Sei sulla pagina 1di 10

Parrocchia

Anno Biagiano 2008 - 3 febbraio - 2009 S. Maria delle Grazie


Carosino

La Via Crucis dei Bambini


Realizzato dalla redazione de “Il Vangelo dei
piccoli e dei Bambini” e dal “Gruppo Catechi-
sti” nella Quaresima 2008.

Indirizzo internet :
Accompagniamo Gesù verso
http//digilander.libero.lit/parrocchiacarosino
il monte Calvario
20 1
CONCLUSIONE

Cari bambini, Guida: Padre Buono, tu vegli sempre su di noi e non ti


dimentichi mai di nessuno. Per liberarci dal
peccato e non lasciarci soli nel cammino della
che cosa è la Via Crucis? vita, hai mandato il tuo Figlio Gesù.
Con la sua vita ci ha insegnato la via del bene e
La Via Crucis e' quella preghiera dell’amore.
che i cristiani vivono, specialmente nella Lui, per primo, ha fatto del bene a tutti: ha
Quaresima, per prepararsi bene alla perdonato i peccati, ha accolto i bambini, ha
Settimana Santa prima di Pasqua. ridato la vista ai cechi, la libertà ai prigionieri.
Ha insegnato che per ogni fatica c’è la sua
ricompensa; per ogni tristezza la sua
Possiamo immaginare la Via Crucis consolazione; per ogni debolezza la sua forza.
come una strada, che ci ricorda la
passione di Gesù, in cui ci fermeremo a
Sac.: Scenda, o Signore, la tua benedizione su questi
fare delle piccole soste di preghiera e
tuoi figli, che hanno commemorato la morte del
riflessione. Ogni sosta ci ricorda un
tuo Figlio nella speranza di risorgere con lui;
momento della “Passione di Gesù”.
venga a loro il perdono e la consolazione, si
accresca la fede, si rafforzi la certezza della
redenzione eterna. Per Cristo nostro Signore.

Buona preghiera!
Tutti: Amen.

Tutti: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito


Santo. Amen.

2 19
15° STAZIONE

GESU’ RISORGE DA MORTE Guida: Vogliamo accompagnare Gesù nel suo cammino verso
il Monte Calvario, fuori della città di Gerusalemme,
dove morirà su una croce.
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Lungo il percorso faremo delle soste, chiamate
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
stazioni, e a ciascuna daremo un nome.
mondo.
Ci fermeremo per ricordare le ultime ore di vita di
Dal Vangelo di Marco (16,1-5,6) Gesù. Ascolteremo prima come il Vangelo le racconta
e poi approfondiremo brevemente il loro significato.
Passato il sabato, Maria di Magdala, Maria di Giacomo e
Al termine di ogni stazione tutti i bambini
Salomè, comprarono oli aromatici per andare a
reciteranno la preghiera perché il mistero vissuto da
imbalsamare il corpo di Gesù … entrando nel sepolcro
Gesù tanti anni fa possa donarci anche oggi conforto
videro un giovane seduto sulla destra, vestito d’una e coraggio.
veste bianca, ed ebbero paura. Ma egli disse loro: “non
Rimettendoci in cammino, a ogni stazione,
abbiate paura! Voi cercate Gesù Nazzareno, Crocefisso.
ripeteremo a Gesù il nostro desiderio di seguirlo.
E’ risorto, non è qui!”
Non vogliamo essere spettatori o guardare da
lontano come chi ha paura, ma vogliamo essere con
Riflessione:
Gesù, stargli vicino, per scoprire il segreto di una
Grazie Signore, perché hai vinto la morte e fai trionfare sua grande promessa.
la vita. Nei momenti tristi e di paura, fa che sentiamo Tutti: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito
la tua presenza; prendici per mano e sollevati. Vogliamo Santo. Amen.
vivere da veri amici insieme con te: con il tuo aiuto
Sac.: Signore Gesù Cristo, ti seguiamo con fede e con amore
riusciremo anche noi a portare gioia e conforto alle
sulla via della croce. Contemplando il mistero della tua
persone che sono nel dolore, che hanno bisogno. Con il
passione e morte, vogliamo unirci a Te, perché tu sia
nostro sorriso e il nostro impegno vogliamo costruire un
con noi nel cammino della nostra vita.
mondo di pace, dove sia bello vivere per tutte le
Tutti: Amen.
persone, senza più violenze e guerre, perché Tu sei il
Risorto e sei sempre con noi!
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
Pensieri del Sacerdote cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
18 3
14° STAZIONE
: 1° STAZIONE
GESU’ E’ DEPOSTO NELLA TOMBA
GESU’ E’ CONDANNATO
A MORTE
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo. Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
mondo.
Dal Vangelo di Matteo (27,59-60)
Dal Vangelo di Marco (15,15) Preso il corpo di Gesù, Giuseppe d’Arimatea lo avvolse in un
Pilato […], dopo aver fatto flagellare Gesù, lo consegna lenzuolo nuovo, e lo depose nel sepolcro […]. Poi rotolò una
per la crocifissione. grande pietra all’entrata del sepolcro, e se ne andò.

Riflessione: Riflessione:
Com’è bella la dolcezza di Gesù davanti alla gente che Che silenzio adesso! E che vuoto. Non si vede più Gesù,
vuole ucciderlo. Com’è paziente, com’è sereno non lo si sente più, non si può più toccarlo né parlargli.
Risponde con calma, ma chi crederebbe che lui è il Tutto sembra perduto. Ognuno se n’è andato per i fatti
Figlio di Dio? Si rifiutano di ascoltarlo, lo accusano di suoi. Maria veglia e prega davanti alla tomba diventata
bestemmia. Ma come avrebbe potuto parlare male di tabernacolo. Il corpo di Gesù vi riposa. Attraverso
Dio, lui che è la Parola di Dio?Quando condanno gli l’Eucaristia, lui tornerà a rinnovare i nostri cuori.
altri, quando li giudico,sei Tu Gesù che rifiuto. Signore Gesù, hai bisogno di me per portare la tua
Signore Gesù, tu che non hai mai condannato nessuno, croce? Rendimi attento alla miseria di coloro che mi
insegnami ad amare come tu solo sai amare. circondano. Quando li aiuto, sei tu che aiuto.

Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del


cuoree. Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
Signore siano impresse nel mio cuor
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor

4 17
13° STAZIONE 2° STAZIONE

GESU’ E’ TOLTO DALLA CROCE


GESU’ E’ CARICATO DELLA
CROCE
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
mondo. Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
mondo.
Dal Vangelo di Matteo (27,57-58)
Dal Vangelo di Giovanni (19,17)
Alla sera, arrivò un uomo ricco, originario di Arimatea, che
si chiamava Giuseppe, e che era diventato anche lui Gesù, portando lui stesso la croce, uscì in direzione del
discepolo di Gesù. Egli andò da Pilato a chiedere il corpo di luogo detto Calvario.
Gesù. Allora Pilato ordinò che gli fosse consegnato.
Riflessione:
Riflessione: È così pesante la croce di Gesù! Ferisce le sue spalle
Tutta la gente se n’era andata. Maria è ancora là con già martoriate dai colpi. Ma Gesù la porta lui stesso,
Giovanni e qualcun altro. Ecco Giuseppe d’Arimatea, un non fugge davanti alla sofferenza. Accetta di
amico di Gesù. Con una grande stretta al cuore, ma portare, con la sua croce, il peso dei nostri peccati.
pieno di rispetto, egli calò giù dalla croce Gesù, e lo Accetta di portare, con la sua croce, il peso delle
depose tra le braccia di Maria, che l’abbracciò per nostre sofferenze. Accetta di portare, con la sua
l’ultima volta. Maria prega, come suo figlio le ha croce, il peso della nostra salvezza. Lui ci ama tanto…
insegnato. Piange, prega e ci ama. O Maria, quando O Gesù, tu porti con me il peso delle piccole e grandi
ricevi il corpo di Gesù, il tuo dolore è immenso, ma lui sofferenze della mia vita. Ti prego, Signore, per tutti
ti lascia la sua pace. È la tua pace, Gesù, che abita in quelli che penano sotto il peso delle difficoltà, delle
me quando ti prego. Ormai voglio vivere anch’io di ingiustizie e dei dolori d’ogni genere.
questa pace.
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
16 5
3° STAZIONE 12° STAZIONE

GESU’ CADE LA PRIMA VOLTA GESU’ MUORE SULLA CROCE

Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo. Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.

Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
mondo. mondo.

Dal Vangelo di Luca (23,33-34)


Dal Vangelo di Matteo (11,28)
Quando fu arrivato al luogo detto Calvario, Gesù fu messo
Venite a me, voi tutti che soffrite sotto il peso del vostro in croce […]. Egli allora diceva: «Padre, perdona loro, non
fardello, e io vi darò sollievo. sanno quello che fanno».

Riflessione: Riflessione:
Ascolta la folla che si agita ai piedi della croce.
È così pesante che Gesù, spossato, cade sotto il peso
Malgrado le grida, Gesù parla con suo Padre. Ascolta la
della croce. Umilmente, si riprende subito e continua il
sua preghiera. Egli fa appello alla sua misericordia,
suo cammino.Sono le nostre falsità, il nostro orgoglio,
perché lui ha già perdonato a quelli che lo uccidono.
la nostra cattiveria che ci fanno cadere. Gesù ci
Alla loro brutalità, lui risponde con dolcezza. All’odio,
risolleva, e prende la nostra croce insieme alla sua, e
lui risponde con l’amore. Ascolta il grido di Gesù nel
ci dà forza. Noi non siamo niente senza di lui. Quando
momento della sua morte; è un grido di sofferenza, ma
sono scoraggiato, quando tutto è difficile, o Gesù,
anche un grido d’amore. Signore Gesù, nell’ora della
donami la tua forza. Aiutami a risollevarmi, perché
morte le tue braccia sono grandi e aperte per
non resti schiacciato dalla mia tristezza.
accoglierci e offrirci il tuo perdono. Insegnaci, o Gesù,
a perdonare come tu mi perdoni.
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
6 15
11° STAZIONE 4° STAZIONE

GESU’ E’ INCHIODATO SULLA GESU’ INCONTRA MARIA, SUA MADRE


CROCE
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
mondo.
Dal Vangelo di Luca (2,34-35)
Dal Vangelo di Giovanni (19,26-27)
Gesù vedendo sua madre, e presso di lei il discepolo che Simeone disse a Maria: «Tuo figlio causerà la rovina o la
amava disse: «Donna, ecco tuo figlio». Poi disse al risurrezione di molti […]. E a te una spada trafiggerà
discepolo: «Ecco tua madre». l’anima».

Riflessione: Riflessione:
Vedi, Maria è sempre là, vicino a Gesù, lei non lo Maria è al bordo della strada. Essa dà coraggio a
abbandona mai. Vedi, i piedi di Gesù sono inchiodati. E Gesù, e lo accompagna fino alla fine. I loro sguardi
se tu prestassi i tuoi per andare ad annunciare il pieni di amore si incontrano. Essa è semplicemente là,
Vangelo? Vedi, le sue mani sono trafitte. E se tu gli e lo aiuta con la forza del suo amore. Povera Maria, il
prestassi le tue per servire i fratelli? Vedi, le braccia suo cuore è trafitto dal dolore, ma conserva la
di Gesù sono aperte. E se tu le lasciassi chiudere speranza: lei lo sa bene, che lui è il Figlio di Dio.
intorno a te per abbracciarti? Sì, Signore Gesù, io Signore Gesù, ti prego per tutti i bambini del mondo
ricevo Maria come veramente mia Madre. Insieme con che soffrono nella loro carne o nel loro cuore, e che
lei mi fermo ai piedi della croce, con lei prego perché il non hanno una mamma accanto per consolarli. La
tuo amore arrivi a tutti gli uomini. Vergine Maria, tua Madre, doni loro la sua tenerezza.

Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
14 7
5° STAZIONE 10° STAZIONE

SIMONE DI CIRENE AIUTA GESU’ GESU’ E’ SPOGLIATO DELLE SUE VESTI

Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo. Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.


Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
mondo. mondo.

Dal Vangelo di Luca (23,26) Dal Vangelo di Giovanni (19,23)


Quando i soldati ebbero crocifisso Gesù, presero i suoi
Presero un certo Simone di Cirene, che ritornava dai vestiti; ne fecero quattro parti, una per ciascuno.
campi, e lo caricarono della croce di Gesù.
Riflessione:
Riflessione:
Tutta quella gente che grida, che lo spingono, i loro
Simone non ha scelta: è requisito per aiutare Gesù. volti di scherno, le loro parole sprezzanti, i loro cuori
Ma lui ha buon cuore, ed è commosso per la sua induriti. Gesù è messo a nudo, umiliato. Lui non si
sofferenza. Lo aiuta con la forza delle sue braccia. lamenta, e non si difende. Nonostante le loro offese e
Come lui, anche noi possiamo aiutare gli altri a portare i loro insulti, lui continua ad amarli. È splendido nella
la loro “croce”, possiamo alleggerire le loro sofferenze sua dignità. Tu ci hai creati, Signore, a tua immagine e
ed essere più attenti alle loro necessità. Signore Gesù, somiglianza. Tanti uomini sono offesi, disprezzati,
hai bisogno di me per portare la tua croce? Rendimi oltraggiati… Tu, Gesù, li ami e riconosci la loro dignità.
attento alla miseria di coloro che mi circondano. Insegnami a guardare con amore i poveri che incontro.
Quando li aiuto, sei tu che aiuto.

Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor

8 13
9° STAZIONE 6° STAZIONE

GESU’ CADE PER LA TERZA VOLTA LA VERONICA ASCIUGA IL VOLTO DI


GESU’
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
mondo.
mondo.

Dal Vangelo di Giovanni (12,24) Isaia (53,3-4)


«In verità, in verità vi dico, se il grano di frumento caduto
in terra non muore, resta solo; ma se muore, porta molto Il suo aspetto non era né bello né attraente per
frutto». attirare il nostro sguardo […] Disprezzato e
abbandonato da tutti, uomo dei dolori [...] simile ad
Riflessione: un lebbroso dal quale si distoglie lo sguardo.
Riflessione:
Per tre volte Pietro l’ha rinnegato, tre volte Gesù gli
darà il suo perdono. Tre volte Gesù cade sotto il peso Com’è bello lo sguardo di Veronica… . Com’è leggera la
della croce, tre volte si rialza. Le sue forze lo sua mano che asciuga il volto di Gesù… Com’è dolce il
abbandonano, ma non la sua volontà. Che lezione di suo sguardo… Gesù si ferma un istante di fronte a
coraggio ci dà! Per l’amore verso di noi, andrà fino alla questo gesto pieno di bontà e di compassione. Ed ecco
che il suo volto tanto segnato da piaghe e fatiche
fine del cammino. Tre giorni più tardi risusciterà.
s’imprime sul lino che lei gli passa sulla fronte. O
Malgrado le mie cadute e le mie ricadute, io so,
Gesù, imprime te stesso nel mio cuore perché io provi
Signore Gesù, che tu mi ami sempre. Grazie, Gesù, di
ad assomigliarti. Come Veronica che asciuga il tuo
risollevarmi e di darmi la gioia del tuo perdono con il
volto, per amor tuo io posso confortare quelli che
Sacramento della Riconciliazione.
soffrono. O Gesù, ti prego per i malati, le persone
anziane, le persone sole e abbandonate, per tutti
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del quelli che sono tristi, e che io vorrei consolare.

cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
12 9
7° STAZIONE 8° STAZIONE

GESU’ INCONTRA LE DONNE DI


GESU’ CADE PER LA SECONDA VOLTA GERUSALEMME

Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo. Guida: Ti adoriamo Cristo e ti benediciamo.


Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il Tutti: Perché con la tua Santa Croce hai redento il
mondo. mondo.

Isaia (53,7) Dal Vangelo di Luca (23,28)

Maltrattato, egli si umiliava, e non apriva la bocca, come un Gesù disse loro: «Donne di Gerusalemme, non piangete su
agnello che si lascia condurre al macello. di me! Piangete su voi stesse e sui vostri figli!»
Riflessione:
Riflessione:
Molta gente seguiva Gesù, si accalcava, lo urtava. La
strada è malmessa, è inciampato in qualche pietra. Lungo il cammino, alcune donne piangevano e facevano
Cade, spossato. La folla freme, e i soldati lamenti. Sentono compassione vedendolo passare
s’impazientiscono. Lentamente si risolleva e ricomincia a spossato. Gesù, dimenticando la sua sofferenza, rompe
camminare. Le nostre debolezze, le nostre cattive il suo silenzio per esortarle a guardare alla loro
abitudini ci fanno sovente cadere. È la forza di Gesù miseria, ad aprire il loro cuore e a cambiare la loro
che ci risolleva. Anche quando prendo delle buone vita. Propone anche a noi di convertire il nostro cuore,
risoluzioni, stento a restare fedele ad esse! O Gesù, i nostri pensieri, le nostre parole e azioni. Tu lo sai,
insegnami a non scoraggiarmi, ad accettare umilmente Signore, che io guardo più facilmente i difetti degli
le mie cadute. Donami la tua pazienza e la tua forza. altri piuttosto che i miei! Insegnami a riconoscere i miei
peccati, e a seguirti nel cammino del perdono. Aiutami
a uscire dal mio egoismo e ad aprire il mio cuore.
Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor Santa Madre deh! Voi fate che le piaghe del
cuoree.
Signore siano impresse nel mio cuor
10 11