Sei sulla pagina 1di 16

*44/ 

7FOFSEÖ  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

-B OFPQSFTJEFOUF TUVEJB MF DBSUF EJ 4BOJUPQPMJ QFS DPTUJUVJSTJ QBSUF DJWJMF *FSJ QSPDMBNBUJ HMJ FMFUUJ EJ QBMB[[P $FTBSPOJ

5FTFJ i7BMVUFSFNP QPTTJCJMJ EBOOJ B 3FHJPOFw 1&36(*"

Da Narni all’Afghanistan per salvare vite umane ! -B OFPHPWFSOBUSJDF


EFMM6NCSJB %POBUFMMB 5F
TFJ BOOVODJB DIF BQQFOB
JOTFEJBUB WBMVUFSÆ HMJ BUUJ
EFMMJODIJFTUB TBOJUPQPMJ
TVJ DPODPSTJ NBOJQPMBUJ
BMMPTQFEBMF EJ 1FSVHJB F
EFDJEFSÆ TF QSPDFEFSF DPO
MB DPTUJUV[JPOF EJ QBSUF DJ
%PNBOJ MB TFSB EFHMJ 0TDBS WJMF EFMMB 3FHJPOF 6NCSJB
-B HJVOUB VTDFOUF JOGBUUJ
Macchianera awards OPO IB GBUUP TDFMUF JO NF
Svelati i candidati SJP BTQFUUBOEP DIF TJ DFMF
CSBTTFSP BODIF MF QSJNF
¼ BMMF QBHJOF  F  VEJFO[F QFS #PDDJ %VDB F
7BMPSPTJ
.VTJDB F QBSPMF BMMB /PUBSJ ! *OUBOUP JFSJ QPNFSJH
HJP Í BSSJWBUB MB QSPDMBNB
Chiara Galiazzo [JPOF VGGJDJBMF EFHMJ FMFUUJ
la star di oggi JO DPOTJHMJP SFHJPOBMF 4F
OPO DJ TBSBOOP DBNCJB
NFOUJ EFMMVMUJNP NJOVUP
MVOFEÑ NBUUJOB EPWSFCCF
UFOFSTJ MB DFSJNPOJB VGGJ
DJBMF QFS JM QBTTBHHJP EJ
DPOTFHOF B 1BMB[[P %POJ
OJ USB MB OFPHPWFSOBUSJDF F
JM QSFTJEFOUF VTDFOUF GB
DFOUF GVO[JPOJ 'BCJP 1B
QBSFMMJ
¼ BMMF QBHJOF  F  #VTJSJ 7JDJ *SFOF 5FTUBSFMMB -B HJPWBOF JOGFSNJFSB OBSOFTF Ò UPSOBUB EBMM"GHIBOJTUBO EPWF IB MBWPSBUP TFJ NFTJ JO VO PTQFEBMF EB DBNQP EJ &NFSHFODZ ¼ B QBHJOB  3PTTJ ¼ B QBHJOB  .BSSVDP

4QPSU 5FSOJ -B SBCCJB EFMMFY DPNQBHOP EFMMB NBNNB PNJDJEB TDBSDFSBUB EPQP  NFTJ F BGGJEBUB B VOB DPNVOJUË 1&36(*"
$"-$*0

(SJGP RVBOUJ KPMMZ


“Ha ucciso mio figlio, non merita pietà” Mamma partorisce
nel parcheggio
¼ B QBHJOB 
EBMMB QBODIJOB 6NCSJB 5&3/* 4JHJMMP
¼ B QBHJOB  'PSDJOJUJ ! i2VFMMB EPOOB IB VDDJ 5&3/*
Agricoltori a Roma contro i cinghiali TP NJP GJHMJP F OPO QPUSÖ
Precipita con il deltaplano e muore
70--&:
NBJ QFSEPOBSMBu $Í SBC
Allarme bomba
#BSUPDDJOJ OJFOUF EB GBSF CJB OFMMF QBSPMF EJ &MJBOP Scuole evacuate
#VTUP QBTTB  B 1FSVHJB 3FYIFQJ MFY DPNQBHOP EFM ¼ B QBHJOB 
¼ B QBHJOB  MB SBHB[[B UFSOBOB TDBSDFSB
UB EPQP  NFTJ OPOPTUBOUF
$"-$*0 MB DPOEBOOB QFS MPNJDJEJP '0-*(/0
EFM GJHMJP OFPOBUP 0SB (JPS Ottomila euro
3B[[JTUJ DPOUSP MBSCJUSP HJB (VHMJFMNJ Í JO VOB DP
-B TPDJFUË i/PO Ò WFSPw NVOJUÆ QSPUFUUB EFM -B[JP di condominio
¼ B QBHJOB  3JDDJ ¼ B QBHJOB  #PSHIJ ¼ B QBHJOB  .PTDB ¼ B QBHJOB  4BSSJ ¼ B QBHJOB 
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 
VENERDÌ 8 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

L’indagine di Spoleto Il ladro del Santa Maria

Antonini perquisito Furti in corsia


Sequestrati appunti Incastrato
a casa del finto 007 dai video
A pagina 17 Minciaroni a pagina 2

Investito da un’auto: è gravissimo


Incidente nel cuore della città: ventinciquenne ricoverato al Santa Maria in prognosi riservata Nucci a pagina 2

A FOLIGNO

Lavorava in nero
ma intascava
la disoccupazione
Multa e denuncia
A pagina 16
SUL MONTE CUCCO
Politica
Precipita
Giunta, è sfida con il deltaplano
tra leghisti Muore a 44 anni
In calo le chance davanti agli amici
di Fioroni (FdI) A pagina 13
A pagina 6
Accade a Terni

Scarcerata
la mamma
Insulti e minacce
agli avvocati
Cinaglia a pagina 18

Le storie del Grifo Ristoranti, il verdetto

Un amore Guida Michelin


biancorosso In Umbria
da 60 anni solo due stellati
Annamaria e Giuseppe raccontano Gianfranco Vissani perde un «punto»
la loro vita insieme sugli spalti Conferma per lo chef del Vespasia
Mencacci a pagina 9 Coletti a pagina 7
1FSVHJB

WFOFSEÖ
 OPWFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

-B OPNJOB EJ QSP SFUUPSF WB B 'BVTUP &MJTFJ %JFDJ J EFMFHBUJ TDFMUJ *M .BHOJGJDP HFTUJSË MBSFB TBOJUË F MB DPOWFO[JPOF DPO MB 3FHJPOF

6OJWFSTJUË FDDP MB TRVBESB EJ 0MJWJFSP


EJ 4BCSJOB #VTJSJ 7JDJ MPHJB 3PCFSUP 3FUUPSJ -*OUFS MVUB[JPOF F GVOE SBJTJOH BMUSP OFJ EJQBSUJNFOUJ EJ "HSBSJB F 7F
1&36(*"
OB[JPOBMJ[[B[JPOF F DPPQFSB[JP QVOUP DIJBWF EFMMB HPWFSOBDF UFSJOBSJB GVPSJ EBMMB TRVBESB i%PCCJBNP EJGFOEFSF MB TBMVUF EFMMBUFOFPw
OF JOUFSOB[JPOBMF TFUUPSF DIJB EJ 0MJWJFSP Í TUBUP TDFMUP VO BT *M SFUUPSF HFTUJSÆ QFSTPOBMNFOUF
! %BJ USFOUB EFMFHBUJ EFMMB HP WF EFMMBUFOFP WB BMMB HJPWBOF TPDJBUP EBM DVSSJDVMVN EB /P MF EFMFHIF SFMBUJWF BM EJSJUUP BMMP
WFSOBODF NPSJDPOJBOB BJ EJFDJ
EFMMFSB .BVSJ[JP 0MJWJFSP
QSPG EJ %JSJUUP QSJWBUP 4UFGBOJB
4UFGBOFMMJ "MMFY EJSFUUPSF EFM EJ
CFM )FMJPT 7PDDB -VJ GB QBSUF
EFM UFBN EFMMFTQFSJNFOUP JOUFS
TUVEJP BJ SBQQPSUJ DPO MF BNNJ
OJTUSB[JPOJ F BMMF BUUJWJUÆ DPO
Nomine professori
-6OJWFSTJUÆ EFHMJ TUVEJ EJ 1FSV
HJB EÆ VOB CFMMB TGPSCJDJBUB BMMB
HPWFSOBODF F WPMUB QBHJOB *M
QBSUJNFOUP EJ -FUUFSF F QSFTJ
EFOUF EFMM*TUJUVUP QFS M6NCSJB
DPOUBNQPSBOFB .BSJP 5PTUJ Í
OB[JPOBMF -JHP7JSHP DIF IB
BQFSUP MB TUSBEB BMMF POEF HSBWJ
UB[JPOBMJ 6OB WFSB FDDFMMFO[B
WFO[JPOBMJ 5SB RVFTUVMUJNF Í
JOTFSJUB MB RVFTUJPOF iDPOWFO
[JPOF TBOJUÆu TVMMB RVBMF QSFTUP
Situazione al limite
OFP SFUUPSF JFSJ B QBMB[[P .VSF
OB IB SFTP OPUB MB TRVBESB EJ
TUBUP BTTFHOBUP JM DPNQJUP EFMMF
6NBOF 3JTPSTF 1FS 3JDFSDB WB
EFMMBUFOFP /PO TGVHHF DPNVO
RVF MBTTFO[B EJ EFMFHBUJ TDFMUJ
EPWSÆ JODPOUSBSF MB OVPWB HP
WFSOBUSJDF %POBUFMMB 5FTFJ su spese del personale
HPWFSOP DPNQPTUB
EB EJFDJ EFMFHBUJ F 1&36(*"
VO QSP SFUUPSF WJDB
SJP /FJ QSPTTJNJ ! *M SFUUPSF .BVSJ[JP 0MJWJFSP QSP
HJPSOJ TJ EFDJEFSBO NFUUF i %BSÖ QSFTUP J EBUJ EFMMF JTDSJ[JP
OP BODIF J OPNJ OJ EFMMBOOP BDDBEFNJDP JO DPSTP EFM
EFJ TPUUPTFHSFUBSJ UVSO PWFS EFJ QSPGFTTPSJ F EFM QSPTTJNP
i%B PHHJ NJ TFOUP CBOEP QFS MB OPNJOB EFJ NFNCSJ EFM
VO QP NFOP TP DEB DIF TDBEF B GJOF BOOP NB PSB GBUF
MPu IB EFUUP 0MJWJF NJ MBWPSBSFu 4VMMF  OPNJOF DIF EP
SP QSFTFOUBOEP WSFCCFSP FTTFSF JOTFSJUF OFMMPSEJOF EFM
VOP B VOP J TVPJ HJPSOP EFM QSPTTJNP TFOBUP BDDBEFNJ
iNJOJTUSJu B DPNJO DP JM NBHOJGJDP EJWFOUB QJÜ DSJQUJDP F GB
DJBSF EBM TVP WJDF SJGFSJNFOUP BJ EFDSFUJ NJOJTUFSJBMJ  F
'BVTUP &MJTFJ 6OJ  SFMBUJWJ BJ QVOUJ PSHBOJDP QFS MF BT
DB OPNJOB EBUB EB TVO[JPOJ F BMMF QSFNJBMJUÆ BTTFHOBUF
UVUUJ QFS TDPOUBUB EBM .JVS BHMJ BUFOFJ JUBMJBOJ
QSPQSJP QFS JM SVP i-F OPTUSF TDFMUF QPTTPOP BWWFOJSF TPMP
MP EFDJTJWP iHJVPDB EFOUSP RVFTUJ DPOGJOJ  EJDF JM SFUUPSF 
UPu EBM QSPGFTTPSF BCCJBNP JM EPWFSF EJ EJGFOEFSF MP TUBUP
&MJTFJ JO GBTF FMFUUP EJ TBMVUF EFM OPTUSP BUFOFPu & TUBOEP
SBMF DPO JM QBUUP GPS BMMB UBCFMMB EFMMF BTTFHOB[JPOF EFJ QVO
UF TUSFUUP JO PQQPTJ UJ PSHBOJDP M6OJWFSTJUÆ EJ 1FSVHJB TJ
[JPOF B 'SBODP $P USPWB DPO VO JOEJDBUPSF EJ TQFTF EFM
UBOB BM CBMMPUUBH QFSTPOBMF BM   6OB QFSDFOUVBMF
HJP JOTJFNF B 0MJ BM MJNJUF SJTQFUUP BM UFUUP GJTTBUP BMM
WJFSP " &MJTFJ WBO PMUSF JM RVBMF MBUFOFP FOUSB OFMMB MJTUB
OP BODIF MF EFMF EFJ OPO WJSUPVTJ DPO MF DPOTFHVFOUJ QF
HIF BMMBOBMJTJ EFJ 1BMB[[P .VSFOB "M DFOUSP JM SFUUPSF .BVSJ[JP 0MJWFSP DPO J TVPJ EJFDJ EFMFHBUJ F JM QSP SFUUPSF 'BVTUP &MJTFJ 'PUP #FMGJPSF
OBMJ[[B[JPOJ EB QBSUF EFM .JVS 4CW
SBJOLJOH F BMMB RVB
MJGJDB[JPOF EFJ TFSWJ[J CJCMJPUFDB
SJ
"TTPMVUBNFOUF DPQFSUJ FSBOP
*OBVHVSBUP MBOOP BDDBEFNJDP EFMMB 1JFUSP 7BOOVDDJ .BUSJDPMF JO DSFTDJUB EFM  NB TJ BMMVOHBOP J UFNQJ QFS MB TUBUJ[[B[JPOF
TUBUJ UFOVUJ GJOPSB HMJ BMUSJ OPNJ
TFMF[JPOBUJ iDPO TDSVQPMP F
MVOHB BOBMJTJu QBSPMF EFM .BHOJ
GJDP
EB HJVHOP B GJOF PUUPCSF
PWWFSP EBM NPNFOUP EFMMFMF
Accademia di belle arti, oltre i 550 iscritti
[JPOF BMMJOTFEJBNFOUP $SJUFSJ 1&36(*" JO B[JFOEB JM TVP MBWPSP EJ EJSFUUP
BEPUUBUJ QFS MB TDFMUB NFSJUP F SF DSFBUJWP 3JWPMHFOEPTJ TPQSBU
EJTQPOJCJMJUÆ B VO JNQFHOP EJ ! -"DDBEFNJB EJ #FMMF "SUJ TGP UVUUP BM DPSTP EJ 'BTIJPO %FTJHO
 PSF BM HJPSOP & DPTÑ EB VOB SB RVFTUBOOP J  JTDSJUUJ & MF IB BOOVODJBUP DIF HMJ TUVEFOUJ QP
SPTB EJ  OPNJ BMMB GJOF Í VTDJ NBUSJDPMF BVNFOUBOP EFM  USBOOP GBSF VOP TUBHF JO -VJTB
UB MB MJTUB EJ EJFDJ BEFSFOUF BMMF -BOUJDB JTUJUV[JPOF 1JFUSP 7BO 4QBHOPMJ 4QB
NBDSP BSFF JOEJWJEVBUF OVDDJ JFSJ IB BQFSUP MBOOP BDDB " TFHVJSF MB MF[JPOF NBHJTUSBMF
%BM EJQBSUJNFOUP EJ &DPOPNJB EFNJDP DPO VOB DFSJNPOJB EFMMBSUJTUB .BSDP 5JSFMMJ EBM UJUPMP
F DPNNFSDJP BSSJWB JM EFMFHBUP OFMMBVMB EFMM&SDPMF 'BSOFTF OFM i7FEFSF BUUSBWFSTPu
BM #JMBODJP F QSPHSBNNB[JPOF MB TFEF EJ 4BO 'SBODFTDP BM 1SBUP "TTFHOBUF BODIF PUUP CPSTF EJ TUV
-VDB #BSUPDDJ "M QSPGFTTPSF EJ i° VOBDDBEFNJB TBOB F TFNQSF EJP BHMJ BMMJFWJ #FBUSJDF #SBHFUUB
$PNQPTJ[JPOF BSDIJUFUUPOJDB F QJÜ DPNQFUJUJWBu MIB EFGJOJUB JM #BSCBSB 4UJFWBOP -VDJB 1FO[B
VSCBOB 1BPMP #FMBSEJ FY EJSFU QSFTJEFOUF .BSJP 3BNQJOJ & TJ Í $FDJMJB #POVDDJ :JYJOH )VBOH
UPSF EFMM"DDBEFNJB EJ #FMMF BS TPGGFSNBUP B MVOHP TVJ EBUJ EFMMF 1BOBZPUJT "OESFPV .VOLI[BZB
UJ WB MB EFMFHB BM 1BUSJNPOJP JTDSJ[JPOJ 1PJ VO CSFWF DFOOP TVM -VULIVV F )BPUJBO +J
6OJDP SBQQSFTFOUBOUF EBMMBSFB MB TUBUJ[[B[JPOF JO DPSTP i*O TFHVJ -B HJPSOBUB TJ Í DPODMVTB DPO MB
NFEJDB 4UFGBOP #SBODPSTJ *M UP BMMF WJDFOEF EFM HPWFSOP m IB DFSJNPOJB QFS J OVPWJ "DDBEFNJ
QSPGFTTPSF EJ TFDPOEB GBTDJB EJ EFUUP 3BNQJOJ m J UFNQJ TPOP MFH DJ " SJDFWFSF MB QFSHBNFOB EJ NF
1BUPMPHJPB HFOFSBMF TJ PDDVQF HFSNFOUF TMJUUBUJ NB FOUSP MBOOP SJUP J QFSTPOBHHJ TDFMUJ GSB HMJ BSUJ
SÆ EFMMB TFEF EJ 5FSOJ F EFMMF QSPTTJNP UVUUP EPWSFCCF DPODMV TUJ DIF TJ TPOP EJTUJOUJ OFMMF EJWFS
TUSVUUVSF EJTUBDDBUF %J 5FS[B EFSTJu TF FTQSFTTJPOJ BSUJTUJDIF 5POJ #FM
NJTTJPOF PWWFSP EFMMF BUUJWJUÆ %PQP JM TBMVUP EFHMJ TUVEFOUJ UF MVDDJ BSUJTUB
0TDBS 1JBUUFMMB BSUJ
DPO DVJ MVOJWFSTJUÆ FOUSB JO DPO OVUP EB "SJBOOB 4DBQQB
IB GBUUP TUB
/JDPMFUUB 4QBHOPMJ JNQSFO
UBUUP DPO MB TPDJFUÆ TJ PDDVQFSÆ TFHVJUP MJOUFSWFOUP EFM EJSFUUPSF 3JDPOPTDJNFOUJ (MJ BDDBEFNJDJ EPOPSF  JOTJFNF BM QSFJEFOUF .BSJP 3BNQJOJ EJUSJDF
.BSDP 5JSFMMJ BSUJTUB

MPSEJOBSJP EJ $IJNJDB (BCSJFMF &NJEJP %F "MCFOUJJT EB VO BOOP 2VFMMB EPOPSF Í TUBUB JOWFDF DPO
$SVDJBOJ "MMB QSPG EJ #JPDIJNJ BMMB HVJEB EFMMB 7BOOVDDJ i-BDDB MF BMUSF 4DVPMF DPNQSFTP JM TFN OF WFDDIJF HSBEVBUPSJF TJ Í BODIF TFHOBUB B .BSJB $SJTUJOB %F "OHF
DB $BSMB &NJMJBOJ WB MB %JEBUUJ EFNJB m IB TPUUPMJOFBUP %F "MCFO QSF GPOEBNFOUBMF F EFDJTJWP DPN QSPDFEVUP BMMJOTFSJNFOUP EJ OVP MJT NBOBHFS DVMUVSBMF
(JPWBOOB
DB 3JGPSNF TFNQMJGJDB[JPOF F UJJT  IB RVFTUhBOOP DPOTJEFSFWPM QBSUP EJ "SUJ 7JTJWF /PO TJ TPOP WJ EPDFOUJ TFDPOEP VOB MJOFB DIF (JVCCJOJ EJSJHFOUF .JCBDU
.BSJ
TVQQPSUP MFHBMF TQFUUB B %BOJF NFOUF BNQMJBUP MB TVB PGGFSUB GPS USBMBTDJBUF JNQPSUBOUJ NJHMJPSJF MP TJ QSPTFHVJSÆ BODIF OFMMJNNFEJB OB .BUUFVDDJ GVO[JPOBSJP QVCCMJ
MF 1PSFOB QSPGFTTPSF BTTPDJBUP NBUJWB BQSFOEP EVF OVPWF TDVP HJTUJDPTUSVNFOUBMJ GSB MF RVBMJ FD UP GVUVSPu DP
'BCJP .POHFMMJ BSDIJUFUUP
F
E *TUJUV[JPOF EJ %JSJUUP QVCCMJ MF 'BTIJPO %FTJHO OFM USJFOOJP F DFMMPOP MB OVPWB BVMB NBHOB JOUJ " EBSF JM TVP DPOUSJCVUP USB HMJ .BSJB 5FSFTB 4FWFSJOJ JNQSFOEJ
DP 1FS M0SJFOUBNFOUP F MB EJ #SBOE %FTJHO 5FSSJUPSJBMF OFM UPMBUB BMM&SDPMF 'BSOFTF VO OVP PTQJUJ QSPUBHPOJTUJ EFMMB HJPSOBUB USJDF
 "MMB DFSJNPOJB QSFTFOUJ BO
WVMHB[JPOF TDJFOUJGDB Í TUBUP #JFOOJP
SJNPEFMMBOEP BODIF WP NPEFSOJTTJNP UPSDIJP QFS MJO MJOUFSWFOUP EJ /JDPMFUUB 4QBHOPMJ DIF MB DPOTJHMJFSB &SJLB #PSHIFTJ
TDFMUP JM QSPGFTTPSF BTTPDJBUP EJ DPO MBTTFOTP GPSNBMF EFM .JVS BO DJTJPOF F VO GVO[JPOBMF GPSOP QFS DIF IB SBDDPOUBUP MB TVB TUPSJB JN F MBTTFTTPSF .JDIFMF 'JPSPOJ 
1BMFPOUPMPHJB F .JDSPQBMFPOUP DIF J QSPHSBNNJ EJ TUVEJP EJ UVUUF DFSBNJDB $PO MFTBVSJSTJ EJ BMDV QSFOEJUPSJBMF RVJOEJ MFTQFSJFO[B .B.P
5FSOJ

WFOFSEÖ
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

*M DBTP
-B EPOOB FSB JNQFHOBUB JO VO TPDDPSTP B DBTB EJ VO FOOF DIF TUBWB EBOEP JO FTDBOEFTDFO[F UFOUBOEP VOB OVPWB BHHSFTTJP
OF RVFTUB WPMUB TFO[B SJVTDJSWJ
Operatrice del 118 colpita con un pugno "MMB GJOF MhPQFSBUSJDF IB WFSCBMJ[
[BUP MBDDBEVUP F MB EFOVODJB
5&3/* UFSWFOUP EFM  FSB TUBUPDIJFTUP SPUUPMP FE Í QSPQSJP MÑ DIF MhVP QFS MFTJPOJ QFSTPOBMJ Í QBSUJUB
QFS VO FOOF UFSOBOP DIF TUB NP MhIB DPMQJUB DPO VO QVHOP BM EhVGGJDJP FTTFOEP MB FOOF JN
! 6OPQFSBUSJDF EFM  EJ 5FS WB EBOEP JO FTDBOEFTDFO[F WPMUP 4QBWFOUBUB F EPMPSBOUF QFHOBUB JO VO QVCCMJDP TFSWJ[JP
OJ '1 MF TVF JOJ[JBMJ EJ  BOOJ -hPQFSBUSJDF IB SBHHJVOUP MhBQ MhPQFSBUSJDF Í TDFTB QFS UPSOBSF 7JTJUBUB JO PTQFEBMF F BTTJTUJUB
Í TUBUB DPMQJUB DPO VO QVHOP BM QBSUBNFOUP F EPQP DIF J GBNJ WFSTP MhBNCVMBO[B BUUFOEFOEP EBHMJ BWWPDBUJ 1BPMP 4BMWBUJ F
WPMUP OFM UBSEP QPNFSJHHJP EJ MJBSJ MF IBOOP BQFSUP MB QPSUB JM MÑ MhJOUFSWFOUP EFMMF QBUUVHMJF EFM 5PNNBTP 'JMJEFJ J TBOJUBSJ IBO
NBSUFEÑ TDPSTP EVSBOUF VO JO FOOF IB JOJ[JBUP B QSFOEFSMB B MB WPMBOUF .B MVPNP PSNBJ OP TUBCJMJUP QFS MFJ VOB QSPHOPTJ
UFSWFOUP BMMhJOUFSOP EJ VOB QBMB[ NBMF QBSPMF 7JTUB MB TJUVB[JPOF GVPSJ EJ TÊ IB DPOUJOVBUP B TF EJ  HJPSOJ TBMWP DPNQMJDB[JPOJ
[JOB EJ WJBMF 99 4FUUFNCSF -hJO MB EPOOB TJ Í TQPTUBUB TVM QJBOF HVJSMB MBODJBOEP JNQSPQFSJ F 'FSJUB -B EPOOB Ò TUBUB NFEJDBUB JO PTQFEBMF '5

%PQP BWFS MBTDJBUP -FHB 'E* F 1E 1JODBSEJOJ 'JPSJOJ F 0STJOJ MBODJBOP VO OVPWP HSVQQP DPO JM TPHOP EJ EJWFOUBSF MBHP EFMMB CJMBODJB

$PNVOF NBHHJPSBO[B JO CJMJDP


EJ .BSJB -VDF 4DIJMMBDJ TFUUJ QPMJUJDJ 1JODBSEJOJ QSPCMFNJu i/PO IP QBDF
DIF BTTVNF JM SVPMP EJ DBQP QFSDIÊ TPOP VO WVMDBOP 
5&3/*
HSVQQP 0STJOJ F 'JPSJOJ MB DPNNFOUB 'JPSJOJ  QFSDIÊ
! "MUSP HJSP EJ WBM[FS BMUSP TDJBOP JOGBUUJ JM HSVQQP .J TVMMF DPTF NFUUP UVUUP NF
HSVQQP EJ OVPWB GPSNB[JP TUP DPO 'JPSJOJ DIF EJDF BE TUFTTP QFSDIÊ QFOTP DIF
OF JO DPOTJHMJP DPNVOBMF EJP EPQP MB -FHB BODIF B RVFTUP TJB VO HSBOEF QSPHFU
"E BHJUBSF BODPSB VOB WPMUB 'SBUFMMJ E*UBMJB EPQP FTTFSTJ UP QFS MB DJUUÆ EJ 5FSOJ F DIF
QBMB[[P 4QBEB DJ IBOOP DBOEJEBUP DPO 'E* BMMF FMF EPNBOJ QPTTB FTTFSF VO NP
QFOTBUP JO USF 1BPMB 1JODBS [JPOJ SFHJPOBMJ 6OP TDPTTP EFMMP SFHJPOBMF /PO BOESÖ
EJOJ &NBOVFMF 'JPSJOJ F OF DPO JM EVCCJP EJ QPTTJCJMJ DPOUSP JM TJOEBDP TPOP
7BMEJNJSP 0STJOJ %VF FY MF TDIFHHF JNQB[[JUF EJFUSP QSPOUP BE BQQPHHJBSF UVUUP
HIJTUJ DPO 'JPSJOJ QPJ USBOTJ MBOHPMP JO HSBEP EJ NFUUFSF RVFMMP DIF IB JOUFSFTTF DPM
UBUP B 'E* F VO FY %FN * JO CJMJDP MB NBHHJPSBO[B MFUUJWP NB CBTUB DPO HMJ JO
DIF PSB DPO UFSFTTJ EJ RVBMDVOPu .B B
UB TV  WPUJ 'JPSJOJ BSSJWB MB SFQMJDB EFM
%JDJPUUP WPUJ TJDVSJ JO DPOTJHMJP TJDVSJ B NF DBQPHSVQQP EJ 'E* .BVSJ
" EJTQPTJ[JPOF EFMMFTFDVUJWP OP DIF OPO [JP $FDDPOFMMJ i/PO NJ EF
DJ TJBOP OVP TUB BMDVOP TUVQPSF JM QBTTBH
TF OPO DJ TBSBOOP OVPWJ JOHSFTTJ WJ JOHSFTTJ HJP EJ 'JPSJOJ BE BMUSP HSVQ
i4JBNP BQFS QP DPOTJMJBSF  EJDF 'JPSJOJ
USF DPOTJHMJFSJ IBOOP EFDJTP UJ B UVUUJ DPMPSP DIF DPOEJWJ MBTDJB EPQP OFBODIF EVF
EJ EBSF WJUB B VO OVPWP EPOP J OPTUSJ WBMPSJu SJNBS NFTJ EBM TVP JOHSFTTP TFO[B
HSVQQP 4J DIJBNB 6OJUJ QFS DB 1JODBSEJOJ DIF JOUBOUP JO BWFSF NBJ PDDVQBUP VOB WPM
5FSOJ F MPCJFUUJWP  EJDPOP  DBTTB JM QMBVTP EJ 1BPMP "O UB JM TVP QPTUP BTTFHOBUP JO
iÍ RVFMMP EJ DSFBSF QSPHFUUJ HFMFUUJ EJ 5FSOJ *NNBHJOB DPOTJHMJP DPO JM OVPWP HSVQ
DPTUSVUUJWJ F BNCJ[JPTJ QFS JM USB JM QVCCMJDP JO TBMB &NP QP F TFO[B BWFS NBJ QBSUFDJ
CFOF EFMMB DJUUÆu 4F J USF BG [JPOJ F BODIF VO QP EJ IV 6OJUJ QFS 5FSOJ & JM OPNF EFM OVPWP HSVQQP GPOEBUP EBJ DPOTJHMJFSJ 7BMEJNJSP 0STJOJ 1BPMB 1JODBSEJOJ FE &NBOVFMF 'JPSJOJ QBUP B VOB DPNNJTTJPOF P
GFSNBOP F TPUUPMJOFBOP MB NPVS TPQSBUUVUUP EB 'JPSJOJ B VOB SJVOJPOF %JGGJDJMNFO
MPSP WPMPOUÆ EJ FTTFSF iPMUSF DIF HJÆ QFOTB B VO MPHP QFS DBSEJOJ  NB TJBNP VOJUJ EB UPMJDFTJNP EFNPDSBUJDP  BODPSB DPTDJFO[B EJ RVBOUP UF QPUSÆ NBODBSF B RVBMDV
HMJ TUFSFPUJQJ EJ NBHHJPSBO JM OVPWP HSVQQP UBOUJ NBU VO QSPHFUUP DIF HVBSEB BMMB IB EFUUP 0STJOJ  QPJ IP BEF BDDBEVUP 7PHMJBNP VO QSP OP EJ OPJu *OGJOF "MFTTBO
[B F PQQPTJ[JPOFu EJ GBUUP UPODJOJ DIF DPTUSVJTDPOP DJUUÆ BQFSUJ B UVUUF MF GPS[F SJUP BM 1E 4POP VTDJUP BMMJO HFUUP BNQJP DIF SBDDPMHB MF ESP (FOUJMFUUJ 4FOTP DJWJ
MB TDFMUB QPUSFCCF DPOGJHV QJBOP QJBOP VO GVUVSP QFS DIF WPSSBOOP BEFSJSF QFS JM EPNBOJ EFMMF FMF[JPOJ SFHJP GPS[F NJHMJPSJ VO QJBOP TUSB DP
SFHJTUSB MJOTFSJNFOUP EJ
SBSTJ DPNF VOB TPSUB EJ NJ 5FSOJ i7FOJBNP EB QFSDPS CFOF EFMMJOUFSB DJUUÆu OBMJ JO 6NCSJB QFSDIÊ BMMJO UFHJDP QFS JM SJMBODJP EFMMB iVO OVPWP FMFNFOUP EJ QMV
OJ SJWPMV[JPOF USB J WBSJ BT TJ QPMJUJDJ EJWFSTJ  EJDF 1JO i1SPWFOHP EBJ WBMPSJ EFM DBU UFSOP EJ RVFM QBSUJUP OPO DÍ DJUUÆ DIF BGGSPOUJ J TVPJ WFSJ SBMJUÆ JO DPOTJHMJPu

*M QBESF EFM HJPWBOF VDDJTP B  BOOJ JO DFOUSP EB VO DMBOEFTUJOP VCSJBDP HBSBOUJSË MBQFSUVSB BM QVCCMJDP EFMMBSFB WFSEF
Intitolati a David Raggi i giardini del quartiere Matteotti
EJ 4JNPOB .BHHJ GFUUVSB DIF TJ Í QSPEJHBUB NPMUP i4JBNP GFMJDJ EFMMB EJTQPOJCJMJUÆ PG
BGGJODIÊ MJOUJUPMB[JPOF BWWFOJTTF GFSUB EBM QBQÆ EJ %BWJE  IB TPUUPMJ
5&3/*
JO EFSPHB BMMF OPSNF PSEJOBSJF OFBUP MhBTTFTTPSF BJ -BWPSJ 1VCCMJ
! i$J TPOP EFJ NPNFOUJ JO DVJ MF DIF QSFWFEPOP VO UFNQP NJOJNP DJ &OSJDP .FMBTFDDIF  QFS MF
QFSTPOF F MF DJUUÆ TBOOP SFBHJSF EJ EJFDJ BOOJ /PO TPOP NBODBUJ BQFSUVSF F MF DIJVTVSF EFM QBSDP
DPNF IB GBUUP MB GBNJHMJB 3BHHJ NPNFOUJ EJ DPNNP[JPOF TPQSBU 6O BUUP EJ WPMPOUBSJBUP NPMUP JN
0SB BUUSBWFSTP JM QBSDP SFTUJUVJUP UVUUP RVBOEP HMJ BNJDJ EJ %BWJE QPSUBOUFu *M GSBUFMMP EJ %BWJE %JF
HVBSEJBNP BWBOUJ BWFOEP OFM DVP IBOOP MFUUP VO UFTUP B MVJ EFEJDB HP 3BHHJ IB SJOHSB[JBUP UVUUJ J UFS
SF MB NFNPSJB EJ %BWJE 3BHHJ F UP 1BSPMF TFNQMJDJ NB
BQSFOEP OVPWF QPTTJCJMJUÆ EJ JO NPMUP QSPGPOEF JO DVJ
DPOUSP F EJ TDBNCJP BJ CBNCJOJ IBOOP SJQFSDPSTP J NP -BQQFMMP EFM GSBUFMMP %JFHP
EFM RVBSUJFSF DIF QPUSBOOP CFOFGJ NFOUJ EFMMB MPSP BNJDJ i0SB EPCCJBNP FWJUBSF DIF JM QBSDP
DJBSF BODIF EFJ HJPDIJ SJQSJTUJOB [JB RVBOEP TJ JODPOUSBWB
UJu 2VFTUF MF QBSPMF EFM TJOEBDP OP BM DBNQFUUP EFM .BU GJOJTDB OFMMF NBOJ EFJ WBOEBMJw
-FPOBSEP -BUJOJ JFSJ EVSBOUF MB UFPUUJ 1SFTFOUJ BTTFTTPSJ
DFSJNPOJB EJ JOUJUPMB[JPOF EFJ HJBS DPNVOBMJ FE FTQPOFOUJ EFM DPOTJ OBOJ F IB MBODJBUP VO BQQFMMP BD
EJOJ QVCCMJDJ JO WJB *SNB #BOEJF HMJP DIF BMMVOBOJNJUÆ TJ FSB DPSBUP i4QFSJBNP DIF JM QBSDP
SB BM WJMMBHHJP .BUUFPUUJ BM HJPWB FTQSFTTP GBWPSFWPMNFOUF BGGJODIÊ OPO DBEB OFMMF NBOJ EFJ WBOEBMJu
OF %BWJE 3BHHJ VDDJTP EB VO NB JM HJPWBOF UFSOBOP GPTTF SJDPSEBUP "MMB GJOF EFMMB DFSJNPOJB Í TUBUB
SPDDIJOP VCSJBDP JO QJB[[B EFMMh0M EBMMB DPNVOJUÆ F EBMMF OVPWF HF TDPQFSUB MB UBSHB EJ JOUJUPMB[JPOF B
NP JM  NBS[P  *M QSJNP DJUUB -B DJUUË SJDPSEB %BWJE 3BHHJ 6O NPNFOUP EFMMB DFSJNPOJB DPO %JFHP 3BHHJ JM TJOEBDP OFSB[JPOJ 1SFTFOUJ BODIF SBQQSF %BWJE F MBODJBUJ JO DJFMP QBMMPODJ
EJOP IB BODIF SJOHSB[JBUP MB 1SF -FPOBSEP -BUJOJ F MBTTFTTPSF #FOFEFUUB 4BMWBUJ BJ HJBSEJOJ EJ WJB *SNB #BOEJFSB 'PUP 1SJODJQJ
TFOUBOUJ EFMMF GPS[F EFMMhPSEJOF OJ CJBODIJ
VENERDÌ — 8 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 3 ••
Il fatto del giorno Perugia

«Mia moglie costretta a partorire sull’asfalto»


Il racconto-choc del papà: Nessuno ci ha aperto la sbarra dell’ingresso di Ginecologia. L’ospedale si difende: Sono passati 4 minuti

I medici dell’ospedale si sono


di Erika Pontini
poi presi cura di mamma e neonata LA RICOSTRUZIONE
PERUGIA
ricoverati al Santa Maria
Dalla telefonata
«Ho chiamato l’ospedale mentre
in auto stavamo arrivando chie- ha urlato “è uscita la testa” è arri- all’arrivo del 118
dendo di facilitarci l’ingresso per- vata l’ambulanza con tre medici
ché a mia moglie stavano aumen- a bordo – spiega ancora France-
PERUGIA
sco – che hanno preso subito
tando le contrazioni e temevo po-
mamma e bambina, caricate sul-
tesse partorire da un momento
la barella per portarle all’interno In merito alla vicenda
all’altro ma, quando siamo giunti l’Azienda ospedaliera, preci-
dell’ospedale».
davanti all’ingresso di ginecolo- sa che «la prima telefonata
Ma Francesco è intenzionato co-
gia, abbiano suonato 4-5 volte al di allerta è arrivata al 118,
munque a sporgere denuncia for-
campanello e nessuno ha rispo- durante il tragitto per rag-
male agli agenti del posto fisso
sto: la sbarra del parcheggio è ri- giungere l’ospedale, alle
di polizia. «Per capire come sia
masta chiusa. Allora ho chiamato 4.38. Dai video delle teleca-
possibile che nel 2019 accadano
il 118 ma intanto mia moglie si è mere risulta che il condu-
queste cose e si partorisca in
messa a urlare, non ce la faceva cente che accompagnava
mezzo alla strada», attacca. la donna, si è fermato da-
più. E’ scesa dall’auto, si è diste-
Qualcuno arriva a ipotizzare che vanti alla sbarra alle ore
sa a terra sull’asfalto, e ha fatto
l’auto fosse troppa vicina alla 4.41.37 e ha suonato il cam-
nascere la nostra bambina sul
sbarra che, per questo motivo, panello alle 4.41.44. Alle
marciapiede».
non si apriva. Quanto accaduto ore 4.43 il marito comunica
Il racconto-denuncia è di France- rimbalza attraverso la presa di po- telefonicamente al 118 che
sco, impiegato perugino, residen- sizione dei Verdi. «La neonata, si trova difronte alla sbarra
te a Corciano, che la notte scor- per fortuna sta bene, ma è un mi- di accesso ma che la stessa
sa si è visto passare davanti una racolo che tutto sia andato liscio. non si apre. A questo punto
vita intera, in un minuto. Come Chiediamo che il direttore sanita- – continua l’Azienda ospe-
un incubo che fortunatamente si rio spieghi cosa sia andato stor- daliera – l’operatore del 118
è risolto nel migliore dei modi. to», dicono Gianfranco Mascia e dirige l’autoambulanza sul
Nonostante il grande spavento, Francesco Alemanni, commissa- posto e arriva alle 4.44.
mamma Alessia, al suo secondo ri dei Verdi in Umbria ed esponen- Con l’arrivo dei sanitari, la
parto, e la piccola stanno bene, ti di Europa Verde. donna ha aperto lo sportel-
entrambe ricoverate al Santa Ma- «Non è nostra intenzione stru- lo dell’auto e assistita dagli
ria della Misericordia e accudite stessi operatori, ha dato al-
mentalizzare la vicenda della bim-
con amore dai medici. «Ma pote- la luce la bambina. Madre e
ba e dei suoi genitori che proba-
va succedere di tutto – racconta neonata sono stati trasferiti
bilmente nasce da protocolli erra-
a cura degli operatori del
a “La Nazione ” il neo papà –. Era- ieri ha risposto alle accuse con LIETO FINE ti, ma è incredibile che accadano 118 nel reparto di Ostetricia
no le 4 della mattina, saranno sta- una nota ufficiale dell’Ufficio episodi del genere, ed è impor-
ti 6-7 gradi e fortuna che mia mo- stampa segnalando che dall’arri-
Mamma e neonata tante che il direttore sanitario ne
e presi in carico dal perso-
nale. Entrambi stanno bene
glie aveva addosso i pantaloni, vo della coppia all’ospedale, stanno bene ma il sia a conoscenza per evitare che – conclude l’Ospedale –, la
così la bimba è rimasta al caldo e all’intervento dell’ambulanza del padre vuole possa accadere ancora in futuro. bambina è nata in perfette
in sicurezza, altrimenti avrebbe 118, sono passati appena 4 minu- Noi crediamo che in Umbria sia condizioni come risulta da-
denunciare
anche potuto battere la testa a ti e una manciata di secondi, dati fondamentale la migliore sanità gli indici di benessere neo-
terra». alla mano. «Nel 2019 non può per tutti, pubblica e di qualità», natale».
Il Santa Maria della Misericordia «Proprio quando mia moglie mi accadere» concludono Mascia e Alemanni.
•• 18 VENERDÌ — 8 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE

TERNI

Mamma scarcerata, insulti ai legali


La Camera Penale denuncia minacce sui social contro i difensori della donna accusata del delitto del neonato

parcheggio non appena dato alla


TERNI luce. Anche in questo caso, il ACCIAIERIA
mondo dei social si è scatenato
«Chi difende la giustizia?», inizia contro la decisione, questa volta Ferie & produzione
così lo sfogo della Camera Pena- del Riesame, che ha disposto la
le di Terni, presieduta da France- scarcerazione della donna, acco- L’azienda replica
sca Abbati, che denuncia insulti gliendo l’ appello presentato dai
minacce e diversi attacchi social difensori. Anche in questo caso i TERNI Ast «smentisce
Borsa sospetta
ad avvocati che hanno fatto il lo- soliti leoni da tastiera, ben lungi categoricamente che la nella cabina telefonica
ro dovere. Tra i casi sottolineati dall’esprimere una libera opinio- fruizione delle ferie da
dalla Camera Penale: la mamma ne, ma sfociando nell’offesa e parte dei dipendenti, in
Studenti evacuati
del neonato ucciso, che merco- nella velata minaccia, hanno pro- qualsiasi reparto, venga
led’ ha ottenutogli arresti domici- ferito i consueti attacchi alla Giu- limitata e, men che meno, TERNI
liari in comunità. «Ancora una vol- stizia, arrivando sino al punto di subordinata a valutazioni
ta il Direttivo della Camera Pena- equiparare imputato e difensore, di qualsiasi genere». Così Sono intervenuti gli artificieri
augurando a questultimo che ’se l’azienda replica alle Rsu
le - si legge in un post - si sente in dei carabinieri per ispezionare il
ne dovrebbe cecare su tutte e che hanno proclamato lo
dovere di intervenire a tutela dei contenuto di una valigia sospet-
due gli occhi e dovrebbe tremar- sciopero, ieri e oggi, al Pix
colleghi, vittime di attacchi sui Francesca Abbati ta che, ieri poco dopo le 7, è sta-
gli la terra dove cammina l’avvo-
più diffusi social network da par- denunciando la ta rinvenuta in una cabina telefo-
cato che l’ha difesa’».
te di coloro che, al riparo di una concessione di ferie a nica di via Primo Maggio, in pie-
«Ricordiamo - conclude la Came-
tastiera, commentano in modo tizia della sentenza di primo gra- fronte di ’gare’ produttive. no centro. Il trolley è poi risultato
ra Penale - che laffermazione del-
aggressivo, diffamante ed a vol- do, riportava anche la dichiara- «L’azienda - continua Ast - vuoto. In attesa degli accerta-
la Giustizia non può prescindere
te minaccioso, ma senza alcuna zione del difensore, il quale evi- è costantemente menti degli artificieri i carabinieri
dal ruolo svolto dallavvocato,
concreta cognizione dei fatti, denziava come nel caso di spe- che attua il diritto alla difesa tec- impegnata per favorire la del Nucleo operativo radiomobi-
due recenti decisioni assunte dal cie avrebbe interposto appello. nica; dallaltro che la libertà perso- piena fruizione delle ferie le ternano hanno deciso di inter-
Tribunale di Terni e dal Tribunale Immediatamente sono apparsi nale è un bene sacrosanto ed in- da parte dei dipendenti. dire il traffico nell’area, vietare
del Riesame di Perugia per due commenti beceri e volgari all’ in- violabile, che può essere limitato Infatti, come è noto, di l’ingresso di alunni e personale
fatti occorsi nel contesto cittadi- dirizzo della collega, colpevole nei soli casi e modi previsti dalla recente sono state messe della scuola primaria ’Anita Gari-
no e che hanno trovato ampio di difendere un ’porco’». «La se- legge.Troppo spesso si continua in pratica ulteriori baldi’ che si trova a ridosso della
spazio mediatico. La prima ri- conda - continuano i penalsisti - a confondere lAvvocato con il iniziative e modalità cabina telefonica, al momento
guarda la condanna di un edico- riguarda la vicenda della mam- suo assistito e la funzione difensi- operative per agevolarne ancora chiusa, ed evacuare il vici-
lante per il reato di atti osceni; eb- ma, condannata per l’omicidio va con la difesa del delitto». la fruizione». no liceo classico ’Tacito’, con gli
bene, l’articolo contenente la no- del bambino, abbandonato in un Stefano Cinaglia studenti fatti defluire nell’orato-
rio di San Francesco. L’allarme è
cessato poco dopo le 10, quando
gli studenti hanno potuto fare
Nuovo gruppo in Consiglio comunale, destra e sinistra a braccetto rientro in classe e la viabilità è sta-
ta riaperta.
«Quanto accaduto davanti alla
E’ composto da ex di Pd, ni, capogruppo, Valdimiro Orsini la nascita di un progetto che il sindaco Leonardo Latini e dun- scuola Anita Garibaldi di via Pri-
ed Emanuele Fiorini. I primi due guarda alla città, aperti a tutte le que la maggioranza, ma che «è mo Maggio - commenta l’asses-
Lega e Fratelli d’Italia sore alla scuola Valeria Alessan-
lasciano il gruppo misto (ma so- forze che vorranno aderire, sen- pronto ad appoggiare tutto quel-
Presentato «Uniti per Terni» no stati eletti rispettivamente za pregiudizi. Andiamo oltre gli lo che ha interesse collettivo». drini - , mi spinge sempre più con-
vintamente a portare avanti il pro-
con Lega e Pd), mentre il terzo ab- stereotipi di maggioranza e oppo- Sarà, ma sui social si scatenano
getto della videosorveglianza in-
TERNI bandona Fratelli d’Italia (dopo es- sizione». «Vogliamo mettere in critiche e proteste feroci, tanto
torno agli edifici scolastici, sulla
sere anche lui fuoriuscito dalla campo un progetto libero dalle che Orsini (uscito pochi giorni fa
base del protocollo d’intesa con
Il Pd a braccetto (anche) con FdI Lega e aver aderito al misto), par- logiche di partito - aggiunge Orsi- dal Pd dopo una lunga militanza) la Prefettura ’Scuole Sicure’“. «In-
e Lega? Fantapolitica? No, a Ter- tito con cui è stato candidato ni - perché molto spesso queste è costretto a replicare con un po- tanto - aggiunge – come ammini-
ni è realtà. Nasce un nuovo grup- consigliere alle ultime regionali, cozzano con gli interessi genera- st. Bordate anche dal capogrup- strazione c’impegneremo per far
po in Consiglio comunale: si chia- senza essere eletto. «Veniamo li della città. Il tema strategico è po di FdI, Maurizio Cecconelli, su rimuovere la cabina telefonica
ma «Uniti per Terni» ed è compo- da percorsi politici diversi - spie- il ruolo di Terni in Umbria». Fiori- Fiorini: «Noi lontani da lui? Lui è sotto la scuola che peraltro non
sto dai consiglieri Paola Pincardi- ga Pincardini - ma siamo uniti nel- ni precisa che non andrà contro lontano dalla nostra coerenza». ci risulta più essere utilizzata».

Un mese per i poveri Il questore sospende Servizi educativi


Tante iniziative per dieci giorni Via alla stabilizzazione
promosse dalla Diocesi l’attività del circolo del personale
TERNI Accogliendo il messaggio TERNI Il questore Antonino Mes- TERNI Via libera alla stabilizzazio-
di Papa Francesco per la Giorna- sineo ha sospeso per dieci giorni ne del personale dei servizi edu-
ta mondiale dei Poveri, che sarà l’attività di somministrazione di cativi comunali. E’ emerso dall’in-
celebrata domenica 17, la Consul- alimenti e bevande di un circolo contro tra amministrazione co-
ta delle associazioni socio-carita- privato in zona Piazza della Pace. munale e sindacati. “È stata una
tive della Diocesi di Terni-Narni- «A seguito di controlli da parte riunione molto concreta - spiega
Desiré Marchetti, della Fp Cgil – .
Amelia, celebrerà l’evento non in delle forze dell’ordine - spiega la
Rispetto alle carenze di persona-
una sola giornata, ma nell’intero- Questura - , è risultato che il loca-
le è arrivato, da parte del Comu-
novembre. «Manifestazioni e ce- le era diventato luogo di ritrovo
ne, l’importante annuncio dell’av-
lebrazioni che risaltano i carismi di persone con precedenti di poli- vio della stabilizzazione del per-
di ciascuna associazione – spie- zia per reati contro la persona, il sonale a partire dal prossimo 18
ga Ideale Piantoni, direttore della patrimonio e lo spaccio di dro- novembre. Stabilizzazione che
Caritas –, persone con cui abbia- ga». Il provvedimento è stato no- aprirà un quadro completamen-
mo condiviso un percorso di for- tificato dagli agenti della polizia te diverso rispetto alla situazione
mazione caritativa». amministrativa e sociale. attuale».
91108

€ 2,50* in Italia — Venerdì 8 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 308 — ilsole24ore.com *solo per gli acquirenti edicola e fino ad esaurimento copie in vendita abbinata obbligatoria Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
con HTSI – How To Spend It (Il Sole 24ORE € 2 00 + HTSI € 0,50)
9 770391 786418

Previdenza Decreto fiscale


Per la pensione Anche i forfettari
di vecchiaia obbligati all’invio
il limite di età dei corrispettivi
resta a 67 anni telematici
Davide Colombo Caputo e Tosoni
—a pagina 27 —a pagina 28

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

FTSE MIB 23503,03 +0,56% | FTSE 100 7406,41 +0,13% | €/$ 1,1077 -0,12% | BRENT DTD 62,68 +0,67% | Indici&Numeri w PAGINE 36-39

La manovra parte L’INTERV IS TA PANORAMA

GUERRA COMMERCIALE

Dazi, da Usa e Cina


con un record: riduzione graduale
Wall Street applaude

74 norme attuative
Stati Uniti e Cina hanno annunciato
un accordo di massima per una reci-
proca riduzione dei dazi tariffari nel-
l’ambito di un’intesa più generale che
potrebbe essere presentata a giorni.
Sulla scia del rallentamento delle
cui approdò in Parlamento la legge di tensioni commerciali Wall Street ha
LA LEGGE DI BILANCIO bilancio dello scorso anno ed è desti- IL DDL DI BIL AN C IO registrato forti rialzi. —a pagina 26
nato a crescere con l’approvazione
La Ue: il debito italiano definitiva. Il premier Conte ieri ha di-
in crescita nel 2020-21 feso la manovra, illustrandone la Plastic tax: PROGETTO ITALIA
Aumento di capitale Salini,
portata: ad esempio, il “superbonus”
Gualtieri: giusti i nostri conti per chi pagherà concarte «partirà da
200 euro ma supererà anche i mille
ipotesi tra i soci Elliott e Del Vecchio
Conte: il superbonus euro, a seconda degli acquisti».
Intanto la Ue accende un nuovo
di rata Leonardo Del Vecchio ed Elliott. Sono
questi i nomi chiave, oltre a quelli già
per chi usa carte di credito
arriverà fino a mille euro
riflettore sull’Italia. Nelle previsioni
di autunno si sottolinea che il nostro
alleggerita, noti, della schiera di investitori che ie-
ri ha sottoscritto l’aumento di capitale

Vita complicata per la mano-


Paese è l’unico nell’eurozona in cui il
rapporto debito/Pil aumenterà per
il primo da 600 milioni di euro di Salini Impre-
gilo. L’operazione darà il via a Proget-
vra: mentre maggioranza e opposi-
zione si preparano alla battaglia sulle
tre anni di fila, dal 2019 al 2021. Ma il
ministro dell’Economia Gualtieri
versamento L’asse. Alberto Minali, ad di Cattolica cui sono state revocate le deleghe, e il suo sostenitore, il finanziere Warren Buffett to Italia. —a pagina 18

possibili correzioni al testo, il Ddl di precisa: nessuna differenza sui con-


a ottobre
Bilancio ha avviato il suo iter parla-
mentare al Senato con un bagaglio
ti, le cifre della Ue «sono in linea» con
quelle di Roma. —Servizi a pagina 9 Minali: la mia verità sul caso Cattolica Pedro
Sánchez.
record di 74 provvedimenti attuativi, Mobili e Rogari —a pag. 9
quasi il doppio rispetto a quello con Edizione chiusa in redazione alle 22 Alessandro Graziani —a pag. 17 Premier
della
Spagna

Gualtieri: no alla proposta tedesca Mediobanca, Del Vecchio al 10% L’INTEGRAZIONE UE


EUROPA APERTA
sulla garanzia unica dei depositi UniCredit vola in Borsa (+6%) E DEMOCRATICA
SE LA CATALOGNA
RESTA SPAGNOLA
UNIONE BANCARIA POL IT IC A MO N E T ARIA BANCHE PIAZZETTA CUCCIA
di Pedro Sánchez —a pag. 24
Lontani sui criteri Delfin prosegue
prudenziali per i bond ORA RIFORME STRUTTURALI le trattative con la Bce L’ AZIONARIATO A TRE PUNTE
nei bilanci delle banche
NON «SOLDI DALL’ELICOTTERO» per salire nel capitale
ALLA SFIDA DEL NUOVO PIANO MEDIA
Mediaset, spunta la via
L’Italia è contraria alla propo- di Claudio Borio Leonardo Del Vecchio sale ancora di Bernardo Bertoldi per l’uscita di Vivendi
sta del ministro delle finanze in Mediobanca e si avvicina al 10%,

C L’
tedesche Olaf Scholz di defini- hi l’avrebbe immaginato Dopo essersi fatta carico di soglia che potrà superare solo con uscita di Unicredit passati, presenti e futuri dentro. Spunta per la prima volta su un tavolo
re dei criteri prudenziali per la prima della crisi trainare la ripresa, si ritrova come il via libera della Bce. Il rafforza- dall'azionariato di L'azionariato oggi è tripolare (il formale l’ipotesi che Bolloré molli la
detenzione di debito sovrano finanziaria? Da sempre più un corridore esausto a dover mento è avvenuto col colloca- Mediobanca è un evento mercato, un gruppo di azionisti presa su Mediaset, mantenendo solo
da parte delle banche. Lo ha parti si riconosce che la politica riprendere fiato e recuperare mento accelerato dell’intera quo- storico e significativo di un storici e Del Vecchio), e nei una piccola quota rispetto al 28,8% in
detto ieri il ministro dell’Eco- monetaria in alcune importanti energie. Occorre riequilibrare il ta dell’8,4% di UniCredit. In Borsa momento di svolta; è quindi prossimi mesi si scoprirà se e portafoglio. È emerso nel confronto
nomia Roberto Gualtieri. economie avanzate sta mix delle politiche economiche. il titolo di UniCredit sale del 5,96 comprensibile la discussione quanto possa reggere. fra i legali di Vivendi e il gruppo tv.
Beda Romano —a pagina 8 raggiungendo i propri limiti. —Continua a pagina 24 per cento. —Servizi alle pagina 2-3 che si è aperta sui protagonisti —Continua a pagina 3 — a pagina 20

Spread, Ex Ilva, il governo apre sulla Cig


la Grecia
è meglio
Mattarella: soluzioni urgenti INDUSTRIA
STILE
BELLEZZA

572
dell’Italia IL CASO TARANTO
I conti
Ipotesi nazionalizzazione
TITOLI DI STATO Se Arcelor lascia, al Mise ArcelorMittal
E alla fine sorpasso è stato. Ieri i la gestione commissariale in rosso
milioni
tassi dei titoli a 10 anni di Atene
sul mercato secondario sono
scesi nel corso della giornata su
Ex Ilva: il governo apre sulla cassa
integrazione e a una nuova norma
ma la volontà
un livello più basso rispetto ai
BTp di pari durata. Non accadeva
sull’immunità penale con valenza
generale. Incontro al Quirinale tra
ArcelorMittal chiude in
rosso per il secondo
di lasciare
dal 2008, da prima che la Grecia
sprofondasse in una profonda
Conte e Mattarella. Appello del Ca-
po dello Stato per la difesa del lavo-
trimestre consecutivo,
portando le perdite nei
Taranto Single’s day
crisi del debito sovrano. A fine
seduta l’Italia si è riportata in
ro. In caso di disimpegno da parte
di Arcelor, il primo passo sarà la ge-
nove mesi a 572 milioni di
euro. Ebitda in calo del
spinge il titolo da primato: vale 7
vantaggio di 2 punti base (1,25%
contro 1,27%). Ma siamo sostan-
stione commissariale al Mise.
—Servizi a pagina 5
61% rispetto all’anno
scorso Meneghello —a pag. 6
volte il Black Friday
zialmente lì.Vito Lops —a pag. 17 con un’analisi di Paolo Bricco
Sono 100 milioni i nuovi consuma-
tori che, secondo Alibaba, lunedì
DOMANI C ON IL S OLE PIÙ TEM PO PER LE INDAG INI DELLA G DF faranno acquisti durante il Single’s
day. Portando a mezzo miliardo il
Reati fiscali,
C
on la stretta sui reati tribu- alla Camera sul decreto fiscale numero di persone che compreran-
Plus 24: tari la prescrizione arriva a collegato alla manovra. La nor- no nei marketplace virtuali fondati

Borse al top, la prescrizione 11 anni: ci sarà quindi più


tempo per stanare l’evasore. A
ma introdotta con l’articolo 39,
ha sottolineato Vinciguerra, «è
da Jack Ma. L’appuntamento - che
l’anno scorso, a livello complessivo,

quali rischi potrà arrivare partire dalla Guardia di Finanza


nella sua attività di investigazio-
particolarmente significativa sia
per la riduzione delle soglie che
ha toccato quota 45 miliardi di dol-
lari, cioè sette volte il valore del

nei portafogli fino a 11 anni ne sui reati tributari per condotte


fraudolente più gravi. A ricor-
per l’inasprimento delle pene
principali, e soprattutto per le
Black Friday negli Usa - è impre-
scindibile per i cinesi, consumatori
darlo è stato il colonnello Luigi condotte fraudolente, dove la affamati di novità, soprattutto
—con il quotidiano Vinciguerra del Comando gene- pena massima passa da 6 a 8 quando si parla di lusso.
di Marco Mobili rale della Gdf in un’audizione anni». — a pagina 28 Marta Casadei —a pag. 33
VENERDÌ 8 NOVEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia (con “Sette”) EURO 2,00 ANNO 144 - N. 265

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

Dadomanil’iniziativadelCorriere In edicola per un mese


Incontri, consigli, lezioni: UnlibrodiMarcelloFlores
sull’addioalMurodiBerlino
due giorni dedicati alla salute elafinedelsistemacomunista
di Luigi Ripamonti di Antonio Carioti
a pagina 29 a pagina 40

Noall’antisemitismo LA SENATRICE MINACCE E MESSAGGI

LA FORZA La vita sotto scorta


DI CHI di Liliana Segre
NON ODIA
di Pierluigi Battista
«Mai vergognarsi
di essere italiani»
È
impossibile
dominare lo
sgomento, il senso di Alessia Rastelli
di scoramento e
anche di disgusto,
di fronte alla notizia che
Liliana Segre, scampata alla
D ue carabinieri al fianco. Inizia così il
primo giorno «sotto scorta» di Liliana
Segre. Una giornata come le altre. Con
Shoah, sia costretta a girare un’agenda fitta di impegni. Che alla fine
con la scorta per difendersi faranno dire alla senatrice a vita di 89 anni:
dalle minacce di un gruppo «Sono stanca, ho bisogno di riposare». Le

DUILIO PIAGGESI/FOTOGRAMMA
di mascalzoni antisemiti. A ultime settimane sono state pesanti: gli oltre
Milano l’hanno accolta con 200 messaggi d’odio che riceve ogni giorno
striscioni ostili. Sui social la via social, l’astensione del centrodestra sulla
insultano, nascondendosi Commissione contro il razzismo, lo striscione
dietro profili falsi perché gli di Forza Nuova apparso a Milano vicino al
antisemiti, oltre a essere dei teatro in cui stava parlando. E poi la decisione
cialtroni, sono anche di affidarle la scorta.
vigliacchi. Liliana Segre è La senatrice Liliana Segre, 89 anni, in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, accompagnata dai due carabinieri della scorta alle pagine 10 e 11 Caccia, Conti
una donna determinata e
forte. Nonostante le
angherie subite, nonostante Appello all’unità del premier: l’Italia risponda con una sola voce. Senza Mittal, via al commissario DIFESA DAI PASSEGGERI

Richiamo del Colle sull’Ilva


il dolore e il lutto atroce che
i nazisti le hanno inflitto
durante lo sterminio del
Accoltellamento
popolo ebraico, lei non ha
mai pronunciato parole
sul Frecciarossa
violente verso chi minimizza
o nega le gesta degli
Grave la donna
aguzzini, come pure sarebbe
comprensibile. La
MattarellavedeConte:usciredallecrisiaziendali,seilgovernocadesivota ferita dall’ex
minacciano e la insultano, e di Alessandro Fulloni
addirittura le augurano la
morte, proprio per questa
sua forza. Non è solo una
INTERVISTA CON MINNITI
● GIANNELLI VOX VERSO IL SUCCESSO
Spagna alle urne
testimone degli orrori del «L’accordo con la Libia
passato, è una donna che sa
spiegare i motivi che hanno è più che mai necessario» con il fantasma

MICHELE LAPINI/FOTOGRAMMA
portato alla tragedia
dell’Olocausto, illustrare i di Lorenzo Cremonesi
del «Caudillo»
pericoli che la società di Aldo Cazzullo
moderna corre ignorando il
passato, o dimenticandolo, «C i vuole più Europa in Libia, ed è più
che mai necessario trovare un accordo
e Andrea Nicastro
o giustificandolo, o
ridimensionandolo. I
sopravvissuti stanno
con quel Paese. Dobbiamo dare canali legali ai
migranti». Così, al Corriere, l’ex ministro
dell’Interno Marco Minniti. a pagina 13
S anchez sperava di passare
alla storia come il premier
che aveva tolto le spoglie di La polizia scientifica sul Frecciarossa
scomparendo, uno a uno. La Franco da una tomba
crudeltà dell’anagrafe
cancella la testimonianza di
chi ha vissuto come vittima
L’EURO,L’ITALIAELASINDROMEGIAPPONESE
monumentale. Rischia di
entrare nelle cronache come
il socialista che ha resuscitato
L’ ha vista sul treno con un
altro uomo, ha estratto
un coltello e l’ha pugnalata. E
quel vortice di orrore, di chi,
come Primo Levi, è tra i
Lo spread della Grecia l’estrema destra. Voleva
esorcizzare il fantasma del
ha ferito anche il passeggero
intervenuto per difendere la
pochi che sono usciti vivi
dai campi, mentre il resto
(meno alto del nostro) franchismo; l’ha evocato. Alle
elezioni di domenica il Psoe
donna. È accaduto sul
Frecciarossa 9389 Torino-
delle loro famiglie veniva di Federico Fubini Emergenza lavoro all’Ilva di Taranto. E il sarà il primo partito. Ma Roma, vicino alla stazione di
sterminato. Liliana Segre, Quirinale richiama il governo: «Bisogna Santiago Abascal, capo di Vox, Bologna. La donna, grave, è
con la calma dei forti,
racconta ciò che è avvenuto
perché non se ne perda
L’ Italia è l’anello debole in un’area euro
presa dalla sindrome giapponese:
crescita bassa, investimenti lenti, risparmi
uscire dalle crisi aziendali». E poi aggiunge:
«Se il governo cade, si va a nuove elezioni».
Il premier Conte alla maggioranza: l’Italia
avrà un risultato storico.
I sondaggi gli assegnano 60
seggi su 350. Così la Spagna
dipendente dell’Alta velocità.
Anche chi l’ha ferita lavora
sul treno. I due si erano
traccia. alti. E ora anche la Grecia ha uno spread più risponda con una sola voce. Ma senza Mittal, resterebbe senza governo. frequentati.
continua a pagina 30 basso del nostro. a pagina 6 arriva il commissario. da pagina 2 a pagina 5 a pagina 15 a pagina 17 Muleo

IL CAFFÈ
di Massimo Gramellini Seggiolini per adulti
I n attesa di sistemare l’Ilva, mi accon-
tenterei delle cose semplici. I seggioli-
ni antiabbandono, per esempio. Sul-
l’onda emotiva delle tragedie dei bambini
dimenticati in auto, è stata varata all’una-
so in cui la annunciano, dato che un atti-
mo dopo ha già smesso di interessarli.
Invece la realtà è dispettosa, fa di testa
sua. La legge, entrata di colpo in vigore ie-
ri, ha provocato il solito marasma, con co-
nimità una legge sacrosanta che prevede de nei negozi e ritardi nelle consegne. Per
l’installazione di un dispositivo per avver- non perdere i voti dei pochi che fanno an-
tire il genitore distratto. In un Paese noio- cora figli, il governo ha promesso un con-
91108

so, qualcuno si sarebbe ricordato di co- tributo all’acquisto e una dilazione delle
municare alle famiglie in modo chiaro e multe, ma non sarebbe stato più semplice
tempestivo i termini della questione, se l’intero Parlamento avesse rinviato di
dando loro il tempo necessario a dotarsi qualche mese l’inizio della nuova era,
9 771120 498008

dei seggiolini nuovi e magari anche dei preparando meglio il terreno? Tra adulti
soldi per comprarli. Solo a quel punto sa- funziona così. Non nell’asilo della politica
rebbe scattata la legge, con le sanzioni italiana, dove tutti si guardano bene dal-
per gli inadempienti. Ma noi non riuscia- l’abbandonare il loro seggiolino e la serie-
mo a essere un Paese noioso. Noi sfornia- tà è considerata un freno al libero dispie-
mo politici bambini, convinti che una no- garsi dell’improvvisazione.
vità cominci a esistere nel momento stes- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Oggi a € 2,00
con

Weekend

Venerdì
8 novembre 2019
Anno 44 - N°265 Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

LE MINACCE A LILIANA SEGRE

La scorta siamo noi


l’intervista

Renzi
“Il voto
anticipato
A quasi 90 anni, sopravvissuta ad Auschwitz, d’ora in poi sarà accompagnata da due carabinieri un suicidio
Migliaia di messaggi di solidarietà. Anche Giorgia Meloni si schiera con lei: la applaudiremo in aula di massa”
La senatrice tentata di rinunciare alla presidenza della commissione
di Stefano Cappellini

L’analisi Liliana Sesre è provata, addolora-


ta, stanca. Sesnata dasli insulti e
dalle minacce che hanno spinto la

Il normale Prefettura di Milano ad assesnar-


le la scorta. Una tutela contro sli

Paese dell’odio odiatori per una donna che ha sià


conosciuto sli orrori dei campi na-
zisti. «Forse è troppo», ha detto la
senatrice a chi le sta accanto, non
di Michele Serra nascondendo la tentazione di ab-
bandonare la suida della neonata
commissione contro l’antisemiti-

U na sisnora milanese di 89
anni, deportata nei laser
come milioni di ebrei d’Europa
smo, il razzismo e la violenza.
di Carra, Dazzi e Lauria
● alle pagine 2 e 3
e scampata, insieme a pochi,
allo sterminio, deve sirare Il personaggio
scortata da due carabinieri Matteo Renzi, 44 anni FOTIA/AGF

f
perché subissata di insulti e
minacce online. Succede in Il giorno dell’amarezza
Italia il sette di novembre
dell’anno 2019. “Un mondo alla rovescia” L’ex premier
La notizia non consente di
drammatizzare né di di Simonetta Fiori
a Zingaretti:
minimizzare. Ha una sua
definitiva e terrificante
● a pagina 2 il Pd ci pensi
eloquenza. È la conferma
L’inchiesta bene, sarebbe
“ufficiale” che settantacinque
anni dopo i campi di sterminio una disfatta
duilio piaggesi/fotogramma

la voce dei carnefici ancora si


leva contro le vittime (superior
Dagli ultrà al web
stabat lupus…). Imputa loro di la nuova caccia all’ebreo Il destino di
essere vivi e per siunta
parlanti. È l’odio che l’assassino Conte? Oggi
di Paolo Berizzi
nutre per il testimone del suo
delitto.
● a pagina 4 k Sotto protezione Liliana Segre, 89 anni, passeggia con la scorta per Milano lo aiutiamo
Liliana Sesre è stata nominata ma del doman
senatrice a vita proprio in virtù
Contatti tra il governo e Jindal, la cordata che perse la gara non v’è certezza
g
della sua testimonianza;
dunque, trattandosi di
Auschwitz, della sua
sopravvivenza. Di qui l’ostilità
implacabile di chi nesa la
Ilva, i bond Arcelor nel portafogli della Lega ● a pagina 11
Shoah come di chi la rivendica.
● continua a pagina 39 di Foschini ● a pagina 7. Servizi di Cuzzocrea, Greco, Patucchi e Portolano ● alle pagine 6 e 8

Cinque anni con il Califfo Da domani Robinson Le norme cambiate

Il ritorno Caos seggiolini


di Alvin Nei negozi
bimbo dell’Isis non si trovano
di Conchita Sannino di Michele Bocci

Una videochiamata. Il padre che, L’obbliso, improvviso, fa muovere


prima di correre verso Fiumicino in massa i senitori italiani. Corsa
ad attendere quel fislio, accarezza
lo schermo. «Chi ti sta portando via Paolo Conte nei nesozi fin dall’orario di apertu-
ra, telefonate, clic su internet: so-

l’avvocato
è amico di papà». E Alvin, 11 anni, ra- no stati utilizzati tutti i mezzi per
pito dalla madre per farne un solda- comprare i dispositivi anti abban-
to della jihad, sli risponde in arabo. dono. Da Milano a Palermo, ieri si
● a pagina 21
commento di Guolo ● a pagina 38
del popolo è resistrato un assalto.
● a pagina 25

MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, con Libri I Manga
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Isole Canarie, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Croazia KN 19 – Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50 delle Scienze € 11,90 y(7HA3J0*LKRKLQ( +}!#!#!”!{
Venerdì 8 novembre
2019

ANNO LII n° 265


1,50 €
Santi Quattro Coronati
martiri

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Nuovo rapporto del Tribunale penale internazionale sui campi di detenzione ufficiali e no ■ I nostri temi

La Corte dell’Aja:
I sei errori di 11mila eco-scienziati
DONNE E CHIESA
NON SENZA Una questione
UMANITÀ femminile
(non clericale)
MASSIMO CALVI

L’
emergenza climatica richiede
interventi immediati ed efficaci.
La comunità scientifica, e non
solo, lo sostiene da tempo. Di recente più
di 11mila scienziati esperti di varie
«Torture in Libia»
Pronti i mandati d’arresto contro i trafficanti per le violenze inflitte ai migranti
MAURIZIO GRONCHI
Oggi, da più parti si leva la vo-
ce delle donne nella Chiesa.
S’invoca maggior responsa-
bilità negli spazi in cui si
discipline hanno avanzato una lista di 6 prendono decisioni, dal mo-
proposte concrete da sottoporre ai mento che la partecipazione
governi. L’intervento, pubblicato sulla NELLO SCAVO attiva di religiose, consacrate
rivista BioScience, suggerisce interventi e laiche, specialmente in ter-
in gran parte condivisibili per evitare «Nuovi mandati d’arresto» ritori di missione, è di gran-
all’umanità "sofferenze indicibili", contro esponenti libici, de rilievo. Non solo: nella vi-
dall’introduzione di tasse sui coinvolti anche nel traffi- ta ordinaria delle parrocchie,
combustibili fossili alla riforestazione co di esseri umani. Li sta le donne sono maggioranza.
fino al cambio dei regimi alimentari. per trasmettere la Corte
L’ultimo punto, tuttavia, chiede di penale dell’Aja, ormai agli A pagina 3
«stabilizzare» e persino ridurre ultimi passi di una maxi-
gradualmente la popolazione globale, inchiesta che per la prima
che aumenta di 80 milioni di persone volta porterà davanti alla L’OSPITE
l’anno. Mentre gli altri suggerimenti non giustizia internazionale al-
hanno incontrato grandi obiezioni, il cuni boss del traffico di es- Marattin: ma
capitolo "demografia" ha sollevato seri umani. La montagna
diverse critiche, anche da parte di di prove raccolte confer- è un diritto
scienziati. Collegare il problema del ma le violenze sia nei «nei
riscaldamento climatico alla centri di detenzione uffi- il web anonimo?
popolazione presenta in effetti una serie ciali che in quelli non uffi-
di incongruenze non solo culturali, ciali». Un atto d’accusa che
LUIGI MARATTIN
filosofiche o spirituali, ma anche avrà pesanti ripercussioni
tecniche. Contraddizioni sulle quali vale su Tripoli e su quei gover- Gentile direttore.
la pena riflettere, ripercorrendo alcune ni che foraggiano l’intero nato per allargare e raffor-
delle osservazioni già emerse. sistema, nel quale si in- zare le nostre democrazie, il
La prima contraddizione riguarda REPORTAGE Dresda fa i conti col risorgere della destra estrema dopo la riunificazione trecciano interessi politici web, attraverso un utilizzo
l’allarme sulla crescita della popolazione e criminali. «Il mio team – distorto, sta finendo per de-
mondiale. Oggi da più parti si è preso
atto che il numero di abitanti sul pianeta
Terra sarà molto più basso di quanto
non si pensasse solo pochi anni fa.
I neonazi fra le macerie del Muro assicura la procuratrice
Fatou Bensouda – conti-
nua a raccogliere e analiz-
zare prove documentali,
teriorarne la qualità e – se
non si interviene per tempo
– prima o poi anche la quan-
tità. Il vastissimo ricorso, in-
L’Onu ha appena tagliato di un paio di GIORGIO FERRARI ne rasa al suolo dai bombardieri alleati come rap- digitali e testimonianze re- fatti, all’anonimato nella dif-
miliardi le previsioni sul 2100, portando presaglia al raid della Luftwaffe che 5 anni prima lative a presunti crimini fusione sia di messaggi di o-
il dato a 11 miliardi di persone, e presto La miccia a lenta combustione che da sempre con- aveva distrutto con un bombardamento Coventry. commessi nei centri di de- dio che di disinformazione...
secondo molti potrebbe rivedere suma i ricordi di Dresda si chiama Feuersturm, la tenzione».
nuovamente le stime al ribasso. I tassi di notte di fuoco del 13 febbraio 1945 in cui la città ven- Primopiano a pagina 4 A pagina 3
fecondità stanno crollando in tutto il Primopiano a pagina 5
mondo, nei Paesi sviluppati il numero
medio di figli per donna è quasi ovunque
sotto il tasso di sostituzione (2,1), ma ANTISEMITISMO INDUSTRIA La Commissione Ue abbassa le previsioni di crescita per l’Italia: solo +0,4% nel 2020. Sale il deficit
anche nei Paesi in via di sviluppo, o
Liliana Segre
Sull’ex-Ilva è braccio d’acciaio
considerati in espansione demografica,
la tendenza è a convergere verso questi
livelli. L’India, per fare un esempio, è già sotto scorta
scesa a 2,2 figli per donna. In sostanza la
popolazione mondiale sta già calando da Sgomento
sola più rapidamente del previsto, anzi,
presto la vera emergenza sarà
rappresentata dall’invecchiamento, cioè
generale Conte: restiamo uniti per vincere. Le imprese: la manovra è contro di noi
dal fatto che saremo un pianeta con tanti Il governo diffida Arcelor Mittal da proseguire nel disimpegno dall’ex In commissione Bilancio al Senato iniziano le audizioni sulla mano-
anziani e un numero limitato di giovani. Ilva ma intanto non esclude altre soluzioni, tra le quali anche la na- vra e piovono giudizi durissimi. Confapi: «La plastic tax è un dazio».
La seconda contraddizione chiama in zionalizzazione del polo siderurgico. Alle Camere il ministro Patua- Bonomi (Assolombarda): dalle imprese bocciatura completa. Conte si
causa le soluzioni per limitare nelli è contestato dalle opposizioni ma il premier Conte chiede una difende, promette correzioni ma non torna indietro. Ma la maggioranza
l’espansione demografica, che indicano risposta unitaria del sistema Paese, sale al Quirinale per riferire a un è sfilacciata. Zingaretti valuta l’opzione del voto anticipato e mezzo par-
la necessità di migliorare l’istruzione preoccupato Mattarella e incontra sindacati ed enti locali alla vigilia, tito lo stoppa. E Casaleggio corre a Roma per evitare la resa dei conti
delle ragazze, favorire la parità di genere oggi, del nuovo incontro con i vertici del gruppo franco-indiano. in M5s. L’Ue: bilancio peggiora ma non ci sarà bocciatura.
e rendere più accessibili gli "strumenti"
di pianificazione familiare. Sorvolando Bellaspiga e D’Angelo a pagina 8 Frambati, Guerrini e Pini a pagina 7 Del Re, Iasevoli, Mazza e Monticini a pagina 6
(per ora) sui rilievi morali, emerge una
contraddizione palese: se i tassi di
fecondità stanno già crollando ovunque, IL BIMBO ARRESTI A RAFFICA
e se ovunque il problema è l’aumento
dell’età media, come si può ridurre
ABBANDONATO Tutti per Giovannino In Egitto il dissenso
IL NUOVO OBBLIGO
Seggiolini, cosa fare
veramente la popolazione? Forse
riducendo l’aspettativa di vita? (e domande aperte) sta dietro le sbarre per evitare le multe
continua a pagina 2 Daloiso e Mazza a pagina 9 Napoli a pagina 3 Isola a pagina 19

Di questo mondo
Marina Terragni

Non c’è spazio qui per analizzare le


Giornalisti ragioni del grave affanno dell’industria
giornalistica – una crisi nella crisi,
DOCUFILM

D
icevamo giorni fa dei rider. l’avvento dei social, tutti
Posso parlarvi anche dei giornalisti/nessun giornalista, la
giovani giornalisti? Le dannazione dei click che premiano le Con Helen
condizioni economiche non sono così fake news, la pretesa che l’informazione Mirren
lontane. Il 20 per cento dei giornalisti sia gratis, il convincimento che produrla
dipendenti guadagna meno di 20 mila non costi nulla. nella stanza
euro l’anno. I free lance, che sono la Forse è anche colpa nostra, forse molti di Anne Frank
netta maggioranza (2 su 3), portano a hanno lavorato male, minando la
De Luca a pagina 11
casa la metà. fiducia. Resta che nessun giovane
Lo stipendio medio di un idraulico è povero e talentuoso oggi può scegliere
1.450 euro al mese, ma può anche questa professione. Ormai è un ARTE
superare i 3.500. Dio salvi gli idraulici. mestiere per ricchi: sapete quanti
Che tuttavia non hanno dovuto grandi giornalisti ci perderemo? Resta William Blake
impegnarsi in un lungo corso di studi, soprattutto che questo danneggerà i
master e contromaster. Soprattutto lettori. E la qualità della convivenza
il “profeta”:
(oltre al danno, la beffa) nessuno li civile. Perciò: scegliete il vostro giornale libertà
guarda con l’occhiuta diffidenza che si e compratelo. Piccolo investimento,
riserva alla nostra "casta" (di precari grande rendimento. è conoscenza
squattrinati). © RIPRODUZIONE RISERVATA Beltrami a pagina 15
Santiago: i Carabineros fanno sapere che, in tre settimane di manifestazioni
in piazza, sono state arrestate diecimila persone: la classica efficienza cilena y(7HC0D7*KSTKKQ( +}!#!#!"!{

Venerdì 8 novembre 2019 – Anno 11 – n° 308 a 1,50 -Arretrati:


a 1,80 -a Arretrati:
3,00 - aa8,00
3,00con
- ail libro
12,00
e 1,80
“Cosaconnostra
–ilArretrati:
librospiegata
“Il cazzaro
aieragazzi”
verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

GIALLOROSA IN BILICO Il premier ai sindacati parla di riconvertire la fabbrica al gas Mannelli


Balla senz’anima
“Ilva, governo su una lastra di ghiaccio” » MARCO TRAVAGLIO

Quirinale in allarme, ma Conte rilancia L


a prima volta che ho sen-
tito accusare questo go-
verno di “non avere un’a-
nima”, precisamente da Massi-
mo Gramellini e Alessandro De
p Una parte dell’esecuti- BASTA UN PROGETTO L’ULTIMO SCANDALO Angelis all’unisono nello studio
vo vuole reintrodurre lo di Otto e mezzo, ho superato un
scudo penale nella ver- Forno2, la bugia “Rifiuti velenosi iniziale moto di stupore e ho la-
sciato perdere, come si fa con gli
sione “soft”. Fermo no di
Di Maio, ma il Pd è pron- di Mittal: basso come concime amici che hanno mangiato pe-
sante. Ora però che, in rapida
to a presentare un emen-
damento al decreto Fisco
rischio chiusura per l’agricoltura” successione, ieri e l’altroieri mi
sono imbattuto in due editoriali
su Repubblica nientemeno che
q MARRA A PAG. 2 - 3 q PALOMBI A PAG. 4 q CASULA E MASSARI A PAG. 5 di Ezio Mauro e di Stefano Folli
rispettivamente intitolati “L’a-
gonia di un’alleanza senz’ani-
ma” e “Un governo senza più a-
nima”, ho cominciato a preoc-
GIUGNO, STRANA MISSIONE A PARIGI cuparmi. Quando la teologia fa
irruzione nella politica, la situa-

RENZI FA IL POLITICO
zione dev’essere molto più gra-
ve di quella – già pesantuccia –
che appare. Intendiamoci. Lun-
gi da noi sottovalutare l’impor-
tanza dell’anima, che da millen-
ni impegna le principali culture

O IL LOBBISTA?
e religioni dell’umanità. Intor-
no alla sua esistenza, forma, so-
stanza e destinazione si sono ac-
capigliati teologi, filosofi, papi,
vescovi, intellettuali, aperti e
chiusi concilii tutt’altro che e-
cumenici, lanciati anatemi e
INGAGGIATO A UN CONVEGNO DA ALTRAN GROUP scomuniche, consumati scismi,
bruciati eretici, messi all’indice
(“OSTILE” PER L’ITALIA) CON UN GETTONE PAGATO gnostici, combattute guerre
sante. Ma si dava per scontato
che ogni eventuale anima fosse
A UN’ASSOCIAZIONE. IN BARBA ALLA TRASPARENZA saldamente agganciata a cia-
scun corpo umano.
Ora, all’improvviso, scopria-
q TECCE A PAG. 9
mo da queste anime candide
che anche i governi devono a-
verne assolutamente una, altri-
menti le mejo firme del bigon-
QUELLA SCORTA REGIONALI: LA CRISI DEL MOVIMENTO cio si incazzano. E qui la que-
stione si fa spessa e l’affare s’in-
A LILIANA SEGRE Il M5S medita di non presentarsi grossa. Già questo governo, un
DIFENDE TUTTI NOI po’come tutti del resto, ha le sue

E UN’IDEA DI PACE in Calabria e in Emilia Romagna belle gatte da pelare: la maggio-


ranza dei Malavoglia (copyright
q SELVAGGIA LUCARELLI A PAG. 13 q ZANCA A PAG. 6 Antonio Padellaro), il marasma
dei 5Stelle, l’anemia del Pd, le
mattane di Renzi, i sondaggi di
UN BOSS VUOLE L’ULTIMA CARICA DEI VECCHI BOIARDI Salvini, l’Umbria, l’Emilia Ro-
magna, il debito pubblico e tutte
USCIRE? DIMOSTRI Lo Stato prova a salvare Telecom le deliziose eredità del passato,
LUI CHE HA ROTTO giù giù fino all’Iva e l’Ilva. Ci
CON IL SUO CLAN e Bassanini (79 anni) torna in Cdp mancava pure l’anima. Si pen-
sava che un governo, per avere
q VITTORIO TERESI A PAG. 11 q DI FOGGIA A PAG. 8 un senso, dovesse avere un pro-
gramma e una maggioranza in
Parlamento, e il Conte 2 li ha en-
trambi: il programma è un po’
vago, ma c’è; la maggioranza pu-
re, litigiosa ma non più delle al-
A CAPO DI WIKIPEDIA MARTHA ARGERICH L’argentina in sala a 78 anni La cattiveria tre. Aveva promesso di evitare
l’aumento dell’Iva, ci ha messo

LA PIANISTA ROCKSTAR Salvini equipara chi minaccia


Liliana Segre a chi minaccia
lui. Mettendo sullo stesso
anima e corpo (anzi solo corpo)
e l’ha fatto. Di tagliare un po’ il
cuneo fiscale, cioè le tasse ai la-
» MADDALENA OLIVA concerto. E lì, arrivata piano nazifascisti e colesterolo voratori e, sputando l’anima
nella città estense, si WWW.SPINOZA.IT (anzi il corpo), l’ha fatto. Di se-

S i racconta che, u-
na volta, appena
atterrata all’a er o-
fece aprire la sala,
per iniziare a prova-
re. Il marito del tem-
Film Belle Époque, RITA BERNARDINI
gare 345 parlamentari e, senza
che lo volesse anima viva (a par-
te i 5Stelle), l’ha fatto. In più ha
porto di Venezia, po – il pianista e di- la vita di Ginzburg, aggiunto un pacchetto di misu-
“Big Tech, tutelate malgrado l’ora tarda, rettore d’o r ch e s tr a “I Radicali non re per combattere l’evasione fi-
avesse chiesto di ripren- Charles Dutoit – le mosse Primo Levi a teatro scale e ripulire l’ambiente (mai
le diversità anziché dere fiato bevendo un caffè in qualche rimostranza. Lei con sono tutti come viste sotto i governi precedenti,
piena notte in piazza San Mar- naturalezza gli fece: “Voi sviz- e le foto del Muro quelli con l’anima, che l’evasio-
fare solo profitti” co. Da Venezia si fece poi ac- zeri avete gli orologi, noi ar- Antonino Nicosia” ne la condonavano e l’ambiente
compagnare a Ferrara, dove gentini abbiamo il tempo”. lo devastavano).
q DELLA SALA A PAG. 15 l’indomani era attesa per un A PAGINA 19 DA PAG. 20 A PAG. 23 q LILLO A PAG. 10 SEGUE A PAGINA 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +}!#!#!"!{

Venerdì 8 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 308 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

È ufficiale: i politici sono un freno


DONNE PIÙ BRAVE DEGLI UOMINI
L’Italia zoppica, gli italiani volano
Macché quote rosa: a scuola le ragazze ottengono voti migliori dei maschi e primeggiano all’università
Conti pubblici e Pil fra i peggiori nella Ue, ma i contribuenti sono campioni di longevità e benessere
AZZURRA BARBUTO SANDRO IACOMETTI
Il Paese che non cambia
Il caso Ilva fonde il governo Sono 4.277.599, pari al 56% degli oltre 7,6 L’Italia è moribonda, ma gli italiani scoppia-
milioni di laureati, le donne giunte alla fine
degli studi accademici. Le dottoresse sono in
no di salute. È un bizzarro ossimoro quello
dipinto ieri dalla Commissione europea e
Veggenti, “santi”
continua crescita: (...)
segue ➔ a pagina 2
dall’Ocse, che hanno in (...)
segue ➔ a pagina 3
e miracolati
parlano con Maria
VITTORIO FELTRI

Conte scarica i fallimenti sugli altri Affermatosi il principio che


per fare quattro chiacchie-

Protesta della Lega alla Camera durante l’informativa sul caso Ilva
La carriera nebulosa del premier piagnone re con l’Immacolata non è
indispensabile il permesso
dell’arco costituzionale,
sorvolammo sul seguito
MAGGIORANZA GIALLOROTTA, della storia, convinti che il
compito normale del croni-
M5S CHIEDE AIUTO ALLA LEGA sta fosse esaurito. E lascia-
to Baron alla sua vita misti-
ca, ne perdemmo le tracce.
PIETRO SENALDI Sulle quali torniamo ora
con diverso intento, quello
Salvini, aiutaci tu. Tempo rantina, si è dovuto umiliare di valutare la portata del
due mesi e il governo nato in Parlamento, fino a prega- “fenomeno” celeste.
per salvare l’Italia dall’Iva, re l’opposizione di venire in- Sospettavamo che la fac-
dal leader della Lega e dal contro al governo per salva- cenda delle visioni fosse
baratro si ritrova in ginoc- re i posti di lavoro e un’indu- chiusa, perciò, operazione
chio a chiedere aiuto all’ex stria che, con l’indotto, vale preliminare: abbiamo tele-
titolare del Viminale. La l’1,2% del Pil e le cui vicissi- fonato all’ex assessore. Il
scintilla è la crisi dell’Ilva, tudini sono già costate ai suo numero è sull’elenco.
che ha trovato l’esecutivo contribuenti 23 miliardi. Da Risponde la moglie, Mar-
nel pallone, diviso e senza manuale la risposta del lea- gherita Menin che, uden-
soluzioni, vittima delle ub- der leghista: nessun proble- do il nostro nome, ha un
bie e delle aspirazioni perso- ma, a patto che dopo toglia- attimo di esitazione; poi:
nali di una minoranza in- te il disturbo e si vada a vota- «Lui è fuori, si rivolga agli
competente di Cinquestel- re. Che parabola per Salvini, PAUL FRÜHSTÜCK cabile gagà amato dai salotti della sini- incaricati dei rapporti con
le. Spettacolo indecoroso. coloro che fino a ieri lo han- stra. Possiede quella «facoltà speciale» la stampa». E ci butta lì tre
Il ministro grillino allo Svi- no dipinto come nemico Conte è il nuovo camaleonte della poli- che già Plutarco attribuiva ad Alcibia- indirizzi.
luppo, Patuanelli, successo- pubblico numero uno, oggi tica italiana. Gli sono bastati venti gior- de, di «saper assumere le abitudini e Ne scegliamo uno: Gian-
re di Di Maio, il quale solo lo chiamano come salvato- ni per cambiare pelle: da “avvocato del adattarsi al modo di vivere dei vari luo- franco Basso. Valdagno,
pochi mesi fa si vantava di re della patria. E il premier popolo” – e soprannome più “populi- ghi dove si recava, (...) via Giotto 3. Siamo accolti
aver trovato la medicina per Conte, che a fine (...) sta” non poteva esser trovato – a impec- segue ➔ a pagina 6 cortesemente. (...)
tutti i mali dell’acciaieria ta- segue ➔ a pagina 5 segue ➔ a pagina 26

Forza Italia: «Questo è razzismo» Giovannino non è il solo abbandonato Domenica l’A11 bloccata per caccia
Manifesto in Alto-Adige Ci sono 300 bambini Chiudono l’autostrada
offende i nostri medici in attesa di una famiglia per deportare i caprioli
SALVATORE DAMA TIZIANA LAPELOSA Caffeina COSTANZA CAVALLI

C’è la foto di un cadavere. Gli si vedono i Sono trecento, sono giovani e Virginia Raggi boccia- Costerà di più mettere delle reti
piedi, da uno penzola un cartellino. Lo slo- forti e sognano una famiglia. ta da otto romani su che non possono essere rosic-
gan è: “Il medico non conosceva il tedesco”. Sono i bambini che l’Italia ha dieci. Gli altri due si chiate o deportare in massa i ca-
La grafica allude all’ipotesi che il morto teuto- dichiarato «adottabili» sulla sono trasferiti altro- prioli da una parte a un’altra dei
nico sia passato al creatore per un difetto di carta, ma che nella realtà fatica- ve. boschi? Quale dei due provvedi-
comprensione con il dottore italiano. (...) no a trovare una mamma, (...) Emme menti ha più possibilità (...)
segue ➔ a pagina 14 segue ➔ a pagina 16 segue ➔ a pagina 17

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +}!#!#!"!{

Venerdì 8 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 308 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
S. Goffredo di Amiens vescovo a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

L’ILVA L’ULTIMO CASO, MOLTO MEGLIO IL GOVERNO PRECEDENTE

Con il Conte bis record di guai


Il centro sinistra non riesce a tenere a bada gli estremismi del M5s
Zingaretti vorrebbe finire dopo la manovra, ma è ostaggio dei suoi
DI RICCARDO MAZZONI
Taranto L’altra Caporetto economia gestita dall’esecutivo
I tedeschi di Lufthansa puntano Alitalia I
l primo, precario tragitto del governo rosso-
giallo – culminato in queste ore con l’esplo-
Furia Mattarella sione della mina Ilva - è già abbastanza
per il pasticcio eloquente per giungere a una conclusione: il
Conte bis ha fatto in due mesi più danni di
Convocato al Colle
il premier per subire ma non vogliono metterci dentro un euro quanti non ne abbia prodotti il Conte 1 in 14
mesi, e questo significa che Matteo Salvini da
solo ha saputo gestire l’alleanza con il M5s
un bello shampoo Banfo a pagina 6 molto meglio di quanto non stia facendo l’inte-
ro gruppo dirigente del Pd costretto a fare i
Carta a pagina 4 conti anche con lo scomodo convitato di pietra
Matteo Renzi (...) Segue a pagina 2

Colpo basso
Servonosoldi Europa League
Ballaquota100
Pertrovare risorse
prontiachiudere
lefinestre pensione

ALL’OLIMPICO FINISCE 1-2


Col Celtic suicidio Lazio
Inzaghisalutalacoppa
Pieretti, Rocca, Salomone e Vitelli alle pag. 34 e 35
Solimene a pagina 3

Vittorio Feltri Daieriiseggioliniauto hanno l’allarme


Questa Italia
non cambia mai Primemulteper chinonsi èattrezzato
«Se rileggo gli articoli Entra in vigore la legge voluta da Giorgia Meloni dopo i drammatici casi di cronaca
di decenni passati Così i genitori non possono più scordarsi i figli a bordo. Ma non tutti sono pronti
tutto identico ad ora»
••• I seggiolini salva-bebè sono legge ma nei negozi dell’Interno dopo il decreto del Mit. Per agevolare
De Leo a pagina 8
non si trovano già più. Èd è scattata la psicosi da
dispositivo anti-abbandono per i bambini sotto i 4
l’acquisto nei dispositivi, nel dl fisco, è stato istituito
un fondo per un incentivo di 30 euro per ogni acqui- CON IL BORUSSIA È 2-1
Caso Caffarella anni. Caos seggiolini, paura delle multe, centralini
della Polstrada tempestati di telefonate. Ma fino a
sto «ma non si sa come accedere al bonus» dice
Giorgia Meloni, leader di FdI e mamma del disegno LaRoma inGermania
Anastasiya ieri i comandi «non» avevano ancora ricevuto «indi-
cazioni operative» oltre alla circolare del ministero
di legge, che ha chiesto anche di spostare il via delle
multe. E il ministro annuncia l’emendamento. beffatainextremis
nonèferita Bianconi e Coletti a pagina 10
Secondoil referto Austini, Biafora e Carmellini alle pagine 36 e 37
lafidanzatadi Sacchi
nonhariportatotraumi
Il diario
uesta settimana si è parlato, a

di Maurizio Costanzo
Q lungo, dei tre pompieri morti
quando erano corsi per verifi-
care un’esplosione in un caso-
lare abbandonato. Purtroppo, quella
corsa era un tranello, perché qualcu-
no, almeno così si dice, ha azionato di
nuovo l’esplosivo che ha travolto i tre
Vigili. Sono certo che gli inquirenti
arriveranno alla verità. Fa tenerezza
pensare a quante avventure, spesso
pericolose, i tre Vigili hanno vissuto
per domare un incendio, ma la trap-
pola ordita da un individuo, che
spero sia presto arrestato, non po-
tevano domarla. Peccato, era-
no giovani e leggo che, in altre
Ossino a pagina 13 occasioni, erano stati molto
bravi. Non lo dubito.
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 306 QN Anno 20 - Numero 306

VENERDÌ 8 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Il leader leghista apre la campagna elettorale Gli investimenti

Salvini all’attacco Jindal assicura


«Cinque nomi il futuro
per vincere in Toscana» di Piombino
Intervista di Pini a pagina 8 Papi a pagina 22

Seggiolini salva bebè, il grande caos


Già in vigore la norma anti abbandono in auto. Polizia e genitori spiazzati. Multe salate, ma si pensa a un rinvio Belardetti alle pagine 4 e 5

Inquinamento e Plastic tax Incontro con Mattarella


LANOSTRAI
NCHI
ESTA

TASSARE
Il governo Duello sull’Ilva,
sbaglia mossa di Conte:

LAPLASTI
CA
ma noi di più «Nazionalizzare?
Pronti a tutto»
OGLIINCI
VILI
?
Michele Brambilla
Farruggia e Coppari alle p. 6 e 7

uardate le foto che


G pubblichiamo qui in
prima e alle pagine 2 e Perego e servizi alle pagine 2 e 3 SICUREZZA E DANNI
3. Non sono uno scoop, perché
sono immagini che chiunque Pericolo caprioli
può vedere nelle vie e nelle piaz-
ze della propria città, o ai bordi
Autostrada chiusa
delle tangenziali. Plastica abban-
donata ovunque. Bottiglie, sac-
per la ’cattura’
chetti, sgabelli, tavolini. Messi lì
Trinci a pagina 16
dove capita, tanto chi se ne fre-
ga, qualcuno li porterà via: è
questo il ragionamento di tanti Lei è grave, passeggero ferito
incivili che inquinano terra e ma-
re. Sono loro i colpevoli dell’at- Frecciarossa,
tentato all’ecosistema: e dovreb-
bero essere loro nel mirino di attimi di terrore
chi ha cura «le future generazio-
ni», per dirla con Di Maio. Inve- Un inserviente
RdC

ce, il danno viene fatto pagare a


chi la plastica la produce. accoltella la ex
Continua a pagina 2 Tempera e Orlandi a pagina 11
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +}!#!#!”!{

Grazie alla tecnologia ‘girerà’ un altro film Addio a Maria Perego, inventrice del pupazzo

Risorge James Dean La tv di Topo Gigio


E Hollywood si indigna ha perso la sua mamma
Bogani e commento di Di Clemente a pagina 13 Turrini a pagina 12
NAMI

La sfida dei libri Ferrante o Volo Tv Celentano, il nuovo show Musica Zucchero tra sacro e profano
I due fenomeni dividono la critica “È lui l’antenato di Greta” “Sono sempre in cerca delle radici”
w w w

MICHELA TAMBURRINO — P. 31 ALESSANDRA COMAZZI — P. 28 PIERO NEGRI — P. 29

‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ
LA STAMPA VENERDÌ 8 NOVEMBRE 2019 ‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 153 II N. 306 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

la crisi dell’acciaio mette in Allarme il Quirinale sulla tenuta del governo STAMPA
PLUS ST+
“L’ex Ilva si può nazionalizzare” IL CASO
GIANLUCA PAOLUCCI

Palazzo Chigi: in campo ogni opzione. Intervista al ministro Speranza: pronti a tutto per salvarla Intrecci col Vaticano
Mincione indagato
CREPE NELLA MAGGIORANZA Conte: «L’ex Ilva si può nazionaliz-
zare». Appello a enti locali e parti
DOPO GLI INSULTI E LE MINACCE SUL WEB per i fondi Enasarco
IL CONTE 2 sociali: «Restiamo uniti». Speran-
za: «Siamo pronti a tutto per sanar-
Liliana Segre adesso ha la scorta P. 9

SEMPRE la». I commissari diffidano Mittal.


E il Quirinale lancia l’allarme per la
Il centro Wiesenthal: una vergogna
PIÙ DEBOLE tenuta dell’esecutivo. SERVIZI – PP. 2-5 PACI E POLETTI — P. 6

MARCELLO SORGI

S
ebbene Conte ostenti sicurez-
za e faccia il duro con i Mit-
tal, padre e figlio, che gli han- Torna il figlio del foreign fighter: mi insegnavano a uccidere
no scaricato sul tavolo la più grave
crisi industriale degli ultimi anni,
non è affatto un buon momento LA NOVITÀ
per il suo governo. E non solo per il AMABILE, BALDI, LAI, VIVARELLI
caso Ilva, con quasi 15 mila posti a
rischio e un punto e mezzo di Pil Seggiolino intelligente
appeso a Taranto e alla possibile
chiusura della seconda acciaieria è corsa all’acquisto
europea, ma per l’evidente indebo-
limento della maggioranza gial-
ma senza certezze
P. 17
lo-rossa, emerso anche prima.
A essere sinceri si può dire che
non è mai riuscito a decollare l’e-
secutivo nato dall’incredibile cri-
si di agosto - e dal ribaltone nelle
alleanze che ha portato i 5 stelle a
stringere l’intesa con il Pd, il parti-
to che più di tutti avevano com-
battuto. Le polemiche sono co-
minciate dal giorno dopo l’inse-
diamento, e si sono aggravate, fi-
no ad arrivare al livello di guar-
dia, dopo l’uscita di Renzi dal Pd
e la fondazione del nuovo partito
«Italia viva». LE STORIE
Da quel momento - stiamo par-
lando sì e no di un mese dalla nasci- STEFANO FONSATO
ta del governo - si è capito che era
solo un’illusione la promessa di da- Prarolo, la mensa
re al Conte 2 le sembianze di una
vera compagine «politica».
per gli studenti
CONTINUA A PAGINA 27 è in trattoria
P. 32

DIMENTICATA LA FESTA DELLA LIBERTÀ


MARIA TERESA MARCHESE
ANSA
LA DESTRA Alvin Berisha, portato nel 2014 in Siria dalla madre per arruolarsi tra i soldati del Califfo, all’aeroporto di Fiumicino
Il bisnonno emigrò
E L’EREDITÀ GRAZIA LONGO
ROMA
«M i educavano a fare la guerra. Spara-
vano sempre e mi urlavano che do-
profughi Al Hol, Siria. Sarà in Italia stamatti-
na. Alvin è nato in Italia 11 anni fa, ma di ori-
in America, ora lui
DEL MURO vevo diventare un soldato. Mi hanno obbli- gine albanese portato via da Lecco il 17 di- torna per sposarsi
gato a parlare solo in arabo». Drammatico il cembre 2014 dalla madre, foreign fighter P. 32
FLAVIA PERINA — P. 27 racconto di Alvin Berisha uscito dal campo Isis, uccisa in un attacco armato. – P. 14

MATTIA
BUONGIORNO L’intransigenza del bene FELTRI

Ieri mattina in una trasmissione televisiva si sosteneva, di rifilare una punizione a questo nemico del popolo. E
con appassionata coralità, che i mafiosi di un certo rilievo gliela rifilarono. Al processo il giudice gli chiese che faces-
non dovrebbero uscire di galera mai, mai e poi mai, nem- se nella vita. Il poeta, rispose lui. Il giudice replicò che nes-
meno se sinceramente pentiti. Nel pomeriggio una molti- suno gliene aveva data la patente, e lo condannò, il «pig-
tudine si augurava pene severe ed esemplari a chi minac- meo ebreo», a cinque anni di gulag per parassitismo. Mol-
cia la senatrice Liliana Segre, e pure ai fiancheggiatori po- ti anni dopo, nel 1987, e poco prima di ricevere il Nobel,
y(7HB1C2*LRQKKN( +}!#!#!"!{

litici. Poi c’era una cospicua dose di insulti e auguri di in- Brodskij tenne una celebre lezione agli studenti dell’Uni-
fermità risolutive ai genitori del piccolo Giovanni, abban- versità del Michigan, e ricordò loro che il male è umano, e
donato al Sant’Anna di Torino perché gravemente mala- non va mai ripagato con la stessa moneta. Non fate mai le
to. E’ stata una giornata qualsiasi: questo cattivo deve mo- vittime, gli disse, e controllate il vostro dito indice perché
rire così, questo cattivone colà. L’intransigenza del bene è assetato di biasimo, il dito puntato è un sintomo di resa:
ricorda sempre un po’ gli ayatollah iraniani, oppure Iosif «Nel momento in cui si localizza la colpa, si mina la deter-
Brodskij, il poeta russo arrestato nel 1964 su sincera e fer- minazione a cambiare qualcosa». Il giudice, e specialmen-
vente denuncia di alcuni lettori, persuasi della necessità te se volontario e collettivo: quello gli faceva paura.
.
ANNO IV NUMERO 220 www.ildubbio.news
1,5 EURO
VENERDÌ8NOVEMBRE2019

LA LETTERA L’AUDIZIONE SUL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO


«Vi racconto CNF E OCF: MAI PIÙ OFFESE
come funzionano
le visite al 41 bis» AL RUOLO DELL’AVVOCATO
ERRICO NOVI A PAGINA 6

IL DUBBIO
LUIGI MANCONI*

C aro Direttore,
ricorro alla sua ospitalità per alcune puntualiz-
zazioni in merito alla “vicenda Nicosia”. Antonello
Nicosia è stato arrestato lunedì scorso con l’accusa
di associazione mafiosa perché avrebbe recapitato
fuori dal carcere i messaggi provenienti da alcuni
boss della mafia, con cui aveva parlato durante le vi-
site effettuate insieme a una parlamentare, della qua-
le era assistente. CONTE DA MATTARELLA: RISPONDIAMO CON UNA VOCE SOLA

ACCIAIO OSSIDABILE
Si tratta di precisazioni doverose, considerati gli at-
tacchi - alcuni brutali, altri sinuosi- indirizzati con-
tro l’attività svolta nelle carceri dai Radicali e dalla
cosiddetta "lobby garantista" (alla quale mi onoro di
appartenere).

Taranto, soluzione cercasi


Nella scorsa legislatura, come presidente della Com-
missione per la Tutela dei Diritti umani del Senato,
ho visitato numerosi istituti penitenziari in tutta Ita-
lia: reparti con detenuti comuni, di alta sicurezza e

Ilgovernonavigaavista
oltre una decina di sezioni speciali con detenuti re-
clusi in regime di 41 bis. Nel corso di tutte queste visi-
te ispettive, la nostra attività veniva costantemente
accompagnata dal direttore dell'istituto e i nostri mo-
vimenti venivano seguiti passo passo, attentamente
vigilati e tenuti sotto occhiuta sorveglianza da parte
di agenti della polizia penitenziaria e, nel caso dei re-
parti a regime speciale, dagli agenti del Gom (gruppo PARLA GIULIO SAPELLI, ECONOMISTA ROCCO VAZZANA
operativo mobile), il corpo ad altissima qualificazio-

U
ne della polizia penitenziaria che provvede alla cu- n atto di responsabilità
stodia dei detenuti sottoposti al massimo controllo. per salvare le acciaierie
Aggiungo che oggetto dei colloqui avuti con i detenu- tarantine. È quello che
ti - e tra questi anche esponenti di vertice delle orga- chiedono Giuseppe Conte e Ste-
nizzazioni criminali mafiose e camorriste reclusi in fano Patuanelli al Parlamento.
41 bis - sono sempre state, come la legge e l'ordina- Ma si scordano di indicare la li-
mento penitenziario prevedono, informazioni relati- nea su cui costruire l’unità na-
POSTE ITALIANE S.P.A. - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N.46) ART. 1, COMMA 1 C/RM/41/2016

ve allo stato di salute dei detenuti, alla condizione di zionale di tutti i partiti. Si consu-
carcerazione e a eventuali diritti che si ritenevano ma così l’ennesima giornata a
violati all'interno di quelle celle. Niente di più. vuoto per uscire da un vicolo
Per questi motivi non posso che provare stupore di cieco su cui rischiano di andare
fronte a quanto emerge dalla vicenda Nicosia: per- a sbattere circa 11 mila famiglie
ché sarebbe stato consentito a qualcuno di potersi pugliesi e buona parte della cre-
muovere con tanta facilità e agibilità in luoghi che do- dibilità dell’esecutivo. In attesa
vrebbero essere tenuti sotto strettissima sorveglian- che Arcelor Mittal batta un col-
za? Nel caso fosse confermato quanto emerso nei gior- po e arrivi una soluzione che
ni scorsi, la responsabilità maggiore sarebbe da attri- metta d’accordo la maggioran-
buirsi a chi non ha ottemperato agli obblighi che la za. A PAGINA 2
legge e il regolamento penitenziario prevedono.
Ma tutto ciò come può giustificare la tentazione, così
sfacciatamente evidente, di limitare l'attività ispetti-
va nelle carceri e colpire una prerogativa che per leg- «Ilva e Italia, la farsa LA STORIA
«Mio fratello
della politica incapace»
ge appartiene ad alcuni soggetti istituzionali? E, cioè,
ai parlamentari, ai consiglieri regionali, al Garante
nazionale, a quelli regionali e - ci auguriamo- ai ga- in carcere
ranti comunali.
Come può la vicenda di un singolo mettere in discus- come un boss
sione l'attività pluridecennale radicale - che sia del
Partito radicale o di Radicali italiani - all’interno del
GIULIA MERLO crucci all’ordine del giorno: «Lo stabili-
mento non chiuderà, nonostante il gover- Ma è soltanto
sistema penitenziario, a difesa dello Stato di diritto e no. Spero si tratti di un tira e molla di Ar-
un penalista»
di quella norma che prevede la partecipazione della
comunità esterna all'attività di rieducazione? Tutto
ciò, com’è evidente, previa autorizzazione e sotto la
L’ economista Giulio Sapelli, ex Oli-
vetti ed Eni, guarda con disincanto
alla stagione economico-politica del go-
celor Mittal: chiede 5mila esuberi per ot-
tenerne 2mila e una legge speciale». Il
male del paese, però, è che «i bravi e i ca-
sorveglianza del personale penitenziario. Grazie verno giallorosso: «Non è solo l’Ilva, tut- paci sono stati cacciati», e i restanti dan-
dell’attenzione e cordiali saluti. ta l’Italia nuota nel disastro. E la colpa è ni «li hanno fatto i magistrati». SIMONA MUSCO
*Professore, già Presidente della Commissione della politica». Su Ilva, solo l’ultima dei ALLE PAGINE 4 E 5 A PAGINA 13
per la Tutela dei Diritti umani del Senato

TRENT’ANNI FA LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO


ISSN 2499-6009

LA REPLICA
9 novembre 1989 Dal Messico
Tra Bonino e Pannella Il giorno in cui all’ Ungheria
non faccio distinzioni la Guerra fredda le tante nuove
fu archiviata barriere
FRANCESCO DAMATO
a colpi di piccone anti migranti
y(7HC4J9*QKKKKT( +}!#!#!"!{

R ingrazio naturalmente Maurizio Turco e Ire-


ne Testa, segretario e tesoriere del Partito Ra-
dicale, per l’attenzione riservata al mio amichevo-
ALESSANDRO DI LELLIS LANFRANCO CAMINITI
le invito - non so fino a che punto avvertito come
tale - a non lasciarsi coinvolgere, e tanto meno tra-
volgere, in quella che ho chiamato “guerra dei pi-
docchi”. A PAGINA 15
N ulla era scontato nell’au-
tunno ’89. La molla del
meccanismo del mondo si mos-
I l muro più famoso al mondo, a
parte quello dei Pink Floyd,
non si vede. Però, ne è rimasta
se a velocità folle. A PAGINA 8 l’evocazione. A PAGINA 9