Sei sulla pagina 1di 24

3

3
EXECUTIVE SUMMARY

NATGEOWAY
NatGeoWay è il servizio ideato per offrire al nuovo viaggiatore l’esperienza di cui ha bisogno:
l’esigenza di non sentirsi più un banale turista, ma di considerarsi appartenente ad una nuova cultura.
Il desiderio di viverne i costumi, apprenderne la storia ed esplorare mete naturalistiche fuori dall’ordinario,
coniugando l’unicità di una casa alla comodità di un albergo.

NatGeoWay rappresenta l’opportunità di soddisfare le esigenze di una categoria emergente di viaggiatori in


continua espansione. Ciò è dimostrato dal consolidato impatto economico esercitato dall’HomeSharing nel
mercato del Turismo e dalla costante crescita del numero di attori che coinvolge.

Per la prima volta l’autorevolezza della conoscenza scientifica e naturalistica di National Geographic sarà
affiancata all’innovatività di Airbnb, che attualmente rappresenta un trend nell’odierno e complesso mondo dei
servizi turistici. Tale complessità è data dalla difficoltà nel correlare l’ampia varietà di bisogni dei nuovi viaggiatori
(quali libertà, comfort, autenticità ed accoglienza) alle giuste modalità per soddisfarli.

I nuovi viaggiatori potranno accedere a tale offerta tramite la nuova sezione appositamente creata sulla
piattaforma di Airbnb dedicata al nuovo Servizio, e dal Chatbot che verrà integrato sulla piattaforma social
Facebook NatGeoItalia.
Quindi l’offerta di valore si presenta al turista tramite due servizi:

● Algoritmo di ricerca sviluppato per correlare i molteplici gusti dell’utente a mete uniche, abbinandole ad alloggi
confortevoli, attraverso delle proposte capaci di alimentare i suoi interessi, vivendo l’esperienza di viaggio
desiderata;
● Guida di viaggio composta da:
- Informazioni accreditate National Geographic, elaborate sulla base dei gusti e degli interessi dell’utente;
- Percorsi tematici coerenti agli interessi individuati;
- Convenzioni con una selezione di operatori locali in grado di offrire all’utente delle attività esperienziali
autentiche, qualitativamente garantite da National Geographic.

Il Revenue Model di NatGeoWay è strutturato in modo da potersi adattare perfettamente all’attuale modello di
business adottato da Airbnb. Il prezzo finale che l’utente corrisponderà sarà composto dall’ammontare dovuto
per i pernottamenti, ricaricato del 3%.

National Geographic attraverso il nuovo servizio NatGeoWay potrà raggiungere giovani categorie di viaggiatori,
arricchendo la su community di travellers con “cacciatori di avventure” desiderosi di scoprire nuove realtà per
accrescere il proprio bagaglio culturale in un’ambiente familiare.

3
3
POLITICS

#1 ITALIA 4.0: L’ORIZZONTE È IL 2020


● Piano Nazionale “Industria 4.0”, varato dal MiSe il 21 Settembre 2016 - i pilastri del progetto 2017-2020 prevedono:
incentivi fiscali, sostegno al venture capital, diffusione della banda ultralarga, formazione e ricerca da scuole ad Università.
● Agenda Digitale Italiana (26 febbraio 2016): norme per lo sviluppo delle tecnologie, dell'innov azione economica digitale. E’
un’iniziativa che fa parte della strategia “Europa 2020”, che fissa gli obiettivi per la crescita da raggiungere entro il 2020.
● Piano Triennale 2017-2019 per l'informatica nella Pubblica Amministrazione: indirizzo strategico ed economico destinato a
tutta la Pubblica Amministrazione che accompagna la trasformazione digitale del Paese. Il Piano definisce: le linee operative
di sviluppo dell’informatica pubblica, la strategia di evoluzione del sistema informativo della PA e gli investimenti ICT del
settore pubblico secondo le linee guida europee e del Governo.

#2 LA NORMATIVA: RITARDI, AGGIORNAMENTI & NOVITÁ


● RITARDI: D.lgs. n.170/2001 - Riordino del sistema di diffusione della stampa quotidiana e periodica);
● AGGIORNAMENTI: D.lgs. n.69/2012 - Modifiche al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 in materia di:
- protezione di dati personali (in attuazione delle direttive 2009/136/CE);
- trattamento di dati personali e tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche (2009/140/CE);
- cooperazione tra autorità nazionali responsabili della tutela dei consumatori (Reg. CE n.2006/2004).
● NOVITÀ: tematiche come la Sharing Economy ed i sui effetti su settori quali il trasporto ed il turismo: è infatti dell’anno
corrente l’ Art. 4 del D.L. n.50/2017 che ha introdotto nuovi adempimenti a carico degli agenti immobiliari relativamente alle
locazioni brevi (ossia per i contratti di locazione ad uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni, compresi quelli tramite
portali telematici).

# 3 LOW RISK: L’ITALIA È RASSICURANTE


● I visitatori stranieri sono stati 85,5 milioni nel 2016, 4 milioni in più rispetto al 2015, 9 mil ioni se confrontati con il 2011.
Circa il 70% di questo flusso di visitatori proviene da paesi dell’UE.
● Fattore che ha influenzato queste dinamiche è l’effetto psicologico e mediatico del terrorismo che non ha espressamente
colpito il nostro Paese.
● Il Rischio politico italiano è definito basso. L'Italia ha una burocrazia complessa e un settore pubblico inefficiente.
● L'infrastruttura di business è moderna e avanzata. La percezione delle imprese sull'etica e la corruzione è migliorata a
seguito delle riforme attuate negli ultimi anni.
123 Anywhere St., Any City, State, Country 12345 hello@reallygreatsite.com

4
3
ECONOMICS

g # 1 LOW RISK: L’ITALIA È ACCATTIVANTE


● Il rischio economico italiano è definito basso. l'Italia si posiziona 44 ͣ nell'indice di competitività globale. La crescita
economica e l’efficienza sono ostacolate dal sistema fiscale (tra i più elevati dell’UE).
● I punti di forza dell'economia italiana includono innovazione e sofisticazione delle imprese.
La disponibilità digitale dell'Italia sta migliorando confermando l’indirizzo del piano nazionale “Industria 4.0” .

#2 NEW ASSET: IL PESO DEL TURISMO P2P


● Nel 2016 l’Italia è al 6° posto della graduatoria della spesa turistica internazionale con 36,4 MRD di € e le entrate dell’Italia
da turismo internazionale sono il 2,2% del PIL. Il primo semestre 2017 registra un incremento dei flussi turistici delle strutture
ricettive (+4,6%) rispetto al primo semestre 2016 .
● Cresce la domanda sia degli italiani che degli stranieri, la permanenza media si attesta sui 3 giorni , grazie alla di disponibilità
di piattaforme di Home Sharing come Airbnb che, con 3,6 MLN di turisti ospitati in nel 2016, ha generato un il volume di affari
pari a 3,6 MRD di €, pari allo 0,22% del PIL .

#3 L’EDITORIA: GLI ITALIANI ED IL DIGITAL


● Sono 43,1 milioni gli italiani che leggono stampa (su carta e/o digitale), di cui l’ 81,4% sono adulti (14 anni e oltre).
Il 3,3%, ossia circa 1,8 milioni, sono lettori del formato digitale (e-books, database e servizi per settori professionali).
● Nel 2016 l’editoria italiana ha ottenuto risultati positivi, con crescita modesta (+1,1%) e tale inversione di tendenza è
proseguita anche durante la prima metà del 2017. Il suo valore di mercato attuale è di circa 2,7 MRD di €, di cui 323 MLN di
€ (12% del totale del mercato) è il valore del mercato digitale .

. SOCIAL

#1 D.A.I. : DI PIÙ, ADESSO, INSIEME


I Millennials, nati nel corso del processo di democratizzazione di internet, sono la generazione più informata e consapevole
di sempre, esigendo sempre più informazioni riguardanti i beni e servizi consumati, in termini di trasparenza e sostenibilità.
L'81% dei Millennials si dichiara disposta a spendere di più per dei prodotti benefici per la salute, equo solidali, e sostenibil i,
esigendo più informazioni possibili circa i retroscena che li riguardano. Il 75% dei 20- 30enni italiani si aspetta di poter
usufruire di una connessione internet ovunque, difatti il 67.2 % dei 18-24 enni sono online tutti i giorni, aspettandosi di poter
acquistare beni e servizi in modo semplice, rapido, ed in qualsiasi momento, inoltre il 54% dichiara di aver sottoscritto un
abbonamento online ed il 66% ha effettuato degli acquisti su un sito di e - commerce. I Millennials, in virtù del valore attribuito
al concetto di community, possono essere definiti la generazione del “noi”, la digital life ricopre un ruolo importante nella
vita quotidiana, difatti il 94% sono utenti internet, e l'87,3% è iscritto ad almeno un Social Network ed il 53,6 % ha caric ato
una foto o un video sul web. All'interno di un campione composto da Millennials abbonati ad una PayTv o ad un online service,
il 73% è abbonato ad una PayTv, ed il 31% ad un online service, di quelli abbonati ad una PayTv, il 38% esprimono il desiderio
di passare ad un online service di VoD. L'abilità di networking possedute dai Millennials sono impiegate per sopperire alle
scarse risorse finanziarie a disposizione, ma senza rinunciare alla qualità, dando vita a numerose piattaforme collaborative.
All'interno delle community on-line il ruolo degli influencer e degli UGC come elementi di influenza nelle decisioni d'acquisto
e negli stili di consumo, va sempre aumentando.

#2 SHARING ECONOMY: MAKING COMMUNITY


Nel 2015 si stimano 118 piattaforme collaborative, i settori maggiormente attivi sono trasporto, turismo, servizi alla persone,
e scambio di oggetti usati. Nel 2015 la sharing economy in Italia totalizza 6.49 mln di utenti , dei quali 2.87 mln (18-34), 2.53
(35-54), 1.09 (+55), generando un volume di affari di 3.56 mld (0.21% PIL). Si stima che nel 2020 gli utenti totali serviti dalla
S.E. saranno 11.68 mln circa, dei quali 4.21 mln (18-34), 4.99 mln (35-55), 2.48 mln (+55), generando un volume di spesa pari
a 10.56mld (0.61% Pil). Una delle motivazioni che spingono i Millennials ad utilizzare servizi di S.E. sono l'economicità e la
socializzazione. I Millennials utilizzatori di servizi di S.E. sostengono che essa possa essere
in grado di costruire una comunità forte e che “consumare meglio” significa consumare solo quando si ha necessità,
risparmiando denaro, producendo meno rifiuti e sentendosi parte di una comunità.

5
3
#3 EXPERIENCE ECONOMY: SI RIPARTE DAL VISSUTO
Il 69% dei Millennials sostiene che i loro migliori ricordi sono stati generati da eventi vissuti in prima persona, inoltre i l 79%
sostiene che tali eventi aiutano a rendere le loro relazioni più profonde. Il 69% dei Millennials sostiene che partecipare ad
eventi ed esperienze collettive li aiuti a percepire un senso di connessione con le persone e la comunità. La documentazione
e condivisione dell'esperienza è molto importante, difatti il 60% dei Millennials abitualmente condivide le proprie esperienze
sui social network. La felicità non riguarda esclusivamente il possesso.

#4 CLIMATE ACTION: BELLO È SOSTENIBILE


Il 65% dei Millennials sostiene che l'ecologia dei prodotti influenza le decisioni d'acquisto, dichiarandosi disposto a spendere
di più per dei prodotti considerati sostenibili. L'assunzione di responsabilità socio -ambientale da parte delle companies è
fondamentale . Anche in vacanza l'ecosostenibilità rientra pienamente nei valori dei Millennials .
In Italia i 3 principali driver che influenzano l'atteggiamento delle imprese rispetto la gestione ambientale sono derivati per il
77 % da leggi e normative, per il 50 % da esigenze o richieste dei clienti e per il 47 % da policy aziendali .

#5 NUOVI ITALIANI: FUTURE IS A MELTING’POT


Anche i nuovi italiani (immigrati di prima e seconda generazione) rappresentano una porzione importante della popolazione
italiana (6.6mln di persone) ed il 73% ha meno di 45 anni, per informarsi utilizzano la televisione generalista, la tv online
coinvolge il 16% e la PayTv solo l'8%. La carta stampata è utilizzata da 1 su 4, e generalmente sono quotidiani. Il 78 % possiede
una connessione internet, ed 1 su 4 accede tramite smartphone. I contenuti fruiti tramite internet generalmente sono in
lingua nativa. Nel 2065 un terzo della popolazione italiana sarà composta dai cosiddetti nuovi italiani.

TECHNOLOGICAL
lL
#1. MOBILE EXPERIENCE: L’ESTENSIONE DEL CORPO UMANO
Sono 50,7 milioni gli italiani che usano un telefono cellulare, che nel complesso vengono controllati 9 miliardi di volte ogni 24
ore . Viene usato principalmente per leggere le notizie (67%) o prenotare i viaggi (61%), scelgono invece le App per giocare
(80%) . I Millennials sono 11,2 milioni in Italia e lo smartphone è il device che preferiscono di più, su cui trascorrono
mediamente 2 ore e 22 minuti al giorno .

#2. VIRTUAL AND AUGMENTED REALITY: IL FUTURO È GIÁ QUI


Il 7,5% di coloro che in Europa si dicono intenzionati ad acquistare soluzioni AR/VR sono italiani . Sei consumatori italiani su
dieci ritengono che presto che queste innovazioni modificheranno profondamente la nostra quotidianità, specialmente nel
turismo, dove mappe in realtà aumentata e i viaggi virtuali saranno solo l’inizio. Il 36% degli early adopters italiani fa già uso
di dispositivi VR per accedere ai video, mentre uno su quattro lo utilizza per giocare e il 22% per socializzare con altri ut enti .

#3. MACHINE INTELLIGENCE: DIGITAL ASSISTENCE


L’Italia 61% sul totale di coloro che in Europa dichiarano che l’intelligenza artificiale è una cosa buona per la società. In Italia
una persona su 5 vorrebbe un'assistente avanzato per rispondere alle e -mail, trovare notizie online e aggiornare i propri profili
social . In Europa sono quelli che hanno meno paura che l’intelligenza artificiale possa rubargli il lavoro. Nel nostro Paese, i
giovani sono coloro che vedono più di buon occhio l’uso di questa tecnologia, soprattutto perché sono in grado di offrire
offerte su misura (83% degli intervistati tra i 25 e i 34 anni) .

#4. L’UNIVERSO ON DEMAND: IL PALINSESTO FAI DA TE


Cresce l'interesse verso lo streaming on demand, infatti sono 19 milioni gli italiani che utilizzano tali piattaforme per la
fruizione di contenuti . Ogni italiano trascorre in media 35 ore alla settimana davanti a TV e contenuti video e di queste il 40%
è on-demand. Un trend che si conferma ancora più evidente nei Millennials: il 59% degli intervistati nella fascia 16-34 anni
ritiene molto importante la possibilità di scegliere tempi e modalità di fruizione dei contenuti .

#5. IoT: GLI OGGETTI IN RETE COME LE PERSONE


Sono sempre di più gli oggetti collegati alla rete e in Italia quelli che sembrano essere più apprezzati sono quell i relativi a
prodotti e soluzioni per la casa, un mercato che nel 2016 in Italia valeva 185 milioni di euro. Oltre un quarto degli italiani, il
26% circa, ha almeno un dispositivo IoT nella propria abitazione, mentre il 58% ha intenzione di acquistarne uno in futuro.
City, State, C hello@reallygreatsite.com

6
3
A N A L I S I D E L L A D O M A N D A E D E L L’ O F F E R T A

National Geographic, attraverso la rivista scientifica ed i suoi canali tematici, si prefigge l’obiettivo di soddisfare l’esigenza
di intrattenimento culturale del suo pubblico, grazie alla specializzazione dell’offerta centrata su Natura e Scienza.

Abbiamo identificato il profilo dell’attuale fruitore dell’Offerta National Geographic servendoci della Sinottica EURISKO -
Stili di Vita e di Consumo della popolazione italiana:
I Protagonisti (2,2% del totale della popolazione ossia circa 1.000.000 di individui): Élite ristretta, medio giovane e adulta;
un segmento misto per genere, protagonista socialmente, sia dal punto di vista professionale che da quello culturale.
Cultura, professione, ma anche divertimento e piacere, sono gli asset che tengono in equilibrio; e tale equilibrio, realizzato
o come forte aspirazione, è proprio il loro tratto distintivo.
Dal punto di vista socio demografico sono uomini per una piccola maggioranza, abitano nei grandi centri, hanno un’età
compresa in maggioranza fra i 25 e i 54 anni. Il titolo di studio, il reddito e lo status sono medio -alti, alti. Sono per lo più
imprenditori, dirigenti e impiegati.
Per quanto riguarda i valori individuali e sociali, hanno una forte predisposizione alla leadership e spiccata capacità
organizzativa. Come mete di vita principali vi sono la libertà dai doveri, il piacere, i l divertimento, tutto in parallelo ad una
spiccatissima progettualità professionale e culturale. Leggono molto i libri, soprattutto d’arte, tecnico -scientifici.
Assistono a conferenze, visitano musei e mostre, vanno a teatro. I criteri di consumo sono emoz ionali:
l’orientamento è alla distinzione, l’acquisto è d’impulso e c’è attenzione al prodotto nuovo.

All’interno dell’universo di contenuti dove è presente la Brand National Geographic i principali Touchpoint con il proprio
Target di riferimento avvengono tramite National Geographic Magazine, National Geographic Channel, e -book e sito Web.
Inoltre la Ricerca TOLUNA indica che il maggiore tra tali Touchpoint è il canale TV.

La Ricerca TOLUNA per National Geographic su Notorietà e Immagine della Brand di Marzo 2017 indica che il Brand è
sempre percepito come una istituzione nel settore: Brand di qualità, curata, ricca di contenuti interessanti per tutta la
famiglia. Continua ad essere percepita poco come giovane, attuale, originale e divertente.
Il ricordo di National Geographic è generalmente alto ed insieme a Discovery e Focus rappresenta una buona parte della
Awareness delle Brand del settore, sia che si parli di Stampa, sia che si parli di Televisione.

STAMPA
lL

7
3
Attualmente il Mercato Penetrato della Stampa di National Geographic corrisponde allo 0,55% del Totale del Mercato
Disponibile della Stampa. Essendo i principali Competitors della carta stampata riviste che trattano la tematica “Viaggi &
Natura” (11,69% del Totale della categoria delle Riviste Mensili), abbiamo identificato il Mercato Servito come il Mercato
dove è potenzialmente allocata la tipologia di Domanda relativa all’esigenza culturale in questione. Le vendite in formato
digitale rappresentano l’1,7% del totale (1.489 unità). Ciò sta ad indicare che la modalità di fruizione del contenuto preferita
dal Target attuale di National Geographic è relativa al formato classico (carta stampata) anziché quello digitale: tale gap
sta ad indicare una forte resistenza al cambiamento da parte degli attuali fruitori.

POSIZIONAMENTO EFFETTUATO TRAMITE DESK ANALYSIS EFFETTUATA DAL TEAM.


APPROFONDIMENTO APPENDICE 1

TELEVISIONE
lL

8
3
L’offerta televisiva si compone di tre canali: National Geographic Channel, NatGeoWild e NatGeoPeople.
Dall’analisi dei dati Auditel 2016, National Geographic Channel risulta essere il canale più seguito;
si evince inoltre che la fascia oraria con Ascolto Medio più elevato è quella Prime Time (20:30 – 22:30),
che coincide con l’orario che solitamente in Italia è dedicato alla cena ed alla famiglia.
Per quanto riguarda il Mercato Penetrato Televisivo di National Geographic, esso corrisponde all o 0.09% del Totale del
Mercato Televisivo Disponibile. Il Network Discovery è il principale Competitor televisivo di National Geographic.

Tale Network pone parte della sua Offerta televisiva in chiaro, parte in PayTV (SKY), a differenza dei canali National
Geographic, facenti parte del Network televisivo FOX, che distribuisce la sua Offerta unicamente attraverso la piattaforma
SKY (PayTV): per tale ragione abbiamo identificato il Mercato Disponibile Qualificato, ossia quello relativo ad utenti
connessi ai servizi PayTV SKY e Premium, come Mercato Potenziale.

POSIZIONAMENTO EFFETTUATO TRAMITE


DESK ANALYSIS EFFETTUATA DAL TEAM.
APPROFONDIMENTO APPENDICE 1

WEB
lL
Nel settembre 2017 Audiweb registra una media di 8.518 visitatori unici giornalieri, dei quali 6.182 tramite PC (72 %), 2.336
tramite mobile (27%), registrando un totale giornaliero di 51.000 pagine visualizzate (45.000 su PC, ossia l’88%, e 5.000 su
Mobile, ossia circa il 10%). Chi si connette tramite PC mediamente trascorre circa 3 minuti e 44 secondi; chi si connette da
Mobile 1 minuto e 5 secondi.

Il sito www.nationalgeographic.it agglomera i contenuti pubblicati attraverso il magazine National Geographic Italia ed i
canali televisivi National Geographic Channel, NatGeo People e NatGeo Wild.

9
3
Seo: globalmente sono presenti 325.150 backlink che rimandano a contenuti presenti all'interno del sito web.
Usability: il sito web non supporta i “mobile viewport”, inoltre all'interno delle pagine web sono stati usati degli iFrames,
creando dei contenuti non indicizzabili.
Performance: il tempo di caricamento è di 4 secondi per una home page di 2mb.
Social: il sito web è connesso alla pagina Facebook dedicata al magazine (natgeoitalia) ed all'account Twitter
(natgeomagita), ma non è collegata alle pagine social riguardanti l'offerta televisiva, o ad altri account Google+,
Instagram o Youtube.
Security: non è presente alcun certificato “ssl security”.

National Geographic Italia è presente all'interno dei seguenti social network:

@natgeoitalia @NatGeoTvItalia @natgeo_italia NatGeoTv NatGeoTv


552.013 like 16.900 Tweet 149 post 3.780.537 views 397 follower
8511 persone ne parlano 9.999 follower 1.036 follower iscritto dal 2008
@natgeotvitalia 146 following 14 profili seguiti
62.633.707 like @NatGeoMagIta @natgeotvitalia
889 persone ne parlano 10300 Tweet 141 post
Engagement Rate 2% 32.000 follower 4378 follower
51 following 79 following

SOCIAL MEDIA ANALYSIS EFFETTUATA UTILIZZANDO likealyzer.com

ANALISI SWOT

FATTORI INTERNI
lL
● Alta Brand Awareness;
● Importante Brand Heritage;
S ● Il brand è percepito come poco giovane. W
● Le pagine social gestite da National Geographic
● Rilevante Corporate Social Responsibility; Italia hanno un Engagement Rate nullo;
● Corporate Identity congruente alla contemporaneità ● La presenza sui social si concentra prevalentemente
delle tematiche sulle tematiche ambientali; su account dedicati all'offerta televisiva;
● Operatività coerente con la Corporate Identity; ● L'Audience televisiva è inferiore rispetto quella di
● Tematiche trattate scientificamente competenti; Focus, principale competitor;
● Esclusività ed alta qualità dei contenuti; ● L'offerta tematica dei canali televisivi non ha un
● Alta popolarità sui Social Network dedicati; carattere distintivo;
● Il Magazine rappresenta circa un sesto ● La maggiore fonte di profitto continua ad essere il
delle vendite delle riviste del suo settore; magazine cartaceo;
● Offerta televisiva differenziata in tre canali tematici. ● Offerta televisiva fruibile solo tramite PayTv.

10
3
FATTORI ESTERNI
lL

● Le tecnologie emergenti permettono O ● La Brand rischia di continuare ad essere


percepita dai giovani come poco originale T
una maggiore diffusione dei valori e degli e poco divertente;
obiettivi tramite nuove modalità di engagement; ● Rischio che il peso del valore sociale non venga
● La sostenibilità ambientale e l’attenzione verso la considerato al pari del valore culturale;
natura sono tematiche che stanno assumendo una ● Gran parte degli abbonati ad una PayTv esprimono il
maggiore rilevanza economico-sociale; desiderio di passare ad un'online service ON-Demand;
● Crescita dell'utilizzo di piattaforme collaborative e ● I consumatori si muovono verso soluzioni digitali
dei servizi di Home Sharing; gratuite. L'aumento dell'accessibilità ad internet
● Aumenta l'utilizzo di piattaforme video rende più facile la fruizione di contenuti simili,
ON-Demand, come alternativa alla PayTv; seppure di qualità inferiore;
● I consumatori danno più peso all’esperienza ● User Genereted Media e User Genereted Content
complessiva che al singolo atto di acquisto. possono rappresentare una forma sostitutiva all’offerta.

SO WHAT ?
lL
National Geographic Italia gode di elevata notorietà: l'immagine percepita dagli utenti rispecchia l'identità che l’Azienda
vuole trasmettere in ragione della valenza sociale, storicamente acquisita, e delle tematiche trattate, considerate
scientificamente rilevanti e congruenti alla contemporaneità.

Nonostante la sua offerta sia chiara, definita ed autorevole, questa continua ad essere considerata poco attrattiva dai
Millennials, i quali la percepiscono come meno giovane e meno originale, rispetto al principale Competitor: FOCUS.

Dallo studio sulla popolazione italiana, inoltre, abbiamo potuto constatare l'aumento della propensione verso l'utilizzo di
nuove tecnologie digitali, utilizzabili per fruire dei contenuti visivi e testuali delle più disparate fattispecie.

Per quanto riguarda National Geographic Magazine le migliori performance riguardano il formato cartaceo, ma l'evolversi
dell'attuale contesto tecnologico impone misure di adeguamento dell'offerta, finalizzate ad un graduale adattamento verso
tali nuove modalità di fruizione digitale.

L’offerta televisiva National Geographic conferma la percezione di notorietà ed autorevolezza, in crescita tra i Millennials,
ma nuovamente a favore di contenuti digitali e/o Channel Free-to-use (Tv in chiaro).

Complessivamente la presenza online di National Geographic si focalizza prettamente sull’offerta televisiva, tralasciando
le altre declinazioni del rapporto con gli utenti online: sulle piattaforme Social gestite da National Geographic Italia, inf atti,
si è riscontrato un basso livello di engagment generato.

Alla luce dell’Analisi effettuata dal Team, si propone e si definisce il Servizio NatGeoWay, con l’intento strategico di colpire
in modo prevalente il Target dei Millennials (fascia di età 18 – 24).

11
3
P R E S E N T A Z I O N E D E L P A R T N E R : AIRBNB

● Nel corso del 2016 Airbnb Italia detiene un totale di 121.000 host attivi,
ognuno dei quali amministra una o più proprietà indicizzate all'interno del
motore di ricerca del sito, registrando una media di 23 notti/host prenotate
nel corso del 2016, accogliendo 5.6 milioni di ospiti totali.

● Gli ospiti provengono per il 70% dall'Unione Europea, dei quali il 21%
dall'Italia, il 13% dalla Francia e l'8% dal Regno Unito. L'attività economica
generata degli host e degli ospiti di Airbnb nel 2016 ha generato un impatto
economico totale di 4.1 miliardi di €, dei quali 621 milioni di euro equivalgono
al reddito guadagnato dal totale degli host.

● L'offerta globale di Airbnb Italia è suddivisa in un 74% di appartamenti e


case intere, 25% di stanze private e 1% di stanze condivise.

● Le fasce di prezzo degli alloggi variano da €8/notte a oltre €1000/notte, il


motore di ricerca del sito web consente l'indicizzazione di massimo 300
annunci a ricerca, quindi qualora il numero delle proprietà aventi le Illustrazione 1: Distribuzione host Airbnb in
caratteristiche desiderate fosse superiore a 300, lo si indicherà con 300+. Italia nel 2016.

● Al fine di redigere una overview generale sulle proprietà di categoria premium presenti all'interno dell'offerta di Airbnb
in Italia la ricerca è effettuata inserendo i seguenti filtri: intera casa, superhost, prenotazione immediata.

PROPRIETÀ IN ITALIA
FASCE DI PREZZO N° PROPRIETÀ
Da 8 a 102 €/notte 300+
Da 103 a 201 €/notte 300+
Da 204 a 301 €/notte 300+
Da 304 a 402 €/notte 115
Da 406 a 503 €/notte 56
Da 507 a 994 €/notte 46
Almeno 1000 €/notte 16

Illustrazione 2: Foto dimostrativa di una intera proprietà in affitto a Roma


zona Pantheon. 145 euro/notte

12
3
Airbnb attualmente sta pianificando l'inserimento di una nuova categoria di annunci, denominati select, composta da circa
il 2% dei migliori host già presenti all'interno della piattaforma, andando a costituire una offerta espressamente premium.

LOCALITÀ POSTI LETTO PROPRIETÀ DISPONIBILI PERIODO PREZZO €/NOTTE


La Maddalena 2+ 11 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
Capri 2+ 13 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
Roma centro storico 2+ 81 Dal 25 al 31 dicembre Da 100€ a 250€
Firenze centro storico 2+ 29 Dal 25 al 31 dicembre Da 100€ a 250€
Milano centro storico 2+ 23 Dal 25 al 31 dicembre Da 100€ a 250€
Venezia centro storico 2+ 22 Dal 25 al 31dicembre Da 100€ a 250€
La Havana (Cuba) 2+ 146 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
Kingston (Jamaica) 2+ 21 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
West Bay (Cayman) 2+ 18 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
Cancun (Messico) 2+ 56 Dal 13 al 19 agosto Da 100€ a 250€
Fiordi (Norvegia) 2+ 8 Tutto l'anno Da 100€ a 250€
Kuala Lumpur (Malesia) 2+ 25 Tutto l'anno Da 100€ a 250€

SENTIMENT ANALYSIS
lL
La sentiment analysis ha individuato un totale di 3339
menzioni contenenti la parola chiave Airbnb.
Il maggior numero di menzioni all'interno di social
network sites provengono da account:
Twitter  2160 menzioni, delle quali 1302 neutrali,
463 positive e 402 negative;
Facebook  200 menzioni, delle quali 69 neutrali,
65 positive e 66 negative;
Instagram  200 menzioni, delle quali 126 neutrali,
70 positive e 4 negative;
Google+  55 menzioni, delle quali 12 neutrali,
12 positive e 11 negative.

SENTIMENT ANALYSIS EFFETTUATA UTILIZZANDO IL web tool Rankur (PERIODO TRA LO 01/01/ ED IL 23/11 DEL 2017)

Essendo Twitter una delle principali fonti di menzioni contenenti la parola chiave “Airbnb”, è stata effettuata una ulteriore
Sentiment Analysis sugli ultimi 287 Tweet:

Illustrazione 4: Heatmap sentimenti Tweet.


Sull'asse delle ordinate, dall'alto al basso:
molto rilevante, poco rilevante;
Sull'asse delle ascisse, da sinistra a destra:
sgradevole, piacevole.

La Sentiment Analysis rispetto i Tweet contenenti la parola chiave “Airbnb” mostra menzioni prevalentemente positive.

SENTIMENT ANALYSIS EFFETTUATA UTILIZZANDO IL web tool Sentiment Viz

13
3
POSIZIONAMENTO AIRbnb
lL

Per la valutazione del posizionamento di Airbnb rispetto i principali competitor il Team ha redatto e somministrato un
questionario ad un campione di n°20 individui, con un’età compresa tra i 19 e 72 anni.
Il questionario ha avuto lo scopo di valutare la propensione, la fiducia e la conoscenza delle modalità d’alloggio offerte
dalle piattaforme OTA ed HomeSharing.
APPROFONDIMENTO APPENDICE 2

MISSION & VISION A CONFRONTO


lL

NATIONAL GEOGRAPHIC AIRBNB

“We believe in the power of science, exploration “Create a world where anyone can belong anywhere”
and storytelling to change the world”

14
3
Stimolano implicitamente a viaggiare e ad avere un approccio open-minded verso il mondo e le sue sfumature

National Geographic è una tra le aziende più Airbnb è leader nel settore dell’home sharing e si
autorevoli nel campo della divulgazione scientifica e pone l’obiettivo di creare un mondo in cui chiunque
per la realizzazione di materiale di qualità indiscussa. può appartenere ovunque, cercando di eliminare i
Opera attivamente nel campo ambientale e del pregiudizi. Milioni di ospiti grazie al loro soggiorno
sociale, cercando di ispirare le persone a prendersi con Airbnb, hanno avuto la possibilità di vivere
cura del pianeta. National Geographic ispira le un'esperienza di viaggio unica e locale nelle comunità
persone a viaggiare e avere una mentalità aperta di tutto il mondo. In questo modo gli ospiti avevano
all'esplorazione e lo fa grazie ai suoi contenuti che modo di incontrare i membri delle comunità che
mostrano culture diverse ed esplorazioni in tutti visitavano, cosa che non avrebbero mai potuto fare
luoghi del mondo. se fossero rimasti in alloggi tradizionali.

Sono particolarmente sensibili alle tematiche ambientali e sulla sostenibilità

Denunciano i cambiamenti climatici e ambientali Soggiornare in un alloggio disponibile su Airbnb è


tramite documentari volti alla sensibilizzazione. notevolmente più ecosostenibile e più efficiente
Inoltre opera attivamente in azioni di Corporate nell’utilizzo delle risorse rispetto alle sistemazioni
Social Responsibility. tradizionali.

Stimolano la partecipazione degli utenti

Sul sito è possibile inviare una propria foto ed è Stimolano la pubblicazione di recensioni e commenti
possibile a partecipare a contest fotografici. sulle abitazioni affittate e sui luoghi esplorati.

Diffusa presenza nel mondo

Nat Geo Channel é tradotto in 45 lingue diverse ed è L’azienda è presente in più 34.000 città e in più di 190
presente in 170 Paesi del mondo. La rivista mensile Paesi.
National Geographic è pubblicata in oltre 30 diverse
edizioni locali.

Considerando le Mission, le Vision ed i punti di congruenza, possiamo affermare che le due aziende sono compatibili ed
hanno valori compenetrabili. Sono sensibili alle tematiche ambientali, ispirano le persone a viaggiare ed incontrare il
mondo, stimolando a condividerlo con gli altri. Il fattore esperienziale è ciò che contraddistingue il viaggiatore a cui
rivolgeremo la nostra offerta.

15
3
MARKET STRATEGY

STRATEGIC STATEMENT
lL
Il principale obiettivo del progetto è quello di rilanciare l'autorevolezza della Brand di National Geographic posizionandolo
nel contesto turistico. La Brand Image di National Geographic verrà quindi affiancata da quella di Airbnb, che attualmente
rappresenta il nuovo fenomeno di viaggio. National Geographic non si presenta più allo user come un semplice editor di
contenuti, ma come trait d’union tra l'autorevolezza dell'informazione scientifica e le nuove generazioni di viaggiatori,
caratterizzate dalla necessità di coniugare senso di appartenenza, multiculturalità e crescita personale. A supporto di tale
obiettivo strategico l'analisi del settore turistico mostra una continua espansione, sia in termini di appeal, dovuto al positive
country effect, che di fatturato, generato principalmente dai Millennials. In virtù di tali constatazioni si propone l'attivazione
di un contratto di licensing con Airbnb, azienda leader nel settore dell'HomeSharing. Tale piattaforma si posiziona tra quelle
maggiormente utilizzate dai Millennials. La strategia di collaborazione consisterà nella disposizione di un nuovo servizio
fruibile dalla piattaforma dell'azienda sopracitata, attraverso una sezione specificamente dedicata al connotato di National
Geographic. Si propone quindi un'estensione di categoria di prodotto, rivolta al target di riferimento 18-24.

STRATEGIC GOAL
lL
+40% AWARENESS (in 3 Anni)

Dati Ricerca Toluna Anno 0 +% Anno 1 +% Anno 2 +% Anno 3


(Marzo 2017) 2018 2019 2020 2021
AWARNESS 1. Awareness TV 25% +2% 27% +8% 35% +5% 40%
2. Awareness Magazine 12% +8% 20% +10% 30% +15% 45%
3. Awareness Web 18% +20% 38% +12% 50% +10% 60%
Awareness Totale 55% +30% 85% +30% 115% +30% 145%
Awareness Media (/3) 15% +15% 30% +15% 45% +10% 55%

APPEAL L’obiettivo è rendere più giovane ed attrattiva la Brand Image di National Geographic per il target di
riferimento (18-24). In ragione dell’entità di quest’ultimo, abbiamo identificato come touchpoint principali
i canali digital (web & mobile /site & social): possiamo infatti notare dalla precedente tabella una
concentrazione di sforzi nell’Awarness Web (+20% nel primo anno).

ASK Intendiamo quindi concentraci su di una Web Marketing Stategy per attivare un dialogo continuativo tra il
target prescelto e la Brand, procedendo ad una implementazione della gestione delle piattaforme social e
creando community dedicate grazie all’integrazione nella piattaforma di un Chatbot. Pertanto si procederà
ad un’ottimizzazione SEO ed alla progettazione di una campagna SEA, per un’ottimizzazione SEM volta ad
aumentare le possibilità di reperibilità e di interazioni con l a Brand.

ACT Resi reperibili i canali digitali di accesso all'offerta, intendiamo che la customer journey sia lean, ossia pratica
ed induttiva. Nella fase successiva al viaggio, attivando una gestione CRM basata su un Chatbot, la user
experience comprenderà anche il rapporto post viaggio, rendendo il servizio da noi proposto una continuum
experience con la Brand.

ADVOCATE L’utente, una volta in continuum experience, sarà maggiormente propenso al ricordo dell’esperienza ed al
positive word of mouth. Ciò implicherà una propagazione dei contenuti della brand in quanto gli utenti
saranno stimolati ad operare come earned media.

16
3
TARGET
lL

WIN WIN
lL

CURRENT PRODUCTS National Geographic Magazine Affitto proprietà immobiliari


National Geographic Channels Prenotazione Esperienze
Prenotazione Ristoranti

PRESENT MARKET Editoria (Stampa & Tv) Servizi turistici

BENEFITS National Geographic godrà di una Airbnb godrà della notorietà e dell'
maggiore quota di utenza generata autorevolezza della Brand National
dalla visibilità di Airbnb, consentendo Geographic, sinonimo di qualità ed
la creazione di maggiori touchpoint tra esclusività di contenuti.
questi ultimi e la product offering
della Brand.

RISK L'autorevolezza dei contenuti promossi da National Geographic rischia di disincentivare la


co-creazione di contenuti da parte degli utenti della community Airbnb.
L'attuale utenza di Airbnb potrebbe non percepire a pieno il valore aggiunto apportato alla
piattaforma.

17
3
DESCRIZIONE DELL’ OFFERING
lL
FASE 1.
HOME PAGE DI AIRBNB
Apertura di una nuova
sezione all’interno della
home page di Airbnb,
denominata
“NatGeoWay”.

FASE 2.
PROFILAZIONE
L’utente dopo aver
cliccato sulla sezione
NatGeoWay sarà
reindirizzato alla pagina
dedicata alla profilazione
dei suoi interessi di
viaggio.

18
3
FASE 3.
MATCHING
Avviata la “Ricerca”, l’algoritmo richiederà qualche istante per
procedere all’abbinamento delle caratteristiche profilate, alle
disponibilità delle mete desiderate.

FASE 4.
RISULTATI DI
RICERCA
L’utente sarà
reindirizzato alla
pagina contenente la
meta consigliata, che
conterrà: dettagli e
percorso suggerito,
gli alloggi abbinati
(suddivisi nelle tre
categorie di prezzo),
il riferimento per
acquistare una delle
due guide digitali ed
una selezione di
destinazioni
alternative.

19
3
FASE 5.
POST-SELLING
In conclusione all’utente apparirà il riepilogo della sua prenotazione. In questa fase dovrà inserire la sua e -mail per
ricevere la guida che ha deciso di acquistare nella FASE 4.
Inoltre sarà possibile loggarsi con la piattaforma Messenger e iniziare una conversazione con il Chatbot di NatGe oWay,
volta ad aumentare il valore del brand e ad intensificare l’engagement rate della piattaforma social Facebook
@natgeoitalia. Messenger è l’app di messaggistica con il più alto tasso di apertura e attraverso i Chatbot, la FanPage
risponderà automaticamente ai clienti proponendo prodotti, servizi o informazioni a cui accedere in maniera istantanea.

SCHEDA CONCEPT
lL
CONSUMER INSIGHT Le migliori mete consigliate dal National Geographic, selezionate appositamente in base alle
caratteristiche dell'utente. Una selezione di alloggi fatta da Airbnb, suddivisi in categorie di prezzo, collocati all'interno di
percorsi tematici. Una guida di viaggio d'eccellenza redatta dal National Geographic, composta sulla base del tema
desiderato, in grado di poter accompagnare l'utente attraverso il viaggio naturalistico ed esperienziale offerto dal territorio
e dagli operatori di settore presenti.

TARGET Giovani turisti italiani (compresi tra i 18 ed i 24 anni) amanti della natura e dei viaggi a tema.

PRODUCT CATEGORY Servizio turistico.

BENEFIT Mete selezionate sulla base delle caratteristiche dell'utente, coerenti con il tema prescelto, abbinate ad una
selezione di alloggi confortevoli, opzionati per 15 minuti al fine di consentire la giusta riflessione necessaria ad una
decisione ragionata. Un itinerario di viaggio entusiasmante composto da informazioni aggiornate e specifiche sul territorio,
abbinati ad esclusivi coupon promozionali, spendibili presso alcuni rinomati operatori di settore selezionati.

REASON WHY Le destinazioni consigliate sono selezionate tramite l'algoritmo appositamente creato da National
Geographic, che attraverso una analisi delle informazioni inserite dall'utente, individua le mete più adatte e gli alloggi
abbinati che più coincidono con il profilo inserito. Una selezione degli alloggi presenti all'interno di una o più mete
consigliate sarà opzionata per 15 minuti. L'itinerario di viaggio è locale e specifico, aggiornato e rinno vato periodicamente
attraverso i contributi e le conoscenze condivise dagli utenti all'interno della community. Gli operatori di settore saranno
selezionati da National Geographic tra quelli già attivi sul territorio e tramite una apposita call-to-action.

KEY ELEMENTS l'algoritmo di selezione delle mete, l'itinerario di viaggio e gli operatori di settore abbinati ai coupon
promozionali sono elaborati sulla base delle conoscenze possedute da National Geographic, ente scientifico accreditato.
Airbnb è leader nel settore dell'HomeSharing.

BRAND Contratto di Brand Licensing di durata triennale, tra National Geographic (Licenziante) ed Airbnb (Licenziatario).

CONCEPT DESIGN Home page di Airbnb con sezione dedicata alle mete National Geographic, denominata “NatGeoWay”.

TRADING E-commerce.

PREZZO Tre categorie di prezzo: Inferiore a 100 euro a notte, tra i 100 ed i 400 euro a notte e più di 400 euro a notte.

CONCORRENTI Couchsurfing, Wimdu, Expedia, Trivago, Booking.

WRAP UP You choose the way. We suggest how to explore it.

20
3
MARKET OPERATIONS

LE 5 A
lLVIAGGIO DEL OPERATIONS CANALI DESCRIZIONE
CLIENTE
Spot del nuovo Servizio, in rotazione sui 5 Canali TV National Geographic.
TV Primo anno: Spot esplicativo delle sue caratteristiche principali;
Secondo anno: Spot realizzato con contenuti creati dagli utenti;
Terzo anno: Spot volto ad emozionare tramite la tecnica dello storytelling.
MAGAZINE Inserzione pubblicitaria sulla rivista National Geaographic Italia, contenente un
QR code promozionale che reindirizza al Chatbot NatGeoWay sulla piattaforma Facebook.
AWARENESS OWNED MEDIA - Web banner Ads del nuovo Servizio sul sito di National Geographic Italia
DIGITAL - Creazione e condivisione tramite le principali piattaforme Social di media e contenuti
di intrattenimento creati in base alle caratteristiche del target individuato (18-24).
CONF. STAMPA Conferenza di presentazione del nuovo Servizio.
DIGITAL Social Media (Facebook, YouTube, Twitter, Instagram) Ads & Web banner Ads
PAID MEDIA (link che reindirizzano alla pagina web del nuovo Servizio).
CARTELLONISTICA Installazioni.
CONVEGNO Convegno volto ad informare sul progressivo impatto ambientale e
socio-economico del turismo sostenibile.
FUNZIONALE Creazione del Chatbot National Geographic Italia disponibile sulla pagina Facebook,
DIGITAL funzionale ad operazioni di:
- matching tra QR code e relative promozioni;
APPEAL - community di viaggiatori che utilizzano il Servizio NatGeoWay.
OOPArt Installazioni temporanee contenenti un QR code promozionale . Tale azione non convenzionale
EMOZIONALE sarà strategicamente posizionata in luoghi frequentati dal target di riferimento.
EVENTO Tre allestimenti temporanei, volti a riprodurre gli ecosistemi caratteristici di
tre particolari località del mondo, in contemporanea, a Milano, Roma e Napoli.
ECONOMICO PROMOZIONI I QR code presenti sulle installazioni temporanee e sul Magazine consentiranno
all’utente di accedere a delle scontistiche sull’abbonamento alla rivista.
Apertura sezione dedicata a NatGeoWay nella Homepage di Airbnb
(menù di1° livello – www.airbnb.it/NatGeoWay);
SEO White hat SEO attraverso ottimizzazioni on-page ed off-page volte a migliorare
ASK SEM il posizionamento nelle SERP: ciò consentirà una migliore ricerca organica.
- on-pageSEO: ottimizzazione keywords sito web;
- off-pageSEO: gestione della link popularity attraverso link earning e link building.
SEA Annunci a pagamento tramite campagne PayPerClick di Google AdWords,
volte a migliorare il posizionamento nelle SERP.
ACT CRM DIGITAL Implementazione dei processi di CRM di Airbnb attraverso
il coordinamento con National Geographic..
ADVOCATE ADVOCACY DIGITAL Individuazione all’interno della community social di un brandvocate volto a sostenere,
promuovere ed invogliare la conoscenza della Brand di National Geographic.

RESPONSABILITÁ DEL PARTNER


lL
LICENZA PARZIALE NON ESCLUSIVA PER SERVIZIO
● Rispettare l’elevata reputazione della Brand Image, riconosciuta e comprovata a livello internazionale;
● Garantire l’indennità del Licenziante, da qualsiasi obbligo risarcitorio derivante dall’utilizzo del marchio;
● Fornire al Licenziante le generalità, i recapiti ed i dettagli della prenotazione dell’utente del Servizio;
● Predisporre alloggi esclusivamente classificati come intere proprietà;
● Inserire azione preventiva su una selezione di almeno un alloggio per categoria di prezzo, per un tempo non inferiore a
15 minuti a partire dal momento in cui verranno visualizzati
● Predisporre una sezione dedicata al nuovo Servizio all’interno del menù di 1° livello;
● Rendere disponibile l’offerta del servizio sulla propria piattaforma web & mobile, predisponendo adeguate e cautelate
forme di pagamento online;
● Offrire il nuovo Servizio esclusivamente tramite la piattaforma web & mobile di Airbnb Italia;
● Garantire che i prezzi dei diversi alloggi siano suddivisi in tre categorie di prezzo: inferiore a 100,00 € a notte; tra i
100,00 ed i 400,00 € a notte; superiore a 400.00 € a notte.
● Promuovere il nuovo servizio attraverso la propria newsletter, piattaforme social, web & mobile;
● Fornire supporto alla concreta realizzazione di attività di comunicazione e pubblicità relative al lancio del Servizio.

21
3
TIMING
PIANO DI ANNO 1 (2019) ANNO 2 (2020) ANNO 3 (2021)
COMUNICAZIONE 1°TRIM. 2°TRIM. 3°TRIM. 4°TRIM. 1°TRIM. 2°TRIM. 3°TRIM. 4°TRIM. 1°TRIM. 2°TRIM. 3°TRIM. 4°TRIM.
MEZZI DI COMUNICAZIONE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

TV
TRADITIONAL MAGAZINE
OWN CONFERENZA STAMPA
MEDIA DIGITAL SITO WEB
SOCIAL MEDIA
CARTELLONISTICA
OOH OOPArt
PAID EVENTI
MEDIA CONVEGNO
ADV/SOCIAL MEDIA
DIGITAL ADV/WEB
SEA (Google AdWords)

MONITORAGGIO PIANO DI COMUNICAZIONE


MEZZI DI COMUNICAZIONE DESTINATARI OGGETTO DELLA VALUTAZIONE KPI
- AM (Ascolto Medio); (Auditel)
TV Telespettatori SKY Performance - PE (Penetrazione);
- SH (Share)
TRADITIONAL - N° vendite; (Audipress/Ads)
MAGAZINE Lettori specializzati e generici Copie - N° abbonamenti;
- Diffusione (cartaceo+digitale)
CONFERENZA STAMPA Media Diffusione Raccolta Rassegna Stampa
OWN - Traffic Data;
MEDIA - Page views;
SITO WEB Visitors Sito web - Bounce Rate;
DIGITAL - Average Time on Site;
- % Vew Visits.
- Conversion Rate;
SOCIAL MEDIA Followers Social Awareness - Reach;
- Interactions;
- Impressions.
CARTELLONISTICA Pubblico generico Traffico veicolare e pedonale - Daily Effective Circulation (DEC);
- Eyes On Imressions (EOI).
OOPArt Pubblico generico Traffico pedonale - N° scansioni QR code;
- Eyes On Imressions (EOI).
OOH - N° di partecipanti;
EVENTI Pubblico generico Partecipazione - Raccolta Rassegna Stampa;
- Buzz & Share of voice.
- N° di partecipanti;
PAID CONVEGNO Pubblico specializzato Partecipazione - Raccolta Rassegna Stampa;
MEDIA - Buzz & Share of voice.
ADV/SOCIAL MEDIA Social users - Click Through Rate (CTR);
DIGITAL Performance - Fatigue Rate;
ADV/WEB Web users - Quality Score;
- Impressions.
- Cost per Conversion;
SEA (Google AdWords) Google users Indicizzazione - Average position;
- Click Through Rate (CTR).

22
VOCI DI COSTO DESCRIZIONE ANNO FISCALE I (2019)
I TRIMESTRE € II TRIMESTRE € III TRIMESTRE € IV TRIMESTRE € TOT.€ (%) TOT.€ TOT. (%)
AWARENESS DIGITAL Social paid Ads, Website banner e Blog Banner 40.000,00 60.000,00 40.000,00 60.000,00 200.000,00 40 200.000,00 40
CARTELLONISTICA Urbana e Decordinamica - - - - - -
FUNZIONALE CONVEGNO Organizzazione Convegno - 25.000,00 - - 25.000,00 5
APPEAL EMOZIONALE OOPArt Installazioni temporanee 8.000,00 8.500,00 - 8.500,00 25.000,00 5 200.000,00 40
EVENTO Allestimenti temporaneo 40.000,00 40.000,00 - 40.000,00 120.000,00 24
ECONOMICO PROMOZIONI Scontistiche sull’abbonamento alla rivista 10.000,00 - 20.000,00 - 30.000,00 6
ASK SEM (SEA) Google AdWords 15.000,00 15.000,00 15.000,00 15.000,00 60.000,00 12 60.000,00 12
ACT DIRECT MARKETING email e mobile marketing 1.000,00 4.000,00 1.000,00 4.000,00 10.000,00 2 10.000,00 2
ADVOCATE ADVOCACY Brandvocate 7.500,00 7.500.00 7.500,00 7.500,00 30.000,00 6 30.000,00 6
SUBTOTALE (1) 121.500,00 160.000,00 83.500,00 135.000,00 500.000,00 100
ANNO FISCALE II (2020)
I TRIMESTRE € II TRIMESTRE € III TRIMESTRE € IV TRIMESTRE €
AWARENESS DIGITAL Social paid Ads, Website banner e Blog Banner 20.000,00 20.000,00 20.000,00 20.000,00 80.000,00 16 160.000,00 32
CARTELLONISTICA Urbana e Decordinamica 10.000,00 30.000,00 10.000,00 30.000,00 80.000,00 16
FUNZIONALE CONVEGNO Organizzazione Convegno - 35.000,00 - - 35.000,00 7
APPEAL EMOZIONALE OOPArt Installazioni temporanee - 10.000,00 - 10.000,00 20.000,00 4 225.000,00 45
EVENTO Allestimenti temporaneo - 75.000,00 - 75.000,00 150.000,00 30
ECONOMICO PROMOZIONI Scontistiche sull’abbonamento alla rivista 5.000,00 - 15.000,00 - 20.000,00 4
ASK SEM (SEA) Google AdWords 12.500,00 12.500,00 12.500,00 12.500,00 50.000,00 10 50.000,00 10
ACT DIRECT MARKETING email e mobile marketing 2.000,00 6.000,00 2.000,00 5.000,00 15.000,00 3 15.000,00 3
ADVOCATE ADVOCACY Brandvocate 12.500,00 12.500,00 12.500,00 12.500,00 50.000,00 10 50.000,00 10
SUBTOTALE (2) 49.500,00 223.500,00 59.500,00 167.500,00 500.000,00 100
ANNO FISCALE (2021)
I TRIMESTRE € II TRIMESTRE € III TRIMESTRE € IV TRIMESTRE €
AWARENESS DIGITAL Social paid Ads, Website banner e Blog Banner 30.000,00 35.000,00 15.000,00 10.000,00 90.000,00 18 150.000,00 30
CARTELLONISTICA Urbana e Decordinamica - 40.000,00 20.000,00 - 60.000,00 12
FUNZIONALE CONVEGNO Organizzazione Convegno - 40.000,00 - - 40.000,00 8
APPEAL EMOZIONALE OOPArt Installazioni temporanee - 10.000.00 - - 10.000,00 2 235.000,00 47
EVENTO Allestimenti temporaneo - 175.000,00 - - 175.000,00 33
ECONOMICO PROMOZIONI Scontistiche sull’abbonamento alla rivista 5.000,00 - 5.000,00 - 10.000,00 2
ASK SEM (SEA) Google AdWords 15.000,00 15.000,00 15.000,00 15.000,00 60.000,00 12 60.000,00 12
ACT DIRECT MARKETING email e mobile marketing 3.000,00 5.000,00 3.000,00 4.000,00 15.000,00 3 15.000,00 3
ADVOCATE ADVOCACY Brandvocate 5.000,00 20.000,00 8.000,00 7.000,00 40.000,00 8 30.000,00 8
SUBTOTALE (3) 43.000,00 365.000,00 51.000,00 41.000,00 500.000,00 100
TOTALE (1+2+3) 1.500.000,00

23
FONTI

Banca d'Italia - Relazione annuale sul 2016;


Il Sole 24ore - Settembre 2017;
Rapporto sul Rischio Paese - Italia 2016;
Dati ISTAT - ultimo aggiornamento, 13 Settembre
2017;
MiBAC - La stagione turistica, 8 Settembre 2017;
Rapporto Coop 2017;
Dati ADS - Settembre 2017;
Dati Audipress, 31 Maggio 2017;
Report Nielsen 2017. Millennial: DAI!;
Rapporto Censis 2015. Vita da Millennials: web, new
media, start up e molto altro. pag18;
Nielses Global Video-on-Demand Survey 2015;
Shaker. Il valore economico della Sharing Economy in
Italia. Università studi di Padova, per PhD Italia. 2015;
Millennials and the sharing economy: Lessons from a
‘buy nothing new, share everything month’ project.
2017;
Harris Poll. Millennials-Fueling the experience
economy 2015;
Nielsen Report. The Sustainibility Imperative. New
insight on consumer expectations. 2015;
adnkronos - Il sondaggio: i Millennials scelgono viaggi
ecosostenibili, 4 Agosto 2017;
Il business è sempre più green, DNV-GL, 2017;
Omnia Media Group - The Future of Italy, 2016;
Digital In 2017 di We Are Social ;
Global Mobile Consumers Survey 2016 di Deloitte;
Nielsen per Yahoo Research 2016;
Global Studies Virtual Interactions 2016 di GFK;
Merged Reality 2017 di Ericsson;
Consumer Labs 2017 di Ericsson;
Consumer Perceptions of AI 2016 di Doxa per Rocket
Fuel;
Evoluzione del mercato dei contenuti video online in
Italia 2017 dell’Osservatorio EY;
TV and Media Report 2016 del ConsumerLab di
Ericsson;
Smart Home dell’Osservatorio Internet of Things 2016
della School of Management del Politecnico di Milano;
Sinottica EURISKO 2015 - Stili di Vita e di Consumo
della popolazione italiana;
TOLUNA per National Geographic su Notorietà e
Immagine della Brand - Marzo 2017;
Dati Stampa: dati ADS 2015;
Dati Tv: dati Auditel 2016;

24