Sei sulla pagina 1di 2

PAESE :Italia AUTORE :N.D.

PAGINE :17
SUPERFICIE :29 %

12 novembre 2019 - Edizione Pesaro

Un giorno estivo
infilato dentro ottobre
Il 21 è arrivato a 24,8° centigradi
Preoccupa il deficit della pioggia
A novembre servirebbero
almeno 150 mm di acqua
È novembre. Presto, cogliamo ni funzionano egregiamente co- de 15,35°C (+3,18°C). Temperatu-
questi ultimi lampi di bellezza del- me schermo per le perturbazioni ra media di ottobre 15,35°C
la terra esausta che si prepara a che giungono da nord-ovest. (+1,53°C). Da notare che il giorno
Quando le nubi passano recano 21 è stato un giorno praticamen-
morire.
(Ardengo Soffici) leggere piogge che, se purtrop- te estivo, con una massima di
Ed è novembre. I pomeriggi so- po non rimpinguano le riserve 24,8°C, addirittura più elevata di
no più laconici e i tramonti più au- idriche, bastano ad idratare i un paio di decimi di quella del 1°
steri. Novembre mi è sempre sem- campi seminati o pronti per la se- ottobre, altra giornata quasi esti-
mina. L’ottobre trascorso ha mes- va del mese. Quando la configu-
brato la Norvegia dell’anno. so alla prova le sorgenti dei fiumi razione barica di tipo estivo si
(Emily Dickinson) e la portata dei ruscelli per la po- protrae fino alla fine di ottobre
Novembre. Il mondo è stanco, non dovrebbe sorprendere che
ca acqua apportata, giusto ad ini-
l’anno è vecchio, le foglie sbiadi- zio mese prima di allietarci con novembre sia, per ora, mite. Però
te sono liete di morire. giornate dal clima più estivo che ci si attende che il fine autunno
(Sara Teasdale) autunnale. Le precipitazioni han- e, si spera anche l’inverno, resti-
La letteratura, e la poesia in parti- no avuto infatti questo andamen- no nella norma poiché ormai l’ec-
colare con Pascoli, Carducci, Un- to: 1ª decade 35,1 mm (+5,2 ri- cezionalità ci è venuta a noia.
spetto alla media ultimi 30 anni);
garetti e tanti altri, ci offre l’imma-
2ª decade 0,2 mm (-22,8); 3ª de-
gine di un novembre tetro, neb-
cade 5,2 mm (-24,8), per com-
bioso, con le ricorrenze tristi dei
plessivi 40,5 mm (-42,4). Per ripri-
defunti e le prospettive di una
stinare il deficit idrico di questo
morte temporanea della natura,
autunno novembre ci dovrebbe
di giorni brevi, di luce fioca, di ne-
portare almeno 150 mm di nuova
vicate imminenti. Chi scrive è in
e preziosa pioggia. Dall’esame
sintonia coi pochi letterati che,
dei dati delle temperature si os-
come Pavese: «Nei paesi novem-
bre è un bel mese dell’anno: c’è serva che la prima decade è stata
le foglie colore di terra e le neb- fresca e piovosa: se questa fosse
bie al mattino, poi c’è il sole che risultata in norma, grazie alle due
rompe le nebbie» hanno lodato decadi successive il mese sareb-
ed apprezzato questo ultimo me- be forse stato il più caldo tra quel-
se dell’autunno. Tanto più scri- li annotati nei registri del Serpie-
vendo in una bella giornata nella ri, mentre così è stato superato Urbino illuminata dal Sole, uno
quale il sole esalta la tavolozza da quelli del 2001 e 2004. Non spettacolo che in questo autunno si
crediamo che sia avvenuto per è ripetute più del solito
dei colori del fogliame degli albe-
caso che i tre mesi di ottobre più
ri che, tranne per poche essenze,
caldi dal 1943 siano tutti negli an-
è ancora sia pur provvisoriamen-
ni 2000. Le temperature: 1ªdeca-
te sui rami. Non sempre novem-
de 14,57°C (-1,10°C rispetto alla
bre è cosi gradevole, ma que-
media degli ultimi 30 anni); 2ªde-
st’anno in particolare gli Appenni-
cade 15,86°C (+2,10°C); 3ª deca-

Tutti i diritti riservati


PAESE :Italia AUTORE :N.D.
PAGINE :17
SUPERFICIE :29 %

12 novembre 2019 - Edizione Pesaro

IL BAROMETRO DEL SERPIERI


Note a cura di
Piero Paolucci ,
Silvio Cecchini
e Cesarino Balsamini

Osservatorio Meteorologico
«Serpieri» , Università di Urbino,
Dipartimento Scienze Biomolecolari

Tutti i diritti riservati