come un’invocazione, mentre qua è alta 187 centimetri. Sette in me-
il video si interrompe. L’acqua tumultuosa no dell’alluvione 1966. Per l’80% la città
che irrompe in via Garibaldi sembra un è sommersa. Un metro e 20 nella crip-
fiume nell’impeto di una piena rabbiosa. ta della basilica di San Marco. L’isola di
Le onde gonfiate da uno scirocco a cento Pellestrina sprofonda, due vittime. Un
all’ora sul Canal Grande sbattono come disastro enorme, arriva anche il pre-
fuscelli le barche contro le rive. Piazza San mier Conte: sarà stato di emergenza.
Marco nella notte, sommersa e deserta in
una luce livida, pare morta, mentre Primopiano alle pagine 4, 5, 6 e 7
suonano angosciose le sirene,
annunciando l’imminente picco di marea.
Un disastro come nel 1966, dicono quelli
che c’erano. Ma non c’erano, nel ’66, gli ■ I nostri temi
smartphone e il web, a mostrarci, quasi
fossimo lì anche noi, Venezia invasa e
sopraffatta. Si rimane davanti allo schermo FAMIGLIA E LAVORO
del pc, attoniti, a guardare la cripta della
Basilica sommersa, le poderose colonne e Congedi ai padri
la tomba di marmo di un antico vescovo
lambite dall’acqua limacciosa. In alto i per far ripartire
mosaici d’oro, e, sotto, la devastazione. Un
senso di dolore: come vedendo il volto di la natalità
una donna bella e amata, che si ricorda
sorridente, ora disfatto, illividito, sfregiato.
FRANCESCO GESUALDI
Perché c’è un pezzo di Venezia nel cuore di
milioni di persone. Almeno una volta noi Il segnale è timido, ma va nella
italiani ci siamo andati quasi tutti: in giusta direzione. Arriva col co-
viaggio di nozze magari, i più anziani – sì detto congedo papà, l’obbli-
quante foto in bianco e nero di giovani go anche per i padri, di assen-
sposi sulla Laguna, nelle nostre case, in tarsi dal lavoro dipendente...
cornici d’argento.
A pagina 3
continua a pagina 3

UDIENZA
■ Editoriale
Bimbi sottratti
Questo dramma visto dalla Laguna
Dal Papa le vittime
NOI, DISTRUTTORI IL REPORTAGE L’INCHIESTA L’INTERVISTA / IL PATRIARCA del Modenese
O MAGARI NO Già attivi sul campo «Il Mose? Necessario Moraglia: c’è il rischio LUCIA BELLASPIGA
gli angeli della bellezza imparare dall’Olanda» di diventare "Pompei" «I bravi fedeli di Mirandola! Io
SERENA SPINAZZI LUCCHESI vi ringrazio per come avete por-
Quando il buio annuncia un’altra sera L’esperto del Politecnico di Milano, L’amarezza del Patriarca: mai viste on- tato la croce e per come avete

S
aremo ricordati, noi uomini e di quiete bugiarda, l’improvviso ulu- Giuseppe Passoni: «In Olanda il mare de così in piazza San Marco, Chiesa vi- avuto il coraggio di difendere il
donne vissuti a cavallo tra XX e XXI lato delle sirene promette una sinistra interno è stato "chiuso" con dighe fis- cina a chi ha perso tutto. Lo Stato non parroco che era innocente»...
secolo, come coloro che hanno notte di luna piena e acqua alta. se. Bisogna proseguire con il Mose». fa abbastanza, zone intere spopolate.
distrutto Venezia. Spogliata di abitanti, A pagina 11
trasformata in un parco giochi turistico e Scavo Viana Dal Mas
annientata dall’acqua alta. Dopo mezzo nel primopiano a pagina 5 nel primopiano a pagina 6 nel primopiano a pagina 7
secolo, nonostante quel "Mai più"
risuonato a gran voce nel 1966, l’acqua
granda ha invaso di nuovo Venezia. E
USA DAVANTI ALLA TV SCONTRO SENZA TREGUA ÈVITA POPOTUS
stavolta l’ha lasciata in ginocchio. Ci sono
state persino due vittime, a Pellestrina. A Testi contro Trump Gaza conta 26 morti Casini Bandini: A Roma, visite gratis
smentire tutti quelli che in questi anni
ripetevano il mantra che comunque Impeachment al via e tira razzi su Israele superiamo i muri ai bisognosi
l’acqua non è pericolosa, cala e cresce,
Molinari a pagina 14 Martegani a pagina 15 Ognibene alle pagine 20-21 Otto pagine tabloid
poi basta ripulire tutto... Sì, come no?
Ammettiamo a questo punto di non essere
stati in grado di preservarla. Diciamo
soprattutto che si deve urgentemente Di questo mondo ■ Agorà
aprire una strada: si consenta alla città di Marina Terragni
decidere la propria salvezza dando voce a
quanto chiedono i veneziani coinvolgendo SPIRITUALITÀ
finalmente le amministrazioni locali. Una quell’uomo non esiste, quella faccia
strada, questa, che i Governi che si sono Sogno d’amore non è la sua. Le foto le ha rubate a un
Clément:
succeduti in mezzo secolo non hanno avvenente e ignaro attore cristianesimo,

C
concesso. E il risultato si vede. Lo Stato arolina ha 68 anni e vive a azerbaigiano. Le racconta delle truffe
italiano ha erogato miliardi nella grande Milano con i suoi gatti. romantiche. La convince a
volti e bellezza
opera del Mose, senza preoccuparsi di Nemmeno un parente, giusto denunciare. Righetto a pagina 24
nient’altro. Neppure di come venivano qualche amico. Passa il tempo su Carolina denuncia. Ma con i
spesi per davvero tutti quei soldi. Se non Facebook e un giorno comincia a carabinieri che verbalizzano insiste: MUSICA
viene creato un ponte di comando chattare con tale Matteo: francese, «eppure lui mi ama…».
unitario, che ponga la città al centro, vedovo, una trentina d’anni meno di lei. Gravemente diabetica, comincia a La lezione
alziamo bandiera bianca. È una Matteo la lusinga. Le parla d’amore. ingozzarsi di dolci. Si uccide con tutta di coraggio
provocazione. Ma, al di là delle boutade, Progettano l’incontro. Carolina si la dolcezza che non ha avuto. Muore
oggi a Venezia servono decisioni condivise prepara come una sposa. Va dal lei per tenere vivo il sogno d’amore. di Mango
con tempi certi. Con coraggio. Con parrucchiere, rinnova il guardaroba. Sono ormai alcune centinaia le vittime Pedrinelli a pagina 27
venezianità. Ma c’è sempre qualche impiccio. Lui è di truffe romantiche, circuite con love
Il Mose, per cominciare. Funzionerà o no? nei guai. Ha bisogno di soldi. Lei soldi bombing da organizzazioni criminali CALCIO
A chi dobbiamo chiedere i danni? Ci sono non ne ha, e chiede un prestito di 10 con sede in Nigeria e nel Ghana.
responsabilità precise per quanto è stato mila euro per dargli una mano. Passa A tutte loro non chiedo: com’è stato Trent’anni fa
fatto e non fatto in questo tempo. Adesso una giornata ad aspettarlo possibile? com’è che ci siete cascate? A l’omicidio
è il momento di chiudere i conti. all’aeroporto di Linate, ma niente. loro voglio solo dire: vi voglio bene. Ve
Un amico la riporta brutalmente a ne voglio tanto. di Bergamini
continua a pagina 3 terra: Carolina, Carolina, guarda che © RIPRODUZIONE RISERVATA Castellani a pagina 28
Omicidio dell’attivista Hevrin Khalaf: in un video dell’agguato, uno degli 80
sicari Isis che Ankara ha addestrato e arruolato per la guerra ai curdi in Siria y(7HC0D7*KSTKKQ( +}!=!#!#!&

Giovedì 14 novembre 2019 – Anno 11 – n° 314 a 1,50 -Arretrati:


a 1,80 -a Arretrati:
3,00 - aa8,00
3,00con
- ail libro
12,00
e 1,80
“Cosaconnostra
–ilArretrati:
librospiegata
“Il cazzaro
aieragazzi”
verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

MOVIMENTO Chi sale, chi scende, chi sta con chi LA SVOLTA Inchiesta a Milano su Tangentopoli-2 PARLA LA MELONI
Forza Ladri Vivi
Viaggio nel caos dei 5Stelle Comi, la forzista indagata » MARCO TRAVAGLIO

scampati alla trappola Ilva e mediatrice d’affari (suoi)


I
l problema è sempre un al-
tro. Sull’evasione, una delle
migliori trovate dei benal-
p Ieri anche l’ultima votazio-
ne del capogruppo alla Ca-
p L’ex parlamentare, “esper-
ta di marketing”, si dedicava
“Al governo sarà tristi è che limitare il contante
non serve perché i “grandi eva-
mera è andata a vuoto. E tra a clienti da trovare e a fatture dura: a spararle sori” se ne infischiano se la so-
correnti e spine, Di Maio si per ricerche di mercato glia del cashscende da 3 mila eu-
sente sempre più accerchiato copiate (pure alla Casaleggio) grosse si fallisce” ro a mille. Peccato che l’evasio-
ne di 110-130 miliardi l’anno sia
q DE CAROLIS E ZANCA A PAG. 8 - 9 q MILOSA A PAG. 14 q CAPORALE A PAG. 11 la somma delle grandi, medie e
piccole evasioni; e quelle medie
e piccole sono in gran parte di
criminali che incassano in con-

VENEZIA tanti dal pizzo, dallo spaccio,


dalla prostituzione e devono ri-
ciclare il bottino con pagamenti
DOPO 31 ANNI legali per non destare sospetti.
A questo punto il benaltrista ha
E 6 MILIARDI pronto il piano B: le manette
non servono, perché è molto più
BUTTATI VIA utile “incrociare i dati”. Peccato
che i dati siano tutti lì a dispo-
IN SPRECHI sizione, ormai anche dai para-
E CORRUZIONI, disi fiscali, infatti siamo pieni di
organismi che li incrociano; il
IL MOSE NON guaio è che, una volta scovati, gli
evasori non vengono neppure
FUNZIONA E LA indagati perché, per commette-
re reato, dovrebbero superare
CITTÀ AFFOGA soglie così alte che non riusci-
rebbero a valicarle neppure se
s’impegnano. E comunque la
prescrizione è assicurata: l’ac-
certamento arriva 3-4 anni do-
po la dichiarazione infedele o
fraudolenta, quando non c’è più
tempo per fare indagini, udien-
za preliminare e tre gradi di giu-
dizio. E, anche se si fa in tempo,
le pene sono così irrisorie da di-
ventare non un freno, ma un in-
centivo a evadere e frodare.
Ma ecco pronto il benaltrista

LE MAZZETTE
col piano C: il carcere non serve
perché è meglio “confiscare il
maltolto”. Ora, a parte che l’una
cosa non esclude l’altra, anzi
vanno di pari passo, oggi lo Sta-

NON ASSORBONO
to riesce a recuperare meno del
5% dell’evasione che accerta. E,
se quasi tutte le evasioni resta-
no sotto le soglie di non puni-
bilità, le indagini non partono

L’ACQUA ALTA
proprio, dunque non scatta
neppure il sequestro preventi-
vo, figurarsi la confisca finale.
In ogni caso, anche se si arriva
alla confisca, l’evasore può fin-
gersi nullatenente e, se ha un’a-
zienda, simulare perdite e biso-
q MASSARI, PIETROBELLI, RODANO E SANSA DA PAG. 2 A 5 gna ricominciare da capo per
CON UN COMMENTO DI TOMASO MONTANARI A PAG. 13 dimostrare che i soldi li nascon-
de, e poi scovarli. Tantopiù che,
per i reati fiscali, le società non
sono soggette alla legge 231 sul-
la responsabilità penale delle
persone giuridiche. E non si ri-
» COMPAGNO CHEF EDUCAZIONE CIVICA La cattiveria schia il sequestro “per spropor-
Internazionale extra zione”(fra beni posseduti e red-
Rubio, bandiera

1989
1989 Berlusconi: “Noi di Forza diti dichiarati). Ora, per la pri-
La caduta del
muro di Berlino Italia siamo un’azienda ma volta nella storia, il governo
di sinistra, parla
e la fine dei
regimi comunisti
nella stampa
internazionale
che vende un prodotto: Conte rimedia a tutti questi bu-
dell’epoca
la libertà”. Vigilata chi con un ventaglio di norme di
come CasaPound WWW.FORUM.SPINOZA.IT raro buonsenso ed efficacia. I
pagamenti cash consentiti pas-
» SELVAGGIA LUCARELLI
Reportage, sano da 3 mila a 2 mila euro nel
commenti, foto POTERE TOSSICO 2020 e a mille nel 2021. Le soglie

P er raccontare chi sia Chef Ru-


bio senza giudizi contaminati
dal tifo politico, bisogna partire
Andreotti materia
e fumetti
dalla stampa I drogati fanno
di impunità scendono. I massi-
mi e i minimi di pena aumenta-
no, così per i casi più gravi si va
dal nome d’arte: Chef Rubio. Il scolastica: cavalli, internazionale la storia: il Duce, in galera sia prima (custodia
termine chef se ne sta lì appicci- dell’epoca cautelare) sia dopo la sentenza
cato al cognome ritoccato (si carte, niente mafia In edicola e in libreria Churchill & C. (espiazione pena) e, in più, si
chiama Rubini). può intercettare.
SEGUE A PAGINA 15 q GIARELLI A PAG. 16 q TAGLIABUE A PAG. 22 SEGUE A PAGINA 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +}!=!#!#!&

Giovedì 14 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 314 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Due disastri in pochi giorni ci mettono ko


L’ILVA CHIUDE, VINCE M5S
Venezia annega, c’è chi ride
Gli indiani mollano l’acciaieria e gli stipendi non arrivano. Di Maio e Conte se ne infischiano
L’acqua alta fa milioni di danni. Ambientalisti e grillini ne approfittano per incolpare la Lega
Una giornata di (stra)ordinari disastri in Italia, con il premier
Conte che, come la Madonna pellegrina, si sposta per il Paese Storia di malagiustizia
offrendo faccia contrita e zero soluzioni. Gli indiani sono sem- Ormai Otto e Mezzo è in lotta contro la destra
pre più prossimi ad abbandonare l’Ilva e Venezia, che atten- La suora
de il Mose da quasi quarant’anni, finisce sott’acqua. In tutto
questo i grillini, profeti della decrescita, nemici dell’economia
e del bello e campioni di sventure, esultano.
Gruber e Meloni si azzannano in tv camorrista
CALESSI - CARIOTI - IACOMETTI - ORLANDI POSTI - SPECCHIA
FILIPPO FACCI ➔ a pagina 11 era santa
➔ da pagina 2 a pagina 7 Riproponiamo una sto-
ria incredibile accadu-
ta ad una suora duran-
Un Paese abbandonato te il processo contro En-
zo Tortora. Vittorio Fel-
In Italia ormai Oltre al Mose tri la raccontò e alla fi-
ne l’imputata riuscì a
fare impresa al Veneto serve cavarsela. Da allora ad
oggi non è cambiato
è impossibile l’autonomia nulla nella giustizia ita-
liana.
RENATO FARINA PIETRO SENALDI

Hanno vinto in due. Gli in- Venezia è finita sotto quasi VITTORIO FELTRI
diani e i Cinque Stelle. Il due metri d’acqua e il go-
problema è che, a differen- vernatore Zaia ha dichiara- In attesa dell’imminente
za dei signori di Arcelor to che la devastazione è gran finale, il processone di
Mittal in fuga beata, i grilli- apocalittica e ci sono danni Poggioreale va avanti stan-
ni restano, e alla fine riusci- per centinaia di milioni. camente, fra il generale di-
ranno, se durano ancora Siccome le disgrazie non sinteresse degli italiani, per-
un paio d’anni al governo, arrivano mai da sole, Giu- sino dei napoletani. È inuti-
a desertificare anche la seppe Conte si è precipita- La Boldrini scatenata le: o è di scena Tortora e al-
Lombardia e il Veneto. to in Laguna. Da Taranto al lora i riflettori si accendo-
Hanno cercato di chiudere
il tunnel del Brennero, non
Veneto, e prima all’Um-
bria terremotata, il premier
Pretende sconti no, oppure quello che suc-
cede in aula resta nell’om-
ci sono riusciti solo perché
non c’è.
ormai è un turista dell’orro-
re, gira da un disastro all’al-
sugli assorbenti bra. Neanche il nome di Re-
nato Pozzetto, recentemen-
Ma con l’Ilva ce la stan- tro nell’intento di portare SALVATORE DAMA te tirato in ballo da un penti-
no facendo alla grande, e conforto. I suoi lacchè lo to di turno, che ha accusato
per loro Taranto è la prima apprezzano perché dicono Il governo non ha le ali. Man- il comico di aver comprato
vera soddisfazione, il canto che ci mette la faccia, in co le donne italiane: salta a Saronno una «derrata» di
dell’allodola che promette realtà con le sue pettinate l’emendamento per ridurre cocaina dalla camorra, è
un futuro agreste e di pa- mancate soluzioni e l’esibi- l’Iva sui prodotti igienici fem- servito a interrompere il le-
scoli alla xylella partendo ta totale assenza di pragma- minili. Ai tamponi interni, targo dell’opinione pubbli-
dal tacco dello Stivale per tismo non fa che spargere agli assorbenti esterni, (...) ca. Eppure non si può dire
arrivare alle Alpi. (...) sale sulle ferite (...) segue ➔ a pagina 8 che nel migliaio di (...)
segue ➔ a pagina 6 segue ➔ a pagina 2 segue ➔ a pagina 24

Sono gli unici a battere la crisi economica Qualche consiglio per mantenersi in salute
Crescono soltanto gli agriturismi Per vivere a lungo devi marciare
TOMMASO FARINA Caffeina AZZURRA BARBUTO

La salvezza della ristorazione sta nell’agriturismo. In Conte progetta un incon- Dimenticatevi gli esosi abbonamenti ed i faticosi esercizi
un mondo in cui la crisi, da almeno vent’anni, sta pic- tro tra i leader della in palestra, se volete rimettervi in forma e godere di buona
chiando con durezza difficilmente sostenibile, i ristori maggioranza durante salute vi basterà dedicarvi ogni dì al gesto più spontaneo
agrituristici sembrano gli unici a mostrare una qualche un week end per rinsal- compiuto dall’essere umano, oltre che del tutto gratuito:
vitalità: l’ha rilevato l’Istat, che ha certificato un aumen- dare l’unione. Una gita camminare.
to di queste attività. Rispetto al 2017, il 2018 secondo fuori porta o una seduta Ogni impresa comincia con il primo passo ed esso se-
l’istituto di statistica ha testimoniato una crescita nume- spiritica? gna anche la conquista della nostra autonomia. È reggen-
rica del +0,9%. In un periodo in cui sempre (...) Emme doci sulle nostre gambe e mettendo (...)
segue ➔ a pagina 16 segue ➔ a pagina 17

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +}!=!#!#!&

Giovedì 14 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 314 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
S. Giocondo di Bologna vescovo a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

E POI DANNO LEZIONI DI LOTTA ALL’ANTISEMITISMO

Odia gli ebrei, la sinistra la premia


Ecco il vero volto di chi si fa bello con commissioni ipocrite e antirazzismo di facciata
A Napoli De Magistris promuove assessore una per cui gli israeliani sono «porci assassini»
DI FRANCO BECHIS
Il dossier Il Tempo di Oshø Napoli hanno una giovane politica che
I minimarket
dell’anarchia Venezia annega nell’acqua alta A per anni ha detto cialtronate sugli ebrei
e su Israele. E non tacciamo sugli israe-
liani, definiti dalla giovin signora «porci, acce-
cati dall'odio, negazionisti e traditori finan-
Irregolarità, sequestri
e mancanza di igiene ma i politici pensano all’effetto serra che della vostra stessa tragedia». Se la ragazza
fosse stata salviniana, berlusconiana (...)

Ma sono sempre di più Buzzelli e Fondato alle pagine 10 e 11 segue a pagina 3

Verucci a pagina 16
Il piano sblocca-cantieri di Italia viva
Ostia La picconata di Renzi
SeianniaSpada può buttare giù il governo
perlatestataintv Mazzoni a pagina 2
Aggressionealreporter
LaCassazione conferma Maggioranza a pezzi sull’immunità
l’aggravantemafiosa
Conte senza scudo
Il pasticcio Ilva si complica
De Mattia a pagina 4

Ricetta liberale

Mariani a pagina 17

Casu lascia
Pd senza leader
Ora il congresso
Il segretario cittadino
avvia la successione
Il favorito è Ciarla
Di Mario a pagina 14
La procura indaga sui conti Ama GLI EMENDAMENTI AZZURRI
Lemmetti rassicura sulla Tari
A dirimere la diatriba infinita sui 18,3 milioni di crediti
vantati da Ama per i servizi funebri e cimiteriali - che il
Berlusconilancia
Castel romano Campidoglio si rifiuta di riconoscere - sarà un consulente lacontro-manovra
«Ma non copriremo il buco tecnico nominato dalla Procura di Roma. I pm di piazzale
Ancorasassi Clodio tornano a indagare sulla mancata approvazione
«Notasse emanette»
sullaPontina alzando la tariffa per i rifiuti» del bilancio 2017 della municipalizzata dei rifiuti e sullo
stallo che ne è derivato.
Colpitediverse auto a pagina 15 Di Corrado a pagina 15 Martini a pagina 5
Sisospettano gli ospiti
delvicinocampo rom
Il diario
i fa piacere ricordare un mio

di Maurizio Costanzo
M amicoscomparsoinquesti gior-
ni:Fred Bongusto.Aveva 84 an-
ni, è stato un protagonista della musica
leggera e autore di canzoni che hanno
fattoinnamorareinteregenerazioni,co-
me“Unarotonda sulmare” o “Tresetti-
mane da raccontare”. E poi tante altre
che sono rimaste in classifica per setti-
maneemesi.Non so, graziea lui, quan-
ti si sono innamorati e forse vivono an-
cora quel momento magico. Facevo il
giornalista per un settimanale di gran-
de diffusione, quando Bongusto suo-
navanei localidi Roma. Loandavo
a trovare, mi facevo raccontare se
era accaduto qualcosa di parti-
Gobbi a pagina 20 colare e lo convincevo che era
il moderno Cupido.
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 312 QN Anno 20 - Numero 312

GIOVEDÌ 14 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Misteri irrisolti Firenze

Scomparsi nel nulla Muore a 22 anni


In Toscana sono 1421 nell’auto
le persone mai trovate fuoristrada
Marinari a pagina 16 Servizio in Cronaca

La sposa del mare Oggi Salvini a Bologna


DANNIPERCENTI
NAIADIMILI
ONI
Troppi nemici DEVASTAZI
ONEAPOCALI
TTICA La sfida emiliana

VENEZI
A
per l’indifesa Bonaccini
Serenissima arruola i sindaci,

AFFOGA
il Capitano
Franco Cardini
chiama le coop
C he Venezia muore,
non è una cosa nuova.
Anzi, diciamo pure
Passeri, Prosperetti, Panettiere e Rossi alle p. 2, 3, 4 e 5
Del Prete e Zanchi alle p. 6 e 7

che è normale. Tutti moriamo,


fin da quando cominciamo a vi- VERTICE DI MAGGIORANZA
vere. La Serenissima, così vitto-
riosa e trionfale, ha da sempre Scudo Ilva, è stallo
un risvolto cupo, brumoso, cre-
puscolare. Diciamo pure fune- La lite si sposta
bre: come le gondole nere che
scivolano lente sull’acqua fino
all’Isola dei Morti, San Michele.
sulle manette
Morte a Venezia. Sempre in ag-
guato, come i sicari che aspetta-
agli evasori fiscali
no la loro vittima nel dedalo dei Coppari a pagina 9
sottoporteghi, di notte; come la
peste che ha falcidiato senza pie-
tà i suoi figli ma senza la quale Guerra al mercato dei falsi
noi non avremmo quel miracolo
che è la Madonna della Salute.
Anche per Carnevale, sotto le
Nike e Amazon,
bautte di un bianco cadaverico
e i domino neri come corvi, la
divorzio online
morte ammicca beffarda. Ma
che Venezia muoia per acqua, «Messe in vendita
che Venezia scompaia annega-
ta, questo perdinci, no. scarpe fasulle»
Continua a pagina 5 Comelli a pagina 15

Impianti elettrici da rifare, bonus di 1.200 euro Servizio


a pagina 23
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +}!=!#!#!&

Protagoniste della cronaca nera: ora amiche Ponte aereo dal Costa Rica a Bologna

Amanda & Lorena Bobbitt Paralizzato da un pesce


«Noi, ostaggio dei media» «Cureremo il ragazzino»
Ponchia a pagina 10 Tempera a pagina 12
NAMI

Storia Cento anni fa il primo voto Musica Bimeni, il principe africano Cinema Da Joker a Malefica
a suffragio universale maschile che canta come Otis Redding Ecco la rivincita dei cattivi
w w w

DE LUNA E MARANESI — PP. 30-31 PIERO NEGRI — P. 33 ADRIANA MARMIROLI — P. 29

LA STAMPA GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE 2019

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 153 II N. 312 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.IN L.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB- TO II www.lastampa.it

l’alluvione trasforma la laguna in mare: invasi campi, calli e piazze L’intervista

Zingaretti: Renzi
aiuta Salvini
se piccona il Pd
PAOLO MASTROLILLI
INVIATO A WASHINGTON

S ulle prime, quando sente che


Matteo Renzi minaccia di fare al
Pd quello che Macron ha fatto ai so-
cialisti francesi, Nicola Zingaretti re-
sta interdetto: «Ah, e lo dice pure?».
Poi, dopo aver letto le dichiarazioni
nell’intervista a La Stampa, il segre-
tario risponde così: «Ogni piccona-
ta al Partito democratico è un favo-
re fatto a Salvini e alla destra, men-
tre viviamo in un clima con fattori
drammaticamente simili a quelli de-
gli anni Venti del secolo scorso.
CONTINUA A PAGINA 11

L’INIZIATIVA ANTI-SOVRANISTI

IL BISOGNO
DI UN PARTITO
CATTOLICO
GIAN ENRICO RUSCONI

ANSA/AP PHOTO/LUIGI COSTANTINI


P untualmente a scadenze varia-
bili, ma ormai sempre più rav-
vicinate, torna la questione del
Un vaporetto scaraventato sul molo dall’alta marea in centro a Venezia «partito dei cattolici». Puntual-
mente si ripropongono gli stessi ar-
gomenti pro e contro.

Venezia sommersa dalle onde


CONTINUA A PAGINA 29

USA, LA CYBER-GUERRA DEL GIUDICE VANCE

Allagato l’ottanta per cento dell’abitato, danni per centinaia di milioni. Conte: “Completare il Mose” “Così scoviamo
LA CITTÀ INDIFESA REPORTAGE TRA I RESIDENTI Venezia sommersa dalle onde: ORA SI PENSA A UNA BARRIERA SPECIALE
i pedofili
LA TRAGEDIA “Le nostre case
allagato l’ottanta per cento
dell’abitato, danni per centinaia La cripta e la Basilica su Internet”
di milioni di euro. L’annuncio
CHIAMATA aggredite del premier Conte: «Completa-
finiscono in ammollo MARIO PLATERO
NEW YORK
re il Mose rapidamente». Il dolo-
SERENISSIMA dalle acque” ENRICO TANTUCCI — P. 4

FERDINANDO CAMON MARIA CORBI


re del patriarca Francesco Mora-
glia: «Il destino della città è nel-
le mani del caso, facciamo qual- DOSSIER
C yrus Vance, eletto nel 2011 pro-
curatore distrettuale a Manhat-
tan, aveva deciso già nel 2014 di in-
INVIATA A VENEZIA
V enezia sta morendo. È una
morte a tappe, muore e rina-
sce, ma ogni volta muore un po’
Quattro suoni in scala crescente, è
il segnale che la marea ha superato
cosa». Il sindaco Brugnaro: «Noi
impotenti di fronte alla forza
della natura. Le paratoie sono
Quella grande diga
vestire in mezzi digitali futuristici
per combattere una lotta senza
quartiere contro le violazioni della
di più, e stavolta più che mai. i 180 centimetri. Note lugubri nel- l’unica speranza». MARTIN, POZZO, tra ritardi e inchieste dignità dei minori su Internet.
– P. 29 la notte più lunga. – PP. 2-3 TOMASELLO E VITUCCI – PP. 2-7 DANILO GUERRETTA — P. 7 CONTINUA A PAGINA 15

MATTIA
importante e seria
ENOTECA
BUONGIORNO Il verso della renna FELTRI

COMPRA Non esageriamo: non è un problema l’approdo su Tik configurino la circonvenzione d’incapace, o almeno il
VECCHIE Tok di Matteo Salvini. Per gli impreparati, cioè tutti o
quasi, Tik Tok è un social di proprietà cinese da un miliar-
plagio di minore. C’è la preoccupazione che con un sa-
piente uso di slogan beceri e dozzinali attiri a sé, assicu-
BOTTIGLIE do d’iscritti e dominato da ragazzini che diffondono vi- randosi il consenso di domani, le menti più suggestiona-
IN TUTTA ITALIA deo umoristici nei quali, a ritmo di trap e hip hop, si lan- bili. Diciamocelo: sembra la biografia di noi esseri votan-
ciano sfide di abilità nella riproduzione del verso della ti. Per cui va bene prendersi cura dei più giovani, ma biso-
y(7HB1C2*LRQKKN( +}!=!#!#!&

Barolo | Brunello renna, o nel derivare l’espressione più psichedelica gnerebbe prima conquistare lo status di adulti, e ogni so-
Barbaresco
dall’essersi annusati le ascelle. A dirla bene, un posto di cial, per come lo animiamo, testimonia contro di noi. An-
Whisky scimuniti egocentrici - come tutti i social, però qui con che perché i giovani qualche volta sembrano ancora al di
Macallan | Samaroli
l’attenuante dell’età media - e dunque indicato per ognu- qua della nostra piccineria. E il primo video di Salvini,
Champagne no di noi, e specialmente per i leader contemporanei, fer- una parata di carabinieri cui stringere la mano, è stato ac-
ratissimi nel verso della renna sotto forma di rivendica- colto da una maggioranza bulgara di sbuffi e rimostran-
349 499 84 89 zione politica. Qualcuno s’è allarmato, chiedendosi se le ze, fra cui spiccava il genio filosofico di un marmocchio:
enocaffedamauro@yahoo.it
scorribande di Salvini pure nel territori dei teenager non guarda che noi siamo qui a fare i cretini, ma per gioco. —
.
ANNO IV NUMERO 224 www.ildubbio.news
1,5 EURO
GIOVEDÌ14NOVEMBRE2019

VENEZIA, ITALIA LA REPLICA ALLE CRITICHE DI SANGERMANO

La metafora Mariano Sciacca, presidente Unicost:


di un Paese mi«La Costituzione, nostro unico faro»
che affonda GIOVANNI MARIA JACOBAZZI A PAGINA 3

IL DUBBIO
CARLO FUSI

L e immagini della cata-


strofe non devono con-
fonderci. La terrificante pie-
na d’acqua che ha devastato
Venezia sommergendola fi-
no all’inverosimile non ha
solo ferito e deturpato una OGGI VERTICE CON CONTE, DEM PRONTI AD ABOLIRE LA NORMA BONAFEDE

«La prescrizione cambi»


città unica al mondo, gioiel-
lo d’equilibrio architettoni-
co, storico e umano che la
rende al tempo stesso fiabe-
sca e irripetibile. Quella ma-

Il Pd dà l’ultimatum al M5S
rea è lo specchio di un Paese
che sta affondando sotto il pe-
so dell’insipienza, dell’inca-
pacità, dell’avidità e della
stupidità (sì, c’è anche quel-
la: forse soprattutto) di una
classe dirigente che ha abdi- trebbe trovarsi di fronte il suo predecessore, An-
cato ai suoi compiti e di una
ERRICO NOVI
drea Orlando, vicesegretario dem. L’EVENTO DEL CNF
cittadinanza che ha snobba- Le fiamme si sprigionano nel pomeriggio. È lo

È «I procedimenti
to la difesa del suo patrimo- la bomba nucleare. L’incendio che può far stesso ministro della Giustizia che parla dai mi-
nio più importante ed esclu- saltare la maggioranza, assai più di quanto crofoni di “Porta a porta”. Registra il suo inter-
sivo.
E infatti. Non ci sono inno-
non si rischi con l’Ilva o legge di Bilancio:
«La prescrizione cambi o voteremo la legge Co-
vento, messo in onda in serata ma anticipato dal-
le agenzie. «Domani (oggi per chi legge, ndr) ci disciplinari
centi ma solo colpevoli in
una vicenda che si rotola
sta che abolisce la norma Bonafede», fa sapere il
Pd. È una dichiarazione di guerra. Che verrà mes-
vedremo con il centrosinistra, discuteremo del-
la riforma della giustizia, ma io», avverte Bonafe- e le regole
nell’incuria da decenni e che
coinvolge responsabilità a
sa sul tavolo alle 12.30 di oggi, in un vertice a cui
ora è sospeso il futuro dello stesso esecutivo e
de, «ho dato molto tempo, un mese, per valutare
la proposta di riforma del processo. Ora basta, per giudicare»
tutti i livelli. Il Mose incom- che sarà quasi certamente presieduta da Giusep- non possiamo più dire ai cittadini che devono at-
piuto, a cui tutti oggi lacrime- pe Conte. Il guardasigilli Alfonso Bonafede po- tendere ancora». SEGUE A PAGINA 6
MERLO A PAGINA 2
volmente si richiamano, è la
metafora di uno Stato che si è
dimostrato disastrosamente
APOCALISSE IN LAGUNA
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

al di sotto delle necessità e


che si rimira nella tragedia
dell’Ilva, nel disastro di una
politica industriale pratica-
mente mai intesa come servi-
zio alla collettività bensì oc-
casione di supremazie singo-
le spesso senza neppure rifiu-
tare sconfinamenti a favore
di potentati e criminalità va- STATO-MAFIA
rie; di disinteresse verso zo-
ne intere del Paese lasciate Calunniò
VENEZIA AFFOGATA
al proprio destino.
Una tristezza infinita. In par-
ticolare nella sua riproduzio-
Martelli: «Era
ne ciclica: uguale e disperan-
te. Prima di Venezia c’è stata LA VERGOGNA lui il mandante
Genova con i viali trasforma-
ti in fiumi in piena; e Matera DEL MOSE INCOMPIUTO di Capaci». Ma
allagata, e migliaia di chilo-
metri sulle coste e nell’entro- il gip archivia
terra lasciati senza protezio-
ne, sperando nello stellone e ALIPRANDI A PAGINA 16
confidando nelle casse pub-
bliche: binomio italiano su
cui non tramonta mai il sole.
Fa naufragio il Paese, non so- OK DA PENALISTI E PM
lo Venezia. E ciò che lascia al-
libiti è che in troppe occasio-
ni lo fa nel disinteresse, come
«La difesa
se tutto accadesse per una
condanna del destino avver- d’ufficio esalta
ISSN 2499-6009

so e non per colpa di chi ha


scambiato le responsabilità il ruolo sociale
in convenienze. Venezia af-
fonda sotto i colpi di una la- dell’avvocato»
guna maligna la cui vastità
non deve diventare alibi per STELLA A PAGINA 5
scantonare. E’ l’Italia che ha GIULIA MERLO E LANFRANCO CAMINITI ALLE PAGINE 8 E 9
l’acqua ben sopra le ginoc-
chia e che invece di mobili-
y(7HC4J9*QKKKKT( +}!=!#!#!&

tarsi per trovare i rimedi pre- MAGGIORANZA IN DIFFICOLTÀ SUL FUTURO DI TARANTO E LEGGE DI BILANCIO
ferisce accapigliarsi in un di-
sarmante scaricabarile gon-
fio di rimpalli e risentimenti.
Dall’alluvione di Firenze è
Paralisi giallorossa PAOLO DELGADO elettorale procedesse con tanta folgoran-
te velocità. Che si svolga effettivamente
o meno, il vertice-assemblea di oggi, a
passato oltre mezzo secolo. E
siamo ancora qui: sbigottiti e
Divisi su Ilva, N eppure con le previsioni più pessi-
miste era immaginabile che lo sfilac-
partire proprio dall’incertezza sulla sua
effettiva convocazione, raffigura plasti-
sommersi.
scudo e micro tasse ciarsi di una maggioranza messa insie-
me solo per evitare la comune sconfitta
camente un governo finito in panne.
A PAGINA 7