Sei sulla pagina 1di 8

Canto: Invocazione allo Spirito Santo

mentre lentamente l’assemblea proclama la sequenza ci sia un sottofondo musicale

SEQUENZA: VIENI, SANTO SPIRITO

Tutti: Vieni, Santo Spirito, Senza la tua forza,


manda a noi dal cielo nulla è nell'uomo,
un raggio della tua luce. nulla senza colpa.

Vieni, padre dei poveri, Lava ciò che è sordido,


vieni, datore dei doni, bagna ciò che è arido,
vieni luce dei cuori. sana ciò che sanguina.

Consolatore perfetto, Piega ciò che è rigido,


ospite dolce dell'anima, scalda ciò che è gelido,
dolcissimo sollievo. drizza ciò che è sviato.

Nella fatica, riposo, Dona ai tuoi fedeli


nella calura, riparo che solo in te confidano
nel pianto, conforto. i tuoi santi doni.

O luce beatissima, Dona virtù e premio,


invadi nell'intimo dona morte santa,
il cuore dei tuoi fedeli. dona gioia eterna. Amen

Guida: Davanti a Gesù Eucarestia, ascolteremo, mediteremo,


pregheremo “La Parola” e faremo memoria della gioia provata
per la bellezza di essere stati “scelti” e chiAmati a vivere la
comunione con Lui e tra di noi.

Canto di Esposizione
Silenzio meditativo “Colloca i tuoi occhi” (Santa Chiara) in Gesù

1 lettore: Dal Libro del Deuteronomio (7,7-9)


7
Il Signore si è legato a voi e vi ha scelti, non perché siete più
numerosi di tutti gli altri popoli - siete infatti il più piccolo di tutti
i popoli -, 8 ma perché il Signore vi ama e perché ha voluto
mantenere il giuramento fatto ai vostri padri, il Signore vi ha fatti
uscire con mano potente e vi ha riscattati liberandovi dalla
condizione servile, dalla mano del faraone, re di
Egitto. 9 Riconoscete dunque che il Signore vostro Dio è Dio, il
Dio fedele, che mantiene la sua alleanza e benevolenza per mille
generazioni, con coloro che l'amano e osservano i suoi
comandamenti.

Silenzio – Canto di adorazione

Presidente: Dal vangelo di Giovanni (15, 9-17)


9
Come il Padre ha amato me, così anch'io ho amato voi.
Rimanete nel mio amore. 10 Se osserverete i miei comandamenti,
rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti
del Padre mio e rimango nel suo amore. 11 Questo vi ho detto
perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. 12 Questo
è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi
ho amati. 13 Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la
vita per i propri amici. 14 Voi siete miei amici, se farete ciò che io
vi comando. 15 Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa
quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché
tutto ciò che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a
voi. 16 Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho
costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto
rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio
nome, ve lo conceda. 17 Questo vi comando: amatevi gli uni gli
altri.

Silenzio – Canto di adorazione

Guida: E’ sempre un Altro a darci la sola certezza di cui abbiamo


bisogno, quella di essere e valere qualcosa. Tu mi ami, dunque
esisto. Così per l’umanità. Essa, il più delle volte, non conosce il
proprio volto. Ma Dio “sposa” la nostra condizione, con un
matrimonio di vero amore. Nello sguardo di Cristo, l’umanità
dimentica il suo nome di “devastata” e “abbandonata” e, impara
il suo vero nome, che è anche il suo destino: “gioia di Dio e
compagna dell’Eterno”

2 Lettore:Dal Libro del profeta Isaia (62,3-5)


3
Sarai una magnifica corona nella mano del Signore, un
diadema regale nella palma del tuo Dio. 4 Nessuno ti chiamerà
più Abbandonata, né la tua terra sarà più detta Devastata, ma tu
sarai chiamata Mio compiacimento e la tua terra, Sposata,
perché il Signore si compiacerà di te e la tua terra avrà uno
sposo. 5 Sì, come un giovane sposa una vergine, così ti sposerà
il tuo architetto; come gioisce lo sposo per la sposa, così il tuo
Dio gioirà per te.

Silenzio – Canto di adorazione

Guida: Preghiamo il salmo 88 a cari alterni

Canterò senza fine le grazie del Signore,


con la mia bocca annunzierò la tua fedeltà nei secoli,
perché hai detto: «La mia grazia rimane per sempre»;
la tua fedeltà è fondata nei cieli.
«Ho stretto un'alleanza con il mio eletto,
ho giurato a Davide mio servo:
stabilirò per sempre la tua discendenza,
ti darò un trono che duri nei secoli».

I cieli cantano le tue meraviglie, Signore,


la tua fedeltà nell'assemblea dei santi.
Chi sulle nubi è uguale al Signore,
chi è simile al Signore tra gli angeli di Dio?
Dio è tremendo nell'assemblea dei santi,
grande e terribile tra quanti lo circondano.
Chi è uguale a te, Signore, Dio degli eserciti?

Sei potente, Signore, e la tua fedeltà ti fa corona.


Tu domini l'orgoglio del mare,
tu plachi il tumulto dei suoi flutti.
Tu hai calpestato Raab come un vinto,
con braccio potente hai disperso i tuoi nemici.
Tuoi sono i cieli, tua è la terra,
tu hai fondato il mondo e quanto contiene;
il settentrione e il mezzogiorno tu li hai creati,
il Tabor e l'Ermon cantano il tuo nome.

È potente il tuo braccio,


forte la tua mano, alta la tua destra.
Giustizia e diritto sono la base del tuo trono,
grazia e fedeltà precedono il tuo volto.

Tutti: Beato il popolo che ti sa acclamare


e cammina, o Signore, alla luce del tuo volto:
esulta tutto il giorno nel tuo nome,
nella tua giustizia trova la sua gloria
Guida: Il dialogo dinanzi a Gesù Eucaristia è un pilastro per
ogni cristiano . Egli apre il cuore, trova rifugio, si lascia
plasmare dalla grazia divina. Ed ora preghiamo tutti insieme
con le sue parole, dicendo: Resta con noi, Signore, resta con
noi!

Sempre con noi mediante la santa Eucaristia,


sempre con noi mediante la tua grazia,
sempre con noi mediante la tua provvidenza
che ci protegge senza interruzione,
sempre con noi mediante il tuo amore...

Resta con noi, Signore, resta con noi!

Dio con noi. Dio in noi. Dio nel quale ci muoviamo e siamo...
O mio Dio, che cosa ci manca ancora?
«Emmanuele, Dio-con-noi»,
ecco per così dire la prima parola del Vangelo...
«Io sono con voi fino alla fine del mondo», ecco l'ultima.
Resta con noi, Signore, resta con noi!

La santa Eucaristia è Gesù, è tutto Gesù!


Nella santa Eucaristia tu sei tutto intero, completamente vivo,
o mio beneamato Gesù, così pienamente come lo eri
nella casa della Santa Famiglia di Nazareth,
nella casa di Maddalena a Betania,
come lo eri in mezzo ai tuoi apostoli...

Resta con noi, Signore, resta con noi!


«Dacci il nostro pane quotidiano»,
dallo a tutti gli uomini, questo vero pane
che è l'Ostia santa, fa' che tutti gli uomini l'amino,
lo venerino, l'adorino, e che il loro culto universale
ti glorifichi e consoli il tuo Cuore.

Resta con noi, Signore, resta con noi!

Tutti: Onnipotente e Misericordioso Signore della messe,


pronunciando le tue parole - “La messe è abbondante” –
proviamo un grande disagio perché constatiamo che ciò che
abbiamo conservato della messe si è progressivamente
assottigliato. Ci umiliamo dinanzi a te e riconosciamo che non è
conservando che il Regno si sviluppa. Siamo consapevoli che la
messe, quella abbondante, è quella che sta fuori e che aspetta
operai mandati dal Padre per essere raccolta. Eccoci dinanzi a te,
a chiederti operai per la tua messe e non per la nostra. Signore
sussurra al cuore dei nostri ragazzi e dei nostri giovani che tu li
chiami perché li ami; rendili sensibili alla brezza dello Spirito
perché si lascino infiammare il cuore dalla passione per il Regno.
Dona loro un cuore come quello di Tua Madre, che sa conservare
la Parola di salvezza e, meditandola, sa pronunciare, con gioia
ed entusiasmo, l’eccomi della propria disponibilità. Agli adulti
concedi, o Signore, ginocchia tenaci che non si stanchino nel
chiedere operai per la messe. In tutti infondi la fiducia che Tu
stai ascoltando l’incessante preghiera della Tua Sposa, la nostra
Chiesa di Oria, e che stai già preparando cieli nuovi e terra nuova
dove tanti operai chiAMATI, pronunciando il proprio SI,
chiAMANO i fratelli alla fede, alla speranza e all’Amore. Amen.
(Vescovo, Vincenzo Pisanello)
Prossimi appuntamenti

5 Dicembre ore 19.00


9 Gennaio ore 19.00
6 Febbraio ore 19.00
5 Marzo ore 19.00
2 Aprile ore 20.00
7 Maggio ore 20.00
4 Giugno ore 20.00

Parrocchia – Santuario – Convento


“Maria SS della Croce”
dei Frati Minori - Francavilla Fontana