Sei sulla pagina 1di 70

a scuola di...

UMTPT

RAE
STE

A
UOV

N
a macchina
1 GONNA A RUOTA
per 3 vite
• Vita con elastico
SARTORIA
CREA con i nostri
• Vita abbottonata PROGETTI
• Vita con cerniera EASY e CARTAMODELLI
Divertiti
CREA SENZA risparmiando!
!
C A R TA M O D E L L O

IMPARA
Tariffa R.O.C. - Poste Italiane Spa - Sped. In Abb. Post. - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27.02.2004, n° 46), art. 1, comma 1, S/NA

Cambia
LOOK
in una
mossa!

CREARE
PATCHWORK:
con piccoli
scampoli
ACCESSORI:
il borsone
per la palestra
A scuola di... N. 10 - Bimestrale - € 5,90

P.I. 24-08-2018 - SETTEMBRE/OTTOBRE


ANCHE IN
VERSIONE
DIGITALE A
,90€
3

Scansiona il QR Code

Acquista la tua copia su www.sprea.it/puntocroce2


Settembre ~ Ottobre

4 IDEA DEL MESE


Rientro in città

55 GLOSSARIO
Le parole da conoscere

60 QUADERNO DEI PUNTI


Punti base di cucito
a macchina e a mano

Indossare 63 CARTAMODELLI 40 Attrezzature


sartoria per iniziare La tagliacuci/2
❖ Brother 4234D
Piedini e Accessori
14 Sartoria Super Facile
❖ Scamiciato... Intelligente! le Scuole i Tutorial
Con 1 metro e mezzo di jersey per iniziare per imparare
in un’ora potrai confezionarlo
30 Cucito a mano 42 Segnalibro: punto spina
16 Sartoria Facile ❖ ricamo A SPINA DI PESCE Cucito a mano
❖ Poncho comfort ❖ il punto BASE
Come realizzare un versatile ❖ il punto RASO 44 T-Shirt personalizzata
capospalla ❖ il punto MOSCA Refashion
senza cartamodello
32 Refashion 46 Mattoncini colorati
20 Dossier Sartoria ❖ Dalle scarpe alla T-shirt Patchwork
❖ Una gonna a ruota
per 3 vite diverse 34 Patchwork 48 Tenersi in forma
La vita abbottonata Blocchi, strisce e pannelli ...con ago e filo
La vita con elastico ❖ con piccoli scampoli di cotone Tecniche miste
La vita con cerniera
❖ Consigli utili 36 Soft Furnishings 53 Ricercato design
Asole, cerniera invisibile ❖ Le tende a pacchetto Soft Furnishings

3
RIENTRO IN CITTÀ
l’idea del mese

Custodia PC
Protezione e praticità
per la custodia da
progettare su misura
per il proprio portatile.

Borsa salvaspazio
Si ripiega nella tasca
angolare diventando
piccolissima: per
shopping intenso!

Portatelefono
e portacarte
in un unico, spazioso
contenitore
in stoffa coordinato.

Copertina e
astuccio per vivere
con stile lezioni o
momenti di ispirazione
artistica e letteraria.

Per alleviare lo stress e riprendere


in allegria la vita di tutti i giorni,
prepariamo qualche colorato - e utile!
Portachiavi
- accessorio per la scuola e il lavoro. Un pensiero/regalo
da personalizzare con
frasi beneauguranti.

5
l’idea del mese

1 2

5 6

COVER PER PC come segue.


• Iniziando e finendo al
il dietro della fodera;
2 rettangoli per il rove-
bordi, vi aiuterà nel succes-
sivo assemblaggio della

PORTATILE
centro di uno dei lati del scio davanti e dietro della custodia. Rimuovete le
vostro pc portatile, misurate- custodia. imbastiture. 1
ne il perimetro con il metro Dall’imbottitura: 2 rettango- • Ripetete i passaggi sopra
da sarta. li per il davanti e il dietro. per posizionare, imbastire e
• Misurate allo stesso modo trapuntare il secondo pan-
OCCORRENTE la larghezza e la profondità. TRAPUNTATURA nello della custodia.
■ Tessuto esterno (per • Dovendo realizzare pez- • Posizionate uno dei ret-
le misure, vd. spiegazioni) zi separati per il davanti tangoli per il dietro (tessuto CERNIERA
■ Tessuto fodera (per e il dietro della custodia, fodera) a faccia in giù e • La cerniera dovrà essere
le misure, vd. spiegazioni) aggiungete a ciascuna appoggiatevi sopra uno posizionata con l’estremi-
■ Imbottitura in fogli (per 6 cm per le cuciture. La dei rettangoli di imbottitura; tà superiore a metà di uno
le misure, vd. spiegazioni) misura più corta sarà la su quest’ultimo, posiziona- dei lati corti della custodia,
■ 16x32 cm fliselina profondità e la più lunga, la te uno dei rettangoli per scendete sul lato inferiore
termoadesiva larghezza per il davanti e il l’esterno (dritto verso l’al- poi risalite fino a metà del
■ Cerniera lampo (per dietro della custodia. to), facendo combaciare lato corto opposto. Misurate
la misura, vd. spiegazioni) accuratamente i bordi. questo tratto sul davanti di
■ Ago e filo in tinta TAGLIO • Imbastite i tre strati insie- uno dei pannelli che ave-
■ Forbici e spilli • Con le misure ottenute al me con cuciture parallele te trapuntato e acquistate
■ Metro da sarta punto precedente, taglia- distanziate di una cerniera che si avvicini
NB te i seguenti rettangoli (le 8 cm, in modo da fermarli il più possibile a tale misu-
Tutte le cuciture vanno ese- abbondanze per le cucitu- in posizione. ra e in tinta con la vostra
guite a 1 cm dal bordo, se re sono già comprese). • Trapuntate quindi i tre stoffa.
non diversamente indicato. Dal tessuto per l’esterno: strati insieme, a mano o a • Posizionate il davanti del
2 rettangoli per il davanti e macchina, con lo schema pannello con il dritto verso
ESECUZIONE 2 per il dietro; che preferite (perpendico- l’alto, misurate e segna-
MISURAZIONE 2 strisce di 32x8 cm per i lare, diagonale ecc.). te il centro del lato lungo
Per ottenere una custodia manici. • Sorfilate con uno zig-zag superiore con uno spillo;
perfettamente in misura del Dal tessuto per la fodera: lungo il perimetro: questo misurate e spillate anche il
vostro portatile, procedete 2 rettangoli per il davanti e passaggio, pareggiando i centro della cerniera.

6
3 4

7 8

• Fate combaciare gli stra- fettuccia della cerniera ver- MANICI FODERA
ti e spillateli insieme dritto so l’interno in modo che i • Tagliate a metà per il lun- • Posizionate il davanti e
contro dritto, con la cerniera dentini si posizionino corret- go la fliselina ottenendo il dietro dei due pannel-
aperta. Spillate tutta la cer- tamente lungo il bordo. due strisce; stiratele sul retro li rimasti per la fodera,
niera lungo il perimetro del • Per fissare la cerniera delle due strisce di tessuto dritto contro dritto e cuci-
pannello, facendo comba- piatta verso l’interno, per i manici. te insieme i lati e il fondo,
ciare perfettamente i bordi decorare e rifinire il bordo, • Ripiegate i bordi di una iniziando a terminando
della fettuccia della cernie- impunturate in prossimità delle strisce sul retro di esattamente nello stesso
ra e della stoffa. del margine della fettuccia. 1 cm, poi piegate e stira- punto segnato per la zip
• Negli angoli, tagliuzzate di 4 te ancora a metà sul lato nella custodia esterna.
5 mm al massimo la lungo. • Ripiegate sul rovescio di
fettuccia (per evitare di ASSEMBLAGGIO • Impunturate la striscia su 1 cm i margini delle parti
impedirne la corretta del corpo borsa entrambi i lati lunghi. 6 non cucite e stirate.
apertura). 2 • Piegate i due pannelli drit- • Ripetete per l’altro • Rivoltate la custodia sul
Montate il piedino per la to contro dritto e chiudete manico. dritto, infilatevi all’interno
cerniera e cucitela in leggermente la cerniera. la fodera, in modo che
posizione. 3 • Unite quindi le due parti, ASSEMBLAGGIO siano rovescio contro
• Chiudete la cerniera, posi- spillando insieme i lati corti dei manici rovescio, e spillate i bordi
zionate il secondo pannello sotto la cerniera e i lati lun- • Spillate uno dei manici insieme. Il bordo della
trapuntato (dritto verso l’al- ghi inferiori. posizionando le estremità a fodera rivoltato all’interno
to) e spillatelo alla fettuccia • Iniziate la cucitura 1,5 cm 10 cm dai lati della custo- dovrà coprire la fettuccia
opposta della cerniera, drit- sopra l’estremità inferiore dia e il lato corto a 3 cm della cerniera. 8
to contro dritto, come fatto della cerniera, accertando- dalla cerniera. • Cucite con piccoli punti
in precedenza. Accertatevi vi che i punti siano esterni • Cucite il manico in invisibili la fodera sulla cer-
che i due pannelli siano a quelli della cucitura della posizione con una cucitura niera, accertandovi che
allineati in modo che la cerniera. Cucite il lato, poi il quadrata e aggiungendo, i punti non siano visibili
cerniera inizi e finisca nel- fondo e, infine il lato oppo- per una maggiore robustez- sul davanti della custodia.
lo stesso punto su entrambi. sto, terminando a za, una croce al centro. 7 • Rivoltate sul dritto, sten-
Riaprite la cerniera e cucite 1,5 cm sopra i punti di • Cucite allo stesso modo dendo bene all’interno la
in posizione. cucitura della cerniera. 5 il secondo manico sul lato fodera e stirate.
• Piegate e stirate la • Rivoltate sul dritto e stirate. opposto della custodia.

7
l’idea del mese

1 2

5 6

PORTATELEFONO
■ Sagoma a pag. 64 • Stirate la fliselina sul rove- superiore.
scio di uno dei rettangoli • Tagliuzzate gli angoli, poi

E CARTE
ESECUZIONE del corpo principale, di uno rivoltate sul dritto e stirate.
TAGLIO per la tasca del telefono e • Rifinite impunturando
• Dal tessuto per l’esterno di uno per la tasca sinistra. lungo la linea sagomata. 2
tagliate
OCCORRENTE Corpo principale: TASCA TELEFONO TASCHE CARTE DI CREDITO
■ 20x90 cm tessuto esterno 2 rettangoli 19x21 cm • Riportate sulla carta veli- • Posizionate i due rettango-
■ 12x95 cm tessuto Tasca per il telefono: na la sagoma della tasca e li di stoffa per la prima tasca
a contrasto 2 rettangoli 19x10,5 cm ritagliatela. dritto contro dritto e cucite
■ 20x45 cm fliselina Tasca sinistra: 2 rettangoli • Posizionate il cartamodel- sul lato lungo 10,5 cm.
termoadesiva 19x10,5 cm lo ottenuto sul rovescio del • Stirate la cucitura aper-
medio peso • Dal tessuto a contrasto rettangolo rinforzato in ta, ripiegate rovescio contro
■ Bottone automatico tagliate precedenza con la fliselina, rovescio e impunturate a
da 1,5 cm e bottoncino Tasche carte di credito: allineando il lato destro pochi mm dal margine per
decorativo Prima – 2 rettangoli dritto. Con la matita, rifinire.
■ Ago da jeans 12x10,5 cm riportate sulla stoffa il lato • Ripetete il procedimento
■ Ago e filo in tinta Seconda - 2 rettangoli sinistro sagomato. 1 per le altre tre tasche, 3
■ Forbici e spilli 11x10,5 cm • Posizionate il rettangolo
■ Metro da sarta Terza - 2 rettangoli sagomato dritto contro drit- ASSEMBLAGGIO
■ Carta velina e matita 10x10,5 cm to, sul secondo rettangolo tasca sinistra
NB Quarta - 2 rettangoli di stoffa (non sagomato) • Posizionate la prima tasca
■ Tutte le cuciture vanno 9x10.5 cm e cucite lungo lo la linea (dritto verso l’alto) sul drit-
eseguite a 1 cm dal bor- Chiusura: rettangolo disegnata lasciando aper- to del rettangolo rinforzato
do, se non indicato. 6x7 cm ti il lato destro e quello in precedenza della tasca

8
3 4

7 8

sinistra. Allineate il lato infe- sarebbe meglio utilizzare contro dritto, sul rettangolo perimetrale chiudendo
riore e i laterali. un ago da jeans, cucendo irrobustito del corpo prin- anche l’apertura. Anche
• Posizionate quindi la lentamente. cipale, allineando i bordi per questa impuntura, vi
seconda tasca, poi la terza Chiusura dei lati sinistro, superiore e consigliamo di utilizzare un
e, infine la quarta, sempre • Piegate il rettangolo per la inferiore. ago da jeans.
allineando il lato inferiore e chiusura a metà sul lato lun- • Posizionate la tasca per
i laterali. go, dritto contro dritto. le carte di credito sul lato BOTTONE AUTOMATICO
• Cucite i lati e il fondo a 5 • Cucite sui lati lunghi e su destro, allineando i bordi • Inserite il vostro telefono
mm dal bordo per tenerli in uno di quelli corti. non finiti. 7 e le carte nella custodia
posizione. 4 • Rivoltate sul dritto, ripiega- • Posizionatevi sopra il e piegatela. Piegate quin-
• Posizionate il secondo ret- te all’interno i margini del secondo rettangolo per il di la chiusura sul davanti
tangolo per la tasca sinistra lato aperto e rifinite con corpo principale (non rin- e segnate il punto dove si
(non rinforzato) con il dritto un’impuntura. 5 forzato), lato dritto verso il posiziona l’estremità.
verso l’alto sui precedenti e basso. • Cucite il maschio del
cucite solo sul lato destro. ASSEMBLAGGIO • Cucite tutt’attorno al bottone sul rovescio della
• Stirate la cucitura aperta • Posizionate la chiusura perimetro, iniziando e ter- chiusura e la femmina sul
poi ripiegate i due rettango- centralmente sul lato corto minando sul lato sinistro e davanti della custodia nel
li rovescio contro rovescio e sinistro del rettangolo lasciando un’apertura di punto segnato in modo
stirate accuratamente. irrobustito per il corpo 7 cm per rivoltare. che le due parti coincida-
• Rifinite impunturando principale, dritto contro • Rifilate l’eccesso di stof- no e si possano chiudere.
sull’intero perimetro tenen- dritto, con i margini fa e tagliuzzate gli angoli. • Per decorare e nascon-
do in posizione tutti gli allineati. Cucite in posizio- Rivoltate quindi sul dritto, dere i punti di fissaggio
strati. Se l’avete, per que- ne a 5 mm dal bordo. 6 ripiegate all’interno i mar- dell’automatico, cucite il
sto passaggio, dove gli • Posizionate la tasca gini dell’apertura e stirate. bottoncino sul davanti
strati da cucire sono molti, per il telefono dritto • Rifinite con un’impuntura della chiusura. 8

9
l’idea del mese

BORSA SHOPPER
OCCORRENTE
■ 70x80 cm tessuto esterno
■ 35x25 cm tessuto
a contrasto
■ 60 cm cordino
■ 1 fermanodo
■ Ago e filo in tinta
■ Forbici e spilli
■ Metro da sarta
1 2
NB
■ Tutte le cuciture vanno
eseguite a 1,5 cm dal bor-
do, se non diversamente
indicato.

ESECUZIONE
TAGLIO
• Dal tessuto per l’esterno,
ricavate i seguenti pezzi.

Davanti e dietro: 2 rettan-


goli di 44x38 cm cad.
Manici: 2 strisce di 9x80 cm
3 4
ognuno

• Dal tessuto a contrasto,


ricavate i seguenti pezzi. Stirate in posizione. 2 il dietro della borsa dritto ripiegato della borsa, posi-
Tasca davanti e dietro: • Cucite la seconda coulis- contro dritto e cucite lungo zionandoli a 8 cm dalle
riquadro 18x18 cm se sul triangolo rimanente i fianchi e sul fondo, assi- estremità.
Coulisse tasca: 2 strisce allo stesso modo. curandovi di allineare le • Ripetete con il secondo
7x25 cm cuciture dei triangoli sui lati. manico sul lato opposto
ASSEMBLAGGIO • Rifinite i margini di cucitura della borsa.
TASCHE Tasca con uno zig-zag o un sorfilo • Cucite il bordo superiore
• Ripiegate di 1 cm sul rove- • Disponete il rettangolo per evitare che si sfilaccino; della borsa lungo tutto il
scio i lati corti di una delle per il davanti della bor- stirate aperto. perimetro, prendendo
strisce per la coulisse; ripie- sa con il dritto verso l’alto, anche le estremità dei
gate di un altro cm sul poi posizionate sull’ango- Manici manici. 4
rovescio e cucite questo lo superiore destro, uno dei • Piegate a metà sul lato 5. Piegate i manici verso l’al-
orlo in posizione. triangoli con coulisse (dritto lungo, dritto contro dritto, to poi impunturate attorno
• Piegate la striscia orlata a verso l’alto); fate combacia- una delle due strisce per i al bordo per rifinire e fissare i
metà sul lato lungo, rovescio re accuratamente il lato e il manici. manici in posizione.
contro rovescio e stirate. bordo inferiore e spillate in • Cucite sul lato lungo,
• Prendete il riquadro per la posizione. rivoltate sul dritto e stirate RIFINITURE
tasca e disegnate sul retro • Cucite il triangolo esatta- tenendo la cucitura al cen- • Rivoltate la borsa sul dritto
una diagonale. Tagliate mente sopra la cucitura tra tro di uno dei lati. e stirate.
lungo la diagonale per otte- il triangolo e la coulisse. • Impunturate su entrambi i • Infilate il cordino nella
nere due triangoli. • Cucite i lati del triangolo lati lunghi. coulisse di una delle tasche,
• Posizionate la coulisse, drit- alla borsa con un margine • Ripetete per il secondo poi passate sul retro e infi-
to contro dritto, centrandola di 1 cm. 3 manico. latelo nella coulisse della
sull’ipotenusa di uno dei • Allo stesso modo, sull’an- seconda tasca.
triangoli (lato obliquo). golo inferiore sinistro del ASSEMBLAGGIO • Infilate le estremità del
• Cucite la coulisse sul rettangolo per il dietro della Manici cordino nel fermanodo e
triangolo. 1 borsa, posizionate e cucite • Ripiegate sul rovescio di annodatele insieme.
• Stirate la cucitura aperta, il secondo triangolo con la 1 cm il bordo superiore dei • Per ridurre l’ingombro del-
poi piegatela verso il basso coulisse. due rettangoli della bor- la borsa, infilatela nella
in modo che la coulisse si sa; ripiegate di altri 1,5 cm, tasca e chiudete tirando il
trovi sopra il triangolo ed ASSEMBLAGGIO sempre sul rovescio e stirate. cordino. Quando ne avre-
entrambe le cuciture siano Borsa • Spillate i lati corti di uno te bisogno, estraetela
rivolte verso il triangolo. • Posizionate il davanti e dei manici sotto il bordo rivoltandola!

10
ASTUCCIO
OCCORRENTE
■ 20x30 cm tessuto
principale
■ 43x9 cm fodera
■ 20x30 cm fliselina
termoadesiva
■ 45 cm di elastico
alto 1 cm
■ 1 bottone automatico
1 2
■ 1 bottone diam. 1,5 cm
■ Ago e filo in tinta
■ Forbici e spilli
■ Metro da sarta
■ Carta velina e matita
NB
■ Tutte le cuciture vanno
eseguite a 1 cm dal bor-
do, se non diversamente
indicato.
■ Sagoma a pag. 55
L’astuccio è realizzato su
misura per un libro forma-
to A4. Per formati diversi,
3 4
accorciate o allungate
l’elastico.

ESECUZIONE corrispondenza del bordo dell’estremità dell’elastico • Impunturate il bordo


TAGLIO superiore, riportate la sago- per fermarlo bene. sagomato superiore per
• Dal tessuto principale ma e ritagliate il tessuto • Stirate la cucitura aperta. rifinire l’astuccio. 3
tagliate seguendo la linea. • Posizionate la patella
Esterno davanti: 20x9 cm sul retro dell’astuccio drit- CONFEZIONE
Esterno dietro: 20x9 cm ASSEMBLAGGIO to contro dritto e cucite • Piegate l’astuccio rovescio
Patella: 7x9 cm Elastico per unirla al lato superiore; contro rovescio facendo
• Stirate la fliselina sul retro • Posizionate l’esterno die- cucite i punti di fermatura combaciare il fondo con
di tutti i rettangoli tagliati. tro con il dritto verso l’alto e in corrispondenza dell’e- la cucitura di unione della
•Con la carta velina, ricava- spillate un’estremità dell’e- stremità dell’elastico. Si patella. Spillate e stirate.
te la sagoma e ritagliatela: lastico al centro di uno dei ottiene un’unica striscia • Iniziando dal fondo dell’a-
servirà per sagomare il lati corti, facendo comba- lunga. stuccio, impunturate lungo
bordo superiore dell’a- ciare i bordi. • Stirate bene la cucitura tutto il perimetro per unire i
stuccio. Posizionatela sul • Spillate l’estremità oppo- aperta. 2 lati e rifinirli.
rovescio del tessuto in sta al centro del lato corto • Aprite la patella per non
opposto, facendo comba- Fodera cucirla insieme all’astuccio.
ciare i bordi. • Spillate l’astuccio assem-
• Cucite le estremità in blato, dritto contro dritto CHIUSURA
posizione a 5 mm dai bor- sulla fodera. • Cucite il maschio del
di; questa cucitura verrà in • Rifilate l’estremità supe- bottone sulla patella e la
seguito inglobata nell’orlo. riore della fodera per femmina sul davanti
• Per tenere l’elastico fuori ottenere la stessa sagoma dell’astuccio, in modo che,
dalla cucitura di assem- dell’astuccio. piegando la patella, le due
blaggio, piegatelo e • Cucite insieme lugo il parti combacino e si
spillatelo al centro. 1 perimetro lasciando un’a- chiudano. 4
pertura di 5 cm al centro • Cucite il bottoncino
Astuccio dei uno dei lati del dietro. sul davanti della patella
• Sovrapponete il davan- • Rifilate l’eccesso di stoffa per decorarla e nascon-
ti e il dietro dell’astuccio sulle cuciture e tagliuzzate dere i punti del bottone
dritto contro dritto e cuci- gli angoli. automatico.
te lungo il bordo inferiore. • Rivoltate sul dritto e rivol- • Riempite l’astuccio con
Cucite alcuni punti di fer- tate all’interno i margini penne e matite, poi infilate-
matura in corrispondenza dell’apertura; stirate. lo sul quaderno (o altro).

11
l’idea del mese
Anelli
• Piegate la striscia con la
stampa a metà, dritto con-
tro dritto.
• Unite i lati corti e stirate la
cucitura aperta.
• Rivoltate sul rovescio i lati
lunghi (superiore e inferiore)
di 1,5 cm e stirate. 2
• Preparate allo stesso
modo (unione lati corti e
rivsvolto di quelli lunghi sul
rovescio) l’anello per la
fodera.
1 2
ASSEMBLAGGIO
• Posizionate i due anel-
li rovescio contro rovescio,
facendo combaciare la
cucitura sui lati corti e spilla-
2 te lungo il perimetro.
• Impunturate lungo il
perimetro dei lati lunghi. 3
• Rivoltate l’anello in modo
che la fodera rimanga all’in-
terno e che la cucitura si
trovi all’estremità superiore;
stirate.
3 4
• Realizzate quindi una cuci-
tura a 2 cm dall’estremità

porta chiavi
superiore per suddividere
spaziare correttamen- lungo tutto il perimetro. La l’anello, creando il passante
te le lettere e non sbavare cucitura deve essere per il portachiavi.
con l’inchiostro. Ricordate realizzata appena all’inter- • Infilate l’anello di metallo
comunque che un aspet- no del bordo ma non sulle nel passante allargandone
OCCORRENTE to non industriale renderà lettere stampate. 1 leggermente le spire. 4
■ 5x42 cm tessuto il vostro manufatto più
principale affascinante.
■ 5x42 cm fodera • Per l’utilizzo dell’inchio-
■ 18 cm di nastro di cotone stro per stoffa, seguite le
alto 1,5 cm indicazioni in etichetta. Per
■ Timbri con lettere e evitare che le scritte si can-
cuscinetto con inchiostro cellino, servirà fissarle con
per stoffa la stiratura.
■ Anello portachiavi
■ Ago e filo in tinta ASSEMBLAGGIO
■ Forbici e spilli nastro
■ Metro da sarta • Rifilate il nastro stampato
NB lasciando a ogni estremità
■ Tutte le cuciture vanno un cm dopo (o prima) l’ulti-
eseguite a 1 cm dal bor- ma lettera.
do, se non diversamente • Misurate e segnate il cen-
indicato. tro del lato lungo.
• Piegate la striscia del tes-
ESECUZIONE suto principale, misurate e
Stampa della scritta segnate 3 cm dall’estremi-
• Con i timbri e il cuscinet- tà dei lati corti. Riaprite la
to inchiostrato, stampate striscia.
il nome o la frase al cen- • Posizionate il nastro stam-
tro del nastro di cotone. pato centrandolo rispetto ai
Fate alcune prove su uno punti segnati e in altezza.
scampolo di stoffa per • Cucite il nastro sul tessuto

12
copertina
OCCORRENTE
■ 40x45 cm tessuto
principale
■ 50x45 cm tessuto
a contrasto
■ 18 cm di nastro di cotone
1 2
alto 1,5 cm
■ Quaderno A5
■ Ago e filo in tinta
■ Forbici e spilli
■ Metro da sarta

ESECUZIONE
Taglio
•Dal tessuto principate, rica-
vate i seguenti pezzi.

Copertina: rettangolo
26x45 cm
Tasca inferiore: rettangolo
3 4
14x45 cm

• Dal tessuto a contrasto,


ricavate i seguenti pezzi. ASSEMBLAGGIO
Bordo tasca: striscia • Posizionate la fodera sul-
6x45 cm la copertina assemblata,
Fodera tasca: rettangolo dritto contro dritto e spilla-
18x45 cm te lungo il perimetro.
Fodera copertina: • Iniziando da uno dei lati
rettangolo 26x45 cm corti, cucite tutt’attorno al
perimetro lasciando un’a-
Tasca pertura di 8 cm al centro
• Posizionate la tasca e il di uno dei lati corti.
bordo dritto contro dritto e • Rifilate il tessuto in
cucite sul lato lungo. eccesso sulla cucitura e
• Posizionate la fodera per tagliuzzate gli angoli per
la tasca dritto contro dritto ridurre lo spessore.
sulla tasca e cucite lungo il
bordo superiore. Stirate le Risvolti laterali
cuciture aperte. 1 • Rivoltate la copertina sul
• Rivoltate in modo che dritto, stiratela e chiudete
fodera e tasca siano l’apertura con piccoli pun-
rovescio contro rovescio. ti invisibili.
Impunturate sui lati lunghi • Piegate la copertina a
del bordo a contrasto per metà attorno al quaderno
rifinire e decorare. 2 da rivestire, rivoltando i
risvolti sul retro della
ASSEMBLAGGIO copertina del quaderno.
tasca. Spillate in posizione
• Posizionate il rettangolo all’estremità superiore e
per la copertina con il dritto inferiore di entrambi i lati,
verso l’alto e sopra questo, poi rimuovete il quader-
la tasca (sempre dritto ver- no. 4
so l’alto) allineando il fondo • Impunturate sui lati lun-
e i laterali. ghi per rifinire e fermare i
• Per dividere la tasca e risvolti in posizione.
tenerla in ordine, cucite una • Reinfilate la copertina sul
linea verticale al centro. 3 quaderno.

13
INDOSSARE

scamiciato...
intelligente!
Vuoi uno scamiciato
che all’occorrenza
si trasformi in qualcosa
di carino?

Ecco allora l’idea


SUPERFACILE:
con appena
1 metro e mezzo
di jersey
- anche sintetico -
in meno di un’ora,
potrai confezionare
questo furbo
scamiciato.

Portalo sempre
con te, occupa
poco spazio
nella borsa
e non si
stroppiccia mai.

Ti piacerà
al punto che ne
realizzerai uno
per ogni colore
e fantasia!

14
sartoria

piano di taglio

DRITTOFILO
OCCORRENTE
■ 150 cm di jersey a piacere alto 150 cm
■ Ago e filo in tinta
■ Forbici e spilli
■ Carta velina
■ Metro e gesso da sarta

ESECUZIONE
Dal foglio allegato, ricavate i 4 pezzi dei carta-
modelli in carta velina, poi spillateli sul tessuto
e ritagliateli.
Con la tagliacuci o la macchina tradiziona-
le, unite i due pezzi per il dietro al centro (dritto
contro dritto).
Incrociate i due davanti unendo i punti segnati
sui fianchi con uno spillo.
Posizionate il dritto incrociato sul rovescio dritto
contro dritto e spillate insieme.
Cucite i due fianchi, unendo i tre strati insieme.
Unite, infine, le spalle del davanti con quelle del
dietro. Se non avete usato la tagliacuci, sorfila-
te i bordi cuciti.

come si presenta

15
INDOSSARE
Con un economico
taglio di maglina
o di morbido jersey,
in un pomeriggio
- magari piovoso -
confeziona con noi
questo comodo
e versatile capospalla
autunnale.

16
sartoria

poncho comfort

17
INDOSSARE

1 2 3

7 8 9

OCCORRENTE di fronte a voi in orizzontale. Con un più lunghe degli orli, potrete rifilare
■ 2 mt di maglina o jersey a piacere oggetto tondo (telaio da ricamo, piat- l’eccesso dopo averle applicate.
alta 140/150 cm to o altro) posizionato al centro e • Piegate entrambe le strisce a metà
■ Ago e filo in tinta a cavallo della piega, segnate il collo sul lato lungo, rovescio contro rove-
■ Forbici e spilli di 18-20 cm circa. 2 scio e stirate. 5
■ Metro da sarta • Con attenzione, tagliate lungo la • Spillate la prima striscia, dritto contro
NB curva segnata, esclusivamente lo dritto, sull’orlo del davanti, allineando-
Tutte le cuciture vanno eseguite a 1 strato superiore del tessuto. Questo ne i bordi. Cucite lungo la linea.
cm dal bordo, se non diversamente sarà il davanti del poncho. 3 • Rivoltate la striscia e stirate
indicato. • Sul dietro invece, tagliate una legge- la cucitura sul rovescio del poncho.
ra curva per lo scollo, lunga quanto • Impunturate a pochi millimetri
ESECUZIONE quella sul davanti ma molto meno dalla cucitura sul davanti per ferma-
TAGLIO profonda, giusto un paio di cm. re il margine.
• Piegate il tessuto a metà, dritto con- • Tagliate le aperture sulle spalle, Rifilate l’eccesso di tessuto. 6
tro dritto, facendo combaciare le due iniziando dallo scollo e scendendo • Allo stesso modo, applicate la stri-
cimose. fino a 2,5-5 cm sotto il bordo laterale, scia per l’orlo sul dietro e rifilate
• Dalla piega, segnate e tagliate un a seconda di quanto volete la spalla eventuali eccessi di tessuto ai lati.
rettangolo largo 56 cm e lungo 84. scampanata. Spillate le spalle dritto
Tagliate questo rettangolo controfilo, contro dritto. 4 BORDI LATERALI
così potrete ricavare dall’avanzo le • Misurate il fianco, dal bordo davan-
strisce per i bordi. 1 BORDI INFERIORI ti a quello dietro, compresi gli orli
• Posizionate il rettangolo sul piano di • Tagliate due strisce larghe 12,5 e rimessi, e aggiungendo 1 cm per la
lavoro in modo che la piega si trovi lunghe 86 cm. Essendo leggermente cucitura. Tagliate due strisce in questa

18
sartoria

4 5 6

10 11 12

lunghezza e larghe 12 cm cad. tagliare la striscia.


• Piegate la prima striscia a metà sul • Unite i due lati corti della striscia drit-
lato lungo, dritto contro dritto. Cucite to contro dritto.
i lati corti insieme a 5 mm. dal bordo. • Piegate la striscia a metà sul lato
Tagliuzzate gli angoli, rivoltate sul dritto lungo, dritto contro dritto, e stirate.
e stirate. Preparate allo stesso modo • Spillate, dritto contro dritto, la striscia
anche la seconda striscia. sullo scollo, allineando i bordi. 10
• Le strisce dovranno inglobare, una • Cucite seguendo lo scollo, poi stira-
volta rivoltate, i bordi degli orli sul te la cucitura piegata sul poncho.
fondo. 7 • Impunturate a pochi mm dalla
• Spillate e cucite le strisce laterali in cucitura precedente, per rifinire e
posizione come fatto per l’orlo sul fermare il tessuto. 11
fondo. 8
• Avrete così 4 angoli perfettamente CUCITURA FIANCHI
rifiniti con le estremità chiuse sul • Segnate con uno spillo, su entrambi
fianco e allineate con gli orli. 9 i fianchi, a 25 cm dalla spalla e a 15
cm dall’orlo.
BORDI SCOLLO • Per chiudere il fianco, cucite infine
• Misurate la circonferenza del- una linea di punti invisibili tra i punti
lo scollo, Tagliate una striscia larga segnati. Per cucire il più vicino
5 cm e lunga 5-7,5 cm meno della possibile alla cucitura dei bordi,
circonferenza misurata: più il vostro potete utilizzare un piedino per
tessuto è elastico, più corta dovrete cerniere. 12

19
DOSSIER

3 vite per
la gonna a ruota

ob t t o n at a
vita ab

20
con cer ni

21
era
vita
elasti
con

co
vita
DOSSIER
di taglio

piano
DRITTOFILO

taglio
Stoffa piegata in 4
quindi un quarto di cerchio
Collana Provocation

22
la vita abbottonata
1 2 3

4 5 6

OCCORRENTE
150x150 cm di jersey a piacere
4 bottoni a piacere
1 PREPARATE LA PATTA: con la taglia-
cuci o la macchina tradizionale,
unite insieme le due parti arrotonda-
5 REALIZZATE LE ASOLE come spiegato
a pag. 28: posizionate la prima al
centro della fascia e le altre 3 distan-
Ago e filo in tinta te, dritto contro dritto, cucendo lungo ziate di circa 2 cm. Cucite in posizione
Forbici e spilli l’angolo stondato; rivoltate sul dritto. anche i bottoni.
Carta velina

2 UNITE LA PATTA IN FONDO all’apertura


della gonna (in modo che, indos- 6 ORLATE IL FONDO con la tagliacuci
o con un orlino a mano o a mac-

D AL FOGLIO ALLEGATO, ricavate il carta-


modello in carta velina del quarto
sata, rimanga sul lato sinistro). china.

di cerchio, spillatelo sul tessuto piega-


to in quattro e ritagliatelo. Riportate
e ritagliate anche le sagome per la
3 CUCITE INVECE IL RETTANGOLO di rin-
forzo per le asole sul lato opposto.
Ribattete sul dritto a pochi mm dal
fascia in vita e la patta per i bottoni. margine.
Tagliate lungo la linea segnata al
centro della gonna per creare il foro
della vita e lo spazio per l’attaccatu-
ra della patta. Misuratela e adattatela
4 PER LA FASCIA IN VITA, piegate i rettan-
goli a metà, dritto contro dritto e
unite i lati corti. Rivoltate sul dritto e uni-
alla vostra vita poi segnate anche la te la fascia alla gonna, sempre dritto
tacca dove inizia la patta. contro dritto, iniziando dalla patta.

23
DOSSIER
di taglio

piano
DRITTOFILO

taglio
Stoffa piegata in 4
quindi un quarto di cerchio

1
Collana Provocation

24
la vita con elastico
1 2

3 4

OCCORRENTE unite i lati corti. Rivoltate sul dritto.


- 150x150 cm di jersey a piacere
- 70 (S)/74 (M)/78 (L)/82(XL) cm
(a seconda della taglia) di elastico 1 MISURATEVI L’ELASTICO e chiudetelo
unendo i lati corti.
alto 4 cm
- Ago e filo in tinta
- Forbici e spilli 2 INSERITE L’ELASTICO NELLA FASCIA e
chiudete la fascia con un’impuntu-
ra a mezzo cm dal bordo.
- Carta velina

D AL FOGLIO ALLEGATO, ricavate il carta-


modello in carta velina del quarto
3 UNITE LA FASCIA ALLA GONNA, sempre
dritto contro dritto.

di cerchio, spillatelo sul tessuto piega-


to in quattro e ritagliatelo.
Tagliate lungo la linea segnata al
4 ORLATE IL FONDO con la tagliacuci
o con un orlino a mano o a mac-
china.
centro della gonna per creare il foro
della vita,misuratela e adattatela alla
vostra vita, se necessario.
Preparate la fascia in vita, piegate i
rettangoli a metà, dritto contro dritto e

25
DOSSIER
di taglio

piano
DRITTOFILO

taglio
Stoffa piegata in 4
quindi un quarto di cerchio
Collana Provocation

26
LA VITA CON CERNIERA
1 2

3 4

OCCORRENTE
150x150 cm di jersey a piacere 1 PREPARATE LA FASCIA IN VITA, piegate i
rettangoli a metà, dritto contro drit-
to e unite i lati corti. Rivoltate sul dritto.
1 zip invisibile in tinta lunga 20 cm
Ago e filo in tinta
Forbici e spilli
Carta velina 2 UNITE LA FASCIA ALLA GONNA, dritto
contro dritto, lasciando aperte le
estremità.

3 MONTATE LA CERNIERA INVISIBILE come


spiegato a pag. 28 insaccandola

D AL FOGLIO ALLEGATO, ricavate il carta-


modello in carta velina del quarto
nelle estremità della fascia.

di cerchio, spillatelo sul tessuto piega-


to in quattro e ritagliatelo.
Tagliate lungo la linea segnata al
4 ORLATE IL FONDO con la tagliacuci
o con un orlino a mano o a mac-
china.
a sartoriale
per una finitur to piedino
centro della gonna per creare il foro
della vita. Provate la gonna, se neces- osi
niera con l'app
sario aggiustate l'apertura in vita e applicate la cer come spiegato a pag. 28
segnate anche la tacca per l’inseri-
mento della cerniera.

27
DOSSIER

ALCUNI CONSIGLI UTILI


per completare le tue fantastiche gonne.

Oltre ad invitarvi a prendere visione del nostro Quaderno dei Punti


in fondo alla rivista, dove troverete essenziali informazioni di base, in questa
pagina ci focalizziamo su un paio di tecniche per rifinire al meglio
la chiusura in vita.

LE ASOLE A MACCHINA

PIEDINO
PER ASOLE
In questa foto si
vede un classi-
co piedino per
asole da monta-
re su macchine
da cucire casalin-
I piedini per fare le asole sono Per la gonna con la chiusura
ghe. Questo tipo
di grande aiuto e, se usati corret- abbottonata, realizzate le asole di piedino misu-
tamente e con un po’ di pratica, sul lato rinforzato utilizzando ra la lunghezza
velocizzano enormemente il lavoro. l’apposto piedino. del bottone inse-
rito nell'apposito
alloggiamento e,
tramite un sen-
sore, determina
LA CERNIERA (ZIP) INVISIBILE la dimensione
dell’asola in base
al bottone.

1 2
In molte
macchine
Aprite la cerniera e spillate la fet- Cucite la cerniera aprendo con automatiche
tuccia di stoffa (dal rovescio) della le mani la fessura arrotolata man è possibile
cerniera sul dritto di uno dei lati mano che procedete. selezionare
dell’apertura nella gonna. A 2 cm dalla fine della cerniera, il tipo di asola
cucite alcuni punti di fermatura. da cucire
Montate il piedino per cerniera invi- Ripetete l’imbastitura e la cucitura
sibile e posizionate l’ago il più vicino sul lato opposto dell’apertura con
possibile ai dentini. 1 l’altro lato della cerniera. 2

28
le scuole
per iniziare...
DA UN DIVERTENTE REFASHION
ALLE TENDE A PACCHETTO.
NELLE PAGINE SEGUENTI
TUTTO QUELLO
CHE C’é DA SAPERE
ANCHE SU NUOVI PUNTI
RICAMO, IL PATCHWORK
A STRISCE, LA MACCHINA
TAGLIACUCI E MOLTO ALTRO
In queste pagine di vera e propria SCUOLA tratteremo
di volta in volta un argomento legato a un punto
o a una delle tecniche di Cucito a Mano, utilizzate
nei tutorial che troverete nella seconda parte della rivista.
Iniziamo con il RICAMO SPINA DI SPESCE
con il suo punto base, il punto raso, e il punto mosca.

Il ricamo a
SPINA di PESCE

I
In questo numero vediamo insieme
come realizzare il ricamo a spina di
pesce che deve il suo nome alla par-
ticolare disposizione dei punti in
diagonale che formano appunto, una
spina di pesce. È realizzato disponendo
dei semplicissimi punti raso in diagona-
le rispetto a un punto verticale centrale
che ne determina l’anda-
mento. Il punto si presta, in
particolare, per la realizzazio-
ne di ramage, sia mono, che
bicolori, come abbiamo fat-
to per la decorazione su tela
di lino per il segnalibro del
TUTORIAL di pag. 42.

30
LA TEORIA

1 Iniziate cucendo un punto corto in verticale al


centro della foglia (o di altro tracciato). Uscite
con l’ago sul dritto del lavoro e sul lato destro
2Uscite sul lato sinistro della foglia (C) e
rientrate sulla destra della linea centrale (D). 3 Ripetete i punti alternandoli sulla destra e
sulla sinistra fino a riempire completamente
la foglia, poi passate alle foglie successive. A
della foglia (A); reinseritelo appena a sinistra piacere, potete ricamarli ravvicinati per un effetto
della linea centrale (B). pieno, o più radi per un effetto più delicato.

il punto raso COME TRACCIARE IL DISEGNO GUIDA


- a mano libera con un “pennarello - da un disegno stampato con la
Uscite con l’ago su un lato della fantasma”, la cui traccia svanisce carta da ricalco speciale per ricami.
traccia (1) e rientrate nella con il calore del ferro da stiro (o Anch’essa disponibile per tessuti
posizione opposta (2). con il lavaggio) a seconda dei chiari e scuri. A differenza della
Proseguite il ricamo eseguendo i modelli. normale carta carbone e della carta
punti ravvicinati in modo che non Disponibile in due versioni: per grafite, non macchia i tessuti e il
si veda la stoffa sottostante. tessuti chiari e tessuti scuri. (da € disegno/schema riportato scompare
2
4,00 circa) con il lavaggio. (da € 5,00 ca)

il punto mosca
Per aiutarvi nella realizzazione di una riga di punti perfettamente alti uguali,
con un pennarello fantasma, tracciate due linee sottili parallele nell’altezza desiderata.

1 Uscite con l’ago nel


punto A poi rientrate
diagonalmente nel punto
2 Rientrate quindi ancora
diagonalmente nel pun-
to D e uscite nel punto E.
3 Proseguite lavorando
punti incrociati (E-F-G),
p re s ta n d o a t te n z i o n e
4 Il punto mosca, oltre
che per ricami decora-
tivi viene usato anche per
B. Uscendo subito con la affinchè i punti diago- fissare gli orli. In tal caso,
punta dell’ago in C (ovve- nali siano perfettamente cucite la linea di punti
ro subito alla sinistra di B). paralleli tra loro. a cavallo tra il tessuto di
base e l’orlo ripiegato.

31
Prosegue la nostra SCUOLA con idee sempre nuove per
rinnovare o RICICLARE VECCHI INDUMENTI rovinati. In questo
numero RINNOVIAMO una semplicissima maglietta ma non
solo: cosa ne dite di provare anche con le scarpe? A un paio
di banalissime ballerine abbiamo aggiunto un allegro FIOCCO
e una FASCIA per capelli coordinati con i bordi della T-SHIRT.

Dalle SCARPE
alla T-SHIRT
Rinnovare con uno scampolo

Con l’autunno in arrivo, per inizia- semplici scarpe - le ballerine sono


re la nuova stagione nel migliore perfette – e una altrettanto ano-
dei modi, tiriamo fuori dagli arma- nima maglietta. Rovistiamo poi
di gli indumenti che si potrebbero tra i tantissimi scampoli di tessu-
rinnovare: come abbiamo già visto to avanzati da altre lavorazioni o
nei numeri precedenti, possiamo acquistati senza neanche sape-
allargare, stringere e rammenda- re bene come li avremmo utilizzati.
re. Ora vedremo come decorare Un modo molto creativo per farlo, è
aggiungendo una nota di colo- quello che vi proponiamo in que-
re. Individuiamo quindi un paio di ste pagine e nel Tutorial di pag. 44.

32
Scarpe... coi fiocchi!
Preparazione delle strisce fascetta e piegate uno dei lati lunghi
Dallo scampolo di cotonina (o altro al centro (rovescio contro rovescio)
tessuto idoneo) fantasia, tagliate poi ripiegatevi sopra anche il
2 strisce 20x10 cm e 2 rettangoli secondo lato lungo, in modo
5x3,5 (fascetta del fiocco). che vi si sovrapponga al centro
Assemblaggio dei fiocchi creando un tubolare. Ripetete con la
Prendete uno dei rettangoli per la seconda fascetta.

1 Sulle due strisce per i fiocchi,


segnate sul rovescio le linee
centrali orizzontali e verticali.

2 Piegate i lati lunghi, rovescio


contro rovescio in modo che i
margini si incontrino al centro sulla
linea segnata. Piegate poi le due
estremità corte facendole incontrare
al centro. Spillate in posizione.

3
1 2
Fermate le estremità con una
cucitura centrale. Cucite una
filza al centro e tirate per arricciare
e formare il fiocco. Fermate con
qualche punto centrale.

4 Avvolgete il centro del fiocco


con la fascetta, fermandola sul
retro con piccoli punti invisibili.
Per fissare i fiocchi sulle scarpe,
potete incollarli direttamente al
centro della scollatura oppure, per
rimuoverli all’occorrenza, incollarli
sulle apposite clip. In ogni caso, a
colla asciutta, cucite qualche punto
a mano per fissare ulteriormente i
3 4
fiocchi.

L’idea in più 2 mm da ciascuna


SUGGERIMENTO
estremità.
Spesso gli avanzi
FASCIA PER CAPELLI di stoffa sono
Se vi dovessero Confezione insufficienti anche
avanzare pochi ritagli 1. Posizionate le due per realizzare
di stoffa, potete unirli in strisce dritto contro i progetti
strisce per confezionare dritto e spillatele. A 5 patchwork,
un fermacapelli cm da una delle estre- tecnica nata
coordinato.Très chic! mità segnate un’apertura proprio a questo scopo.Tuttavia è sempre
di 6 cm. meglio conservarli perché possono essere
Taglio 2. Cucite le strisce iniziando da uno impiegati per piccoli progettini, come quello
che presentiamo in questa pagina, oppure
1. Tagliate dallo scampolo quat- degli spilli per l’apertura e prosegui-
per i particolari di piccole applicazioni.
tro strisce lunghe 50 cm e alte 8 cm. te lungo tutto il perimetro fermandovi L’importante, è conservarli ordinatamente,
Se il vostro scampolo fosse più cor- sul secondo spillo sul lato opposto in modo da averli subito a portata di
to, adattate le misure tagliando più dell’apertura. Cucite alcuni punti di mano quando servono. Cercate di piegarli
strisce ma sempre alte 8 cm. Accop- fermatura all’inizio e alla fine della accuratamente e di suddividerli per colore
piate quindi le strisce, dritto contro cucitura. o fantasia (righe, fiori, pois e così via), poi
dritto, e cucite i lati corti unendole in 3. Rivoltate sul dritto attraverso l’a- disponeteli in una scatola affiancati che si
due strisce di 100x8 cm. pertura. Piegate all’interno i bordi vedano tutti a colpo d’occhio, senza dover
2. Stirare le cuciture aperte poi fer- dell’apertura e chiudetela con pic- rovistare in un ammasso disordinato.
mate i bordi con un’impuntura a coli punti invisibili

33
Proseguiamo le nostre SCUOLE con le basi del Patchwork,
tecnica che anche in Italia, ormai da molti anni, vanta una
nutrita schiera di appassionate. Vediamo in questo numero
come sfruttare anche gli SCAMPOLI più piccoli, unendoli in
strisce e poi, queste ultime tra loro per formare un pannello.

Blocchi, strisce
e pannelli Quello che
serve comprare

con piccoli scampoli di cotone

Attrezzatura - Anche nel nostro


paese sono ormai reperibili stru-
menti studiati appositamente per
il patchwork, alcuni necessari, altri
La lavorazione è antichissima e si Ed è proprio all’epoca dei pionieri facoltativi ma che, in alcuni casi,
è sviluppata, nelle misere case del- americani che si collega la simbo- potrebbero facilitare notevolmen-
la vecchia Inghilterra prima e poi logia del patchwork, ancora oggi te il lavoro.
nell’America dei coloni, proprio per più comunemente utilizzata: dal Vediamo per il momento il kit-ba-
la necessità di utilizzare ogni ritaglio Log Cabin che ricorda la casa di se che dovreste avere oltre ai
di stoffa recuperabile da vecchi indu- Abramo Lincoln, alle Stars dei motivi tessuti:
menti, cucendone insieme le parti multicolori, al Bridal Quilt, la coper- ❖ Base da taglio in speciale
meno logore. ta di nozze con le fedi intrecciate e materiale autorigenerante
Il termine patchwork, ormai entra- così via. e rotella da taglio
to nel gergo comune anche nel Oggi il termine patchwork com- ❖ Forbici di vario tipo
nostro paese, pur derivando dalla lin- prende diversi metodi e tecniche di ❖ Righello per quilting e metro
gua inglese, tradotto letteralmente ci lavorazione, dal piercing all’appliqué a nastro
spiega alla perfezione in cosa con- al quilting, utilizzato per trapuntare il ❖ Aghi e spilli
siste questa tecnica. Patch, toppa, lavoro a patchwork. In questo nume- ❖ Fili per cucire a mano
e work, lavoro, cioè “lavo- ro vediamo come sfruttare al e a macchina
ro con le pezze”, ovvero, meglio proprio i pezzi più ❖ Matite e pennarelli fantasma
cucire insieme pezzi piccoli montandoli in ❖ Carta per cartamodelli
di tessuto accostan- blocchi e strisce da ❖ Carta da ricalco per stoffa
doli l’uno all’altro confezionare poi in ❖ Ferro da stiro
oppure sovrappo- sciarpa e cuscino nel ❖ Fogli di ovatta per trapunto
nendoli. TUTORIAL di pag. 46.

34
UNIONE DEI BLOCCHI

1 2

TAGLIO nendo così un’unica striscia di 6 riquadri.


Tagliate i riquadri come spiegato nel TUTORIAL o a pia- Ripetete l’assemblaggio per la seconda striscia.
cere (i nostri, per la sciarpa, misurano 33x33 cm ognuno). Rivoltate le strisce sul rovescio e stirate le cuciture
portando i bordi sul lato destro.
UNIONE RIQUADRI Questo passaggio permette di verificare che le strisce

1 Posizionate iriquadri su due righe di 6,


combinando piacevolmente le fantasie. Per la
nostra sciarpa i blocchi sono disposti nello stesso
siano perfettamente piatte e senza pieghe, rendendo
più semplice il successivo assemblaggio.

ordine ma in modo speculare. ASSEMBLAGGIO STRISCE PER TUBOLARE


Spostateli e provate vari accostamenti finché non
sarete soddisfatte.
• Prendete i primi due riquadri di una delle due
2 Posizionate due strisce dritto contro dritto e
cucite sui lati lunghi, ottenendo così un tubolare.
Prestate attenzione ad allineare perfettamente le
righe e accoppiateli dritto contro dritto. Cucite su uno cuciture verticali di entrambe le strisce: aiutatevi
dei lati, aprite la cucitura e stiratela aperta. spillando insieme le strisce prima di cucirle.
• Ripetete cucendo i restanti riquadri della riga otte- Stirate le cuciture aperte, poi rivoltate sul dritto.

ASSEMBLAGGIO DI UN PANNELLO

3 4

TAGLIO Quarta striscia: Bmb, Cbi, Dbi, Ebi, Fmb


•Tagliate i riquadri come spiegato nel TUTORIAL o a pia- Quinta-Ottava striscia: rip. le strisce dalla prima alla quarta.
cere (i nostri, per il cuscino, misurano 7,5x12 oppure A piacere potete variare le misure e il numero dei blocchi.
7,5x7,5 cm ognuno).

ASSEMBLAGGIO STRISCE
• Il pannello in questo caso è formato cucendo 8 strisce
3 Quando avrete terminato l’unione delle 8 strisce,
stirate le cuciture aperte.

dritto contro dritto. UNIONE STRISCE


Cucite ogni strisciacome segue. Le lettere indicano qua-
le stoffa utilizzare (6 fantasie etichettate dalla A alla F, vd.
TUTORIAL); bi=blocco intero, mb=mezzo blocco.
4 Spillate la prima striscia sulla seconda, dritto contro
dritto e cucite sul lato lungo.
Ripetete unendo in questo modo tutte le strisce, sempre
Prima striscia: Abi, Bbi, Cbi, Dbi dritto contro dritto, poi stirate le cuciture aperte.
Seconda striscia: Emb, Fbi, Abi, Bbi, Cmb NB Per la confezione della sciarpa e del cuscino, vd.
Terza striscia: Dbi, Ebi, Fbi, Abi TUTORIAL a pag. 46

35
Con questo termine nei paesi di LINGUA ANGLOSASSONE
chiamano il TESSILE PER LA CASA: dalle tende ai rivestimenti
per divani e poltrone, dai tovagliati per la cucina e la sala
da pranzo, alla biancheria per il letto e il bagno. Ciò che per le
nostre mamme e nonne rappresentava “la dote” e che oggi per
noi è rappresentato dal più divertente e veloce cucito creativo.

Le TENDE a PACCHETTO
Funzionale eleganza

Un esempio di kit per tende a pacchetto

Negli ultimi anni, il mercato apprezza


e incentiva l’uso di queste tende già
amatissime da designer e architet- Prima di iniziare è bene sapere che …
ti che le propongno nei loro progetti:
più sofisticate di quelle avvolgibili, La confezione delle tende a pac- si inizia subito dal confeziona-
grazie al loro meccanismo discreto, chetto richiede precisione nella mento a macchina. Tuttavia, in
donano un look particolare e raffina- misurazione e un po’ di pazien- un risultato professionale, sul drit-
to. Oggi potete realizzarle voi stesse, za affinchè le tende si adattino to della tenda non si dovrebbe
grazie ai kit di montaggio reperibi- perfettamente alla finestra. Pro- vedere nessun punto di cucitu-
li in moltissimi negozi di ferramenta, cedete quindi con calma e ra e l’unico modo per ottenerlo
colorifici o grandi magazzini per la attenzione sia nella misurazione, è realizzarle quasi interamente a
casa e il fai-da-te. Se non siete cer- che nella confezione, segnando- mano.
te di avere la necessaria abilità – e vi man mano i progressi in modo Con gli appositi kit in vendita, la
pazienza – leggete fino in fondo le da potervi risalire in futuro. tenda viene alzata e abbassata
nostre istruzioni , troverete indica- Ci sono molti modi per realizza- tirando una catenella (come nel-
zioni chiare e precise per realizzare re le tende a pacchetto e spesso le tende avvolgibili).
il progetto dalla A alla Z (pagina
seguente e TUTORIAL a pag. 53).

36
1 - SCELTA DI TESSUTO, 3 - CALCOLO DEL TESSUTO
FODERA E INTERFODERA Quando avrete le misure della vostra
Per le tende, potete usare qualsi- finestra, calcolate la stoffa necessa-
asi tessuto tuttavia, scegliendo tra ria come segue.
quelli appositamente studiati per i
tendaggi: avendo un peso e una Tessuto occorrente per ogni tenda
consistenza idonea, otterrete una Larghezza: la misura presa in lar-
caduta perfetta. Se la vostra ten- ghezza più 5 cm di abbondanza per
da finita dovesse essere più larga gli orli (misura + 10 cm).
dell’altezza della stoffa, dovrete uni-
re due pannelli insieme prima di Lunghezza: la misura presa in altezza
confezionarla. In tal caso, in presen- 2 - MISURAZIONE più 5 cm per l’orlo superiore e 8 per
za di un tessuto fantasia, prestate Stabilite se i bordi laterali della ten- quello inferiore (misura + 13 cm).
attenzione a far combaciare per- da devono stare a filo degli stipiti
fettamente il disegno e, comunque, se devono superarli per coprire inte- Tessuto occorrente per ogni fodera
invece di unire due pannelli al cen- ramente il vano finestra. Pensateci Larghezza: la misura presa in lar-
tro con un’unica cucitura, meglio bene e, se necessario, segnate la ghezza più 5 cm di abbondanza per
suddividerne uno dei due a metà e linea sui muri con una matita. gli orli (misura + 10 cm).
unirle ai due lati del pannello centra- Se sarà all’interno del vano (filo sti-
le: dovrete fare una cucitura in più, pite) misurate la larghezza della Lunghezza: la misura presa in altezza
ma l’effetto finale è migliore e più finestra da stipite a stipite. I binari del più 5 cm solo per l’orlo superiore.
professionale. kit verranno fissati alla sommità supe-
Per una tenda originale e per- riore della cornice delle finestre e Interfodera (a piacere)
sonalizzata, potete realizzare un la tenda sfiorerà la cornice esterna, Larghezza: la misura presa in lar-
patchwork, dei motivi in appliqué quindi un’accurata misurazione è ghezza
o ricamarvi una scritta.Vi consiglia- essenziale. Lunghezza: la misura presa in altezza
mo anche di foderare la tenda, Calcolate 1 cm in meno dell’effettiva più 5 cm per l’orlo inferiore.
così potrete nascondere i nastri del larghezza per lasciare libero il movi-
meccanismo rendendoli invisibili sul mento della tenda quando verrà
davanti. Infine, per una resa perfetta alzata e abbassata.
e un risultato professionale, è bene Se invece la tenda dovrà estender-
inserire tra il tessuto e la fodera un’in- si per coprire tutto il vano, calcolate
terfodera leggera (160 g/mq2). 5-10 cm di abbondanza per parte
in modo da coprire le pareti ai lati;
aggiungete la stessa abbondan-
za anche in lunghezza per la parte
superiore e quella inferiore.

5cm bordo
31cm

26cm

calcolo dello SPAZIO per i NASTRI


26cm

Occorrerà calcolare anche l’in- sta misura occorrono solitamente


122 cm lughezza totale

gombro delle coulisse perché quattro listelli, quindi dividete


vi verranno inseriti i listelli. I nastri 117 per 4,5 (il mezzo spazio sarà
dovrebbero essere spaziati di per quello più in basso) ottenen-
26cm
20-30 cm. Dalla lunghezza toglie- do 26 cm. Quindi avrete il primo
te 5 cm per il bordo superiore. spazio in alto di 31 cm (26+5), tre
Dalla misura rimanente calcola- spazi di 26 cm e l’ultimo in basso
te le spaziature tra ciascun nastro. di 13 cm. Vi consigliano di dise-
Il primo spazio in basso dovrebbe gnare uno schema come quello
essere la metà degli altri spazi e il a lato con le vostre misure. Una 26cm

primo in alto avrà 5 cm in più per misura appropriata è solitamen-


il bordo. Per esempio, con una te tra i 20 e i 30 cm, se necessario,
lunghezza di 122 cm, toglietene potete aggiungere un paio cm
5 e ne rimarranno 117. Con que- allo spazio in alto. 13cm

37
Breve guida alla scelta della macchina ideale
LA TAGLIACUCI/2
Perfetto complemento della macchina tradizionale
lavorare a macchina come, ad esempio il jersey e la
maglina, possono essere cuciti in un unico passaggio
con risultati molto soddisfacenti.
L’utilizzo della tagliacuci (serger, in inglese) può miglio-
rare notevolmente la qualità del lavoro e donare alle
vostre creazioni un impatto molto più professionale. Se
state valutando l’acquisto di una tagliacuci, o se, men-
tre cucite, pensate che certi passaggi sarebbe stato
meglio eseguirli con una tagliacuci, allora significa
che anche il vostro livello di competenza nel cucito è
migliorato.
La tagliacuci rifila i margini irregolari del tessuto con
il coltellino e, contemporaneamente, realizza, molto più
velocemente di una macchina da cucire, una cucitura
di sorfilo che eviterà lo sfilacciamento dei bordi. Questa
è l’operazione base a cui, a seconda del modello di
tagliacuci, possono aggiungersi altre lavorazioni, come
le decorazioni con nastri e cordoncini.
La densità del punto è tale da permettere che la cuci-
tura non si deformi e strappi.
Esistono in commercio molti modelli e oggi, anche la
tagliacuci -- un tempo riservata ai professionisti -- è ven-
duta, anche nella grande distribuzione, pur se a prezzi
meno contenuti di quelli delle macchine da cucire.
La differenza sostanziale tra i vari modelli disponibili è
nel numero di fili che monta e nel numero di aghi che
di conseguenza si possono usare.
La tagliacuci utilizza molto più filo della macchi-
Ritorniamo sulla tagliacuci poiché la sua importanza na da cucire. È consigliabile pertanto utilizzare coni
rimane tutt’ora sottovalutata. Molte hobbiste neofite del di grandi dimensioni e un titolo più sottile, come, ad
cucito infatti, la guardano ancora con sospetto rite- esempio 220, sia per evitare che i fili creino spessori, sia
nendola una spesa inutile. Niente di più sbagliato! perché più economici.
La tagliacuci, come abbiamo già avuto modo di Usate il miglior filato disponibile, sempre idoneo agli
vedere, con un po’ di pratica e pazienza, diventerà la aghi utilizzati. Se non avete rocchetti a sufficienza dello
migliore alleata, utilissima soprattutto nella confezione stesso colore, potete anche riempire spolette dello stes-
di capi di abbigliamento. so colore ma con diversa sfumatura: usando infatti il
colore in tinta (col tessuto) nell’ago e altri colori sui cro-
Affiancata alla macchina da cucire tradizionale, la taglia- chet, la differenza non si noterà. Potete ottenere anche
cuci completa il “parco macchine” essenziale, rendendo diversi effetti utilizzando filati decorativi (metallizzati, sfu-
vario e versatile il lavoro di cucito. Certi tessuti difficili da mati e altro).

A fianco potete vedere due tagliacuci professionali


e due per utilizzo domestico: ovviamente le prime
sono molto più costose, a fronte di un maggior
numero di funzioni, mentre recentemente i prezzi di
quelle “domestiche” sono notevolmente diminuiti.

38
Brother 4234D
VITE DI REGOLAZIONE PRESSIONE PIEDINO
SUPPORTO E PERNI
PORTAROCCHETTI

COPERCHIO MECCANISMO
SOLLEVAMENTO FILI

LEVA SOLLEVAMENTO PIEDINO


MANOPOLA
REGOLAZIONE
LUNGHEZZA
AGHI PUNTO
PIEDINO
MANOPOLE REGOLAZIONE MANOPOLE REGOLAZIONE VOLANTINO
TENSIONE FILO AGHI SIN E DES TENSIONE FILO PASSAFILO
SUP E INF

MANOPOLA REGOLAZIONE
PIANO ESTRAIBILE MANOPOLA REGOLAZIONE COPERCHIO ANTERIORE AVANZAMENTO DIFFERENZIALE
LARGHEZZA PUNTO
DI
PREZZOO:

L
TIN
LIS € ca
0 ir
639,0 c

La tagliacuci 4234D Brother esegue CARATTERISTICHE Contenitore porta rifiuti e porta pedale reostato
cuciture overlock di rifinitura e cucitura quando la macchina non è utilizzata
ma anche orlini perfetti e straordinari Rifinitura del lavoro con taglio e cucitura utilizzando
2, 3 o 4 fili Sistema antitorsione del filo e due tipi di linguetta
effetti decorativi. 
A differenza di altre tagliacuci, è dotata, Infilatore ago Macchina compatta e leggera con manico per un
oltre che dell’infilatore automatico facile trasporto
Sistema semplice e veloce di infilatura del crochet
del crochet, anche di due infila aghi inferiore Regolazione della pressione del piedino
automatici. Offre la possibilità di Sistema di infilatura guidata a 4 colori per una Piedino per punto invisibile per rifinire e orlare in
trasformarsi in braccio libero per cucire infilatura ancora più semplice un’unica operazione
in circolare e di un piano di prolunga
per predisporre un’ampio piano Antenna passafilo in metallo Piedino premistoffa a sostituzione rapida
di lavoro. Ottimo anche il trasporto Sopraggitto perfetto su tutti i tipi di tessuti, sottili o
differenziale che la rende idonea e spessi ACCESSORI INCLUSI
veloce per cucire qualsiasi tipologia Larghezza del punto 5.0 – 7.0 mm • Piedini per punti di cucito in corredo
di tessuto. Nel 2012 la macchina
Sistema di trasporto con differenziale per cuciture • Set aghi
con il piano di prolunga, ha vinto il
perfette su tutti i tipi di tessuti.Elimina l’effetto incre-
premio iF Gold Award, sinonimo di spato o stirato dei punti sui tessuti • Spoline
qualità nell’eccellenza del design
Disinnesto delle lame • Cacciavite
e è il massimo riconoscimento
assegnato  nell’ambito dell’iF Braccio libero e base piana • Attrezzi vari per la pulizia
design award, presieduto dal Area di lavoro ancora più luminosa grazie alla luce a • Attrezzi per la manutenzione ordinaria
iF-International Forum Design LED e grande risparmio di energia • Pedale elettrico
di Hannover, in Germania.
• Reostato
• Vano accessori
DOVE TROVARLA Per trovare il rivenditore più vicino, consultate il sito:
• Copertina morbida
www.brothersewing.it/it_IT/dealer-locator

39
piedini e accessori
SCOPRIAMONE LE CARATTERISTICHE

Il piedino per orlo invisibile


Un piedino perfetto per cucire gli orli invisibili anche
se – ci corre l’obbligo di sottolinearlo – non sostituisce
completamente la cucitura a mano, soprattutto su
tessuti delicati come seta e chiffon.
In pratica, si tratta di un piedino dotato di una lamel-
la che allinea il tessuto e che, con lo spostamento
dell’ago e la selezione di un punto adeguato, cuce
un sorfilo che sarà invisibile sul davanti della stoffa.
Nelle macchine dove non è possibile lo spostamento
dell’ago, occorrerà invece un piedino per orlo invisibi-
le dotato di una rotella di allineamento al bordo del
tessuto. Per l’acquisto, controllate che il modello scelto
sia compatibile con la vostra macchina.

PREZZI
Sia online che presso
i rivenditori di macchine
IL PIEDINO DOPPIO TRASPORTO da cucire, troverete prezzi
differenti a seconda della
Se la vostra macchina non è dalle griffe superiori e inferiori. È marca. Indicativamente,
predisposta con il sistema di particolarmente indicato per il questi piedini vanno da un
doppio trasporto, per cucire tessuti quilting a macchina e per il cucito minimo di 10,00 € a un
pesanti o più strati di tessuto con materiali poco scorrevoli massimo di 30,00 €.
sovrapposti, potete avvalervi di un (velluto o fustagno, ad esempio).
apposito piedino. Spesso è venduto insieme alla
Il piedino a doppio trasporto è barra spaziatrice che fa da guida
un vero aiuto nella lavorazione alla trapuntatura . IL PIEDINO PER CERNIERA
di stoffe difficili, imbottiture, di Per una confezione perfetta,
tessuti spessi a quadri e righe, l’applicazione della cerniera deve essere
che risulteranno perfetti. Questo accurata e regolare.
piedino aiuta la macchina da Per facilitare l’operazione, le macchine
cucire a trasportare il tessuto in hanno in dotazione almeno il piedino
maniera più regolare perchè standard per l’applicazione delle cerniere
viene tenuto fermo e trasportato lampo tradizionali.
Il piedino consente di cucire molto vicino
Iscriviti a Prime

Il tuo indirizzo di consegna:


Casa e cucina

Scegli per Ciao. Accedi Iscriviti a 0


ai dentini della cerniera, senza rischiare Iscriviti a Prime
Casa e cucina

di rompere l’ago.
Corbetta 20011​ categoria Il mio Amazon.it Offerte Buoni Regalo Account e liste Ordini Prime Carrello
Il tuo indirizzo di consegna: Scegli per Ciao. Accedi Iscriviti a 0
Casa e cucina Best Sellers Cucinare e servire Vendere
Elettrodomestici
Aiuto da cucina Tè e caffè Arredamento e decorazioni Illuminazione Tessili Corbetta 20011​ categoria Il mio Amazon.it Offerte Buoni Regalo Account e liste Ordini Prime Carrello
Accedi
Camminare Piede (Piedino), Si

Può essere in plastica


Casa e cucina › Hobby creativi › Cucito › Macchine da cucire Casa e cucina Best Sellers Cucinare e servire Vendere
Elettrodomestici
Aiuto da cucina Tè e caffè Arredamento e decorazioni Illuminazione Tessili
Nuovo cliente? Inizia qui. Adatta Brother, Janome, Accedi
H
Condividi Singer, Toyota Macchine per Casa e cucina › Hobby creativi › Cucito › Parti e accessori per macchine da cucire › Piedini premistoffa

Invia
Camminare Piede (Piedino), Cucire Domestici -
Nuovo cliente? Inizia qui. p
f

o metallo e può
Condividi
Si Adatta Brother, Janome, Consegna/Spedizione Invia
Honeysew B
EUR 6,92 + Spedizione GRATUITA Gratuita!
Invia Singer, Toyota Macchine per 7306 Piedino per
Disponibilità immediata. Venduto Attualmente non disponibile.
Cucire Domestici - da MiiZaru Invia cerniera a 2 lati da

essere agganciato
Ancora non sappiamo quando
Consegna/Spedizione Il tuo indirizzo di consegna: fissare su macchine da l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Invia
Gratuita! Corbetta 20011​
Invia cucire Brother, Il tuo indirizzo di consegna:
Corbetta 20011​
Quantità: Janome, Singer,Juki

a destra o a sinistra
di universale da cucire 1
Invia
31 recensioni clienti di HONEYSEW
Invia
| 20 domande con risposta 61 recensioni Aggiungi alla Lista
Aggiungi
Aggiungi
al al
carrello
carrello clienti su Amazon.com
Invia

della staffa,
Prezzo: EUR 6,92 Spedizione Invia Ne hai uno da vendere?
GRATUITA. Vendi su Amazon
Tutti i prezzi includono l'IVA.
Attiva gli ordini 1-Click Attualmente non
Invia disponibile.

a seconda
Disponibilità immediata. Ancora non sappiamo quando
Aggiungi alla Lista l'articolo sarà di nuovo
Ricevilo entro 9 - 20 ago. con la modalità
disponibile.
Spedizione standard. Maggiori

del lato
informazioni Confronta offerte su Amazon Ci sono barrette su questi
Tappetino da
taglio
piedi che consentono di fissarli
Scorri sopra l'immagine per ingrandirla Venduto e spedito da MiiZaru. EUR 8,99 Aggiungi al carrello autorigenerante
a destra o a sinistra dell'ago.
Nuovi: 3 venditori da EUR 6,92 + Spedizione Questo ti permette di cucire

della cerniera
Tappetino da Taglio Autorigenerante
GRATUITA vicino alla cerniera. Arteza, Base di Taglio Formato A2 (60x.
Clicca sull'immagine per la visualizzazione estesa
P6, Camminare piede (piedino), si Venduto da: Piscon 3
'Il "dito centrato" di questo
adatta Brother, Janome, Singer, Toyota piedino scorre vicino alla EUR 26,98
macchine per cucire domestici (+ più). EUR 10,35 Aggiungi al carrello

da cucire.
catena della cerniera mentre
Consegna/Spedizione gratuita! + Spedizione tiene il nastro della zip e il
Feedback annuncio
GRATUITA tessuto in contatto con la
Venduto da: Yalatan UK griffa.
Le tacche su ogni lato del
ARTEZA EUROP...
Nuovi: 3 venditori da EUR 6,92 piedino garantiscono un
Righello a... eccellente controllo del
› Scopri Ne hai uno da vendere? tessuto intorno all’ago e

40
Righello per Quilting in Vendi su Amazon aiutano a evitare di saltare
... punti quando si cuciono le
1 cerniere.
Allo stesso tempo, esse
Feedback annuncio
consentono all'ago di pungere
"appena all’interno del bordo”
del piedino, per una migliore
Spesso comprati insieme
Tappetino Da precisione.
Taglio
Autorigenerante
Prezzo totale: EUR 13,95
Aggiungi entrambi
Tappetino da Taglio Autorigenerante ARTE...
Invia al carrello Arteza, Base di Taglio Formato (30,5 x ...
La...
+ EUR 18,99
› Scopri
ARTEZA® Lame di
Rica...
Feedback annuncio EUR 16,99
Questi articoli sono spediti e venduti da venditori diversi. Mostra dettagli Feedback annuncio

Questo articolo: Camminare Piede (Piedino), Si Adatta Brother, Janome, Singer, Toyota Macchine per Cucire Domestici… EUR 6,92
Cucire Della Famiglia Macchina Plissettatura Ruffler Raccogliere Cerniera Piedino EUR 7,03 Prodotti sponsorizzati relativi a questo articolo (Cos'è?)
i tutorial
per imparare
ora che hai imparato le tecniche
e i trucchi, mettile in pratica
con progetti utili e divertenti
per te e per la tua casa:
dal fantastico borsone per la
palestra, alle moderne tende
a pacchetto, passando per un
classico segnalibro e T-shirt
con accessori trendy
e divertenti.
Segnalibro s p in a
pu n t o

42
TECNICHE: RICAMO A MANO - CUCITO A MANO
NB: Per i punti, vedi SCUOLA a pag. 30

OCCORRENTE

❖ 25x15 cm tela di lino naturale


(davanti)
❖ 18x6,5 cm cotone fantasia (dietro)
❖ 8 cm di nastro o passamaneria
alto 1 cm
❖ Carta da ricalco per ricami
o pennarello fantasma
❖ Cotone da ricamo o Mouliné ver-
de chiaro, verde scuro e
1 2
grigio
❖ Ago e filo in tinta
❖ Forbici e spilli
❖ Metro da sarta

NB tutte le cuciture vanno eseguite a


1 cm dal bordo. Schema nel cartamo-
dello a pag. 64.

ESECUZIONE

C ON LA CARTA DA RICALCO o con il


pennarello fantasma, riportate al
centro della tela di lino lo schema
per il ricamo. Usate sempre un capo
di filo da ricamo o 3 capi di Mouliné.
3 4
RICAMO

INIZIATE A RICAMARE UNA FOGLIA per volta


come spiegato nella Scuola a pag.
30. 1
diversi aghi. Terminate ricaman-
do il ramo centrale in grigio a punto
Rifilate la stoffa in eccesso sugli
angoli. 3 Rivoltate il segnalibro
Proseguite ricamando tutte le catenella. sul dritto e ripiegate i bordi dell’aper-
foglie sempre a punto spina. tura all’interno; stirate.
Ripetete i punti alternandoli sulla ASSEMBLAGGIO SEGNALIBRO
destra e sulla sinistra fino a riempire RIFINITURE
completamente la foglia, poi passa-
te alle foglie successive.
A piacere, potete ricamarli ravvicina-
R IFILATE IL LINO ricamato a 18x6,5 cm
mantenendo il ricamo centrato.
Spillate il davanti ricamato, dritto C ON IL FILO GRIGIO, impunturate con
una filza a mano lungo il perime-
ti per un effetto pieno, o più radi per contro dritto, sul cotone per il dietro. tro. 4 Tenente i punti vicino al
un effetto più delicato. Piegate il nastro a metà e spillatelo bordo e accertatevi che l’apertura
Ricamate ogni foglia a punto spi- al centro del lato corto superiore del venga chiusa correttamente.
na usando le due sfumature di segnalibro in mezzo ai due tessuti,
verde. Nel nostro segnalibro, le foglie allineando i bordi. 2
sul lato destro sono lavorate in verde
scuro e quelle sul lato sinistro in ver-
de chiaro.
Per la foglia bicolore alla sommi-
C UCITE LUNGO IL PERIMETRO a mez-
zo cm dal margine, includendo
anche le estremità del nastro e
tà del ramo, lavorate con due colori lasciando un’apertura al centro di
contemporaneamente, infilati in due uno dei lati lunghi per rivoltare.

43
T-shirt
personalizzata
44
TECNICHE: CUCITURA DRITTA – SORFILO – ORLO PIEGO E RIPIEGO
Scuola a pag. 33

OCCORRENTE
suggerimento:
❖ Maglietta tinta unita a piacere CON UNA FANTASIA A RIGHE,
❖ Scampolo di cotonina in fantasia a piacere l’allin eam ento delle strisce
❖ Forbici e spilli e la lor o cucitura, sarà
❖ Ago e filo in tinta molto più semplice!
❖ Metro da sarta
NB Tutte le cuciture vanno eseguite a 1 cm
dal bordo, se non diversamente indicato.

1 2 3

4 5 6

TASCA

D ISEGNATE SUL ROVESCIO dello scam-


polo di cotonina la sagoma di
lati e sul bordo inferiore a pochi mm
dal margine. 2 R IMUOVETE LA STRISCIA, spillate le
estremità corte e cucitele insieme a
1 cm dal margine; stirate la cucitura
una tasca. Ritagliatela con un’ab- BORDI MANICHE aperta. Tagliate la manica seguendo
bondanza perimetrale di 1 cm più
altri 2 cm sul bordo superiore. Sorfila- TAGLIATE DUE STRISCE di cotonina 33x24
cm. Piegate e stirate sul rovescio
la linea disegnata. 4

te lungo il perimetro a zig-zag o altro


punto idoneo.
4 cm del bordo superiore e 4 cm di
quello inferiore. Piegate ancora a metà
ottenendo così una striscia alta 8 cm.
P OSIZIONATE E SPILLATE la striscia sulla
manica allineando i bordi.

S TIRATE I DUE LATI CORTI (superiore e


inferiore) sul rovescio piegando in
Ripetete per la seconda striscia. 3
R IVOLTATE METÀ DELLA STRISCIA sul retro
inglobando il bordo della manica e
corrispondenza della linea disegnata.
Piegate e stirate anche i bordi laterali. D ISEGNATE UNA LINEA sulla manica a
5 cm dallo scalfo e a 14 cm dalla
spillate. 5

Ripiegate ancora il bordo superiore di


1 cm per due volte in modo da
spalla.
C UCITE LA STRISCIA A 2 MM dal bordo
spillato in modo da fissare
inglobare il sorfilo all’interno del bordo.
Stirate e cucite il bordo a 1 cm dal
margine. 1
A PRITE UNA DELLE STRISCE di cotonina
e piegatela a metà sul lato corto,
dritto contro dritto. Appoggiatela sulla
contemporaneamente i tre strati
di tessuto. 6

S PILLATE LA TASCA SULLA MAGLIETTA nella


posizione desiderata poi cucite sui
linea disegnata e rifilatene l’eccesso in
lunghezza lasciando 2 cm per i margi-
ni di cucitura.
R ISVOLTATE IL BORDINO per doppiarlo poi
stiratelo e fermatelo con qualche
piccolo punto invisibile.

45
Matto c
in i colo
rat
n

46
TECNICHE: CUCITURA DRITTA – CHIUSURA ANELLO DOPPIO – FEDERA CUSCINO
Scuola di Patchwork a pag. 35

OCCORRENTE - sciarpa

❖ 6 rettangoli di cotonine in differenti


fantasie di 33x66 cm cad.
❖ Forbici e spilli
❖ Ago e filo in tinta
❖ Stuoia e rotella da taglio

NB Tutte le cuciture vanno eseguite


1 2
a 1,5 cm dal bordo

ESECUZIONE SCIARPA CONFEZIONE ANELLO RIFINITURA

TAGLIO E ASSEMBLAGGIO P ER CONFEZIONARE la sciarpa in un


anello, dovrete cucire i lati corti dritto R IVOLTATE LA SCIARPA sul dritto attraverso
l’apertura, poi ripiegatene i margini

T AGLIATE OGNI RETTANGOLO di cotonina


in 2 riquadri di 33x33 cm cad.
contro dritto: tirate indietro un’estremità
ripiegando il tubo a metà su se stesso.
all’interno.

(12 riquadri in tot).


Cucite i riquadri ottenuti in 2 strisce di 6
blocchi ciascuna come spiegato nel-
Sovrapponete le estremità dritto contro
dritto e spillate tutt’attorno facendo
combaciare le cuciture. 1
C HIUDETE L’APERTURA con piccoli punti
invisibili e stirate. 2

la SCUOLA. Cucite i lati corti tutt’attorno lasciando


Unite le due strisce, sempre seguendo un’apertura di 10 cm al centro di uno
le indicazioni. dei lati.

OCCORRENTE - cuscino
❖ 6 strisce di cotonine in differenti
fantasie di 8x75 cm cad..
❖ 70x80 cm cotone per il dietro
❖ Cuscino 36x36 cm
❖ Forbici e spilli
❖ Ago e filo in tinta
❖ Stuoia e rotella da taglio

NB Tutte le cuciture vanno eseguite


1 2
a 1,5 cm dal bordo

ESECUZIONE CUSCINO
Assemblate quindi i blocchi in strisce pre dritto verso l’alto.
TAGLIO e queste ultime in un pannello, come

D ECIDETE LA DISPOSIZIONE delle stoffe


poi etichettatele da A a F.
Un blocco intero misura 7.5x12 cm e
spiegato nella SCUOLA.

PREPARAZIONE DEL RETRO


P OSIZIONATE POI I DUE RETTANGOLI per il
retro sul pannello patch con il dritto
verso il basso, in modo che i bordi
un mezzo blocco 7.5x7.5 cm.
Tagliateli come segue.
Stoffa A: 6 blocchi interi
S ORFILATE A ZIG-ZAG lungo il perimetro,
sia il pannello patchwork che i ret-
tangoli per il retro.
orlati si sovrappongano e i lati perime-
trali siano allineati con quelli del
pannello sottostante. Spillate lungo il
Stoffa B: 4 blocchi interi Prendete uno dei rettangoli per perimetro e sui bordi sovrapposti. 1
e 2 mezzi blocchi il retro e piegate di 1.5 cm sul retro
Stoffa C: 4 blocchi interi
e 2 mezzi blocchi
Stoffa D: 6 blocchi interi
uno dei lati lunghi, poi ancora
di altri 1,5 cm.
Cucite l’orlo in posizione. Ripetete
C UCITE lungo tutto il perimetro. 2
Rivoltate sul dritto, stirate accura-
tamente, poi infilate il cuscino nella
Stoffa E: 4 blocchi interi con il secondo rettangolo per il retro. fodera attraverso l’apertura sul retro.
e 2 mezzi blocchi
Stoffa F: 4 blocchi interi e 2 mezzi blocchi. CONFEZIONE unendo riquadri e strisce potete realizzare
Dalla stoffa per il dietro tagliate:
Fodera davanti: 39x39 cm
Dietro: 2 rettangoli 25x39 cm.
P OSIZIONATE LA FODERA per il davan-
ti con il dritto verso l’alto e, sopra
questa, il pannello patchwork, sem-
anche progetti di grandi dimensioni come
trapunte e tende

47
TENERSI IN FORMA

48
TECNICHE: IMPUNTURA – MANICI – APPLICAZIONE SBIECO – CERNIERE
Quaderno dei punti a pag. 61

OCCORRENTE

❖ 120x135 cm tessuto fantasia ❖ Cerniera a denti grandi da 51 cm


(principale) ❖ Cerniera da 18 cm
❖ 100x112 cm tessuto (o finta pelle) ❖ 6 anelli metallici quadrati
a contrasto ❖ 1 passante metallico per tracolla
❖ 100x112 cm fodera da 4 cm
❖ 25x25 cm interfodera termoadesiva ❖ 2 bottoni automatici o a pressione
❖ 120x90 cm imbottitura in fogli termo ❖ Ago e filo in tinta
adesiva ❖ Forbici e spilli
❖ 200x75 cm gommapiuma in fogli ❖ Metro da sarta
❖ 2 rotoli Bundfix Vlieseline (nastro ❖ Pennarello fantasma, carta velina
termoadesivo per sbiechi e orli) e matita

ESECUZIONE me dritto contro dritto sul lato corto.


CON CARTA VELINA e matita, ricalca-
te dal cartamodello le 4 sagome della DAL TERMOADESIVO, tagliate i seguen-
borsa (pag. 64 e 65). ti pezzi.
DALLA STOFFA PRINCIPALE, tagliate i Tasche interne: 2 rettangoli 10x17 cm.
seguenti pezzi.
Davanti e dietro parte superiore: DALL’IMBOTTITURA TERMOADESIVA,
2 rettangoli 45x60 cm. tagliate i seguenti pezzi.
Laterali: 2 pezzi sagoma D. Chiusura manici: 1 pezzo sagoma A.
Strisce ad anello: 4 strisce 10x40 cm. Cuscinetto tracolla:
Manici: 2 strisce 10x70 cm. 1 pezzo sagoma B.
Chiusura manici: 1 pezzo sagoma A. Davanti e dietro parte superiore:
Tracolla: 2 strisce 10x75 cm. 2 rettangoli 45x60 cm.
Bordo cuscinetto tracolla: 1 striscia Laterali: 2 pezzi sagoma D.
4x50 cm tagliata in sbieco (se neces-
sario, unire più pezzi). PREPARAZIONE BASE MANICI
Linguette tracolla: MANICI,TRACOLLE E RELATIVI AGGAN-
2 riquadri 10x10 cm. CI sono confezionati allo stesso modo
Rinforzi cerniera: 2 rettangoli 8x6 cm. come segue.

DALLA STOFFA A CONTRASTO, tagliate Tagliate strisce di


i seguenti pezzi. nastro termoa-
Chiusura manici: 1 pezzo sagoma A. desivo della
Davanti cuscinetto tracolla: stessa lun-
2 pezzi sagoma B. ghezza
Dietro cuscinetto tracolla: dei relati-
2 pezzi sagoma C.
E
IL BUNDFIX VLIESELIN
Davanti e dietro parte inferiore
borsa: 2 rettangoli 21x60 cm.
Parte inferiore laterali borsa:
2 rettangoli 15x30. vi pezzi di stoffa e stirateli, centrati, sul
rovescio di ciascuno.
DALLA FODERA, tagliate i seguenti pezzi. Ripiegate i lati lunghi sul bordo del
Fodera principale: nastro, poi usate la perforatura cen-
2 rettangoli 45x60 cm. trale del nastro per piegare le strisce
Fodera laterali: 2 pezzi sagoma D perfettamente a metà (se non usate il
Tasche interne: 4 rettangoli 13x20 cm. Bundfix, segnate a matita una linea a
Tasca con cerniera: metà e piegate).
1 rettangolo 25x40 cm Stirate, poi impunturate entrambi i
Bordo in sbieco: 2 m. di strisce alte lati lunghi di ciascun pezzo per irrobu-
3,5 cm tagliate in sbieco e unite insie- stirli e rifinirli.

49
1 2

3 4

CONFEZIONE FASCE, MANICI Cucite la chiusura al centro e sul imbastiteli insieme.


E TRACOLLA davanti di uno dei manici in modo Ripiegate sul rovescio di 1 cm una
PREPARATE LA PRIMA FASCIA ad anello che possa essere poi avvolta attorno a delle estremità della striscia per bor-
come spiegato sopra per la prepara- entrambi per unirli. dare e stirate.
zione base. Piegate uno dei lati corti Posizionate le due strisce per la tra- Posizionate la striscia dritto contro
di 3 cm, infilate l’anello metallico, poi colla dritto contro dritto e cucite uno dritto sul davanti del bordo del cusci-
cucite per chiudere l’estremità. 1 dei lati corti. Stirate la cucitura aperta e netto, centrando l’estremità ripiegata
Ripetete per le altre tre strisce. aprite ottenendo una lunga striscia. su uno dei lati corti e facendo com-
PREPARATE I MANICI come spiegato PREPARATE QUINDI LA TRACOLLA come spie- baciare i bordi.
sopra per la preparazione base. 2 gato sopra per la preparazione base. Cucite lungo tutto il perimetro, rifi-
Stirate l’imbottitura per la chiusura Piegate di 4 cm un’estremità della lando l’estremità opposta in modo
dei manici sul rovescio della relativa tracolla attorno al passante per la che si sovrapponga alla prima di 1
sagoma tagliata nella stoffa a con- borsa e cucite in posizione. 5 cm. Ripiegate lo sbieco sul retro del
trasto. Posizionate la sagoma tagliata Stirate l’imbottitura per il cuscinetto bordo del cuscinetto, poi rivoltate
dalla stoffa principale, dritto contro drit- della tracolla sul rovescio di una delle ancora il bordo sul retro e impuntu-
to, su quella a contrasto e cucite lungo due sagome per il davanti (B) tagliate rate lungo il perimetro.
il perimetro, lasciando un’apertura al nella stoffa a contrasto. Preparate le linguette per la tracolla
centro di uno dei lati per girare. Posizionate la seconda sagoma per come spiegato sopra per la prepara-
TAGLIUZZATE SULLE CURVE per ridurre lo il davanti, rovescio contro rovescio, su zione base.
spessore. 3 quella imbottita e cucite lungo il peri- Piegate a metà una linguetta e infi-
Rivoltate sul dritto poi ripiegate i bordi metro. Posizionate dritto contro dritto, latevi un anello metallico; cucite
dell’apertura all’interno. le due sagome per il dietro (C) e cuci- insieme le due estremità.
IMPUNTURATE A POCHI MM DAL BORDO su te le estremità curve. Ripetete per la seconda linguetta.
tutto il perimetro, chiudendo così RIVOLTATE SUL DRITTO e impunturate le
anche l’apertura. Cucite o montate estremità curve. 6 CONFEZIONE TASCHE
due automatici o bottoni a pressione Allineate al centro il dietro così STIRATE UNO DEI PEZZI di termoadesivo
per chiudere la chiusura sui manici. 4 assemblato sul davanti imbottito e sul rovescio al centro di una delle due

50
5 6

7 8

tasche laterali. DISEGNATE UN’ALTRA LINEA orizzontale a materiale da cucire, se l’avete, utilizza-
Posizionate la tasca irrobustita drit- metà del rettangolo con due lineette te il piedino a doppio trasporto.
to contro dritto, su un altro rettangolo agli angoli: questa sarà la linea di Imbastite gli strati lungo il bordo per
di stoffa per la tasca e cucite lungo taglio. 10 tenerli fermi in posizione.
il perimetro, lasciando una piccola Cucite seguendo la linea di cucitu- MISURATE 12 CM dall’estremità sinistra e
apertura al centro del lato inferiore. ra, poi tagliate lungo quella di taglio, 8 cm dall’alto cucite con punti stretti e
RIFILATE I BORDI in eccesso e tagliate gli compresi gli angoli. Ripiegate i bor- robusti una delle fasce con anello
angoli Rivoltate sul dritto e stirate. 7 di sul rovescio attraverso l’apertura e preparate in precedenza; assicuratevi
CUCITE LA TASCA al centro di una delle stirate. Posizionate la cerniera corta di prendere nella cucitura entrambe le
fodere laterali su tre lati lasciando nell’apertura creata con i dentini visi- estremità della fascia. Le estremità
aperto quello superiore. Impunturate la bili sul davanti, poi impunturate lungo devono essere impunturate il più
tasca al centro per dividerla in due tutto il perimetro. Piegate i lati lun- vicino possibile all’anello: per farlo, se
parti. 8 Ripetete per la seconda ghi della tasca e cucite i bordi e il lato l’avete, utilizzate un piedino per
tasca che cucirete sulla seconda superiore rovescio contro rovescio. cerniere. 11
fodera laterale. Stirate uno dei pezzi Ripetete per la seconda fascia sul
di imbottitura per la parte superiore sul DAVANTI E DIETRO BORSA lato destro. Assemblate il dietro del-
rovescio del lato superiore davanti ALLINEATE IL DAVANTI della borsa con la la borsa nello stesso modo ma senza
della borsa. Piegate a metà sul lato cerniera verso l’alto, sul foglio di gom- tasca.
lungo il pezzo preparato, poi misurate mapiuma tagliato leggermente più
e segnate a 10 cm dal centro verso il grande e attaccatelo con una cucitu- INSERIMENTO CERNIERA
basso. Posizionate il lato superiore ra perimetrale molto stretta. POSIZIONATE UNO DEI RINFORZI per la
della fodera per la tasca con cerniera Prendete il lato inferiore del davan- cerniera lunga, dritto contro dritto, su
sul punto segnato, dritto contro dritto. ti (stoffa a contrasto) e cucitelo a 19 uno dei lati della cerniera e cucite in
SULLA TASCA, MISURATE 2,5 CM. verso il cm dal fondo, dritto contro dritto, sul prossimità dei dentini. 12
basso e segnate una linea. Disegnate davanti superiore preparato. Rigirate Rivoltate in modo che cerniera e rin-
un rettangolo orizzontale di 18x1 cm: e impunturate in posizione in prossimi- forzo siano rovescio contro rovescio, e
questa sarà la linea di cucitura. 9 tà del margine. Dato lo spessore del impunturate. Rifilate il rinforzo in misu-

51
9 10

11 12

ra con il nastro della cerniera. Ripetete di gommapiuma seguendo la circon- dritto, accertandovi che le fasce com-
sul lato opposto della cerniera fis- ferenza della stoffa. Posizionate uno bacino perfettamente. Cucite insieme
sando il secondo rinforzo e rifilatelo. dei laterali inferiori in stoffa a con- il davanti e il dietro della fodera, sem-
Allineate il lato superiore di uno dei trasto, dritto contro dritto, sul laterale pre dritto contro dritto, rifilando se
rettangoli di fodera per la borsa (dritto imbottito, allineandolo come segnato necessario.
verso l’alto) con la cerniera monta- nel cartamodello (sagoma D). Cuci- Rovesciate la borsa e spillatevi i late-
ta (dritto verso l’alto) e, sopra questi, te in posizione lungo il segno. Rivoltate, rali alle estremità accertandovi che i
l’esterno davanti della borsa assem- impunturate a pochi mm dal bordo e bordi della stoffa a contrasto siano alli-
blato con il dritto verso il basso. Se rifilate la circonferenza se necessario. neati. Prendete la striscia di fodera
necessario rifilate i bordi del rinforzo Posizionate un laterale in fodera, in sbieco e piegatela a metà sul lato
della cerniera. Cucite la cerniera sul- rovescio contro rovescio, sul latera- lungo, rovescio contro rovescio. Riapri-
la lunghezza poi rovesciate gli strati e le assemblato, accertandovi che la tela e ripiegate i lati lunghi al centro
impunturate in prossimità dei dentini. tasca si trovi nella giusta posizione. Sor- e piegatela ancora a metà; stirate il
Ripetete sull’altro lato della cerniera filate lungo la circonferenza per unire. nastro. Accavallate lo sbieco per rifi-
con gli altri pezzi di fodera e stoffa. Ripetete per il secondo laterale. nire i bordi della fodera e cucitelo in
Spillate una linguetta alle estremità posizione con piccoli punti invisibili.
della cerniera, dritto contro dritto, con i CONFEZIONE
bordi allineati e cucite in posizione. PER UNIRE I LATERALI al corpo della bor- RIFINITURE
sa, spillate il davanti e il dietro dritto INFILATE IL CUSCINETTO imbottito sulla tra-
LATERALI contro dritto, poi spillate i laterali in colla poi infilate l’estremità libera della
STIRATE SUL ROVESCIO di uno dei late- posizione prima di cucire per control- tracolla in uno degli anelli con linguetta.
rali in stoffa principale uno dei due lare che siano giusti. A seconda della Rivoltatela nel passante metallico
pezzi di imbottitura. Posizionate poi il stoffa usata e delle cuciture, potreb- poi fissate la seconda estremità nel
laterale così imbottito sul foglio di gom- be essere necessario, rifilare il fondo secondo anello con linguetta. Cuci-
mapiuma leggermente più grande del davanti e del dietro. Controllato te in posizione. Infilate le estremità dei
e uniteli lungo tutto il perimetro con l’assemblaggio, rimuovete i laterali e manici nei relativi anelli delle fasce, pie-
una cucitura stretta. Rifilate l’eccesso unite davanti con dietro, dritto contro gatele di 4 cm e cucitele in posizione.

52
TECNICHE: CUCITURA DRITTA – COULISSE – ORLI E PUNTI A MANO
Scuola di Soft Furnishings a pag. 36

Per le tende a pacchetto


53
1 2 3

7 8 9

OCCORRENTE danza (calcolata sulla larghezza con


❖ Tessuto per tendaggi i bordi laterali ripiegati. Ripetete per ra a mano a punto mosca (vedi pag.
❖ Interfodera 160 gr/mq2 tagliare gli altri pezzi di nastro neces- 31) prestando attenzione a prende-
❖ Fodera normale o oscurante sari (per ogni linea disegnata). Cucite re solo l’interfodera e il bordo ripiegato
❖ Kit per tende a pacchetto con in posizione, lungo il margine superiore della stoffa. Se preferite, potete anche
velcro e listelli (per altri modelli del nastro e usandolo come guida per sorfilare i bordi e poi cucirli a macchi-
seguite le indicazioni contenute nel kit) la cucitura. na, ma la cucitura si vedrà sul davanti.
❖ Ago e filo in tinta
❖ Forbici e spilli
❖ Metro da sarta
❖ Nastro adesivo di carta
2 PRENDETE IL VELCRO incluso nel kit e
spillate la parte morbida (femmi-
na) lungo il bordo superiore del dritto
4 MISURANDO DAL BORDO SUPERIO-
RE ripiegato della stoffa, segnate
con gli spilli le misure delle spaziatu-
della fodera (vd foto). Questo verrà re per i nastri (coulisse) alle estremità
NB usato per appendere la tenda al listel- di entrambi i lati. Posizionate la fodera
La quantità di tessuto e di fodera lo quando sarà finita. Cucite la striscia con il velcro verso l’alto sull’interfodera
dipende dalla grandezza della vostra di velcro lungo tutto il suo perimetro. della stoffa (rovescio contro rove-
finestra (per la misurazione e il calco- Tutto il lavoro di cucito a macchina scio). Allineate i bordi superiori di ogni
lo vedi pag. 37). necessario è ora completo, da qui nastro della fodera con gli spilli posi-
in avanti, se siete in grado e ne ave- zionati ai lati della stoffa in modo che
ESECUZIONE te voglia, sarebbe meglio procedere a non si vedano sul davanti (3 mm cir-

1 PREPARATE LA FODERA. Piegate sul rove-


scio i bordi superiore e inferiore di
5 cm e stirate. Disegnate delle linee
mano, altrimenti continuate usando la
macchina, il risultato sarà comunque
buono.
ca). Cucite la fodera sul rovescio della
stoffa tutt’attorno usando piccoli pun-
ti invisibili e assicurandovi che i punti
orizzontali spaziate con le misure prese non si vedano sul davanti. Anche per
in precedenza e iniziando dal bordo
ripiegato. Piegate uno dei lati corti del
nastro contenuto nel kit sul rovescio di
3 RIPIEGATE SUL RETRO i bordi superio-
re e laterali della stoffa principale
e stirateli. Posizionate la stoffa sul pia-
questa cucitura, potete procedere a
macchina, sempre tenendo presente
che si vedrà sul davanti.
1 cm per due volte, poi spillatelo su un no di lavoro con il rovescio verso l’alto
lato a destra della fodera in corrispon-
denza di una delle righe disegnate.
Tagliate il nastro con 2 cm di abbon-
e appoggiatevi sopra l’interfodera alli-
neandola e infilandola sotto i bordi
ripiegati della stoffa. Cucite l’interfode-
5 PER UNIRE LA FODERA ALLA STOFFA in
corrispondenza dei nastri per il
passaggio dei listelli e stabilizzarla,

54
4 5 6

10

cucite piccoli punti a mano sulla par- Cucite un piccolo punto (2-3 mm) e Potete anche orlare a macchina ma
te superiore del nastro, dal davanti rientrate nella stoffa accertandovi di la cucitura come sempre si vedrà su
della tenda sul dietro e viceversa. Per uscire nuovamente sul davanti in cor- entrambi i lati.
una caduta perfetta della tenda, è rispondenza del nastro carta, vicino al
importante posizionare i punti corret-
tamente sul davanti: per farlo, girate la
tenda sul davanti e posizionate uno
punto di inizio. Cucitevi sopra ancora
qualche punto per affrancare e chiu-
dere. Tagliate il filo, poi riposizionatevi
9 LA TENDA È ORA PRONTA per l’inserimen-
to dei listelli in dotazione con il kit.
Infilate un listello nell’estremità aperta
spillo sul davanti in corrispondenza nel secondo punto segnato per cucire di ogni nastro e, se necessario, rifilate
delle estremità dei nastri. Posiziona- come fatto in precedenza. Procedete le eventuali eccedenze in lunghezza in
te quindi una striscia di nastro carta con tutti i punti segnati sulle strisce di modo che siano di 1 cm più corti del-
sulla stoffa, allineandolo con gli spil- nastro carta. la lunghezza finita dei nastri. Per tenere
li. Al termine della cucitura dei punti, fermi i listelli, ripiegate indietro per due
togliete gli spilli.
8 POTETE ORA PROCEDERE con gli orli.
Piegate il bordo inferiore della stof-
volte le estremità dei nastri, poi chiude-
tele con piccoli punti invisibili. Infilate la

6 I PUNTI DI STABILIZZAZIONE devono


essere posizionati distanziati di cir-
ca 10 cm tra loro; il primo e l’ultimo alle
fa principale sul rovescio di 3 cm (in
corrispondenza del bordo inferiore
dell’interfodera) poi ripiegate di altri
sbarra inferiore (rifilata se necessario)
nell’apertura laterale dell’orlo. Chiude-
te anche questa apertura con piccoli
estremità del nastro. Iniziate entran- 5 cm e stirate. L’interfodera sarà solo punti invisibili.
do con l’ago sul rovescio (lato fodera) nella seconda piega in modo da
all’inizio di una delle estremità del
nastro e fermate il filo. Uscite quindi sul
davanti lungo il bordo senza tirare il filo.
irrobustire la tenda senza inspessirla
troppo. La fodera invece dovrà cade-
re sopra l’orlo per avere una finitura
10 FISSATE ORA I SUPPORTI e fate pas-
sare i cordini laterali nei nastri:
attenzione, non tutti i kit sono ugua-
piacevole anche dalla finestra. Con li, per sicurezza leggete attentamente

7 TENENDO L’AGO SALDAMENTE, girate la


tenda sul davanti e assicuratevi che
l’ago sia uscito perpendicolarmen-
piccoli punti invisibili, orlate la tenda
cucendo sulla piega della fodera e
prestando attenzione affinchè i pun-
le vostre istruzioni di montaggio. Fissate
infine la sbarra superiore con il velcro
rigido (maschio) sulla cornice (o sul
te sul bordo del nastro carta. Se non ti non si vedano sul davanti. Orlate muro) della vostra finestra e fatevi ade-
lo fosse, ritiratelo indietro e riposizio- lungo il bordo e su uno dei lati cor- rire il bordo superiore della tenda con il
natelo poi tirate tutto il filo sul davanti. ti lasciando però aperto il secondo. velcro femmina.

55
:

I termini ricorrenti nelle tecniche di cucito

riduco- tondeggiante usato per allacciature.


no la
l u n - Broccato:
ghez- tessuto ornamentale pesante e pre-
za. giato decorato sul dritto con disegni.
Per arricciatura si intende quell’opera-
A zione che consiste nel raggruppare il
tessuto lungo uno o più lati, lascian- C
Alamaro: do l’ampiezza originale sugli altri lati.
allacciatura realizzata con una striscia Si ottiene con l’impiego di filze molto Calandratura:
di seta, pelle o cordoncino chiusa a regolari che si possono eseguire sia a Trattamento di finissaggio con pas-
cappio a formare un occhiello, dove mano che a macchina. saggio fra rulli riscaldati che schiaccia
viene fatto passare un bottone di for- il tessuto dandogli un aspetto lucido.
ma allungata. Asola: Se i rulli hanno inciso un rilievo con
tipo di occhiello. la calandratura si possono ottene-
Altezza: re disegni ed effetti speciali come
la distanza tra le cimose di una pez- marezzatura o moiré e goffratura.
za di stoffa. B
Canovaccio:
Ago: Batista: tessuto usato come base o guida per
utensile che serve per far passare un tessuto pregiato molto fine, trasparen- il ricamo.
filo attraverso uno o più spessori di tes- te e leggero realizzato in lino o cotone
suto da cucire. Di forma allungata ed ad armatura tela. Cardigan:
appuntito ad una estremità, si utiliz- Tipologia di maglia aperta sul davanti,
za per unire Bisso: priva di colletto, si presenta general-
tramite una tessuto realizzato con la seta ottenuta mente con maniche lunghe, è utilizzata
cucitura con la tessitura di filamenti secreti da al posto della giacca come indumento
tessuti, pel- una ghiandola presente nel piede di informale e per il tempo libero. Con un
lame, feltro, molti molluschi bivalve. motivo decorativo sul petto in forma di
e altri mate- stemma,il modello è conosciuto anche
riali che Bolero: come giacca blazer, termine utilizzato
possano essere forati dalla sua punta. Tipologia di giacca da indossare per indicare la medesima tipologia di
sopra un abito o sopra altri indumen- giacca ma in tessuto. 
Appliqué: ti che rivestono la parte superiore del
sagome ritagliate nella stoffa, appli- corpo, in forma di corpino aperto, Cartamodello:
cate su un tessuto di base tramite senza abbottonatura, che finisce di disegno o sagoma base, realizzato in
supporti termoadesivi e rifiniti lungo i solito sopra il punto vita, con o sen- carta e utilizzato per la realizzazione di
bordi con punti decorativi. za maniche. abiti o altri oggetti cuciti.

Arricciatura/Arricciare: Bottone: Cavallo:


parte di tessuto con piegoline che ne oggetto solitamente piatto e di forma in abbigliamento è la parte di panta-

56
il glossario

lone che si trova esattamente al punto Doppiopetto:


di congiunzione delle gambe con il tipo di allacciatura tipico delle giac-
tronco. Nel cucito, cucire “a cavallo” che eleganti, nella quale le due parti
significa posizionare una striscia (di stof- del davanti della giacca si sovrap-
fa) piegata a metà sul bordo di un altro pongono con due file parallele di
tessuto e cucirla in modo da ottenere bottoni.
la rifinitura del bordo.

Cerniera lampo: Filato:


detta anche zip, è un tipo di chiusura è l’insieme di fibre tessili tenute assie-
che unisce due lembi di tessuto o altro me da una torsione a formare un filo.
materiale.
Fodera:
Chiffon: tessuto usato solitamente, ma non
stoffa molto leggera, sottile e traspa- solo, per rivestire internamente i capi
rente, di seta o di altro filato, usato per d’abbigliamento può essere in seta,
indumenti vaporosi e leggeri. raso o sintetica.
Drappeggio:
Cimossa: tessuto ripreso e fissato in modo da Forbice zig-zag:
o cimosa o vivagno è il bordo non formare un movimento armonico di tipo di forbice per tagliare i tessuti a
tagliato di una pezza di tessuto. ampie pieghe ricadenti. Anche insie- zigzag per decorazione o per evitare
me di pieghe morbide, disposte per che sfilaccino.
Cintura: ornare un abito o altro.
striscia di stoffa che rifinisce un capo, Frangia:
solitamente all’altezza della vita. Dritto filo: un ornamento tessile posto sul bor-
la direzione dei fili longitudinali, cioè do di capi d’abbigliamento o pezzi
Colletto: l’ordito, della trama che corre paral- d’arredamento.
parte di un capo d’abbigliamento che lelo alla cimosa.
rifinisce una camicia, vestito, cappotto
o altri capi. G
E
Coulisse: Gilet:
passaggio tra due tessuti, delimitato da Ecopelle: Indumento senza maniche, con
due cuciture parallele,dove far scorrere è un tipo di cuoio o pelle sintetico a apertura anteriore intera o parziale -
cordoni, nastri o supporti (ad esempio i ridotto impatto ambientale. eseguito in materiali tessili, a maglia,
bastoni delle tende). in pelle ecc. - da indossare sopra un
Écru: altro elemento vestimentario, come
Cotone (filo): nome di colore originario, grezzo; soli- un abito, una camicia o una cami-
filato che si ottiene dalla filatura di fibre tamente viene usato per indicare il cetta, sotto la giacca.
ricavate dalla peluria che ricopre i semi lino o il cotone allo stato naturale,
della pianta del cotone. non tinto.

Crêpe: Emiane:
tessuto di diverso materiale (lana, è un tessuto di nascita abbastanza
seta o fibre sintetiche) caratterizza- recente, composto di fibre di lino e
to dall’aspetto increspato, granuloso fibre di cotone utilizzato soprattutto
e mosso. nel ricamo.

D F
Denim: Feltro:
tessuto di cotone di vario peso che si stoffa realizzata in pelo animale. Non
usa per confezionare i blue-je- è un tessuto ma viene prodotto con Gesso per sarti:
ans l’infeltrimento delle fibre; può essere in speciale gessetto usato per segna-
lana o poliestere, sovente misto. re i tessuti.
Ditale:
piccolo copridito usato Fettuccia: Gros grain: 
per proteggere le dita striscia sottile di tessuto. Non è tagliata tessuto in tinta unita a dominante
mentre si cuce. Aiuta da una pezza di stoffa ma tessuta con d’ordito detto anche cannetté.
soprattutto nelle cuci- la larghezza necessaria e solitamen- Prodotto in pezza è adatto all’abbi-
ture di tessuti pesanti. te si usa come rinforzo o per legature. gliamento femminile, si utilizza per

57
abiti, gonne, giacche; prodotto in
nastro, di varie altezze, serve per finitu-
L
re come rinforzo e guarnizione.

Gugliata:
porzione di filo che si taglia dalla spo-
letta per infilarla nell’ago.
Martingala:
cintura di collegamento (o mezza cin-
I tura per il retro di cappotti) che viene
usata nell’abbigliamento.
Imbastitura:
cucitura provvisoria utilizzata in Lana cotta: Matassa:
sartoria, eseguita a mano o a mac- stoffa simile al feltro o al panno. Non è assemblaggio ordinato di un ammas-
china, in cui i punti, sostituendo i tecnicamente un tessuto perché vie- so di filo, disposto a spirale, in forma
definitivi, vengono cuciti con tratti e ne ottenuta infeltrendo una pezza, circolare. Può avere peso e dimen-
spazi più ampi. realizzata con la lavorazione a maglia sione differente determinate dalle
di filato di lana, mediante follatura, caratteristiche del filo, dall’uso e dal-
causandone il restringimento. Differi- la tradizione.
sce dal feltro, che è fatto di lana solo
cardata, perché fatta con lana car- Matassina:
data e filata e dal panno, perché formato del filo per ricamo.
- anche se follato - non è tessuta.
Merletto:
o pizzo è una particolare lavorazione
Imbottitura: dei filati per ottenere una decorazio-
materiale di origine naturale o sinteti- ne leggera e preziosa.
ca per riempire, isolare o aumentare
lo spessore di oggetti in tessuto. Metro da sarto:
metro flessibile usato dai sarti
Impuntura: (solitamente lungo 150 cm).
cucitura dritta a punto filza utilizzata
per evidenziare i contorni o parte di Modista:
un disegno o di un’applicazione. era, sino alla seconda metà del Nove-
cento, un operatore del commercio
Interfodera: dell’abbigliamento, di solito una don-
materiale che viene posto tra il tessuto na, che confezionava o vendeva abiti,
e la fodera come rinforzo o imbottitura. cappelli e altri tipi di accessori di abbi-
gliamento femminili.

J Lino:
tessuto ricavato dalla pianta del lino; N
Jacquard: utilizzato per la confezione di bian-
punto a maglia a disegno geometri- cheria per la casa e abbigliamento Nastro:
co, ottenuto alternando fili di diverso estivo (particolarmente apprezzato sottile striscia di materiale flessibile,
colore mediante uno speciale dispo- per la sua freschezza). solitamente tessuto ma anche di pla-
sitivo applicato alle macchine da stica o carta.
maglieria o ai telai per tessitura.
M
Juta: O
fibra tessi- Macchina da cucire:
le naturale (e macchina impiegata per unire, con Occhiello:
relativo tessu- una cucitura, stoffe o pelli attraverso apertura in cui si infila il bottone per
to ) r i c a va to il passaggio di uno o più fili di coto- chiudereun abito, o altri indumenti.
d a l l e p i a n te ne o altri materiali per mezzo di un
Corchorus.Mol- ago oscillante in modo alternato Ordito:
to grezzo, dall’alto verso il basso. o catena è l’insieme di fili che insie-
re s i s te n te e me a quelli della trama concorrono
utilizzato nella Macramè: nel formare un tessuto.
produzione di merletti ottenuti con legature e
sacchi o per intrecci di corde, cordoni o altro fila- Organza:
decorazione. to di varia grandezza. tessuto sottile e trasparente realizzato

58
il glossario

con filato di seta. Prodotta in vari tipi Pince: R


tra cui stropicciato, liscio e cangiante. piega pinzata, cucita, fatta nei punti
di un vestito dove serve per modellar- Raso:
P lo sulla forma del corpo. o satin è un tessuto fine, lucido, unifor-
me, morbido al tatto.
Panno: Pistagna: Vd anche voce “Satin”.
tessuto di lana infeltrito per renderlo striscia di
impermeabile e garzato per ottenere stoffa che Revers:
un lato peloso. si applica collo di giacche, cappotti e soprabiti;
per rinforzo o deco- solitamente il collo a revers è costitui-
Panno lenci: razione intorno to da due parti distinte: il colletto vero
stoffa tipo feltro (non tes- al collo degli e proprio e il rever, appunto, uniti da
suta) colorata, morbida, abiti oppure una cucitura.
resistente e leggera. all’estremità
delle mani- Ricamo:
Paramontura: che e dei attività artigianale costituita dal dise-
parte interna di un’ab- pantaloni oppure ancora per rifinire gnare su un tessuto con ago e fili
bottonatura, a volte unita al capo e tasche e taschini. colorati.
ripiegata, a volte rimessa, che serve
a rinforzare e rifinire l’abbottonatura.

Passamaneria:
bordure che servono per decorare o
rifinire abiti o oggetti.

Pizzo:
o merletto, tessuto con particolare
tramatura, che disegna sul prodotto
degli intarsi con varie fantasie.

Plissettatura:
pieghettatura del tessuto attraverso
sistemi meccanici o chimici che ren-
dono permanente la pieghettatura.
La plissettatura può essere diritta, a
raggiera o in piedi per quanto riguar- Rocca:
da la disposizione delle pieghe, ma formato industriale di stoccaggio
anche con motivi a zig zag o fantasia. del filato. Consiste nell’arrotolare il
filo intorno ad un’anima a forma di
Polsino: cono o tronco di cono, fatta in car-
parte terminale della manica che tone o plastica, la sua caratteristica
avvolge il polso. è la disposizione inclinata del filo
che permette lo srotolamento sen-
Patchwork: Punti di cucitura: za muovere la rocca.
termine inglese, (tradotto:“lavoro con tutti i tipi di punti fatti a mano e a
le pezze”) è un manufatto che con- macchina.
siste nell’unione, tramite cucitura, di S
diverse parti di tessuto.
Q Satin:
Pied de poule: o raso, si realizza principalmente con
Tessuto con disegno a zampa di gal- Quilt: seta, fibre artificiali (rayon) o sintetiche
lina, saia in cui si montano fili colorati, letteralmente: trapunta. Solitamente (poliestere). Vd anche voce “Raso”.
solitamente 4 bianchi e 4 neri. si intende un manufatto composto
da due strati di tessuto uniti insieme
Pile: con all’interno uno strato di ovatta.
tessuto che si ottiene con una parti- Lo strato di tessuto superiore è spes-
colare lavorazione a maglia, di una so lavorato con la tecnica patchwork.
fibra sintetica ricavata dal polieste-
re, che lo rende voluminoso e soffice. Quiltare:
Oltre al poliestere possono essere trapuntare, lavorazione realizzata con
aggiunte altre fibre, come poliammi- impunture decorative a mano o a
de, acrilico ed elastane. macchina.

59
il glossario

Sbieco: lisca di pesce. Per rifinire orli, scolli o Trama:


in un tessuto, è la direzione a 45° per decorazione. è l’insieme di fili che, con quelli dell’or-
rispetto alla direzione dei fili di tra- dito, concorrono nel formare un
ma e ordito. Anche nastro per finiture Spoletta (filo): tessuto.
tagliato, appunto, in sbieco E ripiega- formato di stoccaggio di filo usato
to al centro sulla lunghezza. per il cucito.

T
Tagliacuci: Trapuntare (in inglese, to quilt):
macchina tessile che taglia e cuce in cucire o ricamare uno strato di
un unico passaggio. imbottitura tra due strati di tessuto
ottenendo una trapunta (quilt).
Tartan:
particolare disegno dei tessuti in lana Tubolare:
Scollo: delle Highlands scozzesi. striscia di stoffa piegata a metà
si definisce scollo la parte superiore dritto contro dritto, cucita sul lato
dell’abito che termina senza collo. lungo e rivoltata in modo da otte-
Lo scollo può essere formato dall’a- nere, appunto, un tubo.
pertura superiore dell’abito entro cui
passa la testa, ma può anche esse- Tweed:
re totale e riferirsi alla parte superiore robusto tessuto in lana
terminale di un corpino totalmen- originario della Scozia. Il
te privo di spalle e maniche, come disegno può essere,
negli abiti da sera. spigato, quadret-
tato o “pied de
Seta: poule”.
fibra naturale proteica di origine
animale con la quale si possono otte- Tulle (tessuto):
nere tessuti tendenzialmente pregiati. tessuto dall’intreccio molto rado e tra-
sparente.

U
Uncinetto:
strumento in acciaio o plastica
dotato di un uncino ad una delle
Tasca: estremità. Viene utilizzato per la lavo-
Silesia: sacca di dimensioni variabili ricavata razione di filati di varie grandezze ed
tessuto di cotone, della catego- o cucita su alcuni capi di abbiglia- è di conseguenza disponibile in vari
ria dei foderami. Il nome deriva da mento, per contenere oggetti di diametri.
Slesia, o Silesia, regione dove pro- piccole dimensioni.
babilmente ha avuto origine tale
tessuto. La fodera silesia è più fina Teletta termoadesiva: V
del baseno ed è solitamente usata o carta o fliselina termoadesiva.Suppor-
per tasche e fodere pesanti. to da fissare ai tessuti (o altri materiali) Velcro:
con il calore del ferro da stiro. Può esse- metodo di chiusura composto di
Sorfilare: re di vario peso e spessore e anche due strisce che si agganciano tra di
cucire una stoffa lungo il perimetro biadesiva per essere interposta tra due loro, una con uncini, l’altra con anelli
in modo che non sfilacci. Può essere strati di tessuto così da unirli insieme. (maschio e femmina).
a mano o a macchina, con o senza Molto usata negli appliqué.
l’apposito piedino. Velluto:
Titolazione: tessuto che presenta sul dritto un fit-
Spacco: operazione che determina il titolo to pelo (velluto unito) o una serie di
è un taglio o un’apertura che viene di un filo o di un filato. Non essen- anelli (velluto riccio).
ricavato sulle gonne, per facilitare il do possibile misurare direttamente
movimento delle gambe. la sezione di una fibra perché facil- Viscosa
mente deformabile e il più delle fibra tessile artificiale cellulosica,
Spighetta: volte non circolare, si ricorre al titolo ottenuta con l’impiego di solfuro di
striscia di tessuto con lavorazione a per caratterizzarne la finezza. carbonio.

60
DEI PUNTI
DERNO
QUA In queste utili pagine trovate

BILE radunati i punti base di cucito,

ENSA a macchina e a mano, utilizzati

P
per i progetti di questo numero,

IS
’LIND
più alcuni consigli generici

❖ Imbastitura: per le cuciture tem- QUALCHE CONSIGLIO


poranee si utilizza una cucitura a sul cucito a macchina
punto lungo. Se la vostra macchi-
na dispone di un punto imbastitura ❖ Sistemate la vostra macchina su
apposito, selezionatelo, oppure sce- un ripiano stabile e ampio con una
PUNTI CON LA MACCHINA gliete, nel punto dritto, la massima adeguata fonte di luce frontale o
lunghezza disponibile. L’imba- superiore. Cucire con la luce naturale
stitura è molto utile per “mettere dà sempre i risultati migliori ma, in
❖ Il punto dritto: è sicuramen- in prova” abiti oppure per fissa- commercio esistono anche lampade
te quello più utilizzato perché, a re momentaneamente appliqué specifiche per i lavori di cucito e ricamo.
seconda delle impostazioni sulla o semplicemente per tenere fermi
❖Tenete a portata di mano qualche ago
lunghezza del punto, può essere uti- due pezzi di tessuto. di riserva sia universale che specifico
lizzato, per quasi tutte le cuciture. A per tessuti pesanti e leggeri.
seconda del peso dei tessuti, varia-
te la lunghezza del punto: da 2 mm ❖Ricordate che con il piedino universale
per quelli più sottili, 2,5 per quel- della vostra macchina – e con una
li di medio peso e fino a 3 mm per adeguata esperienza – potete cucire
quelli pesanti. quasi tutto ma che, con i piedini specifici
per le varie lavorazioni, il risultato
potrebbe essere migliore e sicuramente
semplificato.
❖ Sopraggitto: punto utilizzato per ❖Preparate sempre le bobine per il
rifinire i bordi ed evitare sfilacciature. filo inferiore prima di iniziare a cucire
Può essere eseguito con lo zig-zag avvolgendole con cura; se si dovessero
ma molte macchine dispongono formare nodi o difetti nell’avvolgimento,
di appositi punti per il sopraggit- ripetete l’operazione.
to. Se utilizzati con i piedini appositi
❖ Il punto zig-zag: punto molto si eseguono molto più facilmente, ❖ Lasciate sempre le code di filo
versatile perché, non solo la sua lun- eliminando il rischio di arricciatura all’inizio e al termine della cucitura,
ghezza, ma anche la larghezza può del tessuto. anche se i punti di inizio e fine sono
stati fermati.
essere modificata.
Infatti, la combinazione di queste ❖ Cucite a velocità costante per avere
due impostazioni, rende il punto uti- un risultato uniforme.
lizzabile anche per la cucitura di
tessuti elastici, per rifinire orli e bor- ❖ Effettuate sempre prove di cucitura
dure oppure per l’applicazione di su scampoli, prima di iniziare il lavoro
elastici. definitivo.

❖ I punti di fermatura: servono per ❖ Effettuate sempre una manutenzione


fissare i fili all’inizio e alla fine della quotidiana liberando la macchina da
fili e polvere. Prevedete inoltre una
cucitura, in modo che non si disfi. Le
manutenzione mensile (a seconda
macchine moderne hanno un tasto dell’utilizzo) come indicato sul vostro
apposito per questa operazione: in libretto di istruzioni e una annuale
pratica la macchina torna indietro presso un rivenditore/manutentore.
sul punto precedente.
ORLI PERFETTI A MACCHINA

E sistono vari tipi di


orlo ed è importante
scegliere quello giusto in
andrebbero valutati sono
il tipo di tessuto e l’altezza
dell’orlo. Genericamente
sottile, mentre quelli
pesanti avranno bisogno
di un orlo alto e spesso.
l’orlo alle estremità di capi
di vestiario, accessori e di
altri progetti per la casa e
base al progetto e/o allo possiamo dire che per i I cartamodelli includono il tempo libero.
stile del capo da realizzare. tessuti leggeri e delicati sempre nelle misure il Vediamo quindi in pratica
Altri elementi che l’orlo sarà piccolo e bordo da rivoltare per fare come realizzarli.

1 2 3

4 5 6

❖ ORLO SEMPLICE. Con la taglia- con la prima piegatura. La prima dell’altezza dello sbieco: que-
cuci o con la macchina normale, cucitura invece toccherà la secon- sta sarà la misura della distanza
sorfilate il bordo da orlare con uno da piegatura e verrà usata come tra il bordo dello sbieco e la pie-
zig-zag o altro punto specifico per guida per la stiratura. 3 ga dell’orlo. Aprite una delle due
fermare lo sfilacciamento. Rivoltate Spillate e cucite in prossimità della metà della striscia in sbieco e posi-
l’orlo sul rovescio nella misura indi- seconda piega. zionatela dritto contro dritto sull’orlo,
cata nelle istruzioni e stirate. Cucite spillandola su tutta la lunghez-
lungo il bordo in prossimità della ❖ ORLO ARROTOLATO. Decidete za. Lasciate alle estremità 5 cm di
cucitura di sorfilo. 1 l’altezza dell’orlo e segnatela, poi abbondanza per parte.
cucite una linea dritta a 5 mm dal- Cucite lo sbieco seguendo la
❖ ORLO DOPPIO (o ribattuto). la misura segnata. Per un orlo di 2 piega che avete aperto in prece-
Aggiungete al margine da orlare cm, cucite a 1,5 cm dal margine denza. Questo vi permetterà di
1 cm. ulteriore. Rivoltate sul rovescio della stoffa. Piegate sul rovescio in avere una cucitura dritta.
l’orlo di 1 cm e stirate. Per un orlo modo che la cucitura sia posiziona- Fermatevi a 10 cm dal punto di
più basso potete diminuire questa ta appena all’interno della piega, partenza.
misura, se invece lo desiderate più ma non sopra questa. 4 Rifilate le abbondanze alle estre-
alto, aumentatela. Piegate anco- • Posizionate il tessuto con il mità dello sbieco e unitele dritto
ra sul rovescio nella misura indicata rovescio verso l’alto e cucite esatta- contro dritto: spillate prima di
per l’orlo e stirate. Cucite in prossi- mente sulla prima cucitura. Stirate cucirle per farle combaciare perfet-
mità della prima linea di piegatura. l’orlo e rifilate l’eccesso di stoffa tamente. Completate la cucitura
2 sopra le cuciture. Piegate ancora dello sbieco all’orlo. Rifilate l’ec-
di 5 mm per inglobare il primo orli- cesso di stoffa e stirate la cucitura
❖ ORLO TONDO. Eseguite una cuci- no: questa dovrà essere la misura aperta. Ribattete lo sbieco sul rove-
tura dritta a 5 mm dal bordo, lungo iniziale del vostro orlo. Sul dritto non scio della stoffa. Stiratelo in modo
tutto l’orlo. Rivoltate sul rovescio ci saranno cuciture poiché sono che solo un piccolo bordo di stoffa
l’orlo e stirate tenendo la cucitura solo sul rovescio. Lavorando anco- si veda sul rovescio e che lo sbieco
sul margine in modo da avere un ra sul rovescio, cucite ancora sopra non sia visibile sul dritto.
bordo pulito e regolare. Rivoltate le precedenti cuciture. 5 Tenendo il bordo ancora scucito
nuovamente sul rovescio, inglo- dello sbieco ripiegato, spillatelo alla
bando all’interno il margine della ❖ ORLO CON SBIECO. Rifilate il stoffa, poi cucite in prossimità della
stoffa che andrà a combaciare bordo in modo che misuri la metà piega per fermarlo in posizione. 6
❖ Il punto nascosto: è il punto che ❖ Il punto filza: è il punto dritto uti-
serve per unire due estremità ripie- lizzato per formare arricciature. I
gate di stoffa ed è spesso usato per punti devono essere corti e se, tra
chiudere le aperture (che si lascia- un punto e l’altro si lascia uno spa-
no per rivoltare il lavoro sul dritto o zio uguale alla lunghezza del punto
PUNTI A MANO per infilare un’eventuale imbotti- stesso, l’arricciatura sarà più omo-
tura). Se si eseguono punti piccoli genea. Tirando un’estremità del
❖ Il sopraggitto o sorfilo: punto uti- con un filo in tinta, la cucitura risulta filo otterrete l’arricciatura. Doven-
lizzato per impedire la sfilatura dei quasi invisibile. Stirando i bordi pri- do arricciare un’altezza superiore
bordi del tessuto: può essere ese- ma di iniziare a cucire, l’esecuzione ai 2 cm, cucite più filze parallele a
guito su un solo lembo di tessuto, risulterà molto più semplice distanza di 1-1,5 cm. Otterrete una
oppure, se si tratta di tessuti legge- migliore distribuzione del tessuto e il
ri, su due lembi presi insieme. Per lavoro sarà più gestibile.
eseguirlo, potete procedere indif-
ferentemente da sinistra a destra
o da destra a sinistra, passando
comunque sempre il filo a cavallo
del bordo delle due cimose.
COME ATTACCARE I BOTTONI

1 3 5

4 Girate il filo sotto al bottone


due o tre volte, prima di infilare
nuovamente l’ago nella stoffa.
Questo vi permetterà di creare
un po’ di spazio tra il bottone e il
tessuto, formando una specie di
piccolo gambo. Sarà così più facile
inserire il bottone nell’asola e non
“tirerà” perché avrà spazio per
2 4 muoversi (questo accorgimento
non è necessario per un bottone
1 Infilate l’ago con il filo e annodate in tondo. Se è a 4 buchi, potete con funzione solo decorativa).
le estremità. Infilate l’ago nel creare una croce oppure formare un
tessuto, nel punto esatto dove va quadrato. Il metodo più tradizionale 5 Per chiudere, formate un’asola,
attaccato il bottone, lasciando il è fare due linee parallele. infilando l’ago nel tessuto sottostante
nodo sul rovescio. Date qualche il bottone, e fategli passare dentro
punto. 3 Passate sempre l’ago e il filo l’ago con il filo. Tirate e tagliate il filo.
almeno per 6 volte nei buchi del Se attaccate un bottone su una stoffa
2 Infilate quindi l’ago nel bottone. bottone. Non tirate troppo il filo, è leggera, irrobustite quest’ultima, sul
Se è a due buchi, entrate in importante che il bottone si muova rovescio, con un pezzetto di tessuto
entrambi, alternandoli e girando un po’. o fodera in tinta.
CARTAMODELLI
BORSA DA PALESTRA
LATERALE INFERIORE D
POSIZIONAMENTO PAG. 48
LATERALE INFERIORE
SUL TESSUTO Tagliare 2 dal tessuto principale
Tagliare 2 dalla fodera
Taglia 2 dall’imbottitura

BORSA DA PALESTRA
cuscinetto posteriore C
PAG. 48
Tagliare 2 dal tessuto
a contrasto

SEGNALIBRO
PAG. 30

64
L’IDEA DEL MESE
PORTA TELEFONO
PAG. 4

L’IDEA DEL MESE


PORTA METITE
PAG. 4

BORSA DA PALESTRA - chiusura manico A Tagliare 1 dal tessuto principale


Tagliare 1 dal tessuto di contrasto
PAG. 48 Tagliare 1 dall’imbottitura

BORSA DA PALESTRA - cuscinetto ANTERIORE B


PAG. 48
Tagliare 2 dal tessuto a contrasto
Tagliare 1 dall’imbottitura
Prossimamente troverete
Reinventa il tuo stile
Il look delle feste
winter dining
Nuovi punti
e approfondimenti

IDEA MESE
Anteprima
Natale

frosty reception
Transform your table into a winter wonderland
with a dinner party set sewn up in icy hues.

Designer: JESSICA ENTWISTLE Styling: LISA JONES Photography: JESSE WILD LEAF GARLAND
Botanicals have bee
and they're not just
this leaf garland in m
creative with how y
across the dining ta

BOTTLE BAG
Pretty up the table r
set of drawstring bo
for last-minute giftin
add appliqué or em

In edicola dal 25 ottobre


20 WWW.SIMPLYSEWINGMAG.COM

ABBONAMENTI E ARRETRATI Direttore responsabile: Luca Sprea


Abbonamenti: si sottoscrivono on-line su www.sprea.it/abbonamenti Distributore per l’Italia :
Mail: abbonamenti@sprea.it Press-Di Distribuzione stampa e multimedia S.r.l. 20090 Segrate
Fax: 02 56561221 ISSN: 2531-9736
Tel: 02 87168197 (lun-ven 9:00-13:00 e 14:00-18:00)
Il prezzo dell’abbonamento è calcolato in modo etico perché sia un Distributore per l’Estero : SO.DI.P S.p.A.
Bimestrale - prezzo di copertina 5,90 €
servizio utile e non in concorrenza sleale con la distribuzione in edicola. Via Bettola, 18 - 20092 Cinisello Balsamo (MI)
www.sprea.it
Tel. +390266030400 - Fax +390266030269
Arretrati: si acquistano on-line su sies@sodip.it - www.sodip.it
Realizzazione editoriale: Gisella Vanetti
Fotografie: Matteo Macchiavello www.sprea.it Stampa: Arti Grafiche Boccia S.p.A.- Salerno
Mail: arretrati@sprea.it Copyright : Sprea S.p.A. e Immediate Media Co.
Fax: 02 56561221 - Tel: 02 87189093
(lun-ven / 9:00-13:00 e 14:00-18:00) Informativa su diritti e privacy
Sprea S.p.A. La Sprea S.p.A. titolare esclusiva della testata A Scuola Di e di tutti i diritti di pubblicazione e
Socio Unico - direzione e coordinamento Gestione Editoriale S.p.A. di diffusione in Italia. L’utilizzo da parte di terzi di testi, fotografie e disegni, anche parziale,
FOREIGN RIGHTS è vietato. L’Editore si dichiara pienamente disponibile a valutare - e se del caso regolare - le
Sede Legale: Via Torino, 51 20063 Cernusco Sul Naviglio (Mi) - Italia eventuali spettanze di terzi per la pubblicazione di immagini di cui non sia stato eventualmente
PI 12770820152- Iscrizione camera Commercio 00746350149 Gabriella Re: tel . 02 92432262 - international@sprea.it possibile reperire la fonte. Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali
(Codice Privacy d.lgs. 196/03). Nel vigore del D.Lgs 196/03 il Titolare del trattamento dei dati
Per informazioni, potete contattarci allo 02 924321 personali, ex art. 28 D.Lgs. 196/03, è Sprea S.p.A. (di seguito anche “Sprea”), con sede legale in
CDA: Luca Sprea (Presidente), Mario Sprea (Vice Presidente), Claudio Rossi REDAZIONE Via Torino, 51 Cernusco sul Naviglio (MI). La stessa La informa che i Suoi dati, eventualmente
Art director: Silvia Taietti da Lei trasmessi alla Sprea, verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto del decreto
(pubblicità e marketing), Fabrizio D’Angelo, Denis Curti, Alessandro Agnoli, legislativo ora enunciato anche per attività connesse all’azienda. La avvisiamo, inoltre, che
Grafici: Marcella Gavinelli, Alessandro Bisquola, Nicolò Digiuni, Tamara Bombelli, i Suoi dati potranno essere comunicati e/o trattati (sempre nel rispetto della legge), anche
Stefano Spagnolo all’estero, da società e/o persone che prestano servizi in favore della Sprea. In ogni momento
Luca Patrian Lei potrà chiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei Suoi dati ovvero esercitare
Coordinamento: Gabriella Re, Silvia Vitali , Ambra Palermi, Alessandra D’Emilio, tutti i diritti previsti dagli artt. 7 e ss. del D.Lgs. 196/03 mediante comunicazione scritta alla
PUBBLICITÀ Sprea e/o direttamente al personale Incaricato preposto al trattamento dei dati. La lettura
Roberta Tempesta, Elisa Croce, Laura Vezzo, Francesca Sigismondi, Tiziana Rosato della presente informativa deve intendersi quale presa visione dell’Informativa ex art. 13 D.Lgs.
Segreteria Marketing: Emanuela Mapelli - Tel. 02 92432244
196/03 e l’invio dei Suoi dati personali alla Sprea varrà quale consenso espresso al trattamento
pubblicita@sprea.it dei dati personali secondo quanto sopra specificato. L’invio di materiale (testi, fotografie,
Amministrazione: Erika Colombo (responsabile), Virginia Argiero, Irene Citino, disegni, etc.) alla Sprea S.p.A. deve intendersi quale espressa autorizzazione alla loro libera
Sara Palestra, Danilo Chiesa - amministrazione@sprea.it utilizzazione da parte di Sprea S.p.A. Per qualsiasi fine e a titolo gratuito, e comunque, a titolo
SERVIZIO QUALITÀ EDICOLANTI E DL di esempio, alla pubblicazione gratuita su qualsiasi supporto cartaceo e non, su qualsiasi
Sonia Lancellotti, Laura Galimberti : tel. 02 92432295/440 A scuola di, pubblicazione registrata al tribunale di Milano il 12.09.2009 publicazione (anche non della Sprea S.p.A.), in qualsiasi canale di vendita e Paese del mondo.
distribuzione@sprea.it con il numero 584. Contenuti su licenza: Immediate Media Co.
È in edicola

ANCHE IN
VERSIONE
DIGITALE A
3,90€

Scansiona il QR Code

Acquista la tua copia su www.sprea.it/scuolauncinetto


a scuola di...

a macchina

Refashion T-Shirt personalizzata

Soft furnishings Tende a pacchetto


Cucito a mano Il ricamo a spina di pesce

Idee del mese per scuola e lavoro


FASCIA GONNA ELASTICO X2

FASCIA GONNA BOTTONI X2


1/4 DI GONNA SEZIONE A

a scuola di...
E B
IO N
Z
FASCIA GONNA ZIP X2

RINFORZO ASOLE GONNA BOTTONI


S E
N A
ON
G

TAGLIO
DI
1/4

PATTA GONNA BOTTONI X2


LEGENDA TAGLIE
S L
M XL
LEGENDA TAGLIE
S L
M XL
a scuola di...

I E T R O X2
I C I ATO D
SC A M

SCAMICIATO DAVANTI X2

Potrebbero piacerti anche