Sei sulla pagina 1di 6

DISEQUAZIONI DI SECONDO GRADO

Esercizio 1

20
15
10
5
0
-10 -8 -6 -4 -2 -5 0 2 4

-10
-15

Esercizio 2

L’equazione non ha soluzioni e quindi la parabola non interseca l’asse delle ascisse

5
Pertanto la parabola, avendo la concavità
0 verso il basso, giace interamente nel
-2 -1 0 1 2 3 4
semipiano delle ordinate negative e
-5
dunque nessun punto della parabola
giace nel semipiano delle ordinate
-10
positive: quindi la disequazione data è
impossibile.
-15

Pagina 1 di 6
Esercizio 3

15

10

0
-4 -3 -2 -1 0 1 2 3 4

-5

Esercizio 4

Moltiplico ogni fattore per 4 :

15 Risulta ; l’equazione ha perciò due


soluzioni coincidenti. La parabola, che
volge la concavità verso l’alto, è tangente
10
all’asse nel punto . Quindi
tutti i punti si trovano nel semipiano delle
5 ordinate positive, eccetto il punto che
si trova sull’asse . Perciò la disequazione
data è soddisfatta per qualunque valore
0 di .
-1 0 1 2 3 4 5 6 7 8

L’insieme delle soluzioni è : .


-5

Pagina 2 di 6
Esercizio 5

Moltiplico ogni fattore per 9:

10 La parabola volge la concavità verso il


0 basso ed è tangente all’asse nel punto
-3-10 0 3 6 9 12 15 18 . Tutti i punti della parabola,
-20 eccetto , giacciono nel semipiano delle
-30 ordinate negative. Perciò la disequazione
-40
data è soddisfatta da qualunque valore,
-50
eccetto . Quindi possiamo esprimere
-60
le sue soluzioni scrivendo:
-70
-80
-90
L’insieme delle soluzioni è pertanto:
-100

Esercizio 6

10 Questa parabola volge la concavità verso il


basso ed è tangente all’asse nel punto
0
-5 -4 -3 -2 -1 0 1 2 . Tutti i punti della parabola
-10
hanno ordinata negativa, eccetto il punto
-20
la cui ordinata è zero. Perciò l’unico valore
-30 di che soddisfa la disequazione data è:
-40 e l’insieme delle soluzioni è:
-50 .

Pagina 3 di 6
Esercizio 7

Le due disequazioni, già in forma canonica, devono essere verificate


contemporaneamente, cioè per gli stessi valori di .

 Prima disequazione:

10
Quindi:
8

4 E l’insieme delle soluzioni risulterà:

0
-3 -2,5 -2 -1,5 -1 -0,5 0 0,5 1 1,5 2
-2

-4

 Seconda disequazione:

9 Quindi:
7
5
E l’insieme delle soluzioni risulterà:
3
1
-1 0 0,5 1 1,5 2
-3 -2,5 -2 -1,5 -1 -0,5
-3
-5

I valori di che verificano entrambe le disequazioni sarà:

S2
S1

-2 -1 1/4 1/3
Pagina 4 di 6
Esercizio 8

19

14
 Prima disequazione:
9
 Seconda disequazione: 4

 Terza disequazione: ……… -1


-5 -4 -3 -2 -1 0 1 2

Poiché una delle disequazioni del sistema è impossibile, ossia non ha soluzioni, non
possono esistere numeri che soddisfino contemporaneamente tutte le disequazioni
del sistema: pertanto non è necessario procedere alla risoluzione della terza
disequazione. IL SISTEMA è IMPOSSIBILE ed è quindi : .

Esercizio 9

Occorre ora studiare il segno del numeratore


19
e quello del denominatore e applicare la regola
dei segni con l’aiuto del solito schema. 14
NUMERATORE:
9

-1
-2 -1 0 1 2 3 4 5 6

-6

Pagina 5 di 6
DENOMINATORE 1:

DENOMINATORE 2:

STUDIO DEL SEGNO:

+ - + - +

0,3 0,7 2 3,3

Quindi la soluzione risulta essere:

Ovvero, con gli intervalli:

Pagina 6 di 6