Sei sulla pagina 1di 58

*44/ 

4BCBUP  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

7FOUJRVBUUSP TJ TPOP EJNFTTJ OFHMJ VMUJNJ TFUUF NFTJ MVMUJNP Ò #BDJVDDP (JBOP EFMM6NCSJB
QBTTBUP B *UBMJB 7JWB

4FHSFUBSJ JO GVHB EBM 1E 1&36(*"

Oddo: “Grifo, vincere per volare” ! 4POP WFOUJRVBUUSP J TF


HSFUBSJ DJUUBEJOJ EFM 1E DIF
IBOOP MBTDJBUP MJODBSJDP OF
HMJ VMUJNJ TFUUF NFTJ BMDVOJ
SFTUBOEP EFOUSP BM QBSUJUP
BMUSJ BCCBOEPOBOEPMP -VM
UJNP B EJNFUUFSTJ Í $MBVEJP
#BDJVDDP (JBOP EFMM6N
CSJB
 i2VFTUB JEFB EJ QBSUJ
1BSEP $VDDIJ F $PTNJ JFSJ BM GFTUJWBM UP F EJ DPNVOJUÆ OPO NJ BQ
QBSUJFOFu IB TQJFHBUP VGGJ
Come salvare il tifo DJBMJ[[BOEP JM TVP QBTTBHHJP
dagli “odiatori” B *UBMJB 7JWB EJ .BUUFP 3FO
[J 6OB TDFMUB BOBMPHB B
RVFMMB DIF BWFWB GBUUP B TFU
UFNCSF JM TFOBUPSF -FPOBS
EP (SJNBOJ MBTDJBOEP MJO
DBSJDP EJ TFHSFUBSJP EFN B
5FSOJ i*M QSPCMFNB EFM 1E 
IB FWJEFO[JBUP  Í UVUUP OFM
MF DPSSFOUJ DIF OF JNQFEJ
TDPOP JM SJOOPWBNFOUPu
¼ B QBHJOB  5VSSJPOJ
¼ BMMF QBHJOF  F  #JBODPOJ

(JBOMVJHJ /FSJ F MB TFSBUBFWFOUP



Il padre dei Macchianera:  

“Record di voti: 3 milioni” Nostalgia dei grandi comici


¼ BMMF QBHJOF  F  #VTJSJ 7JDJ &TBNF EJ NBUVSJUË *M 1FSVHJB TGJEB JM $JUUBEFMMB "MMJOUFSOP DPOTVFUP TQFDJBMF EJ QSFTFOUB[JPOF EFMMB QBSUJUB ¼ BMMF QBHJOF    F  6SBT ¼ B QBHJOB 

6.#3*" "TTJTJ 1SFTDSJUUJ UVUUJ J SFBUJ DPOUFTUBUJ BMMB DPNNFSDJBMJTUB JOGFEFMF OJFOUF SJTBSDJNFOUP QFS MF QBSUJ DJWJMJ 4QPSU
Bando per aiutare
l’innovazione
¼ B QBHJOB 
I clienti truffati non vedranno un euro 70--&:

#VUJ FMPHJB )FZOFO


$*55" %* $"45&--0 "44*4* 410-&50
i0SB MB 4JS Ò TVBw
1&36(*" ¼ B QBHJOB  'PSDJOJUJ
Nonna Luisa compie 108 anni ! 5VUUJ QSFTDSJUUJ J SFBUJ Crollo della chiesa, tutti assolti
Giro di auto rubate DPOUFTUBUJ BMMB DPNNFSDJBMJ $"-$*0
TUB JOGFEFMF -B USVGGB OPO
Dodici a processo WFSSÆ WBMVUBUB OFM NFSJUP 5FSOBOB BSSJWB MB 1BHBOFTF
¼ B QBHJOB  QFSDIÊ TFDPOEP JM HJVEJDF -FY %J %FP UPSOB BM -JCFSBUJ
Í PSNBJ QBTTBUP USPQQP UFN ¼ B QBHJOB  'SBUUP
5&3/* QP * DMJFOUJ RVJOEJ OPO
BWSBOOP BMDVO SJTBSDJNFO $"-$*0
Rapinata in casa UP $POUSP MB EPOOB FSBOP
*M (VCCJP BTQFUUB $PEB
TUBUF TQPSUF VOB USFOUJOB EJ
da due banditi EFOVODF 'VNBUB CJBODB WJDJOB
¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  1VMFUUJ ¼ B QBHJOB  .BSSVDP ¼ B QBHJOB  'BCSJ[J ¼ B QBHJOB  (SJMMJ
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 
SABATO 9 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

Il rapporto Trasimeno

Mense scolastiche L’albero


A Perugia 65 euro sull’acqua
Terni lievita a 82 Costo-record
A pagina 8 A pagina 11

Giunta, la Tesei convoca i partiti


Tra domani e lunedì riunione per stabilire gli assetti: resta il nodo della Lega. FI propone un esterno A pagina 7

LE STORIE DELL’UMBRIA

L’addio a Fred
Bongusto
La sua “Rotonda”
scritta a Passignano
Minciaroni a pagina 11
CITTA’ DI CASTELLO
Il processo
Nonna Luisa
Salvini ritira compie 108 anni
la querela Il sindaco le regala
Il legale attacca il Tricolore
«Era assenteista» A pagina 15
A pagina 6
Accade a Terni

Il carcere scoppia
Sit-in di protesta
per bloccare
i nuovi detenuti
Cinaglia a pagina 19

Le storie del Grifo Volley Superlega

«Tutti allo stadio Sir Perugia verso


Serve un tifo il big-match
da serie A» con Civitanova
Sale l’entusiasmo, oggi al Curi c’è il Cittadella Parla il centrale Roberto Russo:
I gruppi della Nord: «Facciamoci sentire» «Faremo di tutto per vincere»
Mencacci a pagina 9 Aglietti a pagina 26
1FSVHJB

TBCBUP
 OPWFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

*O BVMB
-JNQVUBUP FSB TUBUP TPDDPSTP EB BMDVOJ TBOJUBSJ NFOUSF FSB QSJWP EJ TFOTJ TV VOB QBODIJOB JM NPUJWP QFS DVJ FSB GJOJUP MÑ
MVPNP  BEFTTP EJGFTP EBMMBW
Ubriaco danneggia il pronto soccorso WPDBUP &NNB 1BWBOFMMJ  BWFWB
EJTUSVUUP QBSUF EFMMBSFB EFM
1&36(*" JM USJBHF EFM QSPOUP TPDDPSTP & [JPOF MVPNP FSB TUBUP QPSUBUP USJBHF TQBDDBOEP VO WFUSP F
QFS RVFTUP NPUJWP DIF BEFTTP BM QSPOUP TPDDPSTP F QPJ FSB TUB SPNQFOEP VOB TFEJB B SPUFMMF
! &SB TUBUP TPDDPSTP JO TUBUP TJ USPWB B QSPDFTTP BDDVTBUP EJ UP TJTUFNBUP TV VOB CBSFMMB EP /PO TPMP BWFWB BODIF EBOOFH
EJ JODPTDJFO[B NFOUSF TJ USPWB EBOOFHHJBNFOUP 4J Í UFOVUB JF QP FTTFSF TUBUP TPUUPQPTUP B UVU HJBUP MB QPSUB TDPSSFWPMF EFM
WB TV VOB QBODIJOB B 1FSVHJB * SJ NBUUJOB VOVEJFO[B EFM QSP UJ HMJ BDDFSUBNFOUJ EFM DBTP &SB 1SPOUP TPDDPSTP BSSJWBOEP BE
TBOJUBSJ EFM  DIF MP BWFWBOP DFTTP B DBSJDP EJ VO HJPWBOF QF DPOUJOVBNFOUF NPOJUPSBUP EJSJUUVSB B GBSMB VTDJSF EBMMB HVJ
QPSUBUP BMMPTQFEBMF EPWF FSB SVHJOP DIF RVFMMB OPUUF FSB JO NB RVBOEP TJ Í TWFHMJBUP DÍ EB 1FS UVUUJ RVFTUJ NPUJWJ EFWF
TUBUP BDDPMUP F DVSBUP .B VOB QSFEB BMMBMDPM 4FDPOEP RVBO TUBUP JM DBPT /PO DBQFOEP EP SJTQPOEFSF EJ EBOOFHHJBNFO
WPMUB MÑ MVPNP BWFWB EJTUSVUUP UP SJQPSUBUP OFM DBQP EJ JNQVUB WF TJ USPWBTTF F OPO SJDPSEBOEP $BPT %BOOJ BM QSPOUP TPDDPSTP UP

5SB MF BDDVTF BODIF RVFMMB EJ BWFS WFOEVUP DFSUJGJDBUJ EJ MBVSFB JO CJBODP P DPNQJMBUJ B  FVSP

"VUP EJ MVTTP SVCBUF  B QSPDFTTP


EJ 'SBODFTDB .BSSVDP OF EJ VOB TFSJF JOEFUFSNJ WB TPMP DPO BVUP EJ MVTTP
OBUB EJ EFMJUUJ RVBMJ MB USVG $IFWSPMFU -BNCPSHIJOJ
1&36(*"
GB JM GVSUP MB SJDFUUB[JPOF 1PSTDIF $BZFOOF #NX
! 5SBGGJDP EJ BVUP EJ MVT EJ DFSUJGJDBUJ EJ QSPQSJFUÆ 9 .B BODIF NF[[J BHSJ
TP EJ QSPWFOJFO[B EFMJU DBSUF EJ DJSDPMB[JPOF F BM DPMJ F EJ MBWPSP CBSDIF F
UVPTB USVGGF BJ DMJFOUJ NB USJ EPDVNFOUJ SFMBUJWJ BE OBUBOUJ 5VUUP BDRVJTJUP
BODIF DFSUJGJDBUJ EJ MBVSFB BVUPWFJDPMJ TFNQSF JO QFS QPJ FTTFSF QPSUBUP
GBMTJGJDBUJ $Í VO QP EJ CJBODP DPO TVDDFTTJWF BMMFTUFSP F SJWFOEVUP DPO
UVUUP USB MF BDDVTF DIF WFO DPNQJMB[JPOJ BCVTJWF EF MP TUFTTP NPEVT PQFSBO
HPOP DPOUFTUBUF B  QFS HMJ TUFTTJ F DFTTJPOF B UFS[J EJ .B EBMMF JOEBHJOJ TPOP
TPOF SJOWJBUF B HJVEJ[JP JO DBNCJP EJ EFOBSPu TQVOUBUJ GVPSJ BODIF GBMTJ
EBM HJVEJDF 7BMFSJP %"O /PO TPMP HMJ JOEBHBUJ TP DFSUJGJDBUJ EJ MBVSFB %J
ESJB JFSJ *M QSPDFTTP GJTTB OP BODIF BDDVTBUJ EJ iUSVG RVFTUP TQFDJGJDP FQJTPEJP
GB BMMF BTTJ TPOP BDDVTBUJ JO EVF JM
DVSB[JPOJ UFS[P DPODPSSFOUF EFM SFB
7FUUVSF F CBSDIF DPO GVSUJ TJ UP Í EFDFEVUP

* NF[[J EJ QSPWFOJFO[B GVSUJWB NVMBUJu *O /FM DBQP EJ JNQVUB[JPOF
BMDVOJ DBTJ TUB TDSJUUP DIF BWSFCCFSP
WFOJWBOP DFEVUJ BMMFTUFSP JOGBUUJ QFS iSJDFWVUP EVF DFSUJGJDBUJ
QPSUBSF J EJ MBVSFB JO CJBODPu F MJ
UP QFS MPUUPCSF EFM  NF[[J GVPSJ EBJ DPOGJOJ JUB IBOOP iSJFNQJUJ BCVTJWB
SJHVBSEB QSBUJDBNFOUF UVU MJBOJ F WFOEFSMJ HMJ JOEBHB NFOUF DPO J MPSP EBUJu JO
UJ HMJ JOEBHBUJ USBOOF EVF UJ OF EFOVODJBWBOP JM GVS NPEP UBMF EB SJTVMUBSF MBV
EJ MPSP 6OP JM QSFTVOUP UP $PTÑ OPO TPMP WFOJWB SFBUJ JO JOHFHOFSJB JOEV
DBQP EFMMPSHBOJ[[B[JPOF OP QSFTF JO NBOJFSB GSBV TUSJBMF F BHSBSJB BMM6OJWFS
DSJNJOBMF
QFSDIÊ Í EFDF EPMFOUB JO MFBTJOH F QPJ WF TJUÆ EJ 1FSVHJB 4FDPOEP
EVUP OFMMF NPSF EFM QSPDF OJWBOP WFOEVUF DPO VO %BM USJCVOBMF 1FS JM USBGGJDP EJ BVUP EJ MVTTP F BMUSF BDDVTF JO EPEJDJ TPOP GJOJUJ B QSPDFTTP MB 1SPDVSB J DFSUJGJDBUJ TB
EJNFOUP F MBMUSP EJGFTP FWJEFOUF HVBEBHOP JMMFDJ SFCCFSP TUBUJ WFOEVUJ QFS
EBMMBWWPDBUP .JDIFMF *B UP NB MF BTTJDVSB[JPOJ WFS  FSB HFTUJUB EB VO HSVQQP WB QFS USBTGFSJSF J NF[[J UP JO 1VHMJB %BMMF JOEBHJ  FVSP DJBTDVOP (MJ JN
DPNJ
QFSDIÊ QSPTDJPMUP TBWBOP BODIF JM QSFNJP DSJNJOBMF DIF BWFWB MB JO .BSPDDP P B WPMUF BO OJ Í FNFSTP DIF JO VOPD QVUBUJ TPOP EJGFTJ USB HMJ
"MDVOJ EJ MPSP TPOP BDDV QFS J GVSUJ TVB CBTF B 1FSVHJB F TJ DIF JO .FEJP 0SJFOUF %FM DBTJPOF HMJ JNQVUBUJ IBO BMUSJ EBHMJ BWWPDBUJ -VDB
TBUJ B WBSJP UJUPMP EJ BTTP -B USVGGB  QFS DVJ JM QN NVPWFWB QBTTBOEP QFS MB MB CBOEB GBDFWBOP QBSUF OP SJWFOEVUP EVF 'FSSBSJ (FOUJMJ *MBSJB *BOOVDDJ
DJB[JPOF QFS EFMJORVFSF GJ .BTTJNP $BTVDDJ BWFWB 4QBHOB QSJODJQBMNFOUF BODIF EVF CBSFTJ QFS DVJ EJ QSPWFOJFO[B GVSUJWB 4J 1BPMB -BJ F -VDB -BOEVD
OBMJ[[BUB BMMB DPNNJTTJP DIJFTUP JM SJOWJP B HJVEJ[JP USBNJUF JM QPSUP EJ (FOP JM QSPDFTTP Í TUBUP TQPTUB QFSDIÊ JM HSVQQP USBGGJDB DJ

-JODJEFOUF TJ Ò WFSJGJDBUP JO VOB USBWFSTB EJ WJB %"OESFPUUP *M HJPWBOF QVHMJFTF IB SJQPSUBUP VO HSBWF USBVNB DSBOJDP
Investito da una macchina, gravissimo ragazzo di 19 anni
1&36(*" SBOOP TF QSPDFEFSF DIJSVSHJDB OB EFMMB %JWJOB 1SPWWJEFO[B IB
NFOUF PQQVSF OP /FMMF QSPTTJNF EJGGVTP VOB OPUB DPO DVJ IB SFTP
! & JO DPOEJ[JPOJ EJTQFSBUF JM  PSF WFSSÆ JOGBUUJ FTFHVJUB VOB OPUP JM GBUUP i*FSJ TFSB B 1FSVHJB 
FOOF PSJHJOBSJP EJ 4BO 4FWFSP TFDPOEB 5BD QFS WBMVUBSF MFWPMV TUB TDSJUUP OFMMB OPUB  Í TUBUP JOWF
JO QSPWJODJB EJ 'PHHJB
JOWFTUJUP [JPOF EFMMFNBUPNB TUJUP EB VOhBVUP DIF QSPDFEFWB B
HJPWFEÑ QPNFSJHHJP JO WJB 'BTBOJ *M HJPWBOF &NNBOVFMF /JSP Í GPSUF WFMPDJUÆ VO HJPWBOF EFMMB OP
VO USBWFSTB EFMMB DFOUSBMJTTJNB TUBUP JOWFTUJUP EB VO BO[JBOP EJ TUSB DPNVOJUÆ &NNBOVFMF /JSP
WJB 3VHHFSP %"OESFPUUP DJSDB  BOOJ DIF BHMJ BHFOUJ EFMMB -F TVF DPOEJ[JPOJ TPOP NPMUP HSB
*M SBHB[[P TJ USPWB BUUVBMNFOUF SJ QPMJ[JB MPDBMF JOUFSWFOV
DPWFSBUP OFM SFQBSUP EJ /FVSPDIJ UJ TVM QPTUP IB EJDIJBSB
SVSHJB EFMMPTQFEBMF 4BOUB .BSJB UP EJ OPO FTTFSTJ SFTP 4QFSBO[B
EFMMB .JTFSJDPSEJB DPO SJTFSWB EJ DPOUP EFMMB QSFTFO[B EFM %B 4BO 4FWFSP BSSJWB MJOWJUP
QSPHOPTJ 4FDPOEP RVBOUP FNFS SBHB[[P -VPNP TPUUP
TP JM HJPWBOF IB SJQPSUBUP VO HSB QPTUP B UVUUF MF WFSJGJDIF B QSFHBSF QFS JM DPODJUUBEJOP
WF USBVNB DSBOJDP DIF UJFOF J GB EFM DBTP Í SJTVMUBUP OFHB
NJMJBSJ DPO JM GJBUP TPTQFTP "M NP UJWP BE BMDPM UFTU FE BMUSP 1SPCB WJ $IJFEJBNP B UVUUJ QFSTPOBM
NFOUP  TUBOEP B RVBOUP SFTP OP CJMNFOUF IB JODJTP JM GBUUP DIF B NFOUF F DPNF DPNVOJUÆ EJ QSFHB
UP EBMMVGGJDJP TUBNQB EFMMB[JFO RVFMMPSB  FSBOP EB QPDP QBTTBUF SF QFS MVJ F QFS MB TVB GBNJHMJB -F
EB PTQFEBMJFSB EJ 1FSVHJB  J QBSB MF   PSNBJ Í HJÆ CVJP F DIF QSPTTJNF PSF TBSBOOP EFDJTJWF
NFUSJ EFM SBHB[[P WFOHPOP DPOUJ HJPWFEÑ QPNFSJHHJP QJPWFWB GPSUF QFS DPOPTDFSF NFHMJP JM RVBESP
OVBNFOUF NPOJUPSBUJ F TPMP OFMMF *ODJEFOUF 4VM QPTUP MB QPMJ[JB MPDBMF EJ 1FSVHJB DIF IB FTFHVJUP J SJMJFWJ %B 4BO 4FWFSP JM HSVQQP SFMJHJP EFMMB TJUVB[JPOF "GGJEJBNP UVUUP
QSPTTJNF PSF HMJ TQFDJBMJTUJ WBMVUF QFS SJDPTUSVJSF MB EJOBNJDB EFMMJOWFTUJNFOUP BWWFOVUP JO WJB 'BTBOJ TP EFMMB QBSSPDDIJB EFMMB .BEPO BM 4JHOPSFu
5FSOJ

TBCBUP
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

-B EPOOB Ò TUBUB NJOBDDJBUB F JNNPCJMJ[[BUB QPJ J CBOEJUJ -F DPOEJ[JPOJ EJ %BOJFMF .BODJOJ JO TFOTJCJMF NJHMJPSBNFOUP
TPOP SJVTDJUJ B TDBQQBSF DPO HJPJFMMJ F BMUSJ PHHFUUJ QSF[JPTJ
Fuori pericolo l’allenatore ferito
'BDDJB B GBDDJB Spola con l’ospedale dei giocatori
DPO J MBESJ JO DBTB 3FDVQFSP

SJBOJNB[JPOF
%B

"O[JBOB SBQJOBUB
USBTGFSJUP
OFM SFQBSUP
EJ DIJSVSHJB
*OEBHJOJ 4VM QPTUP 4RVBESB .PCJMF F 7PMBOUJ

EJ 'BCJP 5POJ .PCJMF DIF EJSFUUJ EB %BWJ .JTUFS .BODJOJ BJ


EF $BMEBSP[[J IBOOP JOJ[JB UFNQJ EFM %FM /FSB
5&3/*
UP BE JOEBHBSF TVM HSBWF FQJ
! *NNPCJMJ[[BUB EBJ SBQJ TPEJP -B EPOOB OPO IB SJ
OBUPSJ DIF JOUBOUP GSVHBWB QPSUBUP DPOTFHVFO[F GJTJ 5&3/*
OP PWVORVF QFS DFSDBSF DIF NB MhFTQFSJFO[B WJTTVUB
RVBMDPTB EJ WBMPSF 4POP TUB Í TUBUB EBWWFSP TDJPDDBOUF ! 6O HSBOEF TPTQJSP EJ TPMMJFWP QFS UVUUJ JO QSJ
UJ MVOHIJ NJOVUJ EJ UFSSPSF -B [POB QFSBMUSP OPO Í OVP NJT J TVPJ HJPDBUPSJ DIF GBOOP MB TQPMB QFS BOEBSMP
RVFMMJ WJTTVUJ OFM UBSEP QP WB B SFBUJ QSFEBUPSJ WJTUP B USPWBSF F GBSHMJ TFOUJSF MB MPSP WJDJOBO[B
NFSJHHJP EJ HJPWFEÑ EB VOB DIF GSB MF WJDJOF TDVPMF JM %BOJFMF .BODJOJ MBMMFOBUPSF EFMMB /VPWB "UUJHMJB
FOOF DIF WJWF JO VOhBCJUB SJTUPSBOUF DIF TJ USPWB B EVF OFTF SJNBTUP DPJOWPMUP JO VO HSBWF JODJEFOUF TUSB
[JPOF BMMB QFSJGFSJB EJ 5FSOJ QBTTJ EBMMP TDBMP EJ $FTJ F EBMF HJVTUP VOB TFUUJNBOB GB TVMM" IB MBTDJBUP JM
OFJ QSFTTJ EFMMB TUB[JPOF EJ BMDVOF BCJUB[JPOJ J GVSUJ SFQBSUP EJ SJBOJNB[JPOF EFMMPTQFEBMF 4BOUB .BSJB
$FTJ &SB TPMB JO DBTB  JM NB NFTTJ B TFHOP OFHMJ VMUJNJ FE Í TUBUP USBTGFSJUP JO SFQBSUP NPNFOUBOFBNFO
SJUP OPO DhFSB  F TUBWB HVBS NFTJ OPO TPOP TUBUJ DFSUP UF JO DIJSVSHJB EPWF QSPTFHVJSÆ JM MFOUP NB DPTUBO
EBOEP MB UW RVBOEP IB TFO QPDIJ $PNF QFS BMUSF QBSUJ UF SFDVQFSP -BTDJBUF BMMF TQBMMF RVJOEJ MF QSFPD
UJUP EFJ SVNPSJ EBMMB QPSUB EJ 5FSOJ TJ TDPOUB  EBM QVO DVQB[JPOF OPO UBOUP QFS JM QFSJDPMP EJ WJUB DIF FSB
EhJOHSFTTP " RVFM QVOUP Í UP EJ WJTUB EFMMB TJDVSF[[B TDPOHJVSBUP HJÆ BMMJOEPNBOJ EFM MVOHP F DPNQMFT
TDFTB QFS DPOUSPMMBSF F OFM ;POB TUB[JPOF EJ $FTJ *M RVBSUJFSF OPO Ò OVPWP B FQJTPEJ EJ DSJNJOBMJUË NB QVSF JOWFTUJHBUJWP  MhBT TP JOUFSWFOUP DIJSVSHJDP BM RVBMF FSB TUBUP TPUUPQP
HJSP EJ QPDIJ JTUBOUJ EPQP TFO[B EJ UFMFDBNFSF QVCCMJ TUP NB TPQSBUUVUUP QFS MB QJFOB GVO[JPOBMJUÆ EFHMJ
BWFS BQFSUP MB QPSUB TJ Í USP WBUJ GBDDJB B GBDDJB DPO MB QP .B DJÖ DIF SFTUB Í TPQSBUUVU DIF JO [POB $PTÑ JM MBWPSP BSUJ DIF HSB[JF BM MBWPSP EFMMFRVJQÊ DIJSVSHJDB
WBUB EJ GSPOUF BMNFOP QJÜ WFSFUUB NB TFO[B BOEBSF UP JM UFSSPSF WJTTVUP EBMMhBO EFHMJ JORVJSFOUJ HJÆ OPO EFMMPTQFEBMF OPO BWSBOOP QSPCMFNJ B UPSOBSF DP
TPHHFUUJ B WPMUP DPQFSUP iBS QFS JM TPUUJMF IBOOP QFOTBUP [JBOB DIF VOB WPMUB GVHHJUB TFNQMJDF Í PSB QJÜ DPNQMJ NF QSJNB $J WPSSÆ TJDVSBNFOUF VO QP EJ UFNQP
NBUJu EJ VO QJFEF EJ QPSDP F CFOF EJ JNNPCJMJ[[BSMB NJ MB CBOEB DIF QPUSFCCF FTTF DBUP "ODIF TF BMDVOJ FMF NB .BODJOJ DIF IB  BOOJ FE Í BODPSB VO BUMFUB
VOB NB[[B 1SPCBCJMNFOUF OBDDJBOEPMB F EJ SVCBSF DJÖ SF DPNQPTUB EB BMNFOP NFOUJ DJ TBSFCCFSP HJÆ /PO WJTUP DIF GJOP B USF BOOJ GB FSB HJPDBUPSF IB NPTUSB
QFOTBWBOP DIF JO DBTB OPO DIF DhFSB "MMB GJOF JM CPUUJOP USFRVBUUSP TPHHFUUJ IB EB MB OB[JPOBMJUÆ EFJ SBQJOBUP UP EJ BWFSF HSBOEJ DBQBDJUÆ EJ SFDVQFSP
DJ GPTTF OFTTVOP FE FSBOP EFMMB SBQJOB Í TUBUP EJ BMDV UP MhBMMBSNF 4VM QPTUP TJ TP SJ QBSF WJTUP DIF FMFNFOUJ 1SJNB EFMMB GJOF EFMMB TUBHJPOF JOTPNNB MB /VP
QSPOUJ BE VO iDPMQPu DPNF OJ NPOJMJ EPSP QFS VO WBMP OP QPSUBUF MF 7PMBOUJ F HMJ DFSUJ JO UBM TFOTP OPO TBSFC WB "UUJHMJBOFTF MP BTQFUUB EJ OVPWP JO QBODIJOB
UBOUJ BMUSJ *OWFDF TJ TPOP USP SF OPO DFSUP FTPSCJUBOUF JOWFTUJHBUPSJ EFMMB 4RVBESB CFSP TUBUJ GPSOJUJ 1(
SABATO — 9 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 7 ••
La politica Perugia

Giunta, anche FI avrà il suo esterno LEGA

«Non abbassiamo
E per Fioroni tramonta ogni chance la guardia»
Fontivegge e il flop
Laura Pernazza (sindaco di Amelia) in pole per gli azzurri che avrebbero così due rappresentanti del posto di polizia
Fratelli d’Italia, da Roma arriva l’indicazione di un politico: Proietti in vantaggio su Pace «Cambiati interlocutori»

PERUGIA PERUGIA

E’ fissato per domani o al massi- «Il posto fisso di polizia


mo lunedì il vertice tra la gover- alla stazione di Fontivegge
natrice umbra, Donatella Tesei e i di Perugia è un progetto
tre segretari regionali dei partiti nel quale continuiamo a
di maggioranza di centrodestra credere». Così in una nota
Virginio Caparvi (Lega), Franco i parlamentari umbri della
Zaffini (Fratelli d’Italia) e Catia Po- Lega, Simone Pillon,
lidori (Forza Italia). Sarà in quella Virginio Caparvi, Riccardo
sede che i quattro si confronte- Augusto Marchetti e Luca
ranno per cercare di trovare la Briziarelli. «La sicurezza
quadra sulla composizione della nel quartiere di
Giunta regionale. Fontivegge resta per noi
Le novità delle ultime ore sono una priorità - proseguono
due: la prima che Forza Italia pro- -. Sia in Regione con il
prorrà un assessore esterno, la nuovo corso che sta per
seconda che Fratelli d’Italia ha iniziare, sia nell’ambito
definitivamente virato su un as-
delle competenze del
sessore (sempre esterno) che
Comune abbiamo
non sarà Michele Fioroni. Gli az-
intenzione di proseguire
zurri prima di tutto hanno inten-
nella strada intrapresa di
zione di mantenere il proprio con-
sigliere: se infatti l’assessore de- lotta al degrado e alla
signato non si dimetesse, salte- microcriminalità. In
rebbe a tutti gli effetti la rappre- particolare riguardo al
sentanza in Aula. presidio di sicurezza a
Ecco allora che trova conferme Fontivegge è bene
l’ipotesi che Roberto Morroni re- ricordare che il percorso
sti consigliere ed entri in Giunta intrapreso ė stato
la prima dei non eletti, Laura Per- interrotto dalla
nazza, sindaco di Amelia. Questo La presidente Donatella Tesei e Michele Fioroni che ha collaborato alla campagna elettorale della governatrice conclusione
consentirebbe agli azzurri di ave- dell’esperienza di Governo
re quindi un suo uomo in Giunta e che oggi sono cambiati
e un altro in Consiglio e Commis- ri lo avrà a cominciare da Marco Terni. tenzione però perché ieri matti- gli interlocutori con i quali
sioni: il rischio infatti era che pro- Squarta (indicato come presiden- In tutto questo resta il confronto na la Tesei si è incontrata con An- interagire. È nostra
prio sulle commissioni facesse te dell’Assemblea legislativa) e interno alla Lega sul numero di drea Romizi e ad accompagnarla intenzione infine –
man bassa la Lega. poi con Eleonora Pace, che entre- presenze degli assessori: se fos- dal sindaco è stata Teresa Severi- concludono – presentare
Fratelli d’Italia invece il suo rap- rà anche nelle commissioni. In sero tre (come auspica Caparvi) ni: che sia lei la sorpresa dell’ulti- una interrogazione
presentante negli organi consilia- Giunta anche per FdI andrà un a sacrificarsi potrebbe essere ma ora? Lunedì alle 10 intanto a parlamentare per chiedere
esterno che però sarà un politi- Paola Agabiti, determinata co- Palazzo Donini, sede della giunta di intervenire in maniera
L’INCONTRO co. Così infatti si sarebbe espres- munque a non dimettersi anche regionale, avverrà il passaggio di decisa sulla questione al
sa Giorgia Meloni con i vertici re- se dovesse entrare nell’Esecuti- consegne ufficiale tra Fabio Papa- fine di potenziare
Tesei incontra Romizi gionali umbri del partito. E l’indi- vo. Se invece – come auspica Te- relli e Donatella Tesei, attesa poi l’organico, incrementare
Ad accompagnare cazione potrebbe riguardare Mi- sei – i leghisti dovessero essere intorno alle 11 all’inaugurazione le dotazioni a disposizioni
la governatrice dal chela Sciurpa o Elena Proietti, due, potrebbe riprendere quota dell’anno accademico dell’Uni- degli agenti e ampliare il
quest’ultima leggermente in van- la candidatura di Francesco Vi- versità per stranieri di Perugia. settore di competenza
sindaco è stata taggio proprio perché ha già gnaroli, secondo dei non eletti Michele Nucci degli interventi».
Teresa Severini... un’esperienza amministrativa a nella Lista della presidente. At- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le scelte

Tommaso Bori eletto capogruppo del Pd


Il consigliere perugino dicesima legislatura, formato, ol- aperta la questione delle adesio-
tre che dallo stesso Bori, da Simo- ni a «Italia Viva». Al momento nes-
(che è il più votato na Meloni, Fabio Paparelli, Dona- suno dei consiglieri regionali si è
dei Democratici) tella Porzi, Michele Bettarelli, riu- mai espresso sulla questione e
è stato scelto all’unanimità nitosi l’altra sera alla presenza tutti hanno garantito di restare
del Commissario regionale del nel Pd. Di certo dentro il partito il
partito, Walter Verini.
PERUGIA tema resta caldo. E in una tra-
Bori - si legge in una nota del Pd -
smissione di Umbria Tv è stato
procederà dunque ai primi adem-
chiesto proprio alla Porzi che in-
Il consigliere regionale Tomma- pimenti per la costituzione forma-
le del gruppo e «al lavoro comu- tenzioni avesse in merito, ma lei
so Bori sarà il capogruppo del
ne tra le forze della coalizione al momento si è limitata a dire
Partito democratico nell’Assem- che fa parte del Partito democra-
che hanno sostenuto il program-
blea legislativa della Regione. Lo ma e la candidatura a presidente tico. A chiarire la questione sarà
ha deciso, all’unanimità, il Grup- di Vincenzo Bianconi». il tempo, ma di certo i colpi di
Tommaso Bori è il nuovo capogruppo Pd in Consiglio regionale po consiliare neo eletto per l’un- Nel Partito democratico resta scena non mancheranno.
Il governo giallorosa compie due mesi: domani sul Fatto 4 pagine col bilancio
(provvisorio) e le pagelle dei nostri “ministri ombra” sulle cose fatte e da fare y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!#!#!z!}

Sabato 9 novembre 2019 – Anno 11 – n° 309 a 1,50 -Arretrati:


a 1,80 -a Arretrati:
3,00 - aa8,00
3,00con
- ail libro
12,00
e 1,80
“Cosaconnostra
–ilArretrati:
librospiegata
“Il cazzaro
aieragazzi”
verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Bugie indiane Astenersi incensurati

Impegni traditi? TARANTO CONTE IN MEZZO AGLI OPERAI » MARCO TRAVAGLIO

QUALCUNO
Già nel 2017 Mittal
R
enzi piazza un altro col-
diceva: “Lo scudo paccio nella campagna
acquisti della cosiddetta
non è essenziale” Italia Viva: l’ingaggio a parame-
tro zero di Francesca Barracciu,
condannata in appello a 3 anni e

LI ASCOLTA
3 mesi per peculato ai danni del-
la Regione Sardegna, nel proces-
so per 80mila euro di rimborsi
pubblici per spese private che,
quando era solo imputata, aveva
indotto Renzi a cacciarla dal suo
governo. La prestigiosa new en-
q A PAG.3 try consolida Iv nel ruolo di bad
company del Pd, che al confron-
to pare un convento di orsoline.
Dietro lo scudo Presto anche FI, da sempre più
simile al bar di Guerre stellari
Nuova immunità? che a un partito, sembrerà un
collegio di educande. Soprattut-
Il governo rischia to se, in aggiunta a Francesco
Pd&Iv la vogliono, Bonifazi indagato per finanzia-
mento illecito da Parnasi, arri-
M5S: “Falso alibi” veranno l’ex governatrice um-
bra Catiuscia Marini (inquisita
q DE CAROLIS A PAG. 4 per abuso d’ufficio, rivelazione
di segreto d’ufficio, favoreggia-
mento e falso nella Sanitopoli
perugina) e il governatore cala-
brese uscente Mario Oliverio
IL GESTO DI VERITÀ (imputato per associazione a de-
linquere e corruzione). La loro
DI GIUSEPPE CONTE illustre presenza, in aggiunta a
MERITA RISPETTO quella di vari indagati e imputati
minori, aumenterebbe a dismi-
» ANTONIO PADELLARO sura la densità di impresentabili
in rapporto non tanto agli elet-

C i vuole del fegato per af-


frontare una folla esaspe-
rata di operai che ti circonda-
tori del partitucolo (al momento
inesistenti), quanto agli eletti
(sempre più numerosi, almeno
no, ti strattonano, ti insulta- fino alle urne).
no, ti scaricano addosso tutte La selezione della classe diri-
le colpe, anche quelle di chi gente italo-viva è chiaramente i-
ha le colpe ma lì non c’è, non spirata alla scena madre di Mez-
si è fatto vedere. Niente auto IL PREMIER RISPONDE A CHI GRIDA “CHIUSURA”, “BONIFICHE”, “BASTA zogiorno e mezzo di fuoco, capo-
sgommanti o riunioni riser- lavoro di Mel Brooks. Lì il cat-
vate in prefettura per poi
scappare via di corsa, tanto
SCUDI”. MITTAL TRATTA SU 2500 ESUBERI E ACQUISTO A METÀ PREZZO tivo che deve arruolare una
sporca dozzina per assaltare
un titolo nei tg e sui giornali è q PALOMBI A PAG. 2 - 3 Rock Ridge si siede dietro un
comunque assicurato. Nei tg banchetto ed esamina i curricu-
vediamo invece un uomo, il la dei candidati in fila indiana
presidente del Consiglio, un con la domanda: “Precedenti pe-
potente senza scorta e con il nali?”. Il primo risponde: “Stu-
colletto della camicia slac- pro, assassinio, incendio doloso,
ciato, che risponde a brutto MILANO Pene severe anche per Deutsche Bank e Nomura stupro”. E lui: “Hai detto due
muso a un tipo col cappuccio volte stupro”. “Sì, ma mi piace
che gli grida in faccia: “Sei un
paraculo”. Forse l’incappuc-
ciato si aspetta che il “para-
Stangata su Mps: condannati tanto lo stupro!”. “Ottimo, firma
qua. Avanti il prossimo... Prece-
denti penali?”. “Atti di libidine
culo” se la fili via con la coda
tra le gambe (gliele ho canta-
te), ma la scena ha uno scarto
Mussari e altri 12 per i derivati in luogo pubblico”. “Non è mica
tanto grave”. “Sì, ma in una chie-
sa metodista!”. “Ah carino! Ar-
improvviso perché il potente ruolato! Firma qua!”. Questo
con la camicia slacciata lo af- p I vertici della banca spiega come mai l’auspicata (da
fronta (“togliti il cappuccio”) pagano le irregolarità sulle Renzi) transumanza di parla-
e gli chiede ragione dell’in- operazioni finanziarie mentari da Forza Italia proceda
sulto. Sa di essere accerchia- messe in piedi dal dicem- tanto a rilento: in simile compa-
to da una pressione che è bre 2008 al settembre gnia, persino chi conviveva a-
quella dei corpi agitati, ma 2012 per occultare le per- mabilmente con B., Dell’Utri,
anche della disperazione, dite causate dallo sciagura- Previti&C. teme di perdere la
dell’angoscia, della paura to acquisto di Antonveneta faccia. Resta invece insondabile
perché se finisce la fabbrica il motivo per cui Matteo la Cozza
finisce tutto. I toni si abbas- q DI FOGGIA A PAG. 11 Ex presidente Abi Giuseppe Mussari Ansa faccia causa a chiunque lo acco-
sano. Se fossi un paraculo di- sti a scandali personali o fami-
rei di avere in tasca la solu- liari. Dovrebbe ringraziarci, in-
zione, spiega il potente e mo- vece: più aumentano i sospetti,
stra la tasca vuota della giac- IL PT E IL BRASILE L‘ANNIVERSARIO La cattiveria più si rafforza la sua leadership
ca che è una dimostrazione di nella bad company, più nuovi a-
impotenza davanti alla com- Lula è rilasciato: Nove novembre, Il sindaco di Predappio nega
i fondi al pellegrinaggio
depti arrivano. Il prossimo pas-
plessità del problema. E an- so sarà un’inserzione sui social:
che di verità. Per questo ho ora la sinistra prima e dopo in treno degli studenti “AAA cercansi condannati, im-
provato rispetto per Giusep- ad Auschwitz. Non vuole putati e indagati purché avvi-
pe Conte, ieri sera a Taranto, pensa alla piazza il muro di Berlino pagare il viaggio di ritorno so-muniti. Astenersi incensura-
davanti ai cancelli dell’ex Il- WWW.SPINOZA.IT ti. Telefonare Matteo, ore pasti.
va. Ci ha messo la faccia. q GROSSI A PAG. 21 q IACCARINO A PAG. 19 Cioè h 24”.
2 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

INIZIATO LO SCIOPERO DI 24 ORE LO AVEVANO DETTO al governo condizioni entro fine mese ci sarà lo stop ne ordinaria. Fim, Fiom e Uilm chiedono

Sindacati: “Impianti
q giovedì e i sindacati lo hanno ribadito
ieri al premier Conte arrivato nel pomerig-
totale, compreso l’Afo2. Bisogna interveni-
re presto”, hanno detto i sindacati. Nel prio
“all’azienda l’immediato ritiro della proce-
dura di retrocessione dei rami d’azienda e al
gio di ieri per incontrare gli operai dell’ex Ilva dei due giorni di sciopero indetti dai sinda- governo di non concedere nessun alibi alla
al minimo: se va così, e partecipare al consiglio di fabbrica per- cati decine di lavoratori dell’appalto sono stessa per disimpegnarsi, ripristinando tut-
manente di Fiom, Uilm e Fim: “ArceloMittal, arrivati ai cancelli per protestare anche loro: te le condizioni in cui si è firmato l’accordo
spenti entro un mese” tenendo fede a quanto scritto nella lettera trema infatti l’indotto, dai 400 dipendenti del 6 settembre 2018 che garantirebbe la
di recesso, sta portando gli impianti al mi- della Sanac fino ai 50 della Enetec per i quali possibilità di portare a termine il piano Am-
nimo della capacità di marcia. In queste l’azienda ha già chiesto la cassa integrazio- bientale nelle scadenze previste”.

A TARANTO

Al mercato Arcelor fa sapere


(senza esporsi direttamente)
la “base d’asta” per riaprire
la partita: i licenziati possono
scendere, ma deve farlo pure
il costo del contratto (1,8 mld)

» MARCO PALOMBI L’incontro


Ieri il premier

I
segnali di fumo tra i due la- Conte ha par-
ti del campo di battaglia tecipato
tarantino sono già iniziati, al consiglio
come pure la trattativa (al di fabbrica
buio) per arrivare a un sangui- permanente
noso scontro politico-giudi- di Fiom, Uilm
ziario. ArcelorMittal sa che la e Fim LaPresse
via legale per rescindere il
contratto di Ilva è assai meno
facile di come ha lasciato in-
tendere con le sue mosse e ha

Partita la trattativa sull’Ilva:


capito che il sistema Italia è
più coeso di quanto pensasse:
la decisione unilaterale di
Banca Intesa - peraltro azio-
nista delle acciaierie col 5,6% -

metà esuberi, ma metà soldi


di sospendere per 12 mesi le
rate di mutui e prestiti a dipen-
denti e fornitori della fabbrica
ha spiegato al colosso fran-
co-indiano che il Paese ha an-
cora qualche capacità di rea-
gire collettivamente. Il gover-
no d’altra parte, seppure non gentilezza (tanto più che il ri- altro per il coraggio di essersi nelle istituzioni, non ce la fac-
in maniera compatta e nono- sparmio da esuberi per l’a- Conte va in fabbrica presentato: “Non ho la solu- cia perdere”, gli ha detto una
stante il comportamento i- zienda vale comunque poche Incontro con gli operai zione in tasca. Vedremo”, ha madre del quartiere Tamburi,
naccettabile della contropar- decine di milioni)? Un grosso spiegato all’ingresso, promet- quello più vicino all’Ilva e più
te, al momento non considera sconto sul prezzo di acquisto a e, fuori, ambientalisti tendo però “battaglia”: “Se affumicato dai suoi miasmi.
alcuna alternativa rispetto al- partire dal canone d’affitto in
e cittadini: “Non ho vanno via saremo durissimi”. Ovviamente dentro la fab-
la gestione ArcelorMittal vigore (45 milioni di euro a tri- brica il clima era diverso: la
dell’ex gruppo dei Riva. mestre) fino al maggio 2021 la soluzione in tasca” CONTE A TARANTO ha scoper- preoccupazione era tutta per il
quando, teoricamente, l’ex Il- to una città più divisa di quella mantenimento dei posti di la-
INSOMMA, trattare si deve e va diverrà di proprietà del co- raccontata dai media. Fuori voro. È la normalità di una città
dalla multinazionale sono ini- losso franco-indiano: la cifra forse due, nella gestione degli dall’ingresso di un qualche dalla fabbrica, mentre era in in cui molti, moltissimi, sono
ziate a giungere - seppur indi- proposta da ArcelorMittal - la stabilimenti in Italia. veicolo statale nel capitale. corso lo sciopero di 24 ore in- costretti a conoscere l’inuma-
rettamente - aperture sostan- cui entità è l’unico motivo per Non è chiaro se il governo Se non è pronto per le bar- detto da Uilm e Fiom, è stato no dilemma “salute o stipen-
ziali e proposte di “mediazio- cui vinse la gara contro la cor- cederà su tutto, ma non pare ricate, se non altro Giuseppe accolto da ex operai, associa- dio?”. Se il premier non ci ave-
ne”. Il punto non è tanto la tu- data tra Jindal, Cdp, Arvedi e che dalle parti di Palazzo Chigi Conte ha voluto dimostrare di zioni ambientaliste e comitati va mai riflettuto, gli saranno di
tela legale - che pure verrà pre- Del Vecchio - fu di 1,8 miliardi e nei partiti di maggioranza persona a Taranto quanto di quartiere: “Uno deve avere certo bastate le poche parole di
tesa, se non altro nella forma totali. Dimezzarlo come chie- vogliano fare le barricate: non consideri la questione Ilva il coraggio di affrontarla que- un operaio alla portineria D:
soft che vede d’accordo anche de la multinazionale significa è escluso che una parte dei sol- prioritaria. Ieri il premier ha sta situazione e chiudere la “Io lavoro qui e ogni giorno mi
il ministro grillino Patuanelli - un risparmio di circa 1 miliar- di che servono a Mittal possa- partecipato al consiglio di fab- fabbrica”, gli ha gridato una vergogno perché so che creo
quanto le perdite che Arcelor- do di euro, capace di assorbire no però arrivare, oltre che dal- brica, prendendosi gli applau- donna. “Qui ci sono più morti un danno alla mia famiglia”.
Mittal va accumulando nella le perdite di un anno e mezzo, lo “s co nti ci no ” r ich ie st o, si degli operai presenti se non che nascite: abbiamo fiducia © RIPRODUZIONE RISERVATA
gestione delle acciaierie per
effetto di un piano industriale
quantomeno fantasioso e delle L’ANALISI Il pretesto L’uscita dall’accordo consentirebbe un risparmio di 1 miliardo di euro l’anno
pessime condizioni del mer-
cato: ad oggi, sostiene l’azien-
da, il rosso è di due milioni al
giorno, forse più. Anche am-
messo che si tratti di una esa-
Conti pessimi e crisi dell’acciaio in Europa:
gerazione (coi commissari di
governo perdeva la metà), si
» NICOLA BORZI
cosa c’è dietro la fuga del colosso da Taranto
tratta di un buco da centinaia
di milioni di euro all’anno.
Arcelor deve smettere di
L’ abrogazione dello scudo
penale sull’Ilva? Un’otti-
ma scappatoia che consente sulta il 23 marzo 2018 lo di- fosse già dichiarata incostitu- vedi e Del Vecchio) e il con- l’acciaio è tornato in crisi.
perdere sangue in Puglia ed è ad ArcelorMittal di chiedere chiara incostituzionale. A giu- zionale, viene inserita nel sorzio Am Investco Italy, WorldSteel, l’associazione di
questo che chiede al governo. il recesso dal contratto con il gno 2015 la magistratura chie- contratto firmato da Arcelor- composto al 94,4% da Arce- settore, prevede che a fine
La multinazionale, in sostan- quale ha affittato l’ex Italsider de il sequestro dell’altoforno 2 Mittal il 18 settembre 2018. lorMittal e dal gruppo Mar- 2019 la domanda globale di ac-
za, è disposta a dimezzare i con l’obbligo di acquistarla. di Taranto per la morte dell’o- La gara per rimettere in cegaglia al quale poi subentra ciaio crescerà su base annua
5mila esuberi proposti: si trat- Una scappatoia prevista peraio Alessan- carreggiata l’Il- Intesa Sanpaolo. del 3,9% a 1.775 milioni di ton-
terebbe di 2.500 licenziamen- dall’addendum contrattuale dro Morricella, va, dopo il tra- nellate e l’anno prossimo di un
ti, che però il governo vorreb- siglato 14 mesi dal primo pro- ma a settembre collo dei conti e ALL’EPOCA il mercato con- altro 1,7% a 1.806. A trainarla
be trasformare in altrettante duttore mondiale: la revoca 2015 la Procura il commissaria- sente di nutrire ottimismo, sarà la Cina (+7,8% a 900,1 mi-
“Cassa integrazione” (circa dell’immunità penale e am- pugliese, acco- Il piano nel 2020 mento straordi- con la produzione italiana tor- lioni di tonnellate) che da sola
1.300, peraltro, sono già in Cig ministrativa è indicata quale g l i e n d o u n ’ i- Il gruppo puntava nario, inizia nel nata oltre i 24 milioni di ton- produce metà dell’acciaio to-
da luglio) in attesa dell’avan- causa legittima per recedere. stanza della so- 2016 con l’inte- nellate, anche grazie all’indu- tale, mentre il resto del mondo
zare del Piano ambientale e di Ma le vere ragioni dell’uscita cietà, annulla il a ridurre i debiti resse di una ven- stria di Taranto che però con- segnerà appena +0,2% a 874,9.
un aumento futuro della pro- sono altre: la crisi dell’acciaio sequestro a con- da 10 a 7 miliardi, tina di gruppi. tinua a perdere denaro. Il 5 L’Europa è il secondo merca-
duzione, che per l’azienda at- europeo e i conti del gruppo. dizione della Nel 2017 si ridu- giugno 2018 ArcelorMittal to mondiale, ma quest’anno la
tualmente non può superare i messa in sicu- ma il crollo ce allo scontro vince la gara e il primo novem- domanda è calata dell’1,2% a
4 milioni di tonnellate l’anno LO SCUDO PENALE per l’ex Il- rezza. Eppure dei margini tra la cordata bre Ilva entra a far parte del 166,8 milioni di tonnellate e
invece dei 6 milioni promessi va viene introdotto dal decre- proprio la norma AcciaItalia (Jin- gruppo lussemburghese. Ma solo l’anno prossimo dovreb-
nel piano industriale. to Renzi del 5 gennaio 2015 e del decreto Ren- non lo consentirà dal, Cassa Depo- da allora, se nel mondo le cose be tornare a 168,6. Eppure la
Cosa vuole in cambio di tale reiterato nel 2017, ma la Con- zi, nonostante siti e Prestiti, Ar- non vanno male, in Europa siderurgia del Vecchio Conti-
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »3
IL SEGRETARIO DELLA CGIL “CHI VIETEREBBE di avere il gruppo “dice che c'è un clima un po’ ostile del mondo quando ci sono produzioni

Landini: “Lo Stato


q 20-30% delle azioni controllato
dal pubblico? Così garantisco che non c'è
perché la magistratura ha bloccato un al-
toforno” dell’ex Ilva di Taranto. Del resto,
considerate strategiche per il Paese”.
Landini sottolinea poi l’importanza per
ostilità e che gli investimenti siano fatti”. aggiunge Landini, "già oggi i più grandi l'Italia dell’ex Ilva e della produzione di ac-
prenda il 20-30% A proporre che lo Stato prende una quota gruppi sono pubblici come Eni, Enel, Po- ciaio "se vuole rimanere un paese indu-
delle acciaierie di Taranto è il segretario ste". Per il sindacalista sarebbe, quindi, u- striale". "L'acciaio serve. Se non hai ac-
delle acciaierie” generale della Cgil, Maurizio Landini, tile già adesso che nel capitale dell’ex Ilva ciaio – spiega il segretario della Cgil – non
parlando al festival dell’”Economia Co- entrasse anche un pezzo di capitale pub- fai industria e non sei in un processo di
me” in corso a Roma, ricordando come il blico, “come avviene in tante altre parti innovazione”.

Quando per Mittal LA STORIA

Non Italsider,

lo scudo penale
ma sindaci
e rentier vollero
il Mostro in città

non era “essenziale” M » VITTORIO EMILIANI

a come si è potu-
to costruire a
Taranto il colos-
so fumigante del Centro
Ora vuol rescindere il contratto perché non avrebbe investito siderurgico a
ridosso
senza tutela: la nota al Mise del 2017 che dimostra l’opposto della cit-
tà, attac-
cato al
qu art ie-

L’
esimente penale per chi gesti- sindacati - in mancanza del quale non r e T a m-
sce l'Ilva di Taranto è un tema avrebbe accettato di partecipare all’o- buri? Uno
scivoloso. Al di là del merito pe- perazione né, tantomeno, di instaurare se lo chiede
rò, e persino del fatto che a oggi il rapporto disciplinato dal contratto”. spontaneamente di fron-
sia un falso problema, ArcelorMittal La norma Non è così. E non solo perché nel te alle immagini della tra-
l’ha usata come una clava negli atti for- prevede che contratto non è citata esplicitamente gedia ambientale taranti-
mali con cui ha annunciato l’intenzione la durata “l’esimente penale”, ma anche per un na o alle cifre agghiac-
di recedere dal contratto siglato con lo del periodo documento della stessa Am Investco, cianti dell’aumento delle
IMPRECISIONI MEDIATICHE Stato il 31 ottobre 2018 per rilevare l’ac-
ciaieria. Problema: un paio d’anni fa
di non cioè la società attraverso cui Arcelor-
Mittal ha preso l’ex Ilva. È il marzo del
forme cancerogene. E
magari si risponde accu-
punibilità sando di faciloneria i
non considerava affatto la cosa diri- 2017 e la multinazionale franco-india-
Cosa dice il contratto sull’immunità mente, un problema certo, ma non un termini na s’avvia a fare la sua offerta “vinco- “boiardi di Stato” dell’I-
ostacolo insormontabile. al più tardi lante, irrevocabile e incondizionata” talsider responsabile del
DA GIORNI si fa, per così dire, confusione sui entro il 31 per rilevare le acciaierie italiane. In gigante di Taranto.
giornali sul contenuto del contratto d’affitto e ANDIAMO CON ORDINE. Questo scrive marzo 2019 quel momento è in vigore lo scudo e- Invece no. La respon-
acquisto dell’Ilva siglato a settembre 2018 tra Arcelor lunedì: “Il Contratto prevede xtralarge voluto da Matteo Renzi nel sabilità maggiore ricade
Arcelor Mittal e il governo italiano. Ieri La Verità che, nel caso in cui un nuovo provvedi- LA NOTA 2015, ma il decreto Milleproroghe ha sulle amministrazioni
ha riesumato il testo, noto da un anno, mento legislativo incida sul piano am- DEL 2017 appena modificato le norme su Ilva fa- comunali e regionali del
spiegando che una delle clausole permette bientale dello stabilimento di Taranto cendo slittare il completamento del tempo, tutti sindaci de-
sostanzialmente a Mittal di recedere dal in misura tale da rendere impossibile la piano ambientale all’agosto 2023. mocristiani (in particola-
contratto dopo l’eliminazione dello scudo penale sua gestione o l’attuazione del piano in- Presentando l’offerta il 6 marzo, Ar- re Angelo Monfredi) i
visto che è un cambio del quadro normativo. dustriale, la Società ha il diritto contrat- celorMittal acclude l’allegato n. 15: “No- quali stravolsero le scelte
Stessa interpretazione fatta dal Sole 24 Ore nei tuale di recedere dallo stesso Contratto. ta su una questione normativa che in- della siderurgia di Stato.
giorni scorsi. In realtà secondo la clausola 27.5 Con effetto dal 3 novembre 2019, il Par- tendiamo portare alla vostra attenzio- Questa si era affidata ad
Mittal può recedere se intervengono novità lamento italiano ha eliminato la prote- ne”. La tesi della multinazionale, in una delle più apprezzate
La clausola legislative tali da comportare “modifiche al piano zione legale necessaria alla Società breve, è che il Milleproroghe abbia società di pianificazione,
Il governatore aziendale” approvato col Dpcm di settembre per attuare il suo piano ambientale allungato la scadenza del Piano la Tekne di Milano, diret-
della Puglia 2017, che non contempla riferimenti allo scudo. senza il rischio di responsabilità ambientale, ma non quella dello ta da Roberto Guiducci,
Michele Emi- La clausola fu inserita perché all’epoca penale, giustificando così la co- scudo penale: “La modifica in- sociologo e ingegnere, la
liano aveva pendevano i ricorsi del governatore Emiliano e municazione di recesso”. trodotta prevede che la durata quale aveva incaricato un
presentato del sindaco di Taranto Melucci contro il Dpcm Nell’atto di citazione deposita- del periodo di non punibilità maestro dell’urbanistica,
ricorso, (poi respinti dal Tar). Il dl Crescita che a giugno to a Milano contro i commissa- applicabile ad acquirenti e af- Giovanni Astengo, del
poi respinto 2019 ha eliminato lo scudo non modifica il Dpcm ri straordinari la società defini- fittuari non sia più allineata al piano territoriale. In base
Ansa e con esso il piano di Mittal. Per ritenere fondato sce lo “scudo penale” come termine ultimo per l’attuazione ad esso (leggete bene) il
il recesso del colosso occorre un’interpretazione “presupposto imprescindibi- del Piano ambientale e che possa IV Centro Siderurgico
molto estensiva: che lo stop allo scudo abbia le” del suo impegno a Taranto. terminare al più tardi entro il 31 doveva sorgere a 7 Km
inciso sui contenuti del piano. Toccherà ai giudici E ancora: “La protezione lega- marzo 2019”. Insomma, come ha dall’abitato potendo frui-
decidere, fermo restando che Mittal ha già detto le costituiva un presupposto spiegato il ministro Stefano Patua- re di una sua fonte idrica
che anche se fosse ripristinato se ne andrebbe essenziale su cui Am Investco nelli in Parlamento, allora l’esimen- autonoma. Fra l’Italsider
comunque da Taranto ha fatto esplicito affidamento - te penale era sì un problema, ma non e i primi quartieri urbani
si legge nella lettera inviata ai certo “un presupposto essenziale” potevano essere piantati
per decidere di investire a Taranto: tutti gli alberi che si vo-
tanto che Arcelor lo solleva mentre pre- levano. No, i proprietari
senta l’offerta vincolante di acquisto per dei terreni più prossimi
poi firmare, mesi dopo, un contratto in alle case pressarono i po-
cui la questione non è menzionata. litici locali e la stessa Ital-
iniziato a tagliare di quasi 4,2 sider, che ebbe in grave
milioni di tonnellate, il 20% SOLO IN SEGUITO, l’Avvocatura gene- torto di piegarsi a quelle
del totale, la produzione euro- rale dello Stato invierà un parere al mi- assurde richieste. Da qui
pea (che vale metà del suo fat- nistero dello Sviluppo in cui si sostiene trae origine la tragedia
turato). Dopo tre aumenti di che in realtà il decreto Milleproroghe, ambientale della siderur-
capitale per 9,5 miliardi di rinviando l’attuazione del Piano am- gia a carbone nella città.
dollari, nel piano al 2020 la so- bientale per Ilva, aveva automatica- Non basta: avviato nel
cietà prevedeva di ridurre i mente allungato anche la tutela penale 1965 l’enorme comples-
debiti da 10 a 7 miliardi, ma il per i gestori, poi eliminata per Arcelor- so, si costruì in tutta
crollo verticale dei margini Mittal col decreto Crescita della prima- tranquillità, nelle aree
(nei conti di giugno erano 207 vera 2019. Insomma, la multinazionale ancora libere fra la fab-
milioni da 1,43 miliardi comprò Ilva essendo convinta che lo brica e la città, il quartie-
dell’anno prima) non lo con- scudo sarebbe terminato il 31 marzo re Tamburi. Condanna-
sentirà. L’azienda ha solo af- 2019: difficile sostenere in tribunale, to in partenza a essere
fittato l’ex Ilva per 180 milioni dove si avvia questo contenzioso, che fra i più inquinati della
l’anno ma perde già, secondo fosse invece un “presupposto impre- terra e i suoi abitanti alle
Lo stato dell’arte nente sta tagliando la produ- sono fuori mercato. Pesano stime diReuters, circa 2 milio- scindibile” dell’investimento. Anche più gravi malattie. Così
ArcelorMittal ha solo zione. Tra le cause ci sono i da- anche la frenata della doman- ni al giorno. L’uscita dall’ac- per questo i legali dell’azienda hanno a- la siderurgia carbonife-
affittato l’ex Ilva per 180 zi di Trump contro Cina, India da del settore auto, in calo del cordo consentirebbe ad Arce- vanzato anche altri motivi di rescissione ra entrava in città appe-
milioni l’anno, ma perde e Turchia che hanno spinto i 10%, e il rincaro delle materie lorMittal un risparmio di cir- del contratto, tra cui addirittura “il do- standola. Mentre si
2 milioni al giorno. Ora, produttori di quei Paesi a i- prime. ca 1 miliardo di euro l’anno e, lo” dei commissari, che avrebbero na- svuotava e deteriorava
con la fuga da Taranto, nondare l’Europa del loro ac- grazie alla scappatoia legale, il scosto il reale stato dell’altoforno 2. E l’antico centro storico
può chiedere il taglio ciaio a basso costo. Il mecca- A MAGGIO ArcelorMittal ha colosso con sede a Lussem- qui, la confessione: “Anche se la prote- restaurato alla fine degli
della produzione e di nismo di salvaguardia intro- così deciso di rinviare l’au- burgo ora può chiedere al go- zione legale fosse ripristinata, non sa- anni 80 dal bravo archi-
5 mila dipendenti Ansa dotto dall’Ue non riesce a fer- mento della produzione verno il taglio della produzio- rebbe possibile eseguire il contratto”. tetto Franco Blandino.
mare lo tsunami: i prezzi sono dell’Ilva a 6 milioni di tonnel- ne e di 5mila dipendenti. MA. PA. © RIPRODUZIONE RISERVATA
calati del 10% e molti impianti late, previsto per il 2020, e ha © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

VINCI, SALVINI
BELLANOVA VEDE
, DICE Teresa Bellanova, la sin-
dacalista renziana che ha scrit-
to il Jobs Act e cancellato l’articolo 18:
ranto. E parla con la statura di chi ha a cuore il
destino degli operai italiani: “Io credo che il
problema sia quello di affrontare la crisi
le”. L’intervistatore le fa notare che l’ex compagno
Franceschini chiede a Italia Viva di evitare le uscite
in solitaria (e magari le interviste critiche sui quo-
“Noi di Italia Viva, a differenza di altri, dell’Ilva, non quello di creare una crisi di go- tidiani ogni singolo giorno). Lei risponde serafica
LA CORSA ALLA CRISI difendiamo i lavoratori”. A raccogliere verno”. Eppure questa crisi resta sempre sullo che “non si possono scambiare le proposte per ri-
queste parole così significative e importan- sfondo. “Il governo – intima Bellanova – ha il do- catti”. E invece “da alcune parti, non parlo di Fran-
» FQ ti è stato il Corriere della Sera, che ieri ha intervistato vere di non dare pretesti ad ArcelorMittal. Quando ceschini ma di autorevoli rappresentanti del par-
la ministra dell’Agricoltura del governo Conte bis. questo gruppo ha partecipato al bando sapeva che tito di Franceschini, vedo una corsa a voler andare
Bellanova espone la sua ricetta sull’ex Ilva di Ta- in Italia la norma prevedeva anche lo scudo pena- al voto”. Meno male che la vede pure Bellanova.

SUL FILO Per i dem l’immunità è l’unica carta per provare a mediare
con l’azienda. Ma i vertici del Movimento avvertono: “Così è rottura”

“Un atto del Pd sullo scudo


e il governo salta subito”
P
er il Pd l’Ilva è la partita da dentro o fuori, e va gio- pimento di un dovere imposto da una norma giuridica o da
cata con lo scudo penale per Mittal. “Dobbiamo un ordine legittimo della pubblica autorità esclude la pu-
giocarci almeno questa carta per tenere l’azienda nibilità”. Soluzione accettabile anche per il Pd, che pare
al tavolo, altrimenti il governo può anche finire ormai aver archiviato l’emendamento. “Se lo inserissimo
qui”, riassume al Fattoun dem di primo piano. E ad Accordi nel decreto fiscale sarebbe dichiarato inammissibile” ri-
& Disaccordi, il capogruppo alla Camera, Graziano Delrio, conosce un maggiorente dem. E in serata dai vertici del
suona la stessa nota: “Se il governo molla su Ilva non avrà partito, letti gli avvertimenti di Di Maio, giurano: “Non for-
più nessuna credibilità”. Ma il Luigi Di Maio che non con- zeremo”. Però ora i giallorossi dovrebbero mettersi d’ac-
trolla più i suoi gruppi parlamentari fiuta la trappola, mor- cordo su un provvedimento di tutto il governo, ossia un
tale. E allora davanti a un pugno di ministri 5Stelle dentro decreto apposito. Non semplice, visto anche il Consiglio
la Farnesina rilancia, minacciando di rovesciare per pri- dei ministri di mercoledì in cui sono volati stracci. Ma il
mo il tavolo: “Se il Pd presentasse un emendamento con vero nodo è la frammentazione nel Movimento. “Ad oggi
l’immunità verrebbe votato da una maggioranza diversa non abbiamo i numeri in Parlamento per far passare lo scu-
da quella di governo, e allora sarei io a salire al Quirinale”. do” riconoscono gli stessi 5Stelle. E la pioggia di agenzie
Tradotto: se i dem proveranno a forzare contrarie di ieri, soprattutto di parlamen-
cercando in aula i voti di Forza Italia e Le- tari pugliesi, lo ha ricordato.
Le aziende non ga, per i 5Stelle sarà già crisi di governo. Trincea continua
possono pensare Nei palazzi inizia COSÌ DAL PD ributtano la palla nel campo
di avere regole COSÌ SCANDISCE il capo politico del Mo- di Di Maio: “Spetta al capo tenere i suoi”.
che prescindono vimento di fronte ai ministri più fidati, a circolare anche E il giovane ministro pensa a come trovare
Stefano Patuanelli, Alfonso Bonafede,
dagli accordi
Riccardo Fraccaro e Vincenzo Spadafora.
la data delle prossime un punto di caduta con i parlamentari.
Magari spiegando che l’immunità soft è
con lo Stato: se E incrociando voci e umori dei due prin- elezioni: il 26 marzo l’unica strada per mettere in difficoltà
il governo molla cipali fronti giallorossi, è evidente che il Mittal. “Di certo Luigi non ha paura del
su Ilva non avrà governo balla sull’orlo del precipizio. voto anticipato” assicura una fonte di go-
più credibilità Tanto che nei Palazzi romani circola già una data per nuove verno. Difficile uscire da un grattacapo del genere. E lo sa
GRAZIANO elezioni, il 26 marzo. Classica reazione da paura di fine cor- bene la Lega, pronta a seminare tossine con un suo emen-
DELRIO sa, figlia di un’aria da trincea. E lo conferma il virgolettato damento a favore dello scudo in Senato, un invito a colpire
di Di Maio diffuso dai suoi sulle agenzie: “Se il Pd presenta anche per qualche grillino critico. E infatti Matteo Salvini
un emendamento per ripristinare lo scudo a Mittal è un già (ri)provoca: “Da altre forze politiche ci chiedono di Sulla graticola
problema per il governo”. continuare la propria battaglia con la Lega. Se sono persone I ministri dei
Però il no all’emendamento non è necessariamente un perbene, nessun problema ad accoglierle”. Di Maio invece Cinque Stelle
no allo scudo. Perché Di Maio dice ai suoi quanto ripetono prova a guardare avanti, e chiede al Pd di stringere i bulloni Luigi Di Maio
I punti anche i dem: “Dobbiamo togliere all’azienda almeno que- alla maggioranza: “Dobbiamo metterci di nuovo al tavolo (Esteri) e Stefa-
sto alibi”. Così, anche se al Forum dell’Ansa in mattinata per creare un patto di governo più stringente”. Ma per farlo

1
no Patuanelli
ribadisce “no all’immunità”, il capo ragiona su uno scudo bisogna prima uscire dalla palude dell’Ilva. Vivi. (Sviluppo eco-
come quello proposto sul Fattodal ministro dello Sviluppo @lucadecarolis nomico) Ansa
Lunedì il gruppo economico Patuanelli. Cioè una norma che chiarisca quan- L.D.C
ArcelorMittal to già previsto dall’articolo 51 del codice penale: “L’adem- © RIPRODUZIONE RISERVATA
ha annunciato
l’intenzione
di abbandonare
l’ex Ilva di Taranto
L’INTERVISTA Giovanni Maria Flick L’eventuale crisi di governo e la sovrapposizione con il referendum

2
Sulla questione
“Mattarella può anche far votare subito
dello scudo penale
per i proprietari
» ILARIA PROIETTI
ma così il taglio dei parlamentari decade”
delle acciaierie si
sta consumando lo
scontro tra i partiti
P rofessor Flick, si parla insi-
stentemente di una crisi di
governo, mentre ancora non si è me se non fosse mai stata ap- Guardi, il taglio dei parla- mente costituzionale, se non
di maggioranza del perfezionato l’iter della rifor- provata dal Parlamento. Ma il mentari fin dal principio sa- di buon senso.
governo giallorosa ma costituzionale del taglio dei presidente si assumerebbe u- rebbe dovuto andare di pari Ci sono altre soluzioni?
na responsabilità politica si- passo a tre altre riforme Co- Un’altra soluzione possibile

3
parlamentari. Cosa può accade-
re? gnificativa impedendo la stituzionali annunziate. Os- potrebbe forse essere quella
Quella riforma non è anco- conclusione dell’iter della ri- sia l’equiparazione dell’elet- di rinviare di un anno il refe-
Pd e Italia Viva sono ra entrata in vigore perché forma. torato attivo e passivo di Ca- rendum confermativo nel ca-
a favore della non è stata approvata nella E allora facciamo finta che il mera e Senato (oggi fissati a so di scioglimento delle Ca-
reintroduzione dello seconda votazione da ciascu- referendum si sia tenuto e 18 e 25 anni); l’armonizzazio- mere, in applicazione analo-
scudo. Di Maio na delle Camere a maggio- sia stato confermato il ta- ne del numero dei delegati re- gica della norma prevista per
chiude: “Sarebbe ranza di due terzi dei suoi glio dei parlamentari. In gionali rispetto alla procedu- i referendum ordinari previ-
votato da una componenti: entrerà in fun- quel caso che succede? ra di elezione del Presidente sti dall’articolo 75 della Co-
maggioranza zione solo in caso di mancata Succede che la promulgazio- della Repubblica e la modifi- stituzione; in tal caso, eviden-
diversa, sarebbe la richiesta del referendum ne della riforma può avere ca dell’elezione del Senato su temente si andrebbe a votare
fine del governo” confermativo nei termini luogo soltanto se eventuali e- Il Colle Il presidente Sergio Mattarella Ansa base circoscrizionale anzi- senza il taglio dei parlamen-
previsti dalla legge. Oppure lezioni potessero svolgersi ché regionale come è attual- tari.
quando si sarà svolta, con e- con la legge elettorale attuale costituzionale mi sembra mente. Invece si è deciso di- Secondo lei è invece possi-
sito positivo, la consultazio- e con la modifica dei collegi quello della possibilità di ce- versamente dimenticando bile una promulgazione con-
ne popolare. Prima che si elettorali. Le altre riforme lebrare in qualsiasi momento questi ostacoli che pur non dizionata della riforma?
completi l’esito della riforma che la politica si era impegna- le elezioni con la legge attua- essendo impeditivi della pro- Non credo proprio, sarebbe
nessuno potrebbe impedire ta a fare, per evitare disarmo- le, nonostante il taglio dei mulgazione della riforma sul una contraddizione in termi-
al presidente della Repubbli- nie e disfunzioni, dovrebbero parlamentari. taglio dei parlamentari, non ni e non è prevista in alcun
ca di sciogliere le Camere, ma essere poi essere adottate dal Scusi ma se la maggioranza sono marginali. Insomma so- modo.
in questo caso la riforma sul Parlamento eletto con la nuo- va in crisi chi dovrebbe farsi no state fatte prevalere esi- E un’attesa tecnica prima
taglio dei parlamentari deca- va legge. L’unico vincolo in- carico di fare questa legge e- genze di natura politica su della promulgazione?
drebbe sic et simpliciter, co- superabile dal punto di vista lettorale? quelle di carattere squisita- Sarebbe più logico allora un
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »5
Lo sberleffo
CARISSIMO SOFRI,
, NON È ANDATA giù ad Adriano
Sofri la puntata di Otto e mezzoin cui
si parlava di Taranto. E lo dice con forza: una
tito dire: “Travaglio si occupi di giustizia, pro-
cessi, magistratura; del mondo del lavoro mi
occupo io che negli anni ’60 collaborai a Clas-
Mi corre l’obbligo di dirlo: meglio se non dai lezioni,
Sofri. Non hai mai capito niente dei miei libri: non ho
mai scritto che la rivoluzione è legata al soggettivi-

NON DARE LEZIONI


puntata inguardabile “in cui Bentivogli e se operaia e dopo fondai Lotta Continua. Cer- smo, alla fuga in avanti di un’avanguardia rivoluzio-
Massimo Giannini (santa pazienza) si sen- to, ho fatto qualche casino con la mia forma- naria. Se questo è il vostro marxismo, Je ne suis pas
tivano impartire una rumorosa reprimenda da Marco zione di estrema sinistra; certo, me ne fottevo dello marxiste. Quanto all’Ilva: Travaglio difende lavoro, sa-
» KARL MARX Travaglio su altoforno 2 e operai mutati in torce u- stato di diritto; certo, qualcuno ci lasciò la pelle; ma il lute degli operai e diritto. È giusto così. Mittal ha sot-
mane, argomenti ambedue cui il comiziante si direb- vizio di dare lezioni – “santa pazienza, Giannini”–non toscritto un contratto, ha l’obbligo di rispettarlo.
be il più alieno in Europa”. Qualcuno gli ha anche sen- l’ho perso. Mi andava di bacchettare Travaglio”. Ecco. TESTO RACCOLTO DA ANGELO CANNATÀ

TORMENTI La spaccatura grillina

Taranto e Regionali:
» LUCA DE CAROLIS

generali e soldati 5S
I
l Movimento che voleva essere
liquido si è fatto gassoso, cioè

contro il loro “capo”


grosso modo incontrollabile.
Così generali e soldati semplici
invocano una segreteria politica, e il
capo politico un po’ risponde e un
po’ divaga parlando di fase costi-
tuente e facilitatori. Gli eletti vo-
gliono andare alle Regionali da soli
ma il leader preferirebbe non pre- Diversi parlamentari non voteranno mai l’immunità
sentarsi, per evitare di contarsi. So-
prattutto, diversi parlamentari ur-
lano che uno scudo per i padroni
E gli eletti vogliono le liste M5S in Emilia e Calabria
dell’Ilva non lo voteranno mai e poi
mai, e lui invece vuole, anzi deve ri-
provare a rimetterlo in campo per-
ché altrimenti per il governo po-
Fatto a mano
trebbe essere già il rompete le righe.
Per titoli, è lo stato dei rapporti tra
(molti) Cinque Stelle e Luigi Di
Maio. E sono guai, non solo per il
Movimento. “Da giorni nelle riu-
nioni i parlamentari del Pd ci chie-
dono come siamo messi, come sono
i nostri rapporti con Di Maio” rac-
conta un sottosegretario grillino. E
dai dem segue sempre una racco-
mandazione: “Attenti, se voi non
reggete andiamo tutti a casa”. Il ca-
po del M5S ovviamente lo sa benis-
simo: e in sostanziale assenza di
Beppe Grillo, “provato”, racconta-
no, da problemi personali, tenta di
rimettere assieme i pezzi.

PER QUESTO in un venerdì in cui Ro-


ma annega nella pioggia incontra e
sente più o meno tutti i 5Stelle da
sentire. Comincia con i direttivi di
Senato e Camera, e siamo già al pa- Polemico stro simbolo”. La soluzione preferi- “Serve più collegialità, Luigi” gli ri-
radosso, perché a Montecitorio i L’ex ministro ta, per la Calabria. Ma gli emiliani petono in riunione. E lui replica che
grillini non riescono (e non voglio- delle Infra- presenti storcono il naso. “Sono già certo, la riorganizzazione con i fa-
no) eleggere un nuovo capogruppo. strutture e settimane che andiamo avanti con i cilitatori nazionali e regionali servi-
Comunque sia, Di Maio e i vertici dei Trasporti, tavoli di lavoro nelle vari province e rà proprio a quello. E comunque lui
parlamentari discutono ad ampio il Cinque tutti, eletti e attivisti, siamo concor- a scegliere tra ministro e capo pro-
raggio. E il primo nodo sono le Stelle, Danilo di nel voler fare la lista” conferma al prio non pensa. “Posso fare entram-
alleanze, perché è ormai chiaro Toninelli Fatto il senatore Gabriele Lanzi, di be le cose” assicura nei colloqui pri-
che diversi maggiorenti del co- Ansa Sassuolo (Mode- vati con i big. Però
siddetto “caminetto” vogliono na). E la fase costi- ora a pesare è so-
schivare le urne in molte re- tuente? “C a pi s c o Ma lui resiste prattutto l’inferno
gioni. “Inutile perdere che i processi pos- Ai big che invocano dell’Ilva. “Ad oggi i
Abitudini energie andando conti- sano essere ravvi- gruppi non regge-
“Siamo arrivati nuamente a elezioni, cinati, ma la lista va la segreteria politica: rebbero un voto
rinvio al Parla- meglio fermarsi e la- Non fatta, da qui a pochi “Posso fare il leader sull’immunità, so-
mento della ri- a questo punto vorare alla riorganiz- candidarsi giorni dobbiamo prattutto in Sena-
forma già con- perché tutti zazione” teorizza un è l’esatto trovare un candi- e il ministro” to”è la verità che Di
fermata dal refe- big. opposto dato presidente. Se Maio e i dirigenti si
rendum, prima i partiti credono Anche perché di ‘non ci mettiamo d’im- raccontano.
della promulga- di poter disporre “ad oggi in regioni mollare pegno possiamo arrivare a un otti-
zione in analogia come l’Emilia-Ro- mo risultato”. Ma l’ipotesi di restare D’ALTRONDE è difficile contare sulla
con quanto pre- della Carta” magna siamo attor- mai’. Una a guardare non piace neppure all’ex tenuta dei parlamentari se alla Ca-
visto per le leggi no al 5 per cento, scelta che ministro e tuttora senatore Danilo mera lunedì e martedì saranno co-
ordinarie che senso avrebbe sembra Toninelli, che su Facebook è corro- stretti a fare delle pre-consultazioni
dall’articolo 74 della Costitu- ma eletto- rimediare un’altra serva solo sivo: “Noi siamo il M5S, e a me pare per il voto sul capogruppo, dopo
zione. Ma si tratta di un ragio- rale da pro- batosta?”. Ergo, l’i- a non dare che non candidarsi sia l’esatto op- quattro fumate nere che sono il sin-
namento azzardato perché in porzionale a dea sarebbe quella di la colpa posto di quel ‘non mollare mai’ che tomo rumoroso dello scollamento
questo caso sarebbe anche m a g gi o r i t ar i o presentarsi solo in Cam- a Luigi da sempre ci ispira. Una scelta che interno. “Non ci sono i numeri”con-
già intervenuta l’espressione attraverso tagli pania e in Puglia, dove sembra voler servire solo a non in- ferma Di Maio nelle riunioni. “Non
della volontà popolare. chirurgici dell’at- sembrano esserci condi- DANILO colpare qualcuno in particolare, riusciranno mai a convincere i pu-
Ma come siamo arrivati a tuale legge: è ordi- zioni politiche e sondaggi TONINELLI Luigi (Di Maio, ndr) in primis, per gliesi a votare lo scudo” sussurra u-
tanto? naria, ma con evi- migliori per il Movimento. l’ennesima sconfitta”. na fonte di governo. I deputati ta-
A me sembra che se siamo ar- denti effetti costi- E fermarsi altrove, anche E Barbara Lezzi sottoscrive: rantini Giovanni Vianello e Gian-
rivati a questo punto è perché tuzionali. per favorire una silente de- “Condivido la riflessione di Toni- paolo Cassese confermano: “Non
si è presa l’abitudine di utiliz- Nel caso si tro- sistenza con il Pd. Di Maio nelli, il Movimento non ha alcuna voteremo l’immunità”. Ma anche la
zare la Costituzione e le sue vasse al posto inizialmente non era troppo ragione per fermarsi”. La sola cer- campana Doriana Sarli, vicina al
riforme come strumenti della di Mattarella convinto, raccontano. Ma nel- tezza è che mercoledì il capo rivedrà presidente della Camera Roberto
politica ordinaria da parte di cosa farebbe? le scorse ore si è persuaso. E al- gli eletti emiliani e calabresi. Ma so- Fico, sale sulla barricate: “Lo scudo
tutti i contendenti. Penso ad Non lo invidio e lora il capo lo dice così ai diret- pra di lui incombe un nuvolone sem- è assolutamente incostituzionale”.
esempio accanto alle compli- non mi permetto tivi del M5S: “Se vogliamo pre- pre più denso di malessere, perché Martedì sarà assemblea congiunta
cazioni di cui abbiamo parla- di prendere il sentarci in Emilia-Romagna o in Ca- ormai quasi tutti gli chiedono di sce- dei parlamentari, con Di Maio. E il
to, alla proposta dell’attuale suo posto labria servono candidati credibili e gliere, tra il ruolo di ministro e capo Movimento gassoso tornerà per for-
opposizione di un referen- nemmeno i- accordi con liste civiche”. Altrimen- politico. E pretendono una segrete- za solido: di rabbia.
dum per trasformare il siste- dealmente. ti “meglio creare civiche senza il no- ria politica, che decida assieme a lui. © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

SALVINI IN TOSCANA IL NOME ancora non c’è, ma la rosa in Carroccio lanciando stilettate nei confronti di Ceccardi? “Susanna è bravissima e penso che

“Il candidato ancora


q vista delle elezioni regionali in Toscana è
di “quattro o cinque candidati”. Possibilmente
Renzi e Nardella (“continua a fare pasticci”) e
dando il via all’operazione Toscana: “Mi vedre-
lavorerà molto bene in Europa”ha risposto Sal-
vini. E Del Debbio? “È un grande, ma nella vita
“un amministratore locale”. Matteo Salvini è te spesso nei prossimi mesi”, ha detto Salvini fa altro”. E allora chi? “Potrebbe essere anche
non c’è, non saranno arrivato ieri mattina a Firenze per lanciare la annunciando che il candidato governatore del una persona senza la tessera della Lega”, ha
campagna elettorale che seguirà le elezioni di centrodestra sarà scelto prima del 30 novem- concluso il leghista. Un modo diplomatico per
Ceccardi o Del Debbio” Emilia Romagna e Calabria. Il leader della Lega bre quando il leader del Carroccio tornerà a Fi- non lanciare candidati prima di averne parlato
ha organizzato una conferenza stampa a Pa- renze per una cena con 1.000 amministratori e con gli alleati di Forza Italia e Fratelli d’Italia.
lazzo Vecchio con i consiglieri comunali del militanti. Sarà l’ex sindaca di Cascina, Susanna G. SALV.

I GIALLOROSA Lorenzo Guerini RITRATTI


Illustrazione Alla Difesa A lungo considerato
di Francesco
Federighi il “Gianni Letta” dell’ex rottamatore,
è rimasto nel Pd insieme a Lotti
– dice – “per dare stabilità” al Conte 2

» DANIELA RANIERI tre-renziana Base Riformista.


Sarebbe, questa Base Rifor-

R
icordate di aver mai mista (1727 fan su Facebook e
visto Lorenzo Gueri- un’ottantina di parlamenta-
ni, l’attuale ministro ri), un progetto per “rilancia-
della Difesa, accapi- re il Pd”, e non si pensi che a
gliarsi in un talk show? Ma in ciò osti il fatto che uno dei due
generale: avete mai visto Lo- leader si sia auto-sospeso
renzo Guerini? Le teche Rai CHIÉ proprio dal Pd. Come dice il
conservano video-epifanie portavoce di Br Andrea Ro-
fugaci tipo Prima Repubblica Da Lodi ai Palazzi mano, la corrente – lanciata
e un’ospitata del maggio 2018 Muove i primi passi in politica due giorni dopo la Leopolda
a Porta a Porta, un tête-à-tête negli anni 90, a Lodi, nella 2019 – è nata per “dare stabi-
di mezz’ora con Vespa da de- Democrazia Cristiana. È per lità al governo”, e qui i ricet-
putato semplice a discettare due volte consigliere comunale tori dell’opportunità vanno in
dell’accattivante tema, poi o- e per un mandato assessore tilt, se si pensa che i suoi ade-
bliterato dalla realtà, “Il Pd e ai Lavori pubblici. A 28 anni renti sono (stati) tutti arditi
il governo gialloverde”. è stato il più giovane renziani (Marcucci, Morani,
Capelli grigi all’umberta, presidente della Provincia Faraone, Fiano, etc.), i quali
eloquio in pelle di daino, ac- d’Italia e nel 2005 è sindaco oggi, con destrezza da gatto-
cento notarile-lodigiano (sempre a Lodi), carica che pardi, non seguono l’avventu-
(nessuna asperità, nessuno ricopre per due mandati. riero in Italia Viva, ma restano
spigolo, molti “io credo”detti Conosce Matteo Renzi quando nel Pd, che ancora rantola un
col tono di chi se avesse tem- ricopre la carica di presidente poco, forse a finire il lavoro.
po di credere non starebbe di Anci Lombardia. Deputato Nella mitopoiesi renziana
dove sta), Lorenzo Guerini dal 2013, quando Renzi vince le Guerini è un esecutore. Sup-
incarna l’ineffabile anima de- primarie lo promuove alla plisce con metodo e controllo
mocristiana del Pd. carica di vicepresidente del Pd. al marasma dei pasticcioni.
Nel 2018 viene nominato L’anno scorso pure lui ritene-
DI LUI SI SANNO poche cose presidente del Copasir, nel va che gli elettori lo volessero
oltre l’astratta laconicità del 2019 invece diventa ministro all’opposizione: mai #senza-
curriculum, facilmente repe- della Difesa nel secondo dime sguaiato à laScalfarotto,
ribile online (una mezza pagi- governo Conte. Guerini decide si è ritrovato con agio mini-
netta in Pdf nel sito di Riparte di non seguire Renzi in Italia stro coi grillini.
il futuro, uno degli inutili ad- Viva, ma resta nel Pd nella Un piccolo mistero ci intri-
dentellati digitali di Renzi). corrente Base Riformista ga: il 27 dicembre del 2007
Lodigiano, laureato, sposato, insieme a Luca Lotti (governo Prodi) gli è stato da-
automunito. to il titolo di Ufficiale dell’Or-
Sindaco di Lo- dine al Merito
di per due man- della Repubbli-

Il quieto Ufficiale demorenziano


dati dal 2005. ca. Dice il Quiri-
Riesce a schivare nale: “A nessu-
il caso Gianpiero no può essere
Fiorani, stima- conferita, per la
tissimo sportelli- prima volta,

che si ritrovò ministro coi grillini


sta della Banca un’onorificen-
Popolare, che za di grado su-
per Guerini periore a quella
“porta il nome di di Cavaliere”, e
Lodi nel mon- quella di Uffi-
do”, almeno fino ciale lo è, la ge-
a che non lo arre- rarchia essen-
stano per associazione a de- quel 2014 di perdizione, se Leopolda l’annuncio, che è do, a scendere: Cavaliere di
linquere, truffa e appropria- L’UOMO Verdini è il dilatatore dell’o- LA PRIMA zampata proprietaria: “Oggi Gran Croce decorato di Gran
zione indebita (“È un pugno DI FIDUCIA perazione Nazareno, Guerini NOMINA posso realizzare il sogno della Cordone, Cavaliere di Gran
nello stomaco”). A quel tem- ne è il lubrificante. Una vita da mia vita e fare il conduttore: Croce, Grande Ufficiale,
po Lorenzo è presidente di Matteo lo chiama mediano, da pontiere tra Ren- Alla Leopolda 10 fate un applauso a Lorenzo Commendatore, Ufficiale,
Anci Lombardia: è in questa zi e resto del mondo (in merito Guerini che adesso è il presi- Cavaliere. “Fanno eccezione
veste che conosce Matteo ‘l’Arnaldo’ come all’elezione di Mattarella, alla l’annuncio a sorpresa dente del Copasir!”. alcune situazioni particola-
Renzi, l’ancora innocuo sin- Forlani. È stato candidatura di Martina, alla del padrone di casa: Il saper-fare, i modi geo- ri”. Non risulta che Guerini
daco di Firenze col pallino di segreteria di Zingaretti, al metrici cartesiani e l’imper- sia mai stato Cavaliere: deve
rottamare il Pd. il lubrificante Conte 2, persino al manifesto ‘Fate un applauso sonalità assurta a stile gli val- aver meritato la ricompensa
Lorenzo, che di lavoro fa dell’operazione di Calenda, per “sollecitare e- a Lorenzo Guerini, gono una menzione di Conte eccezionalmente, per “bene-
l’agente assicurativo, ne è ra- nergie”). Le cronache devono in piena crisi di governo: “L’u- merenze acquisite verso la
gionatamente attratto. Su- Nazareno e il pontiere contentarsi di chiamarlo “il che adesso nico esponente dell’opposi- Nazione nel campo delle let-
perando il deficit di non es- tra il toscano Gianni Letta di Renzi”, a dirne è il presidente zione che ho sentito o incon- tere, delle arti, della econo-
sere toscano, conquista Mat- l’elusività; ma Guerini è an- trato è stato Lorenzo Gueri- mia e nel disimpegno di pub-
teo con la meno renziana del- e il resto del mondo che altro: è il ceto medio den- del Copasir!’ ni”. A differenza della Trenta, bliche cariche e di attività
le doti: la riflessione. Viene e- tro un partito ex popolare poi lui piace ai generali. svolte a fini sociali, filantropi-
letto alla Camera. È accanto a elitario; è un’iniezione di in- ci ed umanitari, o per lunghi e
Renzi quando questi vince le la talpa di Marx, scava per sa- dustrioso cattolicesimo di Nel marzo 2018 Renzi vuo- NELL’INTERREGNO che anti- segnalati servizi nelle carrie-
primarie del 2013; diventa- lire. provincia nella capitale espu- le tantissimo il Copasir (alme- cipava l’autocombustione del re civili e militari”. Aggiorne-
tone portavoce, riceve dalle Cardinalesco, non ciarlie- gnata; è uno che parla come no quanto avrebbe voluto la Pd, Guerini non si schierò mai remo freneticamente la pagi-
sue mani la carica di vicepre- ro, civile, dunque renziano a- Andreotti dentro una com- Cybersecurity, da affidare a a favore di una corrente, né na Facebook di Base Riformi-
sidente del Pd, in tandem con tipico, Guerini – che Renzi briccola di digitali compulsi- Marco Carrai), dove vede be- della “ditta”, né del metafori- sta in attesa di delucidazioni,
Debora Serracchiani. La co- chiama “l’Arnaldo” (per For- vi, tipo i bancomat in latino ne il discreto Luca Lotti o ad- co (?) lanciafiamme neutra- o – se del caso – del conferi-
sa avrebbe schiantato chiun- lani) – ascende al potere per nel cuore di Roma, a Città del dirittura Maria Elena Boschi. lizzante. Oggi guida con Luca mento del Gran Cordone.
que; non Lorenzo, che, come centimetri, mai per strappi. In Vaticano. Prevale il buon senso. Alla Lotti la corrente pseudo-ol- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »7
RIVELA “L’AVVENIRE” “NUOVI mandati d’arresto” contro e- scrive il giornale dei vescovi italiani – sia nei monianze relative a presunti crimini com-

Corte penale dell’Aja:


q sponenti libici, coinvolti anche nel traf-
fico di esseri umani. Li sta per trasmettere la
“nei centri di detenzione ufficiali che in quelli
non ufficiali”. Un atto d’accusa che avrà pe-
messi nei centri di detenzione”. Le parole del
capo della Procura penale internazionale ac-
Corte penale dell’Aja – come rivelato ieri dal santi ripercussioni su Tripoli e su quei governi compagnano il nuovo report sulla Libia, tra-
altre prove di torture quotidiano l’Avvenire – ormai agli ultimi passi che foraggiano l’intero sistema, nel quale si in- smesso al Consiglio di sicurezza delle Nazioni
di una maxi-inchiesta che per la prima volta trecciano interessi politici e criminali. ”Il mio Unite. Gli investigatori hanno raccolto mate-
in Libia inviate all’Onu porterà davanti alla giustizia internazionale team –assicura la procuratrice Fatou Bensou- riale sul campo e centinaia di denunce da fun-
alcuni boss vicini a milizie e autorità. La mon- da, riporta l’Avvenire –continua a raccogliere e zionari Onu, da avvocati e dagli stessi migran-
tagna di prove raccolte conferma le violenze – analizzare prove documentali, digitali e testi- ti sopravvissuti alle camere della tortura.

IMMIGRAZIONE La cura Salvini Le stime di Openpolis sugli effetti del decreto Sicurezza 1
Senza protezione umanitaria aumentano gli invisibili: “A fine anno 591 mila”

L’emergenza non è in mare:


“60 mila irregolari in più”
» ALESSANDRO MANTOVANI

S
ono solo stime, non esiste
per definizione l’anagrafe
degli stranieri in situazio-
ne irregolare, privi cioè di
un titolo di soggiorno valido.
L’aumento, però, è la (facile) pre- to tracciato un percorso di esclu-
visione del rapporto Openpolis sione. Che si articola attraverso u-
sui “Centri d’Italia”, intitolato na prima tappa nei “nuovi” Cas,
“La sicurezza dell’esclusione”, dove i migranti attendono senza Un anno fa
che analizza i risultati della poter fare nulla l'esi-
“stretta del decreto Sicurezza al to della domanda di
sistema di accoglienza” per i ri- asilo che sarà negati-
chiedenti asilo, cioè l’effetto delle vo nell’80% dei casi.
norme volute nell’ottobre del La tappa finale, per la
2018 dall’allora ministro dell’In- grande maggioranza
terno Matteo Salvini: l’abolizione di loro, sarà la caduta
della protezione umanitaria pre- nell’irregolarità”.
vista in precedenza accanto all’a- Gli irregolari do-
silo e alla protezione internazio- vrebbero essere espulsi, ma come n SETTEMBRE
nale; l’esclusione dei richiedenti tutti sanno i rimpatri sono difficili 2018
asilo dal circuito Sprar, cioè i cen- e costosi. Mancano i posti nei Cpr Il 22
tri di accoglienza di più ridotte di- (Centri di permanenza per il rim- settembre di
mensioni orientati all’integrazio- patrio, ex Cie), le identificazioni un anno fa,
ne degli stranieri, ora riservati a sono complesse, anche oggi che la mentre
chi ha già ottenuto il riconosci- detenzione amministrativa può si discuteva
mento dello status di rifugiato (o durare sei mesi; i Paesi d’origine del decreto
la protezione internazionale). non hanno alcun interesse a ri- Sicurezza 1
prendersi i loro concittadini che dell’allora
A FRONTE di una riduzione dra- Accoglienza Con Matteo Salvini al Viminale sono stati ridotti i fondi per l’integrazione dei richiedenti asilo dall’estero spediscono a casa si- ministro
stica degli sbarchi (dai 180 mila gnificative rimesse. Nel 2018, tra dell’Interno
del 2016 ai 119 mila del 2017, l’anno 2019; a fine anno si avvicineranno precondizioni per un aumento Minniti e Salvini, i rimpatri erano Matteo
dell’accordo con i libici negoziato
da Marco Minniti; fino ai 22 mila
del 2018 quando sono arrivati i
a 80 mila, gran parte di loro diven-
teranno irregolari perché – come
è noto – non c’è modo di ottenere
della devianza, del conflitto socia-
le e del razzismo”.
Era prevedibile e infatti l’ave-
+ 10% stati 5.615; a fine 2019 saranno di
meno a fronte di spese che potreb-
bero essere in forte crescita: 11,4
Salvini,
scrivemmo
che abolire la
gialloverdi e ai 9.944 dei primi permessi di soggiorno per motivi vamo previsto, il 22 settembre di Senza diritti Cresceranno milioni previsti per quest’anno protezione
dieci mesi di quest’anno), Open- di lavoro. Se si calcola che altri 5 un anno fa, sulla prima pagina del disagio sociale, lavoro contro i 3,8 del 2018, che poi però umanitaria e
polis calcola che a fine anno gli ir- mila stranieri circa l’anno entrano Fatto che riproduciamo qui a de- erano lievitati fino a 28 milioni. l’accoglienza
regolari saranno 591 mila, ovvero in Italia via terra, spesso senza stra. Tanto più che il governo nero e criminalità Vale sei milioni solo l’aumento di negli Sprar
58 mila in più rispetto alla stima chiedere asilo, la popolazione im- Conte 1 ha ridotto i fondi per i cen- spesa per i Cpr (+46,9% dal 2018 al per i
della Fondazione Ismu al 31 di- migrata cresce, di poco, soprat- tri di accoglienza da 35 euro 2019), già programmato dal go- richiedenti
cembre 2019 (533 mila su circa 5,5 tutto nella sua porzione priva di pro-capite al giorno a una media mila all’agosto 2019, 30 mila in verno Gentiloni. asilo, avrebbe
milioni di stranieri in totale). Po- diritti. “L’esito annunciato del de- di 25, favorendo di fatto i grandi meno rispetto alla fine del 2018. Quella dell’aumento degli irre- aumentato
trebbero essere 693 mila alla fine creto Sicurezza – osserva Oggi O- centri (Cas) dove gli stranieri so- golari sul territorio nazionale è la i migranti
del 2020 e 753 mila nel 2021. penpolis –è quello di un’esplosio- no “p a rc h e g g i a t i ” senza pro- “L'INTEGRAZIONE – scrive Open- vera “emergenza” di cui il gover- irregolari
Il conto di Openpolis si basa es- ne dell’emergenza degli irregola- grammi di integrazione (Openpo- polis – non è più, neanche formal- no dovrà tenere conto nella revi- in Italia:
senzialmente sull’analisi dell’an- ri. Di conseguenza si dovrà regi- lis cita il rapporto di “InMigrazio- mente, un obiettivo generale del sione dei decreti cosiddetti Sicu- è accaduto
damento delle richieste di prote- strare una probabile crescita dei ne”di cui il Fattoha dato conto nei sistema di accoglienza ma diventa rezza, annunciata per la fine
zione. Le decisioni di rigetto, con fenomeni di disagio sociale, di mesi scorsi), peraltro in genere un privilegio per pochi, i soli ri- dell’anno, o al massimo gennaio,
la stretta salviniana seguita a quel- sfruttamento da parte del lavoro fonte di tensione sul territorio. Gli fugiati e titolari di forme residuali dal ministro dell’Interno, Lucia-
la minnitiana, sono passate dal nero, di illegalità e di criminalità. stranieri all’interno del circuito di protezione. Per la grande massa na Lamorgese.
67% all’80 per cento dal 2018 al Fenomeni che costituiscono le dell’accoglienza sono circa 100 dei richiedenti asilo, invece, è sta- © RIPRODUZIONE RISERVATA

“Torture e omicidi nei lager libici”: chiesti 2 ergastoli


» ALAN DAVID SCIFO
Il processo I racconti dell’orrore dei migranti sopravvissuti: I più fortunati uscivano da
lì con malformazioni e gravi
o pietre. “Io sono arrivato alla
fine in Italia, almeno. Il mio a-
Agrigento
“Quando chiedevamo di poterci lavare venivamo picchiati” ferite, per poi partire per mico invece – racconta un al-

“N essuno aveva accesso


alle cure. Chi aveva
problemi veniva lasciato mo- nell’aprile 2017 a Lampedusa
Lampedusa. Altri morivano
prima. “In una stanza di circa
8 metri per 15 venivano ri-
tro migrante salvato – è mor-
to. Avevamo chiesto solo ac-
qua e sapone per lavarci e han-
rire. Ci chiedevamo come fos- con altri migranti di cui erano chiuse anche 100/150 perso- no cominciato a picchiarci”.
se possibile che umani faces- gli aguzzini. Per due di loro, ne – ha raccontato al pm uno
sero cose del genere ad altri Goodness Uzor e Godwin N- Scafisti dei migranti salvati – arrivati LE VIOLENZE, commesse, se-
essere umani”. Lo racconta nodum, è stato chiesto l’erga- Uno dei tre alla ‘casa bianca’ ci toglievano condo la parte civile, dai tre
chi è rimasto vivo tra più di stolo: sono accusati anche di uomini tutto, anche il telefonino. Pa- imputati, sarebbero conti-
600 persone rinchiuse per omicidio; mentre per Bright a processo gavamo l’acqua da bere e ci fa- nuate per mesi e non rispar-
mesi in un ex rifugio militare Oghiator la richiesta dei pm è con l’accusa cevano dormire a terra sui miavano neanche i bambini. Il
libico, dove si sarebbero pra- di 30 anni di reclusione. “I mi- di omicidio tappeti”. Stando ai racconti 15 novembre gli avvocati Die-
ticate sevizie, torture e omi- granti venivano bastonati, se- e tortura dei migranti le persone rin- go Giarratana, Dino Giardina
cidi, prima della partenza per questrati, picchiati e torturati contro chiuse in quella prigione ve- e Gloria Sedita procederanno
l’Italia. fino alla morte – racconta il i migranti Ansa nivano ammassate in uno con le arringhe difensive, do-
pm Renza Cescon – con i ca- stanzino: “Ci dicevano ‘go do- po aver trovato dei testimoni
VIENE CHIAMATA “La casa daveri che poi venivano get- ho fatto vedere che avevo una loro, stando ai dettagli del rac- wn’ dentro una piccola stanza che hanno riferito di non aver
bianca”, a pochi km dal porto tati nell’immondizia”. Chi o- gamba completamente infet- conto, veniva impedito anche e per velocizzare l’atto ci lan- visto Bright Oghiator alla “ca-
di Sabratha, in Libia, il luogo sava ribellarsi veniva punito, ta e gonfia. Così un gruppo di di avere accesso al cibo e ciavano pietre, mattoni o ci sa bianca” e di non aver visto
dove sarebbero state eseguite anche con il fuoco: “Io mi ri- arabi mi hanno detto ‘va bene’, all’acqua: “Ci hanno rinchiusi picchiavano con i bastoni”. praticare torture agli altri due
le torture per cui oggi sono im- bellavo per il modo in cui ci hanno cosparso di benzina la tre mesi in una casa senza la Sulla pelle di queste perso- imputati per i quali è stato
putate tre persone, accusate trattavano – spiega un testi- gamba e con un fiammifero mi possibilità di lavarci”. Così ne ci sono le cicatrici, fatte con chiesto l’ergastolo.
di essere gli scafisti arrivati mone mostrando le ustioni – hanno dato fuoco”. A molti di racconta una donna. il calcio del fucile, con bastoni © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

REGIONE SICILIANA È ACCUSATO di avere promesso a partire dal 3 marzo prossimo uno dei big confermerebbero i contatti tra i due. Al-

Corruzione: a giudizio
q all’avvocato Walter Virga una con-
sulenza da 2.000 euro in previsione di un
del Pd siciliano, Giuseppe Lupo, deputato
regionale molto vicino all’Opus Dei. Agli
lora vicepresidente dell'Ars, Giuseppe Lu-
po ha sempre negato di avere favorito il
disegno di legge sui beni confiscati in cam- atti del processo l’intercettazione in cui legale, ritenuto uomo di fiducia della pre-
Lupo, capogruppo Pd bio di un contratto di collaborazione per la Virga, parlando con la moglie, le dice che sidente Silvana Saguto, anch’egli proces-
sua futura moglie, la giornalista Nadia La l’indomani sarebbe andato a firmare il sato nell’ambito della gestione clientelare
e vicino all’Opus Dei Malfa, nell’emittente Trm confiscata per contratto di consulenza, firma che però, e parassitaria dei beni confiscati alla ma-
mafia e amministrata dallo stesso Virga: non fu mai apposta, e altre conversazioni fia.
con l’accusa di corruzione sarà processato intercettate tra Lupo e lo stesso Virga che G.L.B.

BONINO & C. Le donazioni agli eredi di Pannella Soldi


Soros, gli Agnelli e Sindona jr:
chi finanzia la galassia Radicale
» LORENZO GIARELLI

S
i fa presto a dire Radi-
cali, o anche solo “ga-
lassia Radicale”, con
un’espressione che
vorrebbe tener dentro asso-
ciazioni, partiti e movimenti ni ha fatto da collante per ani- Oltre ai finanziamenti pri-
le cui differenze sono invece me, enti e personalità diverse, vati e ai contributi del 5x1000
profonde. Dopo il congresso le cui frizioni sono esplose alla destinabili alle associazioni,
del Partito Radicale del 2016 sua morte. c’è poi una parte di proventi La scheda
l’ala sconfitta – i Radicali Ita- pubblici alla fu galassia. Radio
liani, di cui fanno parte Emma ECCO CHE allora a fare da con- Radicale, da tempo nel mirino n DOPO
Bonino e Riccardo Magi – si è traltare ai Radicali Italiani e del M5S, riceveva fino allo il congresso
messa in proprio, alleandosi alle loro donazioni miliona- scorso anno 8 milioni dallo del Partito
poi con Bruno Tabacci per for- rie c’è un Partito Radicale te- Stato frutto di una convenzio- Radicale del
mare Più Europa. Ma le diffe- nuto in piedi solo dai tessera- ne sulla trasmissione delle se- 2016 l’ala
renze riguardano anche – se menti. Nel 2017 “i proventi dute del Parlamento, e altri 4 sconfitta –
non soprattutto – le casse del- pari a 602.033 euro sono do- come fondo per l’editoria. Le i Radicali
la “fu galassia”. Da una parte il vuti al 99,9% cose però po- Italiani, di cui
Partito Radicale di Rita Ber- da contributi trebbero cam- fanno parte
nardini e Maurizio Turco, con degli associati Aiuti di Stato biare presto: il Emma Bonino
le sue 1.300 tessere e gli ultimi (601.093 eu- Tanti i contributi fondo per l’e- e Riccardo
tre anni impiegati a ripagare i ro)”, idem era d i t o r i a d o- Magi – si è
debiti, dall’altra un movimen- stato nel 2016 pubblici: a “Nessuno vrebbe scom- messa in
to che alle Politiche ha contato (543.880 euro tocchi Caino” parire per tut- proprio,
su donazioni milionarie. di proventi, te le testate en- alleandosi poi
Dove prendono i soldi, al- 543.244 dagli 234mila euro dall’Ue tro il 2022 e la con Bruno
lora, i Radicali Italiani? associati). Il co nv en zi on e, Tabacci per
tutto in un ma- al momento in formare Più
DALLE TESSERE, innanzitutto. Amicizie Più Europa ha potuto contare re di difficoltà, perché dopo la proroga, potrebbe essere og- Europa.
Al 20 giugno gli iscritti erano ricche su altri preziosi proventi. scissione il Partito Radicale si getto di una nuova gara entro Dall’altra
5.807 al costo variabile dai 25 Sopra, il mi- Trentamila euro li ha sborsati è dovuto far carico di oltre 1 tre anni. parte c’è
ai 50 euro, buoni comunque a liardario Geor- Emma Bonino, ben 45 mila milione di euro di debiti accu- Anche le associazioni, di il Partito
garantire un introito vicino ai ge Soros con Marco Marazzi, avvocato e già mulati nei dieci anni prece- volta in volta, stipulano con- Radicale
200.000 euro. Poi ci sono i do- la moglie; a la- vicepresidente della Camera denti dalle varie associazioni venzioni con le istituzioni per di Rita
natori. Per le Politiche del to il banchiere di Commercio Ue in Cina. E della galassia. alcuni progetti. Per dirne due, Bernardini e
2018 sono stati circa 900, per mafioso Sin- poi altri simpatizzanti, come Per tre anni, il Partito ha do- nel 2016 No Peace Without Maurizio
un totale di 538.815 euro. dona Ansa Lupo e Delfina Rattazzi, nipoti vuto quasi triplicare le tessere, Justice ha messo insieme Turco, con
Niente male, anche perché Più di Gianni Agnelli e sponsor ri- arrivando ai 3.000 degli ultimi 1.154.463 euro da “contratti 1.300 tessere
Europa può contare su soste- spettivamente per 5.000 e tre anni, licenziando anche 8 con enti pubblici”, mentre
nitori molto facoltosi. In testa 4.000 euro; o Marco Sindona persone nel 2015. Oggi quel Nessuno Tocchi Caino nel bi-
c’è il professor Peter Baldwin: (1.000 euro), figlio di Michele debito è ripagato, ma le tessere lancio 2017 segna 234.879 eu-
docente di Storia, filantropo e e sostenitore dei Radicali fin sono tornate su livelli ordinari, ro dall’Ue e altri 65.600 come
marito di Lisbet Rausing (ere- dai tempi di Marco Pannella. col risultato di una struttura “contributi da enti pubblici”.
de dei fondatori della Tetra- Lo stesso Pannella che per an- ben diversa da Più Europa. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pack), ha donato 100.000 eu-
ro alla lista e un altro milione
e mezzo ai singoli candidati, 19 LUGLIO 1992 Depistaggio Un poliziotto del gruppo di La Barbera adesso rischia l’incriminazione
tra cui 260.000 per Benedetto
Della Vedova. Oltre ai coniugi
Baldwin c’è poi George Soros,
che a gennaio 2019 ha sborsa-
to 99.789 euro, stessa cifra gi-
Via D’Amelio, altro cambio di versione
rata dalla moglie Tamiko Bol-
ton. Senza dimenticare che » GIUSEPPE LO BIANCO ra in uso ai magistrati per le cettazioni mentre Scarantino sco che per questo c’era il per-
già nel 2018 la Open Society Palermo conversazioni ritenute riser- era a San Bartolomeo a Mare, sonale di polizia penitenzia-
Foundation dei due coniugi a- vate’’. Scarantino chiamò que- in Liguria: alcuni di essi non ria, ma se il procuratore Tine-
veva scucito 50.412 euro di-
rettamente al movimento,
che si aggiungono ai 298.550
N elle indagini sul depistag-
gio di via D’Amelio, la
Procura di Caltanissetta è a
sto numero il 3 maggio 1995,
ma la conversazione non ven-
ne registrata “per motivi tec-
sarebbero risultati in missione
dagli elenchi forniti dalla mo-
bile di Palermo pur essendo
bra diceva a La Barbera di
mandare personale a Piano-
sa…”. Tedesco ha ricordato di
dollari elargiti un anno prima caccia di due utenze, una mo- nici’’. E altre due telefonate del presenti. E altre anomalie so- avere compiuto sopralluoghi
a sostegno di “Ero straniero – bile e una fissa, quest’ultima 3 e 4 maggio ’95 non registrate no emerse dalle deposizioni di notturni alla Guadagna con
l’umanità che fa bene”, una “riservata’’, oggi non più atti- per lo stesso motivo risultano altri due del gruppo, Giampie- Scarantino, circostanza che a-
campagna per l’abo lizi one va, ma in uso 25 anni fa “ve- all’utenza 336886560, “nume- ro Guttadauro e Angelo Tede- veva sempre negato prima, an-
della legge Bossi-Fini. rosimilmente’’ ai pm allora ti- ro – ha scoperto la Dia – inte- sco: il primo ha raccontato di che in aula: il pm Luciani ha
tolari delle indagini, Anna stato alla procura di Caltanis- essere stato inviato a Pianosa, chiesto la trasmissione degli
IL NOME della Open Society Maria Palma e Carmelo Pe- Vincenzo Scarantino Ansa setta che non faceva parte del- dov’era rinchiuso Scarantino, atti al suo ufficio per procede-
compare poi anche nel bilan- tralia, utenze sulle quali alcu- le utenze fornite da Rosalia “per fare presenza: stavo tre o re nei suoi confronti per depi-
cio 2017 (l’ultimo disponibile ne telefonate con Scarantino componenti del gruppo Fal- Basile (moglie di Scarantino, quattro ore al massimo, capi- staggio o falsa testimonianza.
online) dell’Associazione Lu- non vennero registrate “per cone-Borsellino: Mario Bo, ndr) durante l’udienza del 21
ca Coscioni, nota soprattutto motivi tecnici’’. Non solo, “si è Michele Ribaudo e Fabrizio marzo 2019’’.
per le battaglie sul fine vita potuto constatare che tutte le Mattei, e oggi quell’agente e
che hanno costretto Marco pagine che compongono il quell’ufficiale di pg potrebbe- NELLA RELAZIONE la Dia chie-
Cappato a diversi guai giudi- brogliaccio (con le trascrizio- ro essere chiamati a spiegare i de alla Procura di “visionare i
ziari. La donazione è di ni di 19 bobine, ndr) risultano motivi di quelle interruzioni. fascicoli personali dei sostitu-
85.844 euro per coprire un essere sottoscritte da “un a- L’utenza è 0934599051 e, ti procuratori in servizio in
progetto per la legalizzazione gente e un ufficiale di pg’’ . scrive la Dia che ha analizzato quel periodo’’ per identificare
della cannabis, che si somma- i brogliacci delle bobine custo- il magistrato interlocutore del
no ai 41.504 donati invece LO SCRIVE la Dia di Caltanis- dite presso la procura di Mes- falso pentito. Nella relazione
l’anno prima all’associazione setta in una relazione di 15 pa- sina che indaga i pm Petralia e emergono discrasie nella pre-
No Peace Without Justice, gine circa depositata agli atti Palma, “stando alle informa- senza dei componenti il grup-
fondata da Emma Bonino. del processo sul depistaggio, zioni assunte presso il perso- po Falcone-Borsellino nello
Per le Europee 2019, poi, nel quale sono imputati tre nale in servizio alla procura e- staff che si occupò delle inter-
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »9
ANTISEMITISMO SIÈSVOLTO ieri a Milano l’incontro tra le minacce ripetute che hanno portato il Pre- non pensavo mai che l’avrei avuta”. Quanto al-

Caso Segre: Salvini


q Liliana Segre, memoria storica della
Shoah, e Matteo Salvini. Ne ha dato notizia la
fetto di Milano ad assegnare a Liliana Segre u-
na “tutela” – la senatrice e il leader politico si
la Commissione parlamentare da lei voluta
contro razzismo, odio e violenza, non scioglie il
Tgr della Lombardia. Il leader della Lega ha in- sono incontrati verso le 17. Matteo Salvini si sa- nodo se la presiederà o se comunque ne farà
e la figlia a casa contrato la senatrice a casa di quest’ultima, nel rebbe presentato con la figlia e non sarebbero parte. Su un punto è però molto chiara: “Non ho
tardo pomeriggio: il faccia a faccia si è tenuto stati presenti altri rappresentanti istituzionali. voluto la Commissione contro l’antisemiti-
della senatrice a vita nel massimo riserbo. Secondo quanto trape- Sempre ieri, la senatrice a vita ha affrontato la smo, ma assolutamente contro l’odio e come
lato dal massimo riserbo che avvolge tutto l’in- sua nuova condizione di vita: “Certamente non tale vorrei fosse programmata. C’è un’atmo-
contro – per evidenti motivi di sicurezza dopo mi aspettavo la scorta, non l’ho mai chiesta e sfera di odio e odio è una parola orribile”.

BAD COMPANY Impresentabili L’ex sottosegretaria del Pd colpevole di peculato


per i fondi in regione al debutto renziano sull’isola con Bellanova

Sardegna: Italia Viva


» PAOLA PINTUS

recluta la Barracciu, nella politica, nei territori”.


Prima di Francesca Barrac-

“U
na festa di bat- ciu ha parlato Giuseppe Luigi
tesimo bellissi- Cucca, unico parlamentare La scheda

condannata a 3 anni
ma”. Il saluto di del Pd sardo ad aver aderito al
Francesca Bar- partito di Renzi ed ora assur- n FRANCESCA
racciu a Teresa Bellanova, to al ruolo di coordinatore re- Barracciu
giunta a Cagliari per il primo gionale di Italia Viva, dopo il 28 febbraio
incontro ufficiale di Italia Vi- essere stato segretario regio- 2014 venne
va, ha un po’ il sapore del ri- nale del Pd nel breve interre- nominata
scatto per l’ex sottosegreta- gno congressuale fra la ge- sottosegretaria
ria del governo Renzi ed ex rasi con la politica che guarda stione Soru e quella di Ema- ai Beni
candidata alla presidenza ai problemi delle persone e nuele Cani, che ha riportato il culturali
della Regione Sardegna, tra- dei territori”. Nel giorno del- baricentro del partito sardo a nel governo
volta nel 2013 dall’inchiesta la festa Francesca Barracciu sinistra. Renzi: la sua
sui fondi ai gruppi e sostituita decide di riprovarci, senten- nomina
in corsa da Francesco Piglia- dosi a casa in un GLI ULTIMI mesi provocò forti
ru, il professore che poi vinse partito “d emo- da segretario re- perplessità
le competizioni regionali cratico, liberale gionale, seguiti in quanto lo
2014 alla guida della coali- e garantista”, a ll ’elezione di stesso Renzi
zione di centrosinistra con spiega con un ra- Alla folla Zingaretti “sono chiese a
l’investitura del Pd. pido cenno alla L’intervento: stati mesi di tota- Barracciu
sua condanna. le isolamento, di rinunciare
OSSIA il partito dal quale Bar- “Sapete qual è la “Sapete la mia privi di un’inter- alla corsa
racciu proveniva e da cui si è mia vicenda e vicenda: locuzione con come
sentita abbandonata dopo quanto posso es- Roma”. Un’ama- candidato
lunghi anni di militanza ed sere sensibile a il garantismo rezza passata governatore
un’ascesa quasi inarrestabi- questo tema. Il è un principio che lascia spazio della
le: prima sindaco di Sorgono garantismo è un all ’ent usia smo Sardegna
per due mandati, poi consi- valore della poli- di civiltà” nel giorno del perché
gliera regionale nel gruppo di tica ed è un prin- lancio ufficiale indagata per
area soriana, per un breve pe- cipio di civiltà, n el l ’isola: “Ho l'uso dei fondi
riodo segretaria del partito, culato aggravato legato all’u- Renziane senza ruoli definiti per ora, mentre il giustizialismo fa del deciso di esserci con convin- regionali.
poi candidata alle Regionali. tilizzo dei cosiddetti fondi ai A sinistra, la nella nuova creatura di Mat- nostro paese un luogo poco zione, sin dalla sera in cui Bo- In seguito
Infine eurodeputata e sotto- gruppi, ridotti a tre anni e tre ministra Tere- teo Renzi. “ Ho aderito con affidabile per l’economia, gli nifazi mi ha annunciato per condannata
segretaria ai Beni Culturali mesi in appello lo scorso me- sa Bellanova, gi oi a”, spiega dal palco di investimenti, e nell’applica- telefono che il giorno seguen-
con il ministro Franceschini se di maggio. poi Francesca un’affollatissima sala in un zione dei principi della Costi- te Matteo avrebbe lasciato.
fino al rinvio a giudizio Una vicenda che ora atten- Barracciu albergo cagliaritano “perché tuzione. Spero ancora di po- Ho ritrovato il gusto di fare
nell’ottobre 2015 che ha por- de l’ultimo capitolo in Cassa- per aderire ad un’iniziativa termi impegnare in questo politica. E prima o poi molti
tato alla condanna in primo zione, ma che non impedisce come questa bisogna avere la nuovo contenitore per le pari altri ci verranno appresso”.
grado a quattro anni per pe- alla Barracciu di militare, passione e la voglia di misu- opportunità fra le persone, © RIPRODUZIONE RISERVATA

Dietrofront di De Luca: non assume i navigator


» VINCENZO IURILLO
E ROBERTO ROTUNNO
Lo scontro L’Anpal accusa la Regione che nega chieste di modifica al testo
della convenzione pervenute
cassò la promessa e non si op-
pose, salvo poi rifiutare i na-
l’inadempienza. Tornano nel limbo i 471 vincitori da De Luca e, tra queste, una vigator motivando la scelta

L a pace per i navigator cam-


pani è durata meno di un
mese, giusto il tempo di far rosa retromarcia. In pratica, a
tanto singolare da sembrare
un pretesto: la Campania vo-
leva che i navigator non ope-
con la volontà di “non creare
nuovo precariato”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
cambiare ancora idea al go- influire è stato il mutare degli rassero fisicamente nei centri
vernatore dem Vincenzo De equilibri politici. L’alleanza per l’impiego, ma nelle sedi Direttore responsabile Marco Travaglio
Luca. Sono già tornati nel lim- elettorale tra M5S e Pd ha a- Anpal. Condirettore Ettore Boffano
bo i 471 che a giugno hanno vuto un pessimo risultato in Vicedirettore responsabile libri Paper First Marco Lillo
vinto il concorso per diventa- Umbria e non sarà replicata CONDIZIONE difficile da rea- Vicedirettori Salvatore Cannavò, Maddalena Oliva
Caporedattore centrale Edoardo Novella
re figura chiave nello sviluppo nelle prossime tornate, nem- lizzare, perché l’intesa Sta- Caporedattore Eduardo Di Blasi
del reddito di cittadinanza. meno in Campania. Quindi a to-Regioni dice che i navigator Vicecaporedattore Stefano Citati
Art director Fabio Corsi
“Apprendiamo con rammari- De Luca non serve più blan- devono fornire assistenza tec-
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
co – ha scritto ieri l’Anpal Ser- dire gli umori dei pentastella- nica proprio agli addetti degli Società Editoriale il Fatto S.p.A.
vizi – che la giunta non ha ap- ti, che sbandierano il reddito ex uffici di collocamento nella sede legale: 00184 Roma, Via di Sant’Erasmo n° 2
provato la convenzione che di cittadinanza – e i relativi creazione dei piani persona- Cinzia Monteverdi
definiva le modalità di assi- navigator – come una conqui- lizzati destinati ai beneficiari (Presidente e amministratore delegato)
Luca D’Aprile (Consigliere delegato all'innovazione)
stenza tecnica dei navigator”. sta epocale, ai quali aveva pro- del reddito di cittadinanza. Il Antonio Padellaro (Consigliere)
“All’impegno sottoscritto e vato a rivolgere timide atten- patto per il lavoro, recita la leg- Layla Pavone (Consigliere indipendente)
Lucia Calvosa (Consigliere indipendente)
diffuso a mezzo stampa –han- zioni dopo anni di insulti re- navigator campani, incontra Senza pace ge che ha istituito la misura
no aggiunto dall’agenzia gui- ciproci. A partire da una tele- De Luca e dichiara che sta la- Il governatore contro la povertà, va firmato
Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
data da Mimmo Parisi – non fonata a un consigliere regio- vorando per sbloccare la situa- campano Vin- nei centri per l’impiego. La Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
corrisponde la volontà del nale, Tommaso Malerba, fini- zione. Il giorno dopo De Luca cenzo De Luca presenza dei navigator in que- Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
presidente De Luca di far par- ta in pasto ai giornali e rispe- rilancia: “Sono pronto a con- da sempre o- ste strutture è logica conse- Pubblicità: Concessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
tire le attività dei navigator”. dita al mittente. De Luca – va vincere Anpal ad assumerli, stile al reddito guenza delle norme. Tra l’al- SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
Parole “sconcertanti” per il ricordato – aveva per mesi ri- mi impegno ad andare a Roma di cittadinan- tro, il ruolo dei navigator è sta- Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
vicepresidente regionale Ful- fiutato i navigator Anpal Ser- per questo”. Il 17 ottobre la za Ansa to definito da governo e Regio- mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
vio Bonavitacola: “La Regione vizi destinati alla sua Regio- stretta di mano a uso fotografi ni il 16 aprile: in quell’occasio- 20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
– ha detto – non deve regolare ne, 471 su un totale di 3 mila. tra De Luca e Parisi, tra sorrisi ne, i governatori accettarono il Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
con alcuna convenzione l’uti- e fanfare. Tutto risolto? Pare- personale precario di Anpal Chiusura in redazione: ore 22.00 - Certificato ADS n° 8429 del 21/12/2017
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
lizzo di personale selezionato OCCHIO PERÒ alla tempistica. va. Il 27 ottobre c’è il tracollo in Servizi da assumere subito
e convenzionato da Anpal”. Il 7 ottobre il ministro del Sud Umbria della nuova alleanza. perché l’esecutivo garantì an-
Come si è arrivati allo scon- Giuseppe Provenzano, che ad E ieri il dietro front della Cam- che l’assunzione di 11.600 COME ABBONARSI
tro? Che è successo nel frat- agosto da responsabile nazio- pania sui navigator. Questioni nuovi operatori stabili nei È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
tempo? In teoria, niente che nale lavoro del Pd aveva seve- politiche a parte, fonti vicine al centri per l’impiego regionali • Servizio clienti abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687
giustifichi una nuova clamo- ramente censurato lo stallo sui dossier raccontano di tante ri- entro un triennio. De Luca in-
10 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

TANGENTI DOPO I DOCUMENTI prelevati dalla la maxi-inchiesta sul nuovo tangentificio della ormai tramontata. L’idea è quella di andare a

La Procura di Milano:
q Finanza negli uffici della Regione Lom-
bardia, ieri la Procura di Milano ha chiesto una
Lombardia che vede, tra gli altri, indagato Ni-
no Caianiello, ex coordinatore provinciale di FI
una richiesta di rinvio a giudizio per Fontana.
Tanto più che durante le acquisizioni della
proroga di indagine di altri sei mesi sul caso a Varese e considerato il regista delle mazzet- scorsa settimana sono stati trovati documen-
“Su Fontana altri che vede coinvolto il presidente Attilio Fon- te. A Fontana si imputa il fatto di aver indiriz- ti rilevanti perché in grado di cristallizzare an-
tana. Il documento è arrivato ieri sul tavolo del zato la nomina di Luca Marsico in un organo cora meglio l’accusa di abuso d’ufficio. L’inda-
sei mesi d’indagine” giudice Raffaella Mascarino che a breve de- regionale. Marsico, ex consigliere regionale, è gine, dunque, prosegue e quasi certamente
ciderà. Il governatore lombardo è attualmen- stato per anni il socio di Fontana in uno studio sarà chiusa ben prima dei prossimi sei mesi
te indagato per abuso d’ufficio all’interno del- legale. L’ipotesi, dunque, di un’archiviazione è DM

L’INCHIESTA Ecco le intercettazioni con il prof. Gatti Agli atti


» MARCO LILLO LA SOCIETÀ DI COSTRUZIONI

L
a telefonata che ha fat-
to finire sul registro È quotata in Borsa
degli indagati con l’ac-
cusa di corruzione in LA ASTALDI è il secondo gruppo italiano
atti giudiziari due commissari di costruzioni. È una società quotata in Borsa che
giudiziali su tre del concorda- vanta 10 mila dipendenti, un fatturato di 3
to di Astaldi e cioè Stefano miliardi e un portafoglio ordini di 20 miliardi. Un
Ambrosini e Francesco Roc- anno fa c'è stata la presentazione della richiesta
chi, in concorso con l’asseve- di concordato al Tribunale Fallimentare di Roma.
ratore, nominato dalla socie- Il 5 agosto, il Tribunale di Roma – presidente
tà, Corrado Gatti, è avvenuta il della sezione fallimentare Antonino La Malfa,
4 febbraio 2019. giudice delegato Angela Coluccio –
Il professore di economia ha ammesso Astaldi alla procedura di
all’università di Roma Corra- concordato preventivo in continuità aziendale,
do Gatti, 44 anni, parla con u- proprio sulla base di un piano e di una proposta
no dei tre commissari della di concordato presentati da Astaldi sulla base
più ricca procedura degli ul- dell'offerta irrevocabile di acquisto di Salini.
timi anni: il commercialista Nell'offerta Salini stima che siano coinvolte
romano Francesco Rocchi. nell'operazione “Progetto Italia” ben 500 mila
Rocchi chiede a Gatti di in- persone, interessate direttamente o
serire nella sua relazione sul indirettamente, alla sorte delle società nazionali
piano di risanamento un com- e internazionali dei due gruppi. Per
penso più alto per lui e gli altri Milano 2013 l’approvazione dell’offerta di Salini, il Tribunale ha
commissari. Ambrosini è in- Gli scavi ammesso il concordato e fissato l'adunanza dei
dagato perché per i pm avreb- per il metrò creditori per l'approvazione al 6 febbraio 2020.
be condiviso il progetto con Fotogramma
Rocchi mentre il terzo com-

Corruzione, indagati a Roma


missario Vincenzo Ioffredi è
estraneo e non è indagato.

I PM HANNO perquisito il 30

due commissari di Astaldi


ottobre Gatti, i due commissa-
ri, più un quarto professioni-
sta. Sono stati sequestrati cel-
lulari e pc dalla Guardia di Fi-
nanza. Le intercettazioni, con
i trojan iniettati in molti cel-
lulari, sono in corso da quasi
un anno e riguardano altri sce-
I professionisti avrebbero chiesto di avere un compenso più elevato per i loro incarichi
nari, altre società, altre proce-
dure. Astaldi è finita nella rete
per caso. pm – che per ora avevano in-
In questa telefonata del 4 dicato il minimo pari a 21 mi-
lini Italiani.
Ambrosini da qualche anno
stantini avesse già avuto trop-
pi incarchi legali, i due avreb- Ipse dixit
febbraio ballano 15 milioni. lioni di euro mentre i medi so- ha spostato il baricentro della bero pensato a uno stratagem-
Così la sintetizza la Finanza e no pari a 36 milioni di euro. IPROTAGONISTI sua attività a Roma con studio ma: l’incarico sarebbe stato af-
poi i pm di Roma nel decreto di Rocchi chiede: ‘Ti sposta mol- in via Pierluigi da Palestrina. fidato a una società che poi a- LA SINTESI
perquisizione. “Gatti parla to se tu metti il medio?’, Gatti Secondo Rocchi sarebbe lui a vrebbe fatto fare il lavoro a Co- DEI PM
dell’onorario dei commissari risponde che deve fare una ve- insistere per il mega-com- stantini. Il presidente La Mal-
dicendo che il valore minimo è rifica poi –proseguono i pm ri- penso e Gatti effettivamente fa, che non c’entra nulla Gatti indica il minimo
pari a 21 milioni”. portando quanto scritto dalla presenta una prima relazione nell’indagine, era ignaro. La
La questione va spiegata. I GdF – chiede conferma di nella quale propone i medi di società milanese contattata in 21 milioni di euro,
compensi sono fissati dai giu- quanto detto da Rocchi e in tariffa: 36 milioni, 12 milioni a per prendere l’incarico for- mentre i medi sono
dici fallimentari e commisura- particolare dice: ‘Ma tu dici di testa. malmente però si è rifiutata.
ti all’attivo e al passivo del valutare di mettere il dato me- La Procura di Roma in una pari a 36 milioni
gruppo in crisi, seguendo una dio?’. Rocchi risponde di sì PIÙ AVANTI PERÒ, nella se- nota precisa che “l’accerta- di euro. Rocchi chiede:
tabella di minimi e massimi. spiegando che Stefano Am- conda relazione per il piano di mento dei fatti mira a garan-
Quindi Gatti b r o s i n i s a- risanamento aggiornato, tire che la procedura sia tenuta ‘Ti sposta molto
e Rocchi san- rebbe orien- scende ai minimi di tariffa. indenne da ogni possibile ille- se tu metti il medio?’
no che la torta Fiamme Gialle tato su quello Il 5 agosto il concordato è cito, ove sussistente, e comun-
da dividersi Perquisiti gli uffici commentan- stato ammesso dalla sezione que da ogni dubbio a tale ri-
tra i tre com- do: ‘Stefano è STEFANO fallimentare (presidente An- guardo”. Le indagini, prose-
missari oscil- di Ambrosini e Rocchi, l’unica cosa AMBROSINI tonino La Malfa, giudice dele- gue il comunicato “riguardano
la da 21 a 36 acquisite carte sul di cui si sta Nominato da Berlusconi nel gato Angela Coluccio) ma de- persone fisiche “e non coin-
milioni. realmente 2011 commissario straordinario ve ancora ottenere l’approva- volgono le attività tuttora in
G a t t i a l concordato preventivo preoccupan- di Alitalia Linee Aeree Italiane, zione dei creditori e l’omologa corso dell’azienda”. Astaldi
Fatto spiega: do... mi sta poi dall’ex ministro Federica del Tribunale. I compensi non vanta 10 mila dipendenti. In-
“Io non posso scrivendo da Guidi in Tirrenia e Siremar sono stati pagati. tanto Rocchi si è dimesso e al
suggerire o stabilire il com- Abu Dhabi’”. I procuratori aggiunti Paolo Fatto dice: “I miei comporta-
penso dei commissari. Perché Stefano Ambrosini, 50 anni, FRANCESCO Ielo e Rodolfo Sabelli e i sosti- menti sono stati sempre im-
lo stabilisce un giudice. Posso è un professore ordinario ROCCHI tuti Fabrizio Tucci, Rosalia prontati all’assoluto rispetto
solo dire se sia all’interno delle dell’Università del Piemonte Commercialista romano, è stato Affinito e Gennaro Varone, delle norme. Sono certo di po-
famose tabelle con i minimi e i Orientale, ed è considerato il nominato commissario di contestano anche l’istigazione terne dare piena evidenza e
medi”. L’asseveratore però at- professionista “più nominato” Astaldi: è accusato di aver alla corruzione, a carico del so- darò la mia più piena collabo-
testa anche se quel compenso nelle procedure concorsuali chiesto a Gatti l'asseverazione lito Ambrosini insieme al pro- razione agli inquirenti. Nel
è sostenibile nell’ambito del “ricche”: nel 2011 il governo nella sua relazione di un fessionista romano Marco Co- frattempo ho ritenuto oppor-
piano? Gatti al Fatto sul punto Berlusconi lo ha nominato compenso più elevato stantini per un altro fatto. Se- tuno e doveroso secondo i miei
risponde “Questo sì”. nella terna dei commissari A- condo i pm Ambrosini avrebbe principi morali e professionali
E di questo gli parla quel litalia. Il ministro dello Svilup- pensato di dare un incarico a rassegnare le dimissioni al fine
giorno di febbraio il commis- po del governo Renzi, Federi- Costantini. Però, poiché il pre- di non creare alcun potenziale
sario: “Rocchi – sintetizzano i ca Guidi, lo ha fatto commis- sidente della sezione fallimen- pregiudizio alla procedura al
pm – fa il seguente commento: sario di Tirrenia e Siremar. Lo tare del tribunale Antonino La cui buon esito è legata la sal-
‘Se quelli sono i numeri non troviamo poi in Itavia, Info- Malfa aveva sconsigliato la sua vaguardia di migliaia di posti
andranno mai oltre il minimo, contact, Bertone SpA, Consor- nomina in quanto Costantini è di lavoro”. Astaldi fa sapere di
sarebbe una follia, per cui se- zio Asa, Fondazione Salvatore considerato suo amico e que- non avere avuto alcuna comu-
condo me se tu ti metti i medi Maugeri Irccs, Porto di Impe- sto lo avrebbe imbarazzato e nicazione dai commissari do-
sei più che prudente’. Gatti re- ria, Fashion Network del poiché anche il giudice dele- po le perquisizioni.
plica – prosegue la sintesi dei Gruppo Burani e Grandi Mo- gato Coluccio riteneva che Co- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ECONOMIA » 11
L’UTILE CRESCE A 1,3 MILIARDI L’INCERTEZZA che ancora regna su dividendi per l'esercizio 2019 per il protrarsi Benetton a cui fanno capo le attività di au-

Atlantia, niente
q Autostrade per l’Italia (Aspi), a oltre
un anno dal crollo del ponte di Genova, fa sal-
della situazione legata ad Autostrade per l’I-
talia su cui pende una procedura del governo
tostrade e aeroporti prevede per il 2019 “un
andamento complessivamente positivo” e-
tare l’acconto sul dividendo per gli azionisti per la revoca della concessione. Una deci- videnziando comunque sia le incertezze le-
acconto sul dividendo della controllante Atlantia. Il consiglio di sione nonostante Atlantia abbia chiuso i pri- gate al destini di Alitalia, sia l’esito della pro-
amministrazione della holding della fami- mi 9 mesi con un Ebitda con un utile del grup- cedura contro Aspi. Intanto il traffico sulla
Pesa l’incertezza Aspi glia Benetton, riunitosi anche per approvare po di 1,312 miliardi, in crescita di 579 milioni rete autostradale aumenta dello 0,5% in I-
i risultati dei primi 9 mesi, ha deciso di non rispetto ai 733 milioni registrati nello stesso talia, 4,7% in Spagna, 4,1% in Cile, 4,2% in
procedere alla distribuzione dell’acconto sui periodo del 2018. Il gruppo controllato dai Brasile; cala dello 0,2% in Spagna.

A MILANO
Primi banchieri condannati
Per Mps 7 anni a Mussari &C.
» CARLO DI FOGGIA
Gli ex vertici erano a giudizio per le operazioni in derivati che occultarono le perdite

L
a stagione dei disastri
bancari aperta nel 2012
dal terremoto del mon-
del disastro Antonveneta. Condannate pure Dutsche Bank, Nomura e i loro dirigenti
te dei Paschi di Siena
vede i primi banchieri con-
dannati. E si parte proprio da Medio Oriente. La banca sene- to sei aumenti di capitale, l’ul-
Mps, dopo una sfilza di asso- se è uscita dal processo con un timo dei quali, nel 2017, ha vi-
luzioni. Ieri i giudici di Milano patteggiamento nel 2016. Gli i- sto l’ingresso dello Stato. In 11
hanno condannato gli ex ver- Il processo stituti coinvolti e gli imputati anni sono stati bruciati 36 mi-
tici della banca senese per le hanno contestato la sentenza e liardi di valore.
irregolarità sulle operazioni n I GIUDICI di annunciato il ricorso. Al cen- La condanna di ieri apre un
finanziare messe in piedi dal Milano hanno tro del procedimento c’erano fronte imbarazzante per la
dicembre 2008 al settembre condannato soprattutto le operazioni sui Banca d’Italia. La vicenda de-
2012 per occultare le perdite a 7 anni derivati Santorini e Alexan- flagrò a fine 2011, quando il neo
causate dallo sciagurato ac- e 6 mesi dria, che secondo l’accusa sa- governatore Ignazio Visco al-
quisto di Antonveneta. Nel di carcere rebbero servite a nascondere lontanò i vertici di Mps, sosti-
2008 Mussari decise di stra- Giuseppe perdite per oltre 2 miliardi. tuiti da Profumo e Viola. A fine
pagare la malconcia banca pa- Mussari, a 7 La storia è nota. Dopo l’ac- 2012 i due scoprirono in una
dovana scucendo 9 miliardi di anni e 3 mesi quisto di Antonveneta, Mps cassaforte in uso a Vigni il fa-
euro (più 8 di debiti) contro un Antonio Vigni deve chiudere in migerato manda-
valore reale di circa 3, sotto e a 4 anni utile ed è a quel te agreement, che
l’occhio vigile di Bankitalia, e 8 mesi punto che arriva- dimostrava la na-
consapevole che Antonvene- Gian Luca no Santorini (con tura di “derivato”
ta se la passava male e che Baldassarri, ex Deutsche Bank) e Bankitalia cieca di Alexandria.
Mussari stava scassando il più vertici di Mps Alexandria (No- I capi del Monte Per Mussari, Vi-
antico istituto di credito del per le mura) per rinvia- gni e Baldassarri
Paese. Per coprire le perdite operazioni re in futuro per- sono stati assolti scattò la denun-
dell’operazione, a Siena ven- messe in atto dite su operazio- per l’ostacolo cia per ostacolo
nero messe in piedi operazio- tra il 2008 ni pregresse. Due alla vigilanza.
ni in derivati, i cui effetti ne- e il 2012 per derivati, masche- alla vigilanza
gativi si cercarono in seguito occultare le rati però a bilan- denunciato dalla GLI ISPETTORI di
di occultare a bilancio. perdite del cio come opera- Bankitalia hanno
disastroso zioni scomposte, Banca d’Italia giurato di non a-
IN PRIMO grado, ieri, sono stati acquisto di c on ta b il i zz at e ver mai potuto
condannati Mussari (7 anni e 6 Antonveneta. come un acquisto classificare Ale-
mesi), l’ex dg Antonio Vigni (7 Condannati di titoli di Stato finanziato da xandria come derivato in
anni e 3 mesi) l'ex responsabile tutti i 16 “pronti contro termine” (in mancanza del mandate.
area finanza Gianluca Baldas- imputati, tra gergo Repo) e non come un Gli ex vertici di Mps sono
sarri (4 anni e 8 mesi) e 5 anni cui gli ex Credit default swap (Cds), un però stati assolti in via defini-
e 3 mesi sono stati dati a Da- manager di derivato assicurativo sul ri- tiva a maggio scorso. Secondo
niele Pirondini (ex direttore Deutsche schio Italia venduto da Mps. la sentenza d’appello (confer-
finanziario). I reati vanno dal Bank e Solo nel bilancio 2012, dopo mata in Cassazione) gli ispet-
falso in bilancio all’aggiotag- Nomura. l’esplosione dello scandalo e tori avevano gli elementi per
gio all’ostacolo alla vigilanza. Confiscati l’uscita dei vertici, emergeran- capire la natura delle due ope-
Tra gli imputati - tutti condan- Protagonisti sche Bank: Michele Faissola e aveva chiesto l'assoluzione) e alle 2 banche no perdite per 700 milioni. E razioni e non ci fu volontà di
nati - c’erano anche sei ex di- Giuseppe Michele Foresti, per entrambi Marco Veroni. Condannati 150 milioni solo tre anni dopo i derivati so- ostacolare la vigilanza. Insom-
rigenti di Deutsche Bank e due Mussari, la pena è di 4 anni e 8 mesi, stes- anche gli ex manager di No- no stati contabilizzati come ta- ma, secondo i giudici le opera-
ex manager di Nomura: en- Gianluca sa pena per Ivor Scott Dunbar mura Sadeq Sayeed (4 anni e 8 li, un ritardo avallato dalle au- zioni per occultare le perdite,
trambe le banche sono state Baldassarri per il quale la Procura aveva mesi), in qualità di ceo di No- thority di vigilanza (per il qua- Mussari e compagnia le hanno
condannate e per loro è stata (a sinistra) e chiesto l'assoluzione. Di 3 anni mura international plc Lon- le sono a processo a Milano i commesse. E Bankitalia, al-
ordinata la confisca di oltre Antonio Vigni e sei mesi la pena inflitta a Da- don, e Raffaele Ricci (3 anni e 5 successori di Mussari, Ales- meno nel 2011, ne era a cono-
150 milioni di euro. Condan- Ansa/LaPresse rio Schiraldi, Matteo Angelo mesi), all’epoca responsabile sandro Profumo e Fabrizio scenza.
nati gli ex manager di Deut- Vaghi (anche per lui la procura delle vendite per l’Europa e il Viola). Dal 2008 Mps ha vara- © RIPRODUZIONE RISERVATA
P G
12 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

iazza rande Inviate le vostre lettere (massimo 1.200 caratteri) a: il Fatto Quotidiano
00184 Roma, via di Sant’Erasmo n°2 - lettere@ilfattoquotidiano.it

La separazione delle carriere le scelta va finendo ma, alla prova


è deleteria per la giustizia LO DICO AL FATTO dei fatti, quasi nessuno fa niente.
Condivido pienamente la battaglia Chi non vuol perdere voti e difen-
del Fatto Quotidiano contro le im-
provvide pronunce della Cedu di
Basket Tutti stranieri, niente campionato: de gli interessi industriali dell’E-
milia, chi quelli dei petrolieri, chi
Strasburgo e della Corte costitu-
zionale contrarie all’ergastolo o- le regole federali e la sfida dell’umanità persegue a ogni costo l’egemonia
economico-commerciale globale.
stativo. Crediamo forse di vivere La California e mezzo mondo pos-
con Alice nel Paese delle meravi- sono bruciare, i ghiacciai scioglier-
glie? Un’ulteriore furbata di coloro CI SONO PARADOSSI che proprio non comprendo. Una squadra si, la desertificazione e la fame pro-
che si prefiggono, continuamente di basket di Castel Volturno si è vista rifiutare il tesseramento vocare ecatombi ed esodi di milio-
e tenacemente, di indebolire la dalla Federazione (e dal Tar, che ha dato ragione alla Federa- ni di individui, la biodiversità
magistratura rifacendosi, altresì, zione) perché i suoi giocatori sono nati in Italia da genitori di scomparire, ma per questi “stati-
alla dottrina della “parità tra accu- origini africane. Credo che il regolamento imponga un numero sti” alla base delle scelte rimango-
sa e difesa” – scopiazzata dal siste- ridotto di stranieri per squadra. Però possibile che in Italia riu- no sempre i soldi e gli affari.
ma anglosassone – è quella di “ri- sciamo in qualche modo a bloccare anche le esperienze di in- MARIO FRATTARELLI
formare” la giustizia con la separa- tegrazione e, in qualche modo, di rinascita che funzionano?
zione delle carriere dei magistrati. AURELIO TERLIZZI La stampa che parla di “anima”
Tale separazione, di natura mera- merita di esser presa in giro
mente burocratico/ordinamenta- IL MEDIOEVO dello sport made in Italy pare aver pian- Grazie per aver preso nell’unico
le, non ha alcuna utilità, anzi, pro- tato le tende, in questi scombiccherati giorni, a Castel modo giusto, ossia per culo, i caris-
babilmente è deleteria avuto ri- Volturno, Caserta, eletta a nuova capitale. È qui che i gio- simi nostri giornalisti santi. È in-
guardo alla finalità istituzionale catori del Napoli, dopo il match di Champions con il Sa- decente ciò che vedo nei talk, ciò
della magistratura di perseguire i lisburgo, si sono rifiutati di tornare a continuare il ritiro che leggo, è indecente che questa
disonesti e tutelare le vittime dei punitivo cui il patron del Napoli, nonché padrone delle stessa gente osannava Renzi e oggi
reati. Non si mette mai bene in ferriere Aurelio De Laurentiis, voleva destinarli, insod- è tutto uno storcere il naso poiché
chiaro che quel poco di tutela della disfatto del loro rendimento. Ed è qui che si è svolta, e TamTam La squadra cui è stata negata l’Eccellenza Ansa nel governo ci sono quegli zozzoni
giustizia in Italia è dovuto all’im- compiuta, la storia narrata dal nostro lettore; il permesso dei 5s e dunque non perviene Ani-
pegno e dedizione della magistra- negato (a norma di regolamento: nel basket non ci pos- chiuto della Fip arriva a sbriciolarla. E dire che in tutti gli ma. Santo Salvini o Santo Silvio sa-
tura, requirente e giudicante, e sono essere più di due stranieri per squadra) ai giovani sport del mondo esiste un istituto, quello della wild card; e rebbero certo opzioni paradisia-
delle forze dell’ordine (che spesso della Tam Tam Basket di accedere al campionato di Ec- cioè il permesso di partecipare a una competizione anche che al confronto (come disse il gra-
pagano con la vita il loro lavoro). cellenza dopo aver vinto quello regionale. Motivo: la in mancanza dei requisiti regolamentari. Nel 2001 Goran de saggio Veronesi). Questi intel-
U n’altra verità che molto rara- squadra è interamente composta da figli di immigrati, Ivanisevic, 125° nella classifica Atp, partecipò a Wimble- lettuali di sistema sono stati così di
mente viene presa in considera- nati in Italia sì, ma privi della cittadinanza italiana. E don grazie all’invito (wild card) degli organizzatori e in- sistema imprenditoriale da essersi
zione dai media, in relazione al così, mentre ai giocatori del Napoli i tifosi urlano “Andate credibilmente vinse. Nel 1992 la Danimarca ottenne la scordati cosa sia il libero pensiero.
rapporto dialettico giudiziario tra a lavorare!”, i ragazzini della Tam Tam, tutti minorenni wild card per partecipare agli Europei di Calcio in Svezia La cosa è preoccupante, non par-
accusa e difesa, è che il pubblico tranne uno, vorrebbero solo andare a giocare (là dove al posto della Jugoslavia esclusa per motivi bellici, arrivò liamo di disadattati che si bevono
ministero opera sia contro che a fa- hanno dimostrato di meritare) e invece no. Per capirci: all’ultimo momento richiamando i giocatori dalle vacan- le frescacce di Salvini/Renzi, par-
vore dell’indagato/imputato. Lo agli ordini dell’allenatore Massimo Antonelli ci sono 50 ze e inopinatamente vinse. E insomma: visto che è così liamo di gente istruita e benestan-
stesso non può dirsi per la difesa. ragazzi che in attesa di trovare un’identità di cittadini facile, aiutiamo i ragazzi della Tam Tam. Che il tam tam te, gente che ha tempo per riflet-
PIERO ANGIUS hanno trovato, miracolosamente, un’identità di giovani abbia inizio. tere e che non dovrebbe neanche
uomini grazie allo sport: ma ecco che il regolamento oc- PAOLO ZILIANI più baciare la pantofola dell’edito-
Ilva, il consenso a breve re poiché la famiglia l’ha già messa
termine non salva le vite al sicuro... ma sono anche loro pro-
L’ambientalismo si proclama be- fondamente Italiani! Bellissimo e-
ne ma, quando si deve mettere ma- una palese violazione della Costi- qualità che una modesta classe po- Trump, che fa le cose più in grande, ditoriale ieri.
no al portafoglio, arrivano pun- tuzione. Con il recesso di Arce- litica non ha. La terza via, la peg- ha presentato formalmente la do- FRANCESCA DELLA PIETRA
tuali i ripensamenti. Questo vale lor-Mittal il quadro è drammatico, giore, è la “sindrome Alitalia”. Il cumentazione per uscire dall’ac-
per la plastica, ma è ancor più e- ma più chiaro: o escono i soldi sonno della politica industriale cordo di Parigi sul clima. Tra un I transfughi in disaccordo
vidente per l’Ilva. Dove costose (tanti) per la bonifica dell’impian- nazionale genera mostri. anno, gli Stati Uniti si ritireranno finiranno in confusione
bonifiche dell’impianto sono state to con un piano industriale che MASSIMO MARNETTO dall’intesa. Un’intesa minimale Un’altra parlamentare del M5S e-
previste, ma mai attuate, con l’u- tenga insieme controllo delle e- che, se non risolve molto, almeno migra nel Gruppo misto come tanti
nica strategia di governi e proprie- missioni ed equilibrio gestionale; Ambiente: le scelte politiche prova a limitare i danni. Il mondo altri anche di altri partiti; ma se so-
tà di tirare a campare. Anzi a mo- o si chiude, con una mega-piano di si fanno in base agli affari rischia di andare in malora. Scon- no in disaccordo con la linea del
rire, perché l’impianto così com’è rioccupazione-cassa integrazione Abbiamo ormai poche speranze. volgimenti climatici, tempeste mai partito che hanno scelto libera-
genera tumori. A questo serviva lo degli ex-operai, per evitare una In Italia Matteo Salvini e Matteo viste, riscaldamento e siccità sono mente come fanno andare d’accor-
“scudo penale”: rendere immuni i bomba sociale. In entrambe le ipo- Renzi non vogliono nemmeno la già la realtà. Gli allarmi si susse- do nel Gruppo misto che è un cal-
responsabili di queste morti dalle tesi ci vuole visione e coraggioso tassa sulle plastiche monouso. Il guono e ciascuno di noi può vedere derone di pensieri e idee diverse?
conseguenze penali, nonostante sprezzo del consenso a breve, due presidente americano Donald cosa sta succedendo. Il tempo del- ORIETTA DAGLIA

PROGRAMMITV

09:33 Uno - Mattina in famiglia 08:45 Quando chiama il cuore 09:15 Mi manda Raitre in + 06:45 Tg4 - Ultima Ora 07:59 Tg5 07:10 Cartoni animati 07:00 Omnibus News 19:30 Alla ricerca di Teddy
10:50 Buongiorno benessere 10:15 Casi d'amore 10:30 Timeline Focus 07:07 Continuavano a chia- 08:45 Vernice Week 09:40 Hart of Dixie 07:30 Tg La7 21:00 100X100Cinema
11:40 Easy Driver 11:00 Cerimonia del Premio 10:45 Tgr Matera, Italia marli... er Più, er Meno 08:48 Supercinema 12:25 Studio Aperto 07:55 Omnibus - Meteo - Questo o quello
12:15 Gli imperdibili al volontariato - Costrut- 12:00 Tg3 09:20 Due Imbroglioni 09:15 X-style 13:05 Sport Mediaset 08:00 Omnibus 21:15 Un'avventura
12:20 Linea Verde Life - Prato tori del bene comune 12:25 Il Settimanale e... mezzo! 2 09:55 Baby Animals 13:45 Drive Up 09:40 Coffee Break 23:05 Il campione
13:30 Tg1 12:00 Candice Renoir 14:20 Tg3 10:40 Media Shopping 14:20 Forever 11:10 Tagadà - Le Storie 01:00 Contraband
11:20 Ricette all'italiana
14:00 Linea Blu 13:00 Tg2 GIORNO 14:45 Tg3 Pixel 11:00 Forum 17:05 Deception 12:10 L'Aria Che Tira - Diario
15:00 Passaggio a Nord-Ovest 13:30 Tg2 Weekend 14:55 Gli imperdibili 12:00 Tg4 13:00 Tg5 12:50 LIKE Tutto ciò che piace 02:55 Maze Runner - La rive-
12:30 Ricette all'italiana 17:55 Mr. Bean lazione
15:55 A Sua immagine 14:00 Dribbling 15:00 Tv Talk 13:40 Beautiful 18:22 Studio Aperto Live 13:30 Tg La7
16:30 Tg1 14:40 Squadra Speciale Colonia 16:35 Report 13:00 Sempre Verde 15:10 Il Segreto 14:15 Uozzap 05:20 Alla ricerca di Teddy
18:30 Studio Aperto
16:40 Italia Sì! 15:30 Fuori controllo 18:30 That's Amore Storie 14:00 Lo Sportello di Forum 16:10 Verissimo 15:00 Propaganda
18:45 L'Eredità Week End 16:15 Squadra Speciale di uomini e altri animali 18:45 Caduta Libera 19:26 C.s.i. 16:00 I Tartassati
15:30 Hamburg Distretto 21 21:20 Madagascar
20:00 Tg1 Stoccarda 19:00 Tg3 20:00 Tg5 18:00 Il Commissario Cordier 16:40 Succession
20:35 Soliti Ignoti - Il Ritorno 17:00 Ettore un caffè con 20:00 Blob 16:42 Walker Texas Ranger 20:40 Striscia La Notizia 23:08 Le ultime ore della Terra 19:55 Il meteo della sera
18:55 Tg4 00:54 Gotham 19:00 The Affair - Una relazio-
21:35 Questione di Karma 18:00 Gli imperdibili 20:20 Le parole della settimana 21:20 Tu Si Que Vales 20:00 Tg La7 ne pericolosa
23:19 Tg1 60 Secondi 18:10 Tg Sport Sera 21:30 Le ragazze 19:32 Tempesta d'amore 00:40 Tg5 - Speciale 02:30 Studio Aperto 20:35 Otto e Mezzo Sabato
- La Giornata 21:15 Watchmen
23:20 Io e Te - Di Notte 18:50 N.C.I.S. 23:50 Tg3 Mondo 20:30 Stasera Italia Weekend 01:30 Tg5 21:15 Little Murders
00:45 Tg1 NOTTE 20:30 Tg2 20.30 00:20 Il giorno della libertà: a 02:05 Striscia La Notizia 02:45 Sport Mediaset 00:50 Tg La7 Notte 23:15 Succession
21:27 FILM Oliver Twist 01:35 The Affair - Una relazio-
00:56 Io e Te - Di Notte 21:05 N.C.I.S. trent'anni dalla caduta 02:37 Ciak Speciale - La Giornata 01:00 Otto e Mezzo Sabato (r)
00:07 Trappola Criminale 03:05 Media Shopping ne pericolosa
01:10 Milleeunlibro Scrittori 21:50 F.B.I. La vita è per i vivi del muro di Berlino 02:40 Matrimoni e Altre Follie 01:40 LIKE Tutto ciò che piace
in Tv 22:35 The Good Doctor 01:10 Tg3 Agenda del Mondo 02:24 Stasera Italia Weekend 05:00 Media Shopping 03:20 Roger Waters - The 02:20 Tagadà - Le Storie (r) 03:40 Watchmen (v.o.)
02:10 The Cooler 23:30 Tg2 Dossier 01:25 Tg3 Chi è di scena 03:19 Tg4 - Ultima Ora 05:15 Centovetrine Wall 03:20 Omnibus (r) 04:35 Ballers
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | PIAZZA GRANDE » 13
IL SABATO DEL VILLAGGIO

A DENTI STRETTI: Non sarà Fiorello

RESISTERE A TARANTO a fondare


la nuova Rai

È
» GIOVANNI VALENTINI
uno dei lasciti più fre- » MADDALENA OLIVA giudici sequestrarono l’Ilva come
quenti. Non ci si pensa, arma del delitto usata da (im)pren- “La domanda più imbarazzante, però, è
perché è diffuso anche ditori-serial killer per fare strage di la seguente: le carte che riguardano il Ser-
nella popolazione sana. hanno scritto sul muro del loro sarcoma ai tessuti molli, l’unico operai e residenti in cambio di pro- vizio pubblico sono davvero tutte in regola
E, per quella malata, non vecchio liceo, il Battaglini di Ta- cancro che per la scienza è fra quel- fitti da favola, c’è uno scontro se, mentre rivendica il diritto alla propria
è certo il primo problema. Eppure ranto. Claudio è uno dei tanti, trop- li riconducibili all’esposizione alla all’ultimo sangue (degli innocenti) autonomia gestionale, non modera, non
il fenomeno del serrare i denti, del pi, morti d’Ilva. “Stringiamo i denti diossina. “Pensavamo che vivere a fra chi vuol produrre e guadagnare media, non respinge la pressione politica
mordere digrignando, si presenta anche questa volta”: è quello che Paolo VI – dice la mamma Carla – in pregio al Codice penale e al di- sulle nomine e persino sulle strategie
spesso proprio all’arrivo di un tu- dice il dottor Valerio Cecinati, pri- significasse non prendere le cor- ritto alla salute e alla vita tutelati dell’azienda?”.
more. Solo che tu, malato, all’ini- mario di oncologia pediatrica renti d’aria dall’Ilva, pensavamo dalla Costituzione, e chi tenta di ri- (Sergio Zavoli, ex presidente
zio non ti rendi conto. Lo realizzi dell’ospedale Santissima Annun- che arrivassero di più i venti da portare la legalità in quel Far West della Rai e della Commissione di Vigi-
solo dopo, una volta che sei arriva- ziata di Taranto, al padre di Chiara Martina Franca... Ci siamo sbaglia- chiamato Taranto”. lanza – Abstract degli Atti
to – fortunato tu, fortunati meno (quattro anni e una leucemia linfo- ti di grosso”. Ripreso dalle telecamere di Seminario al Senato, 2010)
tanti altri – a poterne parlare. Per- blastica acuta). Davanti, c’è il cal- “I bambini non si salvano con le Bianchi, Angelo, chimico ed ex re-

C
ché A DENTI STRETTI sei voluto vario. Prelievo di midollo, chemio- chiacchiere”, dice il governatore sponsabile del laboratorio Ilva fi- on tutto l’apprezzamento e la simpa-
rimanere aggrappato alla vita. terapia, radioterapia. E ancora Emiliano. Nel film si ritrova asse- nito sotto accusa per le analisi di tia per Rosario Fiorello, non basterà
Perché, se pur A DENTI STRET- reinduzione, prelievo di midollo, diato da mamme che chiedono solo monitoraggio e controllo “pilota- il suo nuovo show televisivo – on de-
TI, vuoi resistere. nuova infusione di chemioterapia. la chiusura dell’impianto. “E che te”, racconta come quel “sistema mand dal 13 novembre sulla piattaforma di-
È un popolo di resistenti quello E Chiara – che minuto dopo minu- fine fanno gli 11mila lavoratori Ilva” continuerebbe anche sotto gitale RaiPlay –a cambiare la no-
che documenta Stefano Maria to si trasforma, davanti al nostro dell’Ilva? Le loro famiglie?”. Mittal: “Le persone sono le stesse e stra vecchia Rai. Nonostante
Bianchi nel suo fortissimo film A sguardo, per il cortisone che le de- il modus operandi pure”. Docu- il lusinghiero 25% di share
DENTI STRETTI, andato in onda turpa i lineamenti e la paura che le SONO ALMENO dieci i procedi- menta – lo farà anche davanti ai registrato dalle anteprime
giovedì in seconda serata, sulla fa gli occhi piccoli piccoli – è sem- menti penali che riguardano lo sta- magistrati di Taranto, che dopo la del programma, con la “be-
Raidue di un Freccero a fine man- pre nelle braccia del suo papà Flo- bilimento di Taranto. Dal ma- messa in onda l’hanno chiamato a n ed i zi o ne ” inaugurale di
dato. Un documentario corale, riano. Abitano nel quartiere Paolo xi-processo “Ambiente svenduto” riferire – come “sotto i parchi mi- Sua Maestà Pippo Baudo; la
quello del giornalista e inviato tv VI. Così come la famiglia di Giorgio a quello per l’omicidio colposo di nerari c’è di tutto. Hanno fatto le finta intervista promozionale
cresciuto alla scuola di Michele di Ponzio, morto a 15 anni per un Alessandro Morricella, morto per caratterizzazioni già nel 2008: ho sul prossimo libro del collega
Santoro, su una città – la fiammata sprigiona- trovato io valori di benzopirene “artista” Bruno Vespa; i revival di Raffaella
Taranto – e i suoi abi- tasi dal famoso altofor- nelle falde che sfondavano i limiti Carrà, Mina e Mara Venier, il futuro della
tanti, realizzato con il no 2. Come hanno rac- di legge”. E poi ci sono gli operai radio-tv pubblica resta affidato innanzitut-
rigore dell’inchiesta e contato su queste pagi- dello stabilimento che, sotto co- to alla politica, alla sua capacità e volontà di
la forza drammatica ne Francesco Casula, pertura, denunciano la mancanza rifondare quella che è tuttora “la più grande
della presa diretta. Ca- Carlo Di Foggia, Marco assoluta di un “un sistema di cap- azienda culturale del Paese”: a cominciare
pace di entrare, con la Palombi, e Giorgio Me- paggio per i fumi dell’altoforno 4”, dal trasferimento della sua proprietà dal
delicatezza che solo al- letti, la storia dell’Ilva così come degli “elettrofiltri anti ministero dell’Economia a una Fondazione
cuni giornalisti conti- non è solo la storia di u- diossina nel camino E 312”. o a un soggetto terzo di garanzia.
nuano a mostrare, nelle na raffica di morti e di “Questo è il momento di far sa- E questo non perché l’intrattenimento
vite di Chiara, Floria- veleni. È anche la storia pere a tutti che vogliamo l’Ilva non sia parte integrante della sua mission
no, Luciano, il dottor dell’arroganza e del ri- chiusa e un futuro sostenibile per la editoriale. Bensì perché la funzione isti-
Cicinati, Rita, Luciano, catto del potere: di città”, gridano dal Comitato citta- tuzionale di un servizio pubblico degno di
il dottor Mazza, Gia- quello scambio salu- dini liberi e pensanti. Il governo questo nome, finanziato dai cittadini at-
nluca, Carla. Tutti arri- te-lavoro con cui trop- faccia un atto di coraggio, e di re- traverso il canone inserito nella bolletta e-
vano come dei pugni in po spesso, negli anni, è sponsabilità. Solo questa stramba lettrica, non può che essere in primo luogo
pancia. stato depredato, di- compagine può avere la forza di l’informazione. Un’informazione plurali-
strutto e avvelenato il rendere giustizia a quella terra, a sta, equilibrata ed equidistante, non schie-
“A DENTI STRETTI an- nostro Sud. Ha ricor- quelle persone. L’unico modo per rata né di parte, capace di promuovere la
che lassù” è quello che dato Marco Travaglio: salvare i bambini, altrimenti, sarà coesione sociale e la convivenza civile. Al-
gli amici di Claudio “Dal 2012, quando i non farli nascere. Del tutto. trimenti, il servizio pubblico diventa un
disservizio e rischia di perdere la sua stes-
sa ragion d’essere.

IL RETROSCENA
È PROPRIO con l’ambizione di rifondare la
Rai che, su iniziativa del senatore (M5S)
Primo Di Nicola, vicepresidente della

C
Commissione di Vigilanza, s’è svolto a Ro-
opiosamente pralina-
to di un sudore ranco-
roso, lucido come un
sanitario di media fat-
NON ESISTE, SERVE autoproclamatosi depositario
della democrazia per mancanza di
testimoni e di neuroni, esigeva dal
ministro nondimeno che la pub-
ma un convegno pubblico a palazzo Giu-
stiniani in cui si sono confrontati insieme a
lui il presidente e l’altro vicepresidente del-
la stessa Commissione, rispettivamente Al-
tura e sempre fiero di
quel capino gioiosamente implu-
me, Alessandro De Angelis ci ha
SOLO ALLA RISSA blica abiura. Uno spettacolo comi-
co, aberrante e repellente. L’indo-
mito Marianno era proprio un fiu-
berto Barachini (Forza Italia) e Antonello
Giacomelli (Pd); con Fabrizio Salini, ammi-
nistratore delegato della Rai, e Vittorio Di
fatto sognare anche giovedì sera a me moscio in piena: sbuffava, Trapani, segretario dell’Usigrai, il sindaca-
Piazzapulita. Egli, del resto, vive o cianciava, sbraitava. to interno dei giornalisti. All’incontro è in-
per meglio dire pascola e pastura » ANDREA SCANZI tervenuto anche Raffaele Lorusso, segreta-
in tivù. A inizio carriera era un re- E PRETENDEVA pure di saperne rio generale della Federazione nazionale
troscenista, branca inutile del più di Provenzano su come fosse della Stampa.
giornalismo che esalta solo lui e il Salvimaio frantumava le gonadi se Mengele. Persino Formigli, mai andata la serata del Consiglio dei L’obiettivo comune della Santa Alleanza,
consiste sostanzialmente nel far- in servizio permanente strapar- tenero con Conte I & II, ha cercato ministri. Sedie che volavano, ur- almeno a parole, è quello di unificare le varie
ci sapere se Renzi ordini alla bu- lando di fascismo e incompeten- di frenarlo. Macché: sempre più la, guerriglia: più che una seduta proposte sulla riforma della Rai, per modi-
vette il cornetto alla crema o alla za. Ora che il suo amato Salvini madido e pralinato, De Angelis in- politica, un sanguinoso Ok Cor- ficarne la governance e renderla finalmente
sugna. Meglio ancora apprende- non è al governo lui fa di tutto per fieriva sul povero Provenzano con ral. Chiaramente De Angelis non indipendente. Il disegno di legge presentato
re, magari da qualche riottoso 5 rimandarcelo, bombardando pre- violenza e gratuità aberranti. Fa- citava né fonti né pezze d’appog- dai Cinquestelle s’impernia sull’Autorità di
Stelle durante la minzione, che testuosamente e a caso il Mazinga. ceva pure il gradasso, approfittan- gio, lasciando che l’ormai defun- garanzia sulle Comunicazioni, a cui spette-
Paola Taverna ci ha la rogna e Ni- do della minore e- to retroscenismo subisse grazie a rebbe il compito di bandire un avviso pub-
cola Morra colleziona pitoni sperienza catodi- lui l’oltraggio osceno del vilipen- blico per raccogliere le candidature alla ca-
sgozzati vivi a morsi. Insomma IL FINTO POLITOLOGO ca dell’ingenuo dio di cadavere. E il povero mini- rica di consigliere d’am mi ni st ra zi on e
roba forte, nonché altamente pre- giovine ministro, stro, di fronte a quel capino im- dell’azienda. Queste auto-candidature ri-
gnante, di cui lo sbarazzino Ales- Giovedì sera ha accusato reo (secondo Ma- plume che insisteva nel raccon- chiederebbero, da una parte, “una signifi-
sandrino un tempo viveva. rianno) di esser targli un evento al quale lui aveva cativa esperienza manageriale nei settori
il ministro Provenzano prono ai 5 Stelle (e partecipato e l’altro no, non pote- della radiotelevisione, delle nuove tecnolo-
OGGI INVECE De Angelis, squisita-
mente privo di pubblico e idee,
di essere prono ai 5S: se te pareva) sul caso
Ilva. Un caso di cui
va che teneramente trasecolare.
Dicono che Salvini sia ricono-
gie dell’informazione e delle reti di comu-
nicazione elettronica”; dall’altra, “compe-
non è niente: solo che nessuno ha il ci ritroveremo il Salveloni ovviamente De scente con gli amici: se davvero tenze distinte e specifiche”, oltre ai requisiti
coraggio di dirglielo. Così va in ti- Angelis non sa così fosse, il Cazzaro Verde non di indipendenza e onorabilità.
vù per fingersi politologo. Dotato sarà anche merito suo nulla, ma di cui lui potrebbe non garantire a De An- Alla fine, però, la stessa Agcom procede-
di una visione generale originale discettava lividis- gelis un dicastero di peso nel rebbe a un sorteggio dei nominativi, in mo-
come un singolo minore di Liga- simo, alludendo a prossimo Salveloni, perché pochi do da garantire “una netta indipendenza
bue e forte di un eloquio avvincen- De Angelis odia mortalmente i 5 misterici retroscena (eddai) a lui e come lui stanno tirando la volata a della Rai dalle forze politiche e, più ancora,
te come un gargarismo abortito di Stelle, quasi che da piccolo Di solo a lui noti. Per il mai retorico e questo gran bel centrodestra che dal potere governativo”. A chi scrive, chia-
Giusy Ferreri, De Angelis è uno dei Maio e Patuanelli gli avessero sempre rutilante De Angelis, Pro- non si alza neanche di fronte a Li- mato a coordinare il dibattito, quest’ultima
più instancabili salviniani in forza strappato a ciocche l’antico crine venzano era addirittura di fronte a liana Segre. E che ci ritroveremo soluzione appare francamente occasionale
al centrosinistra giornalistico: u- alfin fuggito. Due sere fa, il nostro un bivio: da una parte il bene su- presto al potere, grazie anche a fe- e aleatoria. Non sempre il caso sceglie per il
na sorta di Marianna Aprile uomo, Marianno ha toccato epiche vette premo del Paese, dall’altra l’osce- nomeni così. Complimenti, com- meglio. E anzi, a volte, può anche scegliere
il che –capite bene –è un gran bel- lisergiche, trattando il ministro na subalternità a quei minchioni pagno Marianno. il peggio.
lo sbocco professionale. Durante del Sud Provenzano neanche fos- tonnati dei grillini. Per questo Lui, © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

EX PRESIDENTE LOMBARDIA L’EX PRESIDENTE della Regione Lombar- dei due capi di imputazione contestati. La corte,

Favori a collaboratrici,
q dia Roberto Maroni ieri è stato condannato a
un anno in appello (stessa condanna in primo gra-
presieduta da Piero Gamacchio, ha solamente ri-
qualificato il reato di turbata libertà nel procedi-
do) a Milano nel processo con al centro presunte mento di scelta del contraente in turbata libertà de-
Maroni condannato pressioni per favorire, quando guidava il Pirellone, gli incanti, in relazione all’accusa che riguardava
due sue ex collaboratrici che lavoravano con lui l'incarico affidato in Eupolis, ente della Regione, a
anche in appello quando era ministro dell’Interno. L’ex governatore, Mara Carluccio. Ha confermato per l’ex governato-
che figura tra i 4 imputati, in primo grado era stato re lombardo l'assoluzione, emessa in primo grado,
condannato a 1 anno (pena sospesa) e solo per uno per l’accusa di induzione indebita relativa al tenta-

SAN SIRO Zona


San Siro
Uno dei
La giunta C’è la dichiarazione progetti
presentati
di “pubblico interesse” per il nuovo
per il nuovo impianto, a patto stadio di
Milano Ansa
di non abbattere il Meazza
e di non superare i limiti di
edificabilità. Ma non sarà così

» GIANNI BARBACETTO Il sindaco


Milano Giuseppe Sa-
la. Sotto, una

L
a decisione sullo sta- fase dell’ulti-
dio è arrivata: il sinda- mo derby Mi-
co Giuseppe Sala ha lan-Inter, il 21
detto sì. La giunta del settembre
Comune di Milano ha conces- 2019 derby
so ieri a Milan e Inter la di- Ansa/LaPresse
chiarazione di “pubblico in-
t er es s e” per il progetto di
nuovo impianto da realizzare
a San Siro. Con due condizio-

Stadio: le condizioni di Sala


ni: che non si abbatta il Meaz-
za; e che non si superino i li-
miti di edificabilità concessi
dal Piano di governo del ter-
ritorio (Pgt). Due condizioni,

che i club potranno ignorare


però, difficili da mantenere.
“Alla luce del percorso tec-
nico e politico compiuto fino-
ra”, dichiara Sala, “la giunta
ha deliberato il pubblico inte-
resse alla proposta di Milan
Ac e Inter Fc sullo stadio. Ma
eventuali altre opere (per e- congressi. La legge sugli stadi 120 giorni dopo la presenta- un ’attività certo non suffi-
sempio spazi commerciali, indica anche tempi stringenti: Scatta la legge stadi zione del loro progetto do- ciente a mantenere la struttu-
uffici, hotel) saranno autoriz- una volta ottenuta la dichiara- A Milan e Inter verrà vranno andare a Roma a chie- ra. Ma Sala rivendica di aver
zate solo nella misura previ- zione di “pubblico interesse”, dere al governo di rispettare la fatto le cose per bene: “Sulla
sta dal corrente Piano di go- Milan e Inter possono presen- consentito di edificare legge sugli stadi. Oppure po- questione stadio ci siamo
verno del territorio del Co- tare il loro progetto (in parte
con volumetrie trà cominciare una trattativa sempre mossi con trasparen-
mune di Milano”. già anticipato); poi il Comune per ridurre le volumetrie, au- za e coerenza. Da subito ave-
Il sindaco prosegue affron- ha 120 giorni per dire sì o no. Se doppie rispetto al Pg mentare un po’il verde, alzare vamo detto che avremmo
tando il tema del destino del dice sì, parte la costruzione; se un poco il canone. coinvolto prima il Consiglio
Meazza: “La costruzione di dice no, la palla passa al gover- comunale e, dopo aver avuto il
un nuovo impianto sportivo no, che potrà gestire diretta- rebbero, a regime, un canone avere fretta: vuole ottenere ANCOR PIÙ DIFFICILE tenere parere di chi rappresenta i cit-
ha, comunque, aperto la que- mente l’operazione da Roma. annuo di 5 milioni. I ricavi per tutti i permessi entro il 2021, in piedi il Meazza, dopo aver tadini, ci saremmo assunti la
stione sul futuro di San Siro. È chiaro che Milan e Inter Milan e Inter sarebbero di perché in quell’anno a Milano concesso di costruire un nuo- responsabilità di decidere”. I
Ribadiamo la nostra volontà non accetteranno di restare quasi 200 milioni l’anno, 70 ci sono le elezioni e, se Sala vo stadio. Costose le manu- club protestano: “Ci riservia-
di rifunzionalizzarlo e per- entro lo 0,35 indicato dal Pgt. dallo stadio e 125 da quello che non fosse rieletto, i club do- tenzioni, difficile trovare usi mo di analizzare l’atto e valu-
tanto siamo pronti a valutare Il loro progetto prevede di chiamano “polo ricreativo”, vrebbero ricominciare a trat- alternativi alle partite, per co- tare se le condizioni poste sia-
soluzioni che non prevedano spendere 650 milioni per co- commerciale e terziario, con il tare con un altro sindaco. prire i costi. Lo stadio milane- no compatibili con la fattibi-
la rinuncia all’attuale impian- struire lo stadio, da lasciare in rientro degli investimenti in Che cosa farà ora Sala? Do- se viene usato per l’incontro lità e la sostenibilità economi-
to, bensì la sua rigenerazione proprietà al Comune, ma da 32 anni. po aver detto di concedere so- annuale dell’arcivescovo di ca del progetto”. Le incertez-
attraverso altre funzioni”. affidare in concessione ai due Paolo Scaroni, presidente lo lo 0,35, ha due strade davan- Milano con i cresimandi e per ze sul futuro restano molte.
club per 90 anni, che paghe- del Milan, ha già dimostrato di ti. O rompere con i club, che una decina di grandi concerti: © RIPRODUZIONE RISERVATA
LA DICHIARAZIONE di “pub-
blico interesse” fa scattare la
legge sugli stadi, approvata MILANO L’operazione Nel mirino dei pm alcune delle pizzerie della catena franchising Tourlè
nel 2017 dal governo Gentilo-
ni. Permette a chi costruisce
un nuovo impianto di vedere
remunerato l’investimento,
con la possibilità di edificare Milano
I soldi delle cosche nei ristoranti del Nord
nell’area proprio quegli spazi
commerciali, uffici e hotel ci-
tati da Sala, e con volumetrie G iro pizza in franchising e
interessi criminali con
Un giro di affari da dieci milioni di euro
doppie rispetto al Pgt: dunque personaggi collegati alla ’n-
0,70, visto che il Piano appena drangheta. La direzione di- dopo la galera, Carvelli detto albergo sequestrati, e un giro di Limbiate, coinvolto nella di regista dello stesso Carvelli
varato dalla giunta di Sala con- strettuale antimafia di Milano Pino, stando alla ricostruzio- d’affari nel tempo quantificato maxi inchiesta Infinito con il che in auto spiega: “Sesto San
cede in città lo 0,35. La dichia- coordinata dalla dottoressa ne della Procura e della squa- in circa 10 milioni di euro. Ac- ruolo di “mastro Generale del- Giovanni, Piacenza (…) quelli
razione del sindaco fa a pugni Alessandra Dolci mette a se- dra mobile coordinata dal dot- cuse chiare: associazione a de- la Lombardia e il compito di sono rimasti (…), Sesto San
dunque con la legge. O, peg- gno un’inchiesta storica. Per tor Marco Calì, mette sul piat- linquere e trasferimento frau- fungere da raccordo tra le lo- Giovanni l’ho fatto dopo, ci ho
gio, cerca di dare l’impressio- la prima volta, infatti, viene to circa 400 mila dolento di valori, cali”. messo i soldi”. Ancora più e-
ne che l’amministrazione si certificata l’infiltrazione nel euro per far par- il tutto, però, non splicito: “Ma non c’è bisogno
opponga alla grande opera- ricco settore del food milane- tire l’affare dei ri- è aggravato dal NEL 2015 CARVELLI esce di ga- che io vada, io comando là, non
zione immobiliare proposta se, esploso dopo l’Expo. storanti, la nota metodo mafioso. lera, nonostante il suo fine pe- è che comanda qualcun altro,
da Milan e Inter, sapendo che catena Tourlè Mani in pasta La mafia, in que- na fosse 2026. Nel 2017 risulta là ci sono io (...). Io sono uno
invece la legge la permette. E DOMINUS di questa storia è il che ha punti ven- Nove arresti sto caso, resta in affidamento ai servizi socia- che i problemi li crea”. Nel feb-
dunque darà il via libera ai calabrese Giuseppe Carvelli dita in buona par- sullo sfondo. Tra i li e lavora al ristorante Tourlè braio del 2018, poi, la cordata
quasi 300 mila metri quadrati con alle spalle una condanna a te della Lombar- Il pregiudicato soci di una delle di Sesto San Giovanni. La sca- capeggiata da Carvelli proget-
di edificazioni, torri e gratta- vent’anni per traffico di droga. dia e anche in Giuseppe Carvelli srl messe in piedi lata inizia ora. Il marchio ta di allargarsi anche nella città
cieli attorno al nuovo stadio: Si tratta dell’indagine Decollo Piemonte. L’in- da Carvelli c’è poi Tourlè viene dato in franchi- di Torino. Qui la società Tori-
180 mila metri quadrati di spa- dalla quale emergono i suoi dagine, durata (non accusato anche il nipote sing dalla società Myob srl ri- no food srl intende aprire un
zi commerciali, 66 mila di uf- contatti con i maggiorenti del- oltre un anno, si è di mafia) investì (non indagato) conducibile, secondo la poli- nuovo Tourlè. Ed è in questo
fici, 15 mila di hotel, 13 mila per le cosche Mancuso di Vibo Va- chiusa ieri con del boss Antoni- zia, al figlio di uno stretto so- frangente che, stando alla ri-
intrattenimento, 5 mila di spa- lentia e Pesce di Rosarno. nove arresti, di- 400 mila euro no Lamarmore, dale di Carvelli. Le intercetta- costruzione della Procura, e-
zio fitness, 4 mila di centro Chiuso il cerchio criminale e verse società e un capo della locale zioni, poi, confermano il ruolo merge la caratura e il livello
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 15
tivo di far inserire, secondo l'accusa, a spese di Expo, ni per Andrea Gibelli, ex segretario generale del Pi- cesso dove chiunque si aspetta di essere assolto". È
Maria Grazia Paturzo nella delegazione per un viag- rellone e presidente di Fnm spa e a 6 mesi per Mara stato, infine, il commento dell’avvocato Domenico
gio a Tokyo nel 2014. Dunque è stata confermata la Carluccio. "Sono deluso e amareggiato per questa Aiello, difensore di Roberto Maroni, sulla sentenza
condanna a un anno per un solo capo d’imputazio- ingiusta sentenza. Ma non mi arrendo, ricorrerò in con cui la Corte d’appello di Milano, pur riqualifi-
ne, mentre la Procura generale aveva chiesto per Cassazione perché sia riconosciuta l’assoluta cor- cando il reato, ha confermato la condanna a un anno
Maroni due anni e mezzo di reclusione per entrambi rettezza e legittimità dei miei comportamenti". di reclusione per l’ex governatore. "Una riqualifica-
gli episodi. Confermate in secondo grado anche le Questo il commento di Maroni postato ieri sera sul zione - ha aggiunto il legale - necessita una lettura
condanne ad un anno per Giacomo Ciriello, ex capo suo profilo twitter. "Con una sentenza di condanna delle motivazioni. Certamente impugneremo per-
della segreteria del governatore, a 10 mesi e 20 gior- uno di sicuro non è felice. Questo perché è un pro- ché non siamo d’accordo".

IL CASO L’ordinanza Interdittiva antimafia del prefetto


La Newpol era agli ingressi dei cantieri della linea 4

“Rischio Casalesi”
» DAVIDE MILOSA
Milano
nella security
I
l contratto d’appalto sa-

dei lavori del metrò


rebbe dovuto scadere il
prossimo dicembre, ma
un’interdittiva antimafia
firmata dal prefetto di Mila-
no Renato Saccone ha chiuso
prima la partita. Destinataria
dell’atto amministrativo è la
società Newpol con sede a
Paderno Dugnano specializ-
zata nella guardiania armata
di importanti cantieri e non
solo. Negli ultimi anni la so-
cietà ha gestito gli ingressi
dei camion nei cantieri della
linea 4 della metropolitana,
una delle opere strategiche
Il “Giuseppe Meazza” della nuova Milano. Con ri-
cavi quantificati in circa
mezzo milione all’anno. Tra i
Costò 5 milioni di lire vari appalti vinti anche quel-
lo bandito dal Comune per la
nIL SINDACO di Milano Sala è stato chiaro: “Il guardiania in alcuni cimiteri
Meazza non va abbattuto, ma rifunzionalizzato”. della città. Oggi, però, la pre-
fettura di Milano certifica
n 1925 Costruito in 13 mesi vicino all’Ippodromo che questa società è a rischio
di San Siro per iniziativa del presidente del Milan di infiltrazione da parte di
Piero Pirelli. Capienza: 35 mila spettatori. clan di camorra, quello degli
Amato-Pagano e quello po-
n1926 Lo stadio San Siro è inaugurato dal derby tentissimo dei casalesi.
amichevole Milan-Inter terminato 3-6.
INSOMMA, ancora una volta,
n 1935 Il Comune di Milano acquista l’impianto e la città si scopre vulnerabile
lo amplia a 55 mila posti. agli interessi della mafia. Ma In costruzione La M4 sarà la quinta linea della metropolitana milanese Ansa
questa è anche una storia di
n 1947 Nato per essere lo stadio del Milan ritardi e disattenzioni istitu- tutto lo stesso comune di Mi- coinvolge il clan Amato-Pa- ressi ancora presenti del duo
diventa anche “casa” dell’Inter. zionali. Newpol, infatti, dal lano nel 2017 inviano una ri- gano. C’è droga ma anche ri- M a r r o ne - D ’Aniello nono-
2015 chiede alla Prefettura di chiesta di informazione anti- ciclaggio e colletti bianchi. stante la società ora faccia ca-
n 1955 Viene costruito il secondo anello: la Milano di essere iscritta nella mafia già completa di tutti i Con questi, secondo la procu- po ad altra persona e le inte-
capienza è ora di 85 mila posti, 60 mila a sedere. whitelist, ovvero l’elenco di presunti legami con i boss ra di Napoli, Crescenzo e Giu- stazioni di quote societarie a
La “Scala” quelle società che hanno un della camorra. Mentre Ne- si Marrone (che non hanno ignari dipendenti. Uno di lo-
Lo stadio de- n 1980 Intitolato a Giuseppe Meazza detto “il certificato antimafia. La Pre- wpol controlla i cantieri della precedenti per mafia) erano ro, sentito a verbale, dichiara
dicato a Giu- Balilla”: tra 1927 e 1947 ben 409 presenze e 286 fettura però non ha mai rispo- M4, un’indagine della Dda di in contatto. Tanto che sarà di- che il suo ingresso nella so-
seppe Meaz- gol con l’Inter (tre scudetti e una Coppa Italia), 27 sta alla richiesta e nonostante Napoli fotografa i rapporti di sposto un sequestro delle cietà era legato alla volontà di
za (’10-’79): presenze e 5 gol col Milan; 53 presenze e 33 gol in questo Newpol ha lavorato alcuni titolari della società quote della Newpol subito re- D’Aniello di “apportare alcu-
campione del nazionale (due mondiali vinti) tra 1930 e ‘39. per M4, appalto non pubblico con i colletti bianchi sospet- vocato. “A partire dal 2016 –si ne modifiche all’assetto so-
mondo ’34 e perché ottenuto dalla società tati di contatti con la camorra. legge nel documento della cietario”. Tanto che l’ope-
’38 con l’Italia n 1990 Ristrutturato per i Mondiali di Italia 90 privata Metroblu scarl. Nes- È il 2017, ma nulla succede. raio-socio dirà di non aver
con la copertura totale per tutti gli 85700 posti. suna reazione istituzionale Newpol continua a lavorare. mai partecipato ad alcun con-
anche dopo che M4 e soprat- La società nasce nel 2002 “e – Bandi comunali siglio di amministrazione.
si legge nell’interdittiva – ne- Tra i vari appalti vinti Un altro operaio dirà che lui
gli anni ha subito vari passag- riferisce gli andamenti dei la-
gi di proprietà”. anche quello per la vori sempre a Marrone, no-
guardiania in alcuni nostante il cambiamento de-
NEL 2015 LE QUOTE sono sud- gli assetti societari. Siamo, si
divise tra due soggetti: Cre- cimiteri milanesi badi, nel gennaio scorso.
scenzo Marrone e l’avvocato
Michelina D’Aniello. Nel cda CASALESI da un lato e camor-
mezzo voi, perché altrimenti è presente anche Giusi Mar- Rischio infiltrazioni ra napoletana d’altro. Inoltre
non apriva”. Il procuratore ag- rone, figlia di Crescenzo. Un “Esiste il rischio sono emersi, secondo il docu-
giunto Alessandra Dolci ha poi anno dopo Newpol aderisce mento, rapporti di Marrone
spiegato: “Questa operazione al consorzio Altair, di cui fa di permeabilità con un imprenditore titolare
La catena rappresenta un momento si- parte la società Dm security con la criminalità di due società già interdette
Tourlè ha gnificativo perché dimostra riferibile a Marrone fino al per mafia. Per la Prefettura “il
punti vendita gli investimenti della crimina- 2015. La società passerà di organizzata” quadro complessivo” svela
in buona lità organizzata nel campo del mano, amministratore unico “l’esistenza di elementi di fat-
parte della food in Lombardia”. Bartolomeo Vitiello “già con- to rivelatori di pericoli di per-
Lombardia Francesco Messina, diret- dannato per mafia e conside- Prefettura –a seguito delle vi- meabilità della società con la
e anche tore centrale dell’Anticrimine rato – annota la Prefettura – cende giudiziarie sono messe criminalità organizzata”. I-
in Piemonte ha sottolineato come “le co- esponente del clan dei Casa- in atto secondo una sapiente noltre “la pletora di modifi-
sche hanno soprattutto un po- lesi capeggiato dal gruppo Bi- concatenazione temporale e che societarie (…) rappresen-
criminale di Carvelli. A fine abbassato a me”. Il riferimen- tere economico, più che mili- d og ne tt i -S et ol a ”. La Dm è con cesellata precisione va- ta un espediente finalizzato
marzo, addirittura, Carvelli to, secondo gli investigatori, è tare”. Del resto l’ultimo rap- stata interdetta nel giugno riazioni di assetti societari alla creazione di uno scher-
ottiene il permesso per parte- al rapporto con i clan. Un qua- porto di Agromafie spiega co- scorso dalla Prefettura di Na- che hanno come fine la fuo- mo formale dietro al quale
cipare all’inaugurazione del dro supportato da un’altra in- me oggi in Italia la malavita or- poli, dopodiché è finita in li- riuscita solo formale della fa- dissimulare la proprietà rea-
locale. Di rientro a Milano in tercettazione. ganizzata controlla cinquemi- quidazione volontaria. Fino a miglia Marrone e di Miche- le dell’impresa”. E ancora:
auto, Pino Carvelli spiega: la locali della ristorazione con poco prima lo stesso Marro- lina D’Aniello dalla gestione “Siffatte variazioni” sono “e-
“Lui è ammanicato, invece DICE CARVELLI. “Prima di a- il business che è salito a 24,5 ne, pur avendo passato le dell’impresa”. Nel gennaio lusive della normativa sui
l’altro è tipo me, però a Torino, prire il locale (di Torino) miliardi di euro nell’alimenta- quote, aveva, secondo la Pre- scorso, poi, il prefetto di Mi- controlli antimafia”. Dal pri-
anzi forse un pochettino di li- m’hanno mandato a dire: re dal campo alla tavola. fettura, interessi interni. Nel lano dispone un’i sp e z io n e mo ottobre Newpol ha lascia-
vello più alto rispetto a me, pe- guarda digli a tuo zio (cioè Car- D.M. 2016-17, poi, viene resa pub- nella sede della società. Qui e- to i cantieri della M4.
rò quello là, per cortesia, si è velli) perché c’è lui, e ci siete di © RIPRODUZIONE RISERVATA blica l’indagine Nives che mergono due aspetti: gli inte- © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

NON C’È IL REGOLAMENTO DOPO LE MULTE e le polemiche che condizionale è d’obbligo, dal momento che non abbia previsto una possibilità così plau-

Torino, monopattino
q hanno portato alle dimissioni del co-
mandante della polizia municipale di Torino
c'è ancora incertezza sulle regole d’uso dei
monopattini. E le opposizioni tornano all’at-
sibile e abbia incentivato e promosso un uso
deregolamentato dei monopattini". "Cosa
Emiliano Bezzon, il primo incidente. Un mo- tacco della sindaca Chiara Appendino. Per capiterà, adesso, a chi si trova, come in questo
elettrico travolge nopattino ha investito su un marciapiede del- Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega in Co- caso, coinvolto da un incidente mentre gui-
la città un pedone, una donna 56enne di o- mune e assessore alla Sicurezza della Regio- dava un monopattino? Cosa capiterà per chi è
una donna: ricoverata rigini moldave ferita in modo lieve. L’uomo al- ne Piemonte, "è assurdo non è che ci sia stato stato investito? Difficile dirlo - osserva anco-
la guida del mezzo è stato identificato dai vi- un incidente, cosa che purtroppo era preven- ra Ricca - visto che fino ad oggi né il Comune
gili urbani; potrebbe essere sanzionato. Il tivabile, ma che l’amministrazione di Torino né il governo hanno detto parole chiare.

L’INCHIESTA L’avvocato del presunto complotto anti pm Intrigo


» GIANNI BARBACETTO I processi

C’
è anche l’operazio-
ne Virgin Naphta a Il grande gioco
preoccupare Eni.
Oltre alla nave con il n LA PROCURA DI MILANO sta conducendo
petrolio sbagliato, la White indagini, guidate dal procuratore aggiunto Laura
Moon, e alla vendita del polie- Pedio e dal sostituto Paolo Storari, su un
tilene ad alta densità, esiste an- “complotto” che sarebbe stato ordito per fermare
che un altro affare realizzato le indagini sugli affari di Eni in Nigeria:
da Ets (Eni Trading&Ship- un’inchiesta fatta aprire a Siracusa su
ping, l’azienda del gruppo che un’inesistente manovra contro i vertici Eni, per
si occupa della compravendita coprire le macchinazioni vere dell’avvocato Piero
di prodotti petroliferi) con Amara e i suoi affari, realizzati con la società
Napag, la società riferibile a Napag e una sponda interna alla
Piero Amara, ex avvocato e- compagnia petrolifera: Alessandro Des
sterno dell’Eni, arrestato a Dorides, manager di Ets, la società di
febbraio 2018 e indagato a Mi- trading petrolifero del gruppo Eni. Tra gli
lano, Roma e Messina. affari realizzati o tentati, quello del
polietilene iraniano che fa arrivare 25
È L’ESTATE 2018. Il responsa- milioni alla società Napag; e la tentata
bile Products Tradingdi Ets, A- vendita di petrolio iraniano, spacciato
lessandro Des Dorides, acqui- per iracheno, imbarcato sulla nave
sta alcuni carichi di Virgin Na- White Moon, poi fermata davanti al
phta, un derivato del petrolio, porto di Milazzo. Ora il Fatto rivela un
per rivenderlo subito: è un’o- terzo affare: la vendita di Virgin Naphta

Eni e la Virgin Naphta


perazione in cui Ets fa solo da comprata da Napag in Iran e venduta da
intermediario. Il primo acqui- Ets agli Emirati Arabi.
sto è del 12 luglio e il prodotto
viene caricato il 21 luglio. Se- n INTANTO prosegue a Milano il processo sul

gue un secondo acquisto il 2 a-

Amara faceva affari


rilascio a Eni e Shell della concessione in
gosto, con carico il 21 agosto. Nigeria per il campo di esplorazione petrolifera
Un terzo, del 4 ottobre, viene Opl 245. Sono in corso anche due inchieste,
cancellato il 30, ma comunque guidate dal procuratore aggiunto Fabio De
pagato il 26 di quel mese. Per le Pasquale: sulla presunta corruzione in Congo

con l’Iran fin dal 2015


due forniture andate a buon fi- e sul conflitto d’interessi di Descalzi (in foto)
ne viene utilizzata la petrolie- e di sua moglie, ritenuta titolare di società che
ra Biendong Victory, che batte hanno incassato da Eni 300 milioni di dollari.
bandiera vietnamita. In en-
trambi i casi – dicono i docu-
menti – la nave imbarca la Vir-
gin Naphta nel porto di Sohar,
nell’Oman, e la scarica nei por- L’avvio degli affari di Ama- mo Mantovani, fino all’otto- tilene comprato da Ets nel
ti di Fujaira e Jebel Ali, negli ra e Napag con Ets è però di bre 2016 capo dell’ufficio lega- 2018; iraniano l’impianto di
Emirati Arabi Uniti. L’affare è molto precedente. L’avvocato le dell’Eni, poi numero uno Tabriz che Napag progetta di
realizzato in euro: strano, per manda a Eni la sua prima email della divisione Gas & Power e ristrutturare; iraniano (dun-
operazioni petrolifere che so- sull’argomento tre anni prima, presidente di Ets. Un’altra e- que sotto embargo Usa) il pe-
no sempre regolate in dollari. il 18 marzo 2015, per chiedere mail di Des Dorides, del 18 trolio fatto passare per irache-
Eni, dopo lo scoppio dello i prezzi di alcuni prodotti chi- gennaio 2018 (un mese prima no della nave White Moon,
mici, sostenendo di avere il bloccata davanti al porto di
mandato di una società sua as- Milazzo nel giugno 2019. Ecco
La petroliera sistita, la Qatar Global Energy Nel computer perché gli affari di Napag con
Fa il carico in Iran and Resources. Chiede due Il manager del colosso Ets sono sempre regolati in eu-
catalizzatori: il Pbe-1 e il P- ro e non in dollari.
invece che in Oman be-2, prodotti da Versalis (a- Des Dorides possiede Dopo la bufera, Eni cerca di
e lo scarica zienda chimica del gruppo E- un progetto Napag correre ai ripari, cacciando
ni), che possono avere uso an- quello che ritiene il gruppo
negli Emirati Arabi che militare. Amara aggiunge datato 3 febbraio 2017 “che si era infiltrato nell’a-
alla richiesta una postilla che zienda come un cancro”. Des
profuma di servizi segreti: “In Dorides è licenziato il 28 mag-
Il venditore merito a questi prodotti, la no- dell’arresto di Amara), dice: gio 2019. Mantovani il 16 lu-
È la società riferibile stra agenzia interna dei servi- “Riproviamo prepagamento glio. Amara è denunciato alla
zi (Aise) ci ha comunicato che, impianto Iran”. Già nell’otto- Procura di Milano il 15 luglio.
al legale esterno se necessario, ci fornirà un do- bre 2017, Des Dorides aveva Tutti cambiati i manager di
del gruppo arrestato cumento che attesti che sa- proposto a Eni uno schema di Ets, che non potrà più fare in-
ranno loro a occuparsi della finanziamento in cui Ets, con i termediazioni, ma solo acqui-
nel febbraio 2018 tracciabilità sulla sicurezza suoi prepagamenti, fa da ban- sti di prodotti per Eni.
L’uomo nel mirino L’ex avvocato di Eni, Piero Amara della destinazione”. ca per gli affari Napag di Ama- Basterà, per diradare i so-
ra e Mazzagatti. spetti sui vertici della compa-
scandalo Amara, compie alcu- dell’Oman e poi degli Emirati. cipazione di Napag. La prima L’AFFARE POLIETILENE del C’è molto Iran, nella storia gnia e per convincere i magi-
ne verifiche, interroga i provi- Nel giugno 2019 Eni compie era scattata nel marzo 2018, marzo 2018 era in gestazione di Napag. È iraniana la fami- strati di Milano che i rami ta-
der BigOceanData e Reuters e ulteriori verifiche: al termina- quando Ets aveva avviato trat- da molto prima. C’è un docu- glia Jahanpour, proprietaria gliati non siano solo il capro
scopre che il 16 e 18 luglio la le di Sohar non c’è traccia dei tative per 25 mila tonnellate di mento, nelle mani dei magi- della Qatar Global Energy che espiatorio di questa brutta
Biendong Victory era nei pres- due carichi di Virgin Naphta. polietilene ad alta densità strati di Milano che hanno se- nel 2015 voleva comprare il P- storia?
si del terminale di Bandar Ab- Chi è il venditore della Vir- (Hdpe), forniti da Napag e da questrato il computer di Des be-1 e Pbe-2; iraniano il polie- © RIPRODUZIONE RISERVATA
bas, in Iran. Da lì il 21 si sposta, gin Naphta a Ets? La società rivendere a una società con ba- Dorides, che è datato 3 feb-
presumibilmente già carica, al Napag, dell’imp rendit ore se a Singapore, la Coral Ener- braio 2017: in una cartella
largo del porto di Sohar, dove è Francesco Mazzagatti, ma con gy. La Ets paga in anticipo a chiamata “Mantovani” è con-
localizzata in ancoraggio, ma sede nello studio romano Napag 25,9 milioni di euro. Poi tenuta una sottocartella chia-
non agganciata al terminale. dell’avvocato Amara. Dopo le la Coral svanisce e l’affare sfu- mata “Napag Sales” che a sua
Eppure un documento (Bill of verifiche, risulta chiaro che ma. Ma la Procura di Milano volta contiene una presenta-
Lading) dice che il 21 la nave è Ets ha venduto un prodotto sospetta che l’operazione vo- zione dell’affare polietilene,
stata caricata a Sohar. I dati dei petrolifero presentato come lesse mascherare il pagamen- con la proposta di vendere 160
provider lo smentiscono: la li- omanita, ma in realtà iraniano, to del silenzio di Amara, che un mila tonnellate di Hdpe, pro-
nea di galleggiamento è di 10,7 agli Emirati, arcinemici dell’I- mese prima, il 6 febbraio 2018, dotto in Iran da Mehr Petro-
metri il 18 luglio, quando la na- ran. È la terza operazione Eni era stato arrestato per aver chemical, a una azienda cine-
ve si allontana dalle acque “irregolare” a emergere come comprato sentenze e avrebbe se, la Zhejiang Future Petro-
dell’Iran, e resta identica realizzata dalla Ets di Alessan- potuto fare dichiarazioni peri- chemical. Il “Mantovani”a cui
quando arriva nelle acque dro Des Dorides con la parte- colose per Eni e i suoi vertici. è dedicata la cartella è Massi-
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 17
FEMMINICIDIO DI OLGA MATEI NO ALLE ATTENUANTI generiche va” causata dal vissuto dell’uomo. Il delitto vuta al suo vissuto. Per l’omicidio fu condan-

“Tempesta emotiva”,
q per Michele Castaldo, per l’omicidio
di Olga Matei. La Cassazione ha accolto il
avvenne a Riccione il 5 ottobre 2016: l'uomo,
in una crisi di gelosia, strangolò Olga a mani
nato, con rito abbreviato, a 30 anni di carcere
ma in appello la condanna è passata a 16 anni
ricorso della procura generale di Bologna e nude e poi tentò il suicidio. Il caso fece di- (24 anni, ridotti di un terzo per effetto del
la Cassazione cancella annullato la sentenza della Corte d’assise scutere per le motivazioni della sentenza rito). La Procura generale di Bologna aveva
d’appello che aveva quasi dimezzato la con- che valorizzava tra gli altri elementi la pe- presentato ricorso, ora la Cassazione ha an-
attenuanti generiche danna, da 30 a 16 anni, valorizzando la pe- rizia psichiatrica su Castaldo, secondo la nullato la sentenza riguardo al riconosci-
rizia psichiatrica sull'imputato, che aveva ri- quale l’imputato fu preda di una “sover- mento delle attenuanti generiche. Dovrà ce-
levato una “soverchiante tempesta emoti- chiante tempesta emotiva e passionale”do- lebrarsi un nuovo appello a Bologna.

L’INTERVISTA Il sismologo Carlo Meletti: “Pochissima


prevenzione, il problema è sempre lo stesso”

“Dall’Irpinia a oggi, l’Italia


non ha imparato nulla”
» SANDRA AMURRI di Pisa dell’INGV e uno degli autori del mo- riuscisse a prevedere i terre-
dello di pericolosità sismica in Italia su cui si moti, potremmo salvare vite

“A bbiamo sentito un forte boato e il pavi- basa la normativa delle costruzioni. “Una fa-
mento che ci sfuggiva da sotto i piedi”. glia, recentemente, poco attiva che potrebbe
Ha ancora la paura nella voce, generare anche terremoti forti”
umane che, ovviamente, non
è poco, ma non l’economia,
invece, se avessimo edifici si-
Sandro Bracciotti di Balsorano L’Appennino che si avvicina curi non avremmo vittime e
nel raccontarci il sisma, intensità all’Adriatico è un processo inar- neppure danni. Sono 30 anni Estate 2016 Le macerie di Amatrice Ansa
4.4 che giovedì sera ha fatto tre- restabile? “Sì. Tutta la penisola, che faccio questo mestiere,
mare la terra al confine fra Abruz- da milioni di anni, si sta spostan- ho iniziato a occuparmi di terremoti da quello danni lievi. Gli americani, andati lì per capire
zo e Lazio (epicentro fra Balso- Le nostre case do verso l’Adriatico con velocità dell’Irpinia, ero ancora studente universita- come fosse stato possibile, hanno scoperto
rano, provincia de L’Aquila e So- diverse fra il lato adriatico e quel- rio, e nulla è cambiato. In 50 anni dal sisma del che la legge, approvata per la ricostruzione,
ra in provincia Frosinone) ed è devono avere lo tirrenico. Quello adriatico es- Belice a oggi, passando per l’Irpinia, il Friuli, stabiliva che il proprietario di una casa che
stata avvertita anche a Roma e a la certificazione sendo più veloce provoca una la- L’Aquila, l’Emilia, per la ricostruzione abbia- non aveva rispettato le norme antisismiche ne
Napoli. Le persone rientrate in cerazione lasciando spazio dove mo speso 150 miliardi di euro senza contare il restava responsabile anche dopo la vendita.
casa dopo essersi riversate in energetica, le faglie attive generano terre- terremoto del centro-Italia dove i costi si sti- In Italia, se vendo una casa è obbligatorio pre-
strada, poco dopo la mezzanotte ma non quella moti e provocano il ribassamento mano attorno ai 20,25 miliardi. Se oggi non sentare la certificazione energetica ma non
sono state svegliate da un'altra delle valli. Fra qualche decina di spendo 1 euro in prevenzione, domani ne quella antisismica”. Sconcertante. “A L’Aqui-
scossa di 3.5. antisismica milioni di anni il mare Adriatico spendo 5 per ricostruire. Nel 1960 in Cile – la, sono crollate anche case nuove ed edifici
“Si tratta di una nuova faglia, non esisterà più e la penisola ita- continua il dottor Meletti – ci fu il terremoto dove erano state apportate modifiche”. Come
sotto osservazione, diversa da liana si troverà contrapposta alla di magnitudo 9.5, il più forte mai registrato al la Casa dello Studente. “E come la scuola di
quella de L’Aquila, in una zona altamente si- Costa dei Balcani”. La sola salvezza resta la mondo, lo tsunami attraversò tutto l’Oceano San Giuliano di Puglia dove il peso del piano
smica. Nel 1654 Sora venne rasa al suolo”, ci tanto promessa e disattesa prevenzione. “An- Pacifico. Ricostruirono tutto e il sisma di ma- aggiunto ha fatto crollare l'intera ala”.
spiega Carlo Meletti, direttore della sezione che se fra 20 anni, grazie alla ricerca, qualcuno gnitudo 8.8 del 2010 non causò vittime e solo © RIPRODUZIONE RISERVATA

A Teramo la ricostruzione
EMERGENZA CONTINUA verranno tutti in Abruzzo,
anzi: solo 30.
Non bastano: “Duecento
assunzioni, per quattro Re-

fa più paura del terremoto


gioni, 138 Comuni e 4 uffici ri-
» ANTONIO D’AMORE costruzione sono un numero
Teramo ridicolo e offensivo –accusa il
Sindaco di Teramo, Giangui-

L
a terra in Abruzzo tre- do D’Alberto –senza conside-
ma ancora. Ma non fa
paura. Un po’ perché
Abruzzo Qui nel 2016 non ci furono vittime, ma gli sfollati sono ancora rare il fatto che, dallo Sbloc-
cacantieri a oggi, sono già pas-
gli abruzzesi il terre- 4 mila. Il sindaco: “Siamo senza risorse, avanti così e ci vorranno 30 anni” sati quasi cinque mesi e di
moto ce l’hanno nel Dna da quelle duecento assunzioni
sempre: qui ci fu uno dei più non si sa più nulla, ma intanto
gravi terremoti italiani, quel- ci siamo già “mangiati” quat-
lo di Avezzano, che uccise I PROTAGONISTI no. Neanche in quelle belle tro mesi di copertura finan-
l’80% dei residenti nel borgo palazzine colorate, trenta- ziaria sui diciotto previsti”.
marsicano; un po’ perc hé, due appartamenti costruiti
La scheda dopo L’Aquila e Amatrice, nel 2013 con 4 milioni di fi- MANCA l’ordinanza del com-
hanno capito che quello che nanziamento pubblico, asse- missario Farabollini, che
n IL SISMA deve davvero spaventarli gnate nel 2014 e sfollate nel spieghi come assumere quei
I terremoti non è il terremoto, ma la ri- 2016. duecento. Poi si dovranno fa-
del Centro costruzione. re i concorsi. E non è l’unica
Italia del Teramo è un paradigma. EPPURE, che questa fosse zo- ordinanza che il terzo com-
2016 e 2017 Perché a Teramo le scosse PIERO na sismica lo sapevano tutti. missario nominato in tre anni
Amatrice- non hanno fatto vittime, ma FARABOLLINI La ricostruzione pubblica è non ha ancora firmato: “Dal
Norcia-Visso, hanno cacciato di casa più di Commissario totalmente ferma. Le case primo gennaio 2019 non c’è
hanno avuto quattromila persone su 50 Straordinario dell’Ater, l’Azienda Territo- più un soldo per le case popo-
inizio ad mila abitanti. Tre anni fa. Da alla riale Edilizia residenziale, lari e mi autodenuncio per-
agosto 2016. allora, non sono più rientrate. ricostruzione molte delle quali sono in ca- ché noi abbiamo fatto gare
La prima forte Un intero quartiere, quello di post sisma tegoria B, cioè “Edificio è in senza coperture di spesa e
scossa si è Colleatterrato, un bosco di 2016 e 2017 parte inagibile, ma è suffi- tutto ciò nell’attesa che il
avuta il 24 palazzine di edilizia popola- ciente eseguire lavori di commissario Farabollini rin-
agosto 2016 re, è oggi il monumento all’I- pronto intervento per poterlo novasse l’o rd i n a n z a ”, ha
(magnitudo talia delle lentezze e alla bu- utilizzare in tutte le sue parti, pertura del cantiere. Trenta spiegato alla Commissione
6.0) con rocrazia delle soluzioni man- senza pericolo per i residen- A Colleatterrato al mese, significa che per av- Ambiente della Camera, du-
epicentro cate. Eppure, di promesse, i ti”, sono chiuse da tre anni. 32 appartamenti viare tutta la ricostruzione ci rante un’audizione sul nuovo
tra Accumoli quattromila teramani, ne Basterebbero, in molti casi, vorranno trent’anni. Più i tre decreto terremoto, il presi-
e Arquata hanno sentite tante, tutte i- poche migliaia di euro, per costruiti nel 2013, già ingoiati dalla burocrazia. dente della Regione Abruzzo
del Tronto. dentiche anche se cambiava- consentire alle famiglie di assegnati nel 2014 Tra 33 anni, i figli o i nipoti di Marco Marsilio, aggiungen-
Il 30 ottobre no i commissari straordinari GIANGUIDO rientrare, invece si continua a quei quattromila sfollati tera- do: “Sono dieci anni, dal ter-
è stata per la ricostruzione. Vasco D’ALBERTO pagare 40 euro al giorno a te- e sfollati nel 2016 mani non avranno più alcun remoto dell’Aquila che af-
registrata Errani prima, Paola De Mi- Sindaco sta per chi vive in albergo, interesse a rientrare. frontiamo il tema della rico-
la scossa cheli poi, Piero Farabollini a- di Teramo, cioè più di 40 mila euro in tre La grande scommessa è struzione, il tempo è un fat-
più forte desso. Due in quota Pd e uno indipendente anni. A persona. Più tutti i sol- Ricostruzione, Vincenzo Ri- farcela in dieci anni, come se tore vincolante per la rico-
(magnitudo in quota Cinquestelle. Tre, in di di spesi ogni mese per i Cas, i vera: “Quando sono arrivato, dieci fossero pochi: “Ma avrei struzione ma se si fa tardi i no-
6.5) con tre anni, per scoprire che di centrosinistra, contribuiti di autonoma si- a gennaio, in questo ufficio la- bisogno di fare cento decreti stri bei borghi rischiano di di-
epicentro straordinario c’è solo il fatto ha 42 anni stemazione, cioè il sussidio voravano 22 persone, adesso al mese – continua Rivera – e ventare solo dei bei presepi
tra Norcia che, il 30 ottobre, a Colleat- che va a chi ha deciso di non siamo 42, le pratiche da gesti- per farne cento al mese dovrei vuoti”.
e Preci terrato si è amaramente fe- andare in albergo. Milioni su re alla fine saranno 12 mila, io triplicare la pianta organica”. Già, i presepi: manca solo
steggiato il terzo “complean- milioni, da tre anni. E gli anni adesso riesco a fare 30 decreti Il governo lo sa, visto che lo un mese al quarto Natale fuo-
no” della scossa che svuotò il alla fine saranno molti di più, al mese…”. Per “decreto”si in- Sbloccacantieri ha previsto ri casa per quattromila tera-
quartiere, senza neanche un viste le previsioni del respon- tende la conclusione dell’iter 200 assunzioni proprio per mani.
cantiere aperto. Neanche u- sabile dell’Ufficio Speciale burocratico che consente l’a- rinforzare gli Usr. Ma non © RIPRODUZIONE RISERVATA
18 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

IL DOSSIER I “cassettari” Rapinatori nati quando nella Capitale si viveva


in baracca, continuano a occuparsi di usura, droga e furti

“Er gnappa” e i suoi fratelli


Q Roma, anziani di malavita
» VINCENZO BISBIGLIA

uelli ancora vivi (e liberi) sa-


ranno in tutto una ventina.
Hanno fra i 60 e i 70 anni e,
nonostante fedine penali lun-
ghe chilometri, girano indi-
sturbati per la Capitale. E di ro età ancora a fare irruzioni
appendere la pistola al chiodo con coltelli e pistole.
non ne hanno ancora voglia. A
cavallo fra gli anni 70 e 80, nel- D’ALTRONDE, sull’epopea dei
la Roma controllata dalla cassettari ci si potrebbe scri-
Banda della Magliana, li chia- vere una serie degna di quella
mavano i “cassettari”, perché girata da Stefano Sollima. Sto-
erano specializzati in cassette rica è rimasta la rapina “in tra-
di sicurezza e casseforti. Han- sferta” al Banco Hispano-A-
no messo a segno migliaia di mericano di Barcellona, che
rapine, milioni di lire pun- vide coinvolti, fra gli altri, Ma-
tualmente sperperati nelle bi- rio Tocca Proietti, che sotto il
La scheda sche clandestine fra alcol, falso nome di Bonifacio Garcia
droga, scommesse e prostitu- Molero, cambiava pesetas in
n UN COLPO te. Sono nati all’inizio degli lire al Casinò di Venezia. Ha
finito male anni 50, in gran parte nelle chiesto ufficialmente di essere
in viale tante baracche romane del dimenticato, invece, Pietro De
Ciamarra, alla dopoguerra. Oggi hanno i ca- Negri, detto “er Canaro”, oggi
periferia sud pelli bianchi, rughe miste a ci- 63enne, condannato per l’o-
di Roma. Così catrici e qualche acciacco, ma micidio del pugile Giancarlo
è morto, la loro vita non è cambiata. O- Ricci nel 1988, figura che ha i-
martedì gni tanto qualcuno si fa un gi- spirato il pluripremiato film
scorso, Ennio ro di carcere, qualcun altro fi- Dogman di Matteo Garrone.
Proietti, 69 nisce ammazzato. Loro coetanei erano altri
anni, che con “grandi nomi” dell’epoca co-
il compare UNO DI QUESTI ERA Ennio me Franco Manenti, detto er
Enrico Proietti, 69 anni, rimasto ucci- professore, Angelo Rinaldi, l’a-
Antonelli, so pochi giorni fa durante la ra- stigiano Roberto Sciarretta,
aveva provato pina al Caffè Europeo di Cine- Bruno Marella e Stefano Vir-
a rapinare il città Est, che nel suo curricu- gili, quasi tutti finiti fuori dai
bar gestito da lum criminale vantava niente- radar; in un solo anno, nel 1984
Chao Kang meno che la partecipazione al naceto durante una rapina, Vite svaligiarono per tre volte la B-
Zhou. È stato rapimento (con omicidio) di all’età di 62 anni: membro sta- da cinema nl di Medaglie d’Oro portan-
colpito per Giovanni Palombini, nel 1981. bile della Magliana, lo chiama- Tra “I soliti dosi via quasi 100 miliardi di
errore dalla Per lui una condanna a 24 anni, vano Er Giuda perché si dice Ignoti” lire, utilizzando tecnologie
pistola poi visite saltuarie a Rebibbia e fosse stato lui a tradire Rena- e “Romanzo all’epoca all’avanguardia.
impugnata Regina Coeli, incidenti di per- tino De Pedis nel febbraio del criminale”, Giovani o anziani, italiani o
da Antonelli corso rispetto alla media di u- 1990. per le strade stranieri, resta il fatto che al-
durante na o anche due rapine al gior- “Io stavo cor Libanese”, gri- della Capitale cuni quartieri romani sono a-
la rapina no. Per lui una fine simile a dava l’attore Mauro Cremoni- girano ancora bitati da un esercito di condan-
quella del suo omonimo Cosi- ni nei panni di un anziano Bu- padri nati, in gran parte ladri e rapi-
mo Proietti, il ladruncolo del falo nell’epica scena iniziale di (e nonni) natori, che per vari motivi (sa-
film I Soliti Ignoti investito da Romanzo Criminale –La Serie, della mala lute, attenuanti, ecc.) hanno
un tram dopo lo scippo fallito a dopo aver sparato a dei giovani romana ottenuto i domiciliari. A Ro-
una vecchietta. Destino condi- che poco prima lo avevano ma, in totale, sono 1.416 perso-
viso con quello del suo coeta- massacrato di botte. Ed è pro- ne recluse in casa, con una ci-
neo Angelo Angelotti, ucciso prio quella l’immagine calzan- fra che arriva a 3.300 con i pre-
nel 2012 da un gioielliere a Spi- te degli ex cassettari romani, giudicati a piede libero. Solo a
oggi soprattutto usurai, spac- Sergio Scarpellini, Raffaele (ucciso nel 1980, ha ispirato il Tor Bella Monaca, secondo
ciatori e capi batterie. Il più pe- Marra (ex collaboratore dei “Libanese” del libro di Gian- l’ultimo report della Questura
I NUMERI DELLA QUESTURA ricoloso fra loro è di sicuro sindaci Alemanno e Raggi), e- carlo De Cataldo), tuttora in- di Roma, ce ne sono 348 che
Manlio Vitale detto Er Gnap- sponenti Udc. La Squadra Mo- dagato come possibile man- non possono uscire di casa e
A Tor Bella Monaca pa, ritenuto fra i reggenti di bile di Roma, invece, tiene dante dell’omicidio di Andrea 434 sottoposti a misure di sor-
quel che resta della Magliana, d’occhio Italo De Witt, detto Il Gioacchini, avvenuto il 10 gen- veglianza; a Fidene, Prenesti-
le misure cautelari tengono dalle cui intercettazioni sono Tedesco, 66 anni, che vanta una naio davanti a un asilo alla Ma- no, Tuscolano, Romanina, San
nate altre inchieste che hanno spettacolare rapina con ostag- gliana. Il 29 ottobre, invece, i Paolo e Tor Pignattara in tota-
in casa 348 persone, a Ostia finito per mettere nei guai per- gi in una banca di Piazza di carabinieri hanno sgominato le sono 300. A Ostia ci sono ben
sonaggi legati all’imprendito- Spagna nel 1997. Fari puntati una batteria di Acilia guidata 1.250 condannati che sconta-
1.250, a Primavalle 895 ria e alla politica, come lo anche su Augusto Giuseppuc- da Silvano Cerroni di 75 anni, e no la pena con misure alterna-
scomparso immobiliarista ci, fratello di Franco Er Negro Lucio Russo di 61 anni: alla lo- tive. A Primavalle sono 895.
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 19
L’ANNIVERSARIO

Oggi 30 anni fa
I ricordi di chi visse la
città divisa si incrociano
con i luoghi-simbolo
“Dominava il grigio,
ma le persone erano
più unite”

B
» MICHELA A.G. IACCARINO

aciami ancora, Breznev. Da


trent'anni Erich Honecker,
leader della scomparsa Re-
pubblica democratica tede-
sca, ha le labbra strette intor-
no a quelle del capo dell’al-
trettanto svanita Unione So-
vietica su un muro di Berlino.
Il giornalista Regis Bossu fece
la foto, il pittore Dimitry Vru-
bel fece il disegno e la Storia
La scheda ha fatto tutto il resto. Nella

Giù il muro: una sola Berlino


notte la scritta East side, in in-
n LE glese, scintilla rossa per illu-
CELEBRAZIONI minare chi passeggia sotto
Centinaia quelle pareti memorabili, le
di eventi in poche a essere rimaste ancora

e la doppia vita tra est e ovest


programma: in piedi. “Lato est”: il neon
esposizione della scritta è quello di un cen-
a cielo, tro commerciale, sotto le let-
percorsi tere si leggono i marchi glo-
da bali di un mondo senza più
Aleksander- muri visibili.
platz alla Né rosso, né giallo, né blu.
Porta di Colori e ritmi dell’emisfero e-
Brandeburgo. st gli sono rimasti incastrati
Video sotto pelle: “Non ho ricordi
proiezioni precisi del mondo prima del
in 3D 1989 se non di un colore: era
mostreranno tutto grigio, senza colori, però
i momenti mi ricordo che le persone e-
topici di quei rano più vicine, io non mi sen-
giorni di tivo mai solo, mai”. Wojtek
novembre; Szczucki, nato in Polonia nel
tra i festival 1983, snocciola memorie a te-
e i concerti lefono per le strade della Ca-
previsto pitale tedesca, che è oggi la
quello sua città. Dell’acquario socia-
di Patti Smith lista in cui è nato chiosa che
“aveva la sensazione che tutto
fosse senza alternativa, c’era
un’unica, sola dimensione.
Mi ricordo la scheda della
carne, negozi vuoti”. È l’a- rezza della Repubblica - “che
tlante-memoria collettiva di perquisirono tutto, per la fu-
ogni ex cittadino della galas- ria distrussero il cruscotto”.
Quell’oggetto andato in fran-
tumi è il primo simbolo che
“LA PRIMA CREPA, UNA PORTA PER TUTTI” viene in mente a Wojtek se
parli del muro. “Un giorno ab-
Ciò che acadde trent’anni fa biamo attraversato il confine
ovest: ho visto per la prima
rappresentò un “sogno volta quelle autostrade, come
andavano veloce le macchine,
che si avverava” anche come capì che anche tutto il
resto andava più veloce del
per chi viveva a Mosca mondo da cui venivo io”.

AD EST PER LE STRADE si sus-


POI ARRIVÒ L’OSTALGIE seguivano le iconiche Tra-
bant. Sui marciapiedi i bambi-
Quattro anni dopo la caduta ni marciavano in divise blu con
lo stemma dello Stato sulla Memorabilia greti raccolti dalla Stasi in que- ti assicura essere autentici. Un ro potuto finalmente viaggiare,
della barriera, nel dizionario spalla, il compasso. Non esi- In alto, l’ex po- gli anni sono stati desecretati, memoriale per le 138 vittime, dalla Germania il cambiamen-
stevano statistiche sulla disoc- sto di frontiera sono lunghi 111 chilometri, pe- cittadini dell'est che tentaro- to sarebbe arrivato a Mosca, a-
tedesco apparve la nostalgia cupazione né esisteva la disoc- del Check sano 23mila tonnellate. Que- no la fuga, è stato innalzato vrebbero aperto le frontiere
cupazione. Der Augenzeuge, Point Charlie sta storia i tedeschi invece di nell'unico posto dove c’era per la mia amica Natascia”.
per il passato orientale “il testimone oculare”, era il divenuto attra- metterla sotto terra, l’hanno spazio per loro. Dove c’erano i Questa ex studente di lettera-
telegiornale visto all’ora di ce- zione turistica messa sotto teca: un museo carri armati ora c'è un Hard tura russa, ieri entusiasta fir-
na quando sulle tavole c’erano (in basso a de- della Ddr è stato aperto nel Rock café. Le decine di chilo- mataria di lettere dall’Urss nei
i cetrioli Spreewald, oggi in- stra lo stesso 2006 grazie alle donazioni de- metri di cemento e ferro che 30 ’70, incapace di scindere storia
sia sovietica e dei Paesi com- trovabile memorabilia vinta- punto nei gior- gli oggetti superstiti. anni fa oggi andarono in pezzi e biografia, ha tenuto per 40 an-
pressi nella sua sfera d’i n- ge. Quatto anni dopo l’unifica- ni della costru- Ieri il confine tra capitali- sono ancora visibili come una ni le foto della vecchia Germa-
fluenza: ognuno ha cerchiato zione delle due Germanie nel zione del Mu- smo e comunismo, oggi fron- cicatrice nera sotto le suole di nia est chiuse nella stessa vali-
il punto esatto sulle mappe in dizionario tedesco comparve ro nel 1961); tiera scomparsa. Vive di offer- chi passeggia per le strade. gia. Nessuno rimpiange mai il
cui ha patito fame o freddo, in la parola Ostalgie, la nostalgia Alexaderplatz te di giapponesi il ragazzo tra- passato ad alta voce, soprattut-
fila in attesa di cibo. di un mondo che non esisteva oggi e nel 1979; vestito da soldato al Check “LA PRIMA CREPA che si apri- to se sconfitto, e oggi dice che il
“Mi ricordo che quando più. Dopo i festeggiamenti di una stazione Point Charlie, dove la storia è va, come una porta da cui poi 9 novembre 1989 “un sogno si
passammo il confine con la quel novembre ci furono i po- d’ascolto della diventata souvenir illuminato sarebbero passati tutti”. Que- avverava”. Ma allora perché
Germania Est i soldati erano co raccontati suicidi di chi si Stasi foto di a giorno dai neon dei fast food. sto giorno 30 anni fa “ho pen- non sei mai più tornata a Ber-
così devoti alla loro missione” sentiva disorientato cittadino M. Iaccarino Nel negozio di fronte una ci- sato che i ragazzi che avevo co- lino, mamma?
- difesa dell’integrità e sicu- di un universo cancellato. I se- nese vende pezzi del muro che nosciuto a Berlino Est avrebbe- © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

TURCHIA “VI RIMANDIAMO I JIHADISTI” tirato il passaporto, rendendoli apolidi, e la Con-


Da lunedì Ankara rispedirà i jihadisti stranieri nei venzione di New York del 1961 vieta la loro espul-
Paesi d’origine. Lo ha confermato il ministro sione. Per quanto riguarda l’Italia, non è previsto
dell’Interno di Ankara, Suleyman Soylu: sarebbe- nessun rientro. I foreign fighter che avevano avuto
ro 1200 i foreign fighter rinchiusi nelle carceri tur- legami con l'Italia erano circa 140, di cui 50 sono
che; altri 287, secondo una versione ufficiale, so- caduti sul campo di battaglia. Gli italiani e i natu-
no stati catturati durante la recente offensiva nel ralizzati italiani sarebbero solo 25, di cui quattro
nord della Siria. La questione è complessa, perché morti e otto già rientrati in Europa, e tenuti sotto
Francia e Regno Unito a molti estremisti hanno ri- osservazione. Ansa

IL RITRATTO
Stati Uniti L’ex sindaco
di New York alle Presidenziali
vuole atterrare il magnate: è
un ermafrodita della politica,
repubblicano per censo ma
democratico sulle idee sociali

U
» GIAMPIERO GRAMAGLIA

n nomignolo, Donald Trump


glielo ha subito affibbiato, co-
me fa sempre con gli avver-
sari che teme: ‘Little Mi-
chael’, un po’ per ridicoliz-
zarlo, un po’ per sminuirlo,
un po’ per mettergli pressio-
ne addosso. Ma il magnate e
s h ow m a n fa l’esorcista più
che il profeta, quando dice
che Michael Mike Bloom-
berg, alias ormai ‘Little Mi-
chael’, “non farà bene” nella
corsa alla Casa Bianca per U-
sa 2020: “Non c'è nessun altro
contro cui preferirei correre
più del ‘piccolo Michael’”.
In realtà, e Trump lo sa, sa-
Non farà rebbe una sfida ostica fra due
bene uomini d’affari prestati alla

Bloomberg sfida Trump


e penso politica: entrambi newyor-
invece che chesi, entrambi miliardari, u-
danneggerà no che ha fatto i soldi col mat-
Biden tone-, l’altro che è riuscito a
farli con un’agenzia di stam-

Casa Bianca, la politica


È diventato pa, impresa più unica che ra- mini più ricchi del pianeta,
solo una ra. Trump, che non ha mai con una fortuna stimata di 18
nullità, non mostrato una sensibilità per il miliardi di dollari: il doppio di
ha il tocco sociale, è giunto alla politica Trump, le cui cifre sono mol-

è un affare da miliardari
magico, tardi ed ha subito puntato alla to ballerine. Lui democrati-
spenderà carica più alta, la presidenza co, nel 2001 si affiliò ai repub-
un sacco degli Stati Uniti; Bloomberg è blicani per essere candidato
già stato sindaco di New York ed eletto sindaco. Poi, fece la
di soldi per due mandati ed è un er- campagna per il rinnovo del
ma fallirà mafrodita della politica, re- mandato da indipendente.
pubblicano per censo e per Guidò la ‘r in a sc it a’ de ll a
inclinazione economica, de- più i ricchi. Pure la senatrice daco miliardario ha fama di Verso la no- nesimo ‘grande vecchio’ di Grande Mela dopo gli attac-
mocratico per idee sociali e li- del Massachusetts punta sul- essere un po’ ‘tentenna’. Però, mination questa campagna democrati- chi terroristici dell’11 set-
beral sui diritti civili. la ‘paura dei ricchi’: “Benve- depositando i documenti la- Michael ca che pare un gerontocomio. tembre 2001 e rimase in ca-
nuto nella gara, Mike Bloom- scia le porte aperte per deci- Bloomberg, Viene da una famiglia di emi- rica fino a tutto il 2013. Nel
QUATTRO ANNI FA, tutti l’a- berg! Se stai cercando pro- sioni ‘last minute’. Non ha il ex sindaco di grati ebrei di nazionalità rus- 2018 è tornato fra i democra-
Non c’è spettavano in corsa e lui restò grammi che fanno la differen- problema di molti altri, la rac- New York Ap sa. Laurea in Ingegneria elet- tici: favorevole all’aborto e
nessun a guardare. Questa volta, Mi- za per la gente che lavora e che colta di fondi; può finanziarsi tronica alla John Hopkins U- alla legalizzazione del matri-
altro chael Bloomberg è pronto a sono molto popolari, comin- in proprio, almeno all’inizio; e niversity di Baltimora, master monio fra persone dello stes-
contro cui scendere in campo e a cercare cia da qui”, scrive su twitter, se poi le cose andranno bene, in Business Administration so sesso, a controlli sulla ven-
preferirei di ottenere la nomination de- postando un calcolatore con i finanziamenti arriveranno. presso la Harvard Business dita delle armi, le sue posizio-
avere mocratica: secondo i giornali cui i miliardari possono calco- Michael Rubens Bloomberg School, scalò rapidamente il ni sui diritti civili ne fanno un
di New York, s’appresta a pre- lare quanto pagheranno in ba- non è un ragazzino: nacque a mondo degli affari e dell’in- ‘liberal’.
una sfida sentare la documentazione: se alla sua proposta. L’ex sin- Boston 77 anni or sono, l’en- formazione. È fra i dieci uo- © RIPRODUZIONE RISERVATA
elettorale ieri, in Alabama, scadeva già il
per la presi- termine per essere sulla sche-
denza da delle primarie. Bloomberg IMPEACHMENT Kievgate Vieta ai suoi di parlare e dice: “C’è un’altra telefonata”
più è uno dei ‘cavalieri bianchi’
del ‘piccolo cui i democratici potrebbero
Michael’
DONALD
affidarsi, se il loro attuale bat-
tistrada, Joe Biden, dovesse
rivelarsi “debole” e se l’alter-
Donald: “No ad audizioni pubbliche”
TRUMP nativa fossero Bernie Sanders

C’
ed Elizabeth Warren, troppo è una seconda telefo- dato di comparizione emesso zionario del Dipartimento di
di sinistra per conquistare la nata tra i presidenti nei suoi confronti, dopo aver Stato, ha paragonato l’atteg-
Casa Bianca. Più che Trump, a Usa Trump e ucraino ammesso in conferenza stam- giamento degli Usa verso l’U-
doversi preoccupare di Zelensky. È proprio Trump a pa che il congelamento degli craina a quelli condannati da-
Bloomberg, per ora, sono pro- dirlo ai cronisti: “Se vogliono aiuti militari a Kiev, deciso da gli Usa “nei Paesi più corrotti”.
prio i tre ‘grandi vecchi’ de- la trascrizione, gliela darò”. U- Trump, era collegato alla ri- Anche in famiglia c’è chi si
mocratici: Biden perché na telefonata d’auguri: il 21 a- chiesta di aprire un’indagine smarca da Trump: Ivanka, la
Bloomberg si colloca nel suo prile, il giorno dell’elezione di sui Biden. Mulvaney ha ritrat- “prima figlia”, dice che l’inda-
spazio, al centro; Sanders e la Zelensky. Trump e i suoi non tato, ma la sua era quasi una gine è un tentativo di capovol-
Warren perché può coagula- avevano ancora architettato la confessione. Trump è pure gere le elezioni del 2016, ma
re abbastanza consensi da ot- strategia del quid pro quo, io ti contrario che vi siano udienze pure che l’identità della talpa
tenere la nomination. Agro- do gli aiuti, tu apri un’indagine pubbliche – cominceranno la all’origine dell’inchiesta “non
dolci i commenti dei rivali di sui Biden, emersa nella telefo- L’incontro nessuno dei testi che sfilano prossima settimana –, dopo a- è particolarmente rilevante”,
partito. “La classe dei miliar- nata del 25 luglio all’origine Zelensky alla Camera. Ma, intanto, vieta vere finora accusato i demo- mentre il padre chiede che e-
dari è impaurita e fa bene a es- della procedura di i m p e a- con Donald al capo ad interimdel suo staff, cratici di condurre indagini sca allo scoperto.
serlo”, dice Sanders, che, co- chment. Trump afferma di Trump Mike Mulvaney di testimo- “segrete”, “a porte chiuse”. G.G
me la Warren, vuole tassare di non essere preoccupato da LaPresse niare. Mulvaney sfida il man- Giovedì George Kent, un fun- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 21
SPAGNA CATALOGNA, GAFFE DI BORRELL LONDRA IDENTIFICATE 39 VITTIME DEL TIR
Pasto falso di Josep Borrell, ministro degli Esteri e La polizia ha dato un nome alle 39 vittime vietna-
futuro Alto rappresentante della Commissione eu- mite portate nel Regno Unito da una banda di traf-
ropea per un tweet, poi cancellato, in cui ha postato ficanti in un container frigo, scoperto il 23 ottobre:
dei documenti riservati sull’ex consigliera catalana tra gli immigrati c’erano anche 8 donne e 10 adole-
Clara Ponsatì in Scozia dopo il referendum illegale e scenti. Il responsabile dell’indagine, Tim Smith ha
sottoposta a un ordine di arresto internazionale. detto: "La nostra priorità era identificare le vittime,
Per i repubblicani spagnoli “si tratterebbe di una tutelare la loro dignità e sostenere le loro famiglie”.
violazione delle normative europee”. Ansa L’inchiesta ha portato a undici arresti. Ansa

BRASILE
“Inácio Lula in libertà” FRANCIA

Parigi, il corteo

Lo dice la Costituzione
» ALESSIA GROSSI sull’islamofobia
ora imbarazza

I
l giudice brasiliano Danilo
Pereira Jr, del tribunale la gauche
penale federale di Curiti-
ba, ha accolto la richiesta » LUANA DE MICCO
della difesa dell’ex presidente
Luiz Inácio Lula da Silva per la
Il Tribunale Supremo cancella l’eccezione: condanna esecutiva in ultimo grado Parigi

U
sua scarcerazione e lo ha au- na “marcia contro
torizzato a lasciare la prigione l'islamofobia”
di Curitiba. litico il giorno dell’uscita dal prenderà il via do-
“Vengo a prenderti! Aspet- carcere, e di una manifestazio- mani alle 13 alla Gare du
tami!”. Rosangela, la fidanza- ne a San Paulo, nel sindacato Nord di Parigi.
ta di Luiz Inácio Lula Da Silva, metallurgico dal quale iniziò Sarà un fiasco
ha accolto così, sui social, la la sua carriera e di un viaggio di o un succes-
notizia della scarcerazione; Lula per il Paese per rafforzare so? Gli or-
Lula stava scontando dal 2018 l’opposizione a Bolsonaro che ganizzato-
una pena di 8 anni e 10 giorni si chiuderebbe con un tour in- ri sperano
per corruzione e riciclaggio di ternazionale. Evitando, que- di riunire
denaro nell’inchiesta Lava sto sì, problemi con il presi- 10-15 mila
Jato. “Lascerò la prigione più dente. persone. Ma l'i-
a sinistra di prima”, ha com- niziativa, lanciata su Li-
mentato Lula. A favorire la sua LA COSA CERTA è che l’obiet- bération il primo novem-
libertà è stata la Corte Supre- tivo di Lula è ridare credibilità bre, e subito appoggiata
ma brasiliana che con cinque Presidente al partito, macchiato dallo da personalità della gau-
voti contro e sei, giovedì, ha operaio scandalo della corruzione, de- che - associazioni, intel-
annullato la sentenza che nel Luis Inácio Lu- nunciando “l’uso politico del- lettuali, femministe, cir-
2016 aveva stabilito che per- la Da Silva sta la giustizia” da parte del mini- ca 400 persone in poche
ché una condanna diventi e- scontanto 8 stro. Teoria questa sostenuta ore - si è sgonfiata giorno
secutiva, è sufficiente il se- anni e 10 mesi dalle rivelazioni del sito di in- dopo giorno, sollevando
condo grado di giudizio. Co- per corruzio- chiesta The Intercept che ha anzi diversi imbarazzi. A
me da Costituzione, ora biso- ne Ansa divulgato le conversazioni tra firmare l'appello sono
gnerà esaurire tutti i ricorsi. E Moro e i giudici del Lava Jato stati anche Philippe Mar-
a Lula, dopo la sentenza del berazione di Lula e aggiun- ri, compreso Bolsonaro jr. Ma dalle quali si evincerebbe lo tinez, carismatico segre-
giudice Sergio Moro, ora mi- “Più a sinistra” gendo che così il tribunale ri- la scarcerazione di Lula non scopo politico dell’ex magi- tario del sindacato Cgt, il
nistro della Giustizia del go- L’ex presidente pensa conosce dopo un anno e sette coinciderà con la fine dei suoi strato: creare un dossier Lula leader verde Yannick Ja-
verno di Jair Bolsonaro, man- mesi, che Lula “è stato in pri- problemi giudiziari: gli resta- prima delle elezioni poi vinte dot, l'ex PS Benoît Ha-
ca l’ultimo appello. a una manifestazione gione illegalmente, per una no infatti altre cause pendenti da Bolsonaro. E proprio Moro mon e Jean-Luc Mélen-
per rilanciare il Pt decisione politica”. Sui social per presunta corruzione, an- ieri ha minacciato che il Par- chon (nella foto) della
A BENEFICIARE della decisio- network, con gli hashtag a fa- che se – dopo la decisione del lamento, a maggioranza di de- France Insoumise, sini-
ne della Corte, oltre all’ex pre- travolto dalle inchieste vore e contro la scarcerazione Tribunale – andrebbe in car- stra, può mettere in discussio- stra radicale. Il testo se-
sidente anche altri 12 dell’O- – diventati trending topic in cere solo dopo l’appello. Pro- ne la decisione del Tribunale, guiva di poco l'attacco al-
perazione Lava Jato e poten- poche ore – si sono scatenati, prio ieri un Tribunale regiona- cambiando la Costituzione la moschea di Bayonne
zialmente 4.895 detenuti. Pre- presidente, dopo avergli fatto da un lato sotto #LulaLivre le federale ha fissato per il 27 perché la condanna sia defini- per mano di un ex mili-
via richiesta degli avvocati, visita. “È una decisione molto (Lula libero) i sostenitori novembre l’udienza dell’ap- tiva già in secondo grado. “Ho tante dell'ultra destra e
che, nel caso del leader del importante che rinforza la de- dell’ex presidente convinti pello per il caso del podere di sempre difeso l’esecuzione un nuovo acceso dibattito
Partito dei Lavoratori (Pt), mocrazia e la Costituzione, della sua innocenza e fautori Atibaia, per il quale Lula è sta- della condanna penale in se- sul velo, dopo che una
hanno vista accolta l’istanza di minacciate dal governo di e- della teoria del complotto, se- to condannato in primo grado conda istanza e continuerò a donna musulmana è stata
scarcerazione immediata. strema destra”, gli ha fatto eco condo cui l’intera Lava Jato fu a 12 anni. Non è chiaro cosa fa- farlo”, ha detto, aggiungendo allontanata da un consi-
“Non c’è ragione di attendere la presidente del Pt, Gleisi solo un modo per impedire a rà Lula una volta libero. Nel che “i giudici interpretano la glio regionale a Digione.
oltre”, aveva commentato Cri- Hoffmann, mettendo l’accen- Lula di candidarsi alle elezioni partito si parla della prepara- legge, i deputati la fanno”. Un sondaggio Ifop indi-
stiano Zanin, avvocato dell’ex to sul risvolto politico della li- del 2018; dall’altro, i detratto- zione di un grande evento po- © RIPRODUZIONE RISERVATA cava inoltre che il 40% dei
musulmani è vittima di
discriminazione in Fran-
HONG KONG La prima vittima Il ragazzo era caduto da un parcheggio durante gli scontri cia. La “marcia” sembra-
va quindi un'ottima ini-
ziativa di solidarietà. Solo

Muore studente: “Colpa della polizia” che si è saputo che tra gli
organizzatori c'è anche il
‘Collettivo contro l'isla-
mofobia’ in Francia, no-
» VALERIO CATTANO di un parcheggio multipiano sul fetteria Starbucks e date le lezioni e le ses- toriamente vicino ai Fra-
quale le squadre antisommossa altre parti del cam- sioni di laurea. Du- telli Musulmani. L'appel-

Abbiamo
“S ciogliete le forze di poli-
zia”. “Il popolo di Hong
Kong grida vendetta”. “Un de-
avevano sparato i lacrimogeni;
Chow è stato ricoverato in gravi
condizioni e non si è mai ripre-
pus. In molti si sono
coperti il viso – a di-
spetto della norma
rante i cortei una filia-
le di Bank of China è
stata attaccata. Un
lo è stato firmato poi da
due imam “integralisti”.
Contestato un passaggio
visto bito di sangue deve essere paga- so. La polizia fornisce la sua ver- promulgata da Lam gruppo di poliziotti in che definisce “leggi liber-
le riprese to con il sangue”. “Hong Kong è sione: Chow era stato trovato in che lo vieta – mentre borghese ha sparato ticide” il divieto del velo a
delle uno stato di polizia”. Sono alcu- una pozza di sangue, ai piedi del marciavano verso la in aria colpi di pistola, scuola del 2004 e del bur-
ambulanze ni degli slogan gridati durante la parcheggio. residenza del presi- secondo la versione ka nel 2010, di cui la Fran-
bloccate marcia dedicata a Chow T- Gli agenti avevano sparato gas de dell’u ni v e r s i t à , del Dipartimento cia laica va molto fiera. É
sz-lok, 22 anni, studente. Per il lacrimogeni per rispondere ai Wei Shyy, che ha Commossi Il corteo “perché era stato cir- nato anche un dilemma
dagli movimento pro democrazia, dimostranti che lanciavano og- chiesto una indagi- in nome di Chow Ansa condato dai dimo- molto francese sul senso
agenti, Chow è il primo morto dello getti dall’edificio. La polizia ha ne indipendente stranti”. Ieri sera di- reale della parola “isla-
causando scontro con il governo che da ammesso di esser entrata due sulla morte del ragazzo. “Abbia- verse stazioni della metropolita- mofobia”. Insomma alla
20 minuti giugno non conosce soste: la volte nel parcheggio, ma sostie- mo visto le riprese delle ambu- na sono state chiuse. fine diverse personalità si
di ritardo scintilla è stata la legge sull'e- ne che gli agenti non erano lanze bloccate dalle auto della “Piangiamo la perdita di un sono ritirate dalla peti-
nel soccorso stradizione verso Pechino – poi all’interno quando il giovane è polizia, causando un ritardo di combattente per la libertà a zione, rimpiangendo di a-
di Chow ritirata dal governo – ma le ri- caduto. 20 minuti nelle operazioni di Hong Kong, non lasceremo in- ver firmato. Altri, come
chieste sono proseguite: il mo- soccorso verso il nostro studen- dietro nessuno: quello che abbia- Jadot e Martinez, hanno
Tsz-lok vimento vuole le dimissioni del- ALLA HONG KONG University of te - ha detto Shyy – per questo mo iniziato insieme, lo finiremo fatto sapere che domani
WEI SHYY la governatrice Carrie Lam e u- Science and Technology (Ust), chiediamo chiarimenti a tutte le insieme. Date le perdite subìte hanno altri impegni già
na indagine indipendente sulle centinaia di studenti hanno parti, in particolare alla polizia, dalla società di Hong Kong lo previsti. Il Partito Socia-
violenze della polizia. La morte commemorato il compagno di riguardo alla causa del ritardo scorso mese, il governo deve pa- lista ha preso le distanze
di Chow, i giovani che protesta- studi in modo pacifico, e hanno nei momenti più critici che a- gare un prezzo”. Questo il com- dall'iniziativa e, insieme
no nelle strade da sei mesi, la at- chiesto ai vertici dell’ateneo di vrebbero potuto salvare una mento su Twitter di Joshua al Partito Comunista, sta-
tribuiscono proprio alle forze di prendere posizione e di condan- giovane vita. Saremo indignati Wong, leader del movimento de- rebbe pensando a un'altra
sicurezza; secondo la loro rico- nare l’operato della polizia. La se non ci verrà offerta una spie- gli ombrelli del 2014 e tra gli at- manifestazione “più re-
struzione, lo studente, lunedì tensione però è salita e alcuni gazione accettabile”. tivisti più in vista del fronte pubblicana”.
scorso, è caduto dalla terrazza gruppi hanno devastato una caf- All'ateneo sono state riman- pro-democrazia.
22 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Sabato 9 Novembre 2019

Cultura | Spettacoli | Società | Sport

Secondo Tempo
ERNAUX Il racconto di un aborto illegale nel nuovo “L’evento”

U Nell’“errore”
» SILVIA D’ONGHIA

n bisturi numero 12, quello a


punta utilizzato di solito per

di Annie
le formazioni cavitarie. Per-
ché qui di una caverna si
tratta, e non soltanto dell’in-
cavo fisico di un ventre che
non è più quello dell’adole-
scente di provincia e non an-

il dolore
cora quello della madre e
scrittrice affermata. La ca-
verna che Annie Ernaux si
porta dentro, per tanti anni,
è quella in cui a fatica ogni

delle donne
essere umano si spingereb-
be a entrare. Perché lì dentro
è talmente buio che il dolore
fisico passa in secondo pia-
no.

SUL TAVOLO operatorio,


dunque, ci sono una donna e
Il libro il suo errore, al tempo in cui quei tre mesi, come un chi-
non ci si poteva permettere rurgo che opera se stesso.
di rimanere incinte senza u- Sul tavolo c’è lei, ma c’è an-
na fede al dito. E davanti al che il bigottismo cattolico
tavolo operatorio, pronti a u- che si sviluppa intorno a lei,
na vivisezione socio-cultu- il modo in cui la guardano gli
rale (e per certi aspetti eco- stessi compagni di universi-
nomica) ci siamo noi, donne tà – all’epoca aveva 23 anni –
che l’hanno provato e donne e quello in cui l’addita il me-
che non lo proverebbero dico che probabilmente le
mai. E uomini, che si girano salva la vita: “Non sono mica
l L’evento dall’altra parte per evitare la l’idraulico”. Parole che con-
Annie vista del sangue o che sono tinuano a “deflagrarle den-
Ernaux pronti a giudicare perché tro” ma anche affermazioni
Pagine: 113 tanto il corpo non è il loro. La che sarebbero cambiate, ci
Prezzo: 15 e sala operatoria è fredda, ma spiega Ernaux, se solo quel
Editore: il passaggio è obbligato. Ed è dottore avesse saputo che
L’Orma il passaggio tra la vita e la anche lei era “come lui”. E
morte, ma ancor più tra la cioè non figlia del “popoli-
morte e la vita. no”, ma parte di un mondo
L’evento di Annie Ernaux illuminato dagli studi e dalla provato a proposito di que- In Francia concetto nei libri della Er- ti di ostetricia in cui ancora è
è il racconto di quell’errore e futura carriera, seppur co- sto evento – ci racconta –, come in Ita- naux: la scrittura è un dono, possibile porre rimedio
di quel tavolo metallico. Un stretta in quel lazzaretto di che mi sia successo e non ne lia Ernaux fu ed è questo il senso di tutto. all’“errore”. E provare a tor-
Chi è segreto custodito nella ca- Parigi. Come se i “lor signo- abbia fatto nulla. Come un costretta a ri- Vivere per raccontare, testi- nare a una vita che non sarà
Annie Ernaux verna dalla fine del 1963 ri” si potessero collocare al dono ricevuto e sprecato. correre a un a- moniare, trasmettere. Per- più la stessa, ma che nessuno
è nata all’ottobre del 1999. Con la di sopra delle leggi. Perché al di là di tutte le ra- borto nel 1964, ché l’evento accaduto a una si deve permettere di giudi-
a Lillebonne magistrale traduzione del gioni sociali e psicologiche quando era di noi appartiene a tutte noi. care. “Per anni, la notte tra il
nel 1940 fedele Lorenzo Flabbi, esce NON HA PIETÀ, Annie, prima che posso trovare per quan- ancora un rea- Oggi ancora di più, quando 20 e il 21 gennaio è stata un
lunedì in Italia (per L’Orma di tutto verso se stessa. Per- to ho vissuto, ce n’è una di cui to. Il suo rac- in Italia si regalano feti di anniversario”. E ancora: “E-
La carriera editore) questo diario spie- ché nel momento in cui par- sono sicura più di tutte le al- conto è spieta- plastica e i diritti acquisiti ro ebbra di un’intelligenza
È ormai tato, eppure così sentimen- torisce la vita, infonde la tre: le cose mi sono accadute to e universa- vengono rimessi in discus- senza parole”, ma per fortu-
considerata tale, intimo, eppure univer- morte. E non se ne pente. An- perché potessi renderne le LaPresse/Ansa sione. Quando per abortire na Annie le parole dopo le ha
una delle voci sale. L’autrice francese –che zi. “Ho cancellato l’u ni co conto”. bisogna fare la fila all’alba trovate.
più incredibilmente non ha an- senso di colpa che abbia mai Ritorna spesso questo nei pochi, pochissimi repar- © RIPRODUZIONE RISERVATA
autorevoli cora vinto l’Oscar per la Let-
nel panorama teratura –ha come sempre la
culturale capacità di puntare il laser
francese. (visto che di attrezzatura
IL MOLLEGGIATO Lo show di Celentano battuto nella prima puntata dalla fiction di Rai Uno

Adriano è sempre “Adrian”,


Nei suoi libri, chirurgica stiamo parlando)
ha la su una vicenda dolorosa ap-
capacità di partenuta alla sua vita, ren-
dendola universale. Un a-

sono i tempi a essere cambiati


trasformare
il racconto borto, appunto, avvenuto fa- » NANNI DELBECCHI
della propria ticosamente e pericolosa-
vita in
un’indagine
sociale
mente all’inizio del 1964, tre
mesi dopo il concepimento
di un figlio non cercato e
Q ual è il colmo per un orolo-
giaio? Arrivare fuori tempo
massimo. Così è stato per Adria- to, più di così non si poteva; ep- cambiare l’antipasto non cam- si, a rimodularsi al passo coi
e politica quando ancora in Francia, no Celentano, tornato un anno pure i sessanta minuti di show, bia il sapore della pietanza. tempi; per esempio, come testi-
come in Italia, era un reato. dopo sul luogo del flop che ave- non tutti dal vivo ma quasi del monial quotidiano delle moda-
Quando le mammane, chia- va accompagnato il tormentato tutto privi di interruzioni pub- INSOMMA, la ricomparsa del lità di ascolto delle piattaforme
mate “fabbricanti di angeli”, debutto su Canale 5 di Adrian, il blicitarie, hanno ottenuto il 15.4 Molleggiato non è stata un flop, streaming, e gli ascolti gli hanno
ti ricevevano per 400 fran- cartoon da lui scritto e diretto. per cento di share ma “un passo dal dato ragione.
chi nella camera da letto del Per vendicare l’onta è stato scel- (pari a 3,8 milioni di fl op”, l’or dina ria
loro bivani parigino e ti in- to il giorno della settimana più spettatori) contro il a mm i ni s tr a zi o ne , UNO POTREBBE DIRE, vedi?, in-
filavano una sonda rossa agguerrito dalla concorrenza, 19,9 di share e i 4,4 che però per un uo- vece Adriano non è più lui.
nell’utero, dopo averla im- giovedì, e stavolta nel prologo milioni di Un Passo E invece Fiorello mo della pioggia co- Niente affatto. Il carisma della
mersa nell’acqua bollente e Adrian Live-Questa è la storia dal Cielo su Rai1, cui Rosario vince me lui è quasi peg- presenza, della voce, dei sorrisi
con la speranza che facesse non solo lo sposo è arrivato è seguito il prevedi- gio. Questo ritorno è intatto. L’inizio di Adrian Live
effetto. “Se non succede, mi all’altare, ma si è fatto accompa- b i l e c r o l l o d e l l e perché è attento suona speculare a ha avuto qualcosa di memora-
richiami”. gnare da ben cinque damigelli nuove puntate di A- a non ripetersi quello di Fiorello bile, l’arrivo in silenzio degli in-
Non c’è espiazione in que- d’onore: Paolo Bonolis, Gerry drian. Share del con Viva Raiplay!; vitati usati contro loro stessi,
sto scritto, perché non c’è il Scotti, Piero Chiambretti, Carlo 10.4, con spot a iosa, e sa stare al passo Fiorello è sempre l’inconfondibile suspense sul
senso di colpa. Annie si limi- Conti, Massimo Giletti. Muoia dato in linea con gli con ciò che la tv Fiorello e funziona nulla, la tavola rotonda sulla te-
ta a raccontare, con la poten- Sansone con tutti i filistei? ascolti dello scorso proprio per quello, levisione – o era una seduta spi-
za che le sue parole sempre Per evocare le potenze degli anno e difficilmente è diventata ma è anche attentis- ritica? – , “i magnifici cinque”
hanno, passo dopo passo inferi, e di conseguenza l’Even- migliorabile perché simo a non ripeter- del video generalista sulle sedie
Sabato 9 Novembre 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | SECONDO TEMPO » 23

Auci, il libro più venduto Froome di nuovo operato Fermato Pete Doherty
Con oltre 200 mila copie, “I leoni di Dopo la caduta durante l’allenamento Secondo il Guardian, il frontman
Sicilia” è il romanzo più venduto nel per il Tour 2019, l’inglese ha subito dei Libertines sarebbe stato
2019: dal primo capitolo della saga un nuovo intervento per rimuovere le fermato a Parigi mentre tentava di
dei Florio verrà tratta una serie Rai placche di metallo all’anca e al gomito acquistare due grammi di cocaina

IL LUTTO Fred Bongusto è morto ieri a 84 anni, dopo aver cantato gli amori di un Paese
incastrato tra il Vajont e il terrorismo, gli anni in cui le ragazze in topless venivano arrestate

Nelle estati della Rotonda


sognare era ancora possibile
» STEFANO MANNUCCI aveva ammaliato Frida, con- visore e il frigo, ma se fai un

I
vinto un’altra sussurrandole po’ di conti andrà tutto a put-
termolesi non la prese- “amore fermati”, gloriandosi tane molto presto, il governo
ro bene. Molti anni do- per giunta di una terza con- ha indotto gli italiani a com-
po quell’estate lì, Fred quista nata a Malaga. I giova- prare ogni ben di Dio, però o-
confessò che la rotonda ni acchiapponi, in tempesta ra han bloccato le rate, altro
sul mare che aveva ispi- ormonale, lo eleggevano a che boom, il ministro del Te-
rato la sua “signature song” bardo da 45 giri, lui e il suo soro Colombo tuona contro
non era al Lido Panfilo, dove amico Peppino Di Capri. Le “l’eccessivo aumento dei sa-
la struttura era pure quadra- turiste erano terreno di cac- lari rispetto al reddito nazio-
ta. Bisognava risalire la costa cia, le spiagge andavano rag- nale, qui si va verso il collasso
verso nord, e a Senigallia a- giunte con ogni mezzo. Le del sistema!”, e infatti il go-
vresti trovato quella costru- 600, ad esempio. Ne circola- vernatore di Bankitalia Carli
zione in stile Belle Époque: là vano due milioni, su una rete si dimetterà mentre Cuccia,
sopra Bongusto aveva spinto viaria che era ancora quelle già ingobbito, teorizza i pro-
tutta l’Italia pomiciona e de- delle statali, l’Autosole l’a- digi dei capitali centralizzati.
mocrista. Era il 1964, se la- vrebbero inaugurata solo in Però perché angustiarsi pro-
sciavi cadere le 50 lire nel ju- quell’autunno del ’64, e allora prio nella bella stagione?
ke-box scoprivi il fedifrago si sgassava sulla Salaria o
Gianni in ginocchio da lei, l’Aurelia, tanto le utilitarie AL MARE! AL MARE! A Rimini
notavi che Gigliola non aves- non correvano mica come la o Bellaria una pensione costa
se l’età, Mina che si lagnava mille lire al giorno, un ope-
perché senza di lui la città era raio guadagna 86 mila al me-
vuota e a Bobby scorreva una Il dopo boom se. Si può fare, in città si sof-
lacrima sul viso. Formidabili A Rimini una pensione foca. Lì sono rimasti solo i ca-
quelle estati. Più o meno. rabinieri del generale Di Lo-
Perché a riguardarle senza le costa mille lire al dì, un renzo, pronti al golpe della
lenti opache di una mitizzan- operaio ne guadagna notte del 18 luglio, il Piano So-
te nostalgia, scopri che le co- lo che all’ultimo momento
se erano più complicate. Sì, il 86 mila al mese non scatterà, nessuno occu-
boom dell’Italia che aveva perà la Rai o la Sip, non por-
spiccato il volo l’aveva cele- teranno al confino gli epu-
brato Modugno, ma erano sei spider funesta di Gassman e cendoli sequestrare come Verso Sanre- randi come Nenni, che
anni prima: nell’ottobre ’63 Trintignant. Via, via ad acca- “oggetti osceni esposti”. Ma il mo Fred Bon- poi minimizzerà: “Col-
la spregiudicatezza impren- lappiare tutte quelle bellezze disco di Fred girava senza po- gusto e Anna po di stato? Solo un ru-
ditoriale aveva seppellito in costume, anzi senza! Era la sa, tra sospiri, speranze e due German pro- more di sciabole”.
l’ottimismo accanto ai due- prima stagione del topless, e di picche, mentre gli amori vano in vista Ma chissà cosa dis-
mila morti del Vajont. In un se arrivavi a Saint-Tropez ve- coniugali annoiavano, le se- dell’Ariston sero Moro e Saragat
rombo d’acqua. devi l’elicottero della Gen- parazioni erano alle stelle. I LaPresse al Quirinale per far
darmerie che ronzava per in- ragazzini godevano per vie a- venire un ictus al ca-
MA IL PAESE non sapeva nep- tercettare le svergognate. Da limentari, quella crema suc- po dello Stato Segni,
pure dove fosse Longarone, noi, in Versilia o in Romagna, culenta appena uscita sul che non si riprende-
un luogo remoto e comunque quelle senza reggiseno le ar- mercato si chiamava Nutella. rà mai più. Estate
distante da quel mare dove le restavano. Qualche pretore si I padri corrucciavano la fron- fatale, quella del
canzoni ti spingevano verso incaponì anche contro i ma- te perché sì le cambiali, ades- ’64, che si porta via
esotici flirt: Fred il seduttore nichini nudi nelle vetrine, fa- so abbiamo anche noi il tele- Togliatti ma non il
suo testamento
critico contro l’Urss, il “Me-
moriale di Yalta” che apre la
nuova era dentro il Pci, natu-
ralmente escluso dall’espe-
rienza del centro-sinistra.
Memorabile, l’estate delle
coppiette pigiate nella roton-
Un uomo so- a rotelle, il Conduttore a stuz- rarsi che gli spettatori siano an- da. Che si scorderanno di
lo contro tut- zicarli sul filo del grottesco e del cora dove li avevamo lasciati. La Fred per altri nove anni,
ti Dalla prossi- non senso (“Perché non mi ri- tv generalista conta ancora, ma quando Tre settimane da rac-
ma settimana spondete?” “Dipende se fai la il tempo degli eventi è agli sgoc- contarelo riporterà sugli scu-
Fiorello su Rai domanda”). cioli e la saga di Adrian ne è la di, ma l’Italia sarà ormai quel-
Play. Celenta- controprova; se a resuscitarli la dell’austerity. E degli anni
no con Bono- VENTI MINUTI memorabili pri- non ci riesce Celentano, che ha di piombo, che gli entreranno
lis, Scotti, ma di un seguito più scontato, in avuto la massima potenza di dentro casa, quando sua mo-
Chiambretti, linea con tutti gli eventi del pas- fuoco al massimo dello splen- glie e la governante furono le-
Conti, Giletti sato più o meno annunciati; l’in- dore nazional-popolare, in fu- gate e rapinate, nel ’79, dai
temerata sull’emergenza am- turo non potremo stupirci di terroristi fascisti Cristiano
bientale, l’elogio di sorella ac- nulla, nemmeno di vederlo da Fioravanti e Alessandro Ali-
qua con Ligabue, il riassunto Carlo Conti come giudice della brandi.
delle puntate precedenti del giuria di Tale e quale show. Quante insidie e paradossi,
cartoon affidato ad Alessio Bo- È la televisione-focolare, “la nella vita di Bongusto. Che,
ni, il sermone contro l’omofobia finestra sul mondo attraverso coerentemente, amava cir-
appaltato a Ilenia Pastorelli nel- cui ci arriva il bello e il brutto cumnavigare le coste pilo-
le vesti (succinte) di bari- dell’umanità” a non essere più tando, da Ischia, il suo moto-
sta-predicatrice. lei; quella televisione che nes- scafo Riva. E che se n’è anda-
Sì, Adriano è ancora lui. Fin suno come Celentano ha saputo to, a 84 anni, ormai sordo e
troppo. Ma nell’ora di Netflix e registrare, smontare e riparare sfinito, in una notte di tempe-
di Amazon sono i tempi a essere come nuova, finché funzionava sta, quando in riva al mare
cambiati, prima di fare la mora- come un orologio. non ci trovi più nessuno.
le agli spettatori meglio assicu- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
SABATO — 9 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 19 ••
TERNI

«Sit-in per bloccare nuovi detenuti»


Linea dura dei sindacati, pronti alla mobilitazione davanti al carcere: denunciano rischi e violenze a Sabbione

TERNI IL SINDACO

Sindacati pronti a sit-in davanti «Parlerò del caso


al carcere di Sabbione per bloc-
care l’arrivo di nuovi detenuti. con il prefetto»
«Esplosiva, al limite del sopporta- Il Pd all’attacco
bile, con rischi gravissimi per il Il sindaco Leonardo Latini
personale» viene descritta la si- ha visitato il carcere di «Orsini si dimetta
tuazione nel carcere di Terni, do- Sabbione incontrando il
ve mancano un centinaio di agen- direttore, Luca Sardella, e da consigliere»
ti, secondo quanto denunciano una delegazione della
Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Pa (nella foto Penitenziaria. «Il carcere TERNI
i sindacalisti). I sindacati, oltre al- di Terni – afferma Latini –
sta vivendo una fase molto
le ‘consuete’ violenze fisiche e «Valdimiro Orsini (nella foto) si
difficile per il prospettato
morali verso la polizia penitenzia- dimetta da consigliere comuna-
aumento dei detenuti e
ria, sottolineano anche il rischio le», è quanto afferma il Pd terna-
per le carenze strutturali
di aggressioni al personale infer- I sindacalisti sul piede di guerra: lamentano una situazione molto difficile no. «Esprimiamo profondo stupo-
della pianta organica,
mieristico femminile della Asl re e sconcerto – attaccano i
insufficiente a gestire
che opera nella struttura. ‘dem’- di fronte all’ennesimo tra-
oltre 500 detenuti. Siamo
Nonostante l’organico teorico muni, senza compensare in al- terra, roghi nelle celle e autolesio-
di fronte a una carenza di sformismo politico. Ci riferiamo
di polizia penitenziaria sia di 241 cun modo la dotazione del perso- nismi con lamette sono solo una
oltre 100 unità sul fronte all’uscita del consigliere comuna-
unità, attualmente sono presenti nale. Il provveditorato Umbria-To- parte delle cose che gli agenti so- del personale, che le Valdimiro Orsini, dimessosi dal
solo 205 unità, a fronte di 520 de- scana fa di Terni il ricettacolo dei no costretti a subire». Carenze di comporta gravi disagi Pd qualche giorno fa e ora prota-
tenuti. Per l’amministrazione pe- detenuti». Se arriveranno nuovi organico anche per il personale gestionali e problemi per gonista della creazione di un nuo-
nitenziaria, però, il fabbisogno di civile (educatrici, amministrativi la sicurezza stessa della
reclusi in assenza di adeguato vo gruppo politico (Uniti per Ter-
personale supera le 300 unità. e contabili), mentre il personale struttura». «Riferirò sulla
personale, il fronte sindacale an- ni ndr) a Palazzo Spada. Ebbene
«Purtroppo – affermano i segreta- sanitario (infermieri, medici e fi- situazione al nuovo
ri Giorgio Lucci, Riccardo Laureti nuncia ‘picchetti’ di sbarramen- sioterapisti) «subisce da tempo si, un gruppo consiliare con ex
prefetto, come uno dei
e Guglielmo Bizzarri -le autorità to ai cancelli. «Ogni occasione è minacce verbali e a volte anche problemi prioritari da esponenti della destra più pro-
competenti non solo non hanno buona per accendere risse e pro- fisiche», con particolari rischi affrontare», conclude il fonda, ex Fratelli d’Italia, ex Le-
risolto il problema, è annunciato testare con violenza – tuonano i per le infermiere. sindaco. ga. Se è vero che ogni forza politi-
l’arrivo di ulteriori 60 detenuti co- sindacati –, frigoriferi sbattuti a Stefano Cinaglia ca debba sempre valutare il meri-
to delle singole proposte, è an-
che altrettanto vero che tentare
di giocare un giorno a fianco
Dagli scavi archeologici di Carsulae continuano ad arrivare scoperte dell’opposizione e un giorno a
fianco della maggioranza ci appa-
re solo uno spudorato tentativo
Dalla piazza del Foro grazie al finanziamento della Fon- li, in parte già sottoposte a restau- sia ad una grande sala per ban- di opportunismo politico, autore-
sono tornati alla luce dazione Carit. Le ricerche hanno ro. Sono poi proseguite le indagi- chetti di circa 140 metri quadrati. ferenziale, privo di qualsiasi pro-
interessato l’area della piazza del ni della grande domus edificata Le ricerche hanno riportato alla gettualità per la città». «Ritenia-
i resti del tempio principale Foro, dove sono stati riportati in- in epoca augustea, che si esten- luce frammenti di intonaci dipin- mo questa scelta un’azione de-
teramente alla luce i resti dell’edi- de su una superficie stimata di ol- ti e stucchi decorati che ornava- gna del peggior trasformismo –
TERNI ficio del ‘capitolium’, ovvero del tre 1.000 metri quadrati. Secon- no le pareti della casa, nonché continuano i ‘dem’ - e anche del-
tempio principale della città ro- do il resoconto della Fondazione elementi di statue, monete ed og- la totale mancanza di rispetto ver-
Nuove scoperte emergono da- mana dedicato al culto della tria- Carit e di Astra Onlus, ad oggi so- getti in bronzo, oltre a cerami- so quegli elettori del Pd che han-
de capitolina: Giove, Giunone e no stati rinvenuti e documentati che. Allo scavo partecipano gli no sostenuto il consigliere Orsini
gli scavi archeologici di Carsu-
Minerva. Dell’edificio si conserva- oltre 20 ambienti, quasi tutti pavi- studenti della Monash University nelle elezioni comunali. Gli chie-
lae, proseguiti anche nel 2019 da
no il podio di circa 2 metri di al- mentati a mosaico, pertinenti sia di Melbourne e del laboratorio di diamo di dimettersi subito da
parte dell’associazione Astra On- tezza, parti di pavimentazione e al corpo principale dell’edificio, Restauro dell’Università della Tu- consigliere comunale e provin-
lus, su concessione ministeriale, alcune delle murature perimetra- con destinazione residenziale, scia. ciale».

Limite di velocità Caccia ai malviventi Mazza da baseball Patto tra Confartigianato e Guardia di Finanza
a 40 chilometri orari che hanno fatto irruzione nel portabagagli Si punta ad una strategia concordata
sulla Tiberina in casa di un’anziana Denunciato un giovane per combattere l’abusivismo commerciale
esaminate alcune iniziative siner-
ACQUASPARTA TERNI TERNI TERNI giche che possano rappresenta-
re un’azione concreta a preven-
La Provincia ha disposto il limite Caccia ai due malviventi che nel- Aveva una mazza da baseball Patto tra Confartigianato Impre- zione e contrasto delle forme di
di velocità di 40 km orari su un la tarda serata di giovedì hanno nel portabagagli: per questo un se e Guardia di Finanza provincia- illegalità a cui sono maggiormen-
tratto della strada provinciale 113 svaligiato un’abitazione nella zo- narnese di 25 anni è stato denun- le per contrastare le forme di abu- te esposti i cittadini e le imprese.
«Tiberina», teatro di incidenti a na di Cesi, immobilizzando l’an- ciato dai carabinieri per porto sivismo commerciale. Ieri l’incon- Oltre a concordare l’avvio di for-
raffica. «Il provvedimento – spie- ziana proprietaria, che non ha ri- d’armi o oggetti atti ad offende- tro tra i rappresentanti dei due me di collaborazione, per pro-
ga Palazzo Bazzani - è finalizzato portato ferite. I due balordi, a vol- re. Nella notte, alla vista di una enti al Comando provinciale del- muovere attività di formazione, è
a fronteggiare il problema dei nu- to coperto, probabilmente pensa- pattuglia dell’Arma, il giovane al- le fiamme gialle, alla presenza stata valutata la necessità di affi-
merosi incidenti stradali verifica- vano che la casa fosse vuota. Per la guida di un’auto ha invertito la del comandante, colonnello Li- nare le modalità di segnalazione
tisi fra il km 27+300 e il km la signora un grande spavento marcia ed ha tentato di allonta- vio Petralia, e del presidente di alla Finanza delle ipotesi di viola-
27+800. I nuovi limiti di velocità ma, fortunatamente, nulla di gra- narsi. Fermato, è stata trovata la Confartigianato, Mauro France- zioni in materia di marchi, brevet-
saranno comunicati con segnale- ve. I ladri hanno rubato monili e mazza da baseball: il 25enne non schini. «Dopo il confronto sulle ti, diritto d’autore, abusivismo
tica secondo quanto previsto dal oggetti preziosi, prima di darsi al- ha saputo giustificare il posses- principali criticità di settore – commerciale, sommerso di lavo-
Codice della Strada». la fuga. Indaga la polizia. so. L’auto è risultata pignorata. spiega la finanza –, sono state ro e d’azienda».
91109

€ 2 in Italia — Sabato 9 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 309 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

Trent’anni fa
C’era una volta l’Est
La caduta del Muro,
la riunificazione
tedesca e dell’Europa,
le grandi illusioni
Sul sito del Sole il longform di Lab24: il
racconto multimediale dell’evento che ha
cambiato la storia della Germania,
dell’Europa e del Mondo
Articoli di Dario Ceccarelli, Attilio Geroni,
Fondato nel 1865 Francesco Prisco, Antonella Scott.
Quotidiano Coordinamento di Luca Salvioli
Politico Economico Finanziario Normativo Isabella Bufacchi —a pagina 19

FTSE MIB 23534,49 +0,13% | FTSE 100 7359,38 -0,63% | €/$ 1,1034 -0,39% | BRENT DTD 62,08 -1,30% | Indici&Numeri w PAGINE 30-33

Sull’ex Ilva AMBIE N T E . L E AC Q UE DEPURATE NON V ERRANNO S CARICATE IN M ARE PANORAMA

SICUREZZA

Arriva la task force


Governo di 30 superesperti
anti attacchi cyber

bloccato
Pubblicato in Gazzetta ufficiale il
Dpcm che istituisce il Csirt (com-
puter security incident response te-
am). Sarà composto da 30 speciali-

Sale lo spread
sti, impegnati «24 ore su 24» per
registrare e rispondere agli attac-
chi cyber. Il bacino di controllo
comprende operatori di servizi es-
senziali e fornitori di servizi digi-
tali, pubbliche amministrazioni,
aziende private sia come infratrut-
È stallo sull’ex Ilva. Il premier Conte ture critiche sia di rilievo per la si-
LA CRISI DELL’ACCIAIO da Taranto, dove ha incontrato gli curezza nazionale .
operai, riconosce che servirà tempo: —a pagina 8
Conte a Taranto incontra «Non ho la soluzione in tasca». E la
gli operai: servirà tempo maggioranza si divide, sia sullo scudo
penale, sia sull’eventuale piano B e
«Non ho soluzioni in tasca» una possibile nazionalizzazione. Lo NON SOLO MIGRANTI
Stato rischia di pagare un conto an- UNA CARTA UE
Per lo Stato la vicenda nuo tra 585 milioni – per congelare
comporterà un conto salato: l’acciaieria e mettere tutti in cig - e 835 DEI VALORI
fino a 835 milioni l’anno
milioni, per tenerla in vita a regime
ridotto. Il sottosegretario Turco parla
PER FAVORIRE
di un piano da 2-3 miliardi, «con o L’INTEGRAZIONE
Il caso pesa anche sui BTp senza Arcelor». «Il Governo trovi una
Spread oltre quota 150 soluzione nelle logiche di mercato» Capitale del turismo. Il piano è stato voluto dal sindaco Andrea Gnassi
dice il presidente di Confindustria di Paolo Gualtieri —a pagina 18
Risparmi di spesa a rischio Boccia. Il caso Ilva innervosisce i mer-
cati. Risale lo spread BTp-Bund: ieri è
Rimini investe 154 milioni Dopo un investimento complessivo di 154 milioni, Rimini ha com-
pletato la costruzione del mega impianto di depurazione delle
Edizione chiusa in redazione alle 22 arrivato a 155 punti (+7,5%), mettendo
a rischio i risparmi di spesa previsti
dalla manovra. —Servizi alle pagine 3-6
per un grande depuratore acque di scarico. E posto un argine al pericolo di nuove inondazio-
ni, come nel giugno del 2011 quando la città andò sott’acqua.
Cristina Casadei —a pag. 9
MILANO
Ok al nuovo San Siro
Bloccati i nuovi grattacieli

15 500
Il nuovo stadio di Milano si farà solo
IL TESORO DEL MAGNATE IND IAN O
Finanza Territorio se verranno tenute “sotto control-

La cassaforte Mittal blindata


lo” le volumetrie degli immobili
L’Ecofin vara Fincantieri: collaterali, quelli che dovrebbero
servire, nell’idea di Milan e Inter, a

in sei trust nell’isola di Jersey nuovi requisiti nel Ddl bilancio ospitare centri commerciali, spazi

miliardi milioni
ricettivi, uffici. —a pagina 12

di Angelo Mincuzzi
per le società scomparsi
d’investimento i finanziamenti BANCHE

P
latino, argento, titano, ci sono i sei trust della famiglia Le imprese di investimento che Nel Disegno di legge di Unipol, spinta dal riassetto
cromo, osmio, americio.
Metalli o elementi del me-
indiana che controlla il più gran-
de gruppo siderurgico del mon-
forniscono servizi analoghi a
quelli bancari e le cui attività a Le big saranno Bilancio mancano i circa
500 milioni di euro di per ampliare «Bper, favorevoli a M&A»
tallo.Chi vuole capire dove sono
custodite le immense ricchezze di
do: ArcelorMittal. Dieci società e
trust sparsi tra l’isola di Jersey,
livello consolidato superano i
15 miliardi di euro saranno vigilate fondi del Governo che
affiancano quelli di la base Il riassetto della galassia Unipol
spinge l’utile del gruppo. E sul futu-
Lakshmi Mittal, l’uomo che vuole
sbarazzarsi dell'Ilva di Taranto,
Gibilterra e il Lussemburgo for-
mano l’intricato schema che
soggette al regime prudenziale
bancario completo e sottoposte come banche Fincantieri e Autorità
portuale per di Genova ro della partecipata Bper il ceo Cim-
bri dice: «Gli istituti di media di-
deve partire da questi sei nomi e porta al controllo di un pacchetto a un regime di vigilanza come l’allargamento deli mensione devono considerare le
da un piccolo paradiso nel Canale di oltre il 37% di ArcelorMittal. enti creditizi Beda Romano —a pag. 19 cantieri navali a Genova Celestina Dominelli —a pag. 11 aggregazioni».
della Manica, l’isola di Jersey. Qui —a pagina 2 —Servizio a pagina 15

INF RAS TRUTTURE F ALCHI & COLOM BE

«Regole europee più PROCEDURE LA BCE


moderne per creare SNELLE SI TINGE
SOLUZIONI
PER COMUNICARE

PER GLI DI VERDE


E COMPETERE

campioni industriali» INVESTIMENTI (E SI DIVIDE)


di Maria Bianca Farina di Donato Masciandaro
IL DIBATTITO ANALIS I

L’ C
articolo di Franco hristine Lagarde ha
Panucci (Confindustria): Bassanini e il dibattito annunziato una nuova
la Ue affronti questo tema CRESCE che si è sviluppato nei fase “verde” della
giorni successivi sul Sole 24 Banca centrale europea: è
senza pregiudizi ideologici L’INVIDIA Ore toccano un tema di svolta o propaganda?
importanza cruciale per la Tra le colombe che
«Servono regole europee più mo- VERSO nostra economia: gli applaudono e i falchi che
derne nel campo della concorren-
za». Marcella Panucci (Confindu- I GIGANTI USA
investimenti, in particolare
quelli infrastrutturali, sono
criticano, la vicenda è
emblematica di una più
Tra bot e big data,
stria) auspica la creazione di grandi essenziali per riportare il generale sfida che la nuova i marchi giocano
player continentali che possano di Franco Debenedetti Paese su un percorso di presidentessa della Bce dovrà
fronteggiare i giganti americani e — a pag. 5 crescita duraturo e sostenibile. affrontare. la carta
asiatici. Carlo Marroni —a pag. 5 —Continua a pagina 18 —Continua a pagina 18
dell’empatia
VIA L IBE RA DE L L A CAS S AZIONE Empatia significa autenticità,
ascolto, relazione. E business. Per-

L’agente
D
al progetto alla realtà. Forse te e proverbiale legge «spazzacor- manifestando l’intenzione di ché negli anni del commercio rela-
discutibile nelle premesse, rotti», l’agente sotto copertura può partecipare a un’asta per l’acquisto zionale essere empatici conviene.

provocatore
meno nei risultati, l’agente ora essere impiegato anche contro di un complesso immobiliare. Così i brand creano nuove relazioni
sotto copertura prende spazio corruzione, concussione, induzio- Interesse poi venuto meno davanti e narrazioni con i clienti. In fondo è
nell’azione di contrasto e preven- ne indebita e un ampio florilegio di all’azione di una coppia di impren- questo lo “spirito aloha”, racconta-
potrà stanare zione alla criminalità. E la Cassazio-
ne lo sdogana anche nell’ultima
illeciti previsti dal Codice penale.
Esemplare a suo modo il caso
ditori interessati al ritiro dell’in-
tenzione di offerta per strappare
to per la prima volta sulle colonne
del New York Times. Paradossal-
i reati anti Pa versione, quella di “spia” per contri-
buire alla scoperta di reati nel
approdato davanti alla Corte di
cassazione dove un agente della
un maggiore ribasso. Attività
criminale però, che ha condotto
mente negli anni dell’esplosione
dell’intelligenza artificiale e del
delicato settore dei delitti contro la Guardia di Finanza ha agito per all’applicazione degli arresti do- machine learning il marketing del-
pubblica amministrazione. scovare i colpevoli di una turbativa miciliari dei due, ora confermata. l’empatia fa la differenza.
di Giovanni Negri Cavallo di battaglia della recen- d’asta. L’infiltrato si era esposto, —a pagina 24 Giampaolo Colletti —a pag. 27
SABATO 9 NOVEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia (con “IO Donna”) EURO 2,00 ANNO 144 - N. 266

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

«La violenza nel ’75» Oggi e domani


Exmodellaloaccusa: «Tempo della Salute»
Incontri con gli esperti
nuoviguaiper Polanski Ingresso gratuito
di Stefano Montefiori di Luigi Ripamonti
a pagina 53 alle pagine 28 e 29

Macron e Merkel Taranto Di Maio: ArcelorMittal rispetti gli impegni. Boccia: se il mercato fallisce tocca allo Stato

Ilva, Conte va dagli operai


UNA LETTURA DA COLLEZIONE
ITORMENTI Grandiscrittori,
DELL’EUROPA interviste,idee:
SULLADIFESA specialeBookCity
di Danilo Taino
Ilpremier:«Nonholasoluzioneintasca».Dividel’ipotesidiun’aziendapubblica

L
Il premier Conte va dagli operai dell’Ilva. E
a diagnosi di «morte ammette: «Non ho soluzioni in tasca». La pro-
cerebrale» che posta di far diventare il polo dell’acciaio di Ta-
Emmanuel Macron ranto un’azienda pubblica divide i politici. Di
ha appeso al Maio: la società ArcelorMittal deve rispettare
capezzale della Nato gli impegni. Il ministro per gli Affari regionali
è più drastica del famoso Francesco Boccia: «Se il mercato fallisce, tocca
termine «obsoleta» con il allo Stato». da pagina 2 a pagina 5
quale Donald Trump definì
l’alleanza militare
atlantica nel 2016 (poi si è
corretto). Dal punto di vista ● SETTEGIORNI Speciale su BookCity nel
nuovo numero de la Lettura.
dell’analisi geopolitica, il di Francesco Verderami a pagina 49 Bozzi
presidente francese non è
lontano dalla verità: DIALOGO CON ARAMBURU
purtroppo, però, non è
l’analista di un think-tank,
Quei contatti Ppe-Lega Liberi dal «malo»
ha l’ambizione di essere il
maggiore leader
europeo, le riflessioni che
esplicita hanno
D a qualche tempo Matteo Salvini
sfoggia sempre meno felpe e sempre
più giacche monopetto, e ha cambiato
di Paolo Giordano
nel settimanale

conseguenze politiche anche linguaggio: c’è chi dice lo faccia per IL RACCONTO
immediate. rassicurare gli elettori moderati (che però
continua a pagina 13 già lo votano), chi per competere con Buio a Chernobyl
Matteo Renzi (che però ha un decimo dei
La riconciliazione suoi consensi). continua a pagina 6 di Svetlana Aleksievic
nel settimanale

LADESTRA La scorta La senatrice: Commissione? Vedremo il mio ruolo


EUNAVIA
INTERROTTA Mattarella: l’odio è concreto
E Segre incontra Salvini
ANSA/INGENITO

di Goffredo Buccini

S
olo in Italia, tra le Giuseppe Conte arriva allo stabilimento ex Ilva e viene accerchiato da operai e ambientalisti
grandi democrazie di Mariolina Iossa
occidentali, una
destra repubblicana
● GIANNELLI Gli appelli e Stefano Landi ALESSANDRIA, INTERROGATO UN SOSPETTATO

ed esplicitamente
antifascista può apparire un
ossimoro. Meglio: solo in
e le proteste C ontrastare questo «odio
concreto» con «la solida-
rietà e il senso di responsabi-
questa Italia, così slabbrata
nei valori della nostra «Salvateci» lità». Il presidente della Re-
pubblica Sergio Mattarella
convivenza. Il caso della parla di Liliana Segre e di co-
senatrice a vita Liliana Segre di Michelangelo Borrillo me sia stato possibile essere
ANSA/LUCA ZENNARO

ne è certo la manifestazione arrivati a metterla sotto scor-


più vistosa: una
sopravvissuta ad Auschwitz
costretta a girare con la
I l premier Giuseppe Conte
rimane cento minuti tra
gli operai dell’Ilva. Ma
ta. E sulla proposta di nomi-
narla alla guida della commis-
sione, la senatrice di 89 anni
scorta, e destinataria di una prima di incontrarli decide precisa: vedremo il mio ruolo.
solidarietà che soltanto per di affrontare i cittadini che Ieri Liliana Segre ha ricevuto La moglie di Marco Triches ai funerali ad Alessandria
carità di patria lo contestano. Il leitmotiv nella sua casa di Milano Mat-
definiremmo blanda da
parte della destra qui da noi
è sempre lo stesso: «Perché
a Genova è stato possibile
teo Salvini. Con il leader le-
ghista c’era solo la figlia Mir-
L’addio ai tre pompieri
egemone, ha attirato sul
nostro Paese un’ondata di
chiudere l’area a caldo
e qui no?»
ta, che ha 6 anni. Nessun altro
rappresentante delle istitu-
I bimbi: «Aiutavano tutti»
sdegno internazionale. a pagina 3 zioni. di Marco Imarisio
continua a pagina 30 alle pagine 10 e 11 a pagina 23

IL CAFFÈ
di Massimo Gramellini Da che parte sta Auschwitz
I l sindaco di Predappio ha negato a
due studenti il contributo per un viag-
gio ad Auschwitz, considerandolo «di
parte». Il Treno della Memoria nei suoi
pensieri all’incontrario va. Altrimenti,
Hitler. Questo pensiero è: non esiste me-
moria condivisa e persino lo sterminio di
sei milioni di ebrei appartiene alla storia
di una fazione anziché a quella di tutti,
come invece molti di noi si ostinano a
sostiene lui, farebbe sosta anche davanti considerare ovvio. Secondo il sindaco, la
alle foibe e ai gulag. Nessuno ha avuto il sinistra ha usato alcune tragedie univer-
coraggio di avvertirlo che il convoglio sali come strumento di propaganda poli-
91109

non si ferma neppure sui campi di batta- tica. Una ragione in più per non lasciar-
glia di Attila e Gengis Khan. E che qual- gliene l’esclusiva, verrebbe da dire. Ac-
cuno, forse un macchinista amico della cettando un dato di fatto incontrovertibi-
Boldrini, ha deciso di saltare la fermata le: in Italia (per fortuna) non abbiamo
9 771120 498008

di Canne per non irritare i nipotini scafi- avuto lo stalinismo. Abbiamo avuto (pur-
sti di Annibale. troppo) il nazifascismo. Ed è solo per
Il sindaco di Predappio ha un pensiero questo che parliamo più spesso di lager
fisso. Talmente fisso da fargli dimentica- che di gulag, non certo perché tra i crimi-
re che l’ultimo a esporsi su certe questio- ni contro l’umanità sia possibile stilare
ni dovrebbe essere il primo cittadino di una graduatoria.
un paese che ha dato i natali all’alleato di © RIPRODUZIONE RISERVATA
Oggi a € 2,50
con

Sabato
9 novembre 2019
Anno 44 - N°266 Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

AUTUNNO NERO

Italia, svegliati
il dialogo

Ahmet Altan
e Saviano
“Libri più forti
del fango”
di Marco Ansaldo
Crisi industriali, crescita in calo, debito in aumento: si accumulano gli allarmi e lo spread va più su
Bonomi, leader di Assolombarda: dal governo tante tasse e nessun passo concreto per l’economia
Conte tra gli operai di Taranto: “Combatteremo uniti”
L’analisi
Parlando di libertà
Non confondiamo a casa dello scrittore turco
appena scarcerato
Ilva con Alitalia ● alle pagine 38 e 39

la sfida
di Roberto Perotti

Il miliardario
A litalia, Ilva, Mediobanca: tre
icone del capitalismo
italiano in prima linea in questi o la socialista?
giorni. Per molti, le loro vicende
sono il simbolo della decadenza Parte la corsa
italiana odierna. In realtà, nel
caso di Mediobanca non c’è anti Trump
alcuna decadenza apparente;
negli altri due è una decadenza
che viene da molto lontano. Ma di Federico Rampini
non intendo dare l’ennesima
opinione non richiesta e non
informata sui piani industriali di
queste tre aziende.
Mi limito a offrire alcuni spunti
di riflessione.
1) C’è un liberismo ideologico
che è indifferente al risvolto
umano delle crisi aziendali: non k In fabbrica Il premier Conte partecipa al consiglio dei sindacati metalmeccanici nell’ex Ilva di Taranto ANSA

per una malvagità intrinseca dei


suoi esponenti, ma per una
di Giuliano Foschini Il ritorno dell’antisemitismo Bloomberg in campo
precisa scelta metodologica. Ed
anche, alcune volte, per
contro la Warren:
il voto Usa si scalda
comodità: un’azienda va male?
Lasciamola fallire, senza
bisogno di informarci sui
Faccia a faccia con gli ambientalisti
e gli operai dell’ex Ilva di Taranto. Il
premier Conte si spende di persona
Liliana Segre incontra Salvini ● a pagina 12
dettagli. È un approccio
sbagliato, e un liberismo che,
per una vertenza che fa fibrillare il
governo: «Combatteremo uniti», ha
Mattarella: l’odio va fermato la memoria
almeno in Italia, si condanna detto al consiglio di fabbrica.
all’irrilevanza. con i servizi di Livini, Rho di Dazzi, Dipollina, Rodari e Varesi
● continua a pagina 35 e Patucchi ● alle pagine 2, 3 e 4 ● alle pagine 10 e 11 Schäuble
Si è spento a 84 anni Su Robinson
“Sotto il Muro
accadde
un miracolo”
di Tonia Mastrobuoni

Fred Bongusto Paolo Conte


la voce elegante “Ci salverà L’allora ministro
del boom la dea del jazz” dell’Interno racconta
“Una rivoluzione felice”
● a pagina 15
di Castaldo e Niola Da oggi in edicola
● alle pagine 22 e 23 per tutta la settimana

MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, con DVD
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50 Le Stelle della Danza
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Croazia KN 19 – Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50 € 12,40 y(7HA3J0*LKRKLQ( +;!#!#!z!}
Sabato 9 novembre
2019

ANNO LII n° 266


1,50 €
Dedicazione
della Basilica
Lateranense
Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Il premier vola a Taranto. Si pensa a una società Stato-privati per il dopo Arcelor Mittal ■ I nostri temi

Bagno di realtà
Liliana Segre, la Shoah, il Muro
IL PAPA SUL CARCERE
NON LASCIATECI «La cella reprime
SOLI, RAGAZZI non rieduca
serve orizzonte»
ERALDO AFFINATI
All’ex Ilva Conte affronta la proteste di operai e famiglie: «Qui si muore» GIANNI CARDINALE

E
ro solo un bambino quando mia
madre mi disse che non avrebbe
voluto vedere il film "Parigi brucia?"
E i partiti litigano sullo «scudo» penale. L’ipotesi di nuova cordata mista «Non c’è una pena umana se
non si vede un orizzonte», di-
di René Clément perché c’erano delle scene ce il Papa ai cappellani.
che le facevano ricordare la sua MARCO IASEVOLI si come se il Paese non fosse a
deportazione verso la Germania, a cui riuscì MARINA LUZZI un bivio decisivo per il futuro A pagina 16
a fuggire scappando durante la sosta del dell’industria pesante. E prende

È
treno alla stazione ferroviaria di Udine il 2 un attimo. Un pensiero una decisione: «Annullate tutti COESIONE SOCIALE
agosto 1944. Non potevo capire. Ho veloce. Giuseppe Conte gli impegni di oggi pomeriggio.
impiegato del tempo. Ma oggi a bruciare
sono le parole: quelle che ogni generazione
è solo a Palazzo Chigi di
primo mattino, in procinto di
Vado a Taranto». Il portone di
Palazzo Chigi viene metaforica-
Oltre i legami
sarebbe chiamata a riconquistare per trovare
almeno la dignità di stare al mondo. La
partire verso Alessandria, per i
funerali dei tre vigili del fuoco.
mente chiuso per andare a ve-
dere chi sono le persone sulle
c’è un ponte
vicenda di Liliana Segre, costretta addirittura
ad avere la scorta, segna una deriva culturale
Guarda il dossier ex Ilva sul suo
tavolo, con i leader di partito
quali ricadranno le sue scelte. da (ri)costruire
profonda: se nelle aule del Parlamento impegnati invece a minacciar- Il premier Giuseppe Conte al suo arrivo all’ex Ilva di Taranto Servizi alle pagine 8 e 9
CARLA COLLICELLI
italiano una storia come la sua subisce la
strumentalizzazione a cui abbiamo assistito La coesione sociale è un con-
nei giorni scorsi significa che qualcosa, fuori cetto basilare per la sociolo-
e dentro di noi, si è spezzato. gia e per le scienze sociali.
Le dichiarazioni del sindaco di Predappio,
pronto a negare i fondi necessari a uno dei A pagina 3
due studenti in partenza per Auschwitz,
sostenendo che si tratta di un’«iniziativa di
parte», sono sale sulla ferita, così come gli IL COMMENTO
insulti reiterati che negli stadi alcuni
sedicenti tifosi continuano a rivolgere Con Giovannino
contro i giocatori africani. Si ha la
sensazione che siano saltati i punti di e nel cuore
riferimento comuni fissati dai padri
costituenti come invalicabili: quei delle domande
fondamenti della democrazia senza i quali
non potremmo nemmeno sederci uno di
ASSUNTINA MORRESI
fronte all’altro . Chi nega l’unicità dello
sterminio amministrativo e industriale Ha un nome tanto giocoso per
rappresentato dalla Shoah, nel migliore dei quanto è terribile la malattia
casi non sa nemmeno di cosa parla, non ha che Giovannino ha ereditato...
letto niente, non conosce il passato; nel
peggiore è in malafede, impegnato a lucrare A pagina 3
consenso sull’ignoranza altrui. Come se lo
studio della storia fosse una specie di
repertorio dei buoni e dei cattivi, una lista a
due colonne: quelli da premiare e quelli da IL CASO Il sindaco: no ai fondi. Mattarella: l’odio è concreto. Salvini vede Segre SENTENZA Mussari, Deutsche Bank e Nomura «responsabili»
rigettare. Da una parte mettiamo chi sta con
noi, dall’altra coloro che ci ostacolano.
Come faremo a salvarci dalla stoltezza,
dall’ottusità, dalla semplificazione?
Dobbiamo ripristinare i nessi fra il pensiero
Se il treno per Auschwitz Banche, condanne
e l’esperienza: soltanto così le parole che
pronunciamo avranno senso. Riprendiamo i
manuali e insegniamoli ai nostri figli: non
solo a loro, purtroppo; anche a chi ci
da Predappio non parte più per il crac di Mps
dovrebbe rappresentare. Consegniamo il
testimone. Non stanchiamoci di dover ANGELO PICARIELLO PIETRO SACCÒ le quali sono stati confiscati circa
ricominciare da capo. Teniamo presente che 150 milioni di euro complessivi a
la tradizione alle nostre spalle non sta mai Guardare il mondo con gli occhi dei bambini, che ci chiedono di «avere senso di responsabi- Sentenza di primo grado a Milano, titolo di risarcimento. L’avvocato
ferma, alla maniera di un blocco granitico, lità contro l’indifferenza e la chiusura egoistica» . È la strada che Mattarella suggerisce contro dopo 100 udienze e 6 ore di came- Mauro Minestroni, rappresentate
ma continua a cambiare non appena la la spirale di odio e intolleranza sulla quale i "grandi" danno vita all’ennesima contrapposi- ra di consiglio, sui derivati che han- delle parti civili: «Un verdetto che
interpelliamo. zione. L’ultimo caso mentre il presidente è al Campus Bio-Medico di Roma: il sindaco di Pre- no nascosto le perdite del Monte ridà dignità agli azionisti. Ma è so-
Trent’anni fa cadeva il muro di Berlino: era dappio nega il contributo a un ragazzo per partecipare al viaggio della Memoria ad Auschwitz. dei Paschi di Siena. Per l’ex presi- lo il primo di tre tronconi di questa
la fine del totalitarismo sovietico, la dente Mussari e il dg Vigni più di 7 complessa vicenda».
conclusione del "secolo breve". Ma come si Servizi a pagina 11 anni di carcere. Condannati anche
fa a capirlo se non si parte dalla fine della ex manager di banche straniere, al- Servizi a pagina 21
Seconda guerra mondiale? E poi ancora
prima, se non ci si immerge nel groviglio
spinoso del Novecento? Nazismo, REPORTAGE CAPORALATO
comunismo, lager, gulag, dittatura,
monarchia, repubblica, libertà,
LIPSIA-BERLINO Muro spacca-Europa I braccianti invisibili
BRASILE
Lula torna libero
sottomissione: non siamo di fronte a
maschere da indossare. Dobbiamo fare sul
serio. Riportare tutto alla nostra vita.
30 anni fa la caduta di San Ferdinando processo ribaltato
Ferrari e Mondello nel primopiano a pagina 6 Mira nel primopiano a pagina 4 Capuzzi a pagina 13
Evitare ogni atteggiamento precostituito.
Scegliere con cura le espressioni giuste.
Non parlare a vanvera.
Proprio ieri, presentando in anteprima agli Di questo mondo ■ Agorà
studenti del Liceo Torricelli di Maniago la Marina Terragni
mostra fotografica da me curata che si
inaugura oggi a Pordenone, "Il muro PISA
infinito", ho guardato nei loro occhi, fra in cui i cartelli “Taxi” possono essere
timore e tremore, come sempre dovrebbe Napoli è finti, e forse un Bianconiglio- L’addio al filosofo
fare l’insegnante. Per noi adulti il 1989 è un
ricordo personale. Per loro si tratta di un
Pulcinella sta per sbucare dall’angolo
con via Pergolesi. Tutto questo deve
Remo Bodei

N
mondo lontano. Non dovremmo mai apoli, via Caracciolo. Sto avere un senso, sono certa che ce Lavazza a pagina 22
dimenticarlo. Quando ho detto che la aspettando un taxi sotto un l’ha, ma da sola non ci arriverò mai.
capitale tedesca è stata un’isola libera e regolamentare cartello Parlando di Napoli con Antonio MUSICA
capitalista nel grande mare comunista, mi è “Taxi”. Niente. Tento con il radiotaxi: Ghirelli, Pier Paolo Pasolini disse che
parso di dare acqua alla spugna secca:
mezz’ora dopo, di fronte alle immagini
sì, ciao. C’è un signore, suppongo il
portiere del bel palazzo che ho alle
«i napoletani oggi sono una grande
tribù che anziché vivere nel deserto o
Il talento
esposte, in molti sono venuti a chiedermi
ulteriori spiegazioni. Nel momento in cui ho
spalle, che mi fa compagnia.
Sfumacchia, saluta i passanti, mi
nella savana vive nel ventre di una
grande città di mare. Questa tribù ha
di Frida
affermato che la Berlino multietnica di oggi
rappresenta la vera sconfitta di Adolf Hitler,
tiene d’occhio: è mezz’ora che sto lì.
Garbatamente si avvicina: «Signora,
deciso di estinguersi, rifiutando il
nuovo potere, ossia quella che
Bollani
più ancora di quella che gli inflissero le permettete?». Lo guardo chiamiamo la storia o altrimenti la Calvini a pagina 25
truppe liberatrici, in diversi hanno mostrato interrogativa. «Vi vedo che aspettate. modernità... Questo rifiuto, questa
interesse. Ma forse la sensazione più Ma è finto». «Finto cosa?». «Il cartello negazione alla storia, è giusto, è SPORT
importante me la sono tenuta per me. Avrei dei taxi». Mentre mi indica la strada sacrosanto… I napoletani hanno
voluto aggiungere: avanti ragazzi, non per raggiungere a piedi Mergellina, deciso di estinguersi restando fino L’Italia del softball
lasciateci soli, abbiamo bisogno di voi per
ricostruire il paesaggio distrutto.
dove una macchina - forse - potrei
trovarla, la mia mente è già in viaggio
all’ultimo napoletani, cioè irripetibili,
irriducibili e incorruttibili». Napoli è.
verso Tokyo 2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA nel meraviglioso psichedelico mondo © RIPRODUZIONE RISERVATA Pedrazzini a pagina 26
y(7HB5J1*KOMKKR( +;!#!#!z!}

Sabato 9 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 309 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Sinistra meschina e incoerente


Se l’africano è leghista
puoi dargli del «negro»
Il senatore Toni Iwobi: «Gli “antirazzisti” mi definiscono Zio Tom o manichino
ma nessuno condanna certe barbarie. Poi dicono che il Carroccio è intollerante...»
Salvini incontra la Segre e Ferrara la fa cittadina onoraria Il senatore della Lega, Toni Iwobi

AZZURRA BARBUTO Liti insensate


Al contrario di molti dei suoi dalla parte della casta. Del re-
Fischi a Conte colleghi sia di destra che di
sinistra, il senatore di origini
ne che, essendo stato votato
dal popolo, al popolo rispon-
bero restare memori: il sede-
re sulla poltrona vi ha conces-
sto, se non ci fosse il popolo,
non esisterebbe neppure la
Alla Francia
nigeriane Toni Iwobi, 63 an- de, senza mai sottrarsi. Cosa so di mettercelo la gente. nazione», ci dice Iwobi, resi- piace Leonardo
Ridate l’Ilva ni d’età, da 42 in Italia, non è
uno che se la tira poiché ritie-
di cui tutti coloro che rivesto-
no determinati ruoli dovreb-
«Preferisco essere populista,
come mi definiscono, che
dente da decenni (...)
segue ➔ a pagina 3 Che male c’è?
ai Riva VITTORIO FELTRI
con le scuse Compra mezza Borsa e si diverte Trasloca nella storica sede Msi Su Canale5 non sfonda il 15% L’Italia è sempre identifi-
cata con lo splendore del
RENATO FARINA Del Vecchio a 84 anni Ecco le cifre: la Meloni Celentano conquista Rinascimento. Beh, in ef-
fetti non è che nei secoli
Vogliamo pensare positivo
come insegna Jovanotti.
è il primo imprenditore più brava di Almirante un nuovo flop televisivo successivi il nostro pae-
se, ancora diviso o già
Un’idea per salvare l’Ilva, e NINO SUNSERI ➔ a pagina 21 ANTONIO RAPISARDA ➔ a pagina 11 GIANLUCA VENEZIANI ➔ a pagina 29 unitario, abbia offerto
non bruciare circa 38 mi- “prestazioni” memorabi-
liardi (dati Svimez) che la li. Naturalmente è un Ri-
chiusura degli impianti di nascimento un po’ da
Taranto determinerebbe? cartolina, non falso ma
Ridarla ai Riva. Fare pace. adattato ai gusti e alle esi-
Non è una provocazione. genze dei turisti. E quin-
Ricominciare con buona di arte, mecenatismo, di-
volontà da parte di tutti te- nastie, dame. In realtà il
stimonierebbe la volontà Rinascimento fu attraver-
di rinascita. Per i Riva, il cui sato da enormi tensioni
padre è morto agli arresti politiche e religiose. Gli
in casa, sarebbe un rischio, Stati italiani erano in pe-
ma anche una prova di au- renne conflitto fratricida.
dacia e di amore al proprio Le grandi famiglie produ-
padre. Il Gruppo Riva sta cevano anche tiranni po-
benissimo, è il quarto d’Eu- co illuminati. Il Vaticano
ropa. Tornare sarebbe una era l’ago della bilancia
sfida. Sono tra i pochi che ma pure la preda più am-
possono farcela. bita. Avere un Papa della
Per un giorno, invece di propria fazione assicura-
accatastare la pira per bru- va una rigogliosa stagio-
ciare questo orribile gover- ne di dominio. Le compa-
no, stavolta gli indichiamo gnie (...)
una strada (...) segue ➔ a pagina 26
segue ➔ a pagina 6

L’utilità di ridurre l’attività cerebrale per superare gravi traumi


Quando il coma può addirittura salvarti la vita
MELANIA RIZZOLI vello e favorirne il recupero. BUONA TV A TUTTI
Nel caso specifico infatti, si
Su dieci pazienti ricoverati
nei reparti di Rianimazione,
tratta di un coma “artificiale”
e soprattutto reversibile a co-
Meglio Totò
almeno cinque o sei vengo-
no posti in una condizione di
mando, provocato dai medi-
ci su un malato ancora co-
dei comici
coma farmacologico, ovvero sciente o già incosciente, per che cercano
in un coma provvisorio, in- addormentarlo profonda-
dotto artificialmente con po- mente, ridurre le risposte ri- di far ridere
tenti farmaci a dosi controlla- flesse allo stress, (...)
te, per mettere a riposo il cer- segue ➔ a pagina 17 MAURIZIO COSTANZO ➔ a pagina 28

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +;!#!#!z!}

Sabato 9 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 309 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
S. Oreste martire a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

AssaltoaSalvini,tuttizitti
A Napoli insulti al leader della Lega e un esponente di sinistra cerca di passare alle vie di fatto
Bloccato dalla scorta per un soffio, ma questa volta non scoppia il solito coro di indignati. Anzi...
De Leo a pagina 3

Il Tempo di Oshø Parla Martella


«Così l’editoria
Solo Conte affronta la rabbia dell’Ilva. E prende i fischi si può rilanciare»
Martini a pagina 5 Il sottosegretario
«Con la riforma
la crisi è superabile»

Solimene a pagina 5

Sfuriata Cav
«Occhio a fare
la fine di Toti»
Silvio striglia i suoi
«Compatti, ora si vota
Via da FI niente futuro»
a pagina 8

Giallo Caffarella
Unsilenziolungo
diciassette giorni
Ancoratantilatioscuri
Ma indagati e testimoni
continuanoatacere

Mortea (piazza) Venezia:pedonalizzata a Natale!


Il Campidoglio pensa alla chiusura completa sotto le feste. Così mezzo centro andrà in tilt
È l’ultima invenzione della compagine grillina al governo di
Incassi a rischio nel periodo clou Roma: pedonalizzare piazza Venezia. Siamo in una fase ancora Non è meglio pensare alla quotidianità?
embrionale del progetto ma, stando alla seduta della Commis- Ossino a pagina 19
La rabbia dei commercianti sione mobilità di ieri mattina, l’idea entra nel mondo del reale. Ma per bloccare tutto
Dopo l’aumento del costo delle strisce blu, l’estensione della Ztl
«Così ci fanno chiudere» e le funivie ora ci si dedica all’«ipotesi» di rendere perdonabile basta e avanza il maltempo Verano
almeno una parte di piazza Venezia sotto le festività natalizie.
Verucci a pagina 15 Magliaro a pagina 14 Novelli a pagina 14 Armiecocaina
in mezzo ai loculi
Cimitero come deposito
buona tv ivedere, come giustamente molti IL CAMBIO DI STAGIONE Marmistacondannato
a tutti R
canali televisivi fanno, film di
Totò oppure di Totò con Peppino
De Filippo, ci conferma l’attuale pover-
RICHIEDE PIÙ ENERGIA? aquattroannidigalera
Di Corrado a pagina 17
tà dei nostri cast comici. Abbiamo bra-
di Maurizio Costanzo vi attori e attrici drammatici, ma poco
sul piano della comicità. Si salvano
Alessandro Siani e Checco Zalone, che Guidonia
però fa un film ogni decennio. Che
peccato, anche perché vedere un film Un campo nomadi
di Totò o di Sordi mette, a distanza di
anni, anche se si conoscono le battute,
suiterrenidell’Asl
di buon umore e nel corso della gior- Insediamentoabusivo
nata, sappiamo tutti, quanto, di nella proprietàaziendale
un’occasione di buon umore, ci
sia bisogno. Invito, perciò, un Arrival’interrogazione
canale televisivo (...)
segue a pagina 35 Sbraga a pagina 21
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 307 QN Anno 20 - Numero 307

SABATO 9 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Fiorentina Firenze

Castrovilli in Nazionale Tassa soggiorno


E domani a Cagliari Ok del ministro
Vlahovic sarà titolare all’aumento
Servizi nello Sport e in Cronaca Mugnaini in cronaca

Plastica abbandonata, multe fantasma


Sanzioni fino a tremila euro. Ma la normativa è una giungla, i controlli sono difficili e spesso vince l’impunità Farruggia alle pagine 2 e 3

M5s alle prese col caso Ilva Caos a Taranto: governo spaccato

I duri e puri Il premier


che remano assediato
contro Conte dagli operai
«Chiudi l’Ilva»
Bruno Vespa
Polidori, Coppari e Troise a p. 8 e 9

I ntervistai per la prima


volta Barbara Lezzi nel
2013, quando i Cinque
LO STUDENTE RESTA A CASA

Stelle – conquistato il Palazzo –


ci si asserragliarono dentro in-
Predappio ferma
dossando la mascherina protetti-
va per non contaminarsi. Per in-
i viaggi al lager
tervistarla (prima per un libro e
finalmente per la tv) , dovetti in-
«Sono di parte»
dossare – a sua garanzia – una tu-
Bilancioni a pagina 6
ta da Cernobyl. Fu il debutto dei
grillini nel mondo profano: par-
lando con lei, capii ideali, roman-
ANZI
ANIVI
TTI
MEDELRACKET:
ECCOCOMEDI
FENDERSI Cassazione: niente attenuante
ticismo e settarismo integrale

LAGUIDA
del Movimento, incompatibile
con qualunque altra forma della Femminicidio
democrazia rappresentativa tra-
dizionale. La incontrai raggiante Cancellata

ANTITRUFFE
nei giardini del Quirinale il pri-
mo giugno 2018, fresca di giura- «la tempesta
mento come ministro per il Sud
nel governo gialloverde. emotiva»
Palma, Passeri e commento di Canè alle pagine 4 e 5
Segue a pagina 8 Buscaglia a pagina 14
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +;!#!#!z!}

Bongusto aveva 84 anni: ha cantato l’amore Attrice e modella francese: «Accadde nel ’75»

Fred l’ultimo romantico Polanski, nuova accusa


Addio rotonda sul mare «Io stuprata a 18 anni»
Spinelli e Borrelli a pagina 27 Serafini a pagina 21
9 771124 883008
91109
il Giornale
SABATO 9 NOVEMBRE 2019
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVI - Numero 265 - 1.50 euro* G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)

Oggi in edicola speciale di 24 pagine sui 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino
L’ALLARME ODIO
Segre-Salvini
ILVA, AL VIA I LICENZIAMENTI
incontro a casa
della senatrice LA RESA DI CONTE
«NON SO COSA FARE»
Matteo Salvini e Liliana Segre si sono
incontrati ieri alle 17 a Milano. Il leader del-
la Lega era accompagnato dalla figlia.

Boschi a pagina 9
servizi alle pagine 8-9
Il premier assediato dagli operai alza bandiera bianca
PAGO IO IL BIGLIETTO
PER AUSCHWITZ, MA...
Berlusconi: inadeguati, prepariamoci al voto
LA MORTE DI UN MITO DEGLI ANNI ’60-70 Il premier Giuseppe Conte va a Taranto per
di Alessandro Sallusti affrontare la questione Ilva, ma ammette: L’ANALISI
«Non ho soluzioni in tasca». Contestato dagli
Bongusto, la voce confidenziale In 526 giorni
I
l sindaco di Predappio, Roberto Ca- operai: già partite le lettere di licenziamento.
nali, ha negato a una sua giovane
cittadina il contributo pubblico per che faceva innamorare gli italiani servizi da pagina 2 a pagina 4 Di Maio killer
partecipare a un viaggio di studenti
ad Auschwitz: «Fino a che non faranno Antonio Lodetti di 5 Stelle
visite simili anche alle foibe e ai gulag la
mia posizione non cambierà», ha detto ai FAMIGLIE NEL CAOS SUI BIMBI Ilva e Alitalia
giornalisti che gli chiedevano conto della
scelta. Mi spiace per Canali, eletto in una
lista civica sostenuta dal centrodestra, ma Pasticcio seggiolini
se il problema che pone (la rimozione dei
crimini comunisti) è più che legittimo, la
soluzione è sbagliata. Quella ragazza ha
La prova definitiva:
tutto il diritto di andare ad Auschwitz, se è
il caso mi dica su che conto fare il bonifico
che il biglietto glielo pago io. Ma quella
governo di incapaci
stessa ragazza, come tutti i suoi coetanei, di Francesco Maria Del Vigo
ha il diritto di sapere - e qui il sindaco ha
di Adalberto Signore
«N
ragione - come è andata davvero la storia on sappiamo cosa fare». La frase
del Novecento, cioè che il comunismo è proferita ieri da Giuseppe Conte a

P
stata un’ideologia criminale e feroce più Taranto, davanti agli operai dell’Il- iù è imponente
del nazismo. va, non è solo l’epitaffio del governo, ma è an- l’ascesa, più frago-
Questa seconda verità assoluta ai ragaz- che la massima sintesi della sua filosofia: deci- rosa è la caduta.
zi è invece negata. Anzi, in molte nostre dere di non decidere e fare un gran casino. Per Luigi Di Maio, è vero,
scuole - direi tutte - del comunismo (...) L’esempio macroscopico è il pasticciaccio arriverà solo quando
mostruoso sull’Ilva, che ha portato l’avvocato non sarà più seduto sulla
segue a pagina 10 del popolo - tra il popolo indiavolato - a issare poltrona di ministro de-
bandiera bianca e ammettere la propria inade- gli Esteri, ormai l’unico
guatezza. Ma forse, se possibile, c’è anche qual- scudo che lo separa da
L’INTERVENTO VECCHIO STILE Fred Bongusto è morto a 84 anni: era molto malato
cosa di peggio: il caos sui seggiolini (...) un’inevitabile assunzio-
ne di responsabilità ri-
segue a pagina 11 spetto al disastro politico
PERCHÉ DOBBIAMO Bulian a pagina 11 che si sta lasciando alle

L
a sua ultima apparizione è del 22 aprile 2013. Fu al concerto spalle. Si tratta, insom-
in ricordo di Franco Califano (di cui era molto amico) dove ma, di una resa dei conti
LOTTARE PER LA LIBERTÀ cantò Questo nostro grande amore, il brano che il cantauto-
LA SENTENZA DI PRIMO GRADO
differibile ma ineluttabi-
re romano aveva scritto per lui. Fred Bongusto, il cantante confi- le. Perché in 17 mesi al
di Silvio Berlusconi denziale per eccellenza, se n’è andato a 84 anni dopo una lunga
malattia. Faceva parte di quella generazione di crooner che anima- Caso Mps-Antonveneta governo il leader del M5s
ha fatto macerie (...)

V 7 anni all’ex ad Mussari


i sono nella storia dell’umanità rono i night club e facevano innamorare e ballare gli italiani.
alcune date che hanno rappre- a pagina 32 segue a pagina 5
sentato anche in modo simboli- Camilla Conti a pagina 18
co la fine di un’epoca, di un mo-
do di pensare, di una visione del mondo
e la nascita di una stagione nuova. Il 12
*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

ottobre 1492, quando Colombo sbarcò in LUISA HA 108 ANNI: NON HA PERSO UN’ELEZIONE DAL ’46
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

America, per esempio, oppure il 14 luglio


1789, in cui ebbe inizio la Rivoluzione
francese e secondo le classificazioni degli
La nonnina al voto da un secolo
storici nacque l’epoca contemporanea,
nel bene e nel male. di Nino Materi 108 anni ed è bi-
Fra queste date scolpite nella storia, snonna, non si è
rientra a pieno titolo il 9 novembre 1989.
La caduta del Muro di Berlino significò la
fine di quello che Ronald Reagan chiama-
I n quel lontano 2 giugno 1946
che introdusse il suffragio uni-
versale in Italia, consentendo pu-
persa neppure una
tornata elettorale:
una raffica di vota- VERONA
va l’Impero del male, il sistema comuni- re alle donne di essere pienamen- zioni (nazionali, lo- GRAN GUARDIA
sta che per decenni aveva schiacciato sot- te cittadine, «nonna Luisa» - che cali e referendum
to un tallone crudele di miseria, di terro- all’epoca era «solo» una bella vari) che avrebbe 16 NOVEMBRE 2019
re e di oppressione alcune delle più anti- mamma 35enne - raggiunse a pie- stroncato il più fanatico dei polito- 5 APRILE 2020
che nazioni d’Europa. Significò la fine di di il seggio di Belvedere, a Città di logi. Ma non lei. Il dubbio di aste-
quella sopravvissuta più a lungo fra le Castello (Perugia), pur di votare e nersi non l’ha mai sfiorata; anche Info e prenotazioni
folli ideologie totalitarie (...) scegliere tra repubblica e monar- se fosse accaduto, lei lo (...) 0422.429999
www.giessegi.it
numero verde 800-661825
chia. Da allora la signora Luisa lineadombra.it
segue a pagina 10 Zappitelli (nella foto), che oggi ha segue a pagina 15
Oggi su Alias Domani su Alias domenica Culture
LO SGUARDO PROIBITO Ciak Polska L’ANELLO DELLA VERITÀ Da Freud REMO BODEI Scompare il filosofo
dall’8 al 17 novembre a Roma con a Lévi-Strauss. I classici del 900 che ha costruito le sue mappe
la nuova produzione e i capolavori americano: gli scritti di Bernard di senso tra ragione e passione
censurati del cinema polacco Malamud tra il 1940 e il 1985 Michelina Borsari pagina 10

oggi con
quotidiano comunista ALIAS

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

SABATO 9 NOVEMBRE 2019 – ANNO XLIX – N° 269 www.ilmanifesto.it euro 2,50

INTERVISTA ALL’EX PRESIDENTE DELL’URSS SULLA CADUTA DEL MURO DI BERLINO, 9 NOVEMBRE 1989

LA PUZZA
DELLA GUERRA
Gorbaciov: «Quel giorno vinse la pace»
II Vinse la pace il 9 novembre ne a conoscenza della caduta del della Nato ad est, ma lui respin- Germania/Europa
TOMMASO DI FRANCESCO 1989, così si può sintetizzare l’in- muro «solo la mattina dopo. Ma ge l’accusa denunciando che l’e-
contro che abbiamo avuto con era qualcosa a cui eravamo pron- spansione della Nato avvenne Tra Est e Ovest la ferita è ancora aperta
ra il 9 novembre

E
Michail Gorbaciov, ultimo presi- ti da tempo». O del fatto che non dopo la sua uscita dalla presiden-
1989, nel quotidia- dente dell'Urss, alla vigilia avrebbe mai permesso un'altra za dell’Urss e in violazione degli ENZO COLLOTTI
no comunista il mani- dell'anniversario dei 30 anni dal- Tian An Men: «Ordinai che le no- accordi sulla riunificazione tede-
festo iniziava la riunione la caduta del muro di Berlino. stre truppe restassero in caser- sca». E resta convinto di aver fat- ell’agosto del 1961 ero ch; il 9 novembre del 1989 ero
di redazione come ogni
mattina. Nella stanza del
caporedattore attigua
Una vicenda in cui egli fu l'asso-
luto protagonista e di cui svela,
nelle risposte che ci ha dato, det-
ma... Ero e resto un avversario
dell'uso della forza contro il po-
polo». Oggi qualcuno lo accusa
to la scelta giusta: «I protagonisti
principali di quella vicenda furo-
no i popoli tedeschi e russi».
N a Berlino est quando
fui sorpreso dalla co-
struzione del muro fra le due
in un estremo lembo della Ba-
viera, a Passau, dove il Danu-
bio si getta in Austria.
all’ingresso, al quinto pia- tagli inediti. Come quando ven- di aver così favorito l'espansione YURII COLOMBO A PAGINA 8 parti nell’ex capitale del Rei- — segue a pagina 8 —
no di Via Tomacelli 146,
c’era un’insolita euforia. foto Ingenito/Ansa
La notizia appena arriva-
ta era che le autorità della
Ddr (la Germania dell’est)
avevano «inconsapevol-
mente» comunicato l’a-
pertura dei varchi di pas-
saggio verso la Rdt (la Ger-
mania dell’ovest), del Mu-
ro di Berlino. Era l’inizio
della caduta festosa della
barriera che divideva le
due Germanie.
In molti tra i più giovani
erano più che entusiasti;
molto più dubitativi inve-
ce i meno giovani, legati
alla storia della radiazio-
ne dal Pci, nel 1969, del
gruppo che aveva accusa-
to il Partito comunista ita-
liano di avere abbandona-
to Praga e Dubcek nelle
mani della restaurazione
di Mosca dopo l’invasione
dell’agosto ‘68 della Ceco-
slovacchia da parte delle
truppe del Patto di Varsa-
via. Il Manifesto, che aveva
già nel 1977 e 1978 pro-
mosso ben due convegni
internazionali sul pote-
re e sull’opposizione nel-
le società post-rivoluzio-
narie a partire dall’Euro-
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

pa dell’Est, con Rossana


Rossanda era da tempo
impegnato a sostenere
la svolta politica straordi-
naria che Michail Gorba-
ciov, diventato segreta-
rio del Pcus nel 1985,
aveva impresso a quel
«Mittal sta fermando gli impianti dell’acciaieria». La denuncia dei sindacati nel giorno dello
che rimaneva dell’Unio-
ne sovietica.
sciopero all’ex Ilva contro i ricatti dell’azienda. Conte vola dagli operai di Taranto e ammette:
— segue a pagina 15 — «Non ho soluzioni in tasca». La protesta della città inquinata. «La fabbrica uccide, va chiusa» pag. 2,3

ODIO RAZZIALE DOPO LA DECISIONE DELLA CORTE SUPREMA


La nazionalizzazione
Dan Davies Mattarella con Segre Svolta in Brasile, Lula finalmente libero.
L’arte della truffa L’incontro con Salvini Scelta strategica Potrà fare attività politica. E Bolsonaro trema
Come le frodi più famose
della storia rivelano il funzionamento per salvare II Dopo 19 mesi in cella, l’ex
del nostro mondo
lavoro e salute presidente brasiliano Luiz Ina-
cio "Lula" da Silva ha potuto
varcare ieri sera in diretta tv i
ALFONSO GIANNI cancelli del carcere di Curiti-
ba, accolto dall’abbraccio dei
a drammatica vicenda suoi sostenitori. L’«immedia-

L dell’Ilva richiama un
groviglio di questioni e
di responsabilità da dipana-
ta scarcerazione» del leader
della sinistra brasiliana è sta-
ta disposta ieri, dopo l’accele-
II La solidarietà di Mattarella a Lilia- re se si vuole una soluzione razione impressa dal Supre-
na Segre: «L’odio è concreto se è messa alla questione ambientale e mo tribunale federale, che ha
sotto scorta». La senatrice: «La commis- sociale che essa ha suscitato. dichiarato illegale la carcera-
sione è contro l’odio». In serata l’incon- Non sono d’aiuto, anzi d’im- zione subita dopo il secondo
tro con Salvini. Intanto la memoria è paccio, le polemiche tra in- grado di giudizio sul contro-
di nuoto calpestata. Il sindaco di Pre- competenti e irresponsabili. verso caso di corruzione che
dappio (Fdi): basta viaggi ad Auschwi- — segue a pagina 15 — lo riguarda. E in strada esplo-
tz. CICCARELLI, DI VITO PAGINA 5 de la festa FANTI A PAGINA 7 Lula esce dal carcere accolto dalla folla
2 la notizia del giorno sabato 9 novembre 2019

AFFONDERIA
Ex Ilva, lo sciopero
degli operai. Conte:
«Saremo durissimi»
Il premier in fabbrica a Taranto: «Non ho la soluzione in tasca».
I sindacati: «ArcelorMittal ritiri immediatamente la procedura»

MARIO PIERRO gremita del consiglio di fabbrica - Banca Intesa, stop


«sembra l’aula di una lezione uni-
II Prima di partecipare al consi- versitaria» ha detto, prima di cede-
alle rate dei mutui
glio di fabbrica con i lavoratori e i re il microfono, cercando invano Banca Intesa Sanpaolo
segretari confederali territoriali di un’analogia con la sua vita da do- ha deciso di
Cgil, Cisl e Uil, il presidente del cente di diritto. ArcelorMittal «va sospendere le rate di
Consiglio Giuseppe Conte si è fer- via perché dice che non c'è sosteni- mutui e prestiti dei
mato davanti alla portinera D bilità sul piano economico e noi dipendenti dell’ex Ilva e
dell’ex Ilva di Taranto, dove ha at- dobbiamo creare le premesse per dei fornitori suoi clienti
traversato un folto gruppo di citta- un'attività produttiva perfetta- per un periodo fino a 12
dini, rappresentanti di movimenti mente consonante con la comuni- mesi. Da ricordare che
e associazioni, esponenti del Movi- tà locale, ma non significa che di- Banca Intesa Sanpaolo
mento cittadino liberi e pensanti, ciamo a Mittal che può andare detiene il 5,6% della AM
Mamme Tarantine, Giustizia per tranquillamente e ce la vediamo InvestCo Italy
Taranto, operai ex Ilva in ammini- noi. Se andrà via comunque ci sarà attraverso la quale
strazione straordinaria o in cassa una battaglia legale e saremo du- ArcerloMittal Italia ha
integrazione. È stato un contatto rissimi - ha detto Conte - Non c'è acquisito in affitto i rami
bruciante con una città piena di fe- stata sensibilità, oggi è impensabi- d’azienda dell’ex
rite non rimarginabili: «Qua ci so- le che una impresa di queste di- gruppo Ilva.
no più morti che nascite. Ci deve mensioni operi senza essere accet- «Intesa Sanpaolo vuole
aiutare» è stato detto. «Non ho la tata dalla comunità in cui lavora». dimostrare la propria
soluzione in tasca - ha ammesso LA QUADRATURA del cerchio, cioè vicinanza ai dipendenti
Conte - Vedremo nei prossimi gior- una soluzione tra il diritto alla sa- ex Ilva e delle aziende
ni». Le idee sono chiare: chiusura lute e quello al lavoro: questo è il fornitrici e alle loro
dell’impianto, e comunque dell’a- problema. Il segretario della Uilm famiglie in questo
rea a caldo, quella che ha creato la di Taranto Antonio Talò ha chiesto momento di seria
devastazione. All’interno della fab- al governo di «fare presto perché difficoltà», ha spiegato
brica Conte ha toccato un altro gli impianti marciano al minimo e Carlo Messina,
aspetto del problema. Nell’aula sono destinati alla fermata totale consigliere delegato
senza provvedimenti. Tutti cono- e ceo di Intesa
scono le difficoltà del mercato Sanpaolo. Gli operai in sciopero a Taranto, foto LaPresse
dell’acciaio, quello italiano non sa-
rà per molti anni competitivo. L’a- con questo territorio». L’intensa, la strategia aggressiva di Arcerlor- nanzitutto Taranto. Spero in un LA RICERCA DELLA SOLUZIONE è una
zienda se ne è accorta e hanno ca- drammatica, serata del presiden- Mittal che prevede, tra l’altro, il ri- colpo d’ala e che non si debba chiu- corsa contro il tempo. Il gruppo in-
pito che forse non vale la pena fa- te del Consiglio è passata tra due dimensionamento della produzio- dere o ridimensionare l’azienda». diano dell’acciaio Jindal ieri ha
re questi investimenti. Cercano il fuochi: chiusura programmata, ne, il licenziamento di 5 mila per- Ma di «alibi» usato da ArcerlorMit- smentito ogni coinvolgimento.
Gli impianti sono destinati pretesto». «In questa fase abbia- politiche industriali di nuova ge- sone, la ridiscussione dei 2 mila in tal ha parlato la segretaria della «Senza acciaio non si fa industria -
alla fermata totale mo bisogno della politica e della nerazione. L’enigma resta sem- amministrazione straordinaria. I Fiom Francesca Re David: «Il gover- ha incalzato il segretario della Cgil
scienza - ha detto il coordinatore pre da sciogliere. sindacati hanno chiesto l’imme- no deve sgomberare il campo da Maurizio Landini - Se l’Italia vuole
senza provvedimenti delle Rsu Fiom Cgil Francesco Bri- GLI OPERAI ex Ilva hanno inviato un diato ritiro della procedura di re- questo alibi dello scudo pensale. È restare un paese industriale deve
Antonio Talò (Uilm) gati - Più volte abbiamo chiesto segnale inequivocabile. Lo sciope- cesso. «È un segnale forte, l’azien- un puro alibi che gli è stato offerto avere un’industria siderurgica». A
politiche industriali che non li ro di 24 ore indetto da Fim, Fiom e da non può fare orecchie da mer- in modo assolutamente anomalo, questo proposito Landini ha sugge-
Controllo pubblico mettano in contrapposizione. Ab- Uilm in tutte le sedi del gruppo Ar- cante» ha detto la segretaria della per non affrontare le responsabili- rito un «controllo pubblico sul
sul 20-30% delle azioni biamo chiesto più volte la valuta- celorMittal - Taranto, Salerno, Mi- Cisl Annamaria Furlan. tà. Chiediamo che sia riconvocato 20-30%» delle azioni dell’azienda.
zione integrata di impatto sanita- lano, Marghera e Genova - ha rice- «SONO PREOCCUPATO - ha detto l’ar- il tavolo sindacale e che l’azienda «Già oggi i grandi gruppi sono pub-
Maurizio Landini (Cgil) rio e ambientale per stabilire se la vuto un’alta adesione anche negli civescovo di Genova Angelo Bagna- dica che il contratto firmato un an- blici: Eni, Enel, Poste. Queste di-
produzione è compatibile o meno appalti e nei servizi. È la risposta al- sco - per Genova, Novi Ligure e in- no fa non era vero». scussioni non si risolvono in tribu-

TRATTATIVE IN UN VICOLO CIECO I 5 stelle: la Lega


I contatti con gli indiani proseguono difende Mittal
perché azionista
ma sono deboli segnali di fumo dell’azienda.
Salvini: querelo
ANDREA COLOMBO ne escludendo licenziamenti. intravista. Ieri Di Maio ha incon-
Paradossalmente, però, se su trato, lontano dalle sedi istitu- no i costi. Altissimi in caso di na-
II «Non ho un progetto alterna- quel piano il governo trovasse zionali, l'intero gruppo di testa zionalizzazione ma anche se si
tivo da offrire». Rivolto alla città un punto di mediazione con la pentastellato al governo: Bona- materializzasse una cordata di
che la vicenda Ilva la vive sulla multinazionale i problemi non fede, Fraccaro, Spadafora, Patua- banche lo Stato dovrebbe co-
pelle, Conte sceglie la carta del- sarebbero risolti ma, al contra- nelli. «Conte ha fatto bene a par- munque accollarsi i costi della
la franchezza: «La sola cosa cer- rio, si moltiplicherebbero. Fin- lare di scudo per stanare Mittal, riconversione e della bonifica. Il
ta è che Mittal restituisce la fab- ché la richiesta irricevibile degli ma la linea non cambia. Se pre- caso Ilva resta un vicolo cieco e
brica e dobbiamo valutare le al- esuberi copre tutto il resto, la sentano un emendamento per scatena una zuffa con pochi pre-
ternative, Ma la soluzione in ta- maggioranza può mostrarsi ripristinare lo scudo, per il go- cedenti tra gli ex soci del gover-
sca non la abbiamo». Sono paro- compatta ed evitare la spaccatu- verno è un problema». E' un av- no gialloverde. L'M5S accusa la
le da cui sembra trasparire la fi- ra sull'impunità affermando, vertimento esplicito, anche se Luigi Di Maio, foto LaPresse Lega di difendere Mittal perché
ne delle trattative con la multi- non certo a torto, che il proble- all'interno della rissosa galassia azionista della multinazionale.
nazionale franco-indiana. Non è ma non è quello e che lo scudo è pentastellata sono presenti an- tratterà di tenere insieme la mo rinnovare l'interesse per l'ac- Salvini risponde minacciando
così. I contatti proseguono, e si solo un alibi. Ma se si profilasse che le opinioni opposte. Di cer- maggioranza ma di trovare quel- ciaieria». querela.
tratta di una classica contratta- una soluzione la maggioranza, to l'accoglienza riservata ieri a la soluzione alternativa che lo Dunque, senza la resurrezio- Dal punto di vista della tenu-
zione. Il governo italiano offre invece, esploderebbe. Perché Conte dai tarantini, molti dei stesso Conte confessa di non es- ne di ArcelorMittal, la palla pas- ta del governo, piove sul bagna-
lo scudo penale ma fa muro su- trascinare l'intero M5S a favore quali chiedono di tenere duro sere al momento a portata di ma- serà ai commissari e tra le ipote- to. La manovra già non era faci-
gli esuberi. Cinquemila lavora- dell'impunità è impossibile: al sullo scudo, rafforzerà la linea no. Fino a due giorni fa qualche si plausibili c'è ormai, esplicita- le, come ammette lo stesso
tori a casa sono fuori discussio- contrario, è molto più facile che più rigida. residua speranza di affidare l'ac- mente, anche la nazionalizza- Gualtieri. In un clima ancora
ne. Il discorso potrebbe cambia- sia l'ala che si riconosce nelle po- Se invece, come è comunque ciaieria alla cordata sconfitta da zione. Ne aveva fatto cenno lo più teso né Renzi né i 5S inten-
re se Mittal, senza rimangiarsi sizione drastiche della ex mini- più probabile, la multinaziona- Mittal nella gara ancora sussiste- stesso Conte. «Non è un tabù», dono rinunciare all'intenzione
la richiesta di modificare il Pia- stra Barbara Lezzi a imporre la le non aprirà spiragli i problemi va. Ieri, con un Tweet, Jindal conferma Patuanelli. Il ministro di dare battaglia per modifica-
no industriale, ridimensionasse propria linea per evitare una per il governo saranno altrettan- Steel ha chiuso ogni spiraglio: dell'Economia Gualtieri è pale- re la manovra. E ormai di crisi
le sue richieste, dimezzando il spaccatura quale dalla nascita to enormi, forse anche di più, «Neghiamo fermamente le indi- semente molto più tiepido. Il imminente non si parla più so-
numero delle casse integrazio- dell'M5S non si è neppure mai ma di tutt'altra natura. Non si screzioni secondo cui potrem- problema, in tutta evidenza, so- lo sottovoce.
sabato 9 novembre 2019 la notizia del giorno 3

Dopo l’annuncio del taglio della produzione e 5 mila Leader in tutti i principali mercati globali,
esuberi: «L’azienda sta fermando gli impianti» dalle auto alle costruzioni e agli elettrodomestici
Il ministro Provenzano a Foggia, nei ghetti dei braccianti, con il sindacalista Soumahoro
«Sono venuto in un non luogo. Non è roulotte e container, rifiuti, lamiere. Il delle istituzioni locali per trovare
giusto che nella Repubblica Italiana ministro era invitato ed accompagnato soluzioni dignitose», ha detto, «Adesso
esistano non luoghi». Ieri il ministro per il dai lavoratori del Coordinamento anche lo Stato deve metterci tutto il suo
Sud e la Coesione territoriale Peppe agricolo Usb e dal sindacalista impegno con le sue politiche». Il ministro
Provenzano è stato in provincia di Aboubakar Soumahoro (con lui nella si è impegnato a individuare strumenti di
Foggia, a Torretta Antonacci nelle foto, a sinistra). I braccianti hanno inserimento abitativo per immigrati e
campagne di San Severo e poi a Borgo raccontato le condizioni di vita e lavoro italiani e su come rimuovere le norme
Mezzanone, i ’ghetti’ dei braccianti, fra nella filiera agricola. «So dell’impegno «criminogene» dei decreti sicurezza.

DOPO SPAGNA E POLONIA, NUOVI TAGLI ANNUNCIATI IN FRANCIA E GERMANIA

Un gigante dell’acciao deciso a chiudere l’Ilva


GIANMARIO LEONE trà superare i 4,5 milioni di ton-
nellate annue per ora, a fronte
II ArcelorMittal non è un’a- dei 6 previsti sino al 2023. E’
zienda qualunque. E’ la multi- una condizione strutturale e
nazionale leader in tutti i princi- non provvisoria. Che comporte-
pali mercati globali dell’accia- rebbe il taglio di almeno 4mila
io, come auto, costruzioni, unità. Condizioni che non sa-
elettrodomestici, confeziona- ranno accettate e comporteran-
mento ed imballaggio. Vanta no l’addio della multinazionale
197.108 collaboratori impiegati all’Italia.
in 60 Paesi, ed ha un potenziale Scelta che le borse sembrano
di capacità produttiva annua pa- apprezzare, avendo fatto schiz-
ri a circa 113 milioni di tonnel- zare il titolo in borsa del 7% ne-
late di acciaio grezzo e dispone gli ultimi due giorni. Moody's
di competenze in ambito tecno- ha confermato il rating 'Baa3' di
logico e di ricerca e sviluppo, ArcelorMittal ma cambia l'ou-
approvvigionamenti di mate- tlook da stabile a negativo. La re-
rie prime ed ottime reti di di- visione, si legge in una nota, «ri-
stribuzione. flette il rapido declino degli uti-
La sede legale si trova in Lus- li quest'anno nel contesto di
semburgo e in Europa è il mag- una domanda calante da parte
giore produttore. È al momento del mercato finale e di un dete-
l’unico e ultimo player europeo rioramento degli spread sull'ac-
con le dimensioni tali da regge- ciaio. Ulteriori pressioni al ri-
re il confronto con i grandi grup- Belgio, davanti allo stabilimento Mittal prima della cessione basso sul rating potrebbero arri-
pi produttori orientali. Nel vare dall'incapacità di dare ese-
2018 ha prodotto 96,42 milioni più grande datore di lavoro dership quasi totale. È stata la Ostrava (Repubblica ceca) e Ga- cuzione senza attriti e in modo
di tonnellate (a fronte di una ca- del settore privato. ArcelorMit- prima azienda siderurgica del lati (Romania). Ha mantenuto tempestivo alla proposta di riso-
pacità produttiva di circa 118 tal è quotata nelle borse di Am- mondo ad avere inserito all’in- invece l’impianto bosniaco di Ze- luzione dell'acquisto dell'Ilva».
milioni di tonnellate), seguita sterdam, Lussemburgo, Ma- terno dei clienti nel mondo nica dove impiega oltre 3mila Che l’operazione italiana sia
da China Baowu Group (67,43 drid, New York e Parigi. dell’auto propri ingegneri per operai, e dove la situazione am- stata studiata a tavolino è fuori
milioni), Nippon Steel Corpora- A livello produttivo il gruppo garantire lo sviluppo adeguato bientale e sanitaria viene da tem- discussione. Che sia stata fatta
tion (49,22), Hbis group (46,80) è leader in singoli mercati regio- del prodotto. po dichiarata critica. Così come unicamente per togliere clienti
e Posco (42,86 milioni). I risulta- nali, come quello del Nord Ame- In Italia, prima dell’acquisi- non si è privata di quello che vie- al gruppo italiano è meno credi-
nale, ci vuole una trattativa». ti sui primi 9 mesi il fatturato è rica, del Sud America, dell’Euro- zione dell’Ilva, il gruppo era già ne considerato il fiore all’oc- bile, visto che attraverso la data
«NAZIONALIZZARE? Il problema è chi risalito del 3,6% fino a 55,1 mi- pa e dell’Africa ed è presente presente dal 1998. Lungo la Pe- chiello della produzione euro- room e la due diligence Arcelor-
paga» ha detto il presidente di Con- liardi di dollari, la produzione è nella supply chain di numerosi nisola ArcelorMittal controlla pea, il sito di Gent in Belgio. Mittal era già a conoscenza di
findustria Vincenzo Boccia. E se cresciuta dello 0,4% pari a 70,1 settori industriali. alcuni centri servizio e di distri- Dalla scorsa primavera però, quali fossero i clienti dell’ex Il-
per il Ceo di Intesa Sanpaolo Carlo milioni di tonnellate e i volumi Nell’automotive, in particola- buzione. Il laminatoio della Ma- complice la crisi del settore e la va. Non avrebbe avuto necessi-
Messina «il governo dovrebbe con- di vendita segnano un +1,9% a re, ArcelorMittal vanta una lea- gona, a Piombino, controllato fi- guerra dei dazi, ha tagliato la tà di comprarla. Se invece l’o-
siderare una nazionalizzazione 64,8 milioni di tonnellate. no all’anno scorso, è stato cedu- produzione di 3 milioni di ton- biettivo era venire qui per chiu-
molto dura anche contro l’Europa Nata nel 2007 con la fusione to a Liberty Steel come remedy nellate l’anno tra Spagna e Polo- dere il sito e mettere in difficol-
se non trova un accordo con Mit- tra Arcelor Sa. (Lussemburgo)
E’ l’unica richiesti dalla Comunità euro- nia, ed ha annunciato ulteriori tà l’Italia nel mercato dell’accia-
tal», il ministro dell’economia Ro- e Mittal Steel Company Nv multinazionale pea nell’ambito della procedu- tagli, non quantificati per ora, io, l’operazione è riuscita bril-
berto Gualtieri ha ribadito che (Paesi Bassi), ha sede a Lussem- ra antitrust legata all’acquisizio- che riguarderanno Francia e lantemente. Con l’inspiegabile
«Mittal adempia ai propri impe- burgo dove c’è il quartier gene- in grado di ne degli asset dell’ex Ilva. Oltre Germania. Adesso è il turno aiuto del governo italiano, che
gni: sviluppare investimenti, pia- rale ed è il più grande datore competere con i ad aver ceduto attività a Liegi dell’Italia. La multinazionale adesso brancola nel buio ed ap-
no ambientale e industriale. Que- di lavoro nel settore privato e (Belgio), Dudelange (Lussem- ha chiarito al governo che la pare lontanissimo dal trovare
sta è la prospettiva del governo». a Londra, dove il gruppo è il produttori orientali burgo), Skopje (Macedonia), produzione a Taranto non po- una soluzione.

VAL DI SUSA

Una discarica di amianto blocca il cantiere della Tav


MAURIZIO PAGLIASSOTTI to, il tutto a seguito di un esposto scavo estratto dal tunnel di base, spetto all'esiguità dei fondi neces-
della magistratura. verrà trasformato in “conci”, ov- sari per la bonifica del sito. La To-
II Laddove non è giunta la valu- La vicenda è nota ai pendolari vero le volte in cemento armato rino–Lione vale circa 8,6 miliardi
tazione costi benefici dall'esito della val Susa, che ogni giorno, che ricopriranno la galleria. di euro, mentre i lavori di bonifi-
negativo, potrebbe arrivare un gi- da anni, vedono scorrere a pochi Dato che la montagna di ca non dovrebbero superare i
gantesco deposito di roccia conte- metri dal finestrino un'area di amianto non è stata trattata, la co- quattro milioni.
nente amianto, posizionato al circa sedicimila metri quadri su struzione della “fabbrica dei con- Perché le opere di bonifica
centro della val Susa, nel Comu- cui si erge un cumulo di roccia ci” non potrà iniziare quando si non siano mai state eseguite e si
ne di Salbertrand. Il progetto To- contenente amianto che doveva inizierà la nuova fase di scavo. sia giunti a poco tempo dall'allar-
rino–Lione rischia uno “stop” di essere bonificato. Di colore bian- Manca quindi un luogo fisico do- gamento del cantiere è un enig-
cui si ignorano le dimensioni castro, ricoperta da teloni, rap- ve iniziare la produzione, data ma. Ma il problema non si limita
temporali, in quanto la Guardia presenta il concretizzarsi delle l'assenza della bonifica del mate- al sito che dovrebbe essere coper-
di Finanza, circa un mese fa, ha paure del movimento Notav le- riale stoccato da anni. to da capannoni: accanto vi è un Deposito di terra contaminata d’amianto in Val Susa
posto sotto sequestro una monta- gate alla gestione delle rocce E' un piccolo ingranaggio che secondo deposito, dalla composi-
gna di detriti contenente amian- amiantifere che un eventuale blocca l'intera mega macchina zione poco chiara, che occupa al- re che doveva “gestirla” di bonifi- le. Si tratta di lavori molto com-
maxi tunnel dovrà dapprima sca- del Tav, perché altri luoghi dove tri ventiduemila metri quadri di carla. Il contenuto semi ignoto di plessi, che necessitano di una fa-
vare e poi gestire. produrre i conci non sono previ- terreno. Mai bonificato anche quelle montagnole è ancora al se preliminare per comprendere
COMUNE DI MANFREDONIA
Bando di gara - CIG 8075096406 L'amianto, la sua volatilità, sti dalla stessa Telt, la società in- quello, oggetto di una causa civi- suo posto. cosa sia stoccato. Al momento
E’ indetta procedura aperta telematica per l’affidamento
in concessione di tutte le fasi di gestione dell’imposta
l'accertata presenza nelle monta- caricata di progettare e realizza- le che ha intimato all'imprendito- Il sindaco di Slabertrand si perfino i carotaggi sono risultati
comunale sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche af- gne della val di Susa: tutto questo re l'opera. chiama Roberto Pourpour, ed ha difficili data la franosità dei cu-
fissioni, del canone occupazione suolo pubblico, canone
fu trenta anni fa tra le cause scate- La complessa situazione assu- vinto inaspettatamente le recen- muli. Sopra quella montagna di
acquedotto rurale, censi, canoni livelli (accertamento, ri-
scossione ordinaria e coattiva) nonché delle fasi di ac- nanti della resistenza alla Torino me contorni misteriosi se si pen-
Sedicimila metri ti elezioni partendo da una rac- amianto era calata una spessa col-
quadrati di roccia
certamento, riscossione coattiva, assistenza legale e
contenzioso delle entrate del comune di Manfredonia. – Lione. L'area che vede susseguir- sa che il sito prescelto si trova a colta firme sui cumuli amianto. tre di silenzio da troppo tempo:
Importo a base di gara: € 1.553.600,00 al netto
si montagnole di rocce è stata da- pochi metri dal greto del torren- Le sue posizioni sono contrarie al eppure io credo che i rischi per la
dell’I.V.A. Criterio di aggiudicazione: offerta economica-
mente più vantaggiosa. Termine ricezione telematica of- ta in concessione all'Itinera Spa, te Dora Riparia, già oggetto di mai bonificata Tav: «Nell'area non è stato fatto popolazione non debbano essere
ferte: 09/12/2019 ore 12:30. Apertura: 12/12/2019 ore
10:00. Atti di gara sui siti: https://comunedimanfredonia. società che fa capo al Gruppo Ga- esondazioni importanti in passa- sequestrati dalla nulla e non può essere un piccolo sottovalutati, sopratutto un pre-
traspare.com/ e http://www.comune.manfredonia.fg.it/
vio: qui si prevede la costruzione to. Incongrua anche la dimensio- comune come il nostro a sobbar- senza di materiali dalla prove-
Guardia di finanza
Il Dirigente del 4° Settore
dott. Matteo Ognissanti di capannoni dove il materiale di ne economica del problema ri- carsi i costi di una impresa simi- nienza poco chiara».
4 politica sabato 9 novembre 2019

PROCESSO PER IL CRACK DEL MONTE DEI PASCHI DI SIENA filiale britannica di Deutsche
Bank, ha avuto 3 anni e 6 mesi,

Mps, condanne pesanti per gli ex vertici: 7 anni a Mussari e Vigni mentre è di 4 anni e 8 mesi la
condanna per Sadeq Sayeed, ex
di Nomura come Raffaele Ricci,
che ha avuto 3 anni e 5 mesi.
RICCARDO CHIARI ta ricostruzione fatta dai pm vite per occultare nei bilanci di circa 152 milioni di euro nei con- sanzioni pecuniarie di 3 milioni Tutti gli imputati si erano dife-
Giordano Baggio, Mauro Clerici Mps perdite per circa 2 miliardi, fronti di Deutsche Bank, com- per Deutsche e 3,4 per Nomura. si sostenendo che nulla era stato
II Il processo principale per il e Stefano Civardi sulle operazio- di qui le imputazioni a vario tito- presa la sua filiale londinese, e la Sul punto delle confische i occultato e nessun trucco conta-
crack del Monte dei Paschi di Sie- ni sui derivati Santorini e Ale- lo di manipolazione del merca- giapponese Nomura. In detta- pm avevano chiesto ben di più. bile utilizzato, e che le operazio-
na si chiude in prima battuta xandria, sul prestito ibrido Fre- to, falso in bilancio, falso in pro- glio, 88 milioni sono a carico di In linea con le richieste dell’accu- ni erano conformi a quanto pre-
con condanne per tutti e 16 gli sh, e sulla cartolarizzazione spetto e ostacolo all'attività de- Nomura e 64 milioni a carico di sa invece le pene detentive, che scritto da Bankitalia e Consob.
imputati, fra persone fisiche e Chianti Classico, architettate gli organi di vigilanza, reato que- Deutsche, cui vanno aggiunte hanno riguardato Marco Di San- In attesa delle motivazioni del-
giuridiche. In particolare 7 anni per mascherare nei bilanci le st'ultimo in parte prescritto. to, altro ex manager Mps (3 anni la sentenza, i difensori (fra que-
e 6 mesi di reclusione a Giusep- perdite realizzate da Rocca Sa- Per i giudici della seconda se- e 6 mesi), e gli ex dirigenti e ma- sti Tullio Padovani, Fabio Pisillo
pe Mussari, 7 anni e 3 mesi al suo limbeni dopo l’acquisto nel zione penale anche le due ban-
Per i giudici anche nager di Deutsche Bank Ivor e Francesco Marenghi per l'ex
braccio destro Antonio Vigni, e 2008 di Antonveneta da Santan- che che avevano strutturato i le banche Nomura Scott Dunbar (4 anni e 8 mesi), presidente di Mps Mussari, Giu-
sul fronte dei direttori finanzia- der, costato circa 10 miliardi di derivati, Nomura e Deutsche Matteo Angelo Vaghi (3 anni e 6 seppe Iannaccone per gli impu-
ri 5 anni e 3 mesi a Daniele Piron- euro, più altri 6 miliardi di debi- Bank, sono state corresponsabili e Deutsche Bank mesi), Michele Faissola (4 anni e tati di Deutsche Bank, e Arman-
dini e 4 anni e 8 mesi a Gian Luca ti in pancia ad Antonveneta. delle illecite operazioni finanzia- corresponsabili di 8 mesi), Michele Foresti (4 anni e do Simbari per Daniele Pirondi-
Baldassarri. Il Tribunale di Mila- Secondo le accuse, le quattro rie. Per questo il Tribunale di Mi- 8 mesi) e Dario Schilardi (3 anni ni), hanno annunciato ricorso
no ha giudicato fondata l'accura- operazioni finanziarie erano ser- lano ha disposto confische per operazioni illecite e 6 mesi). Marco Veroni, ex della in appello.

«Serve un metodo
nel governo e più soldi
nel cuneo fiscale»
Orlando (Pd): troppe tentazioni corsare nella maggioranza
Se la corda si spezza tutti sanno che non sarà stato per il Pd
DANIELA PREZIOSI lizzare. Non vedo altri temi sui usare ogni spazio possibile per
quali il Pd sia stato al rimorchio. ridurle.
II Andrea Orlando, se Arcelor- La manovra contiene risposte a Torniamo all’egemonia 5S. È
Mittal risponde picche al gover- questioni che il Pd ha posto fin andata così sul taglio dei parla-
no, la nazionalizzazione è un’i- da agosto: green new deal, segna- mentari. E sulla prescrizione.
potesi in campo per l’ex Ilva? li di maggiore equità fiscale e di Il taglio dei parlamentari è con-
Quando c’è un contenzioso così ridistribuzione. Se mai il tema è genito alla nascita del governo.
aspro non si parla di subordina- essere meno timidi nel rivendi- E questo per un errore: le prime
te. Sarebbe un modo di indeboli- care questi obiettivi, e nel realiz- aperture ai 5 stelle in agosto,
re la posizione del governo. zarli. Dobbiamo lavorare per au- quindi prima del governo e della
Sull’ex Ilva l’impressione è che mentare la riduzione della tassa- scissione. A quel punto la strada
governo e maggioranza fosse- zione sul lavoro. di una trattativa sul tema era
ro impreparati. C’è il rischio Oltre la quota che avete fin qui chiusa. Ma per la verità dopo tre
che si ripeta su altri dossier? annunciato? voti parlamentari sarebbe stato
Eravamo consapevoli delle mi- Sì. Trovando nuove risorse. Per- difficile rovesciare quel percor-
ne di cui era disseminato il cam- ché abbiamo detto la Lega si ali- so. Sulla giustizia invece la parti-
po dopo 14 mesi di non governo menta nelle diseguaglianze e se ta è ancora tutta da giocare. Andrea Orlando foto LaPresse
e di campagna elettorale perma- vogliamo fermarla dobbiamo Da gennaio la prescrizione è
nente. Ed è la ragione per cui al cancellata, dopo la sentenza di Fin qui il governo si è retto sul Notizie non smentite dicono Ma il rischio non è sostenere
governo abbiamo chiesto una re- primo grado. nostro senso di responsabilità, che queste misure erano state torturatori e trafficanti?
gola di ingaggio diversa dalla Abbiamo detto su cosa non sia- che però da solo non basta. Nella addirittura proposte dagli stessi Il rischio c’è, ma si evita con la
precedente. Oggi siamo preoccu- mo d’accordo. Stiamo per avan- malaugurata ipotesi che le cose che poi hanno aperto una cam- politica, non con la ritirata.
pati dal fatto che questo cambio zare proposte che di meccani- dovessero precipitare, dopo il pagna contro. La nostra preoccu- Il 17 novembre l’assemblea del
di metodo non sì è pienamente smi perentori che garantiscano comportamento lineare e re- pazione non nasce da fantasie. Pd approverà uno statuto an-
realizzato. la minore durata dei processi. sponsabile che il Pd ha tenuto Fare una campagna elettorale nunciato come quello della ri-
Il Pd è andato al rimorchio dei 5
Nazionalizzare l’ex Ilva? Sulle intemperanze degli allea- sin qui, non ci sarebbe un italia- quotidiana evidentemente è in- fondazione del Pd, della rivolu-
stelle, nel governo e al senato? Quando c’è un contenzioso ti, lei ha detto: «Così il governo no che assocerebbe il nostro par- compatibile con la durata del go- zione. Ma il segretario resta il
Non generalizzerei. In quel pas- non dura». Per Renzi siete voi a tito alla frase “staccare la spina”. verno fino al 2023. candidato premier. Vengono so-
saggio sono stati sottovalutati così aspro parlare di voler staccare la spina. Ma dopo Renzi e Di Maio, anche La Corte dell’Aja ha aperto una lo ’costituzionalizzate’ le ecce-
gli effetti ottici che la scelta di to- subordinate indebolisce Scambia la causa con l’effetto. lei se l’è presa con Conte per le maxi inchiesta sui lager libici. zioni già praticate dal Pd di Ber-
gliere lo scudo penale poteva Noi non vogliamo far cadere il sue trattative con le singole for- Stanno per partire mandati di sani. C’è davvero una svolta?
produrre. Ma ormai è evidente la posizione del governo. governo, ma se c’è chi tutti i gior- ze della maggioranza. arresto. Siete sempre convinti Sì, la svolta c’è, perché in sostan-
che il tema di Arcelor Mittal non Ora è chiaro che lo scudo ni lo tira da una parte e dall’altra Ho fatto un appunto specifico su che gli accordi con la Libia vada- za la prossima volta a chi va ai ga-
è lo scudo ma il fatto che si siano finirà chela corda si spezza. E lo una singola questione. Prima no mantenuti? zebo sarà chiaro che non sta sce-
impegnati in un piano industria- non è il vero problema diciamo essendo gli unici che vorrei contestualizzare: è vero Chiariamo: non è che difendia- gliendo il candidato premier ma
le che non sono in grado di rea- questa corda non l’hanno tirata. che se non si prendono contro- mo i libici. Siamo d’accordo eleggendo il segretario Pd. L’al-
misure si rischia di farsi male, sul fatto che negli accordi che tra novità importante è un con-
ma è anche vero che il governo - dobbiamo produrre una forte gresso che parte dalle idee, e so-
IL 12 NOVEMBRE IL CONVEGNO A BOLOGNA denza, non ci sarà il suo vicesegre- una coalizione di forze che si era- innovazione. Ma gli accordi si lo dopo approda alle persone e al

Ai trent’anni della Bolognina


tario Orlando. E neanche Gianni no combattute - ha dovuto repe- fanno con i soggetti in campo. tema della leadership. Ed è un ca-
Cuperlo, presidente della Fonda- rire in poche settimane 25 mi- A meno che non vogliamo povolgimento significativo. Do-
Zingaretti non c’è (manda un video) zione Pd, che sempre a Bologna
dal 15 al 17 sarà padrone di casa
liardi (per sterilizzare le clausole
Iva, ndr). E i battibecchi questa
chiudere la fase della diploma-
zia e passare ad altro. La prima
podiché con franchezza, e senza
sottovalutare queste modifiche,
alla tre giorni del Pd «Tutta un’al- storia l’hanno rimossa davanti cosa è decidere se vogliamo le dico che la svolta verrà solo
II «Cade il muro, cambia il mon- bo è suo - ogni angolo della storia, tra storia». Alla fine della quale all’opinione pubblica. Quindi provare far evolvere la situa- dalla combinazione fra cultura
do» si intitola l’incontro per i dalle origini e alle non sempre au- l’assemblea nazionale voterà il non meravigliano i problemi, zione in Libia o se il tema non politica e organizzazione.
trent’anni dalla svolta della Bolo- gurabili conseguenze, anche per nuovo statuto annunciato come ma costruiamo le condizioni per- ci interessa. Vede una svolta nella cultura
gnina, a Bologna il prossimo mar- il protagonista. A organizzare l’e- «una rifondazione», «una rivolu- ché. Serve un metodo, una colle- politica del Pd?
tedì 12 novembre. A officiare sa- vento (si terrà alle 17 e 30 alla Bi- zione». Occhetto, Fassino e Prodi gialità, per evitare che ci siano Vedo un cambiamento. Il fatto che
rà naturalmente Achille Occhet- blioteca Salaborsa, in piazza del insomma si confronteranno fra quotidiani esercizi di campagna anche solo nella prassi quotidiana
to, ultimo segretario Pci che a sor- Nettuno) la Fondazione Duemila, loro. Il nuovo Pd marca visita. elettorale. Mi preoccupa che parliamo di green new deal e lotta
presa - lui però ridimensiona am- l’associazione Enrico Berlinguer e Questioni di opportunità, ec- non ci sia ancora un metodo. alle diseguaglianze sociali è un ripo-
piamente presentando prove - an- il Pd cittadino. A conversare con cesso di preoccupazione che il Conte non ha il metodo giusto? sizionamento. Ma ci manca ancora
nunciò la «svolta» trent’anni esat- Occhetto alcuni protagonisti nuovo gruppo dirigente sia tac- Ripeto, ho fatto un appunto sul- la lingua per parlare con il quel
ti prima davanti ai partigiani della dell’epoca: fra gli altri Piero Fassi- ciato di nostalgia e indietrismo la manovra. Visto che nella mag-
Fare una campagna mondo che ci ha abbandonato.
battaglia di Porta Lame parlando no, ultimo segretario Ds, e Roma- dall’occhiuto Renzi in cerca di gioranza ci sono tentazioni cor- elettorale quotidiana Nel caso di sconfitta in Emilia
di tempi «di grande dinamismo» e no Prodi, padre dell’Ulivo, dell’U- pretesti? Forse. O forse anche sare, se il governo intavola tratta- servirà un congresso, un cam-
«di grande trasformazione». L’oc- nione e padre (ritrovato) dell’ulti- questioni di politica, di un’anali- tive con le singole forze non se è incompatibile bio di gruppo dirigente?
casione sarà la presentazione del mo Pd, quello derenzizzato. si ancora non condivisa su quel ne esce più. Sconsiglio di rincor- con la durata fino al 2023. Un congresso serve a prescinde-
suo ultimo libro, Il crollo del muro e Il segretario Zingaretti non ci decisivo passaggio. O forse solo rere i singoli mal di pancia. re. Non credo che perderemo in
la svolta della Bolognina (Sellerio), sarà. Manderà un video. Nell’invi- per evitare che la futura svolta Auto aziendali e plastic tax. Ita- Se il governo intavola Emilia Romagna. E ricordo però
un estratto attualizzato del prece- to è annunciato, ma una coinci- venga idealmente collegata a lia viva li ha approvati con tutta trattative con le singole che sulla base dei risultati delle
dente, La lunga eclissi, a sua volta denza lo tiene in quelle ore impe- quella passata, non fortunatissi- la maggioranza, e poi silurati. I elezioni del 2018 non vincerem-
l’ultimo della generosa biblioteca gnato negli Usa in una serie di in- ma. L’ultimo taglio a una radice renziani tendono delle trappole forze non se ne esce più mo nessuna regione italiana, for-
occhettiana che «lumeggia» - il ver- contri con i Democratici. Coinci- già debellata. d.p. per fabbricarsi dei ’casi’? se solo la Toscana.
sabato 9 novembre 2019 politica 5

Mattarella: «L’odio è concreto CORTEO NAZIONALE


ebraico bisogna stare al fianco
di Israele» ha aggiunto la capo-
gruppo al Senato di Forza Ita- Roma, in piazza
lia Anna Maria Bernini. La tesi
contro le leggi
se Segre è messa sotto scorta»
delle destre distingue l’antise-
mitismo dal razzismo, e dalle
altre manifestazioni di odio ali-
volute da Salvini
mentate dal nazionalismo
estremo o da quello contro i GIANSANDRO MERLI
rom, temi oggetto della com-
La senatrice: «La commissione non è solo contro l’antisemitismo, ma è contro l’odio» missione. È contro questa di- II Sono arrivate a 190 le si-
stinzione che si è opposta la se- gle apposte sotto l’appello
natrice quando ha sottolinea- che promuove il corteo nazio-
to che la commissione «è con- nale che sfilerà oggi a Roma
ROBERTO CICCARELLI tro l’odio» in generale, non so- contro le leggi sulla sicurezza
lo contro l’antisemitismo. volute da Matteo Salvini. La
II «Ho molta simpatia per i ca- A MILANO, città dove Segre è na- manifestazione è convocata
rabinieri e le persone che ho ta e vive, lunedì 11 novembre, questo pomeriggio alle 14 al
conosciuto mi sono estrema- davanti al Memoriale della Colosseo e chiede l’abolizio-
mente gradite. Essendo una Shoah alle 18,30, ci sarà un pre- ne dei due «decreti sicurezza»
vecchietta pensavo di essere di sidio in suo nome. La cittadi- tramutati in legge a dicembre
nessuno interesse, quindi non nanza onoraria è stata propo- 2018 e ad agosto 2019, poco
mi aspettavo di essere messa sta dai sindaci Falcomatà di prima della crisi di governo.
sotto scorta. Di certo non sono Reggio Calabria e da quello di Associazioni, comunità mi-
stata io a chiederla. Quando Montegrotto Terme. Un appel- granti, collettivi studente-
sentivo di personaggi che l’ave- lo per conferire lo stesso rico- schi, sindacati, Ong, iniziati-
vano li ho sempre visti come noscimento è stato rivolto da ve di solidarietà e centri socia-
importantissimi e che bisogna- 20 associazioni al sindaco e al li marceranno fianco a fian-
va quindi preservarli» ha detto presidente del Consiglio comu- co. Sono attese presenze da
la senatrice a vita Liliana Se- nale di Marsala. A Pescara con- numerose città italiane. Scor-
gre, parlando a Rainews24. Sul- tinua invece la polemica: il sin- rendo l’elenco dei firmatari si
la commissione contro l’odio, daco di Forza italia Carlo Masci trovano realtà di Bologna, Na-
il razzismo e l’antisemitismo non intende riconoscerla, per- poli, Reggio Emilia, Rimini,
votata al Senato nonostante l’a- ché ritiene che tale istituto de- Caserta, Firenze, Catania, Va-
stensione delle destre, Segre ve contare su un legame con il rese, Venezia, Padova, Mila-
ha aggiunto: «Vedremo quale territorio, ma ha proposto a Se- no, Bergamo, Palermo, Geno-
sarà il mio ruolo. Io non ho vo- gre di incontrarla nel giorno va, Treviso, Prato e Pisa.
luto la commissione contro della memoria il 27 gennaio. Le misura legislative conte-
l’antisemitismo, come qualcu- Nel frattempo il Pescara Calcio state dai movimenti e dalla
no ha scritto, ma contro l’odio ha twittato la sua solidarietà al- società civile hanno una dop-
e come tale vorrei fosse, vista, la senatrice. pia faccia. Da un lato limita-
sentita e programmata. C’è Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la senatrice a vita Liliana Segre, foto LaPresse SOLIDARIETÀ è arrivata dal sin- no i diritti delle persone mi-
un’atmosfera di odio, che io daco di Spezia Pierluigi Perac- granti, cancellando la prote-
ho vissuto nei fatti oltre che all’università Campus Bio-Me- scorta a Segre, ieri Matteo Sal- IL MINISTRO degli esteri Luigi Di chini che nel 2018 ha ricono- zione umanitaria, compli-
nelle parole. Odio è una parola dico di Roma - O se a una signo- vini è tornato a precisare che è Maio ha attaccato le destre sciuto il premio «Exodus» alla cando l’accesso al sistema di
orribile e combatterlo mi sem- ra anziana come Liliana Segre, «surreale però che ci siano mi- astenute sulla commissione Se- senatrice. Il consiglio regio- accoglienza e criminalizzan-
brava una cosa che avrebbe do- che non ha mai fatto male alcu- nacce di morte di serie A e B, gre: «Non abbiamo solo un pro- nale dell’Emilia-Romagna do chi compie i salvataggi in
vuto avere l’applauso, tra vir- no, ma che il male lo ha subito quasi che scrivere su un muro blema in una parte della socie- ha approvato una risoluzio- mare. Dall’altro colpiscono
golette, generale. Mi aspettavo da bambina in forma crudele, è "Salvini crepa" fosse un passa- tà, ma anche in una parte della ne di sostegno alla commis- le pratiche di opposizione,
- ha concluso - che sarebbe sta- necessario assicurare una scor- tempo da democratici di sini- politica» ha detto. «Di Maio par- sione Segre. La Lega non ha aumentando le pene per i rea-
ta accettata da tutti anzi che ci ta, vuol dire che questi interro- stra - ha osservato - Questo è ve- la di cose che non sa e non capi- partecipato alla discussione, ti connessi alle manifestazio-
sarebbe stata, questo era un ot- gativi non sono né astratti, né ramente volgare come ragiona- sce, come spesso gli accade – mentre Fratelli d’Italia ha vo- ni di piazza, su tutti il blocco
timismo dei tempi passati, retorici. Ma sono concreti». mento. Io non minimizzo nien- ha risposto Giorgia Meloni tato contro. «Il centrodestra stradale.
una specie di gara su cosa fare ATTACCATO per una battuta mi- te. Lo ribadisco: essere antise- (Fratelli d’Italia) - Il centrode- anche in Emilia-Romagna fa In questi giorni il governo è
contro l’odio». nimizzatrice sul caso della miti nel 2019 è da ricovero, per- stra si è astenuto perché la mo- davvero fatica a respingere tornato a discutere della mo-
IL PRESIDENTE della Repubbli- ché è da malati di mente». zione è uno strumento molto certe sirene nostalgiche» ha difica di alcune norme previ-
ca Sergio Mattarella ha rinno- Dopo avere minimizzato an- debole di contrasto all’antise- commentato la consigliera ste dal decreto sicurezza bis.
vato il suo sostegno alla sena-
«Mai avrei pensato cora una volta, semplicemente mitismo, ma in compenso è dei Cinque Stelle Raffaella La ministra dell’Interno Lucia-
trice a vita, parlando del caso di averla». creando una similitudine tra uno strumento molto forte di Sensoli. Nelle Marche il cen- na Lamorgese ha affermato
di una bambina discriminata fatti incommensurabili, ha rin- censura politica sul web». «La tro-sinistra ha chiesto l’isti- l’intenzione di recepire entro
su un autobus ad Alessandria Solidarietà in tutto novato il suo «sostegno» alla se- minaccia peggiore per gli tuzione di un’analoga com- gennaio le due «rilevanti criti-
per il colore della pelle. «Se il paese. In serata natrice. Nel pomeriggio di ieri ebrei è quella costituita dal fon- missione nella regione. Una cità» espresse dal presidente
qualcuno arriva questo a una Salvini ha incontrato la senatri- damentalismo islamico, e che mozione simile sarà presen- della Repubblica Sergio Mat-
bimbetta – ha detto parlando incontro con Salvini ce a Milano portando la figlia. per essere vicini al mondo tata in regione Basilicata. tarella al momento di contro-
firmare il provvedimento. La
prima riguarda le maximulte
«TRENO DELLA MEMORIA», GIÀ PARTITA LA GARA DI SOLIDARIETÀ PER RECUPERARE LA QUOTA MANCANTE alle navi che compiono salva-
taggi in mare. La seconda l’eli-

Studenti in visita ad Auschwitz, Predappio nega i fondi minazione della circostanza


di «particolare tenuità del fat-
to» per ipotesi di reato relati-
ve a resistenza, violenza e mi-
MARIO DI VITO mandosi anche «presso altri luo- re ancora più studenti, ragazzi naccia a pubblico ufficiale.
Predappio ghi di oppressione del Novecen- e ragazze». Troppo poco secondo i pro-
to, come per esempio il Muro di Il vicesindaco del paese roma- motori della mobilitazione.
II Il treno della memoria per Berlino o le Foibe». gnolo, Luca Lambruschi, di tutta «Era stata annunciata una di-
Auschwitz? «È di parte». Così il In sé, comunque, il danno in- risposta, ha pure trovato la faccia scontinuità e si era detto che
sindaco di Predappio Roberto Ca- flitto al progetto da parte del sin- tosta e le parole per rilanciare: per formare questo governo
nali che, per quest’anno, ha deci- daco di Predappio non è granché «Crediamo di essere liberi di fare si sarebbero dovuti cancella-
so di tagliare i fondi per la parte- - 370 euro, pari alla quota di par- le nostre scelte amministrative, re i provvedimenti bandiera
cipazione degli studenti del pae- tecipazione di un ragazzo su ribadiamo che abbiamo deciso di dell’ex ministro Salvini – af-
se romagnolo al viaggio di stu- due, visto che l’altra parte ce la destinare risorse per altri proget- ferma Tiziano Trobia, della re-
dio nel campo di concentramen- mette l’Anpi - ma a livello simbo- ti e non ce ne vergogniamo». te Energie in Movimento –
to nazista in Polonia. lico il quadro che ne esce è in- E questa è l’aria che tira a Pre- Questa cosa non avviene. Le
La denuncia arriva dall’asso- quietante. È la relatività del ma- dappio, cittadina che ormai da modifiche proposte dal presi-
ciazione Generazioni in Comu- le: le parole del sindaco di Pre- diversi anni è divenuta capitale dente della Repubblica sono
ne, e il sindaco (di destra) non dappio testimoniano che ormai dei nostalgici del ventennio fa- inconsistenti perché rimane
smentisce, anzi rilancia: «La co- vacilla anche l’ultimo tabù, ovve- scista. Qui ci sono le spoglie di in piedi l’impianto generale
noscenza della storia di parte ro il nazismo, ormai normalizza- Benito Mussolini, qui la vecchia delle due leggi. È significativo
non può essere finanziata con i to, messo sullo stesso piano di Studenti in visita ad Auschwitz amministrazione di centrosini- che queste misure colpiscano
soldi pubblici. Non siamo contra- troppe altre cose che non c’en- stra voleva addirittura realizza- sia i migranti, sia gli italiani
ri al Treno della memoria o al far trano nulla, svuotato di senso e rebbero contribuire. Da Roma, aprile per più di cinquecento ra- re un museo del fascio. Qui ogni che dimostrano solidarietà o
conoscere i campi di sterminio di proporzioni. Dire che bisogna infine, la sindaca Virginia Raggi gazze e ragazzi. Un progetto che anni, per l’anniversario della lottano per difendere i propri
nazisti, ma al fatto che questo ricordare tutto perché in realtà ha condannato il gesto del suo continueremo a portare avanti, Marcia su Roma, migliaia di neo- diritti attraverso proteste e
treno vada in un’unica direzio- non si ricordi più niente. collega Canali e ha invitato i ra- con ancora più decisione». fascisti si radunano e sfilano in- manifestazioni».
ne, cioè solo verso Auschwitz». E Intanto, nello sfacelo, una gazzi di Predappio al prossimo Duro anche il governatore disturbati in corteo. E se fino a La settimana di mobilita-
su questo, in un certo senso, non buona notizia c’è pure: è già par- viaggio della memoria organiz- emiliano Stefano Bonaccini: poco tempo fa si trattava solo di zione è stata aperta da una per-
c’è dubbio: fino a qualcosa me- tita la gara di solidarietà per re- zato dal suo comune. «In un paese dove la senatrice pochi vecchi arnesi e qualche fomance di protesta davanti al-
no di ottant’anni fa i convogli cuperare la quota mancante per «Che pena, è il frutto avvele- Segre è costretta a muoversi brutto ceffo con la fissa della ca- la sede del Partito democrati-
che partivano verso il campo l’adesione al progetto: il deputa- nato prodotto da questa destra sotto scorta a causa delle mi- micia nera e del fez, ultimamen- co di via del Nazareno. Marte-
non tornavano mai indietro. Sul to del Pd Emanuele Fiano si è già che condanna l’antisemitismo nacce ricevute e un sindaco, a te sempre più spesso vengono a dì scorso attiviste e attivisti
fatto che il sindaco non si sia ac- detto disponibile a pagare lui, co- solo a parole - questo il commen- Predappio, nega i fondi per il sfilare anche esponenti della Le- hanno denunciato l’ipocrisia
corto dell’infelice gaffe sulla di- sì come hanno dichiarato di vo- to a mezzo Facebook del segreta- viaggio della memoria ad Au- ga e di Fratelli d’Italia. I pezzi fon- delle posizioni del Pd sulla tu-
rezione dei treni, ad ogni modo, ler fare anche i consiglieri regio- rio Pd Nicola Zingaretti -. Io, da schwitz a due studenti giudi- damentali della coalizione che, tela dei diritti delle persone
c’è da scommetterci. nali pentastellati Andrea Berta- amministratore, ho organizzato candola una iniziativa di parte, sondaggi alla mano, alla fine di migranti. Giovedì pomerig-
Canali, da par suo, vorrebbe ni e Raffaella Sensoli. L’Anpi di più di dieci viaggi della Memoria dall'Emilia Romagna vogliamo gennaio potrebbero vincere le gio all’università La Sapienza
che i treni della memoria andas- Forlì ha fatto sapere che ci sareb- con più di seimila studenti e pre- dare un segnale forte e chiaro, elezioni regionali e conquistare si è invece tenuta una parteci-
sero «in tutte le direzioni», fer- bero pure tanti cittadini che vor- pariamo il prossimo Viaggio di con un obiettivo solo: far parti- tutta l’Emilia Romagna. pata assemblea.
6 internazionale sabato 9 novembre 2019

FONDI USATI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE E ALTRO. LA GIUDICE: ORA DONI 2 MILIONI DI DOLLARI TURCHIA
Erdogan: «Lunedì
Coi soldi della carità comprò un suo ritratto. Condannato Trump mi libero dell’Isis».
II Donald Trump è stato con- La Trump foundation era stata le norme per il finanziamento ma anche per acquistare un ri- sona che conosco, forse l'unica
Ma spara sul Pkk
dannato dalla giudice di New chiusa nel 2018 a seguito dell'ac- della campagna elettorale e di tratto di se stesso, cimeli spor- nella storia, che può dare grandi
York Saliann Scarpulla a dare cusa della procuratrice generale aver abusato dello status esen- tivi e champagne. Secondo il somme in beneficenza, non ad- CHIARA CRUCIATI
2 milioni di dollari in benefi- di New York Barbara Under- tasse della fondazione. L'ente sa- procuratore generale di New debitare spese ed essere attacca-
cenza per aver usato fondi de- wood di avere compiuto «inten- rebbe stato usato come un «li- York la fondazione era «un mo- ta dai maneggi politici nello Sta- II Ha una data la minaccia
stinati alla Trump Founda- zionali e ripetute» illegalità, in- bretto degli assegni per servire dello scioccante di illegalità». to di New York. Non c'è da stupir- del presidente turco Erdogan
tion per finanziare la sua cam- clusa quella di aver finanziato la gli interessi» del presidente. Sollevando il caso, il giornali- si se ce ne andremo tutti! Ogni all’Europa: da lunedì 11 no-
pagna elettorale nel 2016. I 2 campagna per le primarie re- TRUMP AVEVA AMMESSO di aver sta del Washington Post David centesimo dei 19 milioni di dolla- vembre Ankara inizierà a estra-
soldi andranno a otto organiz- pubblicane in Iowa, usando fon- usato in modo improprio il de- Fahrenthol si è aggiudicato il ri raccolti dalla Trump Founda- dare i miliziani stranieri dell’I-
zazioni che si occupano di be- di destinati ai reduci di guerra. naro destinato alla beneficen- Pulitzer nel 2017. tion è andato a centinaia di gran- sis catturati. A dirlo, ieri, il mi-
neficenza e che non sono lega- Il presidente Usa e i suoi tre fi- za non solo per aiutare la sua Il presidente,dopo la senten- di cause benefiche senza quasi nistro degli Interni, Suleyman
te alla famiglia Trump. gli sono accusati di aver violato campagna elettorale del 2016, za, ha twittato: «Sono l'unica per- spese». marina catucci Soylu, a quattro giorni dal pri-
mo annuncio: «Avvertiamo
l’Europa che li manderemo in-
SFIDA MILIARDARIA dietro a partire, speriamo, dal
prossimo lunedì». Niente di
Bloomberg verso più: nessun dettaglio sui nu-
meri o le mete, né tanto meno
la candidatura sulle modalità di un’estradizio-
alle primarie dem ne a senso unico. Secondo il go-
verno turco, il totale di foreign
fighters nelle sue prigioni am-
M.CAT. monterebbe a 1.200 unità.
New York NELLE STESSE ORE Ankara lan-
ciava una nuova operazione
II L’ex sindaco di New York e nel sud-est turco, a maggioran-
multimiliardario Michael za curda, stavolta contro il ve-
Bloomberg si sta preparando ro nemico, il Partito curdo dei
per candidarsi alle primarie Lavoratori (Pkk). Ribattezzata
dei democratici. L’annuncio Kiran-5 perché ne segue altre
ufficiale da parte del 77enne quattro partite a fine agosto, la
Bloomberg non è arrivato, ma campagna – fanno sapere da-
si è registrato in tempo alle vo- gli Interni – coinvolgerà 2.625
tazioni delle primarie demo- uomini e 179 unità dell’eserci-
cratiche in Alabama del 3 mar- to nelle province di Diyarba-
zo. Bloomberg è un vero pro- kir, Bingol e Mus. Anche qui
dotto politico statunitense di pochi dettagli, ma basta osser-
un’era pre polarizzata; su temi vare le precedenti per farsi
come diritti Lgbtq, controllo un’idea: militarizzazione del
delle armi, ambiente, aborto è sud-est curdo ed eliminazione
decisamente un democratico delle amministrazioni locali.
di sinistra, ma su qualsiasi L’ultima vittima è il sindaco
aspetto di politica economica di Ipekyolu, nella provincia di
si colloca fieramente a destra. Van: Azim Yacan, del partito di
D’altronde Bloomberg non sinistra Hdp, è stato arrestato
è mai stato fedele a un partito: ieri con il suo vice con l’accusa
nel 2001 era iscritto ai demo- di appartenenza a organizza-
cratici ma all'ultimo minuto La commemorazione per la morte dello studente di 22 anni durante le proteste dello scorso 5 novembre a Hong Kong foto Afp zione terroristica (il Pkk). Sa-
era passato ai repubblicani so- rebbe stato anche rimosso,

Hong Kong, morto lo studente


lo per raccogliere l’endorsement identica sorte di 15 sindaci
del sindaco uscente, Rudy Giu- Hdp prima di lui. I commissari
liani, ed essere eletto primo cit- governativi sono già operativi
tadino di New York. da Diyarbakir a Mardin fino a

ferito durante gli scontri


Il terzo mandato, però, Van da fine agosto, proprio in
Bloomberg l’ha ottenuto da in- contemporanea con l’avvio
dipendente. Nei suoi 12 anni delle operazioni nel sud-est.
da sindaco di New York arriva- UNA CAMPAGNA che fa il paio
to subito dopo il 9/11, Bloom- (politico) con quella in corso
berg ha ricostruito la città: più dal 9 ottobre contro il Rojava,
ecosostenibile, meno social-
mente inclusiva.
Era caduto da un parcheggio per sfuggire ai lacrimogeni. I manifestanti accusano la polizia il nord-est siriano a maggioran-
za curda, e la sua amministra-
È ricordato per aver intro- zione autonoma. Si combatte,
dotto le piste ciclabili e stop nonostante le dichiarazioni di
and frisk, il programma che, ba- SIMONE PIERANNI scritto una manifestante. Se- Kong. Nel clima di lutto, ieri, na un deputato considerato «fi- tregua, con le Forze democrati-
sandosi sulla profilazione raz- condo gli agenti, invece, pur si era anche sparsa la voce di lo Pechino» era stato accoltel- che siriane guidate dai curdi
ziale, permetteva alla polizia II È stato un venerdì sera di ammettendo di avere usato un possibile sciopero generale, lato ed è finito in ospedale. impegnate a difendere comu-
di fermare e perquisire senza commemorazione quello svol- molti lacrimogeni, non ci sa- parzialmente smentita da alcu- L’agenzia di stampa cinese nità e progetto politico. Conti-
un mandato. Tramite quel pro- tosi ieri a Hong Kong, a seguito rebbe stato alcun impedimen- ne voci del sindacato dell’ex co- Xinhua ha riportato alcune pa- nuano i raid turchi su Ayn Issa
gramma le prigioni di New della notizia della morte di to per i soccorsi. Il governo lonia. La situazione del resto ap- role di Xi, secondo il quale Car- e Tel Temer, mentre Manbij è
York si sono riempite di giovani Chow Tsz-lok, 22 anni, studen- dell’ex colonia britannica ha co- pare più caotica e impantanata rie Lam avrebbe «lavorato mol- colpita dall’artiglieria delle mi-
ispanici e afroamericani per pos- te alla University of Science municato «grande dispiacere e che mai: le possibilità di uscire to e duramente» per stabilizza- lizie jihadiste filo-turche.
sesso di un quantitativo anche and Technology, rimasto grave- rimpianto» per la morte dello da questa crisi che attanaglia la re la situazione ad Hong Kong. A rispondere non sono solo
minimo di marijuana. Si deve mente ferito dopo aver tenta- studente, promettendo un’in- città sono imprevedibili. XI HA ESPRESSO «l’elevato livel- le Sdf: la gente protesta da gior-
anche a ciò il voto successivo che to di fuggire dai lacrimogeni dagine su quanto accaduto: la LA CINA nei giorni scorsi ha ri- lo di fiducia del governo centra- ni contro i pattugliamenti con-
ha fatto eleggere per due manda- della polizia lo scorso 5 no- dinamica dell’incidente che ha badito la propria fiducia a Car- le nei confronti di Lam, e il pie- giunti russo-turchi a Qami-
ti il socialista Bill De Blasio. vembre: era caduto dal terzo portato alla caduta del giovane, rie Lam, forse per smentire ul- no riconoscimento del lavoro shlo. Ieri, riporta l’agenzia Anf,
Bloomberg si mette in gioco piano di un parcheggio e se- infatti, non è ancora chiara. teriormente le voci diffuse nel- suo e della sua squadra ammi- le pattuglie sono state prese a
vista la traballante posizione condo i manifestanti gli agen- QUESTA MORTE costituisce le settimane scorse, circa un nistrativa», aggiungendo che sassate nei villaggi in cui sono
del moderato Joe Biden, travol- ti avrebbero poi rallentato i un’ulteriore barriera tra prote- piano per «dimettere» la chief «in questo momento, porre fi- passate. I soldati turchi hanno
to suo malgrado dall’Ucraina- soccorsi. «Abbiamo visto le ri- sta e autorità e rappresenta in executive, la cui posizione in ne alla violenza e al caos e ripri- risposto sparando sulla folla,
gate. La notizia della sua prepa- prese delle ambulanze blocca- modo tragico - purtroppo - la ogni caso diventa ogni giorno stinare l’ordine restano le prio- per poi investire e uccidere un
razione alla candidatura è sta- te dalle auto della polizia», ha piega degli eventi a Hong meno solida: a inizio settima- rità per Hong Kong». giovane, Serxwebûn Ali.
ta accolta su Twitter dai com-
menti tanto di Sanders quan-
to di Warren. «Sempre più mi- GUINEA-CONAKRY, UNA MAREA ROSSA NELLE STRADE
liardari che cercano più pote-
re politico sicuramente non
rappresentano il cambiamen- Prova di forza pacifica del fronte che si oppone al "terzo" Condé
to che serve all’America - ha
scritto Bernie Sanders - La clas-
se dei miliardari è spaventata II All’indomani dell’ennesi- glianze alla famiglia di un uo- chiesta seria sulla morte di de- sa candidarsi per un terzo man- la. Non esistono stime né da
e deve esserlo». Warren ha po- ma grande manifestazione di mo deceduto per un malore, a cine di dimostranti negli scon- dato. Proprio sulla denuncia di una parte né dall’altra, ma ri-
stato il suo «calcolatore per protesta contro il presidente margine della manifestazione. tri in cui sono degenerate le un progetto per modificare a spetto all’ultima mobilitazio-
miliardari» che consente di ve- Alpha Condé, il governo di Co- Fatto sta che il rosso - colo- precedenti proteste (le ultime tal fine la Costituzione è nato ne (24 ottobre) la partecipazio-
rificare quanto pagherebbero nakry ha scelto i toni soft: feli- re-simbolo scelto dagli organiz- due vittime a inizio settimana, il "Fronte", coalizione di parti- ne è apparsa in netta crescita.
di tasse i super ricchi se lei ve- citazioni per la natura pacifica zatori del Front national pour la quando la polizia ha sparato ti, sindacati e pezzi di società Ieri i notiziari nazionali so-
nisse eletta, ed ha aggiunto: e lo «spirito repubblicano» del- défense de la Constitution (Fndc) - sulla folla che partecipava ai fu- civile che giovedì ha portato a no tornati a riferire di ordina-
«Se stai cercando piani politici la protesta organizzata da ha invaso le strade della capita- nerali di 11 ragazzi uccisi negli sfilare nelle strade di Conakry rie tragedie della povertà, con
molto popolari che possano fa- «una parte dell’opposizione e le Conakry e delle città dell’in- scontri avvenuti tra il 14 e il 16 un imponente serpentone ros- il crollo di una miniera d'oro
re un'enorme differenza per le della società civile», lodi alla terno, da Mamou a Boké, per ottobre). E in definitiva contro so. La spianata dello stadio 28 abbandonata a Kithinian,
famiglie dei lavoratori, inizia «professionalità» delle forze di chiedere la liberazione degli l’ipotesi che l’81enne presiden- settembre alla fine sembra che nell’est del paese. Si temono
da qui». sicurezza e tanto di condo- oppositori incarcerati e un’in- te guineano Alpha Condé pos- abbia contenuto a stento la fol- decine di vittime. gina musso
sabato 9 novembre 2019 internazionale 7

Lula è libero, svolta in Brasile


Per i giudici il carcere prima della sentenza definitiva è illegale. L’ex presidente ora può tornare a fare politica. Ma prima la festa

19
CLAUDIA FANTI tato, considerando tanto le for-
ti pressioni dei settori militari
IILula livre, finalmente. Alle e di estrema destra quanto l'of-
16.15 di ieri (ora locale), il giudi- fensiva del pool della Lava Ja-
ce Danilo Pereira Júnior del 12° to, che, pur caduto in disgra-
Tribunale federale di Curitiba L’ex presidente brasiliano Luiz zia, ha tentato di salvare il sal-
ha disposto la scarcerazione Inacio "Lula" da Silva ha trascorso vabile con un compromesso at-
dell'ex presidente, il giorno suc- 19 mesi della sua vita in una cella torno alla possibilità dell'arre-
cessivo alla sentenza della Cor- del carcere di Curitiba. Da ieri è sto dopo quella sorta di terzo
te suprema sull'incostituziona- libero senza restrizioni di sorta grado di giudizio rappresenta-
lità dell’arresto dopo la condan- to dal Tribunale supremo di
na in secondo grado. E appena pito di esprimere il voto decisi- giustizia.
un paio d’ore dopo ha potuto vo; contro, i giudici più vicini Il vento però ha ormai cam-
varcare i cancelli del carcere di alla Lava Jato e più ferocemen- biato direzione, soffiando deci-
Curitiba, in diretta tv, accolto te anti-Lula, Edson Fachin, Ale- samente contro la Lava Jato,
dall’abbraccio di centinaia di xandre de Moraes, Luís Rober- travolta dai clamorosi "messag-
suoi sostenitori che nel frattem- to Barroso, Luiz Fux e Cármen gi segreti" divulgati da Glenn
po si erano radunati lì davanti. Lúcia. Nomi, questi ultimi, Greenwald e dalla sua équipe e
DALLA CELLA in cui ha passato non a caso finiti nelle rivelazio- poi da diversi organi di infor-
gli ultimi 19 mesi della propria ni di Intercept sul complotto mazione che hanno deciso di
vita, Lula non esce con un umi- giudiziario condotto dalla La- cooperare con Intercept. Co-
liante braccialetto elettronico, va Jato ai danni di Lula: dal no- me pure dalla caduta di credi-
né con restrizioni di alcun ge- to «in Fux we trust», scritto da bilità di Sergio Moro, passato
nere. Neppure, è vero, con la Moro parafrasando il motto na- dal ruolo di supereroe a quello
sua «innocenza riconosciuta al zionale Usa In God we trust, in di ministro sempre più succu-
100%» come avrebbe voluto - Dio noi confidiamo, ai diversi be di un sempre più impresen-
per questa bisognerà aspetta- accenni a Barroso e a Fachin co- tabile Bolsonaro.
re, perlomeno, l'esame da par- I sostenitori di Lula in attesa ieri pomeriggio di fronte al carcere di Curitiba foto Afp me persone di stretta fiducia Cosicché, in quell'apparente-
te della Corte suprema della ri- dei procuratori del pool. mente piccolo ribaltamento
chiesta di annullamento del È stata una decisione attesa stretta maggioranza - 6 voti Anche la decisione di giove- Un risultato che era nell'a- all'interno del Stf dal 5 a 6 al 6 a
processo sul caso Triplex, per a lungo, quella adottata giove- contro 5 - di autorizzare l'ese- dì è stata adottata con 6 voti ria, quello di giovedì, come ave- 5, ci potrebbe essere, chissà,
cui è stato condannato in pri- di dal Supremo tribunale fede- cuzione provvisoria della pena contro 5: a favore del principio va ben esplicitato poco prima l'avvio di una nuova stagione
mo e secondo grado, avanzata rale, anche a fronte dell’incer- già dopo il secondo grado di della presunzione di innocen- della sentenza il rappresentan- politica diretta a condurre il
dai suoi legali sulla base dell'ac- tezza giuridica che ha regnato, giudizio, voltando così le spal- za, Marco Aurélio, Ricardo te del Movimento dei Senza paese fuori dall'incubo Bolsona-
cusa di parzialità nei confronti a tale riguardo, dal 2016. Da le alla giurisprudenza che, in li- Lewandowski, Rosa Weber, Terra João Paulo Rodrigues, il ro e in cui Lula potrebbe di nuo-
dell'ex giudice Sergio Moro -, quando, cioè, la Corte Supre- nea con il dettato costituziona- Gilmar Mendes, Celso de Mel- quale, incontrando Lula in car- vo giocare un ruolo decisivo.
ma comunque con la possibili- ma - sotto la spinta dell'inchie- le, consentiva l’arresto solo lo e il presidente del Stf Dias cere, gli aveva detto: «Se Dio Ma intanto, per l'ex presidente
tà di viaggiare per il paese e di sta Lava Jato, allora con il ven- nel momento in cui la senten- Toffoli, a cui, quando il risulta- vuole, questa è l'ultima visita». e i suoi sostenitori, è arrivato il
riprendere l'attività politica. to in poppa -, aveva deciso a za fosse passata in giudicato. to era di 5 pari, è toccato il com- Un risultato però non scon- momento di festeggiare.
8 europa sabato 9 novembre 2019

LA CADUTA DEL MURO


Michail Gorbaciov:
«In quel novembre ’89
vinse la pace»
Intervista all’ex presidente dell’Urss: «Una vittoria dei due popoli
tedeschi, ma anche dei russi dopo la Seconda guerra mondiale»
YURII COLOMBO malcontento, l’atmosfera di ten-
Mosca sione, quando mi trovavo sul pal-
co, tra le colonne di berlinesi e
II Sono volati in un attimo i 30 quelle provenienti da altre città
anni che ci separano dalla cadu- che partecipavano alla manife-
ta del Muro di Berlino, il 9 no- stazione ufficiale. Lo spettacolo
vembre del 1989. «Ma la storia era impressionante. Le orche-
non è finita come aveva profetiz- stre suonavano, i tamburi batte-
zato Fukuyama» ci dice il Presi- vano, c’erano i riflettori, lampi
dente Gorbaciov accogliendo la di torce e, soprattutto, decine di
nostra piccola pattuglia di gior- migliaia di giovani. I partecipan-
nalisti di diversi paesi. Proprio ti alla parata, come mi era stato
vero quanto afferma Michail Ser- detto, erano stati accuratamen-
geevic oggi ottantanovenne, al- te selezionati. Erano attivisti
lora assoluto protagonista di dell’Unione della gioventù tede-
quell’evento che fece conclude- sca, giovani membri del partito.
re prematuramente il XX secolo: Ma rivelatore era il loro compor-
sono seguiti da allora avveni- tamento. Gridavano: «Perestroj-
menti tragici come le guerre nel-
«L’espansione a est della ka!», «Gorbaciov, aiuto!».
la Jugoslavia, la fine dell’Urss, gli Nato, iniziata pochi anni «PRESIDENTE oggi molti l’accusa-
assalti neo-coloniali a Iraq e Li- no di aver aperto, con le sue deci-
bia ma anche momenti straordi- dopo che ho lasciato la sioni, all’allargamento della Na-
nari come il crollo dell’apar- presidenza dell’Urss, ha to a est». L’anziano presidente ri-
theid in Sudafrica, la fine del con- flette a voce alta: «Non lo credo
flitto nord irlandese. violato gli accordi raggiunti proprio; si sono fatte molte specu-
«PRESIDENTE, quando seppe del- durante la riunificazione lazioni a tale riguardo. Alcuni di-
la caduta del muro?» chiediamo. cono: a Gorbaciov furono date ga-
«Lo seppi la mattina dopo. Ma della Germania» ranzie di non espansione della
era qualcosa a cui eravamo pron- Nato. Altri dicono: Gorbaciov
ti da tempo». Con la risposta, non ha ottenuto garanzie sull’e-
emerge qui un dettaglio nuovo: L’ultimo presidente dell’Urss spansione della Nato. Qualcuno
nessuno dei leader della Germa- racconta come anche il leader ru- dice cose del genere per ignoran-
nia orientale quella sera chiese meno Nicolae Ceausescu avesse za o incomprensione, ma c’è chi
l’autorizzazione a Mosca per espresso la volontà di andare ver- lo fa in malafede. Riprendo anco-
aprire il Check Point Charlie. so la democrazia e quegli spari ra a un punto fondamentale del
«Avevamo già dato l’ordine da sulla folla a Bucarest che avreb- mio libro: garanzie furono forni-
tempo che le nostre truppe di bero provocato la sua caduta e la te esclusivamente in relazione
stanza a Berlino non avrebbero sua drammatica morte, quelli sì all’unificazione della Germania.
dovuto uscire dalle caserme» ri- furono per lui inaspettati. Inoltre, a seguito dell’enorme la- A sinistra, Michail Gorbaciov. Foto grande, Berlino, porta di Brandemburgo il 9 novembre 1989 foto Afp
corda Gorbaciov. E aggiunge: «GLI AVVENIMENTI di quei giorni, voro svolto a livello politico e di-
«Sono sempre stato e rimango comunque, in linea di massima, plomatico, queste garanzie furo- via (la decisione di sciogliere que- «ALTRA COSA - continua l’ultimo la più grande sconfitta: la disso-
un avversario dello spargimento non ci sorpresero. Come ho scrit- no messe in forma contrattuale sta organizzazione entrò in vigo- capo dell’Urss - è il processo di luzione dell’Urss. «Sono sicuro
di sangue. Sono sempre stato e to nel mio libro dedicato proprio (il Trattato di transazione finale re solo il 1 ° luglio 1991). Se ne espansione verso est della Na- che se l’Urss fosse stata preser-
resto un avversario dell’uso del- a quegli avvenimenti (Gorbaciov per la Germania del 12 settembre avessimo parlato allora, sarem- to, iniziato pochi anni dopo vata, la Nato non si sarebbe
la forza contro il popolo». Parole qui cita il suo libro V Menyayu- 1990). Dovevamo allora sollevare mo stati accusati di aver lanciato che ho lasciato la presidenza espansa ed entrambe le parti
come pietre per chi come lui ha scemsa Mira “Nel mondo che cam- la questione della non espansio- noi stessi l’idea di espansione del- dell’Urss, che ha violato lo spi- avrebbero adottato un approc-
vissuto da leader di spicco del bia” uscito in Russia nel 2018, de- ne della Nato ad est in generale? la Nato ai nostri partner occiden- rito degli accordi raggiunti du- cio diverso alla creazione di un
Pcus tutto il corso delle repres- dicato proprio a quegli eventi Sono sicuro che sollevare allora tali e di aver addirittura accelera- rante la riunificazione della sistema di sicurezza europeo».
sioni dell’era sovietica, a partire ndr) durante un viaggio a Berlino questa questione sarebbe stato to il crollo del Patto di Varsavia». Germania, e minato la fiducia «Presidente ma chi fu il prota-
proprio da quella di Berlino est nel settembre 1989 per i 40 anni semplicemente stupido. Dopo- Ecco il Gorbaciov che tutti cono- reciproca raggiunta». E conclu- gonista decisivo in tutta quella
nel 1953 fino al colpo di Stato di della Repubblica democratica, tutto, non esisteva allora solo la sciamo, lo statista che mette me- de su questo argomento tornan- vicenda?».
Yaruzelsky in Polonia del 1982. sentii quasi fisicamente questo Nato, ma anche il Patto di Varsa- ticolosamente insieme i fatti. do a quello che per lui rimane L’ORMAI vecchio leader sovietico
qui è netto: «Quando voi giornali-
sti me lo chiedete rispondo sem-
pre che il personaggio principa-
— segue dalla prima — do l’avvicinarsi di questa data, si dell’Europa sino al 1989. Non quanto l’indice di un persistente buona parte dei tedeschi dell’est le di quel periodo turbolento fu
dovrebbe concludere che la ca- era solo la contrapposizione di disagio sociale che per altri versi si sentono tuttora marginalizza- la gente. Non sminuisco il ruo-
Germania/Europa duta del muro ha rappresentato due Stati sul corpo di una stessa si rivela anche con i vistosi e ripe- ti rispetto al benessere e ai valori lo dei politici, è stato importan-
una sorta di liberazione da tutti i nazione, ma la contrapposizio- tuti episodi di razzismo e di anti- sociali che costituiscono il patri- te. Ma il ruolo principale è sta-
Tra Est e Ovest mali che affliggevano l’Europa e ne di due modelli, di due sistemi semitismo che non a caso si ma- monio politico e ideale della Re- to svolto dal popolo, da due po-
il mondo all’interno del muro. politici, economici, sociali. Il nifestano in quell’area, sino ai pubblica federale di cui sono poli. I tedeschi, che risoluta-
la ferita In realtà le cose non stanno così, modo in cui è avvenuta l’unifica- casi estremi di reviviscenze neo- entrati a fare parte. Da questo mente e, soprattutto, pacifica-
è ancora aperta la sostanza delle cose è molto
più complicata e complessa di
zione ha significato la fagocita-
zione dell’est da parte dell’ove-
naziste. L’offesa alla sinagoga di
Halle o i ripetuti casi di xenofo-
punto di vista l’eredità del 1989
è ancora una ferita aperta la cui
mente espressero la loro volontà
di riunirsi. E, naturalmente, i
ogni semplificazione. Non inten- st, con conseguenze di cui per- bia nascondono un risentimen- cicatrizzazione richiede molto russi, che mostrarono compren-
ENZO COLLOTTI do riferirmi alla complessità dei mangono tuttora rilevanti trac- to sociale che sottolinea lo stato più tempo di quello che era stato sione per le aspirazioni dei tede-
problemi che ne sono scaturiti a ce. Molti anni fa avevo valutato di subalternità sociale prima preventivato. Neppure una gran- schi. Russi e tedeschi hanno il di-
ra queste due date si sno- livello mondiale, ma limitarmi che una vera unificazione nella ancora che politica che la popola- de nazione come la Germania si ritto di essere orgogliosi di esse-

T da la storia della nostra


generazione che non è
stata solo testimone, ma che ha
anche soltanto alla situazione
territoriale e sociale più imme-
diatamnete investita da quell’e-
società tedesca avrebbe compor-
tato 25/30 anni contro le ottimi-
stiche previsioni dei protagoni-
zione dell’ex Ddr avverte nei
confronti dell’opulento ovest,
che ne ha saccheggiato le ener-
può permettere di vivere e pro-
gredire senza affrontare una la-
cerazione sociale che, sebbene
re riusciti a incontrarsi dopo lo
spargimento di sangue della Se-
conda guerra mondiale. Senza
vissuto gli anni della Guerra vento, ossia alla condizione del- sti dell’operazione ideata e rea- gie migliori e ha fatto terra bru- non sia fortemente visibile, esi- ciò, il governo sovietico non sa-
Fredda tra omologazioni ideolo- la Germania, per cui parlare del- lizzata da Kohl. Oggi dobbiamo ciata di tutti i valori con i quali ste ed è sensibilmente operante. rebbe stato in grado di agire co-
giche e minacce di morte atomi- la caduta del muro significa an- constatare che trent’anni non era vissuta la popolazione dell’e- Ecco perché di fronte al modo di me agì in quel momento».
ca. Il 9 novembre del 1989, che e soprattutto parlare della sono stati sufficienti. st che tra tutti i fattori negativi vedere il 1989 tutto in positivo, è È tempo d’andare, il presiden-
aprendo la breccia del muro di riunificazione della Germania. Le elezioni regionali nei territori che ne avevano caratterizzato necessario porre l’accento su te deve riposare, in questi giorni
Berlino, ha segnato uno spartiac- L’esistenza delle due Germanie, dell’est sono sempre state il ter- l’esistenza, aveva tuttavia colti- luci e ombre di quell’anno e di gli impegni si sono moltiplicati.
que per il mondo intero, ma so- la Repubblica Federale a ovest e mometro del livello di coesione vato un’idea di comunità e di quel giorno, che dato il peso spe- «Ma la casa comune europea da
prattutto per le due Germanie. la Repubblica Democratica all’e- sociale nella società tedesca. Le solidarietà sociale che la trovava cifico che la Germania ha nel lei agognata è definitivamente
A trent’anni da quella breccia st è stata la proiezione della recenti elezioni in Turingia ne del tutto impreparata ad affron- contesto europeo, non è un pro- tramontata?» «Così sembrereb-
più di una riflessione si impone. Guerra Fredda sul corpo vivo sono state una ulteriore confer- tare l’impatto con la mentalità e blema che riguardi solo la Re- be, ma in queste settimane stia-
A osservare il gran chiasso propa- dell’Europa, l’anomalia che ha ma. Il successo della Linke non è la pratica individualistica della pubblica Federale in senso stret- mo vedendo segnali perché il
gandistico che sta accompagnan- accompagnato il divenire tanto un successo della sinistra, società «liberale» dell’ovest. Una to, ma l’Europa nel suo insieme. dialogo tra Russia ed Europa ri-
prenda. Io resto ottimista».
sabato 9 novembre 2019 europa 9

«Seppi della notizia solo la mattina dopo, comunque Infiammata la seduta al parlamento tedesco
i nostri soldati dovevano restare fermi in caserma» dedicata al trentennale della caduta
SEBASTIANO CANETTA
Berlino

II Comincia con il capogrup-


po della Cdu, Ralph Brinkhaus,
che definisce il crollo del Muro
come «il giorno più felice della
nostra storia»; finisce con il de-
putato sassone di Alternative
für Deutschland che accusa An-
gela Merkel di «utilizzare gli
stessi metodi della Stasi».
Così ieri la seduta del Bun-
destag dedicata al Trentenna-
le della «rivoluzione non-vio-
lenta del 9 novembre 1989»,
che invece di pacificare le due
anime tedesche ha infiamma-
to il Parlamento.
A innescare la miccia è il de-
putato Afd, Tino Chrupalla,
che denuncia l’«agitazione e la
propaganda con cui la cancellie-
ra continua a tenere a bada il
nostro popolo», prima di dare
pieno fuoco alle polveri: «Mer-
kel ci spieghi la strategia di de- Mike Pompeo e Angela Merkel ieri a Berlino foto LaPresse
composizione della Germania
che ha imparato quando milita- L’ANNIVERSARIO AL BUNDESTAG
va nella Freie Deutsche Jugend
(l’organizzazione giovanile del-
la Ddr) e ci dica se vuole costrui-
re il nuovo Muro antifascista
«Agitazione e propaganda»,
tra i tedeschi».
Tra le accuse a “Mutti” del
parlamentare fascio-populista
l’Afd rovina le celebrazioni
(che mira alla presidenza di
Afd) anche avere «impedito la cendo autocritica: «Avremmo Gregor Gysi (ex leader della Lin- «Di sicuro la fine della Ddr
“Svolta 2.0”»: letteralmente lo dovuto guardare meno ai soldi ke con un passato nella Sed e ha portato nuove libertà in Ger-
stesso termine (Die Wende) uti- e alle infrastrutture e più alle poi del Pds) scandisce l’unico mania, ma anche politici come
lizzato dall’ultimo segretario persone. È stato questo il no- punto che in teoria dovrebbe la cancelliera Merkel» insisto-
della Sed (il partito socialista stro più grande errore nel pro- mettere tutti d’accordo: «Il Mu- no tra i banchi di Afd, conti-
unificato) nel tentativo di salva- cesso di riunificazione» è il rim- ro non può essere in alcun mo- nuando il tiro sul loro unico
re la Ddr, come gli fa pronta- pianto, fuori tempo massimo, do giustificato e i morti sono obiettivo. Mentre riducono il
mente notare Katrin Budde, de- del capogruppo cristiano-de- inaccettabili». Rifiutando, tutta- «Muro anti-tedesco» a «una me-
putata della Spd eletta in Sasso- mocratico. via, il termine «Unrechtsstaat» ra decisione degli stranieri» fa-
nia-Anhalt: «Chi parla di “Svol- Coincide con la “storica” cri- (Stato di non Diritto) affibbiato cendo finta di dimenticare chi
ta 2.0” non si inserisce nella tra- tica della sinistra, dalle cui fila, da mezza Aula «perché fu conia- liberò dal nazismo la “loro”
dizione della rivoluzione pacifi- to dal giurista Fritz Bauer per la Deutschland nel 1945.
ca ma in quella di Egon Krenz» Germania nazista». Prima di ri- In questo delirio l’unica a
è la sua lezione di storia. Men-
L’ultradestra cordare che Krenz nel 1989 de- non perdere la calma è Mer-
tre la Cdu commemora i «pri- accusa Merkel cise comunque di non usare la kel: sorride, fa un cenno con
gionieri politici» ringraziando forza («non venne sparato un la mano ai deputati Cdu, co-
l’ex presidente Usa, George Bu- di metodi da stasi singolo colpo») e che «la maggio- me a dire: «lasciate fare, non
sh (ieri a Berlino per l’occasio- e di aver impedito ranza nella Ddr voleva abbatte- date importanza a chi parla»
ne c’era il segretario di stato re il vecchio Muro» senza co- come da traduzione non solo
americano Mike Pompeo), e fa- «la svolta 2.0» struirne di nuovi. della Faz.

IL RITIRO SOVIETICO DALL’AFGHANISTAN, LA VITTORIA DEI MUJAHEDDIN E DEI SERVIZI PACHISTANI. E I BALCANI

Sul fronte orientale avvenne l’anticipazione del crollo del Muro e dell’Urss
ALBERTO NEGRI via pakistana di Pesahwar dove sovo Polje, quando il 28 giugno del ro sotto vetro con orgoglio mentre
aveva sede anche la Legione stra- 1989 furono rievocati i 600 anni nell’autunno del 2001 si prepara-
II Chi ha fatto cadere il Muro di Ber- niera dei combattenti provenienti dalla battaglia del Campo dei Mer- va una nuova guerra che dura an-
lino? La risposta la trovai in Pakistan da tutto il mondo musulmano. Era li tra serbi e ottomani. Fu lì che Slo- cora oggi dopo 18 anni. E ora, che
dopo l’11 settembre 2001 nella lus- lì, sul Khyber Pass, che si doveva bodan Milosevic pronunciò la fa- si parla di un ritiro Usa dall’Afgha-
suosa villa alla periferia di Islamabad andare per entrare in Afghani- mosa frase, «la dove c’è una tomba nistan, quale altro Muro cadrà?
del generale Hamid Gul, capo dei ser- stan. I servizi pakistani aiutavano i serba quella è Serbia». Iniziava co- Forse si dissolverà lo scudo della
vizi pakistani. Gul mi accolse con i mujaheddin, l’Arabia Saudita fi- sì la disgregazione della Jugosla- Nato che Macron diagnostica in
baffi ben curati e una candida jallaba nanziava le operazioni mentre via, lo stato più multi-etnico e mul- «morte cerebrale», soffocata tra
bianca. Ero lì per parlare di Osama americani e inglesi dirigevano le ti-religioso d’Europa. l’indifferenza di Trump e la crimi-
bin Laden, il fondatore di Al Qaida, danze rifornendo i mujaheddin Il crollo del Muro di Berlino fu nale spregiudicatezza di Erdogan.
che lui conosceva benissimo come con i missili terra-aria Stinger, ar- anticipato da questi eventi. Hamid Una sorta di rivincita, 30 anni do-
del resto tutti i capi jihadisti in ma micidiale che fece fuori oltre Gul mi mostrava quel pezzo di Mu- po, ma per la Russia di Putin.
quanto negli Ottanta insieme alla 300 aerei ed elicotteri sovietici.
Cia aveva contribuito in prima per- A inizio 1989, mesi prima del
sona alla vittoria dei mujaheddin crollo del Muro di Berlino, ci fu il ri-
afghani contro l’Armata Rossa. A tiro definitivo dell’Armata Rossa
Washington lo chiamavano il Padri- Febbraio ’89, soldati dell’Armata rossa in ritirata dal fronte afghano cominciato quasi un anno prima
no della geopolitica del Jihad. Non in base agli accordi di Ginevra tra
fu un caso, forse, che nel maggio con una frase sottolineata in ros- Quel sistema sovietico lo avevo Repubblica Democratica dell’Af-
2011 Bin Laden venisse ucciso dagli so: «Caro generale Hamid Gul il visto incrinarsi e subire una pesan- ghanistan e Pakistan. Sui media
americani nella città pakistana di Muro di Belino è caduto anche gra- te sconfitta proprio in Afghani- europei e americani si intonavano
Abbottabad dove si nascondeva da zie a lei». C’era una logica stringen- stan dove l’Urss era intervenuta il peana all’eroica resistenza dei mu-
tempo. Ed erano stati proprio i paki- te. Il capo dei servizi pakistani era 27 dicembre 1979 per sostenere jaheddin che anni dopo sarebbero
stani negli anni ’90 a incoraggiare stato colui che aveva diretto diver- un governo filo-sovietico. La guer- diventati i jihadisti «nemici
l’ascesa dei talebani fino a conqui- si gruppi della resistenza afghana ra afghana aveva messo a dura pro- dell’Occidente». Ma allora erano al-
stare Kabul manovrando il jihadi- che avevano costretto al ritiro l’Ar- va Mosca. All’inizio i mujaheddin leati funzionali ad assestare un col-
smo in funzione della «profondità mata Rossa indebolendo con una erano male armati ma gli Usa, che po mortale ai sovietici. Il 15 febbra-
strategica» di Islamabad e del con- disfatta epocale tutto il sistema so- avevano visto cadere nel 1979 lo io 1989 il generale Boris Gromov
flitto in Kashmir con l’India. vietico. In realtà Mosca non fu Shah in Iran sotto i colpi della rivo- fu l’ultimo militare sovietico a la-
Hamid Gul mi indicò una teca sconfitta solo dai mujaheddin luzione khomeinista, colsero l’oc- sciare l’Afghanistan, attraversan-
con un pezzo di cemento. «Ecco ve- ma da una delle più grandi coali- casione per incastrare i russi in do a piedi, impettito, il Ponte
de - disse Gul - quello è un mattone zioni clandestine della storia cui una guerriglia di logoramento che dell’Amicizia sul fiume Amu Da-
del Muro di Berlino abbattuto nel parteciparono attivamente Stati Mosca pagò con 15mila morti e la rya, al confine Afghanistan- Uzbe-
1989. Me lo ha spedito un amico di uniti, Pakistan, Arabia Saudita, popolazione afghana con 500mila kistan. A noi cronisti non restò
Washington, un generale america- Iran, Cina, Gran Bretagna, Egit- vittime. Da Washington comincia- che segnare sui taccuini i dettagli
no». E mi mostrò una lettera che ac- to. Furono loro a picconare a di- no a organizzare il sostegno ai ri- di una giornata di sole simile a
compagnava quell’insolito regalo stanza il M