Sei sulla pagina 1di 1

Codice Civile – Articoli citati Slide

MODULO 3 – Introduzione Civil Law

- Il giudice non può applicare concetti di “equity”, salvo i seguenti casi:

o 1226. Valutazione equitativa del danno. - Se il danno non può essere provato nel suo preciso ammontare, è
liquidato dal giudice con valutazione equitativa [2056].

o 1371. Regole finali. - Qualora, nonostante l’applicazione delle norme contenute in questo capo, il contratto rimanga
oscuro, esso deve essere inteso nel senso meno gravoso per l’obbligato, se è a titolo gratuito, e nel senso che realizzi
l’equo contemperamento degli interessi delle parti, se è a titolo oneroso.

- Il diritto privato include una serie di regole applicabili qualora le parti non si siano accordate su di esse. Di conseguenza è
possibile concludere un contratto con pochi elementi, dal momento che quelli mancanti verranno automaticamente inclusi, ad
esempio:

o 1475. Spese della vendita. - Le spese del contratto di vendita e le altre accessorie [1510] sono a carico del
compratore, se non è stato pattuito diversamente [1196, 1479, 1493, 1539, 1554, 2670].

- Le obbligazioni nascono a seguito di atti o fatti, chamati “fonti”:

o 1173. Fonti delle obbligazioni. - Le obbligazioni derivano da contratto [1321 ss.], da fatto illecito [2043 ss.], o da
ogni altro atto [1324, 1762, 1987 ss.] o fatto [433, 843, 2028, 2033, 2041, 2126, 23322] idoneo a produrle in
conformità dell’ordinamento giuridico.

1321. Nozione. - Il contratto è l’accordo di due o più parti [1420, 1446, 1459, 1466] per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto
giuridico patrimoniale [1174].

1372. Efficacia del contratto. - Il contratto ha forza di legge tra le parti [1322]. Non può essere sciolto che per mutuo consenso [13993,
17485, 2272 n. 3] o per cause ammesse dalla legge. Il contratto non produce effetto rispetto ai terzi [1379, 1381] che nei casi previsti dalla
legge [1411].

1376. Contratto con effetti reali. - Nei contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata, la
costituzione o il trasferimento di un diritto reale ovvero il trasferimento di un altro diritto, la proprietà o il diritto si trasmettono e si acquistano
per effetto del consenso delle parti legittimamente manifestato [1377, 1465, 1470, 1706, 2247, 2253, 2786].

1418. Cause di nullità del contratto. - Il contratto è nullo quando è contrario a norme imperative, salvo che la legge disponga
diversamente [2126, 23322]. Producono nullità del contratto la mancanza di uno dei requisiti indicati dall’articolo 1325, l’illiceità della causa
[1343], la illiceità dei motivi nel caso indicato dall’articolo 1345 e la mancanza nell’oggetto dei requisiti stabiliti dall’articolo 1346 [2379]. Il
contratto è altresì nullo negli altri casi stabiliti dalla legge [160,162, 166-bis, 458, 778, 779, 1471, 14722, 1876, 1895, 1904, 1972, 21032,
21153, 21224, 2265, 2332, 2379, 2744; Locazione 1, 79] (1).