Sei sulla pagina 1di 35

III,II

per slranlerl
ure sempll

ri a: a,
rqsts rl ¿:;*> :r
., -., § x& §§s§& .dq¡&
}.i§ @§ ll .r ,§Q .§r§t. ,,ry § r:§1:#
: ,1 :i ::§ ,:¡sf: a itir i, .:}l.' a€i.a r,.: r'l -r§: .;;:,i: .. I .1
'',.-.-,r'
:

Valentina Mapelli
Ritorno origini

B I.- B2
Valentina Mapelli

www.edilingua.it
Valentina Mapelli vive a Milano, é laureata in Lirrgue e Letter.rture straniere e
Indice
attualmente insegna lingua straniera in un liceo della cittá. É autrice di diversi
libri e racconti d'italiano per stranieri. ;ffiü La foto
n
tr#
o Copyright edizioni Edilingua
2
ffi In ltalia

ffi
Sede legale
via Cola di Rienzo, 212 oo192 Roma ll furto
Tel. +39 o6 977273o7 | '-:YW
E
Fax +39 o6 9+++3BB II Edilinguá
sost¡ene
,

info@edilingua.it
www.edílingua.it
Deposito e Centro di distribuzione
IHeumn§.H
Grazie aLt'adozione di
questo trbro, Edjtingua
adotta a distanza dei
A
ffi Con Sílvía

ffi
bambini che vivono in
Asia, in Africa e in Sud
via Moroianni, 65 tzt33 Atene America, Perché insieme
17 lndagini
Tel. +3o 21o 57339oo
possiamo fare moito! cll
Utteriori inf ormazioni
Fax +3o zto 5lj89o3 sut nostro sito.

I edizione: ottobre zot3


ISBN: 978-96 o-693-'no-9 (Libro)
ISBN:978-96o-693-tr-6 (Libro + CD audio)
6
ru ll mistero é svelato

M
Redazione: Daniela Barra, Viviana Mirabile, Laura Piccolo
Epílogo
lmpaginazione e progetto grafico: Edilingua T
lllustrazioni: Claudio Cristiani
Registrazioni: Networks, Milano

Ringraziamo sin da ora í lettorí e í colleghi che volessero farci perveníre eventualí
suggeríment¡, segnalazioni e commentí (da ínvíare a redazíone@edilingua.ít).
Attivitá
ts
Tutti i diritti riservati,
É assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di quest'opera, anche attr¡vcrso lc fotocopie; é vietata
\o Chiavidelle attivitá
E
la sua memorizzaz¡one, anche d¡gitale su supporti d¡ qualsiasi tipo, la sua trasmissionc sotto t¡ualsiasi forma e con
qualsiasi mezzo, cosi come la sua pubblicazione on line senza l'autorizzazione della c.rs¡ cditrice Edilingua.
lndice delle tracce del CD audio
lll capitolo', E capitolo 6 m Attivitá 21

17 capitolo , V)capitolo 7 MAttivitá z7


Legenda dei simboli | 3l capitoto: E Attivitá 5 E Attivitá 3o
El capitolo 4 E Att¡vitá 10

(e' [Slcapitoto5 mAttivitá13
li1-6 +"9
b."
Chi non ha il CD audio puó scaricare le tracce B-t3 dal
Fai gli esercizi l-6 nella sezione Attivitá Ascolta la traccia n. 9 del CD audio nostro sito www.edilingua.it alla sezion e Primíracconti.
Premessa
ffimJffik{ mu A
u

La collana Primiracconti nasce dalle sempre piü frequenti richieste da


parte degli studenti di leggere "libri italiani". Tutti sappiamo perÓ quanto
ció sia difHcoltoso, soprattutto per studenti di livelli non avanzati; si é pen- Parliamo dr foto!hai molte di te stesso?
Tu ne

sato quindi di realizzare racconti semplificati che potessero da una parte Dei tuoi amici? Del/a tua famrg/ia?
soddisfare il piacere della lettura con un testo narrativo non troppo este- Perchg secondo tg la gente ama fare le foto e conservarle?
so né difHcile da comprendere e dall'altra offrire un mezzo per raggiungere
una maggiore conoscenza della lingua e della cultura italiana. Ogni raccon-
to, infatti, é corredato da attivitá mirate allo sviluppo di varie competenze, La foto
in particolare quelle legate alla comprensione del testo e al consolidamento
del lessico usato nel racconto, un lessico che comprende, non di rado, anche una mattina d'estate: Thomas Roby é arrivato in ufFcio prima del
espressioni colloquiali o gergalí molto diffuse in ltalia, presentate sempre in
f
contesto.
L solito. Si sveglia sempre presto in estate. Gli piace camminare
per la sua cittá, New York con Ia debole luce tra i grattacieli, le strade
ll racconto é arricchito di vivaci disegni originali (presenti anche nella
silenziose, i pochi passanti. New York é cosi soltanto a quest'ora...
sezione delle attivitá) che, oltre ad avere una funzione estetica, sono stati
pensati e realizzati per aiutare lo studente a raggiungere una maggiore e piü Thomas é allegro e sorridente perché ama l'estate, ama il mattino,
completa comprensione del testo. Allo stesso scopo sono state inserite le ama New York e il suo lavoro. Eppure talvolta sente la mancanza di
note a pié di pagina, ben calibrate nel testo per non appesantirne la lettura. qualcosa che per lui é importante ma che ancora non gli é capitato: un
Ciascun capitolo del racconto é introdotto da una o due brevi doman- grande amore, una donna importante con cui condividere Ia sua vita,
de che hanno Io scopo non soltanto di collegare il nuovo capitolo a quello
con cui costruire un futuro...
precedente, ma soprattutto di mantenere alta e viva la motivazione dello
studente-lettore, il quale viene introdotto nell'intreccio degli avvenimenti Thomas infatti ha trent'anni, ma ancora non ha una moglie, anzi,
che il nuovo capitolo andrá a svelare. neppure una fidanzata... PerÓ possiede una bella casa a Manhattan,
Ritorno alle origíní puó essere usato sia in classe sia índividualmente, cosi un'automobile veloce e un'azienda. La sua azienda produce plastica,
come le attivitá relative ad ogni capitolo possono essere svolte sia in gruppo una plastica speciale. Una plastica che proprio lui, Thomas, ha inven-
sia dal singolo studente; da una parte, infatti, si fa riferimento alla lettura
tato e che ha chiamato Roboplastic dal suo cognome, Roby.
collettiva, sempre utile in classe in relazione a un testo narrativo; dall'altra
si offre l'occasione unica di una lettura individuale, importante tanto per un La Roboplastic vende bene perché é resistente, dura a lungo e non
eventuale e successivo lavoro in classe, quanto, e soprattutto, per lo stu- costa molto. Cosl Thomas si puÓ dire un "uomo di successo".
dente nel suo percorso di studio dell'italiano.
Thomas é arrivato in ufficio, si siede alla sua scrivania e sul suo tablet
Tutti i volumi della collana Prímiraccontí sono disponibili con o senza CD
legge gli articoli piü interessanti dei quotidiani'
audio. ll CD audio, con la lettura a piü voci del testo eseguita da attori pro-
fessionisti, é importante non solo perché offre delle interessanti attivitá di lntanto beve un caffé che ha preso ai distributori automatici', un caffé
ascolto, ma anche perché fornisce allo studente l'opportunítá di ascoltare la
pronuncia e l'intonazione corretta del testo, cosa quanto mai importante ai t. distríbutore automatíco: comunemente é chiamato "la macchinetta", sono
primi Iivelli e sicuramente sempre gradíta. apparecchi da cui, dopo aver inserito i soldi necessari, si possono prendere
Buona lettura! bevande (caffé, bottiglietta d'acqua, Iattina di aranciata ecc.) e cibi pronti e
impacchettati (panini, tramezzini ecc.).

Rítorno alle origíní


d
ffiffim§ ffiMi mru
lungo, non molto buono... Per ora si accontenta di quello. Quando ar-
riverá Susan, Ia segretaria, gli fará un caffé vero, un espresso italiano.
ln ufficio Thomas ha voluto la macchinetta italiana, una "caffettie-
ra" o moka, perché, come dice sempre, il caffé italiano é il migliore
delmondo.
Thomas ha letto i titoli del primo giornale, si é soffermato su un
articolo che riguarda la politica nazionale. Adesso passa al secon-
do. Legge i titoli della prima pagina, poi passa alla seconda, alla
terza, arriva agliarticolisull'estero: il Medio Oriente,la Cina... Sta
per passare oltre, quando si blocca. Ha visto qualcosa, qualcosa
di molto strano.
É una fotografia a colori.
Forse ai giornalisti é piaciuta perché sembra la riproduzione di un
quadro famoso, ed é un quadro che Thomas ha giá visto anche se
non ne conosce il titolo'. Rappresenta un gruppo di persone che
manifestano con bandiere e striscionir. ln primo piano c'é un uomo:
é alto e ha le spalle Iarghe come lui, ha gliocchichiarie il naso diritto
come lui, icapelliscurie riccicome lui.
Quell'uomo gli assomiglia come una goccia d'acqua! Thomas in-
grandisce la figura per osservarla meglio: l'uomo porta una magliet-
ta a maniche corte. Sul braccio si vede un grosso neo. Anche lui ha
quel neo ed esattamente nello stesso punto.
«E questo che cosa significa?» si chiede Thomas.
Adesso sono Ie otto. La segretaria é in ufFcio.
La giornata di lavoro comincia, ma Thomas oggi non riesce a con-
centrarsi.

2. titolo: il quadro a cui si riferisce é il famoso Quarto stoto del pittore Pellizza
da Volpedo, dipinto nel t9ot.
3. stríscíone: striscia (pezzo) di stoffa o altro materiale su cui é scritto uno slo-
gan di protesta.

edizioni Edilingua orígíní


{Jil
u
ffiffiffiffiMm&c La foto

Parla con il signor Smith al telefono, incontra la signora Adam per lnsomma poiché non c'é niente e nessuno quiche mi possa aiutare,
un contratto, manda una mail al dottor Frank, ma col pensiero torna voglio andare in ltalia.
sempre a quella pagina di giornale, a quella foto, al suo sosiaa. Final- - ln ltalia? Ma non haiun nome, un indirizzo, non hai... niente!
mente arriva alla fine. - Ho intenzione di volare a Roma e scoprire dove hanno fatto quella
Questa sera ha un appuntamento con Mary Anne, un'amica fin dai foto. Voglio andare in quel posto. Sono sicuro che Iitroveró Ia spiega-
tempi dell'universitá quando studiavano alla facoltá di Ingegneria. zione di questo mistero.
Sono usciti insieme per diversi mesi. Adesso sono soltanto amici.
- Sai parlare italiano, vero? So che lo hai studiato per otto anni.
Hanno scelto di mangiare in un ristorante italiano perché tutt'e due
- S), lo parlo bene. É una lingua che amo!
amano il cibo italiano.
- E la tua azienda?
Davanti a un piatto di spaghetti al pomodoro, il piatto preferito di
Thomas, parlano a lungo. E Thomas parla proprio di quella foto. Della - La mia azienda va avanti da sola. Se ne puó occupare Paul, il mio
assistente.
foto del suo "sosia".
Mary Anne non risponde.
-Una volta ho letto che noi tutti, da qualche parte al mondo, abbia-
mo un sosia, uno che ci assomiglia in tutto e per tutto, almeno fisica- - Pensi che sia un'idea balorda5? - chiede allora Thomas.
mente - dice Thomas. - Beh, forse. Peró... peró... in fondo fai bene.
- Mahhh, se fosse cosi allora ne avrei anch'io una, una persona uguale - Anche tu pensi che questo mistero debba essere svelato6?
a me, intendo. - Piü che altro penso che tu
- Giá, proprio cos). abbia bisogno di una vacanza,
caro Thomas. Tu lavori trop-
- lo a queste cose non credo.
po. Da quanto tempo non fai
- In realtá neppure io. Cercavo solo didare una spiegazione. una vacanza?
- Potresti chiedere a qualcuno. A tuo padre, per esempio...
- Mmmh, non Io so. Forse...
- Mio padre é malato da tempo e non ricorda quasi niente. É impossi- dall'universitá?
bile fare un discorso sensato con lui.
- Cíá. É anche molto anziano, vero?
hr-o
- comunque sai che lui, come mia madre che é morta quattro anni
Si e '\"/"

fa, sono i mieigenitori adottivi.


- S'i, Io so.
balorda: strana, bizzarra.
5.
6. svelare un místero: capire che cosa significa una certa situazione, chi o cosa
4. sosia: persona che assomiglia tantissimo a un'altra. si nasconde dietro.

edizioni Edilingua
I':l)
'-:1
dffimJñMmM ln ltolio

Isi, deve essere molto importante per lei, se ha fatto migliaia di


t lrilometri per scoprirlo! - dice quello. Poi chiede:
Thomas vd d Romd. Tu seimoistato/a a Roma? E in ltalia? Vr-role sapere il nome del luogo esatto?
Se non ci sei stato/q quali cíttd (Romd, Venezia, Firenze, Napoli,
Ali/ano, Pa/ermo) tí piacerebbe visitare? Perché? \i.
Sc é cosiimportante, cerco I'autore dell'articolo o ilfotografo che ha
sr attato Ia foto. Loro possono dirmi il nome. Torni domani, per favore.

In Italia l)i sera Thomas mangia in un bel ristorante del centro. C'é tanta gen-
tc:Thomas trova gli italianimolto elegantie le donne molto belle. Ci
na settimana dopo Thomas é in viaggio per l'ltalia. sono anche parecchi stranieri.
É molto contento di andare in ltalia perché ha sempre desidera-
Nessuno parla con lui, nessuno Io nota. llcameriere gliporta un conto
to vedere questo paese delle cui bellezze e attrazioni ha letto tantis- rnolto salato'. Thomas paga, ma pensa: «A New York spendo meno
simo. per una cena italiana".
«Roma deve essere molto bella e anche Venezia, Firenze, Napoli...
Di sera scrive una mail alla sua amica Mary Anne:
E poi chissá che spaghetti eccezionali fanno in ltalia» pensa il signor
Roby, seduto al suo posto nel Boeing 747 che vola sopra l'oceano' C)
@o@
All,aeroporto di Roma prende un taxi e arriva all'albergo dove Ia sua
segretaria gli ha prenotato una stanza. É un bell'albergo nel centro Sond
della cittá. i

,,,,,. Quel primo giorno Thomas lo passa a visitare la cittá: il colos- Ciao Mary Anne,
i

ü: sono a Roma. La cittá é bellissima, proprio come pensavo. Ma la gente non


flÑll seo, ilVatícano, piazza Navona,la fontana diTrevi...
é come immaginavo. Gli italiani sono belli ed eleganti, perd li ho trovati un
ll giorno dopo va alla sede del giornale che ha pubblicato la
po'freddi, almeno con me. Ma forse é perché sono cosi abituati ai turisti che
Hmt fotografia.
ilf
iil r¡i}# Quiparla con un impiegato.
non badano piü a noi.
Domani forse ti sapró dire qualcosa a proposito dell'articolo.

t|tffid'r - Vi ho telefonato, ma non ho potuto parlare con il giornali- Un caro saluto

sta che ha scritto l'articolo - dice Thomas. - Vi ho anche scritto Thomas

delle mail, ma non miavete risposto.


- É venuto fino a qui per questo? Per sapere dove hanno ll giorno dopo al giornale I'impiegato ha una buona notizia per lui:
fatto una fotografia? - chiede stupito l'impiegato. - Ho trovato il giornalista, signor Roby, che mi ha dato l'indirizzo di
- É molto importante per me - risponde lui.
r. soloto: caro.

Rítorno alle orígíni 11


m úry§ ffiffiffiMi mM ln ltolia

quel posto: é un paese della calabria. sichiama Diamante ed é situato Si, a circa 4oo km da Roma.

sulla costa. Ah bene, vicino!


- La Calabria? Non é una cittá... vero? Vicinol Non misembra.
- No, infatti é una regione. Una delle venti in cui é suddivisa l'ltalia. Per noiamericani 4oo km sono pochi.

- E sitrova a sud di Roma? ln ltalia invece sono tanti!


lhomas ringrazia e saluta l'impiegato gentile.
l)ecide di partire subito. Vuole prendere il primo treno per la Calabria.
Va all'ufficio informazioni della stazione dove gli dicono che il treno
partirá tra un'ora e mezza.

- Non so se ce la faccio - dice Thomas.

- Sarebbe bene che prendesse questo treno - gli dice l'impiegato. -


Quello successivo parte questa sera tardi.
- Faccio il piü presto possibile - fa Thomas. Torna in albergo, fa il baga-
glio e va alla stazione. Quicompra il biglietto, un giornale al chiosco e un
panino al bar. Appena in tempo: il treno é sul binario, pronto per partire.
Sul treno legge la guida sull'ltalia che ha portato dagli Stati Uniti.
La Calabria é una regione dell'ltalia meridionale che si trova tra due
mari, il mar Tirreno a ovest e il mar lonio a est. Ha molti chilometrí di
costd, ben 7Bo km, che corrispondono al ry% dell'area totale del paese.
É sempre stdtd und regione molto povera, per questo, a partire dal
tBoo, molte persone sono emigrate all'estero. Adesso grazie alturismo
e adaltre attivitd,la situazione é migliore, ma ancora rimangono pro-
blemi e...
ñtf
Ma non finisce di leggere. Ci sono poche persone sul treno, e il suo
vagone é molto tranquillo. Siaddormenta.

,1,,u. .|
l 1-rr

f
\h
-"'t,l

Ritorno atte orilini


lt3
s'" #ffiffiffi d'M| mM
Thomas viaggia in treno. E tu come viaggi disolito?
ln aeroplano? ln treno? ln macchina? O con altri mezzi?

II furto
Thomas si risveglia, Io aspetta una brutta sorpresa: il suo
/^\uando
non c'é piü. Cerca dappertutto. Ma ilportafoglio é...
\Rortafoglio
scomparso.
Proprio in quel momento arriva un controllore:
- Biglietti, signori...
Poi rivolto a Thomas: - Signore, il biglietto, prego.
Thomas sialza in piedi:
- Non ho il biglietto - dice. - ll mio biglietto era nel mio portafoglio e
il mio portafoglio... non c'é piü!

- Vuol dire che glielo hanno rubato? - chiede il controllore.

- Si, signore. Temo disi.


ll controllore lo guarda con sospetto.
«Forse non crede a quello che dico? » si domanda Thomas.

- Mi sono addormentato e quando mi sono svegliato il mio portafo-


glio non c'era piü - spiega.
- Lei é straniero? - chiede il controllore.
i - S), sono americano.

I - Capisco. Mi díspiace, ma lei non puÓ stare su questo treno senza


ll biglietto.
t
- Ma io... io... come posso fare? - chiede Thomas preso dal panico.
r

I
¡ il edizioni Edilingua
s ú? ffi1 ffiffiMruhc I ci é straniero, vero?
ll furto

- Puó scendere alla prossima stazione: é Napoli. Li puÓ andare alla


polizia. Loro Possono aiutarla. \i, sono americano.
- Va bene, farÓ cosl. /\l commissariato deve sporgere denuncia?

ll controllore se ne va. E Thomas scendealla prima stazione che, llromas non capisce, non conosce l'italiano cos) bene.
come ha detto il controllore, é Napoli. É sera ormai e lui sitrova nella Sporgere denuncia... contro qualcuno, intendo. Le hanno rubato
grande stazione solo, senza soldi e con il bagaglio, che per fortuna t ¡rralcosa?
non é molto grande. 5i, rubato s), mihanno rubato il portafoglio in treno.
Un uomo glisiavvicina.
Capisco.
- Posso aiutarla a portare il bagaglio? - chiede'
I ilure salgono in autobus.
- No, grazie - dice Thomas. idocumentil
Nel portafoglio aveva anche
- Posso aiutarla a cercare un taxi?
No, perfortuna no. ldocumentie la carta dicredito Iiavevo in tasca.
«Un taxi? Si, é una buona idea!, pensa Thomas. "Se avessi soldi, sa-
Ah, meno male!- esclama lei. Poi aggiunge: - Allora non é necessa-
rebbe una buona idea... Ma isoldimisono statirubati' Ho la carta di
r io che vada subito alla polizia. Non c'é fretta, no?
credito, che per fortuna tenevo in tasca! PerÓ non posso
pagare il taxi con la carta di credito!". No, non c'é fretta. Non credo che con la mia..., come si dice?, de-
che se ne va. nr-rncia possano trovare i miei soldi, vero?
- No, grazie - ripete all'uomo
Fuori della stazione centrale Thomas vede la fermata Ciá, puó dire addío ai suoi soldi- dice lei.
di un autobus. C'é soltanto una persona che aspetta in Allora devo trovare un albergo.
piedi. É una giovane donna, molto carina con i capelli C'é un buon albergo vicino a casa mia - dice lei. - É un po'caro, ma
nerie gli occhi neri. i' molto carino e pulito. Scenda alla fermata a cui scendo io!
Le si avvicina.
lhomas Ia ringrazia. La giovane continua a parlare. Si chiama Silvia.
- Mi scusi - chiede. - Dove Posso lla ventisette anni e vive con igenitori, il nonno e ilfratello.
trovare un Posto di Polizia? Lavoro con i computer - dice. - Sono laureata in lnformatica. Ho
- ll commissariato? - dice lei. - Deve scmpre avuto un amore particolare per i computer e la tecnologia.
prendere I'autobus numero t6 e Poi Anch'io sono laureato in lngegneria informatica e anch'io amo i
scendere alla sesta fermata... « omputer e la tecnologia. La mia azienda infatti é supertecnologica.

La ragazza lo guarda, sorride. Azienda? Lei ha un'azienda? Negli Stati Unitil

Rítorno alle origíni


t6 edizioni Edilingua
61
((
e¿,
útrffim§ffikl mtud lI furto

Si, ho un'azienda a New invece é in fondo a questa strada. Da qui si vede l'in-
-
York. Non é tanto gran- segna'.
de ma molto all'avan- M* iM' [-',h' - Bene, grazie. Adesso vado - dice Thomas. Ma
guardia'.
I due continuano a Par-
ffi non si muove.

- Vuole che l'accompagni? - chiede Silvia.


lare.
Oh no, non si preoccupi! Soltanto che... io
-
Quando scendono dal-
I'autobus, Thomas dice:
: -#> vorrei veramente ringraziarla per il suo aiuto.
E stato prezioso.

- Prima di andare in alber- t-Pr Silvia sorride.


go dovrei trovare un banco- ... io ... - Thomas
- Posso é imbarazzato. - Crede
mat da dove poter prelevare dei soldi.
che...I Vuole venire a pranzo con me?
- Vengo con lei - propone silvia che lo accompagna a una banca vi-
Domanil
cino.
Si, domani, o forse lavora?
QuiThomas preleva cinquecento euro. Li mette
in tasca'
No, domanié sabato...
- Non tuttiin una tasca!- gliconsiglialaragazza. - Lidivida;ne metta
Ah giá. Quando siviaggia non si sa mai che giorno é...
metá nella tasca della giacca e metá nella tasca dei pantaloni.
(lLralche secondo di silenzio.
Thomas siguarda attorno. La strada é deserta'

- Ma non mi ha visto nessuno... Non c'é nessuno!- dice'


Si, va bene - dice infine Silvia.

- Si, ma come dice mio nonno, é meglio essere sempre prudenti'

Silvia mostra a Thomas casa sua. É un bel palazzo a quattro piani' ln-
Ltz'to\
dica con il dito il suo appartamento.

- Vede? lo abito al terzo Piano.

- Dove ci sono tanti vasi difiori?


- Si, mia mamma ama ifiori. É leiche se ne prende cura. ll suo albergo
I

I 1- essere all,avanguardís: che si trova un passo in avanti rispetto alle altre


aziende esistenti, ad esempio presenta innovazioni tecnologiche che le altre isegna cartello, in questo caso con il nome dell'albergo, posto all'esterno di
rrn Iuogo pubblico per indicare l'attivitá che vi si svolge.
I

! aziende non hanno.

Ritorno alle orígini 19


1
rB eoizloni Edilingua
I
e ú§ m'm MMHhd Con Silvia

')i, é vero. Dopo tutto Ia penisola Sorrentina ela costa amalfitana


o¡ro famose in tutto il mondo.
ln questo capitolo si parla dicome vivono gli italiani q in particolarg
del che molti giovani vivono a casa con i loro genitori' t osta amalf...
fatto
Tu cosa ne pensi? Quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi /\rnalfitana. Capisci bene quando parlo?
divivere in famiglia dopo ivent'anni?
\i, certo - risponde Thomas offe-
,,o. - Soltanto che non conosco
Con Silvia Ir rtte le parole.
lleh, certo. Se sentissi il mio
homas é a Napoli da tre giorni. rrrglese, ti spaventeresti. Parlo
Ha passato il fine settimana con Silvia. Sabato hanno mangiato rn rnodo terribile. - Thomas sor-
insieme a pranzo e a cena, durante il giorno hanno visitato la cittá' rirle.
Domenica Silvia lo ha invitato a casa sua e gli ha anche presentato la
Non sei mai andata nello UK o
sua famiglia: mamma, PaPá, nonno e fratello'
rrcgli States?
Tutti seduti allo stesso grande tavolo in cucina, hanno mangiato degli
UK e Statesl ln italiano si dice In-
spaghetti alle vongole, (i migliori che abbia mai mangiato, dice Tho-
mas), pesce alla griglia con verdure e la pastiera, un dolce tipico na- lihilterra e Stati Uniti o America... Co-
poletano. nrunque si, ci sono stata, ma non a lungo. Se potessi, citornerei e ci
¡rasserei un po' di tempo.
- Era tutto buonissimo - dice Thomas alla fine del pranzo. - Non ho
mai mangiato cosi bene. - Ed é sincero. Oh sl. Sarebbe bello se potessi venire a New York! - esclama Tho-
rnas. - Potresti essere mia ospite!
- Grazie - dice Silvia che ha cucinato tutto il pranzo'
lhomas e Silvia fanno una passeggiata lungo il mare. Thomas conti-
- silvia é una cuoca eccezionale - dice il nonno. - Fortunato l'uomo
rrua a parlare:
che se la Piglia', la mia Silvia!
C'é una bella atmosfera a casa tua - dice. - Ma mi stupisce che vivia-
Tuttiridono. tc ancora tutti insieme.
Di pomeriggio Thomas e Silvia sono usciti, sono an- -
Si, siamo una famiglia molto unita ha risposto Silvia. - Ci piace
dati al mare. Si sono seduti sulla spiaggia e Thomas vivere insieme. Tu non abiti con la tua famiglia?
é rimasto incantato a guardare il mare.
No, da tempo abito da solo. A diciotto anni sono andato a studiare
- ll paesaggio qui é bellissimo - ha detto' ,rll'universitá a Boston, e dopo l'universitá ho cominciato a lavorare
in un'altra cittá ancora, a Houston in Texas. Adesso abito a New York.
t. pígliarsela: che la prende in moglie.

Rítorno alle origini 21


zo I edizioni Edilingua

I
Con Silvio

lrr ltalia in genere igiovanistudiano nella stes-


',,r r ittá dove sono nati e hanno vissuto - ha
,¡ rrt'g.rto la ragazza. - E molti restano

,r ( ,rs¿r fino a quando si sposano.


r\lr rilri lo fanno per scelta, io
¡rr'r nse[1piO. lO vivo cOn Ia
rrrr,r f'amiglia perché mi pia-
,,,. Me ne andró quando
r n sl)oseró, credo. Peró
r r r, rlt i altri non lo fanno

l)(.r scelta, restano con la


I rrrriglia perché non hanno abbastanza soldi per comprare o a.ffittare
un,r casa, insomma per vivere da soli...

rt'sto é uno dei tanti discorsi tra Thomas e Silvia, che hanno parlato
r )r

rnolto in questi giorni.


§m
,.Non ho mai parlato cosj tanto di me stesso e della mia vita come con
}.i*ñ*i
,lu(ista ragazza>> pensa Thomas. Si sente bene con lei, si sente libero e
l,'lir e come non si é mai sentito prima.
oii¡1i é mercoledi. Thomas doveva partire luned, ma é restato altri tre
r,iorni. Non riesce a lasciare Silvia che, a sua volta, ha preso due giorni
,li f crie per stare con Thomas.
l\,1,r oBBiThomas ha deciso di partire.
N«rn saiquanto midispiaccia andarmene e lasciarti, ma devo risolve-
(,
r (
lLtesta faccenda.

tI ii"il,f't-*/'*Y:f| *" ',rlvi¿ lo accompagna alla stazione. Da quíThomas prende il treno per
¿), l,rt alabria.
ry,-*-rl
-' ':""f ./t"" /\r lt'sSo sono alla stazione.
Í
#: \ono stato molto bene - dice Thomas.
/\nch'io - risponde Silvia.
Jl,

.tpi
s*lr
ifl Ritorno alle origini 23
,tr'
6r ffir mJ M} ruM dffiffiffiffiHHM s
l?

- Mipiacimolto - continua Thomas.


Silvia non dice niente, ma avvicina il viso al suo. Thomas l'abbraccia. Si
ln lta/ia, soprdttutto nei paes¡ il ba4 in genere della piazza principalg
baciano. A Iungo. Con Passione. é ancora un punto d'incontro. Qual é il punto d'incontro
(o quali sono i punti d'incontro) per /e persone che vivono
- Devi proprio partire? - chiede lei. nel tuo poese o nella tua cittd?
- Si, mi dispiace ma...
- Scusa, non dovevo neppure chiedertelo. Sei venuto apposta'da un
altro continente.
- PerÓ ti prometto che, quando ho risolto
Indagini
Ia faccenda, torno a NaPoli.
lle due di pomeriggio Thomas arriva a Cosenza.
- E cosa fai? Durante ilviaggio sta molto attento a non addormentarsie nes-
- Ti vengo a cercare. ,rrno gli ruba niente. A Cosenza prende a noleggio un'automobile con
r rrr navigatore satellitare'.
- E poi?
Irrun'oraéaDiamante.
- Ti porto con me.
l)iamante é un paese turistico: tanti alberghi, tanti ristoranti e pizze-
- Ma io non... ric, e un mare ... bellissimo.
,,Vorrei essere qui con Silvia» pensa Thomas.
- Non dire niente adesso! Quan-
do torno, vedremo insieme cosa I rrtra in un bar e si siede. Silvia gli ha consigliato dí andare nel bar piü
fare. ¡ir ande del paese. Nel bar sanno tutto di tutti, gli ha detto.
llromas beve un cappuccino, mangia un cornetto e sul tavolino ha il
Lú't't'\ tablet con la foto del "sosia".
',tro
')ono le sei dí pomeriggio e nel bar ci sono soltanto due persone e il
lr,trista.
I r rl"ti e tre lo guardano con curiositá.

l)opo il cappuccino e Ia brioche sí decide a parlare.


( onosce quest'uomo? - chíede al barista indicando la fotografia.

I
ntrv¡gatore satellítare: oggi lo troviamo su tutte le nuove automobili e non
solo. É un dispositivo elettronico digitale che assiste e aiuta l'automobilista,
l in genere il guidatore, indicandogli il percorso da seguire per raggiungere
I

i
r n r,l certa destinazione.
I
z. appostai per questo determinato scopo, con questo scopo'

Rítorno alle origíni 25


24 edizioni Edilingua
r?
itr§1
§l/
úxffiffiffiffiruM
L'uomo Io guarda e sorride.
-Ma...mistaprendendoingiro?-domanda'-Quest'uomoé"'lei!
- No, non sono io - dice Thomas. E spiega che é venuto dagli Stati uni-
ti per cercare quell'uomo che gli assomiglia come una goccia d'acqua'
"?
- Lo avete maivisto? - domanda.
Í\5
- No, mai visto. PerÓ posso dirle dove lavora. - dice Io stesso uomo. §,:

- Riconosco l'edificio che sivede dietro. Quella é la fabbrica di plasti-


ca del QF8, Ia PlastikitalY.

- qFB? I --
+{n..4
qui vicino'
- Sl, é l'area industriale di una cittadina -
Thomas ringrazia ed esce dal bar. ln macchina va al QFB; il navigatore
Io porta dritto dritto alla fabbrica di plastica. All'ingresso c'é un uomo
vestito con un'uniforme, una specie di "guardia"'
Thomas chiede se puÓ vedere il capo personale''

- No, non riceve nessuno - gli risponde quello'


Thomas sta per andarsene, quando ricorda Ie parole di Silvia:
«ln ltalia
devi insistere se vuoi ottenere qualcosa. Inventa! Improvvisa!Vedrai
che alla fine ce la fai". Thomas segue il consiglio'

- ln America ho una fabbrica di plastica - dice all'uomo - una plasti-


ca speciale. - Dalla tasca prende un suo biglietto da visita con il suo
nome e il nome della sua azienda'

- Non capisco l'inglese - dice l'uomo.


Thomas glispiega:
- Thomas Roby, questo sono io. E Roboplastic, questo é il nome
della
mia company.

2. capo personale: chi si occupa e ha la responsabilitá di tutto il personale, cioé


degli impiegati di un'azienda.

z6 I edizioni Edilingua
l-
t-

l,5
L§,
§¿l
eT§ ffiÍ mffiMrui tc lndagini

| ',r',ristente del signor Carrozza é un giovane alto e bruno.


- Company?
I )( )l)() averlo presentato e prima di salutare Thomas, il signor Carrozza
- Si, come dite voi..' ditta, azienda... r ltr t.:
- Ah capisco - adesso l'uomo sorride' - An- (,('nnaro la accompagnerá nel giro della fabbrica.
che lei produce Plastica, giusto?
lrolnas e Gennaro escono dall'edificio e attraversano un cortile. Entra-
I

-Giusto. rro rrcllá fabbrica. Cennaro continua a guardare Thomas con curiositá.
- E vuole vedere il caPo qui Per... t osa c'é? - chiede Thomas. - Qualche problema?
- Per fare affari con lui, naturalmente. No, nessun problema - risponde quello. Solo che... misembra di
-
- Ah, naturalmente. - - Adesso chie-
ci pensa un secondo e poi dice: , { )n()scerla, di averla giá vista.
do. - Chiama qualcuno al telefono. Dopo aver parlato per pochi
se-
I rron é l'unico ad avere quell'impressione. lnfatti mentre i due visita-
condi, si rivolge a Thomas: - Va bene. ll capo puÓ riceverla' rr,, l,r fabbrica, tanti si fermano e guardano Thomas con un'espressio-
tl capo é in un grande ufficio. É piccolo, ha la barba e i bafE. rrr, r li stuporel.

- Good morning Mister - dice con un accento terribile. - I am vito l lrorras intuiscea, ma non dice niente.
Carrozza. lr rl , r lto Cennaro gli mostra i macchinari e come funzionano.
lo sono Thomas Roy - si presenta Thomas e aggiunge: - Se vuole'
- I il ¡rrodotto finito? - chiede Thomas. - Potreivederlo?
possiamo Parlare italiano. ( ('rtamente - dice Gennaro. - Vado a prendere degli...
- Ah! - esclama l'altro e sembra deluso'
I'lo¡r finisce la frase. ll suo sguardo é come magnetizzato da una per-
«Forse»pensaThomas«voleva,cometanti,esercitareilsuoinglese!"' ',()n,r che é apparsa alle spalle diThomas. É un uomo, alto come Tho-
Thomas comincia presentandosi. Dice che lui possiede un'azienda, n r\, con gli stessi capelli e lo stesso viso di Thomas. L'espressione del
r,

che anche lui produce plastica e che é interessato ai prodotti dell'a- ',rro volto tradisce5 un misto di curiositá e di paura.
zienda italiana. I lrolltas si volta e i loro sguardi si incrociano.
- Ne sono lieto - dice Vito carrozza. - sono sicuro che potremo fare ,,1 in¿lmente I'ho trovato!» pensa Thomas.
grandi affari insieme. Le piacerebbe vedere la fabbrica? - gli chiede'
lronras e l'uomo continuano a fissarsi. Tutt'intorno si é formato un
l

- Certo - risponde Thomas. l',r ul)po di persone. Tutti Ii guardano.

- peró non posso accompagnarla io, mirincresce. Purtroppo tra dieci


minuti devo partecipare a una riunione importante. Le dispiace se la ,lul)ore:50rpresa.
faccio accompagnare da un mio assistente? ¡ rrtrrire: accorgersi, capire qualcosa per deduzione, senza che si manifesti.
, t t tt(l¡re: rivelare involontariamente.
- Certamente no - risPonde Thomas.

Ritorno alle origíni 29


zB edizioni Edilingua
Ir- §
eT$ ffiffiffiMruM r olo e mio padre é venuto a mancare qualche anno dopo. Io... sono
lndagini

Thomas si avvicina all'uomo e si presenta: r rcsciuto con mia nonna che non mi ha mai parlato di un fratello.
- Sono Thomas Roby di New York - dice' lo invece sono un figlio adottivo. Non ho mai conosciuto i mieiveri
l'altro'
- lo mi chiamo Pasquale Favaglia - si presenta
¡ it'nitori.

Thomas gli mostra la foto' t 'é qualcuno che forse ci puó aiutare - dice Pasquale.
-Hovistoquestafotoesonovenutoacercarel'uomochemiassomi- r hil
glia come una goccia d'acqua'
ed esclama: - Ah, é la foto Mia nonna. Se c'é qualcuno che sa é lei.
L,uomo dá un,occhiata alla foto sul tablet
della fabbrica!
della manifestazione! Quella contro la chiusura l'ossiamo parlarle?

ThomaschiedeaCennarosepuÓparlareprivatamenteconPasquale. t i:rto. Tra un'ora finisco il turno e possiamo andare da


lci.
Cennaro sembra confuso'
se"' quest'uomo sta lavorando'
- S1... si... va bene... - dice' - Anche llene, la aspetto - dice Thomas.

-Capisco_diceThomas,-cinqueminuti.Vorreisolochiarireunacosa l'rirna di salutarsi Pasquale Io guarda per l'ultima volta e


con lui. r llr c:
Io sono piü grasso di Iei.
- Certo, certo. Vi accompagno in sala riunioni'
I orse é meglio darcideltu.
ThomasePasqualeVannoinunasalettaall,internodellafabbrica.
lri le allora...
E Pasquale a Parlare Per Primo:
per cercare me"'
- Quindi lei é venuto dall'America I lrornas ride.
',oltanto un pochino - commenta.
- sl.

- Ma... Perché?
ciho pensato tanto sa in questigiornie"' ho
un'i-
- Perché io... io...
potesi che perÓ non so se"' - Di nuovo s'interrompe'
- Mispieghi!
fratelli'
- lo credo che noi... possiamo essere
l
I

I
- Ma io non ho nessun fratello'
- Ne é ProPrio sicuro?
I

'l
morta quando ero molto pic-
I

Si, ne sono sicuro. PerÓ ..' mia madre


é
1

I
-
I

i
Ritorno alle orígíní 31
I

I lo edlzloni Edilingua
{"-ffiffiffiMI ffik r lri i:l - chiede la donna.
ll mistero é sveloto

i\¡li chiamo Thomas e sono americano. 1o...


si nasconde dietro
Secondo te, qual é il mistero che
la somíglianzo tra idue uominí? l,rrlonna si alza.
',r, in America. La coppia ti ha portato in America.

t osa vuoi dire, nonna?

Il mistero é svelato I ,r r lonna non parla. Tiene lo sguardo fisso su Thomas e non parla'
I{onna, ti prego, spiega! Siamo venuti qui perché tu sei l'unica che
a una
(. ono le sei quando Pasquale e Thomas si fermano davanti ¡rrro clarci una spiegazione! - esclama Pasquale.
) casetta. I 'rrnica, si, credo di essere l'unica.
- Qui abita la nonna - dice Pasquale' I,r tlor-¡na si risiede.
- Tu non abiti Piü con lei? \/olete sapere tutta la storia? Va bene ve la rac-
in paese'
- No, da due anni. Ho preso un appartamento
(I )tttO:
',u( ( csse tutto trentatré anni fa quando Concet-
- Non sei sPosato quindi' t,r, rnia figlia, la mia bellissima figlia, si innamorÓ
- No. ,lr /Vlichele.

- NepPure io sono sPosato' l\¡tio padre!- esclama Pasquale.


I due entrano nella casetta' É
piccola' ma molto ordinata e pulita' ',r, tuo padre. Michele era un pescatore e Con-
voce' lavo[áva in una pasticceria del paese. Si spo-
- Pasquale, seitu? - chiede una , r,l t,t

tante volte che devi chiudere a chiave' ',, u ()no e fecero un matrimonio bellissimo, Lln ma-
- Si, nonna sono io' Ti ho detto Iunror-lio che la gente si ricordÓ per anni e che...
sai che"'
- Lo so, ma l'ho dimenticato di nuovo'
Thomas e grida: l't'r favore nonna, va avanti!
La nonna appare sul vano della porta' Vede
',i, giusto. Allora si... si sposarono. Dopo tre
- Oh mio Dio! rrr,"-i Concetta disse che aspettava un bambino.
chiede Pasquale'
- Nonna, non ti senti bene? - i\/l,r l¿ sua non fu una gravidanza facile. Stava spes-
- Oh mio Dio!- riPete lei' ',,, rn.rle e dovette smettere di lavorare. Partor'i in Iu-

Pasquale, Premuroso', la fa sedere' 1,,1r. (o11 un caldo terribile e non partor'i un bambino,
rrr,r <lue. Due bei maschietti che avevano i capelli neri
rr,'rr. [Jno lo chiamarono Pasquale e I'altro Tommaso.
premuroso: che si preoccupa per
lei'
1.

Ritorno alle origini 33


3z edizioni Edilingua
Er- -

íR
!¡,
# ffi ffi'r§ M:i ffi h*
Quei due bambini erano bellissimi,
erano i piü belli
che...
- Nonna, torna al racconto!

- s)... I bambini stavano bene, ma mia fi


S),
glia no. Stava sempre peggio, la tennero in
ospedale per settimane ma non miglio-
rava. E doPo un mese, come tu sai gíá
Pasquale, morl. Per il marito fu un gran-
dissimo dolore, lui l'amava tantissimo e
non solo... Cosi si ritrovó solo con una
grande responsabilitá addosso: tirar su
due bambini. lo lo aiutai, lo aiutai sempre,
ma fu difficile. Con la pesca guadagnava
sempre meno, perció si mise a fare due
lavori: durante la settimana lavorava in
una fabbrica che avevano aperto in cit-
tá, alfine settimana Pescava.
Passarono seimesie lui lavorava dalla | ,,
tt",i)rtl

mattina alla sera sette giorni su sette'


,
Un giorno uno dei bambini, Tomma-
i.r.

,i"

so, si ammalÓ. Dovette stare a casa .,i¡

dal lavoro per portarlo all'ospedale'


Qui gli dissero che non era grave,
ma che la sua malattia doveva esse-
re curata, che il bambino bisognava
portarlo ogni giorno allo studio me- t*\ ¡r
dico per fare le cure. E naturalmente
lo studio medico era in cittá. Michele
venne da me. ,,Come faccio?" mi chie- h
!;
5s. «lo devo lavorare. Se qui qualcu- k
1

Ritorno alle origini 35


i

)'r edizioni Edilingua


I
üffiffiroffitu{ ffiM ll mistero é sveloto

no non tira la carretta,, moriamo di fame". Gli risposi che Tommaso ',r r itto a Michele per diversíanní, ma poi anche Míchele é morto e ... e
,,ono rimasta solo io.
aveva bisogno di quelle cure, se no si ammalava seriamente. Gli dissi
che il bambino I'avrei volentieri portato io ( ome sichiamava la coppia che ha adottato il bambino?
allo studio medico. Ma... dovevo giá
Non Io so, purtroppo non lo so - dice Ia donna.
occuparmi di Pasquale. ...Non potevo
portarmi dietro anche il fratellino Non ha delle lettere, dei documenti...l
in un ambulatorio medico dall'al- No, non ho píü níente, mídispiace. É passato cos)
tra parte della cittá. E Poi come l,illto tempo...
dil P avrei fatto ad arrivarci senza ci crede che quel bambíno possa essere io?
I
w!ffi macchina. lnsomma, Michele era r lr, I homas.
disperato, non saPeva come fare.
t 'ó un modo molto semplice di saperlo. - La donna si alza in piedi.
Ne parló in fabbrica ai suoi col-
É- l\4i fa vedere le braccia, per favore? - chiede.
E leghi. E tutti gli dissero la stessa
t t cosa: «Un uomo solo non puÓ ti-
I lrr¡lnas le mostra le braccia.
ü
rare su due bambini. Dovresti dar- I « esclama. - pasquare, gluarda! É il grosso neo a forma di
colo! -
lo in adozio¡s». Lui, all'inizio, rifiutó: f ,rr f alla, lo stesso neo che hai tu!

.,No, no,, diceva. «Sono tutt'e due figli miei, non pos- /\l rlrraccia Thomas e Thomas abbraccia leí.
so darne via unolr. ',t'i il mio Tommaso! Sei il mio nipotino! _ grida la nonna.
Lo convinse il capo del personale della sua azienda. «Conosco una
coppia» gli disse. «Sono americani e davvero brave persone. Hanno
t .¡r rir.rdi tu sei mio fratello
- dice pasquale e si abbracciano.
t lrc cosa meraviglíosa! - esclama la nonna. Vado a preparare
abitato qui per due anni. Lui lavora per il nostro ufficio vendite. Non - la
r .rr,r. oggi mangiate tutti e due qui! I miei
possono avere figli e sarebbero felici di poterne adottare uno. Loro nipoti. Finalmente ínsieme,
, lo¡ro cosi tanti anni..,
possono prendersi cura del bambino e dargli possibilitá che tu non
potresti mai dargli!". l,rr.na dura a lungo perché Thomas ha tante cose da raccontare e
Michele ci pensó, ci pensÓ a lungo, ne parlÓ anche con me, prese al-
,rrrr lrcl Pasquale: tutta una vita, anzidue víte!
tre informazioni sulla coppia e alla fine diede loro il bambino. Dopo

C
sei mesi se ne andarono, tornarono in America. Credo che abbiano

2. t¡rare Ia carretta: é un'espressione che significa .far andare avanti le cose,


vivere la vita faticosamente)), in questo caso perché bisogna lavorare per
rl affrontare le spese dell'intera famiglia. ü
I

li edizioni Edilingua Rítorno dtte or¡C¡ni


ri ]|37
: . ,l.-: ffisr ,rl
¡[t''
§irÉ.-':
'r-tr]'' tu f
s '.1i
M"i

Epilogo
? os\Thomas ha trovato il suo sosia, che poi é suo
fratello gemello'
vedere e cono-
L n"rtu in Calabria ancora per qualche giorno. Vuole
scere tutto di quel Posto'
piü che mai - spiega a Pasquale'
- Adesso mi sento legato all'ltalia
- Cosa vuoi dire? - chiede il fratello'
dall'ltalia' lnfatti ho
- stranamente mi sono sempre sentito attratto
le volte che ho potuto,
anche studiato per tanti anni l,italiano e, tutte
ho mangiato italiano.
Ma adesso tornerai ne$li Stati Uniti- dice
Pasquale'
-
la mia azienda' ma
- devo andare. A New York ho il mio lavoro e
S),
per fondare una nuova
tornerÓ presto in ltalia e quando torneró sará
aziendaqui,un'aziendadellamiaplasticamagica'Etu'Pasquale'non
sarai piü un semplice operaio, ma il mio
assistente'

- ll tuo assistente? Ma... sarÓ in grado'?


-TiinsegnerÓtuttoquellocheso.Sonosicurocheimpareraiprestis-
simo.

- Grazie Per la fiducia.


noJ Non puoiessere meno
- Beh, dopo tutto sei mio fratello gemello'
intelligente di me!
scoppiano in una risata'
- Speriamo... - fa Pasquale ed entrambi
alla stazione'
La mattina se$uente Pasquale accompagna Thomas
-Noncapiscoperchénonprendil,aereodaLameziaTerme_dice.-É
molto Piü comodo.

1. essereíngrado: essere caPace'

3B edizioni Edilingua
fffiffiffiffiMr ruM Indice delle attivítá

- Ho lasciato
- Si, lo so. Ma devo tornare a Napoli - risponde Thomas'
un afTare in sosPeso'.
- Quest'affare Porta un nome di donna?
- Si, Silvia.
- É una cosa seriaJ Attivitit t-6
Lei é una donna meravigliosa'
- Chi puÓ saperlo... A me sembra di s'i'
veramente una cosa seria se
- Uauu, come dite voi americani' Sembra
parli cosi di lei. Allora ti aspetto' ') Attivitir 7-rr

- Si, tra due mesi al massimo sarÓ di ritorno'


SultrenoThomasvedeipaesisfilaredavantiaisuoiocchi,elaterra,
la sua terra' Attívitd tz-t6
Tra le labbra mormora, commosso:
- Arrivederci Calabrial Arrivederci fratello!
nl Attivitit r7-zz
,l

')

M Attivitit 4-28

,t )

ffi
r! t
Attívitit z9-j3

/ *d Attiviú 34-j5
''lt' , -,¡ /
fltr
2. ¡n sos1eso: non risolto'

4o edizioni Edilingua
I
&'&*§w§*át

t(¡Prrolo
4. Con chi ne parla?
a. Ne parlac.on Suson.
b. Ne parlac.on Marg Anne.
1. Completa con i dati riguardanti Thomas'
¡j. Che cosa decide difare Thomas?
Nome e cognome
a. Dq)de di ardo¡e in lfoJiada suo padre.
Anni ....'....." b. Dq.ide di andare in lfalia, a Roma.
Luogo di residenza ('¡. Thomas sa parlare ítaliano?
Cenitori: adottivi a. 5), lo sa parlare &ne.
Stato civile b. 5), ma non lo sa porlare &re.
Lavoro
b. Rispondi.
sono vere o false'
2. Indica quali di queste affermazioni V F
t. Qual é il piatto preferito diThomasi

't. Thomas va in ufficio solo in estate' n n


2. A Thomas piace molto il
caffé italiano' n n Qual é iltuo piatto preferito?

3. Susan é la segretaria
diThomas' n n
Mary Anne lavora nell'azienda di Thomas' n n t. Quale cibo invece non ti piace per niente?
4.
5. Thomas
ha studiato Matematica all'universitá' n n
6. Thomas vede una sua foto' n r: 4. Indica il significato corretto delle seguenti parole.
r. Crattacielo
3. a. Scegli I'alternativa corretta e
rispondi alle seguenti
a. plazzo di rnolti piani b. difiuo in c.enho c. grarde apprtarnento
1. Com'é la foto? É capitato
a, A c.olori .
a.b tornoio b.b succ.esso c.b c-aduto
b. In harr-o e nero.
Azienda
2. é forse piaciuta ai giornalisti? a.{abbica
'' Perché
'^. por¡¿ ,¡*iai i" fooí"t" quadro delta met?t- del sqnlo scpr. I b.dilta c.ufficio
p o"l'l¿ ri c-ord a i l " Q u arfo potere' d i P et I i zza d a V o I ped o'
i, I Neo
a. nuova malaltia b.tatuaggio c. rrncrltia della pelle
r. Che cosa della
-ti foto stupisce Thomas?
'' Ji,. tomiglianza ha lui e l'uomo della {ofo ' Origini
rihalto nella {oto '
b, La maglielta a maniche c'orfe del|uomo a.radiu b. naionalit?t c.c.onseguenze

Rítorno alle orígíni 43


+z edizioni Edilingua
&&*§wX&¿&

(s) correggi i 6 errori pre- Q rlosate in modo equilibrato acqua e caffé;


s. Cerca l'errore.Ascolta la traccia audio e
+> senti nel testo. O scaldate al minimo di"fiamma";

italiana' una "caffet- O ¡lirare il caffé nella moka per "mischiarlo";


ln ufHcio Thomas ha voluto la macchinetta O lrcrlo se é possibile senza zucchero per gustarlo ben "amaro" perché
il cafié americano é il
teria" o moka, perché, come dice sempre' «¡uesto é il suo gusto caratteristico!
migliore delmondo'
giornale, si é fermato su un
rhámas ha letto i titoli del primo _r2
internazionale' Adesso passa al
articolo che riguardu t' potiiitu Scegli Ia giusta alternativa.
prima pagina' poi passa alla secon-
secondo. Legge i titoli della
sull'ástero: il Medio Oriente' la r.
da, alla quarta, ar.riuu agli articoli Thomas sta andando a
quando si blocca' Ha visto qual- a- Roma
Cina... Sta per passare"altrove'
cosa, qualcosa di Poco strano' t b. Firenze
É una fotografia a colori'
I
a c. Napoli
*.'***1
Quicerca notizie alla sede delgiornale. L'impiegato
s
*--8@.

1i !, a. gli d¿L subifo tulfe le in{ormazioni uhili


b. dice che non pub {are niente per lui
1 e1 c. gli chiede di passare il giorrn dopo
2\
'd 'Ihomas
mangia in un ristorante. Lo trova
a. Lrello e poc-o cnsfoso
b. brutfo e c.ostoso
6. Il caffé. Curiositá' c. L'ello e c.ostoso
il mondo e ha sue caratteristi-
ll caffé italiano é famoso in tutto ,I Ihomas scrive a Mary Anne che gli italiani
che particolari. a. sono un po' {redd¡, {orse perché sono abituoti ai turish
si puÓ fare in due modi:
Basso, cremoso, molto aromatico' t¡. sono molfo gentili c-on i turisti
con la moka e con la macchina
automatica del bar'
c. non sono genhlt c-on i turisti
Nella casa italiana non puó mancare, soprattutto al matti-
|'impiegato dice a Thomas che la foto é stata scattata
no e doPo iPasti.
un vero caffé all'italiana fat- a. in Campania
Consigli per la preparazione di b. in C.alat¡ia
caffé di casa (moka):
to con la tradizionale macchina per c. in Sicilia
gusto;
S acquistate un caffé di qualitá divostro I homas decide di partire
di caffé;
S evitate miscele di diversi tipi a. in treno
1¡. in aereo
$ usate acqua fresca e leggera;
c. in auto

Rítorno alle origíní


44 edizioni Edilingua
&&&§w§&¿&

calabria della guida r) L0. Completa il testo con i verbi mancanti e i pronomi dove ne-
8. vero ofatso? Rileggi il breve testo sulla cessario, poi ascolta e verifica se le tue risposte sono giuste.
turistica di Thomas e risPondi-
V F
Una settimana dopo Thomas (t. cssere).... in viag-

t. trova fra tre mari'


La Calabria si n ü gio per I'ltalia. É molto contento di andare in ltalia perché ha sempre

z. Ha quasi un quinto di costa del Paese' n ü desiderato vedere questo paese delle cui bellezze e attrazioni(:. le¡1

3. Non é sempre stata una regione povera' ü n gerc)............


«Roma (1" riovere)..
.....' tantissimo.
essere molto bella e anche
4. Poche persone sono emigrate dalla Calabria' ü ü venezia, Firenze, Napoli... E poi chissá che spaghetti eccezionali (,1'
5. Una delle risorse della Calabria é ilturismo' n ü fare)............. ..... in ltalia>) pensa il signor Roby, seduto al
suo posto nel Boeing 747 che {1. volare).... sopra
l'oceano.
9. a.Thomas,,trovagliitalianimoltoelegantieledonnemolto
belle". E tu che idea hai degli italiani? All'aeroporto di Roma (6. prenclere) . un taxi e
arriva all'albergo dove la sua segretaria (7. prenctare - a lui)"""""""""
una stanza. É un bell'albergo nel centro della cittá'
b. L'impiegato illustra a Thomas le regioni d'Ital¡a. Tu conosci *
I'Ital¡a? Quel primo giorno Thomas (8. passare il gir'lrno)""
a visitare Ia cittá: il Colosseo, il Vaticano, piazza Navona, la fontana
Guardalacartinainbassoeinserisciiseguentinomialposto
di Trevi...
giusto.Cittá:Mitano,Roma,Venezia,Torino,Napoli'Palermo;
Éole: Sici/io , Sardegna; Regione: Calabria', Mar Tirreno'
L1. Curiositá e informazioni sulla cittá di Roma-
Roma si trova nella regione Lazio,
una regione con dei bellissimi par-
chi naturali tra cui quello del Cir-
ceo. É Ia capitale d'ltalia ed é anche
il centro della vita politica del pae-
se. Oggi ci vivono circa tre milioni
di persone ed é una cittá molto
10. bella e vivace sia di giorno che di
notte...
6.
Cosa c'é da vedere a Roma?

8. Certamente il Colosseo (Anfitea-


7.
tro Flavio), uno dei monumenti

Ritorno alle orígíni 47


+6 edizloni Edilingua
Atttvltá

r'rrr f ,rrrr',r (l('l ,r,.do e uno deisimbolidel passato díquesta cittá.


rrrr, r|rt'rl¡c sía símire a uno stadío sportivo e ai tempi
defl,rmpe-
"t
rr r rr r¡¡¡'¡¡¡., ¡;oteva ospítare ben
50.ooo persone che assistevano agri 12. Scegli la giusta alternativa.
',¡ r.t l,rr r¡li che vi si svolgevano (combattimentitra
gladiatori, battagrie
r r, rv,tli, rappresentazioni
ecc.). l. A Thomas sul treno gli hanno rubato
a. il bagaglio
b. il porta{oglio
:, Piazza di Spagna, uno dei puntí c. lac-artadi c¡edito
. d'incontro per i romani e anche
2. Thomas scende daltreno a Napoli perché
,: per ituristi. Da qui infatti partono
a. vuole fare la denuncta in polizia
,r le vie del centro con eleganti ne_
b, deve ir¡c,ontrare un'amic-a.
., gozi. Vísto il clima mite della cit- c. non pub c-ontinuare awaggiare
r tá, a Piazza di Spagna, sulla bella
scalínata, sono allestite e hanno 3. A Napoli, Thomas riceve l'aiuto di
spesso luogo sfilate di moda. Nel_ a. unaragazzacLe ir¡confra Wr c-a'so
la píazza si trova anche la Fontana b. una sua parente d'e non vede da anni
della Barcaccio, che ha Ia forma di c. una poliziolta del c.ommissariofo
una barca, realizzata dallo scultore 4. Prima diandare in albergo, Thomas passa
seicentesco pietro Bernini. a. dalla La,rrn
b. dalc-ommisso¡iato
c. dal ristorante
La Basílica di San pietro ín Va_
ticano é una delle chiese piü 13. Ascolta il brano e indica le espressioni non presenti-
( ro)
famose del mondo. Al suo in_ >
terno si trovano meravigliose 1. da dove poter versare ü
opere d'arte, come ad esempio 2. vengo con lei n
la Pietd di Míchelangelo. Vicino
alla chiesa, nello Stato Vaticano,
3. seicento euro n
sí possono visitare í MuseiVati- 4. Lidivida ü
cani e la Cappella Sistina, in cui si 5. siguarda in giro n
trova Io stupendo affresco sem-
pre del grande Míchelangelo.
6. la strada é deserta n
7. non c'é niente ü
8. come dice mio zio ü

+B edizioni edilinSua
Rítorno alle orígíni 49
I
I &**§w§&l&

14. Risolvi i! cruciverba. 15. Qual é la risposta giusta?


1. ll biglietto, prego!
a. Eu.olo!
b. Mi sc.usi.
c. Araze!
z. Posso aiutarla con le valigie? ¡

a. 5), prego.
b. 5). grazie!
c. Benvenuto!
3. Mi scusi, dove posso trovare una banca? .'r¡¡,

a. Grazie per l'inlormazione.


b. Non lafrova.
c. C-e, n'b una qui allbngob.
4. Lavoridomani?
a. Molfo bene.
b. No, domanib {esfa.
c. Graze molte.
Orizzontali
1. sinonimo di impacciato, intimidito, Lrn po'confuso c clisorientato. 16. a. Nel terzo capitolo, silvia dice "Pud dire addio (ai suoi sol-
6. Lo diciamo di un aiuto che per noi é stato ir-r-r¡tort;trrte. di)". Che cosa vuole dire con questa espressione?
7. lndica I'attivitá che si svolge in un luogo c puó csscre grande, a. Che a Thomas gli hanno rubato isoldi.
piccola, luminosa e colorata.
b. Che Thomas non rivedrá piü i suoisoldi.
8. Verifica che iviaggiatoriabbiano il biglíetto. c. Che Thomas ritroverá i suoi soldi.
9. scienza che studia le informazioni che Lln conrllutcr raccoglie,
elabora e trasmette.
1o. Cliannídi Silvia. b. cosa puoi fare se ti trovi senza contanti come succede a
Thom'as? Completa le frasi con i seguenti termini: bonifico,
Verticali prelevare, bancomat, banco, assegno -
z. ll contrario di svegliarsi.
1. Puoi ........... dei soldi da un """"" con la
3. ln genere, le hanno le giacche e i pantaloni e ci mettiamo dentro
piccoli oggetti personali. carta di credito.
4. Lo si dice di una persona attenta, saggia, che fa le cose con caute- 2. Puoi pagare con .............

3. Puoi andare in .................


la e non con leggerezza. e fare operazioni varie'
o familiare un """"""'
5. Verbo che ha íl sígnificato di fare, presentare una denuncia. 4. Puoi andare in posta e chiedere a un amico

5o edizioni Edilingua Ritorno alle origini 51


ffi§K§§f §§ffi

19. Piatti tipici campani. Curiositá'


La cucina napoletana vanta una str¡ol tlit t'tl l't v'tt lr'l' t I ll I t r tl
17. Indica le informazioni presenti. ta e verdura del posto, formaggi cllt' "oltr I r llt"'trl'rll
l r

,\ -¡-,
l. Thomas ha conosciuto Ia famiglia di Silvía. n mosi in tutto il mondo come la mot/-(tt|l|trll
caciocavallo e la scamorza, e diversi vitli ¡rt it'tll
lrttfrtl,t, ll

n
r'1
z. La pastiera é un tipico dolce napoletano.
Due sono i piatti piü famosi della cucina tr'tpolll't
3. Silvia non é mai stata in America. ü na: gli spaghettí al pomodoro ela pizza'
4. Silvia vive con i suoi non per bisogno, ma per scelta. tl Una curiositá?
n
5. Silvia accompagna Thomas alla stazione.
6. Thomas si sente felice quando é con Silvia.
7. Thomas parte per Napolidilunedi.
r
n
La pizza margheríta' la piü famosa delle
pizze'
.'t:ta nel rBTr dal pizzaiolo Raffaele Esposito in onore
dell'omonima regina, sposa diUmberto I diSavoia!
fu crea

?
La pastíeraé invece il dolce piü famoso' La base
é
fresca'
18. Abbina !e immagini ai cibi e scrivi se si tratta di un primo "' §i fatta dii pasta frolla con aggiunta di ricotta
piatto (p.p.), un secondo piatto (s.p.), un contorno (c.) o un chicchi di grano bollito nel latte, frutta candita'
dessert (d.). uova, zucchero, sPezie'

b d
prossimo e imper-
20. Trasforma queste frasi al passato (passato
fetto).
Esempio:Tuttiridonomentremangiano.p>Tuttiridevanomentre
mang¡avano.
l. Thomas e Silvia oggi escono e vanno al mare'

Minestrone '\i z. Thomas rimane incantato'


Frittata
ma resta altritre giorni'
Torta alle mele 3. Thomas deve partire lunedi,
Crostata di frutta
Silvia prende due giorni di ferie per stare
con Thomas'
lnsalata mista 4.
Spinacial parmigiano
5. Silvia accompagna Thomas alla stazione'
Spaghetti alla carbonara
Pesce alla griglía ,,
Ritorno atte orilini
52 edizioni Edilingua
153
&{i&ñw§*¡*

6. Mentre vanno sul binario per prendere il treno, incontrano Gior-


gio, un cugino diSilvia. Devo incontrare una Persona.

o 6............
TornerÓ tra una settimana.
,!{
\ ' Zf. Ascolta la traccia audio e completa le frasi con te parote man-
canti (max 3 parole). caPitolo

i.5
Adesso sono alla stazione.
23. Completa il brano con le informazioni che ricavi daltesto.
- (',)............. molto bene - dice Thomas.
Thomas arriva in treno a (r)."""""""' Da qui va in macchi-
- Anch'io - risponde Silvia. ..... Questo é un paese (¡)' " ''"
na a (:)......
- (:)............. - continua Thomas.
con alberghi e ristoranti. Qui Thomas va in un (+)"""""
Silvia non dice niente, ma avvicina il viso al suo. Thomas (;)................ e ottiene informazioni utili che lo indirizzano a una fabbrica
di('¡)""'
Si baciano. A lungo. Con passione. ..... dell'area industriale di un paese vicino' Quando perÓ
- (q) . . ..................? - chiede lei. Thomas arriva all'ingresso, Ia (o)"""""' non vuole farlo
passare. Sta per (t).....'.....'.... quando ricorda il consiglio di
- S), midispiace ma...
Silvia, cioé che in ltalia se sivuole ottenere qualcosa
(8)"""""""""""
- Scusa, (t).... .. . chiedertelo. Sei venuto apposta da un
......... insistere, improvvisare.
altro continente.
-Peró (6)............... ..............., quando ho risolto la faccenda, torno a
Napoli. 24.lndica quali di queste affermazioni sono vere o false.
V F

22- Completa Ia seguente conversazione scrivendo Ie domande. l. Thomas dice diessere ilproprietario ü n
di una fabbrica di Plastica.
o 1............ 2. ll signor Carrozza parla soltanto l'inglese' n n
o2.
Parto domani.
3. Thomas visita la fabbrica accompagnato n ü
dalsignor Carrozza.
Si, ho deciso diandare a Reggio Calabria.
4. ll "sosia" diThomas si chiama
Pasquale' n ü
o 3...... ... ... .
5. Pasquale dice di avere
giá un fratello' ü ü
ln treno. 6. La nonna é l'unica persona che potrebbe ü ü
o 4. ................ chiarire i dubbi.
Domattina alle undici.

54 edizioni Edilingua
-Tf-
&&&§qr§*&

25.11 capo del!'azienda parla un linguaggio formale. Scegli ¡n lnl 27. Ascolta la traccia audio e inserisci le giuste
preposizlotrl'
queste coppie di espressioni quella piü formale.
L,uomo dá un,occhiata alla foto (r).............. tablet ed cs(l,rlll,l:
/ur,
chiusura (
é la foto della manifestazione! Quella contro la ')
1. a) Piacere. lo sono Ciovanni.
fabbrica!
b) Lieto diconoscerla. lo sono il signor Ferri. (3)""""" "'
Thomas chiede a Cennaro se puó parlare privatamente
z. a) Crede che possa disturbarla nei prossimi giorni? Pasquale.
b) Tichiamo io nei prossimigiorni? Cennaro sembra confuso.
se"' quest'uomo sta lavorando'
3. a) fiaccompagno io! - Si... si... va bene... - dice. - Anche
b) Per me sarebbe un gran piacere accompagnarti. -Capisco-diceThomas,-cinqueminuti'Vorreisolochiarireuna
cosa con lui.
4. a) Saresticosigentile da aiutarmia scrivere questa relazione?
-Certo, certo. Viaccompagno ('i)""""""" sala riunioni'
b) Miaiuteresti a scrivere questa relazione? Thomas e Pasquale vanno in una saletta (i) ' ' interno della fab-
5. a) Mi scusi tanto per il disturbo. brica.
b) Scusami se ti ho disturbato. E Pasquale a parlare (6). . . '.
primo:
' ',*-tt8{,wsry3*#""'&e"e - Quindi lei é venuto dall'America per cercare me"'
- s'i.
26. Completa le frasi con queste parole che hai incontrato nel - Ma... perché?
capitolo. pensato tanto sa (l)""' ........ questi giorni e...
- Perché io ... io ... ciho
ho un'ipotesi che peró non so se"' -{81""""""' nuovo s'interromPe.
prodolfo occhiofa manilestazione affari
- Mispieghil
turno baffi giro
- lo credo che noi... possiamo essere fratelli'
1. Ha la barba ma non i................... - Ma io non ho nessun fratello'
z. Devo finire il .......... di lavoro e poisono libero. - Ne é proPrio sicuro.
ero mol-
3. Federico ha partecipato a una .......... contro Ia guerra. - Si, ne sono sicuro. PerÓ ... mia madre é morta quando
to piccolo e mio padre é venuto (l) ' """"' mancare qualche anno
4. L'acquirente é interessato a un............ dell'azienda.
dopo. 1o... sono cresciuto con mia nonna che non miha
maiparlato
5. Ho l'impressione che Stefano miabbia preso in ................. (r o).............. un fratello.
6. ll capo personale crede che Thomas sia Ii per -loinvecesonounfiglioadottivo.Nonhomaiconosciutoimieiveri
7. Ho dato un'..... ..... al giornale, ma non riporta il mio genitori.
articolo.

llilorno «llt' trri 1itti


t'¡
/
56 edizioni Edilingua
r
A fi{:rwF&aa

28. Diamante. Curiositá- (Bl 30. Ascolta il brano e completa con le parole mancanti (max 4

Diamante é un piccolo pae-


parole).
se della Calabria, in provin-
cia dí Cosenza, con poco piü
MMMMMMMMM §§ M §§ M §&' W §§ UUU
di5.ooo abítanti, chiamati
diamantesi o adamantiní. Dia- Michele ci pensÓ, ci pensÓ a lungo, ne parló anche con me, prese
mante é conosciuto anche co- altre informazioni sulla coppia e (¡)........"... """""""" il
me Ia "perla del Tirreno", $razie bambino. Dopo sei mesi se ne andarono, tornarono in America.
ai suoi otto km di spiagge fantastiche, e come Credo che (:)........ per diversi anni, ma poi
la "cittá dei murales". lnfatti, é un museo all,a- anche Michele é morto e ..' e sono rimasta solo io'
perto: oltre r5o opere d'arte sono dipinte sui - Come si chiamava Ia coppia che ha adottato il bambino?
muridel centro storico, e della frazíone Cirella,
- Non lo so, (t)..... ..' - dice la donna'
realizzate a partire dal r98r da pittori e artistí
di fama internazionale.
- Non ha delle lettere, dei documenti... ?
- No, non ho piü niente, mi dispiace. E passato (+). ' " "'
. tempo...
6 chiede Thomas'
- Lei crede che quel bambino possa essere io? -
29. Questo capitolo é dedicato per gran parte a! racconto della donna si alza in piedi.
- c,é un modo molto semplice di saperlo. - La
nonna- Ricostruisci la prima parte deila storia mettendo gli .. ..
eventi nel giusto ordine cronologico.
- (s).. le braccia, per favore? - chiede'
Thomas le mostra le braccia.
ü Un giorno, uno dei due figli, Tommaso, siamrnaló. Pasquale, guarda! É il grosso neo (6)""""""'
- Eccolo! - esclama. -
ü Ma Michele doveva anche lavorare, non poteva perrnettersi di lo stesso neo che hai tu!
non farlo.
Abbraccia Thomas e Thomas abbraccia lei.
ü Dopo circa un anno, nacquero due gemelli: Tommaso e pasquale.
- Sei il mio Tommaso! (7).....'.... .'.....""""""! - grida Ia

ü Concetta, sua figlia, conobbe Michele e si sposarono. nonna.


m Tutto successe trentatré anni prima.
- Quindi tu sei mio fratello - dice Pasquale e si abbracciano'
n Michele si trovd tutto solo ad allevare í due bambir-ri.
- Che cosa meravigliosal - esclama la nonna. - Vado a preparare
ü Nonostante itentativi dei medici, Concetta mori clopo il parto. la cena. Oggi mangiate (B).....'. ' quil I miei
ü Michele per Ie cure doveva portarlo ogni giorno in cittá, in un nipoti. Finalmente insieme, dopo cosi tantianni..'
ambulatorio medíco. La cena dura a lungo perché Thomas ha tante cose da raccontare
e anche Pasquale: tutta una vita, anzi due vite!
ü cosi dovette prendere Ia difficile e dolorosa decisione: affidare
Tommaso ad una coppia adottíva.

SB eaizioni Edilingua Ritorno alle orígíni 59


I
&**§w§&áx

31. Collega la colonna di sinistra con quella di destra. fa il mio stesso lavoro: r-J L-J r-r r-r L-r ¡.-r '-
3. Persona che
., ,:,a::l a:,.
. :i: rl:r li

1. smettere a. una malattia 4. Periodo dinove mesi, prima del parto, durante ilquale sisviluppa
2. andare b. bene *&
n
íl bambino che nascerát r--*¡ r--; ¡-*; r--; !-J L--J r*J !-r r.-r !-J
& § *w.i,'
3. sentirsi c. a chiave ¡tf':l§'
l 5. Negozio dove vengono preparati e vendutiidolci:
4. fissare d. un bambino il t-*J l*--J t*J t-J L*J !--J r-J L,J l-*J l*J l"-J
5. chiudere e. a un appuntamento Y
6. Crescere un figlio altrui come fosse proprio:
,; ,. 6. partorire t. lo sguardo r._J r*J |-J L--J t--J r"-J r=_J L-J

d c 7. curare g. di lavorare
§x§':rl;r¡rlixl,t:i:i,:,:::::i,,:r.::.::

32. Qu1 di seguito abbiamo trasformato una parte del racconto 34. a. Scegli la giusta alternativa.
della nonna con iverbial passato prossimo. Rimetti iverbi al 1. Thomas resta in Calabria
passato remoto, come nell'esempio. a. arrc-ora qualc)oe mese
b. arr-ora qualcL,e giorno
concetta (r. ha detto) disse che aspettava un bambino. Ma la sua c. a,ncora qualche seffimana
non (2. ü stata)........ .. una gravidanza facile. Stava spes_
2. Thomas si é sempre sentito attratto
so male e (3. ira rlovrltc) .......... smettere di lavorare. a. dall'Ifalia
i
{4' t{a partorito) .............. ín lugrio con un cardo terribire b. dalla music-a.
e non un bambino, ma due. Due bei maschietti che avevano i c. dallaC-alaLria
capellinerineri. Uno lo (5. harrno cl.riarnato) .......... pa_ ¡
squale e l'altro Tommaso. [... ] Stava sempre peggio, la ({,. tr.r:rr,i; ). Thomas deve tornare a New York perché l) ha
a. la suafidanzata
teirlrta) .......... in ospedale per settímane ma non mi_
b. la sua{amiglia
gliorava. E dopo un mese, come tu sai gíá pasquale, ( 7. i rror ta)
per il marito (8. 0 srato)
c. il suo lavoro
.......... un l
grandíssimo dolore, lui l,amava tantissimo e non solo... Cos) 4. Thomas conta di tornare presto in ltalia dove ha intenzione di
{:;.
si i ritrovato) . . a. sposare Silvia
solo con una grande responsabi_ l
litá addosso: tirar su due bambini. lo lo (ro. hc .riutato) b. {ondare una nuova azienda
c. Lomprare una grande c-a.sa
:::::::5I "j**d : 5. Prima ditornare negli Stati Uniti, Thomas va
a. a Napoli
33. Associa i termini alle definizioni date. b. a Milano
c. aLondra
1. Una casa piccola e accogliente: u_-.r l..J r-.J L-r r__J r._J rJ
6. Quando parte Thomas é
z. Una persona attenta, amorevole, rispettosa: a. c-ontento
t--JL-J I_JI""J L.JL-JT_IU U
b. histe
c. c.ommosso
6o edizioni Edilingua Rítorno atte orilini
l6t
IF
d§t*{*§xr§1*m

r. Thomas Roby 17, 1,2,4,5,6


b. T¡é piaciuta la fine del racconto? Prova a scriverne un'altra l0 tB. t.b (p. p.), z.e (s. p.), ¡.a (d.), 4.f (d.), 5.c
in poche righe! New York (c.), 6.g (c.) z.d (p.p.), B.h (s. p.)
adottivi uo. r. Thomas e Silvia ieri sono usciti e sot-to
celibe (non sposato) andati al mare; z. Thomas é rimasto incan-
imprenditore (possiede un'azienda) tato; 3. Thomas doveva partire luned) ma
2. 1.F, 2.V, ).V, 4.F, 5.F, 6.F é restato altri tre giorni;4. Silvia ha preso
l. a. 1.a, z.b, ).a, 4.b,5.b, 6.a; b. t. Cli spa- due giorni di ferie per stare con Thomas;
ghetti al pomodoro, z./3. Risposte libere 5. Silvia ha accompagnato Thomas alla
4. r.a, z.b, 3.b,4.c, 5.a stazione; 6. Mentre andavano sul binario
5. r. caffettiera (caffetteria) z. italiano (a- per prendere il treno, hanno incontrato
mericano), 3. nazionale (internaziona- Ciorgio, un amico di Silvia
35. Minitest ltalio. Quanto bene conosci questo paese? Misurati le), 4. terza (quarta), 5. oltre (altrove), ut. r. Sono stato, 2. Mi piaci molto, 3. l'ab'
con questo test! Se non conosci qualche risposta, trovi !e so- 6. molto (poco) braccia, 4. Devi proprio partire, 5. non
luzioni in fondo alla pagina. 7. 't.a,2.c,3.c, 4.a, 5.b, 6.c dovevo neppure, 6. ti prometto che
8. i.F,2.v, j.F, 4.1 , 5.V zz. t. Quando parti?; z. Hai deciso dove vai/
1. Quale di queste non é una regione d'ltalia? 9. a. Risposta libera; b. t. Torino, u. Milano, andrai?; 3. Con che cosa vai?; 4. A che ora
a.San Marino b.Basilicnta c. Fri uli V er¡eza Gi ul ia 3.Venezia,4. Roma, 5. Napoli, 6. Calabria, part¡?;5. Perché vai a Reggio?;6. Quando
7. Sicilia, 8. Palermo, 9. Mar Tirreno, 10. torni/tornerai?
z. Dove si trova Ia cittá di Bari? Sardegna 23. t. Cosenza, 2. Díamante, J. turistico, 4.
a. A rnrd ovest b.Asud ovesf c.Asud est r. é, z. ha Ietto, l. deve, 4. fanno, 5. vola, bar, 5. plastica, 6. guardia, 7. andarsene,
6. prende,7. gli ha prenotato, B. lo passa 8. bisogna
3. Dopo Roma, qual é la seconda cittá piü grande d'ltalia? 12. t.b,2.c,1.a,4.a 24. 1.V, 2.t, 3.f , 4.V, 5.F, 6.V
a.Torino b. Milano c. Palermo t3' 1,3,5,7,8 25. t.b, z.a, 3.b, 4.a, 5.a
14,23 26, t. baffi, 2. turno, l. manifestazione,4. pro-
4. Qual é ilmonte piü alto in ltalia? ;..
'' l,ul; ¡ a..A l'11 /'.i1 Oi
.v
1,
dotto, giro, 6. affari, 7. occhiata
a.IJ Monte Biarrc,o b,ll klonte Rosa c. L'Aspromonte ¿ :.L l¡,1 .Y
27. t.
5.
sul, z. della, 3. con, 4. in, 5. all', 6. per,
ll
u,r;i.1"",
,!t isj rlr
5. Chi é un famoso regista e attore italiano? I :':Cjs O L: L, 7. in, B. Di, 9. a, to. di

a.RoÁto Saviano b.Giorgio hmani c.Ro&rfo funrigni o. -B- lhl .!.r


29.6,8,3,2,i,5,4,7,9
:*-.;
30. r. alla fine diede loro; z. abbiano scritto a
'-j ::t
6. Qual é il nome del mare che bagna l'ltalia? ia , '* - . r'_l 1, r r s.l.t, , t t.l .
Michele; l. purtroppo non lo so; 4. cosi

a.Oc,eara AÍlanhc,o b.Mar Baltic-o c./'1ar Mediterane,o f:ln; tanto; 5. Mifa vedere; 6. a forma di farfal-
*,'n., :..t1 -.ir. ci ilL i',,r. ¿ Ia; 7. Sei il mio nipotino; B. tutti e due

7. Quante regioni ha l'ltalia? ilrot: l¡ .'3-.1l. )1. 1.g, 2.e, 3.b, 4.f , 5.C, 6.d, 7.a

a. 18 b.e0 c- ).2. ;,1 ,a_f lifl


,1 32. t. disse, z. fu, 3. dovette, 4. Partori, 5.
.5 chiamarono, 6. tennero, 7. mori, B. fu, 9.
B. ln quale cittá si trova Cinecittá? '" Y : 'l,
t0-,,
l. ,"1. ''j
I
i si ritrovd, ro. aiutai

a. Roma b.Firenze c. Mrlano Jl. 1. casetta, 2. premurosa, 3. collega, 4. gr,r


15. 't.a,>.b,3.c,4.b vidanza, 5. pasticceria, 6. adottarc
16. a. b; b. r. prelevare/bancomat,2. assegno, 34. a.t.b,2.a,1.c,4.b,5.a, 6.c; b, Ris¡rosta lilrcr,r
e'g 'q'L 5'g ')'S 'e'b 'q'l ')'z'e'L
3. banca, 4. bonifico ]5. 1.a,2.c,3.b,4.a,5.c, 6.c, 7.b, 8.a

6z edizioni Edilingua Ritorno allc ot i¡1itri (r 'l


lt \
I
ure semp per rantefr

Primiracconti é una cottana di racconti rivotta a studenti di ogni etá e tivetto.


ogni storia é accompagnata da brevi note, da originati e simpatici disegni, da una
sezione con esercizi e relative sotuzioni. É disponibite anche [a versione tibro + CD
audio che permette di ascottare tutto it racconto e di svotgere dette brevi attivitá.

L'eredita (81-82) racconta [a storia di Laurence,


capo reception in un hotet di lusso in Svizzera. lI
padre, con i[ quate non aveva nessun contatto da
anni, muore e [e lascia in ereditá una cascina in
& Piemonte. La ragazza, stufa di lavorare per ospiti
snob e arroganti, decide di trasferirsi in Piemonte e
di trasformare in un Bed&Breakfast [a cascina ere-
ditata. I parenti e gti amici del padre fanno iI pos-
sibile per aiutarla a realizzare iI suo progetto, ma
una terribite scoperta convince Laurence che é me-
gtio mottare tutto e tornare in Svizzera, quando...

Primiracconti classici é [a nuova cottana di Editin-


gua che presenta testi letterari facilitati di grandi
scrittori italiani.
Italo Calvino (B'l-B2) presenta brani tratti da /¿
giordino incantato, ll visconte dimezzoto, ll borone
romponte, ll covaliere inesistente, li castello dei
destini incrocioti, Le citta invisibili, Se uno notte
I
d'inverno un viaggiatore, Glí amori difficili, lÁorco-
valdo, Palomor.
.,:¡#
É la storia di un giovane uomo di successo che da Manhattan
decide di recarsi in Italia con I'intenzione di soddisfare la
sua curiositá: chi é l'uomo, che tanto gli assomiglia, ritratto
in una fotografia apparsa su un quotidiano americano? Il
tentativo di trovare una spiegazione al mistero si trasforma
peró in un viaggio alla riscoperta del passato, in un ritorno
alle origini, che aiuterá il protagonista a far luce sulla propria
esistenza e a costruirsi un futuro piü sereno.

Primíraccontí é una collana di racconti semplificati o testi lettera-


ri facilitati rivolti a studenti stranieri, adulti o adolescenti, di ogni
livello. Ogni storia é accompagnata da brevi note, varie attivitá e
chiavi. La collana comprende i seguenti titoli:

Traffico in centro ($r-Az)*, Lo straniero (Az-Bt)*

Mistero in Via dei TulipanÍ (At-nz)* Italo Calvino (Bt-Bz)*


Dieci Racconti(Ar-Az) Llereditá (Bt-Bz)*
Alberto Moravia (nz-ar)* Ritorno alle origini (er-ez)*
Un giorno diverso (nz-Br)* Undici Racconti (81-82)
ll manoscritto diGiotto (Az-Bt)* llsosia (cr-Cz)*

*é disponibile la doppía versione: solo libro oppure libro + CD audio

Libro + CD audio
ISBN 978-96o-693-r11-6
www.edilingua.it

4a'\',
"",). Questo volume, sprowisto del talloncino a fianco, é da considerarsi
-^^ -á^-. : "Saggio-campione gratuito" fuori commercio.

u7. "6-t.
o^.'o^ r
,&4"b'"